Slitta l’esordio stagionale di Camila: non giocherà a Brisbane, appuntamento ad Hobart



Slitta l’esordio stagionale di Camila: non giocherà a Brisbane, appuntamento ad Hobart

Camila non giocherà il torneo Premier di Brisbane, precedentemente indicato come primo appuntamento stagionale. La stagione della tennista di Macerata prenderà dunque il via con il torneo International di Hobart.

L’azzurra ha dovuto subire un piccolo intervento alla bocca che ne ha fermato e ne fermerà ancora per qualche giorno la preparazione. Anche su consiglio del dottore, Cami partirà per il down under con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto e non parteciperà al torneo di Brisbane, ma prenderà parte all’Hobart International in programma dal 12 gennaio 2015.

About the author

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: Twitter: @veronesem

Related Posts

320 Comments. Leave your Comment right now:

(3)Giorgi v (wc)Sanders
Puig v Kanepi
Q v Peng
Nara v (6)Koukalova

Camila concederà una rivincita a Storm Sanders nel primo turno ad Hobart

Tutti pronti!!
Siamo alla prima vigilia del primo sorteggio 2015….un’astinenza lunghissima….speriamo di vedere tante belle partite ricche di tante belle emozioni!!

Ragazzi (e ragazze :-)) vi vedo già tutti in ottima forma, pronti e scalpitanti… Tra poco si parte davvero…
Ci attende un anno fantastico.
E a voi rosikoni dico:
FATECI RIDERE!

Io vorrei un’ altro paio di email! Quando lessi quel tuo link risi per un’ ora! Ah ah ah. Anzi, dopo me la vado a cercare ancora! Magari e’ di buon auspicio. Domani mattina in Italia, quando a Hobart sara’ sera.. Ci sara’ il sorteggio! Vediamo chi becchiamo. Credo Camila sara testa di serie numero 2.

È per questo che li apprezziamo così tanto (vabbé eufemismo -) perché ci fanno tanto divertire…

Mi pare che ti abbiano preso in parola, perché a giudicare dalle scemenze che leggo in giro si stanno impegnando non poco. E ci stanno già facendo ridere

Ah beh che mi avrebbero preso in parola non avevo alcun dubbio!

In questo sito mi sono sempre adoperato affinchè tutti , in maniera civile, potessero esprimere la loro opinione . Per mie ragioni non posto più da molti mesi ma oggi devo rompere il silenzio perchè mi sembra che anche nel sito di camila , dove si discute di tennis e quindi di cose leggere , non si possa non dire almeno una parola su quanto accaduto ieri e che ha sconvolto il mondo.
je suis charlie.

Oui, je suis Charlie aussi.

Che brutta storia! Altro che tennis!

Nous sommes tous Charlie

Questo attentato va contro tutti i valori in cui crediamo e anche quelli per cui siamo qui. Rispetto e fair play per l’avversario, rispetto delle opinioni di tutti e rigetto totale di qualsiasi forma di violenza.

Bene bene, arriviamo agli AO da testa di serie #35 Sì perchè ho inviato una mail agli organizzatori degli Australian Open (mica le manda solo “lui” le mail, ) chiedendo di allargare le teste di serie a 36.
Mi hanno risposto: “Maybe”
Scherzi a parte, qualche rimpianto c’è però è vero che anche la testa di serie n° 32 non ci avrebbe garantito un sorteggio favorevole, speriamo nella dea bendata e nel braccio di Camila…

Scusate qualcuno sa quando esce iil tabellone di Hobart ?

Per il momento è uscito quello delle quali. Probabilmente domani il tabellone principale

a mio avviso all’inizio della stagione come sempre accade è facile che ci siano dei risultati a sorpresa…quindi ci stanno le sconfitte delle favorite ed anche di sara.(ha perso anche nadal contro berrer …)questo non vuol dire per forza che chi fa’ fatica ora fara’ un anno disastroso.
ovviamente per questioni anagrafiche c’è da aspettarsi che francesca,flaviae roberta in questa stagione debbano perdere delle posizioni(sperodi sbagliarmi)
sara dovrebbe lottare per mantenere la sua classifica,mentre camila e karin dovrebbero migliorare.
alla fine dell’anno la migliore delle italiane a mio avviso sara’ una tra camila,flavia e sara.

