Camila supera Antonia Lottner in due set al primo turno degli Australian Open

Buon esordio per Camila al primo turno del primo Slam della stagione, gli Australian Open, dove ha superato per 6-3 6-3 Antonia Lottner, ventitreenne tedesca numero 156 del ranking WTA, proveniente dalle qualificazioni.
L’inizio del match è stato abbastanza equilibrato, con la Lottner, solida al servizio, che mantiene la parità fino al 3-3. Nell’ottavo game Camila le strappa il servizio e poi chiude il set. Nel secondo set, dopo un doppio break iniziale, Camila ingrana un’altra marcia e chiude con un doppio 6-3.
Per Camila si tratta della seconda vittoria con la giocatrice tedesca (dopo Biel 2017): al secondo turno se la vedrà con Svetlana Kuznetsova (n.53 del mondo), che ha superato in tre set Markéta Vondroušová (n.16). Le due si sono affrontate due volte nel 2014, con entrambe le partite vinte dalla russa, al Roland Garros e a Cincinnati.

Ecco il tabellino del match:

123 comments

  1. …vedere la partita interrotta per mancanza di connessione almeno 20 volte dalle gallerie della firenze bologna non è proprio il massimo…ma se il risultato è questo le prossime le vado a vedere nella Galleria della Gelmini…..(quella che secondo la exMinistra univa il gran sasso con il cern di ginavra)….

  2. Detto francamente, ogni acidità nei confronti degli altri utenti del sito oggi è del tutto fuori luogo. Camila non deve niente a nessuno e da tifosi si vince e si perde tutti insieme… Oggi ha vinto Camila e abbiamo vinto tutti, anche i più scettici prima del match… Del resto ognuno fa il tifo a suo modo. Ammetto che prima del match non ero particolarmente ottimista, ma avevo i miei buoni motivi, adesso con la Kerber vinciamo facile 6-1 6-2? Oggi si festeggia poi al prossimo turno si vedrà. Oltretutto un pizzico di scaramanzia ogni tanto porta bene!

    1. Infatti Camila non deve niente a nessuno. Oggi ha vinto lei. C’è modo e modo di fare il tifo. Anche gli ultras e gli hooligans fanno il tifo, ma non sono da additare ad esempio. Per me il tifo è fiducia, sostegno, passione e un sano gusto per lo sfottò. Nient’altro. Per qualcuno può essere una valvola di sfogo. Io non farei cambio con questo qualcuno.

  3. Ho visto solo gli ultimi 3 o 4 game in streaming, per quello che ho visto io Camila perfetta senza neanche un gratuito… Alla fine le statistiche recitano 27 vincenti e 14 gratuiti… 1 ace e 3 doppi falli… Ma giocare sempre così no?

  4. Oggi ho visto una delle più scintillanti Cami di sempre. Potenza, precisione, leggiadria, calma, sicurezza nei propri mezzi. Giornate come questa ripagano tutte le sofferenze che seguire questa ragazza comporta. Sono commosso

    1. Io la partita non l’ho vista, ma mi basta il risultato. A leggere alcuni commenti sembrerebbe che Camila debba qualcosa agli utenti del blog. Oggi a mio parere alcuni utenti del blog dovrebbero a Camila delle scuse.

  5. Alla fine non ho resistito e ho visto il finale di partita di Camila in streaming….
    Non è lei… Palla sempre in campo… Ma che è successo? Non ho visto un gratuito!

  6. per oggi spara bene.Mannaggia, mo mi tocca lasciarla. Certo giocando così non si capisce come non sia passata ad Hobart, ma il tennis femminile è così, quasi nessuna è davvero regolare nel livello.

  7. per oggi spara bene.Mannaggia, mo mi tocca lasciarla. Certo giocando così non si capisce come non sia passata ad Hobart, ma il tennis femminile è così, quasi nessuna è davvero regolare nel livello.

  8. per oggi spara bene.Mannaggia, mo mi tocca lasciarla. Certo giocando così non si capisce come non sia passata ad Hobart, ma il tennis femminile è così, quasi nessuna è davvero regolare nel livello.

