Terminato il week end di Fed Cup, Camila tornerà in campo a Dubai



Terminato il week end di Fed Cup, Camila tornerà in campo a Dubai

Terminato il week end di Fed Cup a Marsiglia, dove Camila ha portato l’unico punto delle azzurre nella sfida contro la Francia, è tempo di tornare al circuito WTA.

Camila sarà impegnata nel torneo Premier di Dubai.

About the author

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: Twitter: @veronesem

Related Posts

389 Comments. Leave your Comment right now:

perché non funziona piu? dismesso ?

Ho chiesto lumi anch’io, ma senza risposta.
Giocatrice scomparsa e sito dismesso, tutti autorizzati a pensare al peggio…fino alla prossima vittoria!
Forza Camila che siamo in astinenza da spettacolo.

anch’io non capisco questo stand by del sito. vorrei capire il perchè. Ora inizia IW e vediamo che succede. Vorremmo tornare a vedere Camila vincere….stanno vincendo giocatrici che non mi piacciono e non sono contento

Sto riguardando il match di Roberta di ieri… Francesco Cinà, che noi talvolta prendiamo bonariamente in giro per il famoso coaching: “attacca alla cazzo di cane, ma attacca” è in realtà un bravissimo coach con grande esperienza. Ieri consigliava a Roberto la tattica in funzione del punteggio e delle caratteristiche dell’avversaria. Ad es. “Quando sei 30-0 o 40-15 servi qualche kick, se lei è in svantaggio tira fortissimo” (sottinteso: così la fai sbagliare).
Gli allenatori studiano le caratteristiche di Camila e consigliano le tattiche migliori per neutralizzare il suo gioco e farla sbagliare tanto. In effetti se una tira sempre forte, l’unico modo per batterla è fare in modo che faccia più errori che vincenti.

Questo weekend di fed cup…ha avuto degli strascichi molto pesanti per quanto riguarda il mio pensiero su Camila Giorgi e tutto ciò che la circonda.

Precisazioni inutili e dannose. Voci, che se fossero vere anche solo un decimo di quanto riportato.

Personalmente mi limiterò a seguire sempre di più solo la giocatrice ed a concentrarmi sulle partite, commentandole quando avrò l’opportunità di vederle…tutto il resto, tutto il contorno ha oramai un interesse che rasenta lo zero.

Bilancio del weekend di fed cup ? Positivo. Una vittoria ed una sconfitta contro due giocatrici che le erano davanti in classifica.

Ficchiamoci nella testa che Camila è numero 40 del mondo ( non la numero 4 . E che quindi il tennis che esprime vale attualmente questa posizione, può vincere con la numero 35, ma può alla stessa maniera perdere.. Sarebbe importante giocare tornei più facili, ma è oramai un disco incantato/rotto.

Vediamo se ci continueranno ad essere progressi.

È così. Anche a me interessa solo il rettangolo di gioco. È l’unico posto dove posso vedere Cami e goderne in santa pace. Il resto sono fesserie

Intanto la Svitolina negli slam sarà seguita dalla grandissima cristina henin …

Chi? Eliana Svitolina?

Beh, il sito è di nuovo in forma, i commenti ironici indicano una ritrovata serenità dopo la settimana piuttosto tesa di Fed Cup…
I rosikoni continuano a rosikare, ma da lunedì prossimo fiumi di Maalox scorreranno a Rosikonia….
Ci sono tutti i presupposti per fare un grande torneo. Speriamo solo che la palla rimanga in…. ehm, cioè, volevo dire, speriamo che Camila giochi bene…

Beh che la palla rimanga in…..ehm, che camila giochi bene è alla base. )

