Niente da fare per Camila, che spreca molto ma poi perde con un risultato netto al primo turno degli Us Open, quarta e ultima prova dello Slam. Camila è stata sconfitta per 6-3 6-4 da Tsvetana Pironkova, venticinquenne bulgara numero 55 del mondo, con cui già aveva perso al primo turno di Wimbledon lo scorso anno. Nel primo set, Camila ha due possibilità per portare a casa il primo game, ma subisce un break poi decisivo per il set, nel quale in ogni caso non riesce ad ottenere palle break. Molto diversa la seconda frazione: Camila parte molto forte e va sul 3-1, ma poi subisce il forte ritorno della bulgara, che va sul 5-3, annullando anche più di una palla break alla nostra giocatrice. A quel punto, Camila trova la forza per reagire e toglie il servizio all’avversaria, ma sul turno di servizio decisivo commette qualche errore di troppo e lascia strada alla bulgara, che si porta così a casa il match. Con questo risultato, Camila perderà alcuni punti nella classifica WTA, nella quale sarà comunque ancora tra le top 100 al termine del torneo.

Ecco il tabellino del match

___

Camila Giorgi is out in Us Open tournament, the last Grand Slam tournament of the year. Tsvetana Pironkova, bulgarian player seeded in 55th position in WTA raking, won the first round match 6-3 6-4. First set is won easily by Pironkova, after an intense first game. In the second set, Camila had lot of chances, but she wasn’t able to keep two games ahead and lost the final game serving. Now Camila will lose some points in WTA ranking, remaining in top 100 anyway.

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
    Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
  • WTA Birmingham, Camila ai quarti: battuta anche la Svitolina!
    WTA Birmingham, Camila ai quarti: battuta anche la Svitolina!
  • Wta Birmingham: Camila al secondo turno, trova Svitolina
    Wta Birmingham: Camila al secondo turno, trova Svitolina
  • A Birmingham Camila accede al main draw: troverà la russa Vikhlyantseva
    A Birmingham Camila accede al main draw: troverà la russa Vikhlyantseva

379 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by ale

    Ho visto Camila giocare una sola volta, cioè nella sconfitta a Wimby con la Radwanska, e me se ne sono sùbito tennisticamente innamorato. Penso che un talento così in Italia ci sia stato pochissime volte. Peccato l’altezza che la condiziona e la condiozionerà. Tutto il resto si può migliorare a cominciare dal servizio con cui mi pare indietrissimo (ace quasi nulli, tantissimi doppi falli, seconda leggera e quasi mai mascherata dalle rotazioni) e la lettura tattica di certi momenti in cui – soprattutto nei turni di battuta – serve tenere a bada l’istinto. Per quel poco che ne capisco è a questa età che si deve cambiare marcia lavorando sui difetti. Se ce la farà diventerà forte forte, perché una che picchia fortissimo di dritto, ma sulla risposta a volte si sposta volontariamene sul rovescio bimane per il vicente diretto è davvero un prospetto super. Forza Camy, lavora duro e facci sognare!

  2. by Tafanus

    STEFANO scrive: ” Questo spiegherebbe anche perchè Cami vinca facile con certe giocatrici che sentono particolarmente il match (Schiavone, Pennetta, Petrova che ci aveva già perso …)”………. Stefano dimentica di dire che Schiavone quest’anno è riuscita a perdere contro la metà delle giocatrici che ha incontrato, e che la Pennetta giocava con un tendine del polso devastato all’85%… Cosa non si fra per mantenere intatti i propri sogni……

  3. gimusi by gimusi

    oggi a NY giornatina intensa…non ci becco nei pronostici quanto stefano ma dico Azarenka e purtroppo Williams per la finale anche se Sarita ci ha abituato oramai a stupefacenti imprese…

    tra i giovani ho visto che nel doppio turno di ieri il nostro Quinzi è approdato ai quarti…

    tra le giovani…tre teste di serie su quattro sono ancora in lizza…s’è persa per strada la quebecchese Bouchard sconfitta dalla americana Duval (WC nel torneo principale sconfitta al 1T dalla Clijsters)…nei quarti troviamo anche quella Crawford che nel torneo principale dopo aver passato le qualificazioni (eliminando la TdS n.4 Daniilidou) è uscita al 1T per mano della Robson…

  4. by t.o.

    Vitas Gerulaitis è stato per più di sei anni ininterrottamente nel top ten (per 7 mesi anche numero 3)
    ed ha perso 16 volte su 16 da Borg e 16 su 17 da Connors. Famosa la sua frase “nessuno può battermi 17 volte di fila”. Strategia Dominante significa anche far venire il “braccino” ad alcuni (solo alcuni) giocatori fossero anche i numeri 3. Significa concentrarsi solo su se stessi. Come diceva Tomba : “io so di aver vinto senza controllare il tempo. Se sono andato al massimo ho vinto di sicuro”.
    Rispetto invece hai tempi di maturazione non dimentichiamo mai che Camila è di famiglia latina. Nessun latino, specialmente donna, raggiunge la consapevolezza della propria autonomia (principalmente mentale) prima di un suo coetaneo nordico. 20 anni Italiani (o argentini) valgono di testa come 16 anni di una svedese. La strategia dominante che Camila si può permettere di attuare grazie al “braccio” ha bisogno ancora di un po di maturazione della “testa”.

  5. by Stefano

    @ t.o.:
    Mi trovo abbastanza d’accordo con la tua analisi sul gioco di Camila, d’altronde se sono ancora in questo blog è proprio perchè nonostante tutte le “scoppole” che ha appena preso credo ancora in lei.
    Io, a differenza tua, ho riguardato invece il match con la Petrova, che ha invece battuto.
    E non sono giunto alle tue stesse conclusioni …
    Il match Camila lo ha vinto più “per caso” (spiegherò subito cosa voglio dire) che per meriti suoi.
    Nei punti importanti, più che i vincenti di Cami, è stato il braccino (paura?) di Nadia a fare la differenza.
    A volte, durante questo incontro, la Petrova è sembrata talmente impaurita dal gioco delle sua avversaria da andare letteralmente in confusione … determinando, ovviamente, quel gap di punteggio che ha permesso alla “bimba” di portare a casa il match.
    Paradossalmente, mi è sembrato quasi che più che i vincenti, alla Petrova facessero male i bombardamenti (spesso mandati fuori) a cui Camila la sottoponeva … quasi come se Nadia avesse perso più per il terrore causato dagli errori (bombe sparate fuori) della Giorgi che non per i suoi winners.
    Ma se invece della Petrova incontrava una giocatrice meno emozionale e più cinica (tipo Radwanska, Wozniacki, Sharapova …), che succedeva?
    Questo spiegherebbe anche perchè Cami vinca facile con certe giocatrici che sentono particolarmente il match (Schiavone, Pennetta, Petrova che ci aveva già perso …) e perda invece con le “piccole” che non hanno niente da perdere e si limitano solamente a tenere la palla in campo e ad aspettare che Cami si batta da sola.
    Se vuoi “fare a pugni” con Camila, è facile che cominci a perdere la calma ed il match ti scivola via dalle mani che nemmeno te ne accorgi.
    Se invece rimani calma ed aspetti … Cami, se non si demoralizza la sua avversaria, è lei a “scoppiare”.
    Quasi sempre la Giorgi perde da avversarie che accettano passivamente di “stare a guardare” lasciando che sia la sua emotività a batterla (che Camila non mostra mai … ma che è ben lungi dal non provare visto ciò che combina in campo …).
    E questo è ancora un grosso limite per il gioco di Camila.
    Alcuni errori, se guardi con attenzione come impatta la palla su piatto corde, vedrai che sono talmente grossolani che nemmeno nei tornei juniores si fanno errori del genere.
    E lei li fa senza batter ciglio.
    Non si chiede alla bimba di mettersi a scambiare piano … ma di non sparacchiare tutto fuori, questo penso sia lecito …
    Purtroppo, tu parli di un miglioramente delle percentuali di vincenti di un 10% … ma mi sa che giunti a questo livello anche un 10% in più richieda molta più preparazione ed impegno.
    Camila ne deve ancora fare di strada … deve ancora trovare il suo equilibrio, e temo che se non succederà qualcosa che le faccia rivedere tutto sotto un’altra ottica, restando come è ora sarà difficile farla migliorare di quel 10%.

    Tuttavia, non c’è motivo per non essere ottimisti: i colpi ce li ha, perciò ora deve soltanto mettere insieme tutti i pezzi del suo gioco e provare a vedere cosa ne viene fuori …

  6. by t.o.

    Sun Tzu e l’arte del Tennis.
    Non cercate Sun Tzu negli annali del Tennis. Nel V secolo avanti cristo non c’era ancora il WTA.
    E se anche ci fosse stato non avrebbe censito Generali cinesi. Il manuale che scrisse SunTzu generale e consigliere del re dello stato di WU aveva come titolo “L’arte della guerra”. Vi stupirà sapere che questo libro, che tratta di strategie militari, è probabilmente il libro più letto nelle facoltà di Economia di tutto il mondo.
    Non è del resto un campo di battaglia il mondo della finanza? Non sono forse “le strategie” i prodotti che le aziende chiedono ai responsabili di marketing delle tante società di consulting così piene di ex studenti della Bocconi o della London School of Economics? E cosa avrà da insegnare un generale cinese vissuto oltre 2500 anni fa a degli studenti di economia del XXI secolo? Ma è evidente. Può insegnare la tecnica per costruire una strategia vincente.
    Tutta la musica si fa con sette note, con 10 numeri si calcola l’universo, con tre colori si dipingono tutti i quadri, sette peccati sintetizzano tutte le nefandezze del mondo, quattro sono gli elementi (qualcuno ne mette anche un quinto, il vuoto)….e qui stiamo a discutere seicentoventidue parametri diversi per definire se Maria è più forte di Serena o se Camila può o no diventare anche solo per una settimana la numero 1 al mondo.
    L’arte del Tennis e le strane cose che regolano gli sport.
    Lo sport è la cosa più vicina alla guerra che si può praticare in tempo di pace. Infatti durante le Olimpiadi antiche venivano sospese le guerre.
    Non è difficile pronosticare chi vincerà i 100 metri piani alle Olimpiadi. Salvo infortuni vincerà chi nel tempo più recente ha fatto registrare il tempo migliore. Hai voglia tu ad essere più intelligente di Bolt, più tenace, più grintoso, allenarti di più cambiare 660 allenatori. Tu corri e lui vince. Togliamo perciò tutti gli sport contro il tempo, e tutti quelli classificabili con CITIUS ALTIUS FORTIUS (è il Motto ufficiale delle olimpiadi così come i Cinque Cerchi ne sono il Simbolo Ufficiale). Togliamo anche tutti gli sport di squadra. Anche se la pallavolo è forse lo sport che più di tutti si possa accostare per dinamiche e strategie al tennis, il semplice fatto che si giochi in 12 e che le squadre possano toccare 4 volte la palla prima di mandarla di là della rete cambia notevolmente i parametri di giudizio. (consiglio i lettori di non contestarmi i numeri che ho scritto pena una sonora brutta figura…anche se mettere qualche trappoletta per qualcuno qua e la mi è passata per la mente).
    La vera unicità del tennis è che è l’unico sport dove in linea teorica il match può non terminare mai. E questo non terminare mai si può verificare ad ogni gioco, ad ogni set, e ad ogni match. E ad ogni gioco e ad ogni set posso recuperare l’intero incontro anche se fino ad allora non ho fatto nemmeno un 15. E non solo. Posso effettuare questo recupero anche sbagliando 2 punti su 5. E una volta recuperato il set posso fare altri 23 errori di fila prima di ricominciare da capo e tornare a vincere. Non esiste sport, guerra, duello, sfida, scommessa o partita che mi può perdonare così tanti errori e permettermi di vincere. Se nel ciclismo ho 5 minuti di ritardo dal primo che è a un chilometro dall’arrivo non vincerò neanche con la moto di Valentino Rossi. Nel Tennis uno 6-0 6-0 5-0 40-0 può valere meno di un “pugno di mosche”.
    Ci sono giocatrici che non prenderanno mai un 6-0 e giocatrici che non vinceranno mai un 6-0
    E questo a prescindere che siano 1° o 999° del ranking.
    Che centra tutto questo con Camila? Del resto di questo in questo blog si dovrebbe parlare.
    Camila è una tennista con una percentuale di vincenti impressionante.
    Se riuscisse a limitare i suoi doppi falli e i suoi errori non forzati ad un massimo di due alla volta potrebbe comunque vincere tutti i set.
    Non studiare l’avversario, non curarsi del gioco dell’avversario, non è una mancanza di strategia. Al contrario. E’ la regina delle strategie. Si chiama Strategia Dominante.
    Maria è il più evidente esempio di questa strategia applicata al tennis. Star sotto 4-0 può essere ininfluente. Non si innervosisce mai. Sa che se ritrova i suoi colpi (ne bastano 3 su 5 ricordate) la partita la vince lei.
    La Strategia Dominante può essere applicata solo da chi sa di avere a disposizione colpi per chiudere da qualsiasi posizione e da qualsiasi situazione il punto.
    Ogni punto che ha il 51% di possibilità di chiudere va tirato. L’errore è nel conto e spesso è ininfluente.
    Torniamo a Camila e torniamo proprio a quel primo set perso con la Radwanska 6-2
    Ho avuto la pazienza di rivederlo per la terza volta prendendo appunti. La Radwanska è la tennista di più alto ranking che Camila abbia mai incontrato (correggetemi se sbaglio ma essendo la numero 3 poi 2 proprio grazie a quel torneo il mio eventuale errore sarebbe comunque solo di una posizione), e questo incontro avviene in un 4° turno di Wimbledon sul campo numero 2 …..un po’ di emozione sarebbe anche giustificata.
    Del resto è con l’emozione che i commentatori Rai giustificavano la partenza imbarazzante della Errani nella finale con Maria di Parigi (finita poi anche quella 6-2 6-3 a set invertiti)
    Per Camila invece nessuna emozione è concessa perciò lei non si emoziona.
    E infatti martella tutto il set la numero 3 del mondo. Martella ribadisco il termine. Riguardate quel set oggi che potete farlo senza la tensione del tifoso. Guardatelo punto per punto e direte anche voi “ la numero 145 ha letteralmente martellato la numero 3.
    Che poi abbia perso lo sappiamo tutti. L’ho appena scritto. Il Tennis non è uno sport normale. In nessuno sport chi fa meno punti può vincere. Nel tennis sì.
    “Perciò bisogna fare i punti solo al momento giusto” (direbbe l’ingenuo che non ha letto Sun Tzu). Anche. Ma quella non è “Strategia Dominante”.
    Quella strategia si chiama “Equilibrio di Nash”. Per i non addetti uno dei fondamenti della “teoria dei Giochi” (che tanto gioco non è visto che ha fruttato a Jonh Nash il premio Nobel per l’economia). E ha il difetto che anche il tuo avversario vorrà fare i punti al momento giusto.
    La “Strategia Dominante” invece ha il pregio che se fai 3 punti su 5 hai l’80% di possibilità di vincere il match. 3 punti su 5 sono solo il 60% dei punti possibili. Se poi riesci a mantenere il ritmo 3 vincenti e 2 persi 3 vincenti e 2 persi ecc. vinci pure 6-0 6-0.
    Camila perde quel set per 3 palle sfortunate: un nastro che appena sfiorato allunga la traiettoria di due centimetri, un nastro della Rad che invece smorza la palla (la Rad chiederà addirittura scusa) e una controsmorzata deliziosa solo leggermente corta su cui la Rad arriva per un soffio. Altri tre punti decisivi Cami li perde proprio….per aver giocato in sicurezza palle che poteva e doveva forzare.
    I suoi due game Camilla li vince uno a 15 e uno a 0. Nei due break che subisce si è trovata sempre a poter chiudere il game. La Rad ha salvato la palla del break su 2 dei 4 giochi vinti sul suo servizio. Non ha mai vinto un servizio a 0 e uno solo lo ha vinto a 15. Sui 4 game che non sono andati ai vantaggi Cami ha vinto 11 punti a 9
    La Rad gioca in tutto il set solo un vincente (che può essere definito tale) Camila ne gioca almeno 15. Camila deve solo diminuire la percentuale dei suoi errori di massimo il 10%.
    E continuare a giocare infischiandosi di chi è al di la della rete. Lasciare a loro il problema che di qua c’è la Giorgi.
    Le poche volte che non ha tirato il colpo ha permesso alla Rad di prendere in mano il gioco (non è la numero 2 per caso) e poi è stato duro uscirne. Tutte le volte che l’ha tirato la numero 2 si è messa a fare il tergicristallo fino ad andare fuori tempo. E le tre steccate? Le quattro palle mandate in tribuna? Capita quando si picchia forte. Un punto perso con la palla in tribuna o dopo dieci recuperi alla Errani sempre un punto vale. Cami vince sull’anticipo del colpo. Se comincia ad arrivare in ritardo tanto vale lasciar la palla e concentrarsi sul punto successivo. Se forzare una palla su cui si arriva in ritardo porta il rischio di steccata tanto vale la steccata. Se non altro serve a non far prendere ritmo all’avversaria. Ritmo che la Rad non ha preso mai nonostante il risultato sembri una passeggiata.
    Chi ha un gioco così è destinato a salire (o a scendere) 100 posizioni in 4 tornei.
    Basta migliorare la percentuale dei vincenti. Che non è la stessa cosa di diminuire la percentuale degli errori gratuiti. Diminuire i gratuiti garantisce solo l’allungamento degli scambi. Perdere per un errore gratuito o perchè rimandando di la palla facile permetti il vincente al tuo avversario non cambia il risultato. Una seconda lenta che ti chiudono a punto sulla risposta vale un doppio fallo. Sara con Maria ha rimandato di la il rimandabile…..ha preso 6-3 6-2 lo stesso, ma a differenza di Camila non ha avuto mai neanche un 5% di possibilità di vincere il match. Quei recuperi vanno bene contro qualcuna che entro il quinto scambio sbaglia. Contro le prime tre o quattro al mondo quel gioco non premia. Se vuoi arrivare lassù i punti li devi fare tu. E proprio la sconfitta con la Radwanska dimostra che lassù Camilla ci potrebbe arrivare. Non mettetegli in testa di far finta di essere la Vinci, di imitare la Errani o di scimmiottare la Schiavone. Contronatura non si va da nessuna parte. Camila ha l’istinto della fuoriclasse. Come diceva Sun Tze con la cavalleria non si fanno guerre di posizione.

  7. by Stefano

    Andrea, sono d’accordo su molte delle cose che hai appena scritto, ma non su tutte (e per fortuna aggiungo io … perchè allora vorrebbe dire che abbiamo tutti la stessa testa!).
    Maria per me è una giocatrice di talento (anche se Petra secondo me le sta ancora sopra).
    Vika è una giocatrice forte ma non di eccessivo talento … diciamo che ha più talento di molte altre top ten, ma non ci vedo un gioco … “da lasciare a bocca aperta”.
    I vincenti che tira Masha a volte fai fatica pure a vederli, quelli della bielorussa, invece, no.
    Con questo non voglio dire che talento = potenza … ma sicuramente avere la capacità di menare a mille allora è una cosa non comune.
    Certo, lei è alta … molto alta, e questo le dà una grossa mano.
    Ma giocava così anche da bambina, quando all’accademia di Bollettieri batteva regolarmente giocatrici più alte e vecchie di lei.
    Ricordo di aver letto un’intervista in cui la Kirilenko ha confessato che da piccole hanno giocato spesso contro, e la Kiri non vinceva praticamente mai contro Masha.
    Già allora Maria era una promessa … aveva una marcia in più (capacità di reggere scambi a 1000 all’ora) che le altre non avevano, nonostante la statura non fosse ancora quella attuale.
    Per me questo è talento … certo un talento diverso da quello di una Schiavone o di una Hingis, ma pur sempre un qualche cosa che la rende speciale, che la distingue da tutte le altre.
    Anche la Gamova (pallavolista russa) è altina: 202 cm!
    E con questo? Diciamo che è brava solamente perchè è un grattacielo ambulante?
    La sua compagna di nazionale Merkulova è alta esattamente come lei … ma non ha la stessa capacità di tiro e visione di gioco.
    Allo stesso modo, l’altezza aiuta sì Maria a giocare come gioca, ma il suo “dono” va ben oltre la sola altezza.
    Me la ricordo come fosse ieri quando a 17 anni ha battuto Serena in finale a Wimbledon: il suo braccio non ha mai tremato, al servizio non ha concesso nulla, e tutto quello che faceva era pulito e preciso, senza sbavature.
    Per me questo è talento.
    Certo un talento “particolare”, ma pur sempre degno di ammirazione.

    Questo è il mio punto di vista personale, poi è ovvio che non voglio convincere nessuno a pensarla come me, ognuno è liberissimo di pensare quello che vuole dei giocatori e giocatrici che segue (pensate che a me Federer non è mai piaciuto … anche se il suo talento è al di sopra di ogni possibile dissertazione).

    Tanto per fare un esempio di quanto nel tennis tutto sia relativo:
    al giorno d’oggi nessuno se lo fila Ferrer … non ha talento, è un pallettaro, non ha nessun colpo straordinario …
    E questo solamente perchè in giro ci sono giocatori come Federer, Nadal, Djokovic e Murray che in questi anni hanno vinto quasi tutto quello che si poteva vincere … mentre David no.
    Ebbene, secondo voi Ferrer non ha forse più o meno lo stesso tennis “noioso” di un Borg? (Che però vinceva tutto).
    Non sono forse due giocatori con un’impostazione di gioco molto simile?
    E anche come resistenza fisica mi sembra che non ci sia moltissima differenza …
    E allora perchè uno è un dio del tennis, mentre l’altro è ai più quasi uno sconosciuto?
    Le vittorie, i trofei … con i risultati in mano cambia tutto.
    A volte basta un po’ di fortuna: ad esempio capitare nel bel mezzo di un ricambio generazionale (tipo quello dgli anni 2001-2003), dove le possibilità di vincere qualcosa di grosso non mancavano, e lì poteva arrivare la svolta della carriera che ti trasformava da buon giocatore a campione iperosannato (Safin, tanto per buttare lì un nome: due soli Slam, e molti lo considerano ancora oggi uno dei più forti tennisti di sempre, scordandosi pure che uno come Hewitt di Slam ne ha vinti esattamente come lui).
    Però basta poco per spostare l’opinione pubblica …

  8. Madoka by Madoka

    Tornando a parlare un attimo di cose serie, se a qualcuno interessa ovviamente…Cami ha detto che non gioca in Canada perchè mercoledì parte direttamente per la Cina…

  9. by cristian

    Io non ho problemi con nessuno, dico sempre la mia, anche se discuto con qualcuno nel sito come è successo, per me il giorno dopo si può dialogare tranquillamente, non mi vado ad attaccare ad alcuni frasi, non porto “risentimento” ( con le dovute proporzioni). Se Tafanus esprime una opinione che condivido lo dico (come ho fatto in passato) cosi come evidenzio se non sono d’accordo (ultimamente), cosi ho fatto anche con altri utenti. Però ora addirittura si viene a scrivere cose che io non ho mai detto, insomma questo è troppo! tra l’altro ha tacciato come mie favorite, due giocatrici che non stimo particolarmente, peggio di cosi! 🙂

  10. by Stefano

    @ Cristian:
    Scrive il tuo nome ma in realtà è me che vuole stuzzicare …
    Non penso che si sia sbagliato: lo ha fatto di proposito, così tira in ballo anche te che non hai scritto nulla … due piccioni con una fava.

    Comunque, ripeto, torniamo a parlare di tennis e passiamo oltre …

  11. by Andrea

    @Stefano:
    ovvio che la mia analisi sulla Sharapova era superficiale… ho scritto due righe giusto per quadrare la mia opinione (che e’ tutt’altro che bassa). Volevo solo fare alcune precisazioni:

    – sull’altezza mi sono sbagliato, in effetti e’ 1,88m… quando ho scritto 1,84m mi sono confuso con la Kvitova;

    – quando si parla di talento nel tennis si possono intendere svariate cose: personalmente, a meno che non si specifichi altro, intendo la capacita’ generale di giocare a tennis coprendo un po’ tutti gli aspetti (vedi, chesso’, Federer), in alternativa, il mostrare attitudini fuori dal comune in certuni. Dal mio punto di vista, dall’alto dei suoi 1,88m Maria gioca il solo tennis che non richiede particolari doti fuori dal comune… si puo’ permettere (ed e’ capace, ovviamente e’ tutt’altro che banale) di menare sempre e comunque esibendo, ovviamente, una notevole propensione a non sbagliare pur tirando mazzate da tutti gli angoli (non e’ certo da tutti);

    – a seguito di quanto ho detto sopra, il paragone con Agassi a mio avviso non regge: e’ vero che Andre forse e’ stato uno dei fautori del “powertennis” moderno ma sapeva fare molto di piu’ che tirare schiaffoni. Anche se era restio a farlo era in grado di volleare eccome, era in grado di variare il gioco quando voleva e SOPRATTUTTO era, a confronto dei suoi avversari, un po’ bassino (1,80m). Infatti cio’ che Agassi faceva bene come nessuno era anticipare la palla… lo faceva in modo straordinario ed e’ l’esatto motivo per cui il gioco di Camila e’ piu’ interessante e sorprendente di quello di Sharapova e Azarenka: si basa sull’anticipo, sullo stare dentro il campo e sul tirare mazzate pur non potendosi appoggiare su stature notevoli come quelle delle valchirie dell’est. Non e’ un fattore da poco e, se parliamo di talento, e’ una cosa da considerare;

    Sono d’accordo sul fatto che chi e’ piu’ piccolo abbia piu’ coordinazione di chi e’ spilungone ma, posto che entrare nella top 100 del tennis mondiale richiede COMUNQUE delle doti fuori dal comune, alla fin fine penso che giocare a tennis basandosi unicamente sulle facolta’ fisiche donate da madre natura senza esprimere nulla di rilevante o particolarmente sorprendente non sia associabile al TALENTO. Agassi aveva talento per le cose che ho detto sopra, Camila ha talento piu’ o meno per gli stessi motivi, Mecir aveva talento (era alto piu’ di 1,90m ma si muoveva con una leggerezza impressionante (lo chiamavano Gattone) e aveva colpi assolutamente straordinari), Leconte giocava con la pancetta me faceva di tutto. Vabbe’ ho sparato i primi nomi che mi venivano in mente 🙂

    A mio avviso, insomma, Maria Sharapova fa (BENISSIMO) ne’ piu’ ne’ meno quello che ti aspetteresti da una slungagnona di 1,88m: serve bene e spara mazzate da tutte le parti del campo. Niente piu’ (ma proprio niente piu’) di questo.
    E’ indubbiamente una giocatrice straordinaria ma non un talento.

  12. by Stefano

    Per me un atteggiamento da troll rimane tale sia che lo faccia un ragazzo di 20 anni che un “ragazzotto” di 80 (che scuse per dire di non capire non ne ha proprio …).
    Il ban è una cosa che non mi piace, perchè ognuno dovrebbe essere libero di esprimere il proprio pensiero … ma sempre nei limiti della decenza e del rispetto altrui.
    E certi limiti mi sembra che siano stati passati da tempo …
    Per quanto mi riguarda può benissimo continuare a scrivere ed importunare chi gli pare, ma invito tutti quelli che vogliono collaborare a non dargli corda (anche dopo che ho detto che non gli avrei più scritto direttamente non ha smesso di “punzecchiarmi” coltivando il sogno di vedere se reagivo rispondendogli a tono …).
    Detto questo, per quanto mi riguarda la cosa finisce qui, non penso che meriti che si spendano altre parole per lui.

    Tornando al tennis …
    è appena finito il match Hlavackova-Hradecka contro Hsieh-Medina Garrigues.
    Hanno vinto, come da pronostico, le attuali n° 3 del mondo … le ceche che hanno battuto le nostre Errani-Vinci negli ultimi due match in cui hanno giocato contro (e non escludo che in un futuro non molto lontano possano diventare loro la coppia n° 1 del mondo).
    Non cambio il mio pronostico sulla finale, anche se forse la Hradecka non stava benissimo: un po’ più assente del solito in campo (lei che di solito a rete fa la differenza), e poi si è pure toccata nel costato …
    Per la cronaca break in apertura per la coppia spagnolo-taiwanese (su servizio Hradecka), e controbreak sul finale di set a favore del duo ceco (mi pare su servizio Hsieh, ma non ne sono sicuro) … ed inevitabile tie-break finale dominato dalle due bionde.
    Il secondo set è stato (fino al 5-1 Repubblica Ceca) un monologo delle n° 3 del mondo, che però, proprio quando sono andate a servire per il set (sul 5-2) si sono disunite e hanno perso 2 game di fila (il break è arrivato sempre su servizio Hradecka) prima di imporsi 6-4 con al servizio Andrea.
    Quando le ceche sono “in fase” sono davvero forti … ma il calo sul finale lascia aperta più di qualche speranza per la finale contro le italiane.

    Tra gli uomini, per quanto possa interessare, Ferrer ha battuto Tipsarevic in 5 sofferti set …

  13. by Andrea

    Concordo con Dago… l’impressione e’ che si sia un po’ passati “di la’”.
    Troppi insulti e bassezze piu’ o meno giustificati servono poco o niente su questo blog.
    Non penso sia solo colpa di Tafanus se il tutto e’ degenerato e non penso neanche che abbia insultato in chissa’ quale modo Camila (vi posso assicurare che in 3 anni e mezzo che seguo questo sito ho visto di molto, molto peggio).
    Forse e’ il caso di darsi tutti una calmata, mettere da parte le questioni personali e tornare a parlare di tennis e in particolare di Camila… ognuno con le sue opinioni a patto che non diventino insulti.
    Grazie.

  14. by cristian

    @tafanus : hai scritto ” .CRISTIAN: per mia curiosità: nel 2012 la coppia tua favorita (Hlavackova/Hradecka) in doppio ha preso 5700 punti, e non ha vinto nessuno slam”

    scusa tanto, ma ci fai ?? chi ha parlato mai di Hlavackova-Hradecka? chi ha mai detto che sono la mia coppia favorita ? stiamo dando i numeri ? non ho mai scritto nulla su queste due giocatrici, e te vai a scrivere che sono la mia coppia preferita? :S

  15. Madoka by Madoka

    C’è un troll, solo uno, che purtroppo non viene sanzionato. Quando verranno presi provvedimenti, finalmente si potrà ritornare a parlare di tennis.

  16. by Dago

    Sarebbe veramente il momento che questa tiritera finisca del tutto:WEBMASTERS ,per favore, intervenite.Spero che si possa presto ritornare a commentare ed a discutere di tennis e di Camila in maniera quieta e pacata,senza il minimo accenno di offese,provocazioni,presunzioni e volgarità.E’ inammissibile quello che sta accadendo da due mesi a questa parte.

  17. by GIEMME

    @stefano.
    mi dispiace davvero e non vorrei aprire qui una nuova discussione OFF TOPIC.
    è un povero nonnino che seppur si diverte a punzecchiare,
    non è certo paragonabile alle malefatte di un pedofilo.
    quello che voglio dire, è che adesso SAPPIAMO CHI E’!!!
    io l’ ho scoperto per caso, utilizzando le sue stesse armi (il suo povero blog)…

    vedi, possiamo accettare provocazioni e rispondere a dovere, se sappiamo che dall’ altra parte della rete, c’è uno che il tennis lo pratica davvero ad alti livelli e che puo’ insegnare tanto a tutti…
    possiamo accettare provocazioni da un vero esperto giornalista,
    che di cio’ che scrive, ne fa sicuramente una professione…
    ma da un vecchietto come lui, che scrive perchè magari si sente solo e non ha altri stimoli nella vita…
    io penso che si possa sorvolare sulle sue sparatine.
    poi col tempo, quando vedra’ che tutti non rispondono per le rime alle sue provocazioni, si abituera’ e smettera’ di farle.
    in fondo poverino, se ci pensi, una racchetta da tennis di ultima generazione (ma anche di penultima) alla sua eta’,
    puo’ solo tenerla in mano e fare qualche tirettino. niente di piu’…

    certo, se dovesse insultare Camila, li deve comunque intervenire Matteo, perchè gli insulti restano tali per lei, a prescindere da chi li faccia.
    ma per noi che adesso sappiamo CHI E’ VERAMENTE,
    noi possiamo tollerare…

    io rispetto le persone anziane e spesso dietro il loro comportamento ci sono disagi nascosti, a volte anche inconfessabili.
    tu e gli altri, siete liberi comunque di pensare e agire secondo vostra coscienza.
    ma per me è solo un povero nonnino di 80 anni.
    capisco che questa scoperta per lui deve essere stata dolorosa.
    e questo giorno lo ricordera’ a lungo…
    gia’ questa è una severa punizione per le sue continue provocazioni…
    in fondo chi di noi avrebbe mai potuto immaginare la sua vera eta’?

    non me la sento piu’ di avercela piu’ con lui.
    anche se continua ingiustamente a chiamarmi OGM o PLAYSTATION.
    e lo dico senza retorica alcuna…

  18. by Stefano

    @ Giemme:
    Mi dipiace ma non sono d’accordo con la tua analisi: anche i pedofili sono per lo più vecchietti che hanno vissuto un’infanzia difficile e spesso vivono da soli o comunque hanno relazioni umane molto limitate.
    E con questo? Dobbiamo forse dimenticare ciò che fanno e perdonarli?
    Le persone vanno giudicate per come si comportano, non per le condizioni in cui hanno vissuto o devono vivere.
    Allo stesso modo, per me ciò che non è consentito ad un ragazzo di 20 anni non deve essere permesso (anzi, a maggior ragione!) ad uno che ha 4 volte questa età.
    Non sei forse d’accordo?

    P.S.
    Un po’ mi sta dispiacendo per Camila … un blog in cui dovrebbero scrivere persone che la stimano, la ammirano e la incitano a diventare sempre più forte …
    che invece è rovinato da una presenza così infausta.
    Spero soltanto che questa persona (ammesso che arrivi a capire realmente ciò che sta facendo) abbia un minimo di decenza per capire che ha già oltrepassato il limite da un pochetto … e dunque che la smetta!!!
    Ma pretendere un gesto di comprensione da questo soggetto è peggio che pretendere “compassione” da un boia durante la rivoluzione francese …

  19. by Tafanus

    Teoria e pratica del tennis, ad uso nei nuovi CT: La coppia Bryan/Bryan (cm. 193+190) ha appena finito di asfaltare la coppia Kureshi/Rojer (cm. 185+183). Insomma, una vittoria contro natura!……………..

