Schermata 2017-06-12 alle 19.13.09

Vittoria in tre set per Camila Giorgi nel suo match di esordio sull’erba di Den Bosch, dove vinse il torneo nel 2015.

La tennista di Macerata ha battuto la statunitense Varvara Lepchenko con il punteggio di 6-3, 6-7, 6-2, senza mai perdere il servizio e concedendo solamente 4 palle break.

Al secondo turno troverà la tedesca Witthoef.

(photo @RicohOpen)

 

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila torna in campo: gli appuntamenti di gennaio
    Camila torna in campo: gli appuntamenti di gennaio
  • Wta Linz, forfait di Camila
    Wta Linz, forfait di Camila
  • US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
    US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo

88 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by Fabblack

    Ho atteso un po, ma vedo che non viene inserita una nuova pagina, per cui scrivo qui.
    Secondo me Camila la partita l’ha persa in risposta, non al servizio.
    Ha si commesso 13 doppi falli, ma ha perso un solo turno di battuta.
    Altro discorso per i due del tie break, che aveva anche recuperato perché era un punto avanti ed un match point l’ha annullato, servendo quindi sul 5-6 e lì non ha fatto doppio fallo.
    Quindi in due match, 25 turni di battuta, 29 doppi falli ed un solo break = quasi la perfezione, in termini di resa.
    Solo due aces? e tutti i not returned sulle seconde a 168 e più km/h non valgono come degli aces?
    No, il problema è la risposta: una sola palla break procurata e sprecata in undici turni di risposta è, questo si, IL dato negativo.
    Io ho la mia teoria, ogni tanto la butto lì: secondo me ha problemi di vista; una reattiva come lei non si spiega come sia quasi sempre in ritardo con la posizione del corpo al momento di “spararla”; infatti in proporzione sfrutta poco le seconde avversarie, in generale, non solo oggi.
    Ultima annotazione, su live tennis c’è il video dell’ultimo punto: se lo fermate al secondo 16, vedete che fra le due ci sono circa 20 centimetri di differenza, non gli 8 “ufficiali”: in situazioni di giornata di vento come lunedì ed oggi una piccoletta come lei è normale che sbagli molto di più del solito al servizio, infatti le statistiche ufficiali di quest’anno le danno 90 doppi falli in 21 partite, (circa 4 a partita) col 70% di games vinti; qui 29 doppi falli in 2 sole partite col 96%.

    • by ardiani

      Anch’io ho avuto il dubbio che non veda bene.
      Fare il punto in risposta però non è la normalità, in risposta, per una come lei che è poi superiore nel palleggio, quello che conta è iniziare lo scambio. Rischiare la risposta nel suo caso non è statisticamente corretto. A meno che il servizio dell’avversaria non sia una mozzarella, ma questo è un’altro discorso.

      • robdes12 by robdes12

        siamo in tre, l’ho detto più volte. Anche a giudicare dai falchi chiamati su palle che erano molto sulla linea o su sue palle abbastanza fuori.

    • by Momi_Marola

      Anche a me non esce la pagina per cui scrivo qui. Sono nuovo, e devo dire che che vi seguo ed apprezzo la vostra passione per il gioco di Camila. E’ corretto che ciascuno di voi esprima interesse e fervore perché è epidermico il desiderio di vedere esaudita tutta la potenzialità ed efficacia dei suoi colpi straordinari. Ma il mio pensiero si sofferma su un aspetto molto interessante e poco esplorato: lo schema corporeo. E’ un’istanza per la quale si sottende alla piena presa di coscienza della propria motricità. Ancora meglio: essa rappresenta non solo l’attitudine ad eseguire correttamente azioni consolidate da ripetizioni infinite ma pure da una immagine virtuale puntualissima delle azioni stesse. Torniamo a Camila provando ( e questo è il mio personalissimo pensiero) ad immaginare, alla stregua di ciò che ho espresso sopra, quali siano alcuni suoi possibili errori reiterati ed anche da voi attenti osservatori . Comincio dal servizio: Camila ” spacca” l’azione in due tempi sostanzialmente interrompe la fluidità di questa azione. Osserviamo che quando Camila è in piena fiducia il suo servizio è molto rapido e sicuro; rapidità e fluidità sono atti sincroni. Ma chi ha uno schema corporeo molto ben addestrato sa destreggiasi anche in momenti di difficoltà, Altro punto: risposta al servizio. Suppongo che Camila faccia questo pensiero: “mi avvicino ( primo servizio od entro in campo, secondo servizio) perchè è imperativo colpire la palla in fase ascendente”. Ma, purtroppo, non tiene conto delle palle che si alzano troppo o che i tempi di reazione sono ristrettissimi per pretendere adeguatamente anticipo e potenza. Terzo punto, alla stregua di questo ultimo, chi mi dice che l’imperativo “ANTICIPO” sia la panacea di tutti i mali. Spesso l’anticipo comporta atteggiamenti facilmente leggibili dall’avversaria, ed immensa abilità nel trovare il tempo di impatto. Lasciamo a Federer questa abilità divina. Seguiamo la via meno impegnativa: la concentrazione assoluta nel tempo di colpire la palla. Infatti quando l’avversaria accorcia magari con una palla lenta, Camila riesce ad esplodere colpi di rara efficacia e bellezza. Qui l’immagine corporea trova la sua piena fattibilità. Devo leggere la mia corporeità istante per istante per modo che istante per istante posso sfruttare al meglio le mie potenzialità.

