Fed Cup, Camila-Mladenovic primo match della prima giornata



Fed Cup, Camila-Mladenovic primo match della prima giornata

Sorteggiati gli incontri del week end di Fed Cup che vede impegnata a Marsiglia la nazionale azzurra. Camila giocherà il primo incontro sabato opposta alla francese Kristina Mladenovic. Nella seconda giornata, Camila se la vedrà invece con Caroline Garcia.

“Non pensiamo all’anno scorso, ora è tutto diverso. Sarà solamente un match di tennis, devo pensare a giocare il mio gioco”

“È bello far parte della nazionale, è qualcosa di speciale, sono felice”

“Non ho mai giocato contro Mladenovic, mi concentrerò su me stessa e spero che le cose vadano bene”

“Il campo veloce forse mi favorisce rispetto alla terra, il pubblico francese non sarà un problema”

#fedup #italy #vamos Una foto pubblicata da Camila Giorgi (@camila_giorgi_official) in data: 5 Feb 2016 alle ore 04:50 PST

About the author

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: Twitter: @veronesem

Related Posts

114 Comments. Leave your Comment right now:

Ok, ritiro quanto detto sul match di Cami. Vedendo come sta andando quello successivo posso solo dire: – What a lovely match it was! –
Ma che diamine, mica si stanno giocando lo spareggio per il campo di concentramento.

No Robdes, è che sta già svanendo il ricordo.
Io sono rimasto onestamente scioccato dalla prima partita.
Qui fanno anche altro oltre che doppi falli… (la errani ha fatto pure una bella volee!)

Ragazzi una curiosità. Leggevo le velocità delle prime e apparivano cifre strane, anche 191 km in traiettorie esterne. A voi sembra che davvero servissero sempre attorno o sopra i 190? Penso dipenda da dove è tarato il punto di rilevamento velocità. Un tempo era all’altezza della rete, ora non so se abbiano modificato il rilevamento. Per me quello che conta è dopo il rimbalzo, la velocità effettiva che arriva sulla racchetta del giocatore in ribattuta.

Grnde Cami! la Mlad le ha regalato molto è vero, ma lei è stata brava a rimanere nel match con la testa, enel terzo ha giocato bene, a parte un turno di servizo, ha capito che doveva tenere in campo la palla. in certe partite l’importante è il risultato ora Sara ha l’occasione di portarci 2-0

a regali si sono equivalse, il che dimostra la reciproca educazione, è stato tutto un prego. grazie, ma ti pare. Perchè coi maschi ste cose non succedono mai?

Io tifavo Ivanisevic.
A regali ho una certa esperienza anche in ambito maschile…

Beh si, con Goran in effetti. A proposito di maschi e finali: – Aridatee Agassi (che schifo la finale slam).

Intendi quest’ultima AO?
Io non lo guardo più il maschile: Djokovic è troppo superiore, poi c’è Federer e un po’ sotto Murray un po’ sotto ancora Wawrinka. poi circa il vuoto (vedremo Nadal cosa farà).
Quando lo guardavo io c’era Sampras, che dominava ma giocava comunque con alcuni tra i giocatori più forti della storia (edberg, becker, agassi, per 3 anni courier) poi c’erano “seconde linee” come Goran che poteva battere chiunque, Stich che era una iena, Kricheck o come cavolo si scrive (non così), chang che era chang, lendl un po’ vecchio ma era lui, Mcenroe vecchio ma era lui, Korda, una iena come Rafter. Forget, che era una iena e non sempre stava nei 10; idem Rosset, Ferreira, o quel mito di Leconte. E poi c’erano i terraioli imbattibili (muster, bruguera, berasategui, etc.) Onestamente era uno spettacolo vagamente diverso.

si l”ultimo, che è stata la partita più vicina ad un allenamento che io ricordi. Interessante che Nole, che non ha nessun colpo killer (forse la risposta) sia attualmente imbattibile. Il che la dice lunga.