Forse bisogna intendersi sui concetti che intendiamo esprimere.
Piano B.
Se per piano b intendiamo che camila deve sapere fare anche ( per semplificare ) la pallettara, mettendosi a fondo campo ad accettare di scambiare per 5 minuti beh…. è fuori discussione.
Non lo farà mai, lo ha detto fino alla nausea e quando lei dice che vuole fare il suo gioco credo che intenda proprio questo e cioè che non snaturerà mai il suo modo di giocare.
Se per piano b si intende qualcosa di diverso allora la musica cambia.
Camila sa giocare tutti i colpi. E una professionista e quindi è impossibile che non sappia utilizzare tutte le rotazioni, le variazioni , ecc.
Sa colpire forte, sia di diritto che di rovescio, sa fare il dritto cioppato, sa fare il back, la volee di diritto e di rovescio sa smesciare e via discorrendo.
tuttavia, per impostazione, per indole, per caratteristiche tecniche , lei ha nel gioco offensivo il suo naturale approccio.
roberta Vinci forse non sa fare il rovescio coperto? si lo sa fare , eppure , difficilmente la vedremo colpire col rovescio in top perchè le viene naturale colpire in back ma nessuno le dice di cambiare.
Eppure se roberta avesse trovato il modo di riuscire a giocare in maniera naturale il rovescio in top anzichè tentare di fare in back persino i passanti, sicuramente sarebbe entrata tra le prime 5-10 giocatrici del mondo.
Camila che pure è in grado di giocare tutti i colpi, come abbiamo detto tante volte, istintivamente cerca sempre il vincente , cerca sempre di sfondare perchè questa è la sua filosofia.
Questa filosofia può certamente imporla quando va a servire perchè rischia, tira forte sia la prima che la seconda proprio per prendere il comando delle operazioni e gestire lo scambio , anche a costo di commettere tanti DF.
Purtroppo però e qui è il problema, quando va in risposta la musica non la decide lei ma la sua avversaria.
Quando incontra gente del calibro di serena, di garbine, di petra, di lisicky, di garcia, di pliskova, che possono servire forte quanto e più di lei , spesso è costretta a subire.
Ecco, l’unica cosa che Camila ( a mio parere ) non sa fare è la fase difensiva alla quale però a volte è costretta dalla forza dell’avversaria.
La fase difensiva non è fatta solo di colpi in slice e di gioco di gambe, ma di strategie di gioco, di diagonali, di movimenti che lei proprio non ha , cosi come la capacità di leggere le direzioni.
Ecco che allora per piano B io intendo non un un gioco diverso , ma bensi il completamento delle fasi di gioco, fondamentale per fare il salto; la capacità tecnica quando serve e solo quando serve , di saper fare cose diverse dai colpi d’attacco e quindi saper difendere, riuscire a sporcare un pò i colpi.
sapersi adattare alla propria avversaria, anche questo è importante e non è una disgrazia.
Ecco perchè a me viene il mal di pancia quando vedo che in risposta lei si mette in posizione avanzata chiunque ci sia dall’altra parte a servire.
Non tutte servono alo stess modo, con la stessa velocità, con la stessa rotazione.
Bisogna comprendere allora che fare un passo indietro non è rinnegare la propria filosofia di gioco ma darsi una opportunità per entrare nello scambio.
Il servizio lo migliorerà col tempo ne sono sicuro.
Bisognerà però completarsi, accrescere le proprie possibilità di gestione dello scambio e questo bisogna accettarlo prima nella propria testa perchè senza essere convinti di fare la cosa giusta, si rischia di ” imbastardire” il proprio gioco senza costrutto.
Quindi, nessun piano B ma completamento del proprio bagaglio tecnico- istintivo .

It makes sense. Anche il servizio, quando di là c’è una che sa rispondere, andrebbe leggermente modificato, introducendo più variazioni e un po’ meno salti.

Beh che dire? Mi hai tolto le parole di bocca, anzi… le lettere dalla tastiera…
Magistrale!

Domani Roberta dovrà servire bene e non affidarsi solo al back di rovescio . La sua avversaria potrebbe “sfondarla” col dritto. Staremo a vedere.

Su Fedcup, vorrei esprimere il mio parere. E’ vero Camila non ha giocato bene, si è espressa un pò sui livelli della sconfitta contro Bouchard. In ogni caso il messaggio dell’Ubaldo (ehm…Umberto) è piuttosto chiaro: non ha affermato di cambiare gioco, adottare il piano b, ma soltanto che se su 10 prime non te ne entra nemmeno una, se su dieci risposte di dritto tutte vanno in rete, forse qualche prima puoi servirla a tre quarti di velocità e qualche risposta può essere meno spavalda. Riacquisti fiducia e torni a giocare i tuoi colpi. Se le % diventano ancora negative? beh a quel punto adotti qualche variante, ma sia chiaro solo per ritrovare fiducia e sbagliare di meno. Mi sembra un teorema condivisibile. Forse amareggiato ha un pò calcato la mano, ma come dargli torto? Si può mai essere felici che l’unica giocatrice italiana degna di questo nome nata dopo gli anni novanta non riesce ancora a fare il salto di qualità? Se uno crede in una giocatrice che provoca piacere nel vederla giocare e stima va sostenuta a prescindere. Solo critiche costruttive.