  2. by ardiani

    Questa volta credo che siate un po precipitosi nel giudicare negativamente queste due partite.
    Mi è sembrato che finalmente abbiano capito che sparare sempre a tutta non porta da nessuna parte.
    Servizio falloso è vero, ma su questo si può lavorare, tenete presente che una alta 1,64 difficilmente potrà avere un servizio eccezionale, quindi o si diminuisce la velocità del servizio (significa essere attaccate in risposta) o si cerca un servizio più lavorato e piazzato o si mette in conto una certa quantità fisiologica di doppi falli.
    Credo che Camila abbia giocato bene queste due partite, oggi ha sempre tenuto il servizio nel primo set e non ha quasi mai sbagliato le risposte costringendo l’avversaria a sudarsi il game.
    Colpi angolati in pieno controllo e accettazione dello scambio prolungato, molto paziente nell’attesa del momento buono per fare il vincente. Non è quello che le abbiamo sempre chiesto?
    Se ha perso è stato a livello psicologico, nel secondo set ha avuto il cosidetto “braccino”, è crollata di testa.
    Questa è la strada giusta, deve giocare molte più partite, ma sempre con questo approccio, e vedrete che piano piano acquisterà quella fiducia nei propri mezzi e nei propri colpi che oggi le è mancata,
    Del resto è sempre stata abituata a non avere il tempo per sentire la pressione durante certi punti e gli scambi, ci vuole tempo e tanta pratica di partite ufficiali per imparare a reggere tale pressione.Pressione che lei non ha mai accettato di affrontare.

  3. gimusi by gimusi

    a me nel primo set Cami è piaciuta…il confronto era assolutamente in equilibrio con un’avversaria molto centrata ma qualche punto ha fatto la differenza…il secondo l’ho visto solo a tratti…c’è di buono che si torna subito in campo verso Londra…vamooooosssssssssssss 🙂

  4. by LucaA

    che peccato!
    allora, ahimé ho visto soltanto il primo set, fino al 6-6.

    a me sembrava camila stesse giocando bene, pochi errori, oculata, certo grande fatica al servizio, ma perlomeno non rifiutava gli scambi, anzi. colpi migliori di quelli della tedesca.
    insomma, una partita che avrebbe potuto portare a casa se il tie fosse andato diversamente, probabilmente. Carina è comunque una lottatrice ed è in ascesa, non bisogna in ogni caso fare drammi.

    Camila mi è parsa in crescendo rispetto alla partita contro lepchenko. ma ancora, il risultato non è arrivato.
    il fatto è che ha preso meno rischi, quindi sono arrivati anche meno vincenti (mentre al servizio ha rischiato troppo).
    la camila del 2013/2015 è tremendamente lontana ma spero ci tenga a risalire la china. mi è sembrato ci tenesse particolarmente oggi a vincere.
    se ciò non accadrà su erba o su cemento, sarà inevitabile fare qualche scelta importante, ma credo verrà anche da sergio questa decisione: è stato bravissimo a portarla fino al numero 30, ma adesso nemmeno lui si merita di essere il capro espiatorio di risultati che non arrivano più.
    ha bisogno di una piccola scossa, di una diversità di visione, senza rinnegare il passato

    • by livio71

      i df troppi

    • by livio71

      il servizio non funziona

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Accostamento, cubo di Rubik la soluzione c’è ma non si trova.
      CAMILA PER SEMPRE

      • robdes12 by robdes12

        assolutamente d’accordo. E’ quello il suo vero fascino, finalmente una sportiva incomprensibile.

      • by yoppete

        Ora è tutto chiaro.
        Se capite di tennis come capite di rompicapo e/o cubi di Rubik, allora è tutto chiaro.
        La soluzione del cubo di Rubik si trova in migliaia di siti: è un semplice algoritmo che va applicato alla combinazione iniziale. Per questo i concorrenti lo guardano per qualche secondo all’inizio, e poi lo risolvono in ancora meno secondi. Col tennis di Camila non c’entra, credetemi, un beneamato tubo.

