WTA Eastbourne, Camila ha un match point ma esce con Daria Gavrilova. Ora tocca a Wimbledon



WTA Eastbourne, Camila ha un match point ma esce con Daria Gavrilova. Ora tocca a Wimbledon

Si ferma al secondo turno il cammino di Camila nel torneo International in corso di svolgimento sull’erba di Eastbourne, dopo la sconfitta per 6-3 6-7 3-6 in 2 ore e 28 minuti di gioco con la russa Daria Gavrilova, numero 41 del ranking WTA e lucky loser del torneo. Camila rimarrà comunque al numero 32 della classifica, in attesa di iniziare, da lunedì prossimo il torneo di Wimbledon.

Primo set: 6-3. L’inizio è subito con game molto lottati che fanno presagire un match davvero duro. Camila va 2-0, subisce un break e poi lo rifà all’avversaria, alla quarta palla break. Nel set poi vengono sempre tenuti i servizi, e Camila chiude al secondo set point.
Secondo set: 6-3 6-7. Questa volta i primi sei giochi filano piuttosto velocemente, con la russa che riesce a strappare un servizio a Camila, che però torna sotto al settimo gioco, recuperando da 40-0 per la Gavrilova e strappandole il servizio con 5 punti di fila. Tutti i successivi servizi vengono tenuti (la russa annulla solo una palla break a Camila) e si va così al tie break, dove Camila va avanti 5-3 e ha un match point sul 6-5, ma la Gavrilova rimonta e chiude 8-6.
Terzo set: 6-3 6-7 3-6. Camila perde il servizio in apertura, e cede un’altra volta il turno di battuta, con la russa che si invola sul 5-1. Qui però c’è una reazione, con anche un break a zero. Sul 3-5 però, servizio Camila, la Gavrilova chiude il match alla seconda opportunità-

Ecco il tabellino del match:

About the author

Alberto Brumana – Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato www.CamilaGiorgi.it. E-Mail: . Twitter: @AlbertoBrumana

Related Posts

Camila esce in tre set al secondo turno di Cincinnati con Andrea Petkovic. Tornerà in campo a New Haven.

Wimbledon, Camila vince in due set con Teliana Pereira e passa al secondo turno. VIDEO da Londra: il match point

398 Comments. Leave your Comment right now:

Sto vedendo la Radwanska contro la Stephens, dò pienamente ragione a Sergio Giorgi che su Ubitennis ha dichiarato che Camila è certamente tra le prime 8 top ten .

Oggi dovrebbe esserci finalmente il sorteggio di Wimbledon….
Intanto al party ieri sera non c’è stata partita…. Ha vinto la favorita nonché testa di serie #1….

Io trovo scandaloso che a Camila non sia stata assegnata la testa di serie numero 1. I soliti conservatori britannici non hanno ancora compreso che Camila è’ destinata a sparigliare le carte in un ambiente immutato da secoli. Non mi stupirei se, dopo averla vista in azione, l’anno prossimo proclamassero l’obbligo di abbigliarsi con colori fluo.

Risolto il mistero della sparizione del sito dei fan russi di Camila.
Il sito è stato attaccato da un manipolo di rosikoni russi, guidati da un losco individuo, un anonimo e pericolosissimo hacker noto solo con il nick tafanovski….
Purtroppo l’attacco ha funzionato ed il sito è temporaneamente fuori combattimento…
Se ricordate ci avevano provato anche con noi non molto tempo fa….

tafanovski ovski ovski ovski ovski pentittoski oski oski oski ……..

Arriviamo a Wimbledon in piena forma e con tanta fiducia e voglia di fare bene….

Beh il punto debole di Camila a mio avviso son le soluzioni di tocco.
Sarebbe davvero bello se migliorasse molto le smorzate. Spingendo come fa lei molte tenniste difensive le potrebbe fregare alla grande 9 volte su 10 con quel tipo di colpo. Spezza il ritmo e crea sempre dubbi alle avversarie che non sapranno cosa aspettarsi da lei.