Decisamente si, menziona il piano B sul settimo punto come di cambiare ritmo e liftare, in realtà per Umberto quello del piano B è diventato un chiodo fisso, alimentato degli articoli provocatori della Guidobaldi che al di la dei titoli accademici umanistici mi chiedo sempre quale sia in realtà la sua competenza in tema di tennis.

Ah è pure citato nel punto 9 che riporto di seguito:

9) Mi spiace che Camila (o anche suo padre? Boh… ) non abbia ancora capito, dopo tutti questi anni di tennis, che “piano B” significa provare a fare qualcosa di diverso

si ma io lo interpreto come piano b “contingente”, limitato solo ad alcuni momenti di un incontro che si complica.

Eh qui secondo me sta l’inghippo, Camila sembra intendere questo piano B come cambiare il suo stile e ovviamente risponde sempre picche, il piano B anche se non si nota alcune volte lo applica ma non sempre vi riesce, ha giocato ad esempio in difesa ( al contrario di ciò che ha scritto qualcuno ossia che Cami non ha colpi difensivi) un dritto in back che si è visto chiaramente, purtroppo con la Garcia quel tipo di gioco non funziona e lo ha dimostrato Sara nel match precedente.

Domani il sorteggio del torneo di Dubai, uno dei più ricchi del mondo.
Selena Williams, testa di serie n. 1 guida una folta schiera di aggerrite giocatrici tra cui Gabriela Muguruza, Samantha Halep, Carolina Suarez Navarro, Kiki Vandewege, Carlotta Garcia e Karolina Mladenovic, oltre alle nostre Sonia Errani, Alberta Vinci e Cecilia Giorgi. Ma ce ne sono tante altre!
Telecronaca ufficiale di supertennis da lunedì con Lamberto Fares, Alberto Nizegorodcew e Giacomo Spalluto.
Inviato speciale di Ubitennis:
UMBEEEEEEEERRRRTOOOOOOO Scanagatta!

Commento tecnico Livio menespincheri

Ha,ha,ha,ha, Sei uno spasso r.b.

Da oggi mi identificherò in cercasifuturi….umberto :). Ovviamente l’intimorito Vince si è ben guardato dall’apportare la dovuta modifica. A proposito su livetennis continua a sostenere che la Muguruza non sia spagnola, ovviamente a destra e manca è orgogliosa di sostenere il suo paese e viene perennemente contraddetto.Ha padre spagnolo, poi se è nata a Caracas ed ha madre venezuelana cosa importa? Continua a dire che non è spagnola perchè di padre basco…Contento lui

Che bello il rovescio ad una mano di Kurt kohlschreiber ..

Tra un po’ gioca Andreino Lorenzi contro Ricardo Nadal…

tu lo sai vero che saremo … va beh…. dai amico mio, aver il compagno al duol scema la pena !! mi pare

Sì lo so…. È un onore per me….

Sto ammirando il talento cristallino di Daria Kasaktina, classe 1997….
Tra un po’ questi avranno anche Sofya Zhuk…. altro talento classe 1999….
Ci sarà gran bel tennis da guardare nei prossimi anni….

Veramente tanta tanta roba la Kasatkina . Per chi dice che tiferebbe Camila anche se fosse russa…

Lucia Lucia….. Non ti sfugge nulla!

La Kasaktina ha vinto il Rolando junior a 17 e la Zhuk Wimbledon junior a 15 anni… Davvero tanta roba….

Finalmente, dopo la fastidiosa quanto inutile parentesi della Fed Cup, si torna al vero tennis.
E allora facciamo un grosso in bocca al lupo alla nostra beniamina, Carla Giorgi, e al suo papà allenatore Sandro, per il prossimo torneo di Doha!
Vamooooooooooooooooooooooooooooooooos!

