Camila Eastbourne

Si ferma al secondo turno la corsa di Camila al torneo WTA International di s’hertogenbosch: la tennista di Macerata ha ceduto alla tedesca Carina Witthoeft con il punteggio di 7-6, 6-3.

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
    Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
  • WTA Birmingham, Camila ai quarti: battuta anche la Svitolina!
    WTA Birmingham, Camila ai quarti: battuta anche la Svitolina!
  • Wta Birmingham: Camila al secondo turno, trova Svitolina
    Wta Birmingham: Camila al secondo turno, trova Svitolina
  • A Birmingham Camila accede al main draw: troverà la russa Vikhlyantseva
    A Birmingham Camila accede al main draw: troverà la russa Vikhlyantseva

81 Comments. Leave your Comment right now:

  1. doherty by doherty

    appleton in carriera su erba 1-4
    questa settimana ha perso a manchester da heisen (543) in 3 set…

  2. doherty by doherty

    domani alle 11

  3. etberit by etberit

    Per principio diffido delle inglesi, delle diciassettenni, delle inglesi diciassettenni e delle diciassettenni inglesi che giocano sull’erba; se poi giocano contro la Giorgi si gasano perché sanno che potrebbero anche vincere….

  4. riccardo by riccardo

    La WITTHOEFT spazzata via 6/3 6/1 ….

  5. r.b. by r.b.

    Si dovrebbe guardare un turno alla volta, lo so…. Ma non quando al turno decisivo delle quali potrebbero esserci Yastremska o Stollar…. 🙂

  6. by lucio

    RSS

    Facebook

    Twitter

    Forum

    Mr. Who Avatar

    Username

    Password

    Dimenticata la password?

    Non sei registrato? Registrati!

    Home

    Notizie

    Forum

    Betting

    Ranking LIVE

    Italiani

    ATP

    WTA

    Challenger

    Entry List

    Davis/Fed Cup

    Video

    Giochi

    Contatti

    Qualificazioni WTA Copertina, WTA

    WTA Birmingham: Il tabellone di qualificazione. Presente Camila Giorgi

    16/06/2017 17:53 4 commenti

    Tweet

    Camila Giorgi classe 1991, n.105 WTA

    Camila Giorgi classe 1991, n.105 WTA

    GBR WTA Birmingham Premier | Erba | $885.040
    (1) Vondrousova, Marketa CZE vs Aoyama, Shuko JPN
    Naydenova, Aleksandrina BUL vs Shinikova, Isabella BUL
    Raina, Ankita IND vs Dunne, Katy GBR
    Rodionova, Anastasia AUS vs (6) Smitkova, Tereza CZE

    (2) Giorgi, Camila ITA vs (WC) Appleton, Emily GBR
    (WC) Murray, Samantha GBR vs Min, Grace USA
    Cabrera, Lizette AUS vs Stollar, Fanny HUN
    Yastremska, Dayana UKR vs (8) Fett, Jana CRO

    (3) Hsieh, Su-Wei TPE vs Perrin, Conny SUI
    Larcher de Brito, Michelle POR vs Cako, Jacqueline USA
    Robson, Laura GBR vs Kato, Miyu JPN
    Savchuk, Olga UKR vs (7) Soylu, Ipek TUR

    (4) Vickery, Sachia USA vs Dabrowski, Gabriela CAN
    (WC) Burrage, Jodie GBR vs Boulter, Katie GBR
    Krejsova, Petra CZE vs Moore, Tara GBR
    (WC) Swan, Katie GBR vs (5) Kulichkova, Elizaveta RUS

    Tweet

    TAG: Camila Giorgi, WTA Birmingham, WTA Birmingham 2017

    4 commenti

    Maxi (Guest) 16-06-2017 18:23

    Rodionova
    Giorgi
    Robson
    Dabrowski

    4

    Replica | Quota |

    Carl 16-06-2017 18:23

    Vondrousova sembrerebbe non avere problemi.

    Per Giorgi il rischio Yastremska, sicuramente la più pericolosa tra le non TdS, diciamo che, visto il resto del campo, poteva andare meglio, però occhio a Cabrera.
    Giorgi la Murray, potenziale avversaria al secondo turno, l’ha già battuta due volte a Wimbledon.

    Non mi convince Hsieh nel terzo gruppo, ma non riesco a vedere chi altro potrebbe spuntarla, anche troppo equilibrato.

    Kulichova non la vedo reggere tre incontri in tre giorni, qualche opzione per Vickery, o meglio per Krejsova.

    3

    Replica | Quota |

    Viva la Vida 16-06-2017 18:22

    Mi auguro che s’inventino qualcosa x rinunciare a queste quali che possono portare solo danni e nessun vantaggio in ottica Wimbledon…non deve sprecare energie… tra due settimane deve arrivare fresca al primo turno del torneo londinese sperando questa volta in un sorteggio fortunato.

    2

    Replica | Quota |

    radar 16-06-2017 17:57

    Vedremo se Camila incrocerà di nuovo la giovane Dayana.

    Marketa
    Camila
    Su-Wei
    Kulichkova

    1

    Replica | Quota |

    Lascia un commento

    Nome

    Email (non sarà pubblicata)

    Commento

    Segui LiveTennis.it su..

    Segui LiveTennis.it su Facebook!
    Facebook

    Segui LiveTennis.it su Twitter!
    Twitter

    Segui LiveTennis.it attraverso un Feed Reader!
    RSS

    Il canale YouTube di LiveTennis.it
    Youtube

    Follow @livetennisit

    Tournament

    Questa settimana

    Prossima Settimana

    ATP Stuttgart

    ATP Stuttgart

    250 | Erba | e630.785

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    ATP s Hertogenbosch

    ATP s Hertogenbosch

    250 | Erba | e589.185

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    Challenger Caltanissetta

    Challenger Caltanissetta

    CH | Terra | e127.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    Challenger Lisbon

    Challenger Lisbon

    CH | Terra | e43.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    Challenger Lyon

    Challenger Lyon

    CH | Terra | e64.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    Challenger Nottingham

    Challenger Nottingham

    CH | Erba | $127.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    WTA s-Hertogenbosch

    WTA s-Hertogenbosch

    International | Erba | $250.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    WTA Nottingham

    WTA Nottingham

    International | Erba | $250.000

    livescore | sito ufficiale | notizie relative

    ATP Halle

    ATP London / Queens Club

    Challenger Poprad Tatry

    Challenger Fergana

    Challenger Ilkley

    Challenger Blois

    Challenger Todi

    WTA Mallorca

    WTA Birmingham

    Notizie TOP

    WTA Birmingham: Il tabellone di qualificazione. Presente Camila Giorgi
    16 Giu 17:53 WTA Birmingham: Il tabellone di qualificazione. Presente Camila Giorgi

    Ranking ATP Live: Thomas Fabbiano al n.95 ATP
    16 Giu 15:34 Ranking ATP Live: Thomas Fabbiano al n.95 ATP

    Italiani nel circuito Future: Risultati 16 Giugno 2017. I risultati di oggi
    16 Giu 15:26 Italiani nel circuito Future: Risultati 16 Giugno 2017. I risultati di oggi

    Altre notizie

    Ultime

    ATP

    WTA

    Challenger

    Video

    16 Giu 15:23Il grande tennis torna a Parma…piu’ eccelso che mai!..
    16 Giu 15:00Italiane nel circuito ITF: Risultati 16 Giugno 2017. I risultati di oggi..
    16 Giu 14:30ATP Halle e Queen’s: La situazione aggiornata Main Draw e Qualificazioni. Non ci sar..
    16 Giu 14:20Challenger Nottingham: Bellissima vittoria di Thomas Fabbiano che elimina Sergiy Stakhovsk..
    16 Giu 14:07Brydan Klein si chiama stupido…. perde il game e anche la partita..
    16 Giu 13:30Challenger Caltanissetta: I risultati con il live dettagliato dei Quarti di Finale..
    16 Giu 12:19Video del Giorno: Jerzy Janowicz grida Hamburger e riceve un warning..
    16 Giu 11:36Challenger Lisbona: I risultati con il live dettagliato dei Quarti di Finale (In campo Gia..

