US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova



US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova

Si concludono al primo turno gli US Open per Camila, sconfitta in due set dalla slovacca numero 33 del mondo Magdalena Rybarikova, che aveva invece battuto due settimane fa nelle qualificazioni di Cincinnati. Camila ha giocato la partita con una vistosa fasciatura al braccio.

Primo set: 3-6. Camila parte forte e va sul 2-0, ma la slovacca reagisce, annulla la palla del 3-2 Giorgi e si porta invece sul 5-2. Torna a reagire Camila, che le strappa il servizio, ma cede subito dopo il proprio, con la Ribarikova che chiude al secondo set point.
Secondo set: 3-6 4-6. Il primo break arriva sul 3-2 per la Ribarikova, con Camila che va 0-40, annulla due palle break ma non la terza. Sul 2-4 Camila si riprende, e con 8 punti consecutivi torna in parità. Sul 5-4 però la slovacca ottiene il break decisivo e chiude il match.

Ecco il tabellino del match:

About the author

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: Twitter: @veronesem

Related Posts

280 Comments. Leave your Comment right now:

keys ha sentito un po’ la tensione ma stephens veramente brava..
solida,tattica corretta,tranquilla,sa’ variare,meno potente ma piu’ completa,rapida…
e poi se fai piu’ vincenti che errori non forzati,di solito la partita la porti sempre a casa (10/6…keys 18/30)

La Keys si è presentata con un problema alla coscia sinistra, sono i particolari che fanno la differenza . Infatti il segreto è cercare di arrivare in fondo al torneo senza dolori o problemi fisici … molto molto difficile . Ad ogni modo anche se non avesse avuto dolori sarebbe stata comunque dura , due giorni prima era un’altra tennista . Stephens veramente in palla , era nel suo momento perfetto . Ad ogni modo sono state entrambe bravissime ad arrivare in fondo a uno dei tornei più duri del tennis . Poi , come già detto … se entrambe arrivavano alla finale in perfetta forma avremmo visto un bel mach ,se le sarebbero suonate x bene … purtroppo è andato così . Questa sera si affronteranno Nadal e Anderson … se saranno in palla entrambi sarà un bel mach .

Nadal e Anderson sono al quinto game del primo set , ancora molto equilibrato , solo che Anderson ancora non ha capito che quando tenta le smorzate Nadal non perdona …. non bisogna mai smorzare con Nadal xchè ci arriva quasi sempre .

Dovrebbero mettere una linea limite per la risposta …….nei campi principale vi è il doppio dello spazio e così si avvantaggia il tennis atletico impostato sulla forza ……avete visto da dove rispondeva Nadal ……
Un tennis inguardabile

avrebbe vinto comunque , i servizi erano entrambi dei servizi normali ma nello scambio Rafa era decisamente più preciso e attento a piazzarle per rendere la vita difficile a Kevin . Nadal in forma x gli us open , quando era a Roma era molto diverso , per far fuori uno così devi avere il servizio perfetto perché se entra nello scambio ti mette sotto .

Ma Lucio che cavolo dici?? Una linea limite in risposta? Ognuno gioca come vuole a tennis se è forte atleticamente,deve sfruttare questo punto di forza…
Allora a Cami quando stava due metri dentro il campo? Anche lì un linea limite? Che incoerenza…

Madison Keys piallata nella finale degli US Open…. Vedi cosa succede a cambiare allenatore?….

Incredibile la Stephens un mese fa era 151ma! La Keys però ha perso un’occasione d’oro, un vero crollo psicologico, peccato, ma si rifarà senz’altro.

Comunque una informazione potevano anche darcela ……….

E’ una questione di regolamento: un giocatore/trice iscritto ad un torneo DEVE comunicare la cancellazione all’organizzazione, dopodiché sarà questa a darne l’annuncio ufficiale.
Non hai notato che NESSUNA l’ha mai fatto?

Se tutto il problema fosse la comunicazione.

Problema fisico o impossibilita’ ad andare in Canada ?

