Schermata 2017-06-18 alle 13.36.40

Altra vittoria in due set per Camila al torneo Aegon Classic in programma sull’erba britannica a Birmingham. La tennista di Macerata ha battuto l’americana Grace Min con il punteggio di 6-0 7-6 (5) in un’ora e venti minuti e adesso affronterà la ventenne croata Jana Fett per giocarsi un posto nel tabellone principale.

Nessun patema nel primo set, che Camila chiude rapidamente concedendo una sola palla del controbreak nel secondo game. Più complicato il secondo set: la Min strappa il servizio a Camila nell’ottavo gioco e va a servire per il set. Dal 30-0 però, la reazione di Cami porta all’immediato controbreak. Si arriva così al tiebreak decisivo dove da 2-5 l’italiana conquista tutti i 5 punti successivi (warning per coaching alla Min sul 5-5) e accede al turno successivo.

Da notare i 6 aces ed il 76% di punti vinti con la prima di servizio; 72 i punti totali contro i 58 dell’americana.

(photo credit twitter @yelnats_eel)

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
    US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
  • Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
    Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
  • Cincinnati, vittoria in due set per Cami. Al secondo turno c’è Gavrilova
    Cincinnati, vittoria in due set per Cami. Al secondo turno c’è Gavrilova

73 Comments. Leave your Comment right now:

  1. robdes12 by robdes12

    Non avendolo visto, qualcuno mi può dire com’è stata nel primo set? A parte aver perso le prime negli ultimi due game di servizio, mi è sembrata una Cami molto varia, in grado di cambiare velocità profondità e pure rotazioni ai suoi colpi. Ovviamente si dirà che l’altra bla bla bla per il torneo precedente, ma a me è parsa un po’ come la sua partita contro Vika, cioè una giocatrice propositiva costretta da Camila a fare quella che si difendeva o contrattaccava, al massimo. Gradirei però molto il conforto di chi il match l’ha visto tutto.

  2. robdes12 by robdes12

    rischio assurdo, ma immagino lo stress che aveva dentro e il desiderio di liberarsi della partita. Il servizio conta eccome sull’erba per evitarsi sti patemi d’animo. Per il resto ci stiamo avvicinando al suo gioco migliore, ancora manca un trenta per cento, ma già così se lo mantiene costante a breve non giocherà più qualificazioni.

  3. Gianlu by Gianlu

    Muy bien!!!
    Grande cami

  4. robdes12 by robdes12

    Buuu, proprio adesso doveva avvertire la tensione. Peccato però che non ci sia il falco, una prima era piuttosto dubbia.

  5. Gianlu by Gianlu

    Solida al servizio. Brava Cami!

    • robdes12 by robdes12

      shhhh. 😉

    • Gianlu by Gianlu

      Ok, come non detto… non scrivo più niente 🙁

      • robdes12 by robdes12

        il brutto è stato che sono stati tutti errori suoi. Ma non è nè la prima nè l’ultima che quasi sul traguardo si blocca un attimo. Per diventare macchinette del match point ci vuole l’abitudine a vincerne moltissimi, e questa lei non la possiede (ancora).

  6. robdes12 by robdes12

    tornato ora. Ho visto che ha fatto 4 df ma da questo primo servizio del secondo set mi pare che con la prima faccia strage di punti. Benissimo, sull’erba è il colpo chiave, poi le altre prima o poi il break te lo concederanno. La palla di Cami, nonostante la differenza di statura, non mi pare affatto meno pesante di quella della bella lungagnona russa. Che in ogni caso ha davanti due set se vuole vincere. Speriamo adesso che Cami non tenti di strafare.

    • robdes12 by robdes12

      ps. assurda la ripresa, pare inquadrata da un drone, ma sempre molto meglio che il livescore.

  7. Gianlu by Gianlu

    La sto vedendo su bet365, per il momento tutto bene, quasi senza patemi.. 🙂
    Mi sembra più tranquilla, se gioca cosí possiamo essere ottimisti.
    Vamos Cami!!

    • robdes12 by robdes12

      però, zero palle break. il commentatore pare incantato sul nome Camila Giorgi, lo ripete di continuo. 😉

      • Gianlu by Gianlu

        hahaha! Come non innamorarsi di Camila 🙂

        • robdes12 by robdes12

          a parte che per ora io sto vedendo due tenniste di categorie diffrenti. Una è aiutata dai suoi dati antropometrici a diventare piuttosto forte, l’altra dalla sua classe innata purtroppo spesso auto-ostacolata. Checchè se ne dica molti e molte di ste ragazze prodigio se fossero alte dieci cm in meno sarebbero abbastanza mediocri. Peccato per non aver fatto il break anche prima, così stavamo pensando già al turno sucessivo.