    Rankings

    Top 10 Italiani

    Top 10 Internazionale

    26. ITAFognini
    36. ITALorenzi
    76. ITASeppi
    97. ITACecchinato
    103. ITAFabbiano
    118. ITAGiannessi
    119. ITAVanni
    152. ITANapolitano
    157. ITATravaglia
    161. ITAGaio
    32. ITAVinci
    71. ITAErrani
    72. ITASchiavone
    105. ITAGiorgi
    132. ITAPaolini
    205. ITATrevisan
    237. ITABrescia
    271. ITAGatto-Monticone
    287. ITAPieri
    289. ITARosatello
    Vedi la classifica completa
    GBR
    SRB
    SUI
    CAN
    JPN
    ESP
    CRO
    AUT
    FRA
    SUI
    GER
    ROU
    CZE
    USA
    UKR
    SVK
    DEN
    GBR
    RUS
    POL

    Tag

    Arnaboldi Australian Open Brianti Cecchinato Cipolla Circuito Future Circuito ITF Coppa Davis Djokovic Errani Fabbiano Fabio Fognini Federer Fognini Giannessi Giorgi Italiane nei tornei ITF Italiani Italiani in campo Italiani nei Future Knapp Lorenzi Matteo Viola Mondo Junior Murray Nadal Naso Notizie dal mondo Pennetta Quinzi Rafael Nadal Roger Federer Roland Garros Schiavone Seppi Serena Williams Simone Bolelli Starace Us Open Vagnozzi Vanni Video del Giorno Vinci Volandri Wimbledon

    Sondaggio + Entry List

    Roland Garros – chi vincerà?

    Nadal (3-1) (34%, 202 Votes)

    Nadal (3-0) (20%, 115 Votes)

    Wawrinka (3-1) (20%, 115 Votes)

    Wawrinka (3-2) (19%, 111 Votes)

    Nadal (3-2) (6%, 34 Votes)

    Wawrinka (3-0) (2%, 11 Votes)

    Total Voters: 588

    Loading …

    15/06 WTA Birmingham e Maiorca
    13/06 ATP Amburgo, Atlanta e Gstaad
    13/06 Challenger Recanati e Marburg
    08/06 Wimbledon
    08/06 WTA Nottingham e s’Hertogenbosch
    07/06 ATP Umago, Bastad e Newport
    06/06 Wimbledon
    06/06 ATP Eastbourne, Antalya
    06/06 Challenger Milano
    31/05 Challenger Todi, Ilkley, Fergana, Poprad Tatry e Blois

    Home | Notizie | Forum | Betting | Italiani in gara | ATP | WTA | Links | Privacy policy | Informativa Cookie

    2004-2012 © LiveTennis.it, LiveTennis.eu – Tutti i diritti sono riservati. Tutti i nomi e i marchi appartengono ai legittimi proprietari.
    15q – 0,438s . 4.36 .l1noLv5d6

    (2) Giorgi, Camila vs (WC) Appleton, Emily
    (WC) Murray, Samantha vs Min, Grace
    Cabrera, Lizette vs Stollar, Fanny
    Yastremska, Dayana vs (8) Fett, Jana

  7. Massimiliano by Massimiliano

    Primo turno contro la britannica WC Emily Appletown

  8. biglebowski by biglebowski

    se avete imparato a conoscerli, sapete certamente che (giusto o sbagliato che sia) l’obiettivo che vogliono perseguire è di trovarsi al top per wimbledon: che non significa avere ambizioni eccessive, ma di giocarselo al meglio delle proprie possibilità.
    ovviamente se fosse al meglio ora non lo sarebbe tra 20/30 giorni.

    in questa prospettiva vanno guardati i match di camila di avvicinamento al prossimo slam con la grande incognita del sorteggio che, aldilà del luogo comune “può vincere e perdere da tutte” avrà la sua importanza ma è una di quelle cose in cui non ci si può far niente.

    se così fosse, ma credo di si, è una scelta ragionevole per l’unicità dell’evento e la massa di denaro che muove e per il momento particolare della wta con 2 delle migliori 5 che non giocheranno (serena e sharapova) e almeno altri 3 pezzi grossi che sono una vera incognita (kvitova, azarenka e kerber).
    insomma potrebbe essere un edizione in cui far qualche turno dovrebbe essere possibile per chi gioca bene sull’erba ed è probabilmente un occasione che in particolare le “erbivore” cercheranno di mettersi nella condizione di cogliere.

    mentre gli uomini, che dispongono di un bagaglio tecnico e tattico decisamente superiore, sono spesso in grado di adattare il loro gioco alla superficie e in questo caso all’erba ed abbiamo diversi casi di veri e propri specialisti,, per le donne il discorso è diverso.
    le donne interpretano tutte le superfici allo stesso modo e traggono poi maggior beneficio in quelle alle quali le loro caratteristiche si confanno maggiormente.
    ed è fuori di dubbio che molte delle peculiarità di camila flirtano con i verdi prati.
    sull’erba non ci si allena mai, non per tutto l’anno e tanto meno a calenzano, e quindi bisogna allenarsi e capirla (l’erba) giocando e questo è ciò che è opportuno faccia in questa fase.
    in quest’ottica contano poco i punti, il ranking e persino le vittorie; quel che dobbiamo guardare è altro. ci sarà tempo per un percorso più attento a questi aspetti, magari nell’estate americana e nell’autunno orientale ed indoor perché, sia chiaro, l’anno va finito in range accettabile(40/60) in un modo o nell’altro per gli indiscutibili benefici che questo comporta nella prossima programmazione.

    e allora, se si riescono a vedere le cose da questo punto di vista e se ho ben interpretato questi due match, vedo le cose con moderato ottimismo.
    in particolare tiene il servizio con percentuali bulgare: 24 game di servizio vinti consecutivamente in partite tirate sono numeri da record assoluti non abbastanza evidenziati (purtroppo si legge molta fuffa qua e altrove), così come il 96% di turni di servizio portati a casa (le migliori in assoluto sono serena 82%, kvitova 81%, konta 80 per cento per darvi un’idea dell’eccezionalità della cosa), sebbene un campione di due partite sia assai poco attendibile.

    quando parte lo scambio tiene anche il palleggio con discreta autorità, mostra una condizione fisica già discreta e gioca game come l’undicesimo contro carina dove mostra il suo repertorio migliore ( credo tra i migliori game mai giocati da camila e complimenti anche alla sua avversaria, veramente brave entrambe).
    insomma ho visto con soddisfazione cose che non vedevo da tempo, sperando non siano stati “gli occhi dell’amore”.
    certo i game di risposta sono stati pessimi: potrebbe essere endemico, e allora bisogna rassegnarsi alla mediocrità, oppure una difficoltà di adattamento alla superficie.
    sia chiaro, bene non risponderà mai, ma peggio di così è francamente impossibile.
    e non parlo soltanto del colpo che segue il servizio, ma della gestione dello scambio in generale.
    lì sarà il lavoro grosso di questi 20 giorni, il lavoro difficile anche psicologicamente perché ho l’impressione che sia subentrata una certa ansia e molta confusione.
    se migliora questo aspetto giocando 6/7 match prima di wimbledon, allora potremmo anche divertirci, che non vuol dire certamente vincere il torneo, ovvio che non è tra le opzioni, e neppure andarci vicino, ma vuol dire ottenere il risultato che sia se non altro in linea con le ambizioni di una buona specialista della superficie.

