Schermata 2017-04-23 alle 13.26.16

Soffertissima vittoria nel primo turno delle qualificazioni del torneo WTA di Strasburgo, dove Camila, testa di serie numero 4, ha sconfitto in 2 ore e 49 minuti, per 6-7 6-2 7-5, l’ucraina Dayana Yastremska, diciassette anni appena compiuti ma già numero 321 del ranking, che aveva da poco raggiunto i quarti di finale a Istanbul. Al secondo turno di qualificazioni Camila giocherà con la francese Myrtille Georges, che ha sconfitto in tre set Bibiane Schoofs. La Georges, ventiseienne numero 206 del ranking, quest’anno ha come miglior risultato le semifinali nell’ITF di Chiasso.

Primo set: 6-7. Camila va subito 2-0, ma si fa controbrekkare subito, e nuovamente va 4-2 per poi subire immediatamente il controbreak. Entrambe tengono poi tutti i servizi fino al tie-break, quando l’ucraina si porta subito sul 5-0, chiudendo poi al primo set point per 7-1.
Secondo set: 6-7 6-2. Camila parte ancora molto forte, andando sul 4-1 con un doppio break (combattutissimo soprattutto il quinto game, durato 18 punti), e poi chiude per 6-2 dopo aver annullato nell’ultimo game tre palle break all’avversaria.
Terzo set: 6-7 6-2 7-5. Si inizia con due break e Camila torna avanti strappando nuovamente il servizio alla Yastremska nel quinto gioco. Nell’ottavo però l’ucraina si riporta in parità, e Camila è costretta ad annullare un match point sul 4-5. Sul 5-5 però la Yastremska commette ben tre doppi falli e Camila si riporta avanti di un break, chiudendo poi nel gioco successivo.

Ecco il tabellino del match:

About the author

Alberto Brumana

Alberto Brumana - Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato CamilaGiorgi.it. E-Mail: alberto.brumana@camilagiorgi.it. Twitter: @AlbertoBrumana

  • WTA Strasburgo: Camila esce al secondo turno con Ashleigh Barty. Ora si va a Parigi
    WTA Strasburgo: Camila esce al secondo turno con Ashleigh Barty. Ora si va a Parigi
  • Wta Strasburgo, Cami nel main draw contro Vesnina
    Wta Strasburgo, Cami nel main draw contro Vesnina
  • Wta Praga, due tie-break condannano Camila
    Wta Praga, due tie-break condannano Camila
  • Wta Praga: Camila ai quarti, superata in rimonta Wang
    Wta Praga: Camila ai quarti, superata in rimonta Wang

115 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by lucio

    Sicuri che giocherà contro Vesnina ?
    Domani sarà in finale in doppio ……..

  2. robdes12 by robdes12

    Domanda: qualcuno sa quali fossero le condizioni atmosferiche di ieri? Qui a Roma abbiamo avuto un mezzo tifone notturno, e siccome all’aperto il vento condiziona molto il gioco di Camila, potrebbe essere che il meteo abbia determinato gli alti e bassi del primo set.
    Sul primo turno, se potessi manipolare il sorteggio, io mi augurerei proprio la Vesnina, primo per la mancanza di responsabilità, secondo perchè del suo ranking non mi importa nulla, dato che per ora sul rosso ha giocato maluccio, e anche perchè non penso che sia la classifica delle altre una discriminante valida con Cami. Se è registrata al massimo per tutte le altre si fa molto dura, se non lo è può farsi battere anche dalla numero 400, per cui testiamoci quanto prima con una sulla carta forte e vediamo a che punto siamo con forma e tecnica.

    • by massimo2

      Oggi alle 14 il vento era a 5/km, quindi debole con temperatura di 17 C. Domani però è previsto un vento di 20 Km/h, piuttosto sensibile. Ma Camila gioca domenica o lunedì’?

    • by SanTommaso

      Ieri ha poca importanza, hanno giocato indoor.

  3. Andy by Andy

    @ by SanTommaso

    Non c’è nessuna contraddizione tra la vittoria rosikata di ieri e quella facile di oggi, avere davanti una che fa 20 df è un vantaggio indiscutibile ( o vuoi contestare pure che lo sia ??) dato che oggi non ci sono stats significative ( e 20 df lo sono) tutto può essere, tu hai visto il match ? Camila è stata brava ? l’altra è stata somara ? boh… oggi n.p.in quanto non ci sono statistiche rilevanti come quelle di ieri in cui l’avversaria ha commesso 20 df, ora tu vuoi farmi credere che quei df se non fossero stati tali Camila li avrebbe vinti tutti ? più facile credere a babbo natale eh..

    • by Vale90

      beh quando Camila commetteva 20 df o più a partita e poi vinceva; anche in quel caso erano punti regalati alle avversarie eppure poi perdevano! come lo spieghi allora?
      Per quello che ho potuto vedere a Istanbul contro la Cepelova, il gioco dell’ucraina si basa su comodini tirati da fondo campo! Non potendo vedere highlights, forse Cami ieri era molto aggressiva in risposta e questol’ha obbligata a rischiare molto sulle seconde e a commettere cosí tanti df!

    • by SanTommaso

      Camila ha vinto partite in cui ha commesso ben più di 20 DF. Il tuo discorso si arena contro questo fatto.

  4. Andy by Andy

    Poco significativo,sia per il livello dubbio delle avversarie che per la mancanza dei riscontri visivi, comincio a pronunciarmi al primo turno.

  5. Madoka by Madoka

    La partita di ieri sule spalle, un’avversaria meno forte ed ecco il risultato facile facile.

