Schermata 2016-04-05 alle 16.53.56
Buon esordio nel tabellone principale del torneo WTA di Katowice per Camila, testa di serie numero 5 del seeding, che ha sconfitto al primo turno Aliaksandra Sasnovich, ventiduenne numero 100 del mondo, per 6-4 6-4. In questa stagione, la bielorussa aveva ottenuto come miglior risultato la vittoria con Kirsten Flipkens nelle quali di Indian Wells e il secondo turno raggiunto agli Australian Open. Primo set: 6-4. Camila inizia molto bene, tenendo il servizio e subito strappandolo all'avversaria, alla prima palla break. La bielorussa reagisce subito e torna 2-2, ma Camila riesce nuovamente a toglierle il servizio, sfruttando i suoi numerosi errori con la palla sulla rete. Quello successivo è il game più lottato del match, e la Sasnovich se lo aggiudica al 12° punto. Sul 5-4, infine, la bielorussa annulla due palle set sfruttando due palle sbagliate da Camila, ma sulla terza commette l'errore decisivo. Secondo set: 6-4 6-4. Si inizia con due break, seguiti da due servizi tenuti dalle due giocatrici. Sul 2-2 Camila commette alcuni errori e si fa strappare al servizio, con la bielorussa che vola 4-2. Da qui però Camila torna a giocare più solida, sfruttando le incertezze dell'avversaria e portando a casa 4 game consecutivi. Nell'ultimo, la Sasnovich annulla due match point ma non può nulla sul terzo. Al prossimo turno, Camila affronterà Ekaterina Alexandrova, numero 264 del ranking, che ha sorprendentemente eliminato la ceca Klara Koukalova. La ventunenne russa in questa stagione ha ottenuto come miglior risultato la semifinale in un Itf da 50.000 dollari, battendo una volta una top 100, Carina Witthoeft. Ecco il tabellino del match: 20160405_sasnovich

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
    Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
  • WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
    WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
  • WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
    WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
  • Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio
    Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio

340 Comments. Leave your Comment right now:

  1. robdes12 by robdes12

    scusate, il secondo set non l’ho visto perchè chiamato dal mio DS al telefono, e guardavo la partita camminando su e giù. Come ha giocato quella frazione? Mi potete fare una sintesi, per favore?

  2. by C.M.

    Nel primo set e per parte del secondo Camila è stata un po’ lenta. Non trovava la distanza dalla palla.
    Speriamo con la Flip sia reattiva da subito e… altrettanto calma e concentrata che nell’ultimo game di oggi 🙂

  3. Gianlu by Gianlu

    Partita sofferta, comunque una vittoria che da morale ed è giusto quello di cui ha bisogno Camila in questo momento.
    Forza Camila!!!

  4. by Danloor

    Dio, quanto mi piacerebbe vedere Fognini che si vede annullare due match point dal nastro al quinto set della finale del Roland Garros contro Djokovic!

  5. journasesto by journasesto

    Magari, oggi come oggi, fa più morale una vittoria come questa che contro una top ten…

  6. riccardo by riccardo

    Ho perso qualche anno di vita…….
    E ‘ stata la vittoria del cuore , per adesso è cosi, soffrire punto su punto , faticare anche contro la 200 del mondo, è un percorso obbligato. Inutile fare commenti tecnici.

    • robdes12 by robdes12

      ricca’, lo sai che la classifica è relativa. Ci sono giornate in cui la 200 gioca come la 30 e la 4 come la 500. Sta russa fa errori pure lei perchè rischia, ma non è una scarsa in assoluto. Non ricordo sinceramente che nella finale di un anno fa la slovacca abbia avuto le punte di questa ragazzona, pure essendo molto più su di ranking.

      • riccardo by riccardo

        sono d’accordo, mi sembra piè forte Lei che quella di ieri però……….

        • robdes12 by robdes12

          sul però sono d’accordo. Non deve dare a questo tipo di avversarie l’illusione che possano batterla, Idem con le partite tipo Ivanovic. Mettile sotto e continua a vederle boccheggiare. Ma se non hai cattiveria agonistica, trovarla non è facile, Ti ricordi Gaby? Poteva essere una stella di prima grandezza, è stata solo una stella, anche se poi nell’immaginario c’è rimasta lo stesso.

  7. by Danloor

    Vedo che ora ci sarà la Flipkens. Bruttissima bestia nei tornei indoor sul cemento.

  8. r.b. by r.b.

    Guardate che la Alexandrova a Virtua tennis (Playstation 3) è fortissima… Pare abbia battuto di recente anche Vika…. 🙂

    • robdes12 by robdes12

      però oggettivamente meglio di tante altre che ho visto di recente la russa è. Come mai è così indietro? Problemi fisici?

      • journasesto by journasesto

        Gioca pochissimo e soltanto tornei indoor

      • r.b. by r.b.

        Contro Cami sembrano tutte Vika!

        • robdes12 by robdes12

          Va be’, ok, Cami si appiattisce spesso a livelli più bassi dei suoi con molte avversarie è vero, però è proprio perchè reprime troppo le sue emozioni. Poi le esterna coi colpi solo che quando è in pieno marasma diventa parassostica più che frenetica. Non dico che debba lanciarsi nei turpiloqui della Vinci (percè in effetti se avete mai assistito ad un suo match nei posti a bordo campo, beh…un camionista arrossirebbe) però un “perdindirindina” ogni tanto potrebbe pure vocalizzarlo. 😉

  9. by FabrizioF

    Neanche il doppio nastro di Binaghi ha potuto fare niente. Bene bene benissimo….vittoria importante perché sofferta. Le serviva vincere una partita sofferta. Bravissima… E Binaghi si tenesse pure la sua eee eee…

    • r.b. by r.b.

      Si vedeva benissimo che dietro il doppio nastro sui match point c’era BINAGHI che tirava il filo! 🙂

  10. r.b. by r.b.

    SUPERTENNIS CHIEDI SCUSA!

    • by FabrizioF

      Perché cos’hanno fatto quelli di Supertennis? Fammi capire che non so nulla

      • r.b. by r.b.

        Sono la TV della FIT… Ma non hai sentito la telecronaca di Fares nel match Vika – Kuznetsova con accenni all’affaire Giorgi?

        • Andy by Andy

          che ha detto ?

        • journasesto by journasesto

          La cosa più ridicola è quel riquadro “In Svezia, in Svezia”… Quando i giornalisti si spingono a irridere le persone di cui scrivono perché glielo comanda il padrone hanno perso ogni dignità

          • robdes12 by robdes12

            io l’ho eliminata dai mio menù preferiti, come feci a suo tempo con le tv mediaset. Mi spiace ma io non sono per il lavoratore servitore dello stato. Sono liberi professionisti, recita la loro categoria, se devono fare i maggiordomi almeno vadano ad impiegarsi in qualche casato nobile. Tra l’altro non è che fossero sti commentatori, Spalluto incluso che dopo le prime 5 telecronache uno si accorge che si limita ad un formulario stereotipato ed è assolutamente incapace di dare una lettura tecnica ad errori o prodezze.

  11. by Danloor

    Sergio che esulta coem se avesse vinto Wimbledon… No comment.

  12. robdes12 by robdes12

    e vai porco giuda. Mai in tutte le partite che ho visto ho dovuto ingoiare due nastri fortunati consecutivi su palle match. Oggi davvero anche la sfiga ha avuto contro, e finalmente esulta. Brava, molti errori ma anche molte prodezze, Fa bene Sergio a baciarla. Però durante la partita deve imparare a partecipare di meno. Fa venire ansia.

  13. r.b. by r.b.

    ASFALTATA!!!
    Prestigiosi quarti di finale nello “slam” polacco!

    • by C.M.

      Proprio asfaltata magari no… 😉
      però reggere lo stress di quei 5 mach point annullati tutti da vincenti (magari un po’ fortunosi) e tutti caparbiamente riconquistati, è buon segno.
      E ora la temuta Flipkens.
      Qui ci vorrà la Camila migliore sin dall’inizio

  14. Andy by Andy

    Grande combattente!!!

  15. by SanTommaso

    Un saluto a quelli che guidano le Smart a 130 all’ora

  16. by Danloor

    Questo doppio nastro avrebbe fatto esplodere Fognini.

    • robdes12 by robdes12

      però vedi i limiti tattici? In corsa era difficile che potesse tirare incrociato la russa, andava protetto il lungolinea. Mica la russa è Sampras

  17. robdes12 by robdes12

    ma porco c….o. Due nastri fortunati su due match point.

  18. r.b. by r.b.

    Non ci credo, chiama l’avversaria a rete con la palla corta e la passa con la volée…
    È PIANO B!!!

  19. robdes12 by robdes12

    però anche la russa in certi momenti è molto penetrante. Anche la sua è una classifica strana per ciò che si vede.
    Guarda pure che manina fatata, e poi parlano di limiti tecnici, sa fare tutto, mannaggia, se solo lo unisse in un insieme coerente.

    • robdes12 by robdes12

      la manina fatata era riferito all’eleganza di palla corta e voleè, raffinate come una miniatura cinese. Che talento che ha Cami, mamma mia.

  20. robdes12 by robdes12

    Intanto Sara sta sotterrando la rivale, per cui ancora di più si vede come la questione fit sia stata assolutamente speciosa. Sulla terra sono comunque da preferire Robie e Sara a Camila, almeno per ora. Poi che una giocatrice potente e mobile non possa vincere anche sul rosso mi pare una sciocchezza.

  21. by Danloor

    Due babbi natale in campo.

    • robdes12 by robdes12

      va beh dai, due fatine turchine, mo babbo natale ad una Camila così ravissante e giovanile, mi pare eccessivo. 😉

  22. robdes12 by robdes12

    e ringraziamo san df, Ecco un punto dove si vede che con la sua rapidità in difesa può arrivare meglio di tutte e più fresca di tutte, se solo imparasse in questi frangenti anche ad alternare i tagli. Penso che sia l’unica giocatrice in grado di giocare pure gli slam al meglio dei 5 set.

  23. r.b. by r.b.

    Basta tenere la palla in campo ed è fatta

  24. Andy by Andy

    bene ha restituito il prestito, brava ragazza….

  25. by Danloor

    E continuiamo con questa follia di volere ricevere da dentro il campo. Ricetta magnifica per buttare la pallina fuori.

  26. Sephir by Sephir

    Terribile, il livello di gioco di Camila è terribile.

  27. r.b. by r.b.

    2 DF e 2 gratuiti….

  28. Andy by Andy

    ..non si può buttare via un game così….

    • robdes12 by robdes12

      è il suo limite da aggiustare, in certi momenti perde completamente il senso della posizione nel campo. Però oggi esterna di più quello che prova, non vi pare? Si vede quand’è irritata, frustrata, triste, riconfortata. Comunque con un po’ di attenzione nel primo set aveva chiuso in due, ha avuto valange di palle break gettate al vento. Stiamo a vedere come va. Lei stessa penso sappia che non è un torneo come gli altri, stavolta.

  29. by Danloor

    Secondo me, se giocasse coi tacchi non farebbe tutti questi doppi falli.

  30. Andy by Andy

    la russa serve sempre alla destra di Cami…

  31. Ace by Ace

    Questo gioco mi è piaciuto molto!!!

  32. r.b. by r.b.

    6-2… È un trionfo! Una giungla d’asfalto si abbatte su Katowice! 🙂

  33. Ace by Ace

    Un po’ più dura di ieri, ma ci vorrà del tempo per ritrovare gli equilibri.
    Io sottolineo comunque l’impegno che ci mette sempre. Adesso ci vuole uno sforzo in più a livello mentale. Non rialziamo l’avversaria!

  34. r.b. by r.b.

    5-2! Sono in stato di piena esaltazione tennistica!
    HO IL ROVESCIO A UNA MANO COME ROGER!!! 🙂

  35. r.b. by r.b.

    Ragazzi non ci crederete, ma il live score ufficiale ATP WTA per smartphone PORTA SFIGA!!! Non apritelo per nessun motivo! Usate Tennis Temple o programma simile…. Appena l’ho aperto Cami ha fatto il break! 4-2!!!

  36. Andy by Andy

    Vamossss

  37. r.b. by r.b.

    Vinceremo al terzo salvando due match point….

  38. by C.M.

    Gioca più da Giorgi la Alexandrova che Camila 🙁

  39. r.b. by r.b.

    Ragazzi, su Amazon c’è il Samaritan Pad…. Quasi quasi lo prendo, quest’anno mi sa che servirà parecchio…. 🙂

  40. Andy by Andy

    CLOAMOROSO LA PALLA ERA DENTRO TUTTA LA VITA !!

  41. r.b. by r.b.

    Primo set di assestamento (ma per assestare cosa, poi?), adesso parte la colata d’asfalto….
    Forza Cami!!!

  42. by LucaA

    qua il problema è proprio la concentrazione e la voglia di stare in campo. è ancora più tesa del solito. penserà al trasloco?

    insomma, non mi pare che camila stia giocando con la serenità di chi sa di aver fatto al 100% la scelta giusta. non ci voleva proprio qui a katowice dove l’anno scorso giocò abbastanza bene, col picco delle semifinali.

    vediamo se la rimette in piedi…

  43. Ace by Ace

    Forza Camila, torna in te!

  44. r.b. by r.b.

    Vinceremo al terzo set!

  45. r.b. by r.b.

    È il primo è andato….. male….

  46. by Danloor

    Di questo passo arriverà a Wimbledon come testa di serie numero… 100

  47. Ace by Ace

    Il livello non sale. Non importa…si lotta anche oggi!
    Puntiamo al risultato!
    Tra figlia e padre non so chi sia più teso…

    • robdes12 by robdes12

      Potrebbe andare a lezione di sincronizzato, così impara a guardare la figlia sorridendo pure se dentro ha il cuore che batte a 300 pulsazioni pm.

  48. by FF.CC.

    mi sa che stavolta il Samaritan Pad davvero mi servirà….