  8. Massimiliano by Massimiliano

    Al di là degli aces/doppi falli, penso la differenza sia stata la gestione delle pause.

    Camila ha avuto 4 giochi dove in pratica non ha giocato o quasi, però sono stati i cosiddetti “games inutili”, cioé turni di servizio della Fett che la croata ha tenuto a zero o quasi, però non erano nelle parti importanti della partita.

    Se Camila riuscisse a concentrare in questi “games spazzatura” i suoi black outs, potrebbe giovarne nelle partite a seguire.

    • Massimiliano by Massimiliano

      v Vikhlyantseva

    • robdes12 by robdes12

      vedi i 2 games praticamente a zero dopo il break nel secondo set. Infatti è inutile metterli sulla lotta con un’avversaria che, lo si è capito dai tabellini, comunque doveva servire bene. Meglio non buttare via energie nervose e concentrarsi sui propri turni, visto che tre quarti dell’opera l’hai già compiuta, soprattutto in un giorno in cui il servizio ti dà le “risposte” che cercavi. Non è la Errani, se la prima fila non c’è da temere niente. Tanto vincere 61 al quadrato o in tre tiebreak sempre vittoria è.

    • journasesto by journasesto

      Se è andata come dici tu vuol dire che Camila si sente particolarmente sicura sul suo servizio. Del resto le ultime 5 partite giocate sull’erba parlano chiaro: 55 game disputati in battuta e 49 vinti, con una percentuale dell’89,1%.
      È vero che non ha incontrato giocatrici di prima fascia, ma comunque è un’ottima percentuale. Oggi, in più, doveva essere in giornata di grazia, perché ha messo il 61% di prime con una conversione dell’82%, 10 ace, il 52% di punti vinti con la seconda che, al netto dei 7 doppi falli, significa che ha messo in campo 18 seconde e ottenuto 13 punti.
      Se Camila riuscisse a registrare la risposta in questi giorni, con percentuali di questo tipo sul suo servizio diventerebbe davvero un boccone indigesto per tutte.
      Vedremo se domani con Vikhlyantseva, recente finalista, e quindi giocatrice in condizione, saprà confermare queste statistiche.
      Non c’è da dimenticare un altro dato, inoltre. La Fett incontrata oggi ha un ottimo servizio. Ieri nel secondo turno di quali ha fatto 19/19 con la prima e nel turno precedente, contro Yastremska, nostra conoscenza, ha fatto 27/33 (82%). Due chirurgici break sono stati sufficienti per portare a casa il match

  9. by r.b.

    Primo set sembra vinto in scioltezza. Nel secondo set abbiamo fatto un punto in meno ma abbiamo vinto. Quindi vuol dire che Camila ha giocato bene i punti importanti.

    • robdes12 by robdes12

      oggi ha vinto pure la tua protetta paraguaiana, sarai al settimo cielo. 😉

      • by r.b.

        Non è la mia protetta non me ne importa niente….aveva solo il nome strano…

  10. by lucio

    Speriamo in Gavrilova

  11. hector by hector

    Come ampiamente previsto, l’avversaria si scioglie sotto le sapienti sciabolate di Camila. A nulla è valso alla Fett puntare tutto sullo slice. Vamos Camila!

  12. gimusi by gimusi

    vamooooooooooooooosssssssssssssssssssssssss…tre buone partite fanno morale e chilometri di rodaggio 🙂

  13. doherty by doherty

    adesso chi ci tocchera’ ? 🙂
    speriamo in un po’ di fortuna…

    • robdes12 by robdes12

      Sai, io penso che giocherebbe meglio con Garbine o Petra con con le altre papabili. E mica sono sicuro che verrebbe battuta, per nulla.

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Voglio la Muguruza al primo la Muguruza al primo
      Camila per sempre♡♥♡♥♡♥♡♥

      • TEUS by TEUS

        Hai sete di vendetta… 😉

      • robdes12 by robdes12

        giusto, non avevo pensato che sarebbe un peccato perdere una fra Giorgi o Kvitova al primo turno, meglio che si scontrino più in là, per cui e Garbine sia. 😉

  14. robdes12 by robdes12

    andata. Prossimamente su questi schermi. I df se non seguiti da ace altro che se non sono influenti. Due palle break se non ho letto male le stats in tutto l’incontro, e tutte e due date da df. Se hai un po’ di sfortuna e una palla scentrata dall’altra o un nastro favorevole sempre all’altra si mette in mezzo possono costarti un incontro. Molto meglio non farne, e soprattutto mai nel momento clou di una partita. Brava oggi, è stata sufficientemente fredda per neutralizzarli subito con la prima vincente, tattica alla Williams.

  15. doherty by doherty

    PB sfruttate
    cami 2/5
    fett 0/2

    la partita è tutta qui’ (altre stats non cosi’ dissimili..)

