2014 Australian Open - Day 4

Si ferma al primo turno l’Australian Open 2017 di Camila, che esce per mano della svizzera Timea Bacsinszky, ventisettenne numero 15 del ranking WTA, per 4-6 6-3 5-7 in due ore e trenta minuti di gioco.

Primo set: 4-6. Inizio difficile per Camila, che subisce un break a zero, ha due palle per recuperare subito ma va sotto 0-2. Nel successivo servizio della svizzera ottiene il controbreak, per poi perdere però il servizio successivo. Nei game seguenti invece non ci saranno più palle break e la Bacsinszky chiude il set alla prima possibilità sul proprio servizio.
Secondo set: 4-6 6-3. Camila annulla una palla break nel terzo game, per poi strappare il servizio all’avversaria a zero. Sul 4-2 un break a testa portano Camila a servire per il set: si tratta di un gioco lunghissimo, durato 22 punti, in cui Camila annulla 5 palle break e chiude nel quinto set point.
Terzo set: 4-6 6-3 5-7. Dopo il primo gioco tenuto dalla svizzera, Camila ha di nuovo un lungo turno di servizio, ma questa volta lo perde, pur avendo annullato altre 4 palle break. Riesce però subito a ottenere un controbreak, facendosi recuperare da 0-40, ma sfruttando un errore gratuito della Bacsinszky nella quarta palla break del game. Nel sesto game, da 0-30 Camila recupera con un incredibile punto, ha la palla per pareggiare ma non la sfrutta e cede il servizio andando 2-4. La svizzera va a servire per il match, va sotto 0-40 e recupera, ma alla quarta palla break Camila ottiene il gioco. Sul 5-5 Camila ha due palle break, ma sulla prima manda di poco lungo un attacco, mentre sulla seconda è brava la svizzera ad annullare, portandosi poi sul 6-5. Qui Camila è brava ad annullare due match point, ma sulla palla game commette un doppio fallo. Camila annulla un altro match point, ma al quarto deve cedere alla svizzera.

Ecco il tabellino del match:

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila esce con la Ostapenko al terzo turno di Wimbledon. Ora sarà n.2 d’Italia
    Camila esce con la Ostapenko al terzo turno di Wimbledon. Ora sarà n.2 d’Italia
  • Camila doma la Keys, è al terzo turno a Wimbledon
    Camila doma la Keys, è al terzo turno a Wimbledon
  • Wimbledon, Camila al primo turno supera in tre set Alizé Cornet
    Wimbledon, Camila al primo turno supera in tre set Alizé Cornet
  • Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
    Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon

238 Comments. Leave your Comment right now:

  1. fabius by fabius

    Alla fine Camila TdS #3, e questa è la sezione dove deve vincere per entrare nel MD.

    (3)Giorgi v Sasnovich
    Shinikova v Kostova
    (wc)Strakhova v Voegel
    (wc)Lukas v (5)Allertova

    Ce n’erano di più semplici, ma va bene così.
    Ancora una volta Sasnovich, sta diventando una costante, vediamo di batterla ancora, e così le altre.

    Daie..

    • robdes12 by robdes12

      sul sito ufficiale c’è un’icona per lo stream, si sa se mandano in diretta le qualificazioni? In alcuni tornei avviene.

  2. robdes12 by robdes12

    andiamo bene. Inizio anno e le due finali protrebbero essere giocate dagli stessi che erano i protogonisti di quelle del decennio scorso. Complimenti, il tennis non solo non ha subito nessuna evoluzione, a differenza delle decadi passate, ma mostra segni di essere anche peggiorato atleticamente, se due signore alla soglia delle 40 primavere si impongono sulle altre che hanno 20 anni di meno, e quasi lo stesso discorso vale per i signori. La colpa? Soprattutto nelle attuali fragilità psicologiche delle nuove leve, sia nei maschi che nelle femmine. Speriamo in Dimitrov, c’è bisogno di sangue nuovo nel circuito. Forse oggi lo sport viene vissuto più come un hobbies ben remunerato che come una professione che necessità la professionalità. In fondo Fognini o Paire, con le loro mattane e incostanze hanno guadagnato abbastanza da fare in futuro la vita che vorranno, e lo stesso le giocatrici yo-yo. Che ci voglia un getto nero o una voglia di riscatto post dittatura per lasciare un segno nel mondo dello sport?

    • robdes12 by robdes12

      ghetto, pardon, l’ho scritto alla yankee.

      • mf by mf

        Da grande tifoso di Nadal sono in totale disaccordo con te! Rafa ha bisogno di vincere questo titolo per riacquisire la fiducia che ha perso dal 2014 in poi!
        Sarà già molto complicato domani e ,nel caso .con Federer, vedendo come sta giocando lo svizzero ,sarà quasi impossibile!
        Per quanto riguarda il femminile finale tutta Williams!! Ciò dimostra che appena ritornano ad avere motivazioni non ce ne è per nessuna! Va bene che mancano Vika,Petra e Masha ma penso che il risultato sarebbe stato lo stesso!
        Penso che vincerà Serena , spero che il risultato non sia già preparato a tavolino come in altre occasioni e che Venus non si faccia condizionare dal fatto che Serena possa ritornare numero 1 al mondo!
        Ora pensiamo a Camila che domani alle 14 sorteggio delle quali!
        Forza CAMILAAAA

        • robdes12 by robdes12

          io spero Venus, Serena ha più occasioni nel corso dell’anno, la maggiore con la malattia che ne limita l’efficienza a livello di continuità, è probabile che abbia grandi cali di rendimento. Di solito si giocano il primo set poi chi vince quello ha la strada aperta.
          Sto vedendo adesso Dimitrov, però il ragazzo ha imparato a lottare, anche perdendo sta dimostrando che non è solo un golden boy da rotocalchi. Alla fine se hai talento esci fuori, come immagino avverrà presto per Camila. In fondo per lei è solo questione di fare qualche errore di meno in certi incontri e diminuire il differenziale coi vincenti, che quasi sempre sono davvero tanti. Presto sapremo.

    • TEUS by TEUS

      Tieni presente che stai parlando di giocatori che hanno vinto 60 slam in 4 (Federer si appresta a giocare la sua ventottesima finale in un major).
      I tennisti oggi sono senz’altro meglio preparati atleticamente rispetto a un tempo ma la classe di alcuni grandi campioni evidentemente non ha età.

      • doherty by doherty

        rispetto a tempo fa’ si riesce a mantenere una forma fisica quasi ottimale anche dopo i 30 anni…quindi aggiungendo la classe ma,sopratutto l’esperienza nella gestione della partita(mentale,tattica,situazionale…) che questi grandi campioni hanno accumulato in tutte queste stagioni fa’ si che i giovani facciano cosi’ fatica a batterli…

        • robdes12 by robdes12

          sarei d’accordo sulla forma ottimale se non avessero entrambe avuto molti infortuni nell’ultimo periodo. Siccome non credo che le articolazioni o vertebre lesionate ritornino come in origine, penso che giocatori più giovani ma integri dovrebbero essere superiori. Il fatto che abbiano vinto tanto non è attinente al mio discorso, io mi riferivo al fatto che nelle decadi passate, ad ogni cambio generazionale veniva valicato un limite, di velocità, o di tecnica, o di fisicità. Evidentemente nell’ultimo decennio ciò non è avvenuto oppure come penso io, l’eccesso di spettacolarizzazione ha creato troppi showman ma pochi agonisti. Non è che semplicemente sono meno concentrati sul tennis nudo e crudo? E’ un età di conservatorismo questa, in tutti i campi, compreso quello sportivo. Io penso che ci sia bisogno di qualcosa di nuovo, non a caso qui dentro anche con i suoi risultati non certo brillanti ci teniamo ben stretta Camila, perchè lei in effetti è “qualcosa di nuovo”. Magari ci fossero ad ogni torneo 10 giocatori che possono realmente vincere, e almeno 5 giocatrici. Purtroppo a parte Delpo, frenato da infortuni, non è che si sia visto granchè come opposizione. Ammetto però che Federer-Nadal di solito è stato un confronto ben al di sopra delle brutte finali Nole-Andy, per cui meglio loro che ciò che ci siamo sorbettati negli ultimi slam.

    • by livio71

      d’accordo con te…che noia

  3. r.b. by r.b.

    Ragazzi, ho un dubbio atroce…. le more non sono come le ciliegie, che una tira l’altra, vero?

    • robdes12 by robdes12

      tranquillo, quelle sono le more, il proverbio non parla al singolare, per cui mora + mora uguale al massimo “indugio”, che è l’etimologia del cognome. Un Mora può essere solo moroso, e non nel senso di innamorato. 😉

  4. by lucio

    Aggiornamento da S.Pietroburgo
    Q list :

    1. Konjuh OUT – replaced by Tomova
    2. Knapp (SR) – OUT – replaced by Haas
    3. Larsson
    4. Beck
    5. Petkovic
    6. Dodin
    7. Giorgi
    8. Flipkens
    9. Watson OUT – replaced by Martincova
    10. Allertova
    11. Khromacheva
    12. Vekic
    13. Sorribes Tormo
    14. Tig
    15. Alexandrova
    16. Voegele
    17. Sasnovich
    18. Kontaveit
    19. Zanevska
    20. Soler-Espinosa
    21. Mertens
    22. Vikhlyantseva
    23. Kostova
    24. Shinikova
    25. Burger
    26. Sabalenka
    27. Sharipova
    28. Jorovic ( #148 )

    Top Alts:

    #1. Abduraimova
    #2. Goncalves

    • by Fabblack

      Probabilmente ci sarà qualche altra cancellazione (non cinque comunque), sufficiente per rientrare nelle prime 4 tds, e visto che si qualificano in quattro, sarebbe un buon viatico.

      • by lucio

        Penso anche io che ad esempio V,Williams non vada a fare il torneo essendo ancora in corsa agli AO …..vedremo però quando si cancellano.

        • robdes12 by robdes12

          Beh, Halep anche avrà superato i suoi problemi fisici? E la Errani? Non vorrei che si finisse che Cami sia la prima delle non direttamente ammesse in tabellone. Per me in questo periodo è meglio che faccia le qualificazioni, se le supera sono un ottimo modo per rifinire la forma e trovare regolarità nel proprio gioco. Ovviamente ho usato regolarità nel senso di costanza nel piazzare il vincente e diminuire gli errori, non nel fare gioco alla Kasatkina,.

  5. by SanTommaso

    Non che si sentisse granché la necessità di una conferma, ma Camila è nel main draw di Indian Wells.

    • fabius by fabius

      E’ una bella notizia perché è un MD conquistato con i punti del buon torneo di Shenzhen.

  6. by to

    ….io credo che l’intervista di sergio metta una pietra tombale.
    …personalmente non ne avevo bisogno…io quelle cose le sapevo. Ma non perchè me le avesse dette qualcuno durante una cena o un allenamento…(non vedo e non parlo con Camila e Sergio da quasi due anni) …io so perfettamente che Camila non è schiava di Sergio (….anzi…)….ma su questo si fa ancora letteratura ed io non ho più voglia di controbattere…
    …so bene che è Camila che non vuole cambiare allenatore…anzi…anche qui siete sicuri che è Sergio l’allenatore di Camila?….i df falli calano perchè il kick è più sicuro…per farlo diventare sicuro serve tempo…. e fino a che non è sicuro non si usa in partita…..e serve ancora tempo….. e e allora si serve con quello che in quel momento uno sente più sicuro…..anche se è più rischioso …e potrebbe fare più df….ma l’altro verrà usato in partita quando quella che lo deve fare si sentirà sicura di farlo in partita. Camila cerca il suo gioco…non “interpreta” il gioco di un’altro…fosse anche Sergio.
    Camila cerca il suo equilibrio …ed è dispostissima a farsi aiutare….non la pensate come un orso introverso…è una ragazza dolcissima…certamente di carattere forte…ma davvero molto solare.
    E’ anche un’ottima ascoltarice, ….ascolta i tuoi pensieri….., ma poi decide lei se eleggere quei pensieri a dignità di “Consigli”

    E vorrei mettere stavolta io una pietra tombale sulla questione Lele Mora.
    Leggo dai commenti…anche di gente di buon livello culturale, che l’immaginario collettivo abbia ritratto un Lele Mora da operetta, e lo abbia ridotto ad un piccolo traffichino da circoli aziendali dietro la stazione. Uno che fa una bancarotta da 5 milioni di euro nel suo mestiere significa aver fatto girare almeno 100 milioni. Decine e decine di artisti che cambiano ogni giorno città albergo trucco vestito parrucchiere taxista …qualcuno che va a riprendere la soubrette che alle 4 si sta ubriacando e magari non solo nel retro del locale a corso lodi e la riporta in albergo perche la mattina dopo ha un volo per londra e deve arrivare decente….sarà il corrispondente a londra che la prenderà in carico “fatta o non fatta” che sia per metterla 10 minuti davanti una telecamera della BBC….e se c’è bisogno dell’aiutino….c’è anche chi si occupa di quello…..
    ….biglietti aerei prenotazioni alberghiere auto a noleggio autisti bodyguard trucco parrucco….centinaia di persone in un lavoro frenetico……ci vuole metodo….e organizzazione….
    …ecco Lele mora era il più bravo…la sua organizzazione è tra le più strutturate. Che lui sia in galera o meno la sua struttura funziona…..ma vi siete mai chiesti chi c’è dietro a IMG…..l’esercito della salvezza?
    …e vi ripeto….è un professionista (…non è un giudizio morale) e si avvale di professionisti (quelli che non vanno mai sui giornali)
    …alla sua società serve una Camila vincente…farà di tutto per mettere in condizione Camila di emergere…è nel suo interesse, e sapendo di non essere un esperto cercherà un esperto adatto a Sergio e a Camila….è questo il suo lavoro…ovvero….è il lavoro del suo gruppo…lui ci mette la faccia….e un po di mestiere…..parla lele mora su panorama …….Camila solo su Livetennis fa 250 commenti…..(credo il più commentato di gennaio) tutti parlano di Camila e Sergio da un’intervista che è una pietra tombale. Sarà un caso? proprio ora ….ma se Madoka diceva che sapeva tutto da agosto…..5 mesi di preparazione….lancio previsto agli AO……immaginate se Camila avesse pasato Bacs…o fosse andata addirittura più avanti….non era impossibile……Si ..se fosse andata così sarebbe finalmente lavoro da professionisti….
    ….volevamo i professionisti…..come i democristiani di Montanelli …votiamoli turandoci il naso.
    ciao t.o.

  7. Ace by Ace

    Lele Mora??? ah ah ah!!! Bella personcina, ci mancava quello.
    Speriamo nel tennis che mi diverte di più.
    Mi auguro di vederla giocare bene e tanto!
    Come si fa rinunciare a Roma? Non condivido.

    • by Fabblack

      Credo volesse significare “non ci daranno mai una WC (visto pure che ne hanno una sola, servirà forse per Errani).
      Poi se, come speriamo, non ne avrà bisogno, io dico che ci andrà.
      Senno,dovremo andare a Praga per vederla.

      • fabius by fabius

        Se la diatriba contrattuale con la FIT è ancora aperta, non andrà a Roma.
        Se risultasse composta, e non penso a sentenza ma ad un compromesso o un lodo che comportano tempi decisamente più brevi, potrebbe anche andarci.