Ti giuro che lo conosco poco come giocatore perché mi rompo troppo i coglioni a vedere gli uomini. Per cui non posso esprimermi. Allora preferisco vedere un match come ieri di lorenzi, il vero tennis operaio.

la partita è stata obiettivamente cosi cosi, tanti errori , ma sbagliano anche le altre e tanto .
Kiki è molto simpatica ma senza la prima di servizio è una giocatrice normale.
che dire di camila; a volte in alcuni scambi ha giocato da numero uno, con colpi devastanti da circuito maschile , a volte in alcuni scambi , errori che è difficile spiegare.
tutte le volte che è entrata nello scambio cami ha portato il punto otto volte su dieci…
Il tennis di camila è certamente difficile ma se riuscirà a trovare equilibrio questa ragazza non può non entrare tra le primi dieci…. vedremo.
adesso forza sara. la garcia in casa è molto emotiva ….. vedremo .

Ciao Riccardo,
Secondo me quando giochi contro una così poco in palla non puoi crearti da sola problemi cercando righe etc. A me sono piaciuti di camila solo gli ultimi 2 games dove faceva che tirare forte e al centro aspettando l’errore di Kiki, che ha giocato un secondo e un terzo a circa il livello mio.
In quei due game solo ho visto una giocatrice di livello.
T

Urgono occhiali, allora.

Li tengo già; tu cosa hai visto (sono serio non è una polemica)?

Cioè scusa, è uscita male, tu che opinione hai?

Non ho opinioni, solo granitiche certezze.

Fava, sei intrattabile…

Buoni buoni , Cami ha vinto non c’è necessità di stare tesi.
é arrivata cmq una vittoria ed era importante sul piano personale ma anche per la squadra.

Riccardo, non è essere tesi, è chiacchierare sul match, magari voi avete colto cose che io non ho colto

No dai obiettivamene non è stata una bella partita . Tantissimi errori però Cami nel primo set era ancora negli spogliatoi , lo ha dichiarato lei stessa nell’intervista.
Poi un pò meglio decisamente. Penso che non si possa dire che sia stata una prestazione da leggenda ma era importante vincere. ciao.

Bravissima cami! Bella prova anche e soprattutto di carattere perchè dopo una partenza così difficile e con tutto il tifo contro ci volevano tutta la sua bravura e la sua grinta per rimettere in piedi l’incontro e vincere. Complimenti!

Scusami Elenina,
ma onestamente nel primo set non ha giocato; il secondo e il terzo (anche se il terzo è finito 6-1) si è sofferto contro una che aveva il 30% di prime e non riusciva a mettere una palla in campo che fosse una. Lasciando perdere il primo set dove almeno la Mladenovic ha servito bene, non si può soffreire il secondo e andare ai vantaggi sul proprio servizio/palle break al terzo contro una che solo se metti la palla di la un pelo profonda sbaglia.
Credo sia una delle peggiori partite che abbia mai visto per il vero

Sono d’accordo, tecnicamente non è stata certo una prestazione memorabile (tutt’altro!) ma almeno ha dimostrato di avere personalità nel portarla a casa in un contesto avverso e con il peso sulle spalle di una squadra che si aspettava da lei il primo punto

Anvhe su questo dissento (scusami, forse oggi sono di umore cattivo…); ok sei fuori casa, ma un pubblico fantastico e correttissimo con le italiane; hanno chiamato alla Mladenovic 2 falli di piede, di cui uno sulla seconda, cosa che in fed cup fuori casa non è garantita. Tutto sommato era la numero 1 Francia contro 2 Italia; non è che dovesse proprio proprio vincerla. Condizioni migliori è difficile trovarne (ok, se giochi in casa è meglio ma sticazzi). Però Camila ha sofferto toppo contro una giocatrice che ha giocato 1 set, poi è letteralmente sparita e quel minimo in gara la ha tenuta solo Camila stessa. Ci mancava che perdesse onestamente…

Per contesto avverso volevo solo dire che siamo ‘fuori casa’ ma hai ragione (e non lo dico per fare la ruffiana) c’è stata una grande correttezza sia nelle decisioni arbitrali che nel tifo del pubblico. Non so… Forse oggi sono troppo di buon umore io!

Alla fine bene così comunque… Meno male che ha fatto sto punto domani vediamo

“Anche se non giochi bene l’importante è correre su tutte le palle e cercare di metterle….”
Azz… c’è mancato poco che Cami dicesse “palla in campo”….
Sarà per la prossima volta….

Insolitamente loquace nell’intervista!

e’ l’amore caro mio, se funziona come deve ti fa crescere. Io proverei a mettere il suo bello sugli spalti. A proposito, mi dispiace per voi, ma la più bella sul campo era Cami. Però avrei voluto che fosse anche la più brava, e non la meno incostante.

