Schermata 2016-07-23 alle 20.42.10

Vittoria in due rapidi set per Camila nel primo turno delle qualificazioni del ricco torneo Premier di Montreal. In poco più di un’ora Camila ha superato con il punteggio di 6-3 6-1 la canadese Gabriela Dabrowski.

Primo set: 6-3. Camila inizia subendo un break in apertura, ma subito dopo toglie il servizio all’avversaria alla terza opportunità in un gioco molto combattuto. Verranno poi mantenuti i servizi fino al 3-2, quando di nuovo alla terza opportunità Camila ottiene il break. Ha poi due set point sul 5-2, ma la canadese riesce a tenere il servizio, e chiuderà con il primo set point.
Secondo set: 6-3, 6-1. Set molto rapido, con l’unico gioco finito ai vantaggi, il terzo, vinto dalla canadese. Camila chiude il match al primo set point sul servizio dell’avversaria.

Al turno decisivo per l’accesso al main draw, Camila trova l’americana Bethanie Mattek-Sands, 31enne numero 106 del mondo che al primo turno ha vinto al tie break del terzo set con l’inglese Tara Moore. Nessun precedente tra le due. Il match si disputerà sul campo centrale alle ore 20.

Ecco il tabellino del match:

20160724_dabrowski

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila rientra in Italia: “Mi dispiace, ma tornerò più forte”
    Camila rientra in Italia: “Mi dispiace, ma tornerò più forte”
  • Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
    Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
  • Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
    Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
  • Camila tornerà in campo a Indian Wells e Miami
    Camila tornerà in campo a Indian Wells e Miami

37 Comments. Leave your Comment right now:

  1. robdes12 by robdes12

    andata. Diciamo che senza quegli svarioni è stato un massacro. Mo Serena ha dato forfait, vedremo chi ci capita. comunque potrebbe aver ragione lei, e sono pure mi pare 30 punti, che non fanno male per nulla.

  2. robdes12 by robdes12

    e vai col primo set. In pratica ha avuto palle break su tutti i turni di Bethanie tranne quello del 2 a 1.

    • robdes12 by robdes12

      e va be’, 40 a 15, tre df di cui due consecutivi e restituisci il break, poi lo rifai subito, certo che il gusto per la complicazione in lei è innegabile. Basta che comunque vinca.

  3. robdes12 by robdes12

    bene, e già 2 0 per noi…chi ben comincia, ben continui.

    • robdes12 by robdes12

      e moh break e controbreak. Su Cami, basta tenere due servizi e il primo set è andato, e probabilmente pure la partita.

  4. robdes12 by robdes12

    e fuori pure Mc Hale, si rispettano i tempi. Ora visto che ieri Bethanie ha dovuto sudare sette camicie per vincere, e visto che non è più esattamente una teenager, e è pure spesso abbonata a contratture e stiramenti da sforzo data la struttura non esattamente da silfide, se tanto mi da tanto e già hanno perso due americane favorite, anche la terza dovrebbe prendere la via degli states, salvo che voglia fare passeggiate romantiche col marito (se è ancora sposata, ovvio).

  5. fabius by fabius

    Camila con la Dabrowski riuscì perfino a perderci, due anni fa a Bastad.
    Si dovete mettere d’impegno, certi errori sanno di soprannaturale, ma ci riuscì.
    Chissà se se ne è ricordata (si ricorda tutto, sono sicuro).

    In effetti l’incontro con la Mattek-Sands si prospetta quantomeno spettacolare, i fortunati spettatori non avranno certo da annoiarsi, è un delitto che non venga tramandato ai posteri.

    Ho una ragionata fiducia nell’esito, la Mattek non è certo il tipo da star lì a riprendere tutto passivamente confidando nell’errore altrui, quindi si gioca sullo stesso piano.

    Segnalo una ciarliera (per i suoi standard) intervista di Camila a Washington (anzi della “Italian tennis star Camila Giorgi”) dopo la sconfitta
    https://twitter.com/tennisfiles/status/756953646915547136

    • r.b. by r.b.

