camila_slider_005

Si prolunga lo stop per Camila Giorgi, che non è ancora pronta a tornare in campo per i postumi dell’infortunio alla spalla destra. Cancellato quindi l’esordio sul cemento di Indian Wells (Premier Mandatory da 4,5 milioni di dollari di montepremi), dove avrebbe dovuto giocare contro la 22enne giapponese Ayumi Morita, numero 52 del ranking mondiale.

Camila is not ready to hit the court after the right shoulder injury. She should have played in Indian Wells against 22-year-old Ayumi Morita from Japan, who is ranked 52 in the world.

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila torna in campo: gli appuntamenti di gennaio
    Camila torna in campo: gli appuntamenti di gennaio
  • Wta Linz, forfait di Camila
    Wta Linz, forfait di Camila
  • US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
    US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo

279 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by Tafanus

    ZEROSTRESS: Purtroppo no, perchè le tds sono stabilite sulla base della classifica del 4 marzo, quando era 8°

  2. by zerostress

    ci pensate ad un probabile match Giorgi-Azarenka ? fai la partita della vita, magari dall’ltra parte trovi una giornata no, qualche problemino….ai tendini , ed il tuo mondo tennistico prende una piega diversa
    in fondo McEnroe a Wimbledon 77…da qualche parte bisogna pur iniziare 8)

  3. by t.o.

    Come è andata per Camila? Boh! Come Ranking Male. Prendere la 43° quando la possibilità è dalla 33° alla 75° più una ventina tra Q. e WC non è certo fortuna….però: Robson è li per il suo straordinario mese e mezzo tra fine Agosto e metà Ottobre (quasi 700 punti) dopo di allora solo la partita contro Petra a AO 11-9 al terzo. Il resto tutte uscite al primo turno contro avversarie decisamente abbordabili. Ha grande voglia di riscatto (è uscita al 1° negli ultimi 3 tornei) è giovane e molto impulsiva……se si carica non fa cadere una palla. Fare 11-9 contro una top ten in un GS è segno di grande carattere ma perdere 6-1 nei set decisivi di due dei tre ultimi tornei è segno di fragilità di testa. Camila non ha nulla da perdere ma anche lei a fragilità di testa “non si fa mancare nulla”. Staremo a vedere……vai Camilaaaaaaa

  4. by zerostress

    a parte gli ovvii in bocca al lupo per CAmila ( anche se la Robson ha dimostrato di essere in ascesa)..come spererei in un sussulto della Schiavone contro La Kerber…

  5. by zerostress

    ma errani non avrebbe dovuto essere TDS 7 e quindi stare al posto dalla Kvitova, con tutto un altro tabellone?

  6. by zerostress

    azarenka non è scesa in campo per un serio problema tendineo ad IW
    ed ora pufff…sparito

  7. TEUS by TEUS

    Camila, con le sue coetanee (Robson ha addirittura due anni in meno), solitamente dà il meglio. Incrociamo le dita…
    Non credevo che Azarenka recuperasse dall’infortunio così in fretta. Non sarà comunque al meglio.

  8. gimusi by gimusi

    poteva andar meglio…mannaggia

  9. by zerostress

    ma cosa stiamo a commentare i tabelloni. i probabili quarti di finale…..le ragazze non lo guardano, anzi scoprono con chi devono giocare quando scendono in campo per il riscaldamento :))

  10. by Tafanus

    Acthung! Pennetta non è contro Johansson, ma contro Larsson

  11. by Tafanus

    BIGLE. Grazie. Si sono decisi finalmente a mettere il pdf sul sito wta

  12. by Tafanus

    Grazie. Troppo bbbuono

  13. biglebowski by biglebowski

    Serena vs BYE
    Pennetta vs Larsson
    Watson vs Morita
    BYE vs Wickmayer
    Safarova vs BYE
    Oprandi vs Rus
    Mladenovic vs Wozniak
    BYE vs Cibulkova
    Wozniacki vs BYE
    Hradecka vs Q
    Q vs Muguruza
    BYE vs Pavlyuchenkova
    Lepchenko vs BYE
    Erakovic vs Begu
    Tatishvili vs Bertens
    BYE vs Li
    Radwanska vs BYE
    Hsieh vs Tsurenko
    Rybarikova vs Q
    BYE vs Barthel
    Venus vs BYE
    Date Krumm vs Scheepers
    Govortsova vs Q
    BYE vs Stephens
    Bartoli vs BYE
    Jovanovski vs Petkovic
    Pervak vs Tomljanovic
    BYE vs Goerges
    Flipkens vs BYE
    Q vs Martic
    Arvidsson vs Peng
    BYE vs Kvitova

    Errani vs BYE
    Pironkova vs Hantuchova
    Halep vs Lisicki
    BYE vs Paszek
    Makarova vs BYE
    Dominguez Lino vs Kuznetsova
    Beck vs U.Radwanska
    BYE vs Ivanovic
    Kirilenko vs BYE
    Puig vs Q
    Medina Garrigues vs Dulgheru
    BYE vs Zakopalova
    Vesnina vs BYE
    Q vs Q
    Bouchard vs Q
    BYE vs Sharapova
    Kerber vs BYE
    Schiavone vs Q
    Parmentier vs Q
    BYE vs Cirstea
    Jankovic vs BYE
    Duval vs Hlavackova
    Zheng vs Shvedova
    BYE vs Petrova
    Vinci vs BYE
    Kontaveit vs McHale
    Hampton vs Niculescu
    BYE vs Suarez Navarro
    Cornet vs BYE
    Robson vs Giorgi
    Keys vs Q
    BYE vs Azarenka
    __________________

  14. biglebowski by biglebowski

    è in moderazione il link

  15. by Tafanus

    BIGLE: a che link è il tabellone? ancora sul Miami non è uscito

  16. Madoka by Madoka

    Schiavone contro una qualificata…

  17. Madoka by Madoka

    Vinci una fra mchale e la kontaveit

  18. by Tafanus

    C’è solo da sperare che Serena abbia qualche acciacco…

  19. Madoka by Madoka

    Giorgi Robson

  20. biglebowski by biglebowski

    sharapova-errani possibile quarto di finale

  21. by Tafanus

    Main draw al massimo entro stasera. Lo schedule prevede infatti per domani ancora e solo quali maschili, ma completamento quali femminili e inizio 1° turno femm. del MD

  22. Madoka by Madoka

    Flavia al primo turno contro la Johansonn, se lo passa Serena.

    Errani –bye —Hantuchova/pironkova—>Paszek/Lisicki ed è nel quarto di Sharapova

  23. biglebowski by biglebowski

    Serena & aga in the same half, azarenka & sharapova in the other ( @wta)

  24. biglebowski by biglebowski

    dal sito ufficiale:

    Sony Open Draw Ceremony – Monday, March 18, starting at 11:30am

    la parola starting mi lascia perplesso, comunque dovremmo esserci

  25. gimusi by gimusi

    intanto sono partite le qualificazioni…in serata scenderà in campo la burdette…vedremo se confermerà le ultime buone prestazioni…oramai è a ridosso delle top 100…

    quando è prevista l’uscita del MD?…è ora di rivedere la bimba all’opera!!!

  26. by Tafanus

    BIGLE: grazie per le dettagliate precisazioni

  27. by Tafanus

    TEUS, non ho scritto da nessuna parte che i tecnici i pareri li abbiano dati QUI. Ci sono fiumi di testi e articoli tecnici, e poi ognuno di noi ha o non ha frequentazioni personali (di amicizia e/o di insegnamento) con tecnici

  28. Madoka by Madoka

    Da verificare la dead line per le qualificazioni : potrei tranquillamente ricordare male, per quanto riguarda invece il ranking protetto ne ha 7 per tornei regolamentari ed 1 per i tornei dello slam e sì, avrebbe potuto tranquillamente usufruirne, ma come già dicevo in passato, solo ai fini dell’entry list, non ai fini del seeding…

  29. biglebowski by biglebowski

    l’unica cosa sulla quale abbiamo detto cose diverse è il tempo limite dell’iscrizione alle qualificazioni.
    a me risulta che vengano chiuse 2 settimane prima dell’inizio del torneo.

  30. biglebowski by biglebowski

    @madoka: abbiamo detto esattamente le stesse cose. tutto nel regolamento. segnalavo la stranezza della combinazione che si è verificata.
    per quanto riguarda pennetta, se non avesse avuto la possibilità di entrare direttamente nel main draw avrebbe potuto decidere di giocare la quali o di usufruire delle 3 (correggimi se sbaglio) opportunità che ha di usufruire del ranking protetto che per lei è il 17 (almeno ricordo così), così come in questa circostanza ha fatto dulgheru.

  31. Madoka by Madoka

    @big

    Per quanto riguarda la Babos anche qui è tutto normale e secondo regolamento. Come sappiamo c’è una iscrizione separata per il MD e una per il QD. Mentre quella per il MD viene presa con il ranking di 6 settimane prima ( perchè scaduto il termine l’iscrizione viene chiusa, quella del QD è aperta fino alla fine, tanto che è vero come hai detto che se uno arriva la mattina e ci sono posti disponibili ( non è questo il caso ), si iscrive e gioca.

    Alla Babos(se non erro) è uscita la vittoria a Monterrey e quindi è precipitata in classifica, però per il MD vale il ranking di 6 settimane fa, per il QD quello della settimana passata.

    Ah, anche la Pennetta è MD sempre grazie al ranking di 6 settimane fa, sennò si sarebbe fatta anche lei le qualificazioni. Il regolamento è così per tutti.

  32. TEUS by TEUS

    Qui non ci sono tecnici che hanno dato pareri riguardo alle cose da me scritte, Tafanus.
    Passiamo quindi tranquillamente oltre…

  33. biglebowski by biglebowski

    @ t.o.: leggo solo ora la tua richiesta di informazioni che mi hai rivolto qualche giorno fa e vedo anche che altri utenti ti hanno cortesemente risposto.
    pur non essendo un megaesperto di regolamenti, se hai qualche altro dubbio prova a postarlo e vedo se sono in grado di soddisfare le tue richieste con maggiore sollecitudine.
    ti segnalo il link del regolamento ufficiale della wta; sebbene lungo e in qualche parte noioso, dispone di un indice per argomenti che ne permette una facile consultazione

    http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/Archive/AboutTheTour/rules2013.pdf

    @ tafanus: riguardo ai tuoi dubbi

    1) effettivamente l’entry list del sito del torneo non è ancora aggiornata probabilmente perchè la rinuncia di stosur è avvenuta in serata, addirittura dopo che il QD era già stato sorteggiato, come si evince dal fatto che mi dite che camila era nel primo tabellone, e che ora a miami sono le 7 del mattino.

    2) la prova che non si è cancellata dal torneo, ma è stata spostata nel main draw è rappresentate da quel MD che troviamo accanto al suo nome.
    p.ormaechea-c.giorgi (MD) va letto: ormaechea sostituisce giorgi spostata nel maindraw: se si fosse ritirata non comparirebbe la dicitura MD

    3) come dici l’entry list dei tabelloni principali viene redatta in base alle iscrizioni effettuate sei settimane prima e fa fede la classifica che si ha al momento dell’iscrizione.
    soltanto per l’assegnazione delle tds fa fede la classifica del momento.
    la stessa cosa avviene per il tabellone delle qualificazioni, con la differenza che il time-limit è fissato due settimane prime anzichè sei.
    in questo torneo c’è un caso limite molto curioso (un vero e proprio caso scuola) ed è quello di timea babos che risulta incredibilmente fuori di 1 sia dal tabellone principale che da quello di qualificazioni.
    in teoria babos potrebbe entrare, qualora sia presente e firmi un apposito registro la mattina, nel tabellone di qualificazioni se ci fosse un forfait. se però rinunciasse a questa opportunità, potrebbe entrare nel tabellone principale se ci fosse la rinuncia di una tennista attualmente nel tabellone principale.

    non so se sia una distorsione, ma ha comunque una certa logica che permette alle giocatrici di effettuare la loro programmazione.

  34. by Tafanus

    P.S. per BUSTER: ti raccomando la lettura di questo articolo non italiano su Sara Errani:

    http://www.wtatennis.com/news/article/3104569/title/errani-first-player-to-20-wins-in-2013

  35. by Tafanus

    BUSTER: no, ti prego! Lasciamo che Sara Errani resti italiana, che continui ad onorare il tennis italiano (come ha fatto fin qui), e che continui a migliorare il suo gioco con la stessa progressione che ha mostrato nel 2012 e in questo scorcio di 2013 🙂

  36. by Tafanus

    TEUS, spesso rispondi a coppe quando uno gioca spade. Mai messo in dubbio il tuo diritto di avere delle opinioni, né quello di venire ad esprimere qui le tue opinioni. Esattamente come continuerò ad esprimere le mie.

    Ho solo detto, lo ripeto, e spero questa volta di essere capito, che IO mi fermmo di fronte al parere dei tecnici, libero tu di farlo o non farlo.

  37. TEUS by TEUS

    Tafanus, qui nessuno, me compreso, ha la pretesa di saperne più dei tecnici (che tra l’altro non sono attivi nel blog) ma, nell’ambito delle opinioni, può capitare di esternare anche considerazioni tattiche (non vedo cosa ci sia di male, quindi, mettiti il cuore in pace, perché continuerò a farlo con estrema serenità). Tutto qui.

    Non ho detto che tutto è semplice (infatti ho scritto che sarei anche disposto a vedere perdere a Camila più incontri di quelli che già perde pur di vederla con un atteggiamento più aggressivo in campo -che non significa sparare tutte le palle a mille e l’ho anche spiegato- ).
    Sai bene i motivi per cui ho parlato di vincita di uno slam (ho scritto più volte che è stato un pronostico ardito dovuto probabilmente a uno slancio emotivo la prima volta che la vidi giocare).
    Personalmente non ho la minima idea di cosa venga detto a Camila dal padre o da tecnici ma io credo che sia quella la strada per fare in modo che la “bimba” sfrutti tutto il suo enorme potenziale e credo anche di avere tutta la libertà di venirlo a scrivere qui.

  38. by Tafanus

    Premesso che non è ancora uscito il tabellone ufficiale, né sul sito WTA, né sul sito Miami, noto alcune cose che non quadrano:

    -a) nell’entry-list aggiornata ad oggi 18 marzo l’ultima direct-acceptance prima delle WC è Date-Krumm (77);

    -b) Nel tabellone delle quali Camila Giorgi è stata cancellata dal tabellone (dove occupava la posizione n° 5 fra le tds), ed appare nelle alternates (P.Ormaechea e C.Giorgi (MD)).

    -c) Quello che è assurdo, a mio avviso, è che essendosi ritirata la Stosur, non entri nel main-draw la prima delle tds delle quali, ma chi aveva la precedenza sulla base della classifica del 4 febbraio, vecchia di sei settimane.

    In buona sostanza Camila (oggi n° 85) scavalca quattro giocatrici oggi classificate fra il n° 68 e in n° 79. Ovviamente mi fa egoisticamente piacere, ma trovo il sistema assurdo, e fonte di evidenti distorsioni.

  39. by Tafanus

    TEUS, io parlavo anche della MIA inadeguatezza, e non ho mai detto che le mie idee siano migliori delle tue.

    Ho detto (e lo ripeto) che proprio conoscendo i miei limiti,se discuto di una teoria tecnica con un esperto (un Castellani, un Piatti, un Infantino eccetera) e questi mi oppongono delle obiezioni, dall’alto della loro esperienza, incommensurabilmente superiore alla mia, io non ho difficoltà a mettere da parte le mie opinioni e sposare le loro da esperti.

    Mai e poi mai, per dire, pur avendo fatto vela per quasi trent’anni, mi metterei a discutere alla pari di “profili NACA” del bulbo con Vallicelli. Arrendevolezza? No. Coscienza dei miei limiti. Che è sempre una cosa molto igienica.

    Resta la domanda di fondo: se tutto è così semplice, se basta avanzare di un metro et voilà, Camila vince lo slam, possibile che ancora a nessun tecnico sia venuto in mente di sottoporle questa elementare soluzione?

  40. by GIEMME

    cristian:
    con il mio “di nuovo Sara”, indendevo che la si andava di nuovo a prendere come termine di paragone.
    non che non se ne possa parlare.
    ci mancherebbe.
    Taf:
    tutte le migliori al mondo sono ben elogiate negli ambienti giornalistici.
    ci mancherebbe che accadesse il contrario.
    io mi riferivo all’ opinione dei comuni mortali.
    di quele poche persone ITALIANE, che seguono il tennis per passione e non per soldi….

    intanto io per Camila avrei preferito un giretto nelle qualificazioni, per mettere nelle gambe un paio di partite in piu’ (speranza).
    l’ accesso diretto, è sempre un’ incognita.
    buona giornata a tutti.

  41. by Shuntino

    è uscito il tabellone delle qualificazioni di Miami :
    http://www.sonyopentennis.com/Scores/Draws.aspx
    Camila è depennata e accanto al suo nome nell’alternate c’è tra parentesi MD

  42. by zerostress

    non per portar male, ma avete il ricordo di un/a atleta ( a parte Nadal) che al rientro dopo mesi di infortunio, abbia ripreso da dove aveva lasciato?
    il precedente della Pennetta ed esempio, non mi da buone sensazioni, vedete quanto è dura riprendere i ritmi
    occorrerebbe al primo turno un avversaria un po’ morbida, tanto per fare rodaggio

  43. by t.o.

