f_180116_giorgi_bs_1

Battuta d’arresto per Camila nel Premier di Dubai. Sul cemento degli emirati, l’azzurra è stata battuta all’esordio dalla tedesca Andrea Petkovic, numero 23 del mondo, con il punteggio di 6-2 6-1.

Camila non disputerà il torneo di Doha, tornerà in campo nei tornei Premier americani a marzo.

 

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Wta Linz, forfait di Camila
    Wta Linz, forfait di Camila
  • US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
    US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
  • Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
    Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova

636 Comments. Leave your Comment right now:

  1. WEBCAMI51 by WEBCAMI51

    beh di sicuro Camìla non incontrerà la Sharapova…..
    ma si sa quando ci sarà l sorteggio?

  2. robdes12 by robdes12

    Su, su, pensate a chi è stato ben peggio di noi. Ok, saltato un torneo, ma che avremmo fatto se fossimo stati supporter certificati di Del Potro? Ha perso quasi tre anni di carriera fra infortuni vari, e non si sa oggi come andrà avanti nella stagione, sempre col timore di nuovo stop. E Nalbandian allora, che ogni volta che era ai veritici subiva un’operazione per qualcosa? Addlominali, anche, articolazioni varie. Federer forse avrebbe vinto di meno senza i suoi infortuni, infatti era la sua bestia nera. Magari questo è l’ultimo stop fra Cami e la gloria, aspettiamo e vedremo come evolveranno i prossimi mesi.

  3. TEUS by TEUS

    Oggi è sabato, mentre mi riposo, spesso mi capita di sentirmi anche un po’ emotivo e quindi lascio alla “bimba”, proprio a “casa sua”, questo bellissimo pezzo, intriso di dolcezza, fantasia e verità, del mio “amico” Vasco, nella speranza che la sua carriera prenda al più presto la direzione che merita:
    https://www.youtube.com/watch?v=wlEPGbrr8kk&feature=share

    Non fallirai, flaca.

  4. by r.b.

    Lunedì saremo #42. Fortunatamente la top 50 tiene e, visto che non abbiamo punti da difendere fino a Katowice, terrà ancora per un po’.
    Forse comincio a capire la scelta di Camila. Con il tennis che ha occorre una perfetta forma non solo fisica, ma anche psicologica. Lei deve tirare fortissimo, ma bisogna anche prendere il campo, il servizio e la risposta devono entrare, altrimenti sono sforzi inutili.
    Quindi se ci pensiamo bene, IW e Miami sono tabelloni simili a quelli degli Slam (in pratica a 128 giocatrici, ma con un bye al primo turno per le teste di serie), anzi al limite più facili degli Slam, quindi con un buon sorteggio, potremmo anche arrivare al terzo turno…. A patto di giocare benissimo…

  5. riccardo by riccardo

    Le leggende Italiane .
    Sara Simeoni
    Valentina Vezzali
    Deborah Compagnoni
    Manuela Di Centa
    Carolina Koster
    Federica Pellegrini
    Tania Cagnotto
    ………………
    Col cuore da tifoso Ti auguro di riempire quei puntini col tuo nome.

    • Sergio5912 by Sergio5912

      Riccardo, permettimi d’aggiungere alla lista, l’immensa Leo Lo Bianco. Non a caso per le Olimpiadi di Londra, fu candidata dalla Fipav, come portabandiera della spedizione azzurra.
      Ha tra l’altro superato brillantemente un brutto male, e dopo essersi fatta onore in Turchia al Galatadaray, fortunatamente, è tornata ad impreziosire il torneo nazionale, nel rooster della Foppa Pedretti.
      Perdonate l’OT, ma non vivo di solo tennis

      • riccardo by riccardo

        Sono sicuro di averne dimenticate tante Sergio .
        Oggi però siamo tutti più poveri, Umberto Eco, un grande Italiano è andato. ….
        Scusate il fuori tema.

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Vero Riccardo, un immenso scrittore, dotto filosofo e grande uomo.
          R.I.P.

  6. nicolino by nicolino

    Trombettieri, e’ chiaro che cami ha bisogno di ritrovare se stessa, lei e’ cosi’, unica anche in questo, non prendiamocela, e’ avanti tutta per indian wells…..

  7. biglebowski by biglebowski

    Che peccato non essere riuscito a finire la partita qui a Rio. Purtroppo devo ritirarmi anche dal torneo di San Paolo, causa rottura addominale obliquo. Domani vado a casa, spero di recuperare presto e tornare il prima possibile. Vi tengo aggiornati. Grazie per l’appoggio. Un abbraccio Fogna

    What a pity that my tournament in Rio is finished. Unfortunately I have to withdraw from S.Paolo due to rupture oblique abdominal. Tomorrow I’ll go home, i hope to recover soon and come back. I keep you updated. Hugs Fogna

    Uma pena não poder terminar o jogo aqui no Rio. Lamentavelmente tenho que desistir do torneio de São Paulo por rompimento abdominal esquerdo. Volto para casa, espero que a minha recuperação seja rapida, mas ainda não sei . Nos próximos dias conto para vocês. Muito Obrigado pelo apoio de todos. Até a próxima. Um abraço Fogna

    questo è un esempio di comunicazione da prendere ad esempio; a me piace molto di più di cappuccini, peluche e cuoricini, ma forse sono solo un vecchio babbione.

    vamos siempre flaca!

    • by TC

      Non mi pare tu sia un vecchio babbione…
      Anzi, mi sa che hai detto tutto.
      Ciao
      TC

    • Sergio5912 by Sergio5912

      @ Big
      Sul vecchio babbione, non mi pronuncio, ( da che pulpito verrebbe poi la predica, essendo io non esattamente di primo pelo, come si evince dal nickname ), ma se non altro, hai espresso senza infingimenti come la pensi sul modo d comunicare e/o interagire con i fans.
      Ne deduco che i fans dei cappuccini, peluche e cuoricini, dovrebbero essere giovani e svegli ? Sarà, ma nutro qualche dubbio che non riguarda l’età, a dire il vero. 🙂

      • robdes12 by robdes12

        guarda che io mi considero un vecchio “babbino”, e ho due anni meno di te. Che c’è di male ad essere cariatidi? Quelle che reggono l’Eretteo dopo tutto fanno ancora la loro porca figura, e per di più resistono da millenni. 😉
        Saremo i “sedia-a-dondolo” di Camila; ho già prenotato su Amazon la papalina e la pipa. 😉

    • Andy by Andy

      Sono con te anche io

    • TEUS by TEUS

      Sì, big, ma bisogna anche dire che Fognini ha patito un infortunio che non gli ha permesso di concludere un incontro e che è stato subito diagnosticato con certezza.
      Da parecchio tempo, e la toccatina di maroni è d’obbligo in questi casi, Giorgi non ha particolari guai fisici (nel 2013 ha perso quasi interamente l’anno a causa di un malanno alla spalla la cui origine è stata però scoperta solo a fine stagione).
      Io mi son fatto un’idea riguardo al forfait di Doha: dopo aver mostrato un’ottima condizione fisica durante il tour australiano, nel match di Dubai, come abbiamo potuto constatare, molte cose non andavano da questo punto di vista e perciò si è presa una pausa per affrontare i due ormai prossimi mandatory al meglio delle sue possibilità. Sono tipi di decisioni che moltissimi tennisti prendono, ogni settimana, senza sentire il bisogno di comunicare nulla.
      Di certo poi tutti ci auguriamo che la “bimba”, col tempo, diventi in generale più elastica: ne beneficerebbe non solo la sua comunicazione ma soprattutto il suo tennis.

      E ora andiamo a IW a giocarcela a viso aperto, come sempre del resto.

      Vamos flaca!

  8. riccardo by riccardo

    ” “Bisogna anzitutto ricordare che tutto ciò che accade al giocatore accade anche
    allo spettatore. Ma, mentre in teatro lo spettatore è solo un osservatore, nello sport
    è un attore. In questo caso guardare non è soltanto vivere, soffrire, sperare,
    comprendere, ma anche e soprattutto esprimere i propri sentimenti con la voce, il
    gesto, il volto, significa prendere a testimone il mondo intero, in una parola,
    comunicare”. Roland Barthes, “Lo sport e gli uomini”
    La comunicazione non è mai banale …………..

    • robdes12 by robdes12

      Si ma lui parla di comunicare, non di dileggiare, riccardo, cosa che spesso viene fatta verso Camila, e lo sappiamo bene tutti.
      Oggi un’altra ex-tennista, leggasi Francie, è approdata in semifinale. Perchè per moltissimi la Date è eroina, Francesca invece che continua una …cretina? Anche la Date è stata numero 7 del mondo, per cui a galleggiare nella classifica bassa non si onora di certo, anche se non è una campionessa slam. Al solito quello che per le altre è eccentrico, per le italiane è vizioso. Alle protagoniste invece è chiaro che a loro piace competere, dà loro qualcosa che le anima, quindi fanno bene a farlo, semmai brave a poter fare quello che le stimola, altro che sfigate (però mi obietterebbero che non sono Serena che a 35 anni….e quindii sono patetiche, illuse, immature, non vere campionesse e tanti altri non a gogò)

      • riccardo by riccardo

        in questo caso volevo solo parlare del rapporto positivo tra atleta e tifoso … ma forse il messaggio era troppo criptico!! ciao.

        • robdes12 by robdes12

          non era criptico. Il dileggiare io lo riferivo a pareri esterni a questo sito. Qui penso che siamo in una zona franca.

        • by r.b.

          Se non ci fossi bisognerebbe inventarti…. 🙂
          Grazie Riccardo!

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Era criptico per Roberto, forse. In realtà, sei stato chiarissimo. Come sempre.

    • hector by hector

      Devo ricredermi: non avrei mai immaginato che un portiere francese famoso per avere ricevuto un bacio sul cranio rasato potesse trasformarsi in un maitre a penser.

  9. robdes12 by robdes12

    Ha vinto Barbora??????
    Ma allora la teoria del pallettara power sta trovando conferma! Ahiiaiiai, mala tempora currunt ragazzi, preparate le moka per i prossimi mesi.

    • Andy by Andy

      E’ un dramma un trofeo premier sul cemento in mano ad una pallettara 🙂 speriamo che non faccia la fine di quello della Kerber che non si ritrova 🙂

      • robdes12 by robdes12

        ahaha, non me lo ricordavo. Ma tanto sarà anche quello una copia. Oh, per Doha mi aspetto uno scontro Sara-Angelique, me lo sento nelle ossa. E davvero non saprei chi uscirebbe vincitrice, entrambe hanno un gioco che impedisce all’altra di tirar fuori il proprio meglio.

        • Andy by Andy

          Angie è una delle poche che può permettersi di sfidare la Errani con scambi da fondo senza finire la benzina.

      • by r.b.

        Ce l’ho io la coppa degli AO, lo uso per farci la macedonia quando ho ospiti… 🙂
        A proposito, non lo dite troppo in giro… 🙂

        • riccardo by riccardo

          🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 mi fai troppo ridere… sei un mito

        • robdes12 by robdes12

          ci farai il ponch per i neo-sposi a venire? 😉
          io continuo a provocare, prima o poi dovrai venire a rete a stringermi la mano. 😉

  10. Andy by Andy

    Noto che si accosta spesso la questione delle mancate motivazioni comunicate ad una critica al modo di fare dei Giorgi e su questo punto vorrei essere più chiaro per non essere frainteso,
    Premettendo che mi dispiace che Camila ancora non riesca ad affrontare questo mondo con la continuità che vorrei vedere, non reputo la mancata comunicazione dei motivi dei forfait una mancanza di rispetto, ma certamente un motivo per indurre i tifosi a pensare ciò che meglio credono e noi a leggerne di tutto e di più, tuttavia mi sia consentito un altro dubbio, perchè lo stesso attegiamento è stato seguito sulle comunicazioni che riguardano le dichiarazioni che riguardavano i presunti consigli di Barazzutti ? io da tifoso sono più interessato a sapere perchè Camila ha dato forfait piuttosto che la dichiarazione riportata da un giornalista che scriveva semplicemente una frase poi smentita di Barazzutti che incoraggiava Camila a imporre il suo gioco.

    • Andy by Andy

      non è stato seguito *

    • by r.b.

      beh è tutto da vedere….

      • robdes12 by robdes12

        che commento anoressico. Ho capito, fra la sconfitta e fortait di Cami, più l’eliminazione della tua favorita numero 2 a malapena riesci a scrivere. 😉
        Fratello, ricordati…che il giorgista d.o.c. incassa e riparte strombettando come prima.

      • Andy by Andy

        cosa ? 🙂

        • robdes12 by robdes12

          di r.b. intendevo. Ana perde, Cami sparisce per tempo indeterminato, sarà in stato di semi-coma. 😉

          • Andy by Andy

            Si anche io nn avevo capito cosa intendesse tutto da vedere…mi è risultato un msg ermetico

            • robdes12 by robdes12

              ma tanto non si fa provocare sulla sua ex-tifata per eccellenza. Sta soddisfazione non me la dà. 😉

    • by SanTommaso

      Quando Camila non comunica, non va bene.
      Quando Camila comunica che alcune sue parole sono state travisate (Barazzutti, Sport Week) sbaglia a farlo.

      Oh, ma certa gente è incontentabile. E allora farebbe bene Camila a non dire proprio più niente.

      • Andy by Andy

        cercherò di essere più chiaro e sintetico, di ciò che ha detto Barazzutti o non ha detto e delle smentite non mi interessa niente, del motivo per cui Camila ha dato forfait si poi se fa bene o fa male è un aspetto su cui non mi pronuncio essendo questo molto soggettivo.

  11. Andy by Andy

    @ robdes12

    🙂 🙂 e vedrai domani quando vincerà il suo primo premier come Sarabest intaserà il forum 🙂

    • robdes12 by robdes12

      Però io sarei contento, perchè come te e tommaso con Camila, è spesso solo contro un branco che vorrebbe triturarlo. Tra l’altro chi ha mai detto che Sara dovrebbe giocare come piace a noi? Penso non ci sia dubbio che anche la più “schiappa” delle professioniste, sia pure da eliminazione neile qualifiche itf gioca molto meglio di tutti gli utenti che scrivono sul tennis.

      • Andy by Andy

        Io e Tommaso cosa cosa ? IOI

      • Andy by Andy

        Ha intendi a difenderla negli altri forum.. non avevo capito 🙂 ma è impossibile fidati, Ubi è un forum pro Sara e Sarabest ha il supporto di Umberto 🙂

        • robdes12 by robdes12

          non me n’era accorto, C’è chi dice addirittura che il suo tennis lo fa vomitare (e anche altre cose che nel sito dedicato alla tennista più fine del circuito mi censuro dallo scrivere).

  12. by r.b.

    Bisogna capire i delusi e gli scontenti. Il programma era più o meno questo: giocare possibilmente tre turni di quali a Dubai, poi si sperava almeno un turno in main draw, poi Doha, con Camila che appariva in discreta forma (se non altro in Fed Cup è l’unica ad aver portato un punto a casa),per un totale preventivato di almeno 4-5 match, Invece ne abbiamo visto uno solo, che era meglio se non lo vedevamo…. 🙂
    E ora ci tocca aspettare fino a Indian Wells. Capite che come tifosi siamo delusi, con tutto il rispetto per Camila (e Sergio), che continuiamo a seguire e tifare con affetto.

    • by SanTommaso

      Anche io sono deluso. Ma mica vengo qua a sfogare frustrazioni e altro, a dare del “grottesco” o del vergognoso. Ma grottesco cosa? Tanto più che che chi l’ha detto non ha ancora dato una spiegazione.

      Allora io potrei dire “sacrosanto ritiro”. Perché? Boh… ha vinto alla lotteria di Dubai! Tanto che ne sappiamo noi? Ma dal basso della nostra ignoranza (nel senso che ignoriamo i motivi del ritiro) ci sentiamo in diritto di dare giudizi netti e trancianti, trincerandoci dietro il diritto alla libertà di parola. Viva!

      • by r.b.

        Io sono sostanzialmente d’accordo con te, non ne faccio un dramma, però capisco i tifosi sanguigni.

  13. robdes12 by robdes12

    Andy, se ti piglio! Lo sapevo che come nominavi Sarabest la Errani avrebbe rialzato la testa. Comunque sono contento per lei, perchè se è vero che Cami è molto osteggiata, è altrettanto vero che tolte pochissime persone Sara è altrove sempre oltraggiata, con insulti che davvero non si comprendono. Io sto pensando che non c’è 2 senza 3, per cui mi aspetto che Camila si aggiunga alla lista delle tenniste italiane felici e contente del proprio tennis, e visto che la quarta vien da sè auspico un ritorno positivo anche alla Knapp. Ho sempre pensato che se tutto gira bene in un intero movimento sportivo, ciascuno dei singoli ne tragga beneficio. Sul ritiro penso che nn valga la pena spendere parole, problema fisico, psicologico, o entrambe è una cosa che nel tennis femminile, qualche volta anche maschile è pratica comune. Purtroppo i sorrisi nello sport ci sono solo durante le interviste, chiunque ne abbia praticato un po’ a livello federale sa bene che al coperto le cose sono molto meno rilassate e rilassanti, per usare un eufemismo.
    Fermo restando che per me Camila non viene preparata come si potrebbe. Non intendo dire che la preparino male, ma che la tela di Camila è troppo complessa anche per il padre. Non c’è scritto da nessuna parte che lui sia il massimo assoluto per impostarla tecnicamente e tatticamente, in nessun campo l’eccellenza è tutta da una parte. Ok, lei non vuole bla bla. Potrebbe però volere lui, e non parlo di separarsi, ma confrontarsi con altri modelli e persone, e vedere se in team non trovano la quadratura del cerchio. Può darsi però che abbia ragione Tommaso dicendo che lei è così e basta, anche se questo è doveroso precisarlo, potrebbe significare che se il così è così come è stata, vuol dire che è una tennista capace di momenti di incredibile splendore, ma non destinata ad essere una campionessa. Per ora il responso del campo è questo. Ovviamente non intendo suggerire con questa considrazione che non si possano individuare delle cause perchè questo attualmente sia. Non penso che Camila sia un mistero, ma solo un problema, e in tal caso avrà anche le sue soluzioni. Se ne è convinta anche lei le troverà.

    • robdes12 by robdes12

      La morale è: deluso o meno, non sono disposto a credere che chi sia capace in alcune partite di quello di cui è capace non finisca, anche suo malgrado, per diventare una campionessa, sempre che il fisico e la salute la sostengano. Non si possono avere i suoi picchi senza le stimmate della fuoriclasse.

      • by TC

        Rob, provi troppo secondo me.
        Te lo ricordi Pescosolido che in certe partite poteva nasconderla a chiunque?
        E poi? E la vedi la errani-pallettara (presunta?)?

        • robdes12 by robdes12

          Forse è vero ciò che dici, però i picchi li ha avuti, questo non si può negare, brevi momenti ma ci sono stati. E se riuscisse a prolungarli? Il materiale di base c’è ed è ottimo, manca qualcosa di contorno. Che per me è la scarsa capacità di controllare il proprio furore esecutivo. Se un giorno troverà la calma anche il resto andrà a posto….per un po’. Perchè usciranno nuove tenniste che imporranno ulteriori adattamenti. In effetti averla così poco preparata a difendersi è stata una scemenza che sta pagando cara. Ma lì è frutto del carattere del padre, che non mi pare esattamente il guru del relax. Anche lui deve avere il suo carico di demeriti, non è divino, è un uomo e per di più, ahimè, un padre mediterraneo, e non aggiungo altro perchè è chiaro a tutti i padri di che cosa io stia suggerendo.

    • Andy by Andy

      ahahahah e vedrai quando vincerà il suo primo premier 🙂 🙂

  14. nicolino by nicolino

    Siccome oltre essere trombettieri per cami qui non siamo Rosikoni, Sarita e’ tornata, e’ con il suo vecchio servizio e’ tornata a vincere (si dice che ha avuto un problema al braccio).. ma che carattere di ferro……sarebbe bello una rivincita con la Garcia…

  15. by TC

    Intanto la Errani, zitta, zitta dall’alto del suo 1.65 e del servizietto tornato tondo, se ne va in finale…
    dai Sara

  16. by SanTommaso

    Volete i motivi del ritiro? Basterà aspettare il sorteggio e poi consultare il pdf del tabellone con i withdrawals. Io ipotizzo “flu”. Oppure “illness”. Scommettiamo?

    Comunque Serena, che notoriamente manca di rispetto ai suoi tifosi, nella sezione news del sito ha come ultima notizia la finale (raggiunta) agli Australian Open.
    Masha, stesso discorso sul rispetto, nella sezione news ha come prima notizia i suoi risultati al Miami Open.
    Irina Begu non ha un sito.
    Alizé Cornet: prima top news, la finale a Hobart. HOBART!!!
    Mona Barthel non ha un sito.

    Abbiamo trasmesso: il bollettino aggiornato dei forfait di Doha e come vengono comunicati – pardon, NON comunicati – ai poveri tifosi indifesi che meritano rispetto.

    Andate in pace.

    • robdes12 by robdes12

      Begu e Barthel da oggi sono “la mia” Mitu. 😉 Mi fa piacere che ci siano due tenniste che trovino assolutamente prescindibile la mania odierna del selfie e del sito twitter o facebook, che di solito sono pieni di notizie che non parlano di nulla, non usano linguaggio ma solo termini in libera uscita, sono a tal punto narcisisticamente specchianti che uno si domanda perchè debbano essere lanciati nell’etere dal momento che non nascono da nessuna intenzione comunicativa.

      • by SanTommaso

        Aspetta però rob. Ora tu elogi chi non ha i social. Però poi c’è chi chiede a Camila di comunicare il perché di un ritiro (magari non sei tu a chiederlo, ma qualcuno l’ha fatto). Vedi che allora Camila non può accontentare tutti? Vedi che qualunque cosa faccia, non andrà comunque bene?

        • robdes12 by robdes12

          ma l’avrai capito che a me di fondo la sua natura schiva piace, ha qualcosa di commovente, quasi da eroina ottocentesca, perchè dovrebe sputtanarsi scrivendo le minchiate che si leggono nei siti degli altri tennisti? . Per altro non so che impressione abbia tu, ma a me pare che le sue ultime foto non siano destinate ai tifosi, ma siano un colloquio privato a due. Non so se la foto del caffè sia di un anno fa o dell’autunno scorso, però per me il destinatario è la persona stessa che l’ha scattata, e dalla posa rilassata e tenera che lei assume direi che di sicuro è qualcuno con cui è a molto a suo agio.
          Riguardo a chi la vuole bianca chi nera, tommaso, è il sigillo del carisma. Piaccia o no carismatica in una maniera tutta sua lo è. Inoltre se pensi alle lacrime di Sara, a suo tempo quelle di Flavia, le ipotesi di ritiro anticipato di Roberta (la ex-singolarista di livetennis) mi pare che siano bersagliate tutte, e pure di brutto. Per me a crearsi un alone di irraggiungibilità fa bene, basta che questo non le crei stress. E comunque è la più educata delle tenniste, mai un grido, mai uno sguardo da iena affamata alle altre, mai un “vaffa” in varie lingue che si legge tanto spesso dal labiale altrui. Per me Cami è una persona ONESTA dentro, e anche dolce e buona. Il mondo pro non è certo il più rispondente al suo carattere, e questo determina le sue difficoltà di relazione, Non è freddezza, nè superbia, è realismo. Ci deve vivere ma non era come probabilmente si aspettava.

    • hector by hector

      Credo che i motivi dei withdrawals vengano comunicati nel pdf solo per le giocatrici che si ritirano a tabellone compilato o nel corso del torneo. Non e’ il caso di Camila.

  17. by r.b.

    Cari trombettieri difensori ad oltranza di Camila, sappiate che vi apprezzo e vi stimo, però non capisco perché ad ogni post anche minimamente critico o ironico, proveniente peraltro da tifosi di Camila e non da detrattori rosikoni, sì debba scatenare sempre questo tipo di reazione.
    Capisco chi è deluso dal ritiro, se non altro perché sperava settimana prossima di vedere almeno un match di Camila in un torneo così prestigioso.

    • by SanTommaso

      La delusione ci sta. Anche io sono deluso. Dire che Camila manchi di rispetto o che il ritiro è “grottesco” senza conoscerne i motivi, perdonami, ma non lo accetto sul sito di Camila. È ironia? È critica? No, è maleducazione in casa di altri. Lo facessero in casa mia li avrei già accompagnati alla porta…

      • by r.b.

        Sì ma sono sicuro che Madoka è in buona fede… Stiamo tutti dalle stessa parte…

        • by SanTommaso

          Non sarei così sicuro che siamo tutti dalla stessa parte.

      • by yoppete

        Questo forum, tuttavia e quanto mi risulta, non è (ancora) casa tua.
        Mi bannino i responsabili, se vogliono e ritengano che i miei
        commenti travalichino i limiti di buon gusto o educazione.
        Non me frega una beata di quello che succede nei siti delle
        altre tenniste (che “mal comune mezzo gaudio” è dai tempi
        delle elementari che lo trovo ridicolo e insulso, come modo
        di dire).
        Seguo la Giorgi nei termini e nei modi che ritengo opportuni,
        (come, peraltro, te e tutti gli altri tifosi) ma non credo che
        questo implichi – almeno per quanto mi riguarda – difenderla
        a spada tratta, e con gli occhi foderati di prosciutto, sempre
        e comunque.

        • by r.b.

          Per quello abbiamo già hector… di salame però… 🙂

        • by SanTommaso

          Chi ha detto che il ritiro è “grottesco” è Madoka, non tu. Perché ti sei sentito chiamato in causa? Perché parli di bannature? Chi ha mai detto che qualcuno deve essere bannato?

          Io per primo mi rendo conto che questo non è il mio “forum”, tant’è che ho scritto “Lo facessero in casa mia li avrei già accompagnati alla porta…”. Perché questa acredine? Ti senti in qualche modo toccato dalla mia affermazione?

    • TEUS by TEUS

      r.b., non si tratta di difendere Camila a oltranza ma di avere un minimo di buon senso. E non si tratta nemmeno di non accettare le critiche nei suoi confronti (è capitato a tutti quelli che frequentano questo luogo da tanto tempo ormai di muoverle critiche sulla gestione del match e su altre mille cose).
      Si può benissimo, in definitiva, criticarla per un incontro mal giocato ma pretendere insistentemente spiegazioni o definire un suo forfait grottesco senza conoscere la situazione reale, è semplicemente una mancanza di rispetto (che poi lo si faccia a “casa sua”, peggio ancora).
      Io non sono deluso per il fatto che non vada a Doha ma probabilmente sono altri a provare delusione col risultato di perdere la lucidità necessaria per scrivere all’interno di un blog.

      Ciao.

      • by r.b.

        Sono assolutamente certo che questo è un forum moderato, quindi finché il commento di Madoka rimane, vuol dire che non supera il limite di netiquette del sito imposto dai moderatori. Ovviamente si può non condividere ed esprimere dissenso….

        • TEUS by TEUS

          Ovviamente, appunto.

        • robdes12 by robdes12

          e se lui sapesse qualcosa che non sappiamo noi? O forse gli si potrebbe chiedere, se ne ha voglia, di chiarire il senso del grottesco.
          A me pare evidente però che questo è un sito di un grandissimo gruppo di cani sciolti, e di un piccolo assieme che invece è tribalistico, per cui trovo naturale che avvengano queste tenzoni intemperanti. Anche per me comunque è chiaro che solo le reazioni dei gestori hanno valore, se loro non trovano niente da ridire sarebbe come se il mio dirigente trovasse inappropriato il mio modo di vestire il giorno tale, mentre per strada la polizia non vi ha rilevato nulla di illecito secondo le norme del buoncostume. Ossia, se chi scrive le leggi non mi considera outcast, non vedo perchè mi debba far condizionare da modi di pensare o di esternarsi che non sono nel mio orizzonte espressivo. A parte che con me se una critica non viene argomentata finisce per essere valutata come semplice enunciato occasionale, per cui dopo averla letta passo oltre.

        • by SanTommaso

          Io infatti, ovviamente, dissento dal giudicare “grottesco” qualcosa che non si conosce.

      • Sergio5912 by Sergio5912

        Teus non è propriamente così, mi riferisco alla possibilità di muovere ” critiche sulla gestione del match e su mille altre cose “.
        Quando è successo, c’è stato chi si è disturbato, fidati. L’approccio acritico, ancorché rispettoso, qua da qualcuno viene vissuto con idiosincrasia.
        Ora il fastidio viene generato da chi trova inusuale la non comunicazione della causa del forfait, se parlassimo in maniera critica di servizio, di gratuiti o di programmazione, comunque questo, causerebbe mal di pancia a più di uno. Sai che è così, essendo un attento e fattivo frequentatore d questo spazio.
        Personalmente, tanto per chiarire, a me interessa nulla del perché non gioca, quindi nulla m’aspetto che venga detto a tal proposito. Ovviamente mi auguro, per Camila, che non sia nulla di serio, solo mi duole non poterla veder giocare. Ma tant’è, la vedremo quando sarà pronta, amen.