      Ci mancava solo che dicesse: I just have to keep the ball inside the lines… 🙂

  6. robdes12 by robdes12

    bene, la Linette ha vinto rispettando quasi al minuto il tempo previsto. Se pure le due americane dopo faranno lo stesso dovremmo vedere, pardon leggere se saremo o no nel main draw senza noiosissime attese.

  7. Andy by Andy

    Ragazzi non giochiamo troppo col fuoco, a dispetto della classifica singolare la Sands non è certo una tennista della domenica, rammento che l’anno scorso in doppio ha vinto parecchio….

  8. robdes12 by robdes12

    scusate la curiosità, ma se Cami è 77 e Bethanie 106 perchè la prima è tds 11 e l’altra 7? Come si forma il ranking delle qualificate?

    • journasesto by journasesto

      Bethanie è 17…

      • robdes12 by robdes12

        volevo ben dire, su vari siti la davano 7. Riguardo Bethanie che a me piace molto come personalità e per il gioco davvero brillante si deve però dire che è un’ottima perdente: quante partite che stava vincendo contro avversarie quotate ha poi finito per perdere? E poi è mattacchiona, ci ride su pure quando perde per cui non penso sia una che si impegnerà alla morte. Certo, se Camila G. scende in campo come G. Camila, allora sono dolori per noi. Ottima la trovata dell’utente di distiguere fra C.G. e la sua peggior rivale G.C. In effetti quasi sempre è stato così, se pensiamo alle partite davvero regalate a certe modeste atlete. Ma è vero che nel femminile, e pure nel maschile, è in ottima e nutrita compagnia, pensiamo a Fognini, per capirci….con un tale talento mai nei 10….

    • Andy by Andy

      O-O.. 7 ??

  9. robdes12 by robdes12

    non ho seguito il livescore in diretta causa…abbioccamento estivo ma leggendo i dati da livetennis si evince come, a parte un primo gioco immagino buttato per errori di ogni tipo, nel resto della partita i game di Cami sono andati lisci come un allenamento, quelli della canadese invece sono risultati complicatissimi. Mi pare strano che il fantasma dell’opera di ieri si sia trasformato poche ore dopo nell’etoile del lago dei cigni. Si sospetta autogombloddoooo di Camila. Forse le sensazioni erano buone e si è ritenuta livello premier. Se oggi pure liquida una pericolosa come la Mattek, che a tennis ci sa giocare eccome, pur essendo ancora più mercuriale di Camila, avremo conferme ai sospetti di tattica voluta. Interessante anche il confronto fra stili di vestiario, l’estro dadaista di Betanie e l’eleganza floreale di mamma Giorgi. Per me vince Cami su entrambe i fronti, tennistico e lookkarolo (sic!).

    • robdes12 by robdes12

      ma sono corretti quei dati? Se si Cami avrebbe ceduto sulla sua battuta in tutto 7 quindici? Così pochi? Boh.

      • etberit by etberit

        Dabrowski è over 500, forse è una buona ragione.

        • robdes12 by robdes12

          ti stai dimenticando di una certa Giorgi Camila che è capace di regalare un set a chiunque anche dopo aver dominato il primo set. Che Cami sul suo servizio abbia fatto così pochi errori (perchè immagino che dei 7 punti magari qualcuno si dovrà alla canadese) è da record, ammettiamolo.

      • by SanTommaso

        9, basta vedere le statistiche sul sito WTA e non su livetennis, che spesso si perde qualcosa. 9 punti persi in 8 turni di servizio. Come diceva qualcuno parlando dei DF: male Camila, male… si parte sempre 0-15!

        • robdes12 by robdes12

          sempre pochissimi sono, evidentemente o l’altra manco rispondeva o è stata davvero chirurgica durante i game al servizio. Ci si augura che oggi sia così. Chissà se al solito servirà per prima, non credo che se vince il sorteggio la Mattek lascerà a Cami il fardello dei primi punti, l’americana non è tipa da tremarella.