    Finalmente si ricomincia. Non credo si rimandi ancora. Se si è arrivati all’ultimo minuto a IW significa che già allora c’erano i presupposti per rientrare. Se salta anche ora significa che la cosa è molto più grave di ciò che si pensava. Ma davvero molto più grave. A IW avremmo poi scoperto che aveva avuto un ottimo sorteggio. Una Morita che perde 6-1 6-2 dalla Tsurenko era una Morita abbordabile. Ma abbordabile per chi? Come sta Camila? Di fatto è ferma da 4 mesi. Forse sarebbe stato meglio che Sam non si fosse ritirata. un paio di match di quali….forse…Ma tanto con 32 Bye le prime 32 sono scongiurate in partenza. Le altre MD o Quali “pari sono”. Tsurenko veniva dalle qualifiche e ha distrutto la 50° Questo è il tennis in quella sezione di Ranking. Meglio una “vecchia” 40° in calo che una giovane WC con il “sangue agli occhi” e la voglia di scalpi importanti. E nell’ambiente Camila è diventata uno scalpo importante. Anche le Top lo sanno che non va presa sottogamba. Se è in palla è un osso duro anche per le big della classifica. La dichiarazione della Foretz mi ha colpito. La Foretz non è una giovane rampante. E’ una signora di 32 anni che ha giocato oltre 1000 incontri da professionista. Due terzi dei quali all’interno delle prime 120 giocatrici al mondo. Quel suo “quando Camila è in forma è ingiocabile” vale più di mille nostri commenti. Solo lei può sapere quanto pesano quelle palle. E quanto ti mette fuori tempo quell’anticipo che tutti gli riconoscono. Perciò oggi non è importante con chi verrà sorteggiata. O se vincerà o meno questo speriamo certo match di rientro. L’importante è che rientri con tutti i suoi colpi “a punto”. Per il ritmo e gli automatismi c’è tempo. Per la classifica ha ragione Teus. Per addrizzare quella basta un torneo. E a Roma con un papa come Francesco sul trono di Pietro alla ” Più Puttana ” (si dice così a roma ) una WC non glie la nega nessuno. L’importante è che la spalla sia tornata quello che era prima. Vaiiiii Camilaaaaaaaaaaaaaaaa

  44. by Tommaso

    Bene, Camila dovrebbe finalmente rientare. Non vedevo l’ora. Il silenzio dei gestori mi preoccupa: che non abbiano notizie dei Giorgi? Oppure, come per IW, è prevista una cancellazione di Camila anche dal MD e per questo non aggiornano? So che sono stati avvisati gentilmente da Tafanus, anche se è stata data loro un’informazione sbagliata…

  45. by t.o.

    @stefano Abbiamo finalmente trovato la sintesi. Sara è italiana e deve rimanere italiana. Anch’io adoro l’atleta anche se non mi piace il suo gioco. Sono cosciente che per Sara quello è l’unico gioco possibile. E per quel tipo di gioco lei è la più forte al mondo. Le auguro di migliorare (anche se penso sia già oltre il suo limite fisiologico).
    Non intendo però portarla come esempio a chi, avendo avuto da madre natura la fortuna di poter giocare un’altro tipo di tennis, ha il diritto e il dovere di “provarci”. Per fare un’esempio ciclistico, Sara è candidata a vincere il giro (in teoria si può fare anche senza vincere tappe così come si può diventare n°1 nel tennis senza vincere un GS) Camila è candidata a dominare i Tapponi Dolomitici o le Grandi Classiche. Grandi imprese possibili solo a chi segue la legge del Calabrone. “Il Calabrone non ha nessuna possibilità tecnica di volare considerato il rapporto tra il suo peso e le sue ali . Ma lui non lo sa. E nella sua incoscienza…Vola….” (questa “storiella” viene attribuita ad Albert Einstein)

  46. by cristian

    Giemme, ma che c’entra il tuo ” di nuovo Sara ? ” ..tutti siamo stati d’accordo nel non parlare solo di Camila in questo blog, tu molte volte preferisci parlare della tua squadra di rugby che non c’entra nulla col tennis e nessuno ti ha mai detto niente, quindi se a volte parliamo della Errani, non credo sia cosi grave, non è bello elogiare una top 10 italiana? 😉

  47. by Stefano

    Ha vinto Rafa 6-4 al terzo (come da mio pronostico).
    L’argentino questa sera ha fatto davvero male con il suo colpo più forte (cioè con il dritto), ma il maiorchino, alla distanza, ha saputo prendergli le misure insistendo di più sul suo lato sinistro e cominciando a prendere qualche riga in più.
    Bentornato nei Fab Four, Rafa.

  48. by Morotep

    In attesa di capire se Camila giochera’ o meno a Miami, vorrei dire ancora due o tre cose su Sara Errani.
    Come alcuni di voi hanno puntualizzato, il set quasi vinto da Sara contro Maria denota come la nostra ragazza stia continuando a fare progressi e in prospettiva, vista la sua relativa giovane eta’, io penso che potra’ darci grandi soddisfazioni.
    Sul discorso di t.o. delle giocatrici che non partono mai battute… boh, penso di aver colto il senso di quello che dici ma non capisco che valenza possa avere! Essere una giocatrice potenzialmente imbattibile ma che vince poco e’ una condizione deprimente… anche perche’ di questo tipo di giocatrici e’ pieno il mondo.
    Esistono invece una o due giocatrici per decennio che sono potenzialmente e sostanzialmente imbattibili (una e’ Serena, l’altra e’ Maria ma in maniera minore)… esistono poi alcune giocatrici che non sono imbattibili neanche potenzialmente (tipo Sara) ma che ti garantiscono alcune cosette interessanti:
    1) Vincono quando sono chiamate a farlo;
    2) Vincono anche quando le cose sembrano mettersi male;
    3) Quando non vincono perche’ giocano contro avversarie tennisticamente migliori, pero’ lottano fino in fondo , le metteono in difficolta’ e fanno progressi che possono portare a risultati migliori e insperati;
    Considerando che di Serena ce n’e’ una, per il resto preferisco la tipologia di giocatrici come Sara la quale, non so come sia possibile che molti continuino a non accorgersene, sa giocare a tennis e anche bene.

  49. TEUS by TEUS

    Nadal è un grandissimo campione e, guardandolo giocare con un po’ di attenzione, lo si può facilmente capire. Tutti quelli che continuano a fare ilazioni sul fatto che possa essere dopato francamente mi fanno solo sorridere.
    Sta giocando un gran match stasera.

  50. by Stefano

    No, no, Sara DEVE rimanere italiana, è l’orgoglio della mia terra, altro che “non se la fila nessuno” …
    Nemmeno io stravedo per il suo modo di giocare, però stimo moltissimo la GIOCATRICE in se’, che è un esempio encomiabile di abnegazione, sacrificio, spirito, arguzia e … cervello (leggisi “senso tattico”).

    Onore a Sara per tutto quello che ha vinto … e che ancora vincerà!!!!

    P.S.
    Nadal avanti di un break …

  51. TEUS by TEUS

    Tafanus, io ho semplicemente argomentato le mie opinioni rispondendo a un tuo post in cui dicevi cose, ipotizzando una mia scarsa dimestichezza col tennis giocato, che conosco già.

  52. Madoka by Madoka

    La Giorgi è nel Main Draw.

    Nel tabellone c’è scritto Giorgi-Ormaechea ( MD ) Main Draw.

    Questo perchè come ho detto in precedenza si è ritirata la Stosur e sempre come avevamo detto in precedenza alla Giorgi serviva solo un ritiro per entrare direttamente in tabellone.

  53. by Buster

    E comunque non è affatto vero che se Sara non fosse italiana non se la filerebbe nessuno.
    Se qualcuno conosce tennisforum.com, il più grande forum di tennis mondiale, saprà benissimo che il sub-forum dedicato a Sara è frequentatoi almeno al 75% da gente straniera, di tutte le nazionalità…
    Io credo invece, come qualcuno aveva detto un paio di settimane fà, che l’ unica colpa di Sara è proprio quella di essere nata in Italia. Ah, come sarei contento per lei se facesse una scelta alla Oprandi!!!

  54. by Buster

    GIEMME scrive “Oddio! di nuovo Sara..”
    Scusami, ma non sei stato tu stesso a metterla in mezzo pochissime ore prima con il commento sui tifosi “Erraniani” ?
    Un pò di coerenza non guasterebbe, soprattutto perchè, seguendo molto spesso il blog livetennis, non posso certo negare che Sara è nei tuoi pensieri praticamente sempre..

  55. by Tafanus

    Mi scuso, ma il mio commento col quale informavo che Camila non giocherà Miami è sparito. Lo riposto qui:

    Era iscritta alle quali come tds 5, ma nel revised risulta withdrawn. Ho linkato il tabellone aggiornato

  56. by Stefano

    Secondo set esattamente speculare al primo, però a parti invertite!
    Ora si va al terzo, con il maiorchino che sembra aver ritrovato la fiducia che sul finire I set aveva quasi smarrito (frastornato dai “drittoni fotonici” dell’argentino …).

  57. by Tafanus

    Last minute: Camila non gioca Miami. Era nel tabellone delle quali (n° 5 tds) ma è stata cancellata). Se qualcuno può informare i gestori del blog, che così possono informare noi…

    TEUS. non per me. Io ho un profondo rispetto del lavoro dei tecnici, e rispetto ai loro pareri professionali, il mio parere da “dilettante evoluto” si ferma. Conosco i miei limiti.

  58. TEUS by TEUS

    La linea di demarcazione tra tecnico e dilettante può essere molto sottile, Tafanus.

  59. by Stefano

    Alcuni scambi fra Nadal e Del Potro, oggi, sembrano fatti alla PlayStation …

  60. by Stefano

    Non pensavo che Del Potro potesse giocare così bene oggi.
    Comunque Nadal non è ancora morto …

  61. Madoka by Madoka

    Si è cancellata la Stosur quindi la Giorgi è nel MD.

  62. by Tafanus

    P.S.: qualcuno ha avuto la fortuna di sapere qualcosa di Camila? In fondo, fra alcune ore inizia Miami…

    Matteo, ci sei?

  63. by Tafanus

    TEUS, anch’io esprimo opinioni, come te, come tutti. Ma se alcune mie opinioni vengono contrastate (con argomenti) da un tecnico, io metto modestamente da parte le mie opinioni, riconoscendo ai tecnici buone probabilità di fare affermazioni più sensate delle mie opinioni da dilettante.

  64. by Tafanus

    Giemme, non sono d’accordo. Se leggi gli articoli del sito WTA su Sara, o se ascolti i commentatori di tennistv.com durante le partite di sara, ti rendi conto che è molto apprezzata all’estero. Per la sua lucidità, la sua manina, la sua gruinta, la sua preparazione atletica. Come si dice… Nemo propheta in Patria… DSolo in Italia ci divertiamo a demolirla.

    Sulla Wozniacki che “NESSUNO” considera una n° Uno. Diciamo QUASI nessuno. Io appartengo alla scuola di Boskov, il simpaticissimo russo che soleva dire “per me rigore è quando arbitro fischia”. Ecco, parafrasando Boskov, io dico che “n° 1 è chi è n° uno”. Magari per 16 mesi di seguito.

  65. by GIEMME

    oddio!
    Di nuovo Sara…
    Se Sara non fosse italiana, non se la filerebbe nessuno.
    Esattamente come nessuno si fila la Bartoli o la Woz…
    ma si sa che il campanilismo fa parte della vita quotidiana.
    Per quanto mi riguarda, il mio modo di appassionarmi ai campioni dello sport, esula completamente dalla nazionalita`. Mi piace Svindal, ma non é italiano. Non mi piace Sara che é italiana…
    non so`…
    si vede che non sono normale…
    o forse si…
    buonanotte a tutti!

  66. by cristian

    La partita di stasera tra Maria e Caroline, dimostra quanto Sara sia cresciuta, un pizzico di fortuna e chissà come sarebbe andato il torneo. Nulla togliendo alla Sharapova, c’è da dire che è migliorata nel corso delle partite, il rovescio della russa penso sia tra i migliori della WTA, incrociato è un missile. E ora parlando già del prossimo torneo, mi auguro che Camila abbia recuperato e finalmente torni a giocare, qualche ritiro c’è stato? è sempre fuori di un posto dal MD ?

  67. by t.o.

    @stefano Scusami se cito me stesso:

    “Nessuno di noi ha mai considerato Carolina una numero 1 Eppure lo è stata per due anni (e da giovanissima). Vi rendete conto che nessuno di noi ne parla mai?
    Perchè secondo voi? parliamo di Maria, di Serena, di NaLi, addirittura della Bartoli, Di Carolina mai. Che avremmo scritto di Carolina se fosse stata Italiana?”

    Questo stralcio è ripreso dal mio “romanzo d’appendice” di due giorni fa.

    Io condivido quello che scrivi….ma Carolina è stata per due anni n° 1 . Ed ha ancora 23 anni. Se tu ti senti autorizzato a scrivere quelle cose di una ex n°1 (per due anni) ininterrottamente (quasi) top ten dal 18 maggio 2009 (meno di 19 anni) semplicemente perchè quando incontra alcune atlete viene annichilita cosa si può scrivere di Sara? Se Sara fosse stata portoghese avremmo difeso così a spada tratta il suo tennis? Perciò difendiamo l’orgoglio nazionale, non un gioco che ci appassiona. Altrimenti per carolina dovremmo scrivere romanzi a giustificazione della sua carriera. Perciò onore e stima per Sara. Ad averne due l’anno come lei. Ma se dobbiamo sognare, se dobbiamo scommettere su qualcuna che “non entra mai in campo sconfitta” contro nessuno (anche se può perdere con tutti), non è certo Sara quella su cui riporre speranze….

  68. by Stefano

    [Spero si sia colto il tono sarcastico del mio precedente commento … non vorrei mai che qualcuno cogliesse la palla al balzo per dire che io sono …………………]

  69. TEUS by TEUS

    Io non faccio altro che esprimere opinioni, Tafanus, che, a volte, mi portano anche ad avere convinzioni del tutto personali. Se nel tennis femminile ci fosse qualche giocatrice in più un po’ audace e capace di imporre un certo tipo di gioco, otterrebbe anche buoni risultati. Torno a dire che mi auguro vivamente che Camila sia una di queste perché secondo me ne ha le capacità.

  70. by Stefano

    Indian Wells si trova in California.
    In California, per quanto ne so, esiste ancora la pena capitale per i reati più gravi (al recente referendum si sono rifiutati di abolirla …).
    Caroline Wozniacki è forse la più tenera, innocua ed immacolata tennista del circuito, tanto che credo non abbia mai neanche calpestato una formichina.
    Nessuno potrebbe mai voler fare del male a Caroline (a parte qualche russa da 1.90 m …).
    Tuttavia, è in partite come questa che mi viene voglia, per non far spendere tempo + il costo del biglietto ai poveri spettatori, di consigliare un buon vecchio colpo di pistola, come si faceva ai tempi del western.
    É perfettamente inutile guardarsi una partita che sai già come va a finire, dove di fronte ci sono una delle tenniste più cattive (spero solo agonisticamente) e forti del circuito, ed una delle più difensiviste, innocue, leggere e garbate della WTA.
    A inizio partita, bastava fornire una pistola a Masha, e la cosa finiva lì, senza che Caroline soffrisse così a lungo.

    Detto questo, adesso spero che Nadal-Del Potro offrano uno spettacolo degno di essere guardato, e non “un’esecuzione” come quella che è appena andata in onda …

  71. by GIEMME

    anche se qualcuno storcera’ un po’ il naso, non posso nascondere una certa soddisfazione,
    nel vedere la mia beniamina Maria aggiudicarsi la finale con un eloquente 62 x 2… he he…
    stavolta anche i cari amici Erraniani avranno di che rimanere soddisfatti!!
    pericolo scampato… he he…
    buona serata a tutti.

  72. by Tafanus

    Sharapova batte la ex numero 1 Wozniacki 6/2 6/2 in 81 minuti. Onore a Sara Errani, che 81 minuti ha fatto durare il solo primo set. Onore a Sara Errani, che ha avuto addirittura due set-points nel primo set, e contro la ingiocabile Sharapova ha fatto il doppio di games della Wozniacki.

    La partita di oggi della Wozniacki mi fa apprezzare ancora di più ciò che ha fatto la Errani nei quarti.

  73. by Tafanus

    TEUS. Nessuna obiezione. Io sulle convinzioni non discuto, per principio.

  74. Madoka by Madoka

    t.o. alla Giorgi attualmente serve un altro ritiro per entrare nel MD, ma lo scopriremo presto…visto che in serata esce il tabellone delle qualificazioni…

  75. TEUS by TEUS

    Comprendo il punto di vista di t.o. e di molti altri utenti ma mi pare doveroso anche sottolineare che questo sito, senza l’impegno dei gestori che, come tutti noi, hanno creduto e credono in Camila, non sarebbe mai (o perlomeno non così presto) esistito. Vero che viene poco aggiornato ma è altresì vero che, senza la collaborazione dei Giorgi (che possono avere tutti i buoni motivi del mondo in questo momento per non farci sapere praticamente nulla), ciò non è possibile.
    Non ci resta che portare pazienza e sperare che la “bimba” faccia parlare al più presto di sè per quello che combinerà in campo. Dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) aver superato i problemi alla spalla e questa, ora, rimane la cosa più importante.

  76. by t.o.

    Qualcuno ha la certezza dei tre ritiri che servono a garantire a Camila l’ingresso nel MD?
    Girando per i siti delle “previste” ritirate mi sono imbattuto nell’Official site di Kaia Kanepi. E’ pieno di informazioni e foto del suo percorso di recupero. E’ fotografata mentre fa gli esercizi con gli elastici, ci dice che gioca una volta al giorno, che tra un po’ passerà a due sedute giornaliere, che va tutto bene, che è fiduciosa ecc. ecc. ecc. Proprio come il nostro sito. Da cui non sappiamo neanche se dobbiamo prepararci per lunedì (Quaifiche) per mercoledì (MD) se possiamo prenderci altre due settimane di Sabbatico o se dobbiamo chiedere una grazia al suo connazionale italo/argentino Francesco che visto che ha detto che si occuperà “degli ultimi” certamente prenderà a cuore anche la nostra condizione di “ultimi degli informati” Amen…..

  77. by zerostress

    a proposito di wozniacki farà un bel colpo comunque e migliorerà la classifica accorciando di almeno 250 se non addirittura 550 se vincesse, sulla nostra errani
    i tornei a volte sono proprio imprevedibili una partita fatta bene al momento giusto, un walkover anche quello al momento giusto, e ritorni a ridosso delle prime otto

  78. TEUS by TEUS

    Tafanus, ripeto: dipende da chi alleni. Sia Wozniacki che Kerber avrebbero potuto fare qualche attacco in controtempo in più (parlavo di quella partita inizialmente) e sono tutt’ora convinto che Camila, considerando appunto le sue caratteristiche, possa mettere in pratica quel tipo di gioco col tempo.

  79. by Tafanus

    Domani inizia Miami. Qualcuno sa, UFFICIALMENTE, se Camila gioca? Che so… magari un gestore del suo sito?

  80. by Tafanus

    TEUS 18:10 – Torno alla mia prima domanda: se fosse così semplice, non pensi che schiere di giocatori, giocatrici e coaches ci sarebbero già arrivati?