  20. by Tafanus

    …………Questo blog è interessantissimo perchè si imparano un sacco di cose nuove. Non dimostrate, che fanno a cazzotti con le conoscenze comuni, coi numeri e col buon senso, ma nuove!. Meno male!…….. Per esempio oggi ho appreso che essere piccolette, in doppio, “agevola”. Immagino quindi che Errani-Vinci stiano diventando la coppia n° 1 al mondo non perchè brave, ma perchè piccolette……… Senonchè lo “snocciolamento” dei dati, il buon senso, e ciò che c’è su tutti i libri di tennis, dicono esattamente il contrario……. Prendiamo i vantaggi della bassa statura: “sono più rapide ad arrivare a rete”…… Si, però intanto bisogna mettersi in condizioni di fare servizi adatti alle discese a rete. A sentire gli esperti “veri”, e non quelli del fantatennis, sembra che: -a) le alte abbiano un servizio più potente, che partendo da più in alto, rimbalza più alto, e mette in difficoltà le piccolette; -b) abbiano maggior potenza, e a scelta maggior kick nei servizi in spin; .c) abbiano maggior allungo, a fondo campo; -d) abbiano maggior copertura (apertura alare) a rete; -d) sia più difficile passarle coi pallonetti. Però l’esperto di fantatennis dice che le piccolette sono favorite, e dobbiamo crederci. Sulla parola…….. Però i maledetti numeri (i c.d. “fatti separati dalle pugnette”), raccontano un’altra storia: le prime dieci doppiste al mondo sono alte in media 173 cm., le seconde dieci sono, sia pure di poco, più basse: 171 cm…….. Ora, non è che io voglia dare importanza a due centimetri…. Ma se i numeri hanno ancora un senso, sembra che questo vantaggio delle piccolette proprio non sia suffragato dai numeri, anzi………. Peggio vanno le cose fra i maschietti: i top sono alti in media 193 cm., quelli che seguono sono alti 187 cm……. D’accordo, non è una follia, ma la direzione è ancora una volta opposta a ciò che teorizza l’esperto di fantatennis.
    ………..CRISTIAN: per mia curiosità: nel 2012 la coppia tua favorita (Hlavackova/Hradecka) in doppio ha preso 5700 punti, e non ha vinto nessuno slam; la coppia Errani/Vinci ha preso 8098 punti, ha fatto finale in Australia, a Miami, a Indian Wells (sconfitte dalle H.H.), ha vinto Monterrey, Acapulco, Barcellona, Madrid, Roma, Il Roland Garros, s-Hertogenbosh… si, gli scontri diretti… Ma sai, non abbiamo detto che il passato è privo di significato? Almeno ciò è quello che si dice quando sono io a citare la storia passata….. Evidentemente quando parla qualcun altro invece il passato assume rilievo? Sai dirmi quale fosse la storia degli scontri diretti Ivanovic-Vinci, prima che questa desse un sonoro 6/0 6/0 alla Ivanovic?……. Non che tu alla fine non possa avere ragione. ma mi piacerebbe capire il filo del tuo ragionamento. Solo per farmi una cultura.

    P.S.: “…. Attenzione, non farti fregare dall’”insetto”!!!! Non vedi che sta sondando il terreno per cercare la prossima vittima su cui accanirsi per poter continuare a scrivere e trovare così un senso alla sua miserabile vita? Dai, su … fai il bravo e non degnarlo più di una sola parola…”………. Ascolta OGM, Cristian, segui i suoi preziosi consigli! E magari tu che sei in buoni rapporti convincilo a mandarmi il mitico Google_Analytics del suo sito, di cui – fa quando gli ho mandato il mio – non parla più!!!!!!!

  21. by GIEMME

    @stefano:

    ma no dai….
    lo dico sinceramente!!
    ma hai visto chi è????
    ma poverino… magari alla sua veneranda eta’ vive anche solo…
    portiamo rispetto per le persone della terza eta’…

    anche se offende a parole, non potrebbe far male neanche ad una mosca… poverino…

    adesso che sappiamo chi è, possiamo tutti prenderlo meno seriamente…
    ti pare?

    in fondo lui a 20 anni, probabilmente è vissuto nell’ immediato dopoguerra.
    avra’ anche patito tante situazioni difficili…
    noi siamo stati a 20 anni, sicuramente piu’ fortunati di lui!!!

  22. by Stefano

    @ Cristian:
    Sono molto d’accordo con te quando dici che per intendersene di tennis non bisogna per forza praticarlo.
    Tuttavia, permettimi anche di dire che, se avessi una figliola talentuosa che potrebbe sfondare realmente nel mondo del professionismo, sarei un attimo titubante nel metterla nelle mani di un bravo coach (come penso possano essere considerati Sergio Giorgi o papà Williams) che … non sa giocare a tennis.
    Non so se mi sono spiegato, ma è un po’ come farsi visitare da un medico laureato con 110 e lode che non ha mai visitato prima un paziente … per quanto bravo chi se la sentirebbe di fargli da prima cavia?

    Sull’Azarenka sono d’accordo con te sul ritmo asfissiante che riesce ad imporre e sulla “profondità” dei suoi fondamentali.
    Tuttavia, come gioco complessivo, secondo me Masha rimane di un gradino sopra alla bielorussa.

    Intanto oggi il duo Vinci-Errani ha battuto il duo spagnolo Llagostera-Martinez e si è qualificato per la finale del doppio.
    Un gran bel risultato, non c’è che dire.
    Tuttavia, sempre per rimanere in tema di pronostici, spero non me ne voglia nessuno, ma per il titolo finale vedo favorite le “solite” Hradecka-Hlavackova.
    Spero di sbagliarmi, ma … le ceche hanno un servizio che sul veloce può dire la sua …

    @ Giemme:
    Attenzione, non farti fregare dall'”insetto”!!!!
    Non vedi che sta sondando il terreno per cercare la prossima vittima su cui accanirsi per poter continuare a scrivere e trovare così un senso alla sua miserabile vita?
    Dai, su … fai il bravo e non degnarlo più di una sola parola: persino gli insulti sono parole che non si merita (d’altronde lui ci gode ad essere al centro dell’attenzione … in questo senso è peggio di un bambino!).

  23. by GIEMME

    ciao tafano.
    da questo momento non ce l’ ho piu’ con te!!! 😆
    scrivimi pure cio’ che ti pare, che non mi offendo piu’…
    sono sincero davvero!!! 😛

    cosa mi ha fatto cambiare idea????

    ➡ mi sono fatto un giretto sul tuo blog,
    e ho visto com’ eri gia’ 5 anni fa, nel 2007…
    http://iltafano.typepad.com/photos/raduno_tafani_a_firenze/campagnoli_in_citt.html
    invito tutti a cliccare e guardare chi era il tafano nel 2007…
    il primo a destra dello schermo. 😉

    ora che sono passati anche altri 5 anni, capisco perfettamente con chi abbiamo a che fare…
    un simpatico vecchietto, che mi fa tanta tanta tenerezza!!!
    piu’ o meno, a vedere la foto penso che adesso devi essere intorno alla ottantina o poco giu’ di li…
    sai, io amo gli anziani e capisco che se provocano o scrivono inesattezze, non è colpa loro, ma del tempo che è passato su loro… 😉

    anch’ io tra circa 40 anni, vorro’ essere un simpatico e arzillotto vecchietto, come tu mhai avuto la fortuna di essere fin qua. 😉

    scrivi pure quando e quanto vuoi!!!

    ciao nonnino d’ Italia… ti voglio gia’ tanto bene… 😉

  24. by Tafanus

    P.S.: le consiglio un sito prezioso: [ http://www.fantatornei.com/tennis/ ]…… Tutti possono giocare. Vince chi tira la palla più grossa, e la tira più lontana

  25. by Tafanus

    ……….PLAYSTATION è un tuttofare dello sport! Scrive:”….. pratico tanto di quello sport, che solo parlando di ciclismo, mi metto nelle gambe quasi 10000 km l’anno… oltre a sci di fondo, trekking, tennis, corsa campestre ed alleno una squadra giovanile di rugby!!! lui che non stacca le dita dalla tastiera neanche di notte… da della playstation A ME……….
    Caspita, OGM…… le manca solo il freesbe, il tiro delle freccette, la lippa marchigiana, il lancio del caciocavallo, il curling e il tiro con l’arco, e poi è pronto per il decathlon della minchiata…. Ma intanto che si esercita in tutte queste cose, perchè non mi manda il suo Google_Analytics, come ho fatto io? Sa, solo per verificare quanto sia affidabile… Perchè ha anche affermato di avere un sito controllato da Google_Analytics (veramente, avrebbe detto “analitics”…) Sto sempre aspettando. INVANO. ………..Regalategli una playstation nuova, così potrà allenare anche la Nazionale Italiana di Fantacalcio!…………..

  26. by cristian

    @Giemme : per intendersi di tennis, non per forza bisogna giocarci. Richard Williams e Sergio Giorgi non ci hanno mai giocato, il padre delle sorellone non sapeva neanche impugnare la racchetta, ma se ne intende e pure bene di questo sport 😉

    @Stefano:anche il gioco della Azarenka è molto rischioso, ha un gioco asfissiante, non ti da modo di pensare,gioca profondo, diciamo che non è una che cerca la strada più facile. Ripeto,per me sono sullo stesso piano, la WTA non si discute, ha le sue regole come giusto che sia, la prima posizione di Azarenka non è uno “scandalo”, la bielorussa ha dimostrato sul campo di meritare quel posto, anche se ora colei che lo meriterebbe di più è Serena. Riguardo al talento di Masha,per me lo ha eccome! non si vincono slam e non si diventa #1 per caso!

  27. by GIEMME

    ripeto per tutti gli altri:
    continuate a discutere con uno che ha ampiamente dimostrato di non aver mai impugnato una racchetta di tennis in mano.
    sua dichiarazione fu che in fase di battuta non occorre fare il saltino.
    uno che ha ampiamente dimostrato di non conoscere cos’ è un occhio di falco, fino ad agosto, quando si è dovuto informare per mano di Stefano.
    uno che sul suo blog parla di sport e non ha riscontri minimamente decenti da parte di alcuno!!!
    uno che offende chiunque la pensi diversamente…

    a me ha dato dell’ OGM, non sapendo che sono nato in montagna, in mezzo alla natura e faccio del rispetto dell’ ambiente uno dei miei maggiori motivi di vita.
    mi ha dato della “playstation”, non sapendo che a 45 anni pratico tanto di quello sport, che solo parlando di ciclismo, mi metto nelle gambe quasi 10000 km l’ anno…
    oltre a sci di fondo, trekking, tennis, corsa campestre ed alleno una squadra giovanile di rugby!!!

    lui che non stacca le dita dalla tastiera neanche di notte…
    da della playstation A ME….:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  28. by GIEMME

    Andrea.
    rispetto la tua opinione, del tutto condivisibile.
    ma vedo che Stefano ti ha gia’ risposto per quello che avrei.
    potuto dire io…

    tafano:
    ti piace continuare a chiamarmi playstation?
    fa pure!!
    poi non ti lamentare se ti bannano di nuovo!!! :mrgreen:

    ti ricordo solo che, come ho gia’ testualmente scritto:
    a 45 anni pratico tanto di quello sport, che solo parlando di ciclismo, mi metto nelle gambe quasi 10000 km l’ anno…
    oltre a sci di fondo, trekking, tennis, corsa campestre ed alleno una squadra giovanile di rugby!!!
    detto cio’, chi è la playstation… io o tu??? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    continua pure…
    tanto qui lo capiscono tutti che tifi contro Cami
    e rispondi agli altri solo per provocare!!! 😈

  29. by Tafanus

    STEFANO, non leggerò né distrattamente né attentamente. Se voglio cazzeggiare, vado su facebook, se voglio parlare di tennis, parlo con due/tre persone che hanno dato prova di intendersi di tennis (e non ho inserito te nella short list). Inoltre, quando neghi di aver detto cose di cui ti ho fatto il copia&incolla, mi scende il latte alle ginocchia, e cerco interlocutori meno vagotonici. ADDIO, fai le tue dotte disquisizioni con altri intenditori del tuo livello.

  30. by Tafanus

    ……………..Con PLAYSTATION ormai siamo alla sindrome da autolesionismo compulsivo… Dal 29 Agosto ad oggi 6 settembre Playstation ha scritto dodici commenti, in undici dei quali si occupa della mia insignificante persona! Playstation non riesce più a vivere senza di me. Se dovessi sparire, potrebbe solo scrivere “FORZA CAMI” mille volte a commento, mentre io generosamente do un senso alla sua vita. Lo faccio volentieri. Complimenti, PLAYSTATION! Gli si dev’essere incollato il ditino, col Superattack , sul tasto “T”. Sono diventato la sua ossessione. Non ci dorme la notte. Non riesce a parlar d’altro. Riesce a dire sciocchezze su tutto, ma non mi ha più detto una sola parola sul suo Google_Analytics (con la “Y”), che aspetto sempre, perchè proprio vorrei capire quanto sia importante il sito di uno che giudica di valore ZERO siti altrui, di cui peraltro gli ho fornito Google_Analytics, (con la Y), che peraltro non avevo l’obblido di fornirgli………….. Poveretto, distraetelo. Regalategli una Playstation nuova!…………………

  31. by Stefano

    @ Andrea:
    Penso che Masha sia alta 1.88-1.89, non soltanto 1.84.
    Non ce ne sono tante in giro nel circuito come lei …
    Hai ragione quando dici che la Sharapova gioca il più “becero dei powertennis”, e che non sa fare le volée e in quelle occasioni preferisce giocare lo schiaffo al volo.
    Ma anche un certo Agassi non sapeva fare quasi nulla a rete e quando ci veniva (quelle rarissime volte …) giocava pure lui lo schiaffo al volo, giusto?
    Qualcuno una volta ha scritto di Masha che il suo attuale allenatore (secondo me probabilmente uno dei migliori al mondo, visto come è riuscito a “raddrizzare la schiena” di questa ragazza che fino a non molto tempo fa sembrava quasi che non gliene fregasse più niente del tennis …) non è riuscito a cambiare quasi nulla nel gioco di Maria … che in tutti questi anni non ha fatto nessun miglioramento tecnico.
    In parte è vero … ma secondo me c’è una precisa ragione se questi cambiamenti non sono stati fatti.
    E la ragione è molto semplice: Maria, se vuole battere le più forti, deve giocare così, altrimenti rischia di complicarsi solamente la vita.
    Poche cose, ma chiare e ben fatte: questo è il credo di Maria.
    La Pennetta un giorno ha detto della Sharapova che in prima battuta lei SEMBRA una che sul campo da tennis non ragiona, una senza cervello che è tutta “tira e corri” … ma che in REALTÀ CI PENSA ECCOME a cosa deve fare, altro che senza tecnica e senza tattica.
    La ragazzotta siberiana è stata ingiustamente etichettata in tutti questi anni come la valchiria che sa solo picchiare e correre, senza talento e con il solo possente fisico a supportare tanta determinazione.
    Un’analisi del genere, oltre che semplicistica, è anche profondamente stupida.
    Quante giocatrici alte quasi 1.90 m ci sono in giro che si muovono come lei?
    Non sto parlando di gente come la Kvitova (183 cm di bulldozer), che sono una spanna abbondante più basse … di alte come lei e così agili in giro ce ne sono veramente poche.
    La Davenport, tanto per citarne una molto “monumentale” aveva una mobilità quasi ridicola … tanto che se la facevi muovere un po’, persino una piccoletta come la Hingis poteva batterla (però da ferma Lindsay aveva una pesantezza di palla che … faceva i buchi per terra).
    Se andiamo a vedere le giocatrici più TALENTUOSE del circuito (non necessariamente le più forti), non si può non notare che sono quasi tutte di statura media o piccola … quasi nessuna passa i 180 cm (a parte Petra e le due Williams … mentre non reputo Vika far parte di questa categoria).
    Quando devi giocare le volée, se sei “piccoletta” ti muovi meglio in avanti, con più agilità e rapidità di una alta 185 cm (anche se quest’ultima ha falcate molto più ampie … ma sarà sempre più lenta negli scatti brevi e brucianti).
    Masha, anche se si allenasse duramente, non potrebbe mai fare le “magie” di una Vinci o di una Errani … allo stesso modo in cui le nostre due non potrebbero mai piazzare una seconda robusta come la sua o sfondare di dritto/rovescio come fa lei.
    Aggiungo anche che Masha la vedo superiore in questo pure a Vika.
    L’Azarenka ha un tennis diverso da quello della russa: mentre la siberiana gioca colpi piatti, forti ed angolati (al limite dello stare in campo … anche se non angolati come quelli che può giocare una Petra al 100% della condizione), la bielorussa gioca invece colpi più centrali (e dunque più sicuri), più lenti ma molto più arrotati e carichi di effetto (tanto per capirci, diciamo che il suo dritto è più simile a quello di un Nadal che a quello di un Federer …).
    Il risultato finale è che se Masha è in giornata e i colpi le stanno in campo … batte Vika senza se e senza ma.
    Se invece Maria è in giornata no … l’Azarenka ha un tennis decisamente più solido ed affidabile di quello della russa, un tennis che alla lunga, scambio dopo scambio, ti sfianca e ti riduce in polpette.
    Naturalmente, Masha ha anche un servizio molto più incisivo di quello di Victoria, mentre sulla risposta sono quasi allo stesso livello (anche se Maria la spinge un pochetto di più …).
    Non è facile giocare come gioca la Sharapova … probabilmente se si inventasse ciò che non è (o ciò che non potrebbe mai fare così bene come quello che fa ora), perderebbe molte più partite perchè entrerebbe molto più in confusione e si farebbe passare con più facilità.
    Questo il suo attuale allenatore lo sa, e non è escluso che in allenamento abbia provato questa cosa; poi, visto che non funzionava, ha deciso che Masha deve giocare con il solo piano A: poche cose, chiare e fatte bene … per battere il 99% delle giocatrici già basta ed avanza.
    Per questo dico che non dobbiamo essere troppo superficiali nel giudicarla … analizziamo anche il perchè lo fa, e ci renderemo conto che nel tennis di oggi (purtroppo!) l'”estetica” non va più a braccetto con la capacità di vincere i match.

    Infine, una piccola precisazione su quello che ho detto a proposito del ranking compilato dalla WTA.
    Non sto dicendo che il significato stesso di ranking sia sbagliato … ma semplicemente che le regole su cui è fondato questo calcolo sono incapaci di cogliere i veri valori delle tenniste nell’arco dell’anno di gioco.
    Spesso, i risultati in termini di classifica arrivano un bel po’ dopo che c’è stato il “salto di qualità” di una tennista … salto che si vede quando comincia a battere le giocatrici più forti e vincere i tornei.
    Al computer, per accorgersi di questo, serve molto … troppo tempo, e questo lo trovo sbagliato.
    Trovo sbagliato che l’anno scorso la Kvitova non abbia concluso l’anno in testa al ranking per una manciata di punti dopo aver dominato il finale di stagione, vinto 6 tornei (tra cui Wimbledon ed il Masters), e vinto pure la Fed Cup.
    Ed invece la testa del ranking è toccata a Caroline, che non ha vinto nulla di così lontanamente importante (ha soltanto giocato di più … ma non meglio).
    Allo stesso modo, dopo questo torneo Vika (che ha fatto sì un buon inizio di stagione e vinto gli AO) sarà ancora n° 1 tenendo dietro la Sharapova che negli ultimi Slam non le è certo stata inferiore (come continuità di rendimento), e Serena che nel frattempo di Slam ne avrà vinti ben due, anche se ha giocato meno tornei (naturalmente dando per scontato che questo torneo lo vinca).
    Ecco perchè ho espresso le mie perplessità riguardo a come vengono stilate le classifiche WTA e al reale valore che queste rappresentano.

    Spero di essere stato un po’ più chiaro ora …

  32. by Andrea

    GIEMME
    Esprimo un parere, non te la prendere: Sharapova e’ una tennista notevole, nessuno lo nega e ha tutto il mio rispetto principalmente per come e’ riuscita a tornare ai vertici nonostante gli infortuni e nonostante il fatto che sia una bellissima ragazza… pressoche’ tutte avrebbero ceduto ai media, ad eventuali carriere nello spettacolo con quel fisico e quella faccia… del resto tornare ai vertici di uno sport come il tennis e’ tutt’altro che facile, molto piu’ semplice sfruttare i doni di natura. Invece lei ha lavorato duramente ed e’ riuscita in un’impresa non indifferente.
    Detto questo non vedo un gran talento… gioca il piu’ becero dei “powertennis” sparando a mille su tutte le palle… mai una smorzata, mai un topspin, mai un back, mai un serve and volley… a rete piuttosto che volleare tira dei gran schiaffoni al volo.
    Solidissimo dritto, solidissimo rovescio, pttimo servizio (quando e’ in giornata) e buona capacita’ di anticipo… fine. Per carita’ non e’ che sia poco! Ma una buona percentuale di queste capacita’ e’ dovuta al fisico… con 1,84m di altezza e’ un po’ piu’ semplice tirare mazzate.

  33. by Andrea

    Scusate, intervengo solo per dire che mi sembra un po’ assurdo il discorso che fanno molti (non solo Stefano) che i calcoli WTA sono sbagliati o altro.
    Ci sono delle regole ben precise con calcoli ben precisi alla luce del sole… non si tratta di crederci o meno. Le regole sono quelle… si puo’ discutere su quanto valide siano o quanto siano migliorabili ma quelle sono e dicono che Azarenka (peraltro vincitrice di uno slam esattamente come Sharapova quest’anno) e’ numero uno del mondo e lo restera’ anche se non vince lo USOpen. Che problema ci sara’ mai?!
    Alla fin fine 3 delle prime 4 del mondo sono, guarda caso, in semifinale allo USOpen quindi direi che tutto torna. Non vi e’ davvero nessuna arbitrarieta’ in questi calcoli e nessuna classifica sballata.
    Quanto alla Errani, e’ facile pronosticare la sua sconfitta… c’e’ una certa probabilita’ che avverra’ in modo brusco. Ma teniamo conto che l’ultima volta che si sono incontrate Sara si e’ portata via un set a Dubai (campo piu’ veloce di New York) giocando in maniera stellare… ed era il 2009, anno in cui Sara non era certo comparabile a quella che e’ ora.
    Non spero in una vittoria della Errani ma ci sono possibilita’ che la partita non finisca in meno di un’ora.
    Non la butterei via cosi’ facilmente.

  34. by Tafanus

    Interrotto: playstation o qualcuno di quelli che vivono inginocchiati in adorazione acritica, e che appena non gli rispondi in tempo reale gioiscono in tutte maiuscole “LO HANNO BANNATO”!, abbia mai pronunciato una volta, in due mesi, la frase “ho sbagliato”. Si, lo so, non puoi, perchè questo è un mondo dio infallibili, dove finora le hanno azzeccate tutte. La Cami che come nella playstation prende gli spinaci alla Poppeye, e poi distrugge il mondo. Posso dire che la realtà mi sembra alquanto diversa, per il momento?

  35. by Tafanus

    Cristian, hai ragione- Ho guardato distrattamente il titolo deella schermata, che era “TABLEAU QUALIFICATION”. E ora magari indicami UNA VOLTA in cui playstation o qualcuno di q

  36. by Stefano

    Ragazzi, ma nessuno mi fa i complimenti?
    Ho beccato 5 pronostici su 6!!!!!

    Errani b. Vinci (preso)

    Sharapova b. Bartoli (preso nosostante il 4-0 sotto iniziale … quando si dice la fiducia!)

    Serena b. Ivanovic (preso … ma si poteva forse sbagliare?)

    Pioggia b tutti (preso … all’inizio è piovuto e tutti i match sono partiti in ritardo)

    Del Potro b. Roddick (questo l’ho sbagliato, perchè avevo scritto che chi avrebbe vinto il primo set avrebbe poi vinto anche il match … ed invece il tie-break del primo l’ha vinto Andy, anche se poi è capitolato 7-6 6-2 6-4 nei restanti 3 set [a dire il vero quando ho scritto questo pronostico pensavo che il primo set lo vincesse l’argentino e non l’americano … ma visto che avevo scritto così, mi tengo il mio errore]. Dopo aver “pensionato” pure Safin, Del Potro riserva dunque lo stesso trattamento anche al “povero” Andy, che qui chiude la sua carriera …

    Berdych b. Federer (preso!!!!! Tomas ha battuto lo svizzero 7-6 6-4 3-6 6-3: alzi la mano chi lo avrebbe mai pensato! Penso che anche tra i giornalisti sportivi pochi avrebbero scommesso veramente sul ceco … che si rivela sempre più genio e sregolatezza di questo sport … da non giocare mai sulle scommesse, perchè più incostante e lunatico di lui penso che nel circuito non ci sia nessuno!)

    Peccato abbia sbagliato il pronostico di Del Potro-Roddick: la prossima volta sarò più esplicito invece di scrivere “chi vince il primo set” … perchè se si ragiona soltanto sui parziali, nel tennis, si rischia soltanto di sbagliare.

    @ Giemme & Cristian:
    Sì, Masha è una giocatrice dotata veramente di gran classe … e secondo me da alcuni addetti ai lavori (leggisi giornalisti sportivi) stranamente pure non valorizzata abbastanza.
    Certo, ha dei limiti tecnici notevoli, ed un bagagliaio di colpi abbastanza limitato: non viene quasi mai a rete, non ha le volée di Roby Vinci, non sa giocare dei rovesci in back “stile Schiavone”, e forse non ha la completezza tecnica neppure della Kvitova …
    Però che giocatrice!!!!
    Ieri con Marion ha vinto una partita che se avesse giocato qualche anno fa avrebbe sicuramente perso (secondo me la Bartoli ha un temperamento in campo che sembra dare molto fastidio alle sue avversarie …).
    Invece ieri Masha non si è scomposta di una virgola: è rimasta calma e concentrata e si è ben guardata dallo sparar via la palla nei momenti importanti … cosa che invece la tensione ha provocato sulla francese, che secondo me ieri ha giocato complessivamente al 95% delle proprie possibilità.

    Anzi, mi sbilancio e vado oltre: dico anche che questa Sharapova (con questa calma e questi nervi) è nettamente superiore all’Azarenka.
    Si, Vika sembra un muro, è solidissima ed è tornata a giocare come in Australia, dove ha quasi umiliato Masha in finale agli AO.
    Però la Maria di questi ultimi tempi è diversa da quella di Melbourne: ora sa di essere la più forte tra le donne (io Serena non la considero una donna, ma una “maschia” … diciamo una via di mezzo fra una donna ed un uomo … ma solo come giocatrice naturalmente, poi come persona secondo me è più donna di molte altre “robot pallettare” che si vedono nel circuito …).
    Perciò, sempre per rimanere in tema pronostici, confermo quanto ho già scritto:

    Serena lascia 3-4 game a Sarita (mi piacerebbe poter pensare ad una partita vera … ma anche sforzandomi con tutto l’ottimismo possibile non ci riesco);

    Sharapova b. Azarenka (non so se in due o in tre set … ma alla fine sarà la siberiano a spuntarla … ed ancora una volta il computer dopo questo torneo avrà un ranking “sballato”, con buona pace di chi crede ancora ai calcoli della WTA);

    Finale: Serena b. Masha (secondo me sarà un match bello e combattuto, non come alle olimpiadi … ma, ripeto, Serena, visto come sta giocando, questo Slam può soltanto perderlo …).

    P.S.
    Ieri sera ho visto un pezzo di Murray-Cilic: definirlo un match “assurdo” è forse ancora riduttivo.
    Prima un Andy stanco e falloso, e poi … ha quasi rischiato di ridicolizzare un gran buon Cilic.
    Io tengo Murray come favorito per la vittoria finale (soprattutto ora che il “pigliatutto” di Basilea è tornato a casa …).

  37. by GIEMME

    uno che non distingue un tabellone principale da uno delle qualifiche, e si permette di offendere il prossimo… 😯

    ma vi rendete conto con chi abbiamo a che fare?? 😯
    dice che il tabellone è a 24 e la Mchale che è 25 in classifica wta, deve fare le qualifiche!!!! 😆

    grandissima figura!!!!
    fenomenale!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  38. Madoka by Madoka

    Madonna mia…ma ci rendiamo conto con chi abbiamo a che fare ? Poi parliamo anche di figure di cacca.

    Personaggi che non sanno neanche distinguere il tabellone principale con quello delle qualificazioni.

    Eppure c’è scritto bello chiaro “Tableau principal”.

  39. by cristian

    @tafanus: quello è l’entry list del tabellone principale! McHale sarà testa di serie n°1, la Giorgi risulta direttamente nel main draw!

  40. by cristian

    @stefano : credi che la Sharapova sia tanto superiore alla Azarenka? io ho i miei dubbi! per me sono sullo stesso livello,e sarà un match combattuto a mio parere quello di domani. la poca stima tra le due giocatrici ormai è di dominio pubblico, se ne daranno di santa ragione! il numero 1 del ranking lo merita senza dubbio Serena, dopo a pari merito metterei Vika-Masha.

  41. by Tafanus

    …………… SE a qualcuno dovessero interessare anche i fatti: Cami a Quebec giocherà le qualificazioni. Quindi il suo numero 87 non basta ad entrare dalla porta d’ingresso principale. Giocheranno le qualificazioni ad iniziare dalla McHale, classificata n° 25, in 24 giocatrici. Col suo n° 93, la Cami sarà la 17ma su 24 in ordine di classifica. Spero che questa notizia non sia classificata come “lesa maestà”… http://www.challengebell.com/fr/joueuses ……….

  42. by Tafanus

    SOLO per far fare una nuova figura di cacca a playstation, che scrive:

    “SEI STATO BANNATO!!! (COME SI CONVIENE A CHI TIFA CONTRO LA NOSTRA CAMILA)…….. Figlio mio, sei tutto scemo…

  43. by GIEMME

    @Stefano:
    Maria non è solo potente.
    ha anche una gran classe….
    44 vincenti messi a segno in un match, non capita tutti i giorni di vederli… anzi… 😉

    @Madoka:
    non ti illudere… tornera’… 😉

    @Dago:
    hai ragione.
    ma le continue insistenze contro cristian
    ( che secondo me aveva ragione), mi hanno spinto a replicare… perdono… 😉

  44. by Dago

    Ragazzi,non credo sia molto complicato:cercate in tutti i modi di evitare di interloquire e stuzzicare il signore.Lasciate esprimere i suoi pareri e,nel caso in cui vi dovesse chiamare in causa,ignorate;partite dal presupposto che il tale abbia ragione e voi torto.E’ arrivato il momento che liti e discussioni si plachino:questa “tiritera” va ormai avanti da più di due mesi anche dopo l’accorato intervento del webmaster.

  45. Madoka by Madoka

    Finalmente ce ne siamo liberati ?

  46. by GIEMME

    tafano ha scritto:

    P.S.: Potresti scrivere un trattato sui miei errori di battitura, ma dubito che troveresti nei miei scritti la “congiuntivite” dei post di playstation, al quale non rispondo, perchè c’è un limite alla bassa qualità delle persone con le quali si può dialogare.

    PIIICCOLAAAA BUGIIIAAAA….
    che mi sia gentilmente permesso da MV di riferire:

    non è che non mi hai risposto…
    ➡ SEI STATO BANNATO!!!

    (COME SI CONVIENE A CHI TIFA CONTRO LA NOSTRA CAMILA)…
    😆

  47. by Stefano

    Tafanus, questo sarà il mio ultimo messaggio rivolto a te, perciò rileggitelo bene, perchè io con i troll ne ho già piene le scatole (e qui puoi scommetterci tutto quello che vuoi … non ti chiamerò mai più in causa!!! … Anche per risparmiare questi “teatrini” ad un blog che ci ospita e che è frequentato da tanti bravi appassionati di tennis che hanno sì pareri differenti, ma dotati pure di un senso del rispetto altrui che tu non hai! [Oltre che la misura, perchè quando è troppo è troppo !!!!!]).
    Per risponderti …

    1) Ma tu invece di parlare di tennis stai ancora sulla Hradecka? Ma quando ti fissi non ti schioda proprio più nessuno …

    2) Tu hai scritto: “SULLA HALAVAVOCKA mi hai sfidato tu, o sbaglio, a scommettere che alla fine delle carriere questa tizia n° 69 avrà più risultati di Kvitova e Safarova messe insieme, e che le scalzerà dalla FED CUP”.
    Ho detto che Andrea ha più classe e talento di Lucie, e che molto probabilmente a fine carriera avrà vinto di più di Hradecka e Safarova messe insieme … e che non sarei stupito se un giorno diventasse titolare in Fed insieme alla Kvitova (perciò prima di Safarova, Hradecka, Benesova …).
    Però mi sembra di non aver mai detto che vincerà più della Kvitova, o che in un qualche modo la rimpiazzerà in Fed Cup, anzi …
    Caso mai sei tu l’imbroglione, che rigira le parole a modo suo (sostituendo Hradecka con Kvitova … non proprio la stessa cosa), non certo io …

    3) Continui a sfidarmi sulla Hlavackova, buttando nel piatto soldi e notaio … ma latiti del tutto quando io ti ho chiesto se saresti disposto a fare la stessa cosa sulla TUA previsione su Camila max n° 70 del mondo. Come mai? Cambiato idea? Non sei più così sicuro delle tue statistiche?
    Io oggi ho dato i miei pronostici, cosa verificabilissima a match appena conclusi.
    E tu quali pronostici pre match fai? Quelli su BetWin che vedi solo tu?
    Ah, già, tu ti limiti a fare sfilze di nomi di future campionesse italiane … ben sapendo che se metti 10 nomi tra le meglio classificate, magari un paio di giocatrici tra 5 o 6 anni le puoi pure prendere …

    E con questo concludo una volta per tutte: se vuoi scommettere 5.000 euro, scommettiamo pure … che questo sarà il mio ultimo post a te indirizzato? Ci stai? (Il notaio sceglilo tu … mi fido).

    Ohh, capitolo concluso.
    Ora torniamo a parlare di tennis …

  48. by Tafanus

    …..SE C’E’ ANCORA QUALCUNO AL QUALE IL TENNIS INTERESSI PIU’ DEGLI ERRORI DI BATTITURA, vorrei comunicare che la Errani scavalca la Li Na e sale al 7° posto; che nella corsa alla “race” ed al master di Instambul stacca in maniera significativa il pericolo Stosur, ed in misura pressocchè incolmabile la Bartoli; che la Vinci, coi quarti incassati, sale al best-ranking (15ma posizione) e quindi nei prossimi tornei (esclusi quelli della settimana prossima) si guadagnerà sempre una posizione tale da non incontrare teste di serie prima degli ottavi di finale; che la Schiavone retrocederà al 34mo posto; che la Pennetta (ferma per l’intervento chirurgico) perderà 5 posizioni; che la Giorgi retrocederà di 5 posizioni.

    E ora vi lascio: vado a fare gli esercizi di dattilografia, altrimenti qualcuno, anzichè parlare di tennis, si rimette a parlare di errori di battitura…

  49. by Stefano

    Tranquillo Entropia … non è che ci capisci poco di tennis, è che segui troppo il tuo … cuore.
    Anche a me sarebbe sembrata più giusta una vittoria di Roberta, ma … era scontato che in una battaglia di nervi tra due “sorelle” vincesse quella più forte di testa e di volontà (vedi il duello tra le Williams: all’inizio vinceva sempre Venus, poi, una volta che Serena è diventata Serena …).
    In questi casi, paradossalmente, è quasi sempre la sorella minore a vincere, ed infatti Sarita è tra le due la più giovane (poi si potrebbe andare pure oltre e teorizzare anche il subconscio istinto di protezione che le sorelle maggiori nutrono verso la minore … ma qui rischiamo di andare un po’ troppo oltre …).