  9. Su Eurosport 1 c’è Halep sul 2 Seppi… Mannaggia… Non ho voglia di cercarmi uno streaming dove si vede male e si blocca ogni due secondi… Speriamo che Simona si sbrighi e che passino sul match di Camila alla fine di Halep-Dart
    P. S. Harriet giocatrice molto interessante però… 🙂

  10. Meno male, hanno spostato l’incontro su altro campo. Certo che Cami ha molto talento per complicarsi i game. Quella voleè che andava colpita col rovescio e invece ha consentito il recupero a Sveta mi ha fatto tremare. Meno male che poi è stata efficacissima col servizio. Mi pare che la russa oggi col dritto stecchi parecchio. Vediamo un po’ se Cami ne approfitta, evitando però di buttar via risposte su seconde alla Errani.

  11. Qual’era la storia delle nottatacce? Riuscirà Cami a scendere in campo prima delle 9:00? Se non piove devono giocare con 40°, se piove alla faccia dei tanti campi coperti, considerando che c’è anche il fardello di tre tabelloni di doppio, forse sarebbe più saggio che uno slam non si giocasse appena iniziata la preparazione per l’annata, come dire di fare Kitzbuhel come discesa d’esordio della coppa del mondo. Va bene che un tempo con la collocazione autunnale molti tennisti di vertice neanche ci andavano, ma collocarlo in una situazione climatica tanto assurda per il resto del mondo (dall’inverno passano all’estate) mi pare puerile. Ma il tennis non è certo lo sport più organizzato del mondo, basta vedere la gente che entra a tutte le ore in campo disturbando il gioco. Mah. Orari per pensionati

      1. io oggi comincio le lezioni alle 10:35; con un po’ di fortuna dovrei vedere il riscaldamento. 😉
        Ho sempre ritenuto idiota il calendario di questo slam, una gara che da così tanti punti e denaro collocata ai nastri di partenza del circuito, quando molti giocatori sono ancora in rodaggio e giocano sotto i loro standard. Ma siccome il tennis è, fra gli sport maggiori, quello in assoluto peggio gestito (fra arbitri, irregolarità di ogni tipo, controlli doping che accettano come alibi i baci e tutto quel glamour da red carpet grossolano), non è che ci si possa aspettare granchè. Però sai qual’è il problema? Negli ultimi dieci anni io ho avuto ben 2 studenti che seguivano il tennis. Se chiedessi oggi a quelli delle classi dove insegno chi è Serena, mi risponderebbero boh! Del resto basta vedere le inquadrature delle tv sugli spalti. Pare il centro ricreativo di Villa Arzilla!

      2. io oggi comincio le lezioni alle 10:35; con un po’ di fortuna dovrei vedere il riscaldamento. 😉
        Ho sempre ritenuto idiota il calendario di questo slam, una gara che da così tanti punti e denaro collocata ai nastri di partenza del circuito, quando molti giocatori sono ancora in rodaggio e giocano sotto i loro standard. Ma siccome il tennis è, fra gli sport maggiori, quello in assoluto peggio gestito (fra arbitri, irregolarità di ogni tipo, controlli doping che accettano come alibi i baci e tutto quel glamour da red carpet grossolano), non è che ci si possa aspettare granchè. Però sai qual’è il problema? Negli ultimi dieci anni io ho avuto ben 2 studenti che seguivano il tennis. Se chiedessi oggi a quelli delle classi dove insegno chi è Serena, mi risponderebbero boh! Del resto basta vedere le inquadrature delle tv sugli spalti. Pare il centro ricreativo di Villa Arzilla!

    1. Spero in una grande prestazione. Potrebbe iniziare qui la tanto agognata quanto meritata svolta della carriera. Sono ottimista per natura, oggi sveglia puntata alle 5.30. VAMOS Camila!!!

      1. La Kuznetsova l’ultima volta si è divertita ad umiliare Camila, negli atteggiamenti in campo e a parole fuori dal campo. Cami sicuramente non ha dimenticato. La russa da allora ha perso peso e si è rilanciata. Anche la nostra ha perso peso, ed ha sofferto in silenzio per mesi. Domani sarà un incontro di boxe, cattivo. E Cami ama la boxe…Vada come vada, finalmente ci si torna a emozionare.