Essendo iscritta solo a Wuhan e Pechino, dove dovrebbe comunque fare le qualificazioni, a questo punto credo proprio che se ne starà a casa per fare solo Linz e Lussemburgo.
Ci sarebbe poi a novembre il 125.000 in Francia.
Ricordo che il primo torneo dell’anno rappresenterà comunque 110 punti da difendere e non sarebbe male “avvantaggiarsi col lavoro”.
A tal proposito, ho letto da qualche parte che Errani si è iscritta a tutti e tre quelli asiatici http://www.tennisforum.com/12-general-messages/1285235-erranis-thunderous-return-signs-up-%24125k-huahin-taipei-honolulu-next-nov.html
Le classifiche si possono “costruire”.

Tennisforum da Cami e Genie out da Quebec

Genie è ufficializzata sul sito del torneo (virus), Cami ancora no, ma a questo punto pare abbastanza probabile che sia così.

Noooooooooo, questa notizia non ci voleva…… come facciamo senza Genie?

Cami l’ha seguita, quiindi ci aspetta un torneo abbastanza bruttina.

spero non sia vero…e che giochi…

Sarebbe grave che saltasse i tornei cinesi, perché deve difendere i 60 punti di Seoul 2016 oltre quelli di Shenzen, almeno a Wuhan devrebbe giocare, dopo un mese di sosta è possibile che sia perfettamente guarita.
Dispiace anche per Eugénie che sta ormai scivolando verso l’80a posizione…

Eh vabbé…visto che si deve provocare…
Camila nel 2014 batté molto nettamente la Keys 6-2 6-1 in Fed Cup…. Mary Joe Fernandez, capitana USA, fu costretta a profetizzare ad un raggiante Barazutti un futuro da top 10 per Camila.
Ora Barazutti non ride più (non è più neanche capitano di Fed Cup) e la top 10 è davvero molto lontana….
Chi ride invece è Mary Joe Fernandez…

Camila non era in condizioni fisiche per esprimere al 100% l proprio gioco (infiammazione al gomito) altrimenti avrebbe steso senza grossi problemi la Riba . Spero tantissimo che non abbia fretta di partecipare a altri tornei prima di aver perfettamente recuperato il problema fisico .
Maddy è bravissima , sono anche un suo tifoso , ma non mi sarei mai aspettato di vederla in finale , ha migliorato su tanti aspetti , ha cambiato coach forse anche questa cosa sta dando frutti buoni , ma soprattutto è nel momento magico che le viene bene tutto . Nel tennis è così , c’è tantissimo talento , un pochino di fortuna , e il momento magico nel quale tutto funziona bene cervello e fisico …. . Purtroppo questi momenti perfetti non ci sono sempre , ma accadono . Anche Kamy ha avuto e avrà i suoi momenti magici , la testa c’è e c’è il fisico .

Ha cambiato coach qui non si può dire…

Ha cambiato coach qui si può dire. Quando Camila deciderà di cambiare coach si scriverà “Camila ha cambiato Coach”
…qui qualcuno si incazza eventualmente…e dico solo qualcuno…quando uno che non è Camila dice per la 247esima volta …”Camila deve cambiare coach”….

evidentemente c’è qualcuno che non capisce la realtà dei Giorgi . Non scende in campo solo Kamy , è tutta la famiglia , papà il fratello soprattutto la mamma . Non si manda via un famigliare per nessun motivo , questo non significa che ci si possa aprire all’esperienza collaborativa di una o più persone senza togliere nulla alle altre . Quando mamma ti disegna e realizza perfino i ”vestiti” da indossare nei tornei capisci che Camila è circondata di un’affetto speciale , è questo il carburante che le da forza .
(Tra l’altro , detto tra noi , mamma Kamy realizza delle tute sportive stupende . ) Ad ogni modo non è semplice trovare un coach , non è semplice per tutti i tennisti , non basta prendere un coach . Io adoro cucinare , seguo tanti chef , ma tutti i più grandi chef del mondo sono cresciuti passando attraverso tante cucine tante esperienze . Penso che un tennista possa crescere anche incontrando diversi coach senza metter in discussione le figure di riferimento . Non voglio sentire tennisti/e dire ”io sono fatta così ” prendere o lasciare … perché non è vero … un tennista cambia continuamente anche se non se ne rende conto …. a volte riesce a infilare diversi ace uno dietro l’altro a volte non gli vengono e non riesce a capire come mai succede …. si cambia sempre …

Io non l’ho mai detto…. Non mi importa chi sia il coach di Camila, mi importa che tiri forte ma la palla rimanga in campo…

Keys in finale….
E ho detto tutto!

certo che vedere keys e stephens in finale e cami invece che non è ancora riuscita ad arrivare ai quarti di uno slam fa’ male…pero’ da’ anche fiducia…speriamo che guarisca in fretta..