    • enzo by enzo

      Ottimo Big.
      Meno male che ogni tanto qualcuno autorevole conferma che il problema di Camila è da sempre la RISPOSTA.
      Il servizio ( e lo scambio successivo…quando c’è ) è da sempre da top 10 !!!!!!!

      • r.b. by r.b.

        Verissimo. Per vincere sull’erba bisogna avere una buona risposta altrimenti il break non lo fai mai….

    • by Fabblack

      “giocando 6/7 match prima di wimbledon” significherebbe un bel po di punti, visto che sono solo due tornei (massimo).
      Io sono dell’idea che i punti li devi fare quando ne hai l’occasione, a perdere viene sempre in tempo.
      E se poi ti ricapita come l’anno scorso Muguruza al primo turno o simili, cosa fai?

      • doherty by doherty

        è vero…
        cominciamo a prenderci l’uovo oggi..poi alla gallina ci penseremo…

  9. by Fabblack

    1 – Fare le qualifiche significherebbe:
    . maggior dispendio di energie fisiche e nervose (Pfizenmaier);
    . quasi nessun guadagno di punti (prossimo scarto 18).
    2 – ho visto che ieri diversi sono tornati sull’argomento doppi falli, ribadisco la mia opinione:
    . quest’anno (sito WTA) era a 90 in 21 match, poco più di 4 a partita);
    . i 14.5 di media dei due match su erba dipendono (secondo me), un po dal vento (lei è piccolina – sarà quasi 20 cm più piccola di Witthoeft – e lo soffre) e molto dalla quasi certezza di fare comunque il punto con le seconde che entravano = rischio calcolato;
    . e comunque ha tenuto 24 turni di servizio su 25: va bene le avversarie non erano Serena, ma neanche Serena tiene il 96% dei turni di battuta (e neanche Serena gioca contro … Serena).

    • by lucio

      Concordo in pieno…………il problema non è il servizio ma la risposta.
      riguardo le qualifiche mi sembra ovvio che è meglio evitarle se si può e sperare in un buon sorteggio. Ora basterebbe passare un paio di turni essenziale per la classifica

      • by livio71

        nooo il problema non è il servizio….neanche i doppi falli…. sono due oramai che si vedono e si ripetono le stesse cose. vuol dire che non ci si sta concentrando su questi aspetti. personalmente credo che due anni siano un tempo necessario per avere dei notevoli miglioramenti…e poi camila dovrebbe giocare di piu’…. solo se giochi di piu’ ti abitui a rispondere meglio e servire meglio. Comunque questa volta l’unico vero miglioramento che ho visto è quel Basta detto rivolgendosi al suo staff… quello è il vero miglioramento che mi è piaciuto molto… quando lo inizierà a dire anche a se stessa sarà fatta, giocherà da Dio 🙂

    • Massimiliano by Massimiliano

      Beh… alla fine della fiera fare le quali o meno non è una scelta.
      Se prima dell’ora del sorteggio del tabellone di qualificazione, ci saranno 3 forfait, va bene, sennò pazienza.

    • enzo by enzo

      Camila ha bisogno di giocare e quindi meglio che faccia le quali.

  10. by Fabblack

    Sembra che sia fuori di tre dal mai draw di Birmingham, con due WC ancora da assegnare.
    Spero riesca ad evitare le quali: qualche punto in meno (13, 18, 25), ma anche tre partite in meno e primo match lunedì/martedì anziché sabato.

    • robdes12 by robdes12

      meglio che le faccia, anche se perdesse poi al primo turno dopo averle superate avrebbe comunque giocato di più. Se il problema è la tensione interiore che non riesce a gestire (e nell’ultimo match nervosa lo era eccome, forse pure i tanti falchi sbagliati sono stati dovuti a nervosismo) più gioca e lotta più dovrebbe assuefarsi. A me pare che moltissime di quelle che le sono davanti sappiano fare molto meno tennis di lei, però vincono di più perchè sono mentalmente più solide. La Errani non è che avesse colpi per primeggiare, eppure l’ha fatto perchè aveva una resistenza nervosa che le altre si sognavano.

    • by lucio

      Speriamo entri nel MD …..anche solo un turno porta punti…..
      Le possibili vittorie nelle qualificazioni non ne porterebbero nessuno…….di questi tempi sono essenziali …..

  11. by SanTommaso

    Camila al momento è tds numero 3 delle quali a Birmingham e, per come sta andando questa settimana, “rischia” anche di poter entrare direttamente in tabellone.

    Stando così le cose, io spererei che faccia le quali per prendere confidenza con le partite e possibilmente con le vittorie!

    • by Fabblack

      Abbiamo scritto quasi contemporaneamente.
      Come dicevo, spero non debba fare le quali: non è abituata a giocare troppi match e tre partite in tre giorni in più. rischiano di mandarla fuori giri più di quanto non lo sia: meglio concentrarsi su una alla volta. come a Den Bosch: lunedì, mercoledì, venerdì.
      Certo se poi non vinci le partite che puoi vincere, sono tutti discorsi inutili.

  12. doherty by doherty

    quella di ieri è stata una partita che poteva finire diversamente…
    il primo set è stato come un 5000 m risolto allo sprint…solo che camila è inciampata,sul piu’ bello..:-)

    il problema che sintetizza tutti gli altri(alcuni dicono i df,altri la risposta,etc..)a mio avviso è la gestione della partita da parte di camila in modo un po’ monolitco e monocorde…

    io credo che non esista un solo modo giusto di servire,rispondere,impostare gli scambi…
    dipende da come ti senti,dalla superficie,dall’avversario,dal punteggio…

    quindi perchè non provare ad esempio a rispondere alcune volte stando sulla riga di fondo (come sempre ha fatto ieri)ma altre volte piu’ indietro,o piu’ avanti a seconda della situazione?
    al di la’ del teorico vantaggio o svantaggio tecnico è un modo per togliere riferimenti a chi serve..

    perchè non usare di piu’ il servizio slice da destra ? (sull’erba è molto efficace )

    perchè non provare ogni tanto a mischiare le carte venendo a rete durante lo scambio o magari anche dopo il servizio,invece di intestardirsi a voler sfondare da fondo quando l’avversaria come ieri ti rimanda tutto ? ( spesso la sorpresa è piu’ utile di un colpo perfetto ma scontato)

    perchè non far giocare talvolta l’avversaria invece di rischiare quasi sempre troppo forzando la risposta sulla seconda e regalare punti ?

    insomma,specie quando le cose non stanno andando per il verso giusto,per me l’importante è variare…non sto’ nemmeno parlando di un piano B,ma di piccoli accorgimenti…
    questo non vuol dire che poi funzionino e si vinca la partita,ma almeno costringi l’avversaria a pensare..e quando si è costretti a pensare alcune volte posso arrivare i dubbi…

    penso che camila abbia la risposta a tutti i perchè che ho elencato sopra..sono cose che sa’ fare…non le chiedo di remare,fare solo rovesci in back o arrotare come nadal…

    vamoooooooooosssss !!! cami…

    • robdes12 by robdes12

      l’importante è variare, o come dici tu mescolare le carte visto che anche le altre non è che siano mostri di creatività, anzi. La risposta però è che non è stata negli anni allenata a fare questo, il suo gioco è troppo velocizzato, può prendere decisioni solo in microsecondi, e attuare una tattica non è facile con così poco tempo a disposizione. Ieri per scambiare scambiava bene, tranne i 3 dritti consecutivi a metà rete non regalava immediatamente il punto, ma il punto è che pure se si sta mostrando un po’ meno frenetica e prudente nello scambio, per ora deve in parte lottare contro la sua natura che vorrebbe far si che il punto finisca presto, dall’altra contro un apprendistato tennistico che ha puntato per anni sul cercare di arrivare all’uno due costante, vedasi anche il servizio per troppo tempo improntato alla ricerca di un aumento progressivo di potenza, e solo da poco più centrato su maggior varietà. Credo che ci voglia ancora un po’ per vedere se la cosa funzioni e sia funzionale.