fed cup: se dovessi fare le convocazioni ora chiamerei flavia e sara per il singolo.doppio sara e roberta. camila riserva per il singolo con pennetta che puo’ fare riserva per doppio.
credo che l’unica possibilita’ che camila ha di giocare come titolare passi per dei risultati eccezionali in australia (ad esempio quarti agli ao)altrimenti calcolando la superficie e l’esperienza di flavia e sarami sembra giusto che giochino loro

Forse hai ragione tu. E’ che Flavia sulla terra non mi ha mai completamente convinto….

certamente flavia gioca meglio sul cemento,pero’ sulla terra (anche se indoor) e per la sua esperienza mi da’ ,attualmente piu’ garanzie di camila

Vorrei proporre se possibile una variazione nella gestione dei messaggi : la parte dedicata alla scrittura inserirla all’inizio dei commenti invece che alla fine ; scorrere interamente con iPad o iPhone e’ dura.

Quoto e, proprio per risparmiarmi di scorrere tutta la pagina, posto qui un interessante link riguardante Camila, postato ieri dall’utente Cristian su live tennis:
http://www.fisiokinetic.it/approfondimenti/fisiokinetic-e-sportaround/

Vedo che si parla di Fed Cup e l’ argomento mi stuzzica. Se si gioca contro le francesi e la Cornet vale poi doppio!
Io a Sara sulla terra non rinuncerei mai. La seconda singolarista ? Per me se la giocheranno alla pari Flavia e Camila ( ma terrei sempre d’ occhio la forma della Schiavo ) . Il doppio e’ fatto e si parte 1 a 0 per noi.
Vorrei ricordare a proposito di condizioni di forma presunte e scadenti che non è’ detto che Cami stia meglio delle altre italiane visto che non l abbiamo ancora vista giocare.

Vero ma la mia ironia, e forse quella di altri, è riferita al fatto che i rosikoni non perdonano nulla alla nostra, mentre con Sara e le altre hanno sempre un occhio di riguardo anche quando fanno figure da cioccolataie…

Davvero strana la vita e così magnanima a volte….
una nostra vecchia conoscenza da cardiopalmo (contro Cami nelle quali di Madrid dell’anno scorso ho perso qualche anno di vita…. ), la Kudryavtseva, eliminata nelle quali, si avvale del forfait della Muguruza ed entra in tabellone a Brisbane….
al 1T supera la Mattek-Sands, che era entrata al posto di Cami….
al 2T batte Karolina Pliskova ed è nei quarti di finale di un wta premier (non mi ricordo da quanto tempo ci mancava, ma a memoria da un po’….) dove affronta la Lepchenko….
della serie: mai porre limiti….Alla sorte…….

Mah, non sono d’accordo. Le ragazze giocano tutte bene, un po’ di fortuna ci vuole, ma certamente se è nei quarti se lo è meritato. La Pliskova potrà essere no non in forma ma è pur sempre giocatrice di gran livello.

Camila e’ data a 250 vincente gli Australian Open …. io 1 dollaro ( Come diceva Tommasi ) ce lo metterei

Su 888.com e’ 351. Metticelo li’ l’ euro

Premesso che non ho mai scommesso, un tifoso di Camila dovrebbe coerentemente rischiare quanto lei in campo…come minimo dovresti ipotecare la casa con tutte le suppellettili! O, per rischiare quanto lei, fare bungee jumping senza cavo.

Allora: in Fed Cup Flavia giocherà sicuramente, è fortissima, ha appena dato un 6-0 a Serena Williams, non so se vi rendete conto… :-). Sara Errani avrebbe vinto agevolmente il match di primo turno a Auckland, però purtroppo ho letto il risultato al contrario e quindi ha perso ma comunque resta fortissima. Non sarà certo una mia svista nel leggere il risultato di un match a cambiare le gerarchie del tennis italiano, Sara resta la prima singolarista… Vinci e Knapp sono comunque in gran forma come si vede dai recenti risultati…
Scherzi a parte, vediamo cosa farà Camila e soprattutto cosa succederà agli AO. Barazzutti ovviamente guarderà soprattutto la classifica e i risultati nei tornei importanti.

Sempre in forma rb.

