Camila Eastbourne
Sorteggiato il tabellone principale del torneo Wta Premier di Eastbourne: Camila affronterà al primo turno l'ungherese Timea Babos, numero 45 del mondo. Nessun precedente tra le due. La vincente affronterà al secondo turno la ceca Petra Kvitova, numero 5 del seeding.  

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
    Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
  • WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
    WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
  • WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
    WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
  • Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio
    Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio

148 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by lucio

    A mente fredda direi proprio un buon sorteggio…………per la Muguruza.

  2. Gianlu by Gianlu

    Dai Camila! Io ci credo, forse è l’occasione buona per dare una svolta a quest’annata grama…

  3. journasesto by journasesto

    La solita fortuna sfacciata di Camila. Quale opportunità migliore per mettersi in mostra, far parlare di sé e lanciare la sua linea di sportswear?
    Vamos Cami, stupiscici!

  4. r.b. by r.b.

    Beh sì, speriamo che almeno giochi sul centrale…..
    Andrà meglio agli Open degli Stati Uniti!…. 🙂

  5. by lucio

    Giorgi – Muguruza
    un disastro ……..e c’era chi si lamentava dei precedenti sorteggi…………….

    • by yoppete

      beh, magari stavolta…senza il tuo aruspice “buon sorteggio!”..hai visto mai? 🙂

    • avadar by avadar

      Garbine non starà facendo i salti di gioia…le 2 si conoscono e bene…la spagnola, che difende la finale, sa bene che Cami è imprevedibile e che può metterla in difficoltà, se in giornata…

      Forza Cami!
      Avrai il Centrale di Wimbledon per la prima volta, fatti valere!!

  6. r.b. by r.b.

    Io a Wimbledon tiferò Cami senza se e senza ma. Se vuole tirare tutto contro i teloni sarò contento ugualmente.
    I teloni un po’ meno….. 🙂

    • nicolino by nicolino

      Secondo me, e’ che manca la condizione fisica e’ di conseguenza poi quella mentale, d’altronde e’ apparsa smagrita, i suoi colpi fuori tempo lo si e’ visto chiaramente nell’ultimo incontro, purtroppo si brancola nel buio…..

    • Sephir by Sephir

      speriamo trovi qualche italiana e/o WC…penso sia l’unica cosa rimasta.

  7. doherty by doherty

    dopo i primi 2 match sull’erba…

    quando cami mette almeno il 58% prime 28-19=59.5
    meno del 58 prime 38-38=50.0
    meno del 20% DF 30-14= 68.1
    piu’ del 20% DF 36-43 =45.5

    continua ad allargarsi la forbice di % W tra quando sta’ sotto o sopra il 20% DF..ora è il circa il 23 %

    quest’anno quando:
    pos prime-pos DF=6-4
    pos prime -neg DF=2-4
    neg prime-pos DF=5-0
    neg prime-neg DF=1-6
    confermato anche qui’:quando è negativa coi DF =3-10 quando è pos 11-4

  8. doherty by doherty

    se cami vuole giocare a tennis facendo il suo gioco è bene che lo faccia al massimo …spinga tutto con la testa libera, come faceva tempo addietro…perchè se fa’ solo il suo gioco rallentando perde efficienza
    se è in giornata e la palla sta’ in campo,sull’erba puo’ vincere con quasi tutte..se indovina la settimana della vita,puo’ vincere un torneo importante..
    purtroppo temo sia impossibile trovare 2 settimane consecutive della vita e quindi non potra’ aggiudicarsi uno slam

    l’alternativa è evolvere il suo gioco ( come è sembrato potesse fare contro bencic in olanda)… maggior consapevolezza tattica,attenzione al punteggio,crescita tecnica che le consenta maggiori variazioni,etc…
    è molto complicato ma,cosi’,per me,uno slam(credo da quanto dichiarato sia il suo obbiettivo) potrebbe vincerlo…

    scegliera’ ovviamente lei la sua strada …
    la seguiro’ comunque…

    vamoooooooooooossss !! camila…

  9. r.b. by r.b.

    Tra poco comincia Wimbledon. Pur nella distrazione del momento, cercherò di seguire Camila il più possibile, perché comunque tifo per lei e la rispetto. Se gioca bene sarò contento, se gioca male un po’ meno, ma in qualità di appassionato di tennis dirò la mia opinione sul gioco espresso (non sulla persona).
    Dico subito che non ho visto il match contro la Babos, quindi non ho commentato.
    Io spero che a Wimbledon Camila giochi bene, e soprattutto che riesca a servire bene e a rispondere al servizio dell’avversaria, altrimenti non ci sono i presupposti basilari per vincere i match. Perciò attendiamo il sorteggio con fiducia e vediamo….

  10. by lucio

    Qualcuno ha notizie di t.o. ?
    La sua assenza prolungata in un momento difficile mi preoccupa….

  11. Aldo MC by Aldo MC

    Camila ha tutto quello che serve per essere tennista di vertice. In questo momento pero sembra le manchi entusiasmo e convinzione…..

    Mah!…io ho visto Camila in discrete si, non ancora in ottime condizioni fisiche! Nei frangenti decisivi… vedi Tie-break é stata anche troppo smaniosa frettolosa ma con poco nerbo agonistico o voglia, facendo scelte sbagliate nel momento sbagliato. Forse ha pensato di svolgere il compitino senza pero la voglia vincente di dimostrare e sbalordire. Quando Cami non ha voglia di dimostrare che é brava da poi l’impressione che non lotta abbastanza diventa un po passiva e si impantana. Per vincere un Match di vertice non deve lottare solo per portare avanti a stento solo il proprio servizio e poi accontentarsi, bisogna continuare a lottare, avere la voglia di andare ogni tanto a toglierlo all’avversaria. Babos non in perfette condizioni era un po menomata da un fastidioso raffreddore. Camila non ha ancora raggiunto la mentalità giusta per fare il salto. Le difficoltà e l’esperienza sembra che le hanno tolto stranamente entusiasmo. Forse si é resa conto che la strada per l’olimpo é più lunga e dura del previsto e questo le ha tolto un po di motivazione ripensando a tutto l’allenamento che ci vuole solo per mantenere la posizione attuale figuriamoci per fare il salto. La mentalità giusta vuol dire tante cose una é anche saper sfruttare ogni occasione a lei favorevole, le debolezze delle avversarie Cami le sfrutta stranamente poche volte! Da cosa dipenda lo saprà solo lei. In questo momento le auguro almeno di vincere un paio di partite a Wimbledon e di risolvere se ce ne sono i problemi motivazionali altrimenti tra poco dovrà fare le quali, sarebbe un peccato poi poterla vedere solo in rare occasioni!

  12. by SanTommaso

    Spero che i pensieri di Big, Journa ed Hector (forse un caso, forse no, comunque tre che il sito lo bazzicano da tempo immemore) espressi in maniera decisamente migliore di quanto faccia io di solito, rendano l’idea: inutile anelare ad una Camila che non esiste, teniamoci stretta questa e sosteniamola.

    • by First

      Strano modo di tifarla. Questa è lontanissima dalla campionessa che potrebbe essere…
      O pensi che non ha reali margini di crescita? Io sì, o almeno ci spero!

