WTA Katowice: Camila avanza ancora, ora semifinale con Jelena Ostapenko



WTA Katowice: Camila avanza ancora, ora semifinale con Jelena Ostapenko

Bella vittoria di Camila nei quarti del torneo WTA di Katowice, dove la maceratese ha sconfitto per la prima volta in carriera la belga Kirsten Flipkens per 6-2 5-7 6-4 in 2 ore e 9 minuti. In semifinale Cami trova la lettone Jelena Ostapenko, diciottenne numero 38 del mondo. Nessun precedente.

Primo set, 6-2: inizia alla battuta la belga e si segue il servizio fino al 2-2. Qui, da 30-15, la Flipkens commette un doppio fallo, poi Camila è brava a trovare una risposta che le permette di costruirsi la prima palla break. Break che arriva a seguito del secondo doppio fallo della Flipkens. Camila conferma il vantaggio a 30, mettendo a segno anche il primo ace del suo match e sale 4-2. Nel settimo game arriva il secondo break a favore di Camila, a 15: la tennista di Macerata va così a servire per il set dopo 25 minuti di partita e chiude a 15 con uno schiaffo al volo di rovescio, conquistando il primo set.
Secondo set, 6-2, 5-7: due game interlocutori, poi nel terzo Camila si procura una palla break che converte e si porta avanti di un set e di un break. Nel game successivo arriva il controbreak, alla prima occasione concessa da Camila. Nel quinto game arriva il terzo break consecutivo e Camila torna avanti di un game al cambio campo, quando conferma il vantaggio a 0. Nell’ottavo game Camila annulla una palla break, ma alla seconda occasione la Flipkens riporta il set in parità. Nel game successivo Camila sale 0-30 ma la belga si salva e costringe Camila a servire stavolta per salvare il set. Cami ci riesce senza troppi patemi e nell’undicesimo game si trova ancora 0-30 e poi 30-40, ma una chiamata errata del giudice di linea permette alla belga di rigiocare un punto perso e così la Flipkens riesce alla fine a salvarsi. Nel game successivo Camila perde la battuta a 0 e si va al terzo set.
Terzo set, 6-2, 5-7, 6-4: Camila sembra resettare ad inizio terzo set, quando si guadagna subito due palle break, convertendo la seconda con una risposta di fatto vincente. Si seguono ancora i servizi, poi nel settimo game Camila ha 4 palle break ai vantaggi che però non riesce a concretizzare e così la belga mantiene un solo break di svantaggio. Vantaggio azzerato nel game successivo, nel nono Camila ha un’altra palla break che stavolta la maceratese converte. Al ritorno in campo Cami serve sul 5-4: la belga ha due palle del controllerai sul 15-40, ma con quattro punti consecutivi Camila chiude il set ed il match, e approda in semifinale.

Ecco il tabellino:

About the author

Alberto Brumana – Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato www.CamilaGiorgi.it. E-Mail: . Twitter: @AlbertoBrumana

Related Posts

275 Comments. Leave your Comment right now:

ora speriamo che l’altra semifinale duri 3 ore

Beh sono 5-5 al primo, già si gioca da un’ora….

Chiedo, in via del tutto eccezionale ai gestori di permettermi di postare un mio messaggio scritto su altro sito, in quanto avrei piacere di condividere con gli amici di questo spazio, quanto espresso :

” Potrei rivolgere un pensiero ai rosikoni, quelli per i quali Camila quando perde è una schiappa, mentre quando vince…….la schiappa è l’altra. Ci sarebbero pure tutti coloro che ne hanno sparlato a sproposito, non risparmiando pseudo analisi su aspetti personali ed intimi, dimostrando grettezza e cattiveria. Coloro che l’hanno invitata ad andare in…… Svezia, quelli che non vedono l’ora che vada via dall’Italia. Poi ci sarebbero quelli che…… si, in teoria i colpi l’avrebbe, ma con quel coach, dove volete che vada ? E vogliamo dimenticare di citare quelli che la ritengono altezzosa, scontrosa, ineducata, poco incline al sorriso e tendente all’isolamento ?
Potrei, ma oggi, sono principalmente felice per Camila, e la ribalta e’ tutta per Lei, quindi mi godo questo momento, ignorando tutti quelli che invece stanno avendo un travaso di bile ”
GRANDE CAMILA, VAMOS ! ”
Grazie

Sono poco sportivo se dico che mi auguro che tra cibulkova e parmentier finisca 7-6 -6-7- 7-6 ?

no no sei sportivissimo. ti piace il tennis e vuoi vedere una partita bella lunga

e poi il pubblico mica paga per vedere gli aperitivi di Camila che durano un’ora. Su, si va a vedere tennis pure per socializzare, la partita di Camila pareva un post di what’s up tanto è stata rapida.

