Il 2019 di Camila non è ancora finito

Camila Giorgi tornerà in campo nel 2019: l’azzurra giocherà infatti il torneo WTA125k di Limoges in programma dal 16 al 22 dicembre in Francia. Più che l’ultima tappa del 2019, si tratterà di un primo assaggio di 2020, che inizierà come di consueto dalla trasferta Down Under

 

14 comments

  1. Finalmente! E’ ufficiale nel MD di Australia Open, ultima fra le ammesse ma prima nel nostro cuore. Tutto è possibile, Camila , ora, cominciamo bene! L’ho sempre detto detto essere numero uno o cento, non importa, importa solo vederti giocare il tuo gioco unico ed ammirare la tua indicibile eleganza sui campi di tutto il mondo.

    1. Pfui!

      Sono strafelice per Camila (e sadicamente godo se Kanepi resta fuori).

      Per la prima settimana Camila ha personalmente detto in una intervista di fine novembre che avrebbe giocato ad Auckland.

      Se si dissipa l’ombra delle qualificazioni per la seconda settimana resterebbe forse solo la possibilità di giocare ad Hobart.

      Dai, già lunedì comincia la danza!

  2. ANCHE Caroline Woszniacki se ne va, dopo Cibulkova… Non ci saranno più duelli tra lei e Camila, finiti in un’immutabile parità, una vittoria a testa Us open e Wimbledon e due in quattro premier. (su erba e cemento), peccato! Resterà comunque sempre nella memoria meravigliosamente il primo incontro a US OPEN 2013. (A meno di un’estrema sorpresa a Melbourne)

    1. Non volendo, proprio ieri mi è capitato di vedere gli high lights del terzo turno US Open 2013:la maggior parte dei punti belli sono di Camila (come al solito), ma ogni punto l’ha dovuto fare due o tre volte.

    2. E già, Camila ha un bilancio in parità con colei che è stata numero 1 del mondo ( e non per poco ). Se penso che Camila ha come best ranking ” solo ” la posizione numero 26, mi girano le scatole. Forza Camila, vinci Limoges e fai un regalo di Natale a te e a noi, che gioiamo per le tue vittorie.

  3. L’entry list completa aggiornata a due settimane dal via:
    Brady
    Cornet
    Blinkova
    Zidansek
    Pera
    Sasnovich
    Teichmann
    Cirstea
    Sorribes
    Maria
    Kozlova
    Rus
    Giorgi
    Watson
    Kanepi
    Tig
    Vikhlyantseva
    Voegele
    Korpastch
    Niculescu
    Bogdan
    Minnen
    Cancellate le prime tre.
    Da aggiungere Q e WC

  4. L’ho scritto due giorni fa, nessuno sembra essersene accorto.
    Male!
    Qui siamo all’abc: seguire la pubblicazione delle entry list e magari ragionarci sopra.
    Pubblicati Brisbane, Shenzhen ed Auckalnd dove Camila non c’è (non poteva esserci: 70 partenti, lei è n. 100).
    Sarà alternate a Brisbane o ad Aukcland (a Shenzhen non compare) e probabilmente dovrà partire dalle quali.
    In quest’ottica, secondo me ottima l’idea Limoges (secondo me: infatti l’avevo ipotizzata in anticipo).
    Per vari motivi, il principale è che significa che sta bene.
    E poi credo sia ora di cominciare a guardarla, questa classifica; benché probabilmente questo sarà il 125.000 più competitivo della storia, è l’occasione di cominciare ad ammortizzare i punti che potrebbero uscire nella prima settimana di gennaio, infatti la classifica del 6 gennaio sarà valida per Dubai (Premier) e quella successiva per Doha (Premier5), tornei a forte rischio: solo una partenza a razzo consentirà di evitare le quali almeno nel secondo.
    Già salterà (di nuovo) San Pietroburgo dove non potrà fare le quali per via della Fed Cup, il rischio di stravolgere tutte le abitudini esiste.
    Probabilmente quest’anno festeggerà il compleanno a casa dopo chissà quanto tempo, speriamo di iniziare i festeggiamenti il 22 dicembre.
    Staremo a vedere, comunque prendiamo questo torneo come un collaudo, dopo del quale ci saranno due settimane prima di intraprendere la via per l’Australia.

Join the Conversation