    2. Io sono sempre curioso di vedere quanto ci credono gli altri, per specchiarmi nella realtà e non restare prigioniero nel mio recinto interiore.
      Orbene al momento sui siti di scommesse Kuznetsova è data, mediamente, a 1,65, Camila a 2,21, come dire che la vittoria di Camila ripaga circa il doppio di quella di “zia Sveta”.

      Mi sembra un rapporto onesto, la russa chiaramente favorita ma possibilità non marginali per Camila.

      La cosa curiosa è che all’apertura molti bookmakers, la maggior parte, avevano dato favorita Camila, seppur di poco; poi gli scommettitori con le loro puntate hanno fatto spostare le quote al più oggettivamente sensato valore attuale.

      Non è la prima volta che vedo le case di scommesse dare più probabile del dovuto la vittoria della nostra, segno da parte loro forse più di timore della sua imprevedibilità che fiducia nelle due possibilità: quest ultima cosa resta di esclusivo dominio dei brillanti pazzi scatenati che animano questo sito!

      1. Va bene, l’anno scorso al AO Cami era di un ranking nettamente superiore di Kuznetsova oggi, e non e’ che Cami e’ scesa per mancanza di forma. Sappiamo che ed esclusivamente colpo dei vari infortuni. Quindi…

    3. Se si parte da 1, allora 1. La speranza è un’altra cosa, ma la testa dice che Kuznetsova sa variare quanto basta per disorientare Camìla quando è in forma, figuriamoci ora che la forma migliore è lontana.

  12. Con Camila ci si capisce poco, ma qualcosa deve essere cambiato.
    Risultava iscritta in Ungheria (dal 17.02) e poi ad Acapulco (dal 24.02).
    Ora risulta nel main draw di Lione dal 2.03, quando a quel punto sarebbe stato logico Monterrey, visto che poi dal 9 c’è Indian Wells con quali inevitabili (a meno di WC per…).
    Ci sarà tempo per riparlarne.

    1. Per contro sarebbe un peccato lasciarsi scappare uno degli ormai pochi tornei al coperto sul duro. Può anche darsi che, vedendosi accreditata del MD a Lione, cosa non scontata, possa decidere di saltare Acapulco.
      Vediamo, c’è tempo, e soprattutto ormai è vicina l’impegnativa ed onerosa sessione di Fed Cup.

  13. Domani penso attorno alle 06:00. Finisca come finisca, spero di non assistere ad un incontro emotivamente estenuante come quello di Fabio oggi. Se deve vincere che vinca facile, idem in caso di sconfitta. Non so se reggerei un altro tie-break nel set decisivo.

  14. Sito impossibile da consultare. E’ evidente che deve essere alleggerito dalla vecchie pagine. Forse è un modo per disaffezionare noi tifosi…..ormai non capisco più.
    Certe interviste poi potrebbe anche evitare di farle .
    Era spiritosa all’inizio ma adesso diventa solo monotona.
    Speriamo riesca ad arrivare almeno al terzo turno. Forza Camila.

  15. Certo che Scanagatta è davvero un genio! Va a riferire a Kuznetzova la dichiarazione di Cami di non conoscerla. Sveta non può sapere che è un modo per eludere le domande da parte della Giorgi, così scenderà, giustamente, in campo offesa e determinata a fare vendetta. E’ facile interpretare una frase simile come fosse: – Kuznetzova chi? Mai sentita…non so…!- Ed ecco che la fama di Cami maleducata e spocchiosa riceve nuova linfa dall’Einstein del giornalismo sportivo italiano.
    O..T. ma che diamine, era in lizza per la coppa del mondo generale e proprio ora si doveva lesionare il crociato, Paris. Non ce ne va bene una che sia una con i nostri fuoriclasse.

      1. Ma certo che Camila conosce benissimo zia Sveta!
        Con quella risposta ha voluto solo trollare chi la stava intervistando, quella risposta voleva dire:
        “Siete voi gli espertoni di tennis, quelli che sanno tutto e tutto pontificano, io gioco e basta. Però so che una delle due è mancina, tu lo sai?”. E secondo me il tizio non lo sapeva!

        A Camila il buon vecchio Tacito fa un baffo!