      • by SanTommaso

        Lo ripeto per la miliardesima volta: io, l’acritico idiosincratico, ho criticato (uuuuuuuh che parola!!!) la programmazione di Camila quando giocò i due tornei su terra dopo Wimbledon. Tutti critichiamo. Il punto è come…

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Diciamo allora che se critichi tu o qualcuno del tuo ” cerchio magico “, è lecito, ed ” il come ” è a modo. Se a criticare è qualcuno che non garba, o è fuori dalle grazie, ” il come “, diventa discutibile. Così è più aderente alla realtà, o verrò accusato di ” vittimismo ” ?
          Comunque, chiudiamola qua, non vorrei che si diventasse troppo…. intimi.

  18. Madoka by Madoka

    L’unico aggettivo che riesco a trovare per questo ennesimo forfait è : grottesco.

    • by SanTommaso

      Ne conosci i motivi?

      • by livio71

        ancora: ce li comunicassero farebbero bene non trovi ???

        • TEUS by TEUS

          Eh già, tra i doveri dei Giorgi c’è anche quello di dover rendere conto a livio71.

          • by yoppete

            No, certo che non rientra tra i “doveri”.
            Ma forse un minimo di “rispetto” (per usare un termine da te tirato in ballo) ai tuoi tifosi (che non mi pare si limitino a Livio71) andrebbe messo in conto, ogni tanto.
            A volte anche la forma,e le formalità, hanno la loro importanza.
            Sarebbe stato carino, tutto qui.

            • by SanTommaso

              Stai dicendo che secondo te Camila non rispetta i suoi tifosi? Questa è bella.

              • by yoppete

                No, ho solo detto che “in questo caso” non c’e’ stata particolare attenzione (o, chiamalo pure rispetto, se vuoi) verso chi la segue,
                Padronissima di farlo, ora e in futuro.
                Mi sento pero’ altrettanto padrone, io, di pensarlo.

          • by livio71

            livio71 la segue da un po’ gioendo per le sue vittorie credendo nelle sue capacità, stando su di notte a volte. Questo non vuol dire che si deve rispondere sempre e stare attaccati al pc ogni giorno, non me ne frega niente se proprio dobbiamo dirla tutta, nel senso che ognuno puo’ fare giustamente quello che vuole. Ma se tu pubblichi una notizia bella perchè hai vinto un torneo o per una vittoria meritata, pubblica anche una spiegazione se vuoi…..

          • by livio71

            comunque se il motivo non viene comunicato vuol dire che il motivo non esiste… punto e basta…non aveva voglia

            • by SanTommaso

              O magari esiste ma è privato e non vuole spiattellarlo ai quattro venti. E non è neppure tenuta a farlo.

        • by SanTommaso

          Perché non ce li comunica Madoka, visto che trova il ritiro “grottesco” ne conoscerà i motivi, no? Se no perché dare un giudizio tanto critico, gratuitamente?

    • TEUS by TEUS

      Magari, se ti concentri ancora un po’, trovi anche un sostantivo: rispetto.

      • by livio71

        come la fai tragica

      • by livio71

        pero’ se si pubblica una foto carina dove fai vedere che fai colazione, magari scrivi anche perchè ti sei ritirata, ma ripeto è ovvio che in fondo non c’è un vero obbligo, e cmq preciso non è che ora non seguo piu’ camila o voglio fare quello che critica e basta a priori

        • by SanTommaso

          La foto è di un anno fa. E quell’account è di Camila, non è gestito dallo staff come il sito, facebook e twitter. Basterebbe leggere le definizioni degli account per saperlo.

          Visto che il profilo Instagram (monitorato in maniera maniacale e al limite dello stalking da un altro account) è privato, non mi pare che non possa pubblicare quello che vuole. Pubblicasse, domani, una sua foto da bambina, vorrebbe dire che è regredita ai 4 anni? Ma dai, su, un po’ di amor proprio… perché si deve sempre cercare qualcosa che non va bene per provare a fare polemica? Ma vivete serenamente la vostra passione, altrimenti nessuno vi costringe?

          Camila manca di rispetto ai tifosi? Non seguitela
          Camila sbaglia la posizione in risposta? Non guardatela
          Camila vi fa soffrire troppo quando sbaglia tre diritti di fila? Uscite e fate una passeggiata nel verde

          Ma chi vi obbliga a soffrire così?

          • Sergio5912 by Sergio5912

            Della serie : ma che ci fate qui ? Ite, orsù, ite !
            Certo che se gli atleti dovessero contare come tifosi solo i ” casti e puri “, gli stessi si conterebbero…… sulle dita di una mano.
            E quindi via sponsor, via prize money, via guadagni e carrozzoni vari.
            Sai come sarebbero contenti i protagonisti d’esibirsi per ” pochi intimi” e pochi, ( rispetto ai tanti attuali ) €.
            Che dite, lo facciamo questo sondaggio tra i protagonisti ?

  19. robdes12 by robdes12

    Mo pure Ana? Ma questo è il torneo delle seconde linee? Quest’anno Parigi chi lo vince, la Nicoulescu?

    • robdes12 by robdes12

      ps. bellissimo maglione, come sempre ha molto gusto nel vestire.

    • Andy by Andy

      Si è un torneo che inneggia la difesa estrema, il RG lo vince la più pallettara del circuito

      • Andy by Andy

        Poi Sarabest si scatenerà fino al’inverosimile..

        • robdes12 by robdes12

          ahahaha. 😉 Ok, però stavolta anche io tifo Sara. Se proprio Cami non può mettere le mani sul trofeo, che almeno finisca nella bacheca nazionale comunque. Tra l’altro delle rimaste è quella che gioca meglio, servizio a parte.

  20. journasesto by journasesto

    Inutile fare supposizioni. Non conosciamo nulla della situazione e più azzardiamo ipotesi più ci allontaniamo dalla realtà. È garantito.
    Cami che si beve un cafferino su Instagram ci dice in modo carino che si prende una pausa. E invita noi a fare altrettanto…
    Vamos Cami, torna presto e più forte di prima!

    • Andy by Andy

      Boh..io non faccio altro che fare pause dalla sua prima vittoria WTA…

  21. Lucia by Lucia

    Io voglio bene a Camila, per quanto si possa voler bene ad una persona che non conosci, e per educazione personale non sono portata ad essere tenera con le persone a cui sono legata e che possono fare di piu’ . Ma questa volta vi dico , avesse fisicamente non avesse niente che non va , penso che abbia fatto bene a fermarsi. Per riflettere sui piccoli errori commessi e per trovare la forza ( non ce ne vuole poi tanta ) , per aprirsi maggiormente e uscire dal guscio che negli ultimi mesi si e’ costruita.
    In questi momenti bisogna liberarsi dalle negativita’ , saper resettare e aprire la mente alle novita’ e al cambiamento. Vivere e giocare liberi dalle etichette che ci hanno o ci siamo appiccicate addosso.
    Alle rotazioni , ai colpi difensivi e ai rovesci in back ci penseremo poi.
    Questa e’ l’idea che mi sono fatta .

    • robdes12 by robdes12

      non sei la sola. Oggi lo dicevo ad un mio collega che “vive” per il tennis e considera Cami tecnicamente la numero 2 del mondo, però con scarsissima fiducia in una sua affermazione (la ritiene vecchia per l’ascesa). Come vedi la tua non è un’idea tanto peregrina. Ovviamente fermarsi per 15 giorni in quest’ottica serve a poco, dovrebbe forse disintossicarsi dal tennis per qualche mese.

      • by r.b.

        Miii…un vero “guru” questo tuo collega…..
        avercene…. 🙂

        • robdes12 by robdes12

          guarda, oggi mi diceva che per lui la Ivanovic vince il torneo, mentre io non credo. Ana non ha mai voluto lavorare sulla muscolazione, per cui il naturale per lei è avere alti e bassi continui. Infatti per me come vedi non ci capisce. Però è vero che ritiene Cami la seconda dopo la williams, in potenza solo che…lo sai dove si pensa sia il suo problema.

      • Andy by Andy

        Il punto che non mi è chiaro, disintossicarsi da cosa ? io un ragionamento simile lo troverei plausibile nei riguardi di Serena tra pressioni, traguardi ambiziosi e quasi ossessioni nell’inseguire il GS, cioè non riesco a capire come ci si possa intossicare di tennis giocando così pochi match, se contiamo i match da inizio anno sono davvero pochi, e la stessa cosa si scriveva qui lo scorso anno con la speranza che le cose sarebbero cambiate, ma ciò che vedo cambiato dallo scorso anno è solo un ranking peggiore, e in una situazione del genere non riesco ad essere contento ne fiducioso .

        • robdes12 by robdes12

          si, e che Cami è un disel (ndo sta la prova del suo essere progressiva? Una che ha sempre fatto risultati improvvisi, manco fosse la Errani), che sull’erba vedremo la vera (manco fosse così limitata che solo dov’è nel suo elemento possa vincere una partita), che dov’è più istintivo il gioco bla bla. Poi non è andata così.
          Intanto le istintive se la stanno passando male tutte. Ma davvero si pensa che non ci si possa allenare per contrapporsi a ritmi di palla superiori? Che disse la Henin delle Williams: – Ci hanno obbligate ad allenarci di più fisicamente.- E’ la legge del rapporto preda predatore, un continuo confronto per adattarsi reciprocamente. Anche oggi Coco giocava molto meglio, ma per via degli errori ha perso contro la Svitolina, che è forse in assoluto la più monotona del circuito. Tempi duri per le bombardiere, le indifese sono andate a lezione di self-defense.

    • Andy by Andy

      Sono d’accordo che fermarsi sia una cosa positiva, ma lo è se poi successivamente costruisci, io sto vedendo che Camila si è fermata più volte per poi ritrovarsi ( è una sensazione ovviamente e come tale possibilmente errata) più confusa di prima, a questo punto non è che con tutti questi cambiamenti presunti si sia imbrigliata la matassa ?

  22. by r.b.

    Tanti auguri a Roberta Vinci che oggi compie 33 anni e lunedì sarà top 10!

    • robdes12 by robdes12

      insomma, da Serena a Flavia a Li Na, a Roberta: non è che si gioca bene soltanto se si arriva vicini ai 30 anni. Sai che comincio a pensarlo?

      • doherty by doherty

        certo…ma è collegato a quello che abbiamo scritto sotto.
        rispetto a tempo fa’ la preparazione fisica,la cura dell’alimentazione e la prevenzione degli infortuni ha allungato le carriere tennistiche.
        quindi dato che il tennis non è solo tecnica e forza fisica a trent’anni puo’ far valere l’esperienza,l’acume tattico la solidita’ mentale…qualita’ che si possono veramente allenare solo in partita..

        • robdes12 by robdes12

          Quindi non è basato sull’istinto, come ho sempre sostenuto io. Da quando in qua l’istinto si allena con migliaia di ripetizioni di movimenti? Ok, ho capito che con istinto Camila e tifosi vari intendono estemporaneo, decisioni prese sul momento in base alla situazione contingente, senza una strategia di nessun tipo, ma anche quello essendo volontario non è istintivo. L’istinto è un obbligo, non una decisione.
          Anche io doherty sono d’accordo che senza le conoscenze le competenze sono solo aleatorie. Giocano meglio perchè hanno nel loro database biologico un enorme archivio di situazioni tipo, e scelgono bene, in più sanno pure controllare meglio la loro emotività. Martina Navratilova non ha mai giocato tanto bene come dopo i 30 anni, anche la evert migliorò col tempo, e imparò a fare qualcosa a rete.

  23. robdes12 by robdes12

    Sto vedendo giocare Coco, che sta perdendo però devo dire che quando non sbaglia gioca davvero bene. Se nn ricordo male nel loro ultimo confronto è stata battuta facilmente da Cami, il che fa capire che livello di tennis offensivo può giocare l’italiana, perchè neutralizzare Coco non è facile. Però anche lei ha una classifica ben più bassa del suo tennis.

    • doherty by doherty

      coco come camila ha la classifica che si merita attualmente per me.
      spesso ci si fa’ ingannare dalla bravura tecnica delle giocatrici…dimenticando che il tennis è fatto anche di altre qualita’,senza le quali è impossibile vincere i grandi tornei

      • robdes12 by robdes12

        hai ragione. Nel caso di Coco sarebbe anche il caso di allenarsi meglio a tavola. Non è molto professionale, e si sa. Però è ricca, come la Bouchard o Gulbis, per cui risultati o no la vita dal punto di vista pratico le cambia poco. Per loro il tennis è un hobby, in fondo.

  24. pangel94 by pangel94

    Sono molto preoccupato. Praticamente in due mesi abbiamo giocato 8 partite. Adesso si va a Indian Wells non avendo giocato per quasi un mese e con mille incertezze, non so sinceramente cosa aspettarmi. Sono convinto che Camila abbia bisogno di giocare il più possibile, ma negli ultimi due anni non ha mai giocato con continuità, ha sempre alternato periodi in cui ha giocato molto a periodi in cui ha giocato poco e niente.

    • robdes12 by robdes12

      veramente non sappiamo che cos’abbia. Potrebbe anche essere qualcosa che richieda tempi ancora più lunghi.

  25. Andy by Andy

    @ biglebowski, @TEUS

    Il mio dubbio è dove e come queste pile si siano scaricate, non trovo una ragione almeno nelle competizioni, credo invece, considerato che non viva in una campana di vetro, che Camila stia risentendo di questa campagna denigratoria e di queste pressioni, come le solite stupide e inutili interviste da scoop come ad esempio di Scanagatta, detto questo mi si consenta di essere dispiaciuto senza essere per questo scambiato per un inetto o uno che non ha capito nulla della vita ( cosa possibile) se nutro rammarico per un commento che è quasi la fotocopia di un altro forfait accaduto mesi or sono,

    Camila sta giocando poco per i risultati che Sergio almeno nelle interviste sie era augurato, poi tra un malessere fisico ed uno psicologico il confine è molto sottile, ne so perchè quando soffrivo di attacchi di panico le gambe non mi reggevano ed andavo in iperventilazione (chamasi somatismo), non vorrei che Camila si stesse facendo prendere da quello che gli psicologi chiamano ” evitamento fobico” il procastinare è un segno di questo problema
    Osservando le condizioni fisiche di Camila e i numerosi episodi di crollo psicologico non escludo che ci possa essere un problemapiù mentale che fisico, ma resta come tutte quelle scrite in questo sito una pura supposizione, del resto quando non ci sono comunicazioni e non si motiva il forfait questo succede, che ognuno pensa ciò che più ritiene plausibile

    • robdes12 by robdes12

      sai Andy, la cosa forse più singolare è la coincidenza totale con la stagione scorsa. AO dove stava ad un passo dagli ottavi, persi quelli gli strani tornei successivi (ricordiamoci il match con Carla), poi qui a Dubai (o era Doha) vittoria giocando bene con Zvonareva ma uscita dal campo con una faccia da funerale (e infatti aveva la febbre e quindi era logicamente preoccupata per l’incontro successivo). Poi è cominciata la spirale negativa fino a Katowice, poi di nuovo periodo no fino al torneo olandese, poi di nuovo buio. Molti tennisti purtroppo sono superstiziosi, e pure moltissimi di stirpe latino-americana. Di lei non lo so, ma spero che non faccia dentro di sè associazioni cabalistiche. E’ però vero che mai come quest’anno se scendi è facile risalire. Fanno lo yo-yo tutte. La numero sei non arriva di varie centinaia ai 4000 punti. Anni fa eri 10 con quei punti, e forse neanche. E sono fin troppe quelle con cambiali pesanti in scadenza che non stanno sanando per nulla (Carla, Karolina, Simona e una lunghissima lista di altre). In effetti se ritorna in forma e gioca in modo anche solo accettabile, il ranking di Camila può risalire molto rapidamente.

  26. robdes12 by robdes12

    ok, se ne prende atto. Ma è proprio confermata?

  27. TEUS by TEUS

    Aldilà di questioni su forfait, programmazione, ranking … Io, ogni giorno che passa, temo sempre più che possa arrivare il momento in cui i Giorgi gireranno le spalle alla FIT e Camila non risponderà più alle chiamate in FED CUP (che attualmente gioca innanzitutto perché orgogliosa di rappresentare i colori azzurri).
    Ho questo timore perché n Italia c’è un’ignoranza, e la si percepisce chiaramente girando per il web, impressionante su tutto ciò che concerne il tennis e sembra quasi ci sia una gara per dimostrare la poca professionalità e la presunzione dei Giorgi (che sono invece persone serie e molto più alla mano di quel che si crede -e lo dico con una certa sicurezza avendo avuto la possibilità di interagire con entrambi-).

    Vamos flaca! Preparati al meglio per i due mandatory e, come direbbe Guccini, a culo tutto il resto.

    • Andy by Andy

      Io invece certe volte me lo auguro, non smetterei di tifare Cami nemmeno se dovesse prendere ed andarsene in Argentina e giocare per la bandiera sudamericana, gli italiani se lo meriterebbero.

      • robdes12 by robdes12

        io se lo facesse sarei contento, l’ho sempre detto. Però preferirei anche se ha il doppio passaporto che rimanesse Italiana ma allenandosì a Barcellona (ci vado almeno una volta l’anno, e poi in Spagna la seguono). Ma se Sergio non ha mai pare cercato abboccamenti col suo paese di origine, che nel femminile non ha più nessuno, ci sarà un motivo. Forse lì imporrebbero uno staff federale? Oppure ricordi amari che non vuole rinverdire? Di fatto Camila ha più volte ribadito che dentro si sente italiana al 100 per cento, cosa che in effetti è: è nata qui, ha vissuto qui gran parte della sua vita, ha frequentato le scuole qui, le sue amicizie sono italiane, il suo boy pure che fa….va a vivere a 18 ore di volo dall’ambiente per lei familiare?

        • Andy by Andy

          il suo boy ? problema suo 🙂 magari lo sgancia 🙂

          • robdes12 by robdes12

            ma dai, sono una coppia così ben assortita…mi sa tanto di larvata invidia. 😉

      • nicolino by nicolino

        Andy, ma e’ Camila che non la prende nemmeno in considerazione la tua ipotesi, perché da 1 a 100 lei si ritiene al 100 per cento Italiana….

        • Andy by Andy

          Lo so bene, è per questo che so di ragionare per assurdo, ma molti italiani non meritano una come lei, gente che la denigra e basta merita i topponi delle pallettare..

      • journasesto by journasesto

        Povera Cami, non si libererà mai di noi 😀

        • robdes12 by robdes12

          esatto. Secondo mio parere io me la merito. Non so se sia reciproco ma io me la tengo comunque (anche se la vorrei ricca di maggiori soddisfazioni). 😉

  28. doherty by doherty

    io la partita con petk non l’ho vista ma quando ho letto il risultato ho capito subito che c’era qualcosa che non andava…
    speriamo non sia niente di serio…è un peccato saltare doha perchè era un torneo che poteva darle dei punti utili e sopratuttoperchè è dura aspettare di vederla fino ad IW..:-)

    forza !!! cami…

  29. biglebowski by biglebowski

    mai avrei pensato di dover scrivere un post come questo qua, ritenevo potesse essere riservato a quei quattro stronzi che la odiano, e invece……..

    coloro che hanno visto la partita contro petko avranno notato, credo, che il servizio viaggiava a 30 km/h meno del solito, che il peso della palla di camila non faceva neanche il solletico all’avversaria, che la lasciava scorrere quando le passava a distanza che televisivamente almeno parevano possibili, che non arrivava mai con i giusti tempi sulla palla, che non ha neppure provato a chiamare un timeout etc. etc.

    si poteva pensare alla classica cagarella insidiosa dei paesi arabi, o a qualcos’altro; ma che ci fosse un problema fisico di mancanza di forza era troppo evidente perchè chi non lo ha notato non fosse disattento, assente proprio o non abbia mai visto prima un match di camila giorgi.

    rimanere qualche giorno ospite dei generosi sceicchi nell’invidiabile clima di cui si può godere a febbraio nel middle east (anzichè ritornare nell’inverno nostrano) e giocare a perdere il primo turno le avrebbe garantito lo stipendio annuale di un lavoratore medio …….ed invece si è ritirata per tornare a casa.

    ma davvero pensate pensate seriamente che sia un capriccio?
    o che non è in grado di competere?
    e vi chiedete pure se sia un motivo di salute?
    ma siete seri o vi va di scherzare?

    p.s.: @ r.b.- a differenza di te, considero questo sito ancora una cosa seria; se scrivo che camila si è ritirata è perchè è così e non c’è bisogno di ribadirne la verità e l’autenticità.

    per quell’altro che la vorrebbe avvolta nel cilicio, ha capito poco della vita; anzi mi conforta pensare che non sia nulla di gravissimo……….e se non sorride lei che ha 24 anni, è bella come il sole, ha già guadagnato un milione e settecentomila dollaroni, gira il mondo e ha anche trovato l’amore vado a buttarmi dalla finestra immediatly………..e che sarà mai non giocare un torneo di tennis!

    vamos flaca……ci si rivede ad indian wells!

    • TEUS by TEUS

      95 minuti di applausi anche per te, big.

    • by livio71

      non per forza uno deve pensare male… o che qualcuno faccia capricci… rimane solo un po’ di delusione…legata al fatto che ultimamente per un motivo o per l’altro i risultati non arrivano… e oramai sono mesi…

      • TEUS by TEUS

        Il tennis non è un videogioco, livio71, in cui, ricaricando di energia l’atleta, poco dopo spazza via chiunque si trovi difronte a lui.
        C’è chi arriva al top a 18 anni (molto raramente oramai), chi a 23, chi a 28, chi a 30 e più e chi… mai.
        Nulla, come del resto nella vita di tutti noi, è garantito. Quindi, chi davvero crede in Camila, continuerà a farlo e chi invece non vorrà più crederci… Si concentrerà su qualche altra cosa. C’est la vie.

        • hector by hector

          A leggere qualcuno pare che il tennis sia un videogioco, e precisamente il pacman, dato che si teorizza che Camila debba sempre vedersela coi suoi fantasmi.

    • enzo by enzo

      @Big
      Concordo al 101% con tutto quello che hai scritto.
      Anch’io avevo notato e scritto di una specie di svogliatezza, di rassegnazione che non potevano non dipendere da un fatto fisico.
      E mi ero dilungato sul servizio, lento e sempre prevedibile perfino da una non proprio veloce di braccio e di riflessi come Andrea, concludendo che 1/7 (SGW) non si era mai visto dal 2012 ( da quando io la seguo).
      Adesso abbiamo la certezza che Camila non stava e non sta ancora bene.

      Coraggio Cami , rimettiti in forma…ti aspettiamo a IW!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  30. by r.b.

    Ogni volta che Camila si ritira da un torneo è un dramma. Io credo e spero che questa disperazione dipenda esclusivamente dal fatto che il tennis di Camila è talmente bello che stare una settimana senza provoca una crisi di astinenza tra i trombettieri… 🙂
    Ragazzi, consoliamoci con il tennis delle altre, che non sarà così bello ma comunque ci sono delle ragazze molto interessanti da vedere… 🙂
    Amate o no questo sport? 🙂

  31. by r.b.

    Io sostengo Camila sempre e comunque. Anzi adesso mi è ancora più simpatica. Giusto sorridere in momenti come questi. Con la coppa dei Championships in mano è troppo facile!

  32. by SanTommaso

    Dispiace per il ritiro di Doha, soprattutto perché evidenzia un problema, di qualsiasi natura si tratti. Non mi interessa vederla ogni settimana sul campo, la vita e la carriera sono sue e fa bene a gestirsele come crede. Se invece che stare a Doha preferisce farsi un caffè al bar di casa tra gli affetti, è legittimata a farlo e fa bene. Non fa male a nessuno. Sempre forza Cami!

    • by r.b.

      Condivido. Mi dispiace per il suo tennis che non vedrò…. Dovrò accontentarmi di altro… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      non sarà un risentimento al piede? A me pareva che evitasse di usare del tutto le gambe e provasse solo col braccio. In tal caso se non corre può sorridere e come in foto. Mica seduta le fa male.

  33. by r.b.

    È una notizia vera e confermata dal sito tennis forum, uno dei più attendibili sul tennis femminile.

  34. silvio74 by silvio74

    Urge cambiare il titolo dell’articolo perché purtroppo non si riparte da Doha. Spero si tratti di un ostacolo contingente, e che non ci siano problemi seri. Cami ti sono vicino. Non mollare e pensa positivo. Tutto passa.

    • by livio71

      se è vera la notizia del ritiro da doha… no comment…veramente

      • by SanTommaso

        Infatti, non sapendo i motivi del ritiro non c’è niente da commentare.

  35. by Danloor

    Mentre voi scrivete fiumi di parole sempre uguali da 2 anni a questa parte (giustamente, dato che nulla è cambiato in 2 anni), una Giorgi tutta sorridente si fa una foto a colazione e la pubblica su Instagram.

  36. riccardo by riccardo

    Troppo brutta Camila di Dubai per essere la vera Camila.
    C’è stato un problema o di natura fisica ( probabile) o di altra natura che noi non possiamo conoscere e sicuramente non conosceremo .
    Ci si risente al prossimo torneo forse ……. Lascio spazio agli altri.

    • robdes12 by robdes12

      oddio, a me non è parsa brutta proprio per niente. 😉
      Specifica il suo tennis, o si accaniranno pure sul suo aspetto fisico.

  37. by r.b.

    Se si e cancellata vuol dire che c’è un problema che non le permette di giocare. Doha è un premier 5. Anche giocare solo il primo turno sono un sacco di soldi. Poi, può anche capitare di vincere un match o due (magari con molta fortuna nel sorteggio o durante il match), quindi a mio parere Camila non è al momento in grado di giocare, a differenza di Williams e Sharapova che possono permettersi di cancellarsi da tornei così importanti anche solo per capriccio.

  38. biglebowski by biglebowski

    camila si è cancellata da doha!

    • hector by hector

      In un atto d’altruismo infinito ha lasciato il posto alla Shvedova.

  39. by r.b.

    Pure Petra perde…. Dopo aver vinto 6-0 il primo… Che tristezza… 🙁
    Garbine l’ho vista…non benissimo…tirava fortissimo ma la palla non rimaneva in… ehm volevo dire ha fatto molti errori gratuiti… 🙂
    Ho grande fiducia nelle qualità di Camila anche se capiterà di subire sconfitte pesanti…. Deve solo ritrovare il suo VERO tennis….

    • robdes12 by robdes12

      la tua Garbine ha gambe troppo deboli per un corpo così grande. Ti sembrano polpacci da atleta i suoi? Se è stanca rimane dritta come un fuso. Sarà una postura molto alla Teron, ma per colpire forte la palla non va. Fa si che vada fuori di 5 metri. Temo che sia un’altra destinata a fare un torneo bene e tre male.

  40. biglebowski by biglebowski

    esattamente un anno fa, Roberta Vinci giocava il torneo di rio de janeiro e perdeva contro tale Veronica Cepede Royg (PAR) (ranking168 e qualificata) con il punteggio di 6-2 6-3.
    ora con un nuovo allenatore (?) e un gioco rivoluzionato (!) è top 10……

    buenas noches!

  41. by FabrizioF

    Qualcuno mi spieghi cm’è possibile che una giocatrice che sembrava “morta” fino alla settimana scorsa, ora faccia fuori addiruttura 63 60 la Shvedova? E che vogliamo dire della Ivanovic, che fin qui ha fatto piangere e ora regola in due set Halep? O la rediviva Petkovic? Il tennis femminile in questo momento è senza criterio, capace che pure la nostra la settimana prossima rifili un 60 62 a qualcuna. Non si capisce più niente!

    • Andy by Andy

      Aggiungo di più,, non vincere nemmeno un set in Fed Cup e rifilare 6-0 alla kazaka…la prossima serie di Mistero la faranno sul tennis…

    • robdes12 by robdes12

      Veramente la domanda è come sia possibile che di tutte le top presenti, a parte due arrivate cotte dal torneo precedente, abbiano perso tutte? La Halep aveva contro una potenzialmente molto forte e di grande esperienza, e è vero che per la Halep ci si può aspettare dopo i fasti degli anni passati uno di calo. Non ha colpi risolutivi, attinge dal fisico, prima o poi la stanchezza la dovrai pagare (vedi Errani). Ma la cosa triste è che Serena, pur giocando non certo il suo tennis più fulgido e andando solo dove le pare e quando le pare potrà pensare di rimanere la prima del ranking per altri due anni. Stesso discorso per Roby. Non è che giochi meglio di tre anni fa, il livello è lo stesso, solo che si stanno auto-eliminando le altre. Guardate dov’è Masha, la Kvitova e altre varie slammaers che stanno facendo. C’è un cataclisma nel tennis, e l problema che ne stanno approfittando proprio le regolariste. Nelle prime 50 ce ne sono moltissime. E’ logico, quelle sono preparate fisicamente, non si può vedere invece che una ragazza di 22 anni dopo un solo set non riesca più a piegarsi sulle gambe e colpisca come capita facendo quella figuraccia nel secondo set. Se continua così ci aspettano tempi duri, meno male che c’è il maschile. Io sono un po’ stanco di tante partite alla ciapa no da parte della metà delle prime 50.