Piu’ che non pensare Camila deve pensare positivo deve scendere il campo con lo stesso spirito cou cui e’ scesa in campo con la Bencic, Camila deve essere consapevole del suo valore e non essere emotiva e timorosa, pensare solo ad arrivare giusta sulla palla per poter esprimere al meglio i propri colpi, se Camila fara’ questo potra’ andare lontana in questo favoloso torneo

Dove si possono leggere le dichiarazioni di Sergio?

http://www.ubitennis.com/blog/2015/06/25/il-fisio-della-giorgi-djokovic-o-federer-chi-ha-programmato-meglio-in-vista-di-wimbledon/
ma ascoltale in audio. Per la verità non meriti aiuto, Ma come tu, il nostro maggior esperto del femminile che non intuisci la naturale problematicita. Io avevo una compagna di classe che i primi due giorni aveva sistematicamente collassi. Ognuna reagisce in modo diverso, ma certo debilitate lo diventano un po’ tutte.

scusa, ho messo il secondo link, comunque sempre su ubitennis, c’è anche l’audio cloud, dalla parte scritta non si capisce, dal tono di Sergio invece diventa subito chiaro il problema.

Sì tutto chiaro, grazie.

http://www.ubitennis.com/blog/2015/06/25/il-fisio-della-giorgi-djokovic-o-federer-chi-ha-programmato-meglio-in-vista-di-wimbledon/
ma una volta approcciato il fisioterapista o preparatore di Cami non era meglio intervistarlo sulla preparazione di lei che chiedergli un parere su i due contendenti maschili per wimbledon? A me queste cose lasciano sinceramente perplesso. Potevano chiedergli che ne pensasse della programmazione della Errani. Boh.

avete letto l’intervista, o meglio le dichiarazioni raccolte parlando con Sergio? Camila non stava bene, e io ci credo, perchè la Gavrilova che ho visto ieri che aveva comunque il suo bel da fare con la velocità di palla e la profondità di Sara, non riesco a pensare che potesse competere più di tanto con Cami, e spiegherebbe anche perchè dopo il secondo lottatissimo set con match point, ci siano stati 5 giochi a uno poi la rimonta. E’ probabile che ci sia stato un calo di energie? Io ricordo, e l’avevo scritto, che mi era parsa troppo frettolosa e come ingrugnata dopo la vittoria con la McHale, esattamente come a Dubai dopo il match con Svonareva, e infatti aveva l’infuenza. Del resto il giorno prima c’erano 17 gradi quando ha giocato lei, più vento umidità etc. Un’infreddatura è la cosa più facile del mondo da prendersi.

Certo che non stava bene ma già si era visto il primo match, io ci ho scherzato sopra quando ho detto che questa Camila non sarebe stata sufficiente per superare la Russetta ma un fondo di verità c’era

era troppo scura in volto dopo la vittoria e è scappata subito via, Infatti altrove l’hanno pure stigmatizzato come dimostrazione di non aver ancora assorbito le routine di una vincitrice. Di solito lei saluta con la racchetta a bordo-rete i vari lati delle tribune e soride, lì ha fatto un salutino abbozzato mentre riponeva la racchetta e via. Per altro negli ultimi cambi campo si è sempre coperta le spalle con l’asciugamano. Maledetto cambio campo, non abbiamo potuto capire nulla. Ma se Sergio è soddisfatto è ok. Certo poteva provare a fare la Serena in deliquio multiplo aggravato del RG, magari funzionava.

la gestione del tornao cmq è stata pietosa, anche il lvl dei giudici di linea è stato scedente fino ad ora, spero che Cami il prox hanno partecipi a quello di Birmingham anche se dipende dal resto dell’annata

solo pietosa? Parrocchiale. Ma dico, praticamente il campanile è dentro l’impianto, mai sentita una cosa simile, Solo un campo con hawk eye, giudici discutibili, tabelloni manuali, cani, gabbiani, pubblico a bordo campo, un orrore.

un torneo da 600 mila dollari o euro, che nemmeno ha i tabelloni segnapunti elettronici.

e il misterioso campo n*3? Lasciamo stare va, è andato tutto storto dall’inizio, Come mai il giorno prima non l’hanno utilizzato, con 5 ore di ritardo per i match?

meglio va se no non avremmo visto neanche il match precedente

ah, si è capito adesso che cosa ha avuto, problemi femminili. Tutto chiaro.

oddio, questa veramente non l’ho capita, Ma guarda tu la russa che fortuna. Tra l’altro chissà che avrà, finita benzina? O chi di luna ferisce di luna perisce? In effetti noi maschi non ci pensiamo mai al fatto che le donne hanno una fisiologia diversa dalle nostre, e questa cosa potrebbe anche spiegare misteriose contro-prestazioni anche delle più forti. E’ la prima volta che ci penso, nella sua schiettezza Sergio ha messo l’accento su una cosa che è molto rivelatrice.