La fiducia è direttamente proporzionale alle palle tenute in campo…

Oddio, non è che la Keys e la Stephens siano maestre nel tenere le palle in campo. Certo è strano che dopo aver giocato decisamente maluccio negli altri tornei, qui siano arrivate dove sono arrivate. Ma se ha rischiato di finire in finale una che ha quasi 40 anni, mi pare che sia chiaro che i valori siano davvero livellati, e la più in forma fra le prime 40 può fare risultato. Quindi i margini ci sono, in fondo quest’anno più che di palle in campo mi pare che il problema siano stati i troppi stop fisici, ma prima o poi doveva succedere anche a lei. Del resto pure saltando tanti tornei focali per il punteggio, sta risalendo, quindi segnali incoraggianti ci sono.

Infatti vincono facendo caterve di gratuiti…

infatti io ho portato una volta l’argomento sul piano della tutela del fisico , e son stato stroncato . Ma una tennista non deve solo pensare al mach ma deve avere riserve per arrivare in fondo al torneo . Imbarcarsi in un torneo avendo superato da poco un problema fisico deve essere una decisione ponderata molto bene . Nel caso di Camila basta guardarla per notare che è un fascio di muscoli , perfetta, compatta , potente sono tutte frecce al suo arco che le consentono di praticare un tennis offensivo ma al tempo stesso ha come tallone di Achille che se questo fisico non entra in partita per gradi , lentamente , per dare il tempo a tutti i tessuti di scaldarsi bene si espone più degli altri ai problemi muscolari .

Poche tirano la seconda forte come la prima , Kamila a volte tira la seconda anche più forte della prima e questo è un carico di lavoro supplementare . Se guardate la semi finale di Anderson contro Busta , noterete una ”maglia” che protegge tutto il braccio di Anderson , serve ad impedire sbalzi di temperatura ai tessuti … Anderson tira la prima oltre tra 200 e i 220 km .

Black power! Eppure Camila le ha battute ambedue l’ultima volta che le ha incontrate. Prima o poi arriverà il grande torneo, o no?

Se lo sono meritato. Se camila non c’è ci sono dei motivi.

Quebec? Vedremo se posterà qualcosa su IG anche perchè ora è a santo domingo e teoricamente di solito i giocatori arrivano Venerdì ai tornei…
speriamo lo faccia perchè anche giocando al 50% le semi sono più che fattibili!

Posto che nelle IG story si possono anche postare foto prese dal rullino e quindi scattate tempo prima, per amor di precisione va detto che ieri nel pomeriggio (mattinata di Santo Domingo) ha messo una foto dall’aeroporto. Quindi, volendo, mercoledì pomeriggio (canadese) può essere arrivata in Quebec.

Detto questo, non mi aspetto mica di avere la traccia dei suoi viaggi – anzi è già un passo avanti che si stia un po’ aprendo al pubblico.

Mi auguro che sia partita per Québec perché l’uragano Irma in queste ore sta per sfiorare Santo Domingo e nei collegamenti con i Caraibi ci sarà il caos fino a sabato/domenica.’
Lo stato d’emergenza è stato proclamato ad Haiti e nella Rebubblica Dominicana, a Cuba e in Florida. Si sa niente riguardo l’infiammazione?

Aggiungo che già da ieri secondo la repubblica (testimonianza dell’on. Nardi di Massa) potevano partire dall’aeroporto della capitale dominicana potevano partire solo gli statunitensi con voli speciali predisposti dal governo USA, gli altri erano fermi a terra. Ce l’avrà fatta?

…primo set Coco contro Karolina…..7-6 al TB
coco 7 df Karo 0 df …ormai il set è chiuso e la casella DF torna a 0
…se coco non avesse fatto DF avrebbe vinto prima.
di questo e di altro parleremo face2face per chi ci sarà….
ho adesioni che non vogliono apparire on line. Li troveremo li e diranno di chiamarsi Ernesto….
…..il bello dei blog….
ciao a tutti t.o.