  81. TEUS by TEUS

    Neanch’io lo vedo superiore a Safin, Stefano. Anche perché il russo, tennisticamente e fisicamente, aveva tutte le carte in regola per essere un vero numero uno (con un po’ più di costanza sarebbe stata sua quella posizione nell’intervallo di tempo tra l’era Sampras e l’era Federer). Non a caso ha strapazzato lo statunitense in una finale dell’Us Open, battuto più volte Agassi (ricordo in particolare un loro incontro al RG 1998 quando aveva solo 18 anni) e vinto un AO dopo un match epico contro lo svizzero. A lui però piaceva anche la “bella vita” e, se sei un atleta professionista, si sa, la cosa non aiuta affatto (Gulbis è un altro esempio).

  82. by Stefano

    “… secondo Juan Martin me …”
    nella fretta ho invertito …

  83. by Stefano

    Ieri sera Novak ha giocato proprio da schifo: come ha dilapidato il vantaggio nel terzo set … è da non meritarsi minimamente la vittoria.

    Del Potro, non so perchè … ma continua a non piacermi: io no lo vedo superiore ad un Safin (che ha vinto 2 Slam ed è stato n°1 al mondo per poche settimane), secondo Juan Martin me può giusto vincere un altro Slam (Australia o New York), ma non lo vedo avvicinarsi nemmeno da lontano al livello dei primi 4.
    E poi, non mi piace proprio il suo stile di gioco, anche se umanamente sembra molto cordiale nei modi …

    Intanto nel doppio femminile hanno vinto Makarova-Vesnina contro Petrova-Srebotnik (lo confesso: ho un debole per quest’ultima giocatrice quando la vedo giocare il doppio …), in pratica in finale c’erano 3 russe più una slovena!

    Per oggi mi aspetto una vittoria da Masha (direi in due set abbastanza netti) ed una vittoria da Rafael (molto più combattuta).

  84. TEUS by TEUS

    Un Del Potro versione Us Open 2009, dopo Murray, estromette dal torneo anche Djokovic. Sorprendente l’argentino soprattutto dal punto di vista fisico (ha piegato alla distanza nell’arco di due giorni due fra gli atleti migliori del circuito). Non vorrei però che nella finale di stasera contro Nadal risentisse di tutta la fatica fatta anche dal punto di vista mentale. Ci sono buone possibilità comunque di poter assistere a un ottimo match.

    Nella finale femminile vedo strafavorita Sharapova perché non credo che Wozniacki, che ha comunque ottime gambe, possa sostenere il ritmo e la pesantezza di palla che la russa le imporrà.

  85. by GIEMME

    Rafa è un po’ la bestia nera di Roger.
    il mio beniamino svizzero, in media contro lo spagnolo ci ha perso 2 volte su 3…
    e un po’ su tutti i tipi di superficie.
    sorprende di sicuro il fatto che Nadal sia rientrato da poco.
    ma temo anche che l’ eta’ di Roger, rendera’ sempre piu’ probabili certi risultati con l’ avanzare dell’ eta’.
    il tempo, purtroppo, è il primo avversario di se stessi…

  86. by Stefano

    Giemme, d’accordo con tutto ciò che hai scritto … e sono d’accordo anche con Teus: Nadal è un campione vero, non è soltanto fisico, ma anche tanta … tanta testa!
    Alla faccia di chi lo reputa soltanto un maratoneta arrotino che vince contro Federer soltanto perchè è mancino: secondo me invece vince contro di lui perchè quando è in campo è uno dei pochi che non si perde a contemplare le gesta e i bei colpi del campione svizzero (naturalmente in modo metaforico, eh), ma sa mettere in campo tutta l’anima (ed il sangue!!!) pur di batterlo, portando la sfida ad un livello talmente esasperato (dal punto di vista sia fisico che, soprattutto, mentale) che persino Roger deve alzare bandiera bianca.
    Come ha scritto qualcuno una volta, non è che Roger sia meno forte di Rafa, semplicemente è Rafa che quando lo incontra si “rifiuta di perdere” … tanto che alla fine è quasi sempre Federer a uscire (di testa) dall’incontro.
    Secondo me, molto significativi sono stati i loro incontri sull’erba, terreno su cui Federer gioca forse il suo miglior tennis (insieme al veloce indoor), ed in cui il campione maiorchino non dovrebbe mai poterlo impensierire … ed invece sappiamo tutti come è andata a finire …
    Bibbia del tennis alla mano, il confronto dovrebbe essere impari, tanta è la differenza di tecnica su questa superficie (che vede decisamente favorito il campione di Basilea), ma grazie ai suoi continui miglioramenti, alla sua incrollabile fiducia, e alla sua immensa classe, lo spagnolo è riuscito in quello che, a parti invertite (cioè Nadal-Federer sulla terra parigina), non sarebbe mai possibile.

  87. TEUS by TEUS

    Davvero tanti complimenti a Nadal che, dopo sette mesi di stop e un po’ di rodaggio sulla terra, si presenta a Indian Wells e centra la finale. Del resto non è un caso se si dice che la classe (letale lo spagnolo nei momenti topici del match -solo un piccolo passaggio a vuoto sul 3-4 del secondo set- ) non è acqua.
    Si parlava di tattica… Ritengo Nadal un vero maestro (prende praticamente sempre la decisione giusta nell’arco di uno scambio) da questo punto di vista.

  88. by GIEMME

    @Stefano.
    mi fa piacere che qui ci sia qualcun’ altro che segue il rugby!
    personalmente posso dire di essere contento per le prestazioni dei nostri “ragazzoni” in questo torneo.
    forse uno dei tornei piu’ belli mai disputati dalla nostra nazionale.
    ma per noi è anche il torneo dei rimpianti.
    dopo la vittoria inaspettata contro la Francia, sono seguite due prestazioni decisamente sottotono, contro avversari che io reputo alla nostra portata, nonostante il Galles abbia vinto il torneo…
    un’ Inghilterra domata sul campo, che vince contro di noi, pur non andando mai a meta…
    e un’ ultima splendida prestazione odierna, che causa impegni, ho potuto rivivere solo in differita nelle fasi salienti del match…
    il terzo posto finale, se da una parte ci fa onore, dall’ altra lascia decisamente l’ amaro in bocca…
    ma io lo dico sempre ai miei ragazzi:
    “la palla ovale, è assolutamente imprevedibile e spesso è lei stessa, causa rimbalzi piu’ o meno fortuiti, che determina a volte l’ esito di un match”
    in fondo il bello di uno sport in apparenza rude, è anche questo…
    assolutamente imprevedibile!!

  89. by Stefano

    Onore ai nostri “gladiatori” del rugby che oggi hanno battuto l’Irlanda 22-15!!!!!

    Sul tennis …
    boh, io è da un po’ che le partite delle donne le trovo un tantino sottotono …
    direi che ultimamente il livello medio di gioco si è abbastanza abbassato.

  90. by zerostress

    ho visto anche che Quinzi, ultimamente sta ottenendo sempre buoni risultati, però vedendo qualche filmato, non so, c’è qualcosa che non mi convince appieno: rovescio bello, può fare quello che vuole; servizio non irresistibile però migliorabile, calcolando anche la mancinità..ecco il diritto con quel movimento molto ampio, la sua palla non mi sembra correre molto, buon gioco di gambe e ottima resistenza…speriamo però hio visto alcuni suoi avversari, australiani ad esempio che hanno dei colpi definitivi importanti

  91. TEUS by TEUS

    Ho giocato per anni a modesti livelli, Tafanus, e visto un numero spropositato di partite.

    1) la cosa, in molti scambi visti nel match tra Kerber e Wozniacki, non sarebbe stata poi così complicata. Il fatto è che molte giocatrici si intestardiscono a voler colpire sempre la palla di rimbalzo (si setono più sicure, lo so, ma, alla lunga, credo sia controproducente a meno che una non sia un autentico fenomeno da fondo).

    2) per due passi non intendevo giocare in demi-voleè ma fare attacchi in controtempo (cosa non sempre semplice, vero, ma torno a prendere come esempio il match sopra citato).

    3) avanzando però metti anche più pressione all’avversaria e aumenti le probabilità che possa sbagliare (infatti dover tirare passanti non è la stessa cosa di tirare colpi sapendo che intanto l’altra continuerà imperterrita a colpire di rimbalzo).

    4) la “terra di nessuno” è da evitare assolutamente. Non sto dicendo che una debba andare a rete un punto sì e un punto no ma perlomeno capire quando avrebbe il tempo per arrivarci con una certa comodità.

    5) se avanzi bene e rapidamente, puoi:

    1a) portare l’avversaria all’errore sul passante perché la metti sotto pressione

    2a) giocare una voleè non eccessivamente complicata (moltissime giocatrici sono in grado di farlo)

    3a) è già insito nell’avanzare bene e rapidamente.

    L’esempio di Sharapova è eloquente. Lei però ha caratteristiche fiscihe di un certo tipo e l’agilità non fa parte di certo delle sue peculiarità.

    Dipende anche da chi alleni. Ho sottolineato questa cosa proprio perché penso che Camila (ha un’ottima velocità di braccio e di gambe) possa mettere in pratica questo tipo di gioco con risultati molto redittizi.

  92. by zerostress

    quando vedo la sharapova correre in avanti verso una smorzata, mi vengono in mente commenti…lasciamo stare, per quanto riguarda i tabelloni, io stavo ore a guardarli, mi disegnavo nella mente tutti i miei passaggi, le possibili variabili, se passavo il turno avrei incontrato questo o quello, dalla prima occhiata avevo fotografato tutto l’andazzo del tabellone…poi perdevo al primo turno e puff….
    loro invece no, non guardano mai, non sanno mai chi è il/la prossimo avversario, “guardo partita dopo partita” forse c’è qualche tacito accordo che bisogna rispondere così

  93. Madoka by Madoka

    Da segnalare che la Pairone è in finale in un ITF 😛

  94. by Tafanus

    Zerostress: quando sento giocatori o giocatrici ostentare indifferenza per il ranking, o dire di non guardare mai i tabelloni, mi viene una irrefrenabile voglia di mandarli a c….re

  95. by Tafanus

    TEUS chiede: “Ma è così complicato per alcune tenniste imparare a fare due passi in avanti e chiudere così con comode voleè la maggior parte degli scambi?”

    TEUS, dalla tua domanda mi sorge il dubbio che tu non abbia molta familiarità diretta col tennis giocato. Provo a risponderti:

    -1) Se la cosa fosse così semplice, la farebbero in tante, non trovi?

    -2) Se fai i tuoi passi avanti, probabilmente arrivi su una “bomba” abbastanza lunga, costretto a colpire la palla in demi-volée, che non è esattamente un colpo elementare. A mia memoria, l’unico che giocava questo colpo in maniera quasi impeccabile era Cristiano Caratti, finchè problemi di salute non lo hanno tolto di mezzo.

    -3) Avanzando, stringi l’angolo ai colpi dell’avversario, limiti le opzioni laterali, ma limiti anche i tuoi tempi di reazione, di apertuta, e il range di altezza alla quale colpire la palla. E non tutti sono capaci di coplire da 20 cm. di altezza a 150 cm. con la stessa efficacia.

    -4) Se invece avanzi per fare una “facile volée”, e non lo fai abbastanza alla svelta, puoi finire nella cosiddetta “terra di nessuno”, nella quale qualsiasi mediocre giocatore ha 50 modi di giocare un vincente.

    -5) Se invece avanzi bene e rapidamente, devi:

    -a1) Avanzare dal lato giusto, altrimenti ti becchi dei meravigliosi passanti;

    -a2) Saper giocare una decente volée, che non tutte sanno giocare;

    -a3) saper correre bene in avanti, a piccoli passi veloc e controllabilii, e non a falcate incontrollabili da cavallo. A titolo esemplificativo, una grandissima giocatrice come la Sharapova, quando la chiami a correre in avanti, fa delle cose semplicemente ridicole.

    Ma torno e chiudo con la prima considerazione:: non pensi che se la soluzione fosse così elementare, centinaia di giocatrici, giocatori e coaches ci sarebbero arrivati già, senza aspettare i nostri consigli?

  96. by zerostress

    questa volta intervistata la sharapova non ha detto di avere uno dei match più brutti, anzi il contrario elogiando l’avversaria, dicendo che era molto forte, cosicchè enfatizza il 64 63, quando invece fa 76 lottato allora gioca male
    poi alla domanda che ora è numero 2 nel ranking ha risposto ” ah si? davvero?” … ipocrita

  97. by zerostress

    avete notato l’altezza della palla in certi scambi tra woz e kerber, rischiavano di toccare il tetto, e poi ci si lamenta della errani…..questa volta capisco le opinioni di Tommasi sul tennis femminile, mi ha anche entusiasmato a tratti il gioco della kirilenko, un bel diritto con un movimento quasi “maschile” e la faccia della sharapova che quando perdeva un punto fatto su chi tirava più forte, faceva una faccia da “come osa!”

  98. by t.o.

    Speriamo che il Bonus “essere Argentino” per il Tennis non se lo sia speso stanotte Del Potro con il suo ingresso in semifinale………….
    Grazie a tutti per le informazioni sul regolamento e sui punteggi. Stasera una volta organizzate le informazioni forse formulerò altre domande un po più precise……a stanotte.

  99. by Dago

    @ Entropia

    Camila gioca con una Babolat Pure Storm Gt (la stessa di Stosur, Vesnina e Petrova per intenderci) mentre le corde utilizzate sono le Pro Hurricane Tour.

  100. TEUS by TEUS

    Quando vedo incontri tipo quello tra Wozniacki e Kerber contraddistinti da scambi interminabili da fondo campo e litri di sudore versati, mi sorge una spontanea quanto semplice domanda: “Ma è così complicato per alcune tenniste imparare a fare due passi in avanti e chiudere così con comode voleè la maggior parte degli scambi?”.
    Mi auguro vivamente che Camila provi da subito e impari, col tempo, a mettere in pratica tutto ciò, a costo anche di perdere, inizialmente, più incontri di quelli che già perde.

  101. Entropia by Entropia

    Ciao a tutti,
    non so se si può fare questa domanda ma ci provo:
    che racchetta usa Camila?

  102. by GIEMME

    la Kerberona ha perso in 3 set!
    a questo punto sono curioso di vedere cosa riuscira’ a combinare Carolina,
    contro una Maria di sicuro non al massimo del suo splendore tennistico…
    secondo me, sara’ un bel match.

  103. Madoka by Madoka

    i 4 slam, i 4 premier mandatory, 4 su 5 premier 5 ( quindi ne puoi saltare solo uno; 2 premier700 e poi due international, uno ogni 6 mesi

  104. Madoka by Madoka

    @ t.o. provo a rispondere ai tuoi quesiti, sempre se ho capito bene le domande, in tal caso correggimi.

    Quando per esempio diventa obbligatorio calcolare i punteggi in un certo modo? Ci sono certi tornei che sono obbligatori e non importa cosa, rimarranno nei besti 16 e si dovranno sempre calcolare : quindi se si ha la classifica per entrare in maniera diretta in tabellone, se poi ci si ritira, si prenderà un bello 0 in classifica, che non può essere scartato.

    Parliamo degli slam e dei mandatory ( come ci ricorda la parola inglese, obbligatorio.

    Per questo motivo Camila si è presa uno 0 nei best 16 causa IW e se per esempio, come 16esimo risultato aveva che ne so 100 punti ( sto facendo un esempio, questi 100 punti sarebbero usciti e sarebbero stati sostituiti da uno 0.

    Quante top possono partecipare ai wta ? Ogni categoria di torneo ha i suoi limiti. Come è stato detto riguardo gli international, vi può prendere parte massimo una top10 a torneo, però se il montepremi viene alzato ( vi ricordate tutta la polemica stucchevole di seul, che pur essendo un international aveva come montepremi circa 500 k ? allora per ogni 250 k più di al montepremi, può parteciparvi una altra top 10, quindi sono sicuro che riandiamo a vedere il MD di seul, sicuro ci saranno 2 top 10 e non una cosa la norma vuole.

    Per quanto riguarda i Premier700 possono iscriversi massimo due top 6. Anche qui, come per gli international, ogni incremento di montepremi totale, permettere di aggiungere una altra top6 al : quindi se da 700 k di montepremi si passa a 1000 k, le top 6 possono essere tre e così fino a 6 su 6.

    Premier 5, Mandatory e Slam non hanno restrizioni di nessun tipo.

    Tutto quello che non so ma è legato alla posizione in classifica —> Se finisci l’anno nelle top 10, sei OBBLIGATO a giocare : i 4 slam, i 4 premier mandatory, 4 su 5 premier 5 ( quindi ne puoi saltare solo uno; e due international, uno ogni 6 mesi. Quindi siamo a 14 tornei, ricordo ancora una volta che la classifica si forma in base al best16, di cui alcuni però sono obbligatori ed entreranno sempre e cmq in classifica anche se sono degli 0.

    Se serve altro domanda 😛

  105. by Tafanus

    Notizie da Flavia: è arrivata a Miami mercoledì, per assorbire senza troppi disagi le tre ore di fuso orario. Speriamo bene!

  106. by GIEMME

    grazie Zerostress per l’ aggiornamento.
    buono per Sara, e anche buono per la mia beniamina Maria, anche se a molti faro’ storcere il naso…
    a me, il modo potente di giocare di Maria e di Vika, piace molto…

    t.o.:
    mio modesto contributo ai tuoi quesiti:
    mi pare di ricordare, per cio’ che riguarda gli international,
    che una top ten, ne puo’ fare solo due all’ anno.
    e, sempre all’ interno di un International, vi puo’ prendere parte una sola top ten…
    per il resto, come saprai ormai di me, sono piu’ attratto da cio’ che accade in campo,
    piuttosto che da regolamenti e affini, che necessitano sempre di un certo tempo per poterli approfondire…
    tempo che spesso non ho…

  107. by t.o.

    @Big Lucida analisi. Io avevo alcune volte sottolineato l’importanza del 32° posto ma per mancanza di precisa conoscenza del regolamento non ero riuscito a evidenziare tutti i benefici. Non sapevo neanche del 106 per gli slam. Sapevo che era intorno al 100 (pensavo 96). E’ evidente che la garanzia economica che danno gli oltre 100.000 dollari degli slam (anche a perdere sempre) ti permettono di programmare ed investire sulla tua crescita. Sei in grado per favore di approfondire il tema? quando per esempio diventa obbligatorio calcolare i punteggi in un certo modo? Quale è il limite per gli ITF o quante top possono partecipare ai wta e tutto quello che non so ma è legato alla posizione in classifica. Ti ringrazio anticipatamente… t.o.