Sono preoccupato.
E’ sparito il sito degli amici russi!

Cosa vorrà dire? La sfortunata sconfitta con la topoide ex-russa ha provocato questo effetto?
E’ stato il KGB, geloso delle simpatie esterofile?
Rosikonia bolscevica?

Gli amici erano simpaticissimi, ed avevano una raccolta di foto e video straordinaria, mi piaceva tantissimo come preparavano gli incontri, facendo vedere in anteprima il campo dove Camila si sarebbe esibita.
Spero tanto che sia solo una mancanza temporanea e possano tornare.

Che sia un ordine della Madre Russia il ritiro della Gavrilova ?

ragazzi, super gufata. Vanni è il primo nella lista dei lucky losers. Merita un po’ di fortuna su.

non è che hanno solo cambiato dominio, o che non hanno pagato le royalties? Vedrai che rispuntano, erano troppo zelanti per mollare. Non hai visto quante riprese avevano? Sono loro che ne mettono molte su youtube.

È’ il più classico dei gombloddi in salsa soviet. Invochiamo glasnost e perestrojka.

Wow, Petko e Caro hanno iniziato da mezz’ora e rotti a giocare, siamo sull’erba e lo score è ancora 3 a 2? Come chiamerebbe questo tipo di gioco r.b? Non sto vedendo la partita perchè dopo la piacevolissima prestazione Bencic – Konta non mi va di contaminarla con un tipo di gioco che so già in partenza su che direttrici verrà sviluppato, però immagino che per terminare il primo set impiegheranno lo stesso tempo, minuto più minuto meno, che Cami ha impiegato per vincere la sua prima finale. Come chiamerebbe questo tipo di situazione l’esimio r.b.? Gioco da ………

ma sono delle regolariste, una più spinta l’altra meno ma quello sono. Ci sarà un motivo per cui le loro partite sono quasi tutte maratone. Ci vorrebbe t.o. e gli altri statistici per vedere se hanno le medie dei rallies delle varie al vertice. Scommetto che avremmo responsi oggettivi. Caro è stata numero uno nel periodo di vuoto al vertice delle prime tre e di appannamento di altre che erano state migliori di lei, dopo di che non penso si illuda più di poter aspirare alle prime due posizioni del ranking. Clerici la chiamava robottina.

e’ quasi un’ora e siamo sul forse 5 pari………….;)

alla faccia di LL, pure Cami in condizioni fisiche mensilmente compromesse. Ma quella non è russa, è brasiliana, farà le macumbe o non si spiega.

Oggi riguardando la partita di Camila – Bencic ho visto una cosa che in diretta non avevo notato,alla fine della partita dopo aver salutato la Bencic e il giudice di sedia ha guardato verso il padre si è messa la mano sinistra sul seno come a voler fermare il cuore che forse se ne stava uscendo ed è corsa verso di lui,stupendo.
Per me dietro questo gesto c’è tutta la sintesi del rapporto tra i due.
CAMILA PER SEMPRE

veramente ci sono state molte cose diciamo extra-tennistiche in quel match: il solito Torralba che all’inizio dell’incontro quando è entrata Cami si è macchinalmente messo ad aggiustarsi la scriminatura mentre guardava di lato verso di lei, poi alla premiazione il sorrisone infinito del signore (supervisor?) dai capelli bianchi che guardava Cami con affetto , sembrava quasi fosse sua nipote. Evidentemente la sua apparente soavità fragile porta istintivamente verso di lei, come del resto avviene con il pubblico, che è sempre dalla sua parte, visto che la Cornet stessa lamentò il tifo francese contro a Strasburgo.Penso che anche a chi del sito l’abbia vista da vicino comunichi questo, una specie di slancio protettivo. A me lo suscita, agli altri iscritti non so.

in me (errata corrige).