        Che poi il famigerato Ubaldo, per la sua vanitosa smania di protagonismo, faccia sempre figure barbine, che screditano tutti i giornalisti italiani (e ce ne sono di bravi anche tra i suoi collaboratori) è ormai un fatto di colore.

        1. Beh, ricordiamoci con la Kerber tutto quel suo insistere sulla possibilità che Flavia Pennetta vincendo in America avesse in un certo senso convinto la tedesca che anche lei ce la poteva fare a vincere uno slam, durante la conferenza stampa del post finale AO. Giustamente la prima volta Angie rispose cortese, alla riproposta della domanda invece fu acidula. Ma guarda tu se il fatto che Serena sia fra le top alla sua età sia un fattore determinante perchè anche le altre pensino di giocare fino ai 40 anni. Boh, valli a capire.

      2. Non le va di rispondere a domande sulle colleghe, è così da anni, quindi è inutile che le pongano sempre le solito minchiate. Se poi preferisci i commenti “gentili” di Sveta e molte sue colleghe, tipo la sparapalle priva di…hai ragione a lamentarti. Quante volte ha già dichiarato che non segue il tennis, che non guarda le partite? Quindi è inutile farle certe domande, tanto si sa che al massimo tutte rispondono con il solito: – Sono entrambe ottime giocatrici, sarà un match duro con entrambe, io cercherò di fare il mio gioco a meglio possibile e così via. Lo sport va giocato, finita la partita le parole servono solo a quelli con cui si conversa quotidianamente, non all’ecumene. Non so poi a chi interessino le dichiarazioni di Federer o Berrettini o Sinner, penso sia molto meglio vederli in partita.

        1. No, non sono d’accordo, i giocatori hanno l’obbligo, anche sanzionato, mi pare, di presentarsi alle conferenze stampa e di rispondere alle domande dei giornalisti. Camila può dire quello che vuole, ma prendere in giro i giornalisti che stanno solo facendo il loro lavoro non mi sembra corretto.

          1. ok, ma visto che, come nel caso del servizio, le domande non sono soggette a reazione e pressione, si preparino meglio e non ne facciano così retoriche, sapendo poi che la risposta sarà appunto retorica. Non ti sei ancora rotto dei “it was a toough match”? Pare che sia l’unico aggettivo esistente per descrivere una partita vinta con meno di due break di vantaggio a set.Mi pare che quando le fanno domande sulla sua couturieuse, lei risponda con più abbondanza e piacevolezza. Che poi loro lavorino è indubbio, con che qualità invece è molto dubbioso, soprattutto nel caso di quelli sportivi. Mica tutti i giorni si trovano i Brera o Clerici. Ad ogni modo Cami gioca meglio di quanto loro scrivano, per cui si adeguino nel livello.

              1. ma fare come Fognini, che ha proibito a quelli di Ubitennis di fargli domande. E ha ragione lui, Ubaldo è davvero irritante, molto spesso. Ultimamente anche lui tende a far passare Cami come la scema del circuito, da quando si è riappacificata con la fit. Infatti lui si vede quanto è machiavellico. A me dà l’impressione di essere bollito, e credo che abbia l’età per andare in pensione.

  16. brava cami !!!
    praticamente quasi mai in difficoltà

    ora con kuz è durissima…ma è arrivato il momento di dare una svolta alla carriera…

    vamooooossss !!!! camila….

    1. Non ci credo!!!!!!! Nonostante tanti commentatori che sostengono il contrario, Camila legge i nostri commenti e consigli tecnici, e questa notte l’abbiamo vista disporsi almeno 1 metro dietro la linea di fondo in risposta alle prime. Erano 3 anni che insistevo su questo punto. E non è affatto curioso che abbia sbagliato molte risposte facili sulla seconde. Disponendosi sulla riga le viene a mancare, in molti casi, quel tempo tecnico per rispondere in maniera efficace e con molta + continuità. Prova a disporti mezzo metro indietro sulle seconde, almeno, e…non vorrei essere nei panni delle tue avversarie.
      E quel 60% di prime palle e 3 DF sono un BRIVIDO.
      Facci sognare ancora

      1. per me è il boyfriend segreto che la vuole più vicina di un metro a dove lui si colloca a sedere nelle tribune. Quel “modesto anellino” che sfoggia all’anulare vorrà pur dire qualcosa 😉

