20160722_davis

Si conclude ai quarti di finale il torneo di Washington per Camila, sconfitta in due set, 6-4 6-4 dall’americana Lauren Davis.

Primo set: 4-6. Camila inizia perdendo il primo servizio a zero, ma torna in parità sul 2-2. Sul 3-3, però, non chiude due palle del vantaggio e subisce un nuovo break. Nel gioco successivo ha due palle break, ma la Davies tiene il servizio, come quello successivo in cui, dopo due set point annullati, chiude il set con un bel servizio.
Secondo set: 4-6 4-6. Camila subisce di nuovo subito un break, ma nel game successivo, alla quarta opportunità, torna in parità. Perde però i due servizi successivi, nel quinto game annullando inutilmente tre palle break, ma reagisce con un break, tenendo un servizio in cui era andata 0-40 e con un lottatissimo break chiuso alla quarta possibilità, che la riporta sul 4-4. Qui però un nuovo passaggio a vuoto di Camila che subisce un parziale di 8 punti a zero e viene sconfitta.

Camila tornerà subito in campo per le quali della Rogers Cup di Montreal, dove al primo turno sfiderà la canadese Gabriela Dabrowski, 24enne numero 504 del mondo.

Ecco il tabellino del match:

20160723_davis

About the author

Alberto Brumana

Alberto Brumana - Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato CamilaGiorgi.it. E-Mail: alberto.brumana@camilagiorgi.it. Twitter: @AlbertoBrumana

  • Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
    Indian Wells: Camila esce con Johanna Larsson al primo turno
  • Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
    Un messaggio da Cami e la programmazione fino a Wimbledon
  • Quali a Doha, Camila costretta al ritiro
    Quali a Doha, Camila costretta al ritiro
  • Wta Doha, Camila supera Khromacheva all’esordio
    Wta Doha, Camila supera Khromacheva all’esordio

33 Comments. Leave your Comment right now:

  1. etberit by etberit

    Statistiche interessanti: 1 doppio fallo, 67% di prime, 73% di prime vinte, 85% di seconde vinte (!!!).
    Converrebbe tirare solo seconde 🙂

    • r.b. by r.b.

      Più che altro converrebbe tenere la palla in campo… Sempre… 🙂

  2. Madoka by Madoka

    Bene, ora turno finale contro la Mattek.

  3. by Erghon

    Vinto 6-3/6-1

    • by Fabblack

      Voglio sperare che si sia “optato” per le quali di Montreal.
      Altrimenti è grave.
      La risposta tra una settimana.

  4. r.b. by r.b.

    Non so se la vediamo stanotte… piove, governo (canadese) ladro!
    Per concludere su Washington, non bisognava sottovalutare l’avversaria.
    La Davis, specialmente quando gioca di squadra, gioca praticamente da uomo.

  5. by lucio

    Spero che si iscriva a New Haven o se non ha la classifica Lousville .
    Di partite quest’anno ne ha giocato veramente poche .

    • by lucio

      Rettifico …..Lousville cancellato per il 2016
      Cincinnati …….qualificazioni
      Speriamo nelle qualifiche anche New Haven sempre prontI a cancellarsi se si arriva avanti a Cincinnati…….
      Penso che dovremo abituarci a qualificazioni per un bel pezzo…….
      Scusate ma ieri il diritto in top spin Camila lo ha dimenticato in hotel ?

  6. journasesto by journasesto

    Immensa ammirazione per Paolino Lorenzi, trionfatore a Kitzbuhel

    • robdes12 by robdes12

      assolutamente d’accordo, se continua così a NY sarà testa di serie, gli manca davvero poco.

    • hector by hector

      È giusto che si sia rivelato al grande pubblico a Kitzbuehel. In Karinzia l’atmosfera è più intima, non sarebbe potuto accadere.

      • r.b. by r.b.

