2015 Hobart International - Day 2

Il 2016 di Camila Giorgi prenderà il via con il torneo Premier Brisbane International presented by Suncorp.

Il torneo, con montepremi da 885.550 dollari, si disputerà a Brisbane dal 4 gennaio.

About the author

  • Camila rientra in Italia: “Mi dispiace, ma tornerò più forte”
    Camila rientra in Italia: “Mi dispiace, ma tornerò più forte”
  • Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
    Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
  • Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
    Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
  • Camila tornerà in campo a Indian Wells e Miami
    Camila tornerà in campo a Indian Wells e Miami

126 Comments. Leave your Comment right now:

  1. cubano70 by cubano70

    Per camila: Feliz Cumpleano !! (meglio tardi che mai..) Auguri per un 2016 sereno, nella vita ed in campo, dove divertendosi un pò di più e lasciando da parte la pressione si può entrare nelle prime 10..
    Per tutti gli utenti del sito auguro un 2016 felice e sereno, come spero lo saranno le nostre discussioni su Camila e non…
    Per fortuna tra poco si ricomincia col tennis giocato! A presto..
    alessio

  2. Gianlu by Gianlu

    Buon compleanno Camia! Auguro di cuore a te, famiglia, trombettieri e lettori un felicissimo anno nuovo.

  3. TEUS by TEUS

    Auguri di buon compleanno a Camila e auguri a tutti gli utenti del sito di un 2016 sereno.

    Stasera consiglio vivamente di sintonizzarsi su supertennis perché l’incontro Agassi-Sampras all’Us Open 2001 è, a detta di molti, uno tra i migliori della storia del tennis.

  4. doherty by doherty

    certo che l’entry list di brisbane non è niente male..

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      In quanti siamo pronti sui blocchi di partenza?
      A quanti di voi incominciano a prudere la punta delle dita?
      Sta per iniziare un nuovo anno di sofferenze per tutti i trombettieri e augurando a Camila un buon compleanno e a voi tutti buon fine anno ed un miglior inizio a risentirci lunedì prossimo.

      CAMILA PER SEMPRE………………………………………………………….
      GO CAMI GO

  5. doherty by doherty

    happy birthday ! Camila…

  6. riccardo by riccardo

    Auguri di buon compleanno Camila. !! colgo l’occasione per augurarti anche un 2016 strepitoso e che ti porti tutto ciò che desideri.

  7. r.b. by r.b.

    Tanti tanti tanti cari auguri di buon compleanno! 🙂

  8. by SanTommaso

    Tanti auguri Cami. Il migliore augurio che ti si possa fare è che tu sia serena. Se poi vinci, rendi più sereni molti di noi. Altrimenti pazienza. Auguri!

  9. journasesto by journasesto

    Buon compleanno Camila!!!

  10. ghezzo63 by ghezzo63

    Buon Compleanno Cami TANTI AUGURI !!! Ti Auguro un 2016 pieno di Salute , Felicita e Amore !!! Buon Anno a tutti ! se non la AMI quando perde , non AMARLA quando vince ! sempre e comunque Camila Giorgi !!!

  11. boy by boy

    Buon Natale e un 2016 strepitoso a voi tutti.
    (se davvero Camila si è fidanzata, potrebbe essere una cosa molto positiva anche dal punto di vista sportivo).

  12. journasesto by journasesto

    Buon Natale Camila, ora che hai trovato l’amore volerai!
    Buon Natale e un abbraccio a tutti i trombettieri, ad Alberto e a Matteo!

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Bene come sembra pare abbia trovato l’amore,io spero proprio di si,spero che questo la renda felice,
      spero che la renda più donna, spero la faccia sentire più sicura di se stessa, spero le faccia tirare fuori quel qualcosa che noi tutti sappiamo essere in lei per renderla la campionessa che tutti noi vorremmo lei sia.
      BUONE FESTE A TUTTI.
      CAMILA PER SEMPRE………………………

      • doherty by doherty

        le donne sono mobili…:-)
        potrebbe succedere quello che hai scritto tu come potrebbe succedere l’esatto contrario…
        facciamo gli scongiuri…:-)
        vamooos ! camila…
        non vedo l’ora di poter seguire di nuovo le tue partite

  13. riccardo by riccardo

    Felice Natale a Camila ed alla sua famiglia . Auguri allo staff ed a tutti gli utenti del sito. Ci si ritrova qui per il nuovo anno.

    • r.b. by r.b.

      Tanti auguri di buon Natale e buon anno anche a te! 🙂

      • riccardo by riccardo

        Amico mio ti mando un abbraccio speciale , ci risentiamo l’anno nuovo. 🙂

  14. Gianlu by Gianlu

    Buon Natale e buone feste a tutti!
    Auguroni Camila!

  15. by livio71

    bene Camila è innamorata !!! speriamo sia di buon auspicio per il 2016.

  16. fabius by fabius

    Buon Natale ed Auguri a tutti, e specialmente a Camila ed i suoi cari.

    PS: se volete alleviare l’attesa della nuova stagione, sul canale Youtube “Camila Giorgi Forever” è al momento presente una discreta raccolta di video di partite o set completi. Consiglio di scaricarli finchè durano.

  17. enzo by enzo

    Buon Natale a Camila , alla sua famiglia e a tutti noi trombettieri o meno .

  18. r.b. by r.b.

    Tanti auguri a tutti i trombettieri! Un augurio speciale a Camila, Sergio e allo staff di camilagiorgi.it!

    • by TC

      Riporto stralcio di un’intervista a Tommasi pubblicata su Ubitennis, dove, tra l’altro, accenna di Camila e si esprime sul padre.
      In realtà l’intervista è di febbraio e riproposta oggi (anche loro non sanno di che parlare in questo periodo ovviamente…) per cui molti la avranno letta; io me la ero persa all’epoca e spero che sia di interesse anche per altri.
      augurandomi di non aprire un tormentone che certamente anche su questo sito ci sarà stato, ecco le parole dell’Illustre. La mia idea è che ognuno su questo aspetto (complesso) la pensi come vuole ma il parere del buon Tommasi lo trovo sempre interessante.
      Approfitto per associarmi agli auguri di buon Natale, a voi, Camila, Sergio, redazione etc. ciao
      TC

      CAMILA GIORGI E IL TENNIS ITALIANO
      Protagonista del momento, anche per via della sua presenza nel primo turno di Fed Cup, è Camila Giorgi. Che gliene pare? “È una risorsa, è il nuovo che avanza”. Per il padre arriva di sicuro in alto. “Il padre è un pazzo, ma un pazzo utile direi. È un saltimbanco, che però ha tirato su questa ragazzina, che è decisamente una sua creatura. Camila Giorgi è ingombrante per gli altri, per i rapporti fra lei e il gruppo storico che apparentemente sono buoni. C’è sempre un po’ di rivalità: è inevitabile. Secondo me non ha i centimetri, i muscoli, per salire fino in alto”. La vulgata comune dice che deve cambiare coach per arrivare in alto. “No, non sono d’accordo. Il padre è fondamentale”. Come per le Williams? “Esatto. Senza di lei Camila non andava da nessuna parte. Genitori come Sergio o Richard Williams sono figure ingombranti ma fondamentali. Loro esercitano un potere che è oltre quello dell’allenatore, ovvero quello genitoriale, e questo può essere devastante ma anche fondamentale, utile”. Lo stuzzico sulla crisi presunta dei talenti in ambito maschile, ad altissimo livello. “I talenti si trovano. Noi abbiamo avuto la fortuna di trovare Panatta, talento straordinario e grande mano”, mentre mima con la mano destra il gesto di un diritto in aria. “Poi c’erano anche quelli come Barazzutti, che con la forza del lavoro hanno raggiunto i risultati. Ad ogni modo nella storia italiana del tennis io non ricordo di un giocatore del quale posso dire: ah, se avesse fatto meglio avrebbe potuto fare grandi cose. Non ne trovo molti che avrebbero potuto cambiare di molto la loro carriera”. Chiosa finale, inevitabile, su Fognini, il nostro miglior giocatore. La mascella si irrigidisce: “Fognini non mi piace”, risponde in maniera lapidaria, come a dire: chiudiamola qui.

  19. ghezzo63 by ghezzo63

    Buon Natale Cami a te e famiglia ! Buon Natale a tutti ! sempre e comunque camila giorgi !!!

  20. by livio71

    si ma non ho capito !!! ho fatto un post ieri dove facevo gli auguri a tutti e un augurio a Camila per il 2016 e mi viene cancellato !!!!

    • Lucia by Lucia

      Perche’ hai fatto superare al sito la media di un post ogni due giorni ! 🙂

    • robdes12 by robdes12

      magari è una distrazione, prova a inserirlo di nuovo: errare umanum est, se poi si dovesse perseverare….
      in ogni caso ricambio i tuoi auguri, anche se io volevo aspettare la Vigilia per farli.

  21. etberit by etberit

    Belle le foto di Camila su fb; stendiamo un velo pietoso sui commenti e soprattutto sui commentatori.
    Il 2016 inizierà per me come il 2015: ho una figlia che fa atletica e che si era preparata bene per il ritorno ad alti livelli; be’, dopo un inizio promettente, ci sono stati risultati non all’altezza delle aspettative, come è successo anche a Camila. Questa sera torna a casa dopo un allenamento e spara: “L’anno prossimo vado agli italiani!” che per lei è il massimo. Ora, chissà che anche Camila non si stia preparando come si deve per un anno migliore…. sarebbe una giusta compensazione per un 2015 così così.
    Buon Natale a tutti!