Brava, finalmente hai tirato fuori quelle giuste, e non quelle da tennis. E’ tutto e solo dentro la testa, e direi pure che è la prima vittoria di peso dell’anno, con una giocatrice che è destinata a salire, anche se non quanto potrà fare Camila se imparerà a tenere a freno il suo eccesso di impeto quando non è in fiducia. Comunque del gioco sono molto deluso, come immagino lo sia anche lei.

Quoto.
Soprattutto sulla delusione del gioco.
La Mladenovic ha perso dalla Giorgi direi. Entrambe molto poco convincenti.

Commento: primo set ha avuto fortuna la Mladenovic, nel secondo e terzo set abbiamo avuto fortuna noi…

Brava brava brava….applausi!

Abbiamo avuto fortuna anche nel terzo…

fiuu! Quando gioca bene è una categoria sopra, adesso dovrebbe essere tranquilla e esprimere il suo vero potenziale, che è mostruoso.

cazzola mladenovic non mette una boccia in campo, tira 2 seconde ti preeegooo.

però che brutta partita, sembra davvero che non sia possibile avere 4 punti di fila giocati bene.

Orribile partita.
Secondo me la mladenovic inguardabile ma onestamente Camila non molto bene dato il livello direi penoso della mladenovic nel secondo e terzo,
Vabbè, comunque vincere non giocando al meglio (o giocando male) è un pregio…

forzaaaaaaaaaaa.
kiki è calata…
ora stare sempre davanti nel punteggio

Sinceramente non so che dire. Qui mi pare che siano proprio ibernate dai propri nervi. Peccato, perchè così nessuna delle due può davvero far vedere quanto sia in realtà brava. Io speravo in una partita orientata sul piano della qualità e non della tensione. In ogni caso se Cami la porta a casa lo stesso sarà una bella iniezione di fiducia, il classico: – Se vinco anche quando gioco male…..

Eh sì secondo set vinto di pura fortuna….
Speriamo di avere fortuna anche nel terzo…

Cami è una giocatrice eccezionale, davvero una delle migliori al mondo. Devastante al servizio, in risposta e anche negli scambi…
Ovviamente il problema è la continuità di rendimento….

ci hai preso, portasfiga!

Eh sì è tutta una questione di fortuna il tennis…

veramente io non ci credo, ti può andare storta una volta o due, ma non decine di volte. Ovviamente è tutta questione di nervi, o non si spiegano nel femminile certi alti e bassi sorprendenti per la maggior parte delle agoniste. Mi domando se chi è più talentuosa delle volte non abbia come handicap proprio questo: quando non riesco a esprimerlo vado in depressione da contro-prestazione.

Che ne dite? A me sembra che, vista l’imprecisione iniziale in palleggio, stia trattenendo un po’ la velocità dei colpi. Oddio, per adesso nel secondo set la cosa sembra funzionare, anche se non sembra esattamente il suo gioco. Mo’ vediamo se la risposta viene messa a regime.

r.b., diamo a Cesare quel che è di Cesare, per ora sta andando in vantaggio proprio facendo il gioco che proponi tu. Ha pazientato cercando più la regolarità, e piano piano comincia a riprendere fiducia sui suoi colpi strepitosi.

Io non propongo niente, Cami deve fare quello che crede più giusto

Primo set senza prima di servizio e senza risposta. Difficile fare qualcosa a questo livello senza fondamentali.
La Mladenovic sta comunque giocando molto bene.

Siamo pronti per un grande secondo, e soprattutto terzo set….

andato il primo…
ma kiki non potra’ giocare sempre cosi’..calera’ prima o poi..
forza cami stai attaccata al punteggio nel secondo…
tenere il servizio ora !!

Calerà se Camila crescerà. Troppi errori, poca costanza nel rendimento, come dice r.b. qui il problema è la palla in campo. Nessuno può darle un 61 senza molta collaborazione.

onde evitare polemiche, intendo dire con palla in campo: – tira come vuoi, ma all’interno delle righe.

Non mi sto divertendo affatto, non so voi…

eh, no, oggi siamo in modalità Bouchard. E’ il problema di giocare poco, perdi i ritmi dei match.

Inizio un po’ così ma è ancora molto lunga….

Speriamo che non si stacchino le righe…

Vai Camila! Vinci per noi e per l’Italia!

forza italia .
vamooooooooooooos. camila..

anch’io vedo favorita francia (60-40)
pero’ 3 singolari possiamo vincerli..il doppio mi sembra chiuso
forza.