  13. biglebowski by biglebowski

    tra pochi giorni “attacca” wimbledon 2016, per camila è quello dei 24 e mezzo.
    sui campi londinesi camila si è rivelata al mondo, volendo essere enfatici, quando si rese protagonista di un percorso che nessuna tennista italiana (e poche nel mondo) ha mai fatto: soltanto ventunenne, senza praticamente aver mai giocato sulla superficie prima di allora, superò 3 turni di qualificazioni e 3 turni di main draw (sconfisse tra le altre pennetta e petrova) senza cedere un solo set prima di arrendersi alla runner up radwanska.
    le peculiarità del suo gioco avevano trovato un habitat naturale, l’erba.
    se si può dire, a livello tattico, era ancora più sfrontata di quanto lo sia oggi; a livello di esperienza non ne parliamo neanche. eppure vinceva, forse perchè pensava meno.
    non mi sembra pensasse molto neppure quando vinse sull’erba dei “boschi oscuri” soltanto un anno fa, se ben ricordo l’incontro e i match point salvati a shvedova o il record di doppi falli contro krajceck, ma, come direbbe sergione, il braccio era “mas rapido” o come direi io la testa era più sgombra o come direbbe qualcunaltro entrambe le cose.
    per capire di più sarebbe necessario essere addentro le cose e non lo è nessuno di noi; non ci resta che sperare che da lunedì la condizione fisico-atletica sia migliore e che camila viva l’avventura londinese serenamente.
    se sarà così, vi dico con buona certezza che sui prati verdi non sono più di una decina quelle con cui parte battuta.
    leggo che piacerebbe una giocatrice più tattica e pensante, ma camila non ha, purtroppo sotto un certo punto di vista, queste caratteristiche. per cui l’unica tattica possibile sarà come sempre quella di impedire alle altre di sviluppare il proprio gioco. non è scontato che ci riesca, senza “brazo mas rapido” e “testa sgombra”, ma non esiste al momento un’altra via.
    poi, se trova magicamente anche la risposta , intesa come ribattuta al servizio, ci divertiamo; altrimenti ci dispiaceremo come spesso ultimamente; che esula, per camila come per zeman (per che sa di che cosa parlo) dal risultato finale.

    • journasesto by journasesto

      Ecco, hai detto molto meglio di me quello che intendevo. Il succo del discorso è questo…

      • by First

        Il succo è affidarsi al caso o alla fortuna come faceva un paio d’anni fa, imbroccando ogni tanto il successo eclatante isolato… secondo me la sottovalutate, deve crescere e può farlo benissimo.

  14. journasesto by journasesto

    Camila deve solo recuperare la velocità d braccio e di pensiero. Lo farà con la serenità e la buona forma fisica. Quando recupererà i due ingredienti fondamentali del suo tennis tornerà a essere la giocatrice scintillante che tutti quanti abbiamo imparato ad amare. E insieme, torneranno la convinzione in se stessa e i risultati, così come è avvenuto per centinaia di altre giocatrici. Non c’è nessuna tragedia in corso, soltanto quelle che molti si inventano nella loro fantasia.
    Camila non ha altra strada da percorrere che questa, la sua strada unica e personale. Il resto sono soltanto visioni di chi non ha nessun titolo per dare consigli…

    • hector by hector

      Di sicuro Camila non ha scheletri nell’armadio. Ci sono troppi vestiti (cit.).

    • enzo by enzo

      @big
      Hai detto tutto quello che penso anche se a volte scrivo ( sbagliando) che un po’ di tattica a volte non le farebbe male.
      Ma non sarebbe più la Camila che ho scoperto nel 2012 a WB . Sono stato presente a tutte e quattro le partite del MD , mescolato tra gli spettatori entusiasti di questa ragazzina senza paura, senza pensieri e con un gioco raramente visto prima.
      E ricordo ancora ( con brividi) l’applauso prolungato quando vinse al TB contro Nadia Petrova,
      rimontando senza paura ( se non sbaglio) da 2-5.
      Ecco forse oggi le manca quella spensieratezza che le permetteva di ” lasciare andare il braccio”
      senza paura e senza pensare.

  15. by lucio

    Quindi ….,,,,, speriamo in un buon sorteggio per Wimbledon ……
    Abbiamo notizie più concrete sulla futura programmazione?
    Spero non rispetterà quella originaria.

  16. avadar by avadar

    Si può vincere o andare a fondo, ma lo si fa convinti…

    Camila e Sergio giocano così: a molti non va bene…chi fa parte della comitiva deve esserne però convinto…

    si è ostinati, ci si intestardisce? Senz’altro sì, ma i dubbi non esistono, i dubbi sono il tarlo e le crepe che portano alla mancanza di convinzione…

    atteggiamento folle e sfrontato? Mancanza di intelligenza? Camila e Sergio hanno sempre affrontato i match così…un poco evolveranno com’è naturale che sia, ma il terreno di fondo resterà sempre lo stesso: attaccare a testa bassa per sfondare…soprattutto comandare sempre il gioco…Camila si smarrisce quando non comanda, quando cerca di trattenersi e gioca a velocità ridotta…

    Comanda sempre Cami: è il tuo tennis, giocalo e giocalo a fondo, anche se ti dovesse portasse a fondo…ma non perdere mai l’iniziativa: perché quella è la tua natura e andare contro alla propria natura è l’unico fallimento!!!

    • robdes12 by robdes12

      veramente le crepe introdotte dal dubbio rimangono tali solo se hanno insinuato una verità diversa, o confutato una precedente falsità. Guarda caso sono sempre e solo le religioni quelle che sanzionano il dubbio come araldo del demonio. Se gli scienziati non avessero mai dubitato staremmo ancora alla fisica aristotelica. I cavalli imparano il trotto, i cani a guidare i ciechi, noi a leggere e così via. Sono elementi innati? A me sembrano solo adattamenti funzionali. Se cambia può anche darsi che diventi la 300 del mondo, ma è da verificare, se non cambia invece abbiamo il conforto dei risultati dell’ultimo anno. Perchè è appunto un anno che sta andando così. Se è quello che vuole sono il primo a stringerle la mano, ma se vuole anche lei pronunciare un giorno frasi del tipo: – …la conclusione perfetta di una carriera perfetta …- in questo caso permanendo la situazione attuale sono io a non avere nessun dubbio. Nello sport agonistico si gioca per vincere, non per fare moto, se agli inventori delle olimpiadi dicessimo che si gioca per partecipare ci guarderebbero come marziani, per i greci si giocava solo per vincere. Quindi anche Decoubertin ha apportato modifiche allo spirito olimpico. Logico, lo sport è un fatto culturale, il gioco invece naturale, lo praticano tutti i mammiferi, ma senza velleità di affermazione.

    • by SanTommaso

      Niente Avadar, col prof non se ne esce. Tu parli della realtà, e lui ti tira fuori araldi, dubbi, cavalli al trotto e cani guida. Tutto molto affascinante, poi però torniamo a Camila che vuole imporre il suo gioco e le picchia tutte, con buona pace di Varenne, Aristotele, Pincopallo e il sistema tolemaico…

      Ma sì, restiamo a gingillarci tra le nuvole, tanto chi se ne frega se il tennis si gioca con i piedi piantati a terra!

      • robdes12 by robdes12

        veramente in questo periodo le becca da tutte, mi pare che siano le altre ad imporle i loro risultati. Probabilmente tu sei un amante del traversone. Comunque no problem, è un chiaro discorso della volpe e dell’uva, e probabilmente qui ti indennizzi di tutte le volte che altrove danno a te del fantasioso sognatore. Chissà perchè sei convinto in questo gioco al rimpiattino di trovare un punto debole….ti consiglio di continuare nella tua utopia dei bei tempi andati, gioco andato, utenti andati, “o bell’età dell’oro”..
        Come recita l’adagio di Madoka….lascio ai…..