      2. che alcune volte debba stare più indietro sono d’accordo…
        che l’abbia fatto perchè qualcuno qui l’ha scritto non credo proprio
        se poi sul fatto che camila legga i commenti la tua fosse una battuta,allora ci stà…:-)

  17. Un saluto a tutti, e brava Camila, che almeno oggi non ha fatto rientrare in partita un’avversaria decisamente più scarsa. Aspetto con curiosità lo scontro con la russa, sperando che velocità, talento, violenza ed incoscienza finalmente prevalgano su esperienza, cinismo, e intelligenza. Sarebbe un’importante conferma, soprattutto per sè stessa, di recupero fisico quasi completo, ed una notevole prova di raggiunta maturità. Forza Cami.

  18. Adesso che, tanto per cambiare, Cami è l’unica italiana al secondo turno, devo anch’io confessare una certa preoccupazione, che mi rende perplesso circa lo stato ottimale di questo periodo, per Cami. Ma che cos’è questo outfit da quacchera che ha presentato per gli AO? Non ricordo di averla vista con una mise così dimessa, quasi anonima, quasi volesse sottolineare la fase di grigiore tennistico che sta passando. In confronto a Dimitrov, Sinner e Kyrgios pare una dama vittoriana. E la gente si preoccupa di quisquilie come il gioco o le dichiarazioni…il tennis passa, l’abbigliamento rimane per tutta la vita.
    Sto cazzeggiando? Ovviamente si, troppa cupezza in quello che abbiamo scritto negli ultimi mesi, è ora di prendere un atteggiamento più disinvolto, come pare che faccia lei, dalle foto pubblicate.
    Comunque ho trovato insolitamente anonimo, quasi “maturo” l’abitino che ha indossato oggi, non so se sia un segnale di qualche cambiamento interiore.

    1. Pure io ho trovato il outfit di oggi un po sciapo, ma va bene cosi. Per me quello blu scuro (visto a Miami, poi altri eventi) era proprio il top. E non dico il top per Camila, dico il top in tutto il mondo di tennis femminile.

  19. Una piccola curiosità: negli incitamenti da bordo campo, si sono sentiti tanti “forza Camìla, dai Camìla…”, l’accento è sempre sula “i” (e con una “l” e mezza, per cui si sente quasi esattamente “Camilla”), perché per i tifosi è diventata “Càmila” con l’accento sulla a?

    1. Mah, anche i giudici arbitri di lingua ispanica la chiamano sempre Camìla, però il padre dice Càmila….chi ha ragione? Mi pare strano che Sergio, che l’ha battezzata, sia lui a “aglesizzare” il suo nome. Io la penso Camìla, anche perchè non ho mai visto la tilde sulla a, che in castigliano è obbligatoria con le parole “esdruculas”. A fine carriera, auspicando che ci conceda una giornata di domande e risposte qui sul sito, chiariremo il mistero.

        1. ma intervistato dice Camila come i cronisti. Forse lo fa per educazione. Ecco, la redazione potrebbe chiederle di scriverci un piccolo post di chiarimento. Magari è lei che ha come vezzo di voler esser chiamata come fanno su supertennis, tante ragazze usano modifiche esterofile al giorno d’oggi. Sapessi quante studentesse ho avuto che si facevano chiamare in altro modo.

    2. Il tifoso in questione è un amico e una vecchia conoscenza di questo blog (ebbene sì, c’è una spedizione di appassionati che sono andati down under per incitare la nostra). Posso solo dire che l’ha sempre chiamata Camìla, anche rivolgendosi a lei o parlando al padre, senza mai venire corretto. Camila è cittadina del mondo e non si formalizza per un accento.

    3. Va be, io mi devo dichiaro ‘guilty as charged.’ La mia scusa è il classico ignoranza Americana (siamo famosi nel mondo per questo, vero?).