  22. fabius by fabius

    Leggo sul “Diario del web” una intervista a Flavia Pennetta, ove tra le altre cose c’è questa dichiarazione:

    “Per il prossimo futuro del tennis italiano, Flavia Pennetta scommette sulle connazionali: «Noi siamo le vecchiette del tennis, parlo di me, Roberta e Francesca, Sara è la più giovane delle 4 e poi c’è Camila Giorgi che ha ancora tanto da dare e da regalare a questo sport, farà grandissime cose. Sono convinta che Sara e Roberta ancora ci faranno sognare» ha detto parlando della Errani e della Vinci.”

    http://sport.diariodelweb.it/sport/articolo/?nid=20151214_369638

    Sursum corda!

    • robdes12 by robdes12

      In sostanza ritiene che Camila non sia ancora pronta. Lei del resto l’ha conosciuta di persona, ci ha giocato contro e in allenamento e sappiamo dal padre che comunicano fra di loro. Evidentemente Flavia crede in Camila ma deve aver notato che in qualcosa è acerba per affermarsi al livello che sembra lecito aspettarsi da lei. A questo punto la previsione del 2017 come l’anno della consacrazione a campionessa pare corroborato da una che sicuramente di tennis se ne intende molto più di noi, e anche di giocatrici. Secondo me però sbaglia, tutto potrebbe accadere assai prima, e ho il sospetto che molto dipenderà dai risultati sulla terra rossa. Se Cami dovesse fare già nel 2016 una buona stagione nei tornei di Roma, Madrid e Parigi sulle superfici a lei più consone sarà quasi inarrestabile. Il problema per me è solo nella convinzione e concentrazione durante le partite. Quando è centrata è sempre apparsa devastante per le altre, c’è troppo differenziale atletico perchè possa essere contrastata nei suoi periodi di grazia, come del resto ha già dimostrato nel passato.

    • hector by hector

      Ed io che credevo che “sursum corda” significasse che eccedendo con gli alcoolici potessero esplodere le pulsioni suicide, in particolar modo quella ad impiccarsi.

  23. by SanTommaso

    Visto che siamo in tema mi unisco agli auguri di buone feste a tutti i TIFOSI di Camila.

  24. r.b. by r.b.

    Buon Natale e buone Feste a tutti!

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Grazie rb,contraccambio e auguro anche io un augurio a tutti i trombettieri e NON……….
      Camila per sempre

  25. Gianlu by Gianlu

    Ragazzi, trombettieri e non, cerchiamo di animare la nostra beniamina senza tante polemiche. Bellissima nelle foto di oggi su Facebook…. Forza Camila!!!

  26. by SanTommaso
    • TEUS by TEUS

      Camila crescerà e diventerà una tennista migliore. Ridurrà i DF (il fatto che sia nettamente al primo posto per doppi errori commessi e che, nonostante ciò, abbia chiuso l’anno tra le prime 35 del mondo, fa intendere quanti margini di miglioramento abbia ancora la ragazza) e riuscirà a rendere il suo gioco più solido in generale.
      Camila non cambierà mai il suo stile ma si evolverà come tennista. Già a fine 2015, specialmente nel tour asiatico, ho notato un atteggiamento più maturo in campo (e questo processo, inevitabilmente, si completerà facendo ulteriore esperienza). Camila, come chiunque altro, ha i suoi tempi. Tempi che vanno per forza rispettati.
      Rimangono sempre due (Pennetta docet) le settimane necessarie per entrare di diritto nella storia del tennis. Non c’è fretta, saprà procurarsi la sua grande occasione e magari sarà la sua innata spregiudicatezza (e in questo senso, spero proprio non cambi mai) a fare la differenza tra un’onorevole sconfitta e una prestigiosa vittoria.

      Tra poco avrà inizio una stagione molto importante per la carriera della “bimba”. La speranza è di poter tornare a parlare solo di tennis evitando di farci ulteriormente tediare dai continui interventi di qualche troll di serie B.

      Vamos flaca! C’è chi continua a credere in te e non smetterà di farlo finché ti vedrà in campo a rincorrere una pallina. Non fallirai.

      • avadar by avadar

        Cami si evolverà, nel suo alveo, ma si evolverà…
        hai scritto bene Teus: il fatto che sia nettamente in testa ai doppi falli e che sia la 35 del mondo la dice lunga…moltissime, con un deficit del genere, sarebbero già sprofondate…
        le caselle andranno a posto, senza rivoluzioni, ma con la necessaria maturazione!!!

  27. by SanTommaso

    Comunque è bastato un mezzo commento su Federer e vedo che vi siete nuovamente scatenati. Basta poco eh? Chissà se sono arrivato a 20 commenti. Credo di sì… Sergio, come stiamo al pallottoliere?

    • Sergio5912 by Sergio5912

      Non l’ho aggiornato, ma ad occhio, mi sembra che tu non sia messo male ( Poi dipende dai punti di vista, per te, postare molto è un male. Per cui, volendo usare la tua unità di misura…… sei infestante )
      Che il tuo commento su Feder fosse un troll, era chiaro ( tant’è che hai anche fatto il contdown …. in 3….2….
      Io personalmente sono intervenuto a supporto della tesi di Lucia ( sempre che tu lo consenta, ovvio. In caso contrario…….. chiedo venia ), se nessuno avesse risposto, avrei lasciato perdere la tua provocazione ( ……… e poi i troll son altri ? Questione di punti di vista, anche per quanto riguarda i rovina sito, ho delle idee leggermente diverse dalle tue , ma questo immagino l’avevi già capito ).
      Rispondendo invece alle tue osservazioni sul mio post sotto :
      Ovviamente i miei cambiamenti sono stati modulati nel tempo, direi giorno per giorno. Com’è naturale che sia, poiché ogni giorno s’impara qualcosa. Questo almeno succede alle persone aperte e ricettive. Inoltre mi riferivo a cambiamenti utili nella mia professione ( non facevo un discorso teorico e generico ), se il TENNIS per Camila, è anche una professione, come vedi, il mio discorso è molto più pertinente d quanto tu voglia farlo apparire. Come l’hai messo tu, sembra quasi che io sia passato dall’essere in un modo a 23 e…. tutto d’un tratto, in un altro a 60. Questo forse accade nel tuo mondo, normalmente accade in modo molto più organico e impercettibilmente continuamente.
      Ma chiaramente non c’è verso, io e te parliamo idiomi diversi, ma mentre io mi sforzo di comprendere il tuo ( pur non condividendolo ), tu non vuoi o non puoi ( boh ? ) comprendere il mio. Pazienza, me ne faccio una ragione, ho vissuto fino ad oggi senza la tua approvazione, pensi che mi sia difficile continuare a farlo ?
      Infine per quanto riguarda il ” mio dio, ancora con sta storia del dissentire ? “, ora che ho, ma credo di poter affermare che abbiamo ( considerando che non sono l’unico a farlo ), lo tuo benestare….. siamo tutti più sereni.

      • Sergio5912 by Sergio5912

        …… Certo che : lo tuo benestare…. non si può vedere 🙂
        Niente, niente, sto incominciando ad uniformarmi all’idioma di Tommaso ?
        ….. Fatti na risata, se ci riesci, ogni tanto.
        A ridateci r.b. !!!!!! Ma x me, va benissimo anche Hector, sia chiaro.

        • robdes12 by robdes12

          beh allora io che dovrei dire? Mi faccio in quattro da un anno per apparire elfico e mi scopro interpretato come troll? Ancora mezza stagione tennistica e verrò accostato a Gandalf il grigio? A parte che non ho ancora capito che cosa sia in internettese sto troll, io ero rimasto alla figura della mitologia nordica. Comunque ci tengo a precisare che non ho le trecce e barba rosse, non porto elmi bicorni, non ho mai indossato alla cintola asce o fionde che siano. Magari sono un goblin, boh.

  28. by SanTommaso

    “Certo che se anche un campione come Federer cambia allenatore non capisco perché anche…”

    in 3…
    2…

    • Lucia by Lucia

      Roger e’ il piu’ grande anche perche’ ha saputo rinnovare il suo gioco. Ma nessuno pretende da Camila la carriera di Federer, credo.
      E poi su Camila non c’e’ molto da discutere visto che come dici tu, non cambiera’ mai.

      • by SanTommaso

        Visto che come dice LEI, non cambierà mai.

        • Lucia by Lucia

          Non mi riferivo al Coach ma al gioco.

          • by SanTommaso

            Apprezzo l’estremo, disperato tentativo di sviare dall’errore. La parola “coach” non compariva nel nostro discorso, l’hai inserita tu. Io ho solo fatto presente che LEI dice che non cambierà mai. Non IO. LEI. Parliamo di gioco? Ok. Non cambia. E bada, anche quello l’ha detto LEI, non certo IO.