  17. robdes12 by robdes12

    ecco la Watson contro la Vesnina, eliminata racimolando 5 game! E con tutto il rispetto la Vesnina non è certamente una rising star in via di affermazione.

    • robdes12 by robdes12

      riguardo allo staff allargato, mi pare che il polacco aggiunto a Katowice col suo pollo qualche beneficio, magari solo psicologico, lo abbia apportato. Sergio stesso era molto più rilassato in tribuna, anche perchè l’altro nelle fasi critiche lo impegnava sempre in conversazioni, e lo distraeva.

      • doherty by doherty

        a mio parere (poi saranno cami e sergio a decidere) se nn si torna con la fit la scelta migliore sarebbe appoggiarsi ad un’accademia all’estero (un po’ come han fatto flavia e sara)non perchè in italia non vada bene,ma per avere piu’ tranqullita’(poi forse ci sarebbe anche l’ostracismo della fit)e per avere almeno un minimo di supporto per le cose fondamentali..
        possibile che non ci sia un posto magari anche non famosissimo che sia felice di avere tra i propri “allievi” una potenziale top ten ?

        • robdes12 by robdes12

          anch’io la penso come te. Comincio a pensare poi che abbiano strutture migliori, a giudicare dai risultati che ottengono le altre nazioni mi pare che abbiano investito molto meglio i soldi pubblici o privati che siano.

        • by SanTommaso

          Ricordati del “caso Bolelli”, secondo me non a caso citato su questo sito prima che la stessa Fit lo tirasse fuori. Il sito sarà pure “useless” per chi non ha voglia di leggere tra le righe, ma Sergio è tre passi avanti sempre.

  18. Madoka by Madoka

    TEUS neanche a me preoccupa il fatto che la settimana prossima rischia di uscire dalle 100…o di rimanerci dentro di qualche posizione, come non mi preoccupa il suo stato fisico…che mi sembra buono…nonostante gli “infortuni”…mi preoccupa invece, molto, la sua involuzione tecnica e tattica che è chiaro segnale che senza dubbio si sta lavorando, ma in una direzione sbagliata, non perchè lo dico io, ma perchè lo dicono i risultati, lo dimostra il gioco.

    Cerco di spiegarmi meglio. Camila oramai non sa più come vincere = si rifiuta in maniera ostinata a non prendere quegli accorgimenti per vincere una partita a questo livello…quello che molto più semplicemente è sporcare il tennis ( cosa che ha fatto la Babos ieri ). Per lei invece ogni punto è uguale, ogni punto è fine a se stesso. Lei sa giocare a tennis, ma non è un’agonista.

    Mi spiego : la Sharapova è stata programmata per vincere, conta solo vincere…dopo la partita contro la russa di turno agli AO di due anni fa il padre la chiama e le dice ” non ti permettere più di dover affrontare tutti quei MP contro”. Camila è stata programmata per tirare forte pensando che tirare forte = vittoria. Purtroppo non è così.

    Non immagino poi la pressione che ci sia e a cui lei sia sottoposta. Per quello ho spesso detto : allargare lo staff, circondarsi di più persone, stra fidate, ma circondarsi di più persone, che conoscono lo sport, perchè sempre e solo loro due, non sono assolutamente in grado di reggere tutta questa pressione e stanno colando a picco. Lei non riesce a reggere alle aspettative che il padre ha creato nei suoi confronti, con continue dichiarazioni che le hanno fatto solo male…il braccio più veloce del circuito, entra nelle 5 o entra nelle 5, contro Venere vince ma potrei andare avanti per ore…con la conseguenza che noi proviamo delusione e frustrazione…per lei invece c’è tensione e poi il ritorno ad una dura realtà che è ben diversa da quella che il padre descrive.

    Il coaching di Sergio ieri pomeriggio è stato molto preoccupante/pericoloso sotto il mio punto di vista…potete continuare a mettervi tutti i paraocchi/fette di salame che volete…non tanto per quello che le ha detto o no le ha detto :ma l’avversaria non è stata per l’ennesima volta minimamente contemplata. L’avversaria non esiste. Allora ritorniamo alla mia conclusione..come si può leggere una partita se le avversarie non sono prese in considerazione ? Senza prendere in considerazione i loro pregi/difetti ?

    Basta vedere le varie Muguruza e Keys…che nel giro di 2-3 anni stanno aggiungendo pezzettini e pezzettini al loro tennis…una è già arrivata…l’altra pure ( anche se le manca ancora uno slam.

    • by Fabblack

      Dal mio punto di vista, l’avversaria, se parliamo della Babos di ieri o della Watson della settimana scorsa, NON DEVE esistere.
      O meglio, non esisterebbe per la Camila che ha vinto contro Petrova, Pennetta, Sharapova, Woz, Keys, Muguruza, Radwanska, Bencic.
      Dov’è finita quella giocatrice che, si, poteva magari perdere contro ragazze fuori dalle 100 (ora capita raramente), ma aveva una vis pugnandi ora scomparsa.
      Dal punto di vista tecnico, sto vedendo la Moore (1,63 dichiarati, ma forse meno) che magari perderà da Makarova, ma che ha già messo 4 aces contro un doppio fallo!
      Per non parlare delle risposte: contro di lei (l’ho scritto la prima volta dopo Istanbul 2015 (Schiavone) tutte fanno il proprio record di aces!
      Azzardo (ho scritto anche questo -io sono astigmatico- ): forse ha un problema di vista: sembra sempre muoversi in ritardo.
      Riguardo il rapporto col padre, credo invece che sia lui succube di lei: è lei infatti ad aver affermato che non vuole altri.

    • TEUS by TEUS

      L’involuzione tecnico-tattica di cui parli, è dovuta anche alla mancanza di fiducia. Non corriamo il rischio di giudicare Camila solo in base alle ultime prestazioni perché ha disputato parecchi buoni incontri nel 2016.

      Giorgi non sarà mai una tennista che “sporca” il suo tennis ma deve solo ritrovare quella convinzione nei suoi mezzi che ultimamente latita. Secondo me ha il temperamento dell’agonista e lo ha già dimostrato in varie occasioni (deve solo imparare a leggere meglio alcune fasi degli incontri, quello sì).

      Sul fatto di allargare lo staff inserendo persone stra fidate, concordo. Sarebbe utile per vedere se Camila ne può beneficiare dal punto di vista mentale.
      La pressione fa parte del gioco e ci sarebbe anche se al posto di Sergio ci fosse un coach professionista (che si dovrebbe ovviamente pagare).

      So per certo che l’avversaria di turno viene considerata, eccome. Che poi ci siano coaching in cui non se ne parla, non significa che non venga contemplato in assoluto chi si trova dall’altra parte della rete.

      Nel tennis si fa presto a salire ma anche a scendere: non dimentichiamo in quali condizioni si trovava Vinci l’anno scorso prima della finale a NY e tutte le peripezie (non solo a causa degli infortuni) che ha dovuto affrontare Pennetta prima di togliersi grandi soddisfazioni sul campo.
      A volte basta un match vinto con un po’ di fortuna, un corridoio che si apre nel tabellone di uno slam… Per cambiare tutto, non solo in una stagione, ma nella carriera di un tennista.

      Camila è giovane, integra fisicamente e ha doti tennistiche importanti. Il mio ottimismo riguardo il suo futuro poggia ancora su solide basi.

    • robdes12 by robdes12

      questo è vero, anzi io credo che scendere alla 100esima posizione potrebbe essere salutare. A quel punto immagino che le aspettative vanificate porteranno ad un’autarchia meno estrema. Questa linea Maginot francamente sta dando l’impressione del complesso paranoico, il mondo non è mai io tu tu io e basta, nemmeno su un isola deserta.