  42. robdes12 by robdes12

    Vista una picchiatrice finire suonata da una Errani alla kryptonite, vista la fatica enorme di Garbine nonostante le bombrade spiegate, in considerazione anche degli ultimi due slam giocatisi, mi domando: ma il tennis tira a tutta, se non hai il benefit del servizio di Serena è davvero ancora così produttivo? Non è che le difensive, e le generaliste, si stanno allenando a sostenere i nuovi ritmi? Per altro perchè fare tanta fatica picchiando 6/7 volte consecutive perdendo energia muscolare quando molte volte vasterebbe andare a rete a raccogliere quanto seminato con semplicissime voleè? Non è che ci stiamo preparando ad un era di auge del tennis alla Evert? Ammetto che qualche dubbio sul tennis sempre picchiato mi sta venendo.

    • Andy by Andy

      Appunto petra a un passo dal baratro, se Brengle fa contro la Errani è persa

    • Andy by Andy

      Va be ma la Kazaka picchiava a vanvera, era una sorta di Camila in cattiva giornata, o a rete o fuori, nel gioco c’era solo forza bruta senza un minimo di criterio…

  43. Andy by Andy

    Intanto Andrea stende un’altra buona giocatrice, allora è proprio vero che Camila è in grado di resuscitare le giocatrici più disperate……

  44. riccardo by riccardo

    Nello sport in generale , quindi anche nel tennis , la determinazione, la testa ed anche la consapevolezza nei propri mezzi conta enormemente.
    Ho dato una occhiata alla partita di sara Errani contro Swedova e sinceramente mi è sembrata una tennista diversa anche da quella che aveva incontrato la cinese ieri.
    E bastato il ritorno ad un movimento del servizio più naturale per evitare di essere sfondata regolarmente in risposta ed Errani ne ha sicuramente beneficiato. Non so quali siano le ragioni che avevano convinto il suo allenatore Lozano e la stessa sara ad adottare un movimento che è stato soltanto fonte di guai e che a mio modo di vedere ha peggiorato un servizio già abbastanza precario.
    sara oggi ha giocato una buona partita, ha anche forzato un pò e secondo me sulla terra rossa potrà dire la sua. é bastato davvero poco per ridarle un minimo di fiducia.
    .Ecco che allora basta un episodio, qualcosa che gira al momento giusto che molte cose possono cambiare.
    Al di la del dato tecnico, io mi auguro che la Nostra abbia la voglia di lottare , abbia la consapevolezza di avere a disposizione un motore che madre natura le ha donato e che hanno in poche e che con un pò di convinzione e col lavoro giusto i risultati non possono non arrivare.
    Forza Camila Forza , testa bassa , determinazione e tutto si può fare.

    • by TC

      Ciao Riccardo,
      sulla Errani ho letto ieri non mi ricordo dove (forse live tennis) che ha cambiato il servizio per un problema al braccio e proprio ora ha ripreso il movimento circolare (evidentemente ha risolto il problema).
      Sul resto, parole sante,
      Ciao
      TC

      • riccardo by riccardo

        Non lo sapevo che era per un problema al braccio. In ogni caso col movimento tradizionale sembra avere guadagnato qualche km di velocità che davvero non guasta. Per quanto riguarda Cami sono fiducioso che prima o poi i risultati arriveranno. Noi aspettiamo fiduciosi. Ciao 🙂

        • by TC

          Neanche io lo sapevo a dir la verità…
          Speriamo che Camila si rimetta un po’ in sesto. E presto.

    • nicolino by nicolino

      E’ quello che ho sempre sostenuto anche io Riccardo, nel tennis basta veramente poco per sovvertire a volte anche una stagione, nel caso di cami e’ possibile che anche lei abbia cambiato qualcosa mandandola in confusione? punto di domanda…..o cio’e’ dovuta alla preparazione fatta per entrare in forma piu’ tardi….

      • riccardo by riccardo

        Sulla preparazione di camila non so nulla e quindi non saprei dirti.
        certo quella vista con la Petko non è la Camila che tutti noi conosciamo.
        Però può succedere una giornata storta. vedremo nei prossimi tornei. Ciao.

      • by FabrizioF

        Eh sì…guarda Radwanska l’anno scorso? Fino a maggio un cadavere, poi ha vinto tanto e pure il Championship. Idem Kerber, primi mesi 2015 un disastro (persino 61 61 dalla Schiavone in fine carriera), poi vedi che ha fatto…Però, va detto, entrambe hanno cambiato, vuoi tecnico, vuoi modo di giocare. Camila deve capire che deve cambiare!!!

        • robdes12 by robdes12

          verissimo, però hai notato una similarità fra tutte queste? Sono tutte regolariste. Nessuna attaccante ha fatto lo stesso. Anche Muguruza ha fatto si buoni risultati, ma seppur alti di picchi però abbastanza diluiti. E quest’anno paga dazio mentre le suddette regolariste tornate in auge continuano col loro alto rendimento.

    • robdes12 by robdes12

      ha parlato di dolori al braccio. Adesso riprova il movimento ma se il dolore riparte dovranno cercare altre strade, dichiarazioni sue. Comunque rispetto a pochi giorni fa maggior profondità, maggior varietà di colpi, più energia, difese ritornate mostruose e atteggiamento molto meno rinunciatario. Tra l’altro non venite a dirmi che le due francesi hanno la velocità di palla della transfuga russa, perchè non è così, sul rovescio sopratutto. Ma c’era da immaginarlo Riccardo, in fondo con Kiki e Caroline ha fatto partita, pur non avendo davvero nulla del suo arsenale, neanche la regolarità. Purtroppo bisogna ammetterlo, considerato che punti diretti dal servizio non ne riceve, evidentemente per stare a galla nei match vuol dire che è lei quella che gioca meglio da fondo. Per altro è probabile che sia anche quella dalla risposta più sicura. Se non sbaglio è la prima in punti vinti in risposta, vero?

      • by TC

        Lo era fino a poco tempo fa (game vinti, più che punti vinti andando a memoria), adesso è tipo 10a, ma siamo li, insomma

      • riccardo by riccardo

        Strano che le faccia male il braccio quando serve e non invece nei colpi da fondo.
        SI in risposta credo sia se non la prima tra le prime tre.

        • by TC

          In realtà è capitato anche a me Riccardo (e infatti la cosa mi ha colpito), è la ragione per cui 15 anni fa ho smesso di giocare – magari il dolore ha ragioni completamente diverse ovviamente. Ora che ho ripreso, idem, servo e a volte ho fitte nel muscolo del braccio, tanto che alle volte devo tirare un paio di prime in slice per non farmi più male. Da fondo, nessun problema invece. Potrebbe essere il movimento della spalla per fare il cerchio/mulinello non so.
          Peccato che con la errani del tennis condivido solo il male al braccio e null’altro, ma che vuoi fare…

          • riccardo by riccardo

            🙂 cmq per chi ha giocato è cosi. Io dopo più di 30 anni soffro ancora per il dolore al braccio destro!

            • by TC

              Tante grandi carriere coai’ tristemente interrotte…

              • doherty by doherty

                non parlatemi di dolori….se sara ha dolore al braccio quando serve probabilmente ha un problema al muscolo sopraspinato

  45. doherty by doherty

    cami ha perso facendo il 27.7% DF e mettendo il 60% di prime
    quindi:
    quando mette piu’ del 58% prime(22W/14L) 61.1
    sotto il 58% (33W35L)48.5

    quando fa’ meno del 20% DF (21w/11L) 65.6
    quando ne fa’ di piu’ del 20 ( 35W/37L) 48.6

    quando come con petkovic ha un valore positivo sulla %prime e negativo suiDF quest’anno è 1W/1L

    I

  46. robdes12 by robdes12

    Non è che Camila abbia voluto terminare il torneo lì perchè aveva letto le previsioni del tempo? Sappiamo che non ama le interruzioni….:)
    Sursum corda, ragazza, che il sole tornerà ad illuminarti, perturbazioni esterne ed interne non ostanti.

    • by TC

      🙂

    • Andy by Andy

      E insomma dopo calcoli vari superflui la risposta è arrivata dalla WTA, brava Roby se l’è meritata

      • robdes12 by robdes12

        e, in ottica ex-Fed, vedo che a Rio un “ex-tennista” tanto ex non pare. Ah, capitano mio capitano……..

  47. nicolino by nicolino

    Anche perché Roberta la merita davvero la top ten visto il tennis che ha, e’ unica nel circuito, un po’ come cami (anche se come gioco sono diametralmente opposte) quello che dispiace e’ che c’e voluto tanto troppo tempo per dimostrarlo…..speriamo che a camila succeda prima….

    • robdes12 by robdes12

      beh, la merita eccome, ha tanti di quei pregi, tennistici e non che mi pare il minimo.

  48. by r.b.

    La Suarez Navarro a pochi passi dal baratro e Roberta vicina alla top 10.
    A noi fa piacere. Noi non siamo rosikoni! 🙂

    • Andy by Andy

      Incrociamo le dita …intanto ci si è messa pura la solita pioggia…

      • robdes12 by robdes12

        ahia. pioggia a Dubai, Qui c’è lo zampino di santa Teresa d’Avila. Se giocavano a Timbuctù interrompevano per nevicata? Il baratro sta diventanto una comoda piscina dove galleggiare, mi sa.
        P.S. in tema di auguri, dopo il compleanno di Mac, salutiamo anche la terza carriera di Delpo, rientrato e vincitore. Se lo merita.

    • nicolino by nicolino

      Anche perché Roberta la merita davvero la top ten visto il tennis che ha, e’ unica nel circuito, un po’ come cami (anche se come gioco sono diametralmente opposte) quello che dispiace e’ che c’e voluto tanto troppo tempo per dimostrarlo…..speriamo che a camila succeda prima….

    • robdes12 by robdes12

      ma solo quando gufi per le rivali ottieni sempre successo? 😉

  49. Andy by Andy

    Vorrei esprimere un dubbio su cui qualcuno potrebbe non essere d’accordo, Roby nei tornei prossimi non ha molto da difendere, per cui basterebbero dei buoni piazzamenti, anche se molto dipende da che le sta vicino, il fatto di strapazzarsi in questo modo e di volare dopo la vittoria del torneo precedente lascia supporre un po di fretta nel voler raggiungere la top ten, credo che sia lei che il suo staff siano consapevoli che non sarebbe andata molto avanti, credo che avrebbe fatto meglio a presentarsi direttamente a Doha, la top 10 tanto non scappa, così rischia di manifestare “ingordigia”

    • robdes12 by robdes12

      Totale coincidenza di parere. Le bastano secondi turni fino a luglio per guadagnare di continuo punti, e racimolare quel gruzzoletto che porterebbe ad avere circa 3600 punti che penso siano più o meno la soglia sicura di top ten. Col senno di poi è stata una scelta sbagliata, salvo cose che non sappiamo, cioè se aveva un premio ingaggio robusto da incassare in caso di presenza.

      • by Fabblack

        Intanto i secondi turni non bastano perché valgono 16 risultati e i secondi turni verrebbero scartati.
        Poi, per una volta che una giocatrice non si inventa una malattia per non giocare un match, neanche ci sta bene?
        Comunque, il viaggio dalla Russia avrebbe dovuto farlo perché Doha è vicino Dubai.
        Comunque 10.950 dollari del primo turno li ha presi e le spese se le è pagate.
        Infine, lo stesso viaggio lo ha fatto Bencic che a differenza di Vinci ha giocato pure in Fed Cup. brave tutte e due.
        Ah, dopo Doha hanno comunque una settimana libera prima di Indian Wells

        • Andy by Andy

          Se si parla del ranking è un conto e la partecipazione a Dubai lascia il tempo che trova, se si parla di portafogli ( e credo che la vinci di soldi ne abbia a palate) sono d’accordo, riguardo al viaggio un conto è arrivare a Dubai a ridosso del match senza neanche prepararlo un conto qualche giorno prima del torneo, questo a Doha sarebbe possibile a Dubai non lo è stato, mi pare che nessuno abbia usato un tono polemico su una lecita e pacifica riflessione, quindi trovo fuori tema quel ” neanche ci sta bene”

          • by Fabblack

            Voleva essere un complimento, nel senso: ha preso un impegno e lo rispetta.

        • robdes12 by robdes12

          ma ora lei fra i primi sedici risultati deve averne ancora diversi dove aggiunge solo un punto. Quante volte è uscita al primo turno un anno fa? Mi pare fino a metà luglio. Le altre devono scartare molto di più, non potranno riconfermarsi tutte. Poi è logico che non farà tutti secondi turni, dato il livello di gioco almeno qualche quarto qui e là lo dovrebbe raggiungere. E quest’anno da lei mi aspetto molto durante Wimbledon, che in effetti date le caratteristiche di gioco dovrebbe essere il suo torneo.

          • Andy by Andy

            I dolori saranno agli US Open..

            • robdes12 by robdes12

              e se andasse in finale a Wimbledon? O lei o Cami devono pure interrompere la maledizione dei Championchip, mai un’azzurro in semi (e mi pare pure un solo quarto di finale)

              • by r.b.

                I Championchip sono i campionati mondiali di microcircuiti che si svolgono a Silicon Valley? 🙂

                • robdes12 by robdes12

                  for sure, sei il primo che ha notato che stavo sfottendo la prosopopea british. 🙂
                  mi spieghi perchè questi tranelli li cogli, mentre ieri non mi è riuscito di farti cadere nelle trappole su A…? Sei davvero perfido, ti propongo per il ruolo di Jago nello staff di Camila 😉

    • by SanTommaso

      È un torneo ricchissimo, tant’è che gioca anche il doppio. Ha fatto bene ad andare.

  50. robdes12 by robdes12

    Ieri ho visto la partita di Robie, e sarà la deformazione analitica, ma l’ho letta anche in funzione Camila. Mi spiego. La tipologia di gioco dell’avversaria ricorda quella di Cami, anche se in questo caso condizionata dalla mole più che da scelta. Non si può pretendere che una colossa come la ex-russa si metta a difendere svolazzando qua e là come nella partita fra Errani e l’asiatica. Però la differenza è stata appunto che la sovietica era più precisa. Considerata la varietà di palle che le veniva offerta, e la sua altezza, e come tirava (appena meno veloce di Cami dai rilevamenti delle velocità) lei le righe le beccava quando era in posizione di vantaggio. E per altro nelle palle break, tantissime, che ha avuto contro, si salvava spesso col servizio. Ancora una volta si è visto che non serve servire sopra i 180, puoi fare ace o servizio vincente di puro piazzamento. Credo che Cami debba in futuro essere allenata sulla balistica del primo colpo, non tanto sulla potenza. Perchè suppongo che non sia così? Perchè non lo fa mai, non cerca praticamente mai la mera precisione nella prima, ma quasi sempre solo la potenza, pure nelle giornate in cui la palla non entra. Alle avversarie non devi mai dare la sensazione che possano vincere con la tua collaborazione, più tranquille sono e meglio possono giocare. Prima alcune per me entravano in campo convinte che dovevano evitare con Cami di essere travolte da una specie di ciclone, ora mi sembra che entrino tutte con facce rilassate speranzose che l’uragano prima o poi passerà da sè.
    La domanda è: perchè tutta la carriera di Cami, per il momento, è così condizionata dall’incapacità di controllare la velocità del suo braccio, ossia la potenza cinetica da lei sprigionata? Perchè con tanta frequenza negli ultimi 14 mesi perde completamente il timing con la palla? Possibile che ancora difetti nell’adattare l’esecuzione agli alti e bassi del suo stato di forma? Ieri la Vinci era visibilmente stanca, però a un certo punto ha cominciato a spingere di più i colpi, ossia con un corpo non efficiente comunque conservava la capacità di variare le velocità dei colpi. Perchè Cami non ha ancora questa capacità, che per altro hanno in molte. In svariate telecronache relative alle sue partite ho sentito dire, in vari idiomi: salirà molto quando avrà imparato a frenare il suo impeto, e questo si acquisisce con l’età giocando. Hanno torto tutti loro, e sono tanti, esperti di settore professionalmente? La risposta? Non ne ho idea, c’è troppa poca comunicazione diretta, si può solo ipotizzare. In caso di ipotesi non scrivere.?…a parte che così si cancellerebbe praticamente tutta la cultura umana, che appunto è ipotetica o per lo meno provvisoria; e d’altro canto, perdurando immagino fino a fine carriera l’afasia comunicativa dei Giorgi, sarebbe come dire che anche questo blog non ha ragion d’essere, perchè di certo su Camila non si potrà mai scrivere nulla, in accordo, in disaccordo, in neutralità, perchè sempre mancheranno le fonti dirette, si potrà solo desumere dalla prestazione volta per volta fornita. Il tennis è così….cioè così come? Qual’è il predicato che si è omesso? Difficile, facile, aleatorio, misterioso etc etc etc.?

    • Andy by Andy

      Da considerare anche che la Kazaka quando non è in sicurezza gioca colpi interlocutori o di attesa, mette un minimo di schermaglia nel gioco..

      • robdes12 by robdes12

        Andy, nessuno ha mai vinto facendo solo vincenti, non ci riuscirà mai neppure Camila. La realtà non ha mai una sola faccia o direzione.

    • robdes12 by robdes12

      la sostanza di tutto questo sproloquio è: mica le lanciamo coltelli o inviamo rose quando scriviamo critiche o postiamo elogi. Sono solo riflessioni, take it easy.

    • by Fabblack

      Teniamo presente che Shvedova non è una carneade, il suo best ranking è 25 e se è in giornata, può far male a chiunque: l’unico golden set l’ha fatto lei alla Errani, sua coetanea.

      • by r.b.

        Eh eh indelebile su YouTube…. 🙂

      • robdes12 by robdes12

        ma non era mica una critica alla Svedova, era anzi il riconoscimento che nessuno, per quanto potente, ottiene nulla senza un minimo di precisione. La ex-russa sbaglia più che altro perchè data la corporatura non sempre arriva bene, e effettivamente al quarto scambio va in affanno. Però quando è agevolmente sulla palla tira e segna. Cami nelle giornate di disgrazia questo non lo fa. Arriva benissimo e sbaglia lo stesso. E questo il mistero insondabile della sua carriera. Hai il fisico più atletico del circuito e lo usi in modo così aleatorio. Nelle ultime partite poi, ho notato che lei tirava le bordate, ma i metri da lei corsi erano o uguali o addirittura maggiori di chi li subiva. Segno che per imprecisione era lei costretta e spesso a rincorrere. Ma se una non preparata alla difesa deve correre, a sto’ punto i conti non mi tornano. E infatti non tornano neanche nel punteggio di classifica.

  51. enzo by enzo

    Ho rivisto la registrazione della partita di ieri per cercare di capire…
    Indubbiamente Camila non sta attraversando un periodo di buona forma fisica ma sopratutto psicologica.
    I risultati non vengono , il morale ne risente ed il braccio rimane contratto.
    Ieri era lenta e spesso in ritardo negli spostamenti.Ha insistito troppo con tiri centrali a volte lunghi e quasi mai cercando l’angolo come fa di solito.
    Petkovic, che già non è un fenomeno di mobilità anche se difende bene, è andata a nozze appoggiandosi sempre ai colpi di Camila.
    Ma quello che mi ha colpito di più è stata l’inefficacia del servizio : sempre centrale, piatto, mai una rotazione e poca potenza. Sembrava svogliata, rassegnata.
    Ma ci pensate…ha fatto 1/7, cioè ha vinto uno solo dei sette games di servizio giocati : 14,3 %.
    Allora mi sono incuriosito ed ho chiesto aiuto ai miei backup per documentarmi.

    Circa singole partite perse dal 2012 ( solo WTA ) ad oggi, questo è l’elenco delle 10 peggiori in relazione alla % di SGW :
    -1a Petkovic a Dubai 2016 : 1/7 = 14,3%
    – 2aBouchard a Hobart 2016 : 2/8 = 25,0%
    -3a Pironkova a Madrid 2015 : 2/7 = 28,6%
    – 4a Muguruza a French Open 2015 : 3/9 = 33,3%
    -5a Foretz a AO 2013 : 3/9 = 33,3%
    -6a Schmiedlova a Katowice 2015 : 3/9 = 33,3%
    -7a Strycova a Charleston 2012 : 3/8 = 37,5%
    -8a Radwanska a WB 2012 : 3/8 = 37,5%
    -9a Pironkova a US Open 2012 : 4/10 = 40,0%
    -10a Serena a Charleston 2013 : 4/9 = 44,4%

    Quindi mai Camila ha ripetuto una performance tanto negativa al servizio come quella con Petkovic ed anche con Bouchard.

    Ho poi controllato anche le medie annuali di Cami come % di SGW :
    -2012—226/314 = 72,0%
    -2013—232/309 = 75,1%
    -2014—476/656 = 72,6%
    -2015—377/563 = 67,0%
    Per un utile confronto, a fine 2015 le prime 10 del Ranking avevano % di SGW da 81,1% di Serena (1a) a 68,7% di Kerber (10a) e passando per il 66,0% di Flavia ( 8a).
    I risultati al servizio di Camila sono sempre stati più che buoni e con più punti in risposta ( il suo eterno problema) , avrebbe vinto molte più partite e avrebbe avuto ben altra classifica nel RK.

    Allora la domanda è : cosa le sta succedendo in questo ultimo periodo?
    Non credo che la Fed abbia inciso negativamente , perchè la partita con Bouchard è avvenuta prima.
    E’ solo un momento no ed anche poco fortunato?
    Lo spero, visti anche altri strani risultati di Dubai.
    Comunque a Doha si ricomincia e non è detto che….
    Cami, coraggio e lavoro. L’alba sta per arrivare !!!!!!!!!!!

    • biglebowski by biglebowski

      se corretta la parte relativa ai SGW che vuol dire “game vinti in percentuale sul proprio turno di servizio” dovrebbe essere imparata a memoria prima di scrivere una sola riga di commento su qualsivoglia sito di tennis e sono da top player (ranking 10-20) da un paio di anni ( nel 2013 ci sono dentro diversi incontri di quali contro giocatrici 150/250 e quindi non le considero).

      @ enzo, hai un fantastico archivio! posta più spesso queste stats, è rimasto ben poco altro di interesting.

      • enzo by enzo

        Tranquillo Big, è tutto esatto.
        Circa il 2013, è vero ci sono alcune avversarie alte di RK, ma ha giocato poco per via della spalla.
        Comunque, non riesco a darmi una spiegazione del perchè di certe partite come con Petkovic e Bouchard.

      • TEUS by TEUS

        Sì, enzo, posta più spesso le tue interessanti stats così, magari, tra la moltitudine di interventi di persone che probabilmente non hanno nulla da fare durante il giorno e perciò si dilettano a “intasare” il sito di Camila Giorgi, riusciamo anche a leggerle e adoperarle come spunto per creare nuove discussioni.

        Ottimo lavoro comunque. Complimenti!

    • by lucio

      Tutto molto preciso…….il problema al servizio a mio avviso è quello principale …..le toglie sicurezza e la obbliga a turni di risposte sempre al limite.
      A mio avviso su questo dovrebbero farsi aiutare, magari solo momentaneamente, perché evidentemente da soli fanno molta fatica.

  52. by r.b.

    @TC
    Hai ragione, però Francesco Cinà, da grande allenatore qual’è, sembrava pensarla diversamente. Lui non accettava scuse, Roberta può giocare molto meglio.
    Ha detto: se non te la senti, allora ritirati!
    Un grande! Se vuole entrare in top 10 questo è l’atteggiamento giusto. Non cercare mai scuse. E questo vale anche per Camila.

    • by TC

      Ho visto, ho visto.
      E aveva ragione. Poi però se la è giocata, non alla grande, credo più che altro per pile finite, ma ha giocato e fatto una figura decente.
      Chissà cosa le avrà detto Cinà a fine partita: le ha fatto il culo (scusa il francesismo) o le ha detto, “brava dai, facciamoci due giorni di mare a Doha che ci fermiamo un attimo?” Io punto sulla seconda.
      E Sergio a Camila? Che avrà detto alla fine?
      La differenza è tutta qui… (n.d.r. tutto al netto di motivi personali o fisici etc.che magari non conosciamo: ma non essendoci segnali o notizie in tal senso non posso giustificare sulla base di elementi che per me non esistono).

      • journasesto by journasesto

        Ma la differenza di cosa che tutto il tuo discorso si basa su supposizioni?

        • by SanTommaso

          La differenza tra la realtà e il castello di sogni che la gente si costruisce.

          • robdes12 by robdes12

            e il castello di Cami qual’è? Qualcuno qui dentro vi ha accesso?

    • by TC

      Mi scuso peraltro per le dure critiche a Camila sul suo sito, ma ha un periodo di involuzione che mi preoccupa parecchio (per quanto possano preoccuparmi ste cose, ovviamente, ossia pressoché 0) ed è inspiegabile. Spero passi presto, ma così, senza infortuni, nulla, fisicamente in fed stava bene, boh? Non è che mi è venuta in odio o che mi piace rompere le balle a priori è che scuse plausibili non ne vedo e quindi non ne voglio trovare.

      • by SanTommaso

        Tranquillo: in pratica stai dicendo che è tre giorni che critichi Camila ma non sai neanche tu perché e per di più la cosa ti preoccupa “pressoché 0”. Tutto chiaro.

        Ho una domanda: cosa ti spinge a farlo?

        • by TC

          Va bene, cerco di chiarire; si mi preoccupa pressoché 0 perché ho problemi per me più pressanti dei risultati sportivi di Camila. Con ciò mi è simpatica e se non gioca molto male, come avvenuto in questo mese, trovo il suo tennis divertente per cui sono contento se vince. Siccome non da un solo mese ma in realtà da 4 gioca in media parecchio, parecchio male la cosa mi preoccupa, ma nei limiti in cui può preoccuparmi il tennis, ossia pressoché 0.
          Poi passiamo alla parte sintattica: “inspiegabile” si riferisce al “periodo di involuzione” e non al fatto che camila non mi preoccupi, cosa che invece mi spiego benissimo, in quanto il tennis in generale non mi preoccupa (cfr. supra). Il periodo di involuzione in effetti, invece, non me lo spiego in quanto non sono a conoscenza di cause scatenanti. E allora mi chiedo, sempre con modesta preoccupazione generale: poffarbacco, ci saranno dei problemi tecnici? Secondo me si, ho espresso il mio punto varie volte e se sbaglio pazienza. E poi mi chiedo: a prescindere dalle cause di questa involuzione, dato che eventi specifici non ne individuo, quanto durerà l’involuzione medesima? Ancora, sempre non individuando cause scatenanti, critico il seguente fatto: siccome gli altri delle cause scatenanti ne sanno pressoché quanto me, è inutile cercare di spiegarsi l’origine del summenzionato periodo di involuzione con malattie; mestruazioni; cattivi rapporti con Barazuti; etc.nè fare paragoni irragionevoli (per me) in quanto i fatti dietro agli elementi su cui il paragone si fonda sono molto diversi tra loro (vedi sconfitta vinci-giorgi). Cerchiamo allora di non nasconderci dietro un dito e constatiamo che ci sono problemi di gioco, discutendo al più di quello. Il tutto in maniera non preoccupata in quanto il tennis conta pressoché 0 per noi. Lei invece credo sia più preoccupata in quanto è il suo lavoro e spero che risolva al più presto il problema.
          Questa è la mia posizione generale in tema e il motivo per cui sto criticando Camila e alcuni interventi che non condivido (e magari sbaglio).
          Ho risposto alla domanda?

      • journasesto by journasesto

        In mancanza di informazioni si può parlare a vanvera oppure tacere. Ognuno è libero di scegliere

  53. TEUS by TEUS

    Spero mi sia consentito questo OT: oggi John McEnroe ha compiuto 57 anni. E per chi non conoscesse bene questo signore… http://www.tennisfocuson.com/john-mcenroe-il-braccio-sinistro-di-dio/

    • by TC

      OT molto benvenuto.
      Auguri e onore a Mac!

    • by r.b.

      Happy birthday John McEnroe! 🙂

    • robdes12 by robdes12

      il mio idolo assoluto. Augurissimi mac (e poi siamo entrambe di febbraio, acquario come me). Grazie del ricordo.

  54. robdes12 by robdes12

    Partite come queste di oggi a Dubai mi pare testimonino con scarsa possibilità di appello come l’aspetto psicologico sia importantissimo per un atleta. E’ sempre vero che è il tuo fisico che non risponde o sei tu con le tue incertezze che rendi i muscoli più pesanti di quello che in realtà siano?