    • robdes12 by robdes12

      comunque il nuovo live score wta fa schifo, le stats non le aggiornano mai.

      • by FF.CC.

        è vero fa davvero schifo. chissà perche hanno deciso di peggiorarlo…

        • doherty by doherty

          ma protennislive mi sembra sempre uguale…voi quale guardate ?

          • robdes12 by robdes12

            quello wta per le stats. Comunque non ho capito se Cami abbia fatto 10 o 8 ace. Chi mi da una cifra, chi l’altra. Ma poco importa, basta che siano stati anche oggi superiori ai df. Sti livescore in ogni caso sono una iattura.

  16. doherty by doherty

    vamooooosss ! camila…
    brava !!!

  17. doherty by doherty

    la stat che sta’ facendo veramente la differenza è quella sulle PB

  18. robdes12 by robdes12

    Bene, il primo è andato, anche se coi due df finali ha rischiato grosso, cosa da non fare. Da questi particolari si vede che cosa comporta la mancanza di continuità. Però è interessante notare una cosa, come col match con la Lepchenko. Ora quando fa df tende anche a fare ace subito dopo. 2 df e 2 ace nel 5° game, adesso due df e ace a chiudere. Se nel futuro trovasse sempre questa linea allora sì che i df sono insignificanti, tanto l’altra sa che può arrivare subito dopo il servizio vincente, e quindi è sempre in tensione-

    • robdes12 by robdes12

      e mo’ pure il break che era nell’aria. La superficie vedendo pure i livescore delle altre deve essere molto veloce, tutte fanno diversi ace, non dev’essere facile rispondere. Tanto meglio, vuol dire che anche in questo fondamentale per ora c’è.

  19. doherty by doherty

    sapete se ci sara’ streaming per favore?

    • by Vale90

      nessuno mi pare 🙁 o a meno io non l’ho trovato!

      • robdes12 by robdes12

        neanche io. Sono rientrato adesso, ho dato un’occhiata alle statistiche che per adesso sono strepitose. Con la prima fa praticamenete sempre il punto, ottima la seconda e anche in risposta. Evidentemente giornata di grazia, se dura la vedo marmorea per l’altra. Stiamo a vedere, va!

  20. robdes12 by robdes12

    chiaramente vincere è molto meglio, punticini più soldini e la consapevolezza di avercela fatta da sè, però non è che le LL saranno qualcuna di più? Tutte quelle che hanno fatto le finali e sono iscritte ci vanno? Per far che? Uscire al primo turno?

  21. by Fabblack

    Lunedì, stessa ora, campo 1 (sul centrale primi quattro incontri del main draw).
    Forse ci sarà lo streaming.
    Curiosità: per il terzo giorno Cami tds 2 messa su un campo superiore a quello della tds 1 e né oggi, né domani gioca contro un’inglese.

    • robdes12 by robdes12

      Daiiii, a parte il gioco spettacolare, che se è in giornata di grazia strappa applausi e wow pure al gelido pubblico della perfida Albione, non dimentichiamoci che Cami è anche una delle più belle del circuito e fra tutte la più femminile, aggraziata ed elegante. Ci sono altre tenniste avvenenti, questo si, ma sono tutte un po’ eccessive per altezza o per possanza. Anche il fascino è una qualità, ammirata da sempre in tutte le culture. Perchè non lo si dovrebbe rimarcare. Non penso che Camila quando legge che la considerano bella metta il broncio. Credo che sti falsi pudori nostri sappiano molto di perbenismo sportivo, io li metterei da parte. Tanto tutti lo pensiamo anche se non lo scriviamo. Io il piccolo borghese tennistico non lo voglio fare, poi chi gestisce il sito decida se celebrare tutte le qualità della “celebrata” sia sessismo. Del resto le donne con Grigor o Feliciano che fanno, si estasiano solo per il loro talento? Non mi pare….
      😉

    • by massimo2

      Acuta questa osservazione che conferma l’unicità di Camila, la cui grazia, il cui fascino, la cui eleganza non sono misurabili con punteggi, slam, vittorie ma di per sé le danno la palma tra tutte, perfino tra i britannici. E Camila saggiamente non ne parla perchè “la bellezza non può essere interrogata: regna per diritto divino” (O. Wilde).