  19. TEUS by TEUS

    A me non preoccupano più di tanto le posizioni perse nel ranking, né lo stato approssimativo, sia tecnico che fisico, in cui si trova attualmente il tennis di Camila (come già detto, capita spesso nel tennis femminile, anche alle migliori) ma il fatto di non vedere più in lei gli occhi della tigre (anche ieri sono bastati un paio di c’mon urlati da parte di Babos in momenti cruciali del match per far girare l’incontro dalla parte dell’ungherese).
    Giorgi deve assolutamente trovare il modo di riportare in campo con sé quella personalità che ha dimostrato di avere a più riprese negli anni. A proposito, mi torna alla mente la stagione 2013 quando, dopo aver giocato pochissimo a causa della spalla, disputò due ottimi tornei a Wimbledon e all’Us Open.
    Probabilmente la ragazza si trova in un periodo di transizione sia dal punto di vista professionale che da quello personale ma ci sono solide basi su cui ripartire: è ancora giovane, è integra fisicamente (il guaio più debilitante che ha avuto in carriera era dovuto a un dente e, a parte qualche piccolo risentimento qua e là, non ha mai patito infortuni seri), ha oramai quasi tre anni di esperienza nel circuito maggiore e dispone di un tipo di gioco che, se attuato al meglio (e lei è in grado di farlo), può essere letale contro chiunque.

    Io sono straconvinto che la passione di Camila per il tennis sia quella di sempre e che la rivedremo presto riproporre quel tennis brillante con cui strabiliò tutti noi. STRACONVINTO.

    Vamos flaca! Non sei sola…

    • doherty by doherty

      credo anch’io che abbia ancora voglia di ottenere grandi risultati..altrimenti come si spiegherebbe tutto il macello con la fit ?
      se il tennis fosse solo un modo per mantenersi che interesse aveva a rifiutare la convcazione ?

      • doherty by doherty

        insomma non credo che sia,come dice moratoglou nel suo libro,nella comfort zone..

        il coach racconta un po’ di cose interessanti :
        anche serena ha il piano B…l’importanza dello studio dell’avversario e delle statistiche…
        l’immediato calo in classifica se non ci si impegna al 100%..
        la necessita’ di rapportarsi in modo differente con ogni giocatore che si allena…

      • Madoka by Madoka

        E se invece la FIT fosse stata la miglior scusa possibile alla sua mancanza di risultati ? Me ne vado dalla FIT = ritorno a vincere.

        Invece…

        • doherty by doherty

          aveva da poco fatto la finale a katowice..non era in crisi di risultati come ora…
          quello che mi chiedo è:se è appagata,se si accontenta di navigare intorno alla 50ema posizione,perchè rifiutare la convocazione per giocare stoccarda ? non ha senso..

  20. Andy by Andy

    Francamente sono sempre più rassegnato……

    • robdes12 by robdes12

      io invece sono preoccupato dal fatto che nelle sue ultime partite trasmesse mi sono annoiato. Del resto che altro posso fare se mi sento come uno spettatore di baseball che PREVEDE come e dove tirerà, dove si piazzerà a ricevere e già da come sta avanzando che colpirà in eccesso e male? E’ l’effetto che mi facevano da un paio di anni le partite Serena vs Masha, o Errani vs chicchessia. Quando già sai che verranno fatte quelle due tre cose (perchè i lungolinea è desaparecido, le voleè e gli smash pure, i back mi pare ieri uno, il resto non ne parliamo) che cosa altro resta? Ieri non ha neanche quasi mai tentato la risposta incrociata stretta di rovescio rischiosa ma ampiamente nelle sue corde, anzi suo marchio di fabbrica. Anche lei è diventata una delle altre, solo che rispetto alle altre non è precisa, ergoi anche lei è diventata noiosa alla lunga. La velocità di palla è superiore e di molto, ma che cosa ha di differente rispetto ad una Errani attuale con il suo eterno rovescio incrociato e ogni tanto dritto in cross? Nulla, cambia solo il ritmo, cambia la falcata stretta e rapidissima, per il resto esattamente come la romagnola ha perso la fantasia, perchè un anno fa sull’erba giocava vario, attacchi, back, chop, smash, cambio di direzioni e pure di velocità, sempre nei limiti del “da veloce a velocissimo” ovvio. Dalla finale di Katowice ad oggi che abbiamo visto? Un tennis stereotipato e anoressico. Semmai mi devo domandare: perchè in Polonia per varie partite è andata in crescendo, pochi errori e molti vincenti, poi in un lampo si è perso tutto. Lenta non è, anzi arriva forse con eccesso di anticipo, priva di energie non è perchè la postura è una all’inizio e una alla fine degli incontri, il viso sempre privo di occhiaie e decontratto, ma arrivi sulla palla benissimo, in leggero ritardo o in anticipo il colpo viene ora eseguito nello stesso modo, mai un aggiustamento del braccio (prima lo faceva, guardate le partite contro la Woz dove si aspettava di smesciare ma vedendo la palla troppo bassa in un lampo cambiava movimento e dava lo schiaffo), mai risposte ora bloccate ora tirate per disabituare le avversarie. Ieri aveva una Babos che faceva un tennis non propriamente suo, che correva sempre meno e non ha cavato un ragno dal buco. Logico, non solo in questo periodo sanno che prima o poi sbaglierà, ma sanno anche dove tirerà servizi, dritto rovescio e risposta. Ieri neanche una ne ha fatta che non fosse o profonda al centro o incrociata. Almeno fino a due mesi fa rispondeva missili lungolinea che se entravano facevano male a tutte, Kerber compresa. Ieri niente. Per un’attaccante fare un solo smash in due set tirati penso sia indicativo. Per schiodarla dal fondocampo c’è voluto il rischio di non arrivare neanche al tiebreak, altrimenti sempre e solo aspettato il rimbalzo. Ma sull’erba non è consiglibile evitare che la palla rimbalzi, proprio perchè non si sa mai come sarà la parabola dopo aver toccato terra? Il problema era solo avanzare l’anca o colpire il servizio con movimento più rapido? A parte che poi non è cambiato nulla, non è che potesse vincere solo col servizio. E poi non è più concepibile che sia la tennista che ha bisogno del numero maggiore di palle break per fare appunto il break. Visto che è la più offensiva, già questo non è un controsenso? Semmai dovresti essere quella più letale appena arriva la palla del vantaggio. No, se non si è praticamente sempre 0-40 tutto si dissolve. La giocatrice più efficace in risposta è ancora la Errani, come percentuali? Questo dovrebbe far meditare.
      L’impostazione seguita nella crescita andava bene durante la crescita, adesso non è più adeguata o al suo diverso modo di sentire le partite, o al rinnovamento delle avversarie. E la cosa che più mi dispiace è che le nuove leve non sono affatto straordinarie. Infatti vincono a singhiozzo, proprio perchè hanno così tanti limiti nelle loro basi, che solo nella fase più alta della loro forma vincono i tornei, già una settimana dopo si fanno eliminare al primo turno. Chiaro, scolastiche come sono appena passato l’esame si scordano di quello che hanno appreso.

      • by SanTommaso

        Ammazza che drammoni. Quindi la Giorgi annoia, la Errani invece è quella più efficace in risposta… ma annoia anche lei?

        “Un anno fa sull’erba giocava vario, attacchi, back, chop, smash, cambio di direzioni e pure di velocità”??? Ma chi, la Navratilova? Ma non è che le fantasie annebbiano la mente? Ma che Giorgi hai visto un anno fa???