Giusto, speriamo di vederla a Dubai con la telecronaca di Maurizio Spalluto!
UMBEEEEEEEEEEERRRRRTTOOOOOOO!

Nemmeno due righe di scuse……io metterei la testa nella sabbia per ore…peggio degli struzzi…però vabbè dai, sempre solidarietà. Un pensiero gentile anche a lui. Signori si nasce….e io lo nacqui

Una tempesta in un bicchere d’acqua. Sappiamo bene cosa ha detto il capitano a Camila durante i cambi di campo. Ce lo dice la stessa Camila, nell’intervista che è visibile (e ascoltabile) sul sito di Supertennis.
“… niente, ha detto: “imponi il tuo gioco!”, che ovviamente volevo imporlo dal primo punto, ma… ma, è così il tennis”. E così finalmente sappiamo la verità, ma ci voleva tanto?

A dimostrazione che Sergio Giorgi sa capire il valore di un tennista, faccio i miei complimenti a quello che lui considera un modello di abnegazione e serietà, cioè Paolo Lorenzi. Felicitazion per la sua vendemmia tardiva, essere fra i primi 50 nel maschile non è cosa da nulla, li i valori sono molto più livellati. Come volevasi dimostrare nel tennis italiano se ci credi ci arrivi, non importa quando ma arrivi, segno che la scuola di base tanto scarsa non è, poi tutto sta nel carattere e nella convinzione di non essere inferiori a nessuno.

Ieri ho visto la partita. Sono d’accordo, Paolo è davvero una persona seria. Un grandissimo lavoratore. Ieri rispondeva due metri dietro la linea di fondo anche sulla seconda..
Ovviamente io non vado pazzo per quel tipo di gioco fatto di corse laterali però sulla abnegazione nulla da dire. Tanto di Cappello. Se solo Fognini avesse avuto la sua testa……

ma ora a quella di Flavia, confida in lei. E poi non dimentichiamoci che il buon Fogna, (che per la verità se non avesse avuto due passaggi a vuoto era ancora in lizza pure lui, perchè i colpi li ha, difetta ancora un po’ di concentrazione) ha ancora 5 anni di vantaggio su Paolo. C’è tempo, dovrà pure pensare alla famiglia ora che i guadagni di Flavia non ci sono più come una volta. Al giorno d’oggi con miseri 20 ml di dollari di premi in due (il resto non si sa) non è facile tirare su una famiglia di tennisti. Non vorrei essere proprio nei loro pantaloncini.

dopo questo affronto ti auguro che perda….la Williams.
piuttosto che sfruculiarmi, fatemi gli auguri che oggi metto un numerale in più verso i 60. Il 12 mica sta lì per caso. Come vedete il mio genetliaco ha portato fortuna a Cami, altro che le gufate di r.b.

Tanti auguri di buon compleanno.

Auguri, 60 ( o giù di lì ) e non sentirli

Auguriii , va be io mi avvio verso il 5 che vuoi farci…

Eh sì, faranno fatica ad arrivare alla terza settimana del mese…..

Purtroppo troppo spesso chi ha talento non ha abnegazione, chi invece non ha il primo, sopperisce con la seconda.
Quando i due elementi si fondono in un unico crogiolo…… nascono i campioni.
Oggi sento d’essere……….la saggezza fatta persona

Io vorrei………… che superasse il primo turno, punto.
Dite che m’accontento di poco ? Ma non si era detto di volare bassi ? Chiedere a Riccardo, please

Oh, chiariamo, trattasi semplicemente del tanto caro ” step by step “.
Non è che mi stia augurando che si limiti a superare solo il primo turno, e che trovo specioso parlare d’avversarie in questo momento, ( addirittura Garcia o Pliskova, mah ! ). Limitiamoci ad augurare il passaggio del turno, ( Di striscio ? Di culo ? Avversaria sorteggiata tra il pubblico ? Chi s ne frega, basta andare avanti ), i voli pindarici, riserviamoli a momenti migliori.
Ora occorre essere concreti più che esteti, realisti più che romantici, bisogna fare punti e rimpinguare prize money e punteggio valido per il ranking.

Sergione concordo al 100%%
dalle mie parti si dice : comu ie ghie.