Innanzitutto Buon anno a tutti visto che è la prima volta del 2016 che scrivo! XD
Per il match di Fed Cup: Ho letto in giro molto pessimismo, basato su critiche alle ns giocatrici del genere…beh lo sapete. Sicuramente la squadra italiana ha i suoi difetti, di certo non è la favorita per la corsa alla vittoria finale (che secondo me sarà tra Germania e le solite ceke, che si incontreranno però in SF) però il match con le francesi prive della Cornet, è alla portata. Si parla della assenza della Vinci, importante, ma Roberta non ha lo stato di forma dell’US Open e dell’estate americana ha buttato via un match contro la Friedsam (che non vale né Garcia né Mladenovic) che se lo avesse fatto Cami… E poi sembra che Garcia e Mlad siano Kerber e Petkovic, cioè giocatrici dal rendimento costante e continuo, mentre invece hanno gli stessi difetti e meno pregi di Camila, La mladenovi cl’anno passato ha perso da una giocatrice classificata 262 del mondo, però il luogo comune vuiole che sia la Giorgi ad essere discontinua. Si sottolineano le sconfitte nei precedenti della Errani però la Errani ha pure battuto le due francesi…In quanto a Francesca sarebbe ultrafinita, ma ci si dimentica dell’esperienza, della classe e della tigna della Leonessa. Personalmente non escluderei uno scenario in cui, se la Errani dovesse dimostrare grossi problemi, Barazzuti non scelga la Schiavone come singolarista, e di sicuro può dare grosse garanzie in doppio con Sarita (alla Giorgi che gioca un doppio decisivo non credo nemmeno un poco) è un match equilibrato, poi può finire anche 4-0 per le francesi, ma credo che tutti i match saranno equilibrati.
Vamos!!
ps
bella la fotografia di sfondo…

Ma la notiziona è che la prima giornata di Fed Cup sarà trasmessa da Supertennis e non dalla RAI…. Niente più telecronache barbose….
SPALLUTO, se ci sei batti un colpo.

Le nuove foto sono stupende, e ce n’è anche una in cui Francesca fotografa Cami. Oltre a quella in cui chiacchierano al sorteggio. Mi sembra che si trovino bene. Speriamo le sia utile.

Intanto Camila è in Nazionale e loro sono lì a ROSIKARE!

ma non è che alla fine il doppio lo giocheranno Cami e Francy?

+++TUTTI SUL SITO FEDERTENNIS, ORA! SECONDA NOTIZIA, FOTO DI COPERTINA. CAPTION THIS prima che la modifichino. +++

“Mi piace giocare per la squadra, in Fed Cup trascorro sempre una bella settimana insieme alle mia compagne di squadra”.

Brava Camila, sono davvero contento e mi fa piacere che certi personaggi non potranno più dire “non le conosco, ciao ciao, come stai…”.

Anche per questo faccio il tifo #soloperCami!

p.s.: ovviamente ha anche detto “Non l’ho mai affrontata prima – dice Camila – comunque io come sempre dovrò pensare a me stessa, al mio tennis”. Speriamo che la nostra flaca non cambi mai.

hai visto la foto dov’è con Francy? Hai mai visto Camila così distesa e ridere di cuore come in questa occasione? Si vede proprio che le piace giocare in squadra, il che chiude la bocca a tante dicerie su presunta altezzosità e scontrosità, non ti pare? Postaglielo a quelli di livetennis.

Ok loro due, ma l’altra? Che faccia ha?

ho visto, ho visto, pare appena uscita dalla sentena di divorzio. Con tutto il rispetto per Sara, che ha dato tanto e può essere orgogliosa della sua carriera, una tennista di talento come Francy non può non sentirsi più vicina a Camila. Caratteristiche diverse si, ma come giocano entrambe non si insegna, o ce l’hai di tuo o niente da fare.
Le prenderemo a pallate.

ragazzi, di solito non mi succede, ma stavolta sono impaziente. Non potrebbero mandarci come aperitivo un paio d’ore di sessioni di allenamento? Mo’ che pure la rai ha comprato i diritti, che diamine, un poco di pre-match che sarà mai……

Strepitosi i poveretti che in un album in cui Camila compare 23 volte vanno a cercare L’UNICA foto in cui ha in mano il cellulare. Belìn, che vita grama!