        • robdes12 by robdes12

          oppure bisogna trovare l’algoritmo giusto (il matrimonio?). 😉

    • by ardiani

      Concordo su tutto

  5. riccardo by riccardo

    Non è la sconfitta a preoccupare. Camila , non dimentichiamolo, ha perso di recente con la n. 300 del mondo ed una sconfitta con la tedesca che invece è una buona tennista ci può stare.a me ha impressionato il linguaggio del corpo che tradisce,sconforto, ma anche poca voglia. Magari chi la segue nei social tra qualche ora la vedrà sorridente. Non so, al di là del tennis ( giocando come ha giocato oggi non vincerà mai un torneo) sembra che ci sia qualcosa che non va.non credo però che ne sapremo di più. Peccato, è difficile fare pronostici .

  6. robdes12 by robdes12

    Penso di essere un malato di idealismo, mi piacciono le cause giuste anche se perdenti o addirittura perse, ho la fissa per le minoranze, per cui anche se la critico e mi delude, Camila comunque me la tengo stretta. Tirando le somme la trovo una persona commovente, e siccome non voglio diventare cinico invecchiando….non va bene ma….va bene lo stesso. Che la tennista non si realizzi in fondo non è importante, basta che lo faccia invece la persona. Il tennis è una fase, Camila lo sarà invece per tutta la vita, è con quella che deve avere il massimo di risultato. 😉

  7. robdes12 by robdes12

    Penso di essere un malato di idealismo, mi piacciono le cause giuste anche se perdenti o addirittura perse, ho la fissa per le minoranze, per cui anche se la critico e mi delude, Camila comunque me la tengo stretta. Tirando le somme la trovo una persona commovente, e siccome non voglio diventare cinico invecchiando….non va bene ma….va bene lo stesso. Che la tennista non si realizzi in fondo non è importante, basta che lo faccia invece la persona. Il tennis è una fase, Camila lo sarà invece per tutta la vita, è con quella che deve avere il massimo di risultato. 😉

  8. robdes12 by robdes12

    E quindi ora neanche più l’erba è territorio di Camila. Un bel rebus il suo, e troppi pochi i dati certi per fare chiarezza, sono così ermetici tutti loro. Comunque erba e meno del 50% di prime significa per un’attaccante sconfitta quasi certa, però la sconfitta non è nata da lì. In risposta alle seconde in effetti è stata molto mediocre, nello scambio poco varia. Possibile che non si fidi più del suo rovescio incrociato (oggi non lo ha quasi mai tirato, mai tentato quello stretto) e men che mai del dritto lungolinea? In molte fasi del gioco non ha preso rischi che valeva la pena prendere, lo ha fatto quando invece erano assolutamente da evitare. Mentalmente non c’è proprio più nessuna gestione delle partite, però il perchè è incomprensibile. Di solito alla sua età c’è l’affinamento, la stabilizzazione dei punti forti, Camila invece pare sempre una giocatrice esordiente, in via di formazione. Mi piacerebbe un giorno che ci venisse spiegato il fenomeno, davvero insolito.

  9. by Vale90

    quando ho iniziato a seguire Cami la guardavo perché mi divertiva il suo gioco e si vedeva che lei si divertiva a giocare! Ora pare che non si diverta più lei in primis e quindi faccia divertire meno anche i suoi spettatori!

  10. by fraronz

    Come lunedi’ , Camila non sta giocando bene. E’ in crisi profonda e va aiutata. Certo che cosi’ fa tanta tenerezza e si rimpiangono gli anni nei quali e’ andata a 30^ . E non e’ proprio divertente.(salvo per qualcuno che trova positivita’ anche in queste sconfitte). Purtroppo solo lei puo’ rialzarsi. Forza Camila tieni duro arriveranno tempi migliori.

    • robdes12 by robdes12

      ma voi che avete capito dal suo labiale unito al segno della mano rivolto al suo gruppo? io ho interpretato un : calma voi, c—o! Qualcuno ha decodificato qualcosa di diverso?

      • Madoka by Madoka

        basta.

        • robdes12 by robdes12

          beh, più gentile così, ma era sempre una dissociazione, In effetti quelle facce sconcertate devono dare fastidio in certi momenti.

    • journasesto by journasesto

      Ti quoto in pieno. Camila sembra demoralizzata e non sa che pesci pigliare in risposta. Anche quando la ributta di là poi è troppo nervosa nello scambio e non lo conduce con la stessa sicurezza di quando serve. Forza troppo e sbaglia. Deve ricostruire le sue routine in risposta per approcciarvisi con la dovuta calma, altrimenti l’agitazione e la foga la fanno andare completamente fuori giri.
      Forza Camila: piano piano, riconsiderate tutti gli aspetti del gioco e valutate con calma che cosa c’è da fare.