Tradotto: in qualsiasi modo.
INtanto superare il primo turno, evitare accuratamente la conferenza stampa e chiudersi in ritiro .

lo sai Sergio che io non darei per tanto improbabili i walk over? Non sono così sicuro che le titolate abbiano tutta sta voglia di giocare a Dubai.

Rob, x favore, non t’allagare con i termini mutuati dall’inglese. Per capire cosa intendevi, ho avuto bisogno del dizionario on line. Appartengo, purtroppo, alla generazione ante riforma delle 3 i ( inglese, informatica, impresa ). Con le prime due, ci litigo proprio, ad essere sinceri. Terra terra, per favore, grazie.

Mii , concordo ancora una volta!! Parlate in italiano per favore!

Journasesto, mi pare sia lui che dica che senza break non si vince nel tennis femminile, e ha senz’altro ragione.
In questo momento la risposta al servizio ed in modo particolare alla prima non è proprio il nostro forte, perciò direi che sarebbe meglio evitare le battitrici più pericolose che a mio parere sono:
Lisicki, Vandewege, Ivanovic, Garcia, Mladenovic (se serve sopra il 50%). Serena e Muguruza sono da evitare ugualmente, ma solo al secondo turno, visto che dovrebbero avere un bye al primo.
Con tutte le altre direi che ce la giochiamo alla grande.
Lo so che nel post sotto ho scritto che vorrei un sorteggio con Ana, ma solo per ragioni affettive, tecnicamente sarebbe meglio di no….

ma senza break non si vince in generale a tennis(a meno di non andare al TB…:-)
anche in doppio misto..non riguarda mica solo il tennis femminile.
per vincere un set ci sono 2 modi: o fai un break in piu’ del tuo avversario o vinci al TB.

Intendo senza breakkare spesso e volentieri…

In realtà ho parafrasato quanto dice da sempre gente ben più esperta di me come Madoka o Big. Il concetto è che nel tennis femminile è facile essere brekkate e quindi per vincere bisogna sviluppare la capacità di brekkare con una certa regolarità. Contro certe giocatrici, come osservi anche tu, Camila ha difficoltà a farlo ma la sensazione è comunque che quest’anno risponda meglio. Spero di averne la controprova tra Dubai e Doha.

Purtroppo a me pare che risponda meglio solo sulla seconda di servizio, sulla prima praticamente è notte fonda…

Voglio Ana! Voglio Ana! Voglio Ana!….
Che avete capito? Come sorteggio al primo turno…

Se invece potessi scegliere l’avversaria del 1° turno, mi piacerebbe o riavere la Garcia per tentare la rivincita, oppure la Pliskova, mentre se dovessi scegliere una delle 4 tds da affrontare al 2° turno, rivorrei Petra.

No, scusa proprio due tra le ragazze con un servizio tra i migliori del circuito? Se risponde 0/11 alla prima di servizio sai che speranze ci sono di vincere il set….

Però nei precedenti incontri aveva poi trovato (con Petra proprio alla fine) il modo di rispondere, e comunque a volte la terapia shock può servire, cmq assolutamente spero si evitino derby al primo turno (anche se un Roberta vs Sara mi aiuterebbe a capire quale è il clima attuale tra le due ex compagne di doppio).

Qualcuna più facile no eh… giusto per riscaldarsi intendo…

Sì ma vuoi mettere il livello estetico eccelso di un tale incontro.

Hai invocato Ana ed eccola! Ah no, non è contro Cami, ma contro Roberta! Non è che sotto sotto sei diventato un fan della Vinci?

Si è’ cancellata la Kerber

Cami e’ in main draw! Speriamo bene.

A quanto è quotato il primo turno con Serena?

Devo dire che avrei preferito le quali.

A 100000! Le prime 4 tds esordiscono al secondo turno

Sì ma si sa che i sorteggi WTA sono infidi e bastardi…. Io temo che ci toccherà di nuovo la Garcia…

io vorrei Belinda. In fondo essere negli h2h in vantaggio può avere i suoi benefici. Per giunta sa come fare per batterla, palleggio robusto senza cercare in modo forsessato il winner. Poi dipende dalla giornata nei due fondamentali di inizio gioco.

dove riportano la notizia?

Mannaggia …..allora cresce il rammarico di non aver giocato a San Pietroburgo ….uno dei pochi tornei indoor rimasti…..