    Dunque, in questo momento … tre pronostici azzeccati:

    pioggia b. tutti (tutti i match sono iniziati in ritardo causa pioggia);

    Sara b. Roberta (come era prevedibile);

    Masha b. Marion.

    Io ho appena finito di vedere questo match, e devo dire che Maria mi è proprio piaciuta; non tanto per la qualità di gioco (comunque più che decente), quanto per il suo straordinario temperamento.
    Da vera siberiana implacabile ha vinto un match che poteva benissimo sfuggirle di mano (erano mesi che non vedevo la Bartoli così in forma e pronta a lottare su tutto), ed invece ha avuto la calma e la freddezza di far girare la partita a suo favore. Tanto di cappello, Masha!!!
    Ora la Sharapova incontrerà Vika, dove mi aspetto una vittoria un po’ più agevole (anche se comunque molto lottata).
    Ancora una volta, però, il computer a fine torneo decreterà una n° 1 (cioè l’Azarenka) che non sarà “vera”, in quanto in questo momento sia Maria che Serena (futura vincitrice di questo torneo) le sono comunque superiori.
    Con buona pace di chi crede ancora che le classifiche ed il computer capiscano qualcosa di tennis …

    Adesso vediamo se becco anche gli altri tre pronostici …

  50. by Tafanus

    a CRISTIAN: a me se qualcuno pensa che la Giorgi diventerà la n° 1, o anche la n° 0,5, non interessa assolutamente nulla. Ma a te, se io penso esattamente il contrario, cosa interessa? Posso esprimere la mia opinione, come tu esprimi la tua, o devo omologarmi o tacere?

  51. by cristian

    Errani è una belva, Vinci fragile di testa . risultato da una parte prevedibile, anche se Roby poteva fare molto di più! complimenti a Sarita, e tanti complimenti anche alla Vinci! fantastiche!

  52. by Tafanus

    STEFANO, sei una delusione. Sei, come pensavo, solo chiacchoere e distintito. Mi hai attribuito sulla Hradecka, da perfetto imbroglione, un pensiero che è esattamente opposto al mio. Ti ho sfifato a fare un copia&incolla di dove avrei lodato la Haradecka, e non lo hai fatto. Allora ti ho fatto io un copia&incolla del MIO pensiero autentico (non di quello che tu, da piccolo imbroglioncello, vorresti attribuirmi, e hai cominciato a barcollare come un ubriaco affetto da labirintite acuta). Ti ripeto: non discuto su cosa tu dici che io pensi della Haradecka. Se hai le palle, e non sei il piccolo imbroglione che stai dimostrando di essere, fammi un copia&incolla del MIO pensiero sull’argomento………. SULLA HALAVAVOCKA mi hai sfidato tu, o sbaglio, a scommettere che alla fine delle carriere questa tizia n° 69 avrà più risultati di Kvitova e Safarova messe insieme, e che le scalzerà dalla FED CUP. Sbaglio? Ti devo sottoporre ad un’altra figura di cacca copia/incollandoti?……
    Ti ho sfidato a scommetterci su un bel 5.000 € presso un notaio, ed hai iniziato a scantonare. Eppure la risposta sarebbe stata MOLTO semplice: un SI, o un NO. Si, sei proprio solo chiacchiere e distintivo. Lo sei tanto, che ormai sei ridotto a scrivere critiche sulla C di Shvedova, e sugli errori di battitura. Lo confesso, fai tenerezza, perchè ti stei arrotolando su te stesso.

    P.S.: Potresti scrivere un trattato sui miei errori di battitura, ma dubito che troveresti nei miei scritti la “congiuntivite” dei post di playstation, al quale non rispondo, perchè c’è un limite alla bassa qualità delle persone con le quali si può dialogare.

  53. Entropia by Entropia

    … non becco mai un pronostico… non sarà mica che ci capisco poco poco?

  54. Entropia by Entropia

    … nooooo!
    Vi prego,
    senza se e senza ma,
    non mi toccate il Tafano!
    Secondo me è la star ed il “deus ex machina” del successo di questo blog!

  55. by GIEMME

    faccio i miei migliori complimenti a t.o.
    analisi davvero molto eloquenti, con sapienti accostamenti,
    e molto piacevole da leggere.
    continua a scrivere quando vorrai.
    leggero’ molto volentieri i tuoi post.

    per tutti gli altri:
    continuate a discutere con uno che ha ampiamente dimostrato di non aver mai impugnato una racchetta di tennis in mano.
    sua dichiarazione fu che in fase di battuta non occorre fare il saltino.
    uno che ha ampiamente dimostrato di non conoscere cos’ è un occhio di falco, fino ad agosto, quando si è dovuto informare per mano di Stefano.
    uno che sul suo blog parla di sport e non ha riscontri minimamente decenti da parte di alcuno!!!
    uno che offende chiunque la pensi diversamente…

    a me ha dato dell’ OGM, non sapendo che sono nato in montagna, in mezzo alla natura e faccio del rispetto dell’ ambiente uno dei miei maggiori motivi di vita.
    mi ha dato della “playstation”, non sapendo che a 45 anni pratico tanto di quello sport, che solo parlando di ciclismo, mi metto nelle gambe quasi 10000 km l’ anno…
    oltre a sci di fondo, trekking, tennis, corsa campestre ed alleno una squadra giovanile di rugby!!!

    lui che non stacca le dita dalla tastiera neanche di notte…
    da della playstation A ME!!!

    infine, se non lo si sopporta, basta fare una segnalazione collettiva al webmaster.
    io sono pronto.
    basta mettersi tutti d’ accordo e la facciamo insieme.
    cosi’ forse su questo blog una volta per tutte si tornera’ a parlare e tifare Camila, senza ma e senza se…
    saluti.

  56. Entropia by Entropia

    … credo che l’aritmetica sia uno strumento della matematica la quale a sua volta è un linguaggio atto a tradurre i concetti elaborati dalle due sfere primarie della voglia di conoscenza: la fisica e la filosofia… ma questa è solo una mia opinione sicuramente criticabile e magari errata… diciamo che, secondo me, per calcolare quanto ad ogni istante aumenta il disordine nell’universo si usa l’aritmetica ma se non ci fosse la matematica che modellizza il concetto fisico-filosofico di disordine l’aritmetica non potrebbe dare un risultato di un calcolo di qualcosa che non si è prima riusciti a descrivere… comunque, al di là delle mie inattendibili elucubrazioni mentali, dico che stasera, pioggia permettendo, vince la Vinci (e scusate la cacofonia)… e so già che se sbaglio in questa previsione il grande Tafano è già pronto a cazziarmi… (ma accetto volentieri i suoi rimbrotti, è un dotto maestro in questo, statistiche alla mano oserei dire).
    Per quanto riguarda t.o. continua pure a dilungarti nelle tue scritture perchè è un piacere vero leggerti.
    Dimenticavo:
    Forza Camila!

  57. by Stefano

    P.S.
    Intanto l’ultimo pronostico l’ho beccato …

  58. by Stefano

    Tafanus, datti una calmata … lo dico sul serio, non voglio convincerti di nulla, ma visto che gli errori di battitura ultimamente sono quadruplicati … o non hai più tempo per scrivere oppure sei troppo agitato per farlo.

    Tu mi chiedi di rispondere sulla tua proposta di scommessa … e io ti rispondo con un’altra domanda: tu hai risposto alla mia?

    La Hradecka.
    Non sono stato io a fare allusioni circa il fatto che il suo servizio a 200 km/h ricordasse qualcuno … (Serena? Venus? … non lo hai detto).
    Siccome però si parlava di potenza/talento, ho semplicemente voluto esprimere la mia idea circa il fatto che Andrea avesse (SECONDO ME) più talento (anche se meno potenza) di Lucie.
    Come certamente avrai capito che, quando guardo i match, osservo prima come una giocatrice gioca … e soltanto dopo magari (ma non sempre) mi informo su quale sia il suo ranking e cosa abbia vinto in carriera (ammesso che non lo sappia già a memoria).
    Sul campo da tennis se tu, il tuo avversario e … l’arbitro.
    Tutto il resto (classifiche, palmares, titoli …) non ti serve a nulla se non sai giocare a tennis.

  59. by Tafanus

    STEFANO, dato che su sei tutto “chiacchiere e distointivo”, e non mi farai mai il copioa & incolla richiesto, te lo faccio io (è um mio commento del 2 settembre alle 11,35. Verificabile da chiunque, persino da te:

    ………..” il tennis non è fatto solo di potenza, altrimenti Poppeye, con una scatoletta di spinaci, sarebbe stato per 50 anni il n° 1 al mondo. Il tennis è fatto di braccio, di testa, di capacità di distinguere avversario da avversario, momento da momento. E’ fatto da psicologia, e da geometria. Poi anche “tirare forte” è importante, ma è forse l’ultima delle componenti. La Haradecka è n° 4 al mondo per potenza del servizio e dei fondamentali. Vuoi sapere che posizione occupa nel ranking? N° 69, e quest’anno è riuscita a perdere contro Hampton 117, Tsurenko 125, Voegele 131, Watson 115, Dellacqua 109, Gallovits 94, Panova 77……….

    Chi è l’imbroglione fra noi due, Stefano?…………

  60. by Tafanus

    GIMUSI: insopportabile lo dici a tua sorella. Pensa che nell’ultima polemica con Stefano “Cami” non l’ho neanche citata. Intanto aspetto sempre che Stefano mi faccia un copia & incolla di dove avrei detto che la Dhradecka è una campionessa stellare. E aspetto anche che mi dia una risposta (un si o un no, non serve altro) sulla scommessa).

  61. by pippo

    Intanto Masha è sotto 0-4 salvata dalla pioggia anche stavolta 🙂

  62. by Stefano

    @ t.o.:
    Pensa che qualche giorno fa avevo scritto un paginone da 40 minuti buoni di scrittura (non ho contato le righe, anche perchè si faceva prima a contare le “pagine” …).
    Poi ho dato un’occhiata anche in altri siti di streaming e … prima di inviare il messaggio mi si è inchiodato Mozilla Firefox!!!!!
    Perso tutto …
    Alla fine non ho più scritto niente … ma forse è stato meglio così: già il mio scritto era “lunghetto”, immaginatevi poi con le repliche del Tafanus cosa poteva venire fuori …

    Comunque io per oggi ribadisco i miei pronostici:
    Sara b. Roberta (anche se sarebbe più giusto il contrario)
    Serena b. Ana (perchè ha forse qualche chances?)
    Masha b. Marion (vediamo se le riesce il secondo recupero consecutivo)

    Tomas b. Roger !!!! (ci credo poco … ma ci spero!!!)
    Andy – Martin … vincerà chi si aggiudicherà il primo set al tie-break

    ..
    .
    e pioggia b. tutti!!!!!!!!!!!

  63. by t.o.

    @stefano in deroga ai miei orari abituali.
    Solo per amor di statistica (e di battuta) ti comunico che in circa tre ore hai scritto 20 righe più di me corrispondenti al 33% di ciò che ho scritto io.
    Luca 6,41- 42; 6,45 ahaahahhaahhhahahhahha
    ciao t.o.

  64. by Stefano

    @ Gimusi:
    La Kerber con la Errani ha giocato in maniera pietosa: poco lucida negli scambi ed incapace di far male con le sue accelerazioni.
    Onore a Sara di essere riuscita a fare questo, ma non illudiamoci troppo per il futuro …

  65. by Stefano

    Tafanus, sei INSOPPORTABILE!!!!!
    Non accetti il parere altrui, continui a denigrare Camila in OGNI tuo messaggio (anche se più o meno velatamente), e non sai cosa significhi il termine “avere fiducia IN qualcuno”.

    La velocità del servizio conta eccome, semplicemente non è sufficiente a farne una campionessa, ma se vuoi vincere pesante (non i tornei che ha vinto quest’anno la Errani), non puoi avere questo handicap.
    Sara è una grandiosa giocatrice, che probabilmente si sta gestendo al meglio e sta ricavando nella sua carriera molto più di quanto una giocatrice di pari valore potrebbe mai realizzare.
    Ma se andiamo ad analizzare ciò che ha vinto in carriera in singolare … a parte la finale al RG, cosa ha mai vinto di prestigioso?
    Ti risparmio tempo:
    Palermo, Portorose, Acapulco, Barcellona e Budapest … tutta roba grossa insomma …
    Finaliste battute: Pennetta, Cibulkova, Vesnina, Zahlavova-Strycova, Medina Garrigues e Korytceva …
    Per vincere questi tornei ha mai dovuto battere una che in quel momento era tra le prime dieci?
    Ecco, questo voglio dire …

    Non facciamo come certi dirigenti federali che si trastullano nei successi delle nostre ragazze per nascondere la cruda realtà, e cioè che in Italia manca un campione o una campionessa assoluta degna di tale nome (per inciso la Schiavone è quella che ci è andata più vicino finora a diventarla … ma è troppo lunatica ed incostante per poterla definire tale, soprattutto perchè fuori dalla terra non è mai stata una sicurezza contro le più forti …).

    Detto questo, se vai a vedere quanto conta il servizio …
    troverai che il doppio Hradecka-Hlavackova quest’anno ha battuto due volte di fila Vinci-Errani proprio perchè la diversa pesantezza di questo fondamentale ha fatto (in queste occasioni) la differenza.
    Non diventiamo miopi: le ragazze ci stanno sì regalando grosse soddisfazioni (anche perchè se aspettiamo Seppi e Fognini …), ma se andiamo a vedere successo per successo ciò che hanno fatto in questi anni (e qui ci metto pure la Fed), scopriamo che questi successi hanno tutti come spiegazione la reale mancanza di competizione ad alto livello in queste specifiche gare (ad eccezione delle tre finali del RG, chiaramente).

    Con questo non voglio dire che le italiane in questi anni hanno vinto per caso o per fortuna, ma che non dobbiamo illuderci di poter schierare in campo delle super campionesse che probabilmente non abbiamo mai avuto.

    P.S.
    Non ho mai detto che la Hlavackova è la più talentuosa delle ceche, ma che secondo me è da tenere d’occhio perchè nei prossimi mesi o anni salirà di parecchio in classifica … sicuramente farà meglio di una Hradecka (parlo di ranking), e forse porterà a casa qualche scalpo importante … forse farà pure meglio della Safarova (naturalmente se continuerà a crescere, poi se si dovesse infortunare o andare in crisi potrebbe anche uscire dalle prime cento nel giro di 1 anno … cose che nel settore femminile capitano molto spesso).

    Tu comunque hai “predetto” che la Giorgi in tutto l’arco della sua carriera non sarebbe mai andata oltre la 70° posizione del ranking mondiale (e avrebbe navigato costantemente tra la 70° e la 100° per diversi anni) …
    Ti chiedo: vuoi che scommettiamo anche su questo?

  66. gimusi by gimusi

    guardate che belle le nostre Sarita e Roberta…è un momento storico per il tennis azzurro e voi state qui a far polemiche (mi permetto di dire) ridicole…quando dovremmo solo goderci questo spettacolo…

    http://www.usopen.org/images/pics/misc/f_04SEP12_7842_vinci_errani.jpg

    …comunque io per il quarto considero favorita Robertina…anche se la Sarita vista con la Kerber è stata stupefacente…penso che abbia influito molto la lunaticità della tedesca!!!

  67. gimusi by gimusi

    perché non recuperiamo un po’ di savoir-faire e ridiamo dignità a questo blog con scambi di opinione sui temi tennistici magari divergenti ma possibilmente pacati ed equilibrati?

    …il tutto secondo il motto “Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.”…ultimamente stiamo rasentando la spam!!!

  68. by Tafanus

    (CONT): mi si è troncato il messaggio. Divedo: la Goerges, la Hradecka, la Vandeweghe, la Babos, la Gajdosova…

    -4) Guarda che ho scritto “tennid” anzichè “tennis”, e “ngiochino” anziché “giochino”, così ti fornisco l’assist per scriverci su un post, come sulla “C” di Shvedova. Ah… guarda che mi è scappato anche un UD Open… non vorrei che te lo lasciassi sfuggire, così te lo segnalo…)

    -5) Comunque tu vuoi scommettere che la Hlavackova (nuovo prospect stefaniano del tennis mondiale, a 26 anni…) a fine carriera avrà vinto più della Hradecka e della Safarova messe assieme. In che termini? Vogliamo prendere i guadagni ufficiali da premi? Stabilisci tu il parametro. A me piace scommettere. Facciamo 5.000 euro, ma facciamo una cosa seria. Da un notaio, deposito vincolato. Ti lascio la scelta del notaio, trovane uno di tua fiducia. Altrimenti, anzichè una sfida su fatti e competenze, mi sembra che tu stia facendo il solito giochino da terza media inferiore: tirare le pietra, e nascondere la mano.

    Fammi sapere quando sei disponibile ad andare da un notaio di tua fiducia.

  69. by Tafanus

    STEFANO, mi sembri alquanto schizofrenico e mentitore, nel tuo pensiero. Ed anche abbastanza incompetente.

    -1) Non ho capito se le singolariste debbano o meno giocare il doppio. Prima inviti Giorgi a farlo, poi chiedi a me di citarti quante, fra le prime 5/6 al mondo giocano il doppio. Chi se ne frega di fare statistiche fra 5 persone? Se vuoi, accomodati e fattele. Non lavoro su commissione. Ho fatto invece la “statistica” sullke 32 teste di serie degli UDOpen: 20 giocano il doppio.

    -2) Bene, teniamo d’occhio la Hlavackova: anni 26, classifica 69, attualmente settima nella classifica ceac (preceduta da Kvitova 5, Safarova 17, Zakopaolava 27, Zahalavova 60, Benesova 63). Appena scalzerà la Kvitova o la Safarova, fammi un fischio. Speriamo che il CT ceco non sia al corrente dell’elenco di chi ha sconfitto quest’anno la tua nuova scoperta (elenco che include una n° 944…)

    -3)Il ngiochino di attribuirmi delle stronzate non dette non funziona, perchè ti posso fare in qualsiasi momento un copia&incolla da farti arrossire: mai detto che la Haradecka sia una grande giocatrici. Detto ESATTAMENTE IL CONTRARIO. Ho citato la Haradecka come una delle giocatrici di punta per velocità del servizio, proprio sottolineando che pur essendo quarta in questa nuova specialità, è solo 69ma nel rankinmg serio. E per infoprmarti che anche se la bimba serve talvolta – quando non manda la palla in tribuna – a 185 all’ora, ciò non la schioda dalla 90° posizione. Ho ricordato anche che fra le top 12 di questa classifica ci sono stelle del tennid quali la Goerges, la Haradecka, la Vandeweghe,

  70. by Stefano

    @ t.o.:
    Io ti leggo al mattino … così prima di mezzogiorno ha finito!

    ..
    .
    A parte gli scherzi … scrivi sempre cose molto belle quando ti dilunghi.
    I numeri delle statistiche che dai tu hanno un valore ben diverso rispetto ai numeri che dà qualcun altro: nei tuoi alla fine c’è sempre un ragionamento, e non soltanto la constatazione del presente (che non ha certo bisogno di numeri per rendersi chiaro).

    @ Tafanus:
    Sì Tafanus, la Hlavackova … da tenere d’occhio.
    Io non sono come te, che guardi i numeri (del passato) per descrivere il presente: Andrea ha classe ed eleganza, ed il suo tennis è molto pulito e “vivace”.
    Forse non diventerà mai forte come una Kvitova … ma penso che diventerà a breve una colonna portante di Fed Cup (secondo me come seconda singolarista insieme a Petra).
    Scomettiamo che a fine carriera avrà vinto più di una Hradecka (che a te piace tanto perchè sa servire a 200 km/h) e Safarova messe assieme?
    Con Serena … è vero, ha perso con un doppio 6-0, ma ci sta perdere così contro una giocatrice del genere: io ho visto il match, e ti posso assicurare che, nonostante il punteggio sia stato estremamente severo, la ceca non ha affatto giocato male, ed i margini di miglioramento ci sono ancora tutti (ma questo le statistiche non lo dicono …).
    Non è più giovanissima, è vero, ma il meglio del suo tennis lo deve ancora far vedere (e più o meno la stessa cosa potrei scriverla anche per la Shvedova).

    Giusto ieri leggevo un pezzo sulla Robson, che dopo la sconfitta con la Stosur ha detto di sentirsi già vicina al gioco delle migliori: se a 18 anni e con zero titoli vinti in carriera nel circuito maggiore, lei può permettersi di dire (sognare?) così, allora perchè mai noi non potremmo sperare la stessa cosa anche per Cami?

  71. by t.o.

    Spesso la gente confonde l’aritmetica con la matematica. L’aritmetica, dal greco αριθμός che significa numero, è soltanto una parte, la più semplice, della matematica che viene da μάθημα (termine di difficile traduzione) che potremo tradurre in: apprendimento, o scienza della conoscenza. Se con l’aritmetica calcoliamo ciò che è, con la matematica calcoliamo ciò che non c’è. Il pianeta Plutone fu scoperto grazie ad un modello matematico. Urano e Nettuno avevano delle orbite anomale rispetto a quello che secondo i calcoli matematici avrebbero dovuto avere. Quelle strane orbite potevano essere spigate solo con la presenza di un ulteriore pianeta (il nono del sistema solare) che con la sua attrazione gravitazionale avrebbe ricondotto “l’anomalia alla logica” . Nel 1930 finalmente questo pianeta che per matematica lì doveva essere, lì fu trovato. Proviamo perciò a leggere “i numeri” in termini non aritmetici ma matematici, e riconduciamo questa lunga premessa al “luogo” e al “tema” di cui discutiamo in questo blog.
    Il Ranking è un modello aritmetico che ogni settimana da una logica matematica ai comportamenti “anomali”. La numero 100 batte n tenniste con numero più basso (comportamento anomalo) e il modello aritmetico ristabilisce ogni lunedì le posizioni di ogni tennista secondo il nuovo equilibrio. Ma davvero questa classifica può essere presa come una fotografia dei valori?
    In un precedente post scrissi testualmente di Sara Errani:
    “Potrà rimanere altri 5 anni tra la 10° e la 20° posizione scegliendo i tornei giusti e curando la testa come ha dimostrato di saper fare. Ma non potrà mai aspirare al vertice della classifica.”
    Fui accusato di non saper neanche come si calcolano i punteggi in WTA, di non capire un accidenti di tennis e tante altre cose che non sto qui a ripetere (ma a cui ho riposto in quella discussione con pari moneta).
    Sara ha raccolto solo da gennaio ad oggi 1380 punti nei tornei da 220.000 $. Tutto fieno in cascina. Sara non ha solo la testa quando è in campo, ha la testa anche quando sceglie i tornei.
    Dei 22 tornei da 220.000 $ (i WTA International) disputati finora in 18 settimane solo 1 è stato vinto da una Top Ten ( la Kerber a Copenaghen), 4 li ha vinti Sara ( 3 quando ancora non era nelle 10), 2 da 15° e 19°, 3 da 22° 26° (Schiavone) e 28°, 1 da 34°, 1 da 41°, 4 da 50° 51° 57° 59°, 2 da 65° e 66°, 2 da 72° e 74° e 2 da 105° e 107°. Considerato che tutte le vincenti hanno beneficiato di quei 280 punti che da la vittoria possiamo dire che la vincitrice media di un WTA int. da 220.000$ è una N°50.
    E quando io sono una numero 30 o 40 con molta testa e devo scegliere in quella data settimana se andare alle qualificazioni di un torneo da 700.000 dollari o essere 1° o 2° testa di serie in un torneo da 220.000, e quando so che grazie alla mia testa perdo poco con quelle sotto di me in classifica ma vinco poco con quelle sopra di me che faccio? Tento il colpaccio o metto fieno in cascina?
    Quei 1380 punti in soli 6 tornei (10 punti in più di quelli che ha Venus in tutti gli ultimi 12 mesi) valgono oggi da soli la 46° posizione. Con altri 220 si va in 32° ed io che sono 46° posso usare altri 2 risultati dei tornei non obbligatori. Un paio di QF (nei wta int. a 32 bastano due turni) e gli spiccioli dei tornei più grandi in cui non sono obbligata alle qualificazioni…..e col 32° posto sono testa di serie nei GS…un paio di turni al sicuro da quelle forti li dovrei fare. Io ho la testa, ho grinta, con quelle sotto di me perdo poco e se perdo con quelle sopra di me perderò con 100.000 $ in banca e 160 punti in cascina.
    Grazie a questa testa Sara è riuscita a fare 69° all’età di Camila ( ma in quell’anno i punteggi premiavano i ragionieri del Ranking) poi coi nuovi punteggi 42° nel 2008, 47° nel 2009, 43° nel 2010, 45° nel 2011 e lì è rimasta finchè non ha preso il filotto di Parigi e i corrispondenti 1400 punti. Ci lamentiamo di Camila che ha scelto New Heven invece di Dallas? Ma vivaddio! Di che discuteremmo se i prossimi 5 anni ci facesse la spola su e giù tra un 42° e un 47° posto?
    Ripeto: Sara potrà rimanere altri 5 anni tra la 10° e la 20° posizione scegliendo i tornei giusti e curando la testa come ha dimostrato di saper fare. Ma non potrà mai aspirare al vertice della classifica. Camila sì .
    E questo lo dice la matematica non l’aritmetica………

    Ps: anche questo intervento non è “brevissimo”….ma tanto…. Entropia mi legge alle 5 e un quarto del mattino e dice che la lunghezza non è un problema……gli altri dormono…..perciò non ho rubato tempo e spazio a nessuno……buonanotte a tutti. t.o.

  72. by cristian

    @tafanus: ma perché devi incrinare il nostro pensiero sulla Giorgi ? perché ti ci impegni tanto con questi post? ripeto, se qualcuno pensa che la Giorgi diventerà una numero 1, a te cosa importa? perché devi per forza far notare la realtà ?? oltre alle statistiche, c’è anche il tifo, c’è la speranza che un atleta migliori, che dia il massimo, che arrivi a determinati obiettivi, lo sport è bello anche vederlo con questa ottica! le statistiche ci dicono come è il presente, per quanto riguarda il futuro, chi lo sa? il tempo darà le sue risposte! che ne sappiamo tra 3 anni la Giorgi in che posizione del ranking sarà? tu lo sai ? le statistiche lo sanno ? noi speriamo che sia in alto. Comunque manchi di oggettività , hai citato alcuni utenti che secondo te muovono critiche alla Giorgi, ti ricordo che io stesso l’ho criticata per alcune scelte, ora non è perché stiamo discutendo, automaticamente mi devi eliminare, punto secondo , gli altri utenti quando criticano la Giorgi, 1- la criticano, però tifandola,augurandole il meglio 2- non usano toni provocatori che invece puntualmente tu usi ! e questo è ben diverso! io l’ho criticata per lo staff, per il modo di giocare semrpe allo sbaraglio, però fine, credo in lei, non mi metto ad ogni post a prenderla per i fondelli,a sottolineare quanto sia indietro ecc ecc.. ormai il mio pensiero l’ho espresso, a che pro devo tirarlo fuori ogni volta? per provocare?per accendere discussioni? ultima cosa poi ti saluto, mi dici ” tu limitati ad esprimere i TUOI apprezzamenti sulla Giorgi e sul tennis, e non sui MIEI commenti, e vedrai che in tempo reale mi disinteresserò totalmente di te” , cavolo, una persona non può muoverti una critica ? devo dirti che hai sempre ragione per andar d’accordo con te? ho espresso un mio pensiero riguardo il tuo modo di scrivere e di comportarti qui dentro, per questo cercherai di “disinteressarti” a me ? allora sei il primo che dovrebbe imparare un po di umiltà ed accettare il pensiero altrui! notte!

  73. by Tafanus

    Stefano, vedo che perseveri nella tua ammiraziomne per gioocatrici piene di potenziale (la Shvedova con o senza acca… vuol dire che non supererò l’esame di russo…) che dopo il 24/0 contro la Errani non ha più vinto niemte, mentre la squallida errani è nei quarti in singolare e in semifinale in doppio). Eri tu o un tuo omonimo quello che ci invitava, uno o due giorni fa, a tenere ben d’occhio la Hlavackova, quella che ha preso 6/0 6/0 dalla Williams? La 26enne ceca che quest’anno le ha già prese dalla Hampton 144, da Kucova 213, da Gluskho 210, da Garcia 135, da Riske 122, da Shapatova 264, dalla Hibi 944, da Chang 102, da Shvedova senza C 150, da Cabeza Candela 166, da Ormaechea 123, da Domachowska 170, da Dubois 123, dalla Kerber stracciata due volte dalla squallida Errani, dalla Koheler176, dalla Krunic 213? Lo so… Quante delle giocatrici secondo te in disfacimento ha battuto la Cami? Mi faresti l’elenco, o siamo sempre e solo alla Schiavone e alla Pennetta col tendine leso? ah già… La Petrova. Quella non è in caduta, perchè è stata battuta dalla Camo? Per piacere………….

  74. by Tafanus

    CRISTIAN: tu limitati ad esprimere i TUOI apprezzamenti sulla Giorgi e sul tennis, e non sui MIEI commenti, e vedrai che in tempo reale mi disinteresserò totalmente di te. O pensi di potermi rivolgere commenti e apprezzamenti senza che io esercitri il mio diritto di replica? Non appartengo alla religione del “porgi l’altra guancia”. E tu con quale diritto hai chiamato “disprezzo” per lòa Giorgi ciò che è solo un insieme di valutazioni tecniche? Per caso ti sei accorto che da quando è cominciata questa festa di carnevale io, in parte Pax, in parte Theseus siamo stati gli unici ad avanzare qualche dubbio, senza riuscire ad incrinare i vostri dubbi? Qualcuno mi ricorda il Colonello Buttiglione di Altro Gradimento: “un soldayto non si arrende mai, nemmeno di fronte all’evidenza”.

    P.S.: Stasera la “squallida” Errani, insieme alla “deboluccia” Vinvi, si sono qualificate per la semifinale di doppio. Un piacere vederle giocare, e mettere in collegamento cervello e braccio………..

  75. by Stefano

    Finito ora il match: passa Vika 7-5 al tie-break del 3° set.
    Perciò la semi sarà Sharapova-Azarenka (Masha deve ancora giocare, ma Marion non riuscirà a sorprenderla come ha fatto con Petra l’altro giorno …).
    Andando avanti con i pronostici direi che Serena liquiderà facilmente la Ivanovic, mentre nel derbi italiano passerà ancora una volta Sarita (anche se meriterebbe di più Roberta, ma si sa … in questi duelli è la testa che vince, non il braccio).
    In semi poi Maria piega la bielorussa in due set, mentre Serena lascia non più di tre-quattro giochi in tutto a Sarita.
    In finale … beh, Serena può solo perderlo questo slam … (anche se forse vincerà in tre set e non in due come si potrebbe facilmente ipotizzare).
    Staremo a vedere …

  76. Entropia by Entropia

    …a volte vado a vedere giocare mia nipote che e’ un under 10; i genitori (non solo i suoi ma anche quelli delle altre piccole atlete), soffrono come matti e per loro, anche se negano spudoratamente, cio’ che conta e’ il risultato finale; a mia nipote invece io,quando posso e con discrezione, cerco di comunicare che alla loro eta’ e’ piu importante un punto ben giocato che il risultato finale perche’ da li’ si puo’ intravedere se c’e’ stoffa o meno (sottolineo che parlo di partite a livello nazionale). Secondo me (chiaramente con le debite proporzioni) Camila va ancora osservata da questo punto di vista. Potrebbe essere che tra uno o due anni sia rimasta cosi’ come e’ ora come che lo spettacolo che ora mostra a tratti diventi per lei la normalita’. Spero di non essere frainteso per il paragone che ho fatto e di aver un minimo espresso il concetto che volevo sottolineare.

  77. by Stefano

    @ Theseus:
    Sicuramente per il risultato finale è meglio così (certezza di averne una in semi), ma … sto guardando ora Stosur-Azarenka: sarebbe stato bello vedere le nostre due contro Sam o contro Vika … forse avrebbero perso entrambe, ma di sicuro se la sarebbero giocata, visto che l’australiana e la bielorussa oggi non sono affatto ingiocabili.
    Comunque, a partita ancora in corso, io punto su Vika …

  78. theseus by theseus

    In realta’ non e’ male che Sara e Roberta si incontrino tra loro, almeno una delle due andra’ sicuramente in semifinale, altrimenti sarebbe stata dura per entrambe superare i quarti…

  79. by cristian

    ps: hai scritto “Ora che gioca male, dico che gioca male, e spero non sia vietato” .. non mi risulta che tutte le frecciatine che mandi,siano solo sul fatto che la ragazza giochi male!ogni post è una presa per i fondelli! dopo 70 post identici,io al tuo posto mi sarei stufato eh! c’è modo e modo di dire le cose, non mi sembra che io non l’abbia mai criticata,anzi!

  80. by cristian

    @tafanus : che ne sai da quanto seguo la Giorgi ? se proprio lo vuoi sapere (ringrazio madoka per l’intervento) l’ho cominciata a seguire da Toronto 2009 (3 anni fa) 😉 quindi hai detto un’inesattezza . Per il resto del tuo post, non è che parliamo di curva sud, “ti sei unito al coro” ecc ecc, semplicemente da fastidio ogni volta, leggere provocazioni su provocazioni, prendere per i fondelli una giocatrice nel suo sito! abbiamo capito la tua opinione, ok, non è che ogni volta che parliamo di tennis, allora devi tirare una frecciatina alla Giorgi, si rischia di diventar pesanti , non trovi ? ma come da fastidio che prendano in giro la Errani, Pennetta & co . poi se vuoi continuare, ed ogni volta, devi tirar di mezzo che è ancora numero 90, che ormai ha 21 anni, che non diventerà quello che sogna, allora oh che devo dirti , continua!

  81. by Pierrot

    Stavo pensando Che questo blog e dédicato à camila giorgi ed e logico sostenerla nei momenti brutti come nei momenti belli , criticarla a oltranza non risolve tanto alla fine. La Seguo da un po di tempo ,ho avuto la possibilita di vederla giocare dal vivo quest anno alle quali di rolland garros e rimango molto fiducioso sul suo futuro

  82. by Stefano

    P.S.
    In uno degli ultimi articoli di Rino Tommasi sugli US Open (sempre tratti dal solito sito), ricordo di aver letto della Burnett, della Schiavone, del duo Errani-Vinci e … di Flavia (qui assente).
    Non si è degnato neppure di menzionare quello di Camila, come non avesse neppure giocato …
    Ma non era stato lui il primo dei giornalisti a scrivere della Giorgi “la futura n° 1 italiana”?
    Come al solito ci si sbilancia quando ciò che si dice IN QUEL MOMENTO trova conferma nei risultati sul campo; poi, quando questi un attimo dopo ti smentiscono, tutto tace … oppure si cambia parere e si cercano giustificazioni modificando sempre il proprio PRIMO giudizio per riportarlo in linea con gli ultimi risultati del campo (e mai il contrario!).
    La famosa “prostituzione intellettuale”, come direbbe qualche ex allenatore interista …

  83. by Stefano

    Shvedova si scrive senza la “c” (all’inizio pensavo in un banale errore di battitura, ma visto che perseveri a storpiare il suo cognome …).