ho scritto tante volte che nel tennis non si inventa nulla.
Ho rivisto alcune partite degli anni 90 e a Wimbledon si giocava davvero in maniera diversa. Le discese a rete erano continue anche da parte di chi normalmente giocava da fondo.
oggi il tennis è cambiato. E uno sport dove il fisico conta moltissimo e ci sono molti tennisti e tenniste che sono in grado anche da fondo di fare la differenza, spingendo molto e giocando vincenti. Purtroppo le discese a rete anche per questo motivo rimangono un miraggio ed aggiungo anche che certe impugnature non aiutano.
detto questo, le tenniste che disgraziatamente non hanno la possibilità di spingere , mettono in campo le doti che hanno. errani ovviamente non può giocare d’attacco ed anche aga cosi esile non ha la potenza necessaria per far male da fondo ma la sua intelligenza tattica è da prima della classe e non è un caso se viene soprannominata la maga.
Io credo che inserire giocatrici come la petko tra le pallettare non sia del tutto corretto ma è una mia opinione.
la tattica. Il discorso ci porterebbe molto lontano. So per certo che tra i professionisti, molti studiamo gli avversari in maniera maniacale e stabiliscono una tattica di gioco be precisa che generalmente prevede di battere sui punti deboli dell’avversaria.
Il fato che Cami dica che fa il suo gioco , non necessariamente significa che lei non studi le avversarie. pensate che ad IW tutte quelle palle al centro nei piedi di Maria furono un caso??
dai su, ovvio che erano studiate. Io però non so assolutamente niente di come ad esempio camila e sergio preparino le partite , se guardano delle cassette, se studiano una tattica. Non parlo di ciò che non conosco.
ognuno di noi ha il suo modo di fare, di intendere il tennis, ha la sua idea di tennis.
sicuramente il gioco di sara non mi piace ma voglio precisare su erba e su veloce, perché sulla terra, visto che questa superficie esiste, vedere dei recuperi, delle palle corte , dei passanti dei lob a me diverte pure. quello che so e che posso considerare un dato abbastanza oggettivo, che non si può giocare allo stesso modo in tutte le superfici. per questo già quattro mesi fa sostenevo che bisognava aspettare l’erba per dare un giudizio su camila.
In wta a parte serena non torna niente a detto gianni clerici… o forse era r.b….
camila el brazo de dios.

ma è chiaro che è solo pretattica. Magari non starà due giorni ad analizzare con la moviola le partite dell’avversaria, ma un’indicazione su come debba iniziare è logicamente data dal padre. Una cosa non ho ben capito. O nel sorteggio di inizio match è super-fortunata, o le altre le lasciano l’onore di servire. Ma non ricordo che rarissimi match in cui lei abbia iniziato alla risposta.

io l’ho inserita nelle semi, mica nelle integrali. Ricorda Linz e dimmi se contro Serena Cami avrebbe vinto 61 62.

ha detto … maledetta h!

Serena ha cambiato il tennis. O meglio ha dato la botta definitiva verso la ricerca della forza e della potenza. Adesso tutti fanno riferimento a lei , attenzione a due aspetti però’ : 1 Può darsi che Serena abbia vinto semplicemente perché’ è’ unica. 2) Non è’ detto che come spesso succede in altri sport, non si torni indietro . Mi viene in mente il calcio, prima tutti a giocare a uomo e il primo che mise le squadre a zona dominava, poi tutti a zona e i vecchi trap , mazzone ecc. Tornarono di moda. Adesso quasi nessuno fa più’ la zona pura o il marcamento a uomo.
Anche a me piace come gioca Camila e non voglio che cambi.
Ma non c’ e’ un modo sicuro per vincere ( a meno di non giocare la partita perfetta in attacco o in difesa ) e l’ equilibrio tra le componenti rimane un obiettivo per tutte.

