A Katowice Camila esordirà al primo turno contro Denisa Allertova



A Katowice Camila esordirà al primo turno contro Denisa Allertova

E’ stato effettuato il sorteggio del torneo International di Katowice, dove Camila è testa di serie numero 3 e difende la finale dello scorso anno. Al primo turno giocherà con Denisa Allertova, ventiduenne giocatrice ceca numero 90 del ranking WTA, che in questa stagione ha disputato un ottimo Australian Open, con quattro vittorie tra quali e primo turno, non vincendo però altri incontri. In caso di successo, Camila al secondo turno affronterebbe la vincitrice del match tra Anna-Lena Friedsam (n.102) e una qualificata.

About the author

Alberto Brumana – Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato www.CamilaGiorgi.it. E-Mail: . Twitter: @AlbertoBrumana

Related Posts

338 Comments. Leave your Comment right now:

Che altalena di emozioni ‘sta partita!
Comunque nel complesso Camila è stata brava, ho notato che in più di qualche game ha preferito allungare gli scambi senza cercare immediatamente il vincente ottenendo così il punto dal momento che l’Allertova andava fuori giri. Questa era una partita da vincere assolutamente, anche lei lo sapeva…probabilmente per quello sembrava parecchio nervosa…poi a dirla tutta anche l’arbitro l’ha aiutata da questo punto di vista; penso che se oggi ci fosse stato il falco Cami l’avrebbe chiamato più di qualche volta!
Per fortuna che dopo queste 2 ore e 40 minuti di battaglia c’è (almeno) un giorno di riposo in cui può ricaricarsi e tornare in versione “on fire”…Friedsam o Linette attendono impazienti

Boh…io vado controcorrente…non dico che abbia fatto una gran partita, perché non l’ha fatta, anche se a me questa Allertova mi ha sorpreso in positivo, penso che giochi meglio di quanto non giocasse la Pliskova l’anno passato..certo che in Repubblica Ceka devono avere una fabbrica di giocatrici,dalle parti di Pilsner, al posto della Birra producono una nuova giocatrice ogni tre mesi
Però ho visto qualche miglioramento tattico e penso che vincere, contro una buona giocatrice, un match giocato non malissimo (alcuni scambi sono stati veramente belli e punti spettacolari da ambo le parti) ma nemmeno perfettamente, non sia poi di così cattivo auspicio. giocando così avrebbe battuto la Watson facile. Certo deve migliorare, come tenuta mentale, non buttare via dei punti così facilmente…però mi pare in buone condizioni fisiche, andando avanti nel torneo migliorerà…

Mah…. partita incolore…. non ha scalfito le mie attuali e note opinioni….
Speriamo nelle prossime….

Partita non semplice, ma si sapeva. Nel complesso discrete le % di prime e di prime al servizio vinte. Modesti i risultati conseguiti con le seconde di servizio. Alcuni scambi interessanti, la ceca gioca un buon tennis. La parte centrale del secondo set è stato un mezzo disastro: a volte però ha giocato anche peggio, in ogni caso un risultato positivo e sofferto. Ovviamente Camila deve crescere, e non poco, per andare avanti in questo torneo.

Ragazzi la tensione è stata enorme… Per smaltire l’adrenalina vado a fare un po’ di bungee jumping…..

Se, oggi Camila avesse giocato solo in risposta, sono sicuro che avrebbe vinto in due set. Al netto dei 10 doppi falli, alcuni dei quali le hanno fatto perdere qualche game, ha commesso troppi gratuiti. Non intendo i gratuiti forzati con l’intenzione di fare il punto (anche in questo caso ci sarebbe da aprire una discussione), ma degli assurdi rigori a porta vuota che ha mancato. Alla fine ha vinto grazie alla sua freschezza atletica rispetto all’avversaria, la quale mi è sembrato non ne avvesse più. Ora spero, che dal prossimo incontro, vi sia da parte sua un’ inversione di tendenza. Forza Camila!

il servizio è stato più che discreto anzi 10 Df in 3 set lunghi sono tutto sommato accettabili,(3 per set) gli unici gravi quelli sul 5-3 terzo set. Ho notato comunque un minimo di impostazione tattica, mi pare che dopo la prima parte del primo set abbia cercato di palleggiare di più sortendo quasi sempre vincente, certo io avrei giocato di più sul rovescio dell’avversaria, che le ha regalato molto. entrambe le giocatrici hanno alternato cose egregie (un paio di risposte della Allertova di dritto erano degne di un’altra giocatrice Ceka che ben conosciamo…) ad errori marchiani, Però come da te notato Camila ha sbagliato il non sbagliabile su voleé e Smash veramente facili, senza quelli errori e qualche dritto giocato malamente avrebbe chiuso in 2 set. i DF li ha fatti anche l’altra per cui non sono stati questi. però se ne fa qualcuno in meno non guasta

Sono d’accordo con te nel far notare che Allertova sia una giocatrice di buona qualità. Sono sicuro che presto la vedremo in posizioni di ranking migliori. Ma se Camila, giocando male, è riuscita a batterla vuole dire che giocando in modo sufficiente avrebbe vinto tranquillamente in due set. Ormai è da tanto tempo che lo dico: il problema di Camila è la gestione in toto del suo turno di battuta. Non parlo solo del servizio ma anche della conduzione del gioco, che molto spesso tende a volere chiudere entro i due tre scambi, andando incontro a rischi eccessivi, i quali portano a quegli errori grossolani suddetti. Oggi, nel terzo set, si è visto che quando ha deciso finalmente di accettare lo scambio, lo ha quasi sempre vinto, in virtù del fatto che Camila quando tira “piano” per l’avversaria è forte. E poi dipende sempre di chi hai dall’altra parte.

Partiamo da dopo il sospirone di sollievo, e diciamo che :
1) Trombettieri voi, pianista io, ci siamo scelti (o siamo stati scelti per predestinazione divina ?) un bel supplizio (scherzo, è ovvio !) a essere tifosi di una giocatrice che, nel bene e nel male, ci fa stare abbarbicati alla poltrona in preda a crampi di pancia, tremori alle gambe, sbalzi pressori, ……mai una partita tranquilla !
2) Ci mancava solo l’hockey su prato (e la pubblicità sul finale di 1° set !), a farci stare ancora peggio !
3) Ma chi è quel mago che ha scelto i colori del campo/contorno ? Vedere, anzi, individuare la pallina è stata un’impresa.
4) Il commento alla telecronaca mi è parso estremamente onesto, complimenti sinceri quando erano meritati e critiche altrettanto meritate nel caso opposto.

Ed ora la partita :
1) Questa volta il livescore mi ha piacevolmente sorpreso, Camila ha rimesso in piedi un set che davo già perso.
2) Il servizio, pur con i miglioramenti che ci sono stati rispetto al recente passato, continua ad essere un problema.
3) Lo schiaffo, Camila lo deve semplicemente E-VI-TA-RE .
4) E sugli smash, c’è da lavorare tecnicamente (e se c’è bisogno di consigli “esterni”, provvediamo please !)
5) Riassunto dei precedenti punti 3-4-5 : si deve regalare meno, moooolto meno .
6) La condizione fisica, ma soprattutto l’abitudine al clima partita, mi sembra in progresso, e mi sembra in progresso tangibile anche la capacità di difendersi, riuscendo con intelligenza (cioè meno violenza e più accortezza/pazienza) ad allungare scambi e punti che sembrano già persi.
7) Il sorteggio era buono, almeno nel senso che l’avversaria aveva un tipo di palla su cui Camila si appoggiava come più le piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.