Vogliamo dirla tutta? La mia denuncia odierna ha avuto l’effetto di un sasso nello stagno! Kerber, Wozniacki e Bacsinszky hanno accolto il mio appello, forse memori di avere prevalso su Camila immeritatamente, facendo una seppur tardiva giustizia. Eccolo il vero giornalismo verita’, quello di Hector, altro che Sgub Aldo! E quando Camila alzera’ al cielo il trofeo di Dubai, fresca come una rosa per avere evitato le forche caudine delle qualificazioni, avra’ un pensiero in mondovisione anche per il prode Hector, che ha rinverdito i fasti del Watergate, con un giornalismo d’assalto mai prono di fronte all’autorita’ costituita. E non crediate ch’ io vi riveli chi e’ gola profonda…..

Prima di evaporare…

sarai attenzionato… pesantemente.

Tanto non ci vado più. A proposito, cent’anni di salute!

non hai ancora capito? Ti hanno copiato, hanno tirato fuori la storia del sosia. Fossi in te chiederei i diritti di fake.

No, no, la teoria della sosia l’hanno inventata i rosikoni…

ma sei tu che l’hai imposta al mondo del tennis. Anche gli USA inventarono i transistor, ma chi li ha imposti sono stati i nipponici. Non toglierti meriti che hai, lo sai che pure da tifosi l’autostima è tutto. Per questo come gufarolo sei in ribasso, hai perso fiducia in te stesso.

Ah, ho visto ora, scusate il ritardo

E occhio alle figuracce….

I sorteggi per le qualificazioni a Dubai sono domani se non sbaglio.

Spero che Camila possa fare le qualificazioni (e così giocare prima) , anche perché con la fortuna che ha Camila quest’anno nei sorteggi sento che al primo turno (quali o meno) ci ribecchiamo Serena.

Nelle qualificazioni suppongo che Camila dovrebbe essere testa di serie, giusto?

Vedrai che il prossimo forfait sara’ comunicato a tabellone di qualificazione compilato, in modo che Camila non possa accedere direttamente al mein dro’. C’e’ un tacito accordo tra tutte le giocatrici per non fare partecipare Camila, in quanto la sua sola presenza oscurerebbe tutte le altre: fino alla Garcia morivano come mosche, adesso che toccherebbe a lei sprizzano salute da tutti i pori. Ma il virus Camila Giorgi e’ ormai inoculato in tutta la wta, per l’epidemia e’ solo questione di tempo.

Ma a me va benissimo se Camila parte dalle qualificazioni (e dovrebbe essere testa di serie, quindi ad esempio si evita la Gavrilova), così può già giocare sabato.

Oggi ho rivisto gli highlights di Cami contro Kiki……poesia

Speriamo che l’insetto si sia ripreso….. Quando si tratta di persone, cent’anni di salute a tutti….
Ma quando si tratta di tifo (sano ovviamente)…
ROSIKONI PENTITEVI.

@tommaso:
oddio chi è lo stalker su instagram ? parli di quella pagina che mette foto di lei con post chilometrici ?

ok appena visto, in effetti è troppo pesante, cioè riporta pure le virgole della vita di Cami,io credo sia qualcuno che la conosce. Ha fatto bene a bloccarlo

Solo per farci due risate in attesa che Camila torni a giocare.

Dopo le quali WTA e il main draw Itf nella stessa settimana, dopo Marat Safin articolista di Ok Tennis, dopo la programmazione di Supertennis del torneo di Hobart, dopo i fotoritocchi ad hoc delle tribune dei tornei e dopo altre cento castronerie, ecco la new entry a chiusura dell’articolo di Scanagatta, riportato per intero:

“Bentornato, Umberto… A volte svegliarsi da un sogno, anche bruscamente, può servire di più che non restare in prolungato letargo.”

UMBERTO SCANAGATTA! E via, verso altre incredibili figure di palta!

Ahahahahah…. Mitico!
Grazie Tommaso!

A Dubai si gioca sul cemento, quindi
LE ASFALTIAMO TUTTE!

guarda che il cemento non si fa col bitume: le maltiamo tutte! E poi dici che è Camila ad essere imprecisa con le righe.