    • by SanTommaso

      Se parli di Roberta credo che a rendere i muscoli pesanti siano state le partite giocate a San Pietroburgo, il volo, il drastico cambio di clima.

      • by TC

        Se parli di Camila credo che a rendere i muscoli pesanti siano state 8 partite in 3 mesi, una settimana a casa, 2 partite giocate una settimana prima anziché 4 o 5 durante i giorni appena precedenti al nuovo torneo.

        E il fatto che mi spiace è che mi costringi a tirare in ballo Camila che ha un periodo no che ci sta e ne purtroppo ne avrà verosimilmente altri, mentre in realtà ce l’ho solo con questo genere di commenti.

        • hector by hector

          E’ strano che tu posti un commento di questo tenore, dato che SanTommaso ha scritto piu’ o meno le stesse cose di un tuo post pochi spazi piu’ sotto. Molto strano.

          • by TC

            Hector,
            hai perfettamente ragione: siccome S.T mi ha inviato sopra un paio di messaggi un poco più battaglieri ho interpretato l’identità di contenuto di questo messaggio di SanTommaso, sebbene scritto a Robdes, come ironico verso il mio.
            Mi sa che non avevo capito un cazzo.
            Mi scuso anche con te.

        • by SanTommaso

          TC, siccome scrivi sotto a un mio messaggio e non a quello di rob, ti rispondo io: no, parlavo di Roberta. L’ho anche scritto. Mi pareva fosse chiaro.

          I motivi, invece, per cui Camila abbia giocato male non li so e siccome ho grande rispetto per lei, per Sergio e per il lavoro che fanno, non mi metto qui a blaterale di mental coach, periodi, Marsiglia. Ha perso. Vincerà. Viva Cami!

          • by TC

            San Tommaso allora ho decisamente interpretato male il tuo commento e mi scuso per la risposta

      • robdes12 by robdes12

        però ammetterai che ne aveva un po’ più di quel che pensava lei, e infatti Cinà aveva ragione, se non ne hai ritirati, altrimenti sta sul campo e lotta. E ha lottato, tutto sommato con un po’ più di servizio poteva pure sfangare la partita. Ammetto però che dovevano prendersi una settimana di pausa. Tanto la top ten come la perde se le basterà fare una serie di secondi turni di qui a luglio per guadagnare in continuazione? Era meglio utilizzare una comprensibilissima defezione.

      • robdes12 by robdes12

        Aspetta, non l’ha mica dichiarato il motivo. Magari non ha smaltito lo champagne bevuto, o non voleva incontrare Sara ed è stata tutta una messa in scena, oppure aveva la nuova fiamma in albergo e voleva passare la settimana post san valentino in dolce ozio romantico, oppure etc etc etc. Perchè solo per Cami NON E’ POSSIBILE OPINARE, per tutte le altre se non opportuno, invece è lecito. Comunque un cappotto l’ha evitato, anche questo serve, sapere che quando non ci sei che ha metà, comunque per batterti devono sputare sangue, ergo, i tuoi colpi e il tuo tennis è sempre pericoloso.

  55. by r.b.

    Roberta Vinci primo set 0-6. Il tennis femminile, bravo chi lo capisce. Ma non era una sicura top 10 e prende un bagel da una qualificata?
    Comunque strepitoso coach di Cinà.
    Francesco, sei un grande! 🙂

    • robdes12 by robdes12

      si, quando le carezze non servono, sia detto mai che un bel ceffone non sia meglio? Ti dirò, ieri io avrei voluto un suggerimento del genere, tanto è che è servito stare in campo nel secondo set?

    • by TC

      Cazzo r.b., dai, ha appena vinto, ha volato 100 ore, non ha preparato il torneo, ci starà che arrivi un po’ scarica? umana discesa di adrenalina e stanchezza accumulata?

      • by r.b.

        Infatti, era ironico…. Se non sei al meglio sotto tutti i punti di vista, fisico, atletico e mentale perdi anche contro la 82 del mondo, figuriamoci con la 23… 🙂

        • by TC

          Ah, ok allora ricalibro, mi ero perso l’ironia, scusa.
          Però dobbiamo dirci una cosa: oggi Roberta (33 anni) ha perso non giocando il 1, ma giocando gli altri 2. Non benissimo, ma giocando. Veniva da un torneo vinto volo etc, era palesemente stanca, magari voleva pure staccare un secondo come ognuno di noi quando finisce un bel lavoro. Soprattutto, ha perso anche per un pelo di sfiga, perché se la altra non le ributta di là la volee manco lei sa come sulla palla break e va sul 4-3 il match lo porta a casa.
          Camila (24 anni) salta beatamente S.Pietroburgo e vabbè, ha fatto la Fed. Sta una settimana a casa, arriva e si prende 6-2 6-1. Non è la sconfitta in se, è come perdi. Non la ho vista ma ho letto solo commenti angosciati (e non ne dubito dato il punteggio). Ho visto poi le statistiche e mi sono angosciato anche io. E ricordiamo che in Fed le prestazioni di Camila sono state molto negative (me ne sbatto se ha vinto con una che si è mummificata nel secondo e nel terzo set, rischiando pure di perderci), come sono stati negativi vari incontri di quest’anno
          Concorderai che tra le 2 situazioni fare un paragone è un po’ ardito…
          Possiamo concordare che entrambe hanno perso per motivi psicologici e fisici, ma che le loro situazioni psicologiche e fisiche non siano esattamente uguali. E neanche il rendimento offerto in campo direi.
          Comunque vabbè, scusa per l’aggressione.
          TC

  56. by r.b.

    Ok ragazzi, bisogna abituarsi al nuovo profilo (basso).
    A Doha non abbiamo più del 5% di possibilità di passare il primo turno, andiamo lì per fare esperienza….. speriamo di vincere almeno 4 o 5 game e di non essere asfaltati….sarà comunque bello imparare dalle ragazze più forti….
    Va bene così? 🙂

    • robdes12 by robdes12

      no. Andiamo a Doha e basta. Perchè questo è sicuro e non è un pronostico, poi quello che lì si fa è sperare di vedere la partita. Non sono così sicuro che se non capita una super-testa di serie daranno gli onori dei campi coperti da tv.

      • by r.b.

        Ma lo sai che a volte sei davvero esasperante? 🙂

        • robdes12 by robdes12

          ma certo che lo so. Che sparring partner sarei se non ti aiutassi a volare raso rete. altro che bassi, bassissimi.
          p.s. Belinda ha perso. Secondo me gioca troppo, rischiano di farla scoppiare, che era, in nono match in tre settimane?

    • by First

      Ecco, la prospettiva di un profilo basso mi piace molto! Ci siamo, trombettieri a basso volume!

      Non basta, serve anche ridurre i rischi, aumentare la redditività del proprio tennis tra costi e benefici, gratuiti e vincenti, ma credo che per farlo sia anche necessario ridurre la velocità di palla per farlo, contrariamente a quanto dici tu r.b.

      Per delle leggi fisiche, direi che la palla va sulla reta se colpita troppo piatta e tesa, va sopra se colpita con un po’ di rotazione e più piano. La palla va fuori campo se colpita troppo forte e tesa, va dentro se colpita più piano e con una certa rotazione se il punto d’impatto è troppo basso o se l’incrocio è troppo stretto.

      Camila dovrà sempre rischiare più delle altre, avendo un deficit di altezza e delle carenze difensive che difficilmente potranno migliorare di molto col tempo. Dovrà sempre cercare di risolvere lo scambio con pochi colpi, attaccare col servizio e con la risposta, diversamente l’avversaria può intavolare un palleggio profondo e prolungato dove la prima a sbagliare è spesso la nostra.

      Tutto sta a trovare la misura entro cui accelerare senza andare fuori strada, e variare potenza e angoli altrimenti l’altra si centra e si assesta su una posizione difensiva che dopo qualche tentativo diventa fin troppo comoda… infatti molte vanno in palla affrontando Camila, trovano troppo facilmente la chiave per ostacolare il suo gioco.

      Eviterei le pallate potenti e centrali contro una top 30, sicuramente riesce a ribatterle, si potrebbero provare invece degli affondo al 70-80% di potenza/rischio sull’incrociato e aumentare poi sul colpo successivo lungolinea o in contropiede, spingendo più sull’acceleratore se il livello dell’avversaria lo richiede, diminuendo se non lo richiede.
      Si può fare, e penso che arriverà presto a farlo, magari avrebbe aiutato affrontare qualche avversaria più debole in questo avvio di stagione per entrare maggiormente in fiducia.

      • robdes12 by robdes12

        infatti con troppe pallate centrali ha allenato la Kerber, che dopo un mezzo set ha cominciato a ribatterle tutte, Con quelle angolate le oose sono quasi sempre andate bene. Ne paga il risultato quasi sempre, e pure il gioco che certe volte diventa davvero monotono, quasi povero.

    • by SanTommaso

      Certo r.b.! Ora alleggerisco anche io di pressioni Camila e vedrai che succederà!

      A Doha non abbiamo speranza alcuna. Anche qualora dovesse essere sorteggiata con una LL già partita per il prossimo torneo. Non mi aspetto nulla Cami, anzi mi aspetto due golden set subìti. Tutto quello che viene in più è ben accetto!

      Ma ora sorge un quesito filosofico: abbassando i toni, Camila dovrebbe essere sgravata dalle responsabilità, quindi dovrebbe giocare meglio e dovrebbe vincere… ehi, un attimo, ma allora si sentirà caricata della responsabilità di vincere, visto che nessuno se lo aspetta e lei giocherà più leggera. Quindi in realtà sarà appesantita? Caspita, che dilemma! Chi ha proposto di non riporre troppe aspettative e di abbassare i toni può sciogliere l’enigma?

      Nel frattempo vamos flaca! Ma anche no. Ciò, se vuoi. Se non vuoi “stamos”. Oppure facciamo un passettino insieme tenendoci per mano. Ma se vuoi. Io non voglio, mica che poi tu ti senta obbligata a farlo.

      • Sergio5912 by Sergio5912

        @ SanTommaso
        Io non saprei quale dei 3000 quesiti che hai posto, possa servire a Camila, magari nessuno, forse tutti, chissà, ma una cosa so’ per certo :
        Se qualche volta tu facessi passo, ed evitassi di commentare con ironia irridente tutto quello che non ti garba…… saremo tutti più sereni.
        Non so Camila, noi si, stanne certo !

        • by SanTommaso

          Mi dispiace urtare la tua sensibilità e la tua serenità (Sarò serio o ironico? Lascio a te l’interpretazione…). Tua, preciso. Non di tutti. Hai la delega per scrivere che senza i miei commenti sareste TUTTI più sereni? Dubito fortemente, ma felice di essere smentito dalle risposte di TUTTI.

          Considerato che tu e altri lo fate ogniqualvolta postiate i vostri commenti tecnici su cosa dovrebbe cambiare Camila nel gioco, nello staff e finanche nella sua testa, credo che la mia serenità urtata continuerà a rispondere con l’ironia. Che per lo meno, è ironia e non ha la pretesa di essere presa sul serio…

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Errata corrige :
          Saremmo

          • Sergio5912 by Sergio5912

            Premesso che tu mi urti a prescindere, ma sul serio credi che il sito abbia bisogno dei tuoi commenti denigratori ?
            Capirei qualche volta, ma tu ritieni di doverlo fare sempre e solo con chi non ritieni degno di essere invitato nel ” cerchio magico ”
            Per quanto riguarda ” gli altri “, non ci vuole mica la sfera di cristallo per sapere che i toni che usi nelle suddette repliche, urterebbero anche…… un asceta, a prescindere se ti viene detto o meno.
            Per concludere, chi si prende troppo sul serio sei tu….il paradosso
            del bue che dice cornuto all’asino.

            • by SanTommaso

              In questo sito una volta si discuteva di cose serie con utenti di un certo tipo.

              Ma hai ragione tu. Non servo più a nessuno. Che botta all’autostima. Vado a piangere nell’angolino buio. Ciao.

            • by SanTommaso

              Godetevela finché si può. Ma parliamo pure della top10 della Vinci. Sul sito della Giorgi.

  57. hector by hector

    Intanto che ascolto i rintocchi delle campane a morto ricordo che da inizio anno Camila ha 3 vittorie (di cui una contro una giocatrice meglio piazzata di lei) e 5 sconfitte (di cui una contro una giocatrice peggio classificata, tale Bouchard). Con la programmazione scelta, l’avversaria piu’ “scarsa” che ha incontrato occupava il posto n. 58, nei due match giocati contro top ten le ha tenute a lungo in scacco. Ma ad ogni passo falso il refrain non cambia: scenari da armageddon fanno capolino tra manifestazioni di sconforto, alcuni hanno la verita’ sempre in tasca e la postano invariabilmente dopo ogni rovescio (inteso come sconfitta, anche se il sospetto e’ che se volessero o potessero lo farebbero dopo ogni incrociato). E un manipolo di visionari continua a rappresentare un grosso limite alla crescita di Camila, in quanto scrivendo “le asfaltiamo tutte” la caricano, novella Atlante, di un peso insostenibile durante le lunghe notti passate febbrilmente a scorrere i post con la speranza di trovare tra le righe scampoli di quel piano B che la sua mente non vuole elaborare. Forse l’unica soluzione e’ affidarsi a un mental coach…..

  58. robdes12 by robdes12

    Mo Serena non va manco a Doha? Ma che si segna a fare nei tornei che non sono slam o mandatory, per fare presenzialismo neile liste delle players dei siti ufficiali degli altri tornei? Meglio per noi, una numero uno in meno al primo turno.

  59. riccardo by riccardo

    A me fa piacere intendiamoci , ma paragonare la zheng n, 72 del mondo alle francesi mi sembra azzardato. Aspetterei qualche test più probante…..

    • robdes12 by robdes12

      intanto serve meglio.

      • by r.b.

        Sbaglio o ha modificato il movimento del servizio?

        • riccardo by riccardo

          Non sei attento!! lo avevo scritto sotto. 🙂

          • robdes12 by robdes12

            lo sai com’è fatto. La sua bella torna a vincere un match e lui perde la bussola. Che ci vuoi fare, è il fascino dell’impossibile. 😉

        • robdes12 by robdes12

          oui. tornata al classico mulinello.

  60. robdes12 by robdes12

    e va be’. Se Sara può in una sola settimana cambiare così tanto il suo tennis, a sto punto non vedo perchè Camila a Doha non possa fare qualche prestazione monstre. Il tennis femminile è proprio imprevedibile, al solito è tutto nella fiducia in se stessi.

  61. by r.b.

    Ragazzi il tennis femminile è davvero strano. Stavolta non parlo di Camila ma di Ana, e dunque criticatemi pure se volete, ma quello che è successo è questo. Volevo vedere il match di Ana a Dubai, quindi mi cerco uno streaming, non essendo coperto da Supertennis. Mi collego sul 2-0 Ana, primo set. Il terzo gioco è molto combattuto e vince la Gavrilova, che si riprende il break, 2-1. Game successivo Gavrilova ancora molto combattiva va sul 40-30, match assolutamente alla pari. Al che lo streaming s’impalla. Vabbé penso, mi collego dopo, tanto conoscendo Ana andranno minimo al terzo. Mi ricollego dopo circa 40 minuti e il match è già finito: 6-1 6-0 per Ana!….Eppure era un match assolutamente equilibrato per quel poco che ho visto….

    • robdes12 by robdes12

      Equilibrato? Da che punto di “vista” scusami? 😉

      • by r.b.

        Gavrilova stava giocando alla pari, Ana non stava assolutamente asfaltandola come il punteggio lascia supporre sia avvenuto.

        • robdes12 by robdes12

          ah, tu parlavi del punteggio. Li si hai ragione, può esserci equilbrio….lì. 😉

  62. Andy by Andy

    Intanto la Errani la stanno stendendo al sole >< ma non aveva da difendere un bel po di punti a Rio ?

    • Andy by Andy

      il peggior match che abbia mai visto quest’anno…

      • robdes12 by robdes12

        beh ora no. Anzi, Sara sta giocando molto meglio che in Fed Cup. L’altra pure a difesa non direi che scherzi.

    • robdes12 by robdes12

      shh, ricordati che Sara non è mai morta. Alla fine ridendo e scherzando, giocando malissimo però fra le venti rimane e comunque fa partita. In Fed considerando che non aveva nulla, ne regolarità, nè vincenti, ne profondità è pur vero che non s’è beccata doppio bagle.

    • Massimiliano by Massimiliano

      Io rispetto a Marsiglia la vedo in ripresa.

      • robdes12 by robdes12

        Anche io, molta più profondità, più precisa e più offensiva. Qualcosa non è andato in Fed a livello ambientale, non è possibile passare da quel non gioco a quello che fa oggi. A sto punto a ragione da vendere Lucia, chissà i miasmi che giravano nell’aria.

        • TEUS by TEUS

          Senza prendere in esame eventuali miasmi, basterebbe prendere atto che Zheng non ha la potenza di Mladenovic e Garcia. Quindi anche la Errani attuale riesce a far partita con la cinese.

          • robdes12 by robdes12

            questo è vero, però Sara era fallosa pure su palle facili, era lì che destava perplessità, nei cospiqui gratuiti fatti anche per palle innocue. Io comincio davvero a pensare che la mossa di Roberta abbia innescato cose che non ci hanno detto, ma che loro si siano si dette.

            • robdes12 by robdes12

              cospicui, scusa, ma scrivere e seguire il match non è facile.

  63. by r.b.

    In realtà è difficilissimo dire cosa stia succedendo, però ricordo tenniste rimanere nel “limbo” dal 30 al 50 per alcuni anni…. è proprio quella posizione nel ranking che è difficile. Troppo in alto per fare le qualifiche, con conseguente bagno di umiltà, e troppo in basso per essere testa di serie o evitare sorteggi infidi (e quest’anno abbiamo già dato abbondantemente, mi pare). Non dico che sarebbe meglio fare le qualificazioni, però indubbiamente Camila è già una privilegiata e questo “status” va metabolizzato.
    Vero che se si continua a perdere prima o poi le quali bisognerà farle, però intanto è andata così e si giocano primi turni davvero difficili e può esserci subito la testa di serie. Ma ve lo ricordate quando c’erano t.o. o altri trombettieri a sostenerla? Per forza che vinceva!!! 🙂 Vedere Sergio tutto solo nel box….. dove sono, che fine hanno fatto gli “invidiati speciali”, gente che faceva centinaia di chilometri (se non migliaia) solo per vederla????? La verità è che anche noi tifosi ci siamo “normalizzati”, mica solo il gioco di Camila…. 🙂

    • robdes12 by robdes12

      ho trovato il mio nuovo motto, bello mio: Trionferemoakatowice. 😉

  64. robdes12 by robdes12

    Ok, palla in campo, no attaccare a testa bassa, no mix delle due cose, carico non smaltito, malessere, gioco troppo lineare, variazioni troppo occasionali: in questi ultimi otto mesi, salvo due brevi interruzioni, abbiamo espresso di tutto e di più. Siamo tutti convinti che Camila sia un meccanismo di precisione con margini di tolleranza minimi, e su questo davvero nessuno di noi ha mai avuto il minimo contrasto. Il problema che pongo è: – perchè solo con lei, delle papabili all’eccellenza, avviene questo?- Se sei stata costruita per essere così vulnerabile alla giornata, alla fase stagionale, all’avversaria, al minimo malanno possiamo davvero dire che la vettura è stata ben progettata? Nella formula uno avere le prestazioni ma non l’affidabilità sappiamo tutti a cosa porta in ottica grand prix. E infatti è più facile, lo si è visto spesso, partire con macchine molto performanti ma più difficile se non c’è da subito costruire l’affidabilità della varia componentistica. E con Camila si è visto questo. Non possiamo sempre andare a cercare il pelo nell’uovo e trovare giustifiche alle sconfitte, non tanto perchè le sconfitte cominciano a diventare tante, ma proprio perchè ogni volta le motivazioni sono apparse diverse. Mancanza di voglia, tattica scriteriata, incapacità di evitare df e non-risposte, muscoli imballati, reattività inferiore, precipitazione, troppa flemma, poca varietà, troppe variazioni ma senza legame.
    A questo punto se questi sono i sintomi dobbiamo formulare una diagnosi: qualcosa non va se si tratta di costruire una campionessa, o per lo meno i tempi di realizzazione si sono dilatati a livello opere pubbliche del bel paese.
    Sergio a le sue colpe, ovviamente, Non mi venite a negare ce sia un cultore esasperato della velocità, perchè nella maggior parte delle sue esternazioni ha sempre sottolineato la rapidità dei movimenti della figlia, la possibilità di rendere un servizio già veloce ancora più veloce, l’aderenza di Camila al modello maschile dell’uno-due. E’ il suo chiodo fisso, è giusto che abbia i suoi idola critici come tutti noi, però di fatto non ha contribuito a costruire molto nella figlia la necessaria parte alternativa, ossia che fare quando non ho debordato nessuna e vengo io debordata? Quindi il modello seguito da Camila e Sergio ha funzionato per salire fino alla posizione trenta, poi….tutto si è fermato lì. Perchè? Secondo me il motivo principale è che Camila, da protagonista del circuito come spettacolarità, è diventata da quasi un’anno una semplice comparsa. Fa un torneo, perde al primo turno, spesso si ripresenta un mese dopo e nel frattempo che cosa è cambiato? Si è rilavorato sulla prestazione, non si è fatto nulla sull’affidabilità a lungo termine. Soprattutto quello che si capisce sempre di più è che Camila è diventata il rovescio della pallettara. Come le pallettare a centro campo e rete non sanno cosa fare, così Camila a bordo campo o fuori non sa assolutamente che pesci pigliare. Tira un colpo occasionale senza poi avere la minima idea di quale posizione riprendere, da che cosa farlo seguire se ha funzionato etc.
    Ai tempi delle prime affermazioni di prestigio, contro le fortissime, lei sapeva anche palleggiare profondo e robusto, poi qualcosa si è inceppato, in tutte le sconfitte il denominatore comune è stato che al massimo ha retto due o tre scambi, e poi se ne è liberata costi quel che costi. E il conto sta andando in deficit. Da inizio anno sono spariti dal suo carnet un un sesto o su di lì di punti, e non tutti strappati dalle altre, ma proprio abbandanati al vento da lei.
    Che cosa fare per invertire la rotta? Non ci riescono loro da otto mesi, non ho idea io da dove partire, a parte forse una considerazione ovvia. Lavorare sulla realtà dei fatti, come ha suggerito Lucia e anche alluso Madoka, bisogna fare un bagno di umiltà. Forse vinceremo Wimbledon, ma per adesso è abbastanza improbabile, proviamo intanto a prenderci finalmente Katowice.

    • robdes12 by robdes12

      ha le sue colpe, perchè se ha meriti nel positivo ovviamente deve avere anche responsabiltà nel negativo (la frase era quella, ho tagliato male riscrivendola, sorry guys).

      • Massimiliano by Massimiliano

        Per il tipo di gioco che si è strutturato, penso che Camila non sarà mai un mostro di continuità, se non molto più avanti, quando l’età costringe a carichi di lavoro in palestra minore e quando con l’esperienza si inizia a passare dal “correre tanto” al “correre bene”.

        • robdes12 by robdes12

          Vero, però qui si esagera in discontinuità. Capisco come quasi tutte le forti vincere un torneo e poi uscire al primo turno nel succesivo, ma nel nostro caso mi pare che la discontinuità sia quasi continua. Tu somma il numero di primi o secondi turni accumulatiisi nell’ultimo anno e tira le somme.

  65. riccardo by riccardo

    Forse quando le cose si ripetono fino alla nausea poi magari ci si riflette e si cercano aggiustamenti,
    Sara Errani ha nuovamente modificato il movimento del servizio tornando all’antico.

    • robdes12 by robdes12

      beh era ora. Mi domando come nel fratempo non si sia lesionata una vertebra con tutto quell’inarcare la schiena.

  66. riccardo by riccardo

    La questione allenatore è stata più volte accennata e mi pare che continuare a parlarne non serva molto ed è noioso.
    Dobbiamo dire le cose come stanno.
    Camila è arrivata n. 30 del mondo facendo il suo percorso professionale con papa Sergio.
    Chiaro che quando ha iniziato, come tutti , è andata dal maestro si è allenata in qualche centro ma è sempre stata seguita dal padre e col padre è arrivata N. 30 del mondo.
    Quindi nella elite del tennis. Voglio dire che Sergio ha il grande merito di avere portato la figlia , nel tennis che conta. Questo è un dato oggettivo che non si può discutere, è un fatto.
    Forse oggi , per poter fare il salto di qualità, per migliorare, per completarsi, avere uno staff più allargato potrebbe essere di aiuto. Forse ….
    Carolina è arrivata n. 1 del mondo con suo papa e quando ha cambiato è stato un fallimento ed è tornata ad allenarsi col padre.
    Quindi non bisogna dare per scontato che cambiando, le cose vadano meglio.
    Noi non sappiamo nemmeno se oltre a Papà Sergio Camila sia coadiuvata da altre persone e quindi …..
    Ciascuno può avere la sua idea ma è chiaro che Camila farà quello che crede, anzi ha dimostrato a suo spese che intende andare avanti cosi.
    Altro punto .
    In campo ci vanno gli atleti e non gli allenatori. Se giochi male , non può essere colpa dell’allenatore e quindi Camila ha perso non certo perchè Sergio all’angolo palesava un certo nervosismo.
    Io non credo molto a questa storia che il coach ti fa un sorrisino e tu vinci , mi pare una balla monumentale. Se sei bravo vinci comunque .
    Semmai ho evidenziato che le smorfie di Sergio, potevano essere sintomo di qualcosa che non andava. Tuttavia, ho accettato di buon grado il consiglio di Hector di lasciare a Sergio la sua mimica .
    Il compito del tecnico può essere quello di preparare la partita ed indicare delle strategie ma poi in campo , se il rovescio lo tiri 5 metri fuori è colpa tua non del tecnico.
    Ieri è stata una non prestazione , ripeto troppo brutta camila per essere la vera Camila. La cosa che tecnicamente mi è sembrata più strana è stata la sua apparente pessima condizione fisica.
    Io non so se sia inaudito segnalarlo, tutto è possibile ma del resto di cosa dobbiamo parlare se non di Camila e del suo tennis?
    Per quanto mi riguarda , non do mai giudizi sulla singola prestazione ma cerco di guardare un periodo più lungo.
    La mia impressione è che sicuramente stiano provando a cambiare qualcosa ma che ancora , certi meccanismi non sono naturali.
    Qualcuno si è sorpreso del fatto che ieri Camila abbia tirato una specie di demi volee di rovescio quasi girata di spalle.
    é stato un colpo incredibile e questa è la prova che Camila sa tirare tutti i colpi , alcuni però sono naturali , altri meno.
    Può essere che questi correttivi abbiano un pò ” confuso Camila” che ieri infatti ha anche giocato corto.
    La differenza più evidente ieri è stata nella fase difensiva. Petko correva su tutte le palle e spesso rimetteva in gioco e Camila finiva per sbagliare mentre per converso camila quando veniva attaccata perdeva sempre il punto.
    Questa a mio modo di vedere è la fase di gioco che Camila deve migliorare , anzi sarebbe più corretto dire che deve imparare.
    Per il resto , è mia opinione , che però ha anche un certo riscontro nei fatti , che al vertice ci sono sempre le tenniste ed i tennisti che sanno fare meglio degli altri alcuni colpi ma che riescono anche ad avere delle alternative quando le cose non vanno bene.
    Sapere adottare diverse strategie di gioco, avere a disposizione un bagaglio tecnico più ampio ti fa vincere. Giocare sempre allo stesso modo alla lunga produce un risultato e cioè che le avversarie ti prendono ” le misure” , sanno come farti giocare male e ti battono.
    Bisogna migliorare e migliorare molto tutti gli aspetti, altrimenti salire in classifica è davvero impossibile.
    Forza Camila , si può fare. 🙂

  67. Massimiliano by Massimiliano

    Mi sono ri-guardato (l’avevo registrata) la partita di Camila e malgrado il risultato, ho riscontrato alcune cose:

    – ritardo negli spostamenti: Camila è una delle più veloci negli spostamenti, ma in questa partita (e anche lo scorso anno anche con la Suarez Navarro) l’ho vista perdere campo progressivamente fino a perdere il controllo dei colpi,

    – angoli o non angoli: in passato spesso si diceva che Camila faceva una ricerca troppo esasperata delle linee x vincere gli incontri, quando le sarebbe bastato mettere la palla in campo, ma questo non è sempre vero, perché è una scelta che può pagare contro avversarie palesemente inferiori (tipo Hibino), però con avversarie quotate (come appunto Andrea), sono state proprio le traiettorie esasperate (quando non era in ritardo nei colpi) a darle dei punti (sono anche dell’idea che gli errori di profondità di Camila siano anche dovuti nel giocare di ritmo lineare, dove credo abbia un minore controllo come misura) e difatti nelle partite vinte con la Petkovic, Camila ha giocato in maniera più arrischiata (ma paradossalmente meno fallosa, almeno nella profondità), Camila dice di non avere un piano B, ma temo che sia proprio il giocare per dritto un piano B (però va attuato solo se l’avversaria è molto inferiore, per non prendere rischi),

    – poca pazienza e sicurezza: diversamente da altre volte ho visto uno piglio meno incisivo della partita, forse mi lancio troppo in là nell’esame, ma mi ha dato l’impressione che non fosse quello il tipo di gioco che Camila volesse attuare con Andrea, e che non fosse per niente convinta che giocando in quel modo avrebbe portato a casa la partita, e per questa ragione ha opposto meno resistenza del solito (abbiamo visto di partite perse da Camila anche in modo clamoroso, ma lottando con i denti fino alla fine, in questo caso un po’ meno), e altra cosa ma credo sia “figlia” di quanto ho scritto sopra ho visto un passo indietro alla strategia “almeno metto dentro la risposta”, ma come detto suppongo che già essendo (secondo me) perdente il tipo di gioco che stava attuando, penso non abbia trovato la pazienza di rimettere solo la palla di là.