  21. hector by hector

    I commenti di qualche sedicente tifoso sono di una superficialità allucinante e denotano crassa ignoranza,
    Non ritengo opportuno buttare via il mio tempo per rispondere a chi non conosce la differenza tra Jacques Laffite e uno Chateau Lafite.
    Vamos Camila!

    • by SanTommaso

      Il problema è che qui ci sono sempre meno tifosi e sempre più Sapientini frustrati che vogliono dire la loro e pensano – senza controprova, che ovviamente è impossibile – di avere la verità in tasca. Seduti sul divano, pop corn in una mano e telecomando nell’altra e andiamo tutti a vincere Wimbledon!

  22. by antonelo

    Come dicono i meteorologi, non può piovere per sempre.
    Tornerà presto a splendere il sole sui risultati di Camila.
    Vamoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooos!

  23. enzo by enzo

    Non ho potuto vedere la partita nè il livescore e pertanto il mio commento si basa sulle stats esui dettagli che livetennis riporta.
    1) Ha servito peggio rispetto alla sconfitta con la Watson:
    -meno prime in 45% contro 61%
    -meno prime W 68% contro 84%
    -più seconde W 45% contro 28%
    -piu o meno stessi aces e df
    -15 BP concessi contro 3 anche se ne ha salvati 7 (73%)
    -SGW 64% contro 82%

    2) Ha invece risposto meglio:
    -26% di 1RW contro 18%
    -40% di 2RW contro 26%
    -7 BP procurati contro 6 , di cui 3 convertiti contro 0

    3) ha perso il primo set commettendo 3 df nel 9° gioco.

    4) Ha perso il 2° set al TB, ma era arrivata ai vantaggi sul 5-4 e , guarda caso, proprio nel game dove Timea ha fatto 3 dei suoi 4 aces totali.

    Che dire : partita equilibrata e anche poco fortunata ( così dicono i numeri).
    Una Camila ” normale” avrebbe sicuramente vinto.
    Ma la Cami di questi tempi è decisamente fuori fase, confusa, forse demoralizzata.
    Non mettiamole altra pressione e pensiamo positivo per WB.

    • doherty by doherty

      mentre con watson il problema erano state le PB non convertite,oggi il problema sono state le PB concesse 15-7 (in11game di servizio a testa)
      timea ha avuto molte piu’ occasioni…troppe…e la sconfitta cosi’ è quasi inevitabile
      credo che questo sia il dato piu’ importante

      • doherty by doherty

        insomma non credo che sia,come dice moratoglou nel suo libro,nella comfort zone..

        il coach racconta un po’ di cose interessanti :
        anche serena ha il piano B…l’importanza dello studio dell’avversario e delle statistiche…
        l’immediato calo in classifica se non ci si impegna al 100%..
        la necessita’ di rapportarsi in modo differente con ogni giocatore che si allena…

        • doherty by doherty

          scusate..questo post andava piu’ in alto..:-)

        • robdes12 by robdes12

          beh ieri Timea ha fatto vedere per un’ora e mezza il suo piano b. Quando mai l’abbiamo vista giocare con continuità di rimessa? Anche la Errani dei tempi d’oro quando era sotto provava vincenti e sortite a rete, contro Petra quasi ci vinceva un premier, se non fosse stato poi per i limiti al servizio Un anno fa sull’erba Camila ha vinto il primo torneo unendo piano a e b. Ovviamente con piano si intende varietà di gioco. Se era arrivata ad averla vuol dire che è nelle sue corde, Perchè eliminarla, solo perchè deve giocare uno due alla Isner? Infatti nell’atp i primi 5 giocano l’uno due, come no…….

    • robdes12 by robdes12

      non ha perso per sfortuna, ha perso perchè non gioca più il tennis brillante di una volta, e non va a capitalizzare quello che le ha fornito il suo tesissimo palleggio.

      • enzo by enzo

        lungi da me l’idea che abbia perso per sfortuna, però non è sta fortunata , che è diverso.
        -3 df proprio nel game che è costato il 1° set.
        -3 aces di Timea ( sui 4 totali) nel game andato ai vantaggi e che poteva darle il 2° set.

  24. ghezzo63 by ghezzo63

    ci rifaremo , Forza Forza cami !!! sempre e comunque camila giorgi !!!

  25. doherty by doherty

    non ho potuto vederla…
    perso ancora…
    ha giocato cosi’ male ?
    sapete se posso trovare la regostrazione da qualche parte ?
    mi spiace tanto…qualsiasi siano i problemi (tennistici e/o extra tennistici) spero ne esca presto…

    vamoooooos !!! camila…

    • robdes12 by robdes12

      nè male nè bene, diciamo giocatrice ordinaria, come la maggior parte delle altre, che se non hai altro da fare guardi. Come ha scritto Madoka, anonima, anche nel look, con un verdino militare che pareva mimetico. Anche l’altra ha giocato in modo banale, però più sensato. La schiera delle con la Giorgi l’importante è rimandarla di là si va infittendo, pure una picchiatrice come la Babos s’è accodata e ha vinto.

  26. by fraronz

    la nostra Camila, deve prendersi un paio di mesi per resettare tutto. Mettere peso (smagrita e smarrita…) e poi via. Abbiamo visto che e’ successo ad altri.
    Ora non deve insistere a giocare perché diventa un circolo vizioso.

    • doherty by doherty

      non saprei…
      tennisticamente oltre a cercare di migliorare nella gestione tattica della partita(mi sembra il problema principale)credo che se anche wimbledon dovesse andar male,cami avra’ sopratutto bisogno di vittorie per prendere fiducia
      quindi io non mi fermerei ma scenderei di livello coi tornei per portare a casa qualche match per poi ripartire…

  27. etberit by etberit

    Propongo una class action contro lucio: se scrive ancora “Buon sorteggio…” lo prendiamo e lo sotterriamo, con la testa fuori, vicino a un formicaio di formiche rosse… L’ho imparato dagli indiani”cattivi” di “Tex”. 🙂
    Lucio, non volermene, il sorteggio poteva essere buono, ma anche se non sono napoletano, un po’ di scaramanzia ci vuole…:-)

    • robdes12 by robdes12

      ma infatti lo era, e la Kvitova del secondo turno sta vivendo la sua stagione peggiore, Se poi vinciamo solo contro le wc locali, allora tanto vale ricostruire gioco e punteggio direttamente con gli itf. Lo fanno tanti maschi di spicco (non ultimo Paire) mica se lo facesse lei sarebbe ingiuria, oltraggio, sacrilegio.

    • by lucio

      Se speriamo che Camila sia la giocatrice che ci aspettiamo , il sorteggio non era dei peggiori…….comunque hai ragione …….la prossima spero di dire ancora che è un buon sorteggio ………….altrimenti significa che incontrerà Serena.

  28. riccardo by riccardo

    A me dispiace vederla perdere cosi e per di più con una babos che ha servito meno del 50% di prime di servizio e tutte le volte che ha dovuto colpire in movimento ha mostrato tutti i suoi limiti.
    Ma si sa che bisogna augurarsi che entri la prima alle avversarie perchè sulla seconda, errori a non finire.
    Non era francamente una partita impossibile ma questo è l’attuale stato delle cose che .ovviamente non può cambiare da una settimana all’altra.
    Ho la sensazione che si navighi a vista.
    Non voglio dire altro, inutile criticare , tanto non serve a niente. Solo un cieco non si renderebbe conto di quello che sta succedendo.
    Lasciamola stare in pace.
    Ci risente a Wimbledon.