      • robdes12 by robdes12

        sarebbe meglio che il problema fosse proprio tecnico, incapacità di manovrare la racchetta in certi momenti. Se è caratteriale, per risolverlo tutto diventa molto più difficile, soprattutto per una che è stata per anni incoraggiata a lasciare andare il suo furore motorio. Vuoi che ti illustri il paradosso? Una persona così timida che fa un gioco così temerario, quasi smargiasso? La tennista è l’opposto della persona, pare, e a questo punto è più probabile il cortocircuito che il controllo. Spero di sbagliarmi, ma salvo fattori esterni (non intendo allenatore, bensì situazioni personali) che entrino in gioco è un percorso che non penso si possa risolvere in pochi anni.

  11. by lucio

    Comunque ha pienamente ragione Madoka ……non riesce più a rispondere ………….
    Per assurdo era meglio quando aveva avanzato di molto la posizione così almeno metteva pressione all’avversaria e qualche angolo lo riusciva a trovare ……….adesso la posizione in classifica rispecchia il suo valore.

    • by livio71

      invece secondo me fa bene a stare indietro, ma quale risposta avanzata. ma poi sbaglia la risposta è un altro discorso. I tanti doppi falli e la prima che non entra sono un problema, non so come mai al servizio ha sempre questo problema. chi dice che tanti doppi falli sono relativi sbaglia. Sono punti regalati e poi sono sintomo che il servizio non funziona bene.

    • robdes12 by robdes12

      è da troppo poco tempo che risponde più arretrata, dopo due anni di allenamento a reagire in microsecondi penso ci vorrà un po’ di tempo. Ma i problemi sono anche altri, riluttanza a tirare in lungolinea anche se ha tre quarti di campo a disposizione, rinuncia a una serie di possibilità che avrebbe pure con altri colpi che lei usa solo sporadicamente, certe ostinazioni anche se non è in giornata. Purtroppo avendo ormai capito tutti che internamente è tutt’altro che glaciale, la convinzione che non sia capace di difendersi la obbliga al solo rischio oppure a fare un gioco appannato negli scambi. In effetti è vero, pare un fenomeno di decostruzione di una tennista quello fatto su di lei. Ma c’è veramente un piano preciso dietro il suo training? Io ne dubito.

  12. Gianlu by Gianlu

    Camila tecnicamente ha poco da invidiare alle altre giocatrici e le sue doti fisiche sono forse uniche nel circuito. Vedere la Ostapenko vincere un grande slam, che secondo me non vale neanche la metà di Camila fa pensare. Secondo me è un problema mentale di convinzione o concentrazione.

  13. robdes12 by robdes12

    Oddio, ero sceso per comprare le sigarette, ci avrò messo al massimo 5 minuti, erano sul 3 pari e in così poco tempo è finito il set? Che è successo? Solo errori?
    Mi è parso che per buona parte del set Cami abbia un po’ frenato i suoi colpi e gli angoli, e qui aveva ragione Tommaso, se rallenta anche di poco il suo gioco si snatura a tal punto che poi perde. Solo nei tie-break, quando il rischio è già alto, tende a non farlo e lì, se non è precisa, si è visto dall’inizio d’anno che le succede. Troppe poche prime, sull’erba significa dover perdere, si sa.

  14. Madoka by Madoka

    Ancora coi DF ?

    Ma stiamo parlando di una giocatrice che non ha minimamente idea di cosa significhi rispondere.

    E’ sempre peggio.

    • by Vale90

      non so se hai visto che nel TB era avanti 4-3 e ha fatto 2 DF di fila, regalando praticamente alla tedesca il set…

  15. by Vale90

    può andare bene una volta! ma 2 con questi 13 df la vedo dura con chiunque! Almeno con la Lepchenko aveva ammortizzato con degli aces; questa volta solo 2

  16. robdes12 by robdes12

    Almeno una cosa l’abbiamo appurata: Camila non sa giocare i tie-break, è troppo aggressiva quando l’aggressività è sconsigliata. Peccato, perchè sta giocando piuttosto bene oggi, e l’altra è stata pure fortunata in almeno 5 colpi scentrati ma finiti sempre in campo. Vediamo, da Cami ti puoi aspettare di tutto.

  17. by FF.CC.

    caffè sul fuoco, acqua fredda, caldo torrido, tutto pronto per affrontare le inevitabili sofferenze che un match di Camila quasi regolarmente ci regala….

    Dajeeeeeeee

  18. doherty by doherty

    carina sull’erba in carriera ha giocato 15 partite e ne ha vinte 7…
    cami 43 (28-15)

    portiamo a casa ‘sta partita…
    forza cami !!!!!!!!

  19. Madoka by Madoka

    Sono finalmente riuscito a vedere la partita, come sempre chi straparla del servizio e dei DFs mi sembra che non abbia osservato attentamente e fatichi a capire quale è, sempre, il macroscopico problema della Giorgi : la risposta.

    E’ incredibile come risponda così male e non si riesca a far nulla per migliorare questo fondamentale.

    Su erba contro Lepchenko mi aspettavo una vittoria, forse anche in due set. Cmq è stata brava anche di testa.