            Vostro onore, ecco le prove:

            http://www.livetennis.it/post/220738/camila-giorgi-il-piano-b-nel-mio-tennis-non-ce/

            http://www.tennisworlditalia.com/US-OPEN—Camila-Giorgi-Non-%26egrave-facile-capire-un-tennista-Non-avro-mai-un-piano-B-articolo31568.html

            https://soundcloud.com/ubitennis/camila-giorgi-inutile-chiedermi-un-piano-b-non-ce-lho-e-non-lavro-mai

            http://www.tennisworlditalia.com/Camila-Giorgi-Lapproccio-offensivo-E-il-mio-modo-di-giocare-e-non-lo-cambiero-articolo28797.html

            Può bastare o facciamo ancora finta che Camila voglia lavorare su un piano B, un altro tipo di gioco, delle variazioni al suo stile? Facciamo ancora finta che lei non dica e non faccia certe cose, ma che ci sia qualcuno, qualche tifoso magari, che si ostina pervicacemente a sostenere tesi astratte e destituite di fondamento? Facciamo finta che sia il SanTommaso di turno a dipingere Camila come piace a lui ma come in realtà non è?

            O apriamo occhi e orecchie e cerchiamo di capire COSA dice questa benedetta ragazza, COSA fa e COSA vuole? Perché ce lo dice lei, ad ogni partita, ad ogni intervista o NON-intervista. Ci sono i link, ci sono le parole riportate e ci sono anche gli audio.

            • robdes12 by robdes12

              l’ha detto, nulla prova che lo dica ora o lo dirà ad aprile p.v. Comunque tesi astratta è un nonsenso, visto che la tesi è la dimostrazione di un’ipotesi, per cui anche ammettendo che un’ipotesi sia astratta,( e non può non esserlo visto che si tratta di un’idea in attesa di conferma di plausibilità) in ogni caso giunge a conclusioni che comprovano la validità dell’ipotesi stessa o la negano, e in entrambe i casi si rivela quindi come concretamente logica e applicabile empiricamente, nell’immediato o nel futuro. Comunque in un torneo ha provato a cambiare gioco, quello di Katowice, ed essendo meno precipitosa è pure arrivata in finale. Ma qui dentro se non ricordo male diverse persone avevano trovato deludente quella variazione di intensità. Per altro io ricordo anche un “lasciatemi in pace” rivolto al padre che la stimolava ad accelerare ulteriormente. Che non voglia essere una pallettara è vero, ma è non meno vero che vuole essere più solida, e nel tennis solidità significa appunto evitare gli errori e ribattere sempre e comunque la palla. O si dice solido anche degli attaccanti puri alla super Mac? Mi pare di no.

              • by SanTommaso

                Belle parole, come al solito. Ad aprile vedremo, ma a quel punto, chissà che a maggio…

                Io apprezzo, seriamente, tutto questo favoleggiare. E so benissimo che domani potrebbe finire il mondo anche se tutti i segnali dicono che continuerà.

                Poi, quando e se vorrete parlare di cose REALI, TANGIBILI, del TENNIS di Camila e non sbizzarrirvi con i vostri svolazzi linguistici e filosofici, magari rimarrete meno delusi.

                • robdes12 by robdes12

                  la realtà è che wimbledon non è stato raggiunto, la top ten neppure, la solidità neanche, la continuità ha latitato. Ha questo punto dobbiamo concludere che il suo è un tennis da classifica intermedia, come tanti suoi detrattori hanno sempre controbattuto di fronte ai proclami di vertice. I fatti dicono: il gioco che hai fatto fino ad adesso è da 30 del mondo. Non uscitevene con vinceremo a wimbledon o siamo seconde solo a Serena, è pura illusione non suffragata dai fatti. Come ha scritto Madoka, si potrebbe anche analizzare perchè Cami è numero 35 e non 3 del mondo. Che non significa essere delusi, ma semplicemente affermare che se ciò avviene è perchè rispetto alla tal dei tali lei è stata peggiore in x y z.

            • Sergio5912 by Sergio5912

              Sono arrivato, quasi alla soglia dei 60 anni, e se mi volto indietro, e ripenso ai miei 23 anni ( prendo un periodo a caso ), mi rendo conto che tante mie convinzioni che allora mi sembravano radicate, poi : la vita, la necessità, l’evoluzione, etc, le hanno, inevitabilmente, cambiate, rimodulate…… E, con il senno del poi, dico : meno male.
              D’altronde Lorenzo il Magnifico, non soleva ripetere :
              Chi vuol esser lieto sia, del doman non v’è certezza ?

              D’accordo, Camila ha fatto le dichiarazioni che vengono riportate nei link allegati, ma si può dissentire, ( nel caso ), se non si è d’accordo ? O il manuale del perfetto tifoso prevede solo accettazione totale ed indefessa ? E chi non lo fa è da mettere alla gogna ed esposto al pubblico ludibrio ?
              Vogliamo analizzare alcune delle dichiarazioni fatte da Camila ed estrapolate dalle fonti su citate ?
              ” Il piano B nel mio gioco non c’è. Ho uno stile d gioco, non mi metto a fare sicuramente la pallettara. ”
              E chi l’ha mai chiesto ? Esistono un’infinità di sfumature tra il gioco di Camila e le pallettare. Mica necessariamente bisogna passare dal bianco al nero ? D’altronde come dare torto a Lucia, allorché afferma che Federer è il più grande perché ha saputo variare ?
              Ecco dire ad un figlio ( ovviamente detto a mo’ di paragone ) che continuare a perseverare in quello che può essere un limite, non è egual segno d’amore ? Non è più utile ai fini di una corretta crescita ?
              Ovviamente, parlare di “eventuale ” limite, può dare la stura ad eventuali discussioni, nelle quali le diverse tesi, sarebbero tutte lecite e rispettabili, ancorché qualcuna in contrasto con le affermazioni ” pubbliche “d Camila. Magari in privato Camila dice e pensa cose leggermente diverse. Forse certe convinzioni sono meno granitiche. Sicuramente, sentendosi più comoda con quel gioco, ovviamente le dichiarazioni ne sono logica conseguenza. Magari in allenamento sta provando cose diverse, a prescindere da ciò che afferma” pubblicamente “. Chi può affermare con certezza il contrario ?

              In ogni caso non parlerei di ” estremo e disperato ” tentativo di sviare, in riferimento alla risposta di Lucia. Premesso che estremi e disperati sono locuzioni che mal si addicono a tali dissertazioni, nello specifico, mi sembra, piuttosto, un lecito e pacato modo di esporre un proprio punto di vista.

              • Lucia by Lucia

                Ma io non parlo del piano B , parlo invece del piano A ! Se poi a te sembra che Camila quest’anno abbia giocato come due anni fa , non ti convincero’ io del contrario.

                • by SanTommaso

                  Il fatto che abbia colpito due palline in back, Lucia, non vuol dire che abbia cambiato stile di gioco. Gioca sempre più o meno allo stesso modo (ed è la cosa che apprezzo di più). E’ evidente che abbia un’idea di gioco e che voglia portarla avanti, anche se per 2 games in tutto l’anno giocherà pallonetti a 5 metri dalla riga. Non vuol dire.

                  • robdes12 by robdes12

                    veramente ne ha giocate almeno cinque, e se non ricordo male facendo punto diretto, i suoi back sono sempre risultati offensivi, e se non ho visto male giocati ad una velocità non proprio da back femminile. Quello che in molti di noi stanno proponendo è che in realtà Camila è “sotto utilizzata”. Io sono arciconvinto che abbia molto più talento di quello fin adesso mostrato, anche se è rilevante, e che come possa essere la migliore giocatrice d’attacco possa esserlo in difesa, ovviamente in riferimento ad una difesa nel suo stile a ritmi sostenuti. Addirittura mi chiedo se alcuni colpi invece che allenati non siano stati invece improvvisati da lei. Perchè farla giocare con due schemi soli quando è probabile che sia molto più creativa? Il padre dice: – sa fare tutto. – E allora lo faccia.

              • by SanTommaso

                E daje con sta storia del dissentire… ma sì, santo cielo, dissenti quanto vuoi. Era un discorso tra Lucia e me, Lucia aveva frainteso pensando che io mi riferissi al cambio dell’allenatore, io parlavo di cambiamenti in generale.

                Buon per te che a 60 anni hai cambiato la tua visione della vita. A 60 anni Camila non giocherà più a tennis da almeno 30, quindi le sue convinzioni possono rimanere granitiche ancora per 6-7 anni. In fondo, ricordalo, si parla di TENNIS. Non della sua vita. Nella sua vita può cambiare tutto quello che vuole e probabilmente lo fa. Nel tennis ha detto e dimostrato di non volerlo fare.

                Ma per carità, nel nome della libertà d’espressione, sperateci pure. Se saremo ancora tutti qua, tempo 5-6-7 anni e mi farò una bella risata leggendo “non è detto che se Cami ha giocato così per 10 anni, giocherà ancora così nei prossimi 2 mesi” 😀

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Certo che non c’è partenza migliore per il 2016, non è ancora finito l’anno e gia si ricomincia con la solita minestra.
      Camila per sempre♥♡♥♡♥♡

  29. fabius by fabius

    Manca un mese alla ripresa della nuova stagione, e nel frattempo si rimugina e si fantastica.
    Sia chiaro, non condiziono il mio tifo irrazionale per Camila ad i suoi risultati sportivi, a me ha già dato tanto, immense gioie ed acuti dolori, e sono contento così.
    Qualsiasi cosa verrà ancora sarà, come le precedenti, un dono divino.