A Eastbourne hanno finito la Konta, Comunque finchè ha avuto uno stato di grazia ha giocato un bel tennis, anche se si può immaginare che lei sia nata sull’erba e giochi molti tornei locali sulla stessa superficie, per cui conoscerà a memoria tutte le variabili del gioco sui ciuffi. Potrebbe essere anche solo una giocatrice da un mese l’anno, troppi se ne sono visti nel maschile e femminile tennistico. Ottimo braccio, autonimia nei picchi scarsa,

la Gavrilova s’è ritirata? Tattica o infortunio o altro? Avete letto qualcosa?

walkover … ritirata. beffissima ….

non penso che sia tattica, non ne avrebbe motivo, o poteva giocarsi il quarto e poi dare forfait. Anche dopo il Garros se non erro è dovuta star ferma per infortunio, come un anno fa ha avuto problemi con i legamenti. Certo che ieri tanto male non pareva stare. Non so, ci sono risultati che non sono chiari. Sta Konta gioca un set da prime dieci, anzi forse più match, poi un set da 500 del mondo, vedendola qui è incomprensibile la sua classifica. Abbiamo poi Dominika che ferma per 4 mesi torna e quasi arriva lei hai quarti battendo la Safarova, Agneska che perde dalla Niculescu un torneo prima e ora liquida a ritmi di batoste le forti. Ma tutta questa irregolarità quest’anno da che deriva?

comunque riccardo le pallettare attuali sono le monomani di Clerici, dritto rovescio dritto rovescio…poi dopo due minuti di via vai tirano il vincente, magari. Ste palle rasorete della Gavrilova poi sono solo momentanee, lo scambio di solito è impostato con margini di sicurezza ben sopra la rete. Comunque ieri s’è visto che una regolarista contro una semi regolarista danno vita ad un eternità di scambi fotocopia. Qualcuno ieri s’è divertito nell’incontro fra Sara e Daria?

Su tennisforum ho letto il resoconto di Cami-Gavrilova fornito da uno che ha visto la partita. Parla di un match altamente spettacolare e divertente, con una Camila in grado nei primi due set di giocare un gran tennis ma di una Gavrilova molto cresciuta di livello a partire dal secondo set. Nel tie-break Cami è andata sul 5-3 con un colpo fortunoso che ha colpito due volte la rete, ma lì Gavrilova ha reagito.
Il match point di Camila è stato annullato da un passante di Gavrilova dopo un lungo scambio, in cui Cami sembra abbia avuto più di una opportunità per il colpo risolutivo.
Perso il set al tie-break Cami ha visibilmente accusato il colpo, mentre l’australorussa cresceva sempre più in convinzione e intensità.
Ecco qui la fonte http://www.tennisforum.com/showpost.php?p=60352345&postcount=37

Ho letto, in realtà è un resoconto di seconda mano, chissà quanto affidabile….

Beh non vedo il motivo per cui l’autore se lo dovesse inventare… Riporta un’impressione diretta di uno che ha visto la partita. Se avesse voluto inventarsi tutto avrebbe detto di averla vista in prima persona…

@ Tutti , Chi può guardi un po’ di Radwaska-Pironkova e conti quanti colpi la polacca tira sul dritto della bulgara e quanti sul rovescio.

il 90% è sul dritto. Ma non è una novità, Aga è solita sfruttare le debolezze delle avversarie e infierire su di essere fino a farle cedere.

Come vincere una partita tatticamente senza disperdere una goccia di energie e rischiare inutilmente….

sicuramente cami ha qualcosa da imparare da lei..
ma anche il contrario (vedi katowice..)

Per giocare “tatticamente” però devi essere solido con tutti i fondamentali e con il suo tipo di gioco diventa ancora più difficile visto che è sempre in spinta e i margini di errore son sempre risicati. Dovrebbe rallentare un po’ e palleggiare per gestirlo ma sappiamo entrambi che non lo farà mai.
Camila oltretutto mi sembra molto restia a cambiare in lungolinea con il dritto. Di solito lo usa per finire lo scambio.

comunque rispetto a qualche tempo fa’ è migliorata…alcune volte gioca colpi interlocutori che prima non le vedevo fare.
potrebbe migliorare ancora nella scelta della tattica in base al punteggio…spesso gioca allo stessp modo sia ad esempio sul 30-0 che sul 30 pari

Non sono una ammiratrice del gioco della polacca , tutt altro. Però’ credo che anche l’ intelligenza sia una qualità’ che va riconosciuta e premiata. E soprattutto credo che da tutte ci sia qualcosina da prendere ed imparare. Senza spocchia.