    Da evitare Vsenina.

  6. by pardemazio

    e stamattina ha apparentemente fatto fuori facilmente la francese Goerges …. se non sbaglio le qualificazioni sono svangate e ora c’è il tabellone vero.
    Dear Camila, ho anche io il dubbio che per tornare a classifiche più consone dovresti giocare di più, anche sulla terra (e magari concederti meno distrazioni, perché tanto di tempo per far quel che vorrai dopo il tennis pro ne avrai a iosa)
    noi ti si aspetta sempre, conoscendo i livelli che puoi toccare, ma proprio perché sappiamo che potresti essere ai livelli delle migliori c’è sempre meno voglia di capire per quale motivo invece i risultati peggiorano

  7. journasesto by journasesto

    Grazie Camila, ottimo questa centrifuga di mirtillo!

  8. by fraronz

    Azzardo e chi vuole faccia pure gli scongiuri : Camila favorita al primo turno indipendentemente dalla avversaria; ha scaldato i motori, ha preso le misure del campo è in fiducia e tanta benzina ….Forza Cami

  9. by Vale90

    domanda: ho visto che la lucic si è ritirata e quindi ci sarà un match qualifier vs qualifier. Nel caso che la Georges sia la LL è possibile che venga sorteggiata nuovamente contro Cami?

    • by C.M.

      Sì. Ma speriamo che non avvenga: sentirsi la vittoria in tasca è la situazione in cui è più probabile prenderle 😉

  10. by Vale90

    Perentorio doppio 6-2 alla Myrtilla che sarà proprio malcontenta!!! Vamossssss e ora vediamo chi prende nel main draw!

  11. by C.M.

    Non vorrei fare il menagramo ma… sembra proprio che l’avversaria di oggi sia decisamente più semplice da gestire:
    6-2 ; 5-2 Camila risponde per il match 🙂

  12. by massimo2

    Vamos Camila! Dai! Forza!

  13. gimusi by gimusi

    una vittoria è sempre una vittoria…nessuna partita è scontata, brava Cami a portarla a casa…spriamo di bissare oggi…vamooooosssss 🙂

  14. fabius by fabius

    Gli incontri di qualificazione sono sempre un po’ particolari, è recente Barthel – Paolini, 3 MP Paolini, poi Barthel vince il torneo e Paolini perde nelle prequali.

  15. r.b. by r.b.

    Una volta tanto sono d’accordo con S. Tommaso… chi pensa: questa è una ragazzina di 16 anni, ha appena fatto i 17, è inesperta, è 300 del mondo…Camila deve vincere 6:0 6:0, mi dispiace ma non capisce molto di tennis femminile. Forse potrà valere per il maschile dove certe gerarchie (anche fisiche) contano e un minorenne difficilmente può imporsi.
    Nel femminile è tutto diverso, chi ha avuto la fortuna di vedere una Sofya Zhuk o una Dayana Yamstrenka a meno di 30 cm sa di cosa parlo…. Il prof dice che la Vondrousova fisicamente sembra avere 27 anni…..
    Mancheranno forse di esperienza, ma sono certamente ragazze che tirano fortissimo e non hanno nulla da perdere….Presto le vedremo nella classifica delle “grandi”…

    • journasesto by journasesto

      Se avessi detto a meno di 10 cm mi sarei preoccupato, sarebbe stato un forte indizio di reato. Trenta cm va ancora bene. Yastremska ha due spalle che sembra Massimiliano Rosolino

    • robdes12 by robdes12

      ma è così, ammetterai che fisicamente non hanno nulla di adolescenziale, Di solito a quest’età sono magroline, con ossatura un po’ esile, queste mi sembrano corazzieri. Può anche darsi che molte di loro abbiano già raggiunto buona parte del loro potenziale atletico. Che poi si possa progredire tecnicamente in modo aritmetico è tutto da dimostrare, Anche tu che hai visto tanto tennis come me hai dovuto constatare che nella maggior parte dei casi c’è un affinamento, ma quasi mai un vero completamento. Come giocavano a 17 anni continuano a farlo 10 anni dopo, salvo rare eccezioni. Non è che Wilander quando ha cominciato a fare un po’ di gioco di rete sia poi mai diventato un fuoriclasse del net, anzi, Wimbledon lo ha sempre visto bocciato.
      Comunque ritengo assolutamente valido il criterio che la new entry con nulla da perdere abbia tutto dalla sua per fare bella figura, mentre l’altra al contrario sia molto responsabilizzata. Per altro se anche avesse perso da Cami 62 62 sarebbe andata bene lo stesso, mica tutte tirano i colpi della Giorgi quando è in giornata.

  16. by SanTommaso

    Mi sono divertito a fare una cosa veloce veloce che avevo per due volte consigliato a Andy (ma legittimamente ha preferito insistere nelle sue posizioni e non andare a ripassarsi un po’ di storia di questo sito) e che allargo come consiglio a tutti, perché può essere interessante per vari motivi.

    Vengo spesso accusato da 2-3 utenti (più uno che è sorprendentemente sparito dopo essersi auto-assegnato la “mission” di farmi isolare dagli altri) di essere troppo rigido sulle mie posizioni e di non cambiare mai idea, non criticare mai Camila, idolatrarla. Bene, vediamo un paio di commenti scritti proprio su questo sito? Alla fine vi dirò (se non lo ricordate da soli) di quale partita si parlava… premetto: è una partita di 4 anni fa.