    Comunque credo che questa partita l’abbia più persa Camila, che vinta Andrea (non ho visto nessuna strategia particolare di contromisura da parte della Petkovic), e questo da una parte mi conforta.

    Ad ogni modo se le capiterà mai di leggere i commenti, voglio che sappia che qualunque decisione prende, e qualunque risultato farà, avrà sempre il mio appoggio (e non solo il mio).

    • Massimiliano by Massimiliano

      Una precisazione: il ritardo neglio spostamenti mi ero dimenticato di aggiungere che secondo me potrebbero essere dovuti ad un carico di lavoro sui muscoli delle gambe, che dovrebbero dare i loro frutti da marzo.

      • nicolino by nicolino

        Giusto Massimiliano, ma tanti (i rosikoni) lo dimenticano che i carichi di lavoro vanno a influire sul rendimento entro un certo periodo per poi dare i frutti in seguito….

  68. Sergio5912 by Sergio5912

    Comunque, quando Lucia afferma che Camila è quella che ha più detrattori ( eufemismo ), dice una cosa sacrosanta. Poi che questo abbia influenza o meno, non saprei. Certo non aiuta, anche se qualcuno ha fatto ” del rumore dei nemici ” un suo cavallo di battaglia.
    A tal proposito, vale a dire aria ostile a Camila, ho letto i commenti ad un articolo del solito Scannagatta, che in questo caso, però, era indulgente con Sergio e Camla. C’era di tutto, mai mi è capitato di leggere tante cattiverie ed offese all’indirizzo di un atleta. Si andava pesantemente sul personale, con insinuazioni ed affermazioni di infimo livello.
    Ma di quale grave reato si sarà mai macchiata questa ragazza ? Possibile che le aspettative disattese, fin’ora, possono creare tanto livore ed acredine ? Premesso che non trovo giustificazione alcuna a tanta stupida cattiveria, come lo spiegate ???? Sarebbe un caso sociologico da studiare, perché tanta gente si accanisce in maniera così pervicacemente gretta ?

    • robdes12 by robdes12

      beh, diamo a Cesare quel che è di Cesare. Non è che le medesime persone con le altre tenniste e tennisti italiani, ogni volta che perdono, ci vadano tanto lisci. Su Sara ne dicono da querela, Fognini è considerato un cerebroleso, la Vinci un anno fa era per lo più definita “ex-singolarista”. Camila per ora ha il difetto di essere più facilmente, o meglio frequentemente, bersagliabile. Probabilmente il loro è astio da catarsi irrealizzata. Si identificano, li eleggono a paladini di qualche orgoglio frustrato, e se non compiono il loro ruolo di rappresentaza affermativa vanno fuori dai gangheri. Non è questo comunque il problema, se Cami si tiene al di fuori del contesto extra-partita come spesso dice, non abbiamo elementi che legittimino un’ansia da soddisfazione ad aliios. A sto punto potrei agevolmente pensare, se è così’ fragile nel misurarsi con le aspettative di gente distante da lei, che lo sia maggiormente per i circonvicini, vedi la famiglia.

  69. Andy by Andy

    Ho visto la replica, e posso solo dire che una Camila così rassegnata non l’ho mai vista, dopo la partita contro Serena mi sarei aspettato tutt’altra performance, quella in Fed Cup non mi ha demoralizzato più di tanto ma ciò che mi ha lasciato basito è il comportamento di Sergio che in questi casi dovrebbe infondere fiducia e sicurezza a Camila, non fare il facepalm, trovo e lo dico da tifoso che dovrebbe imparare a contenersi in certe circostanze.

    • nicolino by nicolino

      Concordo Andy, e’ giusto per dirne una nell’incontro Bencic/Vinci, di domenica appena Roberta si e’ fatta rimontare, Cina’ e’ stato subito pronto a dargli i giusti consigli che poi sappiamo tutti come e’ finita, mi pare, ma smentitemi subito se dico una fesseria che Sergio abbia un atteggiamento come dire un po’ troppo “compassato” poi pero’ anche esagerare in rimproveri come ha fatto il padre della Bencic e’ dir poco controproducente….

      • Andy by Andy

        si credo anche io che il padre di BB non si sia comportato bene, questi atteggiamenti rischiano di bloccare l’atleta e infondere la paura di sbagliare.

        • by r.b.

          Eh sì, Belinda adesso avrà una paura matta di entrare in top 5, dovrà accontentarsi di andare al Masters da n. 7… Non la invidio proprio… 🙂

  70. by r.b.

    Camila è una grande realtà del tennis femminile mondiale. Ormai tutti nel circuito la conoscono, la rispettano e la temono. Talmente tanto che studiano le tattiche per neutralizzare il “suo” gioco. È inutile dire che ci sono delle formidabili contrattaccanti, gente abituata da anni a tentare di ostacolare il gioco di Serena o Petra o Masha, figuriamoci se non sanno come contrastare il gioco di Camila. La tattica fondamentale è quella di allungare lo scambio per farla sbagliare. Altra tattica utile è giocare profondo perché Camila gioca attaccata alla riga di fondo o addirittura dentro al campo. Ancora, giocare palle basse o tagliate, ecc. e chissà quante altre. Ovviamente non lo fanno solo contro Camila, ma contro tutte le tenniste che praticano un certo tipo di gioco d’attacco. Camila deve essere brava a trovare le “contromisure” per poter fare bene il suo gioco d’attacco senza sbagliare troppo. Ieri la Petkovic ha giocato soprattutto profondo e ha scambiato senza fretta, sicura che l’errore di Camila sarebbe arrivato presto. Si sono giocati solo 15 game, quindi più di 30 gratuiti sono senz’altro troppi a questo livello. Ma forse non erano proprio del tutto gratuiti, per lo meno in parte erano indotti dalla tattica della Petkovic.
    Bisogna capire che in campo ci sono anche le avversarie e che sono lì apposta per non farti giocare bene. Sarà un “controgioco”, ma è una tattica anche questa e ormai giocano quasi tutte così contro Camila.
    Se nel 2012 era Camila a sorprendere le altre con un gioco innovativo e quasi impensabile per una semi-esordiente, oggi è Camila ad essere sorpresa dalla resistenza delle avversarie. Lei infatti fa il suo gioco, mentre le altre, che lo sanno, scendono in campo per impedirglelo.
    Secondo me una soluzione possibile è quella di diventare molto più solida da fondocampo, avere più pazienza negli scambi e portare a casa molti più punti lottati, provocando l’errore dell’avversaria. Il tutto ovviamente senza diminuire la velocità dei colpi e senza rinunciare ad attaccare, altrimenti sono buoni tutti. Secondo me ha tutte le qualità per poterlo fare.
    Butto lì una provocazione… È sbagliato, inutile, stupido, dannoso dire “palla in campo”, ok… Ma non è che le altre magari pensano: “per battere Camila basta tenere la palla in campo”? 🙂

    • riccardo by riccardo

      Sei diventato troppo esperto , non ti riconosco più! 🙂

      • by r.b.

        È tutto merito vostro, ho imparato da chi ne sa più di me…. 🙂

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Tutto giusto, solo che la frase tenere la………, tattica poi come da te suggerita adottata dalle avversarie di Camila, in realtà non è sbagliata, stupida, dannosa, semplicemente è…… banale 🙂
          State boni, si celia per non piangere 🙂

          • by r.b.

            Sarà banale ma se funziona…. il bonifico in dollari dalla WTA arriva… 🙂

            • Sergio5912 by Sergio5912

              A me lo dici ? Altri hanno giudicato banale il motto, io ero solidale con te, se ben ricordi. E mi son pure preso delle reprimende, anzi Riccardo le ha chiamate, contumelie.
              Lasciamo perdere, adesso è il momento d’essere uniti.
              FORZA FLACA

  71. by r.b.

    Parliamo di Doha. Anche lì è iscritta Serena e anche lì ci cascano come polli, comprano i biglietti e poi… 🙂
    Mi sembra che sia un torneo con molte più giocatrici che a Dubai, chiaramente dipenderà moltissimo dal sorteggio, ma può succedere davvero di tutto….
    Impossibile fare pronostici, io l’avevo detto che contro Andrea era 50 e 50…. 🙂

  72. by r.b.

    Invece io sono molto ottimista e credo che Camila stia cambiando il suo tennis, non potendo più contare sull’effetto sorpresa. Siccome lei e Sergio lo hanno deciso di propria iniziativa va bene così, o se hanno deciso di non cambiare nulla sono contento lo stesso, questo comunque si vedrà più avanti….
    Guardate che anche in un 6-2 6-1 basta un punto qui che va diversamente e un errore di meno sulla palla break e può cambiare davvero tutto…
    Oggi c’è solo da fare i complimenti alla Petkovic, che ha giocato meglio e ha meritato di vincere, ma non vuol dire niente in una prospettiva stagionale.
    Camila deve diventare solida e non sbagliare dopo due o tre scambi, le qualità ci sono, ci vuole solo tanta convinzione e tanto lavoro in allenamento e magari anche strutture e persone all’altezza, ad es. che so, uno sparring bravo, visto che Sergio non può certo assumere questo ruolo. Il team di supporto alla giocatrice si deve formare in base alle necessità dell’atleta e qui a mio parere deve intervenire la federazione, che non può limitarsi a concedere ai Giorgi il centro sportivo di Tirrenia, ma deve fare molto di più.

  73. TEUS by TEUS

    Anche a Dubai si conferma un fatto: chi gioca in FED CUP, paga quasi sempre dazio al torneo successivo. Considerando poi che molti tennisti (e tenniste) spesso rinunciano alla competizione a squadre per concentrarsi sui tornei individuali (ci sarà un motivo, no?)… Mi piace pensare che la sconfitta odierna non sia alla fine così catastrofica.

    Ho scritto fin troppo oggi per i miei gusti. Alla prossima e vamos flaca!

    • by TC

      Ecco: onestamente Teus, non credo che sia colpa della Fed Cup.
      Bencic ha fatto finale, per esempio. Ok ha perso in finale ma li ci è arrivata.

      • TEUS by TEUS

        Non ho detto che tutte quelle reduci dalla FED CUP poi perdono subito al torneo successivo (giocato, s’intende) ma che di certo, partecipare alla competizione a squadre, costa energie (soprattutto dal punto di vista mentale).
        In campo maschile, quasi nessuno dei migliori gioca in DAVIS perché il calendario dei tornei individuali è fitto e non sempre un giocatore è disposto a sperperare forze preziose.

        Una tra Petkovic e Giorgi doveva vincere per forza. Non poteva presentarsi al secondo turno Kader Nouni.

        • by r.b.

          Lo so ma non capisco perché “Camila non deve giocare in Fed Cup” sia una affermazione molto popolare qui quando Camila hai sempre dichiarato di volerla giocare. Camila ha sempre detto di volerla giocare.

          • TEUS by TEUS

            Non ho detto nemmeno che Camila non deve giocare in FED CUP. Facevo solo qulache considerazione per cercare di esaminare la sconfitta con Petkovic e capire per quale motivo la nostra fosse così “scarica”.

    • by TC

      Che poi manco l’ha giocato il torneo successivo Camila a dirla tutta…

  74. by TC

    Non la ho vista causa lavoro (per fortuna) ma dico la mia tanto per parlare a vanvera.
    Non è un problema di una partita: la partita vinta in fed è stata angosciante e la ha vinta per puro caso, in quanto ha trovato una avversaria che è riuscita a giocare peggio di lei per due set (dopo averne fatto un boccone nel primo). E infatti il giorno dopo ecco la mazzolata con la Garcia, e già Camila quella partita ha giocato meglio che con la Mladenovic. Ed ecco la mazzolata odierna. Camila negli 8 incontri disputati ha giocato bene con Serena, ha fatto il suo con la Hibino e ha giocato bene 1/2 partita con la Kerber. Se ci metti dentro la fine anno dell’anno scorso, la questione peggiora.
    Non credo si risolva dicendo che era malata (anche con Mladenovic, Garcià, Bouchard, 1 set con la Dyas non pervenuta etc?); non è colpa dei tifosi si limitano a fare i tifosi, ognuno a suo modo; non è colpa della stampa che fa il suo mestiere e manco della FIT che le ha messo a disposizione le sue strutture. Ha fatto un’uscita poco felice in Fed (i.e. smentita) ma non credo che ciò le segnerà né la vita né l’annata, a un certo punto e sticazzi anche sta smentita. Forse Sergio poteva limitare qualche esternazione sul cui contenuto è più che giusto che creda ma che magari è stato inopportuno rendere pubblica, ma anche queste esternazioni sono state fatte tempo fa e nel frattempo Camila ha vinto un torneo;
    Bisogna solo ammettere che è un periodo nefasto, non so perché o per come ma il problema è solo il gioco e null’altro -o al limite fattori personali non noti a noi o ai terzi-.
    Non si può sperare di vincere a tennis se ogni turno di servizio ci si fa 37 segni della croce. E ce li facciamo tutti quando serve, sfido qualcuno a dirmi il contrario. E anche quando non fa i doppi falli: le statistiche oggi fanno vedere che ha cercato di limitare gli errori al servizio: percentuale di prima ben più alta del solito, nessun ace credo e pochi doppi. Peccato che abbia fatto pure pochi punti sulla prima e circa nessuno sulla seconda (parlo sempre al buio e le smentite sono ben accette). Se batte forte sbaglia troppo, se batte piano viene massacrata, come con la Bouchard e credo sia avvenuto oggi. Se poi a ciò si aggiungono i 35 gratuiti con Mladenovic e i 30 e non so quanti odierni, non perdi 6-3 o 6-4, perdi 6-1 (a meno che non incontri la Mladenovic in coma, ma quello capita molto di rado).
    Gran brutto periodo, speriamo passi in fretta; ma non credo sia colpa di terzi, virus, malattie, anatomia femminile etc.
    Ciao e forza Camila, che ora ne ha bisogno.
    TC

    • by TC

      O magari porto sfiga io e il problema è quello, sai mai…

      • Lucia by Lucia

        Io ti dico che ci vuole un bel bagno di umilta’ , partendo da Camila e finendo con il suo ultimo tifoso. Alleggerire i toni, finirla con i proclami, disinnescare sul nascere le polemiche e i conflitti. Quello di oggi non e’ un problem tecnico o tattico , non e’ mancato un piano B , non funziona piu’ e da tempo nemmeno il piano A.
        Io credo che il motivo risieda nel fatto che Camila non sia tranquilla, se hai ragione tu niente di male, lavorare in santa pace non guasterebbe comunque.
        Fari spenti.

        • by TC

          Quoto; non c’è più neanche il piano A.
          Ciao Lucia,
          Se ti riferisci a me proclami ne ho sempre fatti pochi onestamente; proclami passati di sergio? E’ tanto che Sergio se ne sta zitto. Proclami dei tifosi? E se non li fanno loro… polemiche e conflitti tra chi ? Tra noi? Ma tra noi si chiacchera e chi se ne frega di quel che ci diciamo . Con Barazzuti e la Fit? Se veramente c’è un problema tiri su il telefono e chiami Barazzuti che mi sembra peraltro uomo di buonsenso e ti chiarisci e finisce li.
          Camila non è tranquilla? E forse è vero ma sta moltiplicando esponenzialmente le debolezze che ci sono sempre state nel suo tennis (perdendo peraltro i pregi). Se col 60% di prime fai il 40% di punti ci sarà un qualche problema al servizio? O se col 50% di prime fai solo il 67% con prime a quasi 200 all’ora ci sarà un problema? Comunque sia non lo so e magari sbaglio.
          In tutto ciò contesto solo una cosa: che a seguito di partite mostruose come con la Mladenovic si faccia passare che Camila ha fatto una buona prestazione. E questo lo ha fatto la stampa e molti di noi (non tu). Di fronte a un’altra brutta prova che segue un’ulteriore brutta prova preceduta da un0altra brutta prova e prima da altre brutte prove si parli di malattie. No, c’è un problema di gioco. Forse dettato dalla mancanza di serenità, forse da problemi tecnici, il motivo può e deve saperlo solo Sergio. Ma noi non ci si può contare musse da soli, perché questo si che non fa bene a Camila.
          Il tutto con immutata stima..

        • WEBCAMI51 by WEBCAMI51

          noi tifosi il bagno di umiltà lo stiamo già facendo, anche perchè costretti dai risultati; frasi del tipo “le asfaltiamo tutte” per fortuna si leggono sempre meno spesso.
          volare bassi deve essere la nostra scelta; anche se qualcuno magari potrebbe tacciarci di disfattismo.
          Che Camìla non sia tranquilla è evidente; ma non credo che questo sia dovuto alle aspettative esagerate di noi tifosi.
          E men che meno credo ai troppo spesso addotti problemi fisici.

        • by TC

          Scusa Lucia,
          un’altra cosa e poi ti lascio in pace: Camila è da mesi e mesi che gioca in media una partita ogni 2 settimane. Il che vuol dire che spesso va a casa dalla sua famiglia. Può piacere o non piacere ma il calendario di Camila è questo.
          Se ciò nonostante non è serena o c’è un problema di fondo serio o veramente non so cosa pensare…
          E peraltro, meglio un problema tecnico che mentale, forse il primo è più facile da affrontare.
          Con tutto ciò, dai Camila, smentiscimi e fammi prendere per i fondelli da tutto il sito…
          Ciao
          TC

          • Lucia by Lucia

            La buriana in Fed ha lasciato il segno . E questa non e’ una scusa perche’ quello che e’ accaduto e’ colpa sua. Poi che altro ti devo dire? Non e’ protetta, non e’ amata , non e’ coccolata dal resto del sistema e te lo dico per esperienza, queste cose in una donna sensibile contano molto. Tutta colpa del mondo ingiusto ? In parte si , in parte no . E per quanto riguarda la seconda parte puo’ migliorare lei , puo’ migliorare Sergio, possiamo migliorare noi , che siamo suoi tifosi.

            • by TC

              Buriana ha lasciato il segno? Ok, assumo. Assumo pure il fatto della sensibilità femminile perché tu sei donna e io no quindi mi fido (e mi pare ragionevole quello che dici).
              Ma allora ti chiedo: non è amata, coccolata dal sistema – quale sistema e cosa deve a Camila Giorgi il sistema?
              Il sistema è la stampa? A parte gli ultimi eventi in fed è 3 anni che fa interviste in cui manda platealmente a stendere i giornalisti. A me fanno molto ridere le sue interviste, ma se cerchi il supporto della stampa non è il modo migliore… L’appoggio delle compagne di nazionale? Spero non sia vero che se ne sia andata senza salutare la sua squadra, ma smentite non ne ho viste; e ricordo quello che ha detto la Schiavone a domanda sulle giovani (Giorgi e Caregaro fanno tutto loro, io faccio il mio se hanno bisogno la porta è aperta) magari la Schiavo dice cazzate, ma chissà perché non lo credo. La FIT? a un certo punto c’era nel suo team un tal coach Silvestre che non so chi sia, e ora non c’è più. E’ lui o è lei o è il terzo o è Dio? Le manca l’amore dei tifosi? Qui c’è gente, e glene va dato atto, che da 3 o 4 anni esprime fede incrollabile. E se non è amore quello. Poi ci sono io e alcuni altri che rompono i maroni, ma che comunque abbiamo simpatia verso di lei (ok magari non amore, ma il mondo non è perfetto).
              Ma poi: se lei è in questa situazione di disagio, la povera Knapp che ha problemi veramente grossi e da lungo tempo, che fa, si spara?
              Cioè, Lucia, capisco tutto, però datti anche tu una mossa figliola (essendo tu Camila), perché le sfighe grosse le ha superate in passato e tutti ne hanno dato atto, ma insomma adesso sei giovane, bella, ricca e giochi a tennis.
              Io questo mondo crudele a metà faccio fatica a vederlo. Almeno in questo momento e per quello che è noto, se poi ci mancano informazioni su ulteriori drammi o lutti (spero proprio di no) è un altro conto.
              Ma comunque, mi sa che non riusciremo l’uno a convincere l’altra e viceversa…
              Ciao
              T

              • Lucia by Lucia

                Eh…. Ma mica ti ho detto che hai torto, non mi devi convincere che hai ragione, gia’ lo so . Ti dico solo quello che secondo me sta succedendo ma questa non e’ una giustificazione. Quando le cose vanno male e’ importante sentire l’affetto della gente, il sostegno della stampa, il calore di un paese che sportivamente ti sostiene. Lei prende ciaffate ovunque. E questo non mi piace come non mi piacciono alcuni suoi tifosi che godono quando perde Sara.

                • by TC

                  Vabbuò, dai, mi ha fatto piacere fare 2 chiacchiere con te, ora vado. Alla prossima
                  T

  75. etberit by etberit

    Data l’inguardabilità del tennis odierno di Camila, la butto là: e se la crisi odierna fosse dovuta a un problema noto a gran parte delle donne, che si è fatto sentire fregandosene di tutte le aspettative sue e di tutti i suoi tifosi? So che mi attirerò risate sguaiate da parte di tanti, ma a volte succede. Doha dovrebbe poterci dare una risposta.
    Sempre Forza Cami!

    • robdes12 by robdes12

      Può darsi, infatti ci sono quelle per cui è un periodo traumatico, altre molto meno. Ma è proprio necessario scendere in campo? Non è meglio evitare di deludere così tanto se stesse, come in effetti è avvenuto ieri guardando la sua faccia? Avrebbe davvero fatto meglio al primo break del secondo set a stringere la mano alla Petko e chiuderla lì. Se non ci sei non ci sei, è inutile prolungare il martirio.

  76. by Fabblack

    Passata qualche ora, visti pure i risultati di Pliskova (10) 7-6 6-1 dalla 46 e sopratutto Kuznetsova (18), 6-0 6-1 dalla 54, glisserei con un “oggi Camila troppo brutta per essere vera”.
    Ma una capace di giocare partite come la finale contro Bencic, e diverse altre (Sharapova, Azarenka, Woz, Muguruza, Aga…), è INNEGABILE che un qualche talento lo abbia.
    Certo, che dal capolavoro in Olanda in poi, ci ha dato ben poche gioie.
    Ed è questo che mi perplime.
    Però, considerando che coi ritiri annunciati e/o prossimi venturi di Pennetta, Schiavone e Vinci tutto il peso della Federtennis ricade su Errani (1987), Giorgi e Knapp (1987 anche lei), forse ciò la sta schiacciando. Abbiamo visto ieri l’italiana immediatamente dietro Camila in classifica perdere 6-3 6-0 dalla 134 a sua volta eliminata in qualificazione 7-5 6-2 dalla 219 il giorno dopo a riprova di quanto sopra.

  77. nicolino by nicolino

    @ Sergio5912 e’ che non bisogna drammatizzare, e’ da ricordare per esempio la Vinci l’altro anno di questi tempi era in una profonda crisi nera e’ ora e’ praticamente in top ten, ha volte basta un risultato per fare scattare quel meccanismo come e’ successo a Roberta Vinci…tutto qua

    • Sergio5912 by Sergio5912

      Nicolino, l’avevo detto con la faccetta, giusto per sdrammatizzare anch’io 🙂
      Per quanto riguarda la Vinci, hai ragione. Ma fare analogie mi sembra ardito :
      Roberta l’anno scorso nel periodo di cui parli, era ad un bivio della sua lunga ed onorevolissima carriera, a 32 anni doveva decidere se continuare o smettere, al punto che una volta liberatasi di fardelli e tensioni, ha iniziato ad inanellare il suo miglior periodo. Camila è all’inizio, si spera di un’altrettanta prestigiosa carriera, è ancora alla ricerca della sua reale collocazione, non può contare sulle certezze che aveva la Vinci. Anche dal punto di vista tecnico e fisico ci sono abissali differenze, esplosiva e sempre a tutta l’una, flemmatica e virtuosa l’altra. Il gioco di Camila sempre al limite, richiede un equilibrio psico/fisico che la nostra è ben lungi dall’avere in questo momento, Roberta per tipologia, anche quando non al top, riesce a ” sporcare ” la palla e quindi, nel caso ad imbrigliare l’avversaria.
      Ergo non so se quanto successo alla citata Vinci, è ripetibile, diciamo che piuttosto è un nostro auspicio.

  78. hector by hector

    Mi spiace scriverlo, ma in generale il blog e’ frequentato da osservatori disattenti. Ribadisco che, degli ultimi tre punti giocati, Camila ne ha vinti due. Quindi il trend in prospettiva Doha e’ nettamente positivo.

    • by r.b.

      Non solo, ma avevamo anche ben due falchi a disposizione.

  79. nicolino by nicolino

    Svetlana kuznetsova ha preso una bella scoppola (6/0/6/1 da Julia Görges peggio di cami, quindi si avanti tutta direzione Doha

    • Sergio5912 by Sergio5912

      @ nicolino
      Che facciamo mal comune mezzo gaudio ? Allora per coerenza quando vincono le altre dobbiamo mezzo gioire ? Ieri l’Inter ha perso al 91° ( e sta capitando troppo spesso per essere solo un caso ), il fatto che abbiano perso anche Napoli, Carpi etc., non acuisce il mio senso di delusione e incazzatura, giusto per chiarire 🙂

      • riccardo by riccardo

        @ Sergio5912

        Sono d’accordo con te per quanto riguarda Camila addà passà a nuttata.
        Per quanto riguarda l’Inter…. prevedo una lunga oscurità!! 🙂 🙂
        Fratè ti stimo lo sai, ma la battura era d’obbligo!!

        • Sergio5912 by Sergio5912

          Per la stima lo sai che è ricambiata, per l’Inter, mi sa che hai ragione.
          La vedo black, manco il Napoli mi può sollevare 🙂 🙂

  80. Sergio5912 by Sergio5912

    Qua non si tratta di amarla o non amarla. E’ indubbio che tutti noi la amiamo e tifiamo per Lei, e non mi sembra il caso di usare il passionometro, ( neologismo ).
    Ma in attesa di tempi migliori, si possono esternare costernazione, incredulità, perplessità e quant’altro ? O anche questo sarà usato per determinare….. i buoni e i cattivi ?
    Quando le cose non vanno bene, normalmente si cerca di analizzarne i motivi, trovare cause ed eventuali rimedi, Chiaramente mi riferisco a Camila e staff, che lo faranno certamente e in privato.
    Se nel contempo qualcuno di noi si cimenta in analisi e dissertazioni sui motivi di quest’apparente involuzione, non consideriamolo blasfemo o meno tifoso di altri, liquidando la faccenda con il classico ” Camila può fare a meno di questi tifosi “.
    Ora più che mai Camila ha bisogno di tutti, e dell’affetto di tutti, Ha bisogno di scaricare il fardello che l’è stato appiccicato addosso, in primis da chi le sta vicino, ( certe dichiarazioni, con il senno del poi, sarebbe stato meglio non farle. Evito di dire quali per non fomentare ulteriori polemiche, ma chi deve capire, capirà ), dalla stampa, ( emblematico il salto mortale carpiato di 360° praticato da un noto giornalista che ai tempi dello splendido exploit di Wimbledon, amava girare in….. vespino ), dalla Fit che ha caricato sulle spalle di Camila, le speranze di un intero movimento, non facendo nulla per tutelarla realmente, ( le discussioni post Fed Cup, sono emblematiche, anche se i Giorgi hanno contribuito non poco ), e infine da noi tifosi che affascinati dalle sue indiscutibili doti tecniche, abbiamo riposto in Lei speranze e voglia di riscatto.
    Per cui, mi auguro che Camila liberi la mente da tutto ciò, e ritorni a giocare leggera e spietata come quando, ancora semisconosciuta, incuteva timore e rispetto in chiunque avesse la ” sventura ” d’incontrala sui campi di tennis.
    FORZA CAMILA, sentiti libera ! Addà passà a nuttat !!!!