Ma la polacca è obbligata a giocare tatticamente, come fa Sara, perchè non è in possesso di nessun colpo risolutivo. Nessuna giocatrice dal cosiddetto big game gioca in quel modo. Se ricordate Serena vs Halep parte prima, l’americana giocò malissimo, commettendo un’enormità di gratuiti e continuando a commetterli. E poi tutti, chi più o meno, hanno i loro lati e colpi preferiti. E se per insistere sul punto debole del tuo avversario tu dovessi colpire anche con il colpo che hai più debole dov’è il vantaggio reale?

E’ vero Robbes. Per giocare bene tatticamente , oltre alla arguzia ,bisogna avere un bagaglio tecnico completo. Però’ anche questa e’ una qualità’.

infatti lei è brava, innegabile. Però ha dovuto per forza lavorare su quello dall’infanzia. Immagina come dovesse essere gracile a 10 anni. Nessuno poteva impostarla sul tennis ping pong. Idem Sara, Roberta, Flavia. Chi ha meno potenza di solito sa fare un po’ tutto. Ma se uno ha un dritto come Delpo o un servizio alla Raonic logicamente perfeziona ciò che madre natura gli ha dato. Nel caso di Camila è troppo veloce e dotata per non saper fare un lob o un back difensivo, Il punto è che sono schemi che fa d’istinto, anche se mi pare stia lavorando sulla risposta in contenimento. Per me molte partite che ha perso le ha perse in risposta perchè troppo concentrata o su quella vincente o comunque iper-profonda. Se prendi sempre rischi aumentano gli errori, certe volte anche troppo. Ma da qualche tempo cominciamo a vedere quelle risposte con moon ball. Fra Olanda e Eastbourne sono state almeno una decina, evidentemente è un colpo che stanno provando.

Di nuovo in accordo con te . Il mondo del tennis non si divide tra scelte di filosofie palettare e spara tutto ,piuttosto e’ stata la natura a darci caratteristiche diverse. E non esiste un modello migliore dell altro anzi, come spesso succede , la verità’ sta nel mezzo.

È anche vero che Venus, che non è una sprovveduta ha un bilancio di 3 sconfitte a una con Pironkova. A volte è anche una questione di compatibilità tra giocatrici e di momenti di forma, non solo di tattica…

Io comunque sono contento della forma e del gioco di Camila, credo che anche in estate sul cemento americano sarà molto competitiva. Con un servizio veloce e vario e colpi precisi e in campo potremo dire la nostra in tutti i tornei sul cemento.
Però quanto riguarda lo Slam prossimo, dipende troppo dal sorteggio… A volte trovi dei buchi assurdi nel tabellone, altre volte ti capita la più in forma che poi vincerà il torneo…. Conviene navigare a vista….

si potrebbe azzardare qualche previsione ( per quello che vale ) su chi sarebbe meglio affrontare al primo turno….

@ Riccardo
Per andare sul sicuro, direi…… Antonella Serra Zanetti.
Che vuoi farci, mi piace vincere facile.

A proposito di Pre-Wimbledon Party, ecco com’èera vestita la Giorgi nel 2014:
http://img004.lazygirls.info/people/camila_giorgi/camila_giorgi_wta_pre_wimbledon_party_in_london_june_21_lmNtq5O.sized.jpg

Spero faccia di meglio. Non che sia malaccio il vestito, ma se fosse stato più lungo di 20 cm sarebbe stato molto meglio, secondo me.

Quest’anno sarà bellissima ed elegantissima….
Le ragazze della WTA in realtà ci tengono moltissimo e c’è molta rivalità. Peccato che qui non si possa accennare più di tanto….

‘sta roba, che nemmeno sapevo esistesse, la mandano in qualche TV, come fanno co il Red Carpet degli Oscar?

Autorispondo: sarà qui: https://www.youtube.com/watch?v=9e3Qn8Hfa4c

Si, lo penso anche io; poi per un’ occasione come quella poteva mettere un vestito leggermente più lungo. Ma,bisogna dire che in poche avrebbero potuto indossarlo.

20 di più era versione Elisabbetta II, nessuna ventenne andrebbe mai ad un galà con un abito al ginocchio. La moda è questa, o abito lungo o cortissimo. Semmai è la foto che è fatta con inquadratura sbagliata, sembra che pesi otto chili di più di quanto non sia nella realtà.