    Yaroslava è una giocatrice russa (anche se ora di passaporto kazako) in piena regola: potenza, statura, grande fisicità e talento … ma anche tanta incostanza.
    Sulla partita secca può battere quasi tutte quelle del circuito (salvo forse le prime 4 o 5), ma sul rendimento globale ha ancora molto da imparare.
    Per quanto riguarda la Errani, invece, vorrei farti notare che i 3/4 delle giocatrici che hai elencato sono in fase decisamente calante (Kuznetsova, Hantuchova, Wickmayer …); batterle adesso non è esattamente come averle battute un anno fa.
    Con questo non voglio sminuire i meriti di Sarita, ma voglio mettere bene in chiaro che, nonostante stia ottenendo grandi risultati, sul piano del gioco fa quasi le stesse cose che faceva un anno fa: non si è messa tutta d’un tratto a tirare vincenti da tutte le parti, si limita a fare il suo gioco da fondo campo “lavorando ai fianchi” l’avversaria e mostrando tutta la sua incrollabile grinta e determinazione (in queste due ultime cose sì che è molto migliorata).
    É sicuramente una bella atleta Sara, ma come gioco preferisco quello della Vinci (che è un po’ più offensivo e rischioso, ma anche indiscutibilmente più bello da vedere).
    Francesca Schiavone qualche anno fa era considerata la giocatrice italiana potenzialmente più forte (a quel tempo la n°1 italiana era Flavia), ma, come le aveva confessato la stessa Martina Navratilova “fai troppi errori”.
    Appena la fiducia è aumentata, gli errori sono diminuiti, ed i risultati sono arrivati nel giro di pochissimo tempo.
    In questo momento Francesca è in crisi di fiducia, ma fisicamente può ancora dire la sua … io non penso che la sua carriera sia finita qui.
    Tornando a Camila … è facile criticarla adesso visti i suoi ultimi risultati, ma ti vorrei ricordare che ha appena iniziato a giocare con costanza i tornei WTA, per cui ogni paragone con quelle altre che li giocano da anni mi sembra oltremodo fuori luogo (ma tanto tu continuerai lo stesso a guardare le classifiche e a fare paragoni tra l’anno di Cami e quello di Sara … è tempo perso ridirti per la millesima volta la stessa cosa).
    Se proprio si vogliono fare paragoni, paragoniamo il gioco … e diciamo pure che quello di Camila è notevolmente più incompleto di quello di qualunque altra giocatrice nelle prime 100 …
    Questo non toglie, però, che se saprà mettere la testa apposto come fece la Schiavone, già ora ha dei colpi da possibile futura top ten …
    Se dobbiamo aspettare che arrivino risultati con una certa costanza per dire questo, allora vuol dire che di tennis non capiamo una ciambella, perchè arrivati a quel punto si tratterebbe soltanto di constatare ciò che è palesemente ovvio.

    Detto questo, mi auguro che Babbo Natale regali a Camila un bel nuovo coach di un certo livello.

  84. by Tafanus

    ……PER CHI FOSSE INTERESSATO, qui c’è la traduzione dell’articolo del sito WTA sulle italiane: http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2012/09/incredibili-sorelle-ditalia-sara-errani-e-roberta-vinci-nei-quarti-agli-us-open-una-delle-due-sar%C3%A0-s.html

  85. by Tafanus

    STEFANO: libero di tifare per la Giorgi perchè è carina. Io parlo di tennis, non del concorso di Miss Italia, e non tifo per nessuno. Osservo e basta.

    Mai detto che sono stato il primo a parlare della Giorgi. Molti siti di tennis ne hanno parlato prima di me. Ad esempio il sito dell’amico Scanagatta. Ho detto (e l’ho dimostrato) che molti maitre-à-penser di questo sito l’hanno scoperta nel giugno 2012, e io ne scrivevo già (BENE) nella primavera 2011. Cerca di capire quello che leggi.

    La SCHVEDOVA vera qual’è, quella che per la prima volta nella vita ha avuto i venti minuti di grazia e ha vinto un set 24/0, o quella che è al 45° posto in classifica, e che quest’anno ha perso contro Schoofs 163, Babos 133, Minella 94, Gallovits 103, Bartens 172, e tale Botto 290?

    E la Errani vera è quella che ha preso 24/0 in venti minuti dalla Schvedova, o quella che è entrata in finale a Parigi, nei quarti in Australia, e nei quarti o in semifinale agli US? La vogliamo giudicare per i venti minuti del 24/0. o per aver battuto nel corso dell’anno – giusto per limitarci a quelle classificate meglio della Schvedova – Wickmayer 28, Petrova 31, Zheng 38, Vinci 23, Pennetta 29, Goerges 16, Cibulkova 17, Ivanovic 14, Kuznetsona 28, Kerber 10, Stosur 6, Hantuchoca 35, Bartoli 11, di nuovo Cibulkova 13, di nuovo Kerber 7, Vinci, 17? Fammi sapere.

    LE CLASSIFICHE NON TI INTERESSANO? a me si Possiamo avere approcci diversi all’analisi, o è rteato di lesa maestà? Se la Cami, facesse, se la Cami migliorasse, se la Cami la mettesse dentro, se la Cami facesse meno doppi falli… SE MIO ZIO AVESSE LE RUOTE, sarebbe un carretto. Quando e se la Cami farà quelle cose, ne riparleremo. Per ora, lo ripeto per l’ultima volta, dopo l’ìexploit di 10 giorni a Wimbledon, ha vinto una partita sola, contro la Schiavone che si è battuta da sola, e ha perso TUTTE le altre. Ma tu, se ti fa piacere, continua pure a gridare Forza Cami, sei la Migliore. Per me, prima della Cami ce ne sono ancora 91.

  86. gimusi by gimusi

    ma su cosa si sta discutendo?…abbiamo la fortuna di avere delle grandi tenniste già affermate che hanno ottenuto e continuano ad ottenere ottimi risultati (magari con un gioco che non piace a tutti….ok…de gustibus)…ci sono delle bimbe che si spera crescano al meglio per poterle degnamente sostituire tra qualche anno (visto che siamo la nazione più matura in circolazione…con ben 5 anni al di sopra della media nelle top 5)…e allora cosa ci manca?…queste “litigate” non fanno bene al blog…non c’è nulla da fare…chi ha il vizio un po’ infantile delle provocazioni continuerà a farle in un modo o nell’altro…credo che ignorarle alla bisogna sarebbe il modo migliore per continuare a confrontarsi qui

  87. Madoka by Madoka

    So che non ce ne sarebbe bisogno, ma Christian segue la Giorgi da un bel po’ di anni.

  88. by Stefano

    Se è per questo le fette di salame ce le ha anche chi giudica il gioco della Giorgi solo ed esclusivamente in base ai risultati: un conto è pigliare un 6-0 dalla prima Shvedova che passa, ed un conto è perdere netto perchè si fanno 15 doppi falli a partita.
    Nel primo caso hai perso perchè hai dei limiti (velocità di palla e capacità di risposta) che sulle superfici veloci risultano più evidenti che su altri campi, nel secondo perchè non hai ancora la maturità per capire come si sta in campo.
    Non siamo qui a “tifare” Camila perchè è carina e la vogliamo vedere in vetta al ranking, siamo qui perchè siamo convinti che questa ragazza abbia le capacità atletiche ed il talento per sfondare quelle porte che nessuna italiana finora ha saputo varcare.
    Non mi sembra che ci sia stato nessuno di noi a non contestare a Camila certe sue scelte di gestione …
    Però è anche un fatto provato che appena perde c’è soltanto una persona che viene qui sul blog con aria saccente ed i toni di “ve lo avevo detto” …
    Mentre quando batte una Schiavone o una Pennetta … è perchè stanno giocando male, sono a fine carriera, sono infortunate …(per la cronaca Flavia quando ha perso da Camila in conferenza stampa non ha cercato scuse tirando fuori il polso ancora dolorante: ha detto che ha perso perchè l’altra ha giocato meglio di lei, punto).
    Sarita a Parigi ha battuto 6 giocatrici di fila prima di arrendersi a Masha … ma anche Cami ha battuto 6 giocatrici di fila prima di incontrare la Radwanska (che sbaglio o ha perso soltanto da Serena in quel torneo?).
    Camila fa sempre più vincenti delle sue avversarie, anche quando perde netto: per me questo dato è molto più significativo di altri dati statistici, perchè significa che il ritmo di gioco c’è, e che se impara un pochetto a tenerla dentro può vincere largamente queste partite.
    Una giocatrice che invece vince grazie ad il muro di gomma che riesce ad erigere (tipo Caroline, tanto per dirne una che è stata pure n°1 al mondo), è una giocatrice con dei seri limiti di gioco, che se incontra una forte veramente ha zero speranze di vincere (se escludiamo infortuni dell’avversaria o roba del genere).
    Io sono più contento di vedere che perde perchè le tira tutte fuori, che vedere che passa il turno perchè è riuscita a far sbagliare la sua avversaria più di lei (perchè questo significa che quando trovi quella forte che le tiene in campo non hai nessuna chance di vittoria).

    P.S. @ Tafanus:
    Vedo che ancora non hai perso il vizzietto di scrivere che tu sei stato il primo a scrivere di lei quando ancora nessuno la conosceva:
    se perde, tu vinci perchè continui a ripetere che è ingiustamente sopravvalutata;
    se vince … tu vinci ugualmente perchè sei stato il primo a dirlo quando ancora nessuno di noi conosceva nemmeno lo spelling del suo nome.
    É molto facile comportarsi così …

  89. by Tafanus

    DStefano, se alludi a me col fatto che “goda”, dimostri una pochezza di analisi che fa paura. Come ho spiegato a Cristian (almeno ci ho provato), io non GODO e non SOFFRO. Guardo i fatti e basta. E fra i fatti che ti sfuggono, c’è che nel rapporto fra la Errani e la Vinci non c’è nessun dono unilaterale dalla Errani alla Vinci: la Errani ha insegnato alla Vinci che non si mollla mai, la Vinci ha insegnato alla Errani come si giocano colpèi di classe infinita (smorzate in demi-voleè, servizi kick ad uscire, volè secche a rete, ed altre cosine del genere. Basta guardare un paio di filmati di entrambe, di adesso e4 di due anni fa.

    Poi sono felice di apprendere che se tutti in coro diremo che Cami diventerà la numero uno, lo diventerà. Bene, è dalla metà di giugno che tutti dicono (e qualcuno più di altri) che “non ce n’è per nessuno. Che forse solo Sereba Williams in giornata di grazia buò battere Cami. Basta accomodarsi sul sito della WTA, sezione “Activity”, anno 2012, e dare uno sguardo ai risultati, non senza essersi tolti prima le fette di salame dagli occhi.

  90. by Tafanus

    ……A CRISTIAN, che scrive: ” eh ora basta !! gioisci per la Errani e la Vinci, senza provocare ogni volta ! qui TIFIAMO LA GIORGI, abbiamo capito che la disprezzi, abbiamo capito che pensi sia una fallita e non combinerà mai niente nella sua carriera, ma se qualcuno scrive “tirala tutte” ecc ecc.. ma a te che ti frega ???”…… Intanto vedo che hai finito col fare l’abbonamento anche tu alla curva sud, Complimenti. Che siano in pochi o in tanti ad essere d’accordo con me mi frega meno di zero. Io ci tengo solo ad essere d’accordo coi fatti. I fatti sono che io scrivevo a favore della Giorgi quando tu portavi ancora il ciripà. Ora che gioca male, dico che gioca male, e spero non sia vietato (né da te, né dal gestore). Sulla Errani e la Vinci: se avrò tempo e voglia farò un collage (senza mettere i nomi, per carità!) di idiozie che sono state dette sulle due in questi due mesi. Un tizio il cui nome mi vergogno a pronunciare à arrivato a dire che la Errani avesse un gico SQUALLIDO. Vorrei avere tante italiane che hanno un gioco squallido come quello della Errani, 0 DEBOLUCCIO” come quello della Vinci. Infine, la perla: QUI TIFIAMO PER LA GIORGI!. Tu tifa per chi vuoi, io non tifo né per la Giorgi, né contro la Giorgi. Cristian, i luoghi in cui si tifa non si chiamano blog, si chiamano “Fan Club”, e in genere non sono interattivi. Per urlare tutti insieme “FORZA CAMI non ci sarebbe bisogno di un sito (che prevede la differenza di opinioni). Basterebbe la spalletta di un ponte e una bomboletta di vernice spray.

    Infine, ti sarei grato, esattamente come io lascio libero te di avere le tue idee, se tu volessi fare altrettanto. Grazie…………

  91. by Stefano

    Mi unisco ad Entropia per fare i complimenti a t.o. per il suo … “saggio”.
    Condivido in pieno queste riflessioni, e mi stupisco di come mai certa gente goda a sparare a zero su una potenziale promessa di questo sport (che per vari motivi sta facendo fatica a passare “pro”) invece di esaltarne le caratteristiche da “fuori classe”.
    Non è il nostro atteggiamento “da tifosi” a nuocere alla carriera di Camila, ma l’atteggiamento di chi invece di spronarla a far meglio cerca di ridimensionarne i meriti e le pone diversi limiti (tra la 70° e la 100° posizione per quasi tutta la carriera …): è facendo così che una si butta giù, non certo “illudendola” di poter scalare la classifica.
    La Vinci ha detto in questi giorni che molti “addetti ai lavori” la ritenevano soltanto un’ottima doppista e niente più … in singolare avrebbe sempre fatto fatica a portare a casa buoni risultati …
    Poi è arrivata Saretta che le ha mostrato come i limiti esistano per essere superati … e così anche lei è partita!!!!
    La Kerber fino ad un anno fa era etichettata da tutti come “una delle tante tedesche”, la Robson fino a pochi mesi fa era data per nettamente sopravvalutata (nelle aspettative), la Kirilenko e la Cibulkova erano credute giocatrici incapaci di battere le migliori (troppo “leggerina” la prima e troppo bassa la seconda).
    Ora nel ranking abbiamo 4 marziane seguite da qualche outsiders di lusso che con il ritmo di gioco dal fondo (Li Na), la potenza nel dritto e nel servizio (Stosur), la strategia di gioco (Radwanska) e l’intensità di gioco (Kerber), stanno dominando il tennis femminile.
    In questo contesto, gente come Sarita o la Vinci stanno già facendo più di quanto si poteva chiedere loro (o di quanto ci si aspettasse), e questo anche grazie alla fiducia e alla positività della gente che le sta attorno.
    Dispiace solamente che non si siano “aggiunte” alle altre due, ma che di fatto le abbiamo sostituite nelle rispettive posizioni che occupavano.
    [Io sono ancora fiducioso in un ritorno di Flavia … però temo che l’età ed i tanti infortuni patiti in carriera siano i veri ostacoli da superare, più delle sua evversarie].
    Però, se pure Venus è riuscita quasi a tornare ai suoi livelli, considerando quello che ha e sta passando, direi che con la determinazione tutto è possibile!
    Io continuo a credere in Camila: i colpi e la condizione atletica ci sono, per ora manca soltanto la testa e la visione di gioco … ma ci si allena per imparare e migliorare, giusto? E allora perchè non dovrebbe essere possibile sperare in una Cami n°1 al mondo?
    Spero soltanto che la Giorgi abbia il buon senso di capire che serve qualcosa (o meglio, qualcuno) che le sappia far fare quel passo in avanti che ancora le manca.

  92. Entropia by Entropia

    Era da un po’ che non rientravo nel blog… ho letto ciò che scrive t.o. e credo che,almeno per come la penso io, non poteva esserci un’analisi migliore; complimenti t.o. penso che potrei parlare con te per ore di sport (dal tennis al ciclismo passando che so per la pallavolo o il basket, non farebbe differenza dal punto di vista dei concetti) con grande divertimento ed interesse, rapito da spunti che, andando al di là delle mere statistiche, sviscerano i concetti della competizione sportiva.

  93. by t.o.

    In uno sport dove l’Italia eccelle, il Volley, esiste un Club Italia. Tre quattro volte l’anno vengono organizzati dei collegiali (spesso divisi per macro aree regionali) a cui ogni società sportiva manda le proprie atlete migliori (13-14 anni) che vengono testate, misurate, fatte giocare tra loro in mini tornei 4 contro 4.
    Ho visto molti genitori imbufaliti perchè la propria “bambina” dopo una prima selezione non venivano più convocate. Eppure erano sicuramente più “forti” di quella “lungagnona” imbranata che nonostante fosse la riserva della riserva della propria “campioncina” era già alla terza convocazione. Era dura spiegare a quei genitori che la loro bambina, pure essendo un fenomeno a 13 anni non sarebbe mai cresciuta oltre il metro e settanta, e perciò a livello statistico non avrebbe mai potuto aspirare a campionati superiori alla B2. La “lungagnona” imbranata invece, secondo le tabelle, avrebbe facilmente superato già a 16 anni il metro e ottantacinque, perciò continuava a essere tenuta sotto osservazione. A Club Italia interessano le 100/120 atlete nazionali che potranno a 16 anni essere inserite nel giro delle nazionali giovanili. Le campionesse con un destino negato da evidenti limiti fisici avrebbero trovato soddisfazione nei propri clubs di appartenenza.
    Il Tennis non è il Volley, e l’altezza non è un discrimine così vincolante. Ma certamente per aspirare al vertice bisogna avere caratteristiche non comuni. Testa? Braccio? Grinta? Fisico? Determinazione? Istinto? Freddezza? O un po’ di queste cose nel giusto mix? Il tennis permette molte di queste combinazioni.
    Ma nessun mix e nessuna ricetta (ne nello sport, ne in cucina, ne nei Cocktails) permette di mettere tutti gli ingredienti nello stesso “piatto”. Camila è una giocatrice di potenza e di ritmo. La sua potenza e il suo ritmo (quando sbaglia poco) non permette di far “entrare in partita” nessuna delle sue avversarie.
    Vince e perde da sola. Non si deve adeguare a nessun avversario. Impone il suo gioco. Non sarà mai una Sara Errani (onore alla sua grande testa) non sarà mai una Roberta Vinci (onore alla sua grande classe). Ma se c’è un’Italiana che può aspirare ad essere, anche per una sola settimana la numero 1 al mondo questa è lei. E per riuscirci non dovrà adeguare il braccio alla testa, ma la testa al braccio. Non deve ordinare al braccio di tirare più piano, ma deve abituare la testa a controllare colpi che vanno ancora più veloci. Se ci riuscirà vincerà gli Slam se non ci riuscirà…potrà vivere di tennis passando ancora 10 anni tra la 50° e la 100° posizione. Come nel ciclismo ci sono campioni che vincono i giri d’Italia senza vincere una tappa e campioni che vincono le grandi classiche ma non vinceranno mai un Giro. Per vincere i Giri (stabilità tra il 10° e 20° posto) abbiamo una splendida Sara e una splendida Roberta (e speriamo in un veloce ritorno di Flavia) . Ma per la Parigi-Roubaix o per la Liegi-Bastogne-Liegi c’è bisogno di altre caratteristiche.
    Mi piace pensare che Camila queste caratteristiche le possa avere.

    Ps: mi scuso se i miei interventi sono lunghi, ma come poete vedere scrivo sempre di notte, tra le 2 e le 6, quando i telefonini tacciono, la tv è spenta, il silenzio aiuta nelle riflessioni e le voglie di schermaglie polemiche vengono “sopite” dalla rilassatezza. Scrivo per me e per quelli che reputano piacevole e interessante ciò che scrivo…..per tutti gli altri…basta scorrere in giù di tre centimetri il mouse…

  94. Madoka by Madoka

    Christian i troll devono essere ignorati.

  95. by Stefano

    @ Cristian:
    Non ti preoccupare, ora il Tafanus ride in faccia agli altri perchè i risultati gli stanno dando TEMPORANEAMENTE ragione: quando tra qualche anno la “bimba” diventerà numero 1 al mondo (io ci credo ancora!!!) penso che avrà il buon senso e l’onestà intellettuale di non metterci più piede in questo posto.

  96. by cristian

    e non venirmi a dire che cerchi solo di evidenziare la realtà, l’hai fatto tante volte, il tuo pensiero l’abbiamo capito tutti, non c’è bisogno di lanciare frecciatine ad ogni post! capisco che ce l’hai con determinati utenti, ma se permetti ogni volta che prendi x i fondelli Camila, rode anche a me, visto che sono un suo sostenitore, altrimenti NON ERO QUI ! ognuno la tifa come vuole,c’è chi le dice ” cambia allenatore” chi le dice “tirale tutte” , il mondo è bello perché VARIO! se qualcuno crede che diventerà numero 1, a te cosa importa? faglielo credere, lo sport è bello per questo, per tifare,per sperare che il tuo atleta preferito abbia sempre più successo, se devo tifare una tennista per prenderla continuamente in giro, che gusto c’è? è un comportamento abbastanza immaturo! buona notte!

  97. by cristian

    @tafanus : eh ora basta !! gioisci per la Errani e la Vinci, senza provocare ogni volta ! qui TIFIAMO LA GIORGI, abbiamo capito che la disprezzi, abbiamo capito che pensi sia una fallita e non combinerà mai niente nella sua carriera, ma se qualcuno scrive “tirala tutte” ecc ecc.. ma a te che ti frega ??? hai fatto perdere la pazienza anche a me, uno dei pochi che a volte ti dava ragione!!! se devi parlare ogni volta in maniera negativa della Giorgi, prenderla per i fondelli, bé cambia sito!!! detto questo, grandi Sara e Roberta! due esempi ! vinca la migliore!

  98. by Stefano

    P.S.
    Peccato che ai quarti le due italiane saranno contro, perchè sarebbe stato bello vederle giocare contro le più forti (Vika, Masha, Serena e … basta, di altre forti mi sembra non ce ne siano più in giro …).
    Detto questo, mi sembra che ci siano troppi 6-0 e 6-1 in giro ultimamente …

  99. by Stefano

    Errani e Vinci si stanno stimolando a vicenda: non avevo mai visto prima Roberta “spingere” certi scambi come ha fatto oggi con la polacca.
    Sara è più solida (sia di testa che di palla), mentre Roberta gioca di talento puro.

    Intanto ieri sera Sharapova salvata dalla pioggia (sotto di un break al terzo con la Petrova), mentre Vika procede spedita …
    Pccato invece per la Hlavackova: meritava un po’ di più della “bicicletta” che Serena questa sera le ha regalato.
    Di Petra contro la Bartoli ci sarebbe da scrivere 20 pagine, per cui mi limito solamente a dire che c’è qualcosa che deve essere cambiato nella sua gestione: o cambia il coach (cosa che credo non farà MAI di sua spontanea volontà visto l’attaccamento che la lega a David) o cambia “tutto il resto” (non si può vedere una che prima rifila un 6-1 alla francese, e poi esce totalmente dal match come se fosse una qualificata al primo turno contro Serena Williams).
    Qui l’alibi della scarsa condizione fisica (e allora il 6-1 iniziale?) o quello della mancanza di fiducia (ha appena vinto due degli ultimi tre tornei giocati) non reggono: c’è ben altro dietro, e non penso sarà facile venirne a capo.

    Oggi è uscita pure la Pironkova che aveva battuto Camila al primo turno: direi che siamo nella media, in questo torneo non ha giocato né male né bene come di solito fa sull’erba inglese.
    Direi che questo torneo ci sta insegnando come nel tennis femminile ad alto livello, oltre che l’impegno, la tecnica e l’essere dei superatleti, conti ancora moltissimo la fiducia nel proprio gioco e la solidità mentale …

    Ora vediamo se qualcuna fa due più due e si decide finalmente a cambiare qualcosa …

  100. by Tafanus

    ……………..COME MI SONO ANNOIATO, stasera, a veder vincere due pallettare italiane una dopo l’altra, contro due “top seven”….. Ho ancora la nausea. Vuoi mettere con qualche bella sconfitta di quelle divertenti future n° 1 che “le tirano tutte”?…. Ma vedo che forse il “sentiment” oggi è leggermente cambiato… Succede, in curva sud: l’ultimo che segna, diventa il nuovo beniamino della curva…………..

  101. by pippo

    Demolite due top 10 quali Kerber e Radwanska, mica due tenniste qualunque. Difficile dire chi vincerà ma stavolta scommetto su Roberta.
    Gli altri quarti di finale sembrano di facile pronostico.
    Azarenka vincente su Stosur, Sharapova facile su Bartoli e Serena (ahimè) facile su Ana Ivanovic. Spero tuttavia di sbagliare qualche pronostico 🙂

  102. by Alessandro

    Ora ci sarà uno storico derby italiano nei quarti di finale di uno Slam! Cmq vada sarà un successo! Grazie ad entrambe le nostre più forti tenniste italiane! 🙂

  103. by pippo

    Oggi giornata incredible per il tennis italiano: Errani e Vinci n. 1 al mondo in doppio e in singolare entrambe accedono ai quarti di finale 🙂 con la certezza di una italiana in semifinale agli US Open 🙂

  104. by Max

    Complimenti anche alla Vinci strepitosa partita….. E dico complimenti anche a Fognini che ha fatto un’ottima partita con Roddick pur perdendo. Quest’anno possiamo essere veramente orgogliosi dei nostri tennisti e delle nostre tenniste.

  105. by pippo

    Sara è una grande giocatrice ma la Vinci di oggi mi ricorda per certi versi la Navratilova: mostruosa.

  106. by pippo

    Ragazzi che goduria! Errani e Vinci stanno insegnando tennis al mondo! 🙂

  107. gimusi by gimusi

    Grande Sarita…non smette mai di stupire…devo dure che non ci avrei puntato un euro…che ce la mettesse tutta non avevo dubbi ma che vincesse così proprio no…ora forza Roby!!!

  108. by Alessandro

    Complimenti vivissimi a Sara Errani! Ed ora speriamo che si avveri il sogno di un quarto di finale tutto italiano tra le nostre due più forti portacolori!

  109. by Max

    Si concordo con Cristian veramente ottima partita dal punto di vista tattico anche….. cambi di ritmo da parte della Errani… vittoria meritatissima….

  110. by cristian

    Che partita Sara Errani! da vedere e rivedere! esempio per tante giocatrici!

  111. by Tafanus

    ……ma non era IL BRACCIO che avrebbe doovuto polverizzare LA MENTE?La Errani non era una specie di sòla sul duro? La Kerber non era un mostro di optenza? Un imbattibile leviatano? Chissà cosa ne pensano le playstations di tutto il mondo… Intanto io rimango sempre in attesa del Googole Analytics (con la y)…

  112. by Max

    Sta giocando molto bene…. non vorrei dire una stupidaggine ma i colpi della Errani sono diventati piu’ pesanti negli ultimi tempi… sembrano piu’ potenti… E cmq sta dimostrando di cavarsela anche sulle superfici rapide….

  113. by cristian

    consiglio ai detrattori della Errani di guardare il match! ora ha brekkato la tedesca 2-1, giocando un ottimo game! guardatela invece di criticare e basta! noterete anche voi che il gioco della nostra è notevolmente cambiato! buon match!

  114. by GIEMME

    invito caldamente il signor Veronese,
    a voler prendere provvedimenti seri e stavolta duraturi.
    vedo che nonostante il mio silenzio, qui c’ è chi continua ad offendere la mia persona, continuando a chiamarmi “OGIEMME e PLAYSTATION”
    e a far allontanare dal blog gli utenti.
    grazie.

  115. by Tafanus

    …DA TAFANUS A T.O. 23:40 Chi dovesse leggere distrattamente il tuo post (non si può che leggerlo distrattamente, un post così lungo) rischierebbe di capire che a Wimbledon la Giorgi ha stracciato la Radwanska 6/2 6/3, e poi di leggere i tabelloni, e di svegliarsi bruscamente.

    A Wimbledon si è qualificata battendo nell’ordine la n° 403, la 124, la 154. Poi al primo turno ha battuto una Pennetta che – lo scopriamo adesso – aveva l’85% del tendine del polso destro distrutto; poi ha battuto la Tatishvili (77 in discesa), poi la Petrova. Brava a battere la Petrova per la seconda volta.

    In seguito, in due mesi circa, ha vinto UNA SOLA PARTITA, contro una Schiavone in disarmo che – lo ripeto a costo di far arrabbiare i soliti noti – si è battuta da sola. Intorno a questa vittoria, campeggiano (in due mesi) solo altre 4 (QUATTRO) partite giocate e perse: Lertcheewachan (o come diamine si scrive), Falconi, Stephens, Glatch.

    t.to., anche senza chiedere al mio maestro, io lo so chi è numero 3 e chi è (pro-tempore) ex n° 87.

    Nel frattempo la inqualificabile Radwanska, che gioca così male, sembra che solo quest’anno, nonostante una infiammazione alla spalla destra che la tortura da mesi, abbia vinto i tornei di Dubai, Miami, Buxelles, e sia stata semifinalista a Sidney, Doha, Stoccarda, Madrid…

    Ma DAVVERO è così difficile attenersi ai FATTI?…

  116. gimusi by gimusi

    intanto a NY si entra nella settimana calda…ieri nel 4T del tabellone femminile parte alta…

    …abbiamo salutato la brava inglesina Laura Robson che si è dovuta arrendere alla Stosur…la Azarenka asfalta l’ennesima avversaria…la Sharapova cede il primo set del torneo ad una buona Petrova…la sorprendente e Bartoli ha la meglio sulla Kvitova…

    …oggi tutti stretti attorno alle nostre due azzurre…trattandosi di cemento l’incontro più duro è senz’latro quello di Sarita con la Kerber…non che per Roberta l’incontro con sorellona polacca sia mano insidioso…ma la Vinci vista di recente ha tutte le possibilità di giocarsela fino in fondo…

    nel torneo maschile diciamo ciao al bravo Fabio Fognini che niente ha potuto con il ritirando idolo di casa Roddick…ottima la prestazione di Kohlschreiber che fa fuori Isner al quinto…

    nel torneo junior maschile cadono al 1T Donati, Napolitano e Licciardi…sopravvive solo il n.1 azzurro Quinzi…in quello femminile cede anche la nostra unica rappresentante Camilla Rosatello…

    …sempre nel torneo junior femminile da segnalare la presenza dell’americana Samantha Crawford…già qualificatasi brillantemente al main draw del torneo principale e uscita al primo turno per mano della sorprendente Robson con un combattuto 36 67…da seguire anche la giovane speranza quebechese Eugenie Bouchard

  117. gimusi by gimusi

    il problema non è che perda con la Radwanska o anche con la Pironkova…per una emergente ci stanno ampiamente sconfitte del genere…

    [anche se poi vedi la 18enne Robson che elimina prima la Clijsters (vabbé è pensionanda) poi Na Li (e qui la questione è più seria) e poi se la gioca con la campionessa in carica Stosur e qualche dubbio sul talento/preparazione nella gestione gioco (e non solo nei colpi) ti viene]

    …il problema recente di Cami è che dopo lo stupendo exploit di Wimbledon ha perso incontri con avversarie molto ma molto più scarse delle suddette (Lertcheewakarn, Falconi, Glatch) poi a Cincinnati dopo un bel primo turno con la Schiavone (che in effetti sta attraversando un pessimo periodo) ha perso malamente con la Stephens 26 16 (ok ci sta perdere anche con la Stephens ma se il target diventa questo allora addio sogni di gloria)…è questo che fa scattare un campanello d’allarme in chi la stima e la segue…speriamo che nel finale di stagione si ritrovi al meglio e riprenda la crescita che le consenta di confermare i traguardi che si è posta

  118. by t.o.

    Purtroppo non ho tutto il tempo che vorrei da dedicare al tennis e ai discorsi sul tennis.
    Per questo intervengo poco spesso. Ho l’abitudine di leggere tutti i commenti che mi precedono per evitare di ripetere cose che sono state già dette. E per poter organizzare un ragionamento compiuto sui temi che sono stato discussi dagli altri utenti. Camila ha perso. I numeri dicono che ha perso. Ma qualcuno l’ha vista perdere? Sappiamo quanti doppi falli ha fatto al servizio, e quanti errori non forzati ha messo in fila in un match che tutti noi, da tifosi (io preferisco definirmi estimatore) reputavamo alla sua portata. Peccato. Non è andata così. Tutti hanno letto i numeri… e hanno immaginato la “loro” partita. E hanno dato giudizi sulla partita che pensano di aver visto. E giù a dire “non ha testa” “è colpa di suo padre” “non vuole seguire consigli” e tanti altri giudizi da Tifosi delusi e da Grilli parlanti felici di dire la frase che più li fa gioire…”Io l’avevo detto!”
    Camila ha perso 6-3 6-4 contro una 25enne che ha già vinto più di 2milioni di dollari e che da oltre 3 anni viaggia stabilmente tra la 30° e la 60° posizione del ranking. Che potesse perdere era nelle cose. Ma come avrà perso?
    Allora mi sono andato a rivedere tutto il 6-2 6-3 contro la Radwanska a Wimbledon.
    Fate vedere quella partita ad un vecchio maestro di tennis. E fatevi dire chi delle due è tra le prime tre al mondo e chi è la 145°.
    Camila perde il primo set con 6 punti di scarto. I suoi due game li vince uno a zero e uno a 15, su tutti gli altri suoi servizi ha possibilità di fare il game. Perde tre palle break a suo favore per un nastro appena toccato che gli allunga la traiettoria di 5 centimetri, per un nastro che favorisce la polacca e per un lungolinea che esce di un niente. Ma più che altro guardate chi fa la partita. Chi domina il ritmo di gioco.
    Sbaglia ancora troppo? Dovrebbe capire quando rallentare e quando accelerare? Un mio amico campione del mondo di moto (Paolo Pileri) mi diceva “quando sei in testa vai ancora più forte perche se rallenti è il momento che cadi”. Se al primo colpo che esce cominci a tirare più piano ti viene il braccino. Camila non sa fare i punti che contano? Guardate il primo gioco del secondo set sempre con la numero tre al mondo.
    Break annullato e game chiuso con due colpi devastanti. E’ proprio quando cerca di fare quello che molti gli suggeriscono di fare che perde il ritmo, stecca la palla e inanella errori gratuiti a serie infinite di doppi falli.
    Dire che non sa vincere le partite dopo aver perso neanche un set in 5 partite di seguito a wimbledon è dire una sciocchezza. Camila vince e perde da sola. E’ lei che imposta il ritmo, è lei che comanda la partita. Potrà anche perdere, ma quello è l’unico modo per entrare nelle prime tre. Con la testa della Errani sarebbe una normale numero 20-40 del ranking. Casey Stoner veniva chiamato Rolling Stoner perchè cadeva ad ogni gran premio. Gli consigliavano di andare più piano, lui ha imparato ad andare più forte. A Camila la testa verrà. E gli servirà per tirare ancora più forte ma dentro le righe e sopra la rete. Se ci riuscirà sarà davvero una numero uno. Se non ci riuscirà ci darà di tanto in tanto qualche gioia ma stiamo sicuri che nessuna, nemmeno la Sharapova potrà “asfaltarla”. E “asfaltare” non è una questione di punteggio. E’ il dominio psicologico sul gioco. Lauda vinceva più di Villeneuve……qualcuno ha mai visto un fanclub Lauda?