Io con la Errani in queste condizioni, con la Francia che schierera’ probabilmente Cornet e Garcia lo avrei programmato sul veloce con Pennetta e Giorgi singolariste e doppio errani-vinci . Siamo lo stesso favoriti cmq…. ma non sara’ facile.

Cami ha battuto Cornet proprio sulla terra, mandando in visibilio gli spettatori di Strasburgo e in bestia gli amici italici del fratello di Alizé

Sono tornato l’altro ieri da Strasburgo: nell’aria aleggiava ancora l’impresa di Camila contro miss simpatia. Qualcuno aveva anche proposto di ribattezzare la famosa cattedrale di Notre Dame col nome di Camila ma qualche frangia del manicheismo cattolico si e’opposta. Tra l’altro Strasburgo, con la sua choucroute, e’ un luogo ideale per noi salumieri.

Anche tu sei già in grandissima forma, hector aspetto con ansia di leggere i tuoi prossimi post su Hobart e gli AO

Per quanto riguarda Hobart, ho gia’ una dichiarazione da fare. Legioni di tennisti ci hanno provato durante il torneo di Casablanca, ma nessuno ci e’ riuscito. Camila invece sara’ la prima, con la sua prestazione ad Hobart, a riuscire ad oscurare il mito di Humphrey Bogart.

infatti….vedete un pò sulla versione italiana
https://www.facebook.com/alizecornetitalianfans..
et voilà!
Tafanus AC Mi associo. Felice Natale a te e a tuo fratello
1 · 21 dicembre 2014 alle ore 13.53

ahah che ridicolo……come sempre….in tre secondi lascia le impronte digitali dappertutto
Piccola digressione, su un thread dedicato a Camila su live tennis il Bambino Vince è stato ancora una volta preso a sganassoni…. e il colpo di grazia lo ha dato Madoka

Egoisticamente parlando giocare sulla terra in fed cambiando quindi preparazione e saltando magari qualche torneo sul veloce per allenarsi sulla superficie usata per assurdo preferirei neanche la convocassero. Magari poi rimane in tribuna perché le preferiscono le veterane terraiole. Cosa ben diversa si giocasse su una superficie veloce. In futuro sicuramente ne giocherà tante di partite in fed sperando che emerga pure qualche altra giovane altrimenti sarà molto dura.

Barazzutti è intelligente… Il cambio generazionale deve iniziare ora…

Hai ragione ma nel solo interesse di Camila non penso sia utile dal cemento passare alla terra battuta per poi subito ritornare nel veloce. Reputo il 2015 un anno per lei decisivo per capire le reali potenzialità potendo praticamente finalmente entrare in molti MD senza fare le qualificazioni. Se penso quanto deleterio sia stato lo scorso anno dall’erba ripassare alla terra battuta per poi tornare al cemento la cosa mi preoccupa. Spero che almeno ciò le permetta, se in forma, di giocare attivamente. Poi magari arriva in finale agli AO e mette il cure in pace a tutti.

Domandone ai trombettieri: tra un mesetto c’è la Fed Cup a Genova (indoor su terra rossa) e sono convinto che Camila abbia buone probabilità di giocare. In ogni caso sarà sicuramente convocata.
Qualcuno di voi ha programmato di andarci?

Beh bisognerebbe abitare almeno abbastanza vicino a Genova….

Beh, più vicino di Hobart comunque…

Dipende… Potrei abitare a Sydney…

Allora per postare qui ti fai tutte le notti in bianco… Un vero esempio di abnegazione

un pensiero per genova potrei farlo…
è il primo fine settimana di febbraio ?
intanto ho preso i biglietti per la sessione diurna del sabato a roma .
qualcuno di voi ci sara’?

potrei farcela…pero’ il sabato
ti daro’ conferma
per i biglietti si sa’ qualcosa ?

7 /8
sabato e domenica ..pensavo venerdi e sabato
allora piu’ probabile che riesca la domenica

Sul sito della Fed Cup c’è il link diretto per acquistare i biglietti online. Sono abbonamenti che coprono entrambi i giorni e prezzi partono da poco più di 30 euro per i posti più sfigati agli oltre 100 per i parterre.