        E non parlo della nazionale, è un discorso distinto ed a tempi molto più lunghi.

        • robdes12 by robdes12

          ma da un punto di vista del diritto sportivo, essendo un torneo patrocinato da due enti internazionali, se ha il ranking possono escluderla? Che poi lei non voglia è un’altra questione, ma possono impedirle la partecipazione?

          • fabius by fabius

            No assolutamente.
            Gli organizzatori del torneo ci mettono le strutture, il personale, i servizi e, last but not least, i soldi, ma le giocatrici le fornisce la WTA, salvo lasciare qualche spazietto (WC) alle scelte locali.
            La quale WTA può essere vista come la compagnia teatrale in tournée, con gli impresari (gli organizzatori) che ci mettono il teatro.
            Però sono possibili e paventabili ogni tipo di ripicche, come la scelta del campo e dell’orario ed altre meschinità, fin’anche però al rischio di trattenuta del prize money a fronte delle pendenze aperte, operazione che potrebbe anche essere chiesta per via giudiziaria.

            Direi che ce n’è abbastanza per far passare la voglia.

  8. by p.r.

    Esempio corrente: CoCo Vandeweghe, 26 anni; ranking attuale n. 35. Gioco d’attacco.
    Risposta alla seconda molto avanzata.
    Fino ad ieri non aveva concluso molto più della Giorgi, perché non riusciva a mantenere la concentrazione e la calma in alcune fasi del match.
    Oggi è un’altra giocatrice e ci dimostra che alti traguardi per la Giorgi sono possibili.
    Solo un po’ di pazienza in più e vedrete quali grandi soddisfazioni avremo tra non molto. Un grande saluto a tutti voi

    • fabius by fabius

      Fino a metà dell’anno scorso Camila e Coco hanno avuto una carriera quasi identica.
      Le similitudini sono tante: nate entrambe nel dicembre 1991, gioco d’attacco, preferenza dell’erba, vittoria nel torneo di ‘s-Hertogenbosch, 2014 Coco, 2015 Camila, 2016 Coco.
      Riportando sullo stesso grafico il ranking, si avevano due curve perfettamente sovrapponibili.

      Poi sappiamo cosa è successo, i problemi anche extra campo di Camila, l’esplosione della Vandweghe, e le curve divergono.

      Inevitabilmente, direi. Che Camila, con 17 centimetri di altezza e circa altrettanti kili di meno sia riuscita ad avere un percorso pari all’americana è un miracolo.
      Non è un demerito aver perso terreno, è stato un merito incredibile aver avuto lo stesso passo prima.
      Pensare che ora possa recuperare il terreno perduto seguendo lo stesso percorso dell’americana mi sembra utopia, non potrà mai avere la “consistenza” del servizio e delle cannonate di Coco e simili atlete possenti, ma, secondo me, dovrà sfruttare invece l’arma che le altre non hanno, la velocità di piedi e di riflessi.
      Mi immagino, sogno, una Camila che conserva ed affina il suo servizio, eccellente per la sua struttura,, ma che poi accetti di entrare senza remore nello scambio, senza cercare subito il vincente, e grazie alla rapidità di spostamento e di riflessi guadagni pian piano centesimi di secondo e metri per piazzare a botta sicura una bordata come lei e poche altre sanno fare, o colpire al volo col suo coraggio senza paragone.

      Questa è la Camila che sogno, che basa il suo gioco sulla mobilità e rilascia il missile vincente solo a colpo sicuro.
      Ed allora, forse, i due grafici del ranking torneranno a convergere.

      • robdes12 by robdes12

        che è quello che faceva quando batteva le top player, ad ogni colpo rubava un metro di campo per poi finirle perchè impossibilitate a raggiungere la palla. La gatta presciolosa ha fatto i figli ciechi, dice un proverbio romano. Infatti così è stato, le ha fatto perdere di vista le linee del campo e i nastri del net (anche perchè quando tira i piattoni è normale che non passino, non essendoci rotazione sufficiente per scavalcare il nastro).

  9. riccardo by riccardo

    Le confidenze non andrebbero mai divulgate . La Confidentia in latino può essere tradotta anche con fiducia il che sta a dimostrare che ciò che ti dico in confidenza, ho fiducia che non venga divulgato all’esterno.
    Detto questo , per quanto mi riguarda se camila scegliesse per la sua comunicazione Jim Messina o il Mago di Oz , il suo tennis non ne trarrebbe comunque alcun beneficio.
    Davvero qualcuno può seriamente pensare che il salto di qualità Camila lo può fare se viene affiancata da lele Mora o dal figlio o cmq da gente dello spettacolo?
    I problemi sono altrove.
    Camila ha solo bisogno (per migliorare il suo tennis ) di avere intorno qualcuno che capisca davvero di tennis , il resto è noia, la solita vecchia storia.
    Certo è possibile che Camila il suo tennis non lo debba migliorare , che va già bene cosi, intanto però la Konta fa quarti agli Australian Open .
    Sono sempre dell’idea che solo i cretini non cambiamo mai idea………………
    Buona serata a tutti.

  10. robdes12 by robdes12

    Bene ragazzi, anche oggi è stato interessante interagire con voi, sia in assenso che in dissenso (comunque banale qui dentro non è nessuno, alla fin fine) ma lascio il monitor per rivedere l’incontro con la Zheng su supertennis. Se troverà nelle partite che contano il livello assoluto di quel match, penso che anche una Kerber o una Muguruza avranno ben poco da opporre. Consiglio anche agli altri di rivederselo.

  11. r.b. by r.b.

    “Non è un caso che stia servendo meglio e limitando i doppi falli, soprattutto grazie a un più sicuro kick” (Sergio Giorgi). Ma i doppi falli non erano un bene, indice che Camila possiede un gran servizio? Prima e seconda palla sempre forte, tesa e sulle righe? Così diventiamo una Radwanska qualunque… i doppi falli devono assolutamente essere in doppia cifra… Meno male che agli AO ne ha fatti 11… certo, in tre set sono un po’ pochini, ma si farà meglio durante l’anno….

    • robdes12 by robdes12

      ah, intendi la sorella di Aga! Non è certo la mia preferita, ma la Radwanska tanto qualunque non mi pare, ha un tocco da ricamatrice che levati. 😉
      Ok, Sergio ha confermato tutto quello che si considerava “no buono” nel gioco di Camila, e ha anche ammesso fra le righe che qualcosa si è sbagliato, ma è tempo di pensare piuttosto a creare un quadrilatero contro l’avanzante pallettara power. Konta, Pliskova, Vandeweghe e Giorgi sarebbero perfette, vincessero pure uno slam a testa per i prossimi 4 anni. Basta con le finali Serena-Venus o Kerber-Cibulkova.

    • nicolino by nicolino

      Sei un grande r.b.

  12. robdes12 by robdes12

    La generazione del 91 ha finalmente alzato la testa: Pliskova Ka, Coco; Johanna, e badiamo bene, tutte che giocano un tennis aggressivo e d’attacco sono arrivate, per ora manca solo Cami all’appello, guarda un po’ quella che all’inizio sembrava la più vocata di tutte ad una leadership. – Sveglia, Cami, il paradiso non può attendere all’infinito, poi si finisce per rimanere in purgatorio.-

  13. mf by mf

    Ragazzi vi metto il link in questo commento della intervista appena rilasciata su sport face!
    Sergio chiarisce un po’ la situazione!
    http://www.sportface.it/tennis/giorgi-camila-sergio-lele-mora-intervista-fit-federazione/126968

    • by SanTommaso

      Ci sono tantissime cose interessanti, anzi direi tutte. Come sempre quando parla Sergio. Allenatori, allenamenti, rapporto padre-figlia, questione Mora e FIT. Insomma, speriamo che più persone la leggano e – ma non ne sono sicuro – si mettano un po’ l’anima in pace.

      Ma si sa: “La gente non vuole capire, la gente vuole credere”.

      E allora la massa continuerà a credere che Sergio sia un padre-padrone, che Camila non studi le avversarie, che non abbia cervello in campo, che Lele Mora sarà il suo allenatore…

    • fabius by fabius

      L’intervista è estremamente interessante, e per me anche molto rassicurante. Mi sento più tranquillo e fiducioso sulla carriera e la vita di Camila.
      Ed un apprezzamento anche a Nizegorodcew, che sa condurre molto bene le interviste, e le presenta in maniera impeccabilmente professionale.

  14. by lucio

    A tal proposito
    St. Petersburg Q List :

    Konjuh
    Knapp (SR)
    Larsson
    Beck
    Petkovic
    Dodin
    Giorgi
    Flipkens
    Watson
    Allertova
    Khromacheva
    Vekic
    Sorribes Tormo
    Alexandrova
    Voegele
    Sasnovich
    Kontaveit
    Zanevska
    Soler-Espinosa
    Mertens
    Vikhlyantseva
    Kostova
    Shinikova
    Burger
    Sabalenka
    Sharipova
    Jorovic ( #148 )

    Top Alts:

    Tomova
    Haas
    Martincova
    Abduraimova
    Goncalves

    • by SanTommaso

      Finalmente si torna a giocare!

    • robdes12 by robdes12

      ma quanti turni sono? L’elenco pare quello di un tabellone intero di torneo.

  15. by lucio

    Speriamo Camila giochi a S.Pietroburgo e si esaurisca il prima possibile l’argomento Lele Mora di cui sinceramente poco conosciamo per esprimere giudizi.
    Alla fine comunque conteranno solo e solamente i risultati ottenuti sul campo.

  16. silvio74 by silvio74

    L’articolo 27 della Costituzione enuncia “Le pene (…) devono tendere alla rieducazione del condannato” , così sancendo il principio del finalismo rieducativo della pena.

    In buona sostanza, in forza del sistema di valori che è a fondamento della Carta Costituzionale il condannato non è il Male Assoluto, né un soggetto destinato a rimanere in eterno ai margini della società, ma è una persona che ha sbagliato, che paga, e che ha diritto al reinserimento.
    Per contro è dovere della collettività quello di consentire al condannato, che ha espiato la pena, di reinserirsi nelle dinamiche sociali e lavorative.

    Per quello che ne sappiamo Lele Mora, ha sbagliato, è stato condannato e sta pagando.
    Per quello che ne sappiamo Lele Mora ha il diritto, espiata la pena, di reinserirsi e fare quello che sa fare, ovviamente senza incorrere in condotte illecite.
    Camila da parte sua ha il diritto di avvalersi oggi dei suoi consigli e domani della sua opera professionale. Se nessuno dei due ha intenzione di fare (e non farà) del male, la collaborazione tra Camila e Lele Mora non sarà un rapporto illecito, e men che meno immorale.

    A me sembra si tratti invece di una bella storia.
    Camila ha bisogno di relazioni umane e professionali, per crescere come donna e come tennista. Lele Mora potrebbe avere nella collaborazione con Camila l’occasione per buttarsi alle spalle gli errori del passato e mettere a frutto le proprie capacità.

    Ritenere a priori che Lele Mora non debba avere opportunità di redenzione e che chiunque gli si avvicini è destinato a restare invischiato nel gorgo del peccato è un atteggiamento immorale e contrario ai valori più intimi della carta costituzionale. Invece Camila è persona giusta, forte e LIBERA. Ed è tornata a dimostrarlo.

    • doherty by doherty

      tutto giusto…ma perchè proprio camila deve fare la “crocerossina” ? 🙂
      spero che abbiano fatto bene i loro calcoli…

      • robdes12 by robdes12

        magari per lanciare in futuro la linea Nursmila. 😉
        protesta ufficiale alla famiglia Giorgi: – Guardate che ci siamo pure noi maschi, perchè solo una linea di outfit per ragazze? Altro che Mora e Lele, questa è autentica discriminazione di genere, che da loro non mi aspettavo proprio. 😉

    • by livio71

      quello che scrivi è in parte giusto…io credo che camila debba concentrarsi sul tennis non sull’immagine, ma è chiaro ed evidente che a lei piace anche quello…ripeto nulla di male…personalmente avrei scelto un’altra persona…. anche per quello che riguarda un assistente all’immagine. Lele Mora non mi piace….

  17. by fraronz

    se posso dire la mia:
    Se Camila fosse anche solo tra le prime 20 NON avrebbe bisogno di chicchesia , perché avrebbe la fila
    Ergo vedo , SE VERA LA NOTIZIA , una presa d’atto di una difficile rimonta sul ranking ed allora
    si ricorre a personaggi quantomeno…chiaccherati per fare notizia e marketing?
    Mi auguro sia invece concentrata sul tennis, perché tutte queste notizie purtroppo non fanno presagire alcunché di positivo. Ma di sicuro mi sbaglio

    • by FF.CC.

      Speriamo che ti sbagli….ma un po di timore io pure ce l’ho…

  18. robdes12 by robdes12

    finalmente è chiara una cosa: a meno che non si giochino i turni decisivi per la coppa, la Fed cup alle campionesse non interessa affatto (salvo che ci sia prossimità con le olimpiadi). Se tutte le federazioni offese rinunciassero per sempre alle loro portacolori, in pratica sarebbe un torneo itf a squadre. Meditare fit, meditare! 😉

  19. Madoka by Madoka

    Cucciolotti che siete. Mora è il manager di Camila, ed io ed altri trombettieri sapevamo della notizia già quando siamo andati a Flushing Meadows a fine agosto…ci sarebbero tantissime cosa da dire e da precisare, della natura del rapporto, di cosa pensa Camila di Lele Mora, ma a questo punto è irrilevante.

    Continuo fortemente a non condividere ed a criticare le scelte di Camila e famiglia, sperando sempre di essere un giorno finalmente smentito.

    • robdes12 by robdes12

      ok, è una scelta un po’ bizzarra, soprattutto perchè se hanno trovato paludoso l’ambiente fit non è che quello abituale di Mora sia molto meno vischioso. Ma loro amano i paradossi, da sempre. la tennista con la migliore preparazione atletica che è incapace di difesa, quella con più colpi vincenti che non vince, quella naturalmente mediatica che a malapena regge un’intervista, con uno sponsor che non ha nessuna attinenza con il tennis e così via. In fondo che come managment andassero a fare una scelta fra le meno ipotizzabili era quasi sicuro. Basta che anche quest’ultimo elemento non crei ulteriore destabilizzazione in lei. Mora è uno che nella Milano bene è inserito eccome, e se la famiglia ha aspirazioni nel mondo della moda sportiva può essere un ottimo aggancio. In fondo anche lui ha diritto alla possibilità di far ammenda e ripartire, come una certa Maddalena del Vangelo.

    • by SanTommaso

      No no no, cucciolotto tu che vai ospite agli Slam nel box e al ristorante con i Giorgi poi qui scrivi che è un’ombra e che ti fa venire il vomito vederla giocare 😉

      Beato te che puoi permettertelo, poi dicono che sono io il raccomandato!