      Addirittura, dopo un bel 40 minuti di urlare sua nome al Bronx open, una dei guardalinee è venuta da me durante il changover per correggermi la pronuncia, ma non ho capito la differenze fra quello che stavo dicendo io e il consiglio di questa gentilissima signora (che mi ha sempre dato un sorriso nei match successivi). Avevo solo paura che questa guaralinee stava per dirmi che non potevo tifare cosi fortemente…

      1. Italo americano, bada bene. Mica sei un wasp come Trump, che effettivamente è più ignorante di una vacca rossa texana. 😉
        Io studio spagnolo da anni, per mia passione, è normale che debba conoscerne le regole, e per altro il tuo italiano è migliore di quello di molti miei studenti, nati e cresciuti in Italia, per cui, non devi scusarti di nulla. 😉

  20. Mitica Camila nell’intervista post-partita, riportata da Ubitennis. Pare abbia detto: “Sì devo giocare contro una tra Vondrousova e Kuznetsova. So che una è destra e l’altra mancina, ma non conosco il loro gioco, io m’intendo poco di tennis”. In un modo di esperti da divano trovo che la sua risposta sia sublime.

    1. Dici? io trovo più mitici quelli che scrivono peste e corna per queste dichiarazioni, non sapendo leggere fra le righe che la vera risposta che pensa, probabilmente, è: “non ho voglia di rispondere a questo tipo di domande”. Ma quelli abboccano sempre, e poi pensano che la sciocca sia lei…invece. Che si aspettano che risponda: – Dunque, vediamo, se passa Sveta, ma in due set allora penso di affrontarla così e così, se in tre ed è stanca invece xyz, se Marketa no, imposto in quest’altro modo, ma se vedo che ….
      Per altro chi può dire se magari non dovesse affrontare nessuna delle due, perchè passa il turno per wo o non può giocare lei e così via? Forse preferiscono che faccia come molte mie colleghe, che dentro o fuori della scuola, compreso a cena in un ristorante, parlano sempre e solo di scuola, voti, compiti in classe e tematiche attinenti alla scuola. Risultato, una volta ti fregano, poi per ogni altro invito ti trovano “già impegnato”. Io puee, agli amici che mi chiedono del mio lavoro, rispondo sempre con un’occhiataccia. E’ il mio ruolo, non il mio essere. Cami come persona è molto più che una tennista. Ci manca solo che le chiedano il 740 o le misure dell’intimo. Mah.

  21. La Kerber, data per “moribonda” da alcuni qui sul sito, pialla la nostra Cocciaretto con un severo 6-2 6-2 (ma era 6-2 5-0 40-30 e servizio)…. Vero è che dobbiamo ancora superare lo scoglio Kuznetsova, e sarà davvero dura, per cui guardo solo al prossimo match…

  22. Sono certo che Camila contro Kuznetsova farà un gran match e sarà concentrata al massimo. Tuttavia non possiamo considerarla favorita per tutta una serie serie di motivi.
    Speriamo che riesca a giocare bene e a trovare spesso il campo con i suoi colpi….

  23. L’ìmportante era vincere, è meglio iniziare tranqui.llamente. ” Ancora tu…” è ora di mandare in pensione Svetlana , prima di Svitolina, mi sembra che questa volta Camila lascerà il segno su AO 2020, sensazione ineffabile.

  24. Zia Sveta si mette sempre di traverso!
    Ad Auckland si “scansa” con la finta e ci fa sbattere contro Serenona, ed adesso ci prova in prima persona a darci dispiaceri,

    Spero che Camila scenda in campo con la voglia di vendicarsi anche per i precedenti incontri.

  25. Concordo con tutti i commenti qui sotto, tanti errori, condizione ancora lontana dal meglio, ottima corsa e spostamenti laterali; manca qualche discesa a rete e c’è la solita incapacità di infierire sui punti deboli dell’avversaria (Lottner ha un solo colpo veramente forte, il dritto effettuato senza preventivi spostamenti, e Camila le ha risposto nella “comfort zone” una miriade di volte… quasi a verificare che fosse davvero così. Mah).
    Come sempre, vedremo.

    Pregherei per l’ennesima volta i gestori del sito di migliorare l’accessibilità, per me sta diventando una tortura!

    1. Nel secondo set ha variato di più, e infatti ha vinto più facile. Ha anche servito meglio, 71% di prime è ottimo, viste le velocità rilevate. Angolare molto con Sveta sarà produttivo come contro la Lottner. Sveta ha i piedi un po’ torti all’interno, e ha sempre corso con fatica. Con l’età non mi pare migliorata di certo. Cami per una volta sarà capace di entrare in campo con una tattica che non sia pensare solo alla palla che arriva e non a dove è il caso di dirigerla, con più profitto e meno rischio?