Beh un pronostico bisogna pur farlo…. adesso che abbiamo il programma…
1. Giorgi – Mladenovic 6-2 4-6 6-3
2. Garcia – Errani 7-5 6-4
3. Errani – Mladenovic 1-6 7-6 6-4
4. Giorgi – Garcia 6-4 7-5
5. Doppio: n.d.
Risultato: Italia b. Francia 3-1

Te ne propongo uno ad personam: considerata la volubilità dimostrata con gli allenatori, quanto durerà il matrimonio di una certa mora, alta, gambe lunghe, sorriso espiegle etc etc etc?

A scanso di equivoci, e perché a qualcuno non vengano dubbi sul mio interesse per la Fed Cup e per la nazionale italiana…

mi ho stato spiegato bene?
serve il disegnino?

Per fare il tifo per le altre ci sono i siti ufficiali delle altre (o no? Bah, di alcune mi sa di no, o come minimo non è possibile commentare. Che peccato. Ma il rispetto per i tifosi? Eh? Dov’è? Eh. ) o mal che vada il sito della FIT.

io voglio il disegnino, vediamo se per Cami lo metti.

Forza Camila! Sono già in piedi sul divano!

Guarda che i buchi vanno fatti nel campo, mica sul divano. A proposito, perchè mai le francesi sarebbero così strafavorite? In termini di classifica stiamo lì con Cami, e se proprio vogliamo dirla tutta Sara è avanti rispetto a loro, e in fin dei conti ha già battuto tanto Jankovic che Navarro. Sti risultati strepitosi di Caroline e Kiki inizio stagione quali sarebbero? Il terzo turno di AO? Chi avrebbe battuto per arrivarci? Due top 20?

faccio notare un’altra cosa. Perchè se si poteva mettere in difficoltà Errani con la scelta di una superficie ultra-veloce, considerando la differenza al servizio delle francesi con Sara, hanno optato per una che tutti hanno dichiarato essere medio-veloce? Risposta: perchè poi bisogna vedere come si fronteggiano le accelerazioni e i servizi di Cami, ovvio. Lei le gambe per star dietro palle rapide ce le ha, le due francesi proprio per nulla.

Kiki è partita piano, venendo eliminata nei primi due tornei al primo turno da Garcia e Cornet, poi mi pare abbia fatto terzo turno, eliminando la Cibulkova e perdendo 11-9 con la Gavrilova.

La Garcia è partita meglio, facendo 2° turno a Sidney, e costringendo la Halep al 3° turno, però ha perso abbastanza nettamente al 1° turno a Melbourne dalla Strycova.

ma a sua volta la halep ha inziato male per i suoi standard, purtroppo Kerber e Serena no!

CI sarebbe anche infatti da dire che era il periodo dei famosi “infortuni” di Simona (ci pensate se anziché Francia-Italia, si fosse giocato Romania-Italia che sfida infuocata sarebbe stata Sara-Simona…).

Comunque importante che Camila giochi per prima, perché sento che l’esito della prima sfida potrebbe dare il là anche per il secondo, e sono moderatamente ottimista.

Avrei voluto che anche domenica Camila giocasse per prima, comunque penso che Corrado sia assai tentato di far scendere Francesca contro Kiki (chiedendo prima a Sara, ovvio), di lì secondo me anche quel nostro doppio anomalo.

Comunque a me pare un incontro equilibrato, gli h2h non danno nessuna vera indicazione circa quale sia il verso dell’ago della bilancia. Ma ovviamente la solita mania di denigrare l’Italia come paese di scartine persiste. Peccato che non si studi così poco e male la storia dell’arte e letteratura nelle nostre scuole, forse potrebbero rivalutare ciò che il nostro paese ha dato al resto del mondo. In fondo nel suo piccolo anche una Giorgi sta cercando di rinnovare il monotono mondo della wta, ma che ci vuoi fare….italiana per cui è una scarsona predestinata.

In piedi sul divano #soloperCami

Che strazio sta programmazione. Avrei preferito mangiare in santa pace e poi vedere l’incontro. Adesso mi tocca inforchettare fra un cambio campo e l’altro, finirò di mangiare alle 15.00.

Inforchettare tra un cambio campo e l’altro #soloperCami!

ma tu hai capito a che ora inizia? Un sito mi dice alle due, uno all’una, va be’ che è incerta come partita, ma qui si esagera.
Comunque mi stanno sulle….le sue partite a ora di pranzo. Con lo sci ci sono abituato, ma lì almeno non scendono italiani per 2 ore di fila. Che pappa, anzi, che spaghetti!