      • robdes12 by robdes12

        esatto. Uno si aspetta di vedere ragazze con la racchetta, non belluine forzate della vittoria. Siamo arrivati al punto che i maschi, nonostante ormonicamente più votati all’aggressività, ora sembrano tranquille caprette al pascolo in confronto alle colleghe. La wta dovrebbe intervenire e riportare le manifestazioni agonistiche ad una dose di decoro, visto che è comunque uno spettacolo pubblico. E già che ci siamo togliere anche tutte le soste introdotte, il gioco è nato per essere continuo, alla fine una partita di tre ore risulta essere di poco più di mezz’ora di tennis giocato. Se avessero meno tempo penso che si stresserebbero di meno e avrebbero meno occasione per urla, pugni levati, sceneggiate da operetta. Se uno guarda bene, l’elusività di Camila richiama l’elitarismo iniziale del tennis, un’atmosfera da vero cowntry club, misurata, costante, educata e non quello starnazzare scomposto che si vede ora sui campi da tennis. La rozzezza non è mai stata una qualità nemmeno quando si paluda da “agonismo”. i 4/5 delle tenniste sono solo makeducate, altro che agoniste. Anche comportarsi in modo ineccepibile fa parte delle qualità di un’atleta, e nel caso di Cami va sottolineato che in questo lei è al top della classifica.

  22. doherty by doherty

    brava cami !!!!!!!!!!

    non mi fiderei della Fett…anche se non ho la piu’ pallida idea di come giochi
    quest’anno su erba 6-2
    in queste quali ha perso 11 giochi in 4 set
    semi a hobart
    è alta 6 piedi per cui credo che abbia un buon servizio

  23. hector by hector

    Oggi la partita perfetta.
    Primo set giusto per chiarire chi comanda, secondo set si gioca al gatto col topo lasciando andare avanti la Min di un break e nel tie-break prima di ristabilire in un batter d’occhio l’ordine costituito.
    E domani si gioca contro una giocatrice che già nel cognome cova il germe della sua sconfitta, ve lo scrive un salumiere docg. Vamos Camila!

    • doherty by doherty

      al gatto col topo ci giocava bill tilden…se lo poteva permettere 🙂 🙂

  24. by r.b.

    I posti per le qualificate/LL nel main draw sono 5 (giocheranno rispettivamente contro Gavrilova, Kvitova, Muguruza, Barty e Vikhlyantseva, direi che un buon sorteggio sarebbe fondamentale)… Le qualificate saranno solo 4, quindi ci sarà posto per una Lucky Loser.
    Se vale ancora la regola che entra come LL la giocatrice con la migliore classifica, dobbiamo sperare che Marketa si qualifichi dopo di che saremmo dentro in ogni caso….

  25. by r.b.

    Sei ace e quattro doppi falli….ne vogliamo parlare?
    Non dite che nel secondo set al servizio ha fatto meglio del primo…dai numeri è chiaro che il secondo set è stato lottato perché è calato decisamente il rendimento in risposta, mentre in rendimento al servizio è più o meno analogo.
    Fortunatamente pur sotto 2-5 nel tiebreak Camila ha giocato bene i punti importanti…altrimenti staremmo ancora a remare al terzo set.
    Concentrazione e rendimento nei punti decisivi. Questa è la chiave per fare la differenza.

    • robdes12 by robdes12

      però questo dimostra che sull’erba, e non solo su quella, se pure rispondi spesso male ma sei solido nei servizi, prima o poi ti capita di avere il game in cui invece ti entra di tutto o l’altro fa qualche errore e ne approfitti. Vuoi mettere Serena che certi giorni in cui giocava da schifo però col servizio annullava maree di palle break finchè non ritrovava un po’ di gioco o l’altra, esasperata, crollava? Se il tennis femminile si è avvicinato al maschile, allora è il servizio quello che deve essere l’arma più solida. Non mi pare del resto che i maschi vincano spesso per 60 61.

      • by r.b.

        Mi dispiace, ma Camila non avrà mai un servizio a livello di Serena…i turni di servizio deve portarli a casa giocando con la massima concentrazione e limitando al minimo i gratuiti e i doppi falli.

        • robdes12 by robdes12

          Beh, ad essere onesti neanche le altre. Farà pure quasi altrettanti ace, ma Pliskova al servizio è comunque molto meno che Serena.

        • hector by hector

          L’unico modo con cui Serena potrebbe avere un servizio migliore di quello di Camila sarebbe rivolgendosi a Villeroy & Boch.

  26. by r.b.

    Cambio di news… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      ma non cambia che tu arrivi per primo. 😉
      Comunque penso che oggi Camila ritenga che sia preferibile fare più ace dei df e non il contrario, anche se vincendo questo attesterebbe che sono ininfluenti. Vorrei chiederle che cosa prova dopo un ace, e che cosa invece dopo un df, se davvero per lei questo e quello per lei pari sono…..

      • by r.b.

        Non sempre arrivo primo. E poi è un giochino stupido, sono il primo ad ammetterlo… 🙂

        • robdes12 by robdes12

          ma lo so che è un caso, arriva primo chi in quel momento stava lì e aveva tempo disponibile.

Leave a Reply