  49. robdes12 by robdes12

    ma è raffreddata? Comunque per ora i consigli sono sempre quelli, sulla seconda entra di più dentro il campo….mah, mah, mah. Sono entrato ora in collegamento, vedo che sta ragazza a doppi falli non è seconda a nessuna.

    • by Danloor

      è più esasperante di una fidanzata/moglie.

      • robdes12 by robdes12

        si però Cami che butta al solito alle ortiche due punti fatti. Ma perchè, come ha detto il commentatore, alterna “terrific shots” a “lacks of concentracion” con tanta rapidità. Quante volte giochi che potevano filare lisci come velluto di seta li aggroviglia come fossero lana infeltrita. Palle break, palle break.
        ps. mentre scrivevo due vincenti splendidi e tre errori mostruosi. Non si può vincere una guerra stando sempre a camminare sulle mine. Alla fine di un torneo così arrivi mentalmente consumato.

        • by Danloor

          il fatto è che quando vai a 130 all’ora su una Smart, puoi farla franca per due o tre curve, ma alla quarta ti cappotti e non per lack of concentration, ma perché non hai capito che stai guidando una Smart e non una F1.

      • by FF.CC.

        ahahahahah

        • robdes12 by robdes12

          però vedendo Charleston… pure lì: Safarova ennesimo plof, Keys in difficoltà, Lisiki idem. Quest’anno il tennis femminile è davvero un rebus.

  50. by FF.CC.

    Presente

  51. silvio74 by silvio74

    Ci siamo. Forza Cami.

  52. journasesto by journasesto

    Ho visto giocare Flipkens contro Mitu, non tutta la partita, qualche game. E devo dire che, a parte la cattiva giornata della rumena, Flipper ha confermato, se ce ne fosse bisogno, tutta la classe di cui dispone. Avesse avuto qualche centimetro in più e qualche acciacco in meno avrebbe fatto ancora meglio di quanto non abbia fatto in carriera, che è tanto.
    Detto questo, ovviamente non voglio anticipare nulla perché Camila deve ancora giocare e non è detto che arrivi a incontrarla. Ma se così fosse per sconfiggere Flipkens ci vorrà davvero qualcosa di speciale perché la belga ha tutto per mettere in crisi il gioco di Cami, dal servizio alla risposta.
    Ora vado a tifare Camila e seguirla, ché ieri non ho potuto vederla. Ciao a tutti

  53. robdes12 by robdes12

    beh anche la Ostapenko, che ha un tennis similare a Cami, nella gestione, non è che abbia fatto sto partitone, Molti vincenti, molti gratuiti, forse è giusto già più evoluta nell’uso, alla bisogna, del rovescio tagliato. Non so, ma quest’anno forse assisteremo alla collocazione esatta del tennis solo attacco nell’ambito del modo di prima metà del decennio. Anche Aga sta vincendo in quel modo, ha aumentato le parabole dei suoi colpi e la percentuale delle prime. Ma, non vorrei che fosse questione del mix superfici e palle, più facile contenere che non sfondare.

  54. r.b. by r.b.

    Grazie a una mia amica francese infiltrata a Marsiglia ho avuto in anteprima il file mp3 del litigio tra Sergio e Francesca…. 🙂
    Trascrivo i momenti più significativi… Il contesto: Durante un allenamento prima del match di Fed Cup stanno giocando in doppio Francesca e Camila contro Corrado e Sara Errani. Dal file audio sembra di capire che Camila abbia servito 7 DF consecutivi…. 🙂
    Francesca: E Cami, … e basta co ‘sti doppi falli!!!!
    Camila: ……
    Francesca: ti faccio vedere io come si serve, devi tagliare la palla, così (mima probabilmente il movimento del servizio tagliato)… sennò la palla non rimarrà mai in campo….
    Camila: …..
    Sergio (da lontano): Cami sa benissimo come si serve, le ho insegnato io a servire la seconda piatta a 180 Km/h….
    Francesca: ah beh, andiamo bene, allora!
    Da qui in poi potete immaginare come è andata… 🙂 🙂 🙂

  55. by livio71

    intanto le partite corrono veloci…forza camila…SEMPRE !!!

  56. robdes12 by robdes12

    allora, vi chiedo ausilio perchè non ricordo bene. Ok, Cami ieri è andata un po’ a corrente alternata, anche se col servizio più o meno ci siamo (ok, pochi punti diretti, ma non è stato attaccabile nè causa di perdita di punti a gogo), la risposta molto più spesso in campo che fuori, diverse eccelelnti, le altre nella media. Quando ha precipitato le fasi di gioco soliti disastri gratuiti, ogni volta che ha tenuto a freno l’impeto centrato il canestro. In difesa molto male la costruizione delle trame, diciamo che con la velocità la palla la rimandava, ma mai per poter poi trarre vantaggio e ricomandare. Diciamo che meglio di altre volte ci metteva una pezza. Quindi nel complesso una partita mediocre, ma al tennis mediocre nel femminile ci siamo quest’anno abituati, di brillante c’è ben poco e anche poco di frequente.
    Ma rispetto al primo turno di un anno fa, è stata migliore, peggiore o equivalente? A me pare che qui si criticò una Camila, nei primi turni, un po’ moscia nel palleggio. E se giocare mediocre, quasi secondo il tennis percentuale, sia la chiave per salire? Mica è detto che non ci si possa preparare ad una nuova fase di gioco più modesto ma più redditizio. C’è chi da sempre ha ritenuto il suo tennis spettacolo roba per esibizioni ma non per tornei. E se avessero ragione e anche i Giorgi fossero dello stesso avvisio: Ieri non si è visto Sergio fare segno con la mano: tieniti, sta calma….

  57. by LucaA

    dovesse cambiare davvero nazionalità (cosa che non mi auguro) dimostrerebbe:

    -che della nazionalità italiana se ne frega, nonostante l’amore per le foto con la tuta della nazionale su instagram e le dichiarazioni “mi sento italiana”
    -che sarebbe infantile e rancorosa, anche perché non è che potrebbe giocare fed cup o olimpiadi con Argentina o Israele, quindi trarre dei vantaggi dalle loro federazioni…

    Mi riferisco a lei e non al padre, perché dal quadro complessivo emerge che è lui a litigare e a prendere le decisioni, visto che fino a poco tempo fa lei si dichiarava felice di giocare per l’italia e che “i rapporti con le altre stanno crescendo”.
    Poi che anche la Federazione abbia i suoi torti è vero, ma mi sembra che l’entourage di camila sia decisamente ingestibile.

    se una schiavone (non pincopalla) ti viene a dare un consiglio o comunque cerca di parlarti del tennis della figlia, perché dover arrivare a uno scontro quasi fisico? ma vi sembra una situazione normale?

    • silvio74 by silvio74

      Cami al momento non ha espresso alcuna volontà di cambiare nazionalità.

      Come fai a sapere chi a litigato con chi?
      Come fai a sapere se la schiavone è venuta a porgere un consiglio ed ha ricevuto in cambio una aggressione fisica, o magari è accaduto il contrario
      Chi ti dice se è Sergio ad essere ingestibile, o se è la dirigenza FIT che avrebbe voluto gestire aspetti che non le competono.

      Io so solo quello che vedo e sento. E vedo e sento toni della dirigenza FIT da Gogna pubblica e mortificazione personale, e toni dello staff Giorgi molto contenuti ed invero sofferti.

    • robdes12 by robdes12

      ma lo scontro fisico salta fuori solo ora? Per due mesi non se ne è saputo quasi nulla. Da entrambe i fronti è così inevitabile caricare sempre e comunque tutto di tanta drammaticità, E tutto questo poi perchè? Per una pallina pelosa che entra o esce da un rettangolo disegnato?

      • by LucaA

        si desume leggendo attentamente le dichiarazioni dei personaggi coinvolti e i trascorsi.

        tra l’altro non ci vogliono geni per capire che la molla è stata il litigio camila-sergio a brindisi (probabilmente è da lì che sergio ha visto male il tutto….), che poi ha fatto scoppiare la bomba a marsiglia.

        In ogni caso, vedremo quanto e se camila ci terrà alla maglia azzurra. Io spero ancora che se ne riparli per il futuro e che per ripicca non vada verso l’argentina, che legame ha con quella terra? o forse è davvero senza radici e senza lingua madre?
        In primis tuttavia serve a lei CONFRONTARSI con altri coach e altre atlete, tutto è crescita.
        I limiti li ha, altrimenti si accontentino di navigare tra la trentesima e la settantesima posizione, con qualche sporadico exploit (risultato comunque ottimo, per carità!)

        per adesso, questa scelta mi sembra stia portando tutto fuorché tranquillità.

  58. biglebowski by biglebowski

    è un po’ che non frequento, quindi beccatevi questo pistolotto:

    potrei dire qualche inesattezza, eventualmente correggetemi

    1) per l’argentina potrebbe giocare da domani, disdice la tessera fit e fa la tessera della aaf, avendo il doppio passaporto.
    le altre situazioni sono più complesse, ma se avesse questa volontà risolvibili in qualche mese.
    ovviamente niente fed cup, non credo ne faccia una ragione di vita.

    2) a roma dimostrerebbe molta classe rinunciando e si eviterebbe uno stress nervoso non indifferente, immagino.
    le farebbero tutti i dispetti a loro consentiti che non potrebbero andare oltre una programmazione che la mettesse in difficoltà nei match e negli allenamenti e il rifiuto di ogni accredito tranne quelli obbligatori.
    se le trattenessero il prize money farebbero una forzatura nei confronti della quale avrebbe l’appoggio incondizionato e il sostegno legale della wta (che è in pratica il suo sindacato per farmi capire) con la quale l’interesse allo scontro per l’organizzazione è pari a 0.
    tra l’altro, a proposito di cose che non si sanno, chissà se il suo contratto è con la fit o con una delle molteplici società di servizi collegate (o in parte con una e in parte con le altre) che usano abitualmente.
    quindi da fan mi piacerebbe giocasse, da esterno le consiglierei di soprassedere; non ha sponsor a cui rendere conto e non deve cercar vendette a breve termine che potrebbero ritorcerlesi contro.
    oggi sapremo se si è nel frattempo iscritta a strasburgo che non faceva parte della programmazione prevista, potrebbe essere un indizio.

    3) qua il discorso è molto complesso e bisognerebbe conoscere a menadito il regolamento itf e soprattutto i precedenti.
    presumibilmente deciderà di non andare e sarà il pegno più grande che dovrà pagare per una scelta personale e consapevole.
    anche se legalmente è molto controverso perchè verrà dichiarata eleggibile dall’itf se farà quel centinaio di punti da qui a hertongenbosh escluso e a questo punto il CONI (non la fit anche se è lo stesso) dovrà dare l’assenso o motivarne il diniego.
    potrebbe in teoria diventare una questione legale ed a questo è legata la possibilità di richiedere wc per schiavone (che ne avrebbe i requisiti) con l’esclusione arbitraria di un’altra (numero massimo 4 per nazione) che ha pure tutti i requisiti compreso il fatto di aver giocato in fed il numero di volte richiesto con i precedenti delle altre esclusioni….
    insomma un casino!
    come per roma quindi la situazione auspicabile è che eviti altro stress e si rilassi al mare con il fidanzato.
    l’alternativa di un viaggio in aereo di una dozzina di ore in mezzo a palmieri seduto aisle e imbarazzuti window non le sembrerà molto piacevole, almeno credo.

    immaginando che abbia tenuto conto di tutte queste cose prima di prendere la sua decisione e dell’aspetto econimico nel quale non entro perchè non so, mi fa pensare che non li sopportasse proprio più! e dopo quello che sta uscendo (l’intervista di palmieri in un ruolo istituzionale è ai limiti della querela o oltre) non mi sento di darle torto.

    p.s.: un saluto anche da parte mia a lucia, quando abbiamo una donna la facciamo scappare 🙂

  59. silvio74 by silvio74

    “un potenziale che purtroppo è ancora in parte inespresso per colpa di problemi extra-campo”.
    Questa è la parte dell’intervista più mi interessa. Sappiamo oggi che Cami deve risolvere dei problemi che non sono tecnici, ma nemmeno tattici. Che non attengono alla preparazione ed al movimento del servizio. Che prescindono da palle corte e lob difensivi.
    Problemi “personalissimi” che incidono significativamente sul suo rendimento e che, in quanto tali, non possono essere evidentemente risolti con un nuovo allenatore, né con l’aiuto della FIT.
    In altri termini è come se Cami giocasse con una sorta di limitatore di velocità dovuto a questioni che nulla hanno a che vedere con il mondo del tennis e rispetto al cui definitivo superamento si sta impegnando tutto il team Giorgi. E se il problema non è tennistico, ma personale, la squadra migliore per vincere la partita è quella composta dagli affetti più cari.

  60. r.b. by r.b.

    Lo dico oggi con tristezza infinita….
    Mi sa che questo torneo segnerà la rinascita della Flipkens dopo mesi di vuoto assoluto……
    Un po’ come Timea l’anno scorso a Pechino…. 🙁

  61. boy by boy

    Ma che strane le dichiarazione di papà Giorgi. O forse no.
    Ora ha detto chiaramente che la convocazione in fed è una palla al piede….e tutte le dichiarazioni precedenti in cui si sbandierava quanto Camila era strafelice di essere convocata…di giocare per la maglia azzurra??
    Vabbè….mi sa che anche per me è arrivato il momento di seguire l’esempio di Lucia…che saluto cordialmente.

    • robdes12 by robdes12

      ma lui ha sempre detto che era contrario, che era lei che le voleva, in questo non è contraddittorio. Diciamo che sono stati molto bravi a far si che anche nella figlia scemasse tale desiderio. Del resto se uno deve fissare per tre giorni i volti cerei e gli sguardi sordidi di certa gente…brrr, povera Cami, deve essere come fissare dei basilischi.