Sto valutando di andarci

camila l’unica speranza …

Speriamo veramente che non giocare questa settimana non incida troppo per classifica e per adattamento a clima in vista AO. Se veramente il tutto è dovuto da un intervento ai denti si poteva programmare diversamente essendo la notizia uscita quasi un mese fa. Il passaggio di un turno in un torneo con non molte tenniste in forma, avrebbe probabilmente garantito una tds agli AO .Si poteva allenare in Australia e mal che vada perdeva un paio di giorni tra spostamenti e partita. Credo e spero che anche Camila non veda l’ora di ritornare a giocare. Anche per noi l’attesa diventa pesante visto che le altre italiane comunque non stanno ottenendo risultati, le migliori seconde linee ritirate anche negli Itf. Unica a mio avviso dalla quale si possono sperare risultati sul veloce e’ Flavia , le altre le vedo decisamente in regresso. Spero che non vi siano stati altri contrattempi e che Camila sia riuscita almeno a fare una impeccabile preparazione. Le aspettative sono tutte su di Lei.

Sul fatto che Camila abbia voglia di giocare non vedo come si possano nutrire dubbi, dato che il tennis e’ praticamente la sua vita. Per quanto riguarda le aspettative mi domando per quale motivo Camila debba soffrirne: a lei interessa fare il suo gioco, non contano i risultati delle altre italiane. Oltretutto, se volessimo dare credito alla tua ipotesi, il tennis femminile italiano viene da un periodo d’oro, al limite e’ un discorso che potrebbe valere per Quinzi & C. (ma io non ci credo).
Inoltre nell’articolo di Gaia Piccardi Camila veniva descritta come “dolorante”: non mi stupirei se saltasse anche Hobart. In una vita tennistica, i risultati di una settimana contano come il due di picche. Auguriamoci invece che possa rientrare fisicamente a posto, senza alcuna noia.

Il tennis è uno sport così individuale che credo che i giocatori sentano la pressione soprattutto per se stessi e non tanto per le aspettative che un movimento o un paese riversa su di loro. Noi tifosi siamo la conseguenza, non la ragione per cui questi atleti decidono di intraprendere la loro carriera sportiva… Quindi sono convinto che Camila sia ancora più esigente verso se stessa di quanto possiamo esserlo noi.
Quanto alla programmazione dell’intervento: sicuramente hanno deciso di farlo perché Camila avvertiva un fastidio. E se questo fastidio si è manifestato a dicembre c’era poco da programmare. Ad ogni modo non abbiamo elementi per giudicare. L’unica certezza è che Sergio e Camila fanno scelte per il loro meglio e se hanno deciso di fare così vuol dire che non c’erano alternative…
Però spero che Hobart proprio non lo salti. Sono pronto a passare notti in bianco pur di vederla di nuovo in campo…

Le aspettative di chi, le tue? O del paese intero?
Tranquillo che se a Gennaio le tenniste italiane faranno male, tutti se ne faranno una ragione. Loro comprese!
Scherzi a parte credo che se non si sia presentata a Brisbane avrà avuto i suoi motivi e, come sottolineato nell’ intervista, ha ascoltato i pareri dei medici.
Bisogna essere fiduciosi e sperare sempre il meglio, qualunque cosa questo comporti. Anche ritardi, ritiri, sconfitte o altro. Il “tifo” è anche e soprattutto questo.
Sulla classifica, tranquillo, che non cambia proprio nulla. Anche se saltasse Hobart…E anche se perdesse al primo round dell’ Australian, resterebbe piu’ o meno dove sta.
Capisco che la vuoi vedere su, come tutti noi…E stai sicuro: succederà!

E’ uscito il MD di Dubai. Ero convinto Cami dovesse fare le quali, memore del cut off di un anno fa. A quanto pare quest anno gli sceicchi fanno tabellone a 54.

Dubai e Doha si avvicendano come status ogni anno.

Ah si. Mi era sfuggito :-)! Quali a Doha, allora!

Qindi a Dubai siamo in MD?

Un saluto ed un omaggio al grande Pino Daniele , voce struggente e poetica. Un grande italiano.