  26. Ho visto solo il secondo set. Bene la vittoria , sinceramente però non mi sembra una grande Camila. Molti errori contro una ragazza che aveva evidenti problemi di movimento. Non una grande sensazione insomma… speriamo sempre di essere sbertucciati in malo modo….

  27. Beh, in effetti l’ha veramente pescata. Nel femminile qualche risultato a sorpresa già appare (e pure nel maschile), vediamo se anche con Camila qualche risultato non preventivabile al momento non si manifesti. Come si fa a dare per chiuso un qualsiasi pronostico del tennis in gonnella in questo periodo? Tutte possono perdere con tutte, per cui nulla è precluso in partenza.

  28. Bene, era importante rompere il ghiaccio. Ho strane sensazioni per questo 2020. Camila mi sembra lontana dalla condizione migliore. Ma spero possa smentirmi contro la vincente di Vondrousova Kuznetsova, che in ogni caso sarà uno scoglio molto arduo da superare

  29. Dalla forma migliore siamo lontani, però almeno nel secondo set ha servito bene, il 60% di prime complessivo è frutto per lo più dell’ultimo set, sono sicuro che nel primo sia stata di molto più bassa. Il rovescio va benissimo, la risposta troppo spesso buttata via, anche se si sono viste un paio di moon balls inedite nel gioco di Cami. Chissà, magari al posto della palla corta introduce il lob, che non sarebbe male come palla per riprendere posizione. Nel complesso un gioco slegato, da giocatrice che riprende contatto, poco a poco, con la gara, e quindi tutto rientra nell’ordine naturale dello sport agonistico. Sempre meglio che certe partite pazze del tipo Muguruza-Rogers, dove davvero non capisci come possano esserci risultati simili. Adesso, con un po’ di punti e di denaro in tasca si va alla prossima, che io spero contro Kuz, è il caso di batterla prima che o l’una o l’altra smettano di giocare. Direi che nel complesso i giocatori italiani stanno facendo la loro figura.

      1. Era ora. Quando sarà al massimo della sua condizione ok, mettiti dove vuoi a rispondere, ma per adesso che serve tennis giocato un po’ di prudenza in più non fa male. Anche col dritto mi è sembrata più conservativa, vincenti e anche molto efficaci ne ha fatti, però mi pare che lo abbia spinto a tutta solo nel gioco conclusivo, ormai libera da remore, e infatti il risultato s’è visto, l’altra è andata in paralisi. Atleticamente Camila è a posto, corre come un’indiavolata: sono contento, mi è mancato molto il suo inarrivabile stile di corsa, che è quello che ha determinato la mia disaffezione al tennis femminile dell’ultimo anno. Se devo ammirare solo belle gambe semoventi, a sto’ punto non seguo lo sport ma vado a vedere Milano Moda, per lo meno le modelle sono leggere nel passo e non stile marines come le ultime fanciulle-stangone apparse sui campi.

    1. Non so chi sei, robdes12, ma per qualche motivo sono quasi sempre pensando esattamente come te.

      Vedo sempre le gente che chiedono a Camila di giocare un po piu conservativa. Non sempre con acceleratore spalancato. E oggi mi sembra che ha giocato proprio cosi. Ha capito che bastava 80% della forza per battere la tedesca.

      Pure io ho visto il resultato di Muguruza-Rogers e mi sono detto, ‘ma come ca-zo puo’ succedere?’

      Poi, il commento di giocatrice che caminano come i Marines mi ha fatto ridere parecchio. Sto cominciando ad apprezzare un po Sofia Kenin, ma lei e’ proprio cosi.

      Per chiudere, secondo me Camila e’ stata molto fortunata ad evitare Vondrousova. Kuznetsova non sara facile, ma penso che Camila e’ piu che capace di batterla. Vondrousova, invece, e’ bravissima e’ diventera’ un top 10.