  29. by alberto

    Cosa da evitare assolutamente: creare due schieramenti di gente felice. Felici che Camila abbia persa perché così si dimostra la abbastanza palese mancanza di arguzia del padre allenatore. Felici perché si è perso e si dimostra quanto si voglia bene a Camila e la si sproni a tornare al 30esimo posto a dispetto di tutto e tutti. Mi piazzo in mezzo. Il mio concetto è la mancanza assoluta di divertimento. Pur in mezzo al professionismo più spinto e agli interessi economici, vedo sempre in alcune giocatrici un mezzo sorriso come a capire che tutto sommato fare tennis a questi livelli, girare il mondo e portare a casa un bel gruzzolo non è come andare in miniera. Il secondo concetto è istruire Camila non a un match di tennis ma a una guerra: a chi tira più forte, a chi non arretra di un millimetro, a chi non cambia di una virgola il proprio gioco, come se l’obbiettivo non fosse vincere o risalire nel ranking ma dimostrare di essere con la testa più dura. Risultato: Camila è triste e cocciuta. Figlia di cotanto padre, argentino, patito della boxe e di agitazione fuori dal normale. Il ritorno di Camila deve passare da una revisione di alcuni concetti basilari della filosofia paterna e dal trovare, e mai l’ha avuto, un minimo di entusiasmo per quel che fa. Molla sempre sui punti importanti e a me sinceramente spiace vedere tanta cattiveria anche sul sito. Rimane una ragazza dotata, con un fisico normale a dispetto delle valchirie con cui combatte, schiacciata da mille pressioni. Non mettiamocene altre.

    • robdes12 by robdes12

      felici? Ma per nulla. E poi mica siamo sicuri che il problema sia quello, o che ci sia problema. Però smontando il motore pezzetto per pezzetto magari si trova dov’è la magagna e si escludono i pezzi che invece erano buoni. Ma qui non si fa nulla salvo litigare e isolarsi ancora di più.

  30. nicolino by nicolino

    Ma che fine ha fatto quella tennista meravigliosa di qualche anno fa….dimagrita, smarrita, irriconoscibile….mah!

  31. Madoka by Madoka

    Partita di rara mediocrità.

    Camila è riuscita a perdere contro una giocatrice che ha giocato da ferma e senza diritto…limitandosi a fare dei choppetti, dei colpi tagliati ed affettati.

    Ennesima uscita al primo turno.

    Ogni partita gioca sempre peggio.

    MA VA TUTTO BENE !!! Questo è l’ordine che arriva dalla claque.

    Ora speriamo a Wimbledon le capiti la Katy Swan di turno…altrimenti si esce nuovamente il lunedì…io ci sarà insieme ad altri 3-4 trombettieri che verranno a Londra per l’occasione.

    • Sephir by Sephir

      concordo purtroppo. Davvero un pessimo livello.

    • by SanTommaso

      Oh mi raccomando: vai da Sergio e digli che governa la claque e che non capisce niente di tennis. Poi vai da Camila e dille che non sa giocare a tennis. Poi fatti la foto sorridente insieme, eh? Aspettiamo con ansia!

    • robdes12 by robdes12

      allora ti auguro bel tempo, se non altro.

  32. etberit by etberit

    Allora, problemi fisici non se ne sono notati; spesso Camila arriva addirittura in anticipo sul colpo, e spesso non fa quello che dovrebbe fare. Stessa situazione di due anni fa. Cambierà mai?
    Sa eseguire tutti i colpi, ma spesso non fa la scelta migliore. C’è qualcuno che la può aiutare?

  33. Sephir by Sephir

    Giusta sconfitta. Il livello mostrato non è quello di una giocatrice da MD di Eastbourne.

    • Sephir by Sephir

      quando la portano a rete con un dropshot è un disastro assurdo. Non ne azzecca mai una in quella situazione.

  34. robdes12 by robdes12

    Allora Tommaso? Hai visto che bella cosa si fa usando la potenza nel momento sbagliato? Bello il dritto del 63 nel tiebreak. Bastava appoggiare, un tocchino ino ino…

    • by SanTommaso

      Eh guarda, c’hai ragggione. Col tocchino ino ino (ma attenzione, non solo sul match point, bensì in tutta la partita) avrebbe vinto. Senza arrivare a match point contro, ovviamente. Colpa di quel colpo potente se ha perso. Merito del tocchino ino ino quando ha battuto le top10.

      Dai prof, sfoderaci un detto latino che descriva la situazione e poi buona chiacchierata col muro fino a wimbledon. Ciaone!

      • robdes12 by robdes12

        Povera Camila, lei perde dopo tutto perchè è così, sta diventando la tennista del così. Peccato, meritava trombettieri più abili nel fraseggio, è sfortunata anche in questo. Ma immagino che al solito le tue offese verranno lasciate dove sono, le nostre controrepliche tagliate di netto. Comincio a capire a cosa si riferisca Madoka con un suo adagio ricorrente…….

  35. etberit by etberit

    5-5, 30-0, un rigore a porta vuota e lo sbaglia. Da lì, peggiora.

    • etberit by etberit

      Però almeno tiene il servizio. Incrociamo le dita e quant’altro…

    • riccardo by riccardo

      invece chiude il set con una bellissima volee di rovescio…..

    • robdes12 by robdes12

      beh un punteggio watson è stato appena superato, con quella lì è abbonata ai 75. Come si era visto andando a rete chiuderebbe molti punti, però abbiamo anche una pietra di paragone sulla potenza dei suoi colpi. Se la Babos che è una che picchia ha ritenuto saggio non sfidarla sulla pesantezza di palla, vuol dire che quella di Cami fila molto di più. E’ la prima volta che vedo Timea non cercare di imporre lei il gioco.

  36. robdes12 by robdes12

    maledetti 5 pari, mi sembra di ristare ad un anno fa

  37. hector by hector

    Chissà perché la Babos si infuria durante i coaching e urla come un sciamannata quando fa il punto….forse perché “non iresce a fare il suo gioco”(cit.)?

  38. etberit by etberit

    Niente, c’è il game più importante, ha il servizio, e lo perde. Questa ragazza sa giocare molto bene alcuni singoli punti, ma deve, deve imparare a gestire i momenti importanti.

    • robdes12 by robdes12

      avrà notato che da qualche game la Babos cammina con le spalle un po’ abbassate, segno che è un po’ affaticata? Se va al terzo vince Cami.

  39. Sephir by Sephir

    La Babos si limita a buttare di là la pallina sporcando il gioco e con questa Camila basta e avanza. Bruttissimo vederla così regredita.

  40. robdes12 by robdes12

    Allora, se va al terzo penso che vinca Cami, se come le è stato consigliato deve anticipare e colpire più forte penso che anticipata sarà solo la chiusura dell’incontro.
    Quod erat demonstrandum.

  41. riccardo by riccardo

    La babos si è resa conto che sul ritmo era difficile avere la meglio ed ha rallentato, tirando pallette in slice in mezzo al campo…. Camila troppi errori..

  42. Madoka by Madoka

    Ennesimo set perso con solo un break, oramai ogni break point diventa automaticamente un set/match point. Nulla in risposta. La Babos il 71% di punti con la seconda di servizio.

    E non fanno nulla per trovare una soluzione a questo problema.