    • r.b. by r.b.

      No ma scusate, ma non si può cambiare idea nella vita????
      Prima era strafelice, ora non vuole più giocare….. l’unica cosa è che adesso non si può dire che Camila ha sempre detto questo o quello, perché ha dimostrato di poter cambiare idea… su tutto… 🙂

  62. r.b. by r.b.

    Beh anche la FIT ha preso una posizione chiara in questi ultimi giorni. In un articolo apparso sulla rivista Supertennis si dice che Camila ha ricevuto un prestito d’onore di 145.000 euro che deve restituire in caso di rifiuto anche di una sola convocazione in Fed Cup. Secondo la testata della FIT la clausola contrattuale al riguardo sarebbe chiarissima. Il rifiuto c’è stato, quindi…. L’articolo è ovviamente tutto a favore della FIT, per niente obbiettivo, ma non potrebbe certo essere diversamente….Brutto invece e di cattivissimo gusto l’articoletto della rubrica batch point (a pag. 8) intitolato “In Svezia, in Svezia…”

  63. by C.M.

    Torniamo al tennis giocato:
    La Schmiedlova cioè la testa di serie n. 1, è sotto di un set nel match di esordio con la Parmentier

    • r.b. by r.b.

      La Schmiedlova è anche totalmente fuori forma e non ha visto una palla che è una quest’anno….

      • by C.M.

        Sì, ma questa è una debacle totale, siamo 2-6 0-5
        e adesso la Parmentier serve per il match…

        • r.b. by r.b.

          Schmiedlova perde 6-2 6-0….
          Se non conoscessi il tennis femminile mi stupirei….
          Comunque guardiamo a casa nostra che ieri il match non è stato granché e se non si migliora oggi si rischia….

          • robdes12 by robdes12

            io mi stupisco lo stesso, perchè il suo non è un tennis da flessioni così vistose, le pallettare di solito più di tanto non salgono, ma galleggiano meglio di altre sulle posizioni acquisite, vedi Sara o Svitolina. Che le rischiatutto facciano lo yoyo è stato da sempre normale, ma le regolariste no: che succede a tutte le ceche? In fondo stanno tutte per motivi i più vari esprimendosi sotto ranking, Petra e Karolina in primis. Boh.

            • r.b. by r.b.

              No no anche le pallettare possono prendere stese simili…
              ricordo anche tenniste come la Wozniacki, che suscita entusiasmo più per quello che fa fuori dal campo che in campo… 🙂 che in certi periodi non vedono una palla….

            • r.b. by r.b.

              Inoltre Schmiedlova è slovacca e non ceca….

              • robdes12 by robdes12

                ma io sono un unitario, lo sai. Per me sono ancora una nazione unica (anche perchè non capisco che differenze ci siano, stessa lingua, stessa cultura, stesse stangone) 😉

    • by C.M.

      Parmentier “asfalta” la Schmiedlova 6-2, 6-0 in poco meno di un’ora.
      Che botte!

  64. by antonelo

    L’ineccepibile ed elegante risposta di Sergio Giorgi alle palmierate di Palmieri, il giorno dopo sullo stesso giornale:

    L’intervista: Sergio Giorgi «Camila esclusa dai Giochi? Ce ne faremo una ragione…»
    «Non posso parlare, ormai siamo arrivati a un punto in cui ci sono gli avvocati di mezzo». Sergio Giorgi, padre, allenatore e manager di Camila, stellina del tennis italiano, risponde da Katowice, dove la figlia ha cominciato con una vittoria 6-4 6-4 contro la bielorussa Sasnovich la difesa della finale raggiunta nel 2015. «Noi abbiamo una posizione, loro un’altra. Forse è colpa di tutti e due o forse di nessuno…». Non vuole, non può commentare, Sergio, la rinuncia della figlia alla convocazione azzurra in Fed Cup (rimpiazzata dalla Knapp), ma basta poco perché il carattere sanguigno abbia la meglio sulle dichiarazioni di convenienza. Camila rischia di saltare le Olimpiadi, lo sa? «lo ho perso una figlia (Antonella 23 anni, morta in un incidente stradale nel 2010, ndr): saltare le Olimpiadi o pagare 300mila euro di multa per me sono solo cavolate. L’importante è che Camila sia serena. Non c’entrano ranking e soldi. C’entrano i figli. E io faccio tutto ciò che mi è possibile perché Camila stia bene»
    Dicono che ci sia lei dietro il rifiuto azzurro di sua figlia… «Camila ormai ha 24 anni, ascolto quello che vuole fare e poi ne discutiamo insieme. Parlare di questo caso dall’esterno è molto facile. Ma è molte facile anche per me. io faccio solo ciò che è meglio per lei. Se vuole giocare i tornei e fare punti per il ranking giochiamo. Se vuole fare altro, facciamo altro». Il coordinatore azzurro Palmieri, al nostro giornale, ha detto che Camila non fa più progressi e, anzi, il suo tennis è in involuzione. E che lei ha una responsabilità importante in questo… «Mi sembra strano che Palmieri dica una cosa del genere. Se lui conosce così bene i migliori metodi di allenamento, se hanno Barazzutti in casa che dicono sia un fenomeno, com’è che non emerge più nessun talento? lo ho portato senza un soldo una ragazzina al numero 30 del mondo con un livello di gioco altissimo e con un potenziale che purtroppo è ancora in parte inespresso per colpa di problemi extra-campo. Loro quanti maestri hanno? Mille? Duemila? Allora come mai Burnett, Caregaro e compagnia non emergono? Poi magari Palmieri ha ragione e adesso vengono fuori dieci top ten italiane… Mi tiro fuori dai giochetti, “chi allena meglio, chi allena peggio…”». Non pensa che restare fuori dal giro azzurro possa frenare la crescita di Camila? «Il tennis è uno sport individuale, i tornei a squadre lasciano il tempo che trovano. Che esperienza può arrivare dalla Fed Cup? Stare lontani dalla federazione per me è un fatto positivo. Per questo sono molto rilassato, anzi, direi che sono proprio contento». Di doman non v’è certezza, insomma… «Di come finirà questa vicenda sinceramente non mi interessa proprio. Che possono fare? Ammazzarmi, tagliarmi una gamba? Non credo…»

    • by livio71

      mi piace

    • by larrau

      Sarà anche sanguigno Sergio Giorgi però in questo caso ha dimostrato un’eleganza decisamente superiore rispetto a Sergio Palmieri;
      a questo punto mi chiedo se Camila avrà la classifica per entrare nel main draw di Roma e sempre se vorrà giocare il torneo l’organizzazione può rifiutare di accettare la sua iscrizione?
      Io fossi in lei avrei una voglia pazzesca di giocare al Foro e sono sicuro che il 90% del pubblico sarebbe con lei…

      • journasesto by journasesto

        Camila ce l’ha già la classifica, è già di diritto nel main draw di Roma

        • by larrau

          quindi se non si ritira lei dal torneo la Federazione o l’organizzazione degli Internazionali non può rifiutare la sua partecipazione,
          spero tanto che partecipi con una gran voglia di rivincita e trascini
          l’entusiasmo del pubblico romano, sicuramente sarebbe una situazione di stress notevole per lei, mi immagino già la freddezza delle istituzioni nei suoi confronti…

        • r.b. by r.b.

          Peccato però che sia lei che voglia rinunciare al torneo di Roma, almeno così riferisce Ubaldo Scanagatta che lo ha appreso direttamente da Sergio.

          • robdes12 by robdes12

            il torneo non è domani, quindi c’è tutto il tempo per cambiare idea. Ok, è gestito da Palmieri, ma se Camila pensa un attimo all’attesa e, in caso di rinuncia, alla delusione dei suoi – numerosi- sostenitori (per me lo sono pure i detrattori che le rimproverano di non essere ancora la stella che si sperava, corroborando così l’idea di tutti della campionessa in pectore) forse può mettere sul piatto della bilancia un richiamo che vale di più del naturale disgusto che deve ora provare per una certa posse del coni…..poi c’è sempre Madrid e Parigi, anche se salta una volta Roma ce ne faremo una ragione.

            • robdes12 by robdes12

              però se io fossi al suo posto, dato il mio carattere, il foro italico fino alla cacciata di quelli là lo vorrei vedere giusto per la finale dei mondiali di calcio. Quindi le sto suggerendo di mostrarsi migliore di quanto sarei io nella sua situazione.

    • by larrau

      Nel frattempo esce anche la rivista settimanale online Supertennis con Camila in copertina ed ampio articolo interno (sempre con un offerta senza apostrofo…)
      http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=78022
      non hanno mai dedicato tanto spazio a Camila come in questo momento…
      sempre più basito

  65. doherty by doherty

    finito di vedere registrazione all’una di notte…
    brava cami !!!!!!!!!!!!
    serviva vincere…la prestazione non è stata eccelsa ma non importa..ci ha dato una mano anche sasnovich..
    vamoooooooooosss!!!! camila..

  66. r.b. by r.b.

    Comunque tutto sto casino, diciamolo, è colpa nostra, cioè di noi trombettieri qui del sito…. Hai voglia a dire che Camila e Sergio non leggono e non ci ascoltano…. Invece sì! Tutti a dire ma la Fed Cup di qua, la Fed Cup non vale niente, meglio Stoccarda….
    Avete visto cosa avete combinato? 🙂

    • by Fabblack

      Non vorrei dire una stupidaggine, ma credo che sia il secondo anno di fila che se si fosse iscritta a Stoccarda come “alternate”, grazie a diverse rinunce, sarebbe entrata direttamente nel main draw.
      Pazienza, si faranno le qualificazioni, forse è meglio: se si passano, si prende anche qualche punto in più, ma di solito non sono visibili.

  67. by pariparo

    La FIT non ha mai prodotto campioni. La Fed Cup è snobbata da tante tenniste di vertice,
    Fatti assodati.
    Da ciò tante conseguenze logiche si possono trarre liberamente, comodamente, senza dover sforzare tanto il cervello.
    Perché fare tanto chiasso inutile?
    Ah, i famosi giudizi di valore (che non hanno valore).

    • robdes12 by robdes12

      ma scusa, senza la propaganda vogliono che vedano che il re va in giro nudo? Il coni è zeppo di politicanti, come quasi tutti i leader strombazzano ideali e propinano regole che loro stessi si guardano bene dal seguire ma fanno credere a tutti che invece sono nel dna del loro retto sentire ed operare. Poi vengono spazzati via quasi tutti travolti da scandali, prove di illecito, autoreferenzialità e incapacità. Arriveranno conti ben più salati anche per loro, da tempo al tempo e vedrai.

  68. r.b. by r.b.

    Oggi si torna in campo…. L’avversaria non la conosce nessuno poiché è molto giovane….
    Comunque un pronostico va fatto…
    Io dico 50 e 50, come ai bei tempi…. 🙂

  69. by larrau

    link a una news di ieri sul sito FIT
    http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=78010
    ipotesi? di chi? ma le prove dove sono?
    la macchina del fango ha un buco nella gomma e noi l’aggiusteremo con il chewing gum!
    che tristezza…

    • r.b. by r.b.

      …. una notizia così falsa e tendenziosa neanche a Rosikonia….

    • by C.M.

      ho inviato un commento critico.
      Voglio proprio vedere se lo pubblicano o scatta la censura del dissenso…

      • by larrau

        anch’io ho pubblicato un commento critico, ma ovviamente non offensivo,
        solo un po’ sarcastico,
        ma ovviamente non è stato ancora pubblicato…
        ho firmato
        Federazione Italiana Troppofurbi…

    • journasesto by journasesto

      Non sanno neanche scrivere: “un offerta” senza apostrofo. Forse in Argentina ci dovrebbero andare loro. Camila e Sergio i regolamenti li conoscono benissimo

  70. by larrau

    stralcio dall’intervista di Palmieri:
    E quando è in Nazionale sembra un corpo estraneo alla squadra…
    «Camila è un corpo estraneo al mondo del tennis. Non ha amiche nel circuito, gioca, fa la doccia e scappa via col padre. Poi accusa le compagne di non salutarla e dice che è colpa loro».

    link alle foto del Player Party di domenica scorsa a Katowice
    http://www.wtatennis.com/photos/article/5473507/title/sweets-treats-in-katowice
    nella quinta foto il suddetto “corpo estraneo” mi sembra si diverta con le sue colleghe
    e tra l’altro la Flipkens già la scruta con timore dal tavolo più vicino…

    quanti castelli di sabbia…

  71. Sergio5912 by Sergio5912

    Ieri Camila, finalmente, è ritornata a giocare. Tralascerei dissertazioni tecniche ed analisi sullo stato psico/fisico, considerando il momento. Teniamoci la vittoria, per il resto…….. Addà passà a nuttat !
    Mi sia consentito un commento, invece, su una notizia che mia avrei voluto apprendere, cioè la decisione di LUCIA, di abbandonare questo spazio, in quanto non si riconosce più nelle scelte prese ultimamente da Camila.
    Ho sempre detto, in tempi non sospetti, che LUCIA, rappresenta in questo contesto, una delle voci più autorevoli, ancorché saggia, lucida, asciutta e soprattutto non allineata. Le sue analisi, sono state sempre spunto per ottime dissertazioni, che si fosse in accordo, o meno.
    Inoltre, pur essendo una frequentatrice della prima ora, mai ha fatto pesare ciò, senza rimarcarlo con stucchevoli ” amarcord “, o improbabili richiami, ai ” tempi che furono “. Per dirla tutta, è una di quelle che ” include, piuttosto che ” escludere “. Chapeau !
    Già dissi, al tempo di una precedente defezione, in quel caso non scelta, ma ” probabilmente ” subita, che ogni qualvolta si perde una voce, siamo tutti più poveri. Il sito diventa più povero, tanto più se la perdita riguarda voci difformi. Si corre il rischio che questo spazio, diventi un fans club, ove leggere monotone iperboli e compiaciuti complimenti.
    Se eliminiamo un colore alla tavolozza, o una nota allo spartito, potremmo mai avere tele policrome e/o sinfonie polifoniche ?
    Curioso e singolare, e sono certo della casualità, in quanto i due interventi non sono collegati, se non per la vicinanza, la chiusa di un messaggio ad opera di un altra voce di ” lungo corso ” : Vamos Camila, meno siamo e meglio stiamo.
    Ribadisco che è chiaro ed evidente come non possa esserci nessun dubbio sulla non sequenzialità dei due interventi. ( a dirla tutta, credo che l’espressione citata, fosse una risposta indiretta al post di Madoka. Ma è una mia libera interpretazione, posso sicuramente sbagliare ), ma trovo indicativo e motivo per riflettere, come ci sia un solco tra le diverse visioni di alcuni tra i più datati frequentatori del sito, includendo anche il citato Madoka.
    Io, siccome non ho mai creduto nel mantra ” pochi, ma buoni “, ( capirai la tragedia, se oltre che pochi, anche cattivi ), ribadisco che è nella pluralità che si annida la ricchezza, e mai smetterò di pensare che è questa la strada maestra. E che il ” sola conto tutti “, non porta lontano.
    Alla luce di questa mia lunga disamina, nel chiedere scusa per la lunghezza, giustificata, spero, dall’intento di voler salutare e rendere omaggio ad un’amica, ( anche se virtuale, di egual valore ), con la quale ho condiviso passioni ed idee, rivolgendomi direttamente a te LUCIA, ti saluto. ringraziandoti per le interazioni e per le condivisioni. Lo faccio con la chiara speranza che il tuo sia solo un distacco momentaneo, e che presto tu possa riappassionarti ed intervenire di nuovo. Nel frattempo ti leggerò con piacere ovunque tu voglia scrivere. Ciao

  72. r.b. by r.b.