  108. by zerostress

    non accadrà mai perchè Sara Errani è una personcina educata, ma io mi ricorderei qualora vincessi con la sharapova, e chissà che prima o poi non possa capitarle….nell’intervista del dopo partita le farei dire:” oggi ho giocato uno dei match più brutti…”

  109. by zerostress

    bravo biglebowski, non fa una piega il tuo discorso sul ranking

  110. TEUS by TEUS

    Ben ritrovato, t.o. Hai scelto propro il periodo giusto considerato che la “bimba” dovrebbe tornare in campo tra pochi giorni. 😉

  111. by zerostress

    la radwanska è incredibile, con quei 7000 e passa punti
    ha un tesoretto che le permetterà , con il suo gioco, e arrivando tranquillamente con il sua tran tran almeno nei quarti di tutti i tornei a cui partecipa..di restare fra le prime 10 per 5 anni, perchè sotto ne può arrivare una, massimo due ad impensierirti…ma poi tutte le altre dal 5° al 15° si mangiano i punti fra di loro, e Lei rimane li tranquilla, senza un particolare servizio senza un particolare diritto senza un particolare rovescio senza una particolare volee ……

  112. by zerostress

    Se la finale fosse sharapova kerber
    allora la classifica sarà:
    williams 10365
    sharapova 1015
    azarenka 9635
    radwanska 7395
    li na 5880
    kerber 5650
    errani 5160
    kvitova 5150
    stosur 4050
    woz 3880

  113. by GIEMME

    quindi andando per approssimazione,
    nel caso vi fosse finale tra Sharapova e Kerber,
    con vittoria di Maria…
    le prime 10 posizioni della Wta, come sarebbero?
    ovviamente piu’ o meno…
    grazie a chi mi vorra’ rispondere…

    p. s.
    bentornato t.o…

  114. biglebowski by biglebowski

    parlando del ranking di sara, il vantaggio sulla undicesima è considerevole come è stato detto e andrà ad aumentare ancora dopo indian wells a meno di sorpresona (kirilenko winner).
    lo spartiacque della stagione sarà il roland garros, le grandi imprese presentano il conto dodici mesi dopo (così come per camila quando arriverà wimbledon)

    però vorrei affrontare il discorso ranking in questo modo:

    nonostante si sia soliti porre obiettivi quali top 10, top 20, top 50, top 100, al di là del prestigio, va detto che il ranking andrebbe considerato, e in fondo questo è il suo scopo, in rapporto all’utilità che ha per il giocatore.
    provo a spiegarmi meglio con i numeri.

    il primo obiettivo che un tennista professionista deve porsi è il raggiungimento della posizione 106.
    con questo ranking infatti si ottiene il diritto al netto da infortuni di altri di partecipare ai tornei del grande slam, che significa un centinaio di migliaia di dollari garantiti e la possibilità di programmarsi in un certo modo. lasciando perdere la considerazione di cui cominci a godere.

    se sei almeno 75 ( poi qualche infortunio c’è sempre, quindi si può star larghi), giochi anche i premier mandatory e quindi è un altro traguardo significatvo ( rischi un pò madrid, ma giochi i più importanti).
    sono altre 50 bombe garantite e se passi qualche primo turno sei un/una tennista che mantiene comodamente la famiglia.

    al di là di qualche passaggio intermedio e del fatto che più sei avanti e meglio è, arrivare tra le prime 32 da diversi e considerevoli vantaggi poco o per nulla diversi dall’arrivare numero 20.
    1) possibilità di scegliere i tornei cui partecipare
    2) sicurezza di non affrontare un’altra giocatrice delle prime 32 nei due primi turni dello slam e dei premier americani dove hai addirittura un bye. non poco nella costruzione di una classifica migliore.

    e poi ci sono le prime 8, qua volevo arrivare e questo deve essere la maginot da difendere per sara perchè fino ai quarti non incontri le prime 8, e se, come è stato detto opportunamente, errani perde poco dalle più indietro e vince pochissimo con quelle più avanti, ha la possibilità di restarci a lungo.

    attualmente ci sono mille e rotti punti di vantaggio, ma le possibili avversarie in questa corsa sono piuttosto agguerrite anche se si fa fatica ad intravedere giovanissime già lanciate veementemente all’inseguimento: io temerei stosur, wozniacki ( messa bene ad iw ma difende la semi di miami), la ritrovata kirilenko, la petrova che qualche exploit è in grado di farlo sempre se trova la settimana di grazia e tra le più rampanti stephens e barthel.
    prendere quelle davanti è davvero molto dura, ma la ragazza ci ha stupito molte altre volte.

  115. by Tafanus

    Giemme: se la Sharapova dovesse vincere il torneo, andrà al secondo posto. Prima Serena, terza Azarenka

  116. by Tafanus

    Zerostress: hai perfettamente ragione. Mi sono andati insieme gli occhi sul tabellone Miami 2012. Ha passato un turno, 50 punti. Credo anch’io che Sara possa recuperare questi punti, ma penso sempre nell’ottica di mettere fieno in cascina, perchè l’anno scorso ha vinto tanto, e ha in scadenza anche i 1400 punti del RG. Quindi ben venga ogni risultato che le faccia aumentare (o almeno non diminuire) il tesoretto attuale. Che comunque per ora è tranquillizzante, perchè ha circa 2000 punti più della attuale undicesima.

  117. by fabio

    matteo alberto voi che gestite questo sito
    ci fate sapere se è vero che camila sarà a miami???
    grazie.

  118. biglebowski by biglebowski

    immagino che come me, tutti coloro che si prendono la briga di venire su questo blog siano piuttosto impazienti di “rivedere” la bimba ritornare a giocare e si augurino ovviamente che le condizioni di salute siano tali da consentirle di essere competitiva.
    lo stop è stato lungo e di conseguenza l’infortunio si presume essere di quelli seri.
    si tratta sicuramente di due mesi di assenza assoluta dalle competizioni e probabilmente di quattro mesi di difficoltà fisiche.
    solo il campo potrà farci intuire le reali condizioni di camila e solo lei, dopo che avrà giocato, potrà valutare quale possa essere il suo livello attuale: date le limitate esternazioni e le frammentarie a dir poco notizie che ci vengono sottoposte, come al solito si andrà a valutazioni molto soggettive.
    la logica dice che, sempre che giochi il torneo (purtroppo dopo le ultime esperienze il condizionale è d’obbligo), camila sarà inserta nel main draw e affronterà al “primo turno” un’avversaria compresa grossomodo tra il 33/35 e il numero 80 del ranking con probabilità di vittoria piuttosto limitate, anche osservando storicamente il comportamento di molti giocatori al rientro da infortuni.
    e poi ci sarà da attendere aprile per poter giocare nuovamente in situazione molto simile.. decisamente una situazione non facilissima in cui anche l’aspetto caratteriale giocherà un ruolo importante.
    scrivo questo per invitare a non avere aspettative eccessive e a considerare questo rientro una sorta di ripresa di contatto con il circuito e una verifica delle condizioni fisiche.
    mi sono anche chiesto se sarebbe preferibile poter giocare le quali con l’eventualità di testarsi a livelli inferiori, ma è chiaramente una possibilità che non può essere scelta; per regolamento si deve giocare il livello che il ranking prevede. l’unica altra possibilità potrebbe essere quella di ripartire dal basso, ma tutto sommato credo che potrà essere una cosa da valutare in un secondo momento.
    c’è un 50.000 in florida nella settimana del 25 marzo con un entry list di buon livello (hradecka, oprandi, rus, plickova, tsurenko e altre); chissà, forse una wc potrebbe essere possibile e, se si verificasse la situazione di sentirsi a posto dal punto di vista fisico, potrebbe essere un’idea che stanno valutando anche se la vedo dura nel senso che ci sarà la concorrenza di gran parte delle perdenti dei primi turni.
    sono semplicemente pensieri “a voce alta”, ma ripeto, non guardiamo per il momento ai risultati: la cosa fondamentale è tornare presto al cento per cento dal punto di vista fisico e della fiducia.

    non ci sono altre defezioni dal md per il momento, ma incredibilmente hanno rinunciato tre wc così sostituite:

    Keys OUT
    Peer IN

    Muguruza OUT
    Ka.Pliskova IN

    Puig OUT
    Savinhyk IN

    p.s.: bentornato t.o., i tuoi contributi sono sempre interessanti anche quando si dissente, in particolare condivido il tuo appello perchè questo spazio possa diventare VERAMENTE “il blog ufficiale di camila giorgi” e non solo il ritrovo di qualche aficionados “malato” come noi.
    e poi, almeno non vinco il titolo del più logorroico! un saluto!

  119. Madoka by Madoka

    t.o. prima di tutto ben tornato, è piacevole leggerti.

    Riguardo i discorsi cappelletti, la Errani e la Giorgi partono da due punti diversi. Con una madre natura è stata generosissima, con l’altra no. Eppure ( fermo restando gli obbligatori e dovuti richiami alla età differente delle ragazza, da una parte c’è una giocatrice che pur non avendo un fisico per fare tennis, non solo è entrata nelle 10 e ci rimarrà stabilmente nelle 10, ma ogni mese che passa sta avvicinando il suo livelli di gioco a quello delle prime 3-4. Ha tolto un set alla Kvitova, ha portato a al tie la Sharapova con set point, un anno fa faceva 3-5 giochi. Dall’altra c’è una giocatrice che quegli standard potrebbe raggiungerli come media, con picchi molto più altri della Errani, che però manca della testa della Errani.

    La testa, in questo sport credo sia più importante del fisico, della tecnica. La giocatrice italiana che ha più tennis io credo sia la Pennetta ( posso avere ragione/sbagliarmi ), ma invece il campo dice che Schiavone ed Errani hanno ottenuto di più. Perchè ? Perchè Flavia in tutti i momenti importanti è sempre venuta a mancare di testa, sempre. Pur ritenendo ( opinione personalissima ) che sia una tennista migliore sia della Errani che della Schiavone.

    La Giorgi credo che possa avere ancora più tennis della Pennetta, però tutti sappiamo benissimo che non significa nulla questo, ma proprio nulla.

    Ad oggi, se dovessi fare un pronostico sulla carriera della Giorgi : sicuramente top20, di più non mi azzarderei.

    Poi da qui a 2-3 anni magari molte cose cambieranno, Camila maturerà, metterà apposto moltissimi aspetti del suo tennis ed allora con i mezzi che la Natura le ha dato potrà fare grandi cose, ma adesso, non la vedo questa possibilità.

  120. by t.o.

    @zerostress Cerchiamo di capirci. Parlando di Sara stiamo parlando di una delle più forti tenniste oggi in circolazione. E se continuerà così ancora qualche anno potrebbe diventare la più grande tennista italiana di tutti i tempi. Farle perciò un appunto o dare su di lei dei giudizi non significa perciò voler far sembrare “cacca della cioccolata”. Fausto Radici era uno sciatore che a tre anni aveva perso un occhio per un glaucoma. Nonostante questo è riuscito a vincere due Speciali in coppa del mondo davanti a gente come Stenmark, Thoni, Gross e a tutta la valanga azzurra. Capisci che ogni sua vittoria era sempre “offuscata” da quella menomazione. Se perdeva aveva la “comprensione dell’occhio”, se vinceva si diceva “immagina se avesse avuto tutti e due gli occhi” . Sara sta vivendo una storia simile. Ha un servizio talmente “inadeguato” per la categoria in cui legittimamente gioca (le top Ten) che la mette quasi fuori categoria. Mi spiego. Se Sara tornasse a “girare” intorno alla 30° posizione e di tanto in tanto facesse una semi di GS si griderebbe all’impresa. Ora purtroppo è quasi diventato un dovere arrivare almeno ai Quarti. Ma poi anche i suoi più grandi sostenitori si mettono davanti alla tv selle Semi sapendo di dover uscire bastonati. E’ questa coscienza di avere un limite “invalicabile” che alla lunga peserà sulla “fama” di Sara. Non vorrei che diventasse il Gaetano Belloni del tennis. Belloni fece oltre 100 secondi posti. Secondi posti, mica briciole. E molti dopo Girardengo, il più forte di tutti i tempi (per l’epoca). Vinse molto, pure un Giro d’Italia e un giro di Lombardia. Ma è famoso a tutti solo come “L’eterno Secondo”. Per assurdo se quei 100 secondi posti fossero stati 20 secondi, 15 terzi e 65 quarti posti, la gente lo avrebbe ricordato come uno dei più forti ciclisti del ‘900.

  121. by zerostress

    io non per autocitarmi, ma in un post precedente avevo detto che il gioco di camila mi diverte tantissimo, ergo mi appassiona
    e poi scusate non è gradevole e soddisfaciente sapere che qualsiasi tennista al mondo, quando tira una bordata sul lato sinistro della nostra Sara, ci sono moltissime probabilità che la pallina venga restituita con uguale o maggiore difficoltà, non è appassionante vedere che la Sharapova deve prendere dei rischi elevatissimi per fare punto.
    se e quando Camila riuscirà a darmi le stesse emozioni, alimentate da una velocità di palla, di esecuzione nettamente superiori, ecco allora sarò un ometto felice

  122. by t.o.

    Finalmente posso tornare a scrivere con voi. Il “finalmente” è ovviamente legato ad un mio stato “psicomentale”. Non è detto che debba essere condiviso anche da voi.
    O perlomeno non da tutti voi.
    Perciò do un consiglio a chi non ama leggermi:
    Salti questo mio “commento” a piè pari sin da ora. Perchè temo che sarò molto, ma molto, ma molto lungo.

    Del resto devo disintossicarmi. Pensandoci bene non penso che scriverò più di quello che avrei scritto in sessanta commenti (due al giorno per un mese) se mi fosse stato possibile partecipare al dibattito in modo più tradizionale e più consono al “luogo” in cui scrivo. Ma che volete farci. Leggere i Fratelli Karamazof dal libro è certamente più faticoso e più noioso che leggerlo nel “modo” in cui fu originariamente pubblicato.
    A puntate….come ogni romanzo d’appendice che si rispetti (l’appendice indicava l’ultima o penultima pagina dei giornali di fine ottocento in cui apparivano settimanalmente a puntate i “per questo detti” romanzi d’appendice) .
    Ma attenzione. Anche “Pinocchio” o “I tre moschettieri” erano romanzi d’appendice (o Feuilleton diminuitivo di foglio in francese) ma non per questo non sono anche oggi piacevoli da leggere nella loro versione “libro”.
    Perciò per evitare i noiosi “russi” e privilegiare i più divertenti “latini” (francesi e italiani) tralascerò Maria, e mi concentrerò di più su Sara e su Marion (Bartoli). Facendo questo eviterò anche di essere “ammonito” o peggio “espulso” da Matteo per “off topic”. Logorroico sì. ma almeno in tema.

    Partiamo dall’Argentina. Dopo Messi (2 gol al Milan) e Francesco (addirittura Papa) speriamo che la terza sia Camila. Un bel rientro col Botto……del resto anche gli altri due hanno sovvertito il pronostico…….speriamo………Vai Camilaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    La logica dice che rientrerà. Del resto se è stata ad “un minuto” dal rientro a IW….due settimane in più…. comunque….. purtroppo la logica non sempre domina le cose di questo mondo…..per fortuna….

    “caro Sergio, so che tu ci tieni a costruire anche un “Brand” intorno al nome di Camila. Ma se continui a trattare così anche quei pochi (noi) che si ostinano a tenere vivo un sito anche in assenza di “partite giocate” da mesi dalla Bimba, credo, che non andrai molto lontano con quel tuo “progetto”. Stai facendo fare la figura del deficiente a Matteo e ad Alberto. Non se lo meritano. Passargli le notizie anche solo due ore prima (anche solo due ore) a te non costa nulla. Loro pubblicandole metterebbero a conoscenza noi un’ora prima, e noi faremo in tempo ad annunciare un minuto prima sugli altri siti di tennis le novità….Camila Gioca/Camila non Gioca. Gli altri appassionati di tennis (ma non ancora appassionati di Camila) capirebbero che frequentando questo sito si hanno le notizie un minuto prima….e verrebbero anche loro ogni tanto a sbirciare….aumenterebbero i contatti e….una cosa tira l’altra… Se non hai una storia…inventala. Sei stato bravissimo tre anni fa con quella storia del “sarà n°1 tra un anno”.
    Non ci credevi neanche tu. Ma in quel momento serviva avere qualche titolo sui giornali. Se dicevi la verità…”ringraziamo dio se saremo in top 100 in due anni” chi ti si filava? Sei stato bravo allora…..non buttare tutto alle ortiche ora che quattro o cinque “idioti” come noi stanno davvero scommettendo “pizza e birra” su futuri Slam e top Ten prossime venture…..
    Solo due ore prima…….solo qualche notizia…..mica deve essere vera. Basta che sia verosimile……Promesso?…….”