    • by to

      Ciao Cucciolotto…che tu e altri trombettieri già sapevate lo sappiamo ora…e io non ti biasimo per questo….anzi….
      Ti ricordi di quando mi dicevi che non avevo “il diritto di non dire” cose che magari avevo ascoltato per caso durante una cena o un allenamento… ??? ora sai che ne avevo addirittura il dovere…se evitassi di chiamarci Cucciolotti però te ne sarei grato…

      Io la notizia l’ho appresa su Livetennis……ed eravamo già a 150 commenti….ho detto la mia…che ti ripubblico qui appresso…sai che come sempre scrivo ciò che penso…questa è la mia posizione (ad oggi sulla vicenda e sempre……vamos Camila

      ciao t.o

      Da livetennis 21 genn commento numero udite udite 180….dopo aver letto almeno 160 castronerie

      “…finalmente un professionista…
      sia ben chiaro…lele mora non mi sta simpatico…ma nessuno può negare che sia un professionista. Lui da sempre fa due mestieri. Agente di artisti per il mercato cinetelevisivo e Gestione Immagine per Società e Gruppi di interesse. Il fatto che sia finito in gattabuia fa parte dei rischi del mestiere. Ma visto che i suoi guai sono (all’epoca e solo in parte)in combutta con un Primo Ministro in carica, un Direttore di un telegiornale nazionale e una consigliera regionale della regione Lombardia fa capire a tutti il Livello di potere che il signor Mora è da sempre abituato a frequentare.
      Do ragione a Tommaso (come sempre) sulla questione dell’analfabetismo funzionale….
      “accoppiare” per uno che “cura immagine” non significa fidanzarsi o fare sesso… altrimenti “accoppiare” Camila a Federica necessiterebbe di una propensione lesbo delle nostre due splendide atlete che ancora a quanto pare, non risulta…
      “accoppiare” significa…nella lingua di Lele Mora fare “pacchetti”. …..”cara rai…o mediaset…o chi volete voi…se volete ospite il mio N°1 (federica per lo sport o Belen per lo show) prendi anche il mio N°3 (Camila?…altri?…) il mio N°5 ecc. ecc. Anche IMG se deve promuovere i suoi “assistiti” in Italia si rivolge al Lele Mora di turno…fino al suo arresto i “fornitori di personaggi” per le trasmissioni televisive erano 2 Lele Mora e Lucio Presta…Gli uomini più potenti della televisione italiana.
      Per andare in tv dovevi passare per i loro uffici…avevano e hanno ancora (lele oggi molto meno) un grande potere anche sulla programmazione…Se vuoi Belen in prima serata mi mandi anche un servizio su Pippo, Pluto o Paperino (Camila?…) nel telegiornale (Emilio Fede?….) e grazie a quel passaggio io vendo il vestito che il mio Pippo (o Camila?)indossa, o promuovo il Film che il mio Pluto (o Paperino) ha interpretato…
      Tutti gli atleti al mondo sono passati e passano per il Lele Mora di Turno…alcuni lo fanno direttamente (a quanto pare anche Federica e Filippo…) altri senza neanche saperlo tramite la IMG o la Nike, o la Speedo, Lotto, Arena, Adidas ecc. ecc.
      …dato che “I Giorgi” non hanno padroni immagino abbiano trattato la cosa direttamente.
      …ma nulla toglie che Lele Mora sia un professionista…sarà lui che avrà interesse che Camila vinca….sarà lui eventualmente a suggerire a Sergio e Camila allenatori…psicologi…
      fisioterapisti…guru mentali…ecc. ecc. così come suggerisce lui ai sui assistiti, maestri di canto…o di ballo…o di recitazione…
      Lele Mora (o chiunque fa il suo mestiere) se prende in carico una tennista vuole una tennista vincente…una bella ragazza di media classifica wta alla lunga vale poco….
      …Riguardo il Nudo…Federica Pellegrini stessa (forse la più grande atleta che abbia avuto ed ancora ha l’italia) ha fatto i suoi bravi servizi Hot (Vanity Fair)…Tania Cagnotto ha posato per Playboy…Francesca Piccinini fece un Calendario nudo per Q…Rad Grande (A. Radwanska) nuda anche lei…Ana sempre molto sexi…e che dire di Daniela (sempre tennis) su ESPN….al confronto le foto di Camila del 2011 sono foto per l’invito alla festa per la prima comunione….
      …il Tennis è uno sport…ma il circuito WTA è uno Spettacolo
      …a quanto pare ora della parte spettacolo se ne occupa un professionista….bene….porterà la garanzia dei sodi che servono per migliorare lo staff tecnico…perchè Lele sa (lui è un professionista)che di tennis non ne capisce nulla…
      …il fatto che sia stato in galera è poco carino ma professionalmente ininfluente…il mondo dello sport è pieno di allenatori e medici coinvolti nel doping (la vera galera per gli sportivi) che continuano a allenare e curare atleti….senza che nessuno (o solo pochi) abbiano qualcosa da ridire….

      Alla Risposta del buon Vince commento 211
      “” in particolare il sito del giornalista più amico della Giorgi, non si capisce perchè avrebbe dovuto farci un articolo, se la notizia non fosse vera
      la notizia è verissima, tant’è che nemmeno t.o l’ha smentita…e ho detto tutto”

      Sono stato costretto a rispondere: 215
      “…fermo vince….per carità! non prendiamo una non smentita per una conferma. Specialmente la mia non smentita …io che non ho nessun titolo a smentire o a confermare alcunchè.
      …non vedo e non parlo con Sergio o Camila da oltre un anno e mezzo….(da quando scrivo meno) …e non ho nessun “informatore” segreto…
      …io ho scritto solo che la cosa è verosimile…Camila ha fatto il suo marchio Giomila…dovrà pur venderli i vestiti di Claudia…e da chi va …da uno che al massimo conosce un accordatore di racchette?
      Milano è il centro del mondo della moda (più di Parigi)…e la moda è da sempre sesso e cocaina…Lele Mora è il più bravo di tutti…gli altri sono peggio di lui…e fuori dagli altri?…forse…ma non vendi…non hai le pagine delle riviste, non hai passaggi tv…
      Camila e Sergio hanno già fatto un capolavoro a sfidare la mafia della wta e degli sponsor…che hanno le accademie …che ricevono soldi e WC ma che ti spremono come un limone ….
      Hanno già sfidato da soli un sistema che non li ama…perchè sono fuori del sistema….e hanno dimostrato che possono vincere…
      Ora vuoi che anche per la linea di abbigliamento facciano di nuovo i “tupamaros”?….se…e dico se, questo è il motivo di questo “accordo” dico bravo Sergio….certo poteva trovare qualcuno con l’immagine meno compromessa…ma cosa vuoi…..almeno Lele conosce il mestiere…
      …e se darà un consiglio tecnico sarà quello di “sviluppare lo staff tecnico” perchè a lui….e sempre se questo accordo non è una bufala, interessa una Camila vincente (semplicemente perchè si vende meglio)
      …e questo è quello che si augurano tutti quelli che amano il giuoco di Camila….
      come vedi io non confermo nulla…perchè non so nulla…dico solo che una cosa è più o meno probabile…Verosimile….
      l’affetto che ho per Camila mi fa addirittura sperare che sia vera…
      una struttura professionale che tolga a sergio tutta la responsabilità organizzativa e tolga a Camila stessa la responsabilità “economica” farebbe solo bene all’ultimo salto che Camila deve ancora compiere…
      e fosse anche il diavolo ad aiutarla…ben venga… anche perchè gli angeli gli hanno scatenato contro tutta la fatwa della fit scoraggiando, come dicono, circoli e sponsor tecnici ad ospitare i Giorgi.
      …come sai non rispondo mai…ma stavolta mi sembrava il caso… ciao t.o.

      Come sai cucciolotto non scrivo più molto…ma su questo la mia la voglio dire…ciao t.o.

      • by lucio

        Ciao t.o. …………scrivi più spesso.

      • robdes12 by robdes12

        esatto, l’intero mondo del business è nella sua essenza non morale, o solo relativamente, perchè altrimenti sarebbe impossibile guadagnare denaro, è una legge economica ineludibile, e Camila fa la tennista non l’aspirante beata/santa in progress sul calendario liturgico. Comunque avesse scelto la persona non sarebbe stata di specchiata virtù- I virtuosi assoluti fanno i volontari o gli eremiti, non i lavoratori. A questo punto sapendo bene quali sono gli organigrammi federali per non contaminarsi i tennisti dovrebbero tutti lasciare le federazioni e i circuiti per giocare solo nelle partite degli oratori. L’unico vero appunto è che era meglio se la cosa fosse filtrata in altro periodo, e non adesso che c’è bisogno di tranquillità e autostima. A leggere tante reazioni pare quasi che Camila voglia entrare in un’associazione a delinquere.
        “un orrore così raffinato / per la lentigginosa natura umana
        ha scritto a fine ottocento una grande poetessa per stigmatizzare certe pruderie da brave massaie borghesi. Penso che valga anche per Camila. Magari può essere pure la donna angelicata che raffina la moralità del suo p.r., chi può dire che non sarà lui in futuro a trarre ispirazione da lei invece che il contrario?
        ricordo inoltre che i nostri tennisti negli anni 70 sono andati a giocare in Chile la Davis, nonostante l’opinione pubblica ritenesse che bisognasse boicottare una finale in una terra dove vigeva una disumana dittatura. La risposta federale e degli atleti fu che erano faccende che esulavano dallo sport, come se i giocatori non fossero cittadini prima di tutto. E’ stato davvero un bell’esempio di alta moralità celebrare una finale tennistica con bandiere ricchi premi e cotillons nello stesso luogo dove le persone venivano arrestate a iosa, torturate e sepolte in fosse comuni. Ma ovviamente essendo Mora colpevole nella sfera che afferisce al sesso, la pudibonda Italia tuona allo scandalo ora, a suo tempo per una totale mancanza di solidarietà e sensibilità invece no….mah.

      • by SanTommaso

        Eh caro t.o., ma lo sai anche tu che dal divano è più facile. Quando serviva avere informazioni il buon Madoka era qua a dire che tutti i sussurri sentiti dalla panchina durante il match di WImbledon andavano doverosamente riportati. Oggi no. A giorni alterni, insomma, e a interessi alterni.

        Ah, la coerenza… e sapessi cosa scrive altrove!

    • by FF.CC.

      @ Mdoka, mbè visto che ci troviamo parlane no?
      io so’ curioso di sapere…

      • by SanTommaso

        Invece secondo me è giusto che non ne parli. Lo sostenevo mesi fa e lo sostengo ancora: se i Giorgi parlano con qualcuno lo fanno con fiducia, e non è giusto che poi questo vada a sbandierarlo in giro.

        Madoka non era d’accordo con me, all’epoca, ma con questa uscita conferma invece di pensarla come me. Con i suoi tempi, ovvio.

  20. fabius by fabius

    Le qualificazioni di S. Pietroburgo cominciano sabato 28, sono previsti 3 turni per selezionare 4 qualificate dalle 32 partecipanti, quindi il turno decisivo è lunedì, in contemporanea con le prime partite del MD.

    Il sorteggio del tabellone delle qualificazioni avverrà venerdì dopo le 16 locali (14 italiane).
    Sono previste 8 TdS, e Camila è sicuramente tra queste, la posizione dipende da eventuali cancellazioni anche nel MD.

    Al torneo partecipano anche la Vinci e la Knapp, che in caso di almeno una cancellazione o WC non assegnata entra direttamente nel MD usando per una delle ultime volte lo SR, se no gioca anche lei le qualificazioni.

    In palio nelle qualificazioni 13-18-25 punti, nel MD 55/100/185/305/470 punti.

    L’anno scorso la finale fu tra la TdS #1 (Bencic) e la #2 (Vinci), caso più unico che raro nella WTA.
    Quest’anno il livello delle partecipanti è nettamente superiore a quello dell’anno scorso, per ora cut-off 44 contro 87, in attesa di conferme.
    Al momento le concorrenti più pericolose nelle qualificazioni sono Konjuh, Larsson, Beck, Petkovic, Dodin, Flipkens, Watson.

    In bocca al lupo, anzi all’orso!

  21. robdes12 by robdes12

    quando iniziano le qualificazioni per il torneo russo?
    Della faccenda di Mora in realtà non mi interessa nulla, anche perchè potrebbe essere una collaborazione che dura lo spazio di poche settimane. Siccome non credo che vada a fare la velina nè abbia velleità di soubrette, era meglio se Panorama si fosse dedicato a fare quello che faceva un tempo, la rivista di reportage e commento politico-sociale, e non dar voce a uno che ha sempre campato sfruttando l’appeal e il carisma altrui credendosi invece Pigmalione (che la statua per lo meno se la fece con le sue mani). A parte il fatto che poi, fra Meldonium, partite vendute e intrallazi vari non è che il mondo del tennis risulti roba da novizie.

    • mf by mf

      Il torneo inizia lunedì 30, quindi le quali penso sabato 28 🙂
      per quanto riguarda la faccenda Mora,non per dargli ragione,ma nell’ultima intervista ha detto cose abbastanza giuste! Sinceramente non farebbe male a Camila un po’ di tranquillità … È sempre così robotica e sistematica, non sarebbe brutto vederla più rilassata e farla aprire un po’con gli altri.
      Le darebbe comunque una sorta di sicurezza in più che la farebbe forse giocare anche meglio…
      Per quanto riguarda invece la pubblicità e quelle robe lì sono abbastanza contro!
      Sembra quindi da quanto letto che più che Lele Mora, il figlio di Lele Mora entra nel team di Camila, (per quest’anno).
      La frase in cui Lele dice che Camila vuole solo Sergio come allenatore, ma a tutto c’è una soluzione, mi lascia perplesso!
      Che il figlio suggerisca a Sergio un allenatore?Mah.
      E quando dice siamo solo all’inizio … ma speriamo che non la rovini ancora di più…
      Alcune cose forse anche condivisibili,ma altre impensabili !!

      • robdes12 by robdes12

        anch’io credo che sia un falso problema, e se dovessimo guardare al passato della gente che gravita nei vari entourage, da quelli sportivi a quelli politici, praticamente si dovrebbe sbattere la porta in faccia a tutti per attitudine ad andare con lo zoppo quasi universalemente diffusa.
        Anche per me certi blocchi caratteriali di Camila sono negativi per una che si propone in un ruolo pubblico, quello del professionismo sportivo e la ricorrenza delle frizioni fra il suo team e tutto il resto comincia a sapere di complesso d’accerchiamento.
        Guardiamo gli AO, con tutte le uscite che ci sono state erano davvero terra d’affermazione, purtroppo ha fatto solo una comparsata che, per quanto valida, tale è rimasta. Cocoai quarti, e gioca un tennis alla Cami, fa anche lei molti errori ma non ha il fisico di Cami, è molto meno mobile per cui se lei si, perchè Cami tanto per cambiare no? Non è possibile che in 5 anni di professionismo abbia all’attivo solo due ottavi slam.. Al solito bastavano pochi errori del tutto gratuiti in meno e niente cali di concetrazione all’inizio del terzo perchè passasse. Così come aveva forza per rimontare, se non si faceva breccare subito avrebbe potuto lei sfruttare le incertezze di Timea. Per questo Io su consulense tecniche esterne sono d’accordo, le fanno tutti gli altri maschi e femmine, perchè lei no? Mica Sergio Giorgi è il guru del tennis, tantissime hanno iniziato coi padri e magari ci sono pure tornate, ma qualcosa di supplementare l’hanno comunque tentato. Lo vuole lei, ok, però penso che un po’ tutti ci stiamo stufando dei corsi e ricorsi della sua carriera. Fin qui tante decisioni prese si sono rivelate inutili, per cui potrebbero anche cominciare a pensare che c’è un po’ troppo dogmatismo nella loro autarchia tennistica.