    Madoka: “Una sola domanda vedendo la partita di oggi, ma Camila ha voglia di giocare a tennis ?”
    (sì, evidentemente ne ha avuto ancora voglia eccome)

    Io: “Possiamo, tutti, per favore, metterci in testa che non è leggendo questi commenti che Camila cambierà o meno allenatore? E, una volta capito ciò, possiamo evitare di scrivere ad ogni sconfitta che “deve cambiare allenatore”? Grazie.”
    (eh, niente, avete ragione: sono uno che si ripete. Comunque l’allenatore di Camila è ancora Sergio…)

    Bobphotographer: “Non voglio entrare nel merito di polemiche con la FIT, che comunque non ha mai brillato per capacità di far crescere i giovani”
    (e siamo ancora a quel punto)

    Biglebowski: “E ne hanno una forte forte in rampa di lancio: mi stupirei se belinda bencic (altro cognome dell’est), pur essendo nata nel 1997 e quindi di due anni più giovane del limite del torneo, non arrivasse in fondo: è allenata melanie molitor, la madre di hingis, ed è già seguita da uno staff da professionista.
    Ma mi stupirei ancora di più se non arrivasse a breve nel tennis che conta: fa poche cose ma le fa molto bene. Mi sembra programmata per il tennis del futuro.”

    “Altro talento interessante la russa kulichkova con amplissimi margini di miglioramento a livello fisico, ma con un braccio non banale. Ha distrutto la nostra pairone che essendo la migliore delle nostre dimostra che siamo molto dietro almeno nelle classi 95/96”

    “il giovanissimo tedesco zverev, uno smilzo tedesco con la faccia d’angelo di due anni più giovane che oggi ha fatto fuori l’altra nostra promessa filippo baldi in un match molto lottato.
    Questo zverev non arriverà fino in fondo, ma è probabilmente il più futuribile”
    (ah, quando si scriveva con competenza su questo sito! Big, mi manchi!)

    Morotep: XXX battibilissima. Sta facendo il compitino
    (la tennista in questione, che svelerò alla fine, quando battè Camila per due set a zero passò come la scartina di turno contro la quale era una vergogna aver perso. Preparatevi a ridere forte)

    t.o.: “Un utente molto “acuto” ventilò l’ipotesi che potesse esistere una sorta di ostracismo delle Magnifiche quattro contro Camila”
    (tutt’ora attuale)

    Andre: “Peccato! Prova del nove oggi! Sicuramente e’ fuori dal torneo!” e poi “Che vergogna!”
    (che vergogna perdere contro… ahahah, dai dai ancora poco)

    Fabio Massimo: “Camila non pervenuta. SCONFITTA DA UNA MEDIOCRE”
    (“una mediocre”, e tutto in maiuscolo!)

    Mi sposto ora un attimo sui commenti allo stesso match su livetennis…

    Io: “La cosa ridicola è che se vince deve cambiare nazionalità, se perde deve cambiare allenatore, se non gioca deve giocare, se gioca deve allenare la battuta, se piove deve esserci il sole, se c’è sole sarebbe meglio piovesse…
    Ma chi la critica è dalla posizione 87 del mondo in su? O è azionista della Giorgi s.p.a. per poter PRETENDERE risultati, cambi di allenatore, staff, preparazione, gioco?”
    (Eh insomma, io sarò pedante a dire sempre le stesse cose. Ma anche le “critiche” devo dire che non cambiano mai eh?)

    rios: “ma secondo voi dp questa sconfitta imbarazzante che poteva essere una facile vittoria per la giorgi”
    (“imbarazzante”…)

    fabio: “Safina e Wozniacki sono state n.1 e quanto a talento
    erano e sono a ZERO.
    Talento significa avere “il braccio” e poter adattare il gioco all’avversario ed al momento del match.
    Chi tira sempre uguale, chiunque ci sia dall’altra parte della rete non ha talento”
    (Ammazza che esperto, Wozniacki senza talento!)

    Sempre fabio: “La sconfitta della Burnett è inaccettabile.
    Credo che,andando avanti così,nessuna delle 2 abbia un gran futuro”
    (beh dai, una delle due il futuro l’ha avuto)

    Ecco, ho finito con il resoconto. Tutto questo per dire che sono passati 4 anni e magari ogni tanto ripassare la storia sarebbe utile.

    Queste cose si scrivevano quattro anni fa dopo una sconfitta in due set contro la Bouchard, proprio a Strasburgo. La Bouchard non era “nessuno”, arrivava praticamente dal circuito junior, era “battibilissima” ed era vergognoso averci perso. Non ho purtroppo trovato il thread, ma ricordo una discussione feroce con un utente che diceva che la Bouchard era una bambolina che valeva zero, mentre io la pronosticavo in top10. Come sempre il tempo è galantuomo.

    Ora, la Yastremska non credo arriverà ad essere una top10, ma di sicuro la sua attuale posizione di classifica è dovuta al fatto che sia giovanissima e in crescita. Può solo migliorare e lo farà. Diciamo che Camila oggi ha rischiato contro una che presto (“presto visto che ha 17 anni potrebbero anche essere 2-3 anni eh?) farà penare le top e magari si stabilirà anche lei tra le migliori 50-100. Però il talento per chi l’ha vista giocare c’è – al netto dei 20 df di oggi, che per molti versi mi ricordano lo stile di Camila, tipo “quella di là della rete è più forte, provo a sorprenderla e impaurirla tirando anche la seconda.

    Camila ha vinto. Quattro anni fa perse netto dalla Bouchard e si cantava il de profundis.