Oggi 3 DF, due sul 40-0 e uno sullo 0-0…
Secondo set, zero palle break concesse…
Palle break convertite 4/4…
Questo è il tennis che piace a me…

e che meno piace al tuo amicone di là. Ma non mi dici niente di quella difesa del secondo set, manco aveva il fiatone dopo.

Boh abbiamo in Italia una giocatrice da 5 finali in poco più di due anni e non la tuteliamo….

qui tra l’altro ha già fatto 9 turni e ancora è dentro. Vediamo se la capisci.

Abbiamo scherzato ma è una vittoria importante e ripeto non tanto per l’importanza del torneo.
Cami è davvero nervosa , mai vista cosi, ha avuto un gesto di stizza con il raccattapalle.
indipendentemente da come la si pensi , è stata oggetto di attacchi disgustosi ed è davvero difficile, entrare in campo e giocare bene .
Certo si può giocare meglio ma adesso non conta, conta vincere .
Non perderà punti in classifica ed è fondamentale.
Trovo se proprio devo dire qualcosa, che si è difesa facendo giocare il famoso colpo in più all’avversaria , bene cosi.

E’ pure dentro le olimpiadi, mi sa che nella race dovrebbe essere ampiamente dentro le 100.

dovrebbe essere 74, credo

si più o meno, ma penso che sia destinata a salire ancora…sarà, ma ho st’impressione. Oggi mi è parsa uscire dal campo con un’aria belligerante, come se non si sentisse per nulla appagata, direi quasi offesa. Può darsi che volesse rifilare una scoppola alla Ostapenko, che temo comunque si ricorderà di oggi, perchè forse ha capito qualcosa. Non tutte sono Bencic, Kasatkina e l’altra pallettara che ha perso ieri dalla Errani. C’è chi tira più forte di lei e nella corsa è su un altro pianeta.

se invece dovesse vincere il torneo che succederebbe?
entrerebbe nelle prime 40?

39 oppure 40 se Vesnina vincesse a Charleston.

È stata sempre avanti nel punteggio, ha breakkato a zero al momento giusto….
Speriamo in finale… Dominika è un osso duro, specialmente se ci giochi contro la domenica…

E’ un bene secondo me, anche se potrebbe sembrare strano fa bene ad esternare e tirare fuori il negativo, c’è una tecnica chiamata il respiro del drago che nel tennis ha la stessa funzione ma senza rompere racchette e fare tanto chiasso, ma ben venga questa Camila che caccia via le emozioni negative

Ho capito, vuoi che facciano pure il manga con Camila. Beh se va ad allenarsi in Japan può succedere.

Secondo me il nuovo sponsor polacco dovrà sganciare parecchia pecunia alla luce del risultato. Così chiudiamo i conti con tutti e lasciamo anche la mancia!!

L’ostapenko deve essere originaria di Smorfolonia..
Comunque l’aereo l’aspetta per tornare al suo paese.
Bye Bye Jelena!

Dominio assoluto. E non dico altro…

Vabbé la Ostapenko ha giocato bene ed è molto forte. Con un coach così poi non può che fare una grandissima carriera!

hai ragione, appena ha registrato i colpi lo è stato. Giusto qualche mazzata affrettata ha impedito una stesa. C’è poco da fare, se non hai il servizio di Serena ha giocare sul ritmo con Camila ne esci frantumata.