  22. boy by boy

    Ci sono foto che vi ritraggono insieme. Come vi siete conosciuti?
    “Tramite Andrea, amico comune e imprenditore toscano. Mi disse che voleva farmi conoscere una tennista molto brava. Io sono curioso e andai a vederla giocare: ha un tiro grintoso, forte, poche al mondo schiacciano come lei. Siamo diventati grandi amici”.

    Chiarito che fino al 2018 non può rappresentarla, che tipo di rapporto avete?
    “Abbiamo un rapporto complice, ci messaggiamo di frequente, l’amicizia che è nata è vera e sincera. Le dico di più: da sempre la mia forza è quella di leggere dentro le persone e tirarne fuori le potenzialità.”

    A proposito di strategie, molti tifosi della tennista maceratese temono che Lele Mora per Camila faccia rima con tv e reality.
    “No. E’ bella e sensuale e questo può essere un’arma a doppio taglio, ma l’obiettivo è renderla una grandissima nel tennis. Mio figlio non pensa alla tv, ma alla pubblicità”.

    Un po’ di sano e vecchio gossip…
    “Sì, se hai le doti puoi tirarle fuori e evidenziarle oppure ricorrere al gossip, ma in effetti lei lo odia. Sarà difficile, intanto dico che ha bisogno di trovare il suo ‘io’ di donna e di aprirsi di più. C’è da lavorare”.

    In base alle sue parole l’aspetta tanto lavoro.
    “Per ora mi limito a consigliarla. Vorrei che diventasse una bandiera italiana. Mi dedicherò a lei anima e corpo, ma solo nel 2018, dopo aver finito il periodo di affidamento”.

    • boy by boy

      Questa intervista è anche peggiore dell’altra.
      Ho sempre avuto l’impressione che il tennis non fosse fondamentale nella vita della Giorgi….che non fosse la sua vera passione. Francamente il tempo mi sta dando sempre più ragione. Da tempo avevo ormai smesso di seguirla assiduamente. Ora passerò all’indifferenza totale….augurandole il meglio.

  23. by SanTommaso

    Intervista esclusiva su SportFace

    Signor Mora, perché ha deciso di assistere la Giorgi?
    “Sbagliato, riformuli la domanda”.

    Cioè? Non è vero? Non assiste la tennista?
    “No. Io sono in affidamento fino alla fine del 2017 quindi non posso essere l’agente di alcuno. E’ mio figlio che sta studiando come valorizzare Camila, sta pianificando gli aspetti promozionali”.

    Con buona pace dei titoloni ad effetto di chi cerca click a discapito del fare bene il proprio lavoro.

    • r.b. by r.b.

      Beh, però forse vale la pena di leggere anche il resto dell’articolo, ammesso che quanto riferito sia vero, naturalmente…

      • by SanTommaso

        Prendiamo per veri i virgolettati. Credo che Mora stia cercando di farsi pubblicità attraverso un abboccamento con i Giorgi, che viceversa (infatti Sergio e Camila non hanno detto una parola…). Secondo me durerà pochissimo ‘sta cosa.

        • r.b. by r.b.

          Il virgolettato dice che sarà lui il manager di Camila dal 2018…

    • by livio71

      sai che cambia se fosse così… il padre ci lavora dentro

    • fabius by fabius

      Ho letto l’intervista in oggetto.
      Assumo che tutte le frasi virgolettate siano effettivamente e correttamente riferibili al Mora, quindi in questo senso l’intervista va presa per vera.
      Il Mora esprime diverse opinioni, e riferisce di alcuni fatti.

      Le opinioni non sono argomento di discussione, ognuno può esprimere le sue, rilevo solo che alcune sono anche piuttosto equilibrate e condivisibili, il riferimento al “velo di malinconia” non è banale. Fossero state espresse da un personaggio meno ambiguo non ci sarebbe nulla da eccepire, resta però il fastidio sulla persona.

      I fatti che riporta sono sostanzialmente due, che ha assistito ad alcuni incontri con esponenti FIT, e che il figlio parlerà con Sergio per definire strategie.
      Cerco di prendere quanto di buono ci può essere, pur con un certo distacco.

      Prendo per buona l’informazione che ci sono stati incontri e che si facciano passi avanti per risolvere la querelle. Il Mora non se ne fa vanto, dice solo di aver assistito, non partecipato, comunque che si arrivi ad una soluzione quantomeno della questione contrattuale non può che essere positivo, anche se io considero ben distinta ed invece inappellabilmente chiusa la parte relativa alla Fed Cup.

      Il discorso strategie di principio non è sbagliato, ma dubito molto che siano le persone adatte.

      Francamente per me la cosa potrebbe anche finire qui, danni gravi ancora non ci sono stati, anche concedendo all’individuo tutte le attenuanti del caso e le possibili buone intenzioni, il marchio che si porta addosso impedisce che le azioni più o meno ventilate, più o meno sensate possano avere un esito favorevole.
      Il Mora che appare da questa intervista non è per niente scemo né visionario, ma è e resta una persona in sé sgradevole e compromessa, con conoscenze perlomeno discutibili, meglio starne alla larga.

      Camila una volta ha detto di non aver bisogno di uno psicologo o simili, perché ha la sua famiglia.
      Sono certo che questa protezione non verrà mai a mancare.

  24. hector by hector

    CON LE PEGGIORI INTENZIONI

    A pensare male si fa peccato ma spesso ci si indovina: citare Giulio Andreotti, uno dei responsabili del debito mostre accumulato negli anni dallo Stato italiano, non mi sconfinfera ma è il modo più semplice per mettere i puntini sulle “i”. Orbene, l’articolo su Panorama è vergato da tale Antonella Piperno, che risulta essere la PAD (neologismo da lei stessa coniato che sta per “partner a distanza”) del giornalista Piero Valesio. I due, non importa se a distanza o meno, scrivono insieme un libro. “Che ci azzecca?”, direbbe uno di coloro che il regno di Andreotti ha contribuito a disfare? Beh, Piero Valesio all’epoca della rottura di Camila con la FIT, pubblicò sul quotidiano sportivo “Tuttosporc” un articolo al vetriolo su Camila stessa in cui si stracciava le vesti prendendo le parti della FIT. Non bisogna essere nè emuli di Sherlock Holmes nè tantomeno di John Holmes per scoprire che il nostro risulta essere collaboratore della rivista “Supertennis” il cui direttore è un certo Angelo…Binago…Binaguz….boh adesso non mi viene in mente. L’articolo di Piperno viene poi ripreso sul sito della FIT. Che poi Attanasio Cavallo Valesio abbia sul suo profilo FB il logo di Supertennis e la foto di Sara Eraani (auguri da parte mia a Sara per una pronta guarigione!) non rappresenta evento censurabile ma solo l’ultima tessera del puzzle.Meditate gente, meditate! Non tanto sulla veridicità della notizia “Lele Mora” ma su questo intreccio gonfio di putridume. Adesso che il Circo Barnum ha chiuso è consolante che ci sia chi cerca di farlo rivivere costantemente su quotidiani e riviste.

  25. nicolino by nicolino

    Lele Mora entra a far parte della squadra di Camila Giorgi http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=83367

  26. fabius by fabius

    Non c’è nessuna notizia, niente che neanche giustifichi una smentita.
    Il Mora ha espresso pochi pensieri, alcuni condivisibili: “Camila ha bisogno di attenzioni”, altri meno, alcune farneticazioni, ma sono sue opinioni.
    Non vanta nessun contatto, non afferma che ci sia alcuna collaborazione, secondo la giornalista si autodefinisce “suggeritore esterno”, cioè niente.

    Non mi aspetto nessuna smentita alle parole del Mora, perché nulla c’è da smentire. Sarebbe invece utile un chiarimento ed una diffida alle testate che da quelle dichiarazioni hanno voluto immaginarsi una collaborazione formalizzata.

    • by Fabblack

      Infatti, urge perlomeno una “presa di distanza”, visto che non si possono smentire cose dette da altra persona.
      Ribadisco la mia opinione: se proprio c’era bisogno di un p.r., sicuramente bisognava puntare su uno perlomeno incensurato; Camila è già nell’occhio del ciclone e non si sentiva la necessità di andarsi a cercare motu proprio un altro bersaglio da dipingersi sulla schiena.
      Spero che sia la solita bufala e ne sarei sollevato, perché se dopo quasi un anno che ti sei “liberato” della FIT, proprio ora che sembravi in ripresa, non solo ci torni, ma ci torni con e grazie ad un criminale conclamato come Mora, diventi indifendibile.

  27. robdes12 by robdes12

    Lele Mora? Sarà forse per dare impulso alla nascente ditta di abbigliamento della madre? Mora nel mondo del glamour milanese è uno che ci ha sguazzato a lungo, e quindi penso abbia i contatti giusti, ma mi auguro che Cami non faccia come Federer e si metta a mostrare l’efficacia di un rasoio per depilazioni o un ausilio depurativo come Del Piero. Comunque sia, pur pensando che sia solo un contatto collaterale alla sua attività e che lei difficilmente si farà tentare dal mondo tentacolare che quel signore ha rappresentato in modo più che persuasivo, la notizia è uscita al solito in un momento per nulla opportuno. In una fase in cui ci si sta ricostruindo sportivamente sarebbe meglio lavorare in tranquillità e senza squilli di fanfara indiscreta.
    Invece, anche se è solo un palliativo, per tornare al tennis in Australia, devo dire che nel femminile comincio a temere la solita Serena penso contro una fra Konta e Pliskova per la vittoria finale, per il resto ci sono tutti risultati strani, pare davvero che non ci sia nessun ranking in questo periodo, sono tutte (e fra queste Camila) imprecise e giocano in modo raffazzonato. Nei maschi invece i valori sembrano più stabili. Boh, un tempo era l’esatto contrario.

  28. mf by mf

    Mah non so questa collaborazione con Lele Mora la trovo abbastanza assurda! Con tutti i manager che ci sono nel mondo deve scegliere una persona orrenda, un criminale , il passato lo conosciamo tutti ! Probabilmente ha scelto lui per dedicarsi al mondo dello spettacolo dopo il tennis…
    Spero che questo “dopo” sia veramente lontano perchè se smette Camila,il tennis femminile, parlando di spettacolarità, diventa solo noia…
    Intanto noto con piacere che nella programmazione è stato inserito San Pietroburgo, dove Camila giocherà le quali 🙂
    Forza Camila, non distrarti dal tennis che puoi arrivare davvero in alto!

    • robdes12 by robdes12

      una così timida e chiusa lo spettacolo? Se vuole fare la trapezista ok ma non so davvero come potrebbe fare la soubrette o la presenzialista agli assurdi programmi della televisione d’intrattenimento. Io penso un po’ di più al settore moda. Comunque, pur senza fare il moralista (anche perchè in questo momento storico un romano ha poca morale pubblica da sbandierare, ahimè), la persona scelta è davvero repulsiva da tutti i lati in cui la si guardi. Ma siccome tutti hanno diritto alla redenzione, soprattutto nella culla del cattolicesimo, si spera che una persona semplice e lineare come condotta di vita qual’è Camila possa permettergli di riabilitarsi. Ci credo poco perchè il mondo dell’immagine è basato in sè sull’inganno e la persuasione, se non surrettizia, quanto meno enfatica. Ma se gente è diventata imprescindibile solo per aver concesso al resto del mondo di riempire l’etere di cippetti e avatar risibili, farsi rappresentare da Mora in fondo, se scelta sbagliata, può danneggiare solo Camila stessa, non certo far diffondere il complesso di Erostrato a sindrome più diffusa del globo come hanno fatto i creatori dei social network suddetti.

      • robdes12 by robdes12

        cippetti-i, il correttore mi ha cancellato la seconda i, così dovrei stare tranquillo.

  29. by Fabblack

    La mia opinione è che se si aveva bisogno di un p.r., sicuramente avrei puntato su uno incensurato.
    Poi può dirsi che sia la solita bufala e ne sarei sollevato, perché se dopo quasi un anno che ti sei “liberato” della FIT, non solo ci torni, ma ci torni con e grazie ad un criminale conclamato come Mora….

  30. etberit by etberit

    Interessante la notizia della collaborazione esterna di Lele Mora.
    Camila aveva aperto una breccia nel filtro, costruito dall’età, che limita gli entusiasmi, avevo riscoperto il piacere di esaltarmi e di soffrire per una passione sportiva. Fermo restando che della propria vita secondo me ognuno è libero di fare quello che gli pare fino a quando non provoca male agli altri, credo che da oggi continuerò a seguire la carriera di questa ragazza, ma smetterò di scriverne qui e altrove fino a “data da destinarsi”.
    Un saluto a tutti i tifosi di Camila.

    • hector by hector

      Io invece mi fido di Camila. Nonostante Mora, resterà bionda.

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Ragazzi ma di che cosa state parlando? Che c’entra Lele Mora? Fatemi capire, sono totalmente all’oscuro.
      CAMILA PER SEMPRE

    • WEBCAMI51 by WEBCAMI51

      ciao. non scrivo da tempo perchè ho avuto altre cose da fare più importanti.
      ogni tanto leggo velocemente qualche commento.
      condivido tutto quello che hai scritto.
      Auguri a Camila e a quasi tutti i suoi tifosi.

    • by andreino

      Certo che ognuno è libero di fare quello che vuole, ma c’è un limite alla decenza e alla dignità.
      Attendo una smentita dallo staff.

  31. by livio71

    se vera la notizia di lele mora….mi lascia molto perplesso

  32. robdes12 by robdes12

    Interessante la partita Fognini-Paire. Tre palle break per intascare il primo set, gratuito di rovescio sul nastro e si va al tiebreak. Due servizi da tenere in cui si buttano via due punti sbagliando due colpi in cui si era in completo vantaggio nello scambio, uno in rete l’altro fuori di due metri, poi subito dopo grandissima risposta per poi ributtare via i punti. Vi ricorda nessuno questa situazione? Ora non mi si venga a dire che il problema delle carriere dei due suddetti sia dovuto a talento tennistico insufficiente, ne hanno addirittura fin troppo entrambe, ma quando manca la capacità di stare sulla partita come invece una Errani, Timea, Kerber etc, tutte enormemente meno dotate ecco quello che succede. Altro che padri, talento tennistico tutto sommato modesto e bla bla. Camila difetta di cali di concentrazione e basta. Prima li aveva solo con le scartine e mai con le top, ora pare che la cosa si stia invertendo, più o meno e vediamo se nel proseguio di stagione anzichè alti e bassi riesca a attestarsi su un livello medio. Non è possibile che ci voglia una Camila al 100 per cento per vincere le partite, dovrebbe con quasi tutte essere sufficiente una al 70, se si limitano ragionevolmente i gratuiti davvero tali.