    Equilibrio, signori miei. Equilibrio. E consapevolezza del fatto che Camila è una professionista top30 con un titolo WTA e centinaia di partite vinte e migliaia di km macinati per giocare nei tornei migliori del mondo.

    E voi (noi, mi ci metto anche io, anche se io non mi azzardo a consigliare/suggerire per non dire pretendere alcunché da Camila e Sergio) non siamo nessuno. NESSUNO.

    • by livio71

      è inutile però dialogare con te….ora ne sono convinto

      • by Vale90

        ma non hai niente di meglio da fare che cercare commenti di 4 anni fa? mi ricordi certa gente su facebook che mette mi piace a post e foto di anni passati 😀 😀

        • by SanTommaso

          Vale90 ci vuole un attimo. Esiste un archivio e soprattutto la ricerca su google. Basta saperla usare 8come quella sul sito WTA, ad esempio) e si trova tutto. Così ci si basa sui fatti e non sulle supposizioni.

          Ad esempio che la partita di ieri fosse molto complicata lo si sapeva. O almeno, io lo sapevo. Invece qualcuno scriveva di vittorie facili facili altrimenti… vergogna! L’avversaria di oggi dava 120 posizioni all’avversaria di ieri, eppure era prevedibilissima una vittoria molto più agile da parte di Camila.

          Questi sono argomenti di discussione. Ma ripeto anche a te, bisogna avere gli argomenti per discutere.

          • by Vale90

            ma io non stavo criticando i tuoi commenti; stavo solo dicendo che non mi sembra il caso di perdere tempo a cercare commenti nell’archivio! anche io sapevo che era una partita difficile quella contro la Yastremska. Avevo visto uno spezzone di partita contro la Cepelova a Istanbul e avevo anche scritto che mi sembrava un’ottima giocatrice!

      • Andy by Andy

        Sono d’accordo, non guarda i fatti ma ci gira intorno.

        • by SanTommaso

          Andy non guardo ai fatti? Ma sai leggere? Te ne ho presentati una marea, ho motivato le “previsioni” (termine non esatto al 100% ma va beh) sui match di ieri e di oggi basandomi su fatti e risultati, ho riportato parole sparate a caso quattro anni fa e dimostrato come si sono sviluppate le cose.

          Biglebowsky è stata una grandissima perdita per questo spazio, e basta leggere due post sopra per capirlo.

          Però capisco l’astio verso la maestra che ti riprende per non aver studiato e capisco anche il giustificarsi con “ma prof lei non ha spiegato bene”. Se non si vuole capire, c’è poco da fare.

      • by SanTommaso

        livio71 certo che è inutile, quando non si hanno argomenti… io ne ho portati, ripresi da questo stesso sito. Tu su quali basi vorresti dialogare?

    • Andy by Andy

      Inutile che mi citi ho risposto alla tua N-sima provocazione, stiamo ai fatti di oggi Camila è ancora r98, ha vinto in tre set da una che ha commesso 20 DF (!!!) l’equivalente di 4 game.

      • by SanTommaso

        Ti cito perché ti avevo consigliato di guardare indietro in questo sito a quando si parlava veramente di tennis e con competenze (parlo di biglebowsky, ad esempio).
        Dici di stare ai fatti e scrivi: “Camila è ancora r98, ha vinto in tre set da una che ha commesso 20 DF (!!!) l’equivalente di 4 game”.

        Sì, tutto giusto. Quindi? È un problema che abbia vinto?

        Oggi ha giocato contro una che di DF ne ha fatti 5 (0 ace) mentre lei ne ha fatti 8 (1 ace). Saldo tra le due negativo per Camila (-2) contro un’avversaria più avanti in classifica. Dovrebbe aver perso, no? Invece ha vinto più facile di ieri. Il tennis non è matematica, lo capisci vero?

      • by SanTommaso

        Che poi se stiamo ai fatti come dici tu: 0-15. 0-30, 0-40, game. 4 punti a game. 20 df diviso 4 punti fa 5. 5 game, non 4. Fenomeno…

  17. Andy by Andy

    Camila che in vantaggio perde il set denota problemi di gestione del vantaggio un po come succede a Garbine, a volte vedendola si nota che in certe circostanze quando può chiudere a campo vuoto, situazione in cui basta appoggiare o comunque non prendere rischi finisce per mirare alla riga o tirate la botta, questo la porta spesso all’errore, purtroppo non avendo visto difficile capire come sia andato il primo set ma dagli ultimi incontri visti Camila gioca meglio quando deresponsabilizzata.

  18. hector by hector

    Che disastro per Binago! L’ostracismo verso Camila ha fatto sì che in prime time, nell’orario più adatto a diffondere il tennis tra le nuove generazioni, si affrontino a Roma due oneste mestieranti della racchetta i cui gesti atletici non comunicano alcuna emozione. Migliaia di bambine che non imbracceranno la racchetta per provare inutilmente a diventare la nuova Camila Giorgi rappresentano per la Fit un danno inestimabile.

  19. fabius by fabius

    Domani primo incontro ore 11, pare ci sia il sole e si dovrebbe giocare all’aperto sul centrale.

    Giocare male (presumibilmente) e vincere è il sogno di tutti.

  20. Madoka by Madoka

    Risultato che è un mix fra il valore dell’avversaria ed il grosso errore di esser stata ferma due settimane e mezza nel mezzo della stagione sul rosso. E’ normale che al rientro, una partita non difficile, ma cmq che può nascondere delle insidie ( per chi capisce e segue un po’ di tennis, questa ragazzina sarà una delle prossime star del circuito ). E’ altrettanto ovvio che contro una ragazzina di 17 anni che sta ora iniziando a giocare nel circuito WTA se perdi, è una brutta sconfitta…soprattutto perchè a parigi non sei testa di serie e con un sorteggio sfigato avresti rischiato di fare 5 partite in due mesi.