      • doherty by doherty

        d’accordo,ma a parte lo scendere a rete durante lo scambio tutte gli altri accorgimenti che ho scritto si decidono PRIMA che lo scambio inizi…..
        quindi c’è tutto il tempo…

  13. by LucaA

    a chi diceva che la Medina non era servita alla Ostapenko:

    “Jelena andrà avanti con Anabel Medina Garrigues fino alla fine di Wimbledon. L’accordo con la giocatrice-coach spagnola era valido solo fino al Roland Garros, ma adesso è cambiato tutto: prospettive, guadagni, percezione del progetto. Jelena Jakovleva, la madre, resterà l’allenatrice principale, ma è lei – per prima – a riconoscere i meriti della Medina. “Il suo merito è aver aumentato la soglia di concentrazione di Jelena – dice – per sbagliare meno, ha bisogno di mettere attenzione su ogni palla. Con Anabel ce l’ha fatta”.”

    non è solo quindi la tattica contro l’avversaria (Jelena tira forte e tira tutto, ma ha sempre detto di studiare l’altra nei suoi punti deboli), ma anche l’allenamento e il coaching “mentale” in cui è migliorata avendo una visione in più

  14. TEUS by TEUS

    Ho analizzato il match.
    Primo set cruciale per due motivi: mai prima d’ora avevo visto Camila perdere un parziale con all’attivo 28 vincenti a fronte di 21 errori (Witthoeft 13-9). In più, è molto raro avere un differenziale w-ue migliore e non aggiudicarsi un set (pesano come macigni quindi, non solo quei 2 df sul 4-3 nel tie-break, ma anche i 2 gratuiti successivi). Camila non è in fiducia in questo periodo, altrimenti, con quei numeri, si sarebbe aggiudicata il primo set.
    Nel secondo set c’è stato un calo (12 w e 17 ue -6 dei quali negli ultimi due games, ciò significa che Giorgi ha ‘mollato’ il match e non è un buon segnale-). Anche la tedesca (che ha disputato un ottimo incontro, va detto) è calata, ma lievemente, 6 w e 5 ue per lei.

    Il problema tecnico attuale è il dritto: troppo falloso, sia in risposta che negli scambi e noto anch’io, come t.o., che saluto, una minore penetrazione della palla di Camila (secondo me, rispetto al 2014-2015, ha perso un po’ di massa muscolare, è meno esplosiva e, considerando il modo in cui interpreta il tennis, il suo gioco è oggi meno efficace).
    Non so quali possano essere i motivi (tipo di dieta, minore costanza negli allenamenti…) ma, a 25 anni, dovrebbe essere al top da questo punto di vista. Non vorrei avesse perso un po’ di ‘fame’ rispetto al passato. A certi livelli, sono i dettagli a far la differenza.

    Arriveranno tempi migliori… Vamos flaca!

  15. by to

    …è tanto tempo che non scrivo…ed il motivo è che è anche tanto tempo che non vedo Camila giocare dal vivo….dal vivo e dal lato lungo del campo…
    …i doppi falli? …sapete come la penso…
    …la seconda di servizio è un colpo…come il dritto o il rovescio…tutti sapete quanti df ha fatto oggi ma qualcuno sa dire quanti dritti ha sbagliato?…o quanti rovesci?…se sul BP Camila si sente di tirare un vincente lo tira….se si sente di farlo lo deve fare…e allora perchè se è una seconda di servizio deve tirare prudente e se invece è un dritto durante lo scambio deve provare un vincente? se sulla palla break bisogna essere prudenti allora lo si deve fare per tutto lo scambio……
    .c’è chi su questo gioco ci ha costruito carriere….e anche loro hanno chi le “tifa”… come me che “tifo” Camila…
    …e anche io che tifo Camila quando le vedo tirare una seconda…mi cago addosso.
    …ma che ci vuoi fare…se tifassi Sara sarei tranquillo per il df ma pregherei dio che quella di la non riesca a tirarmi un comodino a due centimetri dalla riga di fondo…..
    Con Camila il problema non si pone….se non fa df il comodino non arriva…….
    …poi però mi arrabbio quando si nega l’evidenza…se con cento seconde faccio 57 punti me ne frego se i 43 che perdo siano df o vincenti dell’avversaria…per Camila la seconda di servizio è una palla d’attacco come un’altra…..se entra deve fare male…se non entra pazienza…come un rovescio “tentato vincente” quando si sente di tirarlo…che sia la prima…la seconda…la terza o la millesima palla dello scambio….
    che i df siano ininfluenti mi sembra evidente…..nelle ultime due partite su 25 turni + due tb Camila fa 29 df e perde un turno di servizio….ma come???? 29 df non sono 7 game regalati all’avversaria???
    …contro Dodin a Parigi solo 6 df sono costati 5 break subiti…….la Dodin che di df ne ha fatti 7 ha subito solo un break…..contro Barty a Strasburgo 5 df sono costati 4 turni di servizio….contro Vesnina (partita vinta) 3 df sono costati 4 break…….diavolo….necessariamente Camila ha perso un turno di servizio senza fare df….come avrà fatto….poi se vai ad analizzare i game di servizio persi…spesso non sono neanche macchiati da “quell’infamia”…..chi ieri ha rivisto la partita di lunedì ha scritto che le seconde palle hanno fatto 9 punti diretti …. lo score dice 40 punti su 47 prime in campo e 30 punti su 37 seconde in campo …vale o no la pena di pagare queste percentuali sulla seconda con qualche df in più? Camila e il suo staff evidentemente hanno deciso così…saranno dei matti?…è logico pensare che abbiano più informazioni di noi? è logico pensare che loro che vivono di tennis 24 ore su 24 e che hanno tutti i parametri della preparazione di Camila…che vedono e monitorano quotidianamente tempi di azione e di reazione decidano loro la tattica più adatta?…..
    …. .e non è certo sui break subiti che Camila ha mancato di vincere (preferisco mancato di vincere piuttosto che “perso”) alcuni incontri….
    …se non ha vinto alcuni incontri per paradosso (e dal mio esclusivo punto di vista) è perchè ha sbagliato troppo poco in risposta……fosse il sevizio direi sempre per paradosso …toppo pochi df
    ….Riprendo ciò che ha scritto r.b. (ciao r.b.) …non bisogna mica sempre andare ai vantaggi su tutti i giochi….bastano 4 risposte buone in fila per fare il break….e se tieni i tuoi …di servizi, il più è fatto …e Camila in una classifica “depurata” da quelle in stats con uno o due match all’attivo magari giocati in ITF o in wta asiatici si piazza in top 10/20 per >SRV%W….
    ….il problema non è il servizio….e dal mio punto di vista non è neanche la risposta…il problema è la velocità di palla….
    Camila oggi sbaglia molto meno… il top aiuta a tenere palla in campo (e r.b. è soddisfatto) ….a volte ti porta a costruirti 11 pb mentre la tua avversaria ne costruisce solo 5 …solo che di quelle 11 tu ne concretizzi solo una…. la tua avversaria le porta a casa tutte e 5 (di cui 3 su 5 senza alcun df….) . Il top aiuta a tenere palla in campo…ma la velocità media della palla di Camila è scesa di almeno 20 kmh….scusate…non la velocità…il top a volte è più veloce di una palla piatta…solo che fa più “strada” e il tempo che ci mette la palla ad arrivare di la è più lungo di circa un 20% …tradotto: un’accelerazione fatta con il top che oggi esprime Camila impiega un paio di decimi di secondo in più ad arrivare a destinazione…il commentatore di supertennis oggi ha rilevato con stupore che un rovescio di Camila aveva superato i 130 kmh…(avrà avuto informazioni che noi non abbiamo)….in russia a Mosca (Cami contro Flavia) la misurazione della velocità dei colpi (e non solo del servizio) appariva in video in diretta ….i rovesci di Camila viaggiavano spesso a oltre 160kmh……Flavia che era Flavia non aveva tempo di rispondere…
    … la velocità della palla…maggiore velocità maggior rischio (Camila 2013/14)
    ……più controllo, miglior percentuale di palle in campo….ma la conversione dei bp in game di servizio strappati all’avversari sono in genere proporzionali al rischio preso.. poco rischio poca percentuale di conversione……
    …continua… ciao T.o.