    • by livio71

      camila deve ridurre gli errori gratuiti che sono davvero tanti troppi come nell’ultima partita, oramail le altre giocatrici lo sanno, e sanno come comportarsi. sperano solo che non sia in giornata giusta. Il problema è mentale e basta. fisicamente è la migliore. A volte si vede proprio che non riesce a trovare la mezza misura…deve per forza tirare forte. Basta a volte tirare un po’ meno forte quando oramai sai che il punto è tuo all’80%. Questo aspetto del suo tennis dovrebbe essere risolto. Sono due anni che camila fa alti e bassi e oramai il tempo passato è tanto, troppo per riuscire a comprendere ancora queste lacune. Si è visto ultimamente: nei tornei meno importanti riesce ad avanzare, appena si presenta ad un grande slam dove il livello si alza non riesce a passare. Dovrebbe giocare di piu’ di sicuro che perfezionare i miglioramenti e questo te lo da anche il campo e le partite e poi giocare qualche torneo in più e di difficoltà minore. Speriamo.

  33. by lucio

    Vediamo chi convocheranno in Fed ………quelli della federazione non saranno così spavaldi …..il capitano ha lasciato proprio al momento giusto……auguri per Sara grande lottatrice.

    • robdes12 by robdes12

      ma tanto anche se la convocassero e lei accettasse, con chi la giocherebbe? Con la Knapp infortunata, con Sara Errani in ricostruzione atletica, con Roberta ancora a mezzo servizio? E il doppio? Barazzutti è stato molto furbo, ha lasciato la nave esattamente un attimo prima che affondasse. Ora come ora, a parte il favore che farebbe a noi perchè la vedremmo giocare, è meglio che Camila se pure avesse un minimo di voglia di tornare in Fed se la togliesse. Dovrebbe da sola caricarsi del peso di far avanzare l’intera squadra, e quindi aggiungere stress a quello che già si porta dentro…..dalla partita persa contro Venus (è lì che è cominciato l’ingarbugliamento della sua carriera contro le top, quando ha perso una partita praticamente vinta).

      • by lucio

        Concordo in pieno …………………….. a tal proposito secondo voi riceverà una wc per Roma……. eh eh eh ?

        • robdes12 by robdes12

          ci sarà un’altra giocatrice italiana a Roma a parte Camila se continua così? Ma poi non credo proprio che avrà bisogno di wild card per quel periodo. Siamo sicuri che non sarà invece fra le teste di serie? Io penso di sì. 😉
          ps. Basta col tennis omologato, viva Camila, Fognini, Paire, Dolgopolov, Dimitrov, giocatori che sanno fare praticamente tutto (Cami, riprendi il discorso rovescio in back, quando serve per rientrare serve, e tu lo sai pure fare).

      • Andy by Andy

        Credo sarebbe non solo inutile ma dannoso, almeno finché qualcuno non cambierà mentalità, l’ultima fed cup fu proprio lei l’unica a vincere ma nonostante ciò fu usata come capro espiatorio, l’incertezza della fed cup rispecchia l’avvilente situazione del tennis femminile italiano, manca quasi del tutto il ricambio generazionale.

    • Massimiliano by Massimiliano

      Alla luce dell’infortunio di Sara oggi, onestamente la FederTennis non è in una splendida posizione:

      – la Vinci deve difendere la vittoria al torneo di S. Pietroburgo (e dubito faccia poi le corse),
      – Errani e Knapp sono mezze infortunate.

      Di top 100 resta solo la Schiavone che non attraversa un gran momento di forma.

    • by livio71

      schiavone e vinci ed errani che si riprenderà. camila non la convocano

  34. mf by mf

    Intanto Camila iscritta alle quali di San Pietroburgo 🙂
    Tra meno di due settimane si ritorna in campo!!

    • robdes12 by robdes12

      di quanto è fuori dal main draw? ci saranno parecchie defezioni leggendo i nomi, non penso proprio che Halep e Knapp giocheranno poi si dovrà vedere le iscritte come vanno qui in Australia, magari non le deve fare

    • by fraronz

      Trai 1 settimana le quali.

  35. Massimiliano by Massimiliano

    Non faccio mistero del fatto che ieri che ho rosicato da morire, perché la svizzera non era in grande spolvero e rispetto a Shenzhen mi è sembrato vedere dei passi indietro (come sul servizio avversario, troppo avanti…).

    Sono curioso di sapere se la famosa chiacchierata che la Garbin voleva fare con Camila c’è stata o meno, ad ogni modo mi conforta sapere che la prossima settimana sarà a San Pietroburgo.

    • by LucaA

      credo che la possibilità di dialogo sia pari a zero, purtroppo (per i tifosi e per Camila: per crescere davvero, serve il confronto).

  36. by pariparo

    Niente da fare….. mi ero ripromesso razionalmente di non segurla più (per ovvi motivi) ma non posso fare a meno di sperare sempre che magica Camila risorga…
    per ingioare poi l’ennesima delusione.
    Non ho via di scampo. La ragione non mi auita. La fede mi strazia.

  37. by to

    …per prima cosa…Buon Anno a tutti.
    in primo luogo a Matteo e Alberto…al Presidente.ai trombettieri di prima e seconda generazione e via via fino all’ultimo dei troll…
    .il to è senza i puntini perchè mi sono dovuto riregistrare e il vecchio t.o. risulta occupato…(anche se non mi si apre…) e un to senza i puntini che t.o. è……..
    …ho visto troppo poco di questi ultimi match di Camila perciò non entro in dettagli e commenti…e tanto meno ho voglia di disquisire su df e unforced….
    …vorrei però dire la mia su …”camila è cambiata?”…certo che è cambiata, cambia ogni giorno…lavora impara sbaglia cresce.
    …sta trovando il suo equilibrio…lei è serena…è contenta del suo gioco…è contenta del lavoro che sta facendo. Lo si capisce dal tono che ha nell’intervista….e vi prego…non fate la disamina di ogni parola come se l’avesse pronunciata umberto eco….camila parla tutto l’anno inglese e in famiglia parla spagnolo…il suo italiano è corretto ma non è molto ricco di vocaboli…cerchiamo di leggere prima di cosa dice, cosa vuole dire…e giudichiamo dal tono in cui lo dice…
    …lei vuole vincere….ma purtroppo vogliono vincere anche le altre….siamo sul tetto del mondo…basta poco per spostare gli equlilibri.
    …la partita di oggi ha un differenziale di tre punti…Timea è una rognosa…abituata ai piani alti, e soprattutto è una giocatrice da difesa…una che come Cornet…o come Carolina prima che la sconfitta con Camila la inducesse a diventare più aggressiva, si plasmano sul tuo gioco.
    ….forse a Camila sarebbe bastato un coatching al momento giusto….ma negli slam non si può…non si può per nessuno ….ma forse oggi di questa “privazione” ne ha beneficiato più Timea…..chissà…
    Io ricomincerò a commentare e a disquisire dopo che avrò di nuovo visto Camila giocare dal vivo….per ora mi fido di quello che dice lei…..
    un abbraccio a tutti
    t.o.
    PS: spero di ricominciare a commentare e a disquisire molto presto…..

  38. journasesto by journasesto

    Cara Camila, anche oggi, a bordo del tuo psicotennis, dopo quell’ultimo sciagurato punto, mi sono sentito come se avessi fatto il programma per capi resistenti con centrifuga a 1600 giri al minuto. Tu non puoi capire come ci si senta a passare dal massimo dell’esaltazione per uno dei tuoi vincenti, che lasciano l’avversaria a 5 metri dalla palla, alla disperazione per uno dei tuoi errori a porta vuota, come quello sulla prima palla break del penultimo game, che era una sorta di piccolo match point. Guardando le tue partite si passa dall’estasi alla depressione, dalla gioia alla sofferenza a ogni tuo colpo. In questo, lo spettacolo è totalmente tuo, l’avversaria è sempre comprimaria. Con tutti gli anni che mi fai perdere dovrei essere vecchio almeno quanto Matusalemme. Ma non te ne faccio una colpa: solo tu, tra tutti gli sportivi, sei in grado di regalarci questo. Ti vorrei vedere vincere un po’ di più. Ma questo succede perché di fronte a te tutte le tenniste sembrano battibili, anche quando alla fine vincono loro. Credici di più Camila, e pensaci di meno. Sempre con te, vamos!!!

    • etberit by etberit

      Anch’io mi sento come te quando guardo le partite di Camila, e quindi non posso fare altro che sottoscrivere. Questa non l’ho vista e quindi non commento, ma ci credo: forza Cami, manca poco!

    • robdes12 by robdes12

      e non pensi che il problema sia esattamente questo? Camila, ok, ha un talento incredibile per il tennis, superiore a tutte quelle che sono in circolazione adesso, ma difetta in due cose: presunzione e eccesso di responsabilità. Deve capire che a tennis si gioca in due, non è obbligata a fare sempre uno show su ogni punto, non è obbligata ad essere lei sola l’artefice del suo destino, esattamente perchè il destino è anche casualità. Troppe partite fatte dai suoi vincenti ed errori, direi quasi tutte quelle disputate, salvo con pochissime avversarie che si avvicinano al suo livello di palleggio, Masha, Serena, Petra. Ma siccome pare che le altre non possano mai sbagliare per Camila, ecco che o si fa il vincente o un colpo comunque estremizzato, oppure si perderà sistematicamente il punto. Perchè nelle partite di Camila tutte, indistamente tutte, regolariste e non, fanno sempre meno errori di lei, tanto che la percezione che si ha è che addirittura non ne facciano mai? Perchè Camila si prende l’intero carico del match, ci pensa prima lei a sbagliare e quelle non hanno il tempo di mostrare i loro limiti atletici o tecnici. A ben guardare quando Cami fa il vincente un po’ più in sicurezza, e magari cerca solo la profondità invece che la potenza, o solo la potenza ma mezzo metro dentro il campo, pare quasi che lo faccia con riluttanza, come una specie di “concessione” alla computistica della partita, tant’è vero che se si presenta una situazione successiva di colpo sicuro, il secondo viene giocato a mille, magari mandando lo schiaffo di una palla alticcia e innocua o fuori o sul nastro. Questo deve capire e concedere Camila, far vedere che la partita la gioca pure l’altra, che stanno dando spettacolo o facendo un disastro in due. Ma se sul campo ci sono sempre e solo lei e il padre, tensione che si rispecchia in tensione, non è possibile fare al gatto e al topo di continuo con se stessa. Prima o poi deve avere per forza delle pause di concentrazione, quasi di estraneazione dal campo (quanti set iniziati malissimo dopo uno quasi dominato?) o rischia la crisi isterica in pista. Quello in cui stanno cambiando poco, per ora, lei e il padre, è questa totale chiusura rispetto ai pregi e difetti del mondo tennistico. Ancora troppo monadici, ancora troppo poco disposti all’ironia condivisa. Meno responsabilità, ragazza, o quanto meno, ogni tanto, mettile pure sulle spalle della tua avversaria. Se hai la palla break cuocila a fuoco lento, anzichè cercare di darle subito il colpo di grazia (sbagliando poi quasi sempre la risposta). La vittoria, come la vendetta, certe volte è un piatto che va cucinato a fiamma molto bassa.

  39. by First

    Ho visto solo gli highlights, e ci sono solo punti stratosferici di Camila!
    Evidentemente selezionando i migliori stralci di partita ne esce un figurone, mentre contemplando il calderone completo ne esce un bilancio in perdita, causa gratuiti, doppi falli e errori strategici.

    Che dire? Camila è già da anni la numero 1 degli highlights, e di conseguenza fa intravedere enormi potenzialità; deve però prolungare la sequenza positiva fino a coprire gran parte del match e non solo un piccolo estratto, e per farlo dovrà ridurre un tantino i rischi o il gioco non vale la candela.

    I miglioramenti però ci sono già, e presto la cosa diventerà evidente a tutti. Vamos!

    • robdes12 by robdes12

      basta un po’ di calma in più, è il carattere che deve evolvere, Chi è capace in preda all’ansia di essere sciolto? Ti ricordi, se l’hai vista, la seconda finale fra Graf e Sanchez al Roland Garros? La Graf in balia dei suoi fantasmi sbagliò quasi tutto, risultato punteggio severissimo eppure era già una super campionessa, che aveva pure vinto il grande slam. Ma quando l’id comanda c’è poco da fare. Come è successo a tutti noi, Cami deve perdere un po’ di emotività (repressa) di fronte ad una difficoltà. Io non reagisco più come a 20 anni, ora mi do più margine prima di sentirmi angosciato, anche per lei succederà lo stesso, penso. Io credo che la soluzione stavolta sia molto vicina, è…l’istinto che me lo dice. 😉

      • by First

        Sono d’accordo robdes12, anche dal punto di vista emotivo comincio a vedere Camila più sciolta e meno introversa, la cosa si può riflettere positivamente anche sul campo. La soluzione non è lontana, siamo fiduciosi!!

  40. Ace by Ace

    E’ mancato davvero poco e non è la prima volta. Giocando si acquisisce esperienza e speriamo che basti. Camila ultimamente ha lavorato bene e si vede. I progressi ci sono. L’unica cosa che mi lascia perplesso è che io ero sicuro che quest’anno avremmo visto delle novità nel team. Invece si continua sulla stessa strada. Avevo che mi sarei aspettato una sorpresa da parte di Sergio, ma niente. La strada devono sceglierla loro come è giusto che sia. Mi permetto che di pensare che avere in squadra una persona con tanta esperienza potrebbe cambiare l’aspetto in cui trovo sia più precaria: l’approccio alla partita. I cambiamenti dal punto di vista tattico potrebbero essere la vera svolta e invece assistiamo a delle scelte in cui si disfa il bel lavoro fatto nei colpi precedenti. La decisione di tirare alcuni colpi in maniera istintiva a volte appare assurda. Non credo vada confuso il gioco di attacco con i colpi sciagurati. Immagino che anche Sergio lavori su questi punti, ma sicuramente non è riuscito ancora ad essere persuasivo.
    Auguro a Camila di mantenere la forma perché sono convinto che il passo da fare verso tanti successi sia davvero breve. Il periodo di stacco è stato gestito molto bene, speriamo non ci siano troppi periodi senza tornei. Giocare più partite può voler dire affrontarle con meno tensione.
    Ho letto critiche un po’ dure che non condivido.Abbiamo davanti un’intera stagione e la prima necessità ritengo sia la giusta serenità per allenarsi e giocare. Anche un po’ di fortuna non guasterebbe!
    Forza Camila!

  41. ghezzo63 by ghezzo63

    bisogna continuare a lavorare , Forza Cami prima o poi il vento cambia ! sempre e comunque CAMILA GIORGI !!!

  42. hector by hector

    Ho visto poco, l’ultimo game, e quello che ho visto mi è bastato. Tra le cose che non ho visto, la principale è Timea Bacsinszky, che essendo nella parte inferiore del teleschermo remava diversi metri oltre la linea di fondo per cercare di respingere i missili terra-aria di Camila, talmente oltre da non apparire quasi mai nell’inquadratura. E’ come chiudere l’avversario nell’angolo del ring per 15 riprese per poi perdere ai punti: va benissimo così, prima o poi la giuria cambierà opinione. La mia è sempre la stessa: vamos Camila!