    Ma stiamo dicendo purtroppo sempre le stesse cose.

    • by livio71

      ehi si…non si contano piu’ le future stars…

      • by SanTommaso

        A proposito dell’ironia sulle “future stars” leggiti il mio lungo post qua sopra. Questa ironia si faceva anche dopo una sconfitta nel 2013 a Strasburgo. Camila perse una partita che non si poteva perdere contro una mediocre. Vatti a vedere chi era, la “mediocre”. Magari ti rendi conto che qualcuno ha occhio sulle future “stars”.

    • Andy by Andy

      Concordo

  21. doherty by doherty

    brava cami !!!
    meno male che non ho potuto seguire il live score altrimenti avrei avuto un attacco di cuore…:-)

  22. riccardo by riccardo

    Se devo scrivere quello che penso , allora scrivo che è sconfortante.
    L’avversaria di Camila oggi ha fatto 20 doppi falli e nonostante tutto, ha avuto l’opportunità di chiudere la partita. Stiamo parlando della n. 300 e passa del mondo. Per favore non mi si dica che ha battuto la soler espinosa , attualmente 140 del mondo e mi pare zero titoli nel circuito maggiore; ah già la petkovic che poverina anche lei è precipitata in classifica e ha tanti problemi fisici; meglio lasciar perdere. Certo non abbiamo visto la partita ; mi chiedo che cosa cambia.?
    Si certo , meglio aver vinto , però quello che molti di voi considerano un bene e cioè aver vinto lottando tre ore , lo considero un segnale negativo.
    Tre ore di lotta contro una ragazza che per quanto promettente sia , è ancora lontanissima dalle posizioni che contano, non mi pare un segnale incoraggiante.
    Troppi alti e bassi, troppo tempo ferma senza giocare tornei .
    Per vincere , non mi pare che la strada sia quella giusta.
    Spero sempre di essere smentito e smentito di brutto.

    • r.b. by r.b.

      Una volta tanto non sono d’accordo….noi conosciamo Camila e vabbé ma pochi hanno visto Dayana… Ti assicuro che è una ragazzina molto giovane ma tra non molto tempo la vedremo nelle posizioni di classifica che le competono….

      • riccardo by riccardo

        Che sia promettente non ne dubito. Magari tra qualche anno sarà numero uno. Oggi è 350. Con queste giocatrici oggi, si deve vincere nettamente. Senza se e senza ma, se si aspira alle posizioni che contano. Altrimenti va bene tutto …

        • by livio71

          tu hai perfettamente ragione… psicologicamente ne esci che non hai migliorato di nulla…ti puoi dire: ho vinto, ma poi se pensi che giocavi contro la 300 e passa ti viene lo sconforto..

      • robdes12 by robdes12

        ma lo so che è promettente, però quante ne abbiamo viste che poi si sono fermate lì vuoi per questo vuoi per quel motivo? I nostri giocatori maschi a livello junior hanno spesso fatto sfracelli. Tu sinceramente vedi la futura Williams in quelle che giocano ora? Sono troppo simili per gioco e per caratteristiche fisiche le nuove leve. Io in Cami speravo molto proprio perchè lei rompeva gli schemi, faceva un tennis maschile e aveva un atletismo non basato sull’essere una amazzone. Però poi sono entrate in campo altre componenti che hanno fatto vedere le sue lacune di concentrazione o una certa “staticità” di interpretazione delle partite, e come vedi siamo entrati in una storia seriale.
        La Bouchard era impressionante, la Kontaievit lo è, la Ostapenko pure, la Wandewege anche, così Dodin, Koulichkova e potrei citare altri 20 nomi. Che stanno facendo di eclatante tutte costoro? Vuoi nomi del passato? La Cornet, alcune americane mai esplose, la Lucic, la Rezai, e la lista sarebbe ancora lunga. Quinzi stesso non dice nulla? Ok. sta bambina è forte, ma il suo è un tennis con in sè un elemento che le altre non hanno? Finora le grandi campionesse hanno avuto qualcosa che le ha distinte e fatte durare, le altre più di “scuola” hanno fatto qualche risultato, ma senza nessuna continuità. Se ci aspettiamo in un’epoca di omologazione l’originalità nelle scuole tennis, penso che rimarremo molto delusi. E poi io mi sono rotto i cosiddetti di vedere bambine buttate in mezzo al marketing, pareva un’epoca passata, ma stiamo di nuovo andando verso il professionismo a 14 anni. Dov’è che comincia la ricerca del bene dei propri pargoli e dove l’altro lato della medaglia che si chiama sfruttamento minorile? Il tennis pro è un lavoro, a 16 anni in occidente non si lavora, se non in nero. Lo sport non è un mondo a parte, è regolato dalle leggi di tutto il resto della società. Non vedo differenze fra i genitori delle aspiranti veline o modelle quasi bambine e ste bambies tennistiche. Io francamente leggo la cosa come un regresso. Stanno diventando un po’ troppo frequenti i padri alla Pierce, Dokic, Rezai, Lucic, Basincsky più vari altri. Ma che bello spettacolo vedere la Koulichkova sempre fasciata in tutti i tornei che gioca. Fra 5 anni che farà, il tour del CTO? Uno può dire che in fondo ho fatto pochi nomi, ma in un mondo ristretto come quello del tennis, anche solo pochi esempi sono in percentuali troppi. Ne basterebbe uno solo per gettare ombre sul mondo del tennis.