è pieno di italiani in CDM

@Teus,
credo che continuare qua sia più giusto per entrambi.
Se il mitico principio alzare i trofei me lo declini “meglio uno slam che 3 finali slam” posso condividere. O magari non condivido ma vedo il tuo punto.
Quello che non posso condividere (come avevo già detto) è che sulla base del principio “meglio una vittoria che un piazzamento” si impostino classifiche di “merito” delle giocatrici giovani sulla base delle sole vittorie includendo anche international del fava ma non includendo semi e quarti slam, se concordiamo, come concordiamo, che una semi slam vale di più di una vittoria all’international. E se quanto dico è vero bisogna trarne le conseguenze: allo stato dell’arte tutte le giovani che hanno vinto più di un international ma anche quelle che non hanno vinto una beneamata cippa ma sono arrivate alla semifinale slam (lasciando perdere i quarti, in quanto non sono sicuro che baratterei un international vinto con un quarto slam; ma magari anche si) hanno per ora avuto più successo di Camila (o delle altre che hanno vinto 1 international e basta). E la classifica, se si vuole fare, va quindi redatta di conseguenza.
Poi tutto ciò può non voler dire una mazza, in quanto i conti giusti si fanno alla fine e in quanto ormai, come giustamente dici, al top ormai si arriva ai 30 anni. Camila è a un terzo della sua carriera e ha il tempo di piazzare vittorie importanti. Però se parliamo ad oggi, la tua classifica di qualche giorno delle infra 24 deve essere a mio giudizio un po’ rivista. Concorderai a questo punto che ad oggi, anche la Konta (che ha 24 anni fatti, ma capiamoci) ha avuto più successo di Camila, in base alle nostre precedenti chiacchere.
Stammi bene
TC

Mah. Cami ha fatto due volte ottavi in uno slam e tre volte terzo turno, Konta una volta semifinale, una volta ottavi e poi niente, ha due anni e mezzo più di Cami e non ha mai vinto titoli Wta. Dire che abbia avuto più successo di Camila mi sembra francamente azzardato.

sicuro? a me risulta che sia pure lei del 91, ha sette mesi meno di Cami. Questo significa che se Cami arriva in semi a RG, la supererebbe in precocità slam. Trovo cretine ste associazioni slam età, l’importante è che si vincano, fosse pure a 40 anni, mentre per me un gioco potente come quello di Cami può affermarsi anche nel Roland Garros, basta che trovi un po’ più di pazienza su quella superficie, e magari comprenda pure la tecnica della scivolata.

Sì hai ragione tu nel senso che sono entrambe del 91, ma Konta è più vecchia di 7 mesi e non di due anni e mezzo. Ho letto male la scheda personale della australo-britannica

sai, è vero che di viso Cami sembra ancora più giovane, fra i 18 e i 20, la Konta invece più matura. E c’è anche da dire che Cami è entrata nel circuito vero e proprio a 20 anni, un po’ in ritardo rispetto alla media delle tenniste. Non so nulla dei suoi studi, ma che abbiano preferito che terminasse gli studi prima di darci dentro sul serio? I genitori di certo non sembrano affatto due privi di studi, ognuno nel suo campo specifico. E’ anche vero che Cami sembra avere una vita privata molto dissociata dall’ambito tennistico, il che mi fa pensare ad una serie di ipotesi.

privi di titoli, sorry.

E’ esatto se Cami arrivasse in finale a RG supererebbe per precocità di finali la Konta. Per ora credo abbia a RG come miglior performance un secondo turno, ma queste sono facezie.
Sul fatto di considerare cretino il rapporto età/risultati (slam o non slam) in una classifica che ha per presupposto la giovane età delle giocatrici come quella redatta da Teus, cui io mi riferivo, preferisco non esprimere un giudizio (posso esprimermi sul metro statistico utilizzato da Teus che non condivido, ma sull’irrilevanza del fattore tempo proprio non riesco). Sul fatto che tu dia indirettamente del cretino a me mentre parlo con Teus su una cosa in cui non c’entri un cazzo e in continuazione di una chiacchierata condotta da me e Teus altrove con toni più che civili, pur non condividendo l’uno cosa diceva l’altro, neanche mi esprimo.
Sul fatto che su una tennista che colpisce molto piatto e che tende per tipologia di gioco a chiudere i punti entro 4 scambi si pensi che possa facilmente affermarsi sulla terra perché potente neanche mi esprimo. Del resto se Sampras fosse diventato Muster avrebbe ben vinto pure RG.
Non credo ci sia altro su cui debba non esprimermi sul tuo post.