  43. by SanTommaso

    “A tratti ho giocato molto bene, a tratti ho fatto errori che non dovevo fare, scelte sbagliate ma quando sei dentro il campo giochi d’istinto. Il lungolinea sapevo che era un colpo molto efficace, sapevo di doverlo giocare. Quando mi entra è uno dei miei colpi migliori”

    “Devo continuare a lavorare su molte cose. Io che gioco voglio migliorare e portare a casa le partite, se no…”

    “Ho perso ma sto giocando molto meglio rispetto all’anno scorso, quindi non vedo grandi problemi. La strada è questa, lavorare di più e migliorare come sempre perché prima o poi il lavoro paga. Ora tornerò a casa e deciderò se fare San Pietroburbo, poi sicuramente Doha e Dubai. Ci sono pochi tornei sulla terra rossa, ma devo giocare bene su tutte le superfici”

    “La domanda sulla Fed Cup? No dai, passiamo oltre”

    Però Camila non conosce le avversarie, colpisce tutte le palle allo stesso modo, non si allena e pensa solo ai selfie.

    • doherty by doherty

      io non credo proprio che nessuno pensi che cami non si alleni,che non lavori sui propri punti deboli,che non le interessi vincere…etc..

      sottoscrivo tutto quello che ha detto e che hai riportato sopra..
      solo una cosa mi lascia un po’ perplesso:
      “ma quando sei dentro il campo giochi d’istinto.”

      sono d’accordo che durante uno scambio spesso non hai il tempo per pensare e quindi capita di sbagliare la scelta,pero’ spesso a me sembra che cami giochi d’istinto gia’ prima che lo scambio inizi..in altre parole pare che nel tempo tra un punto e l’altro in cui è importante pensare per decidere,anche in base al punteggio,cosa fare nel 15 successivo lei non si faccia nessun schema tattico e quindi sovente sbaglia gia’ a priori la scelta affidandosi esclusivamente all’istinto.
      non deve diventare una ragioniera ma deve trovare un equilibrio

    • enzo by enzo

      uno stralcio dell’intervista di Timea:
      ” …conoscevo molto bene le qualità di Camila e so quanto è aggressiva, potente e …tira molto sulle linee…a volte sono stata costretta a fondocampo solo per respingere senza dirigere il colpo…
      lei ha fatto punti bellissimi ma ha anche errori..devo ringraziare le mie gambe …hanno lavorato molto bene e oggi servivano molto…sono contenta perché alla fine penso di aver giocato bene contro una
      avversaria molto aggressiva e potente…adesso riposo per essere pronta per il secondo match…”

      Beh , sembra che ammetta di averla scampata …

  44. by livio71

    un pensiero a Karin Knapp…. davvero sfortunata…mi spiace

  45. nicolino by nicolino

    intervista dopo l’incontro di Camila https://soundcloud.com/ubitennis

  46. robdes12 by robdes12

    non ho visto nè secondo nè terzo set, per cui posso solo raccogliere ciò che è stato scritto da voi e i dati dello slam tracker. 52 vincenti a 15, sugli errori meglio sorvolare, 13 più dei vincenti sono 4 game regalati. Ho visto come molte volte pur avendo palle break su palle break, poi se le doveva giocare ai vantaggi così come la tenuta dei servizi. Leggendo lo score penso che facendo un paio di df in meno si poteva forse dare un senso diverso a questa partita, che immagino sia andata così per il solito errore tattico, capire che in alcuni momenti, quando hai molto campo a disposizione e sei in netto vantaggio, il punto lo devi fare senza tirare troppo forte, senza cercare l’applauso perchè devi pensare a quello di fine match. Leggendo i commenti dei siti specializzati pare che la partita sia stata bella, immagino per i vincenti di Camila anche se, in base al primo set da me visto io non l’avrei mai potuta definire così. Partita piacevole, ma con qualcosa che mancava da parte di entrambe, cioè una vera concentrazione agonistica, troppi errori da una parte, troppo difensivismo “occasionale” dall’altra (cioè da non poter fare di più e senza una vera strategia da imbavagliamento del gioco). Forse non deve cambiare nulla nel gioco, le cose le sa fare, deve però riuscire a trovare il giusto modo di avvicinarsi al match, senza eccessivi patemi d’animo. Anche perchè se dichiara di studiare la tattica, se continua a giocare solo su ritmi frenetici è impossibile sviluppare un piano tattico. A me pare che troppo spesso vada solo di reazione. In questo incontro, ad esempio, ha mai sfruttato i suoi incrociati per far andare qua e là l’avversaria e sfiancarla? Non mi meraviglierei se poi al prossimo turno Timea perda, perchè era più che battibile, con un po’ di attenzione in più. Se devi recuperare un break, nel primo set, e hai due pb, non devi concedere il punto subito sbagliando la risposta tirata per essere vincente. E’ l’altra che è sotto pressione. Ste cose si fanno se hai già un break di vantaggio tu e se hai più palle break, ma che Cami sperchi troppe palle a suo favore è tipico di lei. Ha sempre bisogno di un’enormità di possibilità per brekkare, e questo è valido solo per lei. Il motivo? E’ fissata con la conclusione immediata in ribattuta. Non lo sanno fare i maschi, non ci riuscirà mai nemmeno lei. Un giorno lo capirà, penso, e sono convinto che anche molto presto.

  47. Aldo MC by Aldo MC

    Camila talvolta è una bravissima tennista ma al momento purtroppo non vedo miglioramenti marcanti! Dico io ma se ci sono miglioramenti dovrebbero portarti a fare un risultato migliore positivo, non sei più una novellina!, dovresti avere acquisito esperienza, hai avuto tutto il tempo per prepararti! Sarebbe stato importante per raccogliere punti andare avanti almeno due tre turni in un torneo cosi importante, anche perché la tennista svizzera non era in formissima, veniva da un infortunio, non poteva forzare!, infatti si vedeva come sbraitava quando era in difficoltà. Evidentemente Camila non si é preparata mentalmente come si deve per affrontare un torneo simile. Non é riuscita a sfruttare la debolezza dell’avversaria anzi la ha resuscitata partendo subito male nel primo Set costringendosi poi a spendere troppe energie a rincorrere per pareggiarlo e mancando in forze e lucidità nel terzo!

    Il miglior tennis di Camila con una 50ina di incredibili Winners diventa bruttino se poi aiuti l’avversaria facendo una 70ina di errori non forzati più una dozzina di doppi falli e esci al primo turno. A volte Camila a me da l’impressione di non avere la sensibilità nel dosaggio della forza da dare alla racchetta, a volte troppo molle, a volte troppo forte, che ti da l’impressione di una novellina, ma subito dopo ti devi ricredere perché gli riescono colpi fenomenali che ti chiedi! Ma come fa a farli? Che anche come tifoso riprendi fiducia, che possa farcela a vincere, ma subito dopo lei ti smentisce buttando un vantaggio e tutto alle ortiche con errori a ripetizione. Sara un fattore mentale di poca voglia di giocare e lottare fino alla fine! Mah.. la concentrazione sicuramente talvolta é scarsina ma ripeto cosa serve tutto ciò se poi disfai tutto troppo d`istinto e regolarmente te ne vai a casa fuori dai tornei. Penso che occorre rivedere un po tutto o applicare meglio quello che avete fatto in preparazione e soprattutto salvo problemi fisici, giocare più tornei, giocare più partite possibile per acquisire punti abitudine autostima!

  48. mf by mf

    Tutti i miglioramenti che avevo notato nelle scorse settimane oggi non si sono visti!
    Ho sempre sostenuto che anche con questo tipo di gioco avrebbe potuto vincere slam su slam evidentemente mi sbagliavo! Urge cambiare, aggiungere qualcosa se si vuole raggiungere i posti lassù ! Purtroppo lei non cambierà mai e sarà sempre la stessa , a me piace questa Camila perché ha un tennis unico e fantastico … Il problema che attualmente non è efficace e di partite come queste ne ha perse moltissime ultimamente… Sono molto deluso … Questa partita era da vincere peccato non voglio ripetere sempre le solite cose …
    Nonostante tutto sempre forza Cami
    Arrivederci a San Pietroburgo o probabilmente Doha!

  49. gimusi by gimusi

    peccato…l’impressione è che a Cami manchi davvero poco per fare il salto decisivo…oggi l’ho vista davvero bene…vamoooooooooooossssssssssss ci rifaremo presto!

  50. r.b. by r.b.

    Vabbè questa è andata… Vedremo la prossima volta….

    • by liberamor

      la prossima le asfaltiamo tutte.
      Anche per questa!!

      Vai Cami

  51. riccardo by riccardo

    Buongiorno a tutti. Riesce difficile comprendere lo stupore di certi commenti come se bastasse uno / due mesi per modificare un tipo di tennis che si pratica da sempre. Forse qualcuno si era illuso che l’ultima semifinale giocata da Camila potesse segnare una svolta . Bisogna però modulare i commenti rispetto alle avversarie affrontate ed all’importanza del torneo stesso.
    A parte il servizio che è certamente migliorato, Camila gioca come nel 2016, spinge quasi sempre , risponde sempre molto avanti e purtroppo commette troppi errori. Errori che le consentono di vincere partite contro la n. 100 o 70 del mondo ma non appena si becca una tennista solida , purtroppo si va a casa. Intendiamoci perdere con Timea ci sta , è una tennista molto forte nonostante quello che qualcuno pensa, intelligente tatticamente e consapevole dei propri limiti. Nessuna campana a morto quindi ma quello che però va evidenziato è il modo in cui si perde che è sempre lo stesso.
    Con un Timea non in grandissima forma , con un pò più di calma probabilmente l’incontro si poteva portare a casa.
    Ho scritto ormai da più di due anni la necessità per Camila di cambiare qualcosa nel suo modo di giocare, di aggiungere nuove possibilità al suo tennis; molte volte mi sono scontrato con chi sosteneva che Camila è questa , nel bene e nel male e non cambierà mai.
    Allo stato attuale devo dar loro ragione, Camila non cambierà. Questo è il suo tennis e mi pare che non vi siano segnali che inducano a pensare che qualcosa possa cambiare.
    Ognuno può pensarla come gli pare e trovo che sia legittimo evidenziare miglioramenti che invece io non riesco a vedere.
    Quando si colpisce al volo la palla mentre l’avversaria è fuori del campo ed invece di piazzarla si tira fuori di un metro per mi significa che nulla è nella sostanza cambiato.
    Il mio augurio è ovviamente quello di sbagliarmi clamorosamente ma io tutti questi miglioramenti proprio non riesco a vederli, ma ovviamente è solo la mia opinione .
    Per il resto, non credo che il problema sia quello di giocare tornei minori, se giocasse bene quelli a cui è iscritta , a voglia di fare punti. I problemi sono altri….
    Speriamo che nei prossimi tornei le cose vadano meglio e non si esca al primo turno.

    • Lucia by Lucia

      Mi hai tolto le parole di bocca. Condivido anche i puntini….

      • riccardo by riccardo

        Ciao Lucia.

        • Lucia by Lucia

          Non c’e’ niente di peggio di innamorarsi di qualcuno e poi pretendere che cambi. Camila e’ questa , non vuol cambiare, non cambiera’.

  52. doherty by doherty

    questa era una partita che si poteva vincere…peccato è una grossa occasione mancata..ci vuole ancora tanto, tanto,tanto lavoro sopratutto tattico
    vamooooosss !!! camila…

  53. by LucaA

    anche questa poteva essere una partita della svolta per Camila, tra l’altro in un torneo dove ci aveva regalato grandissime prestazioni. Io spero che nel suo team si facciano delle domande, serve un cambiamento, una integrazione: anche solo un mental coach, vedesi per la Konta, quanto è servito. Perdere così non piace ai tifosi, ma soprattutto a loro.

    Oggi Timea era fuori condizione e sbagliava tanto, ed era quasi senza il diritto. Questa partita l’ ha vinta solo perché ha saputo aspettare gli errori di Camila che puntualmente sono arrivati, nei momenti davvero decisivi, per troppa foga o paura di vincere, tensione. E’ un peccato in primis per lei, perché noi potremo anche aspettare Godot, ma lei meriterebbe di meglio.

  54. by SanTommaso

    Camila sarà giustamente imbestialita per aver perso QUESTA partita, ma deve essere ottimista come lo sono io per il futuro perché i miglioramenti ci sono e sono netti. Tanto nel gioco (12/18 a rete, 110 punti vinti, un eccellente numero di vincenti) quanto nella tenuta mentale (nel nono game del secondo set, a servire per il set, ha annullato 5 palle del controbreak, ha recuperato da 2-5 nel terzo e annullato comunque 3 mp prima di cedere).

    C’è del buono ed è giusto ripartire da quello, nonostante i de profundis di chi ricompare qui dopo mesi e mesi alla prima sconfitta solo per ingiuriare Camila e Sergio.

    Vamos, flaca!

    • by LucaA

      ehm ma i miglioramenti dove? La Camila del 2014 e di parte del 2015, questa Timea, così fallosa e davvero non imbattibile, se la sarebbe mangiata.

      • robdes12 by robdes12

        ti sei dimenticato le partite con Petko, Brengle, Sakkari e simili? Finora quel tipo di tennis non lo ha fatto vedere. Anche un anno fa con la Kerber nel terzo è crollata totalmente, qui almeno è stata a un passo da giocarsela al tie-break. Non è ancora migliorata con la concetrazione, ma ritira i lungolinea, a rete ci riva, oggi magari poteva fare meno df, ma almeno fino al primo set serviva decisamente bene. Però deve far in modo di evitare di perdere sti primi set, le rimonte non le deve fare lei, ma le altre. Se su 5 partite giocate è successo 4 volte, si direbbe che ha ancora qualche lentezza a controllare il suo tennis nei primi 15 minuti di partita.

        • by LucaA

          la migliore Camila per me è quella della finale in Olanda, 2015: perfetta e spettacolare nel gioco, cecchina nei momenti caldi.
          Il problema, da oramai troppo tempo, è la continuità; il perché di una involuzione (evidente) complessiva nel suo gioco e nei risultati. A me sembra davvero che sbagli più di prima, e pure prima, nello scambio.
          Certo, dovrebbe fregare a lei e al suo team più che a noi: partite come quella di oggi, ultima di una lunga lista di occasioni (Venus Williams, Ivanovic, Suarez Navarro, Bacsinszky altro giro…solo le prime che mi vengono in mente), dovrebbero farle scattare una rabbia in più, la ricerca di qualcosa di diverso, di una messa in discussione, pur minima.

          • robdes12 by robdes12

            ma, in teoria i colpi che fa solo lei la collocherebbero nella fascia più che di campionessa in quella di fuoriclasse. Conosci una tennista di qualsiasi epoca in grado di fare la veronica in salto, e per di più dopo tre ore di partita come con Saisai? Io non ricordo, mi pare la prima volta che vedo quest’esecuzione da una donna. Lo stesso dicasi per i colpi alla Camila (io ribattezzerei in quel modo la risposta lungolinea di rovescio). Il problema però è: perchè con tante capacità ha risultati inferiori a tantissime altre giocatrici in possesso di un arsenale molto più modesto? Oggi da lei per la prima volta ho ascoltato un’analisi tecnica, su quello che in effetti può diventare il suo colpo killer, il lungolinea. Il difetto è proprio l’eccesso di velocità del braccio, che penso sia quello che le impedisce di mirare in modo un po’ meno azzardato. Colpisce la palla in una frazione di secondo così minima che, a meno di non stare davvero in una zona di campo e con una postura ideali, quella poi esce, magari solo di poco. Però comincia a capire, a parole, dov’è il punto, che certe volte deve ragionare, quando ne ha il tempo, ovvio. Non so, pare che il vero problema sia una crescita critico-emotiva, come se tardasse ad uscire da certi romanticismi dell’adolescenza. Ognuno ha i suoi tempi derivati anche dalla storia personale. Vero è che potrebbe da lei uscire una giocatrice davvero strepitosa, magari per un solo anno di gloria, ma se succede sarà indimenticabile. Per me è migliorata, perchè quello di oggi potrebbe essere il suo standard minimo. Se con 69 errori ha quasi vinto, immagina se li riducesse a non più di 30.