    Sara Errani ed Edward De Bono. De Bono non è un tennista, e nemmeno un allenatore. E’ il più osannato “pensatore del pensiero” attualmente in circolazione. Lateral Think (pensiero laterale) è addirittura un suo marchio registrato Per usare professionalmente Lateral Think in una presentazione o in una pubblicazione bisogna pagargli i diritti d’autore. La sua teoria più famosa è “6 cappelli per pensare” (è anche un libro…ve lo consiglio). Semplificando. 6 cappelli di colore diverso che danno a chi lo porta una capacità (ed uno spirito) analitico diverso. Cappello Bianco (neutrale, analitico, ogettivo, razionale) Rosso (emotivo, passionale) Giallo (positivo, ottimista,) Nero (negativo, pessimista) Verde (costruttivo, creativo) Blu (per De Bono “il cappello del direttore d’orchestra” quello che cerca la sintesi). Ma a questo punto che c’entra Sara Errani? C’entra, c’entra. Provate ad analizzare Sara Errani (lei, il suo gioco, la sua carriera…quello che volete) immaginando di avere un cappello in testa. E prendete quello spirito che il cappello vi impone. Solo quello di quel colore di cappello. Usciranno fuori tutti i commenti che ho letto su Sara in questo sito in questo mese. E anche nei mesi passati. Ma Sara è sempre la stessa. Così come uguali per tutti sono i risultati. Ma i commenti sono tutti diversi.
    Sara ispira pochi cappelli rossi e pochi cappelli neri. Del resto non ho mai sentito nessuno dire “il gioco di Sara mi appassiona” ma neanche “Sara è talmente irrazionale da perdere partite vinte”. Sara vince ciò che può vincere (quasi sempre) e perde ciò che può perdere (quasi sempre) Ha molti estimatori col cappello giallo “da sempre il massimo” “ci puoi scommettere”
    e col cappello verde “Riesce a sopperire ad un limite, il servizio, alzando oltre il limite tutti gli altri colpi” “ ciò che non gli riesce di braccio gli riesce di cervello”. Il Bianco ed il Blu non sono “opinioni” o “sentimenti” sono analisi e sintesi. Vince, è continua, fa punti ovunque se ne possa fare. Sta nel posto che merita. Ne più su, ne più giù.
    Per questo io dico che amo Sara ma odio il suo gioco. Non nego che meriti il posto che occupa. Ma non mi interessa. Devo gioire perchè è Italiana? E’ Italiana anche la campionessa mondiale di Ballo Liscio ma non ne gioisco più di tanto. Non gioisco della vittoria del Milan sul Barcellona a Milano. Non amo vincere con quel gioco. Tutti in difesa e se va bene due gol in contropiede. Buttala di la’ che qualche volta non torna. Non amavo Vilas, non amavo Solomon, non amavo Barazzutti, ma non nego che sia stato nr.7 al mondo. Amo Sara come donna. Amo Sara come esempio. Come Enrico Toti che tira la stampella nella battaglia di Monfalcone. E’ l’eroe italiano per antonomasia. “Gli Italiani non sono fatti per certi sport”. Dieci centimetri di media più bassi degli olandesi. Non hanno il senso del sacrificio. Sull’altezza è un dato oggettivo. Ma sul sacrificio cazzo NO. Sara è lì a dimostrarlo. Che cappello metto per giudicare il 7-6 6-2 ? come giudico il 2-0 0-4 di Milan Barcellona? Posso raccontare due verità o due bugie. Sono vere e false tutte e due nello stesso tempo. Il 7-6 è Sara che ha giocato bene o Maria che ha giocato male? Nessuno di noi ha mai considerato Carolina una numero 1 Eppure lo è stata per due anni (e da giovanissima). Vi rendete conto che nessuno di noi ne parla mai?
    Perchè secondo voi? parliamo di Maria, di Serena, di NaLi, addirittura della Bartoli, Di Carolina mai. Che avremmo scritto di Carolina se fosse stata Italiana?
    Camila è un trionfo di cappelli neri e di cappelli rossi. O vince o perde. Con tutti e con chiunque. Anche Villeneuve vinceva meno di Lauda ma vuoi mettere…….Vai Camilaaaaaaaaa.
    Fine della prima puntata………..era o non era un romanzo d’appendice?

  123. by zerostress

    Tomljanovic la stanno spingendo bene
    a IW le avevano dato la wild card addirittura alle qualificazioni e ha perso prima di qualificarsi
    ora ha fatto un passo avanti wild card nel main draw, perchè altrimenti rischiavano di non vederla nemmeno questa volta

  124. Madoka by Madoka

    Anche la Muguruza è IMG.

  125. Madoka by Madoka

    @Zerostress : Bouchard e Tomljanovic sono scuderia IMG, il torneo di Miami è di proprietà dell’IMG, danno ovviamente le WC alle loro giocatrici 🙂 Non c’entra nulla la prestanza fisica 🙂

  126. by zerostress

    vedo che ogni torneo sta dando le wild card alla Tomljanovic ed alla Bouchard
    le primissime volte va bene, ma poi o te le conquisti con il ranking…invece, è brutto pensarlo
    ma credo che conti la presenza fisica
    allora anche la nostra Camila ha il fisic du role (italianizzo) ed in più è cresciuta tennisticamente da quelle parti…
    ma credo che non ci siano problemi, perche’ Azarenka ha un problema serio tendineo, almeno così ha detto

  127. TEUS by TEUS

    Niente, un ‘da’ in più. Stasera va così. E pensare che basterebbe rileggere… 🙂

  128. TEUS by TEUS

    E’ sufficiente che una tra Stosur e Azarenka non recuperi e Camila entrerà a Miami. Sarebbe importantissimo vincere almeno un match ma non possiamo sapere in che condizioni si presenterà dato che non gioca da ormai da due mesi.

  129. by fabio

    murgunza keys giovani interessanti dal futuro promettente
    la bouchard bella ragazza buona promessa
    finalmente giovani tenniste avanzano
    se camila non riprende al più presto
    queste ragazzine la arrivano

  130. biglebowski by biglebowski

    aggiungo che le wild card sono state assegnate alle seguenti giocatrici:

    Garbine Muguruza

    Madison Keys

    Ajla Tomljanovic

    Anett Kontaveit

    Victoria Duval

    Eugenie Bouchard

    Andrea Petkovic

    Monica Puig

  131. biglebowski by biglebowski

    @ tafanus: mi permetto di correggerti

    il tabellone di miami, così come l’anno scorso, è gemello di quello di indian wells.
    sono gli unici due tabelloni del circuito così concepiti: 96 giocatrici di cui 32 godono di un bye al primo turno.
    le 32 giocatrici in questione si accoppiano con le vincenti del primo turno che sono ovviamente 32 rispetto alla 64 che giocano il primo turno che rappresenta quindi una sorta di super-qualificazione.
    le wildcard sono 8 (non 6), le qualificate 12 e di conseguenza le direct acceptance sono 76 (96-8-12=76).
    quest anno si sono iscritte inizialmente tutte e inoltre la dulgheru gode di un ranking protetto, pertanto camila che era 78 al momento dell’iscrizione risultava fuori di 3 dal tabellone principale.
    ora si sono cancellate cetkovska e kanepi per cui sono entrate date krumm e parmantier e camila è la prima delle cosiddette alternates ed entrerà se si verificherà un’altra rinuncia da qui a domenica.

  132. by zerostress

    per cui se sono giustificazioni serie , stosur ed azarenka non dovrebbero presentarsi a Miami
    per cui Sara potrebbe anche essere TDS 4 a seconda se si presenta Na Li o no

  133. by zerostress

    Sharapova se vince passa seconda
    williams rimane prima allungando di 500 punti sulla azarenka
    quella culona della kerber rischia di aumentare addirittura i 450 punti dell’anno scorso
    ed anche wozniacki guadagnerà sulla nostra errani

    a spanne

  134. by GIEMME

    mi sa che la Sharapova rischia di ritornare in vetta alla classifica, se vince il torneo…
    o sbaglio?
    qualcuno che se ne intende di come funziona… puo’ confermare?

  135. by GIEMME

    infatti:
    anche Victoria si è ritirata…
    mi sa che Maria ha la strada spianata ormai per la vittoria finale…

  136. by zerostress

    ed inoltre credo che tu forse abbia digitato male, ma anche Sara perderà 50 punti a Miami come la Kvitova

  137. by zerostress

    @tafanus: però sara giocando sulla terra grigia in america potrebbe compensare i 130 di monterrey, in quanto è un premier e quindi da più punti e Sara essendo testa di serie n° 2……..potrebbe anche guadagnare

  138. Madoka by Madoka

    Dovrebbe essersi ritirata anche la Azarenka…

  139. by GIEMME

    …. e intanto la Kerber mi risulta arrivata in semifinale, causa ritiro di Sam…
    comoda la vita!

  140. TEUS by TEUS

    Mi è scappato un ‘non’ in più, vabbè.

  141. TEUS by TEUS

    Certo, zerostress. Camila ha scritto nel suo account personale di facebook che tornerà a Miami e quindi non vedo perché non debba giocare a meno che, nel frattempo, non si sia riacutizzato il dolore alla spalla.
    Per quanto riguarda i gestori credo non proprio non riescano a contattare Sergio.

  142. by Tafanus

    Questa tizia, con i suoi “you know” ogni tre parole, mi ricorda le “fioruccine” dell’epoca del “cioè”: Due parole e un “cioè”. Pensiero elementare.

  143. by Tafanus

    ZEROSTRESS: La Sharapova non ha mai brillato né per simpatia, né per signorilità.A me questi suoi atteggiamenti fanno girare le balle. Ecco l’intervista alla Sharapova:

    http://www.wtatennis.com/videos/article/3108634/title/indian-wells-sharapova-interview

    Per contrappasso, il sito della WTA assegna a Sarita il video sullo “Shot of the day”:

    http://www.wtatennis.com/videos/article/3108640/title/indian-wells-shot-of-the-day-wednesday

  144. by Tafanus

    ZEROSTRES: esatto. Sara andrà al 7° posto, scalzando la Kvitova per soli 10 punti. Poi la settimana prossima Errani lascia 5 punti di Miami, la Kvitova ne lascia 50. Ma poi a Monterrey Sara lascia 130 punti, e Kvitova niente.
    Intanto la Vinci chiude al 15mo posto. Flavia chiuderà fuori dalle 100 (102°), e se a Miami non vince qualcosa potrebbe perdere altre posizioni pesanti (deve difendere 80 punti del 2012). Camila dovrebbe chiudere circa 86ma, Knapp 98°

  145. by Tafanus

    Non so se le cose siano cambiate quest’anno, ma fino all’anno scorso il tabellone di Miami era un tabellone da 128 giocatrici, con 32 bye, 12 qualificate, 6 WC. Quindi un tabellone con una direct acceptance di 78 giocatrici. Questo il tabellone dell’anno scorso:

    http://iltafano.typepad.com/Documenti/miami-2012.pdf

  146. Madoka by Madoka

    La Sharapova non è nuova a queste uscite, ne ricordo molto simili quando perse a NY dalla Pennetta al terzo turno, non diede neanche mezzo merito a Flavia.

  147. by zerostress

    parlando d’altro, avete sentito la signorilità della sharapova: cioè quello che a detta di molti è stato un set molto lottato, con molti spunti tecnici interessanti, e dove a me sembra che sara abbia fatto sudare sette canottierine alla russa…bene per Lei è stato il suo più brutto match della stagione

  148. by zerostress

    teus,più che opinioni, io semplicemente volevo sapere da chi ne sa di più se ci sono veramente sicurezze che camila rientri a miami, o che non succeda invece come a IW, e facevo semplicemente di nuovo notare come sarà difficile rientrare dopo un infortunio importante, sperando che la giovane età riesca ad attutire il divario con giocatrici che stanno ormai entrando in piena forma per il prosieguo della stagione

  149. TEUS by TEUS

    Giusto per tornare a parlare di giocatori che hanno un talento tale da poter vincere anche uno slam, torno a parlare di Gulbis che, anche nel match contro Nadal, ho visto in palla (mentalmente è vittima ancora di momenti di pura follia -temo sia genetica- ma dal punto di vista fisico pare stia lavorando seriamente).
    Basta coi pronostici ma non mi meraviglierei di vederlo tra i top ten a fine anno se dovesse continuare su questa strada. Il ragazzo dispone di tanto, ma tanto, tennis.

  150. TEUS by TEUS

    zerostress, comunque ho già dato la mia opinione su cosa dovrebbe fare e cosa non dovrebbe fare Camila al rientro ribadendo che il momento è molto delicato.

  151. TEUS by TEUS

    zerostress, feci questa previsione, definita da me ardita a più riprese, la prima volta che la vidi giocare. Ho sottolineato anche il fatto che raramente mi sbilancio in pronostici ma ormai ciò che è fatto (detto in questo caso), è fatto, ed è giusto che mi prenda la responsabilità della mia affermazione (in questo caso, e solo in questo caso, probabilmente causata anche da eccessiva emotività).

    Tafanus, vada per la scommessa! Sarei io quello felice di pagare il conto (cosa che molto probabilmente accadrà) anche se Camila raggiungesse un paio di finali slam nel frattempo.
    Segnati in agenda Us Open 2018. 😉

  152. Madoka by Madoka

    Ah !!! Ricordavo male ! Meglio così.

  153. by pacapa

    Ci<o,Madoka il tabellone di Charleston è di 56 giocatrici con 8 qualificate e 5 wildcard. quindi Camila dovrebbe sicuramente essere nel MD

  154. by zerostress

    @ teus.. io più che augurarle la vittoria in uno slam, per ora le augurerei di giocare ogni tanto, speriamo che il rientro, data la sua giovane età, sia meno traumatico di quello che per il momento sembra essere quello della pennetta, o della petkovic

  155. by zerostress

    ma notizie riguardo al fatto se la nostra giocherà la quali a miami ce ne sono?
    così, tanto per fare sapere al popolo
    sempre tornando alla errani (almeno si parla di qualcuno che gioca) credo, se non erro, che per 10 punti dovrebbe riscavalcare la kvitova e tornare al n°7
    certo è che è molto simile la situazione della errano con quella di ferrer, cioè che tolti i primi/e 4 davanti, tutte/i gli altri sono affrontaabili e battibili, e sta per arrivare la terra rossa..ne vedremo delle belle

  156. Madoka by Madoka

    @Big : il tabellone dovrebbe essere a 32 ( se ricordo bene, quindi togliendo le WC e le qualificate dubito che ce la faccia ad entrare direttamente nel MD, però c’è anche da dire che manca quasi un mese al torneo e molte giocatrici potrebbero ritirarsi…si vedrà, nel frattempo speriamo invece che ce l’abbia fatta ad entrar nel MD di Key Biscayne 😛

  157. by Tafanus

    Noto con piacere che molti stiano rivalutando il gioco della Errani. Il mantra una volta in questo blog era che “la Errani vince contro tutte le più deboli, e perde contro tutte le più forti”.

    Anche ammesso che fosse così. ciò sarebbe assolutamente nella norma. Anormale è vincere contro le più forti, come perdere contro le più deboli.

    Oggi stiamo arrivando alla conclusione che la Errani può giocarsela contro chiunque. Stamattina si è visto più gioco, tenacia, tenuta da parte di Errani che di Sharapoava. E, mettendomi gli occhiali tricolore (come direbbe Clerici), dico che se almeno uno dei tre nastri fosse satto con lei, forse avrebbe addirittura potuto vincere il primo set, e nel secondo sarebbe stata un’altra partita.

    Ma dato che coi se e coi ma non si fanno le frittelle, mi limito a dire che il pimo set è durato 80 minuti (tempo che alla Sharapova 2013 è stato spesso sufficiente per vincere due partite); che i rapporti di forza da Parigi ad oggi sono cambiati drammaticamente; e che nonostante i nastri a stelle e strisce Sarita ha avuto persino dei set point. Brava, bravissima.

    TEUS: sulla Giorgi che vincerà uno slam entro il 2018 sono pronto a scommettere un kit “pizza+birra+caffè”. Ovviamente sperando sinceramente di essere io qullo che pagherà il conto.

  158. biglebowski by biglebowski

    @madoka e tutti

    leggo direttamente dal sito del family circle di charleston che camila è nel main draw (per ora….)

    Serena Williams USA 1
    Sara Errani ITA 8
    Samantha Stosur AUS 9
    Sloane Stephens USA 17
    Lucie Safarova CZE 18
    Venus Williams USA 20
    Jelena Jankovic SRB 21
    Julia Goerges GER 24
    Varvara Lepchenko USA 25
    Tamira S. Paszek AUT 26
    Mona Barthel GER 27
    Carla Suarez Navarro ESP 28
    Sorana Cirstea ROU 30
    Elena Vesnina RUS 32
    Yaroslava Shvedova KAZ 34
    Sabine K. Lisicki GER 37
    Heather Watson GBR 39
    Kaia Kanepi EST 41
    Laura Robson GBR 43
    Christina M. McHale USA 48
    Francesca Schiavone ITA 51
    Lucie Hradecka CZE 54
    Lourdes Dominguez Lino ESP 56
    Anna Tatishvili GEO 57
    Kristina Mladenovic FRA 58
    Romina S. Oprandi SUI 59
    Chanelle Scheepers RSA 60
    Anabel Medina Garrigues ESP 61
    Marina Erakovic NZL 62
    Jamie L. Hampton USA 63
    Andrea Hlavackova CZE 67
    Olga Govortsova BLR 68
    Arantxa Rys NED 70
    Daniela Hantuchova SVK 73
    Petra Cetkovska CZE 77
    Madison Keys USA 78
    Pauline B. Parmentier FRA 79
    Camila Giorgi ITA 80
    Polona Hercog SLO 81
    Mathilde C. Johansson FRA 82
    Melanie J. Oudin USA 84
    Silvia Soler-Espinosa ESP 85
    Ksenia Pervak KAZ 90

  159. Madoka by Madoka

    La Errani ha giocato un’ora e mezzo di primo set in maniera splendida, su livelli altissimi, purtroppo dall’altra parte c’era una campionessa.

    Cmq è esperienza, le servirà sicuramente in futuro, lottare alla pari contro una fuoriclasse non potrà che darle ancora di più esperienza e fiducia in se stessa.

  160. by zerostress

    riguardo al match della errani, secondo me è stato un incontro che comnque darà i suoi frutti e che sarà molto utile per il resto dell’annata, perchè le ha dato la consapevolezza di poter lottare con tutte, e quindi credo che, a parte appunto sharapova ed azarenka, la nostra non parte battuta con nessun altra

  161. TEUS by TEUS

    Kirilenko, dopo aver battuto Rad grande, estromette anche Kvitova confermando di essere in un buon periodo di forma. Rimane qualche dubbio sulla condizione atletica della ceca vittima di improvvisi e ripetuti black out nel corso del match.

  162. by GIEMME

    intanto Kvitova butta via il secondo set, con 4 DF consecutivi sul suo ultimo servizio…
    ‘sta ragazza è proprio strana!
    passa da un servizio devastante ad un altro completamente da “luce spenta” nel giro di pochissimi minuti…

  163. TEUS by TEUS

    Per concludere: le ho visto tirare un dritto in arretramento in controbalzo contro Rad grande a Wimbledon che, a memoria, non ricordo di aver mai visto in campo femminile.

    Raonic, nonostante abbia tutte le carte in regola per far parte dei top ten, continua a non convincermi. Anche stasera infatti, quando ha dovuto servire per rimanere nel set (il secondo) e poi nel match, ha commesso errori da principiante dimostrando, una volta di più, di non saper reggere la pressione.