    La Alexandrova è tennista giovane e poco nota, però si sa che è molto colta e legge davvero molto, famosa nel mondo circuito è infatti la biblioteca di Alexandrova… 🙂

  73. Aldo MC by Aldo MC

    In questo caso io sto con Camila potenziale campionessa di Tennis italiana che andrebbe solo tutelata dalla Federazione. Malago é inadeguato, tutto quello che sa dire è un superficiale io sto con la FIT, un autogol clamoroso. La FIT in futuro avrebbe invece bisogno di atlete di spicco come Camila come il pane. Il presidente Palmieri se ne esce con un intervista non molto costruttiva pubblica dove attacca padre e figlia. Ma anche se avesse ragione non si esce pubblicamente cosi! Con quell’intervista fai capire che sei senza idee e troppo drastico! Le mancanze della FIT che ha delle regole e non riesce a farle rispettare, una federazione in cui i propri funzionari non sono in grado di creare una strategia per motivare tutelare e convincere i propri atleti di spicco a partecipare alle competizioni. L’errore in questo caso viene sempre fatto dalle persone che gestiscono la faccenda che certamente non dimostrano di essere psicologicamente adeguate e preparate a svolgere quel ruolo. Lo fanno sicuramente in modo irrazionale superficiale o troppo burocratico autoritario. Con gli atleti di spicco invece si deve poter scendere a compromessi rispettare le loro esigenze, senza per forza essere drastici e creare ultimatum da cui e difficile rientrare. Se l’atleta o chi la allena non sente la fiducia o non si sente rispettato non bisogna andare subito all’out out ma discuterne e motivarlo anche nell’interesse della federazione. Se non si crea un gruppo un ambiente familiare in nazionale e sempre colpa di chi gestisce l’ambiente, le nuove arrivate in gruppo non ne hanno sicuramente colpe i diversi caratteri bisogna saper gestirli altrimenti bisogna cambiare addetti ai lavori.

  74. r.b. by r.b.

    Sto guardando la replica del match registrato nella notte su Eurosport… Primo game, pronti via, tre gratuiti ma game vinto…. 🙂 L’avversaria era ben poca cosa, fortunatamente….
    Cioè, si vede che Camila è tennista di ben altro livello rispetto alle altre presenti qui in Polonia (tranne forse la Cibulkova, che è stata top 10 ma che ieri ha rischiato grosso), ma senza palla in campo….

  75. Madoka by Madoka

    Estremamente sconsolato per quello che ho visto oggi in campo. Purtroppo il livello attuale di Camila è davvero basso…e vedendo questa partita, basta fare 1+1 per capire come mai abbia perso contro la Brengle a Miami. Contro la Sansovich questo livello può bastare, forse basterà anche domani…ma appena si alza un po’ l’asticella…

    Camila in enorme difficoltà sotto il punto di vista fisico, sempre in ritardo…qualche bel colpo, qualche colpo fuori.

  76. by SanTommaso

    Bene bene, che dire di questa partita?

    Intanto che si è vinto. Questo aiuta non poco in una situazione come quella che la Fit ha creato nelle ultime settimane. Una situazione in cui i dirigenti si nascondono dietro i contratti salvo dire che le altre hanno acquisito meriti blablabla… ma ci sarà scritto questo nei contratti? Io non credo.

    Una federazione che concede WC e supporto solo se sei con loro, se non sei con loro puoi anche aver fatto ottavi a Wimbledon ma ti disconoscono. Meglio perderli che trovarli.

    L’ufficio stampa della FIT ha messo in moto i suoi burattinai che hanno girato qualche numero e qualche racconto (tutto da verificare, se possibile) per dipingere Camila come un pupazzo inanimato, Sergio un attaccabrighe e tutta la famiglia Giorgi come dei paguri sempre in cerca di un guscio.

    Io NON CREDO A UNA PAROLA di questi dirigenti. E se hanno in mano un contratto (ormai non più valido) con i Giorgi, ADESSO che il contratto non è più in essere potrebbero confermare le proprie parole con i fatti. Sempre che non abbiano di che vergognarsi. Ho postato più sotto un estratto delle parole di Lo Monaco e c’è un bellissimo articolo postato nella news del comunicato di Camila (ah proposito: ho letto che Sergio, finita la riunione a Tirrenia, si è precipitato a scrivere di suo pugno il comunicato. Ovviamente studiare un po’ lo storico di questo sito era troppo difficile per i “giornalisti”, meglio copincollare quello che ha girato l’ufficio stampa Fit!)

    Vamos Camila, meno siamo e meglio stiamo. E mi sa che anche lei, lupo solitario, trova più motivazioni adesso che è sola contro tutti.

  77. r.b. by r.b.

    Io credo che ne vedremo delle belle nei prossimi anni. Già vediamo dei cambiamenti, e altri ce ne saranno, e anche molto eclatanti. Ma per ora rimaniamo al tennis giocato. In attesa della replica di Camila, ho visto un gran bel match tra Cibulkova e Witthoeft. In serata anche una giovane ucraina molto interessante, Anastasija Shoshyna…
    Domani ci giochiamo l’accesso ai quarti.

  78. Lucia by Lucia

    Ragazzi vi saluto tutti , trombettieri e non , perche’ penso che sia meglio che non scriva piu’ su questo Blog. Vi leggo , vi scopro ottimisti e speranzosi e proprio non ce la faccio a stare zitta. E se dovessi dire quello che penso non credo che sarebbe giusto farlo sul sito di Camila Giorgi. Non condivido praticamente piu’ nulla delle scelte e dei pensieri di Camila e rimanere qui per ribadire che ” io l’avevo detto ” mi sembrerebbe scorretto, verso di voi e verso di lei. Magari mi sbaglio e tornero’ a salutarvi con il capo cosparso di cenere quando entrera’ nelle prime 15 , oppure mi trovero’ a difenderla altrove se uscira’ dalle 80….
    Comunque sia mi preme ringraziarvi tutti e salutarvi calorosamente, leggervi ogni tanto era diventata una piacevole abitudine.
    Un saluto anche allo staff, sempre corretto ( a parte la spiacevole parentesi di poche settimane fa ), e alla stessa Camila alla quale il miglior augurio che possa fare e’ quello di sbagliarmi clamorosamente.

    • avadar by avadar

      È un peccato Lucia: ciò che sembra una follia può essere una salvezza e ciò che pare una debolezza può diventare un punto di forza…
      ma x scoprirlo, bisogna restare! 🙂

    • r.b. by r.b.

      Adieu, auf Wiedersehen, ci mancherai moltissimo!

    • riccardo by riccardo

      Cara Lucia, mi dispiace di questa tua scelta anche se la rispetto.
      Io sono stato e sono ancora molto critico sulle scelte tecniche e magari mi sbaglierò ma continuo a pensare cosi. la tua è una voce tra le più intelligenti ed acute e mi spiace davvero per questa tua decisione.

    • journasesto by journasesto

      L’ottimismo è d’obbligo Lucia. In fondo qui si parla di tennis e di un’atleta. Niente da cui dipendano le sorti del mondo, insomma né le nostre vite. E allora perché riempirsi il cuore di odio e scrivere certe cattiverie su Camila come vedo su tanti siti? Che senso ha usare toni da guerriglia nascondendosi dietro internet quando il 99% di quelli che lo fanno se si trovassero davanti a Sergio se ne starebbero zitti e muti? Vedi, se tutti fossero come te Lucia, per quanto spesso mi trovi in disaccordo con te, il web sarebbe un mondo migliore.
      Quindi voglio essere un po’ ottimista anch’io e sperare di rileggerti presto qui.
      Quanto a Camila, deve trovare lei la sua strada. Se non ci riuscirà con la sua testa e con le sue forze nessuno potrà aiutarla. È questo che tutti i professori del tennis che leggo in questi giorni, federali e non, non riescono proprio a capire.

    • enzo by enzo

      Mi spiace veramente tantissimo Lucia.
      Anch’io sono molto amareggiato, deluso e non condivido le scelte fatte dai Giorgi.
      Però rimango e spero i una riconciliazione , utilissima ad entrambe tra le parti.

    • robdes12 by robdes12

      Ci dispiace della cosa, e secondo me non dovresti imitare certe drasticità che sono proprio il limite del team Giorgi nelle scelte (mi riferisco ovviamente al fatto che se avessero giudicato in modo più realistico certi flussi di rendimento, forse potevano evitarsi con un po’ di pragmatismo l’esigenza attuale di dover proteggere un ranking). Ma la federazione non ha mostrato per parte sua alcuna flessibilità, pur potendo in questo caso permetterselo. Io ti inviterei a ripensarci, perchè come nei due schieramenti forse non ci sono i maestri migliori, anche in questo blog non è acclarato che non servano educatori al controllo e raziocinio. Ripensaci,,,,o prova a vedere se vale la pena di farlo.
      Se non altro concediti un intervallo di un torneo prima di “rescindere” del tutto la tua collaborazione. Su, che ti costa attendere la fine di Katowice?

  79. riccardo by riccardo

    Errori ne sono stati fatti, questo non penso si possa disconoscere.
    Tante cose non mi hanno convinto nella comunicazione e nella gestione tecnica di camila.
    Tuttavia, continuo a farmi due domande.
    Un dirigente che rilascia una intervista ad un giornale ( mi riferisco a palmieri) e che anzichè limitarsi a parlare di contratti che è quello che deve fare , affermando con molto semplicità che era stato sottoscritto un contratto che non è stato rispettato, inizia per converso ad entrare nel privato, blaterando che la colpa di tutto è di sergio giorgi, che ha rovinato Camila non solo tennisticamente ma anche come persona, ma qualcuno mi dice che razza di dirigente è ?
    Non voglio dare giudizi sulla persona , giudico il dirigente che sui giornali parla del privato delle persone , ma come lo vogliamo chiamare.?
    Barazzutti che oggi si dichiara dispiaciuto, che ha diramato le convocazioni due settimane prima, quando di solito si fanno qualche giorno prima , per motivi a tutti noti e che a partita ancora iin corso, si mette a rispondere ad una sua atleta anzichè stare zitto , contribuendo a creare un clima avvelenato ma mi dite che razza di capitano è ?
    il grande capo, l’ottimo malagò che sui giornali va dicendo ” io sto con la Fit ma Camila è un patrimonio del tennis italiano “, roba che ponzio pilato al confronto è un dilettante, ma come lo vogliamo giudicare?
    e binaghi????
    Che si scagliò contro Bolelli affermando che non avrebbe mai più giocato in coppa davis sotto la sua presidenza , salvo poi cambiare idea , chissà per quale motivo. ?
    Che razza di paese è il nostro dove c’è un signore, ( si fa per dire) che da 16 anni se non erro è presidente della federazione, esempio eclatante di attaccamento alla poltrona , peggio pure dei nostri politici , che , venderebbero l’anima al diavolo!!
    Se Camila mandasse a fare in culo questo paese disgraziato, che io amo tantissimo, ma che è un paese disgraziato, qualcuno potrebbe criticarla???

    • by livio71

      condivido pienamente

    • robdes12 by robdes12

      Riccardo, per ottenere il controllo pieno sugli atleti nello sport si è sempre fatto di tutto, leggiti quello che più volte ha comunicato Sandro Donati, a riguardo. Lo sport è un mondo molto vicino, per struttura, ad un’organizzazione massonica o a certi settori militari. Per cui non c’è mai da stupirsi di nulla, salvo che il suo alto valore educativo e umano è una bella favola tipo quella dello Zar “‘piccolo padre” del popolo russo.
      Però è inoppugnabile che adesso Camila e lo sfaff abbiano dovuto prendere atto che il ranking andava protetto molto prima. O ci tieni o non ci tieni, poi quando i buoi sono scappati dalla stalla ti tocca remare per radunarli nei prati. Il che non toglie che tutta questa vicenda, per la sua entità e portata, ha qualcosa di grottesco. Pare che perdere una Fed Cup sia uguale alla rinuncia ad una regione italiana redenta, o una rottura di contratto ti sprofondi nel novero dei “cittadini canaglia”. Ok, io parteggio per Camila per motivazioni di rispetto per la minoranza che mi sono proprie, ma non è che non vedo che sotto sotto tutta questa vicenda ha un forte carattere di ridicolo.