        • riccardo by riccardo

          Di tenniste come serena , difficile…
          Serena è il risultato finale di una serie di fattori, forza fisica, fame, determinazione. Lasciamola stare serena…è un termine di paragone improponibile….per tutte.

          • robdes12 by robdes12

            Penso di si. Gli atteggiamenti da belve delle Williams e di Masha del resto derivano anche dal contesto ambientale da cui si sono volute distaccare. Qui nel centro dell’Europa in fondo la vita è piacevole, protetta e non c’è nulla da dover rivendicare. Anche con una carriera medio-bassa comunque guadagni bene, frequenti posti chic, finisci sulle riviste, perchè fare le cannibali del circuito? Comunque stanno un po’ deludendo tutte, se ci vogliono ritiri, squalifiche e dolci eventi per farle salire nell’empireo del tennis. Non mi pare che Evert, Navratilova o Graf siano arrivate in cima stabilmente perchè erano sparite le altre, quanto perchè le battevano con regolarità.

      • Roby Ray by Roby Ray

        Alla sua età Maria “la drogata” ha disintegrato Serena Williams vincendo Wimbledon…

    • roberto baldisserotto by roberto baldisserotto

      Effettivamente hai ragione, ho ”studiato” l’Ucraina è una che perde le staffe e fa un sacco di regaloni , o cambia qualcosa o nel prossimo incontro ne uscirà a pezzettini . Il team evidentemente non ha studiato l’avversaria di Kami , punti deboli e quelli di forza . La Georges , non fa tanti regaloni , ha vinto gli open di La Marsa pochi giorni fa . Va studiata bene come prenderla , questo è lavoro x lo staff .

    • by livio71

      uno che dice una cosa sensata….qui la strada da fare…se la si vuole fare….è ancora lunga

    • Andy by Andy

      Sono d’accordo, senza voler spegnere gli entusiasmi ma almeno dalle stats una vittoria da prendere con le pinze.

  23. r.b. by r.b.

    Non voglio darmi una patente di esperto di tennis giovanile femminile, ma basta guardarsi un po’ in giro e si vedono quelle giovanissime ma già molto promettenti….
    Gente come Zhuk, Swan, Robillard, Yamstrenka (così per citare le prime che mi vengono in mente) sono più che promesse e viste dal vivo sono impressionanti….
    Poi altre come Vondrousova sono già una certezza del circuito WTA….nessun match è facile anche se sono solo ragazzine….

    • robdes12 by robdes12

      Marketa se uno non legge la sua scheda anagrafica, fisicamente pare una 27 enne. Troppe giocatrici, Cami compresa, sembravano destinate a chissà che carriera a 20 anni, e invece pare proprio che le cose siano differenti. Non mi pare che la Vondrousova in Fed ho sulla terra abbia dato di sè grande prova, anzi, è stata eliminata anche lei nelle qualificazioni a Stoccarda o Praga, se non ricordo male. Queste dell’Est non sono ragazzine, sono armadi alti più o meno tutte sul metro e ottanta. Alla loro età è facile, comunque vada prendono punti e salgono in classifica, non hanno mai nulla da dimostrare e tutto quello che viene va bene. Poi magari l’anno seguente le cose si ingarbugliano. E’ dal tempo di Andrea Jager e di Tracy Austin che succede così. Aspettiamo due o tre stagioni. Una rondine non fa primavera.

  24. robdes12 by robdes12

    Non ho seguito la partita perchè oggi sono stato poco in casa, ma ho letto la sintesi qui sopra. Certo è strana questa tendenza a perdere il primo set dopo essere stata in vantaggio, che va avanti dall’inizio dell’anno direi. Certo è sempre meglio che fare come gli anni scorsi, in cui lo si vinceva magari in modo schiacciante per poi spegnersi in quelli successivi. Ovviamente senza immagini possiamo solo supporre, anche se non è difficile pensare a perdita momentanea della misura. Sulla durezza dell’incontro non sarei preoccupato, certe volte le partite dure ti servono proprio per entrare nel clima competitivo, per fare esempio recentissimi, penserei alla Vondrousova o alla Barthel che hanno avuto con le italiane qualifiche durissime, quasi a un passo dall’eliminazione, e poi sono andate a vincere i rispettivi tornei. Anche Serena al primo torneo si esibi in più di 80 gratuiti, per poi andare a vincere lo slam seguente. Certo se dovesse superare le qualifiche sempre in tre set lottati, potrebbe essere un problema. A meno che non stiano facendo come spesso altri giocatori, che usano il torneo proprio per entrare in forma: primi turni difficili poi gli altri importanti improvvisamente facili. La prossima avversaria non dovrebbe dare problemi, ma staremo a vedere. Devo dire che anche perdesse questo non pregiudica, a mio avviso, la sensazione che ha lasciato in altre gare di un netto miglioramento nelle prestazioni, per cui resterei lo stesso fiducioso per Parigi. Lì, terra o non terra, sono sicuro che darà il 100% del suo tennis per fare una bella figura. Il campo ci dirà se fra una decina di giorni sarà come io penso.

  25. fabius by fabius

    Che la partita fosse insidiosa si sapeva, averla portata a casa di tenacia e cattiveria è una bella cosa.

    Certo che se un po’ di cattiveria Cami riuscisse a mostrarla anche quando è in vantaggio, e non solo quando deve rimontare, sarebbe anche meglio.
    Confesso che quando ha dovuto servire per rimanere nel match ho temuto il peggio, tante volte in quel momento ha ceduto; stavolta no, è già una bella notizia, vediamo se recupera bene per domani.