Pare che la WTA abbia deciso che dall’anno prossimo tutti i tornei dell’anno si terranno a Katowice.

eh si, non si parla di altro che del nuovo Slam di Katowice

Questa battuta l’aveva fatta hector l’anno scorso….

allora mi saprà perdonare

No quella di Danloor…

Hector lo disse per ridere, io sul serio. Ho le mie fonti segrete. Vedrete.

la WTA ha inoltre deciso che Camila debba competere direttamente in finale in tutti i tornei? xDDD

Rosikoni trasferitevi a tirrenia!

Complimenti a Camila che in questo periodo difficilissimo(io rimango convinto che si debbano affrontare tantissime difficoltà nel prossimo futuro) ha tirato fuori il meglio. Ogni incontro un po’ meglio. L’avversaria di oggi era a mio avviso la più forte incontrata e abbiamo visto un bel match. Se non avesse accettato uno scontro a viso aperto e avesse abbassato la velocità, probabilmente sarebbe stata molto dura.
Camila non è certo al top, ma vince e cresce…bravissima!
Terza finale in tre anni….prima o poi si vince!
Certo che quest’anno sarebbe davvero inaspettato, meritato e divertente per tante, tantissime ragioni.

Beh, diciamocelo, in alcuni momenti oggi è stata assurda. E per me la Ostapenko ha giocato molto meglio di Ana. Che strano. Comunque c’è da capire che succede quando va in Polonia, stavolta penso sia la volta buona, però come mai qui puntualmente fra primo turno e semifinale c’è sempre un crescendo di prestazione è un mistero. Un anno fa Aga, che non era affatto alla frutta visto che aveva dominato i turni precedenti, oggi una completamente opposta però sempre esce surclassandole. Speriamo che la fiducia nei suoi mezzi sovraumani stavolta non la abbandoni per il prossimo torneo. E poi perchè si pensa che possa essere una numero uno: sempice, perchè ha tutto per poterlo essere, altro che talento sopravvalutato. Semmai freddezza interiore mal valutata dai famosi estensori de” l’incredibile capacità di resettare tutto”. E’ solo la mancanza di cinismo e cattiveria che l’ha finora fermata. O a sto punto forse dei pessimi tecnici a Tirrenia, Mah.

Bravaaa bravissima oggi anche con la testa cosi mi piace vamos

Con tre finali consecutive Camila merita certamente il titolo di Principessa di Katowice!
Speriamo riesca a guadagnarsi finalmente anche l’incoronazione…

Viva l’Italia. Viva Camila. Abbasso i parrucconi ….

Binaghi, Palmieri e Pietrangeli stanotte organizzeranno un rito vodoo per cercare di impedire a Camila il trionfo, senza sapere che Camila trionfa ogni qual volta mette piede su un campo da tennis, indipendentemente dal risultato.

Oggi è stata straordinaria

perchè lei è oltre la fisica; ha già fatto la seconda navigazione, ed è pura metafisica …

Oggi era leggera come una farfalla, veloce come il vento, devastante come un tuono!!

…e pungeva come un ape

EVVAI!
è stata molto più dura di quanto racconti il risultato ma ha vinto!
ed è importante che sia stato in due soli set.

E’ appunto qui la grandezza della prestazione. Penso che anche altre avrebbero vinto con la lettone, ma sudandosela fino al terzo set, e molte avrebbero perso già prima. Tutto sommato ha reso facile un punteggio che da quello che si è visto poteva risultare molto drammatico.

Grazie mamma, perchè mi hai fatto tifoso di cami!

E tuo padre non lo ringrazi? E tutti gli antenati?

vero, grazie anche alla nonna

Grandissimi complimenti alla Ostapenko, ma soprattutto alla sua strepitosa allenatrice! Telecamera tutta per lei oggi!

E’ la Dushevina, non te la ricordi più? Somiglia molto alla Riba, sembrano sorelle.

GRAZIE BINAGHI, GRAZIE PALMIERI, GRAZIE PIETRANGELI .

POLLO IN CAMPOOOOOOOOOO

Binaghi cospargi il capo di cenere!

Felice per Camila

Siamo in finale!
POLLO IN CAMPO.

però le uova diminuiscono, oggi solo due, ieri Cami è stata più generosa.

È rimasta solo un’ova… In finale faremo fuori anche quella!

Fiuiuu ragazzi questa mi farà morire prima o poi….

Allora, Supertennis, che fai? La compri la diretta della finale di un’italiana o facciamo che è argentina?