    Ma questo è quello che si riflette nel mio piccolo ed insignificante “io”, ora quello che invece mi preme non è quello che io parassitariamente posso beneficiare, ma quello che lei deve e può ottenere, in termini di soddisfazioni professionali, economiche, personali, insomma, oso ripetere una parola impegnativa, in termini di felicità.

    E tutte le mie curiosità, attenzioni, minuzie ed angosce ormai vertono a sbirciare quando e quanto lei potrà proseguire in questa direzione, che poi non ha solo il binario del tennis, ma ben altre vie.

    Tanto per essere chiaro, se Camila fosse innamorata, e disinteressata al tennis e con risultati risibili, ne sarei solo contento (e serenamente invidioso!)
    Così come vorrei che raccogliesse tutti i trionfi che si merita per la sua capacità, abnegazione e serietà.

    Ed ecco che si motivano tante mie attenzioni ad aspetti che penso importanti ma di cui sono all’oscuro.
    L’anno scorso si sapeva più o meno bene chi faceva in qualche modo parte del suo staff di supporto, cioè Fisiokinetic per la parte diciamo medica in senso lato, e per la maggior parte dei tornei Gianluca Beghi l’ha seguita come sparring. Inoltre in qualche modo Supertennis la sponsorizzava, e Camila ne ha portato varie volte il logo in campo.

    Com’è la situazione oggi, in vista della nuova stagione? Faccio una domanda generica, magari qualcuno o lo staff del sito può dare lumi.
    Si confermano quanti citati, ci sono altre persone? C’è, in definitiva, un gruppo di collaboratori che oltre a darle aiuto professionale sia anche in grado di farle sentire il sostegno di tutti i suoi fans?

    E siamo tanti, a parte i nostri amici russi, ho notato che nei vari forum internazionali sul tennis femminile una notevole percentuale dei partecipanti, di varie nazioni, porta in firma (quella buffa abitudine di mettere in calce ad ogni post la liste delle proprie favorite), dicevo porta in firma proprio Camila, mi sembra una delle più”trasversali” beniamine.

    Camila, vorrei che ti arrivasse una sensazione di sostegno che nasce dai tuoi innumerevoli ammiratori non certo darti pressione e pungolo, ma serenità e la consapevolezza di tutti i tuoi meriti, sportivi e non.
    Non devi dimostrare niente a nessuno, neanche a te stessa, tu sei Camila, Camila Giorgi, e gli altri portino rispetto, perbacco!
    E se sono troppo piccoli per un sentimento così nobile, giusto che si rodano nell’invidia, la forma in cui si trasforma l’ammirazione se non trova il giusto ambiente, come il buon vino diventa aceto.

    • avadar by avadar

      …il tifo irrazionale…

      Camila è un sentire, non un dovere…
      e non essendo un dovere non c’è qualcosa che deve o dovrebbe fare…o qualcosa che deve o dovrebbe essere…a noi trombettieri, lei va bene così e andrà bene come sarà…senza pretese e senza rimpianti…

      una nuova stagione…un altro giro…nuove possibilità e nuove opportunità!

      Vai Cami, facci sognare e divertire…e anche disperare ( non troppo 🙂 )…ma sempre consapevoli di assistere a uno spettacolo raro….

  30. by First

    Si riesce a litigare anche durante la pausa, ahahah! Voglio esprimere un pensiero in merito…

    Forse sarebbe da evitare di fare i trombettieri integralisti, perché rendiamo antipatica la nostra povera e innocente Cami su altri siti; si può ripiegare su un tifo più maturo e moderato, e soprattutto evitare questi continui scontri tra chi suggerisce cambiamenti e chi non vuole nemmeno sentirne parlare.

    Ognuno esprima le sue emozioni come preferisce, ma non per partito preso e non per prevaricare gli altri, bensì per partecipare ai compagni di viaggio le proprie emozioni suscitate dai match della nostra atleta, sia quando Cami vince che quando perde, quando sbaglia e quando fa punti spettacolari, gioie e dolori, anche usando iperboli purché dense di ironia.

    • by antonelo

      Non sono d’accordo.
      Siamo sul sito di Camila Giorgi, abbiamo tutto il diritto di fare il tifo sfegatato per Camila Giorgi.
      Se a qualcuno dà fastidio il nostro modo esagerato di tifare, non ci legga.
      Nessuno è obbligato a sorbirsi i nostri squilli di tromba.
      Che poi sia il nostro tifo eccessivo a rendere antipatica Camila, è una considerazione che mi fa sorridere nella sua ingenuità.
      Anche se noi tutti tifassimo in modo pacato ed obiettivo, gli hater troverebbero da ridire sulla “arroganza” delle sue dichiarazioni, sulla “freddezza” delle sue strette di mano finali o su qualsiasi altro pretesto che permetta loro di sfogare il meschino livore di cui si pascono.

      • by SanTommaso

        Concordo. Se Camila vince io voglio gridare VAMOOOOOOOS CAMI!!! E se perde, voglio poterle dire che il mio tifo resta immutato.

        Se anche vincesse e tutti scrivessimo: “Congratulazioni signorina Giorgi, oggi Lei ha condotto la partita al meglio delle sue possibilità conquistando la vittoria, pur non avendo la Sua avversaria affatto demeritato” cambierebbe qualcosa? No, ed è giusto così. Chi tifa, tifa. Chi odia, si logora. Considera poi che a me interessa poco o nulla anche il parere di alcuni che scrivono su questo sito (specie quando riguarda argomenti lontani anni luce dal soggetto di questo spazio), figurarsi quello di chi scrive altrove!

        Infine, la miliardesima precisazione riguardo ad un passaggio del tuo commento che, per quanto mi riguarda, è leggermente impreciso:

        “tra chi suggerisce cambiamenti e chi non vuole nemmeno sentirne parlare”

        Io suggerirei anche dei cambiamenti a Camila. A livello di staff, a livello di organizzazione dei tornei, a livello di gioco – in misura minore. Ma se lei è la prima a non volerne attuare, stando alle sue dichiarazioni, a quelle di Sergio e a considerazioni pratiche, che senso ha continuare a dirlo?

        • by First

          Non lo sò, SanTommaso, forse qualcosa cambierebbe: percepisco troppa ostilità gratuita su diversi siti di tennis, legati probabilmente al modo di tifare dei trombettieri ultras. Mi piacerebbe una considerazione generale diversa della nostra beniamina, più aderente alla sua persona e alle sue qualità tennistiche, e se possiamo aiutare in tal senso forse vale la pena di farlo.

          Sulla seconda parte, non avrà senso continuare a suggerire se (dubitativo) Camila e lo staff non hanno intenzione di recepire, ma allo stesso modo non ha senso che tu lo ripeta di continuo, è una perseveranza sterile equivalente all’altra.

          • by SanTommaso

            E’ una conseguenza: finché ci sarà chi suggerirà a Camila di cambiare, andando contro quelle che sono le sue convinzioni e le sue dichiarazioni, credo proprio che continuerò a ripeterlo. In fondo, se nel nome della libertà d’espressione Tizio può dire “Camila, dovresti fare così”, io per gli stessi motivi potrò rispondere “guarda che ha detto che preferisce fare cosà”. Poi, quando e se Camila dirà “da oggi giocherò da pallettara, assumo il coach di Feliciano Lopez e firmo con Under Armour, allora vedremo…

            • by First

              Ok, ma vuoi mettere la grande varietà di consigli paterni che arrivano dai fans, rotazioni, palla in campo, pallonetti, palle corte, seconde meno rischiose, e la monotonia del tuo “continua il tuo gioco e basta”!
              Scherzo, ma c’è un fondo di verità…

      • by First

        Se l’emozione che Camila ti suscita ti porta a fare tifo sfegatato, benissimo,
        purché sia qualcosa di spontaneo e non ostile verso altri tifosi o atleti.
        Poi mi riferivo in particolare a due fattispecie: il partito preso a prescidere dalle prestazioni, e le esagerazioni senza senso, tipo vinceremo Wimbledon, asfaltiamo tutti, solo Serena può competere, ecc.

        Non siamo ancora a quel livello, e finché non ci arriveremo fare proclami serve solo a rendere antipatica la nostra (sarà una considerazione ingenua, ma mi sembra abbastanza centrata, leggendo in giro) e a caricarla di eccessive responsabilità, che si traducono in “enorme” delusione nelle uscite al primo o secondo turno, oggi piuttosto frequenti: calma, se son rose fioriranno!

        • hector by hector

          Voglio lanciare un messaggio distensivo, che avvicini le fazioni in lotta fratricida tra loro, candidandomi ufficialmente al Nobel per la pace. Un messaggio che aumenti esponenzialmente la popolarita’ di Camila nei siti frequentati dagli espertoni di tennis e contemporaneamente le tolga pressione lasciandola libera di esprimere il suO tennis al ciento ‘ppe ciento:
          VINCEREMO UIMBLEDON
          ASFALTIAMO TUTTI
          SOLO SERENA PUO’ COMPETERE
          ECCETERA

          • by SanTommaso

            Io lucidamente e moderatamente considererei un fallimento non vincere Brisbane cedendo meno di 6 games. Oh no, ho messo pressione a Camila ben prima del sorteggio. Ecco, ora perderà, me tapino!

