Fed Cup 2020, Austria – Italia 0-1: Antonić parte perfettamente, Giorgi si trasforma e vince il terzo set

Fed Cup 2020, Austria – Italia 0-1: Antonić parte perfettamente, Giorgi si trasforma e vince il terzo set

Camila Giorgi tira il freno a mano nella prima partita tra Italia e Austria. La seconda azzurra, attualmente classificata al 100° posto della classifica WTA, fatica nel set d’apertura contro la 21enne austriaca Mila Antonic, classificata al 638° posto del mondo, ma alla fine ottiene un risultato di 4-6 6-3 6-0. Con un’ora e 37 minuti di gioco, la squadra guidata da Tatiana Gavin è a buon punto.

Nel set d’apertura il 28enne maceratese ha avuto troppi alti e bassi, perdendo due servizi (quinto e nono gioco). Nonostante una buona percentuale nel primo set (73%) e un bilancio di soli due doppi errori (oltre a due ace), Jorge non era soddisfatto del secondo set. Il primo set si è concluso 6-4 in favore di Antonić. Antonić è stato protagonista di una straordinaria rimonta da 0-40 prima dell’intervallo e dopo un deficit di 5-4 (che ha cancellato anche ogni possibilità di rimonta a favore di Antonić). ). Per la giovane austriaca, tre vittorie in carriera (il secondo set vinto in carriera di fronte alla Top 100, quello di Kiki Bartens a Linz nel 2015). L’anno successivo ha presentato due serie di esibizioni contro Tsurenko a Norimberga).

Il sogno di Mila Antonić di vincere la sua prima partita di fronte alla Top 100 è di durata relativamente breve. Camila Giorgi alla fine è entrata in partita nel secondo set e ha migliorato notevolmente la sua percentuale di punti nel secondo set (12, 10 dell’83% ) e non c’è doppio sbagliato contro i due aces. Al contrario, gli austriaci cercano di rimanere in scia ai Blues, ma non contano affatto di non essere in grado di giocare una partita di questo calibro. I rapporti (20 partite in totale) perdono il deposito a zero in gara 2, “aprendo la strada” a Jorge. Camilla è molto lucida e mantiene il vantaggio, almeno nelle fasi finali; sul 5-3, i Blues sono 15-40, ma controllano appieno la concentrazione e compiono una mini rimonta che costa loro il 6-3. …

Per Camila Giorgi, che non ha mai perso più di 500 tennisti sotto di lei nella classifica più importante (‘record negativo’ quando ne ha persi 274 nel torneo ITF $25.000 di Puig a Porto Rico dal febbraio 2011, n.656), il terzo è il vero formato. Perché Antonić è irriconoscibile a rimbalzo rispetto agli ultimi due set e perde tre turni di deposito variabili. Sicurezza.

Presto il gioco inizia con un secondo singolo. Jasmin Paolini affronterà la numero uno austriaca Julia Graber dopo la squalifica di Barbara Haas. Il prossimo è il turno della doppietta Gatto-Monticone/Trevisan opposta a Klaffner/Kraus.

Austria – Italia – Camila Giorgi (Italia) 0:1 P Mila Antonić (Austria) 4-6 6-3 6-0 Julia Graber (Austria) – Jasmine Paolini (Italia) 17:00 Melanie Klaffner / Sinjakraus (Austria) – Julia Gatt -. Monticone / Martina Trevisan (Italia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.