    Molto meglio Carina che Coco per caratteristiche tecniche, avremmo dato i numeri in risposta contro il servizio di Coco.

    • by r.b.

      Tra l’altro questo fondamentale (risposta) è, a mio giudizio, quello che ha fatto vincere a Jelena il Roland Garros….
      Camila alla prima di servizio proprio non riesce a rispondere, a volte lascia addirittura passare la palla e subisce ace del tutto evitabili (a volte, non sempre)…sulla seconda va un po’ meglio, ma ancora ne butta via troppe.
      Piacevole eccezione è stata la risposta vincente sul match point contro Lepchenko.
      Con una risposta efficace e solida (aggressiva ma in campo, oserei dire) vincere i match sarebbe molto più semplice.

      • robdes12 by robdes12

        Però in alcune partite risponde benissimo, e contro servizi non banali. A me pare che il problema vero sia che non ha quasi mai a disposizione tutta la sua artiglieria nella stessa partita. Quando il rovescio è perfetto manca il dritto, se lo è il servizio può latitare la risposta e lo stesso a parti invertite. Quest’anno ha migliorato le risposte col dritto su palla slice, però certe volte con quelle al centro sul rovescio parte che già la palla l’ha passata. Direi che la vera difficoltà sia leggere le traiettorie delle altre. Non tutti i giorni, ma spesso si. Oggi comunque quello che spero io sia che l’altra abbia problemi a rispondere a quello di Camila. Ok, le seconde sono efficaci, ma preferirei che ne debba utilizzare davvero poche. E poi ci sarà il falco, che penso farà da sè diminuire i df.

    • TEUS by TEUS

      E’ la percentuale di prime palle (o, più in generale, la quantità di punti ottenuti grazie alla battuta) la chiave di lettura migliore per stabilire il rendimento di Camila. Quando serve bene, soprattutto su superfici particolarmente veloci, ne beneficia tutto il suo tennis, essendo lei, diciamo così, una tennista ‘umorale’.
      Capita molto spesso: Camila centrata al servizio, Camila consistente anche in risposta (nel suo caso, i colpi di inizio gioco sono molto più correlati di quel che può sembrare a mio avviso).

      Il macroscopico problema, se proprio vogliamo individuarne uno, è e resta la fase difensiva.

  20. by lucio

    Domani bisogna vincere per rimanere tra le 100…………..poi mi sembra comunque chiuso con Flipkens.
    Quindi ……………..poi qualificazioni a Birmingham …..non cancellarsi.

    • by massimo2

      Mi sa che passa Kontaveit, con essa è più probabile che se la dovrà vedere la nostra, se supera la tedesca e l’estone è molto forte.

    • by SanTommaso

      Mink… vedi avanti tre turni tu! Mi sai anche dare 6 numeri per l’enalotto?

      • by massimo2

        Le quotazioni, per quel che valgono, danno favorita l’estone e quindi potremmo avere al terzo turno, speriamo, un incontro Kontaviet – Camila. Ma si tratta solo di probabilità che lasciano il tempo che trovano, l’importante e battere la Witthoeft.

  21. Massimiliano by Massimiliano

    Primo incontro alle 11 Campo Centrale.

    • by Fabblack

      A seguire, primo turno Cibu-Lottner: ma chi li fa questi programmi?

      • fabius by fabius

        Viene da pensare che la slovacca, convocata all’ultimo minuto, abbia lei chiesto di ritardare al massimo la sua discesa in campo, per motivi suoi personali.
        Non mi meraviglierei se ci mettesse poco impegno ed uscisse presto.

        • robdes12 by robdes12

          già, e ci sono pure 5 qualificate su 6 nella sua metà di tabellone. Se non altro domani ci sarà il falco, che con una che cerca così spesso la riga, soprattutto sul servizio è un bell’ausilio. Ormai Cami dovrebbe aver imparato a chiamarlo, almeno questo…

  22. robdes12 by robdes12

    niente Coco, ci becchiamo la Karina che in effetti per la Cami di ieri è pericolosa, per una Cami un po’ più sicura molto meno, anche perchè non è che giochi da erba.

    • Massimiliano by Massimiliano

      Potendo scegliere, preferisco che Camila affronti una con la quale ha patito una sconfitta (e quindi sarà motivata a vendicarla, anche se parliamo di 4 anni fa), piuttosto che una con la quale si è in vantaggio e che se imbrocca la giornata giusta, è ingiocabile al servizio (oggi pur perdendo ha fatto 14 aces).
      Con questo non dico che sarà facile, ma mentalmente tra le due è l’avversaria che preferisco.