  119. by Tafanus

    Me ne farò una ragione

  120. by cristian

    @edwin : grazie a voi, per aver condiviso con noi la vostra esperienza!! sai dirci qualcosa in più riguardo il match di Camila?

  121. by Pax

    Come sospettavo.

    Abbandono questa message board, in cerca di altri siti dove cercar di far ragionare gli utenti non sia uguale a discutere con un muro, e dove gli utenti siano capaci di comportarsi in maniera matura.

    Buona fortuna a Camila.

  122. by Tafanus

    Ed ora provoiamo a parlare di tennis e non del mio blog: decimati gli juniors italiani. Fuori tutti i maschietti tranne Quinzi, e la Rosatello, unica femminuccia, rischia la stessa sorte. Passano invece ai quarti, in doppio, Errani/Vinci

  123. by Pax

    Lo spiego per l’ultima volta, anche se credo non cambi nulla: questo e’ un forum pubblico dedicato ad una tennista italiana. Gli utenti vengono qui per leggere e scrivere su suddetta tennista e, qualora si presenti l’occasione, altri tennisti italiani ed i tornei della settimana. Gli utenti non vengono qui per leggere una catena di posts offensivi tra due persone che pur non conoscendosi, continuano ad offendersi pubblicamente senza soluzione di continuita’, rendendo impossibile ogni altro tipo di discussione tennistica pertinente. Questi battibecchi vanno avanti per decine di posts, e come utente di questo sito, non devo essere costretto a continuare a scendere la pagina o ignorare catene di decine di posts se voglio contribuire in maniera costruttiva. Se non siete capaci di ignorarvi e dovete continuare ad offendervi, fatelo privatamente altrove. Perche’ e’ cosi’ difficile da capire? Passo e chiudo.

    Fognini oggi ha un compito durissimo con Roddick, che gioca col supporto di tutto lo stadio e non ha ancora perso il servizio nel torneo. Per quanto ammiri Fabio, la mia parte americana spera che Andy faccia un gran torneo. Intanto Sara e Roberta avanti un set ed un break nel doppio contro Mattek-Sands/Mirza.

  124. by EDWIN

    Salve a tutti,
    io e mia moglie siamo appena tornati da New York dove abbiamo assistito agli US Open 2012.
    La Nostra vuole essere una testimonianza della grande cordialità e gentilezza ricvute da 2 persone a noi sconosciute direttamente fino a quel momento, Sergio Giorgi e la brava nonchè bella Camila.
    Domenica scorsa infatti abbiamo assistito all’allenamento di Camila diretto dall’attento papà Sergio. Alla fine di questo abbiamo chiesto di far una fotografia insieme e hanno accettato molto volentieri. In particolare abbiamo avuto modo di scherzare con loro scoprendoli simpatici e incredibilmente socievoli con Noi che eravamo fino a quel momento due qualsiasi ammiratori con il naso attaccato alla rete. La loro professionalità e la loro forte unione sul campo(è evidente il rapporto papà e figlia e bello da seguire) si completa fuori con una semplicità e una gentilezza che non ti aspetti. La stessa, sarebbe stata possibile senza un’educazione familiare così vicina?(quante volte capita di conoscere ragazzi/e quasi affermati con l’aria un pò snob?!). Sergio ci ha invitato a seguire l’incontro di Camila il giorno dopo, appuntamento che non abbiamo di certo mancato. Così lunedì, nonostante i mille impegni e l’ovvia tensione/concentrazione pre-gara sia Camila che Sergio durante la fase di riscaldamento ci hanno salutato con piacere e il papà si è anche fermato a scambiar due chiacchiere. Purtroppo il match non è andato bene ma vi possiamo assicurare (dal nostro medio backgroud tennistico) che Tsvetana non era sicuramente superiore ma più paziente così da aspettare l’errore di Camila.
    Con queste poche righe, non avendo potuto festeggiar con loro una vittoria, e non avendo avuto poi il coraggio di salutarli per non sentirci addosso la scaramanzia di aver forse portato sfortuna,abbiamo voluto render pubblica questa testimonianza di gentilezza e cortesia per ringraziare ancora una volta SERGIO e CAMILA per la compagnia che ci hanno dato e per tutto quello che hanno fatto per noi.
    Con affetto e ammirazione

    I Vs “amici” di Cingoli
    Edwin e Cecilia

    http://www.cmon-sartoriadeltennis.it

    P.S.
    Quando tornate in Italia, vicino Macerata, ci farebbe piacere ricompensare la Vs gentilezza. Scriveteci o … telefonateci.

  125. by Tafanus

    UN CONSIGLIO AL GESTORE DEL BLOG: se provasse ad aprire un nuovo post, magari semivuoto, probabilmente sparirebbe il bug che impasta tutti i commenti. In alternativa di può anche provare a fare una copia del test del posy, eliminare il post in questione, e riscriverlo con un copia&incolla. Certo che così la sezione commenti è diventata assolutamente illeggibile.

    Pazienza se si perderanno i commenti. In fondo, non sarebbe una grave perdita né per il tennis, né per il blog

  126. by Tafanus

    GIMUSI: credo che la Giorgi o chi per essa (il padre, e/o il gestore del sito) farebbe bene a fornirci la sua versione autentica. Dovrebbero sapere almeno i programmi per il mese di settembre, spero.

  127. by Tafanus

    MAX, il tennis non è fatto solo di potenza, altrimenti Poppeye, con una scatoletta di spinaci, sarebbe stato per 50 anni il n° 1 al mondo. Il tennis è fatto di braccio, di testa, di capacità di distinguere avversario da avversario, momento da momento. E’ fatto da psicologia, e da geometria. Poi anche “tirare forte” è importante, ma è forse .l’ultima delle componenti. La Haradecka è n° 4 al mondo per potenza del servizio e dei fondamentali. Vuoi sapere che posizione occupa nel ranking? N° 69, e quets’anno è riuscita a perdere contro Hampton 117, Tsurenko 125, Voegele 131, Watson 115, Dellacqua 109, Gallovits 94, Panova 77.

  128. by Tafanus

    @ PAX: non iniziare anche tu a sparare giudizi. Ho solo chiesto a playstation di non occuparsi di me, di non rivolgermi commenti, né diretti, né indiretti. Ho chiesto troppo?. Ho chiestpo ad ogiemme di non darci del tu, perchè non ho mai mangiato la pizza insieme. Ho chiesto troppo? E chiedo al gestore, per l’ultima volta, di cancellare non solo i miei commenti, ma anche quelli di chi insulta me. Chiedo troppo?

  129. by Tafanus

    …….ITALIANI IN GARA OGGI: Iniziano i tornei juniores, con tutti gli italiani in campo. Ore 17:00 Napolitano – ore 17:00 Donati (partita disperata, contro la TFS 1). Campo 13, copertura player – Ore 18:30 Licciardi – Ore 20:00 Quinzi, TDS 3. Potrebbe arrivare in semifinale – Ore 21:30 l’unica femminuccia, Rosatello. Poche speranze che vada oltre il 2° turno – Fra i grandi, ore 19:00, Fognini/Roddick sul campo AA, coperto da TV e player – Infine, ore 19:00, ottavi doppio femminile: Errani/Vinci contro Mattek-Sansd/Mirza, C. 11, coperto da player e forse da TV. Gli orari sono ovviamente largamente indicativi…..

  130. by pippo

    L’ottavo di finale in cui doveva esserci Camila sarà Ivanovic contro Pironkova. Non ho visto la Pironkova ma stanotte ho visto la Ivanovic faticare non poco contro la giovane Sloane Stephens sul centrale di Flushing Meadows. In questo senso il gioco di Camila mi ricorda un po’ quello della bella Ana di ieri: botte devastanti,soprattutto di diritto, tirati a tutta forza sempre e comunque, con moltissimi errori gratuiti e un gioco spesso illogico. E comunque alla fine la Ivanovic ha vinto ed è comunque la n. 12 del mondo e negli ottavi degli US Open.

  131. by Max

    Camila sei un gran mistero…… Penso che in una giornata si la nostra Giorgi avrebbe vinto sei zero sei zero… almeno sul piano della potenza…..

  132. by Max

    Sto vedendo il match della pironkova adesso…. Non ho visto quello di Camila. Ma ha perso da questa ragazza? Mamma mia no dai…..

  133. by Pax

    Rispondetevi a dovere privatamente. Siete diventati insopportabili e state rovinando il sito. Pure a richiamarvi mi sembra di avere a che fare con due bambini. Di nuovo grazie.

    Spero in un rientro Hlavakova contro Kirilenko, che da quando ha cercato di fare hindrance volontaria contro Sharapova ad inizio anno mi sta particolarmente antipatica.

  134. Madoka by Madoka

    Cmq la Cibulkova non gridava Olè, ma Pome.

  135. by GIEMME

    @PAX.
    mi spiace ma ai maleducati rispondo a dovere.

  136. by Pax

    Si, sono tutti battibecchi da bambini. Se volete continuare, scambiatevi le reciproche emails e fatelo privatamente per conto vostro. Venire qui e dover scorrere posts su posts dove non fate altro che offendervi a vicenda e’ francamente ridicolo. Grazie.

    Pironkova nel frattempo sta massacrando la Soler-Espinosa. Che dire, Camila ha poteri taumaturgici.

  137. by Pax

    Basta con in battibecchi da prima elementare.

    Detto questo…credo Vinci abbia buone chances contro Radwanska negli ottavi. Gli incontri precedenti sono abbastanza equilibrati, e Roberta e’ nella forma migliore della propria carriera, mentre Radwanska direi davvero di no. Speriamo faccia una buona partita.

  138. by cristian

    @ Giemme: c’è da dire, che da quando abbiamo cominciato a discutere,da quando tutti abbiamo cominciato a parlare di tennis in generale, non solo di Camila, l’interesse per il sito credo sia cresciuto , prima di Wimbledon non scriveva più nessuno, almeno ora con i nostri dibattiti, le informazioni che ci scambiamo a vicenda,è molto più piacevole entrare su questo sito!

    @gimusi: Quebec City è la settimana prima di Seul, infatti pare iscritta ad entrambi i tornei. potrebbe giocarli tutti e due senza problemi, spero lo faccia!

  139. by tgoblin

    io leggo con interese le analisi sia di gimussi che quelle di tafanus senza tanto cercare in giro per il web

  140. gimusi by gimusi

    sì cristian lo avevo notato anch’io…papà sergio però parlava di seoul…attendiamo conferme ufficiali la settimana prossima

  141. by cristian

    intanto Camila sembra sia iscritta a Quebec City, la settimana dopo gli Us Open.

  142. gimusi by gimusi

    @Giemme…sul tempo necessario hai ragione…in effetti ne porta via abbastanza…e anche sul fatto che le informazioni siano già disponibili abbondantemente sul web anche quello è vero…diciamo che la mia idea è quella di condividere le mie sintesi personali dei dati con gli altri evidenziando quei fatti o incontri che a me paiono più interessanti…hai ragione che ciò crea un minimo intasamento (a tale proposito ho mandato una e-mail ai webmaster, che mi hanno gentilmante risposto, consigliando di prevedere filtri o altri sistemi che facilitino la visualizzazione)…la speranza comunque è che la condivisione dei dati e delle informazioni e lo scambio di pareri e idee che ne potrebbe scaturire prevalga sul disturbo…

  143. by Tafanus

    P.S.: La Pairone non ce l’ha fatta. Ha perso al tie-break del secondo set. Che faccio, non lo dico? E quando durante una parti della Giorgi TUTTI, ma alcuni più di altri, diamo il punteggio minuto per minuto, non pensiamo che questi dati sono disponibili in tempo reale su almeno una decina di livescores? (WTA, protennisliev, livescore, eurosport, bwin ed altri)? Vi risparmio l’elenco completo. OGM, trovi il modo, ogni tanto, di collegare almeno due sinapsi…

  144. by GIEMME

    Gimusi:

    stai migliorando e quasi ti preferisco al professore…

    una domanda pero’ senza retorica:
    ➡ non ti passa per la mente che, tutto cio’ che riporti è gia’ alla portata di chi segue il tennis e si collega sul web? 😯

    non lo chiedo per fare una critica, per carita’, ma solo perchè ritengo piu’ opportuno scrivere un parere personale ( piu’ o meno condivisibile),o dei commenti in diretta, sempre condivisi…
    o consigli sugli streaming o altro di utile alla diretta.

    ma snocciolare risultati, statistiche, informazioni di vario tipo,
    penso ti facciano perdere solo tempo, perchè sono numeri e dati gia’ disponibili in tantissimi siti web, tra cui i piu’ aggiornati in tempo reale: siti ufficiali dei rispettivi tornei…

    stai facendo quello che gia’ fa tafano sul suo blog, che nessuno segue.
    un bel copia incolla…
    tempo perso, che anche tu potresti dedicare ad altro, intasando meno questo blog… 😉

  145. gimusi by gimusi

    oggi a NY…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/schedule/schedule12.html

    nel 3T femminile parte bassa del tabellone tanti gli incontri interessanti…tra gli altri…

    Jelena Jankovic (SRB)[30] vs. Agnieszka Radwanska (POL)[2]

    Sloane Stephens (USA) vs. Ana Ivanovic (SRB)[12]

    …spero che la Jankovic ci faccia il piacere di eliminare la Radwanska…per la giovane Stephens la bella Ivanovic rappresenta una bella prova di maturità…

    …per la Williams la Kerber e la Krilienko si preannunciano (salvo sorprese) vittorie scontate…

    ovviamente le nostre attenzioni saranno sulle due splendide portacolori azzurre…

    Olga Puchkova (RUS) vs. Sara Errani (ITA)[10]

    Dominika Cibulkova (SVK)[13] vs. Roberta Vinci (ITA)[20]

    …entrambi gli incontri sono alla portata delle nostre anche se temo che la Vinci rischi qualcosa in più…

    giusto per farci del male…il programma femminile comprende anche un incontro nel quale avremmo voluto leggere quel così tanto bel nome…

    Silvia Soler-Espinosa (ESP) vs. Tsvetana Pironkova (BUL)

    tra i maschietti gli incontri cominciano a farsi interessanti…fra gli altri mi pare molto aperto e intrigante…

    Jeremy Chardy (FRA)[32] vs. Martin Klizan (SVK)

  146. gimusi by gimusi

    a NY nel 3T femminile di ieri diciamo arrivederci alle 2 WC rimaste…

    Marion Bartoli (FRA)[11] def. Kristina Mladenovic (FRA) 62 64

    Maria Sharapova (RUS)[3] def. Mallory Burdette (USA) 61 61

    …nell’inedito derby d’oltralpe la 19enne n.150 francesina Mladenovic si deve arrendere alla rocciosa Bartoli…i 120 punti netti ottenuti (160 col raggiungimento del 1T meno i 40 del 2T di qualificazione del 2011) dovrebbero garantirle un significativo balzo in classifica di circa 20/25 posizioni…

    …la 21enne studentessa USA n.252 Mallory Burdette nulla ha potuto contro lo strapotere della glaciale bionda…i 160 punti garantiti dal 3T le dovrebbero consentire un balzo significativo attorno alla 160esima posizione…se si dedicherà assiduamente al circuito maggiore credo che potrà entrare senza problemi in tempi brevi nelle top100 e puntare poi alla top50…

    tra le giovanissime l’impresa l’ha fatta l’inglesina…

    Laura Robson (GBR) def. Na Li (CHN)[9] 64 67 62

    …la 18enne n.89 Robson continua a stupire e dopo la bella vittoria sulla pensionanda Clijsters con un tiratissimo 76 76…si conferma a grandissimi livelli eliminando una delle possibili outsider d’alto…ora per lei diventa davvero tutto possibile…al 4T se la vedrà con la campionessa in carica Stosur…in un incontro che a questo punto si preannuncia aperto ad ogni pronostico…per ora con i 180 punti netti garantiti dal raggiungimento del 4T (280 del 4T 2012 meno i 100 del 2T 2011) potrà scalare circa una ventina di posizioni in classifica attestandosi attorno alla 70esima posizione…

    le big continuano a convincere…l’Azarenka macina 60 61 la Zheng…la Stosur fa accomodare la Lepchenko con un 76 62…la Kvitova prende a panzate la Parmentier per 64 64…

    la semi-big ex-peracotta doubleface Petrova ritrova avidamente il brio nelle occasioni che contano e fa fuori la Safarova 64 75…la georgiana Tatishvili zitta zitta mogia mogia fa fuori anche la lussemburghese Minella…nel 4T si schianterà sulla Azarenka

    per i colori italici…

    …il bravo Fognini approda al 3T…dove troverà il ritirando Roddick…

    Fabio Fognini (ITA) def. Guillermo Garcia-Lopez (ESP) 64 64 62

    …le splendide Sarita e Robertina vanno avanti nel doppio…

    Sara Errani (ITA)[2]/Roberta Vinci(ITA)[2] def. Jill Craybas (USA)/Chanelle Scheepers(RSA) 64 62

    …nel doppio misto resta a galla con Galina anche Bracciali…

    Galina Voskoboeva (KAZ)/Daniele Bracciali(ITA) def. Zahlavova Strycova (CZE)/Polasek(SVK) 62 57 10

    …nel 1T del torneo di qualificazione junior femminile la speranza Pairone purtroppo non ce l’ha fatta…

    Renata Zarazua (MEX) def. Giulia Pairone (ITA)[5] 64 76

  147. by Alessandro

    La Pairone è già tra le prime 700 giocatrici del mondo a 16 anni, mica male 🙂 Tafanus, io e te crediamo molto in questa giovane tennista piemontese 😀

  148. gimusi by gimusi

    Lauretta Robson è impazzita!!! fuori Na Li 64 67 62…è vero che la cinese aveva dato strani segnali già nel secondo set con Dellacqua…purtroppo non ho potuto seguire l’incontro…certo che dopo averla vista trionfare a Cincinnati credevo che fosse molto più in palla…di sicuro non credevo che potesse perdere dalla pur brava Robson…complimenti all’inglesina che ora può ambire a grandi cose…ho completamente sbagliato pronostico anche perché la Bartoli si è invece sbarazzata facilmente per 62 64 della WC Mladenovic…a questo punto l’unica WC che resta è la Burdette…chissà se riuscirà a creare qualche patema alla Sharapova…con la bionda è dura davvero però

  149. by Tafanus

    P.S.2: Nella classifica “race” la Pairone è n° 653, e precede nomi illustri quali la Caregaro, la Beatrice Capra recente vincitrice di un Bonfiglio, la Rebecca Marino, la Spigarelli… Speriamo che non sia coached dal padre…

  150. by Tafanus

    A GIMUSI: grazie, faccio del mio peggio 🙂 i main draws junior non sono ancora usciti. Quindi dovrebbe esserci sicuramente, visto che è il n° 4 al mondo fra i juniores, così come dovrebbero esserci Napolitano (11), Donati (33) e Licciardi (49). Peggio vanno le cose fra le femminucce, dove – se non dovesse passaare la Pairone – ci rseterebbe solo la solita Rosatello (43). Tieni presente che la Rosatello viaggia nella WTA intorno al 1100° posto non ha guadagnato una sola posizione da fine 2011, mentre la Pairone, che ha un anno di meno, è entrata nella WTA da un paio di mesi, ed è già sotto quota 750.

  151. gimusi by gimusi

    tra i maschietti speriamo in Quinzi…sarà nel main draw immagino?…bene bene questa bimbetta Pairone segnalata dal nostro talent scout Tafanus…speriamo si faccia valere che c’è un po’ da ringiovanire il seeding italico…non tanto per l’immediato presente…ma tra tre o quattro anni rischiamo di avere solo Sarita ai vertici!!!

  152. by Tafanus

    …………….INTANTO NEL SILENZIO GENERALE, e senza ole, sono usciti i tabelloni dei ragazzini e delle ragazzine: quelli delle qualificazioni al torneo Junior. In quello maschile brillano i MASCHIETTI per la loro assenza (more solito). FRA LE FEMMINUCCE brilla invece (e col seeding #5), quella GIULIA PAIRONE (16 anni) che solo il sottoscritto e un altro commentatore (non ricordo chi) si erano lanciati ad indicare come una promessa del tennis femminile al futuro….

  153. by Tafanus

    La Puchkova per la Errani vista ieri (molto più aggressiva e solida di quella dei ptrimi turni) non dovrebbe essere un problema. Quanto a Vinci – Cibulkoova: è vero che questa è un osso duro, ma è anche vero che nei confronti diretti la Vinci conduce 3 a 2. Un 3-2 bugiardo, perchè gli ultimi tre incontri sono stati TUTTI vinti d Robertina, fra 2011 e 2012, su tutte le superfici. Nel 2011 a s’.Hertogenbosch sull’erba e a Indian Wells sullo hard, nel 2012 a Madrid sulla “terra blu”, 6/3 6/2. E la Vinci che ho visto in questo mese mi sembra capace di tutto.

  154. gimusi by gimusi

    la giornata del 3T femminile di oggi vede in campo le uniche WC rimaste…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/schedule/index.html?promo=subnav

    …la studentessa americana Mallory Burdette se la vedrà con la Sharapova..mentre la francesina Kristina Mladenovic se la vedrà con la Bartoli…

    …l’altra (già affermata) giovanissima in tabellone l’inglesina Laura Robson se la vedrà con la furia asiatica Na Li…credo che questa volta abbia molte meno possibilità di stupire…

    …credo che fra le 3 la Mladenovic abbia più possibilità (seppur scarse) di approdare al 4T…

  155. gimusi by gimusi

    le gioie a NY continuano ad arrivare dalle splendide Sarita e Robertina…

    …la Errani si è sbarazzata facilmente per 60 61 della 25enne russa n.104 Vera Dushevina che al 1T aveva eliminato la nostra bimba Burnett…nel 3T se la vedrà con un’altra russa la 24enne n.143 Olga Puchkova…avanzando nei turni Sarita sta incontrando avversarie di ranking sempre peggiore (98, 104, 143…)

    …la Vinci è riuscita ad avere la meglio solo al terzo set della insidiosissima Shvedova…al 3T la attende la ostica 23enne slovacca n.14 Dominika Cibulkova…

    negli altri incontri di 2T della parte bassa del tabellone…

    …la Kerber vince lo scontro pesante con la Williams lunga…

    …la sconfitta al 2T della Begu sembra confermare che la vittoria del 1T sulla Wozniacki era legata soprattutto all’infortunio patito dalla danese

    …la Pironkova si conferma facilmente sulla giapponese Morita (aumentando ahinoi la amarezza per ciò che sarebbe potuto essere…)

    …la Stephens manda facilmente a casa come da pronostico la 25enne tedesca n.141 Tatiana Malek

    …la Suarez Navarro ci fa sognare nel primo set ma poi s’arrende alla sorellona polacca

    in campo maschile salutiamo Flavio Cipolla sconfitto dalla WC statunitense il 19enne n.243 Sock…il tennis azzurro al maschile resta nel main draw con Fabio Fognini che al 2T se la vedrà con il 29enne spagnolo n.68 Guillermo Garcia-Lopez…

    …stupisce negativamente Tsonga che perde mollemente con il pur bravo Martin Klizan (recente trionfatore a San Marino)

  156. by Alessandro

    Menomale che esistono la Vinci e la Errani 🙂

  157. by Tafanus

    …SARA ERRANI; COME VINCERE IL PRIMO SET 6/0 IN 20 MINUTI

  158. by cristian

    io sono cristian, tutto minuscolo, l’altro che posta non sono io, senno sembro pazzo che parlo sempre dell’intervista con Scanagatta ahah, detto questo ottima Roberta!

  159. by Tafanus

    ………QUI QUALCUNO E’ PEGGIO DEL COLONNELLO BUTTIGLIONE DI ALTO GRADIMENTO: “UN SOLDATO NON SI ARRENDE MAI! NEANCHE DI FRONTE ALL’EVIDENZA!”… POVERACCIO…

  160. by Cristian

    Qualcuno di voi ha ascoltato l’intervista di Camilla Giorgi con Ubaldo Scanagatta al termine dell’ultimo match perso? (linkata su Ubitennis)

    Sono sconvolto dalle parole (poche) rilasciate. Camila ha una grossa confusione in testa. Non ha la minima idea del perchè perde le partite tutte allo stesso modo. Mi è sembrata totalmente impreparata da un punto di vista tattico. Ammesso che in allenamento si discuta anche di tattica….da come perde le partite non si direbbe. Ho paura che se non cambia allenatore perderemo un’altro grande talento. Speriamo che Camila si convinca al più presto della necessità di questo passo. Penso che il compito del papà sia finito e abbia bisogno di un nuovo allenatore che la faccia crescere in tutti quegli aspetti (non solo tattici) fondamentali per affrontare come si deve il circuito professionistico.
    Speriamo bene!!!

  161. by Tafanus

    …………………………….COME GIOCA, ROBERTINA! MEGLIO DI DEL PIERO!!!

  162. by Pierrot

    Grande roberta….. Ah se camila avesse in piu quella varieta di gioco….Dai Che ce la fara…..forza cami

  163. gimusi by gimusi

    grande roberta…al terzo salva due match points della shvedova sul 45 e poi infila 3 games chiudendo 75!!!

  164. gimusi by gimusi

    Robertina sta reagendo…forza!!!

  165. gimusi by gimusi

    evvai che la Carla Suarez Navarro ci fa fuori la Radwanska!!!

  166. gimusi by gimusi

    deludente pure Cipolla…mi viene da piangere!!!

  167. gimusi by gimusi

    azz…Klizan ha esagerato…avevo pronosticato almeno un set e invece ne ha fatti tre…fuori Tsonga 64 16 61 63…prima grossa sorpresa del torneo maschile

  168. by GIEMME

    😎
    ah!!!
    che silenzio… che tranquillita’…
    qua stasera mi sento come un papa!!! 😎

    ciao Cami… allenati e non dare retta a chi ti critica… 😉

  169. by GIEMME

    oh!!
    allora: LUNGA VITA AL BUG!!! :mrgreen:

  170. by Tafanus

    .
    SCRIVO SUI COMMENTI AL POST PRECEDENTE, PERCHE’ IN QUESTO SI IMPASTA TUTTO!

  171. gimusi by gimusi

    oggi propongo una classifica per nazioni stilata sulla base della sommatoria dei punti in classifica delle 5 migliori giocatrici (sono escluse le nazioni con meno di 5 giocatrici nelle top500; ad esempio la Danimarca che ne vanta solo una)…accanto al dato sui punti riporto anche l’età media delle 5 migliori giocatrici considerate per ogni nazione…si noti che l’italia è sesta tra bielorussia e polonia ma presenta una età media nettamente superiore…

    n. – Nation – Rank pts – età media
    1 – RUS – 17085 – 26,1
    2 – USA – 13469 – 25,8
    3 – CZE – 12627 – 26,5
    4 – GER – 12594 – 23,7
    5 – BLR – 10762 – 22,4
    6 – ITA – 10618 – 27,7
    7 – POL – 10602 – 22,5
    8 – CHN – 8340 – 25,1
    9 – AUS – 8093 – 26,6
    10 – FRA – 7097 – 27,2
    11 – SVK – 6286 – 23,6
    12 – SRB – 6247 – 23,1
    13 – ROU – 5959 – 22,5
    14 – ESP – 5612 – 25,8
    15 – BEL – 4491 – 23,5
    16 – KAZ – 4466 – 23,0
    17 – NED – 3420 – 22,2
    18 – GBR – 3400 – 23,7
    19 – JPN – 2843 – 26,1
    20 – AUT – 2835 – 25,6
    21 – HUN – 2806 – 27,3
    22 – CAN – 2665 – 23,4
    23 – TPE – 2655 – 24,6
    24 – CRO – 2530 – 23,6
    25 – SUI – 2268 – 23,4
    26 – UKR – 2229 – 24,3
    27 – BUL – 2081 – 22,8
    28 – SLO – 1814 – 24,6
    29 – ARG – 1673 – 24,1
    30 – THA – 1521 – 24,7
    31 – BRA – 704 – 22,9

  172. gimusi by gimusi

    errata corrige: ops…il torneo di Vancouver vinto di recente dalla Burdette è ovviamente un ITF da 100k$

  173. gimusi by gimusi

    ecco il programma di oggi a NY…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/schedule/schedule10.html

    nel 2T relativo alla parte bassa del tabellone femminile si comincia finalmente a far sul serio con l’incontro (purtroppo programmato a notte fonda)…

    Angelique Kerber (GER)[6] vs. Venus Williams (USA)

    un certo interesse rivestono anche altri incontri “minori”…e in particolare…

    Sloane Stephens (USA) vs. Tatjana Malek (GER)

    Dominika Cibulkova (SVK)[13] vs. Bojana Jovanovski (SRB)

    ovviamente il piatto forte per noi saranno gli incontri che vedranno impegnate le nostre ex-bimbe…

    Vera Dushevina (RUS) vs. Sara Errani (ITA)[10]

    Yaroslava Shvedova (KAZ) vs. Roberta Vinci (ITA)[20]

    tra i maschietti tiferemo anche per il nostro Cipolla impegnato nel 2T con il giovane WC americano Sock…

    Flavio Cipolla (ITA) vs. Jack Sock (USA)

    mi intriga anche l’incontro di Tsonga con il recente trionfatore di San Marino…lo so è un confronto quasi improponibile ma credo che lo slovacco qualche problemino a Tsonga lo potrà dare (mi sbilancio dico almeno un set)…

    Martin Klizan (SVK) vs. Jo-Wilfried Tsonga (FRA)[5]

  174. gimusi by gimusi

    nella parte alta del tabellone il 2T di ieri ha riservato alcune belle conferme e sorprese tra le giovani tenniste di belle speranze…precisamente in ordine di età e di ranking…

    Laura Robson (GBR) def. Kim Clijsters (BEL)[23]

    …la prima della lista è la 18enne britannica attuale n.89 che ha avuto la meglio per 76 76 sulla più esperta Clijsters in un incontro molto equilibrato nel quale la Robson ha avuto la grande capacità di tirare fuori il colpo vincente in più al momento giusto…e non è una caratteristica da poco…nel 3T se la vedrà con Na Li in un incontro che si preannuncia molto interessante e che ci dirà qualcosa non solo sull’inglesina ma anche sulle velleità della cinese che al 2T ha faticato forse un po’ più del previsto con l’australiana Dellacqua…

    Kristina Mladenovic (FRA) def. Anastasia Pavlyuchenkova (RUS)[17]

    …la seconda è la WC francesina 19enne n.150 Mladenovic che ha avuto facilmente la meglio sulla 21enne russa n.20 Pavlyuchenkova recente finalista a Washington…al 3T se la vedrà con la solida Bartoli che ieri ha avuto la meglio solo al terzo equilibrato set sulla trasmigrata Romina Oprandi…

    Mallory Burdette (USA) def. Lucie Hradecka (CZE)

    …la terza è una WC 21enne statunitense attuale n.252 del ranking sconosciuta al grande pubblico che risponde al nome di Mallory Burdette…la studentessa americana ha pochissimi incontri all’attivo nel circuito professionistico (record 20/10)…nessuno da singolarista nel 2010 e 2011 (pare che nel frattempo si sia dedicata ai tornei universitari del suo paese)…con una recente affermazione nel 220 k$ di Vancouver…personalmente credo che abbia delle ottime potenzialità e che possa aspirare tranquillamente ad entrare nelle top50…con un po’ di sfortuna nel 3T le è capitata la Sharapova…

    per i colori azzurri la giornata di ieri ha visto l’uscita di scena al 1T di un deludente Andeas Seppi per mano dello spagnolo Robredo impostosi con un facile 61 75 63…seguito nel doppio dalla coppia Fognini-Cipolla…come spesso accade le uniche note liete vengono da Sarita e Robertina che si confermano anche in doppio superando il primo turno per 65 75 sulla coppia Lepchenko/Zheng

  175. gimusi by gimusi

    @Tafanus…lo fa anche a me ma non da tutti i PC…credo sia opportuno segnalare la cosa per e-mail ai webmasters…

  176. by Tafanus

    Riprenderò a commentare solo quando sarà risolto il bug che impasta tutti i commenti in un unico illeggibile polpettone.

  177. by Stefano

    @ Tafanus:
    Sì, ho scritto che la Pironkova era il sorteggio che volevo, e lo ribadisco pure ora! (Anzi, a dire il vero l’avrei voluto pure per il torneo precedente …).
    Ho anche motivato il perchè di questo desiderio: Piro è una giocatrice abbordabile sul cemento, ma che non si batte da sola (non sarà una Radwanska, però sa perfettamente cosa è una tattica di gioco …).
    Sarebbe stata … anzi è stata, una prova del nove perfetta per Camila, per vedere se è veramente pronta per il salto di qualità o se ancora deve “crescere”.
    Purtroppo, come è noto a tutti, le prove del nove post Wimbledon per ora le ha fallite tutte!
    Secondo me, se anche avesse incontrato un’altra giocatrice meno quotata invece della Pironkova (tipo la numero 120° del mondo), forse non sarebbe cambiato nulla, perchè quando fai tutti quei doppi falli nei momenti chiave del match, non è l’avversaria ad averti battuto, ma tu stessa che ha buttato nel cassonetto la partita.
    Perciò non ho scritto che la Pironkova era l’avversaria ideale in quanto era una delle meno forti che Cami poteva incontrare, ma che sarebbe stata la tennista che meglio l’avrebbe “misurata” per vedere la sua attuale crescita.

    Purtroppo, dopo averla vista giocare (Camila), e dopo aver ammirato quale fosse la sua velocità di gambe e la potenza delle sue braccia, non ho avuto modo di considerare anche l’altro fattore: la testa.
    E non sto parlando della tenuta mentale, dell’esperienza o della capacità di concentrarsi e tirare fuori il meglio di se’ nei momenti più importanti, parlo del senso più generale del termine.
    Purtroppo Camila sembra non pensare affatto a ciò che sta facendo e a come lo sta facendo … e non capisce nulla anche di quello che fanno le sue avversarie.
    In un’intervista audio ricordo che il padre Sergio, ad una precisa domanda di Ubaldo sul perchè lui avesse detto che sua figlia aveva cominciato male il match (che poi aveva regolarmente vinto … a Wimbledon), rispose: all’inizio era contratta perchè muoveva male le gambe … poi si è distesa e ha cominciato a giocare meglio.
    Insomma, più un’analisi da insegnate di ginnastica (quale è) che non di coach di tennis.
    Non vorrei che pure la figlia prenda il tennis come un esercizio da fare con la palla e la racchetta … quasi non servisse la precisione o che l’avversaria dall’altra parte fosse ininfluente …

  178. by Stefano

    Penso che l’uscita di scena di Kim sia stata molto bella: ha giocato bene e ha perso contro quella che molti chiamano già da tempo Laura The Future Robson.
    Non si poteva certo credere che Kim potesse battere giocatrici come Serena, Vika o Petra … in questo momento sono di un altro pianeta rispetto a lei.
    Ecco allora che perdere contro una promessa del tennis (che tra l’altro è anche una persona molto gentile e a modo) può in certi versi essere considerata la migliore uscita possibile (una sorta di passaggio di consegne, di investitura).