          • by First

            Io invece direi:
            ARRICCHISCI IL REPERTORIO
            RISCHIA DI MENO I COLPI
            SCALA GRADUALMENTE LA CLASSIFICA
            FACCIAMO UN PASSO ALLA VOLTA
            GODIAMOCI LE VITTORIE
            ANALIZZIAMO LE SCONFITTE PER MIGLIORARE

            E’ possibile che in futuro, crescendo, si arrivi anche a vincere Wimbledon, perché no? Non è questione di oggi, però!

      • Sergio5912 by Sergio5912

        @ Antonelo
        È indubitabile che i detrattori ad oltranza, quelli per intenderci che ne fanno fatto quasi una professione, criticherebbero Camila, ma aggiungerei anche Sergio, a prescindere dal nostro tifo, sfegatato o meno, ma è altrettanto innegabile che gli ” estremismi ” generano ” estremismi “, se mi concedi il termine, ovviamente inteso in senso lato. Anche in fisica gli estremi si attraggono ( polo + e polo – ).
        Personalmente, ritengo sacrosanto che ognuno si senta libero d’esprimere il proprio tifo nella misura e nel modo che più ritiene opportuno, questo vale sia per gli ” sfegatati ” che per quelli più pacati. Questo giusto per chiarire che non contesto nessuno.
        Sono d’accordo anche con la definizione usata per loro ( riferita ai detrattori ) da journasesto, non è sicuramente colpa nostra se in giro c’è gente che pare esistere solo per vomitare offese e critiche a Camila e Sergio.
        Detto ciò, forse un profilo un tantinello più basso, almeno a livello d pronostici,
        indubbiamente, darebbe meno argomenti ai non tifosi ( eufemismo ), creerebbe meno aspettative ( parlo tra tifosi e non, ovviamente. Camila ha le sue idee in proposito, e non si fa certamente condizionare da giudizi che quasi sicuramente neanche legge ), e sarebbe più aderente alla realtà attuale. In questo la penso come First.
        Ritengo doverosa ( per me ovviamente ) una precisazione :
        Ma chi ha mai affermato che quando Camila perde, il nostro tifo muta o peggio scemi ( inteso come diminuitio ) ? È un’equazione che non mi sembra mai nessuno abbia postulato, quindi a che serve specificarlo ? Magari siamo delusi, un po’ incazzati, ma mai meno tifosi !
        Poi giusto per dare un senso a chi ” suggerisce ” aggiustamenti, per la miliardesima volta preciso :
        Lo si fa come spunto ed interazione tra noi ( quasi sempre i tifosi, anche di altre discipline sportive, tra di loro lo fanno, a prescindere se poi le variegate tesi verranno mai prese in considerazione dagli interessati ), ognuno esprime liberamente la propria idea su cose inerenti al tennis di Camila, facendolo in buona fede e con convinzione che quanto detto possa essere pertinente ed utile, anzitutto alla discussione, e mai, e sottolineo mai illudendosi che Camila legga, indi esegua, solo perché qualcuno ne parla sul suo sito. Al massimo, coloro che sono fermamente convinti che qualche aggiustamento sarebbe opportuno, sperano che ciò avvenga, se e quando Camila lo riterrà opportuno. Nel frattempo ne parliamo, è possibile, è consentito ? Se poi qualcuno continua a ripetere : allora perché lo fate ? Io ho provato a spiegarlo sopra, ma anche in passato, se la spiegazione non è esaustiva, o non convince, me ne farò una ragione, che si continui pure a ripeterlo.
        D’altronde è cosa risaputa ( e chi non lo sa, finge di non saperlo ), che i consigli vengono dispensati, quasi mai richiesti ed ancor meno, in genere, ascoltati. Pertanto trovo un tantinello superfluo continuare ad avvisare sulla loro inutilità.

        • robdes12 by robdes12

          una domanda: perchè i tifosi di calcio passano la maggor parte delle ore libere parlando della loro squadra, del perchè e percome vince o perde, di come farebbero loro se fossero allenatori, di qual è stato l’errore dello schieramento, della scelta, della preparazione, dell’atteggiamento e via dicendo? Nel momento in cui contestano le varie Roma, Juve, Lazio, Samp…decadono al ruolo di provocatori infiltrati? Anzi, più sono tifosi accesi più sono contestatori compulsivi quando le cose vanno male. Anche le divinità sono state e sono sottoposte a critica dai fedeli, che in determinati casi sono passati all’ateismo o al laicismo dopo anni di fervente adorazione. Questa polemica non doveva mai iniziare, più che inutile io la definirei inappropriata e fuori contesto, se di tifoserie stiamo parlando. Esiste poi il pensiero critico in base al quale ogni tipo di fenomeno viene sottoposto ad indagine costante, con aggiustamenti e modifiche di valutazione. Io per parte mia mi sento solo un amante del bel gioco, e quindi quando è bello mi esalto, quando non lo è mi annoio. Non ho mai sposato Camila o Gabriela o Ana, per cui non ho mai pronunciato formule di amore imperituro nella buona o cattiva sorte.
          Con buona pace di chi vorrà leggere aggiungo che sarà il mio ultimo post a riguardo, questa querelle sta sinceramente diventando stantia.

        • hector by hector

          Se la teoria degli opposti estremismi e’ destinata a rimanere confinata nell’alveo di tifosi e detrattori di Camila, pensate a quanto giovamento Camila stessa potrebbe trarre da una rigorosa applicazione della teoria delle convergenze parallele: in campo i suoi missili traccianti lungolinea (Pershing, Cruise, SS20 per non scontentare nessuno) convergerebbero all’incrocio delle righe senza lasciare campo all’avversaria di turno.

          • hector by hector

            *scampo

          • robdes12 by robdes12

            Assolutamente d’accordo, Chiediamo a qualche game house se ci fa un mortal tennis combat con Cami come eroina così facciamo pure simulazioni sugli armamenti (che so, racchetta laser, palla esplosiva, servizio incendiario), magari così ci rilassiamo fra di noi. 😉

    • journasesto by journasesto

      Ma quale antipatica! Camila è la più amata, come la Cuccarini è la Scavolini!
      Se poi c’è in giro un manipolo di deficienti noi cosa c’entriamo?
      Vamos Camila!

  31. robdes12 by robdes12

    Per chi avesse comunque letto le riflessioni del pre-taglio, una precisazione: non passerò mai fra i postatori dei blog della concorrenza tennistica, era solo uno sfottò. Che certe controprestazioni di Camila mi lascino perplesso è vero, ma non per questo ho il minimo dubbio che il futuro del tennis femminle passi appunto tutto all’interno della sua affermazione. Solo se si dimostra vincente avremo nel prossimo ventennio sue emule con un gioco moderno e interessante, perciò prima arriva e prima finisce la monotonia del circuito wta attuale. Certo che ha una bella responsabilità sulle spalle, Camila, spero che non se ne faccia condizionare ancora a lungo.

    • TEUS by TEUS

      Per quanto mi riguarda puoi scrivere dove vuoi. Qui, in base alle rare volte che mi capita di leggere un tuo intervento, mi pare tu faccia il troll a tempo pieno (o quasi). Contento tu… Buon proseguimento.

  32. fabius by fabius

    Camila dopo Brisbane (saltato l’anno scorso per problemi fisici) proseguirà con Hobart, come l’anno scorso.
    E’ stata appena annunciato il MD, e se non ci saranno WC Camila sarà TdS numero 2 (l’anno scorso era la 3).
    Il campo è interessante e “compatto”, e la posizione di TdS n. 2 è molto buona, apre interessanti prospettive, ma non voglio dire altro, nè fare ulteriori confronti con l’anno trascorso.
    Basta appunto che non arrivi qualche guastafeste a chiedere una WC (ma ce ne sono poche libere: Venus, Ivanovic, Wozniacki, Petkovic) per farla scalare di rango e poi magari si ritirano dopo un paio di turni per preservarsi per Melbourne.
    Sembra lontano, ma manca solo un mese, e con le feste vola via.

    E se vola per noi vola anche per Camila, in effetti non è che a queste ragazze resti abbastanza tempo per una seria preparazione fisica e per affinamenti tecnici.

    No problem, Camila, pensa a divertirti sia fuori che dentro il campo (e magari ci divertiamo anche noi … 🙂 )

  33. enzo by enzo

    Completo con la ” risposta” i “matchfacts ” di Camila per il 2015, suddivisi per superficie di gioco e sempre in confronto alla scorsa stagione .