GRAZIE BINAGHI, GRAZIE PALMIERI, GRAZIE PIETRANGELI .
IL FANGO TIRATO è TORNATO INDIETRO……….

shhh, la prima deve essere di r.b.

Io di politica non parlo…

assurdo: finalmente sta usando il suo strapotere atletico. Giusto Nole corre così.

Perfetta!
Sembra facile…e non lo é mai.

Per fortuna che ha portato a casa il game perché si era innervosita molto sulla chiamata. Equilibrio psicologico delicato…forza Camila!

ha trovato la tattica, se le tira profondo e liftato sul dritto la Ostapenko colpisce inarcando la schiena e il colpo parte per la tangente. E’ già la quarta volta che fa così.

..dovrebbe fare piu coaching la Osta…

veramente ha giudicare dai segni questa fa coaching continui, forse un warning ci starebbe tutto.

infatti è quello che ho scritto poc’anzi mi sembra che faccia come la Jankovic

si, non hai visto il segno con la mano che ha fatto la signora?

direi che basta un filino in più di precisione e la partita entra nel palmares. La ragazzina i numeri li ha, ma è troppo acerba. Davvero l’unica cosa che conosce è picchiare comunque, soprattutto oggi che deve reagire a ritmi troppo serrrati. Il prossimo game se c’è il break potrebbe essere definitivo.

Ah, poi sarei io il maniako, il regista polacco no, eh?

siamo tutti con lui

sia chiaro, se Cami vince il coccodè iniziale lo lasciamo a te. A parte che Cami oggi mi pare uno struzzo tanto è veloce. Pure Sara sarebbe morta dopo una corsa come quella.

oh ha iniziato a usare il BH! Se continua così per la Ostapenko è la fine.

Eccolo il rovescio lungolinea!

questo è stato pazzesco.

e qui ha proprio pensato, si è proprio visto che voleva spostarla sul rovescio per andare di lungolinea. Tie, guarda che roba, nitido come un laser.

E’ ufficiale. Il lungolinea di rovescio lo abbiamo anche noi!

finalmenteeeeee. il primo lungolinea vincente di rovesciooooo.

qualche contropiede in più non sarebbe male

Pollo in campo, sempre. Mi sa che negli smash ha problemi con le luci. Ne sbaglia troppi.

probabile questo era comodo ma qualche lacuna secondo me ce l’ha

Questo è il momento più delicato, bisogna assolutamente non farla rientrare…

magari oggi mi smentisce, ma anche la Ostapenko nelle partite di quest’anno ha una flessione nel secondo set. Mi auguro che la tradizione continui.

si ma la Osta si lamenta sempre o sta facendo coaching ??

r.b.
sei sempre il solito

ecco che succede se ritrova i suoi prodigiosi lungolinea. I più veloci sulla piazza, o al massimo è lotta fra lei e Petra.

E andiamo! Se gioca solido è superiore. Confermo che sarebbe meglio giocargli sul dritto, la Ostepenko ha un ottimo rovescio molto naturale lungolinea.

Cami si è presa il set, giocando …. di esperienza. E si, ora accadono anche queste cose!

e subito quattro uova! Il nuovo inno dei trombettieri è: coccosettettete!

che passante in top spin .

No, raga, ma l’avete vista la allenatrice della Ostapenko?

a fine partita le concedo esattamente ciò che pensi tu, ma prima della vittoria di Cami è una megera da spennare come un pollo.

Ahaha lo sapevo… è una ex-tennista se non erro

Vera Dushevina, e per lei il primo set e’ stato una vera disfatta.

Io comunque la terrei d’occhio

…ma è dentro tutta la vita !…..

…chiama il challenge…

… È arrivato occhio di falco..

guarda, oggi era la prima palla fuori a favore di Cami, gli altri giorni un sacco di palle dentro sono state giudicate male. Speriamo che se ne siano accorti e si siano rotti di penalizzarla. Fit, nastri, giudici, tutto contro: e mo’ basta.

Si, oggi è efficace più il kick che la superbotta.