  164. TEUS by TEUS

    Certo, Tafanus. Se Camila dovesse conseguire scarsi risultati nell’arco di tutta la sua carriera, sarò il primo a cercare di capirne i motivi e, eventualmete, ad ammettere che non ci avevo visto bene.
    Ciò non toglie però che, già oggi, possa asserire con una certa sicurezza che Giorgi dispone di maggior talento tennistico rispetto a Bartoli. Poi, come sappiamo bene tutti, ci vogliono molte altre qualità per affermarsi ai vertici.
    E’ rarissimo che io mi sbilanci in pronostici ma ormai l’ho detto: vincerà uno slam entro Us Open 2018 ed è giusto che paghi, nel caso, le conseguenze di certe mie affermazioni ardite, ahimè! 🙁

  165. by Tafanus

    Zerostress, concordo, quasi completamente. Metto al primo mposto (oscar delle peggiori) la Bartoli, che al pugnetto sbattuto in faccia (a volte pugnetto multiplo), anche su errore dell’avversaria, aggiunge l’antisportività dei movimenti fatti in ricezione per disturbare l’avversaria.

    Matto al secondo posto la Kvitova, che fa il pugnetto, con faccia da cattiva, e spesso accompagna il pugnetto con uno sgradevolissimo suono che rassomiglia di più al latrato di un cane pechinese che non a qualcosa di lontanamente umano.

  166. by Tafanus

    Perdonami, TEUS: io sono uno pragmatico: e chi deve sognare cosa non lo stabilisco ad orecchio, ma dai risultati. Per esempio, guardando la carriera della Bartoli, vedo che è entrata a 21 anni nelle top 40. La progressione, negli anni successivi, è stata la seguente:

    17, 10, 17, 11, 16, 9, 11, 11

    Appena la Giorgi imboccherà questo percorso, mi cospargerò il capo di cenere. Ma sarebbe bello se reciprocamente tu facessi la stessa cosa se ciò non si verificasse. Per simmetria.

  167. TEUS by TEUS

    Al mometo sì, biglebowski. Quello che volevo dire è che Camila ha il talento necessario per poter difendersi egregiamente anche a rete. Talento che, opinione personale ovviamente, Bartoli non ha dimostrato in tutti questi anni nonostante gli ottimi risultati conseguiti.

  168. by t.o.

    @giemme purtroppo è scrivere “di la” che paga il tempo che “spendo” per scrivere Qua. E non credo accadrà mai il contrario……….(torno a controllare l’impaginazione….tanto se ho scritto cazzate ormai è fatta….. e se scrivo cazzate qui al massimo litigo con tafanus ………se scrivo cazzate li…….temo dovrò rinunciare ad un po dei miei vizi….)

  169. by GIEMME

    Bigl:

    non è questione di avere solidarieta’ o meno, nei confronti di una tennista, che come tu giustamente ricordi, ha fatto ottime cose in carriera…
    il fatto è che in ogni disciplina sportiva ci sono delle “regole” non scritte, che è buon costume rispettare…
    se nel calcio puoi fare gran casciara per disturbare chi sta calciando un rigore…
    se nel volley puoi digrignare i denti all’ avversario che ti sta davanti ( dietro la rete), a pochi cm dal tuo naso…
    se nel rugby puoi sbattere a terra l’ avversario, ( placcaggio), senza tanti complimenti…
    se nell’ automobilismo puoi alzare il pugno al cielo nei confronti di chi è piu’ lento e non ti fa passare…
    di sicuro nel tennis non ti puoi permettere di fare il pugno in faccia alla tua avversaria, sopratutto quando l’ altra commette un errore…
    per me è cosi’, e credo che lo sia per la stragrande maggioranza delle persone che amano questo sport…
    se per te è lecito invece…

  170. biglebowski by biglebowski

    ci metteremmo la firma quasi tutti a quanto leggo.
    come vorrei che tu avessi ragione.

    vamooooooooooooooooos camilaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  171. biglebowski by biglebowski

    sui margini di miglioramento niente da dire, ci mancherebbe, se non altro in considerazione dell’età (21 a 29).
    bisogna anche ammettere per onestà che, al momento, anche il gioco di camila sia decisamente monotematico.
    aggiungo che tutti metteremmo probabilmente la firma sul fatto che la bimba possa avere la carriera della francese che ha vinto in carriera qualcosa come oltre 8 milioni di dollari, 7 tornei ( compreso qualche premier di un certo prestigio), una decina di finali tra le quali wimbledon, oltre ad aver fatto almeno i quarti in tutte le prove dello slam, aver raggiunto una prestigiosa posizione di ranking (numero 7) ed essere da anni costantemente tra le prime 10/15.

    essere di parte è lecito, direi normale, avere giudizi negativi sugli aspetti comportamentali anche, ma l’obiettività non va persa di vista nei confronti di nessuno.

    ora tra questo e quell’altro post sarò passato per un parente di mariolona………, dal momento che la difendono solo i parenti stretti, a quanto vedo.
    ma mi è capitato di leggere in giro troppi giudizi beceri anche sull’aspetto fisico, per non dimostrarle una doverosa solidarietà.

  172. TEUS by TEUS

    Ci terrei anche a sottolineare che i miei giudizi tecnici riguardo a Giorgi non sono dovuti a slanci emotivi ma alle potenzialità concrete che, sono certo, questa ragazza ha (che poi ci siano stati, ci siano e ci saranno sempre tennisti non in grado, nell’arco della loro carriera, di sfruttare tutto il loro talento per limiti mentali, è risaputo ed è forse uno dei motivi per cui ho deciso di scrivere con una certa assiduità da queste parti).
    Sono perfettamente in me quando dico che la “bimba” può vincere qualche slam mettendo a punto alcuni aspetti del suo gioco e del suo atteggiamento in campo.

  173. TEUS by TEUS

    Vero, Tafanus. Con la differenza però che la “nostra bimba” ha più talento tennistico che le permette di avere anche un anticipo sulla palla e un senso del ritmo… che Bartoli se lo sogna la notte. In più ritengo che anche a rete abbia margini di miglioramento superiori alla francese.

  174. by zerostress

    e poi ci sono modi e modi per fare pugnetto
    kerber=fastidio
    georges= no fastidio
    ivanovic= no fastidio
    sharapova= fastidio
    azarenka= fastidio
    kirilenko= non fastidio
    kvitova= dipende dalle volte
    wozniacki= dipende dalle volte
    s.williams= abbastanza fastidio
    pennetta= assolutamente no fastidio
    giorgi= qualche pugnetto in più ci vorrebbe

  175. by zerostress

    @giemme
    naturalmente il mio commento sui pugnetti era una provocazione
    posso però dire che ci sono atlete che portano questo gesto al limite della provocazione, anzi forse questo è proprio il loro fine
    e che dire il continuo ciarlare della Cirstea verso il suo angolo, ogni punto sbagliato è seguito da colloquio con il coach… poi anche se penso sia molto personale, mi danno fastidio il comportamento, ad esempio della cibulkova, anche quello molto al limite,, molto diverso dai comportamenti della nostra Sara, o anche della Vinci, della Radwanska,

  176. Madoka by Madoka

    Per quanto riguarda Miami la Giorgi è la prima ALT al tabellone principale, ha bisogno di un altro ritiro sennò si farà le qualificazioni

    E’ iscritta anche a Charleston dopo Miami, anche lì è nelle qualificazioni per ora.

  177. by Tafanus

    A fine IW, e considerando i punti in uscita da Miami 2012, la nuova classifica virtuale dovrebbe vedere Errani consolidare la 7° posizione (potrebbe tornare in 8° se Kiri batterà la Kvitova, e se Sara perderà – come è probabile – contro Sharapova.

    Roberta Vinci dovrebbe tornare in 15° posizione.

    Francesca Schiavone perderà 50 punti di Miami, e dovrebbe retrocedere di una posizione, in 48°

    Knapp andrebbe il 97° posizione.

    Framma in casa Pennetta. Perde 80 punti, in una zona di classifica nella quale 80 punti valgono una tombola. Potrebbe scendere addirittura il 116° posizione. Sta pagando molto caro (troppo) il lungo infortunio.

  178. by GIEMME

    t.o.:
    non affaticare troppo gli occhi con la ricerca…
    che poi quando torna Camila ti servira’ il collirio per scrivere di nuovo qua… 😉

  179. by Shuntino

    …intanto la Maria n2 di Russia ha fatto il colpaccio e ha battuto Agnese!

  180. by t.o.

    Un saluto a Big (che mi ha evocato) e un saluto a tutti gli altri. Non scrivo da tempo ma non ho mai trascurato di leggervi. Ci metto meno tempo a leggere che a scrivere. Il mio silenzio non è ne polemico ne di disinteresse sui temi trattati in questo mio “mese sabbatico” . Ho solo concluso (in realtà anche se il grosso è fatto la consegna è tra due giorni) un “lavoro” che mi ha occupato quasi un anno e mezzo. E se scrivo 80 righe su un “rovescio” o sui DF di Camila immaginate quanto posso (e devo) scrivere su una ricerca durata 16 mesi. Sabato e Domenica prossima credo che tornerò a dire la mia sui temi trattati e su ciò che avverrà. Ciao a tutti (nel bene e nel male leggervi mi aiuta a “staccare un po”).
    t.o.

  181. biglebowski by biglebowski

    ci sono stati i primi due ritiri da miami: kanepi e cetkovska.
    entrano date krumm e parmentier.
    camila sarà la prossima ad entrare in caso di altre defezioni.

  182. by Tafanus

    Giemme: ho visto, purtroppo…

    Altri: sportività: non c’è assolutamente niente da vedere con lo sport e la sportività mostrare il pugno in faccia non dopo aver fatto un bel punto (e già così sarebbe da discutere), ma addirittura dopo un errore dell’avversaria.

    TEUS, vorrei che ti rendessi conto che ciò che hai detto della Bartoli (nessun piano B nel giocom che non sia la tattica di tirarle tutte) si attaglia ahimé perfettamente anche alla “nostra bimba”. E che non saolo io, ma anche tifosi più accesi di me, lo hanno fatto notare mille volte.

  183. biglebowski by biglebowski

    se si può discutere la cosa con equilibrio, vorrei dissentire da coloro che accusano la bartoli di antisportività.
    alcuni atteggiamenti possono non piacere, anch’io preferisco l’atteggiamento in campo di altre giocatrici (trovandoci sul sito di camila giorgi possiamo darle atto di essere in questo aspetto una vera meraviglia, anche se un po’ di grinta della mariolona potrebbe farle bene), ma il termine mi sembra forte e inopportuno.
    mi piacerebbe sentire l’opinione di un “amico” che non leggo da tempo e che è un esperto di pallavolo e disquisire sui cosiddetti rinforzi positivi che sono argomento di psicologia applicata allo sport.
    sostanzialmente si sostiene che certi momenti vadano fissati nella mente al fine di acquisire sicurezza: nella pallavolo, ad esempio, i giocatori si danno il cinque praticamente ad ogni punto compreso quando l’avversario sbaglia la battuta senza che nessuno li accusi di essere antisportivi. gli errori vanno invece esorcizzati (ad esempio ripetendo il movimento errato diverse volte con la mente molto attenta)
    essendo il tennis uno sport individuale (la solitudine del tennista sarebbe argomento troppo lungo), spesso i tennisti cercano un contatto che non potendo essere fisico diventa di sguardi e di atteggiamenti con il proprio angolo o con una sorta di alter-ego che immagini vicino a te.
    credo che nel tuo campo tu abbia il diritto di comportarti come credi senza essere ovviamente offensivo nei confronti dell’avversario e senza disturbare nel qual caso vieni punito.
    a proposito del disturbare altro argomento interessante potrebbe essere la liceità di accompagnare ogni punto con urla eccessive, ma non mettiamo troppa carne al fuoco.
    mi pare che la bartoli, cui dobbiamo dare atto di essere una fighter eccezionale, cerchi semplicemente di caricarsi emotivamente e non cerchi di nuocere all’avversaria.
    tra l’altro mi è capitato di leggere che si tratta di una ragazza per bene, molto intelligente e discretamente acculturata.
    personalmente non vedo nessuna malafede.

  184. TEUS by TEUS

    Bartoli stasera ha dimostrato di non avere una, che sia una, variante tattica al suo gioco da “picchiatrice” da fondo che, con la Errani attuale, a meno che tu non sia Williams o Azarenka, non può essere sufficiente per portare a casa la partita. In compenso ha mostrato un’antipatia davvero difficilmente eguagliabile. Detto ciò aggiungo che la sua intelligenza tennistica è direttamente proporzonale alla sua sportività (inguardabili quei pugnetti praticamente a ogni punto fatto).
    Rinnovo i complimenti a Errani sperando non sia completamente chiusa con Sharapova perché pare che la russa non sia al top della forma (rimane comunque, per le caratteristiche delle due, un match complicatissimo).

    Su Camila: momento delicatissimo per svariati motivi. Quando tornerà a giocare dovrà pensare poco alla classifica e alla cambialona di Wimbledon e cercare di migliorare soprattutto nell’atteggiamento in campo (meno impulsività e più determinazione).

  185. by GIEMME

    oh povera Flavia!!
    va in giro per il mondo a cercar terremoti 🙂

    comunque Taf…
    purtroppo per noi, nel secondo set Maria è salita notevolmente di livello e l’ eloquente parziale di 6-0,
    la dice lunga…

  186. by Tafanus

    P.S.: Flavia ieri si è beccata il terremoto (è ancora a IW con le amiche). 5,1° Richter. Ha avvertito la scossa, ma niente panico. Intanto era in piscina, e poi da quelle parti è vietato aver paura per una scossetta 5,1…

  187. by Tafanus

    P.S.: Sto vedendo la partita della Arruabarena. Ecco un’altra mina vagante! Ha colpi, potenza, testa e carattere. Ne sentiremo riparlare spesso.

  188. by Tafanus

    Sara ha giocato un’altra partita, perchè ogni avversaria richiede una strategia. Si chiama “intelligenza” Di Sara, ma anche di Lozano, e dello splendido rapporto esistente fra i due. Non ho mai visto Sara ascoltare con sufficienza, o addirittura con fastidio, i consigli di Lozano. I quali, 9 volte su dieci si rivelano preziosi.

    Sulla Bartoli, che dire? Piacere doppio, vederla asfaltata. Perchè è una tamarra antisportiva e nevrotica. Pugnetti sventolati con una cattiveria da rottweiler sul muso dell’avversario, anche quando non è lei a fare il punto, ma l’altra a sbagliare. Con una cattiveria degna di miglior causa. E poi quel suo voler infastidire con movimenti assurdi chi serve…

    Contro chiunque giochi la Bartoli, io tifo sempre per la sua avversaria. Pe usare un francesismo, a me sta sinceramente, pesantemente sul c….

  189. by GIEMME

    @zerostress:
    il pugnetto va bene per caricarsi.
    non va bene farlo sull ‘errore dell’ avversaria e sopratutto non va bene farlo in faccia all’ avversaria!
    di questo Marion è una specialista e proprio per questo la detesto!.
    poi quel continuo sfogarsi a scacciar mosche… che nevrotica!!

  190. by zerostress

    e questa volta con la pova io non la vedo completamente battuta, se riuscisse a contenere i primi 3 scambi..secondo me potrebbe venire fuori qualcosa di interessante, speriamo

  191. by zerostress

    concordo, questa storia dei pugnetti …io li vieterei warning ogni pugnetto

  192. Madoka by Madoka

    Come è stato già detto, stasera ha fatto tutto un altro tipo di partita rispetto a 2 giorni fa. Probabilmente una delle sue migliori partite dell’anno.

    Ciò non toglie che 2 giorni fa avesse giocato davvero, davvero male.

  193. by GIEMME

    oggi davvero bisogna fare i complimenti a Sara per la grande maestria espressa in campo,
    nel gestire un match contro una francese davvero antisportiva!
    certi atteggiamenti in campo, non li sopporto!
    non riuscirei a fare il tifo per la Bartoli, neanche se fosse mia sorella!

  194. by zerostress

    io non so voi, ma quando vedo giocare sara mi diverto, perchè è una delle poche che ci fa capire che ci possono essere varianti tattiche in ogni incontro e verso ogni giocatrice, ah se avesse 10 cm di più..

  195. by Morotep

    @Buster grazie per l’apprezzamento 🙂

  196. by Morotep

    Grandissima Sara… grandissimi progressi!
    Non ho parole per esprimere quanto sono contento!

  197. by Buster

    Ben detto Tafanus, concordo pienamente con il tuo elogio a Sarita. Oggi partita eccellente sotto tutti i punti di vista!
    Per fortuna che ci sono lei e Roberta (nonostante l’ ultima sconfitta inatessa), perchè in quel di Miami pare proprio che non ci vogliono far sapere più nulla riguardo a Camila!
    Speriamo comunque che ritorni quanto prima..
    P.S. Complimenti a Morotep per il bellissimo post, davvero interessantissimo e condivisibile!

  198. by Tafanus

    Scusate, ma oggi devo ripetere il mio mantra: Come gioca, la Errani! Da 1/3 al primo, sette games consecutivi, fino al 6/3 2/0, quindi un nuovo parziale di 4/2. per issarsi 6/3 6/2, alla n° 11 del mondo. La pallettara ha giocato 20 vincenti, contro i 14 della Bartoli.

    E poi, se qualcuno me ne trova una capace di giocare il set-point con una smorzata, seguita da un pallonetto al volo sulla controsmorzata, mi dica dove l’ha visto fare. BRAVISSIMA

  199. by GIEMME

    taf:
    mi sa che qua per svegliare Matteo, piu’ che un colpo ci vorrebbe una cannonata!!!
    bello il nuovo sito… almeno quel colore giallo della precedente grafica, è sparito…
    belle le promesse fatte ad inizio anno, che si sarebbe interagiti tra loro e noi…
    la stessa Camila che ci lasciava un video messaggio… TUTTO BELLO E MOLTO PROMETTENTE!!!
    ma oggi si sa solo qualcosa col contagocce!
    tutto questo è davvero scoraggiante…
    almeno speriamo torni a giocare in fretta, perchè qua finisce che mi do all’ ippica… altro che tennis…

  200. TEUS by TEUS

    Rischierò di rimanere anche deluso e spiazzato, Tafanus, ma personalmente oggi vedo solo in Giorgi e Quinzi le potenzialità necessarie per ottenere risultati di una certa importanza nei prossimi anni. Spero ovviamente di sbagliarmi e che possa esserci qualche altro nostro atleta che mi possa smentire.