    —————————totale——————HO——————CO——————GO——————-HI
    ———————–2014—-2015——2014—2015——2014—2015—–2014—2015—–2014—2015

    -n° partite————-57——-49———-22——23———-13——–8———-7——-10———15——–8
    -tot. games———-649—–545——–254—–261——–152——83——–84——108——-159——93
    -games/partita—-11,4——11,1——-11,5—-11,3——-11,7—-10,4——-12—–10,8——-10,6—-11,6
    -tot. risposte——4486—–3551——1759—1727——1059—–519——597—–712——1071—-593
    -risposte/game——6,9——6,5———6,9——6,6———7,0——6,3——-7,1——6,6——–6,7——6,4
    -1a R—————2677—–2149——1007—1053——–618—–280——394—–461——-658—-355
    -1a R W————-995——-785——–391—-407———212——91——130—–157——-262—–130
    -1aR W %———–37,1—–36,5——-38,8—-38,7——–34,3—-32,5——-33——-34——39,8—-36,6
    -2a R—————-1809—-1402——–752—–674——–441—–239——203—–251——413—–238
    -2a R W————- 967——771——–402—–370——–234—–120——101—–147——-230—–134
    -2a R W %———-53,4—–55.0——–53,5—-54,9——-53,1—-48,2——49,8—-58,6——55,7—56,3
    -BP——————–547——398——–226—–196——–119——-45——–68——-73——-134—–84
    -BP/game———–0,84—–0,73——–0,89—-0,75——-0,78—-0,54——0,81—-0,68——0,84—0,90
    -BPC—————–218——-191———93——-93———46——-22——–18——-40——–61——36
    -BPC %————–39,8—–48,0——-41,1—–47,4——-38,7—-48,9——26,5—-54,8——45,5—42,3
    -RGW-%————-33,5—–35,0——-36,6—–35,6——-30,3—-26,5——21,4—-37,0——38,4—38,7

    –Commenti:
    Il complessivo timido miglioramento, è dovuto principalmente alla maggiore conversione dei BP procurati.
    La % di RGW è ancora lontana dalle migliori, che superano il 40%.
    Circa le superfici, hard indoor ed erba si confermano le migliori, mentre peggiorano molto i dati su terra.
    Da segnalare su erba gli ottimi 58,6% di 2aRW e 54,8% di conversione dei BP. Risultati tra i migliori del circuito.
    In conclusione, la risposta rimane ancora il problema principale di Camila.

    • robdes12 by robdes12

      Secondo me il vero problema di Camila è il nastro, se lo eliminassero farebbe pochissimi df e molte risposte vincenti. Due anni fa era la misura eccessiva in lunghezza, ora è il maledetto net. Che dici, un leggero rialzo con solette che le desse un tre cm in più risolverebbe la cosa? 😉

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      L’attesa è snervante.
      Camila per sempre.

      • robdes12 by robdes12

        Già. io non amo le esibizioni, ma in questo caso confesso che non mi sarebbe dispiaciuto se avesse chiesto di partecipare a quel circuito a squadre di fine anno. Chissà che livello di gioco può esprimere quando non è condizionata dal risultato. Ma non essendo per ora nella sua mentalità, ci tocca aspettare gennaio….

        • doherty by doherty

          a me sarebbe dispiaciuto…
          tutti (o quasi ) i tennisti si lamentano che la stagione è troppo lunga e logorante e poi a dicembre giocano le esibizioni per far soldi…
          che senso ha ?

          • robdes12 by robdes12

            solo per vedere cosa sa fare se è completamente rilassata, Io penso che ne avremmo viste di prodezze e anche variazioni che normalmente non mostra. Poi sai, meglio vedere una partita magari per beneficienza che nulla di nulla per 3 mesi. Ieri ho visto l’incontro di Ana con Belinda, e devo dire che non ho mai assistito ad una Ivanovic così aggressiva anche sul rovescio, quindi è nelle sue corde giocare un tennis migliore di quello che abitualmente mostra durante la stagione agonistica che però, potenzialmente, potrebbe fare se trovasse più solidità emotiva, Sono comunque anche io d’accordo che spesso le esibizioni siano incontri che lasciano il tempo che trovano e che quindi sia meglio renderle molto, molto occasionali.

  34. by SanTommaso

    Del valore mediatico di Camila Giorgi. Il sito della WTA, come tutti gli anni, pubblica il countdown delle 50 tenniste più “popular”: le più cliccate sul sito wta, non sui blog, sui siti, su facebook, ma sul sito WTA (solitamente utilizzato da esperti o per lo meno da chi vuole sapere di tennis, cercare statistiche, numeri, risultati.

    Camila risulta la numero 26, lasciandosi dietro giocatrici come Petkovic, Mladenovic, Cibu, Gavrilova, Stephens, Garcia, Cornet, Diyas…

    • by yoppete

      Perchè del “valore mediatico”, scusa?
      Sarebbe “mediatico” se si riferisse, appunto, ai media (tv, blog, social, forum, etc.).
      Ma se, come dici, fa riferimento ai clicks sul sito WTA (solitamente utilizzato da esperti o da chi vuole sapere di tennis, cercare statistiche, numeri, risultati) tutto mi sembra tranne che “mediatico”. Semmai “della percezione tennistica”, azzarderei.

      • by SanTommaso

        Sui social è già la prima tennista italiana. Il fatto che sia tra le più ricercate anche sul sito (internet è un medium) della WTA, significa che l’interesse è alto un po’ in tutti i settori. Anche se c’è chi dice che nel circuito pensino sia un’automa comandata da Sergio, ma c’è gente che deve dare aria ai denti…

    • robdes12 by robdes12

      sinceramente Tommaso, se anche la wta la mettesse prima a te fregherebbe qualcosa? Che cosa pensino le curatrici di quel rozzissimo sito spettacolarizzato è insignificante, la cosa che dispiace è che abbia tanti nemici ad oltranza qui in Italia, molti di meno in altre parti del globo: del resto in tanti possiamo affermare per esperienza diretta che all’estero è conosciuta ed apprezzata, come si può dedurre dai commentatori d’oltralpe, che pur dichiarandosi stupiti dai troppi unforced sono unanimi nel dire che è ipertalentuosa, un portento, la miglior atleta, razzo tascabile e così via. Solo su vari ubi, live e tennis vari è apostrofata come insulsa, sparapalle, un bluff e così via, Nemo profeta in patria, purtroppo.

      • Lucia by Lucia

        La verita’ e’ che non ce l hanno con Camila ma con i trombettieri. Non credo che sia logico ma e’ cosi’ ….

        • robdes12 by robdes12

          lo so anche io, troppi scontri esageratamente animosi e chi paga è lei. Per altro, Lucia, non credo che lei sia all’oscuro delle reazioni astiose che suscita in alcuni, avendo anche lei amicizie reali che immagino la terranno informata, di quando in quando, sulle scempiaggini che vengono vomitate su lei e famiglia. Però consoliamoci, succedeva anche con Albertone, che pur vincendo tutto ciò che vinceva lo stessa si beccava dell’idiota, sbruffone, coatto, maleducato, tutto muscoli e zero classe e bla bla vari. E’ la vita (e supertennis le repliche potrebbe pure non mandarle alle sette del mattino, come oggi per la finale olandese di Cami).

          • hector by hector

            La carriera di Tomba sarebbe stata perfetta se non avesse girato, come ho ricordato piu’ sotto, “Alex l’ariete” e se non avesse sventolato una paletta delle forze dell’ordine per evitare la coda in auto. Due errori che Camila non commetterebbe mai.

            • robdes12 by robdes12

              beh su alex l’ariete non posso dire nulla, conosco solo il titolo, sull’altra cosa sono d’accordo, anche se le critiche a lui vennero già nel secondo anno di carriera da primissimo perchè vinse solo una gara pur centrando mi pare una decina di podi. Tomba finito, ha ballato una sola estate (compreso Tommasi fra questi) poi abbiamo visto come è andata, si è limitato a vincere solo altre 41 gare più medaglie a go go…ma che vuoi, anche i migliori cadono nell’anti-Italia.

      • by SanTommaso

        Correzione doverosa: non è che la WTA “la mette prima” (o seconda, o 32esima), è che gli utenti che frequentano il sito con i loro click “la mettono”. Come dici tu il problema è l’Italia, come spesso ha evidenziato l’ottimo Alessandro Nizegorodcew: se Camila fosse spagnola, o francese, o tedesca, o russa, o belga, o americana, o lussemburghese o chissà che altro, si bacerebbero i gomiti. Invece qua tutti a criticare come se potessimo permettercelo.

        Per questo me la prendo con tutti, ormai. Se anche Camila dovesse mai vincere uno Slam, fior di giornalisti scriverebbero che con un allenatore diverso ne avrebbe già vinti 5. Allora io dico: ma lasciamola divertire, giocare come vuole, dove vuole, quando vuole, con chi vuole. Solo che per questo vengo tacciato di idolatria…

        • robdes12 by robdes12

          ma un po’ è vero, ammettilo. Quanti poster hai messo in camera da letto? 😉

          • by SanTommaso

            Non sono uno che si mette a dare di gomito e la butta sul ridere, come avrete imparato a capire. Zero poster e non idolatro nessuno. Cerco solo di difendere il diritto di fare quello che si vuole purché non si faccia male ad alcuno. Mai leggerete da me “Cami deve/dovrebbe dovuto/dovrebbe fare questo/quello”. C’è chi lo fa, io mi oppongo e mi becco del talebano. Non c’è problema, possiamo continuare così all’infinito, senza sorrisini e occhiolini. Quando e se si vorrà tornare alla realtà, ben venga.

            • Lucia by Lucia

              Proprio perche’ siamo in Italia Camila non perdera’ mai il diritto di fare cio’ che vuole. E non serve a molto rincorrere i post di chi qua e la’ suggerisce o critica.