    • doherty by doherty

      il problema non è la velocita’ di palla (comunque al coperto quest’ultima va piu’ veloce) ma la scelta tra quando giocare lavorato o piatto…
      in assoluto un modo non è meglio dell’altro dipende dal punteggio e dal singolo colpo all’interno dello scambio…
      il difficile è capirlo in tempo reale e prendere la decisione giusta..:-)

    • robdes12 by robdes12

      visivamente nelle partite che ha giocato sulla terra la palla non mi pareva affatto lenta, semmai in alcuni momenti, soprattutto col dritto, tirava palle spaventose. In questo primo torneo sull’erba in effetti sembrava un po’ trattenuta, salvo alcuni scambi (che ha per altro sempre vinto). Non sarà che temesse, secondo il vecchio adagio del tennis on grass, che picchiare troppo con rimbalzi bassi e irregolari aumentasse il rischio di sviarioni? Certo, il suo tennis, angolando meno che agli inizi, così risulta meno offensivo. Piuttosto, perchè da due anni a questa parte ha rinuciato così spesso a tirare incrociati con questa evidente preferenza per lo scambio centrale?

    • r.b. by r.b.

      Il doppio fallo è comunque un gratuito e, come tutti i gratuiti, va limitato il più possibile (tenendo conto che se per tenere dentro le seconde devi tirare servizi centrali, corti e a 80 Km/h vuol dire che non sai servire, ma non è questo il caso di Camila). Non è affatto vero che se non si rischia la seconda di servizio ci si espone alle risposte vincenti. Ci sono giocatrici con un’ottima seconda di servizio, affidabile, precisa, lavorata e varia, in modo da essere difficilmente attaccata.
      È invece un errore giocare la seconda come la prima di servizio.

      • doherty by doherty

        d’accordo su tutto..
        in parte sull’ultima affermazione…
        a priori non è sbagliato..dipende dalla situazione in cui lo fai…

        • r.b. by r.b.

          Chiaro, è un errore giocare la seconda come la prima….poi in situazioni particolari si può fare ma in generale è un errore…. La prima è la prima, la seconda è la seconda.

  16. by Pat

    Cami nel gioco oggi mi ha proprio convinto tenendo bene lo scambio molto meglio che in passato.Per solo 2 motivi secondo me é stata sconfitta oggi : il primo è la risposta che spesso é stata troppo affrettata e il secondo é la percentuale di prima in campo che deve assolutamente aumentare forse forzando di meno il primo servizio.I doppi falli sono consequenza di questo:piu di prime in campo meno di doppi falli.

  17. r.b. by r.b.

    Ho visto in replica il secondo set….
    Il tennis su erba è un po’ più semplice che sulla terra.
    Prima cosa DEVI tenere il servizio. Puoi servire alla grande, fare duecentocinquantaquattro ace, tirare prime a 200 Km/h, però se giochi un solo game di servizio come il settimo gioco del secondo set di oggi (disastroso), con un doppio fallo e tre gratuiti di diritto, subisci il break e sono guai.
    Quindi o sei Federer, che sull’erba non perde mai il servizio, perché gioca tutti i turni di battuta (TUTTI, non tutti tranne uno) assolutamente concentrato, senza errori e sbavature, oppure devi rispondere benissimo per cercare di fare almeno un break a set. Da notare che in risposta non devi necessariamente giocare bene tutti i game (al contrario che in battuta, dove invece bisogna giocare TUTTI i turni di servizio con grande concentrazione e senza troppi errori). In risposta si può rischiare di più e, se servi bene, è sufficiente giocare UN SOLO grande game in risposta ed il break è fatto e il set lo porti a casa.
    Oggi non abbiamo avuto né l’uno né l’altro: turni di battuta buoni tranne uno disastroso, turni di risposta senza uno straccio di palla break (una in tutto l’incontro è davvero poco).
    Non ho visto il primo set, però se avanti 4-3 fai due doppi falli invece di due ace….

    • r.b. by r.b.

      * Nel tie break del primo set

    • robdes12 by robdes12

      sinceramente a me è sembrato che non ci credesse più, quei dritti mi sono sembrati più frutto di resa interiore che di veri errori non forzati. Possibile che per tre colpi di fila abbia messo la palla sempre a metà rete in posizione di campo vantaggiosa? Poteva provare un altro modo di colpire o, cosa che spesso fa essendo così rapida, cercare magari di addomesticarlo col rovescio. L’altra stava dall’altra parte, bastava che valicassero la rete e erano difficili. A me è sembrata una serie di errori meno “involontaria” di quanto poteva apparire in diretta. O per lo meno questa è l’impressione che ho avuto vedendo la replica. Troppo marchiani, tre tutti identici e successivi. O sei una schiappa, o dentro sei svuotata e vuoi, magari inconsciamente, lasciare la partita.

      • r.b. by r.b.

        Va bene prof, però non ti ci mettere pure tu…. 🙂
        La resa interiore non è un concetto statistico nel tennis e neanche tecnico.
        La verità è che la Witthöft ha tirato due chop di diritto (che sull’erba rimbalzano molto bassi) e Camila non ha saputo alzare la palla sopra la rete….