Insopportabile la Ostapenko

Diagonale di diritto…. Siamo superiori…

r.b. non dici niente della coach della Ostapenko?

per me lo è pure sul rovescio, di pochissimo ma anche lì è più penetrante, solo che ne sbaglia un po’ troppi.

strano che non riescano a tenere i servizi, pur non servendo affatto male. Cami è stata sfortunata col net, che gli ha tolto un ace e un servizio vincente. La velocità di palla mi pare più o meno identica, quella di piedi no. Forse muovere di più la russa? Ok, gli dai angoli, ma come ci arriva? Boh, oggi è difficile capire se in effetti c’è una tattica o se l’unica cosa che conterà sarà la precisione.

direi la precisione, perchè di regali gliene sta facendo parecchi ora.

Il rovescio si può tirare lungo linea anche in Polonia o è vietato?

eh esatto…che fine ha fatto il suo bellissimo rovescio lungolinea?

già, migliore pure di Flavia. Ma è quasi un anno che usa poco i lungolinea, si vede che ha paura che escano. La stasi di Cami se ci fai caso è cominciata proprio nel momento in cui li ha ridotti. La Wozniaki per me ancora se li sogna la notte.

Partita difficile ma trombettieri presenti!

Camila non trova la prima neanche con il binocolo e quando la trova la Ostapenko è comunque molto preparata.
Perchè poi continua ad attaccare il rovescio quando sembra essere il punto forte della sua avversaria?

siccome succede con tutti è evidente a sto punto che la palla veloce di servizio è facile da leggere. Invece per le avversarie è più difficile rispondere a quelle in kick quest’anno.

qualcuno ha uno streaming funzionante please??

vi prego uno streaming che funzioni

buona qualità, stabile, commento russo, necessita di Acestream

quello di Rob funziona

solo il link, purtroppo.

Azz non si trova un cencio di link…

Con calma e con testa, forza Camila!

si calma con cui rifare il break, ecco un esempio, e soprattutto primo pollo sempre in campo, o per lo meno 2 volte su 3.

Appuntamenti ed impegni vari azzerati e annullati. Forza Cami.

Ottima vittoria di Camila contro l’ostica (e fortunata) Flipkens. In grande ascesa: determinazione, tenacia, caparbietà e volontà che assumo maggior valore in quanto messi in mostra in un momento così particolare per le questioni con la FIT. Andremo in finale, ma quest’anno vinceremo.
Invece, per la questione con la FIT e un eventuale ripensamento di giocare l’incontro di FED CUP del 16-17 aprile con la Spagna, allego la “lettera aperta” a lei rivolata dal sindaco di Macerata in data 8 aprile 2016.
In bocca al lupo comunque sia.
Antonio

ho appreso dalla stampa della recente interruzione dei tuoi rapporti con la Federtennis e non entro nel merito della validità delle ragioni per le quali tu, la tua famiglia e chi quotidianamente ti segue e ti incoraggia, avete assunto tale decisione.

Non posso nasconderti l’orgoglio che da sindaco della mia amata città, oltre che da maceratese e da convinto sportivo, provo ogni volta che il tuo nome viene associato a quello di Macerata e al territorio che ti ha vista nascere.

Il tuo talento, le tue spiccate doti, la tenacia, la grande voglia di vincere e di andare avanti sono oramai note al mondo intero; altrettanto note sono la tua grande preparazione tecnica e le possibilità fisiche.

È proprio in virtù di questo tuo indiscutibile talento e della naturale predisposizione della nostra comunità a volersi riconoscere in te, che si amplifica il mio già forte senso di appartenenza ai colori del nostro paese e al territorio che ci accomuna. Ti chiedo allora, cuore sportivo in mano, di pensare alla possibilità di rivalutare un accordo con la federazione nazionale del tennis, che, come tutti noi, crede in te, nel tuo futuro e nei successi che senza dubbio costelleranno la tua carriera.

In fondo lo sport è questo: raggiungere traguardi importanti con talento e sacrificio, sentendosi parte di un mondo che ti vuole bene, ti riconosce, ti sostiene e ti aiuta a credere in te stessa, superando ostacoli e insidie.

La città di Macerata, che qui sento di rappresentare, spera di essere questo per te: il mondo che per primo ti ha conosciuta, che continua a volerti bene, che ti segue con ammirazione e stupore, che si commuove per ogni tuo successo e che va fiero di un’appartenenza comune a un’identità nazionale che sarebbe un peccato disperdere.