  201. by Tafanus

    Giemme. Concordo. Anche a me piace il bel gioco, mma non sempre possiamo averlo. Ieri stavo registrando la partita di Seppi per la mia videoteca, ma ancora prima che finisse (nel peggiore dei modi), avevo spento e cancellato, perchè mi ero reso conto che MAI l’avrei riguardata.

    TEUS: vedi sopra. Concordo con quanto scrivi sulla partita di Seppi, ma non concordo (come immaginerai) nel tuo investire emotivamente tutto il piatto su un solo cavallo. Molto pericoloso, perchè se il cavallo dovesse tradire le attese, ti troveresti orfano, deluso e spiazzato.

    Ho qualche speranza anch’io su Camila (ma non è una speranza totalizzante, come sai), e poi guardo – non senza dubbi – alla Pairone, alla Moratello, alla Burnett, e chiusa li… Finora non ho seguito le classi giovanili (14/16 anni), nelle quali sembra che si siano dei buoni prospects. Non resta che incrociare le dita dei piedi e delle mani, e sperare.

    TUTTI: stasera Errani/Bartolio, ore 19:00 italiane, diretta su Supertennis.. Intanto vedo che tutto tace sul fronte Camila/Miami. Qualcuno ha notizie fresche? Matteo Veronese, ci sei? Se ci sei, batti un colpo…

  202. TEUS by TEUS

    Sì, Morotep, come già sottolineato in un mio precedente post, credo che anche Quinzi (più di Baldi) possa darci molte soddisfazioni. Diciamo che lui riguarderà il nostro fututo tennis di DOPOdomani.

  203. by Morotep

    Probabilmente capiro’ poco di tennis… ma a mio parere Sara Errani e’ una delle giocatrici con il gioco piu’ vario nella top20… e’ in grado di eseguire in modo efficace quasi tutti i colpi (rovescio tagliato, rovescio piatto, rovescio in top, dritto in top, dritto in chop, lob, drop-shot, volee di dritto e di rovescio ugualmente efficaci)… l’unico vero punto debole e’ il servizio per noti problemi congeniti alla spalla.
    Ha inoltre una buona intelligenza tattica che, unitamente alla varieta’ di colpi, le permette di stabilire in che modo impostare il match. Attenzione, non e’ una virtuosa della racchetta… non e’ un Mecir o un McEnroe in gonnella… piuttosto (concedetemi una certa esagerazione) somiglia abbastanza a un Wilander in gonnella.
    Mats Wilander, giocatore non particolarmente alto e prestante fisicamente, capacita’ di eseguire un po’ tutti gli stili di gioco avendo ottima padronanza di qualsiasi tipo di colpo, grande senso tattico, grande attitudine mentale, grande velocita’ e resistenza fisica… del resto lo stesso Wilander defini’, in un’intervista, Sara Errani una “tactician” (con una certa soddisfazione essendo lui stesso quel genere di giocatore).
    Ovviamente Wilander e’ stato uno straordinario tennista in grado di sfiorare il Grande Slam… Sara ragionevolmente non riuscira’ mai ad arrivare a quei livelli (soprattutto perche’ sull’erba si e’ sempre dimostrata in grande difficolta’ e perche’ soffre parecchio l’ultrapotenza di Azarenka, Sharapova, Williams e Kvitova contro le quali non ha grandi mezzi a disposizione).
    Io trovo che Sara (assieme a Radwanska e poche altre) sia una bella ventata di aria fresca in un tennis femminile fatto di schiaffoni tremendi da ogni parte del campo… e’ bello vedere una giocatrice in grado di leggere la partita, interpretarla, tentare un’impostazione tattica, mischiare le carte in gioco… come dicevo in un altro post, se non le prende male, se non si adagia su questi exploit, se non implode mentalmente e/o fisicamente, a mio avviso e’ una giocatrice con ancora dei margini di miglioramento che potra’ darci ancora delle soddisfazioni.
    Ha 26 anni ed e’ nel momento migliore della sua carriera… ha ancora almeno 3 anni davanti al massimo delle sue potenzialita’.
    Per il resto speriamo che in questi 3 anni vengano fuori un po’ di giovani… TEUS vede solo Camila… ma guardate che Quinzi e Baldi (nel maschile) sono bei prospetti… secondo me potranno fare bene.
    Sul femminile in effetti al momento la piu’ quotata e’ Camila ormai da qualche anno (Burnett mi e’ sempre sembrata troppo fragile) ma se continua cosi’ temo di vedere realizzato il mio incubo ormai ricorrente da un paio di anni: ovvero un potenziale enorme che rimane parcheggiato tra la 40esima e la 80esima posizione del ranking con qualche exploit pseudo-casuale… di giocatrici cosi’, la top100 ne e’ piena.
    Ovviamente spero di sbagliarmi, nel frattempo mi tengo stretto Sara… alla grandissima!

  204. TEUS by TEUS

    Brutta prestazione offetta da Seppi stasera. Tenuto conto che aveva difronte forse il giocatore più “pazzo” (gli ha letteralmente regalato il primo parziale in cui conduceva 5-2) del circuito ma anche uno dei più talentuosi, ha dimostrato poca personalità, poche idee anche dal punto di vista tattico, ha commesso troppi errori e ha avuto uno scarso rendimento alla battuta.
    Temo che, anche nel suo caso, si possa affermare con una certa sicurezza che abbia già raggiunto il suo massimo livello (tra l’altro non è più un ragazzino e l’anno prossimo compirà 30 anni).
    Per il nostro tennis di domani rimane all’orizzonte per ora quella luce che, sono fiducioso, un giorno abbaglierà e che porta il nome di Camila Giorgi. Non vedo altro purtroppo.

  205. by GIEMME

    ciao Taf.
    concordo perfettamente con tutto quanto scrivi.
    certo, l’ importante alla fine è aggiudicarsi il match, a prescindere dal gioco.
    ma questo vale SOLO per chi gioca.
    non per chi guarda il match!
    come gia’ detto credo, ieri l’ Italia nel 6 nazioni, ha perso.
    ma ha perso entusiasmando.
    ha tenuto testa ad una squadra, l’Inghilterra, decisamente favorita…
    ma non gli ha permesso di andare a meta.
    inanellando una serie di azioni corali, che per chi mastica un po’ il rugby, sono state davvero notevoli e forse inusuali per la nostra nazionale…
    vedi, io amo da sempre vedere cio’ che capita in campo e COME capita.
    non tolgo alcun merito a Sara.
    ma sicuramente sono stato piu’ deliziato dal suo gioco contro la Kvitova, che quello che ho visto ieri sera…

  206. by Tafanus

    Domani Sara contro Bartoli. Gli H2H dicono 2/1 per Sara. Sara ha perso nel lontano 2007, ma ha vinto due volte nel 2012. Mission non impossibile.

  207. by Tafanus

    Giemme: no, il gioco di Sara non si può definire “variato”. Intelligente si, perchè ha individuato il tallone d’SAchille della Larsson (la sua assolita incapacità di gestire i topponi alti e lunghi sul rovescio della L., e li ha battuto con la regolarità di un fabbro ferraio.

    Non si gioca, a quei livelli, solo per far divertire noi, ma se sei capace di tirare venti colpi di seguito sul “tallone d’Achille” dell’avversaria, DEVI farlo. Spero che tu voglia dare atto a Sara che non è facile tirare venti palle di seguito a trenta centimetri dall’angolino di sinistra, sbagliandone pochissime.

  208. by Tafanus

    A volte giocare una partita bella o brutta non dipemde da una giocatrice, ma da due. E’ facile dire che Sara ha giocato una brutta partita. Però l’ha vinta. Una bella partita ci sarebbe stata se avesse fatto il gioco della Larsson, magari perdendola. A tennis professionistico non si gioca per esibirsi, ma per vincere. Con buona pace di De Coubertin.

    Non c’è UNA SOLA giocatrice al mondo che raggiunga alti livelli in TUTTI i colpi. Le partite si vincono anche coi sistemi di Sara. Non ha il servizio, ma è fra le prime al mondo in risposta, e in percentuali di break realizzati. Ha uno splendido gioco di volo, inferiore forse solo a quello della Vinci.

    Contro la Larsson, una che pensava di vincere tirandole tutte, ha fatto ciò che doveva: l’ha stroncata con quei “topponi” sul rovescio mosci, lunghi, alti. Chi ha fatto del tennis a livello un po’ più alto di quello dei giocatori della domenica al circolo, può spiegare che rispondere per quasi due ore a quei topponi stroncherebbe chiunque. Non c’è alcuna forza da contrastare, su quelle palle. Bisogna fare tutto da sole. Si gioca la palla due metri fuori dal campo, un metro fuori dal prolungamento della linea laterale, e con la palla colpita – male – costantemente al di sopra dell’altezza ideale.

    Noi non ci saremo divertiti, ma intanto Sara ha già ampiamente recuperato i punti di IW dell’anno scorso.

    Andiamo avanti: In questo 2013 non c’è NESSUNA giocatrice al mondo che abbia vinto, come Sara, 20 partite di singolare (la seconda è Radwanska con 19 partite. Ma ai venti singolari Sara aggiunge anche 20 doppi.

    20/7 in singolare, 20/2 in doppio. Totale: in 71 giorni ha giocato 49 partite (praticamente una ongi 1,4 giorni), vincendone 40 (una ogni 1,8 giorni).

    Ancora? In questo momento Sara è 5° nella classifica race di singolare, prima con Roberta in quella di doppio, con oltre 2000 punti (in due mesi!) sulla seconda coppia). Infine, è TERZA nella classifica “money” dell’anno.

    Vogliamo concedere, ad una che ha fin qui giocato una partita ogni 34 ore, di avere magari un filino di acido lattico nelle gambe e nelle braccia, e di non riuscire magari a “tirarle tutte”?

    Per conto mio, sarei felicissimo se nascesse una Sara Errani ogni tre anni, intanto che ci perdiamo, settimana dopo settimane, nell’attesa di qualcosa che non arriva mai. E non parlo solo di Camila.

  209. by zerostress

    @ Buster..sei il mio nuovo idolo, ma stai attento che qui se la pensi un po’ diverso dagl’altri….

  210. gimusi by gimusi

    vero…ieri il match di rugby è stato spettacolare…peccato solo per quella sporca ultima meta che non è arrivata…

    …per tentare di riattivare bonariamente vecchie e oramai sopite polemiche allego un articolo ubitennis con intervista alla burdette che…udite udite dice…”ho parlato per giorni con il mio coach, Nick Saviano, e il mio psicologo…”

    cioè la burdette (attualmente numero 120 circa) si avvale di uno psicologo…e non certo perché è pazza o disequilibrata…ma solo perché a certi livelli per ottenere il massimo ci si deve “allenare” sotto tutti i punti di vista…non lasciare nulla al caso…ieri guarda caso la burdette ha tenuto duro pur perdendo con la kirilenko annulando ben 4 (o 5?) match points…

    ciò non significa che lo psicologo sia obbligatorio…se uno ha delle doti naturali di stabilità e motivazione…m quando si hanno certe carenze in momenti topici…

    per ora tuttavia i problemi più grossi della nostra sono alla spalla…ma visto che c’è del tempo forse sarebbe opportuno ripensare un po’ di cose e prepararsi al meglio per la stagione…

    “http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2013/03/06/855249-indian_wells_mallory_burdette_secondo_turno.shtml”

  211. by GIEMME

    certamente Madoka!
    ad esempio il match con la Kvitova mi era piaciuto molto.
    ma quello di stasera proprio no.
    sara` stato che nel pomeriggio venivo da due ore di fuoripista in mtb e poi mi son guardato Inghilterra Italia del sei nazioni…ADRENALINA ALLO STATO PURO… vedere il match di Sara subito dopo… BAH…

  212. gimusi by gimusi

    dopo 2h45 al 5° match point la kirilenko ha la meglio…brava mallory comunque…sono certo che crescerà molto

  213. Madoka by Madoka

    Sul privo di variazione allora concordo con te. Però Sara, durante tutto l’anno passato, ha proposto partite di livello qualitativo nettamente migliore.

  214. by GIEMME

    ciao Madoka.
    una volta ad andare contro corrente, c’ era da prendersi sberle a destra e a manca e col mio carattere spesso me la prendevo.
    ora non piu’.
    dico quello che penso, con buona pace di coloro che non sono daccordo e lascio che parlino pure…
    certo molto redditizio sicuramente e molto sfiancante, come ha sottolineato Cristian.
    ma se il gioco di Sara di STASERA si possa definire VARIATO, vuol dire che sono diventato rincoglionito di colpo…

  215. by Buster

    Bah, sicuramente nessuna eresia ci mancherebbe, semplicemente trovo del tutto opinabile ciò che è stato detto..
    Io di vincenti ne ho visti da entrambe le parti. Certo, se ci si aspetta da un match del genere 40 winners per ogni set come a Doha tra Petra e Serena si rimarrebbe delusi 100 volte su 100, ma direi che è normale essendo due tipi di gioco totalmente diversi.
    Semplicemente, ciò che mi ha fatto un pò storcere il naso è stata l’ espressione “privo di qualsiasi variazione”, perchè secondo me, e non sono certamente l’ unico a pensarlo, Sara possiede un bagaglio tecnico di colpi diversi ed efficaci che in pochissime posseggono nel tour attuale.
    Le manca la potenza nuda e cruda, questo è sotto gli occhi di tutti, ma per fortuna il tennis non è solo questo..

  216. gimusi by gimusi

    intanto la burdette dopo un brutto inizio di primo set…fa un grande secondo set e porta la kirilenko al terzo…

  217. Madoka by Madoka

    Scusate, non ho capito quale eresia abbia detto GIEMME. E’ stata una partita davvero bruttina da vedere, che personalmente non avrei visto per nessun motivo, se non fosse che giocava una italiana.

    La Errani l’anno scorso ha giocato meglio, quest’anno spesso e vllentieri è stata inguardabile.

    Che poi questo suo modo di giocare sia efficace, bhè, sfido chiunque a dire il contrario.

  218. by cristian

    @Giemme: il gioco della Larsson sarebbe quello di cercare il vincente, di spingere appena possibile col dritto e chiudere lo scambio, solo che contro Sara non le è stato possibile, si è adattata al suo gioco, ma di resistenza la svedese è stata distrutta, non sapeva più come giocare. Tatticamente Sara è stata un diavolo, come d’altronde lo è sempre.

  219. by Buster

    Già, che tristezza avere una giocatrice solida nella top ten da ormai quasi un anno..
    Che tristezza vederla espriemere un gioco talmente vario ed intelligente da mandare in palla il 90% delle giocatrici nella top 100.
    Che tristezza vederla sconfiggere giocatrici dotate di 20 cm in più che non sono state sfortunate quanto lei.
    Che tristezza le sue numerose volè precisissime, da chirurgo, ed i lobs sia a rete che da fondocampo che spessissimo suscitano applausi scroscianti anche da chi non tifa per lei.
    Veramente una tristezza, peccato che sia nata in Italia..

  220. by GIEMME

    ho avuto modo di vedere quasi tutto il secondo set della nostra Sara.
    felice per lei, che si aggiudica l’ incontro, come ampiamente pronosticabile.
    ma spiace doverlo dire, ho assistito ad una delle partite piu’ brutte viste ultimamente.
    due ragazze con lo steso tipo di gioco, fatto esclusivamente di colpi da fondo campo,
    atto a rimandare di la la palla, aspettando l’ errore dell’ avversaria.
    un gioco fatto solo di scambi interminabili, privo di qualsiasi variazione.
    una vera tristezza!

  221. by cristian

    Errani b. Larsson 63 61.
    Poco da dire, Sara solidissima da fondo, arriva su ogni palla, la Larsson non sapeva proprio come scardinare la difesa italiana. Avanti cosi !!

  222. by cristian

    I ragazzi del tennis italiano stanno cominciando ad emergere.
    Questa settimana due titoli future, Cecchinato vince a Umago, ed ora arriva la vittoria di Eremin in Svizzera, senza dimenticare la finale di Quinzi in Colombia! bene bene..

  223. Madoka by Madoka

    A me la Stephens, tennisticamente parlando, non piace. La Robson ancora meno.

    Attualmente, l’unica giovane per cui stravedo, è la Keys, ed è l’unica con cui farei a cambio con la Giorgi.

    Per tutte le altre, mi tengo stretto Camila.

  224. by Stefano

    Da notare il fatto che giocatrici come Robson, Watson e Stephens, che qualcuno vedeva già proiettate a ridosse delle top ten, ultimamente stiano invece inanellando una sconfitta dopo l’altra.
    A conferma del fatto di come dopo gli exploit sia sempre difficile riconfermarsi.

  225. TEUS by TEUS

    Stephens pare in rottura prolungata (ha perso in due set da Rad piccola).

    Riporto un’affermazione fatta da Paolo Bertolucci ieri sera: “Il fatto che la Date a 43 anni dia filo da torcere a molte sue colleghe, testimonia in maniera inequivocabile lo stato del tennis femminile”.

    Peccato per Lorenzi ma, dispiace dirlo, ha dimostrato tutti i suoi limiti non appena si è reso conto che aveva l’incontro in mano. Ha giocato bene attaccando anche spesso però, sui match point, si è letteralmente bloccato (ne ricordo in particolare uno in cui, su una seconda timidissima di Simon, è riuscito a malapena a far arrivare la palla a rete con la risposta).
    Per farla breve: col “braccino” non si può vincere a tennis.

  226. by GIEMME

    molto amara anche la sconfitta di Lorenzi, che si è fatto scappare un’ occasione d’ oro,
    quando ormai sembrava essere andato tutto per il meglio…
    essere avanti 5-1 non è cosa di tutti i giorni!
    sprecare 3 MP per regalare il match all’ avversario…
    è comunque questo il bello del tennis.
    la partita non è mai finita, finchè non andrai a stringere la mano all’ avversario!

    taf.
    non ho seguito il doppio.
    ma credo che Flavia in questa disciplina sia gia’ a buoni livelli.
    a meno che non abbia fatto tutto Svetlana… ma ne dubiterei…

    buona domenica a tutti!

  227. by Tafanus

    Disastrosa sconfitta in doppio per Errani/Vinci. Ho seguito solo sullo scoreboard, e quindi non so cosa sia successo. Pochissimi punti sul servizio, mai state in gara.