    • by SanTommaso

      Eh certo che non fanno nulla! Si grattano tutto il giorno aspettando di giocare e poi come va, va… Ma ancora non l’hai capito? Lo fanno apposta per fare un dispetto a te!!! 😀

      • robdes12 by robdes12

        Tommaso, il padre le ha appena consigliato di salire di ritmo. Già è fallosa con questo, velocizzando ulteriormente vuoi che non aumentino gli errori? Tutto sommato aveva trovato un ritmo giusto nel palleggio, solo nelle risposte alle seconde è stata poca cosa, e sempre per voler fare direttamente il vincente. L’altra ha un gioco potente ma se deve remare rema.

        • by SanTommaso

          No guarda, magari con i motti in latino te la cavi, ma con lo spagnolo lascia stare…

          Non le ha detto di salire di ritmo, le ha detto che deve essere più veloce il movimento del servizio dopo il lancio di palla.

          • robdes12 by robdes12

            adelanto è l’anticipo, prego, ho capito tutto. Poi ha parlato anche del servizio, e il risultato lo stai vedendo, stanno fioccando i df. E guarda un po’ la figlia ora sta ottenendo le palle break…variando le velocità. Ora un colpo di fioretto, ora di clava. Ma che strano, la vecchia regola dei manuali funziona ancora. Anche la voleè funzionerebbe bene oggi, se solo la provasse con tante palle lente e alticce sulla rete. Che se invece picchiate…..

      • robdes12 by robdes12

        guarda qui? Risposta lunga ma morbida, punto fatto. Sarà almeno la quinta palla con rimbalzo alto che la Babos cicca, segno che è un suo limite. Mi sa che Cami se n’è accorta, ma ste cose da papà non arrivano mai-

        • by SanTommaso

          Va beh, quindi quando fa punto è merito suo e quando lo perde è colpa di Sergio? Bel modo di “ragionare” prof., complimenti

          • robdes12 by robdes12

            per me è meglio che in campo la lasci fare da se. Come tennista vale molto di più che il padre come tattico. E poi se deve essere “istintiva” meglio che segua il suo demone interiore.

  43. by SanTommaso

    È bello perché ognuno la vede a modo suo. A me pare che le PB le abbia annullate quasi solo con dei vincenti tutt’altro che “controllati”.

    Comunque per ora, purtroppo, i volatici diabetici del malaugurio stanno avendo ragione per quanto riguarda il risultato. Spero vadano di traverso, a me comunque la prestazione non sta dispiacendo anche se dovrebbe lasciare ancora di più il braccio. Tanto…

  44. robdes12 by robdes12

    mas adelante, no ralente, mas rapida…vedremo, se non sbaglia più nulla ok, altrimenti mi pare chiaro come andrà a finire.

    • by SanTommaso

      Ha anche detto di servire al corpo e di attaccare di più la seconda. “Mas rapida” la mano sul movimento al servizio. Però se piace credere che Sergio sappia solo dire “picchia picchia picchia” fate pure. Magari un ripassino a “Spagnolo per tutti volume 1” prima di sparare sentenze.

  45. riccardo by riccardo

    Mi sembra un pò meno fallosa…. vediamo e speriamo….

  46. hector by hector

    I colpi di Camila sono una panacea per occhi abituati al titic e titoc di parecchie giocatrici.

  47. robdes12 by robdes12

    però è pure vero che in questo periodo le gira tutto storto. La risposta della Babos dell’ennesima palla break è passata per culo e basta. Comunque anche oggi quando forza molto sbaglia, quando gioca un po’ più in controllo tutti i colpi invece ottiene il punto. Una risposta a seconda è stata fatta due metri dentro, risultato dritto sparato su nastro. Anche l’ultimo rovescio l’ha fatto di piazzamento, come il dritto, risultato: palle elegantissime e due quindici + game in cascina.

  48. robdes12 by robdes12

    ma andare a raccogliere un punto a rete proprio non si può?

  49. riccardo by riccardo

    ma uno streaming che funziona???

  50. robdes12 by robdes12

    ahia, troppo vento, speriamo bene per il lancio di palla e per il controllo della profondità quando lo avrà a favore.

  51. robdes12 by robdes12

    Bene, hanno finito, la prossima è Cami. Sono contento per la Bondarenko per due motivi: a) è madre e quindi gioca pure per il bilancio familiare; 2) è sempre stata una da centro classifica, è attempata ed è stata fuori per qualche anno ma tornata sta dicendo il fatto suo, il che dimostra la mia valutazione sul peggioramento generale delle attuali giocatrici. Ma se persino la Date vince ancora partite contro gente che potrebbe essere sua nipote ed è fra le top 100….

  52. by fraronz

    dove si puo’ vedere ?

  53. robdes12 by robdes12

    Scusate tanto per rimanere in tema di fantatennis, ma qualcuno di voi mi saprebbe indicare chi sarebbe in questo periodo la giocatrice che gioca davvero bene, che unisca al bagaglio tecnico anche quello tattico oltre alla solidità psicologica? Dov’è la nuova Navratilova, Graf, Sabatini, Hingis, Henin, Kljsters? La stessa Serena non sta dimostrando che senza il consueto servizio maschile per efficacia e costanza non è più così vincente? Per me da temere in realtà non c’è nessuna, la maggior parte è più vittima di se stessa che di quello che si trova ad affrontare e mai come in questo periodo una giocatrice davvero completa e dal fisico bilanciato (non le vatusse che come calano un po’ di energia spariscono dal campo) potrebbe issarsi al vertice assoluto per anni. Guardate che fine a fatto ieri, a titolo di esempio, il bel tennis della Vandeweghe nei due set decisivi: cancellato e sommerso da una marea di errori tecnici e tattici. Sono tutte così, sanno fare una trentina di bei colpi però annegandoli in un’altra trentina di scempiaggini, e infatti giocatrici senza potenza o colpi vincenti sono le uniche con poche oscillazioni e quasi sempre ben piazzate, finchè il loro fisico le supporti. Non mi pare che nei maschi, con tutti i rischi e al ritmo con cui giocano, si vedano queste montagne di gratuiti. Il tennis femminile attuale è solo più veloce, ma tecnicamente è vero che è molto mediocre, tatticamente è quasi inesistente. O sparapalle o metronomi più o meno tutte, non esclusa la Cami degli ultimi 5 mesi (in Australia aveva mostrato qualcosa di differente, ma è durato poco).

  54. by SanTommaso

    Sorteggio così così: Time a è in forma ma sbaglia spesso anche lei. Per struttura fisica, Camila dovrà attaccare sulle (speriamo non poche, ma dubito) seconde che le verranno concesse.

    Non ho grosse speranze per il match di oggi, ma una sì: che la “fantasia” di Camila faccia volare amaramente in gola a qualcuno tutte le cose poco carine (eufemismo) dette in questi giorni. Ma in fondo il prendere a calci chi è a terra e portare in trionfo chi vince è uno degli sport nazionali al giorno d’oggi.

    • robdes12 by robdes12

      oppure potrebbe alternare angoli e lungolinea. Il fisico di Timea è costruito in sala pesi, non penso sia adatto alla forza resistente, se la fai correre perde esplosività, si è visto varie volte. Iniziata l’erba poi non mi pare che abbia raggiunto fasi finali, ma forse ho seguito poco io i tornei femminili, tanto con quello che c’era da vedere, dopo mezz’ora mi veniva l’abbiocco.

  55. doherty by doherty

    sul sito di timea non si parla della partita di oggi…
    fanno finta di niente perchè sanno gia’ come andra’ a finire ! 🙂

  56. by lucio

    Spero vivamente che se i problemi fisici sono stati risolti, dopo Wimbledon vada a giocare international per fare un po’ di punti e non aspetti un mese come indica la programmazione …
    Non certo tutto per causa sua ma ad oggi le partite giocate sono veramente poche .