Sono convinto che i viaggi più importanti siano quelli che si compiono mantenendo viva la consapevolezza delle proprie radici. Sono altrettanto certo che il tuo viaggio sarà strepitoso e che le tue ali di talento ti porteranno su cime altissime, ancor più alte se non si dissolverà il tuo legame con una terra che ti incoraggia e che ogni giorno fa il tifo per te.

Camila, la città vorrebbe riabbracciare te e la tua famiglia e si augura che questo possa accadere in occasione del tuo arrivo in Italia per gli Internazionali di Roma: è grande la voglia di trasmetterti il nostro affetto e la gratitudine per il fatto che porti con te nel mondo il nome di Macerata.

Un caro saluto. Romano Carancini

Macerata, 8 aprile 2016

ragazzi, voi ricordate che Camila, negli anni passati, si desse autoindicazioni a voce dopo aver fatto un determinato colpo? Io sinceramente no, ma in questo torneo mi pare che cominci a mimare i gesti di correzione dell’errore o di ulteriore perfezionamento di un colpo fatto. Tra l’altro non ho capito che cosa trovasse di insufficiente in quella voleè di rovescio ad uscire, strepitosa. In questo caso io sono più enfatico di un commento di Tommaso, mi pare su livetennis: è una voleè in tutto e per tutto livello Vinci o Navratilova. Se Cami la si può considerare in quel settore inferiore è solo per la quantità, se ne facesse di più si potrebbe comparare meglio la sua abilità a rete con quella delle grandi del net. Da varie che ricordo però, non penso che abbia molto talento in meno, magari giusto una sfumatura.

Niente proclami, solo understatement.
BINAGHI PENTITI!

Binaghi cambia federazione!!

Palmieri, usa il cilicio.
Pietrangeli, una settimana in castigo e poi vediamo.

NO, un mese a vedere i match e gli allenamenti di Nole, anche per la figuraccia che fece a Roma dedicando tutto il tempo della premiazione a Roger

E’ facile affermarlo ex-post eppure dopo il secondo set perso ieri ero ragionevolmente convinto che il terzo lo portasse a casa. La racchetta sbattuta a terra, l’accenno di protesta sulle decisioni arbitrali sbagliate, un reattività e una sicurezza che solo un anno fà semplicemente non c’era. Non ho mai creduto che Cami abbia carenze caratteriali, molti confondono la sua introversione pubblica con chissà quale timidezza agonistica, ma non è così. Il fatto è che spesso gioca al limite, e se vuoi giocare al limite la tua concentrazione e prontezza psico-fisica deve essere al massimo. Basta un nulla, una chiamata sbagliata, la frustrazione su di un punto perso perché questa prontezza cali quel poco che basta per farla andare fuori giri. La migliore qualità di Cami è la straordinaria qualità nel preparare tecnicamente i colpi, forse unica nel circuito. Se cala questa, Cami torna sulla terra o peggio. Ieri invece (come altre volte) sul terzo set soprattutto si è vista una Camila parecchio più paziente del solito (per i suoi standard) e questo è stato determinante. Ancora a volte va fuori giri, tatticamente ha molto da imparare ma è sulla buona strada e lo si era già visto nel corso di questa stagione per adesso sfortunata. Questo è carattere, sapere affrontare le avversità stando con i piedi saldi a terra e, a mio avviso, Cami ce l’ha sempre avuto. Credo che molti confondano quindi la particolarità del gioco di Camila con una presunta mancanza di carattere. Per me è solo mancanza di esperienza e piano piano lo sta imparando, con i suoi tempi, come si è visto ieri.