No ragazzi, siete poco preparati in Camilologia!
Quella foto non è dell’anno scorso, ma di ben tre anni fa, data 22 giugno 2012.
Che errore!

Effettivamente un pochino più di “ciccia” forse l’aveva, ora è più asciutta, più donna e meno ragazzina, dai 20 ai 23 anni è naturale una maturazione, ma resta sempre bellissima.

se la gavrilova arriva in finale mi travesto da gabbiano e la inseguo per il campo…. giuro….non si puo’ vedere il suo modo di giocare….terribile

Non sapevo che i gabbiani mangiasseo i topi..

Camila el brazo de dios sta per abbattersi violentemente sui prati verdi di Wimbledon e porterà dolore e distruzione a coloro che cercheranno di mettersi tra lei e la coppa dei campionati.
” camilaredinadelverde”.

e chi si è visto si è visto
non è un pronostico .

Il problema è che se va a finire come la regina sul rosso so’ cavoli amari…

Eh, non volevo dirlo. Lo slogan ” Camilareginadelrosso ” non è che abbia portato granché bene.
Perseverare est diabolicus .

Guardando i punti in uscita nelle prossime settimane – 70 a W e 60 a Bad Gastein – notavo che Camila è praticamente obbligata a raggiungere il 3o turno soltanto per confermare i punti in uscita, e guadagnerà qualcosa solo nel caso raggiungesse gli ottavi.
Per entrare nella fatidica top 30 anche gli ottavi potrebbero non bastare.
Se poi consideriamo che il vero segmento top è la top24 e non la top30 bisogna ammettere che Cami ha davanti un percorso tutt’altro che facile.
Sicuramente possibile, ma sicuramente molto impegnativo.

Non è obbligata a nulla perché arriverà agli ottavi di Wimbledon, conseguendo così un botto di punti.

Certo, i 240 punticini degli ottavi farebbero veramente comodo a Camila.
La classifica la si costruisce soprattutto negli obbligatori, e in particolare negli Slam, che sono quelli dove si fanno i punti veri.
Ma per fare gli ottavi bisognerà “passare sul cadavere” di una top 8. Speriamo di evitare Serena e Petra…

Sì ma poi fa anche Istanbul che le si addice di più rispetto a Bad Gastein e Istanbul

La scuola tenistica ispanica è la pallettara per eccellenza, da radiare da tutti i tornei ufficiali…

Vedo che il dibattito si sta concentrando sulle pallettare sì, pallettare no….
Che tristezza….

La Gavrilova forse andrà fino in fondo, forse vincerà a Eastbourne e certamente lo farà da Q, non Q, ma con un grande Q….
in questo caso avremo recriminazioni?
Non stavolta….
Wimbledon è la storia del tennis, il torneo x antonomasia….meglio essere lì qualche giorno prima e respirarne l’aria, immergerti e familiarizare con l’atmosfera….prendere confidenza con l’ambiente e l’aura speciale che lo avvolge ti può dare + fiducia e motivazioni anche di una vittoria a Eastbourne……

La fiducia c’è, il gioco anche, ogni partita sarà una battaglia, chiaro che se il match point non entra possono esserci problemi, ma questo vale pur tutte….
Guardiamo al primo turno con fiducia, però potremmo già beccare la prima non testa di serie, più o meno la #34 del mondo, quindi dovremo stare attenti….
Speriamo in un’altra bella pallettara arrotina terraiola….

il problema amletico è: ma ci sarà anche la televisione? Ovvio che sì, tutti i campi sono coperti

Il fattore Q nel tennis (e in parecchie altre cose) è fondamentale.
sia che la si intenda come iniziale di Qualità che di altro
Speriamo Camila ne abbia un po’ a W.
Un paio di arrotine terragnole ai primi due turni sarebbero un ottimo inizio
Così sarebbe un po’ più semplice arrivare al fatidico terzo turno…

Oggi giornata pre – sorteggio, ci sarà poco da commentare…. Prevedo un po’ di tagli….
Comunque di giocatrici di un certo interesse è rimasta solo la Wozniacki che chissà se ha capito che Wimbledon è alle porte e che stasera c’è il party…

Considerazioni varie per chiudere Eastbourn e guardare avanti.
Veramente per Eastbourn si poteva anche considerare già chiusa la cosa, e detto il possibile, però il fatto di aver potuto vedere oggi la fastidiosa australorussa, mentre ieri non abbiamo visto niente, giustifica una ultima ripresa.