      • robdes12 by robdes12

        e poi a me sta ragazza pare una buona perdente. Magari poi domani fa una partita monstre…la direi una buona un po’ su tutti i colpi, niente di strepitoso, anche lei di solito non va molto avanti nei tornei. Dipende da come Cami si alzerà domani, come colpi è superiore, questo si sa, ma conosciamo bene anche le sue incostanze e le sue svagatezze durante i match. Di buono c’è che quest’anno al terzo set ha quasi sempre vinto (Spalluto ieri s’è dimenticato della strana eliminazione nelle quali di Stoccarda), e visto che deve riprendere il ritmo di gara un’altra partita tirata non è detto che non finisca per essere positiva. Ovviamente mi auguro due set facili facili…logicamente.

  23. Massimiliano by Massimiliano

    Visto la partita, e devo dire per certi versi che ho l’impressione che Camila usi i colpi centrali solo quando ha messo fuori qualche vincente per cercare di riprendere le misure.
    Per il resto, m’è sembrato che (doppi falli a parte), il servizio di Camila risulti meno attaccabile sull’erba che non sulla terra (e spero sia così), dopotutto in tre set non perdere nemmeno una volta il servizio qualcosa vorrà dire.

    Ora vediamo la prossima, per ora la Witthoeft sta vendendo molto Carina la pelle.

    • robdes12 by robdes12

      Sai, sull’erba la palla al centro profonda mica è una cattiva scelta. La palla rimbalza bassa, anche un po a casaccio, se ti arriva una risposta nei piedi poi replicare è davvero difficile. Poi c’era davvero troppo vento irregolare ieri, il gioco di tutte e due non poteva non soffrirne. Anzi, sono state pure brave, con quelle condizioni meteo spesso si vede molto peggio.

    • by massimo2

      La tedesca ha vinto, avremo camila vs Witthoeft…. sarà un bene, sarà un male?

      • Massimiliano by Massimiliano

        L’unico confronto diretto premiò la tedesca, 4 anni fa sul cemento.
        Rivincita?

    • by livio71

      E quella simpaticona della coco saluta il torneo 🙂

  24. fabius by fabius

    Intanto, per cominciare: Brava Camila!

    Poi ho visto la partita in replica, conoscendo già risultato e score.
    Lo score l’avevo reputato eccellente, zero break subiti, solo 4 PB concesse.

    Vedendo la partita l’impressione è stata un po’ meno buona, anche se i numeri come analizzati da enzo restano più che buoni.
    Diciamo che, a livello visivo, Camila non impressionato particolarmente per spettacolarità di vincenti, salvo forse proprio il match point, ma non è mai neanche scaduta di livello.

    Direi che come approccio alla stagione sul verde è comunque più che buono. Sicuramente sente a Bosco Ducale una atmosfera positiva, e la concentrazione ne trae beneficio.

    E se al secondo turno dovesse trovare Coco, avremmo la partita clou del torneo, con in campo le vincitrici delle ultime tre edizioni, e vinca la migliore (Camila, who else?)

  25. enzo by enzo

    Ho visto la partita registrata conoscendo già il risultato. Così ho anche preso nota di alcuni dati che le stats non riportano.
    Impressioni :
    -una Camila a volte poco concentrata specie nel 2o , nel quale non ha convertito alcune BP importanti. Servizio , nonostante vento e detrattori, più che buono. Risposta meglio del solito.

    – Servizio
    Il vento ha certamente condizionato il rendimento, inteso come % di prime in e n° di df.
    Ma tenendo conto di come serve Camila: sempre con un gran salto data la statura e tirando praticamente 2 prime o quasi, bisogna concludere che il risultato è stato ottimo, alla faccia dei 16 df e di tutti quelli che ogni volta sottolineano, sbagliando, solo questo aspetto. (” con 16 df non si va da nessuna parte”).
    Anche il telecronista ha due volte ricordato che , al netto dei df , le 2e di Cami stavano dando in % più punti delle prime.
    Si perchè a differenza di Errani o della tanto osannata Ostapenko le seconde di Camila sono assai pesanti ( quando entrano ).
    Qualche numero:
    -8 aces
    -16 df
    – 7 prime vincenti
    – 9 seconde vincenti
    Questo significa che Cami ha avuto 24 punti direttamente dal servizio sui 99 totali . ( numeri da Serena…)
    In quanto ai df , nessuno è stato determinante, tranne forse quello sul 1-1 del TB.

    -Vincenti 13 / errori n. f. 15
    Siamo quasi pari. Eppure qualcuno ha scritto che alla Lepchenko bastava rispondere in campo che tanto ci pensava Camila a fare e disfare.
    E allora come vengono spiegati i 26 errori di Varvara?

    In conclusione una buona Camila che, con più attenzione, avrebbe agevolmente chiuso in 2 set.
    Ed è proprio questa discontinuità nella concentrazione che mi ha lasciato perplesso.
    Con Coco, se sarà lei, servirà una Camila molto più presente sempre e attenta nelle risposte perchè questa serve certe botte…
    Dai Cami che si può fare !!!