              • Sergio5912 by Sergio5912

                ……..Ma vuoi mettere l’ebbrezza di sentirsi un po’ Don Chisciotte e un po’ El Cid Campeador ?….. giusto per restare ad epici personaggi della letteratura spagnola, ” omaggio lessicale a Camila e Sergio “.
                A proposito, certi diritti non dovrebbero valere per tutti ?????
                Cioè, quelli che suggeriscono o criticano ( citazione di Lucia ), nella condizione data di non far male ad alcuno, non dovrebbero essere garantiti dallo stesso diritto ???? Se si, ed è ovvio che si, allora a che servono le tediose ed inveterate discussioni che si trascinano stancamente da almeno un anno ?
                Sarà solo per la su citata ebbrezza ?????

                P.S. Trovo assurdo che dopo un anno di discussioni, c’è ancora chi non ha capito, o peggio, finge di non capire che la discussione verte non sul perché qualcuno non dice : dovrebbe/potrebbe etc. ( ci mancherebbe, ognuno può fare e dire ciò che ritiene più opportuno, ovviamente senza far male ad alcuno ), bensì perché non si permette ad altri di poterlo fare, se questi lo ritengono giusto ed opportuno. : ” c’è chi lo fa, io mi oppongo ” Spero che sia finalmente chiaro ( anche se nutro forti dubbi sull’utilità della precisazione. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. )
                Se anche così non dovesse essere chiaro…… proverò a fare un disegnino.

                • robdes12 by robdes12

                  beh Don Jijote ad essere filologici finisce per essere vittima della sua stessa lettura monoliticamente rovesciata della realtà ed esprime la caduta di certezze di Cervantes e degli altri esponenti del secolo di oro spagnolo, Sergio. In effetti parallelo più azzeccato non potevi trovare, visto che la sua ostinazione finisce invariabilmente per essere frustrata dai fatti: i giganti nemici sono mulini a vento, le sue dame indifese sono meretrici astute…Camila tennista per quanto brava alla fine è solo una tennista fra le tante che il tennis ha avuto e avrà, altro che la irripetibile quintessenza di un’azione motoria. Mi domando quand’è che saremo diffidati dal guardarla senza occhiali da sole perchè la nostra umana vista non regge a tanta perfezione. Ci credo che poi tanti utenti nei canoni la trovino ipervalutata…..

                • by SanTommaso

                  Io trovo logico (visto che il tuo ruolo ormai è quello, ed è chiaro) che tu finga di non capire che io non dico “non dite a Cami di”, dico: “è inutile che diciate a Cami di…”.

                  Ma via, proponiamole ancora di iscriversi agli International per fare punti facili… Oh, leggete un po’ il titolo del post che stiamo commentando…

                  • Sergio5912 by Sergio5912

                    In verità non ti limiti a dire che è inutile, comunque, se anche fosse, grazie dell’avvertimento, ma non dovresti reiterarlo.Tu arrivi a dire che proprio non si dovrebbe, e chi invece, nonostante i tuoi preziosi consigli lo fa, le manca di rispetto, differentemente da te che invece la rispetti più di tutti. Remember ?
                    Non capisco perché vuoi girare la frittata, Che fai, tiri il sasso e poi nascondi la manina ?
                    Relativamente al titolo del post a cui fai riferimento, sei stato il primo a derogare, parlando del valore mediatico di Camila, il resto segue a ruota.

                    • by SanTommaso

                      Il titolo del post è “IL 2016 DI CAMILA PARTIRÀ DA BRISBANE”. Giusto per capire di cosa stiamo parlando. Se ci riusciamo.

            • robdes12 by robdes12

              quindi per te il congiuntivo è stato una creazione inutile e superflua dell’intera civiltà indoeuropea, esiste solo il dato certo, l’autodeterminazione del fenomeno, la liquidazione dell’ipotesi a puro esercizio di stile locutorio. Interessante, anche in alcune religioni strictu sensu tutto ciò che si scopre, pensa, fa e crea può essere accettato solo se conferma la verità già espressa dal codice del credo fondante. Se devo dirla tutta Camila vista come autogiustificata mi pare un modo traslato per affermare l’infallibilità delle tue proprie proposizioni: se il modo dei Giorgi è in sè ineffabile, io che lo sostengo sono a mia volta ineffabile, mai un dubbio, mai un tentativo di provare a capire le ragioni degli altri, sempre e solo proposte di interdetto, estetica del ringhio costante qui e ovunque. Continua a pensare che il tennis di Camila sia la tua ostrica, se ti soddisfa…ma temo che come Penteo tu ti stia nutrendo di illusione.

              • Sergio5912 by Sergio5912

                Roberto, premesso che mi sono assentato per un po’, deduco che tra i tuoi 2 messaggi, ci deve essere stato un commento, ora non più leggibile ?

                • robdes12 by robdes12

                  per la verità non ricordo, Sergio, ora commento di rado, comunque grazie a te e a Camila, mi avete fatto ripensare ciò che sapevo di alcuni poemi cavallereschi: in questo sì che penso che la Giorgi sia la prima tennista della storia che ispira formulazioni di critica letteraria….chissà che un giorno non ci inviti a pranzo per ricambiare l’omaggio. 😉
                  che ci vuoi fare, a me piace sorridere quando ne ho occasione. 😉 😉

                • by SanTommaso

                  Nessun commento cancellato. Il riferimento al congiuntivo di Robdes rispondeva alla mia frase, tutt’ora leggibile qua sopra, “Mai leggerete da me Cami deve/dovrebbe dovuto/dovrebbe fare questo/quello”.

                  • robdes12 by robdes12

                    il congiuntivo si riferiva alla sua natura aspettuale di sfumatura eventuale, per la verità, non alla grammatica ma alla visione possibilista che introduce. Hai sbagliato epoca, saresti dovuto vivere durante i 45 anni del concilio di Trento.

                    • by SanTommaso

                      Ribadisco: non ho risposto con un sorriso alla tua battuta sui poster di Camila in camera, e per compensare fai sfoggio della tua ars oratoria senza grossi motivi.

              • by SanTommaso

                Ho solo detto che non ho poster di Camila appesi in camera, né seriamente né a mo’ di battuta perché con alcuni elementi che scrivono su questo sito. Poi se a te piace leggere quello che vuoi per fare sfoggio delle tue qualità lessicali buon per te.

  35. enzo by enzo

    Archiviamo il 2015 con i ” matchfacts ” in confonto alla scorsa stagione.
    I dati comprendono anche le tre partite di Fed Cup e sono anche divisi per superficie di gioco,
    con i seguenti simboli : HO ( hard outdoor),CO ( clay outdoor ), GO ( grass outdoor) ,HI ( hard ind.)

    ——————————-Totale—————-HO—————–CO—————–GO—————-HI——-
    ————————-2014—-2015—–2014—-2015—-2014—-2015—–2014—-2015—2014–2015
    -giocate—————–57——–49——–22——–23——-13———8———-7——–10——-15——8
    -W————————33——–26——–11——–11——–7———-2———-4———-8——-11——5
    -L————————-24——–23——–11——–12——–6———-6———-3———-2——–4——3
    -% di W—————-57,9——53,1——50,0—–47,8—–53,8——25——–57,1——80—–73,3–62,5

    -SERVIZIO
    -tot. games————656—–563——-254—–269——-154——-86——–84——-114—–164—–94
    -games/match——-11,5—–11,5——11,5—–11,7——11,8—–10,8——12,0—–11,4—-10,9—11,8
    -tot. servizi———–4365—-3842—–1648—-1835—–1121—–574——542——752—–1054–681
    -serv,/game———-6,65—–6,82——6,49——6,8——–7,3——-6,7——6,5——–6,6——6,4—–7,2
    -aces——————-189——141——–76——-69——–49——–14———22——-35——-42—–23
    -aces/game———-0,29——0,25——0,30—-0,26——0,32—–0,16——0,26—–0,31—–0,26–0,24
    -df———————–454——476——-191—–260——-122——-58———71——-96——70——62
    -df/game————–0,69——0,85——0,75—-0,97——0,79—–0,67——0,85—–0,84—- 0,43—0,66
    -df/2e %—————22,6—–27,9——24,1—–31,0——23,2—–23,3——25,9—–27,7—-16,8—22,6
    -1e in——————2359—-2135——857—–997——-596——325——268——406—–638—-407
    -1e in %—————54,0—–55,6——52,0—–54,3——53,1—–56,6——49,4—–54,0—-60,5—59,8
    -1e W——————1635—-1442—– 580—–667——-409——202——197——312—–449—-263
    -1e W %—————69,3—–67,5——67,7—-66,9——-68,6—–62,2——73,5—–76,8—-70,4—64,6
    -2e———————-2006—1707——791—–838——-525——249——-274——346—–416—-274
    -2e W—————— 961—–769——-378—–371——-244——113—— 110—–158——229—-127
    -2e W %—————-47,9—–45——–47,8—-44,3——46,4——45,4——40,1—-45,7—–55,0—46,4
    -2e W – df %———–61,9—-62,5——-63——64,2——60,5——59,2——54,2—-63,2—–66,2—60,0
    -BP concessi———-437—–443——-192—–221——-115——-75——–44——–61——-86——86
    -BP concessi/game–0,67—0,79——-0,76—-0,82——0,75——0,87——0,52—–0,54—-0,52—0,91
    -BPS %—————–58,5—-58,0——-52——55,2——-68,6—–54,7——56,8—–62,2—-60,5—65,1
    -SGW———————476—-377——-179—–170——-108——-50——–61——-91——-128—-66
    -SGW %——————72,6—67,0——70,5—-63,2——70,1——58,1——72,6—-79,8——78—-70,2
    -Ranking average—–89——67———82——63——–110——-38——–104——98——- 59—-67

    –COMMENTI :

    Pur rimanendo su buone % di SGW, il servizio nel 2015 è risultato meno efficace rispetto al 2014.
    Si evidenziano 4 motivi principali:
    1- meno % di W con 1e e 2e.
    2-il 23% in più di df , con relativa riduzione di 2e in , con le quali Camila realizza nientemeno che il 62,5% di W ( la migliore tra le prime 50 del RK ).
    3- meno 16 % di aces/game.
    4- maggiori BP concessi ( +17%), pur mantenendo una buona % di BPS.