  81. doherty by doherty

    sbagliato…
    non capisco quelli che stanno intonando…etc..

  82. doherty by doherty

    non capisco chi stia intonando un de profundis per camila..
    ok..ha perso..ma anche supponendo che sia successo senza un motivo particolare non possiamo pensare che non ci sia piu’ speranza.
    un mese fa’ ha impegnato le 2 finaliste degli ao,una settimana fa’ ha vinto una partita non semplice in fed fuori casa…

    certo ci sono stati periodi più favorevoli,ma la stagione e la carriera sono ancora lunghe

    vamoooooooooossss !!! cami…
    sempre con te.. e a doha farai un gran torneo

    • robdes12 by robdes12

      mo’ ha perso pure Bolelli. Facciamo che stasera perde pure Fognini e mi rimane giusto di andare per la prima volta a bere al bar dello sport. Ma cavolo, ci sarà pure una volta in cui vincono tutti quelli impegnati nella giornata, c…o! Ogni volta che perde una o uno tutti gli altri a ruota. Comunque leggendo i risultati oggi hanno perso praticamente tutte le favorite. Cami compresa che per me era nettamente favorita sulla carta. Rivedendo la partita in effetti si può dire che Andrea non ha fatto nulla, anzi, la vedo messa male per il proseguio del torneo.

  83. riccardo by riccardo

    @ Hector

    Atom no ti prego 🙂 🙂

    • hector by hector

      Era lui che pretendeva di interpretare la mimica facciale di Sergio, traendone nefasti auspici. Comunque non dovresti “criticare” Camila perche’ ti sembrava che volesse scappare sotto la doccia: magari fossero tutti come lei! Hai mai provato a salure sulla metropolitana milanese d’estate nell’ora di punta?

  84. nicolino by nicolino

    Secondo me, meglio perdere cosi’ perché e’ un punteggio non reale, non possiamo sapere che e’ successo, perché qualcosa e’ successo ne sono sicuro e’ cami non lo dira’ mai se stava male o altro, quindi lavorare, lavorare, lavorare, e’ si riparte da Doha, vamos cami!

  85. ghezzo63 by ghezzo63

    arriveranno tempi migliori , FORZA FORZA CAMI !! se non la AMI quando perde , non AMARLA quando vince ! Sempre e comunque Camila Giorgi !!!

  86. doherty by doherty

    ma cosa è successo ????!!!
    non ho potuto vedere la partita…
    pero’ io non posso credere che una cami in stato di forma normale faccia 3 giochi con petk…
    può perdere ma non cosi’

    questo non vuol dire che si cerchino scuse perchè se si scende in campo poi si deve accettare tutto.
    ma per me non stava bene…

    • robdes12 by robdes12

      però potrebbe anche non scendere in campo. Se stai male stai male, a che scopo aggravare una situazione difficile? Non sarebbe la prima volta che gioca con la febbre, però un po’ di prudenza….se ci sudi sopra rischi di farti venire una bronchite coi fiocchi, o di doverti poi allettare per 15 giorni. Un po’ di autoindulgenza mai?

  87. by r.b.

    In WTA se c’è una cosa davvero difficile è la continuità di rendimento e di risultati. Se pensiamo che una tennista fantastica come Vika (a dir poco, una che tirava fortissimo a 15 cm dalla riga di fondo per due ore di match senza sbagliare mai) è fuori delle top 10 perché non riesce a riprendersi del tutto da un infortunio… Guardate che Vika è davvero forte, e ha pure assunto il miglior sparring del mondo, ex di Serena, per migliorare ancora di più….
    Io non posso giudicare Camila perché non so cosa faccia in allenamento, cosa provano, chi è lo sparring… Le altre hanno mezzi, soldi, allenatori, preparatori, sparring. La federazione può e deve far di più per valorizzare un grande talento del tennis italiano. Camila e Sergio non possono fate tutto da soli.

    • robdes12 by robdes12

      a parte che stimo troppo la voglia di vincere di Serena per non pensare che l’abbia liquidato in quanto un po’ “bollito”, ma Cami non è Vika nè le altre. Non è possibile che faccia solo due lob in gara da quando gioca e li faccia bene entrambe, pochi back ma quasi tutti strepitosi, rare risposte bloccate ma quasi sempre lunghissime, oggi pure passantino in demivoleè con spalle alla rete e scavalcata dalla palla: se non è un super-talento naturale lei davvero non so chi possa esserlo. Ok sbaglia le risposte in quantità, ma le altre col suo modo le sbaglierebbero tutte. Non la vedi mai sudata, mai senza fiato, mai piegata. E’ questo che lascia interdetti. Perchè una giocatrice che dovrebbe avere la classe per oscurare tutte, ma proprio tutte quelle che hanno calcato i campi da tennis non riesce ancora ad imporsi come parrebbe ovvio? Errani 5 del mondo e lei solo 30 (per i suoi mezzi è pochissimo). Mi trovi tu una motivazione oggettiva, fosse anche di contorno? Odia il tennis come fu per Agassi e tanti altri?

  88. by r.b.

    Io sono d’accordo, oggi in campo non c’era Camila ma la sua sosia…. 🙂
    La teoria della sosia vale per tutte o no? Quindi anche per noi…. Rivedremo la vera Cami a Doha!

    • robdes12 by robdes12

      volevo ben dire, in effetti quel completino così vistoso non è da lei. Non è che il ciclamino (o era garofano) le porti sfortuna?

      • biglebowski by biglebowski

        era rosso “san valentino”, poco romantici che siete……

        • by r.b.

          Lui è poco romantico, a me oggi Cami piaceva una cifra… 🙂

          • robdes12 by robdes12

            non ho detto che le stava male, quello si sa è impossibile. Però di solito lei mette colori pastello. Però può anche darsi che stesse male, anche un anno fa vinse la prima ma aveva l’influenza, se non ricordo scorrettamente.

          • journasesto by journasesto

            Secondo me solo per il vestito Kader Nouni avrebbe dovuto darle un vantaggio iniziale di un set e un 3-0 pesante nel secondo 🙂

            • robdes12 by robdes12

              magari è per quello che non ha mai fatto over-rule. Non guardava le righe del campo, ma quelle bianche del vestito. 😉

        • robdes12 by robdes12

          scusa, ma avevo il monitor contro sole. In effetti non avevo collegato, ma penso che tu abbia ragione. Che vuoi fare, a 55 anni mi sono dimenticato di certe cose. Come disse il maresciallo Carotenuto: – Oramai……-

      • by r.b.

        Oggi è la giornata delle tedesche e di Julia in particolare. Ragazza strepitosa! 🙂

        • robdes12 by robdes12

          no te prego, basta co’ francesi tedesce moldave e slovacche, oggi non ho voglia di dar loro ulteriori “gentilezze”. Fino al periodo del mare siamo solo patriottici, poi in spiaggia venga l’esotica che vuole.

  89. biglebowski by biglebowski

    Io prenderei in considerazione seriamente il fatto che oggi Camila non stesse bene fisicamente.

    La palla viaggiava ad una velocità troppo inferiore al solito; il servizio non raggiungeva le velocità consuete e negli scambi il peso della palla solleticava la sua avversaria.

    In una situazione di questo tipo ha provato a giocare, peraltro senza convinzione perché non ci crede nemmeno lei, un tennis diverso dal solito sperando che l’avversaria sbagliasse un po’ di più di suo (cosa che non è avvenuta), ma se non può disporre delle sue atout, camila diventa una giocatrice mediocre che è stata l’impressione che ha dato oggi.

    Sto guardando le statistiche da cui vedo che ha 5 su 18 (23%)sulla seconda, 11 su 27 (41%) quando ha messo la prima: ma quando mai camila ha perso con questi numeri in condizioni fisiche decenti? Ed anche le poche misurazioni della velocità del servizio che ho potuto leggere erano costantemente molto inferiori a quelle consuete.

    Per non parlare di alcuni scambi in cui la palla le passava vicina (per quanto la televisione possa lasciare intuire) e la guardava passare impotente e senza mettere in campo la minima reazione.
    L’ho vista spesso subire sconfitte sanguinose, ma quasi mai in modo così arrendevole; e solo quando poi abbiamo saputo non fosse in buone condizioni fisiche.

    Leggo che si cerca di dare una motivazione più psicologica che accetterei nel caso avesse giocato una partita molto aggressiva con molti errori ma di diversa natura; oggi mi è parsa non all’altezza in quelle che sono le sue carte vincenti come se le mancasse la giusta energia. Mi è parsa spettatrice di una vicenda che non aveva i mezzi fisici per modificare.

    Posso sbagliare ma oggi era in campo l’ectoplasma di Camila Giorgi.

    p.s.: comunque tranquilli che fino a wimbledon continuerà a giocare tornei di livello, alternando premier e slam (doha,indian wells, miami, madrid, roma, rolando, wimbledon) a tornei international (katovice, istanbul, s’hertongenbosh) + qualcos’altro su erba, come ha sempre fatto d’altronde e come fanno tutte quando hanno classifica adeguata.
    se poi avrete ragione voialtri giocherà i tornei che il suo ranking le consentirà di giocare.
    come è logico e normale.

    • TEUS by TEUS

      Anch’io ho avuto questa impressione. Spingeva poco con le gambe al servizio ed era meno reattiva del solito in generale.
      Ciò non toglie che si debba migliorare parecchio nella gestione degli incontri specialmente in queste giornate ma lo sapevamo già.

    • pangel94 by pangel94

      Guarda, le partite in cui si è al 100% fisicamente in un anno sono veramente poche. Il problema è saper gestire anche le partite in cui non si sta bene, in cui le gambe non girano o la palla cammina poco, questo è quello che fa di una giocatrice una campionessa, cosa che Camila ad oggi non è.

      • biglebowski by biglebowski

        non parlavo di non essere al 100 per cento, ma di “eventuale” grave handicap; lo stesso mi viene da pensare se leggo che kuz ha preso un 12 a 1 da goerges, con la differenza che camila l’ho vista e tirava troppo piano rispetto ai suoi standard; ci sta di tirar fuori, ma tirar piano è anomalo.
        che non sia una campionessa è un tuo giudizio che rispetto, anche se bisognerebbe chiarire il concetto di “campionessa”.
        se non stai bene e il livello è simile perdi, c’è poco da gestire a meno che la tua superiorità sia schiacciante, se hai fatto un minimo di attività agonistica lo saprai.

  90. by r.b.

    Comunque Dubai non conta un c….
    Noi LO SCARTIAMO Dubai, per cui conta zero, ma che dico, meno di zero! Non abbiamo perso niente…. E anche Doha…. No vabbé, vediamo prima come va poi decidiamo se conta…. 🙂

  91. by r.b.

    Per me oggi Camila ha giocato bene. La colpa è di Kader Nouni che non ha fatto neanche un overrule sapendo bene che Cami non chiama mai il falco io lo avrei fatto…. 🙂
    Comunque grandi complimenti alla Petkovic che ha giocato un gran match.
    Herzlichen Glückwunsch! 🙂

  92. riccardo by riccardo

    @ Lucia

    Sulle pressioni sono d’accordo ed infatti credo che quanto accaduto in Fed non abbia aiutato.
    In generale , forse anche i troppi proclami fatti nel tempo hanno creato aspettative.
    Io però, vedendola giocare in passato, ho pensato a torto o a ragione , non importa, che nel giro di un paio di anni Camila sarebbe entrata tra le prime dieci – quindici giocatrici del mondo.
    Ora la domanda è semplice. Come mai Camila ha vinto con la Petko tra il 2012 ed il 2014 in maniera netta, quando per giunta aveva anche problemi alla spalla ed andrea giocava decisamente meglio di come gioca adesso ed invece adesso è la seconda volta di fila che ci perde , nonostante la Petko stia giocando peggio?
    Non bisogna essere disfattisti ed io l’ho detto un milione di volte continuerò a tifare Camila perchè il mio tifo prescinde dai risultati.
    per me!
    per Camila invece i risultati contano eccome.
    Ora nel fare determinate affermazioni non mi baso sulla partita di oggi.
    Prendo in considerazione un periodo di osservazione più lungo e secondo me qualcosa non gira per il verso giusto.
    Non so cosa ma mi auguro per il bene di Camila che sappiano trovare le giuste soluzioni e che sia fortunata nel sorteggio a doha e possa fare qualche turno.
    Certamente Forza Camila !!

    • Lucia by Lucia

      Riccardo nel mondo ci sono almeno 10 -15 prospetti molto simili per caratteristiche e qualita’ a Camila. Alcune molto piu’ giovani. Nessuna ha addosso le sue pressioni , da nessuna ci si aspetta che debba cambiare il tennis e nessuna ha il tifo contro che ha Camila in Italia.
      Questa roba alla lunga fa male.
      Camila ha bisogno di tutti, anche dei tifosi piu’ scettici, anche dei giornalisti , anche e soprattutto della federazione. L’ uno contro tutti , inorgoglisce i tifosi piu’ sfegatati ma alla lunga ti sfinisce.

      • riccardo by riccardo

        Non so che dire Lucia, non so se la pressione possa determinare un tale blocco da non farla nemmeno scendere in campo, perchè oggi Camila non è scesa in campo. A me spiace tantissimo per Lei .

        • TEUS by TEUS

          Parli di blocco come se fosse un fatto inaudito, riccardo. Per la cronaca capita a tante in tutti i campi da tennis del mondo ogni singolo giorno.

          Forse non è Camila ma sono alcuni dei suoi sostenitori a sentire troppo la pressione…

      • by r.b.

        Lo dicevo io che era colpa dei rosikoni… 🙂

      • TEUS by TEUS

        Ma che significa poi questo “uno contro tutti”, Lucia? Solo perché vuole il padre come coach?
        Camila è scesa a patti con la FIT e, per la precisione, è l’unica tra le nostre migliori tenniste che, negli ultimi tempi, ha sempre risposto alla convocazione in FED CUP.
        Che significa quindi? Non dovrebbe neanche essere libera di decidere da chi farsi seguire a 24 anni?

        • Lucia by Lucia

          Il padre allenatore non c’ entra assolutamente nulla teus. Io credo che Camila sia la tennista italiana che ha maggiore tifo contrario dentro i propri confini, che non goda di buona stampa e che la Fit non sia entusiasta come dovrebbe di lei. Stampa , tifosi, federazione… Cosa rimane ?

          • TEUS by TEUS

            Se è per questo lo scrivo da mesi che l’Italia non merita di avere una tennista come Camila Giorgi.
            Credo comunque che, essendo l’unica tra le giovani ad avere certe potenzialità (e lo ha già dimostrato anche in campo), bene o male tutti tendano a parlare di lei.
            La FIT sarà senz’altro entusiasta degli innumerevoli grandi giocatori che abbiamo avuto grazie al suo lavoro o, più probabilmente, non riesce a capacitarsi che Giorgi non è un suo prodotto e mai potrà diventarlo perché ha fatto un percorso non convenzionale e distante anni luce dalla mentalità retrograda che c’è qui.

            • Lucia by Lucia

              Teus ti condivido per una parte. Dall’altra devo dirti che per questa situazione devono farsi tutti delle domande. La federazione non e’ tutta robaccia…. Francesca,Flavia, Sara, Roberta arrivano da li’ .

              • hector by hector

                Intendi la federazione spagnola?

                • by SanTommaso

                  Ecco appunto. Sara e Flavia, in particolare, sono FINITE in federazione, ma di certo non sono partite da lì, anzi hanno dovuto cercare fortuna altrove perché non valorizzate dalla Federazione. Sara ha dedicato la vittoria del suo secondo torneo (il primo, essendo stato Palermo, non sarebbe stato troppo politically correct) a quelli “che non hanno creduto in me e che sostenevano che non sarei andata da nessuna parte”.

  93. Madoka by Madoka

    Nei prossimi 4 mesi camila difenderà 800 dri sui 1200 punti. allo stato attuale camila è ina condizione di larva, impresentabile. sarebbe urgente e più sensato preoccuparsi di ciò, invece che fare inutil e dannose precisazioni.

    da soli contro utto e tutti ! E questi sono i risultati !l’unica cosa “positiva”e he se si continuerà di questo passo fortunatamente non potrà più giocare premier, ma dovrà scendere di livello, un livello più adatto a quello che è il suo tennis da un anno e mezzo.

    • Lucia by Lucia

      Sottoscrivo tutto anche se sulla sua condizione attuale hai un po’ esagerato

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      @teus
      Mi fido di te.
      CAMILA PER SEMPRE

    • TEUS by TEUS

      Beh, da te, Madoka, mi aspetterei almeno un po’ di obiettività dal momento che, prendendo anche solo in esame le prestazioni del 2016, ritengo eccessivo definire la condizione di Giorgi impresentabile. Su 8 incontri disputati, solamente in due occasioni ha giocato davvero male: oggi e contro Bouchard (e non ho nemmeno bisogno di fare una ricerca per vedere quante sue colleghe hanno fatto peggio).

      Se vuole essere sola contro tutti, visto che non è più una ragazzina, a me sta bene: può progredire anche senza affidarsi a qualche arguto coach della FIT e penso possa fare anche a meno di molti degli utenti che popolano il suo sito.

      Ciao.

    • robdes12 by robdes12

      e forse le farà bene. Se le gambe sono le più veloci (vero), il braccio il più veloce (vero) ma questo non si concretizza in granchè, la colpa sarà attribuibile a qualcosa. E’ il caso che comincino davvero a cambiare strutturalmente, altro che affinamenti. Qui sta uscendo fuori un piatto alla mac Donald, un’accozzaglia di ingredienti senza la minima identità. Le sue partite sono diventate autodafè, e fa male sia a lei sia a chi commenta sia a chi guarda vedere una specie di martirio reiterato. Ci sono limiti alla crudeltà, i suoi ultimi incontri sembrano usciti dal teatro di Artaud.

  94. TEUS by TEUS

    Scrivevo nel mio intervento post partita: tra le donne si verificano sovente incontri come quello odierno. Match successivo Georges-Kuznetsova 6-0 6-1.

    Come già detto da qualcuno, non sentiremo la mancanza di quelli che abbandoneranno ogni speranza.

    Vamos flaca! Siempre!

  95. Ace by Ace

    E’ un po’ che non scrivo perché alcune polemiche e peggio ancora alcune difese ad oltranza mi avevano semplicemente un po’ annoiato, ma oggi mi sembra proprio il caso di urlare FORZA CAMI!!!
    Preferisco tenere le mie critiche negative per periodi migliori e augurare un buon lavoro a Sergio e Camila che stanno cercando il bandolo della matassa e che sanno che non sono lontani dal trovarlo.
    E’ una giornata dura, ma spero possa rivelarsi utile. Al posto di abbattersi, bisogna riflettere e reagire. Il punto è sempre dannatamente lo stesso: trovare il giusto equilibrio tra lo spettacolo e gli errori. Quest’anno i risultati non arrivano, ma c’è nell’aria qualcosa di buono…alla prossima!

  96. nicolino by nicolino

    @ MASSIMILIANO, Sicuramente, e’ i veri trombettieri si vedono adesso, comunque fa parte di un percorso che hanno fatto tutte……

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      CONFESSIONE DI UN TROMBETTIERE

      Oggi dopo la partita ho pensato seriamente di scendere dal carro dove stò dal giugno del 2012, troppo stres scandire i giorni le ore per vederla giocare poi…………
      Perdere ci stà eccome, ma oggi non mi andava proprio giù, perdere come contro la Williams, perdere come contro la kerber è un bel perdere ma oggi proprio no.
      Forse è un percorso o un momento che tutte le altre hanno fatto non lo so però mi fa male.
      Detto questo come sfogo personale ritorno sui miei passi e rimango sul carro fino alla fine,non potrei tradirla adesso nel momento forse più difficile della sua carriera.
      C A M I L A PER S E M P R E

      • TEUS by TEUS

        Non è questo il momento più difficile della sua carriera, Carlo Bonacina. Fidati di uno che la segue da quando era veramente bimba. 😉

        • journasesto by journasesto

          C’è anche chi ritorna a dire che dovrebbe frequentare tornei più facili, dimenticando che Camila ha costruito il suo percorso cercando sempre di andare oltre i propri limiti, giocando prima gli Itf più difficili e poi passando subito ai Wta e prendendo fior di scoppole nelle qualifiche, piuttosto che andare a giocare su campi più facili.
          Politica che è sempre stata criticata ma che è stata l’unica possibile per farla entrare prima nelle 200 e poi nelle 100 (giorni che non sono poi così lontani nel passato, a pensarci bene).
          Di partite dove non l’ha mai tenuta in campo ne ha giocate tante e tante altre ne giocherà.
          Tornerà a giocare le qualifiche per accedere ai tornei? Bene, se è questo che dice la classifica lo farà, come lo ha sempre fatto in passato e come faceva 2 anni fa di questi tempi.
          L’Italia è piena di giocatrici che restano nel limbo dei 10K e dei 25K perché non si sentono mai pronte ad andarsi a prendere delle sane stese. Magari non hanno neanche il talento, ma di certo non fanno nulla per forgiare il carattere ai rischi e alla difficoltà di scalare vere e proprie montagne.
          Camila questa paura non l’ha mai avuta e di certo non si abbatterà per un 62 61 preso da Petkovic.

          • TEUS by TEUS

            90 minuti di applausi per journasesto. Inutile aggiungere che condivido.

            • hector by hector

              E il recupero? Direi 95 minuti!

              • TEUS by TEUS

                Vero, hector, Diciamo che i restanti 5 minuti sono per i tuoi interventi sempre illuminanti. 😉

  97. riccardo by riccardo

    Ribadisco il concetto espresso a caldo. commentare tecnicamente la partita di oggi e di conseguenza, da questa ultima partita , trarre delle conclusioni, a mio modo di vedere è inappropriato . Ho visto tantissime volte camila giocare molto meglio di come ha giocato oggi, se si può dire che oggi abbia giocato e quindi non è possibile che di colpo non sappia più giocare.
    ma quante volte è successo che camila becchi dei vincenti in serie senza nemmeno tentare di prendere la pallina.? Troppo, troppo brutta quella vista oggi , per essere la camila che conosciamo tutti. Ci sta assolutamente un periodo nero , ci sta per tutte a tutti i livelli. Anche per serena in fondo , arrivare in due slam consecutivi alle fasi finali e non vincere può essere considerato un momento no.
    la mia preoccupazione invece è per l’espressione di Sergio Giorgi , inquadrato dalle telecamere, molto nervoso, come stigmatizzato dallo stesso telecronista ed aggiungo io , che sembrava in preda ad una crisi di nervi. Ora, magari chi lo conosce bene mi dirà che è normale una tale reazione e che è solito agitarsi molto durante gli incontri della figlia ed allora alzo le mani.
    però a sensazione non mi sembrava una reazione usuale.
    forse come suggerito da Lucia, sta pagando le polemiche del dopo Fed… forse..
    Forse la settimana prossima farà benissimo che ovviamente è il desiderio di chi le vuole bene.
    Io ho come la sensazione che certe modifiche ( che pure andavano fatte) non hanno dato i frutti sperati, almeno prendo in considerazione non solo la partita di oggi ma degli ultimi sei mesi e c’è qualcosa che non mi convince. Ora che non sia convinto io che sono un pinco pallo qualsiasi poco importa, ma se per caso non sono convinti loro, allora può essere un problema serio.
    Insomma , Camila oggi mi ha dato l’impressione di una che non vedeva l’ora di scappare a fare la doccia. Per questo dico che non ha molto senso analizzare il dato tecnico.
    Forse varrebbe la pena di prendere in considerazione altri aspetti. ma chi può davvero dire che cosa succede nella testa di camila?? Impossibile saperlo e non penso nemmeno che eventuali dichiarazioni post incontro , dopo quanto è accaduto possano essere attendibili.
    Ripeto, le mani sul viso di Sergio Giorgi mi hanno preoccupato davvero.
    Buona serata a tutti.

    • Lucia by Lucia

      Riccardo questa ragazza ha troppe pressioni addosso . Un po’ come dici tu se le e’trovate ( le aspettative a cui facevi riferimento dieci giorni fa ) un po’ se le e’ andate a cercare.
      Non deve diventare numero uno, non deve cambiare il tennis , non deve vincere uno slam ,non deve essere diversa dalle altre . Deve essere una ragazza normale che fa del proprio meglio senza stravolgere le leggi della fisca, giocare , fare punti e sentirsi uguale a tutte le sue avversarie.
      Allora i risultati arriveranno .

    • robdes12 by robdes12

      Riccardo, ha semplicemente constatato la forse fine di un’utopia, che Camila possa fare il gioco di Agassi. Agassi sapeva anche difendersi sfruttando proprio la sua mobilità e i suoi riflessi, senza contare che lei, per quanto rapida come donna, e più delle altre, non ha però la rapidità di un maschio rapido, per cui non può fare il gioco di chi ha statura, velocità, muscolatura superiore. Con tutto il rispetto una Griffith probabilmente dopatissima ha corso i 100 metri con un record che è più o meno quello di un maschio Junior, anzi, di un decimo abbondante superiore. Oggi forse si è reso conto che è entrato in crisi definitiva il suo culto dell’uno-due. Altro che aggiungere la rotazione dell’anca per guadagnare altri 10 km al servizio. L’unico colpo che oggi mi è piaciuto di Cami è stato il recupero con rovescio a una mano spalle alla rete, che per altro se non sciupato con il diritto affossato in rete successivo (o c’è stato un altro colpo difensivo in mezzo, forse) avrebbe pure portato il punto. Lì ho visto un talento naturale non usato per quello che è. La Vinci, Fognini, Federer o Dolgo fanno quelle cose, tutte le altre donne no.

  98. journasesto by journasesto

    Oggi Camila non pervenuta. Non è scesa in campo. Propendo a un’analisi simile a quella di Lucia. Inutile provare a spiegare questo match con ragionamenti sulla tecnica o sulla tattica di gioco.
    Chi vuole demordere faccia pure. E può anche fare a meno di annunciarlo qui sul sito o di uscire con comunicati stampa. Non sentiremo la sua mancanza.
    Per quanto mi riguarda, ci dovessero volere cent’anni io aspetterò (magari con qualche aiutino della tecnologia o della medicina).

    • Lucia by Lucia

      Il problema jour e ‘ che adesso Camila si trova contro tutti. Ed e’ molto faticoso pedalare controvento soprattutto adesso che la strada si fa in salita. Dovra’ essere bravo Sergio a toglierla da questa posizione magari mandando qualche messaggio distensivo e soprattutto a gestire la bimba in modo equilibrato in questo momento di difficolta. Se non ci riuscira’ ahinoi , prevedo una lunga crisi.

      • journasesto by journasesto

        Ieri guardavo Italia Inghilterra di rugby. Abbiamo perso nettamente ma abbiamo un giovane giocatore molto promettente, Carlo Canna, ottimo mediano d’apertura. È giovanissimo, ha ancora molti difetti, ma è veramente bravo. Ebbene, i due telecronisti di DMax, Raimondi e Munari, una cosa dicevano (la parafraso): “ora speriamo che i soliti critici amanti del protagonismo non comincino a mettere troppo peso addosso a questo ragazzo e lo lascino crescere senza caricarlo di troppe pressioni”. Canna deve fare un lungo percorso ancora, ma il vizio italico è che, non appena si vede un progetto di campioncino, in Italia gli mettiamo sulle spalle un intero movimento sportivo.
        Nel rugby, sport di squadra dove c’è un ambiente protettivo e una base di pubblico non così ampia che nel tennis, forse riusciremo a preservare il talento di Carlo Canna.
        Ma il fatto è questo: l’intelligenza di non mettere pressione su questi atleta devono averla gli addetti ai lavori che hanno 40 anni di esperienza alle spalle e sono in odor di pensione, non ragazzi di 22 e 23 anni che si vedono sommersi da questo mondo dei veleni, dove gli interessi spesso non sono quelli dello sport ma politici e personali.
        Se Cami e il suo entourage si sentono così accerchiati, pur in un ritiro con la nazionale, da sentire il bisogno di puntualizzare certe cose, di chi è la colpa? Loro che non sanno gestire la situazione o di chi ce li mette in quella situazione?
        Perché se uno perde in Italia bisogna crocifiggerlo? Cosa c’è di così disonorevole nella sconfitta? E perché le sconfitte di uno pesano di più delle sconfitte di un altro?
        Non è un caso se Flavia e Roberta (e la Schiavone prima di loro) hanno cominciato a fare risultati quando si sono svincolate da questa logica, come non è un caso che Sara e Camila stiano stentando e si sentano tanta pressione addosso.
        Mi auguro una cosa: che Camila riesca ad andare alle Olimpiadi serena e che riesca a guadagnarsi l’indipendenza dalla federazione con i risultati. Solo così potrà andare a starsene dove vuole, magari in Argentina, in Francia o in Spagna, dove gli atleti li mettono in condizione di lavorare in santa pace. Al riparo da politicanti e giornalastri pronti e prendersi i meriti dei loro risultati e a defilarsi non appena sentono odore di sconfitta.