  57. enzo by enzo

    In altri tempi sarebbe stato un buon sorteggio.
    Ma per la Camila attuale penso proprio di no.
    Timea serve benissimo ed è molto mobile nonostante la stazza.
    Se Camila risponderà stando molto avanti, prevedo dolori…
    Comunque si spera sempre…
    Forza Camiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

  58. Madoka by Madoka

    Rispondo ad Andy che aveva scritto nel post precedente “personalmente non ho mai sentito Camila promettere mari e monti, per cui credo sia meglio mettersi l’anima in pace”.

    Eh no. Non siamo noi che abbiamo detto e ripetuto più di una volta ” o entra nelle top 5 o entra nelle top 5, perchè è così” “il braccio più veloce della wta” “i piedi più veloci della wta”

    Fantatennis, appunto.

  59. Madoka by Madoka

    lol, buon sorteggio ?

    La Babos serve benissimo. Può trovare qualsiasi direzione con il suo servizio, può dare rotazioni, può tirare piatto, forte. Piò servire come vuole.

    Non voglio neanche pensare alle difficoltà che Camila avrà a rispondere. Saranno volatili per diabetici.

    • robdes12 by robdes12

      ma almeno sbaglia molto anche lei, e ogni tanto fa partite molto al di sotto delle sue possibilità, altrimenti starebbe già fra le prime venti. Con avversarie bravine e sparagnine come la Watson già due volte abbiamo visto com’è andata, hanno incassato tutte le scemenze di Camila senza restituire nulla, e sia pure di misura hanno ringraziato e incamerato match, punti, prize money. A sto punto meglio due che la palla la sparano pure loro, ma che fanno anche loro svarioni di metri. Quante partite ho visto di Petra in cui la palla andava ovunque tranne che dentro il campo. Per me saranno partite dove vincerà quella che quel giorno avrà un po’ più di cervello agonistico, e fra tutte e tre non so davvero chi stia messa peggio, mi dispiace doverlo dire ma è così da anni, anche se la differenza è che una delle tre ha due Wimbledon in bacheca più qualche torneo prestigioso, master incluso.

      • riccardo by riccardo

        La babos non mi sembra che spari tante palle fuori ed è pure in un buon periodo, non mi sembra un grandissimo sorteggio.
        Poi per carità tutto può succedere
        unica consolazione … si gioca sull’erba e magari se ha recuperato un pò di forma..
        Il discorso in generale però è un pò più complicato.
        Qui si discetta della singola partita ma mi piacerebbe conoscere il progetto… ammesso che ci sia…
        Detto questo , forza Camila

        • doherty by doherty

          infatti è 20 nella race…
          pero’ concede qualcosa,per lo meno rispetto a watson..
          in una partita cosi’ cami deve cercare di rispondere il piu’ possibile,per far giocare tutti i punti .
          una buona %(almeno 50) di prime e pochi DF.
          da fondo è superiore,per cui nessuna fretta
          insomma:niente regali !
          .allora puo’ farcela

          • riccardo by riccardo

            Mah…. nel tennis non si inventa niente.
            Se risponde due metri dentro al campo( mia fissazione lo so) saranno dolori.
            Intendiamoci io spero sempre di sbagliarmi, me lo auguro di tutto cuore , però tecnicamente e per tecnicamente intendo preparazione, programmazione, il 2016 mi sembra un disastro.
            C’è sempre tempo per rimediare.
            certo che se continueranno cosi, senza cambiare niente, sarà difficile anche mantenere la posizione 68.

            • doherty by doherty

              sono d’accordo con te…
              infatti spero che cami tenga una posizione di risposta piu’ adeguata o che se dovesse partire a rispondere dentro il campo e non dovesse ottenere punti abbia la capacita’ di cambiare e non si interstardisca

              poi in generale,come dici tu,c’è bisogno di evolvere in tutti gli aspetti del gioco se si vogliono ottenere dei risulati importanti,perchè cami,nel complesso,ora vale la sua classifica o poco piu’

            • robdes12 by robdes12

              non è un disastro, è caotica come lo sono il 95% delle famiglie. I professionisti bravi di solito sono più organizzati. A me pare che l’unica fantasia di famiglia che funzioni davvero sia quella della signora Giorgi.

        • robdes12 by robdes12

          in alcune partite di lei che ho visto perdere invece è capace all’improvviso di perdere sensibilità e combinarne di cotte e di crude, cosa del resto comune a molte con lo stesso stile di gioco. La Cami che ha giocato con Kerber e Serena le darebbe una bella suonata, ma chissà perchè dopo l’Australia sono due anni che Cami ha un calo di livello tennistico enorme. Non vorrei che dopo la prima sconfitta stagionale vada in crisi di fiducia, però santo cielo, come atleta è davvero gestita alla carlona. Mi pare la seconda Rezai, e meno male che ha il fisico che ha, altrimenti ora davvero staremmo a contemplare posizioni analoghe a quelle della Lim.

      • Madoka by Madoka

        E come dovrebbe sbagliare ? Grazie a quella che è l’unica e la sola tattica che Camila adotta ultimamente…tirare al centro forte diritto per diritto ? Contro una che pesa non so quanti kilo più di lei?

        • robdes12 by robdes12

          infatti in quel modo è chiaro che sbaglierà molto prima Cami, salvo zoppie impreviste di Timea. Comunque sbagli anche tu, è la tattica che adotta da due anni in tre quarti delle partite, quelle perse ovviamente. In quelle vinte chissà come rispunta la “vecchia” Giorgi, quella che angolava, che reggeva tranquillamente gli scambi con “dilettanti” tipo Sharapova, Azarenka, Wozniaki, Petkovic, Muguruza, anche con una piuttosto completa come Pennetta….che però poi è evaporata in Australia contro una certa Venus per: – Al centro Cami, tira al centro Cami, verso il centro Cami….”- E’ nato tutto da quella partita.

  60. by Erghon

    Terzo Incontro dalle 13:00 Court 1

    • by Erghon

      Sorry dalle 12:00 italiane

      • robdes12 by robdes12

        sempre che non piova prima o durante. Già siamo in Inghilterra, in più l’anticiclone per adesso se ne sta tranquillo ai tropici, è prevista pioggia fino alle quattro, speriamo che sia solo zonale e non cada sui campi ma in qualche sobborgo differente.

  61. by fraronz

    secondo incontro sul court 1 quindi verso ore 14

  62. ghezzo63 by ghezzo63

    vamoooooosssssssssss Flaca !!!

  63. by lucio

    Iniziano domani o lunedì ?

  64. doherty by doherty

    babos è un’ottima doppista che ultimamente sta’ facendo buoni risultati in singolare
    20 nella race
    ha battuto bertens e venus a roma-plisokva a miami-
    semi a shenzhen e rabat-4R miami
    è massiccia e potente
    l’anno scorso ha perso al 1R con niculescu
    % W su erba 51
    è 4 nella classifica degli aces ed 8 in quella dei DF(anche se queste graduatorie sono falsate dal fatto che non si basano sulla media_infatti cami in quella dei DF è 10 ma ha giocato meno partite)

    comunque per cami,secondo me,meglio lei che watson

  65. by lucio

    Ps …….peccato la livrea verde ……portava fortuna …….almeno passiamo velocemente a quella blu ….la rossa porta sf…..

  66. by lucio

    Buon sorteggio ……adesso bisogna giocare !

  67. doherty by doherty

    non è facile…
    forza cami !!!!!!!!!!

  68. gimusi by gimusi

    Vamooooooooossssssssss

Leave a Reply