  80. by lucio

    Domani ore 18 su eurosport ……forza Camila

  81. etberit by etberit

    Bene, nel tennis giocato un piccolo passo avanti l’ha fatto, penso fosse molto importante. Ora vediamo contro la giovane Ekaterina, che è un po’ un oggetto misterioso, quest’anno ha un rapporto W/L di 12-3, la vittima più illustre è Witthoeft o come diavolo si scrive, n° 70 WTA. E’ in ascesa, speriamo non troppo.

  82. boy by boy

    Family Giorgi vs il mondo. Chiusi a riccio senza ascoltare o volere che nessuno si intrometta.
    Io dubito fortemente che solo loro abbiano ragione e tutto il mondo torto.
    Mi spiace….Palmieri avrà sbagliato (forse) tempi e modi….ma molte cose che dice le condivido. E cosa ancora più grave…sono i fatti che gli stanno dando ragione.

    • journasesto by journasesto

      Io invece vedo solo uno stormo di avvoltoi, gente di nessun talento se non quello di intrallazzare, che si costruiscono una vita da nababbi sul talento di queste ragazze. Per una volta che un padre non ci sta e vuole il meglio per sua figlia (che non necessariamente corrisponde a diventare top ten nel tennis) questi si infastidiscono pure. E si permettono anche di andare sui giornali a giudicare.
      Io non voglio difendere Camila e Sergio a tutti i costi. Avranno fatto sicuramente i loro errori. E anche grossi. Ma la vita è la loro e se la vivono come vogliono loro. Non esiste al mondo una federazione di tennis che voglia imporre suoi tecnici perché giudica inadatto il coach di una giocatrice, che tra l’altro ha ottenuto da solo risultati migliori di tutta la batteria di fenomeni che hanno tirato su in federazione…

      • avadar by avadar

        Ben detto jour!
        Camila e Sergio vanno avanti x la loro strada, come hanno sempre fatto…
        e questo è quello che dà più fastidio ai matusalemme della Fit: che non riescono a sottometterli…
        NOI SEMPRE CON VOI!!!

    • fabius by fabius

      Due stili di vita incommensurabili che non potevano coesistere.
      Vediamo solo gli ultimi “fatti”,come dici tu.

      Palmieri fa una dichiarazione in cui esprime opinioni, trincia giudizi, lancia accuse, ma nulla dice del contratto reciso dai Giorgi e sul reale svolgimento della vicenda, degli incontri e colloqui avuti prima della rottura da parte di Camila, di come e quando ha ricevuto la comunicazione di recesso.

      Dall’altro lato un comunicato stringato ed asettico, che riferisce un fatto compiuto (recesso dall’accordo) con le conseguenze previste. Non una parola di critica, nessun giudizio, nessuna opinione personale.

      E non credo che scenderanno al livello di bassa calunnia del figuro in oggetto.

  83. enzo by enzo

    L’ho vista in registrata.
    Bruttina partita di Camila con troppi errori anche forzati.
    E poi perdere 4 volte su 10 il servizio!
    Ma era importante vincere e Cami ha giocato bene i punti importanti!
    Però si vede che è tesa , altrimenti certi errori ( dritti lunghi e rovesci in rete) non li avrebbe fatti.
    Mi è sembrata anche meno concentrata e cattiva rispetto alle ( mie ) aspettative.
    Servizio così così, meno efficace del solito, mentre quello dell’avversaria niente male (anche se 6df)
    Dai CAMI che il momentaccio passerà. !!!!!!!!!!!

  84. robdes12 by robdes12

    mhhhmm, se continua così sfuma la possibile finale Cami-Dominika, che per me è la migliore possibile dato il lotto della partecipanti. Riguardo ad oggi non dimentichiamo che un anno fa contro Allertova e Linette le cose furono ben più dure, e Cami aveva classifica migliore di quella di oggi mentre le due avversarie stavano messe peggio di colei appena battuta in due set.

  85. r.b. by r.b.

    Straordinaria vittoria di Camila, siamo oramai ad un solo passo da un prestigiosissimo quarto di finale a Katowice, considerato dai più lo Slam polacco… 🙂
    Si è finalmente ripartiti e alla grande stavolta…
    ROSIKONI CHIEDETE SCUSA!!!
    🙂

  86. r.b. by r.b.

    BARAZZUTTI CHIEDI SCUSA!
    🙂

  87. by FabrizioF

    L’intervista di Palmieri è stomachevole. Ora prendiamo di buono questo 64 64 che nn ho visto, e andiamo avanti in un torneo che non sarà facile, perché Camila sta vivendo un periodo di tensione. Ha bisogno di recuperare tranquillità.

  88. r.b. by r.b.

    PALMIERI CHIEDI SCUSA! 🙂

    • robdes12 by robdes12

      ma perchè dovrebbe, lui chiaramente vuole che lei non si presenti a Roma. Tu del resto dopo ti hanno praticamente dato dell’autistica repressa da un padre peggiore di Stalin nella repressione della personalità andresti nel torneo vetrina di Palmieri? Ma si è reso conto, temo di no, di ciò che un 60enne navigato nel suo ruolo non dovrebbe mai e poi mai dichiarare? Sorvolando sul pressappochismo incolto circa quello che si pensa adesso sul carattere, che non pare avere nulla a che fare con padri, madri, famiglie, etnie e territorialità, semmai pare sempre più spontaneo e congenito, potrebbe forse parlare di modelli educativi non adeguati, ma considerato che nessuno era presente in casa Giorgi durante l’infanzia di Camila, è impossibile dire se lei sia stata agevolata o mal supportata nell’espressione di sè sicura e vincente. A giudicare dalla personalità completamente differente del fratello di Cami, credo che la timidezza ed elusività siano congenite e niente affatto familiari. Del resto lui ha avuto il momento di massima gloria durante il periodo di curatore di Mac Enroe, che non penso proprio abbia preso certe intemperanze dal padre avvocato o dal fratello Patrick, persona tranquillissima. Come mai con Mac era sempre giustificativo, nelle interviste, mentre ora con la Camila transfuga si trasforma in un barbogio censore del mos maiorum tennistico dei tempi di Pietrangeli? Infatti Panatta con tutti i suoi night era uno regolare, vero? Adriano di scontri con la fit non ne sa nulla, chissà perchè. E’ semplicemente che questi si credono onnipotenti ed indispensabili, mentre sono solo parassitari della materia prima che mettono altri, cioè gli atleti. In fondo il loro è solo becero colonialismo, Sergio Giorgi non è equilibrato? Lui infatti visto quello che s’è fatto uscire di bocca pubblicamente solo perchè offeso nel suo orgoglio a 60 anni e passa si mostra davvero un esempio di matura saggezza. E purtroppo ci sono pure utenti che gli vanno dietro, strenui difensori dei valori del gruppo…..di una ventina di secoli fa. E poi Tommaso non capisce perchè io sia un’ammiratore della cultura e del controllo verbale.

    • by Kent

      Ma non capite che Palmieri ha perfettamente ragione.Dopo 4 anni cami peggiora in continuazione disperdendo qualita tecniche rilevanti. penso che il padre deve rivedere molto del suo operato tecnico e comportamentale con la figlia. NON AFFIDARSI ANCHE AI CONSIGLI DEI TECNICI FEDERALI E UN CLAMOROSO ERRORE. PECCATO.

      • by FabrizioF

        Che ci siano degli errori è indubbio. Che oltre al padre la Giorgi avrebbe bisogno di un allenatore motivatore più nagivato, è indubbio. Ma l’intervista di Palmieri è irricevibile nei modi e nei tempi. Uno schifo.

      • robdes12 by robdes12

        infatti sono troppo bravi, a Tirrenia c’è la fila di primi 50 che attendono lumi dai nostri iperpigmalioni del tennis. I loro pupilli nei vari challenger e itf stanno facendo sfracelli. Chissà perchè Raonic se ne sta da Piatti invece di venire a Tirrenia. Non è possibile che Sergio Giorgi abbia chiesto un allenatore in tandem x e la fit gli abbia invece proposto il solito obbediente cagnolino incapace: I risultati dei tecnici di regime sono sotto gli occhi di tutti, un disastro assoluto. Io sono convinto che Sergio non sia più sufficiente, la sua carenza per me è che non sa come sviluppare (o almeno così pare) un minimo di capacità difensive in Camila, ma sulle sue capacità di formare un gioco offensivo non ho nulla da eccepire, anzi. Ma non ho mai parlato di dover esautorarlo, perchè fisicamente la sa preparare benissimo, le strategie e tecniche offensive del pari sa come attivarle in Cami. Deve progredire anche lui come qualsiasi insegnante, e dove è carente andare a chiedere supporto esterno. Stop. Se poi Palmieri ritiene la Cami attuale statica e involuta non capisco perchè la voglia convocata a prescindere. Non c’è nessuna logica in quello che ha affermato, e se i capi sono privi di discernimento, posso immaginare come sia la manovalanza a loro sottoposta.

      • TEUS by TEUS

        Camila è tesa e lo si è percepito chiaramente vedendola oggi. Ha portato a casa la vittoria pur non giocando bene e questo è sempre un fatto positivo. E’ un periodo complicato per mille motivi ma passerà.

        Vamos flaca! Non sei sola…

      • TEUS by TEUS

        Ho sbagliato a postare qui sotto ma, già che ci sono… Lascia stare, Kent, sei chiaramente il solito troll che, guarda a caso, ciclicamente passa di qui. Lo possono capire anche i sassi.

        Sono al limite i tecnici federali che commettono clamorosi errori dato che non sono in grado di produrre un giocatore decente da anni.

      • journasesto by journasesto

        Le avessero proposto il supporto di un tecnico come Pistolesi… Ah già, dimenticavo. Con Pistolesi la Fit ha litigato e non hanno più rapporti…

        • journasesto by journasesto

          A proposito, ecco come si comporterebbe Pistolesi se fosse capitano in Davis o in Fed Cup (da un’intervista pubblicata su Ubitennis):
          “Inserirei gli appuntamenti della nazionale nel programma dei ragazzi e non viceversa. Punterei alla massima trasparenza e apertura verso i giocatori e i loro coach, abolendo qualsiasi punizione diretta o indiretta se un giocatore decide di non parteciparvi, perché se non vogliono venire è inutile forzarli. Cercherei di parlare con i loro coach, con i ragazzi e i loro manager per fare gioco di squadra, per realizzare un progetto insieme, su cui ci si possa mettere d’accordo insieme. La cosa che mi piacerebbe di più sarebbe che i ragazzi che eventualmente convocherei venissero perché mossi dal piacere di giocare in nazionale, contenti di partecipare. Il mio messaggio sarebbe che noi siamo qui, siamo a loro disposizione e che, se partecipano, ovviamente siamo molto contenti. Ma se non vengono, non succede assolutamente nulla, per noi rappresenterebbero comunque sempre l’Italia e avrebbero sempre il nostro tifo. Se poi i ragazzi riescono anche ad organizzarsi per fare insieme il doppio nei tornei come stanno facendo ora Bolelli e Fognini, tanto di guadagnato, è una cosa molto positiva. Ecco, questo sarebbe il mio atteggiamento: tranquillo, aperto, propositivo, di supporto e, soprattutto, non invadente. Ovviamente tutto questo vale anche per la squadra femminile.”

        • robdes12 by robdes12

          perchè Pistolesi? non era meglio sentire altri allenatori dei nostri migliori, Leitgeb, Navarro, Perlas, Lozano? Sono anche loro fit, ed hanno ottenuto risultati mica male….o mi sono confuso io? 😉

  89. robdes12 by robdes12

    non ho trovato niente della Alexandrova, manco la foto, che tipo di giocatrice sarà mai?

    • r.b. by r.b.

      Nei paesi dell’est sono incredibili, gli fanno un provino a dieci-undici anni, se sono cesse non le fango manco iniziare a giocare a tennis…. 🙂

    • by C.M.

      Vedo che mi hai preceduto nella segnalazione!
      Votiamo compatti che c’è bisogno di più sostegno che mai…

    • doherty by doherty

      fatto…e poi per una volta che da’ un po’ di rotazione…:-)

      • robdes12 by robdes12

        lo so che è un indizio minimo, ma la vittoria di Cami su federtennis consta di 5 mezze righe, le vicende di Francy e Karin di quasi 5 righe piene. Magari è un caso, ma vediamo come procede la raccolta indiziaria nei prossimi giorni.

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Ultimamente noto un profondo distacco da parte di tutti a scrivere in questo sito.Che succede?
      Camila per sempre

  90. silvio74 by silvio74

    Hmm … Ancora con Supertennis !? Ragazzi, è scaduto l’ultimatum del triumvirato. Da oggi siamo soli contro tutti.

    • by lucio

      A mio avviso quando trasmetteranno le prossime partite dei tornei con diritti pagati anche Supertennis avrà l’interesse di aumentare gli ascolti e quindi di trasmettere se possibile Camila come qualsiasi altra tennista italiana.
      Sarebbero altrimenti autolesionisti………

    • robdes12 by robdes12

      ma non si chiama Slurpertennis? 😉

  91. by C.M.

    Quote tra 1.31 e 1.36 per Camila.
    I professionisti della scommessa la danno superfavorita nonostante lo stress.
    Speriamo che abbiano ragione 😉

  92. r.b. by r.b.

    Premesso che si guarda un match alla volta, il tabellone va comunque esaminato….
    Con il forfait di Radwanska Camila diventa di fatto testa di serie n. 4.
    Quarti di finale teorici della parte alta: Ostapenko – Babos e Giorgi – Flipkens.
    Prima di arrivarci ci sono Sasnovich e probabilmente Koukalova.
    In ogni caso sarà durissima sia con Flipkens (che si spera possa uscire prima), che in una eventuale semifinale (meglio che giocare con Radwanska comunque).
    Mi sembra che dall’altra parte del tabellone ci siano ottime giocatrici, ma potendole incontrare eventualmente solo in finale, direi che un’analisi è prematura.