A parte che non è vero:
Pliskova 2 aces, 3 DF
Vandewege 5 aces, 5 DF
Fonte: usopen.org (Match Statistics).

In generale ovviamente non è che chi fa più DF perde, però meno si regala e meglio è…. questo vale anche per Federer, a sbagliare troppo, soprattutto nei momenti importanti, si esce…. poi tutto è relativo, se si fanno molti vincenti si possono fare più errori, ma ci vuole un equilibrio che purtroppo Camila non ha ancora dimostrato (ad altissimi livelli, cioè quarti/SF/F Slam) di aver trovato. Poi certo, è una grande professionista tra le prime al mondo nel suo mestiere, quindi tanto di cappello.

sicuramente hai ragione tu…io i dati li ho presi ( distrattamente) da: http://www.livetennis.it/post/279276/us-open-i-risultati-con-il-live-dettagliato-della-decima-giornata-la-supersfida-tra-roger-federer-e-juan-martin-del-potro/
…eravamo alla fine del primo set e non sapevo come nessuno come sarebbe andata a finire….. la mia era una battuta …ma “battuta” sbagliata due volte è DF….

Niente di nuovo per Quebec? Nel tabellone è messa bene, anzi, se ha ritrovato un minimo di efficienza nell’avambraccio penso sia la favorita del torneo.

Sarebbe bello che partecipasse! Saranno presenti certamente la Dodin, campionessa uscente, la Safarova, la Babos e naturalmente la Bouchard. E’ possibile che ci sia anche l’invitata Sharapova ?

quella oramai ha inviti ovunque..scusate: wild cards…. chissà se la nostra povera Sara chiederà qualche wildcard..e se soprattutto gli organizzatori le confermeranno non si chiama Maria purtroppo…e non produce caramelle

…e non riempirebbe mai nessun campo centrale in nessun torneo al mondo…

e chi se ne frega… allora solo perchè riempi i centrali hai diritto allora alle wild cards?

No livio71, certo che no! Gli organizzatori dei tornei non hanno spese milionarie delle quali rientrare, loro campano di simpatia e risate: per questo assegnano le wild card a chi racconta meglio le barzellette a fine match per intrattenere il pubblico, mica a chi fa in modo di riempire i centrali (biglietti da 46 a 60 dollari per il torneo in Canada, da 122 a 365 dollari per il quinto giorno – uno a caso – degli Australian Open 2018 oppure per stare in casa nostra da 70 a 246 per la sessione diurna del mercoledì agli Internazionali. Ovviamente tutti i prezzi riferiti ai campi centrali).

Io capisco l’astio verso una giocatrice, chiunque essa sia, ma far finta di ignorare nel nome di questo astio i più elementari principi che ruotano attorno ad un evento sportivo mi sembra esagerato.

anche i gladiatori con le loro ferocie riempivano gli stadi romani, ma non per questo Seneca o Gesù giudicavano degno dare in pasto ai tifosi del massacro certe immoralità. Se estendiamo sto principio del profitto, a sto’ punto ben venga la corsa al riarmo, visto che è un ottimo motore economico. Del resto mi pare che ci siano parecchi grandi stati che la pensano esattamente così, tanto a morire sono gli altri. La Sharapova non ha dimostrato di essere innocente, altrimenti l’avrebbero graziata. La sua difesa s’è retta tutta su una serie di malattie croniche sequenziali e non documentate. Fosse anche per un mese, l’illecito c’è stato. Non possiamo mica considerare valido il risultato di una finale olimpica di un atleta dopato solo perchè la sostanza è stata messa al bando due giorni prima della gara. In ogni caso il giorno della tenzone eri fuori regola, e siccome lo sport si basa su regolamenti, o li togliamo tutti oppure li applichiamo per tutti. Se poi vogliamo considerare basket vero quello degli Harlem Globtrotters, allora è tutta altra questione. La Sharapova è un precedente, e come sempre succede deroga su deroga poi si finisce ad ammettere di tutto.