        • Lucia by Lucia

          Come dicevo a Riccardo un po’ avete ragione voi ( in questo caso tu ) un po’ anche lei ( e anche noi tifosi ) ci ha messo del suo.

        • robdes12 by robdes12

          Veramente alle pressioni esterne non credo più. Posso capirle in controprestazioni dall’inizio alla fine, ma non in partite dominate per un set e mezzo e poi improvvisamente smarrite nel nulla. Venus, Carla, Jelena, più varie altre. Mi pare che le pressioni siano invece di natura endogena. E per essere per una volta cortese coi giornalisti, anche nel suo clan è stata pronunciata la frase: “pronta per vincere Wimbledon già adesso”. Era così necessario diffonderla coram populo?

        • hector by hector

          Canna e’ un signor giocatore. In prospettiva potrebbe pero’ avere problemi all’antidoping.

  99. Massimiliano by Massimiliano

    Il sorteggio, e lo ribadisco nonostante la partita di oggi, era buono: la Petkovic non ha un servizio proibitivo, e (infatti dei 3 giochi vinti da Camila , 2 sono stati dei breaks).

    E’ comunque in giornate così che mi sento di fare sentire il mio sostegno a Camila, perché è facile sostenere una giocatrice che vince sempre, più difficile quando perde (e in questo caso anche male).

    C’è da dire che il mese di febbraio non è mai stato prodigo di risultati per Camila, vediamo se la prossima settimana avremo una inversione di tendenza.

    • by Danloor

      Il guaio è che se non fa i risultati ora che si gioca sul cemento quando li deve fare? Sulla terra dove esce quasi sempre al primo turno? Di questo passo arriverà ai tornei su erba intorno alla 50esima posizione.

      • Massimiliano by Massimiliano

        Scendere di posizione non deve essere un timore o qualcosa che ti blocca.

        A Camila era già capitato di salire e scendere nel ranking, se si deve tornare a fare le qualificazioni, lo si fa: non è certo un dramma.

  100. by r.b.

    Ragazzi….ricordate…. solo peggiorando si può migliorare… 🙂
    Arriveranno tempi migliori….oh, sarà dura, intendiamoci, ma ce la faremo! Basta tenere la palla in… ehm, non si può dire… 🙂
    Ci penserà l’allenatore, cioè Sergio….

  101. Andy by Andy

    Da inizio anno ad oggi qualcuno sa qual’è il rapporto tra vittorie e sconfitte di Cam ?

    • Sergio5912 by Sergio5912

      @ Andy
      Dovrebbe essere 5 perse e 2 vinte :
      Sconfitte – Kerber, Bouchard, Williams, Garcia e Pektovic
      Vittorie. – Dijas, Mladonovic
      Ma posso pure sbagliate

  102. Sergio5912 by Sergio5912

    Ci sono momenti in cui il silenzio vale più di 1000 parole. Ecco, questo è proprio uno dei quei momenti.
    Come direbbe Eduardo De Filippo : Adda’ passa’ a nuttat !
    FORZA CAMILA

  103. by First

    Un brutto match, come spesso capita nel tennis femminile sempre ricco di risultati altalenanti.
    Niente di irreparabile, avanti col prossimo torneo!

    Ciò non toglie che sul piano tattico c’è moltissimo da migliorare, bisogna ridurre la probabilità di errore che è troppo elevata, specialmente contro avversarie non dotatissime come la Petkovic.
    Pochi aggiustamenti sarebbero necessari, ai Giorgi trovare il modo di applicarli arricchendo lo staff o meno…

    Io penserei a variare il servizio, la botta al corpo è diventata troppo prevedibile; poi aggiungere qualche variante, qualche palla corta dopo un affondo che l’avversaria ha recuperato da fuori campo, qualche colpo difensivo per riguadagnare tempo e posizione nello scambio, più discese a rete a capitalizzare dei begli attacchi, attendere il momento buono per il vincente senza rischiarlo eccessivamente.
    Sono tutte piccole cose che richiedono tempo, ma l’importante è si inizi a perseguire questa strada, perché persistere su uno stile di gioco poco redditizio non può che limitare le possibilità future.

    Adesso come adesso si può incappare in qualche episodico exploit, ma è molto difficile pensare di poter portare a casa dei tornei importanti che richiedono una sequenza di buoni/ottimi match consecutivi.

    • robdes12 by robdes12

      Forse il difetto principale è non voler capire che non gioca contro un muro, ma contro una persona in carne ed ossa capace di controbattere e di porre difficoltà. Puoi essere leone quanto ti pare, super armato per offendere, ma devi accettare che le inermi gazzelle riesci comunque a catturarle solo una volta ogni 7 attacchi. E anche i possenti leoni per farlo devono usare la strategia. L’istinto…ma davvero pensano che istintivo e reattivo siano due sinonimi lì da lei? E quando l’istinto non ha sortito effetti che cosa si fa? Quello che fa lei, dopo il quarto colpo non sa più che pesci prendere e sbaglia direzione, o tipo di colpo, o distanza? Oggi per la prima volta ho pensato che quando prende i suoi rischi non lo faccia per coraggio, ma per la paura di dover colpire una volta di più.

      • by First

        Vero, l’impressione è che soffra troppo il prolungarsi degli scambi, ci vuole più pazienza. Ho anche l’impressione che non vada convinta in recupero su certe palle angolate ma deboli, riunciando troppo presto al possibile recupero…

  104. by ardiani

    tralasciando i motivi estetici, 3 o 4 anni fa ci siamo tutti innamorati di questa ragazza che giocava un tennis spumeggiante e che si permetteva di battere le migliori, risvegliando in noi un sano orgoglio italiano e una speranza di avere finalmente un top ten che giocasse aggressiva.
    Certo, c’erano tanti aspetti da sistemare nel suo gioco…..ma era giovane e grintosa e sapevamo che non poteva che migliorare……..
    La sua timidezza e la ritrosia a concedersi al pubblico ………….anche questa cosa dicevamo era dovuto alla giovane età e alla disgrazia successa alla famiglia……migliorerà con la frequentazione del cicuito maggiore e con l’esperienza …dicevamo.
    Oggi però mi chiedo e vi chiedo: ma esistono ancora quei motivi per i quali ci siamo innamorati anni fa?? Non è che forse è stato un abbaglio, un’infatuazione che poi con il tempo e le delusioni ci sta abbandonando? Io mi sto disinnamorando…e mi dispiace…perchè è meglio avere qualcosa che ci fa sognare……..ma a un certo punto la realtà ci brucia i sogni.. peccato.

    • by FabrizioF

      Sinceramente lo sto pensando anch’io…forse l’abbiamo sopravvalutata? Forse l’abbiamo idealizzata? Oggi sono senza parole, i gesti del padre erano eloquenti. Si sta perdendo la bussola. Come dicevo prima è lei che deve capire se andare avanti così la soddisfa oppure vuol provare a dare una svolta a questa carriera

      • by Danloor

        L’anno scorso ho scritto che questa ci fa una carriera da Cibulkova o Lisicki. Spero ancora di essere smentito, ma se non entrerà fra le prime 20 entro quest’anno, io non ci spererò più.

    • hector by hector

      Si’, esistono ancora quei motivi: la weltanschauung di Camila Giorgi, al cui confronto il risultato e’ un mero dettaglio.

  105. enzo by enzo

    Senza parole… Anche Petkovic ha imparato che con la Camila attuale …basta rispondere appoggiandosi ed …aspettare.

    • by r.b.

      Già, il guaio è che lo hanno imparato anche tutte le altre…. 🙁

  106. boy by boy

    Ora sto per scrivere una cosa bruttissima….
    ma mi rendo conto ormai che guardando le partite sue sto iniziando ad annoiarmi….a stancarmi.
    Sempre le solite cose….i soliti errori scellerati…le solite palle tirate a mezza rete o sui teloni di fondo campo.
    Va avanti da anni ormai….mi chiedo seriamente se non sia questo il gioco di Camila e se quel tanto sospirato salto di livello possa mai avvenire.

    • by pariparo

      putroppo dalla partita con la Bencic non ha più giocato un incontro convincente; oggi veramente mi ha fatto pena guardarla. E’ crisi nera.

  107. Lucia by Lucia

    Mah…. Partita inguardabile.Come era logico prevedere ha pagato le polemiche che si e’ andata a cercare in Fed.. La sensazione e’ che sia troppo preoccupata da quel che si dice di lei.
    Mi dispiace molto per come ho visto Sergio, adesso pero’ serve un bagno di umilta’ perche’ ci sono tutti gli indizi per una prolungata crisi tecnica e una discesa rapida in classifica.

  108. TEUS by TEUS

    Petkovic ha fatto tesoro delle sconfitte patite da Giorgi negli incontri precedenti e oggi non ha fatto altro che appoggiarsi alla sua velocità di palla attendendo gli errori della nostra (che puntualmente arrivavano data la giornata no di Camila).
    Se la “bimba” non imparerà a essere più lucida in campo e a leggere meglio il match, il salto di qualità sarà posticipato più di quanto ci si aspettasse.
    Spesso Giorgi s’intestardisce perseverando nei propri sbagli nell’arco di un incontro. Un atteggiamento che, nonostante il suo indubbio talento tennistico, non può permettersi a questi livelli. Lo capirà col tempo.
    Anche al servizio, quando le cose non girano per il verso giusto, si fa sopraffare dall’istinto variandolo troppo poco (servire al corpo può essere utile in determinati frangenti ma non deve rappresentare la prassi altrimenti si diventa eccessivamente prevedibili e all’avversaria è sufficiente fare un passo laterale e sfruttare la tua potenza per mettere a segno una risposta vincente).
    Tra le donne si verificano sovente incontri come quello odierno e perciò non fasciamoci la testa e non corriamo il rischio di essere catastrofisti.

    Si prosegue sempre a testa alta perché così dev’essere.

    Vamos flaca!

  109. Andy by Andy

    Mi spiace che non ho potuto vedere il match per via del lavoro ma il risultato è piuttosto eloquente, suppongo che anche la Petkovic come la Bacsinszky sia risorta proprio contro Camila.

    • Andy by Andy

      qui non ci sono nemmeno le stats quindi posso solo supporre..

      • robdes12 by robdes12

        poco più di dieci vinceti, 33 gratuiti. I df se non ricordo male solo 5, circa il 60 per cento di prime.

        • Andy by Andy

          Grazie per la delucidazione, spero di vedere la replica se la daranno..

          • robdes12 by robdes12

            Se accetti un consiglio Andy, non farlo. E’ meglio anche che per lei che certe cose si dimentichino.

  110. by Fabblack

    Questa mattina nho scritto più sotto:
    “Io non la manderei a scuola da nessuno.
    Mi piace così com’è.
    Quando arriverà, e ci arriverà presto, forse già questa settimana, alla piena consapevolezza, poche le staranno alla pari. checché…”
    E poi l’ho anche giocata vincente del torneo.
    Che str…… che sono.

    • robdes12 by robdes12

      non sei str…per nulla. Il gioco d’azzardo se diventa prudente che valore avrebbe? O rischi oppure spendi i soldi nei bot, che ti danno due lire ma garantite. Sei invece logico.

  111. by r.b.

    Io comunque Camila la capisco… non è facile giocare a questi livelli… e se tiri troppo piano ti tirano dei comodini…. e se tiri troppo forte fai una caterva di non forzati….. ci sono dei giorni in cui non ti entra nulla, tipo oggi…. ma fortunatamente settimana prossima c’è un altro torneo. Resta il fatto che il tennis è uno sport davvero incredibile, anche la partita di oggi che sembra totalmente negativa, bastavano due o tre punti vinti all’inizio e cambiava tutto….

    • robdes12 by robdes12

      secondo te il tennis quanto è lontano per struttura dagli scacchi?

      • by pariparo

        come una torre rispetto all’altra. Il tennis è un gioco fatto soprattutto di automatismi, devi già sapere alll’inizio cosa devi fare, è un gioco relativamente lineare, con pochi assiomi fondamentali. Il gioco degli scacchi è molto più complicato, e ci vogliono delle menti veramente formidabili per praticarlo ai massimi livelli.

        • robdes12 by robdes12

          intendevo che non si gioca con la tastiera, ma con un avversario. Mosse e contromosse, si può pure arrivare allo stallo se si è di pari livello. Tu credi ancora che sia tutto e solo nel fare il proprio gioco? A parte che, non oggi magari, ma potrebbe anche essere l’altra a non farti fare il tuo gioco. Anche qui ci vuole il bagno di umiltà invocato da Lucia.

          • by pariparo

            si hai ragione, le contromosse bisogna saperle fare, ma oggi e in generale in questo ultimo periodo a me pare che al tennis di Camila manchino i fondamentali. E’ perennemente fuori posizione e fa continuamente errori gratuiti. Mi scuso per il mio continuo uso di avverbi.

            • robdes12 by robdes12

              Beh se in tre match, Fed Cup e questo i vincenti complessivi sono poco più di trenta, mi pare che siamo in media Errani. Solo che nel gioco di Sara, se fai 10 vincenti a partita e pochi errori nelle 20 ci sei ampiamente, nel caso di Cami finisce che dovrai tornare a giocare molte qualificazioni. E’ in crisi proprio una visione del tennis. attualmente lei il “suo gioco” non riesce a sostenerlo, e sta cosa va avanti da mesi senza neanche la scusa di calo atletico o infortuni. Non vorrei che fosse finita in sovrallenamento, perchè in tal caso l’unico modo per recuperare è prendersi qualche mese di stop.

      • by r.b.

        Moltissimo, gli scacchi se fai un errore grave in qualunque momento del match perdi un pezzo e, se il tuo avversario non è un pivellino, sei fregato, nel tennis se fai un sacco di errori vai sotto, ma poi se ti metti a giocare bene puoi vincere….

        • robdes12 by robdes12

          immaginavo che avresti capito che intendevo proprio questo. Infatti la frase il mio gioco avrebbe dovuto evitarla da sempre, perchè magari non ne è l’intenzione, ma chi la decodifica può facilmente interpretarla come supponente e, giustamente dire: oh, ma cosa credi che io sono sul campo per prendere la tintarella? Se perdi è anche per merito mio. Camila comunque continua ad essere sempre e comunque troppo isolata. Ti dice niente la teoria evolutiva di Darwin? Che succede a chi non si adatta all’ambiente? Io ero come lei nel pattinaggio, mi ritenevano talentuso, ma siccome non volevo adeguarmi all’ambiente, che mi pareva estraneo, alla fine ho capito che la cosa saggia da fare era andarmene. Ma io avevo il mio piano b: lo studio.

    • by Fabblack

      ?!?!?

    • pangel94 by pangel94

      Giocare a questi livelli non è facile per nessuna. Le partite in cui sei al 100% sono veramente poche nel corso di una stagione, Il problema sta nel trovare il modo di vincere anche quando giochi male, per esempio giocando bene i punti importanti, rischiare il meno possibile, inventarsi soluzioni estemporanee per confondere le avversarie. Adesso a Doha io mi aspetto la stessa cosa, già vincere un set sarà un buon risultato.

    • by enrico29

      Ma dai…non continuiamo a prenderci in giro.
      La situazione è la stessa o anzi in evidente peggioramento da almeno 6 mesi a questa parte, almeno cerchiamo di avere il coraggio di ammetterlo e di farci stare bene una realtà che è diversa da come speravamo e ci immaginavamo.
      Ma smettiamola di prendercela con la cabala, le settimane super delle avversarie, i sorteggi, i piccoli malanni, le crisi adolescenziali…
      Forse l’unica cosa vera è che Camila non vale le prime 30 del mondo o non ancora e non così, le mancano troppe cose che molte altre della sua età e meno talentuose di lei hanno o hanno saputo costruire.
      Per me è un problema più pratico di quanto non si voglia dire, ci vuole un cambio di rotta netto su molti fronti, prima di tutti la conduzione tecnica.
      Ma certo dirai e direte che questa settimana è particolare e dalla prossima invece….illusi

  112. robdes12 by robdes12

    Bene. così prima o poi si comincerà a ragionare, alla fine i fatti dovranno imporsi. Poi sta a chi li subisce prendere contromisure, oppure rassegnarsi e allenarsi a subirli finchè non creino più problemi.

  113. nicolino by nicolino

    Una scoppola tremenda….ma come si fa….povero papa’ Sergio, quando l’hanno inquadrato non so’ se voleva ridere o piangere….ieri il padre della Bencic l’ha cazziata e’ poi si e’ vista una reazione, ma qui proprio nulla….puo’ essere che non stava bene…..

  114. by r.b.

    Dopo questo match sono sempre più fiducioso che Camila farà una grandissima carriera. E’ un periodo di assestamento, che purtroppo durerà molto tempo. E’ infatti molto difficile trovare l’equilibrio che Camila sta cercando nel suo gioco. Ormai tutte le avversarie la conoscono benissimo e sanno come farla sbagliare.
    Tirare piano a questi livelli non si può, ti ribattono di tutto, ti fanno giocare sempre almeno quattro, cinque sei colpi, tirare forte si rischia di sbagliare….. il servizio, pur tirato forte, non crea problemi alle avversarie che cominciano a rispondere con una certa regolarità, la risposta comunque è ancora approssimativa….
    Non saprei proprio da dove cominciare… buon lavoro Sergio!!! 🙂 🙂 🙂
    E’ comunque normale per le tenniste tra la 30 e la 50 del mondo…. ogni torneo Premier giochi contro le teste di serie o quelle meglio classificate che ormai ti conoscono e sanno come affrontarti. A Doha non sarà molto differente…. oggi poteva esserci Kuznetsova o Strycova o Lepchenko al posto di Petkovic, non sarebbe cambiato niente….

    • pangel94 by pangel94

      Il problema sta proprio nel giocare i Premier… in questo momento Camila non riesce a battere quelle meglio classificate di lei, ergo dovrebbe giocare tornei di più basso livello giocando contro le n.100 del mondo

  115. pangel94 by pangel94

    Camila ha dei grossi limiti mentali. Ora, non sarò certo io a dire come fare a risolverli Solo lei e il suo staff posso sapere come fare. Però, l’unica cosa che mi sento di dire è che, in un momento in cui sei in crisi di fiducia e di risultati, bisogna avere l’umiltà di andare a giocare gli International contro le n.100-150 del mondo, solo partendo da li si iniziano ad accumulare fiducia, vittoria e punti. Lo ha fatto la Errani l’anno scorso, dove a Rio arrivò a un passo dalla sconfitta contro una semi.sconosciuta e dopodichè vinse il torneo. Da li in poi iniziò la sua risalita. Qui invece si continua a fare una programmazione da top 10 senza alcuna logica

    • hector by hector

      La Errani non lo ha fatto l’anno scorso, e’ tutta la carriera che sceglie international. La mia e’ solo una constatazione, non un giudizio di merito. Se ritiene che per lei vada bene cosi’, why not?

  116. by elenina

    Questo è uno di quei giorni in cui ho l’impressione che cami giochi a tennis più per compiacere gli altri che per se stessa… Spero di sbagliarmi e comunque le auguro di stare bene ed essere felice a prescindere da quello che sarà il suo futuro. Sicuramente finché giocherà la sosterrò sempre con affetto e passione. Forza cami!

    • by SanTommaso

      Credo di sì, che sia felice per tutto quello che non concerne il tennis. Che poi è la cosa più importante. Il tennis è uno sport unico, con casi unici: la Vinci l’anno scorso ha perso mi pare 11 partite di fila, e oggi… la Petkovic stava cadendo nella depressione e rischiava di ritirarsi, e oggi…

      Dare giudizi così netti sulla VITA di una persona basandosi su una partita di tennis mi sembra esercizio inutile (non parlo di questo tuo commento, dico in generale). La vita e la carriera sono sue, noi siamo spettatori e dovremmo ricordarcelo sempre. Invece c’è chi ha grandi sogni e vorrebbe dirle come servire, cosa fare, dove giocare, che allenatore scegliere. Magari anche con quale ragazzo stare. Spero che nessuno di questi entri mai veramente in contatto con Camila. Lo spero PER LORO.

    • silvio74 by silvio74

      Idem. Capita nella vita di non congiungere i lembi di ciò che sei e di ciò che vorresti essere. Ma poi passa, e un equilibrio si trova. Lo troverà presto anche Cami, ne sono sicuro,

  117. riccardo by riccardo

    Commentare tecnicamente questo incontro non serve , Camila non se lo merita.
    penso che i 20 secondi di sergio giorgi inquadrato dalle telecamere, con le mani che si muovevano freneticamente sul viso eppoi , dopo con il viso nascosto , dicano molto di più di mille commenti di natura tecnica.
    Qui non è la palla che non è stata tenuta in campo oppure il numero dei d.f. o la posizione in risposta, c’è purtroppo molto di più. Dispiace tantissimo per Camila.

    • hector by hector

      Non ti starai mica “atomizzando”? Lascia pure a Sergio la sua mimica e beviamoci su.

  118. by r.b.

    Tutta colpa del sorteggio… 🙂
    Alcune più fortunate hanno pescato la bye che si sa che perde sempre… 🙂

  119. hector by hector

    Mi sono collegato sul 2-6 1-5 0-40: considerata l’autorita’ con cui Camila ha annullato i primi due match point sono certo che la partita si e’ decisa su pochissimi punti. Sarebbe bastato un nonnulla per portare a casa il match. Adesso che si e’ ambientata a Dubai a Doha fara’ sfracelli. Vamos Camila!

    • by r.b.

      Eh sì caro hector capisco la tua fiducia pensa noi che ce la siamo sciroppata tutta dal primo punto all’ultimo (punto si fa per dire ovviamente)… 🙂

  120. by r.b.

    Niente, volevo imporre il mio gioco ma, ma… è così il tennis….

  121. by FabrizioF

    La vita è la sua, decidesse pure in libertà quello che vuole fare. Ma andare avanti così non può renderla soddisfatta, come può non capirlo?

    • by SanTommaso

      “La vita è la sua, decidesse pure in libertà quello che vuole fare”. Appunto. Come puoi non capirlo?

      • by FabrizioF

        Io lo capisco benissimo…peccato! Quando arriverà a 35 anni sarà piena di rimpianti per quello che poteva essere e non è stato

  122. by r.b.

    6-2 6-1… È tutta esperienza…

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Vabbe’ facciamo finta che a Dubai non ci sia andata.
      CAMILA PER SEMPRE

      • silvio74 by silvio74

        Ma in effetti è così. Queste sconfitte in realtà non mi preoccupano, perché Cami non è battuta sul campo, ma prima da qualche altra parte, in qualche posto che non conosco. Oggi in campo c’era solo il corpo, ma non la testa, né tantomeno l’anima. Era una specie di controfigura di se stessa, messa lì a bella posta per timbrare il cartellino. Ci può stare. Sono scelte personali. Quando tornerà in campo Cami, allora potrò parlare del suo tennis. Oggi no.

    • by Danloor

      Farà tanta esperienza giocando le qualificazioni dei prossimi tornei…

      • by SanTommaso

        Non credo, sai, Danloor. Ad esempio nei prossimi tornei in cui è iscritta giocherà sicuramente nel main draw. Ma non devo spiegarti certo io come funziona il ranking e come funzionano gli accessi ai tabelloni dei tornei 😉

    • by lucio

      Veramente una gran brutta partita

      • by SanTommaso

        Vero, pessima. Azzerare e ripartire. Forza Camila, è l’unica cosa che si dovrebbe dire adesso.

  123. by lucio

    Speriamo si convinca di giocare più international …..tornei per ora più adatti al suo livello di tennis…..speriamo anche che qualcuno le insegni a servire …….

  124. by Danloor

    Oggi non sono riuscita a fare il mio gioco. .. Non sentivo la pallina…

  125. etberit by etberit

    E’ durata poco, è tornata in versione “robottino sparapalle”. Mah.

  126. by fraronz

    meno male che e’ finita. mi dispiace vedere Camila in queste condizioni.

  127. by r.b.

    Si è messa pure a giocare bene la Petkovic

  128. by r.b.

    Forza che c’è solo un break da recuperare…. Dobbiamo crederci fino alla fine…

  129. by r.b.

    Non e mai finita fino all’ultimo punto…

  130. etberit by etberit

    ora sembra più “centrata”, ma il primo set è stato a dir poco irritante.

  131. by r.b.

    E vai…. 1-1…. Grandissimo game di Camila, sono molto fiducioso….

    • by liberamor

      beato te…
      a me sembra che come al solito non vede l’ora che finisca.

      ma io non sono superesperto

      • by r.b.

        Vai tranquillo che Camila è fortissima… . 🙂

        • by Danloor

          Mentre lo scrivi hai u tic all’occhio e una risatina nervosa da esaurimento, giusto?

  132. by Danloor

    Aspettando Godot.

  133. silvio74 by silvio74

    Speriamo che Cami abbia voglia di soffrire. Non capisco perchè a volte scenda in campo in versione OFF. E’ come se non avesse voglia. Speriamo che l’interruttore passi su ON: “oggi è una bella giornata ed ho voglia di combattere”.

  134. by FabrizioF

    Ma perché? Boh!!!

  135. by r.b.

    Primo set 6-2 Petkovic ma il match comincia solo adesso… Nulla è compromesso…

    • by fraronz

      Involuzione….ed acuiti gli errori che eravamo abituati a vedere. Cosa le succede ?

  136. cubano70 by cubano70

    primo set da no comment… speriamo nel secondo inizi a giocare..

  137. by r.b.

    È maturo….

  138. by r.b.

    Vai Camila che siamo fortissimi

  139. by r.b.

    Non v’illudete…. Sarà 7-6 al terzo….
    Il match prima, ovviamente… 🙂

    • by r.b.

      La gufata sembra aver avuto immediato effetto positivo… tra poco si comincia 🙂

  140. by r.b.

    Siamo calmissimi ma lo slogan ci vuole…. 🙂

  141. nicolino by nicolino

    Calma trombettieri, calma…..

  142. by r.b.

    E vai col nuovo slogan per Dubai:
    UMBEEEEEEEERRRRTOOOOOOO!!! 🙂

  143. doherty by doherty

    brava roberta!!!!!!!!
    è sempre un piacere vederla giocare…
    forza cami !!!!!!!!

  144. etberit by etberit

    Se dovessi sceglier da chi mandare a scuola Camila, sceglierei Roberta. Ha tutto quello che servirebbe a Camila, tranne il rovescio piatto o in top, che però Camila ha già. Sarebbe troppo bello….

    • by r.b.

      12.30, lo trasmette Supertennis ma vuoi mettere col commento in arabo su Dubai Sport? 🙂

    • by Fabblack

      Io non la manderei a scuola da nessuno.
      Mi piace così com’è.
      Quando arriverà, e ci arriverà presto, forse già questa settimana, alla piena consapevolezza, poche le staranno alla pari. checché…

  145. Andy by Andy

    A che ora gioca Cami domani ?

  146. by r.b.

    Basta, bisogna piantarla di dare un casino di punti a tutte ‘ste perdenti di successo. La classifica deve premiare chi vince gli Slam e in particolare l’ultimo giocato, cioè gli AO.
    La classifica dovrebbe essere…
    1. Kerber perché ha vinto gli AO
    2. Pennetta perché ha vinto gli US Open
    3. Serena perché ha vinto gli altri Slam
    4. Camila perché a noi ci piace così.
    A seguire tutte le altre, pallettare e non… 🙂
    Classifica del tutto obiettiva… 🙂

  147. TEUS by TEUS

    Si può gioire ed esaminare il gioco delle avversarie di Camila senza scrivere 2000 post come se si fosse in una chat, robdes12.
    Se volete continuare, continuate pure ma almeno non risentitevi se qualcuno OGNI TANTO ve lo fa notare.
    Ora sappiamo anche che a tennis si gioca in due, perfetto.

  148. by SanTommaso

    Se servisse uno spunto, ecco annuncio su twitter di Supertennis: Domani, alle 12.30 circa su SuperTennisTV, la sfida di 1° turno del DDFTennis tra Camila Giorgi e Andrea Petkovic

  149. by TC

    Hai ragione che c’è tutto il tempo, ma Camilla e in ritardo in questo momento sulle connazionali. Pennetta a 24 anni era stabilmente nelle 30 da un anno, schiavone nelle 20 addirittura. Errani forse era nelle 10? Ora non posso controllare. Vinci ha in effetti raggiunto posizioni alte un po dopo sui 26 27.
    Certo tutte il meglio lo hanno dato sui 30 e oltre ma appunto a24 tendenzialmente erano un poco più su

  150. robdes12 by robdes12

    Beh, la sempre e comunque ha avuto gli onori del centrale, e anche nell’incontro centrale di giornata. Per altro sappiamo già da Spalluto che domani la daranno in diretta, per cui già i suoi vamos ufficiali li ha avuti. Speriamo che domani cominci con 4 prime su 4.