    • robdes12 by robdes12

      perchè non hai due monitor sulla scrivania, io più volte ho avuto un incontro da una parte e uno dall’altra, o magari con gli streaming due differenti della stessa partita, così se si bloccava uno avevo l’altro. 😉 Un vero trombettiere come te mi aspettavo usasse il cromakey per vedere le partite di Cami. 😉

  93. by livio71

    ed ora solo vittorie !!!

  94. r.b. by r.b.

    Beh ragazzi, dopo attenta riflessione mi dichiaro neutrale come la Svizzera…. 🙂
    Cercherò di commentare solo i match giocati… E qui sorge il problema…. Noi tifosi appassionati di tennis giocato siamo indubbiamente danneggiati, data l’ampia copertura gratuita che Supertennis garantisce al tennis femminile (tutti i premier WTA più altri tornei international), ed in particolare ai match delle nostre ragazze. Se ci aspettiamo di vedere i match di Camila su Supertennis….

    • by Fabblack

      Per lo stesso motivo per cui a Indian Wells ed a Miami l’hanno messa sul campo 1 con Errani e Vinci sul 6, 8 e 9, se capiterà, Supertennis la manderà comunque in onda.
      Comunque per Katowice, il problema non si pone, è su Eurosport dalle 13 di oggi.

      • r.b. by r.b.

        Ma sai che non ne sono affatto convinto? Chiaro, se arriva nei quarti a Madrid ovviamente la copertura ci sarà, ma nei primi turni non credo proprio che Supertennis garantirà la copertura televisiva….

  95. r.b. by r.b.

    Sì forse è meglio che inizi il torneo, speriamo anche di andare avanti….

  96. riccardo by riccardo

    Buon proseguimento a tutti.Ci sentiamo martedi per commentare Camila.

  97. fabius by fabius

    Sto cominciando a farmi una opinione.
    E’ la FIT che voleva terminare l’accordo (i motivi non mi interessano).
    Per farlo senza apparire ha cercato di mettere i Giorgi in condizioni sempre più difficili, fino all’assurdo pretesto attuale, finchè non sono stati loro a rinunciare.
    Come fanno i presidenti delle squadre di calcio, che fanno di tutto per rendere l’aria irrespirabile all’allenatore, finchè non è lui che decide di andarsene, se ha una spina dorsale.

  98. r.b. by r.b.

    @riccardo
    Per giocare bene e fare in modo che la PALLA RIMANGA IN CAMPO occorre tranquillità ed equilibrio perfetto.. E non vale solo per Camila, vale anche per Serena e Vika…. Bisogna allenarsi bene, giocare molti match, acquisire fiducia. Altrimenti la tensione ti farà sbagliare anche i colpi più semplici, figuriamoci quelli difficili….

    • riccardo by riccardo

      @ R.B.
      Dillo a me che la tiravo sempre fuori….
      In questi giorni ho cercato di distinguere l’aspetto tecnico per il quale la mia posizione rimane sempre la stessa e cioè, giocando cosi è difficile vincere un grande torneo , per i motivi che ho ripetuto tantissime volte, da quello umano per il quale continuo a pensare che è una bruttissima storia e che camila è stata trattata male.

  99. robdes12 by robdes12

    be’ su una cosa siamo d’accordo tutti vedo: la fit invece che farsi un’esame di coscienza per tutto il denaro che sperpera nella creazione di tennisti maschi che fanno sfracelli da juniores, per poi sparire non si sa dove appena arrivano ai 20 anni (Quinzi, e un po’ anche Donati per fare due nomi che stanno facendo, farsi eliminare nelle qualificazioni itf?) o per non far emergere nessuna ragazza, anche la più promettente che ci sia, usa un evento marginale e con molti precedenti per tuonare i propri meriti. Ma è tanto difficile vedere che da più di un decennio gli unici tennisti che emergono da noi sono frutto del lavoro di team privati? Se hanno speso per Camila, almeno qualcosa hanno avuto, per le varie Burnett, Monticone, Grymalska, e la lista sarebbe lunga che hanno ottenuto? Di far fare loro passeggiate nelle città di mezzo mondo? A sto punto pure loro dovrebbero rifondere i cittadini italiani dei denari buttati via per alimentare velleità infondate e presuntuose. Chissà perchè Flavia finito il rapporto con Urpi non ha pensato di andare a mettersi sotto le ali protettrici dei nostri coach, o di valersi delle strutture di Tirrenia. Anche Piatti come si sa è consultatissimo come supervisore dei tecnici della Fit, come no, è grazie a loro che allena Raonic.

  100. riccardo by riccardo

    Se come probabile la Vinci l’anno prossimo deciderà di smettere ecco la prossima squadra di fed cup
    Prima singolarista Errani
    Seconda singolarista Knapp
    Eppoi……Caregaro e Gatto-Monticone . Riserva Matteucci o GrymalsKa………………

  101. r.b. by r.b.

    TG News su Supertennis… La posizione ufficiale della FIT è la seguente: Camila ha tempo fino a lunedì per dire sì alla convocazione…. Sa un po’ di ultimatum…

    • riccardo by riccardo

      ma figurati… ormai il vaso è rotto.
      Dispiace tantissimo per tutto quanto è accaduto ma adesso Camila deve pensare a fare bene per se. Non credo che ci siano margini per ricucire lo strappo che mi pare troppo profondo.
      Leggo un pò da tutte le parti che si riconoscono le grandi potenzialità di Camila.
      Queste potenzialità Camila deve tirarle fuori.
      occorre un periodo di serenità, perchè penso che queste tensioni non hanno giovato di sicuro.
      Con questo non voglio dire che sono la causa dei risultati non esaltanti di fine 2015 ed inizio 2016 ma certo non hanno aiutato di sicuro.
      Non escludo che forse anche allenarsi fuori dall’Italia, anche se può dispiacere, possa aiutare a ritrovare quella giusta concentrazione che serve per giocare a certi livelli.
      Testa bassa e lavorare ancora più di prima e migliorare le cose che devono essere migliorate.
      Non ci sono alternative.

      • silvio74 by silvio74

        In effetti l’unica ricetta per cancellare tutto è tornare a vincere.
        Se la ruota dovesse riprendere a girare nel verso giusto, tutte le polemiche di questi giorni saranno soltanto un lontano ricordo.
        Peraltro, sono fermamente convinto che tutto questo polverone sulla rinuncia di cami a giocare in fed cup sia soltanto uno stucchevole ed autolesionistico giochino per burocrati panciuti ed annoiati.
        La domanda è infatti molto semplice: cosa vuole la federazione, cosa vuole ognuno di noi, cosa può far decollare un movimento, cosa può far crescere l’interesse sul tennis?? Vincere la fed cup?? Vincere due fed cup?? Non credo proprio. La Fed cup è un piacevole passatempo e poco più. Un red carpet per le federazioni.
        Il tennis è uno sport INDIVIDUALE. E quello che vogliono tutti, e quello di cui tutti hanno bisogno, è di tennisti di vertice, che siano nelle condizioni di giocare finali di prestigio alla pari con i migliori. Quando abbiamo vinto una sfilza di fed cup nessuno se ne è accorto, ma quando flavia e roberta sono arrivate in finale a new york tutta l’italia parlava di tennis (anche la sora lella in fila dal fruttivendolo), una roba da stringere il cuore e far tremare i polsi. Ecco allora, essendo Cami l’unico prospetto che nel prossimo futuro può avere una qualche possibilità di calcare i palcoscenici più importanti del tennis mondiale e vivendo cami un periodo particolarmente difficile, il movimento tutto avrebbe dovuto fare una cosa soltanto e cioè stringersi intorno a lei e supportarla, perchè la sua rinascita e la sua ripartenza possono dare a tutto il movimento una spinta dieci volte superiore rispetto ad una finale di fed cup.
        Ma la risposta è stata diversa. E’ stato imposto a cami di continuare a sprofondare e di cedere il passo pur di giocare una sfida già persa con la Spagna. Mi sembra un esempio di grave e profonda cecità imprenditoriale, umana e sportiva. Ci sarebbe il tempo per rimediare, per tendere una mano, forse anche per comprendere e perdonare. Ma per fare tutte queste cose ci vogliano grandi uomini. In mancanza, Cami dovrai fare da sola. Ed io spero con tutto il cuore che tu riesca a venirne fuori alla grande. E forse allora, guardando tutti dall’alto, potrai essere tu a tendere una mano a chi oggi non capisce, o non vuole capire, e comunque non riesce a guardare al di là della punta del proprio naso.

        • robdes12 by robdes12

          magari che la sfida sia persa non è detto, in questo periodo la Vinci sta giocando molto meglio delle sue spagnole, e Sara abbiamo visto che può tornare pericolosa (per altro ha già vinto nettamente contro Carla). Che la convocazione sia un pretesto lo dimostra però, e qui di do tutte le ragioni, il fatto di aver creato un muro alle richieste di una giocatrice che sarebbe stata riserva e per di più non certo la più performante sulla terra, anzi. Io direi che è il classico cul de sac, da parte dei Giorgi per liberarsi di qualcosa che non conosciamo, da parte della federazione per autoreclamizzarsi (qualcuno ha mai pensato a loro nel periodo di vacche grasse degli ultimi anni?) Non mi pare che le nostre vincessero grazie ai benefici degli impianti federali o delle insostituibili guide tecniche dei nostri tecnici. La colpa di Camila, se posso attribuirgliene una, è di aver permesso a quei çX°@! di poter avere un giorno in cui arringare dal balcone del Foro Italico. A parte questo è da tempo che auspicavo un suo allontanamento dall’Italia, perchè avesse più tranquillità.

    • fabius by fabius

      Pensa che io la vedo diversamente: è Barazzutti (e con lui la FIT) che ha tempo fino al 6 Aprile (come da regolamento) per cambiare la lista dei convocati.

  102. pablox5452 by pablox5452

    La rinuncia di Aga cambia molto il tabellone. D aun lati migliora le cose, perché la Giorgi non affronterà più in una evantuale SF la giocatrice di casa, Diciamo che i primi due turni appaiono ancora più abbodabili, però potrebbe capitargli la FLipkens nei quarti, che io vedo giocatrice molto pericolosa, anche se in calo evidente. Oppure la VEkic, che nel caso non andrebbe sottovalutata…
    IL match con la presunta fotocopia Ostapenko avverrebbe solo in SF, ma terrei d’occhiola Babos, avversaria molto pericolosa.
    Alla fine bisogna comunque vincere, vincere, vincere….

  103. r.b. by r.b.

    Piove sul bagnato…

  104. doherty by doherty

    cami non è nell’OD di domani

  105. doherty by doherty

    sasnovich invece 73% W indoor
    118 nella race
    BR 92 (2014)
    quest’anno 8-8 ( ha battuto flipkens)

    • doherty by doherty

      mai vista giocare..
      com’è ?

      • robdes12 by robdes12

        leggo che quest’anno ha perso con la Vekic, quindi in teoria meno forte dell’altra, Ho visto un video contro la Begu e uno contro Maria, mi pare una pallettara, in difficoltà sia con le tenniste potenti che con le pallettare più abili di lei. Non mi è parsa un fulmine coi piedi e anche il servizio mi pare ballerino, per lo meno negli highlights dei due incontri di cui sopra. Nella race però precede Cami di una decina di posizioni. Staremo a vedere, ma se dobbiamo preoccuparci pure di queste stiamo messi davvero male.

      • r.b. by r.b.

        Non è male male è meglio la Vekic.

  106. Sephir by Sephir

    radwanska out…l’avversaria di Camila sarà la Sasnovich…Penso sia pure peggio della Vekic.

  107. doherty by doherty

    vekic ha solo il 38% di vittorie in carriera indoor…
    quest’anno in totale 10w 9L ..unica vittoria di uncerto rilievo con riske
    81 nella race
    BR 62 nel 2013

  108. robdes12 by robdes12

    intanto a Katowice un’Italiana ha già salutato, la Burnett…e qui fate tutti i ragionamenti del caso circa i gamberi d’allevamento e quelli di paranza. 😉

  109. riccardo by riccardo

    Mah.. io mi sono fatto una idea.. speriamo che si torni a parlare solo di tennis anche se è inevitabile che ci siano delle conseguenze sul piano nervoso.
    credo che sia meglio voltar pagina .

  110. r.b. by r.b.