Ragazzi, ma se una serve a 115 Km/h con un movimento inguardabile e una invece piazza un meraviglioso ace a 195 Km/h, è normale pretendere di più dalla seconda. Anche a scuola il nostro prof rob sa quali studenti possono dare più di altri….
Cami potrebbe essere la prima della classe per talento e capacità, ma a volte fa la birichina con tutti quei doppi falli…
Normale che Ubaldo dedichi a lei tutta la sua attenzione. Tra un po’ lei sarà la singolarista #1 in Fed Cup, e una delle stelle più splendenti della WTA. Certo, non so se voi guardate quei programmi promozionali trasmessi da Supertennis tipo WTA All Access, non ce la vedo molto Cami a fare interviste in bikini su una spiaggia tropicale, ma credetemi, fanno anche questo, soprattutto alcune….

Attento…. argomento scivoloso!

Infatti, mi fermo subito…

Ubaldo ( o Umberto a questo punto è uguale) molte volte non fa informazione ma scoop, l’esempio più lampante è l’articolo su Camila, lui sa bene che quando tocchi certe note scoppia il putiferio e i contatti si moltiplicano…

Un giro in vespa con lei ti segna la vita….

Veramente a me pare uno “sgub” di biscardiana memoria. Infatti d’ora in poi non lo chiamero’ ne’ Ubaldo ne’ Umberto, bensi’ Sgub Aldo.

Certamente non sono tra quelli che non muove mai critiche alla Nostra però ogni tanto si può dire qualcosa anche delle altre.
premetto che io non sono mai per il tifo contro ed anzi Sara mi è simpatica ma, la prestazione offerta in Fed, bisogna dirlo, ( come lo si dice di camila quando sbaglia in serie ) è stata assai deprimente.
sara ha perso non solo perchè ha servito male ma perchè ha sbagliato tanto , nello scambio ha tirato piano e corto , è stata lenta nei movimenti , tanto da subire da mladenovic ben sette palle corte le ho contate. Non è riuscita a variare il gioco e quando una tennista che fa della tattica e della regolarità il suo punto forte sbaglia c’è poco da fare. beh, ci poteva stare un bel piano B e cioè tirare forte sulle righe ma purtroppo ..
E verosimile che in Federazione si aspettassero che la cami potesse portare non uno ma anche due punti per giocarsi tutto nel doppio ma è andata male.
la Vinci che legittimamente ha rifiutato la convocazione per fare una bella ospitata da Cattelan nella sua trasmissione, pardon scusate per andare a giocare in Russia, è stata assente giustificata.
Insomma , la errani perde malamente, la Vinci ha di meglio da fare, camila porta l’unico punto anche se giocando cosi cosi e che si fa?
La si mette in croce! l’ho detto se la sono cercata, bastava stare zitti e non sarebbe successo nulla , però non è che gli altri ne sono usciti benissimo.
Bisogna incassare ed andare avanti senza pensarci più. In questi casi si risponde con i risultati.

Il piano B di Sara è fare serve and volley oppure fare 15 ace a 185 km/h di media….

La cosa più deprimente è leggere, anche in questo spazio, le dichiarazioni di chi auspica che Camila in futuro rinunci alla Fed Cup. Si usa a pretesto il clima creatosi dopo le non risposte e l’improvvida precisazione che hanno fatto seguito alle domande provocatorie, ( ma un personaggio pubblico dovrebbe anche essere in grado di gestire tali trabocchetti ), fatte da chi invece di fare cronaca, ciurla nel manico, ( mi riferisco a qualche giornalista ).
In ciò noto lo stesso risentimento che anima tanti juventini nei confronti della nazionale, rea a loro parere di arrecare disturbo e fastidio ai loro beniamini. Quasi come se i loro “eroi”, fossero di esclusiva proprietà del popolo juventino, giammai da condividere con ” gli altri “. Provincialismo ed egoismo allo stato puro.
Inoltre, trovo singolare che quelli che si augurano ciò, sono gli stessi che difendono liturgicamente e pedissequamente il Camila pensiero, ignorando nella fattispecie le dichiarazioni fatte a più riprese dalla stessa Camila riguardanti il piacere e l’onore che ne ricava quando gioca in Fed Cup. Evidentemente, trattasi per loro, di rispetto a ” giorni alterni “.
Per quanto riguarda il polverone che ha fatto seguito alle suddette non risposte con annesso comunicato, ha perfettamente ragione Lucia :
Ciò ha distolto l’attenzione dal vero problema, le indecorose controprestazioni della Errani e l’incapacità del capitano con la colpevole partecipazione della federazione, di ricucire lo strappo tra le due ” prime donne ” Vinci ed Errani. La conseguenza dell’indeguatezza comunicativa di Camila e staff, è stata che si è scaricata la colpa dell’insuccesso sulla sola Camila. Se questo vi sembra un buon esito, che dire, contenti voi………
Occorre imparare a fare i conti con il mondo in cui un professionista si muove, così da disinnescare provocazioni e domande ” stupide”. Continuare a difendere ad oltranza certi atteggiamenti, definendoli naïf, secondo me, vuol dire condannarsi a rimanere nell’alveo del pressappochismo e dell’improvvisazione, prestando inoltre il fianco a chi non aspetta altro che parlar male di Camila.
So che i detrattori ad oltranza, parlerebbero comunque male di Camila, a prescindere, ma non bisogna dare ulteriori motivazioni, crearsi antipatie, non è mai cosa saggia.