TC, io, come già ripetuto più volte, valuto il palmarès per stabilire il valore di un tennista
(a fine carriera in maniera definitiva e nel corso della carriera, in particolar modo se si tratta di atleti giovani, per cercare di capire a quale punto si trova la loro maturazione psico-fisica).
E’ un’opinione personale che può essere condivisa oppure no ma rimane comunque la mia opinione.

Vabbuò, su questo punto forse non troveremo un accordo, e quindi: “esticazzi”
Cià!

Forza ragazze siamo tutti con voi ! Vamoooos Cami !

Beh raga… Il confronto tra le foto porta un netto vantaggio delle francesi…
Noi abbiamo Camila ed è tutto dire, la Caregaro si difende bene, ma loro con il duo Mladenovic-Dodin con i tacchi alti assestano una mazzata incredibile…

interessante articolo su racchetta cami a marsiglia

Camila senza grip – E’ interessante constatare come tutte le nostre giocatrici utilizzino la misura di manico più piccola, n.2. Un classico per il pubblico del tennis femmnile, anche a livello amatoriale. A proposito di grip, molto particolare la scleta di Camila Giorgi, che sopra il materiale grezzo del telaio non monta un grip normale (spessore tra 1,5 e 2 mm), sul quale poi porre un sottile overgrip (spessore tra 0,4 e 0,6 mm) come la maggioranza degli atleti. Per avere più sensibilità degli spigoli e dell’impatto di palla, utilizza due overgrip, uno sopra l’altro. La sua racchetta colpisce per il look fluorescente Babolat Pure Strike. L’incordatura, un ibrido realizzato con budello naturale Babolat VS sulle verticali e sintetico monofilamento Luxilon 4G sulle orizzontali è la più tirata del gruppo: kg 25/24. D’altra parte a lei serve che l’attrezzo (che pesa 328 grammi) fornisca più controllo che potenza.

peccato non sapere il valore del bilanciamento pero’..

a proposito di tacchi..bianchi, ho letto che una tennista è prossima alle nozze. Che si alluda a Flavia…..o forse ad un’altra moretta?

Piuttosto è molto strano che Barazzutti schieri come doppio Errani – Caregaro. Di solito schiera le non singolariste, quindi doveva essere Schiavone – Caregaro…. Poi ovviamente non vuol dire che le fa giocare, dipenderà dal punteggio.

si,strano…
ma sul 2 pari per me giocano sara-francesca al 100%
sul 3-1 non credo lo giochino
sul 3-0 forse si…(saltano il quarto singolo) nel caso francesca-martina

ma nel filmatino di supertennis si allenano in doppio proprio Francesca con Sara. Mi pare insolito affiatare una coppia facendone palleggiare (se quello era palleggio, vista la velocità) una con Camila, l’altra allenarsi con Francesca appunto in doppio. Boh. Sarà la solita pretattica. Non so come giochi a rete la Caregaro, ma penso peggio di Francy, che in quel settore campo ha dato sempre lezioni a moltissime delle attuali top.

Il Barazza non annuncia mai la vera coppia di doppio. Se sarà necessaria quella partita giocheranno Errani e Schiavone, che a Marsiglia si sono allenate insieme provando il doppio.

Vero, Barazzutti non annuncia mai la VERA coppia che giocherà in doppio, però annuncia SEMPRE la coppia formata dalle non singolariste, e cioè in questo caso Schiavone-Caregaro. E’ molto strano che la Schiavone non sia indicata né come singolarista né come doppista.

ho visto le foto..
ma se non sbaglio è il presidente della federazione francese in mezzo alle giocatrici ?
è il piu’ basso…più piccolo anche della errani. -)

Sì è una superficie sintetica classificata nella categoria medio – veloci. Probabilmente è più lenta di quello che le nostre si aspettavano, certo non è lenta come la terra battuta.

magari dipende da quello che ci sta’ come sottofondo

Comunque è una superficie hard indoor, non sarà veloce ma neanche lentissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.