    • Andy by Andy

      Io invece me lo sono perso per via degli orari inaffidabili, ancora non riesco a capire quando gioca oggi 🙁

      • robdes12 by robdes12

        spero attorno alle otto, se non erro abbiamo sei ore di differenza in più. Peccato non si possa vedere, con la Mattek come avversaria se giocano bene entrambe sarà un incontro spumeggiante. Dopo tante partite tran tran delle altre è un tonico per il tennis, tranne che per gli estimatori di Kasaktina e pallettare simili, ovviamente.

  10. by SanTommaso

    Ho sempre la sensazione che ci siano un po’ troppe bandierine… comunque Camila non saprà (o non vorrà) spiccicare più di dieci parole in fila ma di certo è una che sa farsi i conti e se dovesse vincere domani avrà avuto ragione lei. Staremo a vedere…

    • avadar by avadar

      A Washington non ha perso volontariamente…e ci mancherebbe pure 🙂

      però sapeva che se vinceva perdeva Montreal…e allora è scesa in campo “provando” per tutta la partita…quasi fosse in allenamento e un allenamento per il Premier canadese….

      può farcela con la Mattek-Sands ed entrare in main draw in un Premier superando le quali…beh l’ultima volta era andata piuttosto bene 🙂 🙂

      • by Fabblack

        Invece io la partita l’ho vista e se non l’ha persa di proposito, è ancora più grave.
        Primo set, recupera break, va 40-0 e si fa ribrekkare, poi va 15-40 e perde di nuovo il gioco: secondo set, non recuperi due break, arrivi a 4-4 e poi fai 8 errori nei due giochi finali se non per evitare un punteggio pesante.
        Per me aveva il pieno controllo della partita.
        Avevo un mezzo presentimento, tanto è vero che l’ho giocata vincente contro Bouchard e non l’ho proprio giocata contro Davis

    • journasesto by journasesto

      Bandierine o banderuole?

      • robdes12 by robdes12

        beh anche Camila fa la sua parte di banderuola, da caterve di errori a solo 7 punti concessi al servizio. Se non è da banderuola passare in una decina di ore dalla più generosa ad una delle più avare del circuito. Ho dato una scorsa al tabellone, quelle che dovranno scontrarsi con le qualifiers sono tante, speriamo non incappi nel settore Serena al secondo turno, se oggi vincesse l’incontro.

      • by SanTommaso

        L’hai detto tu… 😉

    • by Fabblack

      Per la verità, se non fa quarti, ci rimette sia come punti che come prize money rispetto ad una possibile/probabile vittoria a Washington (finale con Vick).
      Però io (solo) ho notato che saltando Montreal, dopo Washington il prossimo appuntamento sarebbe stato Cincinnati dal 15/8 ed avrebbe significato 3 settimane senza giocare, a meno di non andare a Florianopolis (credo terra) dove oltretutto avrebbe bisogno di wild card o qualifiche, non essendo iscritta.

      • by Danloor

        Come volevasi dimostrare, visto che i quarti in un Premier sono cosa difficile.

      • by SanTommaso

        Per la vittoria a Washington sarebbero mancate ancora due partite.

        Comunque sarebbero stati 280 punti e 43.000 dollari.

        Perdendo Camila ha preso 60 punti e 6.200 dollari.

        Vedremo come andrà oggi lo ripeto.

  11. by fogbank

    Occhio, che la Mattek-Sands può essere un osso duro. È una un po’ fuori alla Dustin Brown, di solito canna, ma quando imbrocca una partita è dura starle dietro.

  12. by Danloor

    Vuoi mettere la gioia di battere la Dabrowski nelle qualificazioni quando si poteva vincere facilmente a Washington?

  13. hector by hector

    Terzo incontro sul centrale non prima delle 14,00 locali.

  14. hector by hector

    Finalmente Camila troverà una più Mattek di lei, e la farà affondare nelle sabbie mobili.

  15. r.b. by r.b.

    Schiantata la Dabrowski… Che soddisfazione! Finalmente in risultati stanno arrivando….

Leave a Reply