    Vaaaaaaamooooossss!

  26. by massimo2

    Camila ha dimostrato ancora una volta di essere una lottatrice. La prima partita dopo tanti giorni di sosta è sempre uno scoglio, sospendiamo il giudizio, e rimontare dal 4-5 al terzo set non è da tutte. Dopo questo rodaggio faticoso speriamo in un più facile match con la Geoges.

  27. enzo by enzo

    Sotto 4-5, ha dovuto annullare anche un match-point.
    Vittoria importante quindi perché ottenuta non mollando mai.
    Come sempre, contava vincere e Camila ha vinto!!!!
    BRAVISSIMA

  28. by lucio

    Beh la prossima non è una emergente ………….e poi ha perso anche con Rosatello ……
    Speriamo sia una sofferenza minore.

  29. hector by hector

    Molti si sono lamentati di non averla potuta seguire per due settimane, e adesso che decide di prolungare la sua permanenza in campo per quasi tre ore la criticano comunque….valli a capire!

    • by Vale90

      se ci fosse stato uno straccio di streaming magari si poteva anche guardare e ammirare la partita! in assenza di questo, le partite prolungate al terzo sono solo uno stress dettato dal live score…

      • hector by hector

        Era scritto nelle stelle: quando giochi contro una tennista di Odessa il match è sempre un’Odissea. Ma qui le trombe hanno prevalso sulle sirene.

    • by livio71

      la prossima volta contro la francese (miglior risultato ITF Chiasso) ne giocherà altre 3 di ore 🙂

    • Massimiliano by Massimiliano

      Ma io non la starei a criticare per la partita.
      Per me merito è stato della sua avversaria.
      Oltretutto (per fortuna) hanno giocato al coperto e di solito indoor si fanno meno errori.

      • hector by hector

        Camila, che ha un gioco fondato sulla smorzata e pallonetto, è fortemente penalizzata sui campi indoor, a maggior ragione se il tetto è alto due metri e mezzo.
        Invece l’avversaria ha capito sin d’ora che il modo più rapido per emergere è commettere doppi falli a ripetizione.
        Camila inizia a fare scuola.

  30. Massimiliano by Massimiliano

    pic.twitter.com/pVABZA4DOB

  31. Ace by Ace

    Bene così!
    Una riflessione non polemica e senza conoscere i motivi che hanno dettato alcune decisioni: giocando così poco anche una partita come questa diventa importante e stressante. L’impressione è che Halep, Pliskova e altre abbiano trovato la forma proprio continuando a giocare i tornei.
    Speriamo in bene!

  32. Massimiliano by Massimiliano

    Adriaaanaa!! oopps, scusate… Caaamiiii!
    Lo sapevo che non sarebbe stata una partita facile.
    Importante averla vinta, non tanto per i punti in sé, quanto per l’autostima che ne ricavi.

  33. by Vale90

    mamma mia che sofferenza!!! 20 df dell’ucraina e quasi ci lasciava le penne!

    • roberto baldisserotto by roberto baldisserotto

      🙂 🙂 🙂 è andata …. domani tocca alla Georges …. uffa se potessi vedere l’incontro ….

    • robdes12 by robdes12

      beh’ altre volte Cami ne ha fatti quasi 30 e ci hanno lasciato le penne le altre. Immagina loro come si saranno in….ate. 😉

  34. by fraronz

    20 doppi falli la ucraina ! E terzo set vince tutte le seconde di servizioio (al netto dei doppi falli) ergo temo che Camila sia andata in tilt con risposte dei momenti peggiori ….o non sta bene o l ‘assenza dai campi la condiziona. E meno male. Che l ha portata a casa

    • by livio71

      se fosse così veramente non c’è nulla da aggiungere..i miglioramenti non si vedono…cmq non si è visto nulla quindi… certo che con una che fa 20 df ….. si vince 75 al terzo

      • by Vale90

        beh una volta era Cami a fare questi numeri con i df e poi a vincere le partite, ergo va bene così!!!

  35. Massimiliano by Massimiliano

    Che succede? MTO?

    • by Vale90

      ora hanno ripreso! forse speriamo sia stato per l’ucraina!

      • roberto baldisserotto by roberto baldisserotto

        Passata, ma che fatica , vorrei tanto vedere l’incontro per capire … uffa … vabbè la prossima è la Georges , questa è tosta da far fuori , vedremo … 🙂

  36. by fraronz

    Streaming ?

  37. by Vale90

    ne ha trovata una che fa più df di lei 🙂

  38. r.b. by r.b.

    Una delle tenniste giovanissime più interessanti e già molto promettente….

    • by livio71

      sai quante ce ne sono….oramai sono all’ordine del giorno….ma dopo un po’ vedi che o sono sempre ferme li o che scendono in classifica…. siccome credo che Camila abbia delle doti in piu’ è ora di fare la differenza

    • by fraronz

      Già !

  39. Andy by Andy

    Se Camila ha la stoffa per risalire la china che lo dimostri in campo, il resto sono solo parole preventive, è un’avversaria imprevedibile ? ok che merito si ha a vincere contro avversarie deboli ? qual’è il valore di una gara se si ha la certezza di vincere ? se questa certezza non c’è bene, spero che Camila se la prenda in campo a prescindere dalla sconfitta della Petkovic che oltre tutto su terra allo stato attuale è poca cosa.