    • doherty by doherty

      ovviamente d’accordo…hai scritto con piu’ dettagli quello che io ho scritto in sintesi….

      per quanto riguarda i DF il discorso è uguale a quello degli UE…
      ti puoi permettere di farne tanti solo se quando la seconda entra fai quasi sempre il punto(ieri è successo,con l’aiuto dell’erba),altrimenti la partita la perdi..
      allo stesso modo se fai tanti UE devi compensare con tanti W(cosa per niente facile),altrimenti la sconfitta è sicura ( a meno che tu stia giocando con qualcuno che fa’ peggio di te…)

  26. doherty by doherty

    brava camila !!!

    com’ è successo altre volte quest’anno poteva vincere in 2 ed invece non avendo sfruttato le occasioni ( un break mancato da 0-40 ed il vantaggio nel tb) è stata costretta al terzo..
    una vittoria è una vittoria e quindi godiamocela…
    di buono c’ è che non ha mai perso il servizio e che nel terzo ha reagito bene
    per onesta’ bisogna dire che lepchenko sull’erba non è un’avversaria molto pericolosa (31% W in carriera)
    nella prossima dovra’ giocare meglio (specie se sara’ con coco) e sopratutto non sprecare le occasioni..

  27. by lucio

    Beh una novità però è evidente. …….. sottolineata anche dal commentatore ……
    diversi ace nei momenti importanti dei games …….spesso dopo un Df o nella parità di punteggio.
    È stata brava psicologicamemte a riprendersi dalla sconfitta del 2 set per un sol punto nel tie break

    • by massimo2

      Osservazione acuta, senza considerare il vento estremamente forte che ha sempre condizionato il servizio di camila e ciò nonostante l’85% dei punti sulla prima di servizio!

  28. gimusi by gimusi

    ottimo esordio erbaceo…vamoooooossssssssssssss 🙂

  29. by r.b.

    Nel prossimo turno vorrei la Witthöft…un po’ perché Coco sull’erba è assai temibile, un po’ perché Carina è davvero….carina! 🙂

    • by ceccarius

      Io ho visto la solita Camila; mai una variazione, mai una palla corta e, mi pare, 16 doppi falli….Ripeto che così non si va lontano; ad un certo punto ed in più di un occasione, é stato sufficiente per la sua avversaria, rispondere perché tanto Camila faceva e disfaceva. Capisco che qualcuno di Voi mi ha detto di mettermi l’animo in pace e che le stessa Camila ha detto che se lascia il papà smette anche lei, ma è un continuo suicidio tecnico tattico vederla giocare così e con le potenzialità che ha è un vero peccato nonché un notevole spreco di talento.

      • by SanTommaso

        Ti pare giusto, 16 doppi falli. Aggiungo: 4 palle break concesse e tutte annullate. Ad un certo punto, vero, “é stato sufficiente per la sua avversaria, rispondere”. Preciso: non sufficiente, perché alla fine ha perso. Quindi non è stato sufficiente rispondere.

        Infine un suggerimento: se è “un continuo suicidio tecnico tattico vederla giocare così”, c’è una soluzione per questo male. Smettere di vederla giocare.

        • by ceccarius

          Forse mi state fraintendendo, a me Camila piace moltissimo ma mi fa semplicemente rabbia non vederla progredire cosa che potrebbe avvenire solo con una diversa guida tecnica anche se, ormai lo avete detto tutti, ciò non sarà possibile. Ed in ogni caso spero sempre di sbagliarmi ma i fatti e la sua attuale posizione nel ranking vedo che mi danno ragione.

      • robdes12 by robdes12

        veramente io di palle corte sull’erba in tutta la mia vita ne ho viste davvero poche, non solo da lei ma da quasi tutti i maschi e femmine che mai hanno giocato su prato. Riguardo il padre sta solfa degli allenatori ha davvero stufato, manco fossero Gesù Cristo con Lazzaro. Non conosco un allenatore di grido che con questo o quel giocatore non abbia invece fallito di brutto. Ma queste leggende dove si formano? Qualcuno crede forse che a tenere le racchette ci siano le ragazzine di Non è la Rai con Boncompagni a suggerire via radio tutte le battute? Contenti voi di sguazzare in certi steoreotipi….
        Grazie al cielo su questo sito tentiamo analisi, e non accozzaglie di esternazioni come in quel ciarpame di reazioni a caldo che sono altri bloggacchi dedicati.

    • by hei gujin

      Buonasera a tutti i malati di Camila. Poche emozioni oggi, partita tutto sommato abbastanza semplice, come dovrebbe essere sempre quando incontra giocatrici così insignificanti. Battito cardiaco stabile, solo un paio di bestemmie, insomma felice per la vittoria ma in astinenza dalle schizofreniche emozioni che solo la nostra eroina sa donarmi. Brava Camila, meritiamo tutti qualche giornata di noiosa ma vincente tranquillità.