Io direi che è il caso di stare tranquilli , di non fare proclami, di lasciare che chi fa le polemiche si consumi da solo . La tattica giusta ( a mio parere) è quella che Cami ha adottato nel primo set ieri e cioè di picchiare quando c’è possibilità di farlo senza dover rischiare per forza di sbagliare e di aspettare quando non è possibile fare il vincente, facile a dirsi difficile a farsi…..
Il tennis è fatto di tante cose anche quella di considerare che la ostapenko non è esattamente filiforme e che allungandosi la partita la sua reattività necessariamente calerà.
L’integralismo non paga mai e la Camila del primo set di ieri sembra averlo capito.
Non è piano b ma sprazzi di intelligenza anche tattica…

Giusto, il piano b non lo vogliamo. Tirare forte e piatto è bellissimo e spettacolare da vedere, ma tirare forte e profondo in top spin fa vincere gli Slam…

Giusto, noi non facciamo proclami. Siamo semplicemente i depositari di una verità unica e assoluta: Camila la migliore tennista dal pleistocene ad oggi.

ed oggi servirà una impresona… o.s.t.a.p.e.n.k.o. nove lettere..

vinveremo a Wimbledon al grido “POLLO IN CAMPO ! ! !”

In questo torneo ho visto una giocatrice più sicura di sè, più tranquilla e che aspetta il momento adatto per tentare il vincente. Sta sicuramente cercando di non essere precipitosa e presuntuosa, fa molta più attenzione alla fase difensiva e di costruirsi il punto gradualmente.
Insomma noto un grande miglioramento, questa volta è sulla strada giusta e se continua a camminarci sopra vedremo anche i risultati. Qualcuno sa dirmi chi sono le due persone che si vedono con Sergio Giorgi durante la partita e che lo affiancano negli allenamenti?

I criteri con i quali noi trombettieri dobbiamo scrivere i post appaiono oscuri e misteriosi. .

Da uno come te che sforna dati e informazioni meglio di Wikipedia mi aspettavo qualcosa di più…eh eh .

So che nel tennis non vale la proprietà transitiva, però mi piace ricordare due match della Ostapenko dell’anno scorso..
Vancouver, Flipkens – Ostapenko 6-3 6-0
Istanbul, Flipkens – Ostapenko 6-2 6-0

La Ostapenko è n. 19 della race (Road to Singapore di lunedì scorso) con 643 punti, 585 dei quali raccolti in un solo torneo, Doha, dove ha raggiunto la finale. E siccome Doha è un premier 5….
Senza calcolare Doha, nel 2016 ha fatto la miseria di 58 punti….. Ora, bisogna sperare che Doha sia stata un’eccezione fortunata (ha incontrato Kuznetsova e Kvitova poco ispirate e si è giovata del ritiro per infortunio della Petkovic) e non che questa sia le reale potenzialità di questa giocatrice, altrimenti la vedo davvero dura…..
Insomma speriamo che oggi sia quella che ha perso netto in due set dalla Konjuh a San Antonio o dalla Vickery nelle quali di Miami…

A Istanbul si è beccata un bel 6-2 6-0 dalla Flipkens

Ostapenko, per quanto giovane, non è affatto inesperta anche per quanto riguarda l’aspetto “sporco” del gioco. Al di là del suo grunting molto forte, ieri contro Babos praticamente a ogni palla che finiva vicino alla linea si rivolgeva all’arbitro dicendo che era fuori. Tanto che a un certo punto l’ungherese si è pure indispettita. E proprio nei game chiave del terzo set ha chiamato il medical time-out per farsi misurare la pressione. Magari stava poco bene per davvero, ma quando queste cose vengono fatte sui giochi decisivi a me lasciano sempre un po’ di dubbio.
Quindi Camila dovrà stare attenta a non farsi innervosire anche dalla furbizia dell’avversaria.
Che usa quasi sempre uno schema consolidato: scambio sulla diagonale del rovescio per poi all’improvviso tirare precisissimi lungolinea. Camila non dovrà darle riferimenti e cambiarle il più possibile l’angolo di gioco…

finito di vedere registrazione dopo mezzanotte…
ancora una buona prova di cami…
primo set bene,anche aiutata da flip che non era in partita…peccato per il secondo ma,grande reazione nel terzo.
secondo me questi sono segnali molto importanti,forse ancora di piu’ di eventuali miglioramenti tecnici
non conosco ostapenko ..cosa mi raccontate di lei ?
vamoooooooooooooossss !! camila…

Ha 18 anni,
è numero 13 della race,
è in forma smagliante,
picchia come un fabbro,
difende bene,
ma per fortuna è un po’ discontinua.