    Sul torneo …

    Shvedova sta giocando così così;

    Kvitova sta giocando male (e nonostante tutto continua a vincere … ma se non alza l’asticella non andrà molto avanti);

    la Hercog mi è piaciuta molto con Petra (nonostante manchi ancora sui punti importanti … ma la condizione ed il rovescio li ho visti molto migliorati);

    Azarenka, Serena e Masha … n.c. (aspettiamo che inizino i match veri prima di dire qualcosa, per ora si stanno solamente allenando);

    Vinci … è forse l’italiana più forte in questo momento? Secondo me sta giocando molto meglio della Errani …;

    Wickmayer …. chi l’ha vista? Con l’uscita di scena di Kim chi resta a difendere i colori del Belgio? Per ora buio totale … (ed è un peccato, perchè la ragazza ha davvero un fisico perfetto per giocare a tennis … diamole ancora un po’ di tempo);

    e la corazzata tedesca …

    Lisicki: l’inaffidabilità fatta giocatrice, vedere Wimbledon 2012 per capire meglio;

    Petkovic: mamma mia quanta ruggine che c’hai addosso … contro la Oprandi sparacchiava tutto fuori di due metri … veramente da ricostruir;

    Barthel: ha iniziato l’anno con una spinta che sembrava portarla dritta dritta in top ten … invece da metà anno a questa parte non ha fatto altro che regredire … speriamo si riprenda;

    Goerges: semplicemente non è una campionessa, tutto qui … però “esteticamente” è sempre un piacere vederla giocare (e perdere);

    Kerber: la ragazza ci sta prendendo gusto a vincere le partite … in questo momento è lei la colonna portante della Germania …

    le tenniste ceche: non solo bulldozer-Kvitova, ma anche Hradecka, Safarova, Hlavackova, Benesova, Strycova ed ora anche le sisters Pliskova: e chi le ferma più?

    e per finire … Oprandi!
    Romina ha non meno talento di Robertina Vinci, peccato per quel suo fisico che mal si addice a questo sport.
    Personalità eclettica e riservata … ma quanto avremmo bisogno di una così in futuro?
    Se Schiavone e Pennetta sono ormai sul viale del tramonto, Brianti è prossima al ritiro, Burnett e Giorgi sono ancora troppo acerbe e al momento non degne di un palcoscenico di primo piano … rimane soltanto la Knapp?
    Che razza di futuro ci aspetta se ormai Roberta è prossima ai 30 anni e la Errani ha dei limiti sulle superfici veloci imposte dal suo debole servizio?
    Una come la Oprandi, anche se magari non sarà mai una Flavia o una Francesca, però ci avrebbe fatto comodo non poco, ed invece …
    invece, causa olimpiadi, è diventata Svizzera.
    Beh, che dire?
    Un altro bel autogol della FIT e di quel branco di dirigenti che sono troppo presi dalle loro poltrone per accorgersi che appena avremmo sparato le due ultime cartucce che il tennis femminile ci ha regalato, rimarremo per parecchi anni con un buco in classifica che ci farà sprofondare nella serie B del tennis che conta.
    Ma finchè ci sarà una Errani da festeggiare o un Quinzi da esaltare … tutto va a gonfie vele per chi ci dirige …

  179. by Tafanus

    Mi spiace, ma non capisco perchè il mio commento su Robson-Clijsters finisca in coda al commento di Gimusi. Grato al gestore se potrà tagliarlo e incollarlo nel mio spazio. Grazie

  180. by Tafanus

    E’ finita nel modo in cui non avrebbe mai immaginato la carriera della Clijster, grandissima giocatrice. E’ finita in un incontro giocato punto su punto fra la più esperta giocatrice di slams in circolazione, e la giovanissima Robson. E’ finita 7/6 7/6 o, se preferite, 98 punti per la Robson, 96 per la Clijsters. La Clijsters non ha giocato male, ma la Robson, dopo un iniziale 2/5, ha iniziato a giocare come nessuno che non abbia seguito in video la partita potrebbe immaginare. Finalmente dovrebbe essere chiara a tutti la differenza fra bimbe e Bimbe. La differenza fra chi tira forte, ma senza dimenticare quale sia il perimetro del campo, e chi tira fortissimo, “andò cojo cojo”. Della Robson sentiremo parlare ancora. Un affettuoso addio a Kim Clijsters, grande signora del tennis, alla quale avrei augurato una uscita di scena diversa. Grazie di tutto, Kim # 29 agosto 2012 at 23:48

  181. by Tafanus

    E’ finita nel modo in cui non avrebbe mai immaginato la carriera della Clijster, grandissima giocatrice. E’ finita in un incontro giocato punto su punto fra la più esperta giocatrice di slams in circolazione, e la giovanissima Robson. E’ finita 7/6 7/6 o, se preferite, 98 punti per la Robson, 96 per la Clijsters.

    La Clijsters non ha giocato male, ma la Robson, dopo un iniziale 2/5, ha iniziato a giocare come nessuno che non abbia seguito in video la partita potrebbe immaginare.

    Finalmente dovrebbe essere chiara a tutti la differenza fra bimbe e Bimbe. La differenza fra chi tira forte, ma senza dimenticare quale sia il perimetro del campo, e chi tira fortissimo, “andò cojo cojo”.

    Della Robson sentiremo parlare ancora. Un affettuoso addio a Kim Clijsters, grande signora del tennis, alla quale avrei augurato una uscita di scena diversa. Grazie di tutto, Kim

  182. by Stefano

    Ma che brava Lauretta: 7-6 7-6 a Kim!!!
    Nel tie break finale (ma anche nei game precedenti) ha tirato delle botte di dritto che hanno spolverato il lungolinea (molto bello quello che ha preceduto l’ultimo punto vinto con un servizio vincente).
    Nel giro di uno-due anni questa Robson diventerà proprio una signora giocatrice (considerando che fino all’anno scorso prendeva “scoppole” da tutte, i suoi progressi nell’ultimo anno sono stati veramente notevoli).
    Ah, se Camila ….

    ..
    No, niente … lasciamo stare …

  183. gimusi by gimusi

    e l’inglesina Robson porta a casa il tie-break del primo set….76 per lei sulal Clijsters…

  184. gimusi by gimusi

    @cristian…sempre che non vada prima in Canada…visto che risulta iscritta anche al 220k$ di Quebec city…

    …intanto a NY

    …la Na Li prevale per 64 64 contro la 27enne n.92 australiana Casey Dellacqua (recente semifinalista a Dallas)…la cinese ha fatto molta più fatica del previsto…in particolare nel secondo set quando si è trovata sotto 14 prima di infilare 5 game consecutivi e chiudere il match…

    …la 19enne WC francese n.150 Kristina Mladenovic, dopo aver eliminato al 1T la 24enne n.54 Marina Erakovic, sta conducendo il match contro la 21enne n.20 russa Anastasia Pavlyuchenkova (61 21 per la francesina al momento)…

    …è da poco scesa in campo anche la 18enne britannica n.89 Laura Robson opposta alla esperta Kim Clijsters…la belga è avanti 41 nel primo set…

  185. by Pax

    E’ la stessa tiritera di Wimbledon, con Scanagatta che le chiedeva di analizzare il proprio gioco e Camila che offriva risposte agghiaccianti: “Ho giocato bene/male,” “Perche’? Non lo so.” Una professionista di 21 anni, classificata tra le prime cento, che “non sa” perche’ ha perso una partita, o perche’ fa una caterva di errori/doppi falli. Non serve commento. E’ l’aspetto piu’ inquientante di questa tennista, dotata di un talento straordinario, ma che appare impenetrabile ai limiti della stolidita’.

  186. by cristian

    @ gimusi : che sia cosciente Camila, non lo so! ogni volta gioca i match in egual modo, valanghe di doppi falli, insomma ognuno è la copia di quello prima. sottolineo altre fasi dell’intervista:

    Ubaldo : Camila, perché hai perso oggi ?
    Camila: Non lo so.
    Ubaldo: come ti spieghi sempre i doppi falli? a cosa pensi? sono dovuti dall’ansia?
    Camila: Non lo so.

    Andiamo, anche io che gioco per hobby, quando perdo, quando faccio un doppio fallo, so il motivo!! com’è possibile che lei non sappia niente?? non lo sa, non cerca di rimediare, l’esperienza la sta accumulando? a me non risulta…vedremo in Asia cosa combinerà!

  187. gimusi by gimusi

    oggi propongo e snocciolo una classifica per nazione, tra quelle che vantano almeno 5 tenniste fra le prime 500, redatta sulla base del n° di punti WTA per tennista…

    n. – Nation – Rank pts – n° – media
    1 – BLR – 10868 – 6 – 1811
    2 – CZE – 17621 – 15 – 1175
    3 – POL – 11150 – 10 – 1115
    4 – GER – 15997 – 20 – 800
    5 – AUS – 10005 – 13 – 770
    6 – BEL – 4565 – 6 – 761
    7 – SRB – 6586 – 9 – 732
    8 – ITA – 14269 – 21 – 679
    9 – KAZ – 4741 – 7 – 677
    10 – RUS – 29456 – 44 – 669
    11 – SVK – 7335 – 12 – 611
    12 – USA – 25448 – 45 – 566
    13 – ESP – 9582 – 17 – 564
    14 – HUN – 2806 – 5 – 561
    15 – CHN – 10756 – 20 – 538
    16 – ROU – 8815 – 17 – 519
    17 – FRA – 12023 – 26 – 462
    18 – SUI – 2268 – 5 – 454
    19 – TPE – 2718 – 6 – 453
    20 – AUT – 3021 – 7 – 432
    21 – NED – 3791 – 9 – 421
    22 – BUL – 2081 – 5 – 416
    23 – CAN – 3168 – 8 – 396
    24 – GBR – 4588 – 13 – 353
    25 – CRO – 3313 – 11 – 301
    26 – SLO – 1950 – 7 – 279
    27 – THA – 1824 – 8 – 228
    28 – JPN – 5645 – 25 – 226
    29 – UKR – 4350 – 20 – 218
    30 – ARG – 2061 – 10 – 206
    31 – BRA – 930 – 8 – 116

  188. gimusi by gimusi

    @Giemme…concordo con molte tue considerazioni…ma osservo che la prima a porsi degli obiettivi ambiziosi (e direi giustamente) mi pare che sia proprio Cami…le critiche vanno mosse esclusivamente in relazione agli obiettivi posti…e il rendimento attuale non è compatibile con essi…detto questo mi pare che le recenti critiche siano state mosse quasi nella totalità con assoluto rispetto e obiettività…possono essere giuste o sbagliate ma no mi paiono offensive…sia il tifoso sia l’appassionato di tennis vorrebbero vedere Cami esprimersi ad un livello migliore…credo che le critiche siano mosse esclusivamente da questa speranza…e non si può nascondere che attualmente ci sia qualcosa che non vada nel gioco della bimba dopo l’exploit di Wimbledon…sono certo che ne sia pienamente cosciente anche lei

  189. by GIEMME

    dico la mia e poi vi saluto per un po’:

    il match di ieri non era quello su cui costruire tante critiche che ho letto fin’ ora.

    sono un po’ deluso ma resto ottimista su Camila,
    perchè lei il talento vero ce l’ ha.
    non fosse stato per quei 5 doppi falli nel secondo,
    puo’ darsi che si sarebbe arrivati al terzo e li chissa’…

    comunque, non vi piace?
    affar vostro.
    a me piace cosi’. io credo in lei.

    pero’ ricordo che questo è il suo blog.
    se non vi piace, potete evitare di scrivere.
    nessun medico ve lo ha prescritto…
    esattamente come faccio io con Sara:
    non mi piace il suo gioco e non vado a scrivere sul suo blog!!!
    esattamente come non mi piace il calcio e non scrivo di calcio.
    non mi piace la F1 e non scrivo di F1…

    lasciatela in pace.
    è giovane. ha tutto il tempo davanti a se!!!

    saluti a tutti.

  190. gimusi by gimusi

    @sig. Tafanus…sconosciuta?!?!? ma sei io la seguo già da parecchie ore!!!…nonostante il ranking nella classifica delle giovani basata sui punti realizzati per tornei giocati spiccava infatti al 4° posto…soprattutto per la recente affermazione la torneo 100k$ di Vancouver…una bella sorpresa di questi US Open…se solo leggesse i miei post!!!

  191. gimusi by gimusi

    intanto a NY…

    la WC 21enne studentessa americana n.252 Mallory Burdette si è diplomata superando per 62 64 la 27enne n.69 ceca Lucie Hradecka…punto dubbio nel finale sul 54 40 pari…ma credo che il risultato sia comunque meritato…la Burdette ha un bel gioco solido e condito di vincenti…nel 3T giocherà la sua finale (cercando la laurea) contro sua maestà la Sharapova…peccato perché con un tabellone migliore sarebbe potuta andare ancora avanti secondo me…comunque credo che la sua WC se l’abbia più che guadagnata…

    cede invece la 23enne “sedicente qualificanda” slovacca n.66 Magdalena Rybarikova che non è riuscita a ripetersi con la 29enne cinese n.28 Jie Zheng impostasi con un netto 63 61…nel 3T si schianterà contro l’iceberg bielorusso Azarenka (allenatasi con un doppio 62 inflitto oggi alla qualificata 26enne belga n.133 Kirsten Flipkens)…

    la “double face” Petrova ritrova il brio dei tempi migliori e sconfigge con un doppio 61 l’impotente 20enne rumena n.53 Simona Halep…

  192. by Tafanus

    Per la cronaca: la sconosciuta Burdette ha eliminato la Hradecka, una che tira forte, ed è quarta nella classifica mondiale dei servizi più potenti.

    Che tirare forte non sia sufficiente?

  193. gimusi by gimusi

    il miglior sito per gli stream sul tennis mi sembra il seguente…

    http://www.stopstream.tv/

  194. gimusi by gimusi

    una doverosa precisazione…

    l’eliminazione della Wozniacki per mano della Begu pare sia dovuta in gran parte al riacutizzarsi dell’infortunio che l’aveva estromessa dalla recente semifinale di New Haven (contro la Kirilenko)…la sorpresa quindi è solo parziale…vedremo se la Begu sarà in grado di riconfermarsi al 2T

  195. gimusi by gimusi

    è della Pennetta?!?!?!…e credeva che non l’avessi capito?…mi complimentavo per la scelta e la generosa condivisione!!!

  196. gimusi by gimusi

    la 21enne “studentessa dal profondo ranking americano” n.252 Mallory Burdette sembra intenzionata a non fermarsi…primo set chiuso 62 in 23′ ai danni della 27enne n.69 ceca Lucie Hradecka…

  197. by Tafanus

    Gimusi, se non vado errato, mi sembra che anche lei abbia pubblicato tabelle su tabelle di “noiosissimi nemri”. O forse si tratta di un suo omonimo?

    Quanto al resto: sono felice che lei abbia fatto la scoperta scientifica che io abbia persino un cuore (e non una pompetta elettrica);

    Ancora qualche mese, e potrebbe scoprire che un po’ più in alto del muscolo cardiaco, c’è sistemato anche un cervello;

    Il pezzo è bello, ma non è mio. E’ di Flavia Pennetta. Non amo prendermi meriti non miei.

  198. gimusi by gimusi

    ripropongo una questione molto seria…

    la Radwanska sul sito WTA c’ha una foto che sembra una modella…poi la vedi in campo ed è ‘na mezza racchia…per non parlare della Petrova…ma la foto WTA è sua?!?!? io ho dei seri dubbi…

    vedere per credere…

    Radwanska…
    -http://www.wtatennis.com/player/agnieszka-radwanska_2257889_11530

    -http://www.tennisworlditalia.com/Editor/Img/Wta-Tennis-img7555_668.jpg

    Petrova…?!?!?!
    -http://www.wtatennis.com/player/nadia-petrova_2257889_6564

    -http://en.rian.ru/sports/20120624/174216775.html

    …la nostra Cami invece (almeno) è bella sempre…speriamo diventi anche bravissima!!!

  199. gimusi by gimusi

    @Tafanus…bel pezzo…finalmente un po’ di sentimento e non solo quei noiosissimi numeri…ma sì anche il Tafanus ha un cuore dopotutto!!!

  200. by Tafanus

    é.S.: E intanto, mentre trovo quella descrizione, posto la scansione di unaltra pagina, che descrive il rapporto col padre il mitico Oronzo, detto “Ronzino”) a 16 anni:

    […] Dopo un anno al Centro Federale comincio a vincere. Palermo, campionati Under 16. È l’ultima volta che mio padre mi accompagnerà, ma non lo so ancora. So però, perfettamente, che io e lui non siamo adatti a condividere queste situazioni.

    Lui è un passionale, fumantino, si arrabbia, si dimena, mi fa segni con le braccia, non riesce a stare fermo nello stesso posto per più di cinque secondi, e io non lo sopporto. Mi mette agitazione. Mi deconcentra. Dovrei pensare alla partita e invece mi ritrovo a pensare a mio padre: “Dov’è? Cosa starà facendo? Che figura sto rimediando?”

    La prima sera lo stupisco facendogli spegnere le luci alle dieci meno un quarto, «perché devo riposare». Lui è allibito, ma dato che l’unica alternativa è cambiare stanza si rigira nel letto finché, finalmente, non si addormenta. La mattina dopo, durante il riscaldamento, sono nervosa e lo prendo letteralmente a pallate, vaneggiando cose come “mi fai uscire di palla!”. Lui cerca di trattenersi con uno sforzo titanico e, incredibilmente, ce la fa. Finché non arrivo in semifinale. A quel punto io sono andata, bollita, distratta. Sto perdendo con Maria Paola Zavagli 4-3 quando ci fanno cambiare campo. Scivolo in silenzio, occhi bassi, di fianco a mio padre, che mi dice: «Fla’, vuoi farmi un dispetto?»

    Al che esplodo: «Ma andate a cagare tu e il tennis!». Mi tira fuori una cosa che facevo da bambina: per fargli i dispetti non prendevo la pallina, neanche se mi passava a un metro di distanza. Ma questa volta è un dramma, lui non si rende conto. Finalmente ci sono, ho la mia occasione e sto perdendo. Mi viene addirittura da piangere. Poi entro in campo e vinco, 6-4, 6-0.

    È allora che Ronzino telefona a mia madre e le dice una frase che ama raccontare spesso: «Senti, io non la accompagno più, altrimenti la ammazzo!» […]

  201. by Tafanus

    I soldi in aiuto sono importanti, ma c’è gente che è cresciuta nelle stesse identiche condizioni della Giorgi. Per il momento, con altri risultati.

    Raccomando la lettura del bellissimo libro autobiografico di Flavia Pennetta, quando per andare a giocare a Cesenatico senza spendere soli per l’albergo, prendono tutti la vecchia macchina cadente, e via da Brindisi a Cesenatico. Papà Oronzo alla guida, mamma Concita seduta avanti, e dietro la sorella giorgia seduta, e Flavia sdraiata su ciò che resta del sedile.

    Quando entra in campo per la partita, è reduce da una notte così. Eppure non tira “come le viene”. Tira come pensa che si debba fare, non come è più divertente. Le hanno insegnato per tempo che le palle devono ricadere entro il rettangolo di gioco.

    Se mi riesce di farne una scansione decende, posterò la pagina nella quale Flavia parla dei rapporti dei primi anni con suo padre. Pagine bellissime, e molto, ma molto istruttive.

    Consiglierei la lettura della biografia di Flavia a tutti, anche e soprattutto a Camila.

    Flavia Pennetta: “Dritto al cuore” – Mondadori

  202. theseus by theseus

    credo che a questo punto il dubbio sia legittimo: camila e’ davvero una potenziale campionessa oppure e’ una giocatrice di medio livello che la spara sempre forte sperando di beccare ogni tanto la giornata favorevole? guardando i risultati di quest’anno comincia a prendere corpo la seconda ipotesi. giorni buoni a wimbledon, poi buio totale. ad inizio stagione perse perfino con le alcune junior tipo min e pegula. con il metodo sparatutto e’ capace di qualsiasi risultato, potrebbe vincere con serena e perdere con una U16. niente testa, niente tattica, niente piano B, niente variazioni di gioco, niente seconda, tremila doppi falli a partita, il servizio che diventa uno svantaggio invece che un vantaggio. ma e’ tennis questo???

  203. gimusi by gimusi

    papà Segio ha parlato di Seoul (500k$ dal 17/09)….ma risulta già presente nella lista del torneo 220k$ di Quebec city in programma dal 10 settembre…

  204. gimusi by gimusi

    vabbé pazienza per questa volta…gli US Open vanno comunque avanti e sono un grande spettacolo…se non altro saranno utili per passarsi un po’ il tempo in attesa del prossimo incontro di Cami…a proposito qualcuno sa quando dovrebbe essere?…

    tornando agli US…quali incontri vi intrigano nel tabellone odierno?…possibili sorprese?

  205. by Dago

    Da quanto detto da Scanagatta, sul 4-3,dopo non aver concretizzato una palla break, ha commesso ben quattro doppi falli nel game,dove addirittura una seconda non è arrivata nemmeno sulla rete.Il problema grave è che non sa spiegare il motivo per il quale ha perso.Non si rende conto della miriade di errori gratuiti sulla secondo tenerissima della Pironkova e di tutto il resto.

    L’unica cosa che le serve in questo momento è un coach serio.Anche con un allenatore, ho ,però, i miei dubbi:non segue i consigli del padre, figuriamoci quelli di un estraneo.Dunque l’incognita rimane la sua testa:come fa a pensare di poter utilizzare solo il piano A,ossia quello “sparatutto”?
    Ovviamente ci sarà qualche partita in cui ti entra di tutto e quindi potrà battere chiunque, ma per diventare una giocatrice di alto livello bisogna dimostrare grande continuità e vincere più matches nello stesso torneo.

    Ora che si trova in una situazione economica più agiata,avendo firmato un contratto con una società di management, non ha scuse:deve crearsi attorno a se un gruppo di esperti che la segua,giocare più tornei possibili e relegare il padre a ruolo di genitore.

    Pensate alla Burnett che è costretta a smettere di giocare a tennis se non dovesse riuscire entro un anno ad entrare nelle top100:i genitori,che hanno investito tutti i beni sul futuro tennistico della figlia, non riescono più a sorreggere le spese e la ben nota FIT,la quale ha speso molti denari per la creazione di un canale tennistico visibile in chiaro, non la aiuta economicamente da quando era junior.Nè lei,nè la Giorgi,le due uniche speranze tennistiche al femminile, non hanno visto in questi ultimi tempi nemmeno una lira dalla nostra beneamata Federazione per cercare di divenire qualcuno nel tennis che conta.

    Con questa ultima assurdità,la quale mi rende allibito ed indignato,chiudo il discorso.

  206. by Tafanus

    Gimusi, non è solo colpa delle ole, concordo, ma in una tennista che a me sembra abbia delle serie difficoltà a prendere atto dei propri attuali limiti strategici, le ole trasmettono un messaggio sbagliato. Sono la rumorosa prova, per lei, di star facendo la cosa giusta, visto che le folle “oleggiano”.

    Con questo, ognuno è libero di fara la ola o di non farla. Personalmente, credo che più che di ole, Camila trarrebbe vantaggio da critiche costruttive, anche feroci.

    Se non prenderà coscienza dei propri limiti tattico- strategici (e quindi di gioco), continuerà a fare ciò che sta facendo: giocare male. Il circuito WTA non è il giretto comodo degli ITF e dei challengers. E’ altra cosa, e con le ole non la aiutiamo a capirlo. Tutto qui.

    Poi ognuno si regoli come crede. Sono qui per esprimere la mia opinione, non per dettare ad altri regole di comportamento. Non ne ho né il diritto, né la voglia.

    Fra un anno, magari, tiriamo le somme.

  207. gimusi by gimusi

    purtroppo non credo che siano le ole a incidere né negativamente né positivamente sul rendimento di Cami…o che addirittura con i nostri “FORZA CAMI” “siamo riusciti a produrre già danni irreversibili”…su su sig. Tafanus non esageriamo ora!!!…sono solo espressioni di tifo gioioso e spensierato…un’altra faccia divertente e parimenti dignitosa dello sport…che tristezza se non ci fosse anche quello…

    condivido invece gran parte delle sue puntuali analisi…Cami è semplicemente una giocatrice ancora immatura (con il solo piano A) e dovrà faticare parecchio per mantenere il livello raggiunto…se poi volesse davvero tentare di diventare più solida e fare il salto di qualità credo che dovrà rivedere tante tante cose nei metodi di preparazione mentale tecnica e tattica ai match…e credo che non possa essere un percorso di breve periodo…

    speriamo che esca al più presto da questo periodo cupo ed intraprenda di nuovo il suo percorso di crescita…

  208. by Tafanus

    Catalitic, il giocare tutto bum bum non comporta il limare queste piccole cose. Non si tratta di piccole cose, purtroppo, specie se e quando la Giorgi rivendica orgogliosamente di non pensarci lontanamente, a cambiare strategia di gioco. E allora vada avanto così. Intanto dopo dli USOpen la classifica scenderà di qualche posizione, il cut-off di tornei anche importanti si allontanerà ancora un pochino, e tutti vissero felici e contenti, ad osservare quei 4 punti su venti che facendo bum bum Camila è riuscita a portare a casa nel primo set, contro una che per metà dei servizi ricorreva ad una seconda che era il lancio di straccetti bagnati

  209. by Tafanus

    P.S.: mi è scappata qualche ripetizione, nella fretta, e me ne scuso. Un’ultima annotazione, sulla Federtennis che non ha soli: spenda di meno in folli viaggi di comitive di alti e medi managers che vivono perennemente in vacanza, girando il mondo (e non con la Ryanair), e spendendo capitali in ristoranti di lusso e alberghi a 5 stelle.

    Posso fare una domanda cattiva? Perchè un Palmieri deve fare il turista di professione a spese della federazione? Perchè è èresente come il prezzemolo in tutti i tornei importanti e non, specie quando si svolgono in luoghi turisticamente appetibili? A titolo di esempio: a Parigi o a Londra o a New York lo vediamo sempre. Può mmancare la rete nel campo, ma non il Palmieri.

    Nel disastroso torneo di Mason (Ohio) impropriamente chiamato torneo di Cincinnati) qualcuno lo ha visto, il Palmieri? E a Tashkent ci sarà? Sew qualcuno dovesse avvistarlo, mi faccia un fischio

  210. by Tafanus

    Stefano, quando dico che qualcuno, al sorteggio, ha stappato lo champagne, dicendo che la Pironkova “era proprio l’avversaria che volevo”, non falsifico le parole di nessuno. Prendo le tue. Sono abituato a documentare ciò che dico.

    Esattamente come è sotto gli occhi di chiunque voglia leggere e capire che ero l’unico a non capire da dove venisse questo annebbiamento collettivo per cui la bimba partiva favorita contro la Pironkova.

    L’intervista di ieri di Camila, che dopo l’ennesima scoppola da inconstistenza tattico-strategica insiste nella bellezza di avere solo un piano A, la dice tutta sull’immaturità di questa ragazza.

    E poi, per piacere, e per evitare di continuare a fornire alibi alla “bimba” (si sa, i bimbi possono sbagliare, e non sono colpevoli), inviterei tutti a smettere di chiamarla bimba (sia per parafrasi che sul serio). Bimba fra 4 mesi compurà 21 anni. Se omaggiamo di alibi Camila a 21 anni, cosa dobbiamo fare con giocatrici quali la diciottenne Robson, le diciannovenni Babos, Muguruza, Stephens, le ventenni Watson e McHale?

    Stefano, mi hai fatto l’elenco delle bimbe famose fuori attività. Credo mdi conoscerle, sai, visto che ho scritto un articolo, ripreso anche da Scanagatta, sulla prima desaparecida di lusso italiana, la Bentivoglio, e che abitando a 15 chilometri dal Tennis Club Ambrosiani è da decenni che non mi perdo un Torneo dell’Avvenire. Per cui ho assistitio ai primi vagiti di sconosciuti quali Bonsignori, Martinez, Capriati, Hingis, Ferbandez, Dulko, Peng, Sharapova, Hercog, e poi di tali Panatta, Barazzutti, Borg, Lendl, Svensson, Cash, Edberg, Perez Roldan, Oncins, Nargiso, Ivanisevic, Kulti, Escudé, Tipsarevic, Monfils, Del Potro, Cilic, Soderling…

    Niente di grave. Le tue preziose informazioni possono tornare utili ad altro. A me un po’ di meno.

    Quanto ai soldi: ne ho già parlato. Ci sono i centri federali, per chi non può permettersi un coach dedicato. Sono scomodi, li dentro si è una come le altre, e si obbedisce alla disciplina (di vita, di gioco, di scelta dei tornei e di scelte tattiche). La bambagia la si cobquista, non nasce incorporata nei giovani tennisti.

    L’operazione al polso (stagione finita) per Flavia, e la squallida prestazione di Francesca contro la Stephens riportano a più miti proporzioni le vittorie di Camila contro una col polso microfratturato, e contro una Francesca che sembra purtroppo in disarmo.

    Qualcuno (non io) ha forse corso troppo nel vedere nella bimba la nuova, imminente Serena Williams?

    Credimi, Stefano. Niente di personale contro la Giorgi, ma vedo che gioca un tennis sbagliato, guidata da persone sbagliate, con strategie di amministrazione dei tornei sbagliate e strategie di gioco sbagliate, e la bella presunzione della inytervista a Scanagatta certifica tutto questo. E poi, lo ripeto per l’ultima volta, è stata sbagliata anche l’adorazione acritica esplosa intorno alla Giorgi per l’exploit di due settimane.

    Ora ripeto ciò che ho detto quando ho iniziato a intervenire su questo blog: lasciamola crescere in pace, senza tante ole. Sempre che non siamo riusciti a produrre già danni irreversibili

  211. by cataflic

    Era risaputo dalle statistiche dell’incontro precedente che il servizio della Pironkova metteva in grandissima difficoltà Camila.
    Si è ripetuto lo stesso schema e come avevo pronosticato…meno di 2 df a set si vince, di più…si perde!
    Per il resto penso che Camila abbia fatto il solito match bumbum, ma perde solo perchè non sa limare queste piccole cose.

  212. gimusi by gimusi

    ecco il programma degli incontri di oggi…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/schedule/schedule9.html

    nel tabellone femmineo mi intrigano i seguenti…

    l’inglesina di belle speranze:
    Laura Robson (GBR) vs. Kim Clijsters (BEL)[23]

    la slovacca “sedicente qualificanda” in cerca di riconferme:
    Magdalena Rybarikova (SVK)vs. Jie Zheng (CHN)[28]

    la WC francesina contro la futura zarina:
    Kristina Mladenovic (FRA) vs. Anastasia Pavlyuchenkova (RUS)[17]

    la studentessa, dal profondo ranking americano:
    Mallory Burdette (USA)vs. Lucie Hradecka (CZE)

    la orologiaia svizzera:
    Marion Bartoli (FRA)[11] vs. Romina Oprandi (SUI)

    est vs. est nella east coast:
    Anna Tatishvili (GEO)vs. Sorana Cirstea (ROU)

  213. gimusi by gimusi

    un’analisi sintetica del match tratta da…
    http://it.eurosport.yahoo.com/notizie/vinci-%C3%A8-rullo-compressore-6-1-6-1-182630411.html

    Tsvetana PIRONKOVA b. Camila GIORGI 6-3, 6-4
    Si ferma al primo turno la giovane Camila Giorgi. Dopo l’exploit regalato nell’ultimo torneo di Wimbledon, dove la giovane italoargentina raggiunse gli ottavi, sui campi di Flushing Meadows l’avventura della tennista nata a Macerata non ha nemmeno il tempo di cominciare. Merito suo malgrado della bulgara Pironkova, bravissima a giocare meglio i punti chiave del match, così come di una scarsa vena della Giorgi nel suo pezzo forte: i punti in risposta. Nel primo set infatti la Giorgi infila percentuali disastrose (4 su 20 in risposta appunto), e si fa beffare da una Pironkova barava a gestire per tutta la prima partita il break ottenuto subito nel primo game. Nel secondo la Giorgi prova la reazione, va anche avanti di un break, ma si fa immediatamente recuperare a causa dei soliti problemi di troppo con la seconda di servizio (e i conseguenti doppi falli). La Pironkova sale poi 5-3 e servizio, la Giorgi ha un sussulto e strappa la battuta ma, nel game decisivo, perde di nuovo il servizio inchinandosi per 6-3, 6-4 in un’ora e venticinque minuti.

  214. by Stefano

    Tafanus, come al solito rigiri le parole a tuo piacimento per ricavarne il significato che vuoi tu.
    Se ho scritto “bimba”, non significa che Camila è ancora troppo giovane, che a quell’età non ci si può aspettare di più …
    No: significa che Camila ha ancora una TESTA da bimba.
    Se le altre a 18 anni giocano già da professioniste, non sono un’anomalia (e allora la Hingis che a 16 anni era già n°1 al mondo? … E a quei tempi c’erano pure una certa Graf, Seles, Capriati, Davenport … insomma la concorrenza non mancava di certo …).
    L’anomalia forse è lei, che in tutti questi anni è stata troppo protetta, e non ha ancora imparato minimamente a gestirsi!
    La realtà, è forse ben peggiore di quanto possiamo credere …
    Giusto per sottolienare quel discorso che ho fatto nel messaggio precedente sui soldi, andatevi a leggere questo articoletto fresco fresco sulla Burnett:
    http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2012/08/29/764309-burnett_senza_aiuti_smetto_giocare.shtml
    Secondo voi se Camila avesse questi problemi continuerebbe ancora a giocare così?