Ebbene si sono pronto.
Dopo due mesi trascorsi sulle alte vette tibetane tra monasteri e monaci buddisti che mi hanno insegnato a contenermi per le future vittorie (tante)della nostra BIMBA e purtroppo eventuali sconfitte, sono pronto. Sono pronto per un nuovo anno che mi vedrà gioire co n tutti voi trombettieri per le vittorie spettacolari che sicuramente ci regalerà la BIMBA .
Sono pronto per un nuovo anno che mi vedrà gioire nel vedere i rosiconi che si mangeranno il fegato e non solo………
Sono pronto per questa nuova avventura di questa meravigliosa ragazza, atleta che fino ad ora mi ha procurato si qualche mal di fegato, ma anche tante soddisfazioni nel vederla giocara il suo tennis unico al mondo.
Camila per sempre♡♥♡♥♡♥

Mi associo a saluto e omaggio ad un grande artista internazionale come Pino Daniele, nonchè mio concittadino.

E’ anche mio coetaneo, e il presente è perché Pino vive ancora tramite la sua musica e i sogni che ci regala. Comunque mi viene ancora da piangere.

Salve a tutti,
anno nuovo e nuove speranze di un 2015 piene di soddisfazioni per Camila anzitutto ,e di conseguenza per tutti a noi suoi sostenitori.
Non so se avete notato, ma sembrerebbe che anche Ubaldo Scanagatta sia diventato un trombettiere dell’ultima ora. Nelle sue previsioni per il 2015 prevede la Giorgi come prima dell’italiane, davanti alla Penna ed a Sara, Ma udite udite…ritiene che Sara e Penna rimarranno cmq nelle prime venti…di conseguenza Cami dovrebbe arrivare a ridosso delle 10 anche se non specifica una classifica. Certo questa è una sorpresa…Scanagatta non era mai stato molto tenero con il gioco della Giorgi, mi sembra che era lui che inizio con la manfrina del piano A, piano B etc.

Sì è convertito dopo Linz.

S’era già convertito a Wimbledon quando la portò a fare un giro in Vespa

Quanto l’ho invidiato per quel giro in vespa…

Insomma visti i risultati parte il coro: “Camila, salvaci tu!”

In effetti come dice Teus, il panorama del nostro tennis all’inizio di questo anno è un po’ desolante. La Errani non è in condizione, La Pennetta la Vinci e la Schiavone, anche se cercano gli ultimi colpi di coda, appartengono al passato se pur glorioso, la Knapp è una tennista pur brava ma altalenante…Tutto questo responsabilizza ancora di più Camila. Lei è l’unica speranza di un tennis italiano in crisi visto anche le follie di Fognini e il lento declino di un grande professionista come Seppi…Anche i detrattori di Camila devono in qualche modo cercare di incoraggiarla almeno che non vogliano toccare i limiti massimi di masochismo…Aspettiamo Camila con grandi speranze…sperando pure di non aspettare Godot…Forza bimba.

Concordo. Anche se Sara sulla terra vale ancora le prime 5-6 al mondo e la Schiavo sarà’ sempre la Schiavo anche dovesse giocare da ferma.

Sara vale le prime 5-6 sulla terra se fisicamente sta bene, per il resto un motivo in più per sostenere maggiormente Camila.

Quest’anno aspetto con ansia due rientri alle gare: quello di Camila e quello di mia figlia… (fa atletica, si è strappata nel momento migliore, quattro anni fa, e da allora non va neanche a spingerla… ma ci prova, e questo secondo me è la cosa più importante). Onestamente quanto a prestazioni ad alto livello mi aspetto poco da tutte e due, almeno per il primo mese, poi si vedrà, mi sento alquanto ottimista

…e allora anch’io tifo per tua figlia perché la voglia di dare sostanza ai sogni è degna di tifo, sempre…

Comincia nel peggiore dei modi la stagione delle nostre tenniste (Errani, Vinci e Schiavone subito fuori ad Auckland). Anche Pennetta e Fognini (che sembrano più in gita di piacere a Perth che concentrati sulla preparazione pre Melbourne) non hanno ancora vinto un match in Hopman Cup.
Nel frattempo immagino che Camila sia già atterrata a Hobart. Ormai ne abbiamo solo una che può davvero aspirare a grandi risultati e presto anche il campo lo confermerà.

Grande prestazione di Sara Errani che al primo turno di Auckland vince 6-3 6-2 dimostrando ampiamente che quest’anno sarà lei la #1 italiana con una grande solidità e forma fisica.