Primo, la sconfitta di Camila è amara, ma non grave. Amara perchè non ha vinto per un soffio, non sappiamo,magari una palla fuori di un centimetro, magari una chiamata sbagliata, e questo lascia un po’ di scorie.
Non grave per lo stesso motivo, anzi a giudicare dalle statistiche Camila non era fin dall’inizio al suo meglio, e se nonostante questo avrebbe potuto legittimamente chiudere il macth in due set, vuol dire che c’è.

Al contrario una sconfitta tipo 6-2 6-2 è grave ma non amara, non hai niente da recriminare o da rimuginare, sei inferiore e basta (tipo Keys vs Bencic).

Secondo, qualche considerazione sulla irriitante apolide. Chi quel sapientone che ha sentenziato chenon gioca bene sull’erba? Con quali dati? Risulta che questi attuali siano i suoi primi incontri sull’erba dal 2012, hanno in cui, 18nne, vinse ‘s-Hertogenbosch contro la Wickmayer, perse contro Flipkens.
La tizia comunque non mi piace affatto, sempre “overclocked”, per me non ha un futuro consistente.
Il fatto è che non ha neanche un passato, ad inizio anno era 233ma nel ranking, poi ottiene una serie di successi imprevedibili, salvo risultati modesti negli slam. Sarò poco elegante, sarò politicamente scorretto, ma a me la cosa puzza di “aiutini”, e la spocchiosa emigrante risulta che non si MAI stata controllata negli ultimi tre anni per questo aspetto, nè fuori dei tornei nè durante, questi dati sono disponibili sul sito ITF. Per un confronto Camila è stata controllata l’anno scorso più di 7 volte durante i tornei, e da quest’anno, essendo nelle prime 50, sarà controllata (forse lo è già stata) più di 7 volte anche nei periodi intermedi. Non sono disponibili dati sui controlli durante i tornei di quest’anno, ma è certo che negli slam, guarda caso, sono più severi..
L’anno prossimo anche la tizia comincerà ad essere controllata dalla ITF, ma l’Australia è lontana..
morale mi aspetto che l’anno prossimo la mercenaria sia meno competitiva, vedremo..

Infine, per chiudere in leggrezza, spero che Camila si goda quest’anno il party pre-Wimbledon, che sia bella, raggiante, spensierata, e questo non potrà che farle bene come donna, e forse anche come tennista, e tutti noi, come i topolini del cartone di Cenerentola, sbatteremo gli occhi e ci si gonfierà il cuore vedendola splendente e felice:

“I sogni son desideri
chiusi in fondo al cuor..”

Mììììì! ma ti è proprio antipatica la Gavrilova!
certo è parecchio adrenalinica, cosa che è il suo principale punto di forza.
Comunque fra le pochissime pallettare che riesco a guardare per un po’.

Non riesco ad avercela con lei per aver eliminato Camila, come le altre anche lei fa il suo gioco e scende in campo per vincere. E da juniores ha vinto quasi tutto il possibile. Credo che per qualche anno la vedremo stabilmente in top 50 (e spesso anche nella metà più alta) quindi meglio abituarsi.

Quanto a Sara, sarei stato stupitissimo che la partita finisse diversamente.

Eh eh però non capisco perché quando parlo io di WTA Wimbledon pre party succede qualcosa e ad altri no….

Comunque mi dissocio da qualunque velata accusa, tra l’altro non provata. La Gavrilova è stata numero 1 del mondo a livello juniores e gioca a tennis praticamente dalla culla. È una professionista seria e gioca alle pari conto tutte.

veramente per ora ha giocato contro poche, e poi che strano, quando pare irrefrenabile si blocca sul più bello. Che non ami andare fino in fondo?

Bencic mi piace molto. ottimi tutti i fondamentali , deve migliorare un po’ a rete ma ragazzi ha solo 18 anni. margini di miglioramento enormi….

Concordo, leggera tendenza pallettara ma la giocatrice c’è….

bouchard pallettara. ma se le tira tutte fuori!!

Già, speriamo che il torneo Olandese sia l’inizio di una storica rivalità Bencic-Giorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.