  55. enzo by enzo

    Che dire…
    tanta amarezza perché si poteva vincere anche in una giornata tra ombre e luci.
    E’ stata brava a rimontare più volte con caparbietà, ma sul più bello non ha concretizzato :
    – 2 palle break per andare lei 6-5
    – 1 palla per andare al TB sciupata con dolorosissimo doppio fallo .
    Diciamo che ha giocato alla pari ma è mancata nei punti decisivi come spesso le è capitato.
    Sotto questo aspetto sembra che nulla sia cambiato….peccato !!!

  56. by livio71

    la tattica di gioco è sempre la stessa, migliorata un po’ nel servizio ma troppi troppi errori. Non c’è varietà nei colpi sembra sempre che giochi come un automa…. peccato davvero ma questa camila di oggi l’abbiamo già vista mille volte…è stata impostata così se non cambia qualcosa si scende in classifica… d’accordo con chi dice che bisogna a tornare a giocare i tornei minori… cosa fai passi tutto il tempo ad allenarti? no non va bene. ci vogliono scelte importanti ora..di tempo ne è passato tanto ..sono ben 2 anni che ci sono questi problemi…auguri a camila che possa capire subito la strada nuova da percorrere

    • by Fabblack

      Altro luogo comune: Cami è iscritta alle quali del prossimo torneo, San Pietroburgo, fra 11 giorni.
      Tra l’altro ci sarà la Vinci (come altre) che ha perso ieri e non farà le quali e quindi giocherà anche meno.
      Le quali di un Premier non comprendono le giocatrici che giocano gli International?
      Quale torneo dovrebbe fare, nel frattempo?

  57. by liberamor

    ciao, scusa se faccio un appunto personale.
    Questo non dovrebbe essere un sito di tennis generalista, ma è il sito di Camila Giorgi.
    Credo che scrivere che il papà “non capisce un c..” su questo sito non sia carino, qui dovremmo essere “Camila correct”.
    Poi magari si possono commentare in questo modo articoli di siti specifici o della Gazzetta dello sport tranquillamente.
    Infine, Cami è tra le prime 70/80 giocatrici AL MONDO. MONDO. Parliamo di mondo. dire che chi la segue non capisce nulla per me è…pittoresco, ecco.

  58. by Vale90

    la cosa è che ormai tutti la conoscono nel circuito e sanno che, quando non è in giornata, invece di cambiare tattica e cercare di spingere meno e tenera la palla in campo, cerca ancor più di tirare il vincente. Quindi non fanno altro che rallentare lo scambio e aspettare un suo errore che, dopo 2-3 scambi, puntualmente arriva! Oggi TImea ha giocato un sacco di slice di diritto e Cami non l’ha tenuta quasi mai in campo, salvo rare eccezioni…

    • by Fabblack

      Direi che può anche bastare con questi che ormai sono luoghi comuni, come quello dell’allenatore (fossi io il padre, l’avrei lasciata io per primo: certe volte è insopportabile, come quando il telecronista l’ha paragonata a Dzeko, non certo come complimento).
      Andrei invece nel dettaglio.
      16 turni di battuta, 10 volte inizia da 0-15 e di queste 10 ben 8 volte in realtà 0-30: è evidente che non può poi ogni volta fare 4 punti di seguito: alla fine 6 break è andata pure bene!
      52 WINNER (bene) e 69 UNFORCED (significa NON FORZATI, per chi non lo sapesse: dove sta la tattica dell’avversaria, se gli errori li fa da sola, SENZA forzature?
      Infatti Bacs 15 vincenti.
      Una cosa ha detto giusta il telecronista: quando chiedono all’avversaria di Camila come sia andata la partita, vinta o persa, questa quasi sempre risponde NON LO SO.

  59. by paolo82

    condivido quanto detto da Danloor: deve mollare gli allenamenti e fare tante tante partite!

    • by Danloor

      Il problema è che per Papi lei è una top5 e le top5 mica si abbassano a giocare torneucci a Santa Margherita

  60. by Vale90

    dei*

  61. by fraronz

    E’ tornata Camila fa e disfa.
    dobbiamo ancora illuderci che cambiera’ qualcosa?

  62. cancer by cancer

    tutto cio’ ha sempre dell’incredibile….tanta tanta tanta amarezza

    • by Danloor

      Incredibile è ciò che accade raramente. Quando un evento accade abbastanza spesso diventa consuetudine, monotonia.

  63. by liberamor

    ve possinammazzà meno male che crollava labacsinszky!!

  64. by Vale90

    se vince è un miracolo

    • by liberamor

      ufff…ha perso un il game del 6-5 e se la conosco… temo il peggio

  65. by Danloor

    La domanda è: adesso andrà a casa a fare meri allenamenti per intere settimane come al solito o parteciperà a qualche torneo minore con umiltà per incassare qualche punto prezioso?

  66. by Vale90

    possibile che allo slice di diritto di Timea riesca a metterne in campo 1 su 5

  67. by FF.CC.

    maroooo che partita!

  68. by Vale90

    si rivedono doppi falli a raffica e troppa inconsistenza! se avesse giocato come a shenzen a quest’ora era già finita per con vittoria di Cami!

  69. cancer by cancer

    In effetti Bas é molto fastidiosa…va bene incitarsi…ma ad ogni suo punto un urlettlo…mi sta quasi antipatica piu’ di gavrilova

  70. cancer by cancer

    Cami e’ troppo avanti nella risposta, troppo!
    Comunque fortunatamente anche Bas regala punti a raffica…

  71. by Vale90

    quanto è antipatica Timea? urla e sbraita per il campo e agli errori di Cami! la credevo più umile vista la sua storia….

  72. by FF.CC.

    siamo su Eurosport finalmente!

  73. doherty by doherty

    brava !!! giocato con motlo giudizio gli ultimi 2 punti

  74. doherty by doherty

    nessun regalo..4 risposte in campo e break a zero…guarda caso…

  75. doherty by doherty

    adesso brava ..ha recuperato un bel game..
    forza !!! niente regali e facciamo il break

  76. doherty by doherty

    anche qui…come prima praticamente..
    40 pari seconda..troppo rischiosa la risposta che va’ fuori …doveva giocare il punto…
    vant timea prima..sbaglia e perde il gioco regalandolo all’avversaria…

  77. robdes12 by robdes12

    ok, il mio tempo è scaduto, non so che giudizio dare, i due break sono stati ottenuti da Timea con una sola risposta vincente, il resto l’ha fatto tutto Cami, che continua a giocare male i punti che contano, vedasi le due rispostacce scentrate sul 15-30. Se registra un po’ la profondità penso che possa vincere facile, anche perchè al terzo ha più fisico E’ solo questione di poco, appena un po’ di precisione in più, come in questo primo game.

    • by fraronz

      anche per me e’ scaduto ….fino ad ora un disastro. auguri

  78. by Vale90

    le solite lacune emergono da questo primo set! deve cambiare marcia nel secondo…..

  79. doherty by doherty

    troppe risposte sbagliate..
    era 15-30 seconda…è stata troppo aggressiva ed ha sbagliato …doveva giocare il punto…
    30 pari risposta sulla prima in rete
    e poinell’ultimo punto è andato fuori il passante…

  80. doherty by doherty

    ha il 17% di W quando gioca la seconda….

  81. by fraronz

    Troppa frenesia. cosi non si va lontano..!

    • robdes12 by robdes12

      ora lo è stata meno, e infatti il game è andato facile, a parte il df la svizzera non ha raccolto nulla.

    • by fraronz

      No non mi sembra proprio la giornata..

  82. robdes12 by robdes12

    e adesso vediamo di tenere sto servizio senza buttare fuori le palle. S’è già visto che Timea non tiene lo scambio prolungato, per cui non c’è bisogno di fare subito uno due.

  83. by FF.CC.

    buongiorno a tutti. prima di iniziare dedico un pensierino a quelle munnezze di eurosport che mandano improbabili partite invece di quelle della nostra beniamina.

    che se ne tornassero a parigi ‘sti infami

    Vamooooooos

  84. robdes12 by robdes12

    insolito, oggi Cami è molto precisa nei fondamentali quando è in risposta, invece esagera con la lunghezza nei suoi turni di servizio, di solito è il contrario.

  85. doherty by doherty

    brav cami !!
    peccato per le 2 pallae break npn sfruttate…
    forza che timea al servizio sembra in difficoltà

  86. robdes12 by robdes12

    certo se Timea oggi ha questo servizio, salvo Giorgi natalizia, la vedo complicata per lei.

  87. doherty by doherty

    siam partitti bene..

    • robdes12 by robdes12

      la prima è dei bambini. Oggi pare che risponda, anche se al solito la prima palla break si butta via col nastro, suo solito errore tattico.

  88. doherty by doherty

    forza cami !!!!!!!!!!!!!!!!

  89. robdes12 by robdes12

    Ci siamo. Vai Camila, fa pure caldo per cui la svizzera si scioglierà presto (autoscongiuro, in realtà mi sento un po’ teso).

  90. by livio71

    grazie mille

  91. by livio71

    grazie

  92. by FF.CC.

    pare che è alle 6:30/7:00

    • doherty by doherty

      è il quarto match dall’una..
      quindi dipende da quanto dureranno gli altri 3 ( 2 maschili -1 femminile)
      credo almeno una media di 2 ore per ciascuno,quindi non prima delle 7..pero’ è impossibile da sapere..

  93. by livio71

    ciao a tutti, qualcuno sa dirmi se il campo domani è coperto e quindi c’è possibilità di streaming? grazie

    • fabius by fabius

      Assolutamente coperto, anche stamattina gli incontri sul campo 13 erano perfettamente visibili.
      Le due alternative sicure per vedere tutti gli incontri sono
      – Eurosport Player per PC e dispositivi mobili, in abbonamento mensile a cifre più che ragionevoli, ma comunque gratuito per il primo mese, anche se non si conferma
      – il solito videostream
      http://videostream.dn.ua/videopage/videoPage.php?g=dmx1ZnVtfGF6aHpocGIz&c=en&i=eWlxYW9jYWl1aA№f№f.
      gratuito per definizione (sponsorizzato da un sito di scommesse).
      Confesso che non ho provato ancora la sezione video del sito ufficiale AO.

      Uso entrambe le possibilità (erano tre prima che Tennis TV facesse la sua scelta sciagurata) e, parere personale, almeno con la mia connessione Eurosport Player a volte si blocca, anche se quando va ha qualità superiore.
      Alla fine mi trovo ad usare di più videostream, risoluzione inferiore m non si blocca mai, e soprattutto mi fa vedere nel menu di destra la situazione in tempo reale di tutti i campi, per cui a volte salto da un match all’altro, senza alcun problema.

      Al termine di questa didascalica esposizione, che spero almeno utile, mi trovo costretto a fare un appello: qualcuno può registrare l’incontro di domani?
      Da tempo registro tutti gli incontri possibili, ed ho anche tentato di renderli disponibili sul mio canale YouTube, ma la WTA mi ha obbligato a toglierli.
      Ora comunque rendo disponibili brevi spezzoni, anche su FB, sperando di trovare una piattaforma più idonea.

      Domattina una emergenza mi impedisce di vedere e registrare l’incontro, qualcuno può farlo anche per me?
      Premetto che, per le modalità indicate sopra, l’unico modo di registrare è usare un programma di “cattura schermo”, dando per scontato che sui due canali televisivi Eurosport non trasmetterà certo il campo 13.

      Chiunque abbia questa possibilità, e comunque vada l’incontro, sarà sempre benemerito.

      E comunque Camila per sempre! Camila forever!

  94. robdes12 by robdes12

    In base ai risultati odierni si capisce che in questo momento è meglio affrontare le top 20, o almeno la maggior parte di loro, palesemente in debito di forma, tecnica e chi più ne ha ne metta, e si dimostra anche vero un assioma di un grande campione del passato che sottolineava, lui pure, come giocare la settimana prima di uno slam sia un tossico. Vediamo domani l’incognita Timea, se si presenta tirata a lucido o, come nelle precedenti partite, ancora assolutamente appannata. A parte che se avremo una Camila giudiziosa, in entrambe i casi la svizzera dovrebbe essere sconfitta. Ne stanno cadendo davvero tante, l’occasione è ottima per intascare sia punti che denaro con una certa facilità. Toccherà pure a noi prima o poi essere la sorpresa del torneo, che poi nel caso di Cami, se facesse un grande torneo, non è che ci sarebbe da gridare al miracolo. Che il potenziale ce l’abbia non lo ha mai messo in dubbio nessuno, che poi riesca a disciplinarlo è sempre stata la questione fondamentale, altro che mancanza di talento (infatti le altre sono delle vere maestre di tennis, soprattutto vicino rete…..)

  95. fabius by fabius

    Era da un pezzo che non vedevo Camila sorridente ed “in tiro” partecipare ad un players party di uno slam, dopo quello memorabile di Wimbledon 2012.
    OK, qualche apparizione su palcoscenici meno vistosi, come Istambul, Katowice, Seoul, ma sembrava una scelta irreversibile quella di tenere un profilo basso sul piano mondano.

    Sono quindi molto felice di vedere che questa volta non si è fatta desiderare, ed ha voluto illuminare la festa di Melbourne col suo sorriso, qui in compagnia della Shinikova
    https://scontent-mad1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/15965492_10154919371603615_5792179329544645133_n.jpg?oh=2e437fb5614b6518edef596e300764fe&oe=5918CF9B

    Se l’ultima volta è stato Wimbledon 2012 …..

    • robdes12 by robdes12

      sai pure chi è la mora?

      • by FF.CC.

        Shinikova

        • robdes12 by robdes12

          thx! Insomma, tornei o feste sempre qualche ova la dobbiamo…covare. 😉

          • by FF.CC.

            si è pieno. ceche russe slovacche….ecc

            • robdes12 by robdes12

              e mi sa che da domani di una sola italiana, se fossero due meglio, ma credo che, se tutto va come penso, per la fit potrebbe essere una brutta gatta da pelare.

  96. fabius by fabius

    Clamoroso al Cibali!

    Quelli di Supertennis si sono finalmente accorti che l’immagine della loro home page su Facebook faceva pena, mostrando solo facce tristi ed arrabiate.
    Quindi hanno finalmente cambiato l’immagine, con volti di tennisti sorridenti ed esultanti, e, per scelta o per necessità, spicca il volto di Camila! Ad invitare a seguire la TV della FIT!
    https://www.facebook.com/supertennistv/?hc_ref=NEWSFEED

    Secondo me il gestore della pagina è un freelance che ha fatto la sua scelta in autonomia, e dal punto di vista della comunicazione è perfetta.
    Ma quando se ne accorge il binago mi sa che voleranno le solite paroline gentili, quindi vi consiglio di salvare subito l’immagine perché durerà poco.