    –L’erba si conferma il ” terreno di caccia” preferito. Spicca un fantastico quasi 80% di SGW e migliori in assoluto sono le 1e W %, gli aces/game e i BP concessi.

    -Segue l’hard indoor, dove le migliori condizioni ambientali consentono best scores nelle 1e in e nei df per game.

    -Peggiora l’hard outdoor, sopratutto per l’aumento dei df e dei BP concessi.

    -Male la terra, dove tutti i dati sono in regresso. ( sono incluse anche 2 partite di indoor)
    Da notare però che le avversarie incontrate nel 2015 hanno un RK medio di 38, contro 110 di quelle incontrate nel 2014.

    Seguiranno i dati circa la ” risposta”

    • enzo by enzo

      Purtroppo, nonostante l’impegno, non sono riuscito ad ottenere colonne perfettamente in linea.
      Ma con un po’ di pazienza, sono ugualmente comprensibili.

      • fabius by fabius

        Non c’è problema per il formato, complimenti per il lavoro fatto, che ho scaricato e salvato su un foglio Excel, insieme ad altri dati che ho nel tempo raccolto.

        Segnlo solo che mi sembra di aver letto che sull’erba Camila è decima al mondo.

  36. robdes12 by robdes12

    evidentemente gli allenamenti procedono bene e staranno dando riscontri positivi per cui c’è sicurezza nei propri mezzi. Sulla testa di serie agli AO è probabile che lo sia lo stesso, perchè, a quanto io ricordi, non c’è stata un’edizione in cui tutte le prime 20 si siano presentate in massa a giocare il primo slam, vuoi per ritardo di preparazione, vuoi per infortunio, vuoi per scarsa voglia di cominciare a corto di benzina sotto il sole torrido dell’estate australiana, per cui vista la sua classifica penso che nelle 32 ci sarà. Però è anche vero che un anno fa la programmazione iniziale era anche più ambiziosa, e poi andò a giocare solo un torneo di preparazione, con scarso esito, per altro. Il punto è: ci sarà poi davvero o darà fortait? Comunque pare che per una volta siamo tutti d’accordo che sia ambiziosa nei programmi, segno che gioca per il prestigio di vincere e non per far unicamente ammirare virtuosismi balistici. Ma guarda un po’ alla fine esce fuori che vuole fare la tennista e non semplicemente “essere”.

  37. enzo by enzo

    Brisbane ha scelto…e Brisbane sia!!!
    Camila dunque non è cambiata ( e perchè mai avrebbe dovuto…). Non ha paura di misurarsi con le più forti, anzi lo vuole come sempre.

    Appena pronti, posterò i matchfacts più completi che io abbia del 2015 di Cami in confronto al 2014
    ed anche in funzione delle superfici di gioco.

  38. eulondon by eulondon

    Scelta ovvia e giusta! 1) Perchè è dai migliori che si impara e con i migliori ci si deve misurare. 2) Perchè non ha proprio senso andare in Cina quando poi a distanza di giorni si va in Australia per l’ Open! 3) Perchè saranno cavoli suoi quando, se e dove vuole giocare!

  39. by SanTommaso

    Cami ha scelto la direttissima. Non avevo grossi dubbi e l’avevo fatto presente: Camila ha sempre scelto in un determinato modo (l’allenatore, i colpi, i tornei, la comunicazione) ed è sciocco pensare che possa cambiare dal giorno alla notte. Per carità, è legittimo farlo. Ma è anche legittimo da parte mia far notare che è altamente improbabile e, perciò, speranza vana che ciò avvenga.

    A Brisbane, allora!

  40. TEUS by TEUS

    A fine 2012 si parlava di DIRETTISSIMA (strada poi intrapresa da Camila) e non vedo perché, oggi, avrebbe dovuto optare per un international al posto di Brisbane.
    Più esperienza fa ad altissimi livelli, meglio è. L’eventuale TDS a Melbourne passa in secondo piano.

    Vamos flaca! So che ti presenterai più agguerrita che mai.

  41. avadar by avadar

    Brisbane: si comincia da un Premier…e ci mancherebbe altro!!

    Cami starà scaldando i motori x un degno 2016…

  42. fabius by fabius

    Aaaahhhhh!

    C’è chi voleva una Camila più giudiziosa, più conservatrice, più attenta a scegliere i tornei più accessibili, e.. TADA!

    Sistemati! Ci sono due international ed un premier, e Camila va su questo! Ci sono Sharapova, Muguruza, ma il timore ed il calcolo non sono nel dizionario di Camila.

    Senza paura, senza riserve. la Camila di “o la va o la spacca”, magari senza criterio, ma è la Camila che ci fa sognare.

    Se siamo qui in tanti a gioire e soffrere per lei, ci sarà ben un motivo, e non certo per entusiasmarci per una ragioniera conservatrice, la Camila che piace a noi è questa!

    Cami-kaze, senza paura, a testa bassa! La sua musica è “La cavalleria leggera” di Suppè, il suo film è “The charge of the light brigade”, in italiano “La carica dei seicento”, dove 600 ardimentosi calleggeri si lanciarono senza criterio e senza paura all’attacco dell’artiglieria russa.

    Vai Cami, temevo che fossi “rinsavita” e diventata “normale” crescendo, ma per fortuna sei ancora tu, pazza e fantastica!

    • fabius by fabius

      cavalleggeri, mannaggia!
      E Cami è il simbolo della cavalleria leggera, la sua amica Karin quella pesante… 🙂

    • by Fabblack

      Invece, essendo l’unico torneo che giocherà prima dell’AO valido per le teste di serie, DOVEVA scegliere Shenzen, dove sarebbe stata testa di serie nr. 4, 110 punti quasi sicuri e montepremi quasi doppio dei normali International.
      Per fare meglio a Brisbane le ci vuole un miracolo.

      • by SanTommaso

        “110 punti quasi sicuri” vuol dire che avrebbe “quasi sicuramente” vinto 3 partite. Vincendo tre partite a Brisbane ne prenderebbe 185. Per arrivare a 100 dovrebbe vincerne 2, una in meno di Shenzen. Siamo lì, per quanto riguarda i punti. Non avendo certezze sui sorteggi, a Brisbane potrebbe pescare al primo turno una Brengle o una Errani. A Shenzen la Kvitova. Come fai ad avere la certezza che sarebbe stato meglio?

        • by Fabblack

          A Shenzen sarebbe stata tds nr. 4 e la Kvitova l’avrebbe potuta trovare solo in samifinale.
          Se poi non ci sentiamo noi per primi che da tds nr. 4 possa arrivare in semifinale, iniziamo a domandarci cosa ci si vada a fare ad un torneo dove parte 19 e già al primo turno ha 18 possibilità su 31 di trovare una meglio classificata: se non è facile vincere tre partite da favorita, come potrebbe vincerle da sfavorita?

          • fabius by fabius

            Signore, perdona loro perchè non sanno quello che dicono.

            Allora, secondo Fablack, quando Camila doveva iscriversi ai tornei aveva sott’occhio il quadro delle presenze di tutte le altre, perchè come è noto la WTA le dà il diritto di ultima scelta.
            Quindi poteva vedere chi c’era in ogni torneo, e scegliere: qui no perchè c’è Tizia, qui no perchè c’è Caia, ah, questo mi piace, sarò testa di serie n. 4!

            Ah, e quindi 110 punti sicuri, mizziga, piatto ricco mi ci ficco!
            Come, non servono per essere TdS in Australia? Ma sì, 110 punti (ripeto, sicuri) bastano ed avanzano!
            Cosa, sarebbe solo 80? Ma che dici… a già, ci sono gli scarti… solo 80? Bene lo stesso, così sono TdS… come? con 80 punti non guadagno neanche un posto nel ranking?

            E che cavolo, non ci si può fidere più di nessuno!
            Allora tanto vale andare a divertirmi con le migliori, “dove osano le aquile!” (e non si sente il gracidare dei corvi).

            Amico, sorrdi, non siamo su candid camera, ma siamo qui per tenerci su di morale e godere del dono della natura che si chiama Camila.

    • hector by hector

      Il film che citi non lo conosco, ma dato che va a testa bassa l’importante e’ che non prenda spunto da “Alex l’ariete”, con Alberto Tomba e Michelle Hunziker, uno dei tre film peggiori della storia del cinema.

    • by TC

      Sono con te!
      per quanto si possa discutere tra noi su possibili alternative, per me l’aspetto di maggior fascino di Camila risiede nel suo approccio garibaldino, con annessi e connessi: niente calcoli (vabbè, magari spero ne faccia qualcuno contro la 310 del mondo, ma non nella scelta della programmazione!)

Leave a Reply