    O sono state molto NO loro, oppure sono bravissime Hsieh/Peng, e in tal caso si rivaluta la sconfitta di misura di Pennetta/Kuznetsova

  228. gimusi by gimusi

    brave saretta e robertina…e anche la burdette è passata con la paszek…ora se la vedrà con la kirilenko…ma la cami che fa?…perché non ci dicono qualcosa sul programma?…in “PROGRAMMAZIONE” ci sono ancora i tornei di gennaio!!!

  229. by cristian

    Grandi Sara e Roberta.
    Sara arriva a 19 match vinti quest’anno in singolare.

  230. by Tafanus

    GIEMME: lo so, e mi dispiace non averlo saputo allora. A Biella la Tsurenko ha giocato davvero alla grande.

    Intanto Sara Errani batte Dominguez Lino 6/2 3/6 6/3. Avrebbe potuto chiudere il 1° set 6/0, ma verso la fine si è addormentata (sonno continuato nel 2° set. Nel terzo, fra terzo e quarto game ha aperto il buco con un parziale devastante di 10 punti a 0, e poi è andata per inerzia fino alla fine.

  231. by GIEMME

    ciao Taf.
    lo scorso anno c’ ero anch’ io a Biella…
    la giovane Ukraina impressionò alla grande…
    felice per Roby, che supera il primo turno in modo agevole,
    e anche Lesya si appresta a superare l’ ostacolo Shvedova con un terzo set molto eloquente…

  232. by Tafanus

    Vinci b. Pervak 6/3 6/4

  233. by Tafanus

    Giemme: ho potuto ammirare la Tsurenko a Biella l’anno scorso, ma credo che per dare 6/0 6/0 alla Morita, che complessivamente negli ultimi 12 mesi ha fatto risultati mmigliori, ci debba essere qualcosa. Magari qualcosa di fisico che non funzionava.

    P.S.: Fra un’oretta scende in campo Robertina. Peccato non poterla vedere.

  234. gimusi by gimusi

    io per la Burdette…al secondo turno se la vede con la Tamira…vediamo un po’…

  235. by Tafanus

    Purtroppo Flavia non ce l’ha fatta neanche in doppio, anche se la partita è stata “very close”, e alla fine condizionata dalla demenziale formula del “killer point”, che rischia di uccidere il doppio.

    Flavia sarà a Miami, in virtù della precedente posizione in classifica, ma dopo, se non ricomincia a fare punti importanti, sarà l’inferno delle quali (e forse degli ITF, per ricostruire la classifica). Ma a questo punto diventa a rischio anche il suo sodalizio con Kuznetsova per il doppio.

    Intanto, allineato il tabellone al secondo turno, le classifiche avulse delle nostre sono le seguenti:

    Errani 7°. con possibile range 6/8;

    Vinci 15°, con possibile range 12/17

    Schiavone 47°, con possibile range 22/69!

    Giorgi 86°, con possibile discesa al 90°

    Knapp 97/101

    Pennetta 101/104

    Intanto stasera entrano in scena le teste di serie. Orari approssimativi:

    ore 20:00 VINCI/Pervak;

    ore 22:00 ERRANI/Dominguez Lino

    ore 01:00 FOGNINI/Bedene

    Totalmente chiusa Francesca, Vinci/Pervak con Roberta favorita (nessun H2H), favoritissima Errani H2H 4-2, con gli ultimi quattro incontri vinti dalla Errani, e in tutti gli ultimi quattro incontri almeno un set vinto a zero.

    ore 01:30 SCHIAVONE/Sharapova

  236. by Stefano

    É da un po’ che non seguo più il tennis …
    Ma devo dire che non sono affatto sorpreso da questa notizia su Camila.
    A questo punto l’idea che nel finale di stagione 2012 si sia rovinata ancor più giocando sopra un infortunio forse un tantino sottovalutato … è più che giustificata.
    Una gestione più professionale (anche nella cominicazione di notizie) sarebbe a questo punto un atto più che dovuto.

    Mi dispiace vedere che Flavia è ancora in ritardo di preparazione: speriamo che si riprenda in fretta, anche se le ultime sue immagini che ho visto (come ha fatto notate anche Taf) mostravano una Pennetta un po’ sovrappeso, e questo non è mai un bel segnale per uno sportivo (anche se sei infortunata al polso, le gambe ce le hai sempre buone … e se metti su qualche chiletto di troppo, vuol dire o che hai trascurato la preparazione atletica, oppure che il tuo fisico sta cominciando a sentire l’età: in entrambi i casi si tratta di brutti segnali).
    Vediamo.

  237. by GIEMME

    io invece segnalo la giovane Tsurenko, vecchia (si fa per dire) conoscenza dell’ Itlaia in Fed…
    ha asfaltato Morita…
    ossia colei che avrebbe dovuto giocare al primo turno con Camila…

  238. TEUS by TEUS

    Le giovani promesse inglesi Robson e Watson fuori entrambe al primo turno. Ora sono curioso di vedere come si comporteranno quelle americane: Keys e Stephens.

  239. by Tafanus

    Errani/Vinci b. Jurak/Marosi in 67 minuti. Ora tocca a Pennetta/Kuznetsova

  240. by Tafanus

    Non male! la “ggiovane” 43enne Kimiko Date-Krumm elimina la Voskoboeva dopo una battaglia di 2H 17′

  241. TEUS by TEUS

    Quinzi in semifinale nel future di Bogotà. Credo che il ragazzo, classe 1996, ci darà molte soddisfazioni nel corso degli anni…

  242. by Tafanus

    Ieri ho seguito il livescore di Pennetta-Schiavone. La Schiavone ha quasi tutti numeri positivi. Prime di servizio in sopra il 70°, e quasi tutte trasformate. Debolissima sulla seconda, ma di seconde ne ha servite poco. Specularmente, Flavia ha iniziato pianissimo col servizio, poi si è ripresa nella seconda parte del 1° set.. Debolissima anche in risposta alle prime di servizio. Fin quasi alla fine del 1° set, aveva un imbarazzante ZERO come punti fatti in risposta a prime di servizio. Poi si è ripresa, e fino all’inizio del 2° set ha tenuto benino. Poi, dopo 60/75 minuti, il rendimento è crollato. Come ho scritto in altra occasione, il crollo nei numeri del servizio è il primo, inequivocabile segnale del calo fisico.

    Giemme, la tua delusione è anche la mia, figuriamoci! Ma al rientro teneva anche meno di un’ora. Noi vorremmo vederla già correre a pieno regime, ma credo che ci toccherà pazientare. Nel tennis lo stop di sei mesi è una cosa micidiale.

    Stanotte giocherà in doppio con Sveti, la sua nuova compagna, e spero che possa far bene, e passare il turno, per non aver davanti giorni vuoti, e deprimenti.

    Intanto sia lei che la Giorgi entrano in un’area di classifica al alto rischio, nella quale 100 punti possono valere la salita di 10 posizioni se giochi, ma anche la discesa di venti posizioni se non giochi. E nel frattempo sulla EL di Miami vedo la Pennetta, ma non vedo la Giorgi.

  243. by fabio

    Certo che questa ragazza e’ strana. Vai in giro e non ci sono altro che ragazzini con telefonino, i-pod, i-pad, blackberry e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, impegnati constantemente a comunicare/scrivere/informare/ecc.
    Camila deve essere l’unica ragazza under-25 a non usare i social networks! Boh!

  244. by GIEMME

    grazie anche a te Taf.
    mi spiace per Flavia, ma temo che questo rientro sara’ un vero calvario per lei…
    non puo’ continuare ad uscire al primo turno…
    qui urge un cambio di strategia ed una preparazione specifica, atta a risolvere quelli che sono i suoi attuali punti eboli…
    per me grand edelusione, anche se sono contento per Francesca.
    spero che contro Maria, riesca a ritornare quella leonessa che mi piace ricordare…

  245. by Tafanus

    Giemme: niente streaming fino al 10 su tennistv.com, ma a quel punto ci dovrebbe essere supertennis.

    Datemi una mano a tempestare la redazione di supertennis.tv di lettere di protesta contro questo brutto vizio di iniziare a trasmettere dai quarti.

    Cristian, anche per Indian Wells le fonti Giorgi, incluso questo blog, hanno parlato di rientro a IW. Salvo che poi non c’è stato. Speriamo bene. Comunque il ranking è importante, per lei e per Flavia. Con classifica intorno a ceno, inizia il calvario delle qualificazioni.

  246. by GIEMME

    grazie Madoka…

    Certo che contro Masha forse potrebbe fare meglio Francesca, che la Flavia a mezzo servizio vista dopo il rientro…
    Ms in questo momento é lei che necessita maggiormente di punti e fiducia…
    Mi sarebbe piaciuto vedere il match.
    A differenza di Roberta contra Sara, sono sicuro che metteranno in campo vero agonismo…

  247. Madoka by Madoka

    Come sempre non esiste copertura televisiva per i primi 2-3 giorni di IW e di Key Biscayne. L’anno scorso ci siamo persi un Azarenka-Barthel di secondo turno che è stata una partita splendida…

  248. by GIEMME

    chiedo se il match F vs. F sara’ trasmesso in streaming…
    qualcuno ha notizie?

  249. by cristian

    @tafanus: lei nel suo profilo privato facebook ha confermato che rientrerà a Miami,quindi credo proprio che giocherà. Per quanto riguarda il possibile arretramento nel ranking è vero, ma ora l’importanza va specialmente alla sua condizione, speriamo che non si ripresenti il dolore alla spalla, facendola rimanere ancor di più ferma. Giocando avrà modo di risalire, o almeno lo spero!

  250. Madoka by Madoka

    Confermo che il 27 di febbraio era 3 di fuori dal MD.

  251. Madoka by Madoka

    Non figura nel MD, sarà nelle quali.

  252. by Tafanus

    P.S.: per quello che vale (cioè poco): per il momento Camila non figura nella “entry list” di Miami:

    http://www.sonyopentennis.com/Players/Player-Landing.aspx

  253. by Tafanus

    Certo, TEUS. Sempre che a Miami giochi. Tanto non lo sapremo finchè non uscirà il main-draw. Giusto?

  254. TEUS by TEUS

    Per quanto riguarda Camila dipende anche da come si comporterà a Miami, Tafanus.

  255. by Tafanus

    Stanotte (intorno alle 0:30) l’incontro di primo turno Pennetta-Schiavone. Comunque vada, per Flavia (che è già n° 100 di fatto) andrà male. Dovesse vincere con la Schiavone e perdere con la Sharapova, porterebbe a casa 50 punti, ma ne lascerebbe 80 dell’anno scorso. Quindi potrebbe uscire dalle 100.

    Male anche il tabellone del doppio, con la sua nuova compagna (Sveti Kuznetsova). Primo turno facile, ma al secondo le due troverebbero la coppia eregina (Errani/Vinci). Potrebbero persino farcela, ma che palle questi derbies al secondo turno!

    Si complica la situazione di Camila, già virtualmente arretrata in 84ma posizione, ma dopo Indian WEells potrebbe viaggiare intorno al 90° posto. La sua programmazione per i prossimi mesi potrebbe complicarsi notevolmente.

  256. gimusi by gimusi

    almeno la Burdette mi è approdata al tabellone principale con un “facile” 62 61 sulla Czink…credo che in assenza della bimba farò il tifo per lei…nei primi turni ha un buon tabellone (le ultime parole famose…)…peccato per le Burnett

  257. gimusi by gimusi

    @GIEMME…son tornato sì…ma qui c’è urgente bisogno di macinare un po’ di game e set altrimenti che ci stiamo a fare?…bentrovati a tutti

  258. TEUS by TEUS

    Immaginavo, cristian.
    Beh, come già detto, la cosa davvero importante è che l’infortunio non sia grave.

  259. by cristian

    @Teus : ho l’amicizia su facebook di Camila! cosi come Madoka! ci parlai però solo una volta in chat, e ti parlo di 2 anni fa, mi disse che si allenava a Miami con dei buoni sparring partner , niente di che.
    Cmq questa è la risposta che ha dato a Madoka;

    Camila Giorgi Ciao Francesco , Indian Wells non lo giocheró .. Ma rientro in campo a Miami !
    15 ore fa tramite cellulare

  260. by GIEMME

    disperazione NERAAA!!
    pure il derby ci mancava e proprio ieri sera scrivevo che va bene tutto ma non i derby al primo turno!!
    mettendo da parte Camila, concordo che Flavia ha un bisogno maledetto di punti!
    ma non sara’ facile per lei, perchè la leonessa mi pare in leggera crescita negli ultimi tempi…

    unica nota positiva per ora:
    si è rifatto vivo Gimusi!!!
    ma dove cazzo eri finito!!!
    BENTORNATO!!

  261. TEUS by TEUS

    cristian e Madoka, come riuscite a parlare direttamente con Camila?

    Speriamo che stasera Burnett confermi la bella prestazione di ieri.

  262. by fabio

    madoka visto che a te camila risponde
    fallo anche te un sito
    su camila
    che forse noi tifosi affezionati
    abbiano notizie di prima mano
    non dai giornali o news varie

  263. by cristian

    @madoka: ho letto la risposta di Camila, probabilmente erano in dubbio fino all’ultimo per IW, essendo incerta lei in primis se tornare una settimana prima o una dopo , penso abbia preferito non risponderti, tutto qua. Ora abbiamo la conferma finalmente che torna a Miami.

    @zerostress: non puoi confrontare la Plyskova e Camila, la prima gioca non essendo infortunata, la seconda avendo problemi alla spalla si sta curando. Non credo che salti tornei per fare notti brave.

    Volevo dire la mia nel derby Pennetta-Schiavone, spero vinca la prima, sicuramente ha più motivazioni, a lei serve giocare dei match, e un buon secondo turno contro Maria non può che farle bene. Forza Flavia!!

  264. by zerostress

    premetto che non conosco l’entità del problema alla schiena
    notavo che dal 5 novembre ha giocato 3 partite (perdendole), poi guardo gli sforzi di ritornare della Petkovic; Sara che gioca nel 2013 sette tornei (facendo 1330 punti) tutta fasciata nelle cosce..come d’altronde molte altre atlete che vanno in campo tutte incerottate pur di combattere. Nella Race 2013 vedo che ci sono Pliskova, Bratchicova, Cohen già con 9/10 tornei sul groppone, praticamente hanno giocato tutte le settimane, girano il mondo facendo il loro lavoro da umili professioniste della racchetta..
    poi guardo Camila e non so più cosa pensare

  265. by Tafanus

    E per parlare di cose che accadono (ed aiutare a non iniziare, adesso, il nuovo tormentone sul prossimo torneo): Flavia non fortunata. Schiavone è favorita, nonostante stia giocando maluccio. Ma anche ammesso che Flavia ce la faccia, poi trova la Sharapova. Ciò significa che per una come lei (classifica avulsa al 99° posto), che ha un bisogno disperato di punti, da queste due settimane ricaverà al massimo 50 punticini…

  266. by Tafanus

    GIEMME: “…ma scriverlo qui anche solo un ora prima della pubblicazione del MD…. NOOO???
    assurdo!!!!…”

    Concordo, Giemme. Ma dobbiamo farcene una ragione. D’altronde su questo blog ci sono moltitudini di fans sempre pronte a trovare alibi. Solo di recente ha cominciato a levarsi qualche voce critica. Un sito che non rispetta i suoi lettori, è un sito che non rispetta se stesso.

  267. gimusi by gimusi

    nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo….che anno di merd…..speriamo in una subitanea ripresa della bimba…

  268. Madoka by Madoka

    Ti confermo che è lei TEUS.

  269. TEUS by TEUS

    Sei sicuro sia stata proprio lei in persona a risponderti, Madoka?
    Mi rincuora comunque il fatto che probabilmente tornerà a Key Biscayne perché significa che l’infortunio non è poi così grave.

  270. Madoka by Madoka

    GIEMME : è inutile perder tempo o prenderslela con i gestori del blog, perchè io oramai ho capito che ne sanno esattamente quanto ne sappiamo noi.

    Lo scrissi tempo fa : I Giorgi ci fanno sapere quello che vogliono, quando vogliono e come vogliono.

    Io avevo scritto un messaggino a Camila il 27 di febbraio, domandandole di IW. Bene, mi ha risposto 4 ore fa : esattamente dopo 6 giorni, appena è venuta fuori la notizia del forfait.

    Semplicemente non volevano che lo sapessimo.

    Sono strani. Onestamente non capisco neanche il senso di questo blog a sto punto, visto il modo in cui gestiscono la comunicazione.

    Cmq se a qualcuno oramai interessa, la Giorgi ha detto che torna a giocare a Key Biscayne…

  271. TEUS by TEUS

    A questo punto mi interesserebbe sapere che tipo di infortunio ha e soprattutto se lo sta curando a dovere. La spalla è un punto molto delicato per una tennista e può comportare lunghi stop. Mi auguro solo non si debba operare altrimenti sarebbe a rischio l’intera stagione.
    Speriamo che almeno da questo punto di vista sia seguita con un po’ di professionalità.

  272. by GIEMME

    ma scriverlo qui anche solo un ora prima della pubblicazione del MD…. NOOO???
    assurdo!!!!

  273. Madoka by Madoka

    Sì big, siamo alla follia.

    E’ gestita in una maniera dilettante, ma da sempre, è sempre stato così, aveva 15 anni e faceva così : a tabelloni compilati si ritirava.

    Io trovo sia anche una grandissima mancanza di rispetto verso le altre giocatrici.

    Mi ripeto : vuole fare la professionista ? Inizi a comportarsi come tale.

  274. biglebowski by biglebowski

    volete dire che siamo alla follia?

  275. Madoka by Madoka

    Io sono dell’idea che i Giorgi non sappiano neanche che se si è iscritti, ci di deve ritirare : quindi Sergio, Camila, per il futuro se ci leggete, sarebbe anche educazione e forma di rispetto per le altre giocatrici ritirarsi per tempo, così magari qualcuno evita le qualificazioni.

    Non lo sanno e nessuno glil’ha mai detto.

  276. by pacapa

    Camila non gioca per l’infortunio alla spalla

  277. Madoka by Madoka

    La Giorgi ha dato forfait, sul tabellone c’è già la Govortsova al suo posto : come immaginavo, i Giorgi, i soliti dilettanti.

Leave a Reply