Ti sbagli r.b., hai letto il risultato al contrario: ha vinto, e nemmeno tanto a sorpresa secondo me, la Hantuchova…
E comunque, ben trovati a tutti!
Forza Cami SEMPRE.
VAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOS.

Oh ma davvero? che disdetta…

@r.b.
Pensa che un super-esperto di tennis, nonostante il ritardo di preparazione, professava Sara favorita insieme alla Woz per vincere ad Auckland, deve trattarsi dello stesso esperto di programmazione di Camila e quello che si rifiuta da tempo di scrivere su Live Tennis perchè ad ogni suo articolo su 10 commenti 8 erano contrari.

ben trovati, ben tornati a tutti e forza camila

E comunque oggi nuova classifica siamo al #33, anche piuttosto vicini al best ranking.
Boh è ora di cominciare a fare punti pesanti, 1300 punti in un anno sono pochini per sperare in posizioni di vertice… prima si comincia meglio è….

Immagino che Camila sia già partita per l’Australia. E se non lo ha ancora fatto è in procinto di farlo. Quindi buon viaggio piccola, grande guerriera! Ti aspettiamo di ritorno carica di gloria e, speriamo, di allori!

Ma pensa un po’… non possiamo neanche scrivere così come fanno tutti i tifosi: “E dai che stavolta un torneo lo portiamo a casa…” perchè se poi non succede, tale auspicio verrà additato come la più grande castroneria del secolo, ma chi prevede il futuro?

Anno nuovo, forum nuovo…
Chiedo, non si potrebbe inserire come in altri blog la possibilità di editare i post? Qui quando si sbaglia qualcosa gli errori restano indelebili, a futura memoria…

a me basterebbe che si aggiungesse l’orario ai post….ogni volta è complicato vedere i post nuovi e quelli vecchi.

Ci sono diversi plugin per wordpress che consentono l’editing dei commenti entro trenta minuti dalla pubblicazione. Quindi tecnicamente la possibilità ci sarebbe ed è anche rapida e semplice da implementare… Ma ovviamente bisogna vedere cosa comporta in termini di lavoro ai gestori del sito…
Quanto all’anno nuovo sto guardando qualche partita a Brisbane. A parte che Camila ci sarebbe stata benissimo lì in mezzo, mi pare che diverse atlete non siano proprio in gran forma, si sono già visti alcuni risultati sorprendenti… Camila è già stata scavalcata nel live ranking da Lepchenko, che ha sconfitto Stosur 7-5 al terzo e verrà probabilmente sopravanzata da almeno una o forse due altre giocatrici…

Tornare a giocare dopo 2 mesi e ritrovare subito il ritmo partita e confidenza coi match non è semplice ed è così che si spiegano in parte certi risultati (Tomlianovic e Kanepi che battono Jankovic e Petkovic…)…. x Cami secondo me vale ancora di + questo discorso ed è un vero peccato aver perso Brisbane….
auguriamoci che Hobart sia sufficiente x farla carburare in ottica Australuan Open….

Jankovic è in crisi nera. Lo si era già visto alla fine della scorsa stagione.

Verissimo e da contraltare Ajla è in ascesa….

io fossi in lei farei riposare qualche mesetto i suoi “fastidiosi” fratelli….

E’ vero , ritrovare il ritmo partita dopo tanto tempo non è facile.
E quindi speriamo bene per Cami.
A proposito di Tomljanovic , attenzione perché è forte e ha un gran servizio.

Anch’io ho guardato parte del match di Stosur, journasesto. Giocatrice che, nonostante evidenti limiti sia tecnici che caratteriali (specialmente davanti al suo pubblico soffre di “braccino acuto” e infatti, dopo aver avuto un match point sul 5-2 al terzo. ha finito per perdere 5-7), ha vinto uno slam e disputato una finale. Non aggiungo altro.

Camila da William Hill è data a 201 per la vittoria a Melbourne. Che dite? Facciamo una colletta e “buttiamo” un euro a testa?

io penso soprattutto limiti caratteriali lo schema servizio dritto è notevole, soprattutto batte in kick in modo pregevole e sublime, sono anche gli anni che passano. Il problema è che tutt’altro che “cuor di leone” altrimenti a Parigi non avrebbe mai perso da Errani in semifinale…

Oggi Sam ha tirato alcuni colpi strepitosi. Però non è stata costante e ha buttato via un match come soltanto Cami contro Cornet l’anno scorso agli Australian Open. Il fatto è che le condizioni ambientali lì sono durissime. Un caldo torrido. Portare i match oltre le due ore diventa un rischio.