  40. hector by hector

    A Strasburgo, ca va sans dire, tabellone gastronomicamente interessante per Camila. Dopo avere inghiottito la Yamstreska, una che ha un cognome che somiglia a uno yogurt, el secondo turno Camila farà marmellata di Myrtille, per poi divorare nel tabellone principale un McHale burger, masticare il chewing-gum Wang e grattuggiare la Parmentier.
    Per le avversarie Camila sarà indigesta come una choucroute.
    Bon appetit!

    • r.b. by r.b.

      Beh, intanto per un pelo lo yogurt non ci andava di traverso! 🙂

      • hector by hector

        Per forza, hanno usato il lactobacillus ucrainus al posto del bulgaricus!
        Con quello si rischia il botulino.

  41. by SanTommaso

    Certo che si chiede a gran voce che si parli di tennis e non si faccia solo gli yes-men come il sottoscritto, e poi al primo sorteggio i commenti degli esperti che vorrebbero approfondire l’argomento tennis sul sito di Camila commentano…

    “per favore dai… mi auguro di cuore che non perda…sarebbe troppo grave”.

    Wow, che esperto!

    Allora, cominciamo col dire che negli ultimi mesi questa simpatica e sconosciuta “scappata di casa” ha battuto Petkovic e Soler-Espinosa. Inoltre è sì numero 321 del mondo, ma ha compiuto 17 anni tre giorni fa. Per paragone, a inizio 2008 (cioè a 17 anni appena compiuti) entrava nel primo torneo dell’anno come 574 del mondo.

    Poi se volete andiamo sul “filosofico”. Se perdesse sarebbe troppo grave? Certo, se la vedessimo sbagliare smash da un metro o fare 32 doppi falli a metà rete. Ma dal momento che i turni di quali non saranno trasmessi in TV e dovremo accontentarci del livescore… beh, capite anche voi che servirebbe qualche dato empirico in più per desumere che l’eventuale sconfitta sia “troppo grave”, che non qualche numeretto sullo schermo che vuol dire tutto e niente.

    Quindi ecco, un po’ di rispetto (“e mo’ chi è quest’altra?”) oltre che un po’ di preparazione in più sarebbe gradita. Se si vuole parlare SERIAMENTE di tennis.

    • enzo by enzo

      Da un Santo , solo ” sante parole”…
      Non la conosco , ne l’ho mai vista giocare. Però gli ultimi risultati sono importanti e a 17 anni è già 321 RK.
      Quindi, avversaria di tutto rispetto.

      • by SanTommaso

        Non sono “sante” parole, sono solamente supportate da qualche numero, qualche dato, qualche ricordo.

        Credo che sia più credibile esporre un proprio pensiero corredato da qualche base di realtà, piuttosto che sproloquiare senza senso. È un rischio più che altro: potrebbe arrivare qualcuno che sa consultare il sito WTA (o che si ricorda qualche match visto magari 6/7 anni fa) e smentire facilmente quanto detto…

        Ora, difficile smentirmi quando dico che la Yastremska ha battuto Petkovic e Soler Espinosa. Più facile smentire (o meglio confutare) un “e mo’ chi è quest’altra?” o un “per favore dai……sarebbe troppo grave”

        • by livio71

          Ripeto e ne sono convinto… sarebbe grave… se si vuole vedere ancora Camila in ottica top 30. Certo puo’ capitare la giornata nella quale una vince contro la Petkovic…purtroppo la Petkovic ora è il fantasma di quello che era poco fa. Camila ha vinto contro la n 3 al mondo e lo ha fatto bene perchè lo voleva e perchè ne ha le qualità… però credo sia arrivato il momento di risalire e dimostrare a se stessa che il cambiamento è in atto. Altrimenti è lecito pensare che forse le cose non stanno così e che forse il cambiamento vero non ci sarà mai. sono passati 2 anni dai tempi migliori. 2 anni e sono tanti. io mi auguro di cuore che Camila che la faccia.

    • by SanTommaso

      *Per paragone, a inizio 2008 (cioè a 17 anni appena compiuti) CAMILA entrava nel primo torneo dell’anno come 574 del mondo…

    • by Pasto

      Illuminante……

  42. fabius by fabius

    Vai Cami, senza compassione, spietata e con l’occhio di tigre.

    Anche se non c’è la televisione bada che noi ti vediamo lo stesso, gli occhi della nostra mente sono tutti puntati sul centrale di Strasburgo, e sentirai i nostri applausi per ogni vincente.

  43. by fraronz

    Ha 16 anni ed ha battuto la petkovic un mese fa . Speriamo non sia come la pfizmaier…..

    • roberto baldisserotto by roberto baldisserotto

      Dayana Yastremska è ancora nella fase delle racchette buttate per terra , dei fuori campo e delle palle a rete … poi incontrerà la vincente tra :Schoofs Bbiane — Georges Myrtille , penso la Myrtille gioca molto bene ma nulla di stratosferico .

      • by massimo2

        Attenzione ha battuto la Petkovic a Istanbul e ai quarti ha perso dall’esperta Cepelova in tre set contringendola al tb al secondo ed ha 17 anni compiuti….non va sottovalutata, ma Camila ha i mezzi per batterla. Forza Camila!

  44. robdes12 by robdes12

    e mo’ chi è quest’altra? Mai sentita nominare nè vista giocare. Speriamo solo che Cami entri in campo spietata e cerchi di batterla con il punteggio più duro possibile, così lancia un messaggio alle altre. Devono entrare con la tremarella in campo.

    • r.b. by r.b.

      È molti giovane e non ha senz’altro nulla da perdere….

  45. nicolino by nicolino

    Speriamo che gioca

Leave a Reply