Sarà durissima.
Non impossibile ma durissima

La ragazzina ha talento, tanto talento, ed una volontà di acciaio. Di strada ne farà tanta, ma speriamo incominci da domani, anche perché quanto quanto a talento e determinazione da queste parti non siamo secondi a nessuno …

Camila ha gestito benissimo i back della Flipkens, giocando un top spin non particolarmente esagerato ma che spesso, non essendo parte del suo bagaglio naturale, ha mancato in misura. Quando ha “dovuto” giocare, ha giocato come sa: bordate piatte sul rovescio della Flip, in teoria la sua arma migliore, che non è riuscita a gestire.

Insomma, il piano non è quello A o quello B… è togliere i piani alle avversarie. Oggi con la Ostapenko poco da fare. Attaccare e intimorirla da subito. Ha 18 anni, ha pochissima esperienza. Bisogna buttarle addosso quanta più pressione possibile.

Purtroppo la Schiavone ha perso e quindi addio sogni di finale tra battibeccanti, ma non tutto è perduto. Anche vedere la Giorgi in finale in streaming mentre, con splendido autolesionismo, Supertennis manda la replica vista e stravista di un qualche Federer-Nadal sarebbe motivo di grande soddisfazione.

Possono anche mandare qualche partita di pietrangeli, giusto per rimanere sul pezzo e restare fedeli alla stretta attualità

i diritti li ha eurosport, quindi che ci devono fare quelli di supertennis che peraltro hanno preso un premier invece di un international?

più che altro non mi dite che supertennis boicotterà Cami perchè è troppo una sciocchezza…

Vedremo, il rischio c’è purtroppo…. Come la commenti una tennista che è in causa con la Federazione che è proprietaria della TV che trasmette il match?

Sono un preoccupato. Questa mattina Cami non è stata ancora insultata pubblicamente e gratuitamente da nessuno. Che forse gli struzzi abbiano incominciato a nascondere la testa sotto terra?? Devono stare attenti, perché potrebbero non tornar più a riveder le stelle

Aspetta la prima sconfitta …….

Anche perché Camila pare trarre “ispirazione” dagli attacchi. Ci vorrebbe qualche parola di troppo anche oggi. E chissà, magari anche domani

Infatti, mi sembra che nel clima della royal rumble (o della bellum omnium contra omnes, per i più fini) Cami mi diventa guerriero spietato ed implacabile…

Quando l’errore del giudice di linea ha sottratto a Cami il legittimo punto del break decisivo alla fine del secondo set, consentendo alla belga di rigiocare la prima di servizio, ho rivisto passare tutti insieme i fantasmi del passato. Mi sono detto … ecco, ora Cami perde la concentrazione, esce dalla partita e buona notte al secchio. Ed in effetti per qualche game è stato così perchè la Flip ha fatto filotto ed ha portato a casa il secondo set. Ma poi Cami è tornata “sulla terra”, e ripartita ed ha vinto piuttosto agevolmente il terzo set. Non avevo mai visto Cami azzerare un profondo momento di black out con tanta convinzione. Anche altre cose sono state positive, come la capacità di giocare in top e la seconda di servizio più controllata. Ma queste cose le avevo già viste, Cami le sa fare, solo che talvolta forse se ne dimentica. Ma la capacità di riprendere il filo di un discorso mentalmente compromesso è cosa nuova, che mi piace molto, e mi fa essere fiducioso per il prossimo futuro.

Pensavo fosse un pollo… E invece era un Vortex (. )
È così tutta la poesia è volata via.
Camila, pensaci tu oggi a riportarcela

vabbè sarà pure un Vortex.
Ma lo slogan “pollo in campo!” coniato da RB, è di un surrealismo troppo irresistibile per non continuare ad usarlo.

La Ostapenko quest’anno ha giocato benissimo solo il torneo di Doha, dove è giunta addirittura in finale, battuta dalla Suarez Navarro.
Negli altri tornei, e soprattutto agli AO, ha fatto davvero poco.
È nata l’8 giugno 1997, quindi è davvero molto giovane. È 38 del mondo, quindi grandissima favorita del match di oggi. La pressione sarà tutta su di lei.
Se non fosse che gioca Camila,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.