ancora la Sharapova? Ma siamo sicuri che non sia il caso di farle fare le qualifiche, che dato il livello di molte emergenti o ex-ottime giocatrici decadute non servirebbe per farle veramente capire qual’è il suo livello? Il problema non è tanto che si potrebbero falsare le qualifiche, ma che mettendola sempre e comunque come wild card finisce puntualmente fuori qualcuna che meriterrebbe per i suoi risultati di essere dentro. Per altro non mi pare che il suo rientro sia travolgente. Potrà pure fare qualche acuto come singola partita, ma mi sa che per vederla competitiva a lungo termine ancora ci vorrà molto, sempre che sia possibile.

adesso non esagerare

non mi pare tanto esagerato. Quelle in tabellone mi sembrano più deboli di altre affrontate e battute in tornei precedenti. Poi si vedrà, per adesso non è arrivata rinuncia al torneo, dovrebbe quindi esserci.

E’ un vero peccato che le racchette nuove e le nuove tecniche di allenamento permettano a giocatrici come Sevastova di progredire così in tornei importanti ……giocare solo sperando nell’errore dell’avversaria “.
A questo punto dovrebbero aumentare la velocità dei campi altrimenti il tennis femminile, in alcune partite,diverrà inguardabile.

vale per tutte, se poi fai veramente la differenza vinci…

Si però mi sembra che sia più importante l’aspetto atletico invece di quello tecnico.
Per far correre la palla e diventi un colpo decisivo vi è bisogno di potenza ……….altrimenti ci si mette a fondo campo e si gioca sull’errore dell’avversario.
Sempre meno sono le tenniste capaci e brave sotto rete.
E per fare il punto vincente serve sempre più forza e quindi anche altezza per diminuire la probabilità di errore.

….ho parlato con Matteo….lui mi ha detto che a Metà pomeriggio ci potrebbe raggiungere….Apericena per i reduci dal pranzo….
….Ho poche adesioni per piediluco ma per quello c’è ancora tempo e il budget è copioso….se siamo in pochi….caviale e champagne…..e gita in barca garantita.

Non ho visto il live, ero impegnato con mia madre in preda ad una crisi allucinatoria (cavolo, che nottata). Vedrò se si possa recuperare dalla rete.
Per quanto riguarda Muguruza, se lei è di un altro pianeta, Petra evidentemente è di un’altra galassia. Diciamo che si conferma la tendenza che i valori delle forti sono più o meno livellati, con ognuna di loro che ha i propri punti di forza alla fin fine equivalenti a quelli delle altre, o non si spiegherebbe tanta incapacità nel prendere una leadership vera e propria. Basta imboccare la strada dell’autostima, e della salute fisica, che tutto è possibile anche per Cami. Sinceramente se chiudesse la carriera senza nulla di prestigioso in bacheca sarei davvero incredulo.

@to
Perfetto ci aggiorniamo piu avanti.
Camila per sempre♡♥♡♥♡♥♡♥

…a tutti i trombettieri…trombettieri scelti….aspiranti trombettieri….e “mai tombettiere” poichè difendo il mio libero arbitrio… (…si sa…il Trobettierismo è “dogma di fede”)
…per un sacco di motivi ho deciso di organizzare un raduno….
…23 settembre ….sabato così è programmabile per tutti…..luogo Lago di Piediluco (terni Umbria) …ristorante “l’amaca all’eco” dall’ora di pranzo in poi…..
…è evidente che siete tutti miei ospiti…. (….beh….miei ospiti…..fino ad una ventina…se siamo di più ci sarà un contributo alle spese aggiuntive….o vi portate un panino… )
….se qualcuno volesse fermarsi anche a dormire portandosi anche moglie o fidanzata/o …posso trovare “accomodamenti” molto light …..siamo nel centro geografico dell’italia raggiungibile in due ore o poco più da Firenze come da Napoli….da Ancona come da Pescara……..
….e per quelli del nord. la data potrebbe essere il Sabato prima….il 16 Milano… con la stessa modalità….un luogo tranquillo (agriturismo. ) facilmente raggiungibile. .e visto che non so se i Milanesi trovano “sponsor” per il vitto ….faremo eventualmente alla “Romana”……Big si è impegnato a trovare un Posto Giusto con un ottimo rapporto qualità prezzo…….io offro il vino….
….la regola è che ognuno arrivi con il suo avatar senza essere obbligato a dire che cosa fa nella vita…… per il resto abbiamo ancora due settimane di tempo per decidere se ci va di fare una “Reunion” ….o no……
…attendo commenti….
ciao t.o.