  215. gimusi by gimusi

    nella parte bassa del tabellone femminile di NY si registra la eliminazione della prima big…la 22enne danese n.9 Caroline Wozniacki per mano della pari età rumena Irina-Camelia Begu che si impone a sorpresa con un secco 62 62…

    Irina-Camelia Begu (96) def. Caroline Wozniacki (9)

    tra i grossi nomi dobbiamo citare anche la nostra leonessa Schiavone eliminata (spiace dirlo) prevedibilmente dalla 19enne statunitense di belle speranze Sloane Stephens con un netto 63 64…

    Sloane Stephens (44) def. Francesca Schiavone (26)

    numerose le eliminazioni di giocatrici top50 da parte di avversarie meno quotate…

    Johanna Konta (203) def. Timea Babos (19)
    Olga Govortsova (67) def. Tamira Paszek (21)
    Kiki Bertens (74) def. Christina McHale (24)
    Andrea Hlavackova (82) def. Klara Zakopalova (30)
    Ayumi Morita (95) def. Monica Niculescu (33)
    Elena Vesnina (96) def. Shuai Peng (34)
    Bojana Jovanovski (72) def. Mona Barthel (35)

    in altri incontri più equilibrati ci sono stati altri rovesciamenti del “pronostico da ranking”…è qui che avremmo voluto leggere anche il nome della nostra Cami…

    Galina Voskoboeva (80) def. Arantxa Rus (61)
    Lara Arruabarrena-Vecino (115) def. Shahar Peer (62)
    Maria-Jose Martinez Sanchez (108) def. Mirjana Lucic (94)
    Olga Puchkova (143) def. Irina Falconi (109)

    oltre alla Schiavone e alle deludenti bimbe Burnett e Cami, anche la nostra Sarita ha dovuto penare forse più del previsto per due set prima di avere la meglio sulla emergente 18enne spagnola n.98 Garbine Muguruza con il punteggio di 63 67 61…

    Sara Errani (10) def. Garbine Muguruza (98)

    in assenza della conterranea Pennetta…l’unica nostra vera certezza per questo slam sembra rappresentata da Robertina Vinci che al pari di altre big ha convinto sbarazzandosi in questo primo turno della ostica “sorellina” 21enne polacca n.43 Urszula Radwanska con un autorevole doppio 61…

    Roberta Vinci (19) def. Urszula Radwanska (43)

    al 2T Roberta se la vedrà con la atletica 24enne kazaka n.45 Yaroslava Shvedova che non ha particolarmente impressionato nel recente torneo di Dallas vinto poi dalla nostra siculo-tarantina (sconfitta la 1T con la Jankovic 67 76 61)…Sarita cercherà invece di vendicare la collega Burnett affrontando la 25enne russa n.104 Vera Dushevina…

    …tra i maschietti dopo l’uscita ieri di Volandri nulla ha potuto il bravo Paolo Lorenzi contro Djokovic (16 06 16)…raggiunge Cipolla al 2T anche un grande Fabio Fognini con un miracoloso recupero sul 28enne francese n.104 Edouard Roger-Vasselin chiudendo 36 57 64 64 75…oggi toccherà a Seppi impeganto con lo spagnolo Robredo

  216. by Pax

    Muguruza e’ una giocatrice di qualita’, con un ampio team alle spalle ed una chiara visione del gioco. Sa tirare, variare, serve bene…insomma, futura Top 20. Oggi si e’ disunita nel terzo contro Errani, anche perche’ Sara a questi livelli e’ diabolica, ma ha un gran futuro davanti a se’.

    Quello che penso sul termine ‘bimba’ gia’ l’ho detto.

  217. by Tafanus

    Qualcuno ha visto la partita della Muguruza (di tre anni più giovane di “Cami”)contro la Errani? Muguruza sa tirare, ma a volte sa anche fare dell’altro. Ha strappato un set ad una Errani in non grandissima forma, ma è pur sempre una top-ten, che ha piani A, B, C… tutto l’alfabeto.

    Muguruza all’inizio del 2011 era 580, a fine anno era 250, adesso è nelle top 100, e quest’anno (ripeto, 3 anni meno di Camila) ha infilato diverse teste coronate, e tenniste emergenti o affermate: la Rus, la Morita, la Begu, la Pennetta, la Zvonareva, la Tatishvili, e la mezza rinata Cornet. E stasera per poco non infila la Errani. Col piano B. Poi ha prevalso l’esperienza della Errani, ma, insomma, ha 18 anni!

  218. by Tafanus

    Camila è ancora una “bimba”? e la diciassettenne Robson (quattro anni meno di Camila) come la definiresti? E la 18nne Muguruza?

    Andiamo! siamo anche noi, che forniamo alibi. Ci sono “bimbe” che a 18 anni prendono il metro alle 7 per essere in negozio a fare le commesse.
    La mia nipotina “abbronzata” italo-honduregna (12 anni) nuota da quando aveva 5 anni, e grazie al doppio passaporto a inizio agosto è andata a San Pedro Sula, ai campionati nazionali honduregni (per adulti, non per “bimbe”), a prendersi sei argenti e due bronzi. E concilia scuola e ore di allenamento in vasca. E certamente dal nuoto non arrivano gli incentivi del tennis, in termini economici!

    Stefano, vogliamo trovare il coraggio di dirlo? Nella costruzione di questa mentalità che vede il tennis come un gioco che prevede solo un piano A, ha responsabilità chi la guida, lei stessa, e molti di noi.

  219. by Pax

    Concordo. Preoccupante. Gia’ a Wimbledon avevo notato una certa incapacita’ di auto-valutazione dalle varie dichiarazioni nelle interviste. Gli articoli sulla partita confermano che Giorgi ha fatto una marea di errori, e che la sconfitta alla fine e’ dipesa da questo. E l’esempio Seles calza a pennello, perche’ Monica giocava per tirarlo il vincente, ma se lo sapeva preparare. Qui invece siamo di fronte ad una giocatrice che praticamente non sa reggere uno scambio.

    Nel frattempo, Wozniacki obliterata da Begu (un’altra che tira tutto, ma che un piano B ce l’ha) nell’ottavo dove era collocata Giorgi. Insomma si sarebbe aperta un’autostrada verso gli ottavi di finale.

  220. by Tafanus

    Cristian, veramente io del piano B parlo da un minuto dopo la sconfitta contro la Radwanska a Wimbledon, coi trenta fratuiti e i 10 doppi falli. E quando ne ho parlato, il 90% degli interventori di questo blog mi ha naggredito: “quello è il suo gioco, se si diverte così deve giocare così e i risultati verranno”, e via belinando…

    Ora molti, dentro e furoi da questo blog, cominciano ad accorgersi della necessità di collegare la testa al braccio.

    Per un giorno saranno tutti d’accordo, fra 24 ore inizieranno i distinguo, e alla vigilia del prossimo torneo saranno tutti qui a gridare “Forza Cami”, tiratele tutte!

  221. by Stefano

    Non è una questione di piano B o di coach … è che Camila è semplicemente una … bimba!
    Lei sta ancora giocando divertendosi a sparare tutto come si fa nel campetto sotto casa.
    A volte è venuto fuori il discorso sulle difficoltà economiche … ma secondo me se Camila fosse stata veramente in difficoltà economica (vedi Sharapova quando suo padre emigrò in America da Bollettieri), oggi giocherebbe decisamente meglio, perchè saprebbe benissimo cosa vuol dire lavorare per guadagnarsi da vivere: se i risultati arrivano, si vincono i montepremi e si campa, se si perde … si rimane nella miseria.
    Non so a voi, ma secondo me Camila è ancora troppo infantile: è lei che vuole il padre come coach perchè così si sente protetta … così può dire basta quando è stanca oppure può andare a Parigi anche con il braccio dolorante semplicemente perchè ha voglia di fare un giro nella sua città preferita.
    Forse è ancora una bimba che non si rende conto che questo non è più un gioco, ma è un lavoro.
    Ad una professionista è richiesto di vincere i match, non di giocare “come si sente lei” (cioè con solo il piano A) …
    Questo un allenatore glielo farebbe capire … ma con il padre al seguito … no.
    Dico, non sono ancora abbastanza i match che ha perso dopo Wimbledon per mettere anche soltanto in dubbio la sua tattica?
    Come può pensare di battere una top 100 se continua a servire con una tale leggerezza?
    Ma la domanda più importante è: come si fa a far capire queste cose a Camila?

  222. by cristian

    intervista preoccupante post sconfitta agli Us Open :

    Ubaldo Scanagatta : ti ostini a tirare sempre tutto, neanche la Seles giocava per tirare sempre vincenti, non credi sia meglio avere anche un piano B ? quando non ti riescono le cose, potresti provare altro? che ne pensi ?

    Giorgi : ho solo il piano A, il piano B non mi riesce (dice ridendo)

    O.o non sarebbe il caso di impararlo questo piano B?

  223. by Pax

    Nel frattempo iniziata l’esecuzione di Schiavone (speriamo di no) contro Stephens.

  224. by Pax

    Pironkova avra’ pure perso solo tre volte con giocatrici peggio classificate di Giorgi, ma ne avra’ pure incontrate una manciata. Giocando i tornei principali WTA, difficile imbattersi spesso in ragazze dopo il sessantesimo/settantesimo posto.

    Io credo che incontrare la Pironkova odierna vada considerato un buon sorteggio, anche per una indietro in classifica che si e’ dovuta classificare. L’anno di Pironkova e’ stato molto negativo, non ultima una sconfitta netta contro Pennetta alle Olimpiadi, sull’erba di Wimbledon, con Flavia che giocava praticamente ingessata. Poi i risultati estivi sul cemento si commentano da soli (come quelli di Camila, peraltro…li’ siamo d’accordissimo).

  225. by Alessandro

    A mio modesto parere finchè non prenderà un coach difficilmente potrà entrare anche solo tra le prime 80\70 del mondo; credo che qui sia una questione di mentalità e di soluzioni tattiche pressochè inesistenti. E’ un vero peccato perchè basterebbe solo un pò di elasticità mentale e di versatilità per migliorare sensibilmente il suo tennis…

  226. Madoka by Madoka

    Ragazzi, il livello della Giorgi, attualmente è questo.

    Non ha nessun senso esaltarsi per un buon sorteggio, o demoralizzarsi per una sconfitta.

    I risultati di quest’estate post wimbledon parlano chiaro, attualmente fa fatica a valere le 100 e molto probabilmente sta soffrendo il passaggio da tornei ITF a quelli WTA.

    Io non capisco come in molti facevano a dire che oggi era favorita, avrebbe vinto…e bada bene, non per la differenza che c’è fra le due in classifica…i numeri contano poco e nulla…è un periodo di assestamento…sarei sorpreso se facesse risultati da qui a fine anno…

    Bisogna continuare a lavorare…FORZA !!!

  227. by Tafanus

    Caro Pax, nessun problema. Ora la curva sud ci metterà 48 ore per somatizzare, e poi ricomincerà a scaldare i motori in attesa delle “magnifiche sorti e progressive” dei tornei asiatici…

    Che la Pironkova non fosse una manna caduta dal cielo, come voleva qualcuno, era scritto. Già… proprio in quegli odiosi numeretti…

    Mettiamola semplice semplice: nel corso di quest’anno, la Pironkova (che qualcuno aveva già nominato vittima sacrificale), ha vinto 10 volte contro giocatrici classificate meglio della Giorgi, e ha perso sole tre volte contro giocatrici classificate peggio della Giorgi.

    Camila ha vinto 4 volte contro giocatrici classificate meglio della Pironkova, ma ha perso ben QUATTORDICI volte contro giocatrici classificate peggio Pironkova.

    Si, lo so, lo so… I numeri descrivono il passato, non il presente, e bla bla bla…

    Ma qualcuno saprebbe spiegarmi con parole sue perchè la Pironkova sarebbe stata un agnello sacrificale, visto che già si era aperta la discussione sul fatto se sarebbe stato meglio per Cami incontrare Morita o Niculescu al secondo turno?
    Grazie

  228. by Pax

    Trovo incomprensibile come perda tutti questi match uno identico all’altro senza riuscire a capire quale sia il problema. La totale incapacita’ di gestire il punteggio, i passaggi a vuoto dell’avversaria, la propria seconda di servizio…e come se ogni volta ricominciasse da zero, senza tener conto di come e perche’ abbia perso la partita precedente.

    Giorgi vista a Wimbledon (specialmente contro Petrova, dove ha servito veramente da #1) credo sia da archiviare per ora come un episodio isolato di stato di grazia. Le lacune sono palesi, ma non vedo come si possano rimediare.

  229. gimusi by gimusi

    intanto Sarita sta facendo il suo dovere con la Muguruza

  230. by Andrea

    Fantastici i commenti approfonditi sul match sulla base di un livescore!
    Ad ogni modo proprio non capisco su che basi molti fossero fiduciosi della vittoria di Camila.
    Pironkova non sarà il genio del tennis ma é pur sempre una giocatrice ben piú avanti della Giorgi sia in termini di classifica sia in termini di esperienza. Al momento entrambe valgono la classifica che occupano quindi Pironkova vince come da pronostico.
    Purtroppo le mie previsioni di Camila mina vagante senza continuità e Wimbledon fuoco di paglia per ora si avverano. Speriamo che il trend cambi.

  231. by Gianmario

    bè forse le dichiarazioni sono state un po’ troppo eccessive…per diventare la numero 1 ce ne vuole ancora!!!! più umiltà e noi intanto continuiamo a tifare comunque per te!

  232. gimusi by gimusi

    complimenti alla Pironkova…bisogna prendere atto del fatto che la bimba allo stato attuale non è in grado di competere con continuità né con giocatrici più quotate né con giocatrici alla sua portata…deve ancora maturare molto e penso che la attuale posizione in classifica sia quella che meglio le competa…l’obiettivo ora è quello di consolidare la posizione…e cercare di raccogliere punti nei prossimi tornei in programma…se poi vorrà prendere in considerazione una revisione del proprio sistema di preparazione credo che le potrebbe giovere parecchio per rilanciare la rincorsa a traguardi più arditi

  233. by cristian

    quando è commentabile al servizio ? ad ogni match arriva sempre ai vantaggi, continua a fare doppi falli a game, soprattutto nei momenti cruciali, se non lo capisce lei, amen , ora basta che il padre non ci venga a dire che aveva la febbre, perché francamente, ogni volta che perde la figlia ha una scusa bella pronta. non dico che farà esperienza, che le servirà questa sconfitta, perché puntualmente nel match dopo errori a go go, doppi falli a go go..

  234. by Dago

    Esito indovinato.
    Bah, io non ho molte parole.L’avversaria era abbordabile.Nel primo set disastrosa in risposta,mentre nel secondo incommentabile al servizio.
    Questo riassume un po’ tutto.

  235. by Pax

    Dago azzecca la previsione.

    Che dire? Partita ai limiti del vergognoso.

  236. gimusi by gimusi

    ma servire nel giuoco tennis non dovrebbe essere un vantaggio o sbaglio?

  237. by Dago

    Pazza Giorgi sotto 6-3 5-3 brekka per la seconda volta l’avversaria.
    Ora provo a indovinare l’esito di questo game al servizio:due doppi falli,qualche errore gratuito e si va a casa.
    Purtroppo la Cami è così:sa fare tutto ed il contrario di tutto.

  238. by Pax

    Il tutto condito da tre doppi falli nell’ultimo game di servizio.

    Intanto Pironkova, pure lei non esattamente un modello di raziocinio, serve per il match e perde il servizio. Insomma una partita di sprechi.

  239. by Pax

    Quanti games ha perso da 40/15 o 40/30? Ho perso il conto.

    Lo avevo detto gia’ una volta, lo confermo: deve imparare a giocare a tennis. Colpire la palla non basta.

  240. by Dago

    Bye Bye Giorgi.Avanti 30-0 e 40-30 e finisce per perdere il game.
    NO WORDS.

  241. by behind

    scusate, ma state commentando la partita guardando i live scores, oppure la partita vera in streaming???

  242. gimusi by gimusi

    film già visti purtroppo…non mi pare una sua qualità vincere i game scontati…sullo 0-40 invece è capace di tutto!!!

  243. by Dago

    Ops non sfrutta ben due palle breaks.

  244. by Dago

    Pazza Giorgi annulla due palle games,si procura una palla break ed alla fine cede il gioco all’avversaria.Ora si fa dura, se non durissima.

  245. by Pax

    Spreca palla break, sotto 3/4 da 3/1. Credo sia finita.

  246. gimusi by gimusi

    ci sono game nei quali un match bisogna saperselo prendere…

  247. by Dago

    Infatti la Piro sfrutta la pazzia Giorgi e recupera il break.

  248. gimusi by gimusi

    break…controbreak…superclassico!!!

  249. by Dago

    Certo però un’osservazione:ha fatto per la prima volta il break all’avversaria,si trova in vantaggio 3-1 e cosa fai nel game dirisposta successivo Quattro errori gratuiti in un batter d’occhio?
    Bah

  250. gimusi by gimusi

    se vince me lo fumo pure!!!

  251. by bo

    gimusi accendi il cero ora!!!!!

  252. by Dago

    Quest’oggi,stranamente, il problema non è il servizio, bensì la risposta.Certo quanto è incomprensibile sotto tutti i punti di vista questa giocatrice.

  253. gimusi by gimusi

    break!!!…se ora tiene il servizio accendo un cero!!!

  254. by Dago

    Spiraglio di luce per Cami: 2-1 e servizio.

    Per qualche minuto mi è scomparso il live score di qualche incontro.Sinceramente,dei quattro GS, quello degli Us Open ha qualche pecca in più.

  255. gimusi by gimusi

    azz…al sig. Tafanus spiritoso mi ci devo abituare!!!

  256. by Pax

    Tra l’altro, che Giorgi non arrivi neanche a parita’ nei games di risposta e’ francamente penoso. La seconda di Pironkova arriva col paracadute. L’impressione e’ che le stia sparando tutte, quando sarebbe meglio provare a metterla in campo a velocita’ ragionevoli e vedere che succede.

  257. gimusi by gimusi

    qui altro che se mancano i consigli di un COACH DI TENNIS SUL CAMPO mannaggia alla miseria mannaggia!!!

  258. by Dago

    Mah, le percentuali in risposta sono imbarazzanti.La Pironkova ha una buona prima, ma la seconda non è niente di che.Ho l’impressione che che cerchi sul servizio della bulgara sempre il vincente:dovrebbe cercare qualche volte di contenere, ma,invece, la bimba fa,come sempre, di testa sua.
    Non è per niente una pecca da poco:già a Wimbledon e a Cincinnati ho notato una posizione ed un’aggressività in risposta incomprensibile.

  259. by Tafanus

    Signor Gimusi, anche la mia era una battuta. E la cacchiata sulla Pironkova non l’ho messa in giro certo io! Forse un tale Stefano, che appena uscito il sorteggio ha esultato: la Pironkova! Proprio il sorteggio che desideravo…

    Vuole i numeri, signor Gimusi? possono tornare utile per la prossima partita… che sia fra due giorni o fra due settimane.

    Dunque, in risposta la Giorgi ha fatto 4 punti su 20 ricezioni, la Pironkova ne ha fatti 19 su 42.

    Al servizio – sommando prime, seconde, aces e doppi falli, la bimba ha fatto 21 punti su 40, la Pironkova ne ha fatti 16 su 20.

    Lei crede che con questi numeri si possano vincere le partite?

  260. by Pax

    Pironkova ha avuto un anno disastroso, male anche sull’erba dove di solito fa i risultati migliori…insomma, e’ un buon sorteggio ed un’avversaria che andrebbe battuta. Diciamo le cose come stanno.

  261. gimusi by gimusi

    ho l’impressione che Cami se la stia giocando bene ma che la Pironkova sia parecchio in palla stasera…speriamo che tenga e non molli sparacchiando doppi falli ed errori non forzati…dai dai c’è ancora modo di rientrare….certo che deve salire di livello e magari al Pironkova un po’ calare…è dura però….durissima

  262. by Dago

    Pironkova vince il 1°set 6-3.Sinceramente nulla da dire visto che non ha avuto palle breaks,l’unico rimpianto lo si può avere nel primo game quando in vantaggio 40-15 concede il gioco.

  263. gimusi by gimusi

    ma sì sig. Tafanus…era solo una battuta…quando imparerà a prendere in considerazioen anche questa…a Lei ignota…ipotesi!!!….non sono affatto superstizioso…

    quindi la Pironkova sta rispondendo meglio?…altro che avversaria materasso,,,ma chi l’ha messa in giro ‘sta cacchiata!!!

  264. by Dago

    Dushevina vince 6-0 6-3.Asia ha pagato lo scotto della prima partecipazione in un MD di un torneo dello Slam.Nel secondo set è riuscita a tenere più volte il servizio e le uniche due chances,le due palle breaks avute sul 2-4, non le ha concretizzate.

    Pironkova si avvicina al 1° set: 5-3 sopra.

  265. gimusi by gimusi

    da 30-0 a 30-40 a game perso…altro classico!!!

  266. by Tafanus

    Vede, signor Gimusi… per un attimo, ma solo per un attimo, aveva imbroccato la strada giusta: quella dei numeri, non quella dei cornetti, degli amuleti e dell’aglio. Poi però è stato pù forte di leti. e l’idiozia della iella ha prevalso…

    Torniamo un attimo ai numeri: de la Pironkova fa il 41% dei punti in risposta, e la Cami ne da il 14%, cosa c’entrani i cornetti d’avorio?

    Vede, Signor Gimusi, se io avessi i poteri che lei mi attribuisce (e che ahimé non posseggo) li avrei esercitati nell’incontro della Cami contro la mia amica Flavia, non le pare?

    La prego, era quasi riuscito ad imboccare il binario della logica e della buona educazione. Si è già stancato?

  267. by Pax

    Niente da fare Burnett, che raccimola solo 3 games contro un’avversaria battibile. Brutta partita.

  268. gimusi by gimusi

    da 0-40 a 40-40…40-AD…40-40…40-AD…un classico della bimba…mannaggia che fatica mannaggia…a tenere ‘sti game!!!

  269. by Dago

    Burnett non sfrutta due break points che le avrebbero permesso di rientrare nel match.

    Giorgi fatica al servizio:annulla due palle breaks ma vince lo stesso il game.

  270. by Dago

    I games al servizio della bulgara vanno via troppo velocemente:Cami starà regalando un po’ troppo in risposta dato che non ha ancora vinto un punto sulla seconda dell’avversaria.

  271. gimusi by gimusi

    è dura…Cami fatica a tenere il servizio…dalle prime statistiche non mi sembra tuttavia che abbia commesso errori gratuiti…credo che la Pironkova ci stia mettendo del suo…l’importante è che Cami non si scomponga e riesca ad alzare il livello del gioco

  272. by Dago

    Tiene il servizio dopo aver annullato una palla break.

  273. by cristian

    in effetti tafanus non ha tutti i torti !!

  274. by Dago

    Gioco a zero della Pironkova.Camila deve rincorrere in questo 1° set…

  275. by Dago

    Da segnalare il primo game vinto di Nasty.Speriamo che riesca a sbloccarsi, anche se credo che sia un po’ tardi.

  276. by Dago

    Tiene il servizio e siamo *2-1 Piro.
    Poteva essere un passettino più avanti la Cami ed invece…

  277. by Tafanus

    Signor Gimusi, se solo avesse mai giocato seppure un torneino aziendale di tennis, saprebbe che porta iella discutere animatamente se al secondo turno sia meglio incontrare la Morita o la Niculescu, prima che la bimba abbia superato il primo turno.

    Non ho voluto dirlo prima, lo dico adesso. Forse qualcunn altro porta iella, parlando del secondo turno quando si deve giocare ancora il primo?

    Prudenza, Gimusi, prudenza…

  278. by Dago

    Dopo due palle games,Camila cede il servizio alla bulgara.Come ho già detto,in questa partita deve cercare di concretizzare il più possibile in quanto la Piro non è una che fa sconti.Vediamo che combina d’ora in poi.

  279. gimusi by gimusi

    sig. Tafanus…non porti iella per favore!!!

  280. by Tafanus

    C’è la bimba! ed è subito break!

  281. gimusi by gimusi

    ecco da 40-15…a 0-1…mannaggia a ‘sto servizio mannaggia!!!

  282. gimusi by gimusi

    c’è la bimba c’è la bimba!!!

  283. by Tafanus

    Imbarazzante 0/6 in 24 minuti. 11 punti contro 29

  284. gimusi by gimusi

    speriamo in una reazione nel secondo set

  285. by Dago

    Asia sta pagando a caro prezzo la prima volta in un MD di un GS: sotto 5-0 in un batter d’occhio.

  286. by Pax

    Camila in campo adesso.

  287. gimusi by gimusi

    occhio anche alla Larsson contro la Cibulkova…è partita bene mi sembra…

  288. gimusi by gimusi

    un po’ di fiducia dai magari si deve solo un po’ sciogliere…forza!!!

  289. by Tafanus

    La partita della Burnett non durerà molto a lungo…

  290. by Pax

    Burnett subito sotto 0/3, non ha ancora fatto un punto.

  291. by Pax

    Morita al secondo se Camila dovesse vincere oggi.

  292. by Tafanus

    Finita la partita della Niculescu, fra un po’ inizierà la Burnett

  293. by GIEMME

    intanto fantastico risultato finale per Roby.
    la sorellina è stata asfaltata!! 😀

  294. by GIEMME

    ciao Pax.
    che Monica non stia attraversando un buon momento è ovvio.
    ma va detto che anche Morita ultimamente non sta certo brillando.l’ unica avversaria che ha battuto di un certo livello ( se cosi’ si puo’ definire)recentemente, è stata la Hercog, ma su terra.
    ma siccome a me i numeri non mi dicono tanto, perchè ogni match puo’ fare storia a se, preferisco guardare alle rispettive esperienze.
    quindi io preferirei che Cami incontrasse la giapponesina. 😉

  295. by Tafanus

    …et voilà… 4/1 con doppio break nel secondo… Robertina è davvero in grande fiducia. Sul servizio di Rad. era sotto o/40, e ha fatto il break!

  296. by Pax

    Credo sarebbe molto meglio trovare Niculescu, che sta passando un periodo di forma scadente dove ha giocato poco e male (evidenziato anche dal fatto che sta perdendo adesso). Ma vince Morita molto probabilmente.

  297. by GIEMME

    intanto buone notizie anche sul versante Cami.
    Morita in vantaggio per 1 set a zero su Monica.
    in un eventuale secondo turno, sarebbe nettamente meglio trovare lei che la Rumena… 😉

  298. by GIEMME

    stasera Roby è un rullo compressore!!!
    dopo aver ceduto il servizio al 1° game,
    ne ha incamerati 8 di seguito, portandosi ora sul 6-1 2-0!!!
    e non contro una qualsiasi emergente…
    grande grande grande!!! 😀

  299. by Tafanus

    Roberta avanti 2/0 nel secondo, con un parziale di 8/1

  300. by Tafanus

    Sbrigato il primo set 6/1 in 33 minuti, 35 punti a 19.

  301. by Tafanus

    Con un parziale di 10 punti a 1, nuovo break, e roberta serve da 5/1 per il set

  302. by Tafanus

    Ripartito lo scorer del sito usopen. Ripartita la Vinci. Ha recuperato il break, e ne ha fatto uno lei. 3/1 e servizio

  303. by Pax

    Vinci avanti 3/1 su Radwanska.

  304. by Tafanus

    Oddio… mi si è inchidato anche il livescore, ed anche quello del sito degli USOpen. Succede anche a voi? Sapete niente della Vinci, dopo lo 0/1 15/0?

  305. by Tafanus

    Errata-corrige: sta per finire, perchè sono sul 6/6 al terzo, ed è un doppio. Mi scuso

  306. by Tafanus

    Appena finita sul 10 la partita che precede Roberta Vinci contro Ursula Radwanska. Campo 10 non coperto da TV

  307. by il_pignolo

    @tafanus:

    io l’italiano lo capisco perfettamente, mi creda. E ho capito benissimo quello che intende. Metto solo in dubbio la logica che l’ha portato a fare certe affermazioni, ossia fare prospetti di classifica mescolando le posizioni e relativi punteggi della settimana scorsa con i possibili punti che si vanno a scartare la settimana successiva. Per me (poi lei è libero di pensarla come vuole) prendere i punteggi che un giocatore potrebbe avere a fine torneo (guadagnati o persi) e confrontarli con gli standard della classifica precedente dicendo: “i punti X (che potrebbe avere il giocatore Z a fine torneo) nella classifica di oggi varrebbero il numero Y” non ha senso. Tutto qua. Poi lei pensi giustamente quello che vuole. E vorrei chiudere qui, che tanto sono disquisizioni che lasciano il tempo che trovano.

    volevo aggiungere comunque che forse sono uno dei pochi che -nonostante io non scriva quasi mai- su molti aspetti (non tutti, ovviamente) le dà ragione, però di fronte a miei dissensi sotto il piano logico o informazioni errate (come il funzionamento del ranking) mi sono sentito di intervenire e correggere. Se poi evitasse di bullarsi di aver scoperto Camila prima di tutti gli altri qua dentro o quasi, be’, mi starebbe anche più simpatico! 😀

  308. gimusi by gimusi

    perspicace

  309. by Niko

    I campi coperti dalla TV sono l’Arthur Ashe, il Louis Armstrong, il Grandstand, più i campi 11, 13 e 17.

    Quindi oggi possiamo guardare:

    Francesca Schiavone vs. Sloane Stephens sul Luis Armstrong

    Garbine Muguruza vs.Sara Errani sul campo 13

    Lorenzi vs. Djokovic sull’ Arthur Ashe all’ 1:00 am

  310. gimusi by gimusi

    anche oggi pochi sussulti mi pare fino a questo momento…le più forti si confermano senza problemi…mentre negli incontri più equilibrati non mancano le solite inversioni del “pronostico secondo classifica”…

    Galina Voskoboeva (80) def. Arantxa Rus (61)

    Ksenia Pervak (70) def. Carla Suarez Navarro (39) [per ritiro]

    …ma ora per noi arriva il bello…un bel programmino concentrato…speriamo tinto di un bel azzurro…per stemperare la tensione me ne vado a fare un’oretta di tennis…a dopo!!!

  311. by Niko

    Grazie mille!

    State vedendo il giovanotto Goffin mettere in difficoltà Berdych?…Nel primo set ha perso 7-5 ma ha dato un’ottima impressione chiudendo credo con un 11/11 sotto rete

  312. gimusi by gimusi

    ops…la Radwanska sbriga…

  313. gimusi by gimusi

    anche la Ivanovic calmiera la scatenata qualificata 17enne ucraina Svitolina con un perentorio 63 62…

    PS
    ecco nel caso della Ivanovic realtà e foto-WTA coincidono!!!

  314. gimusi by gimusi

    la Radwanska sbircia la “pratica Bratchikova” con un doppio 61…e meno male che non era in forma…

    PS
    ma la foto del sito WTA è la sua?!?!?…e quella della Petrova…qui lo scambio di persona è evidente

  315. gimusi by gimusi

    la Radwanska mi sta antipatica…non so perché…forse per come gioca o forse perché ha eliminato Cami a Wimbledon…eppoi sul sito WTA c’ha una foto che sembra una modella…poi la vedi in campo ed è ‘na mezza racchia…per non parlare della Petrova…ma la foto WTA è sua?!?!? io ho dei seri dubbi…

    vedere per credere…

    Radwanska…
    http://www.wtatennis.com/player/agnieszka-radwanska_2257889_11530

    http://www.tennisworlditalia.com/Editor/Img/Wta-Tennis-img7555_668.jpg

    Petrova…?!?!?!
    http://www.wtatennis.com/player/nadia-petrova_2257889_6564

    http://en.rian.ru/sports/20120624/174216775.html

    …inutile dire che la nostra Cami invece è bella sempre!!!

  316. gimusi by gimusi

    butto un’occhiata agli incontri e chi ti vedo?…Eleni Daniilidou…ma non era stata eliminata dalla sorprendente 17enne Samantha Crawford?…già già ma è la lucky loser…se la sta vedendo con Ekaterina Makarova ed è già sotto 30…

    @Alberto…no no la Cami oggi non si vede…la dovremo seguire col livescore…

  317. by Alberto C.H. (ospite)

    Scusate ma allora Camila non si può vedere nè in streaming nè su eurosport player?

    La si potrà seguire solo livescore, dunque???

  318. by Tafanus

    a Niko

    I campi coperti dalla TV sono l’Arthur Ashe, il Louis Armstrong, il Grandstand, più i campi 11, 13 e 17.

    Eurosport su Sky ne copre due, a scelta della regia.

    Sul player eurosport ( http://www.eurosportplayer.it )al quale puoi abbonarti con 49 dollari per un anno, puoi girovagare fra i due campi scelti da eurosport (con commento in italiano) o su uno qualsiasi dei sei campi coperti (senza commento).

    Il player offre poi, per il tennis, l’archivio degli ultimi 100 incontri offerti in passato in streaming.

    La qualità del video è più che decente, a patto di avere un collegamento internet che non vada a carbonella. Dai due mega effettivi in su non hai problemi.

    Se ricordo bene, eurosport, prima di venderti l’abbonamento, controlla con te, su un video di prova, se la tua configurazione è adatta.

  319. gimusi by gimusi

    @Niko…i campi con copertura TV dovrebbero essere i seguenti 6…

    Arthur Ashe Stadium
    Louis Armstrong Stadium
    Grandstand
    Court 11, 13 e 17

    http://www.usopen.org/en_US/interactive/video/live.html?promo=subnav

  320. by Tafanus

    Il_pignolo 13:27:

    La baggianata (per usare parole sue) è tutta sua, perchè io ho scritto CHIARAMENTE quanto segue:

    “Se perde, passa dagli attuali 767 punti a 723, che OGGI valgono la 94° posizione.

    Afferra??? Ho scritto che OGGI723 punti equivalgono alla 94° posizione, non domani o fra tre turni.

    Sa, non sono_pignolo, ma al fatto che le classifiche varino in funzione dei risultati propri e altrui ci arrivo anch’io, mi creda. Per quello – lo ripeto qualorta faticasse a capire – ho detto “che OGGI valgono la 94° posizione

    OGGI

  321. by Niko

    Riguardo allo snocciolamento, da ingegnere, non posso che essere un patito dei numeri e delle tabelle, deviazione professionale; al di là di ciò le statistiche servono parecchio: spesso, per gioco, quando avvio l’applicazione “live scores”, non guardo il risultato ma le statistiche e, dopo una rapida analisi di esse, provo ad indovinare il risultato. Provate!

    Un’informazione: qualcuno sa’ esattamente quali sono i campi con copertura tv? Potreste listarli gentilmente?

    Grazie!