Io ho messo 2 euro a 250 su paddypower

@cercasi
Ok ma la Cornet è stata comunque brava a crederci. Serena aveva eliminato al primo turno di Wimbledon la Tatishvili 6-1 6-2, al secondo la Scheepers 6-1 6-1, contro Alizé aveva vinto il primo set 6-1, quindi tanto male non doveva stare, e inoltre posso immaginare come si sentisse la francese. Invece la Cornet ci ha creduto, ha lottato e ha vinto 1-6 6-3 6-4. Chi vince ha sempre ragione.

@r.b.
ah certo la Cornet ci crede e ci rederà sempre e fa bene, però io quella partita l’ho vista e vedendo tutto quello che Serena ha fatto a Wimbledon 2014, primo set vinto compreso, mi ha lasciato a dir poco basito, ritiro nel doppio compreso. In ogni caso secondo me per andare avanti negli slam ci vuole anche una certa qualità tennistica e il fatto che la nizzarda non sia mai andata oltre gli ottavi di finale qualche dubbio sulle sue qualità tennistiche assolute me lo fa venire….poi mamma mia quanto top-spin esasperante….su terra e hard outdoor fa rallentare molto gli scambi, insomma non è un gran bel vedere…anche se è un bel cane rognoso

Condivido…. Camila è tutta un’altra cosa… Forza che tra poco si riprende a giocare!

La teoria dell’inconsistenza a prescindere rimane ben solida….
Leggo a caso in qualche parte oscura del web che le avversarie di nome battute da Camila erano TUTTE fuori forma. Mannaggia, quando uno dice la fortuna…. Tipo Sharapova, che, finalista l’anno precedente, a Indian Wells perde con Camila, poi però va a Miami, dove ritrova improvvisamente la forma e batte Safarova e Kvitova (evidentemente anche loro fuori forma :-)) arrivando in semifinale, battuta solo da Serena, e poi va a Stoccarda dove vince il torneo (battendo in finale una Ana fuori forma s’intende :-))….
Io direi di radicalizzare tale teoria. La nuova versione della teoria dell’inconsistenza dice che OGNI VOLTA CHE UNA QUALSIASI GIOCATRICE PERDE UN MATCH E’ PERCHE’ ERA FUORI FORMA, NON PERCHE’ L’ALTRA HA GIOCATO MEGLIO

@r.b.
Infatti questa teoria non si applica per la massima esponente “dell’arrotineria francese” tal Alizè Cornet, lei quando batte la Williams lo fa perchè è nettamente più forte. Leggete però cosa dice un blogger serio (lui sì), Picasso, della vittoria della francese contro Serena a Wimbledon 2014
“Alizé Cornet Cos’ha fatto? Ha battuto una Serena in versione Weezie Jefferson”. Sappiamo tutti cosa è successo a Serena il giorno dopo la dèbacle in singolare nel doppio giocato con Venus, quando batteva la prima di servizio sui teloni. Ma del resto secondo voi chi potrebbe aver realizzato questo spazio web su facebook dove più di una volta una certa persona regala “magici post”? Chissà se lo scopriremo…
https://www.facebook.com/alizecornetitalianfans

La Cornet è comunque forte, se ha battuto Serena due volte nel 2014 lo ha meritato. E poi, che Serena abbia giornate molto diverse si è visto a Singapore nei due match contro la Halep. Comunque bisogna giocare bene, Serena, Sharapova ecc sono grandi tenniste e giocano sempre per vincere, non si battono da sole. Chi dice che erano fuori forma non capisce nulla di tennis. Serena non era fuori forma contro Halep eppure ha perso 6-0 6-2, salvo qualche giorno dopo rifarsi con un perentorio 6-3 6-0. Era forse la Halep ad essere fuori forma? La verità è che tali differenze di prestazioni non si spiegano con la forma ma sono dovute a fattori molto complessi. E comunque se Camila ha battuto tante top 10 vuol dire che è forte. Punto. Naturalmente non vuol dire che le batterà sempre o che incontrare di nuovo Sharapova, ad es., sarà facile, perché ovviamente non sarà così. Ogni partita fa storia a sé.