Io rientro dalla Sardegna martedì 12 e abito a un’ora da Milano. Per il 16, dovrei esserci.

e intanto è uno….e di quelli storici….questo già basta a confermare la data…

è chiaro che della cosa sono stati informati anche Matteo e Alberto…..
…@big….ora il problema è il tuo….

bella idea.
anch’io non sono lontano da milano..solo che potro’ decidere solo all’ultimo..

…e all’ultimo deciderai che sei dei nostri….e due….

@@to
Stupendo,è tanto che aspettavo questo sono a meno di un ora da Piediluco, al 99% ci sono.
Camila per sempre♡♥♡♥♡♥♡♥

…e anche piediluco ha le sue adesioni….perfetto….offerta speciale…i primi 20 sono miei ospiti….
ciao ci aggiorniamo t.o.

Purtroppo non posso causa impegni scolastici e/o lavorativi…chissà….
No davvero, non vorrei che fuori dal locale ci fosse San Tommaso con l’ordine di sparare a vista…
Meglio non correre rischi

non so nulla di San Tommaso (che tra l’altro è una delle persone con cui ho da sempre più feeling…certo è un po “Talebano” …ma ci sta…) ma ti garantisco che se sarà lì non userà armi da fuoco….me ne faccio garante io
ciao t.o.

Ovviamente stavo scherzando…purtroppo non posso, sarà per la prossima volta!

I’m a lone wolf, ma vi auguro buona fortuna per gli incontri. Quindi r.b. non ha più scuse!

…e se faccio arrivare anche Billy Bis e Gegia Miranda?…..comunque io e te prima o poi ci dovremo incontrare….in troppi pensano che t.o. e San Tommaso sono la stessa persona…..anche io a volte ho dubbi su alcuni utenti…..chi è quel Carl che scrive di Camila su Live tennis…..impossibile che non usi un Nik anche per scrivere qui…. comunque ciao ….t.o.

Come cantava Johhny Dorelli, aggiungi un posto a tavola. Per il 16.

….io sposto un po la seggiola (quella di Big) e stai comodo anche tu….
…ciao a presto t.o.

Che bella occasione Io purtroppo per quelle date , Milano in particolare, sono ancora in Sardegna. Peccato. ..
Comunque sempre FORZA CAMI .

io gli ho proposto di organizzare un incontro a Firenze con i fans, ha risposto ” bella idea, quando torno si può fare! ” poi carina nel dirmi “sei speciale” perché le commento spesso le foto su Instagram (più che altro per incoraggiarla,sempre)

Comunque ottima trovata, una Camila sorridente, disponibile, non può che farmi enormemente piacere! mi auguro che ne organizzi di più!

ps: qualcuno ha registrato il live?

Informo che Camila alle 23 di Santo Domingo (4 in Italia) fará una live dove risponderá a tutte le domande dei tifosi…
Purtroppo l’ora é abbastanza ostile…

Io c’ero! È stata secondo me una cosa più per divertirsi che non come era stato fatto anni fa su youtube da Alberto e Matteo, ma ben vengano queste aperture a chi la segue. Per quello che interessa a noi non è ancora certissima di giocare in Canada ma poi certamente andrà in Cina, conferma il forte legame con la famiglia, e non giudica il caso Errani perché ognuno ha la sua vita. Saggia.

Per il resto qualche curiosità sparsa che chi la segue da molto già conosce: vittoria più importante, colore preferito, cantanti preferiti, eccetera

Io purtroppo mi sono addormentato alle 4:30 e non ho resistito …
Ma l’infortunio é in via di risoluzione, ha visto il medico?

Ma ho capito bene? Un live per i tifosi alle 4 di mattina?