    • robdes12 by robdes12

      beh, potrebbero sempre cambiare con le foto di Binag, Malag, Pietrang e tutte le altre g attempate che mancano all’appello, Magari possono mettere una bandiera come sfondo e come gingle che so, il Silenzio della vecchia naia. 😉

    • by SanTommaso

      Io la darei da gestire a quello che gestisce la pagina Instagram della federtennis (https://www.instagram.com/_federtennis/): lìultima foto di Camila riguarda gli ottavi vittoriosi a Seoul, quando era già “fuori” dalla federazione tra l’altro. Primo torneo stagionale, miglior risultato tra le italiane raggiunto proprio da Camila… silenzio di tomba! 🙂

  97. robdes12 by robdes12

    Se non cambiano ordine, se l’atmosfera lo consente, e se io non ho letto male l’ordine di gioco, dovremmo vederla attorno alle 5 del mattino nell’incontro serale del campo 11 (o era 13?). Come si dice, il buon giorno si vede dal mattino (italiano). 😉

    • enzo by enzo

      campo 13 – giorno 17 … a chi porterà male?

      • robdes12 by robdes12

        a loro!

        • by FF.CC.

          a tutti loro….e sso molti…

          • robdes12 by robdes12

            oddio, considerando anche la consistenza della comunità italo-australiana vs quella svizzera, mi sa che Timea avrà il tifo giusto dei parenti, per il resto sarà tutto un c’mon Cami, go Camila per cui anche il fattore campo dovrebbe essere nostro. Io ho un solo problema, se vedo la partita in diretta quante sigarette dovrò avere a disposizione? Un pacchetto basterà? 😉

            • by FF.CC.

              io con i match di Cami ho lo stesso problema…l’eccesso di fumo!

              • robdes12 by robdes12

                oddio, per la verità devo recuperare dall’ultimo quarto di finale, dove la mia media è stata di una sola sigaretta a set (per forza, che c’era da stare tesi quel giorno? Si è capito subito che era una di quelle giornate dove la palla andava dove e come lei voleva, e così è stato).

                • by SanTommaso

                  Con “la palla andava dove e come lei voleva” intendi “a infilare vincenti in ogni dove”, vero?

                  • robdes12 by robdes12

                    anche ma non solo, quel giorno è stata quasi perfetta in ogni zona del campo dai passanti agli affondi alle sortite presso il net. Ha preso molte righe ma ha anche, in alcuni casi, tirato in sicurezza. Con tattica immagino intendano proprio questo, non cercare sempre e solo lo spettacolare, ma ogni tanto anche la cosa più semplice per fare il punto.

                    • robdes12 by robdes12

                      Dimenticavo: ha riposto sempre, salvo pochissime scentrate.

    • by fraronz

      E’il quarto incontro (compresi i due degli uomini, che possono andare al 5 set). Insomma credo la vedremo alle ore 9 italiane.

      • robdes12 by robdes12

        allora ciao Cami e ciao sigarette, a quell’ora ho lezione. Per questa volta mi accontento degli score, magari le porto pure fortuna se non la vedo, chissà.

  98. robdes12 by robdes12

    Ho letto i vari commenti, e devo dire che un dubbio mi è venuto: ma il tennis di Camila è di per sè inferiore a quello di Timea? A questo punto avevano ragione i criticoni a ritenerlo in fondo qualcosa di modesto, solo qua e là bei tiri ma sostanza poca, oppure sono io a non capire come la svizzera col suo tennis sia riuscita, nella seconda fase della sua carriera, a salire così in alto? Per me pallettara era e pallettara è rimasta, può darsi forse che la sua affermazione dipenda davvero dal fatto che tolte un po’ di sparate, le tenniste del power tennis siano così lacunose tecnicamente e così povere tatticamente che basta una regolarista con servizio non banale e un colpo penetrante per fare sfracelli delle varie amazzoni con poche frecce nell’arco e con smorfie che sembrano da tigre e invece sono i bluff del gattino casilingo. Se Timea gioca bene Cami non ha chances, se gioca malino ne ha comunque poche? Ne devo concludere che Camila alla fin fine è una giocatrice decisamente debole, buona tutt’al più per fare esibizioni occasionali? Va be’ capisco che sia pretattica e scaramanzia, ma è anche vero che spetta a noi metterne in luce i difetti ed esaltarne i pregi. In fondo da inizio anno solo lei e Konta hanno fatto vedere un grande tennis, e la stessa Konta del primo torneo era ben più discontinua che quella di ieri, infatti anche lei in semi ha perso da favorita, mentre poi ha vinto nettamente da sfavorita, per lo meno come ranking. In tutte le 4 partite di quest’anno io ho visto una Camila superiore a quelle giocate un anno fa, tranne le tre degli slam, ma lì aveva di fronte le prime della classe e logicamente l’orgoglio l’ha sorretta per fare ottime prestazioni anche se perdenti lo stesso.
    A me, se proprio devo dirlo, dispiace per Timea, il suo gioco non mi piace in nessun colpo, ma la trovo simpatica e con una storia umana interessante, per cui le avrei augurato un’avversaria più malleabile di una Giorgi, che vincente o perdente lo è quasi sempre se lei lo decide. Augurandomi che giocare a tennis cominci davvero a piacerle e sembrare il suo vero contesto, fossi nella svizzera qualche scongiuro io lo farei.

    • robdes12 by robdes12

      Per altro, se non si fosse capito, anche perdesse la prima partita per me è significherebbe poco. MI sono avvicinato allo sport nel periodo in cui gli AO erano considerati la gamba zoppa dello slam, e continuo, punti a parte, a considerarlo un torneo ben al di sotto dei mandatory di centro stagione, per cui se Cami fa punti e soldi sono contento per lei, ma se anche non succedesse, chissene, Ci sono ben altri momenti in cui presentarsi al massimo e competitivi, non certo i primi giorni dell’anno.
      A parte che comunque un bel gruzzoletto se lo porterà a casa a prescindere, il primo turno è un discresto stipendio annuale dell’italiano medio…alto. 😉

    • etberit by etberit

      Camila ha il grosso difetto che se entra in modalità sparapalle, continua a farlo senza pensare al punteggio. Mi sembra che ormai la situazione sia nota anche ai trombettieri più accaniti, oltre che alle sue avversarie. Fra queste, le regolariste di classe ci vanno a nozze, si mettono in modalità “attesa” e aspettano il calo di Camila, che finora, salvo una quantità di match che si conta su una mano o poco più, c’è sempre stato. A quel punto spingono quel tanto che basta e Camila risponde fuori o in rete.
      Timea è una di quelle, se Camila è in giornata super, e tiene per due set, non c’è storia, ma da quanto tempo non vedi Camila giocare con una top 20 al massimo per due set? La Camila di oggi è un oggetto ancora per troppi aspetti sconosciuto, resta solo da aspettare.
      Il mio tifo è sempre per lei, ma non ho motivi, anche se lo spero, per ritenere che in questo momento sia l’evoluzione in positivo della tennista che ci faceva sognare due anni fa.
      Comunque ho scommesso una pizza che quest’anno entrerà nelle top ten, se volesse cominciare a darsi una mossa dagli AO non potrei essere altro che stracontento!

      • robdes12 by robdes12

        su questo sono d’accordissimo, però adesso si capisce meglio che qui dentro tutti consideriamo le punte del tennis di Camila assolutamente al di sopra a quelle di Timea. Diciamo che Camila in modalità solo “Giorgi” non perde solo con Timea, ma racimola poco anche con Sakkari e consimili. Infatti quando io giorni fa lamentavo che altrove non la criticano mai per ciò che merita critica mi riferivo a questo. In modalità Fognini diventa davvero irritante, perchè pare buttare al vento quello che madre natura le ha concesso senza limiti, un talento fisico da vera fuoriclasse. Ma avendo visto il suo primo torneo, la voglia di non far la comprimaria quando le cose si stavano mettendo male, far uscire fuori le emozioni con incoraggiamenti, sottolineature di bei punti, pure un paio di grida liberatorie, sempre con il suo stile dentro le righe, mi fa ben sperare. A me pare, ma attendo conferma, che si sia stufata di partite oscene tipo quelle con Brengle o Petkovic di un anno fa, in fondo anche la sconfitta tutto sommato è stata accettabile. Non c’era la misura della lunghezza dei colpi, ma è stata comunque una partita, un anno fa molte sarebbe stato meglio chiuderle dopo qualche game salutando l’avversaria, tanto non era proprio scesa in campo.

    • enzo by enzo

      Io spero solo che entri in modalità ” primo set di Pechino 2015″ senza dimenticare che nel secondo ha avuto 2 palle per il 5-3.
      Sicuro che Cami non dimentica certe sconfitte, sono abbastanza ottimista.
      Dai Camila: yes, you can. !!!!!!

    • journasesto by journasesto

      Diciamo piuttosto che se Camila gioca come sa Timea non ha scampo

  99. mf by mf

    Eccoci qua, Camila affronterà la Bacsinszky ,spero di averlo scritto correttamente, la stessa che avrebbe dovuto affrontare a Shenzen!
    Penso che sia la giocatrice migliore da affrontare visto il momento in cui si trova perchè quando non è in forma basta muoverla a buona velocità sul dritto e lei fa molta fatica a tenere lo scambio invece con il rovescio ,suo colpo naturale , può trovare buonissime soluzioni e nonostante la precaria fiducia riesce a mettere palle insidiose .
    Dico migliore giocatrice da affrontare perchè comunque non gioca costantemente da mesi, ha giocato mi pare 1 partita nel 2017 pure persa … Non ha ancora smaltito “la ruggine” alle partite della preparazione invernale. Inoltre anche nel caso perdesse si tratterebbe lo stesso di una top 20 e non dico che sarebbe giustificata perchè queste partite sono da VINCERE,ma un’eventuale sconfitta farebbe meno male.
    Essendo la svizzera una testa di serie comunque per i primi incontri avrebbe un tabellone spianato e ciò sarebbe davvero una grande occasione per Camila! Penso che una vittoria la sbloccherebbe , il suo “serbatoio” di fiducia si riempirebbe, le farebbe acquistare più tranquillità grazie a una vittoria con una top 20 e chissà magari arrivare alla seconda settimana!!
    Ma non lasciamoci prendere dagli entusiasmi pensiamo partita per partita!
    Spero che la partita si giochi nella notte verso magari le 4 in modo da poterla vedere perchè purtroppo dopo le 7:30 non potrei più seguirla…
    FORZA CAMIII!!

  100. by livio71

    eh vai andiamo a lunedì notte..il primo giorno non si gioca…

  101. by fraronz

    gioca martedì.

  102. etberit by etberit

    Se la Bacsinszky sarà in forma discreta per Camila non ci sarà molto da fare. Times è giocatrice che usa la testa, ha già avuto un’esperienza contro Camila, ha provato a prenderle e ha capito come fare per vincere la partita, credo che se lo ricorderà. Se sarà in grado di correre a sufficienza, non credo che Camila avrà le armi per portare a casa il risultato.
    Se Timea non sarà in forma, be’, anche in quel caso non mi sento di dire che Camila vincerà, dipenderà da come entrerà in campo…. come sempre, del resto.
    Diciamo che per me Timea ha almeno il 75% di probabilità di vincere. Vedremo.

    • etberit by etberit

      *Timea è giocatrice…*

    • fabius by fabius

      Quella partita me la ricordo molto bene, ma anche Camila se la ricorda di sicuro.
      E’ fisiologico ricordarsi meglio le sconfitte che non le vittorie, e Camila ha mostrato spesso di farne tesoro, e giocare alquanto meglio la seconda volta che affrontava una che l’aveva precedentemente battuta.
      Il precedente negativo non pesa più di tanto, a me disturba di più che venga data favorita dai bookmakers, raramente porta bene.

  103. ghezzo63 by ghezzo63

    rispetto di tutti paura di nessuno , Vamos Cami ! sempre e comunque CAMILA GIORGI !!!

  104. by livio71

    è andata bene… ora sta solo a Camila…

  105. Gianlu by Gianlu

    Non vedo l’ora di vederti in azione.
    Vamos Camila!!

  106. doherty by doherty

    ancora ?!
    ma siamo sicuri che giocherà?

  107. enzo by enzo

    E’ andata molto peggio alla Bencic …

  108. enzo by enzo

    Dai Cami, si può fare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ricordati il primo set di Pechino 2015: l’avevi tramortita.!

  109. by lucio

    Certo che la fortuna non la assiste. Incontrare una TDS non era obbligatorio.
    Comunque lo scorso anno andò molto peggio………………………….

  110. by fraronz

    Non va sottovalutato che Timea e’ alla prima partita, in singolo, ufficiale da novembre scorso; e che ha dato forfait settimana scorsa. Insomma questa volta gli dei del tennis non sono contro.

  111. r.b. by r.b.

    Speriamo bene…. Forza Camila!

  112. hector by hector

    Per Camila la Bacsinszky è più difficile da pronunciare che da battere.

  113. by Vale90

    Bene, tra le TDS forse una delle migliori che potevano capitare! Alla fine, dando forfait a Shenzhen, ha solo 1 partita giocata in doppio con Konta (tra l’altro pure persa). Di solito la Bacsinszky ha bisogno di un paio di partite per entrare bene in torneo; Cami dovrebbe avere già il ritmo nelle gambe e quindi al primo turno si può fare. Vai Flaca!!!

  114. fabius by fabius

    Era già tutto scritto, Camila deve trovare sulla sua strada la Bacsinszky.

    Gli dei che reggono le sorti umane così avevano già stabilito a Shenzhen, un imprevisto ha ostacolato il loro piano.

    Ma alla prima occasione hanno sapientemente guidato il sorteggio* affinché fosse fatta la loro volontà.
    E alla volontà degli dei non si obbietta, ma si cerca di spezzarla con la propria virtù e la propria forza.
    Dai, l’anno scorso il macigno era più grosso, e non c’è poi mancato tanto per superarlo: quello sforzo inutile dell’anno scorso, se ripetuto contro un’altro macignetto un po’ più piccolo può e deve avere successo.

    Si può fare!

    * a me i tabelloni delle non TdS presentati già belli fatti, senza nessuna evidenza della loro reale casualità, qualche perplessità me la fanno sempre venire, però…

    • robdes12 by robdes12

      Oddio, speriamo che gli dei del tennis siano soddisfatti e non intendano ricorrere alla par condicio “fisica”! Direi che comunque è andata bene. Penso che dovrebbe superare il turno, ci si augura che per qualche giornata poi non abbia cali di concentrazione, perchè è questo il suo tallone d’achille. In realtà se giocasse tutti i punti al 70 per cento del suo potenziale penso che porterebbe a casa molti incontri con le giocatrici fra la 20esima e 100esima posizione, il problema è che finora non c’è riuscita, quest’anno deve cercare di essere consistente in modo meno discontinuo. Comunque a me interessa soprattutto la stagione primavera-estate, Melbourne è uno slam, dà un sacco di punti e denaro, ma tecnicamente lo vedo meno valido di alcuni mandatory, proprio per il periodo dell’anno in cui quasi nessuno è davvero in condizione. Mi auguoro che un giorno capiscano che andrebbe spostato più vicino al Roland Garros, aprile sarebbe il mese ideale.

Leave a Reply