La cornet ha vinto con merito a Dubai contro una Serena non brillante, mentre l’americana a Wimbledon è stata un fantasma. Del resto l’avete vista tutti in che condizione era il giorno dopo quando è stata costretta al ritiro nel doppio con Venus. Tutte le testate on line, anche estere hanno parlato di quell’assurdo matche e della sconfitta in singolare. Detto ciò ritengo la francese una valida giocatrice, una gran combattente ma deficitaria da un punto di vista tecnico, insomma una sorta di “Gattuso” in gonnella. Per quanto riguarda i match Serena-Halep ak master, il primo la rumena la giocato quasi alla perfezione mentre Serena invece di pensare al punto successivo era ossessionata da ogni errore commesso. In finale Serena doveva vendicare l’onta della sconfitta mentre Simona è risultata un pò intimorita, contro Serena, Masha e Kvitova da un punto di vista mentale deve ancora crescere pur essendole inferiore nel complesso come giocatrice. Ma credo che Simona qualche slam lo porta di sicuro a casa e secondo me anche con merito.

sorry match e l’ha giocato…

Essendo ormai giunti quasi al termine della fase di preparazione, mi auguro che Camila possa migliorare questi quattro aspetti nelle intense giornate di allenamento:
– risposta sule seconde di servizio dell’avversaria;
– miglioramento negli errori di volo (gli smash più delle volèe);
– la possibilità di vedere in fase di approccio “attacchi in controtempo” (chip & charge);
– un maggior controllo del servizio nelle superfici outdoor (soprattutto in condizioni di vento e sole, in quella indoor ha percentuali ancora migliori)

d’accordo con te
secondo me solo nel secondo aspetto cami deve lavorare tecnicamente,negli altri il miglioramento deve essere tattico.

p.s. chip and charge non è l’attacco in controtempo ma,la discesa a rete immediatamente dopo la risposta al servizio entrambi questi aspetti se utilizzati a sorpresa ed in rapporto al punteggio, potrebbero garantire al gioco di camila un sacco di punti risparmiando pure delle energie in quanto permettono di accorciare gli scambi

ah certo ma io intendevo chip & charge anche come possibilità di attaccare a sorpresa sul servizio dell’avversaria anche sul secondo scambio e non direttamente dopo la risposta al servizio, vale a dire io rispondo lei scambia e io faccio chip & charge

allora non è piu’ chip and charge …:-)
comunque in un modo o nell’altro sicuramente cami dovrebbe venire a rete piu’ spesso come dici tu

diciamo un chip & charge appena,appena postumo
si, penso pure io che Camila fa bene a chiudere prima il punto a rete…

Sono certo che tutto il lavoro fatto pagherà e anche l’esperienza accumulata lo scorso anno farà la sua parte. Poi vediamo, in effetti pensare a una Camila che rischia un po’ meno e sbaglia poco mi fa quasi strano… Camila è Camila, non la scopriamo certo oggi. Sarà un anno di grandissima sofferenza, ma anche pieno di grandissime soddisfazioni (speriamo. )

camila deve solo imparare ( e gia’ quest’anno ha cominciato a farlo) quando puo’ rischiare e quando no.
gia’ solo questo la farebbe entrare nelle prime 20

Anche l’uso della palla corta quando le avversarie sono a tre metri da fondo campo e aspettano il missile in arrivo. Le costringerebbe a rimanere più vicino con meno possibilità di ribattuta.

Buon anno a tutti, anche ai rosikoni!
Mi raccomando, fateci divertire… Forza che avete cominciato l’anno alla grande!

Ahahah grande r.b.
Certo alcune perle che hanno partorito x giustificare le vittorie di Camila, come quella dell’inconsistenza delle avversarie e dei remi in barca, resteranno negli annali.
Del resto la loro fantasia e verve polemica aumenta esponenzialmente ed è direttamente proporzionale ai successi di Cami….
x cui forza Cami!! Nel 2015 vinci tanto tanto che così ci divertiremo doppiamente e rideremo tanto tanto…….

Oggi su supertennis Pennetta-Giorgi Wta Mosca ore 15 e 45. Speriamo di rivederla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.