  18. riccardo by riccardo

    Di solito sono abbastanza d’accordo con Enzo , oggi meno ( non volermene )
    Penso che 13 doppi falli in una partita di soli due set siano spropositati. Tu che hai giocato dovresti essere d’accordo.
    I doppi falli non hanno avuto conseguenze nella partita a parte nel TB è vi pare poco?
    Perdi il primo set al TB dove commetti doppi falli decisivi, il morale va sotto le scarpe e vi pare poco?
    Anche nel secondo set gli errori sono arrivati nei momenti determinanti , ( nell’ ottavo gioco Camila fa tre errori consecutivi col dritto e perde il servizio ) e questo fa la differenza tra una giocatrice di altissimo livello ed una che al momento è 105.
    Intendiamoci non è stata una prestazione disastrosa però alla fine, quello che conta purtroppo è il risultato.
    In risposta quando non trova soluzioni, inizia a commettere errori in serie ed a questi livelli se non riesci a crearti opportunità in risposta , finisci col perdere.
    Ieri non aveva giocato una buona partita ed ha vinto , oggi invece è andata male.
    Io credo che la delusione sia commisurata alle aspettative che molti di noi ( sergio Giorgi compreso che qualche anno fa diceva che la figlia sarebbe diventata numero uno ) avevamo riposto in questa ragazza.
    Le sconfitte di Camila in questo ultimo anno, è mia opinione personale, che non possono ascriversi ad un unico fattore. A volte il servizio è inefficace, a volte le risposte le sbaglia in serie, a volte funziona meglio il dritto e male il rovescio e viceversa.
    Camila , mi pare che non abbia l’esplosività dei giorni migliori dal punto di vista fisico e non sia riuscita a colmare le lacune che comunque palesava anche quando faceva risultati.
    L’attuale posizione in classifica ne è una derivativa conseguenza.
    Si può fare qualcosa? credo di si ma se non lo vuole Camila in prima persona , non c’è niente da fare.
    Insomma, quello che voglio dire è abbastanza scontato.
    Se ci sono dei problemi, non è che risolvono continuando a fare esattamente quelle che si faceva prima che i problemi stessi venissero a galla.!
    Ciascuno di noi ha le sue idee ed i Giorgi avranno le loro che poi sono quelle che contano ma , se tutto rimane cosi come è, mi pare complicato che la situazione possa migliorare.
    E il primo approccio con l’erba, vedremo che cosa accadrà nei prossimi tornei.

    • enzo by enzo

      Non parlarmi di df .Io sono stato escluso qualche volta dalla squadra perchè ne facevo più di altri.
      Però anch’io rischiavo perchè non volevo subire vincenti.
      Ma ad ogni seconda che tiravo ero contratto perchè avevo paura di farlo.
      Ecco non vorrei che succedesse la stessa cosa a Camila ( fatte le debite proporzioni ovvio…)
      Ma il problema vero e sono d’accordo con te, è da sempre la risposta ( oggi più di una anni fa).
      E non riesco a capire perchè non viene ” obbligata ” a rispondere in campo per iniziare lo scambio, nel quale è spesso superiore alle avversarie.

      • riccardo by riccardo

        Ah beh, quando le vedo sbagliare tutte quelle risposte sulla seconda di servizio, divento pazzo ma che vuoi farci, così è.

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      @yoppete
      Rispondo solo ora perché prima non potevo, è vero che in migliaia di siti c’è l’algoritmo per la risoluzione del cubo di Rubik,ma eè anche vero che in migliaia di siti c’è la soluzione di come si vincono le partite di tennis!!!!!!!!!
      Camila per sempre♡♥♡♥♡♥♡♥

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      @yoppeteRispondo solo ora perché prima non potevo, è vero che in migliaia di siti c’è l’algoritmo per la risoluzione del cubo di Rubik,ma eè anche vero che in migliaia di siti c’è la soluzione di come si vincono le partite di tennis!!!!!!!!!Camila per sempre♡♥♡♥♡♥♡♥

  19. by fraronz

    by Fabblack

    14 giugno 2017
    Solo due aces? e tutti i not returned sulle seconde a 168 e più km/h non valgono come degli aces?
    No, il problema è la risposta: una sola palla break procurata e sprecata in undici turni di risposta è, questo si, IL dato negativo.
    Io ho la mia teoria, ogni tanto la butto lì: secondo me ha problemi di vista; una reattiva come lei non si spiega come sia quasi sempre in ritardo con la posizione del corpo al momento di “spararla”; infatti in proporzione sfrutta poco le seconde avversarie, in generale, non solo oggi.
    —————————————————-
    Meno male che almeno un altro parla di problemi di vista. Due anni fa , ponendo lo stesso dubbio, fui massacrato e deriso…..

    • hector by hector

      Secondo me non è che Camila abbia problemi di vista. È solo che guarda molto più lontano di quanto noi non siamo in grado di fare.

      • by fraronz

        risolto il mistero 🙂 🙂

        • by fraronz

          nel senso che guarda ma non vede 🙂 🙂

          • robdes12 by robdes12

            ma in compenso è quella che viene guardata più da vicino dalle telecamere. Non è la prima volta che per indugiare sul primo piano del suo viso ci fanno perdere una sua battuta. 😉

  20. robdes12 by robdes12

    Scusate, qualcuno mi sa dire in che cosa esattamente consiste l’ossatura del gioco di Cami negli ultimi due anni? Nel rovescio? Nel dritto? Nel servizio? Nella risposta? Nel gioco di volo? Qual’è il suo colpo, quello che non la tradisce che 2 volte su dieci? Prima c’era…ma ora?

    • enzo by enzo

      sicuramente il rovescio incrociato

      • robdes12 by robdes12

        prima si, faceva molti vincenti con quello, oggi ti è parso efficace come lo è stato fino alla vittoria su erba? A me no.

  21. Massimiliano by Massimiliano

    X Birmingham, possibilità di essere testa di serie nelle quali?

  22. r.b. by r.b.

    Non l’ho vista perché avevo (di meglio) da fare…. 🙂
    Ma che è successo? La Witthoeft è così temibile?

    • enzo by enzo

      Cami ha giocato bene, assolutamente pari alla tedesca.
      Servizio bene, brekkata solo una volta . Df sempre tanti ma ininfluenti meno 2 al TB quando era in vantaggio 4-3.
      Risposta : eterno problema e abbastanza incomprensibile come lo sia ancora dopo tanti anni.
      Incomprensibile perchè Cami tiene bene lo scambio e il più delle volte trova tempo e modo per piazzare il vincente.
      Veramente io non riesco a capire come mai non viene ” obbligata ” ad iniziare lo scambio.
      La solita tremarella nei momenti clou: vedi TB 4-3 e servizio e 3-4 e servizio nel secondo perso abbastanza male.

      • robdes12 by robdes12

        ininfluenti? Nel tb lo sono stati, poteva è vero vincerlo evitando i tre errori conclusivi, però in gioco così condizionato dalla psicologia, sapere che di fronte hai una che ti concede poco con la battuta, che ti martellerà di prime penso possa creare qualche tensione in chi riceve o serve per salvare il set. A parte poi che puoi essere brava quanto vuoi ad annullare palle break o di svantaggio nel tuo game di servizio, ma alla fine sei tu che ogni volta che vai in battuta parti condizionata. Se il suo problema è soprattutto interiore, sapere che non puoi contare sulla palla di inizio gioco ti dà poi tranquilità? Io dubito. Comunque tirare seconde a 170 è eccessivo, a meno che tu non sia 40-0. Che poi è anche la spia del fatto che tu temi di doverti difendere. Sinceramente non ho mai visto in Serena o Masha attitudini difensive, ma non per questo si fanno prendere dalla fregola e tentano solo rischi. Oggi poi parecchi rallies li ha vinti proprio Cami, per cui…

        • enzo by enzo

          Rob. ho scritto ininfluenti meno i due del TB.
          Sul resto poi hai perfettamente ragione.
          Rischiare così tanto la seconda non è normale. Lo puoi fare ogni tanto ma sempre è inconcepibile. Il problema è probabilmente mentale , perchè non credo che non sappia tirare una seconda un po più lenta e con la giusta rotazione.

