WTA s’Hertogenbosch, Camila rimonta Michaella Krajicek e passa ai quarti di finale



WTA s’Hertogenbosch, Camila rimonta Michaella Krajicek e passa ai quarti di finale

Continua la marcia di Camila nel suo primo torneo sull’erba della stagione, a s’Hertogenbosch, dove al secondo turno ha sconfitto per 6-7 6-2 6-4 l’olandese Michaella Krajicek. Nei quarti di finale se la vedrà con Yaroslava Shvedova (n.76 del ranking), ventisettenne russa che dopo aver battuto la prima testa di serie, Eugenie Bouchard, ha sconfitto anche Marina Erakovic (n.94).

Primo set, 6-7: set dominato dal servizio. Nessuna palla break e due soli game ai vantaggi, uno per parte, portano le due giocatrici al tiebrek. Qui Camila parte con un minibreak, ma dal 2-0 la Krajicek infila 7 punti consecutivi mettendo a segno anche tre ace (10 totali nel primo set) e porta a casa la prima frazione.
Secondo set, 6-7, 6-2: nel primo game del secondo set arrivano le prime palle break della partita e sono a favore dell’azzurra. La Krajicek salva la prima con l’ennesima ottima prima di servizio, ma sulla seconda commette il primo doppio fallo della sua partita e cede il servizio. Camila conferma perentoriamente il break a 0, nel quinto game ha due palle break ai vantaggi che l’olandese annulla con una seconda sulla riga e un’ottima prima. Dopo quasi 8 minuti la Krajicek tiene il servizio mettendo a referto il sedicesimo ace e si cambia campo sul 3-2 e servizio Camila. L’azzurra vola nel proprio turno di battuta e nel settimo game ha un’altra occasione di allungare con un secondo break, occasione concessa dal secondo doppio fallo dell’olandese e concretizzata con un ottimo scambio sulla diagonale del rovescio. Dopo due set praticamente perfetti al servizio Cami accusa un piccolo passaggio a vuoto e si trova 0-40: annulla le tre palle break con altrettanti vincenti, una quarta ai vantaggi con un ace e chiude con due diritti vincenti il secondo set per 6-2.
Terzo set, 6-7, 6-2, 6-4: nel primo game Camila ha due occasioni sul 15-40, ma la Krajicek annulla con un ace ed una seconda sulla riga prima di mettere a segno il 19esimo ace del match (record per un incontro femminile nel 2015) e portarsi a casa il game di apertura del set decisivo. Nel terzo game altra palla break per Camila, vinta con un cross strettissimo di rovescio che issa l’azzurra sul 2-1 e servizio. Altri due break portano l’azzurra a servire sul 3-2, senza ulteriori palle break il match scivola via fino al 5-4 Camila, che serve per il match: la nostra annulla due palle del controbreak e alla seconda occasione, ai vantaggi, chiude la rimonta!

Le parole di Camila al termine del match: “Dovevo solo avere pazienza e aspettare la mia occasione, e sono stata brava a coglierla. E’ stato un buon match. Mi piace giocare sull’erba, i punti sono molto rapidi, proprio il mio tipo di gioco. Ora avrò un giorno libero per allenarmi, riposarmi un po’ ed essere pronta al prossimo match”.

Ecco il tabellino del match:

About the author

Alberto Brumana – Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato www.CamilaGiorgi.it. E-Mail: . Twitter: @AlbertoBrumana

Related Posts

Camila esce in tre set al secondo turno di Cincinnati con Andrea Petkovic. Tornerà in campo a New Haven.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.