Te sei gia’ in clima pre-partita per sabato….

ma non si capisce nemmeno un pò che sei interista

Ebbene sì, lo confesso. Ci pensate ? Tifoso di Camila e interista…… binomio perfetto per il fegato e le coronarie
Però, volete mettere quando si vince . Appunto, quando .

siamo in due, Sergio.

inter…una squadra che si colloca “tra” quelli che vincono e quelli che perdono. Tie!

Non raccolgo, poiché sarebbe considerato OT, e poi siamo uniti dal tifo per Camila, e questo ” sana ” tutto

intanto Camila a maggio viene a giocare in casa della Roma, per cui non è per nulla O.T.,
Vedi i vantaggi di essere un habituè del foro italico? Non mi risulta che in quel di Milano la si accolga con la cornice giubilante di romani in ressa sugli spalti durante i suoi incontri. Aritiè.

intanto Camila a maggio viene a giocare in casa della Roma, per cui non è per nulla O.T.,
Vedi i vantaggi di essere un habituè del foro italico? Non mi risulta che in quel di Milano la si accolga con la cornice giubilante di romani in ressa sugli spalti durante i suoi incontri. Aritiè.

Appena mi sono fatto un quadro della situazione su Ubi, visto che li solo ho avuto tempo di leggere, mi sono convinto che se non l’intento ma almeno nel risultato è stato proprio quello di focalizzare l’attenzione su Camila che ha finito per fare da capro espiatorio sia per la prestazione da dimenticare di Sara sia per le dubbie convocazioni di Corrado, entrambi professionisti ovviamente, ma entrambi umani quindi suscettibili di errore, un po quello che accade in politica, si alzano polveroni con l’intento di far distogliere lo sguardo da altri problemi che sono ben più gravi.

@ Andy
Chiamasi…. distrazione di massa. Si è colpito l’anello debole in quanto a comunicazione e public relations, toccando il nervo scoperto ( rapporto tra Camila e Sergio ), così che altre ed altri, che evidentemente godono di ” uffici migliori “, l’hanno fatta franca.
A maggior ragione, occorre quindi migliorare da questo punto di vista, e a nulla valgono le giustificazioni di chi sostiene che la ” bimba ” non è omologata e rappresenta una ventata di freschezza con la sua genuinità, in un mondo di ” stars and starlets ”
Non si può continuare ad essere ” vaso di coccio ” tra vasi di ferro, avrebbe detto il Manzoni.

io la chiamo esportazione di conflitto. L’Italia è affamata, plaff, una bella guerra che rinverdisce la latina egemonia in Etiopia. Eh, Machiavelli, quanto manca un politico lucido come tu eri al giornalettismo italico, le prisce virtù pennarole di una civiltà dove sono andate a finire….Scannate da giornalisti che sembrano Gatte presciolose, e infatti fanno articoli ciechi, ossia a casaccio.

prische, correttore se ti becco ti prendo a pallate.

Mi butto in un pronostico….
Vinciamo Dubai da LL…
Poi vedete se non ci prendo stavolta….

mmm… Febbraio non è mai stato un gran mese per Camila.

Speriamo che un po’ d

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.