          • robdes12 by robdes12

            Facendo caso negli ultimi mesi alle seconde maschili, ho visto che molti di loro tirano la seconda più lenta che quella di Cami. Fognini sta quasi sempre sui 145, Delpo spesso poco sopra i 150. Le medie di Cami sulla seconda molto spesso sono quasi 160. Mi domando perchè pensi che sia così impossibile che le altre rispondano aggressive se non mette una quasi prima. Fa molti punti è vero usando questa tattica, ma al contempo siamo sicuri che non alleni le altre a tentare sempre risposte ficcanti sapendo che comunque avranno sempre simil-prime e che loro stesse sono obbligate a cercare in risposta soluzioni non interlocutorie per non essere schiacciate poi? Negli ultimi tempi mi pare che la tattica di gioco di Camila svuoti lei per eccesso di tensione, invece abitui le avversarie ad essere più propositive e quanto meno difensiviste possibile. Se avesse la solidità di Serena al servizio, sono sicuro che anche in risposta sarebbe tranquilla. Per me il problema nasce dal servizio, le mette ansia addosso sin da subito.

      • by massimo2

        Triste,triste, triste. Speriamo nei prossimi due tornei, Nei TB era una leonessa ed ora li perde troppo spesso. E’ vero che la Witthoeft ha battuto la Vandeweghe campionessa in carica e per di più di chiara origine olandese, ma sarebbe stato necessario fare 60 punti… Però maledizine! ha subito un solo break. Non tutto è perduto.

      • by livio71

        Ma che partita hai visto?

  23. Massimiliano by Massimiliano

    Non ho visto la partita, ma seguito il livescore e mi brucia da matti.
    L’unica cosa positiva è il fatto che per le quali di Birmingham ci siamo, mentre giocare venerdì, col rischio di fare le corse x il torneo successivo, si rischiava come ai tornei di Praga/Madrid.

    Almeno almeno 30 punticini sono stati portati a casa, speriamo in qualcosa in più dal torneo successivo.

  24. by pariparo

    Giusto per puntualizzare, e con ciò chiudo:
    Nel mio ultimo commento ho introdotto la Ostapenko per affermare che il tennis femminile è attualmente ad un livello mediocre. Che la Ostapenko abbia cervello, o sia un’ameba, non è inferito in nessun modo. L’inferenza è se la Ostapenko vince allora ciò significa che le sue avversarie valgono ben poco. Per cui non ho capito le risposte al mio commento, che riguardavano il cervello della Ostapenko.
    Su questa premessa, la domanda era, ma perché Giorgi, con questo parco giocatrici assolutamente abbordabile, è n.100 del ranking, visto che sono anni che continuiamo a magnificare le sue doti, le sue potenzialità, la sua unicità, ecc.ecc.?
    Allora la risposta, se l’espressione senza cervello spaventa e offende ( ma come siamo delicati!!), è semplicemente che, o su questo sito siamo tutti dei pazzi visionari, o a Giorgi mancano altri doti, che sono fondamentali per poter vincere, al di là di doti puramente fisico-tecniche.
    E quali sono?
    Ma cosa si può dire di una professionista che in tutti questi anni non è stata capace di migliorare il suo gioco, limare i suoi difetti, programmarsi con obiettivi precisi ecc.ecc.?
    Una che battagliava con Muguruza, Pliskova, Mladenovic ecc.e che ora non le vede neppure con il binocolo? ( sto parlando di risultati, non di singole partite)
    Una che dopo anni non ha ancora capito come deve rispondere al servizio delle avversarie???
    Sono talmente macroscopiche le sue lacune di approccio che solo salumieri doc possono non vederle.
    Chiamatele come volete, declinatele in svariati “distinguo”, ma il fenomeno Giorgi è quello di una che si dà la zappa sui piedi da sola, e spreca quanto di buono lascia per il resto intravvedere.
    Le mancano doti di testa importanti, fondamentali, e quando vedi la Ostapenko vincere, con caratteristiche tecniche simili alla Giorgi, allora ti chiedi perché lei sì? ma come, perché, una che fa 54 gratuiti ha cervello?
    Non lo so, forse ha altre doti che Giorgi non ha, che le hanno permesso di vincere. Buon per lei, ma resta il fatto che una qualsiasi top ten degna di questo nome avrebbe dovuto saper approfittare delle sue attuali debolezze e batterla.
    Per quanto riguarda la Giorgi, invece, se non vince, è perché non ha saputo migliorarsi, e non perché non volesse, ma perché non ha capito come farlo.
    Quale dimostrazione più lampante di mancanza di intelligenza?

    • robdes12 by robdes12

      non pensi che magari, ammettere di aver sbagliato molto, significa delegittimarsi in due, nel caso di Camila? Non penso ci voglia Leonardo da Vinci per capire se una palla sia meglio indirizzarla a destra anzichè a sinistra, nè se sia meglio rispondere bloccando o tirando a tutto braccio. A me Camila pare in realtà ipnotizzata da un miraggio concettuale, che vuole che la superficie da sè la renda vincente e che se gioca tutto automatico non possa che giocare bene. Purtroppo vediamo che non è così, che un giocatore forte è quantomeno discreto su qualunque superficie e che il tennis, per sua struttura non è i 100 metri piani e obbliga a riflettere molto con tutte le pause che ha, dal servizio ai cambi campo. Per me il problema è l’incapacità da parte del tandem Giorgi di gestire con successo le emozioni di gara. L’una si tumula, l’altro fa il mimo sugli spalti, ma la calma interiore e la lucidità per superare le difficoltà solo di rado riescono ad esprimerla.

    • Lucia by Lucia

      Credo che potresti esprimere ugualmente il tuo concetto , parlando di scelte sbagliate. Cosa che peraltro penso anche io ma che non hanno una diretta connessione con la mancanza di intelligenza.

    • by Fabblack

      Riporto qui il commento che avevo scritto nell’altro articolo.
      Secondo me Camila la partita l’ha persa in risposta, non al servizio.
      Ha si commesso 13 doppi falli, ma ha perso un solo turno di battuta.
      Altro discorso per i due del tie-break, che aveva anche recuperato perché era un punto avanti ed un match point l’ha annullato, servendo quindi sul 5-6 e lì non ha fatto doppio fallo.
      Quindi in due match, 25 turni di battuta, 29 doppi falli ed un solo break = quasi la perfezione, in termini di resa.
      Solo due aces? e tutti i not returned sulle seconde a 168 e più km/h non valgono come degli aces?
      No, il problema è la risposta: una sola palla break procurata e sprecata in undici turni di risposta è, questo si, IL dato negativo.
      Io ho la mia teoria, ogni tanto la butto lì: secondo me ha problemi di vista; una reattiva come lei non si spiega come sia quasi sempre in ritardo con la posizione del corpo al momento di “spararla”; infatti in proporzione sfrutta poco le seconde avversarie, in generale, non solo oggi.
      Ha anche chiamato quattro volte il falco e 4 volte ha avuto torto!
      Ultima annotazione, su live tennis c’è il video dell’ultimo punto: se lo fermate al secondo 16, vedete che fra le due ci sono circa 20 centimetri di differenza, non gli 8 “ufficiali”: in situazioni di giornata di vento come lunedì ed oggi una piccoletta come lei è normale che sbagli molto di più del solito al servizio, infatti le statistiche ufficiali di quest’anno le danno 90 doppi falli in 21 partite, (circa 4 a partita) col 70% di games vinti; qui 29 doppi falli in 2 sole partite col 96%.