      1. Non sbagli. Considerando le dimensioni di Cami, più il fatto che non andando quasi mai a rete le avversarie non può scaldare il colpo, la qualità del suo passante è degna del miglior borgogna in circolazione. Non è facile essere così precise su palle molto difficili potendo provarle in gara solo sporadicamente. Ma quando una ha la dinamite nei piedi….Camila Giorgi, talento inespresso dell’atletica leggera. Eh, chissà che centista sarebbe stata, coi razzi che si ritrova dentro le scarpette.

      1. Si, al confronto lo sono. Voglio vedere come se la cavano in un campo più ampio di circa un metro e con rete più alta una ventina di cm., così le differenze antropometriche sarebbero livellate. Wilander stesso disse che per lui il giocatore che passava meglio era la Evert, e il passante era uno dei punti forti dello svedese. Mats capiva che in un campo studiato per il maschile, per una donna normale quale la Evert tutto era molto più difficile, e quindi era giusto renderle omaggio. Il passante è un colpo che, dicono i maestri, va scaldato. Cami non ne ha mai occasione, la attaccano a rete troppo poco, deve improvvisarlo ogni volta, Nole e Rafa molto meno, visto che ne devono tirare almeno una trentina a match, e di solito i primi li sbagliano.

  30. Per adesso mi pare di vedere una Camila che ha molto bisogno di giocare partite. Il rovescio è già in controllo, gli altri colpi vanno e vengono. Troppo sciupona nelle risposte sulla seconda, curiosamente risponde meglio alle prime della stangona. Pare che un po’ per volta stiano entrando più prime di servizio. Qualche turno a torneo e, se il corpo funziona, fra un paio di mesi dovrebbe essere di nuovo lei-giocatrice. Ruggine, il motore è stato fermo troppo a lungo.

    1. Nottata passata a vedere Sinner su sportzone a singhiozzo,in pratica si bloccava ogni tre secondi,ma non ho mollato
      Domani mattina speriamo in meglio per la NOSTRA FANCIULLA.
      CPS

  31. Mi basta che giochi. Il fatto di non risultare nei tabellini dei campi di allenamento mi aveva fatto venire il dubbio che non stesse bene. Potrebbe pure aver optato, data la situazione dell’aria, per campi privati coperti. Con il femminile mai dare nulla per scontato, negli ultimi due anni.

    1. Busillis risolto: la foto di oggi la mostra in campo con un ragazzo (sarà lo sparring), foto di tale Favale (credo un maestro di tennis over40: non è lui).
      È viva e lotta insieme a noi!

      1. Ma si tratta di Pasquale Favale fotografo specialista di nudi e foto sexy femminili ? Mi pare strano che si sia dedicato al tennis e sia a Melbourne. Speriamo sia un omonimo… Comunque è importante che si alleni e rifinisca la preparazione, niente è perduto, si può fare un grande torneo nonostante la Vandrousova. Forza Camila!

        1. E che ci sarebbe di male, anche se fosse? Pure Fabrizio Ferri ha immortalato discinta la moglie Alessandra o Roberto Bolle. Il nudo è solo un genere della ritrattistica, mica significa pornografia. A questo punto se Michelangelo avesse voluto Cami come sua modella la iscriveva all’istante nella categoria donne perdute? In ogni caso a me diverse delle sue foto non sembrano fatte con il cellulare, bensì con fotocamere e luce ben controllata. Mi pare strano non vedere più distorsioni angolari o luci parassite e simili. Semmai è da notare che mentre molte delle altre si fanno fare reportage ufficiali, a scopo marketing e parcella, le immagini di Cami mi sembrano sempre ascritte ad un contesto privato, cose per intimi. Già è riservata, adesso non vogliamola addirittura ascetica.

  32. Insomma, come qualificata di “meglio” c’era veramente poco! Speriamo di rivedere presto la Camila del 2018…sarwbbe stato uno spot fattibile, anche la Kerber attuale è piena di incognite… Forza Flaca!!!!

    1. La Kerber attuale non so neanche se giocherà: pochi giorni fa si è ritirata in campo.
      Dovesse cancellarsi prima dell’inizio dei match, credo sarebbe sostituita da Putintseva (n. 33).
      Altrimenti potrebbe perdere da Cocciaretto.
      E poi tutte e due da Kozlova (remember?).

Join the Conversation