  322. gimusi by gimusi

    oltre al numero delle tenniste per nazione un dato interessante è quello della loro età media…

    …l’età media entro i seguenti ranking risulta:

    top20 : 26,0
    top50 : 25,9
    top100 : 25,2
    top200 : 24,6
    top500 : 23,4

    …se si analizza in dettaglio la situazione per nazione relativamente alle top500 e limitatamente alle nazioni con almeno 10 tenniste i dati relativi all’età media sono i seguenti…le tenniste italiane sono mediamente di due anni più anziane rispetto alla media complessiva top500…

    n. – Nation – età media
    1 – POL : 22,1
    2 – UKR : 22,2
    3 – SVK : 22,3
    4 – ROU : 22,7
    5 – CRO : 22,8
    6 – RUS : 23,0
    7 – USA : 23,1
    8 – ARG : 23,2
    9 – CHN : 23,3
    10 – GBR : 23,6
    11 – GER : 23,6
    12 – JPN : 23,9
    13 – AUS : 24,3
    14 – ESP : 24,8
    15 – FRA : 25,0
    16 – ITA : 25,4
    17 – CZE : 25,5

    …la situazione nelle top200 per l’Italia peggiora…siamo ultimi con ben tre anni sopra la media complessiva top200…

    n. – Nation – età media
    1 – ARG – 21,9
    2 – GER – 22,8
    3 – USA – 23,1
    4 – POL – 23,1
    5 – ROU – 23,5
    6 – SVK – 24,0
    7 – UKR – 24,1
    8 – GBR – 24,3
    9 – CHN – 24,6
    10 – CRO – 24,6
    11 – RUS – 24,7
    12 – ESP – 25,4
    13 – FRA – 25,4
    14 – CZE – 25,9
    15 – JPN – 26,6
    16 – AUS – 26,7
    17 – ITA – 27,7

  323. by il_pignolo

    @tafanus:
    la mia voleva essere solo una precisazione su come funziona il ranking, dato che aveva dato informazioni errate. Dire poi che a OGGI con quei punti sarebbe comunque 94 è una baggianata in quanto lei considera che solo Camila perda punti… io ho proposto una proiezione in cui TUTTE al momento perdono i punti che devono difendere (escluse quelle che sappiamo già al secondo turno, ovviamente). Sul fatto che poi in ogni caso fare i ranking in corsa soprattutto con i turni sfasati (come negli Slam) lascia il tempo che trova, questo l’ho precisato anch’io nel mio post precedente. Ma visto che lei faceva proiezioni sulle situazioni attuali, le ho fatte anch’io, con maggior correttezza (dato che non ha alcun senso fare una proiezione facendo perdere i punti solo a una giocatrice come da suo primo post… e Camila non era e non è al momento scesa al numero 94, in nessuna proiezione fatta con un minimo di senso logico e pratico).

  324. by Tafanus

    Il_pignolo: Mi congratulo con lei. Discorso preciso. Che però in concreto lascia le cose come stanno. Di fatto, col mio calcolo sbagliato, Camila sarebbe retrocessa al 94° posto. Col suo calcolo giusto, retrocederebbe, invece, al… 94° posto. Ma comunque bravo lei. Preferisco la precisione. Anche quella dei_pignoli.

    Pignolo, consenta anche a me di essere pignolo: costruire classifiche teoriche avulse in corsa, è una enorme sciocchezza. Specie in un torneo nel quale si è giocato solo la prima metà del tabellone. E specie per una giocatrice che è in una posizione di classifica “stretta”, nella cui area ioo punti in più o in meno valgono 24 posizioni ndi classifica.

    Che fretta! Lasciamo giocare la Giorgi, e lasciamo giocare anche le altre (diciamo quelle dell’intervallo 667/867 punti. Certo, speriamo che contro la Pironkova faccia una bella partita. Poi dobbiamo intenderci se “bella partita significhi – come molti apologeti della Giorgi – “tirarle tutte” – magari in tribuna, oriuscire finalmente ad avere una strategia B.

    Ad altri amiciCaspita! vedo che il noiosissimo “sistema Tafanus” dello snocciolamento sta dilagando! Forse molti cominciano a capire che i dati hanno sempre ragione sulle sensazioni? E che la storia statistica passata di un giocatore spesso da l’imprinting alla storia futura?. Sono contento. I dati li guardo con piacere, le “ole” non le guardo proprio.

    A tutti: ingorgo di italiani/e fra le 19:00 e le 22:00

    C.10 Vinci U. Radwanska 19:00
    C.6 Burnett Dushevina 20:00
    C.14 Fognini Vasselin 20:00
    C.16 Seppi-Haase Gonzales-Lipsky 20:00
    C.12 Giorgi Pironkova 20:30
    C.13 Errani Muguruza 20:30 Player
    L.A. Schiavone Stephens 21:00 TV/Player
    A.A. Lorenzi Djokovic 01:00 TV/Player

    Gli orari sono ovviamente presunti, dipendendo dalla durata degli incontri e… dalla pioggia.

    Curiosità: Strage di americane al primo turno. La metà superiore del tabellone era inzeppata con ben 8 giocatrici anericane. Passano il turno solo in due.

  325. gimusi by gimusi

    @pippo…certo che sarà dura…molto però sta nelle mani di Cami…se si presenterà al meglio e concentrata c’è da esser fiduciosi…incrociamo i diti!!!

  326. gimusi by gimusi

    PS…giuro che era una tabella…il copia e incolla me l’ha snaturata…spero comunque che sia ancora leggibile e intelliggibile

  327. gimusi by gimusi

    presento una tabella che indica, fra quelle nazioni che possono vantare almeno una top100, il numero di tenniste comprese entro un certo ranking (R500, R200, R100, R50, R20)…circa una tennista su 5 o è statunitense o è russa…francesi e italiane viaggiano attorno a una su 20/25…l’italia vanta però anche ottimi numeri tra le top20 e top 50…

    Nation – R500 – R200 – R100 – R50 – R20
    USA – 45 – 20 – 8 – 5 – 1
    RUS – 44 – 18 – 10 – 7 – 4
    FRA – 26 – 11 – 5 – 2 – 1
    JPN – 25 – 7 – 1 – –
    ITA – 21 – 10 – 5 – 4 – 3
    CHN – 20 – 7 – 3 – 3 – 1
    GER – 20 – 8 – 5 – 5 – 1
    ESP – 17 – 10 – 5 – 2 –
    ROU – 17 – 8 – 5 – 2 –
    CZE – 15 – 11 – 8 – 4 – 2
    AUS – 13 – 8 – 3 – 1 – 1
    GBR – 13 – 4 – 3 – –
    SVK – 12 – 4 – 3 – 2 – 1
    CRO – 11 – 3 – 2 – –
    POL – 10 – 4 – 2 – 2 – 1
    NED – 9 – 4 – 3 – –
    SRB – 9 – 5 – 3 – 2 – 1
    CAN – 8 – 4 – 1 – 1 –
    AUT – 7 – 3 – 1 – 1 –
    KAZ – 7 – 5 – 4 – 1 –
    SLO – 7 – 1 – 1 – –
    BEL – 6 – 4 – 2 – 2 –
    BLR – 6 – 3 – 2 – 1 – 1
    TPE – 6 – 3 – 2 – –
    BUL – 5 – 2 – 1 – –
    HUN – 5 – 4 – 2 – –
    SUI – 5 – 3 – 1 – –
    GEO – 4 – 1 – 1 – –
    ISR – 4 – 2 – 1 – –
    SWE – 3 – 2 – 2 – –
    EST – 2 – 1 – 1 – 1 – 1
    RSA – 2 – 1 – 1 – 1 –
    DEN – 1 – 1 – 1 – 1 – 1
    LUX – 1 – 1 – 1 – –
    NZL – 1 – 1 – 1 – –

  328. by pippo

    Camila gioca oggi e certamente ha un impegno difficile anche se non proibitivo. La Pironkova è comunque una giocatrice di buon livello con grande esperienza internazionale e alcuni buoni risultati a livello slam. Spero che Camila giochi con la massima concentrazione e impegno e che ciò si traduca in un servizio e colpi efficaci.

  329. gimusi by gimusi

    …o meglio per la Torro-Flor: ciò a seguito dei numerosi tornei giocati, seppur con ottimi risultati, ma quasi tutti in ambito ITF e quindi di “poco peso”…

  330. gimusi by gimusi

    riprendendo l’analisi del sig. Dago…oggi propongo una classifica delle prime 20 giocatrici WTA nate dopo il 01/01/1991 ordinate in relazione al rapporto “numero di punti in classifica / n° tornei giocati”…in questa speciale sottoclassifica la nostra Cami è 16esima…spiccano inoltre alcune giocatrici con ranking oltre il n°200 quali la Burdette, la Gibbs e la Vekic…si può anche notare che la Torro-Flor scende dal 1° (punti assoluti 2012) al 7° posto…ciò a seguito dei numerosi tornei giocati…

    1- 20 Pavlyuchenkova, Anastasia 03/07/1991: 86
    2- 24 McHale, Christina 11/05/1992: 81
    3- 44 Stephens, Sloane 20/03/1993: 71
    4- 252 Burdette, Mallory 28/01/1991: 58
    5- 53 Halep, Simona 27/09/1991: 56
    6- 64 Martic, Petra 19/01/1991: 51
    7- 106 Torro-Flor, Maria-Teresa 02/05/1992: 42
    8- 65 Hercog, Polona 20/01/1991: 41
    9- 70 Pervak, Ksenia 27/05/1991: 39
    10- 242 Gibbs, Nicole 03/03/1993: 35
    11- 71 Watson, Heather 19/05/1992: 35
    12- 59 Babos, Timea 10/05/1993: 34
    13- 75 Vandeweghe, Coco 06/12/1991: 34
    14- 74 Bertens, Kiki 10/12/1991: 33
    15- 72 Jovanovski, Bojana 31/12/1991: 31
    16- 87 Giorgi, Camila 31/12/1991: 31
    17- 89 Robson, Laura 21/01/1994: 30
    18- 206 Vekic, Donna 28/06/1996: 29
    19- 102 Cepelova, Jana 29/05/1993: 28
    20- 146 Putintseva, Yulia 07/01/1995: 27

  331. gimusi by gimusi

    la 17enne n.393 statunitense Crawford non è riuscita a ripetersi contro la 18enne n.89 Robson che ha prevalso per 63 76…l’incontro è stato molto equilibrato…le statistiche sembrano evidenziare che il punto debole della Crawford sia stata una poco efficace seconda di servizio…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/stats/day7/2111ms.html

    nella parte alta del tabellone i grossi nomi hanno continuato a confermarsi con facilità…negli incontri più equilibrati ci sono stati altri “rovesciamenti di classifica”:

    Rodionova (163) def. Cohen (101)
    Flipkens (133) def. Zahlavova Strycova (60)
    Rybarikova (66) def. Su-Wei Hsieh (57)
    Mladenovic (150) def. Erakovic (54)

    …tra questi mi pare significativa l’affermazione della WC 19enne francese Mladenovic…rilevanti anche le vittorie delle non più giovanissime qualificate Flipkens e Rodionova…per l’altra qualificata Rybarikova si tratta di una ottima conferma che la lancia decisamente a caccia del target “top50″…nel 2T se la vedrà con la 29enne cinese n.28 Jie Zheng che ha superato la Razzano (ritiratasi sul 64 26)…

    in casa italica dopo l’uscita di Volandri per mano di Chardy il riscatto arriva prontamente da Flavio Cipolla che supera in 4 set il 25enne sloveno n.77 Blaz Kavcic…nel 2T se la vedrà con la WC statunitense Jack Sock 19enne che al 1T ha superato per ritiro il n.23 tedesco Florian Mayer sul punteggio di 63 62 32 per Sock

  332. gimusi by gimusi

    la WC 21enne statunitense n.252 Mallory Burdette ha superato 64 63 la 23enne svizzera n.308 Bacsinszky (ex n.37) riaffacciatasi di recente al tennis che conta dopo un brutto infortunio al piede sinistro…

    questa Burdette sembra avere dei numeri…come se gli USA non ne avessero abbastanza di promesse…mi dispiace non averla potuta seguire in streaming…al 2T se la vedrà con la 27enne ceca n.69 Lucie Hradecka che ha avuto la meglio al 1T sulla 30enne spagnola n.36 Anabel Medina Garrigues…vedremo se la Burdette si confermerà…

    sta per scendere in campo anche un’altra statunitense interessante (l’ennesima!!!)…la 17enne n.393 Crawford che ha eliminato a sorpresa nelle qualificazioni la n.4 del seeding cadetto la 29enne greca n.105 Eleni Daniilido…se la vedrà con la 18enne britannica Robson n.89…una delle migliori giovani in circolazione (come ha ossservato Dago, l’unica 18enne nelle top 100)…arrivata direttamente nel tabellone principale e che può vantare già diversi risultati di rilievo stagionali (a Palermo ha eliminato la Vinci al 2T)…

    mi sembra che i grossi nomi fino ad ora abbiano rispettato facilmente il pronostico…negli incontri più equilibrati ci sono stati alcuni rovesciamenti rispetto al semplice pronostico basato sulla sola classifica:

    Cirstea (38) def. Lisicki (23)
    Oprandi (56) def. Petkovic (37)
    Pliskova (125) def. Goerges (21)
    Hradecka (69) def. Medina Garrigues (36)

    …tra questi l’exploit della 20enne Pliskova (proveniente dalle qualificazioni senza concedere, come oggi, nemmeno un set) mi sembra il più significativo, seguito dalla convincente prestazione della Oprandi…

    …mentre scrivo annoto che Volandri perde con Chardy (uomo ace) 63 64 63…Cipolla sta sullo 64 76 36 20 con Kavcic…

    intanto anche le già citate giovani Crawford e Robson si stanno da poco affrontando e sono sul 22…

    buona notte e a domani per gli ulteriori commenti sugli incontri in svolgimento…e per affrontare una giornata certamente molto più pregna per i colori azzurri e per noi sfegatati camilisti…

  333. by il_pignolo

    riguardo ai punti… il signor Tafanus scrive:

    “Camila con questo torneo lascia sul tappeto ben 44 punti (i 40 dell’anno scorso, e i 4 del 1tmo torneo).

    Se perde, passa dagli attuali 767 punti a 723, che OGGI valgono la 94° posizione.”

    Sulla base di quale astrusissimo calcolo, lei -che dice di essere bravo con numeri e fatti e di basarsi su quelli- ha scritto queste frasi?
    presumo che i 4 punti a cui si riferisce siano quelli del 17esimo torneo (perché così è nella realtà), ma dovrebbe sapere che il diciassettesimo torneo non lo si scala, MAI. Al massimo va a integrare i punti quando si scala uno dei sedici. Ebbene, Camila scala 40 punti (quindi uno dei best16) ma le entrano i 5 del primo turno. il diciassettesimo torneo quindi non verrà chiamato in causa ( e comunque sottolineo che il diciassettesimo non si scala MAI, al massimo a volte va a tamponare la perdita di punti).
    Detto questo, Camila a OGGI perderebbe 35 punti soltanto, andando a 732 e, al momento in cui scrivo, in una classifica live che tiene conto dei primi turni giocati andrebbe alla numero 89 (anche se ovviamente per dei bilanci più “seri” occorre aspettare che tutte giochino almeno il primo turno).
    E domani speriamo che faccia una bella partita contro la Pironkova!

  334. by Tafanus

    Riscaldamento sul campo 11 (coperto dal player) per Chardy – Volandri. Sul veloce, ho poche speranze per Filo

  335. gimusi by gimusi

    è stata brava a chiudere…se andava al terzo la vedevo dura…la Petkovic si stava esaltando…

  336. by Tafanus

    Romina Oprandi batte Petkovic 6/2 7/5 in 89′. Bene per una rinata Romina. Sono anche contento quando perde una che fa troppi pugnetti, anche quando è sotto, come nel primo set, di 10 punti a 20. E che spesso accompagna il pugnetto con un latrato bestiale alla Kvitova. Mi piacciono sempre di più le persone sportive.

    Bene anche che la Oprandi abbia concluso in due set, perchè credo che non ha ancora nelle gambe de partite di oltre due ore. Era stanca, alla fine-

  337. gimusi by gimusi

    peccato per i 3 MP non sfruttati…

  338. gimusi by gimusi

    …mica tanto…brava la Oprandi!!!

  339. gimusi by gimusi

    mi sembra che la Petkpvic ora stia reagendo…

  340. by Niko

    I vostri pronostici sui 2 azzurri che scenderanno a breve in campo?

    Incontro sulla carta proibitivo per Volandri contro il francese Chardy, mentre Cipolla potrebbe far suo il match giocando d’esperienza contro lo sloveno Kavcic.

  341. by Tafanus

    Oprandi-Petkpvic 6/2 in 33 minuti

  342. gimusi by gimusi

    ops…sig. Dago mi scusi devo aver le traveggole…è che quando vedo snocciolamenti associo subito al sig. Tafanus…bene bene…mi compiaccio con lei allora per l’analisi proposta…

  343. by Tafanus

    Sto seguendo Oprandi-Petkovic sul player eurosport-Una Oprandi in grande spolvero è avanti 3-0 con doppio break, 13 punti a 3.

    Romina dimagrita, senza più una benda sulle gambe. Romina cje non sbaglia un colpo. E che noi italiani abbiamo regalato alla Svizzera, per averle negato un posto in fec-cup

  344. gimusi by gimusi

    @sig. Tafanus…mi compiaccio per lo spunto datole…e per l’interessante analisi che ne è scaturita…

    è vero che la Torro-Flor è cresciuta tanto…non l’ho ancora vista giocare…ma seguendola nelle qualificazioni di NY (dove ha perso al 1T con la 22enne bulgara n.195 Elitsa Kostova) avevo dato un’occhiata ai suoi risultati…l’unica “pecca” è che fino ad ora ha fatto praticamente solo ITF vincendone è vero una valanga, però tutti sulla terra battuta ad esclusione di un 25’000 a La Coruna nel 2010…quest’anno ha praticamente giocato sull’argilla la quasi totalità degli incontri…certo che se dovesse confermare questo rendimento anche nel circuito maggiore è destinata a crescere parecchio

  345. by Niko

    Lo “snocciolamento” è molto gradito anche al sottoscritto, si posson tirar fuori dati interessanti. Avevo stilato delle classifiche simili a quelle di GIMUSI ma mai pubblicate, anzi è la prima volta che posto un commento non limitandomi al solo sbirciare.

    Tornando al tennis giocato, prima sorpresa: fuori la Lisicki che dopo il primo set (sotto 4-2 e poi vinto 6-4) sembrava in pieno controllo del match e invece…

  346. gimusi by gimusi

    intanto la 22enne rumena n.38 Sorana Cirstea ha eliminato la 22enne n.23 tedesca Sabine Lisicki…può essere considerata la prima “piccola sorpresa”?…di certo la Cirstea si è presentata con qualche torneo sul duro…mentre la Lisicki rispetto all’anno scorso (quando arrivò al 4T a NY dopo aver fatto Stanford, Carlsbad, Cincinnati e Dallas) ha fatto solo Montreal…non so se ciò abbia contato…

  347. by Dago

    Ora,utilizzando l’interessante proposta da gimusi, ho stilato la classifica sulla progressione delle prime venti tenniste nate dal ’91 in poi a partire dall’inizio del 2012 fino ad oggi.

    n°1 106 Torro-Flor, Maria-Teresa 02/05/1992 +332
    n°2 98 Muguruza, Garbine 08/10/1993 +119
    n°3 74 Bertens, Kiki 10/12/1991 +106
    n°4 102 Cepelova, Jana 29/05/1993 +101
    n°5 59 Babos, Timea 10/05/1993 +94
    n°6 87 Giorgi, Camila 31/12/1991 +67
    n°7 107 Oudin, Melanie 23/09/1991 +59
    n°8 44 Stephens, Sloane 20/03/1993 +52
    n°9 75 Vandeweghe, Coco 06/12/1991 +47
    n°10 89 Robson, Laura 21/01/1994 +45
    n°11 71 Watson, Heather 19/05/1992 +35
    n°12 113 Chang, Kai-Chen 13/01/1991 +34
    n°13 112 Pliskova, Karolina 21/03/1992 +33
    n°14 24 McHale, Christina 11/05/1992 +20
    n°15 72 Jovanovski, Bojana 31/12/1991 +4
    n°16 20 Pavlyuchenkova, Anastasia 03/07/1991 -4
    n°17 53 Halep, Simona 27/09/1991 -6
    n°18 64 Martic, Petra 19/01/1991 -9
    n°19 65 Hercog, Polona 20/01/1991 -29
    8 20 Pervak, Ksenia 27/05/1991 -31

    Spaventosa la crescita della Torro-Flor,la quale nel corsa di questa annata ha vinto 53 partite su 62 giocate,seguita dalla connazionale ’93 Muguruza.La Spagna sembra aver trovato i ricambi di Medina e Martinez e nei prossi anni avrà sicuramente una squadra di Fed Cup temibile .

    La nostra Camila è,invece, la sesta giovincella tra le top20 ad essere cresciuta maggiormente in questo 2012:è sicuramente un gran bel risultato in prospettiva internazionale.

    Da segnalare anche l’ascesa della Robson,mancina inglese che picchia forte, che è l’unica diciottenne tra le prime 100 del Mondo.

    In conclusione,si individua una battuta d’arresto di Hercog e Pervak, le quali sono riuscite a raccogliere veramente poco nei tornei disputati quest’ anno.

  348. by GIEMME

    si Gimusi.
    aggiungo: campo non coperto dalle telecamere.
    peccato non poterla vedere, ma vista la caratura dell’ incontro,
    c’ era da aspettarselo…

  349. gimusi by gimusi

    è uscito il programma di domani…la bimba Cami esordisce sul campo 12 nel terzo incontro a partire dalle 11.00 ora di NY…quindi scenderà in campo alle 20.00 circa ora italica…

    http://www.usopen.org/en_US/scores/schedule/schedule8.html

  350. by GIEMME

    Flavia ha deciso di operarsi!!!
    stagione finita, ma forse è meglio cosi’.
    per lei era solo un lento stillicidio, che l’ avrebbe portata ad avere sempre piu’ sfiducia delle sue possibilita’,
    con il rischio di decidere un ritiro anzitempo.
    ripartire nel 2013 da una classifica tutt’ altro che favorevole,
    non sara’ facile.
    ma conto nel suo talento e nella tenacia che sempre l’ hanno caratterizzata.
    ogni volta è tornata piu’ forte e determinata di prima.
    sono sicuro che avverra’ nuovamente.
    ciao Flavia. mi mancherai da morire!!!

  351. gimusi by gimusi

    questa sì che è fede…complimenti theseus…ovviamente pero in caso di vincita oltre alla bevuta ci deve scappare anche la magnata!!!

  352. theseus by theseus

    Non ho saputo resistere. Ho scommesso 10 Euro sulla vittoria degli U.S. Open da parte di Camila. Bet la quotava a 1000. Del resto perche’ no, quando imbrocca la serie giusta Cami e’ capace di qualsiasi risultato…

  353. gimusi by gimusi

    sig. Tafanus sono molto onorato del Suo apprezzamento…condividere alcune analisi con gli altri appassionati è un piacere…spero di continuare a snocciolare in modo proficuo e soddisfacente…anche se in effetti la cosa richiede del tempo

  354. gimusi by gimusi

    la Stosur sbriga la “pratica” Martic con un secco 61 61…la campionessa in carica sembra in gran forma con i suoi 10 ace e 22 vincenti

    anche la Tatishvili convince superando facilmente per 62 60 la 31enne farncese n.86 Stephanie Foretz Gacon…

  355. by Tafanus

    No, Gimusi, lei E’ all’altezza. Ma “snocciolare” significa cercare dei dati, analizzarli, scriverli. Un lavoro certamente più noioso e meno esaltante che gridare “Forza Cami, tirale tutte”. Però forse (dico forse) più utile.

    Comunque ho trovato i suo snocciolamenti molto utili. Lo dico seriamente. Certamente più utili dei primi tre commenti di questo post.

    Spero che lei continui a scrivere cose utili, e che trovi imitatori. Grazie

  356. by Tafanus

    Errata corrige: mio post delle 20:35: ovviamente Radwanska, non Azarenka. Credo che lo abbiano capito QUASI tutti che si sia trattato di un lapsus, visto che del fatto che padre e figlia abbiano affrontato la Radwanska senza praticamente averla mai vista giocare ne abbiamo discusso in un thread.

  357. gimusi by gimusi

    sig. Tafanus…giusto per tenere abituati gli avventori del blog…non oserei mai portarLe via l’esclusiva…anche perché non ne sarei all’altezza!!!

  358. by Tafanus

    Gimusi, che fa, snocciola anche lei?

  359. gimusi by gimusi

    partiti!!!…fino ad ora mi pare che tutti gli incontri stiano scivolando sul noioso binario del più scontato pronostico…persino la Petrova vince!!!

  360. gimusi by gimusi

    PS…l’inattività della Burdette è riferita al circuito professionistico…credo che negli ultimi anni si sia dedicata prevalentemente allo studio e ai circuti tennistici universitari statunitensi…

    http://www.gostanford.com/sports/w-tennis/mtt/burdette_mallory00.html

  361. gimusi by gimusi

    tra i vari incontri di 1T mi pare interessante…

    Timea Bacsinszky vs. Mallory Burdette

    la 23enne svizzera n.308 Bacsinszky (ex n.37) si sta riaffacciando al tennis che conta dopo un brutto infortunio al piede sinistro…la WC 21enne statunitense n.252 Mallory Burdette dopo un lungo periodo di inattività ha di recente vinto il $100’000 di Vancouver…

  362. gimusi by gimusi

    tra le tenniste della classifica WTA nate dopo Camila (31/12/1991…la nostra Cami risulta sesta… (PS non mi ero ancora accorto che la Jovanovski è nata lo stesso giorno)…

    1 – 24 McHale, Christina 11/05/1992
    2 – 44 Stephens, Sloane 20/03/1993
    3 – 59 Babos, Timea 10/05/1993
    4 – 71 Watson, Heather 19/05/1992
    5 – 72 Jovanovski, Bojana 31/12/1991
    6 – 87 Giorgi, Camila 31/12/1991
    7 – 89 Robson, Laura 21/01/1994
    8 – 98 Muguruza, Garbine 08/10/1993
    9 – 102 Cepelova, Jana 29/05/1993
    10 – 106 Torro-Flor, Maria-Teresa 02/05/1992
    11 – 112 Pliskova, Karolina 21/03/1992
    12 – 115 Arruabarrena-Vecino, Lara 20/03/1992
    13 – 117 Larcher De Brito, Michelle 29/01/1993
    14 – 120 Ormaechea, Paula 28/09/1992
    15 – 122 Pfizenmaier, Dinah 13/01/1992
    16 – 125 Pliskova, Kristyna 21/03/1992
    17 – 136 Davis, Lauren 09/10/1993
    18 – 139 Beck, Annika 16/02/1994
    19 – 140 Koehler, Maria Joao 08/10/1992
    20 – 142 Zaniewska, Sandra 03/01/1992

  363. gimusi by gimusi

    ra le prime 500 tenniste della classifica WTA poco più della metà (262) sono nate dopo la Azarenka (31/07/1989)…in questa speciale sottoclassifica la nostra Cami risulta al momento 27ma…

    1 – 1 Azarenka, Victoria 31/07/1989
    2 – 5 Kvitova, Petra 08/03/1990
    3 – 9 Wozniacki, Caroline 11/07/1990
    4 – 20 Pavlyuchenkova, Anastasia 03/07/1991
    5 – 23 Lisicki, Sabine 22/09/1989
    6 – 24 McHale, Christina 11/05/1992
    7 – 29 Wickmayer, Yanina 20/10/1989
    8 – 31 Paszek, Tamira 06/12/1990
    9 – 35 Barthel, Mona 11/07/1990
    10 – 38 Cirstea, Sorana 07/04/1990
    11 – 43 Radwanska, Urszula 07/12/1990
    12 – 44 Stephens, Sloane 20/03/1993
    13 – 50 Cornet, Alize 22/01/1990
    14 – 53 Halep, Simona 27/09/1991
    15 – 59 Babos, Timea 10/05/1993
    16 – 61 Rus, Arantxa 13/12/1990
    17 – 64 Martic, Petra 19/01/1991
    18 – 65 Hercog, Polona 20/01/1991
    19 – 68 Cadantu, Alexandra 03/05/1990
    20 – 70 Pervak, Ksenia 27/05/1991
    21 – 71 Watson, Heather 19/05/1992
    22 – 72 Jovanovski, Bojana 31/12/1991
    23 – 73 Tatishvili, Anna 03/02/1990
    24 – 74 Bertens, Kiki 10/12/1991
    25 – 75 Vandeweghe, Coco 06/12/1991
    26 – 84 Karatantcheva, Sesil 08/08/1989
    27 – 87 Giorgi, Camila 31/12/1991
    28 – 89 Robson, Laura 21/01/1994
    29 – 95 Morita, Ayumi 11/03/1990
    30 – 96 Begu, Irina-Camelia 26/08/1990

  364. gimusi by gimusi

    fra le prime 400 tenniste della classifica WTA ben 130 (circa 1/3) sono nate dopo lo 01/01/1991…in questa speciale sottoclassifica la nostra Cami risulta al momento 13ma…

    n. Rank Name DOB
    1 20 Pavlyuchenkova, Anastasia 03/07/1991
    2 24 McHale, Christina 11/05/1992
    3 44 Stephens, Sloane 20/03/1993
    4 53 Halep, Simona 27/09/1991
    5 59 Babos, Timea 10/05/1993
    6 64 Martic, Petra 19/01/1991
    7 65 Hercog, Polona 20/01/1991
    8 70 Pervak, Ksenia 27/05/1991
    9 71 Watson, Heather 19/05/1992
    10 72 Jovanovski, Bojana 31/12/1991
    11 74 Bertens, Kiki 10/12/1991
    12 75 Vandeweghe, Coco 06/12/1991
    13 87 Giorgi, Camila 31/12/1991
    14 89 Robson, Laura 21/01/1994
    15 98 Muguruza, Garbine 08/10/1993
    16 102 Cepelova, Jana 29/05/1993
    17 106 Torro-Flor, Maria-Teresa 02/05/1992
    18 107 Oudin, Melanie 23/09/1991
    19 112 Pliskova, Karolina 21/03/1992
    20 113 Chang, Kai-Chen 13/01/1991

  365. gimusi by gimusi

    ..nel senso che la Crawford le faccia lo sgambettino…ovviamente!!!

  366. gimusi by gimusi

    tra gli altri io segnalerei…

    Samantha Crawford vs. Laura Robson

    …la 17enne statunitense n.393 Crawford ha eliminato a sorpresa nelle qualificazioni la n.4 del seeding cadetto la 29enne greca n.105 Eleni Daniilidou

    …la 18enne britannica Robson n.89 è arrivata direttamente nel tabellone principale e vanta già diversi risultati di rilievo stagionali (a Palermo ha eliminato la Vinci al 2T)…

    …chissà che la Robson non ci riservi un’altra sorpresa…

  367. gimusi by gimusi

    finalmente da oggi si ritorna in campo e si tornerà spero a riparlare soprattutto di tennis giocato…sul sito degli US Open un interessante articolo segnala i seguenti incontri di 1T…

    http://www.usopen.org/en_US/news/articles/2012-08-24/201208241345834738779.html

    Serena Williams (4) vs. CoCo Vandeweghe

    Na Li (9) vs. Heather Watson (20enne britannica n.71 di belle speranze)

    Francesca Schiavone (22) vs. Sloane Stephens

    Kim Clijsters (23) vs. Victoria Duval (WC 16enne statunitense)

    Vania King vs. Yaroslava Shvedova

    Oltre a quelli delle altre nostre altre azzurre quali incontri segnalereste fra i più interessanti del 1T?…e quali incontri potrebbero riservare delle sorprese?

  368. by Tafanus

    Alessandro 0:33

    Nessuno ha detto (non io) che se Camila perde al primo turno scenderà al n° 94. Ho scritto (basta leggere) che passerebbe ad un certo punteggio, che OGGI vale la 94°. OGGI.

    E’ evidente che la classifica di Camila a fine torneo non dipenderà solo dai punti che avrà Camila, ma anche da cià che faranno le giocatrici “adiacenti. E nella fascia di classifica di Camila, c’è grande affollamento.

    In un intervallo dei 767 punti di Camila +/- 100 punti, ci sono ben 24 giocatrici. E a fine torneo la classifica di Camila dipenderà da ciò che avrà ottenuto o non ottenuto Camila, e da ciò che avranno ottenuto o non ottenuto almeno altre 24 giocatrici che stanno immediatamente sotto o sopra Camila.

    Quindi, per rispondere alla tua domanda: No, non è sicura la posizione di Camila fra due settimane. E nessuno lo ha scritto. Abbiamo scritto cosa valgono OGGI certi punteggi, non cosa varranno fra due settimane.

  369. by Pax

    Si, perche’ le scadono i punti dell’anno scorso. Ma basterebbe passare il primo turno per porre rimedio (100 pts).

    Con la Wozniacki azzoppatasi a New Haven, Camila potrebbe in teoria trovare un bel corridoio aperto se gioca bene. Burnett ha bisogno del terzo turno per in debutto Top 100, ma anche perdendo da Errani si troverebbe subito a ridosso delle prime 100.

  370. by Alessandro

    Siamo sicuri che se perdesse al primo turno contro la Pironkova tornerebbe indietro alla 94esima posizione del ranking?! 🙁

  371. Giovanni by Giovanni

    @Cristian. Grazie per il ben tornato, spero che anche tu abbia passato belle vacanze. Non vedo, al momento, grosse alternative per la Fed Cup, andremo giù con Schiavone Pennetta Errani Vinci. Cmunque una bella squadretta. Sono contento per la Cami, vediamo come va con la Pironkova.. speriamo in pochi doppi falli.

  372. by GIEMME

    Camila non ha mai incontrato Azarenka… 🙂

  373. by GIEMME

    MV: Verones…E 😉

    la notizia era gia’ nota da alcune ore.
    è comunque una grande notizia che fa ancor di piu’ elevare il valore della nostra beniamina.
    forza Cami!!! portiamo a casa questo primo turno.
    non sara’ facile, ma si puo’ fare!!!

    ps.
    Ringrazio di nuovo Matteo Veronesi,
    per la risposta fornitami nel precedente articolo.
    esattamente cio’ che mi sarei aspettato di leggere.
    grazie.

  374. by Tafanus

    Errata corrige: 17mo torneo – 77ma posizione

  375. by Tafanus

    Complimenti a Camila, ma questo nuovo best ranking le sia da incentivo per la prossima partita. A quei livelli, pochi punti fanno cambiare di molte posizioni. Camila con questo torneo lascia sul tappeto ben 44 punti (i 40 dell’anno scorso, e i 4 del 1tmo torneo).

    Se perde, passa dagli attuali 767 punti a 723, che OGGI valgono la 94° posizione.

    Se passa il primo turno, guadagna 56 punti, e passa a 823, che oggi valgono la 83° posizione.

    Quindi mi auguro che Camila, al contrario di come molti la invitano a fare, ci guardi alla classifica. E giochi per vincere – magari annoiandosi ed annoiandoci – e non per “tirarle tutte”, a prescindere.

    E’ inutile dire che a bocce ferme un passaggio al terzo turno varrebbe 116 punti, cioè quota 883, ovverosia la ttma posizione.

    Quindi Camila si guardi dai c.d. adoratores, che già danno per scontata una sua vittoria sulla Pironkova. Non è scontata. E magari Camila, anzichè pensare al secondo, al terzo e al quarto turno, passi un po’ di tempo col padre a visionare filmati della pironkova, anzichè fare come ha fatto con la Azarenka, che praticamente non conoscevano.

  376. by alberto dall'aglio

    Grande Camila

  377. gimusi by gimusi

    pero ora va bene così…ma ci aspettiamo presto ancora di più…forza Cami!!!

  378. by sandro botto

    Grande Camila, fatti onore, io tifo per te. Ti voglio tra le prime 20 al mondo, te lo meriti. Elimina la Pironkova, è alla tua portata.

Leave a Reply