    Sto guardando la replica della finale di Miami su Supertennis… Lorenzo Fares, che commenta il match con Francesco Elia, ha accennato, non senza un certo evidente imbarazzo, all’affaire Giorgi…
    Ha detto che Camila ha comunque tempo fino a lunedì per ritornare sulle sue decisioni e rispondere alla convocazione in Fed Cup, che l’Italia ha vinto 4 volte dal 2006 e che la competizione a squadre nazionali (Davis e Fed Cup) è importante per qualsiasi giocatore e giocatrice… In sostanza ha auspicato un passo indietro…

  111. Sergio5912 by Sergio5912

    Ahimè, ormai siamo arrivati ad essere come compartimenti stagni : quelli pro opposti a quelli contro, gli innocentisti e i colpevolisti, quelli che credono che Camila sia un’eroina senza macchia e senza paura, e quelli che ritengono che sia il male assoluto, colpevole di ogni nefandezza e cattivo esempio per le future generazioni. C’è chi auspica che Camila, per ritorsione nei confronti della FIT ” matrigna ” , chieda la doppia nazionalità per partecipare, eventualmente, alle Olimpiadi come argentina…… ahimè i Tafazi abbondano, chi invece plaude alla FIt, accusandola anzi di essere stata troppo permissiva con i Giorgi e spera che adesso questi restituiscano con gli interessi quanto avuto, e nel caso d’inadempienza……… punizioni corporali e condanna perpetua a prestare servizio gratuito, per Sergio come inserviente addetto alla pulizia dei campi da gioco di Tirrenia, mentre Camila, relegata a ruolo di raccattapalle.
    Quello che a me dispiace, è perché si è arrivati a ciò. Io che non mi riconosco né negli idolatri indefessi, tantomeno nei detrattori ad oltranza, provo tristezza, mista a sconcerto, per il solco che da tempo separa gli uni dagli altri.
    Perchè Camila, e da sempre, così ” esclusiva ” ? Quello che mi sfugge, ( ma è comprensibile, avendo iniziato a seguire Camila in tempi più recenti ), è il seguente quesito :
    – E’ stata Camila e il suo entourage, ( magari nell’ordine inverso ), a crearsi l’alone di esclusività, il tanto caro ” Camila non è per tutti “, con il conseguente, ( era solo questione di tempo. Quando si semina vento, poi si sa cosa si raccoglie ), sola contro tutti ?
    – O il mito della ” diversa “, quella che spariglia le regole, la futura eroina che cambierà il modo di giocare a tennis, è stato creato dagli idolatri, quelli che ad ogni piè spinto recitano : Vai Flaca, non ti curar di loro, lo sai, non sei per tutti….. L’Italia non ti merita, ma perché sprechi energie in Fed Cup, etc, etc, ?
    In definitiva, mi chiedo : ma Camila è artefice o vittima del personaggio creato ? Magari, come sempre, il tutto è la risultanza del combinato composto, chissà.
    Quello che è incontrovertibile, ed ahimè inevitabile, ( qualunque sia la risposta, alla quale dubito che qualcuno darà mai soddisfazione ), è un clima di guerriglia, che non può che portare negatività, in un periodo di per se già non facile per Camila. Addirittura, si prospetta di un suo forfait a Roma, ( e qui parlare di tafazismo, da ambo le parti, non rende appieno la gravità della faccenda, ammesso che sia confermata ).
    Ma non sarebbe stato meglio creare un’atmosfera più rilassata, meno ” esclusiva e più inclusiva ” ? Magari fare meno proclami, ed attirare meno antipatiche attenzioni ? Avere meno ” curva sud “, e più distinti ” ? In una parola, più normalità ?

    • robdes12 by robdes12

      ovviamente si, ma conosci un caso di sportivo eminente in Italia che abbia potuto vivere negli ultimi 30 anni in un clima di normalità? Da Tomba a Pantani, da Totti alla Pellegrini e appunto a Camila, ce n’è stato uno che non sia stato messo in vetrina e fiocinato per ogni minima cosa, anche fosse solo privata? Camila come tutte le “star” non viene descritta dai giornali, viene usata. Anche Scanagatta sa bene che un articolo su di lei moltiplica i contatti sul suo blog molto più che qualunque altro nome, numeri uno del mondo inclusi. Io spero in una lettera ampia dai Giorgi che renda certo su che cosa farsi un’opinione. Siamo già al Camila non giocherà a Roma: perchè, nel comunicato c’è scritto che lasceranno l’ingrata Italia e mai più saranno agli internazionali? Eppure Ubaldo ha sentito il bisogno di intorbidare ancora di più le reazioni dei lettori, con il furbesco tono di chi invece voleva portar chiarezza su una questione misteriosa nei dettagli e negli sviluppi. Se proprio dovessi sceglire se gettare dalla torre sti giornalisti arruffapopolo o gli ostensori granitici del Camila style, mi tengo i secondi, almeno so sempre da che parte stanno e non devo pensarmi irretito da manovre surrettizie volte a dare visibilità ad un blog o un quotidiano.

    • journasesto by journasesto

      Una cosa è certa Cami non può cambiare nazionalità avendo già giocato in Fed Cup per l’Italia

      • robdes12 by robdes12

        secondo me non ci ha mai pensato. Dovrebbero piuttosto ricordarsi questo, che ha giocato già 4 volte e anche per sostituire le altre declinatrici della convocazione.

    • pablox5452 by pablox5452

      IL buon T.O. definì tempo addietro Sergio Giorgi come “un guerrigliero”.
      T.O. ha sbagliato diverse previsioni ed analisi, secondo me, (per esempio Camila numero 12 del mondo dopo AO 2015) però su quello mi sa che ci aveva azzeccato 🙂

  112. r.b. by r.b.

    Non so voi ma io personalmente sono molto triste… E francamente credo sia molto difficile che ciò non possa ripercuotersi sul tennis giocato. Nel tennis basta distrarsi un attimo dal gioco, per un infortunio, un gossip o altro e i risultati vengono meno…
    Azarenka ha fatto doppietta IW-Miami, ma per arrivare al suo livello ci ha messo quasi due anni, prima era distratta dall’infortunio…
    Sharapova quando tornerà (se tornerà) certamente ci metterà molto tempo prima di arrivare ai vertici. Anche Ana sembra distratta in questo periodo dalle voci su un presunto (e si spera insussistente) matrimonio, e infatti sta giocando malissimo…..
    Non vedo proprio come si possa praticare un gioco difficile come quello di Camila senza una perfetta forma psicofisica e senza una concentrazione totale sul tennis…

    • robdes12 by robdes12

      r.b. il problema è semplice: non sappiamo quale fosse il clima nel centro di Tirrenia, negli ultimi due anni. Teniamo presente che le nostre tenniste di grido, non meno dei colleghi maschi migliori si sono andate a cercare il circolo di riferimento fuori della cattedrale federale nel deserto, sarà solo per voglia di sprovincializzarsi secondo te, o è probabile che allenarsi così vicino alla nomenklatura del tennis nostrano sia un’esperienza non proprio amena? In fondo anche Vinci, Pennetta, Errani e Fognini hanno ritenuto l’Italia inadatta alle loro aspirazioni, qui che c’è di diverso?

      • r.b. by r.b.

        Che Vinci, Pennetta Errani e Fognini non hanno interrotto i rapporti con la FIT e non sono stati sanzionati…

        • robdes12 by robdes12

          ma ha pare che questa sia proprio una cosa voluta dai Giorgi, per motivi che non sappiamo. E’ però vero che la fit non dovrebbe aver avuto molte armi di ricatto con questi altri. Comunque Bolelli dimostra come la Fit quando è alle corde sia prontissima a revocare l’embargo. Qui finirà allo stesso modo, voglio vedere fra un anno chi ci mandano in Fed, la nipote di Palmieri?

  113. robdes12 by robdes12

    In ogni caso un primo risultato “interno” questa evitabile situazione l’ha ottenuta: ci ha ricompattati tutti, dai critici agli assoluzionisti ad eternum. Nello sport va tutelato sempre e comunque chi lo fa, non chi lo gestisce, lo sportivo come patrimonio se appartiene a qualcuno è al suo pubblico, non al suo boss. Se poi anche io dovessi rientrare, secondo alcuni, nel novero del sovvenzionatore dei Giorgi considero il mio prestito di contribuente già ampiamente saldato, Non sono uno strozzino e non pretendo da lei che mi paghi pure gli interessi, ha restituito quello che ha preso e non ho mai neanche lontanamente pensato a esigere cedole o vitalizi: tutto quello che otterrà dalla sua carriera lo incasserà per se stessa, com’è giusto che sia (non è che adesso anche i padri debbano pretendere dai figli la restituzione di tutte le spese sostenute per la loro crescita? Da quel che ho letto nei post di alcuni mi pare che sia lecito pensarlo, bah!)

  114. r.b. by r.b.

    Francesca Schiavone ci aveva azzeccato dicendo che Camila era una bomba che poteva esplodere da un momento all’altro. Non aveva però previsto che le sarebbe esplosa…. . in mano… 🙂

  115. riccardo by riccardo

    da Ubi tennis

    ” i risultati di Tirrenia sono sotto gli occhi di tutti: in 12 anni a fronte di investimenti milionari con centinaia di ragazzi/e nessuno è riuscito lontanamente a raggiungere un risultato simile a quello ottenuto da un padre, il Giorgi, che senza essere mai stato un tennista non aveva certo potuto disporre di mezzi economici lontanamente paragonabili ”
    Brutta storia, bruttissima ….
    Mi pare tutto abbastanza chiaro.

    • by willy1962

      va beh tirrenia è la solita storia italiana…. c’è da dire comunque che lo staff della giorgi è un po’ atipico e risulta sempre più inadeguato rispetto alle potenzialità della giocatrice, detto questo spero che la ragazza si riprenda in modo da deliziarci con il suo gioco….
      considerazione personale, non so’ ho come l’impressione che se camila riuscisse a tirare fuori, a livello emotivo, tutto quello che ha dentro, una sorta di liberazione, se ne vedrebbero delle belle…

    • r.b. by r.b.

      Sappiamo bene che il rapporto tra Ubaldo e la Federtennis è regolato dalle carte bollate dei tribunali e dalle querele (il cui esito mi interessa zero), quindi su questo non è affidabile completamente…. A me interessa poco, spero solo che si arrivi ad una riconciliazione….

      • journasesto by journasesto

        Sono molto meno affidabili quelli che scrivono al servizio della Fit. L’indipendenza nel giornalismo è un bene non un male

        • r.b. by r.b.

          Certamente, intendevo dire che essendo Ubitennis e FIT in perenne litigio non si può fidarsi di nessuno…

  116. robdes12 by robdes12

    ma io dico: la Sharapova è risultata positiva al doping e il suo presidente federale pensa di poterla portare alle Olimpiadi, qui per una cosa così relativa i nostri vertici devono ergersi a paladini dell’inquisizione contro una ragazza che potrebbe essere loro nipote, se fossimo sotto dittatura che avrebbero proposto, il campo di contenzione? Ma hanno un vago senso del ridicolo, dell’onore, dell’opportuno, del comprensivo, questi signori qua? La grande ira di Saul contro la sorellina di David….ogni volta che l’orgoglio si instaura dentro una mente incapace di pensare non possono che nascere ogni sorta di guai.

  117. avadar by avadar

    Se Camila dovesse optare per l’Argentina, pare che Spalluto sarebbe già pronto a rescindere il suo contratto con la TV della FIT x approdare al Supertennis argentino 🙂

    Binaghi, piuttosto che perdere il più valente dei suoi telecronisti, sembra disposto a cospargersi il capo di cenere, indossare il saio e … andare a Katowice 🙂 🙂

    Riscriverebbe così anche i modi di dire, entrando nella storia e relegando Matilde di Canossa a ruolo di comprimaria e all’oblio secolare…

  118. by C.M.

    Spero che Camila giochi a Roma, anche se mi rendo conto che l’ambiente possa essere difficile, ma Roma è il torneo degli appassionati Italiani, prima di essere il torneo della FIT.

    Ma prima di tutto spero che Camila riesca a dare il meglio di se a Katowize, concentrata solo sull’eseguire al meglio il singolo colpo.

    E dopo Katowize spero possa fare ancora meglio a Stoccarda.
    Vamos Flaca siamo con te!

    • robdes12 by robdes12

      difficile per chi? Per le sue avversarie forse, il pubblico la adora. Ma se quando la Sabatini giocava contro le italiane al foro aveva ovazioni se le rimandava in bicicletta. Mi dispiace doverlo scrivere, ma un po’ maschilisti come pubblico qui lo siamo, e se una oltre che brava è anche bella, ci lasciamo travolgere e, per di più, a Roma le pallettare non le sopportiamo. Durante un’incontro Evert vs Piccolini, l’italiana comincio a giocare tutti pallonetti che stavano mettendo in crisi la Evert, risultato una valanga di boo e fischi e la povera Katia ritorno al palleggio normale finendo per dilapidare quanto costruito con le sue traiettorie a campanile. Per dirti come a Roma, semmai, dopo sta storia sarà ancora più coccolata dal pubblico.

  119. riccardo by riccardo

    Letto l’articolo di Sganagatta ed ho l’impressione che le cose sian andate proprio cosi.
    L’articolo del Corriere della sera nel quale erano presenti tante ” inesattezze” su alcune cose ci aveva preso inutile negare e vale a dire nella sostanza, del brutto rapporto della Nostra con il resto della squadra a parte Karin e della lite fra Schiavone e Sergio Giorgi a marsiglia. tanto basta con gli altri retroscena svelati da Ubi Tennis per creare una miscela esplosiva che alla prima occasione utile è in effetti esplosa. lascerei da parte i contratti ed i risvolti economici ma segnalo che ancora prima che scoppiasse il bubbone avevo scritto che se camila avesse pensato un pò alla sua classifica in questo momento difficile non poteva essere criticata . Purtroppo una federazione miope ( e mi fermo qui per non rischiare ) ha pensato bene di fare quello che ha fatto, mentre la questione era facilmente risolvibile visto che come segnalato da Tommaso qualche giorno fa, tramite accordi preventivi con le altre tenniste, la convocazione poteva essere ” evitata” .
    Molti qui avevano stigmatizzato di quanto fosse utile per camila la nazionale sotto l’aspetto tecnico ed io ho dissentito sempre perchè in tre giorni di stage non cambia assolutamente niente. Gli allenamenti servono solo per prendere confidenza col campo e con le palline , punto.
    Era bello solo difendere la tua nazione.
    Del resto per quelli di noi che hanno una certa età e barazzutti lo hanno visto giocare, io più volte dal vivo, sanno bene che il predetto barazzutti dal punto di vista tecnico è stato come giocatore , quanto di più lontano da Camila si possa immaginare .
    é stato credo anche sette o 8 del mondo non ricordo bene ma nei suoi incontri si rischiava il sonno.
    Come segnalato da Jour il buon Corrado , in tempi assolutamente non consoni al passato e cioè con tanto anticipo , ha diramato le convocazioni…………………………………………………….
    Ci sarebbe da ridere ma è meglio lasciar perdere
    Non sono mai stato allineato in questo sito, molti me lo riconosceranno, penso che qualche errore sia stato fatto, anche se a me interessa l’aspetto squisitamente tecnico sul quale ho espresso tante volte riserve.
    Riserve dovute al fatto che è mia opinione che Camila si trovi in una posizione di classifica non consona alle sue potenzialità.
    Se è vero e sono portato a credere che sia vero che Cami è stata un pò emarginata nella squadra ( forse perchè temevano ……….) allora questa storia è ancora più brutta di quello che avevo immaginato, insomma, lasciatemelo dire, una vergogna tutta italiana.
    Le prime conseguenze?? cami non giocherà a Roma ed io strappo il biglietto.
    In questo momento mi viene in mente il grande Alberto Sordi che nel marchese del Grillo cantava……. ..
    Buona Domenica a tutti e un grande bacio a Camila.
    Oggi più di prima Forza , forza forza.