  30. robdes12 by robdes12

    Ma voi siete riusciti a vederla la risposta della palla match? Io che qualcosa era partito si, ma dove sia atterrata proprio no, era troppo veloce.

  31. by r.b.

    Ho visto solo un set, il terzo e devo dire che ha giocato bene…. Solo un turno di servizio è stato a rischio, negli altri ha controllato bene. In risposta bene, anche se non benissimo, strepitosa davvero quella sul match point. Bisogna giocare bene i punti importanti e mi pare che oggi lo abbia fatto.

    • robdes12 by robdes12

      Ehm, aspetta di vedere che cosa si è mangiata da 0-40 nel secondo set e poi dimmi se è così. Però è da considerare che in quelle fasi col vento e il frastuono erano pure entrambe handicappate. I tanti df me li spiego anche per quello. Sempre che lo fossero tutti. Ci voleva il falco, è probabile che 4 non fossero tali.

      • by r.b.

        Come avatar ho scelto appunto il falco, ma non è che nutra eccessiva fiducia nell’occhio elettronico…

        • robdes12 by robdes12

          ma oggi sul centrale ha sconfessato alcune chiamate. Non è facile capire se palle sui 180 km abbiano o no preso un pizzico di gesso.

  32. hector by hector

    Cosa ho visto attraverso i miei occhiali di salumiere doc?
    Ho visto una Camila sempre in controllo, che ha deciso di prolungare l’allenamento per tre set, anche per offrire a noi poveri orfani non paganti uno spettacolo il più prolungato possibile.
    Ho visto l’avversaria inginocchiarsi per due volte sotto le bordate di Camila, in un gesto che aveva ben poco di atletico e molto di sottomissione al capobranco.
    Ho visto una gestione perfetta dei turni di servizio, zero break subiti e un numero di doppi falli più che sufficienti per intimorire l’avversaria.
    Ho visto che quando Camila ha deciso di accelerare, lo ha fatto senza ritegno strappando due volte il servizio a zero.
    Ho visto il tardivo tentativo della Lepchenko, la quale si è resa conto che i doppi falli sono una tattica vincente e ha cercato di raggiungere le medie di Camila quando era ormai troppo tardi per imbastire una reazione commettendone ben tre su sei totali nell’ultimo game.
    Ho visto che il gombloddo imbastito dalla triade Wandeweghe/Witthoeft/Lepchenko, in una riunione tenutasi dalla parti di Yalta, non ha dato alle organizzatrici l’esito sperato.
    Ho visto dai soliti commenti apparsi sui blog specializzati che Camila è una primizia che pochi hanno le competenze per degustare, e uno stomaco sufficientemente forte per digerirla.
    Ad ulteriore merito di Camila, faccio notare che io al suo posto non sarei riuscito minimamente a concentrarmi durante il match. Non avrei fatto altro che pensare a come avrebbe potuto pronunciare il nome Varvara un possessore di erre moscia.

    • robdes12 by robdes12

      immagina allora contro la Strycova!

    • by r.b.

      Vavvava… 🙂

      • robdes12 by robdes12

        e se avesse pure la zeppola? vavava valavova stvivova. 😉 Confessa che anni fa, in occasione del RG di un’altra ventenne, eri stato molto più colpito. 😉

        • by r.b.

          Assolutamente….ho raccontato altrove il mio primo incontro televisivo con Ana durante la finale del Roland Garros 2007…. Rimasi letteralmente folgorato da tanta bellezza! 🙂

  33. robdes12 by robdes12

    Stavolta non lascio l’onore a r.b. Vedendo la partita di oggi mi è tornata in mente una battuta che in Dopo la prova Bergam fa dire da un regista ad una giovanissima Lena Olin: “solo un’attrice in possesso di un enorme talento può recitare male come hai fatto tu oggi”. La Camila del secondo set si spiega appunto così. Per far sembrare piatto e banale il gioco di un set quasi vinto, vuol dire che la primattrice è capace di vette incredibili. Può vincere Wimbledon, è vero.

    • robdes12 by robdes12

      Bergman….e che cavolo sto correttore

    • by r.b.

      Te lo cedo volentieri, caro amico, ma c’è chi ha preceduto entrambi…. 🙂

      • robdes12 by robdes12

        ma solo perchè, come Camila con certe palle, sono stato lì a cincisciare: – lo aspetto non l’aspetto…altrimenti ero arrivato prima io, vantaggio del doppio monitor (che meglio del df è). 😉

  34. by fraronz

    Brava infine a portarsi a casa vittoria, punti e soldini. Mi auguro torni un po’ di autostima perché mi e’ sembrata veramente troppo intossicata dalla paura e dalla tensione (questo nel gioco perché invece la postura sembra da ragazza glaciale ).

Leave a Reply