No. Erano le 5 in Italia, le 4 in UK, le 23 a Santo Domingo dove si trovava lei. Immagino l’abbia fatto a quell’ora perché a fine giornata, dopo palestra, terapie, un po’ di allenamento. Non era propriamente per i tifosi, in quanto l’ha fatto da Instagram che è l’unico profilo ufficiale che gestisce pesonalmente (su fb e twitter, benché verificati, è specificato che li gestisce lo staff- ma nel caso Alberto e Matteo potranno essere più precisi). Su instagram story ha detto che alle 23 avrebbe fatto un live in cui avrebbe risposto alle domande per lei, ma poi non è stata una vera “Q&A” come dicono quelli bravi, semplicemente un live in compagnia del fratello e di amici in cui ha risposto ad alcune domande – peraltro molte in italiano, nonostante il fuso orario – ha sorvolato su alcune sconcerie che le hanno scritto e ha risposto in 4 lingue: italiano, inglese, spagnolo e francese. Ci sono degli screenshot su twitter in cui le hanno anche scritto in cinese, a conferma che Camila ha fan in tutto il mondo (per chi non sa come funziona: la diretta la possono vedere praticamente solo quelli che seguono il profilo, circa 82mila persone e che ricevono una notifica push – non tutti, secondo un algoritmo chi frequenta di più la pagina lo riceve, più chi capita casualmente sul contenitore dei live).

Quindi no, non era una cosa “ufficiale” per i tifosi come fu la raccolta di domande per youtube e facebook, ma un divertimento estemporaneo per i suoi follower su instagram. E comunque è una bella apertura al mondo, social e non solo. Peraltro molto apprezzata da chi le ha chiesto di farne più spesso. Chi vivrà vedrà.

Spero di essere stato chiaro e non troppo tecnico, sono abbastanza maturo con l’età ma comunque digitalizzato!

Grazie mille per la spiegazione. Seguo Camila qua e su Facebook dove metto sempre i like alle notizie, che sono le stesse del sito, anche se ormai faccio fatica a leggere i commenti perché c’è tanta cattiveria gratuita.
Forza Camila!

Muguruza di un altro pianeta.
Rybarikova piallata 6-1 6-1….
Senza infortuni si poteva arrivare al terzo turno ma sperare di più francamente….

bè la Ryba sarebbe stata stesa anche dalla kami se non si infortunava . La Muguruza sta vivendo un periodo ”felice” , ma non è assolutamente perfetta ,anche se penso che vincerà il torneo ma dovrà affrontare diverse big piuttosto ”agguerrite” , sopratutto deve fare i conti con un doloretto alla gamba sinistra , si nota bene , preferisce perdere la palla piuttosto di impegnarsi a correre …sta gestendo il fisico per arrivare in fondo al torneo . Il ”brutto” dei tornei è che arrivano a giocare la finale con tanti incontri sulle gambe per cui ha più probabilità di vincere quella che arriva in finale con meno problemi fisici . Sarebbe stato interessante vedere la Kamy contro Muguruza , perché kami ha questo di bello : quando affronta quelle più forti riesce a
esprimere il meglio del suo gioco .

Infatti sono convinto che Camila in piena forma e senza infortunio avrebbe battuto sia Rybarikova che Pliskova 2….però contro Muguruza sarebbe stata davvero dura….

effettivamente Muguruza è in palla , ma ogni incontro ”cambia” lo stato del tennista . Chi avrebbe mai detto che la Vinci stirava Serena W. , o che la Pennetta e Vinci si sarebbero disputate la coppa degli us open 2015 . La Kami a volte se ne esce con dei colpi di una difficoltà estrema a velocità incredibili . La vedo dura anche per la Muguruza spuntarla dalla Kami . Se era in perfetta forma fisica superava la Ryba e avremmo visto un bel mach contro la Muguruza .Tra l’altro .. la Kami ha rullato Muguruza proprio in casa sua nel torneo di Madrid 2013 .

Purtroppo Muguruza ha fatto un percorso negli ultimi 2 anni che Camila non ha fatto.

che ti aspettavi? Se con la Giorgi versione pallettara obbligata ha vinto solo di misura i due set, era logico che con una in forma e molto forte avrebbe avuto una stesa, Peccato non aver visto la partita, avremmo capito qual’è il livello Cami in “appoggio”. Visto il punteggio tanto male non pare..

che ne pensi delle nuove numero 1 che sono tali solo per demeriti altrui?