    • by ceccarius

      Finalmente una persona che la vede in maniera schietta ed equilibrata; sono stato insultato, si fa per dire, su questo sito solo perché insistevo che per far cambiare qualcosa nel gioco di Camila, forse e dico forse, una guida tecnica diversa potrebbe essere utile e non ce l’ho certo con il buon Sergio che rimarrebbe comunque il papà. Apriti cielo….mi è stato vomitato di tutto fino a “ma perché non smetti di guardarla. Comunque ho grande amarezza e infiniti rimpianti per una ragazza con delle doti immense che potrebbe tranquillamente essere tra le prime venti al mondo.

      che potrebbe d…

    • by ceccarius

      Finalmente una persona che la pensa in maniera schietta ed equilibrata; per aver detto che per dare una seppur flebile possibilità alla nostra Camila, avevo proposto un cambio di guida tecnica senza nulla togliere al buon Sergio, che rimane sempre il papà, e mi è piovuto di tutto fino alla frase “…perché non smetti di guardarla…” “….Se cambia tecnico smette…” ” mai visto palle corte sul tappeto verde ecc. ecc.”. Al di là che ognuno di Voi può esprimere la propria idea, con la consueta educazione e garbo, rimane il grande rammarico di vedere una ragazza che avrebbe le potenzialità di essere tra le prime venti al mondo, di questo io ne sono convinto, lei, probabilmente ancora no.

  25. enzo by enzo

    In poche parole : partita persa in risposta.
    Da sempre sostengo che il problema di Camila non sono i Df perché le % di SGW sono da top 20 minimo .
    Il vero problema è sempre stata la risposta
    sopratutto alla seconda.
    Un peccato perché Camila ,se vuole, sa tenere lo scambio ed ha colpi in uscita superiori a quasi tutte.

    • by livio71

      mi spiace ma sono anche i doppi falli. e i doppi falli li fa perchè comunque c’è qualcosa che non va nel servizio.

  26. by ardiani

    Questa volta credo che siate un po precipitosi nel giudicare negativamente queste due partite.
    Mi è sembrato che finalmente abbiano capito che sparare sempre a tutta non porta da nessuna parte.
    Servizio falloso è vero, ma su questo si può lavorare, tenete presente che una alta 1,64 difficilmente potrà avere un servizio eccezionale, quindi o si diminuisce la velocità del servizio (significa essere attaccate in risposta) o si cerca un servizio più lavorato e piazzato o si mette in conto una certa quantità fisiologica di doppi falli.
    Credo che Camila abbia giocato bene queste due partite, oggi ha sempre tenuto il servizio nel primo set e non ha quasi mai sbagliato le risposte costringendo l’avversaria a sudarsi il game.
    Colpi angolati in pieno controllo e accettazione dello scambio prolungato, molto paziente nell’attesa del momento buono per fare il vincente. Non è quello che le abbiamo sempre chiesto?
    Se ha perso è stato a livello psicologico, nel secondo set ha avuto il cosidetto “braccino”, è crollata di testa.
    Questa è la strada giusta, deve giocare molte più partite, ma sempre con questo approccio, e vedrete che piano piano acquisterà quella fiducia nei propri mezzi e nei propri colpi che oggi le è mancata,
    Del resto è sempre stata abituata a non avere il tempo per sentire la pressione durante certi punti e gli scambi, ci vuole tempo e tanta pratica di partite ufficiali per imparare a reggere tale pressione.Pressione che lei non ha mai accettato di affrontare.

    • by livio71

      concordo tranne sul discorso dell’altezza. No mi sembra che tutte quelle “basse” che ci sono nel circuito fanno tutti questi df. la partita si vince facendo bene dal servizio fino all’ultimo punto.

      • by Fabblack

        Non fanno tutti questi doppi falli (a parte che, ripeto, quest’anno era a 90 in 21 partite, poco più di 4 a partita, lunedì ed oggi l’aumento è dovuto sia al vento che alla consapevolezza che comunque ogni seconda che entrava il punto lo avrebbe fatto lo stesso, o quasi), ma non fanno neanche il 70 %, aumentato almeno al 73 dopo queste due partite, di game al servizio vinti: non vi fissate sui numeri assoluti, guardate quelli relativi.
        Esempio Errani, quasi zero doppi falli e 50% di break subiti.
        Oggi Paolini ha perso 6-0 6-2 subendo 6 break su sette turni di battuta, ma non ha fatto doppi falli: che consolazione!

        • robdes12 by robdes12

          si però non puoi avere l’ossessione della battuta risolutiva, questo è indice di insicurezza sul resto del tuo gioco. Le altre sono professioniste, hanno i coach a suggerire e analizzare, se dai dimostrazione di non credere nell’efficacia del resto del tuo gioco le fai sentire comunque più fiduciose. Se tu vedessi che la tua avversaria proprio non riesce a mettere dentro che una prima su tre, e che su qualche seconda un 15 ti arriva da df, penso che la sicurezza di spuntarla non la perdi mai. Ha fatto miracoli oggi in risposta l’altra? No, salvo alcune palle, eppure i problemi nei game li aveva Cami, non lei.
          Non è il servizio, non è la risposta, è l’aleatorietà di quasi tutti i colpi, Da partita a partita, o durante uno stesso match, prima o poi un fondamentale fa cilecca, magari a rotazione. Il suo gioco manca di compattezza e di centralità, non c’è un asse portante che dia sicurezza.

          • by Fabblack

            Si, però quando si toglie d’impaccio con ace di seconda o seconde not returned a 170 e più km/h, come lo consideriamo?
            La “mia” verità è che sono dispiaciuto (a dir poco), pur abitando tra Ancona e Macerata, di non averla mai potuta vedere dal vivo (prima stava a Tirrenia, ora a Firenze), sono sicuro che la palla fischia e solo questo in un certo senso mi soddisfa: non farei mai il tifo per un’Errani o Paolini che non faranno doppi falli, ma…
            Detto questo, fossi il coach, come mi fa… dispiacere vederla perdere soldi e punti come solo lei riesce a fare, non ve lo immaginate neanche.
            Mi ricordo quando mia figlia faceva ginnastica artistica ed in gara sbagliava quello che in allenamento sapeva fare (e faceva solo 5/6 gare all’anno!)!
            Veramente, se a fine anno smette, tolgo i canali “dedicati” dai preferiti del pc e tanti saluti

            • by massimo2

              Grande Camila…

            • robdes12 by robdes12

              ma deve imparare che non ha solo seconde bomba a toglierla d’impaccio, e che deve fidarsi pure dei suoi colpi a rimbalzo, che sono quello che tutte le altre sanno. Non può continuare solo con l’atteggiamento o servizio forte o niente. Nel tiebreak forse non serviva. Non servire mai banalmente, ok, ma non solo da not returned. A parte che le risponditrici più forti possono spesso rispondere. Non ho ancora visto una sua gara vinta soprattutto grazie al servizio, non è Serena che spesso s’è tirata fuori dai guai (o Federer) proprio con la battuta (palle break? Due ace e via….). Hai notato come spesso, quando è 15-40 annulla la prima palla col servizio e poi fa cilecca nel punto successivo? Per me il problema vero è che quando perde è che si mette tensione da sola, e diventa troppo rigida di braccio. Poi magari il motivo è un altro…però ci credo poco. Non è possibile fare punti difficilissimi così spesso come li fa lei (talento) e poi errori incompresibili come spesso fa, di nuovo, lei. Non si può spiegare con limiti tecnici o errato allenamento. E più facile pensare a picchi di tensione.

Leave a Reply