  151. petaluma by petaluma

    Flaca non deve spaccare, deve… vincere. Lei stessa ha detto che quando le cose non vanno bisogna mettersi lì con pazienza e aspettare che la tempesta passi.
    E noi aspetteremo insieme a lei, un quindici con una (occasionale !) palletta moscia vale come un quindici con un colpo da urlo. 🙂

  152. by TC

    errata corrige: non è vero (o non concordo) che non abbia colpi killer è che li usa se le servono e non a prescindere

  153. robdes12 by robdes12

    Beh, Camila nelle telecronache si sarà beccata tutti gli aggettivi, dai più entusiasti ai più depressi, ma mai nessun commentatore l’ha definita una dal tennis “omologato”.

    • by TC

      Omologato bene però…
      Ragazzi, la vinci ha vinto con pieno merito, ma la Bencic a 18 anni è impressionante, Non solo gioca come già ne avesse trenta, come ha detto giustamente non mi ricordo chi ieri, ma ha anche tanti colpi belli e è in grado di giocare vincenti (quando è costretta a provarli, sennò limita i rischi: è un merito) altamente difficili e spettacolari. Ha giocato dei passanti che con chiunque al di fuori di roberta sarebbero stati punti suoi (mi riferisco in particolare al passante in back nel primo gioco del secondo, dove la Vinci si è inventata una demi volee stupenda, ma era un passante in corsa incrociato stretto strepitoso). Da fondo pur non essendo potentissima ha una tale facilità a mettere la palla dove vuole che la palla non pesantissima passa in secondo piano. Oggi la giovane età si è vista solo per qualche gratuito di troppo nel secondo, ma è impressionante quanto è già solida. Forse è un pelo carente nel servizio, che non è dirompente.
      L’unico dubbio che ho sulla Bencic è che ha un gioco già così completo che non so quanto margine di crescita abbia.
      Anche se, vorrei rivederla a rete, non ho capito se sa giocarci o no.
      Bello comunque brava brava brava Robi

      • robdes12 by robdes12

        E’ quello che penso anche io, ma poi lei mi smettirà. E’ come un vino messo in commercio assolutamente pronto, ma non si sa se poi continuerà ad affinarsi o perderà le caratteristiche che lo rendono perfetto. Mi pare un po’ come la sua madrina, che arrivò già fatta a 15 anni, però è anche vero che ebbe un’obsolescenza molto rapida. Per me se le bombardiere diventano un po’ più assennate il tennis di Belinda potrà molto poco. Anche oggi si è visto che è molto vulnerabile con chi la attacca, mentre Angelique avrà capito che diventa granitica con chi non lo fa. Comunque per me non ha veri colpi killer, e in più noto in lei una certa tendenza alla pinguedine. Vedremo, io per lei spero che si becchi in futuro una serie di stese da Cami.

        • by Fabblack

          Ehi, la tendenza alla pinguedine io l’ho evidenziata l’anno scorso!
          Credo anch’io infatti che non possa migliorare più di tanto: starà nelle dieci, forse nelle cinque a lungo per la solidità, lei mette sempre la palla al posto giusto, ma non rischia mai più di tanto, non credo diventerà una dominatrice stile Serena.

          • by TC

            No, stile serena no. Non credo. Le manca anche la manina della hingis. Comunque gran giocatrice.

    • robdes12 by robdes12

      Lo sai già che sono d’accordo. Io infatti quando Camila si merita il giudizio di sparapalle senza criterio datogli da Sveta spengo la tv. La Camila che mi piace è quella imprevedibile nel suo modo vorticoso, che tira rovesci di tutti i tipi da ogni angolazione, che ti fa accelerazioni di dritto spaventose anche arretrando, che a rete è capace sia di voleè rapidissime che stoppate in allungo. La Cami 1-2 lo ammetto, a me non dice nulla quando esegue questa tattica con troppa insistenza.

    • journasesto by journasesto

      Se vai a vedere le statistiche al servizio delle partite di Camila contro Bencic noterai che anche la nostra ha avuto simili percentuali contro l’elvetica. Che ha tanti pregi ma in risposta ha ancora qualche limite.

  154. robdes12 by robdes12

    Smack.
    E va be’, oggi stiamo rivedendo Martina, ovviamente Navratilova, non Hingis.

  155. by r.b.

    Secondo incontro dal centrale domani a partire dalle 14 locali.

    • robdes12 by robdes12

      quante ore hanno? 3? Quindi è probabile sia ad ora di pranzo. Sai se trasmettono anche gli incontri del campo 1?

  156. riccardo by riccardo

    Piattaforma Sky canale 9600 Dubai sport 3 dovrebbe trasmettere sin da domani.

  157. riccardo by riccardo

    In bocca al lupo a Roberta Vinci per la finale. a Roberta auguriamo la top ten tennisticamente lo merita senza dubbio.
    Noi tifosi di camila ci accontentiamo di una bella semifinale a dubai ( per il momento )…
    Ai tifosi del Napoli, un bel secondo posto ! . 🙂

  158. pablox5452 by pablox5452

    Bravo Riccardo.
    Ogni tanto un po’ di buon senso ci vuole…
    A quelli che usano il termine “pallettaro” come il cacio sui maccheroni o come il prezzemolo andrebbe ricordato che non è un termine tecnico ma solo inventato da un paio di tifosi non particolarmente interessati al gioco durante un Borg- Vilas degli anni 70…tanto per dire.
    Usarlo ha la stessa valenza tecnica di chiamare sparapalle chi ha un gioco offensivo, si tratta di denigrazione non di competenza o analisi. e se quando usano questo termine per Camila vi offendete allora fareste bene a non fare altrettanto.
    In quanto alla Kerber io l’ho seguita per un anno e ho visto immensi miglioramenti e non mi stupisco più di tanto per quello che ha fatto, come non mi stupirei se lottasse per il primo posto della classifica WTA entro la fine dell’anno ( basta sapere la matematica per questo)

  159. by r.b.

    Purtroppo ci sono allenatori che, per biechi motivi di interesse economico personale, insegnano alle loro giocatrici come neutralizzare il bel gioco d’attacco della nostra, cercando di giocarle palle difficili per farla sbagliare tanto. Si può essere tanto insensibili al bel gioco? Io questa cattiveria proprio non la capisco… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      hai ragione, mai un allenatore originale che insegni alla sua allieva come giocare per perdere. Certo che sono proprio conformisti nel tennis. 😉

  160. by r.b.

    Il giudizio sul momento di forma della Petkovic si basa sui risultati del 2016. Ha battuto Pereira (e fin qui) e Makarova, che è un’ottima giocatrice, quindi…
    Ha perso da Crawford, Kulichkova agli AO e Bencic in Fed Cup. Mah, non sarà proprio in un momento di esaltazione agonistica, ma non è da sottovalutare assolutamente…

  161. doherty by doherty

    supertennis trasmette da mercoledi’ ?
    pero’ mi aspetto un anticipo per cami

  162. robdes12 by robdes12

    No, sto prendendo lezioni di gufaggio. Il sistema r.b. era troppo difensivista, io voglio essere un gufatore d’attacco. 😉

    • Andy by Andy

      va be dai mantieni gli assi per la finale, una col nome da uomo ci stona in un torneo femminile ..via, a casa!

      • robdes12 by robdes12

        Non c’è due senza tre, e la quarta vien da sè.
        In fondo pure in un periodo di Kamitennis-no nel loro ultimo incontro Andrea se l’è dovuta sudare in tre set. Le altre tre volte sappiamo tutti com’è andata, compreso il massacro di Linz.

  163. Andy by Andy

    Dai che Andrea è in profonda crisi, Cami può farcela senza grossi problemi..

    • by TC

      Ecco, almeno evitiamo di portarci sfiga da soli.
      Sai, lo dico da genoano. Sono abituato a resuscitare chiunque, altro che petkovic.

      • Andy by Andy

        Sante parole ricordo la resurrezione della Bacsinszky cominciò da Cami 🙁

        • robdes12 by robdes12

          si, però dopo è rimorta. Mi pare acclarato che l’effetto di Cami ha molte controindicazioni per quanto concerne il risultato a lungo termine. 😉

  164. robdes12 by robdes12

    Ti ricordo la frase del mitico Brera per designare i gradi di genialità di un atleta: – davanti alla rete, costretta a giocare di fino, rivelava le umili origini. ;), ok, è un po’ parafrasata.

  165. robdes12 by robdes12

    allora, pronostici per domani?

  166. by FabrizioF

    Questa volta il sorteggio non è male…è il momento della verità

    • Sergio5912 by Sergio5912

      ……… e’ il momento della verità.
      Chissà perché, ho come l’impressione d’averla già sentita 🙂

      • by TC

        Mica detto che ci sia un solo momento della verità… 🙂

  167. by TC

    @ Riccardo: Invidioso del tuo sconsiderato coraggio (o scellerataggine?), ma anche io voglioso di provare il mio valore e lo sprezzo del pericolo ti ribatto: Blardone 3o a 36 anni!

  168. nicolino by nicolino

    Sara’ TC, ma l’adrenalina che da’ Cami per me e’ superiore, ho rivisto l’incontro con la Bencic in Olanda e’ da cineteca, potenza e bellezza allo stato puro….

    • by TC

      Quella deve stata molto bella, hai ragione. Purtroppo ho solo visto il riassuntino (lungo).

    • by r.b.

      Certo, quando Camila gioca corretto è gioia allo stato puro (per noi che guardiamo e tifiamo ovviamente)….

    • Sergio5912 by Sergio5912

      @ nicolino
      Hai ragione, partita giocata da Camila in maniera sublime. Io citerei anche la semifinale di Katowice contro Aga la maga. In quel l’incontro, Camila rasentò la perfezione.
      Il problema, ad oggi, è che purtroppo i due citati incontri, sono rimasti episodi isolati. Da allora sono passati 6 mesi, ( + o – ), e non mi pare ci siano stati altri acuti.
      Bisognerebbe trovare un po’ più d’equilibrio e continuità. Già gioca poco, se poi il più delle volte lo fa in versione ” of “, restare incollati alla TV, diventa esercizio per cuori forti o candidati al masochismo 🙂

      • robdes12 by robdes12

        sursum corda, quando non gioca puoi sempre consolarti col tennis della Daria di turno. 😉 Il vero masochismo forse è quello. Brutta cosa lo sport, che è spettacolo agonistico, ma se non si può guardare, tanto vale proporre un San Remo ogni mese.

      • nicolino by nicolino

        Purtroppo hai ragione Sergio5912, c’e solo da chiedersi questa metamorfosi quanto durera’ mannaggia, pensate a cami se trova finalmente la quadratura cosa potrebbe succedere, verrebbero giu’ gli stadi davanti alla divina del tennis d’attacco……

  169. nicolino by nicolino

    Comunque al di la’ di tutto chi tiene incollati alla tv a qualunque ora e’ sempre lei e’ solo lei nel bene e’ nel male, Camila Giorgi la piu’ grande di tutte…vamos flacaaaaa

    • by TC

      Nicolino devo dissociarmi per sincerità: oggi Roberta mi ha tenuto ben incollato alla tv (e 2 o 3 volte saltare dalla sedia, specie su una smorzata che neanche Edberg e 2 passanti in back), come Camila non lo ha ancora mai fatto, devo essere onesto (ma sono un novizio di Camila, spero vivamente mi farà anche lei lo stesso effetto).
      Però signori la Vinci gioca un tennis unico tra uomini e donne. Con istanti sublimi e gli altri istanti comunque belli.
      La Vinci oggi mi ha veramente reso felice.

      • robdes12 by robdes12

        guarda se in rete trovi ancora l’incontro di linz con la petko di due anni fa, o la partita dei 54 vincenti contro Azarenka, e vedrai che cosa può significare una ragazza che gioca a livello Agassi.

        • by TC

          Ora vado a vedermi linz con Petko (Azarenka la ho vista), ma per carità Rob, sennò non starei qui; però la Vinci gioca un tennis unico al mondo (del resto è dove è essendo alta 1.21 e pesando 30 chili bagnata) e non solo tra le donne. Oggi ha giocato dei colpi che ti dico, su uno ho abbandonato il computer e ho fatto un giro di tipo 15 secondi perché non stavo più fermo (passante in bach da 2 metri a sinistra del campo) Del resto, con tutto l’amore, ma io preferivo Edberg 🙂

          • by TC

            passante in bach… del resto era l’armonia riportata nel tennis, di vaore goldberghiano direi

          • robdes12 by robdes12

            infatti chi dice nulla sul tennis di Roberta, ci mancherebbe. Altre vinceranno di più, ma quelle giocano un tennis parziale, Roberta un tennis totale, che però per essere dominato necessita di doti che ti ha dato madre natura, e che nessuna mamma Hingis o Murray ti possono insegnare. Noi diciamo che Cami manda palle in tribuna quando perde, è vero, però vorrei vedere una tennista qualsiasi provare a colpire le stesse palle col suo modo, le mandrebbe in un altro stadio.

      • nicolino by nicolino

        Sara’ TC, ma l’adrenalina che da’ Cami per me e’ superiore, ho rivisto l’incontro con la Bencic in Olanda e’ da cineteca, potenza e bellezza allo stato puro….

    • robdes12 by robdes12

      anche le altre ti tengono incollate…le palpebre. 😉

  170. by r.b.

    Guardate che stavo scherzando, è bravissima la Bencic, merita la top 10 e se tutto le gira bene quest’anno può già fare il colpaccio a livello Slam, magari già a Parigi…

    • robdes12 by robdes12

      appunto, è una che si comprende (è giusto dato i risultati) ma non si ammira. Come gli incontri Nole-Murray, che sono le peggiori finali di alto livello che uno possa augurarsi. Purtroppo Agassi-Sampras, Martina-Chris erano altra storia, contrasto di stili fra fuoriclasse del periodo. Non me ne ricordo una brutta o non lottata.

  171. by r.b.

    Ragazzi non fate finta di non vedere, la bencic è una pallettara di extralusso che tiene sempre la palla in campo… A noi piace un altro tipo di tennis… 🙂

    • by TC

      Io non sono d’accordo su questo: non “tiene sempre la palla in campo” ma “attacca tenendo sempre la palla in campo”. Secondo me è un’attitudine completamente diversa (chiamala scema…).
      Peraltro oggi ha anche sbagliato molto, ha avuto la bravura di giocare bene le palle break ma anche la fortuna che l’altra (forse per inesperienza) sulle palle break (e in genere sui punti pesanti) si è sciolta.
      Non ho visto le stats ma non mi sorprenderebbe avesse fatto più punti la kasatkina.

      • by r.b.

        Beh adesso non esageriamo, 70-65 per Bencic.

        • by TC

          Eh, vedi però che è un distacco non grosso (comunque 2 set a 0): la Kasatkina teneva a zero il servizio fino al 4 con 2 pb sul servizio della Bencic. Ma poi…

  172. doherty by doherty

    nell’attesa di rivedere cami in campo(una settimana è interminabile) complimenti a roberta ! e aggiornamento statistiche:
    sconfitta con garcia con il 41.9 % DF e 52% prime
    quindi:
    quando la% di prime è> 58 (22w/13L)62.8
    quando è inferiore (33W-35L)48.5

    quando la % DF è <20(21W/11L)65.6
    quando è superiore(35W/36L) 49.2

    quest'anno cami quando ha avuto un risultato negativo su prime e df ha 1W /3L

    • by TC

      La saggezza dei numeri è quasi comparabile a quella di Doherty…

      • by r.b.

        La saggezza dei numeri dice che se la butti sempre in rete o sui teloni…. 🙂

        • by TC

          …perdi spesso (a meno che l’avversaria non la butti di più in rete o sui teloni e ogni riferimento a un recente incontro è puramente voluto)

  173. nicolino by nicolino

    r.b., sara’ una pallettara la Bencic, ma tra le pallettare e’ la piu’ brava, e’ inoltre sembra che abbia 30anni e’ non 18 come testa e’ mentalita’, inutile non ammetterlo…..

    • by TC

      Fermo che hai ragione e che me non diverte molto vederla, inoltre definirla pallettara mi sembra un po’ tanto riduttivo

      • robdes12 by robdes12

        ma sono le pallettare moderne, TC, mica possiamo più pensare, per chi la ricorda, al tipo Katia Piccolini. Pallettara adesso è una che ha un gioco solido, però nessun colpo da ko. Per me è pallettara di spinta pure Azarenka, figurati queste. Sono brave, però non faranno mai venire giù lo stadio, e se nelle prime venti ce ne trovi dieci di quel tipo, dentro 5 anni il pubblico del tennis si ridurrà della metà. Ti ricordi il periodo Wilander, Nistrom, Jarryd, spagnoli vari il famoso tennis noioso con cali di ascolto vertiginosi? Queste sono le pallettare post-moderne.

        • by TC

          Me la metto via e ci ripenso un attimo… pensavo proprio in questo momento che con le racchette di ora Wilander non può più essercene.
          Ti tornerò sul concetto di pallettaro post-moderno, forse avete ragione.

          • robdes12 by robdes12

            io mesi fa avevo proposto più categorie: no pallettara, semi pallettara, pallettara parziale, pallettara totale e mo penso pure alla pallettara alternata (in base al tipo di incontro). Se vuoi essere più efficace e proporre nuove classificazioni, sei il benvenuto. Comunque la palletara è in sintesi una che puoi giustificare, ma mai ammirare, da qualunque angolazione la si guardi. 😉

            • by TC

              Per rimanere al tennis nostro, ti chiederei di infilarmi nelle tue categorie i seguenti: Wilander (direi scontato) Muster, Chang, Bruguera, Sanchez Vicario. Tanto per capire le sfumature…

              • by TC

                E anche Courier please…

              • by TC

                Robdes, ti prego tornami in fretta che la tue categorie mi stanno consumando… 🙂 aumento con: kerber?

                • robdes12 by robdes12

                  kerber semi-pallettara. anzi negli ultimi mesi pallettara transgenica, può pure all’improvviso cominciare a picchiare. Pure su Petko non ho chiaro dove collocarla. Nei maschi per me tutta la nouvelle vague dei Coric, Kyrgios, Zverev, Rublev, e sinceramente sono tanto vari quanto simpatici. Anche Cami del resto se giocasse sempre e solo due colpi veloci da fondo difficilmente la guarderei, ma visto che non è così. Il tennis di Cami ha un’anima, peccato che manchi ancora di forza d’animo. Ma per il tennis difficile si è ormai capito che occorre la maturità. Nessuna giovane geniale si sta davvero imponendo, e ce ne sono tre o quattro oltre Cami. Evidentemente sono vini d’eccellenza che necessitano di un lungo affinamento. E non dimentichiamoci mai che in fondo Cami fa sul serio da soli tre anni, che non sono molti per una così semre al limite.

                  • by TC

                    Anche pallettara transgenica mi garba; vai con gli altri giocatori dell’elenco…
                    Lascia perdere Cami ora, questo è un OT 🙂 (Camila categoria psichiatrica, comunque. Accanto a Goran a cui vorrei sposarla per vedere che tipo di progenie esce. Diversa categoria per la Novotna: categoria psicotica).

                    • robdes12 by robdes12

                      😉

  174. by r.b.

    Bencic al #9 del mondo e se vincerà domani al #7…
    Pallettare al potere…. 🙁

    • robdes12 by robdes12

      ti è piaciuta la partita? Io dopo il 4 pari ho spento.

      • by r.b.

        Non l’ho neanche vista…

        • robdes12 by robdes12

          non ti sei perso nulla, amico mio, proprio nulla. Servizio a parte, la Errani dei tempi d’oro in confronto ad entrambe era un fuoco d’artificio. Per lo meno alternava rotazioni, profondità, effetti. L’altra semifinale ha fatto vedere da ambo le parti colpi di ben altra abilità.

  175. by r.b.

    L’unico rischio è che Camila facendo i buchi nel campo con i suoi missili trovi il petrolio… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      visto che le lattine già ce l’ha, così può mettere in commercio carburante griffato Cami. E qui da te mi aspetto uno slogan ad hoc. 😉

  176. by r.b.

    Allora… Parliamo di sorteggio…. La Petkovic è tedesca, come la Kerber, la Lisicki e la Görges, la Witthöft….
    Sprechen Sie Deutsch? No? Fa niente, tanto Andrea parla inglese… 🙂 È una di quelle già battute da Camila per cui vale il teorema una-volta-battuta-sempre-battuta…
    Non perderemo mai dalla Petkovic… 🙂
    Poi la Bencic, anche con lei non possiamo perdere… Abbiamo il torneo già in saccoccia, con annesso ricchissimo premio in petrodollari… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      i pronostici su Cami non hanno mai funzionatoooo.
      Te ne ricordi uno in cui ci abbiamo preso? Non vorrei che fossimo noi i suoi gufanders, per cui vietato parlare dei tabelloni di Cami. Possiamo battere tutte, possiamo essere battute da tutte. Si analizzano solo le prestazioni passate. Oh, di questi tempi come i bradipetti dell’era glaciale alla scaramanzia non si crede, però tentare non costa nulla, proviamoci.

      • by r.b.

        Ma no Cami è fortissima, vincerà presto uno Slam facendo 15 doppi falli di media a match… 🙂

        • robdes12 by robdes12

          no, 22, fanno 11 a set e quindi è più facile tenere il conto da meno quanto parte.
          Scherzi a parte, è vero che quando faceva una media di 35 vincenti a partita i df non erano così influenti, le complicavano le partite però non pregiudicavano il risultato finale.

  177. Gianlu by Gianlu

    Mi sa che in futuro dovremo preoccuparci molto anche della Kasatkina. Secondo me ha un potenziale enorme. Veramente brava

    • robdes12 by robdes12

      Non so, certo non ha chissà che velocità di palla, però ha molto controllo dei suoi colpi. Se Cami trovasse anche lei un po’ più di controllo, non ci sarebbe da preoccuparsi di nulla, basterebbe rendere sempre o quasi il computo degli errori inferiore, anche di sole poche unità rispetto ai gratuiti. Sul fatto che un tennis così anticipato e veloce possa essere dominante come lei anche io non nutro dubbi, però a patto che divenga più preciso, altrimenti è indiscutibile quello che dici tu, che un tennis più ragionato quale quello delle due adolescenti è destinato ad essere quello che si imporrà. La maggior parte delle giovani in ascesa praticano questa tipologia, quelle che non lo fanno, come la Koulichkova e Dodin invece stenta.

  178. by r.b.

    Per favore rimaniamo in topic… QUESTO È IL FORUM DI CAMILA…. Parliamo di sorteggio per favore….

    • by fraronz

      non e’ giornata dove si …vinci…:)

    • riccardo by riccardo

      🙂

    • cubano70 by cubano70

      hawk eye.. occhio alle topiche
      camila in semifinale, se passa il 1 turno

    • robdes12 by robdes12

      infatti di quello si parla, secondo te se roby vincesse il torneo sarà in gara a Dubai, idem Belinda? In tal caso il tabellone di Cami potrebbe cambiare, per cui la cosa la riguarda, magari come ipotesi, però la riguarda.

  179. TEUS by TEUS

    Ritengo doveroso spendere due parole per Roberta Vinci che domani giocherà, a quattro giorni dal suo trentatreesimo compleanno, la sua prima finale in un torneo premier. Compliemnti a lei.

    Riguardo a Camila, può fare un gran torneo a Dubai.

    Vamos flaca!

  180. cubano70 by cubano70

    con questo sorteggio o esce al 1 turno o va in semifinale…

  181. by antonelo

    Finalmente un’avversaria inedita per Camila.
    Vamoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooos!

  182. riccardo by riccardo

    Si.. Brava, decisamente in questo momento la migliore tennista italiana. tanto di cappello.

    • by fraronz

      Incredibile Roberta.
      La finale dello slam non era un caso.
      Si e’ liberata del fantasma di Sara e di quelli che se ne intendono e dicevano essere solo una doppista .
      Non so se c’entra qualcosa, ma da quando ha cambiato dieta e dimagrita di qualche kg sta funzionando tutto.

    • robdes12 by robdes12

      ma no, che stai dicendo! Un anno fa sui soliti forum dei soliti siti era indicata dai più come un’ex-singolarista. E’ evidente come capiscono di tennis. Però c’è una cosa da notare in connessione con Camila. Roberta serve mediamente 25 km di meno sia la prima che la seconda rispetto a Camila, eppure ottiene molto di più dal servizio. Dimostrazione ancora una volta che non conta tanto la velocità, quanto la precisione, profondità e varietà di servizi, soprattutto la ricerca del colpo più debole o della gittata di palla più ostica per l’avversaria di turno. C’è poco da fare però il tennis consapevole se ben giocato si rivela più raffinato di quello solo istintivo. Bisogna imparare, o meglio convincersi, che mescolare continuamente le carte nel femminile è l’arma più vincente. Infatti anche Serena nell’ultimo anno qualche dubbio se lo sta facendo venire sulla sua indiscussa egemonia.

  183. riccardo by riccardo

    Non so come finirà la partita ma insomma bisogna dirlo, Roberta Vinci ha un braccio unico nel circuito. bravo anche Cinà

  184. robdes12 by robdes12

    caro il mio r.b., oggi non vorrei proprio essere sul tuo divano. Comincio a pensare che in caso di finale a Pietroburgo ci saranno altri rimescolamenti nel tabellone di Dubai. 😉

  185. doherty by doherty

    Ma allora lo fanno apposta…ancora petk….forza che cami. Puo’ batterla un’altra volta

  186. riccardo by riccardo

    Capisco la prudenza e capisco il 50-50 ma almeno a favore di chi???
    Per me è favorita Dorotea Wirer!

    • robdes12 by robdes12

      della Vinci ovvio, i pronostici su Cami sono vietati fino al Rolando. Portano sfiga, visto che li abbiamo sbagliati tutti.

  187. by r.b.

    Ma Serena dov’è finita scusate? Non c’era il tweet di Mouratoglu che… 🙂

    • robdes12 by robdes12

      la Halep gioca oppure aspetta il bye per cancellarsi? E poi sarebbe Camila che viene crocefissa per cose che probabilmente non ha mai fatto? Vorrei poi sapere una cosa: le top hanno ancora il bonus ingaggio cautelativo? E quando danno forfait lo restituiscono?

  188. robdes12 by robdes12

    Forfait di Serena?????????? Che strano, come mai questa novità? Lei non si cancella mai dai tornei. Comunque quest’anno sta veramente diventando una cattiva abitudine, uno compra i biglietti di un torneo prestigioso e rischia di vedere come prime teste di serie Niculescu-Begu. Compredo la logica degli infortuni, ma visti poi miracolosi recuperi nei tornei seguenti, mi sembra davvero autoreferenzialità sportiva. La wta dovrà pure decidersi a mettere un antidoto nei regolamenti, o davvero codeste donzelle potranno fare quello che vogliono sempre e comunque, come del resto avviene con i tempi di rifiato, di messa in gioco del servizio e di bramiti assordanti o tattiche distraenti. A sto punto cancellino le associazioni e fondino una coperativa di socie, così se la cantano e rantolano come credono.

  189. by r.b.

    Hm, dipende da come sta la Petkovic, non mi fido tanto, diciamo 50 e 50….
    Certo poteva andare molto peggio….

    • robdes12 by robdes12

      per me è 48, 777777777777777 a 48, 777777777777777. Quello che manca lo attribuisco a nevicata straordinaria in quel di Dubai e fuoriuscita di petrolio dal cemento per cui salta il torneo. 😉 Querido mio, siamo nel millennio dei misuratori atomici, le percentuali devono farsi molto più precise, altro che numeri interi. 🙂

  190. by Fabblack

    C’è chi dice un buon sorteggio.
    La verità è che il torneo è comunque uno dei più forti in assoluto: nel quarto di Camila, nr. 40, ci sono le nr. 8, 11, 19, 23, 29 e 38.
    Al primo turno, la 23.

  191. etberit by etberit

    Presumibile incontro Sara-Roberta al secondo turno, tutto da vedere.

  192. Sergio5912 by Sergio5912

    Comunque, dico l’ultima in merito al sorteggio, chi mi conosce, sa che non mi piace discettare di sorteggi e/o avversarie. Nel tennis femminile, a meno di chiamarsi Serena, i pronostici sono esercizio sterile.
    Personalmente avrei preferito…. Caroline Bye. Dite, ti piace vincere facile ? Mi piace vincere, punto.
    Unica regola, non barare !!!

  193. Sergio5912 by Sergio5912

    @ Massimiliano
    Buon sorteggio, essere passare il turno………come avrebbe detto il mitico Boskov. Per cui, meglio dirlo dopo 🙂

  194. Sergio5912 by Sergio5912

    Oddio, poteva andare peggio. In fondo la….. Stefy Petkovic ha un gioco che ben si adatta al Camila style.
    L’importante come sempre sarà essere precisa, ( così non la menano con…… palla in….. ), e regalare poco, senza per questa lasciare l’iniziativa alla tedesca.
    VAMOS CAMILA

  195. Massimiliano by Massimiliano

    Un buon sorteggio finalmente

Leave a Reply