    • robdes12 by robdes12

      sull’emarginazione c’è un’inesattezza, nel femminile la presenza di cattivi rapporti fra le protagoniste di uno stesso paese sono la norma, pensa a Jankovic-Ivanovic, alle tensioni fra Maria e le altre russe, a molti casi di freddezza se non di ostilità presenti fra compagne di bandiera (Tauziat – Dechy), o divisioni fra clan pro e contro. Anche nel maschile non sempre i rapporti sono stati buoni, Federer-Wawrinka, Delpo e gli altri argentini. In questo si c’è la responsabiità di Barazzutti, che deve essere capace di amalgama magari estemporaneo, ma siccome anche io lo ricordo come giocatore – pallettaro da sfinimento lo potremmo definire, e pure lui non sempre in ottimi rapporti col gruppo dei virtuosi della racchetta della squadra di Davis, sto risultato lo si poteva immaginare. Su Roma non mi esprimo perchè non trovo nessun senso nel non andare se la classifica te lo permette. Penso che Cami per ora sia ben lontana dal dover giocare le quali in un torneo premier 5, non credo che per far un dispetto alla Fit lo farebbe pure a se stessa e ai tifosi. Non solo, sarebbe delizioso per tutti vedere magari che passando vari turni siano obbligati a parlare di lei e ad intervistarla….mmmm, altro che caribù della Lapponia o facocero del Botswana, il godimento sarebbe degno di un alieno da Aldebaran

    • journasesto by journasesto

      Negli sport di squadra il nuovo arrivato, magari più bello, più giovane e forse anche più bravo, da sempre viene visto come un corpo estraneo dai vecchi ed emarginato. È compito del mister gestire la cosa e creare l’amalgama. In uno sport di squadra, appunto… Ma il tennis non lo è

      • robdes12 by robdes12

        già, ne lo sarà mai. Poi sto periodo che stiamo vedendo di tutto, esternazioni sulle relazioni amorose dei colleghi, doping, scommesse, pure l’allenatore presunto omicida ci mancava lo scandalo della traditrice: Camilla Magdalena Giorgi. Io non sono molto incline alle parolacce, ma in questo caso un bel vayanse a tomarlo por…lo dedico volentieri alla fit e ai blogghettari detrattori che qua e là ho potuto leggere. Responsabile della diffusione di “valori negativi per i giovani”??????????? Beh, se guardiamo altri personaggi nello sport e non solo che dobbiamo chiedere, il plotone di esecuzione per quelli? L’intervento del boia.

  120. hector by hector

    Guarda un po’, ora si scopre che di quanto riportato ieri sul “Corriere della cera” ben poco era corretto. Ed oggi sul quotidiano, nemmeno per sbaglio una riga di smentita o chiarimento. Tutti coloro che hanno commmentato notizie false sono nella migliore delle ipotesi dei babbei, e nella peggiore in malafede.

    • robdes12 by robdes12

      perchè avevi dubbi? Tu ricordi di aver visto una volta Camila piangere dopo un coaching, e in fed cup poi dove ogni cambio campo avevamo soggettive a pieno schermo del suo viso? Cami è molto telegenica, appena possono tutti i registi ne inquadrano i vezzi, solo sto giornalista (?) se n’è accorto, guarda un po’!

    • pablox5452 by pablox5452

      Hector, che i giornali mentano è una cosa che sapevo a 16 anni di età, però ci sono persone talmente ingenue che continuano a crederci e ti dicono “l’ha detto la televisione, l’ha detto il giornale etc” Si pensava che con Internet le cose sarebbero cambiate ma forse sono cambiate in peggio, perché le bufale si sono moltiplicate al posto di diminuire.
      Però ci sono anche più possibilità di riportare le oose in modo pià corretto.
      Detto questo anche Camila ed il suo staff non brillano per doti comunicative, e mi paiono inadeguate ad una realtà della informazione complessa come quella attuale.
      Ritengo che avrebbero fatto bene a non comunicare nulla, oppure a spiegare meglio la questione, e mi auguro che siano più chiari in futuro.

      • robdes12 by robdes12

        be’ anche Binaghi avrà i suoi oppositori in fit, penso. Essendo una gerarchia paramilitare anche per lui verranno i giorni in cui sarà esautorato e chi ha dovuto abbozzare gli servirà ben freddo il piatto della vendetta. Comunque da quanto ha sempre mostrato pubblicamente è una persona grossolana, un ragioniere d’alto bordo che, come i più in Italia, si fregia di paramenti dirigenziali. Il bello è che da decenni i tennisti ambosessi che emergono sono tutti creature ibride, che hanno scelto da sè la via per emergere. In fondo sono tutti frutto di team privati, non certo federali: dai tempi di Gaudenzi in Austria, ai vari Pennetta, Errani, Fognini dove sono tutti sti alfieri delle virtù tecniche di Tirrenia? La stessa Vinci che staziona sempre in Italia non si allena a Palermo per conto suo? Penso che anche i tecnici di Tirrenia siano in fondo tarpati dal dover seguire le indicazioni di massima della corrente tennistica italiana. Basti pensare all’ostinazione dei campi eternamente in terra senza creare un parallelismo con l’attitudine nazionale al duro da dover sviluppare. Se ne parla da 20 anni, ancora stiamo alle sole parole.

        • pablox5452 by pablox5452

          Se la Spagna batte l’Italia e contemporaneamente Camila ottiene buoni risultati, vedrai che il suo trono inizierà a scricchiolare ma ci vorranno un paio di anni prima che crolli

          • robdes12 by robdes12

            aspetta che si prensenti qui al Foro nella tribuna d’onore e vedrai i fischi che si becca. Ci si dimentica che siamo la città di Cola di Rienzo, Giordano Bruno, Tosca e Rugantino: i fuori schema ci mandano in brodo di giuggiole.
            Ps. manco Barazza qui è stato mai molto gradito dal pubblico, noi siamo per i talentuosi, in quanto popolo pigro, tutta sta fatica per ottenere qualcosa non è che ci mandi in estasi.

    • journasesto by journasesto

      Caro Hector, vere o non vere le cose basta scriverle se si vuole far partire la macchina del fango. Scoppiata la guerra i potenti hanno fatto subito partire la campagna di controinformazione. Giornalisti amici se ne trovano sempre…

  121. r.b. by r.b.

    Vedo che ovviamente tutti parlano del caso Fed Cup e nessuno parla della Vekic, cioè della nostra prossima avversaria… Invece è una tennista molto interessante, che gioca un gran tennis, e che tra l’altro ha già battuto Camila in passato, quando era poco più che adolescente (ha 19 anni) e ha al suo attivo una vittoria in un torneo WTA (Kuala Lumpur 2014, battendo in finale Cibulkova!) e tre finali (Tashkent 2012 e 2015 e Birmingham 2013). Niente male per una ragazza nata il 28 giugno 1996…

    • pablox5452 by pablox5452

      La VEkic era considerata la “Nuova Sharapova” (speriamo per lei di no XD ) già nel 2013. Da allora però non ha fatto i progressi immaginati, che forse erano troppo arditi. infatti era 83 allora e 86 nel 2014 e adesso è 90.
      A volte le giocatrici maturano presto, troppo presto, o semplicemente non maturano mai. Può essere che la Vekic non faccia mai il sato di qualità, o che lo farà tra 3-4-5 anni… chi lo sa?
      Io l’ho vista giocare contro la Genie quest’anno ed è stato un festival del gratuito da cui è uscita vincente Genie. Però credo possa fare meglio di quel match (ed anche Genie che ha battuto netto Camila ) quest’anno non ha all’attivo grandi prestazioni, di recente ha perso 2 volte con la Pironkova enrambe le vote in 2 set, in un caso molto nettamente . Ha però battuto la Bertens che sul cemento non è avversaria facile, ed è al momento la sua migliore prestazione dell’anno, Quindi è un match alla portata, ma non scontato, assolutamente.

  122. r.b. by r.b.

    Mi sarebbe piaciuto molto vedere gli Internazionali quest’anno… Grande tennis con tutte le protagoniste che tanto amiamo…. Grandi tifo sul Pietrangeli…. È un torneo importante, un Premier 5, solo leggermente sotto IW, Miami, Madrid e Pechino…. Chi vince Roma prende 900 punti in classifica WTA… Certo, prima bisogna arrivarci, e non è facile…. Ma già i quarti danno 190 punti…. Ma ci siamo fatti bene i conti?

    • by lucio

      Io spero che a Roma ci giochi ……..per me l’unica giustificazione condivisibile per non giocare in fed e’ per salvaguardare la classifica ora più complicata . Se quindi poi salta Roma ……non capirei tra l’altro il motivo.
      Lei a mio avviso dovrebbe fare solo scelte da tennista e a Roma si gioca un torneo importantissimo .
      Noto che ogni giorno spuntano particolari che tra l’altro smentiscono ciò che è stato scritto precedentemente evidenziando che in realtà nessuno ha potuto leggere nemmeno uno stralcio del contratto tra le parti.
      Trovo veramente ridicolo quindi chi scrive fiumi di parole sul nulla.

  123. r.b. by r.b.

    Secondo Ubaldo Camila non giocherà a Roma!

    • avadar by avadar

      E perché mai non dovrebbe giocarci?
      Certo il clima non sarebbe dei migliori…

      • r.b. by r.b.

        Lo dice Ubaldo non io….

        • pablox5452 by pablox5452

          Allora o una personale opinione di Ubaldo Scanagatta, e allora conta quel che conta ovvero zero.
          Oppure glil’ha detto Camila, ma siccome non credo che si sentano quotidianamente, e fino a prova provata che questo sia vero è da ritenersi una non notizia…
          Ma perché non la lasciano stare?

          • avadar by avadar

            Gliel’avrà detto Sergio, visto che si sono parlati al telefono per più di un’ora…

            • pablox5452 by pablox5452

              Si ho letto, per il momento è una intenzione espressa sal padre via telefono, ma fino a che Camila non si cancellerà ufficialmente per me non è notizia. E non credo che lo farà, sarebbe masochistico…

  124. r.b. by r.b.

    L’avversaria è a mio parere temibile poiché nelle prime 100 del mondo e molto giovane, con margini di miglioramento difficilmente pronosticabili. Può fare un gran match, quindi si dovrà stare molto attenti.

  125. etberit by etberit

    Fare pronostici in questo momento è da follia pura. Al massimo si può farlo sul momento di inizio della partita.

    • robdes12 by robdes12

      Si, già dai primi servizi (perchè come al solito servirà lei per prima) si potrà opinare sullo sviluppo del match. Se comincia con due prime si è ok, se si comincia col df dovremo prepararci alla roulette russa.

  126. journasesto by journasesto

    Forza Camila! Cinque partite come sai fare tu! E metti a tacere tutte le cornacchie!

  127. robdes12 by robdes12

    sempre ovviamente che vengano rispettati i pronostici, curioso l’incontro con una delle cloni, cioè la Ostapenko. Comunque è buffo notare che in teoria ci potrebbe essere la stessa finale di un anno fa. Il caso certe volte sembra proporsi in modo quasi volontario. Se proprio avessi dovuto indicare una finale io avrei detto: – Cami vs Aga.

  128. pablox5452 by pablox5452

    Come previsto è dalla parte della Radwanska, fino ad allora il tabellone è fattibile.
    Finalmente si torna a parlare di tennis giocato.

  129. enzo by enzo

    Meno male, si ritorna al tennis ” giocato”. Era ora!!!

  130. robdes12 by robdes12

    Era ora, così per i prossimi due giorni le questioni in sospeso saranno: a che ora si gioca e ci sarà trasmissione video e dove? Tanto una casa si può sempre cambiare, e ho seri dubbi che data la persona non ci sia accoglienza. I pattinatori di tutto il mondo e gli sciatori non si allenano dove trovano il centro tecnico a loro più adatto? I tennisti poi sono tuti giramondo, sai che problema lasciare Tirrenia!

    • fabius by fabius

      Giacchè è già in Polonia si potrebbe chiedere asilo politico, visto che è quasi una di casa, col torneo di Katowice vinto una volta da ITF e due finali WTA (.. e non mettiamo limiti alla provvidenza), e lo sponsor polacco.

      Ma fosse anche in Islanda o Samoa, per noi niente cambierà.

      • robdes12 by robdes12

        no, ti prego, immagina gli orari del Samoan International open, vuoi che ci svegliamo alle tre di notte per una settimana? Barcellona o Valencia andrebbero tanto male? Ci si allenano metà delle russe e per le italiane è di casa, poi considerando che lei la lingua la conosce già…

    • fabius by fabius

      Fortunatamente questo torneo è su Eurosport, non possono boicottarlo.
      E anche se Supertennis l’oscurasse, i soldi per abbonarsi a Tennis TV sarebbero ben spesi.

  131. fabius by fabius

    Se dio vuole si torna in campo.
    Spero che tutte le polemiche italiote non abbiano infastidito più di tanto Camila, e che possa giocare serena e concentrata come solo lei sa fare.

    Vai Camila, siamo e saremo sempre con te, e condividiamo tutte le tue scelte.

Leave a Reply