Penso che cmq siano delle brave giocatrici. Penso che la Kerber se lo sia meritato perchè in quel periodo giocava davvero bene. Poi conservare il numero 1 è la cosa che riesce a pochi/e. Poi penso anche che ci siano giocatrici che se lo meriterebbero… Io sono un ammiratore di camila oramai da diverso tempo…e purtroppo bisogna dirlo, la costanza per ora non è sicuramente il suo miglior pregio…è davvero un peccato non vederla tra le prime 10. Ma non è lì e i motivi ci sono, sono diversi, oramai di tempo ne è passato, quindi non si puo’ dire che è colpa solo di una cosa o trovare giustificazioni. Speriamo..ancora un po’.

Ma la Ceca l’ha riportata sulla Terra.

Sono felicissimo….dopo il ritiro di Ana ormai il mio tifo, a parte Camila, è tutto per Petra…

Avendo visto tutta la partita posso dire che Camila ha provato a fare il suo gioco pur essendo chiaramente menomata (apriva e chiudeva la mano, si teneva il gomito, faceva fatica ad accelerare ecc) ed ha pure sbagliato un paio di rigori a campo aperto nel secondo set che avrebbero potuto far girare il punteggio. Non credo sarebbe comunque stata in grado di scendere in campo per un eventuale secondo turno.

Grazie dei chiarimenti. Se vuoi dirci di più della partita, delle impressioni da pochi metri, penso ti ringrazieremmo tutti!

Partita bruttina ma come ho detto, Camila era visibilmente menomata. Per quanto dica che non studia le avversarie, Camila quanto meno si ricordava della sconfitta a New Haven perche’ in risposta era molto piu’ pronta ad intercettare i servizi ad uscire che l’avevano fregata invece in quella semi. L’avversaria mi e’ sembrata abbordabile e non sono particolarmente sorpreso che Camila l’avesse battuta in due set facili il mese scorso, quindi peccato. Gomito a parte Camila mi e’ sembrata in forma, ha un fisico molto compatto dal vivo ed e’ molto molto rapida.

Speriamo recuperi. Ma speriamo ancora di più che non abbia fretta e che faccia le cose con i tempi dovuti e necessari. Un’infiammazione al gomito è cosa seria. Sono convinto, comunque, che Camila e il suo staff sapranno prendere le giuste decisioni, nel segno di una professionalità indiscutibile e che comunque qualche nuova simpatica, e spero transitoria, frequentazione di questo sito si diverte a mettere in discussione.

Eh speriamo, non sia mai che qualcuno cominci a criticare….
Forza Camila! Torna più forte di prima!

Avevo promesso di non scrivere più fino al prossimo torneo, ma da appassionato di musica oltre che di tennis, non posso tacere del match degli US Open tra la nostra vecchia conoscenza Jabeur e l’americana B. Minor, una ragazza giovane ma che certamente le suonerà a tutte, anche se è una tennista minore, ma è pronta a salire la classifica come una scala…
A livello junior è da ricordare senz’altro il suo match all’Orange Bowl contro la F. Liszt, dove l’ungherese ha subito una vera e propria Sonata in B Minor…
Va molto in accordo con le ragazze del circuito ITF, anche se tutte la definiscono dal carattere un po’ “triste”….

non credo che possa mai vincere un major…a meno che che sposti la terza un semitono sopra….:-)

Ah ah fantastico! Vedo che ti intendi anche di musica oltre che di tennis…..

pero’ potrebbe raggiungere 3/4 di finale…oppure 6/8…

Io distinguo le due cose.

È bene che Camila sia numero 64 del mondo? Ne sono contento? No, ovviamente. Perché essendo stata numero 30 ha dimostrato di valere di più della sua attuale classifica. Però vittorie e sconfitte in stagione l’hanno portata a questo livello, e questo livello ci teniamo. Sperando di migliorarlo.

Poi, però, c’è questa cosa della numero 1 italiana. A prescindere che sia numero 1, 10, 64 o 400 del mondo, è una cosa con la quale si deve fare i conti. Lei, il suo staff, i tifosi, le altre tenniste italiane con classifica mondiale e su su su fino al presidente federale. Tutti nella giusta misura.

Io sono contento che sia numero 1 d’Italia a prescindere dal ranking mondia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.