        Eh no caro collega, per la Karinzia che dici tu ci voleva un bel torneo femminile… 🙂

  7. journasesto by journasesto

    No, Camila sicuramente non ha perso perché aveva Montreal in programma. È che ieri proprio non era centrata, per motivi che non possiamo sapere, perché non trovava la misura del campo, era sempre troppo corta, consentendo a Davis di tenere lo scambio, e quando cercava la lunghezza sbagliava quasi sempre. Partita storta, paragonabile a quella vista da Stosur subito prima.
    Mancava Sergio, come con Bouchard. Evidentemente in questa trasferta era da sola e forse non si è gestita bene i giorni vuoti da gare. Forse ha caricato troppo in questi giorni, come so che tende a fare quando deve gestirsi da sola? Non lo so, sono solo supposizioni. E poi c’è anche l’avversaria, che la conosce molto bene, come ha dimostrato al sorteggio: aveva vinto e ha scelto di rispondere.
    Oggi con Dabrowski non sarà semplice per Cami. Il dispendio ieri c’è stato perché era davvero caldo e umido e in più c’è di mezzo anche un viaggio aereo. Vediamo come va. Se andasse bene Mattek domani sarebbe davvero un osso duro

    • Andy by Andy

      Francamente viste le diverse uscite “eccellenti”, Camila a parte forse, o questo è il torneo delle rivelazioni o Montreal è un pensiero abbastanza opprimente per poter giocare questo torneo senza preoccupazioni, almeno il dubbio ce l’ho.

      • robdes12 by robdes12

        già, e hanno tutte perso male, a cominciare dalla Stephens. Può anche darsi che ci fosse l’intenzione contemporanea di giocare bene a Washington e contemporaneamente il pensiero di essere a provare ad entrare nel premier e questo l’abbia come dire…cortocircuitata. Certo, considerando fin qui la sua carriera è naturale che sorgano perplessità. Io avrei provato coi denti e con le unghie a prendermi punti qui, tanto ci saranno molti tornei americani prima dello slam, però siccome lei non è me, può pure aver pensato che passare un paio di turni nel premier è più gratificante sia dal punto di vista punteggio che prize money.
        Del resto ha senso che Errani e Knapp (forse per quest’ultima è anche dovuto al ginocchio, sulla terra è meno sollecitato) siano andate a giocare sulla terra ora che è cominciato il tour dell’hard court? Per me no, ma ognuna di loro poi fa come crede meglio.

  8. Andy by Andy

    Con la testa totalmente altrove, almeno questa è la sensazione che ho avuto, almeno ora non si dirà che la colpa è di Sergio che le ha consigliato male.

    Ora in Canada per una conferma o smentita.

  9. mf by mf

    Visto la partita e che dire … dal secondo dritto che ha giocato nel primo game che è andato fuori di 5 metri ho capito che Camila non avrebbe vinto la partita … un po’ di dubbi mi vengono … La mentalità dei Giorgi è sempre stata quella di preferire sempre grandi palcoscenici … Non voglio dire sciocchezze ma secondo il mio parere ha giocato per non prendersi una stesa con i bagagli già pronti per Montreal , i suoi occhi non davamo tranquillità …
    Facendo un piccolo calcolo Camila per essere arrivato qui ai quarti ha guadagnato 60 punti e se avesse vinto il torneo , (cosa di certo non impossibile), avrebbe guadagnato 280 punti , se passasse le quali guadagnerebbe 30 pt , e per eguagliare i 280 punti dovrebbe spingersi fino ai quarti di finale …. cosa per niente facile visto le tante partite che Camila dovrà giocare in pochi giorni … sarebbe stato meglio vincere Washington e non giocare Montreal , avrebbe avuto 280 pt facili .. scelta molto discutibile…
    Sempre forza Camila!

  10. robdes12 by robdes12

    da quello che ho letto, se sarà in campo, ho l’impressione che possa aver giocato giusto quel tanto per non beccarsi una stesa, e poi andare a Montreal. Del resto se vinceva non poteva dare forfait e recarsi direttamente lì, anche se viene il dubbio se sia meglio un uovo oggi o una gallina domani. Certo queste situazioni le abbiamo già viste in altre tenniste, che mollano tornei tranquillamente per fare le loro strategie. Per lo meno mi auguro che sia così, non avendo visto la partita ma se è stata capace di rimontare vari break evidentemente qualcosa lo aveva, altrimenti se è il suo solito esser priva di continuità la domanda che mi pongo è: il controllo della propria potenza non è anch’esso una spia del talento sportivo? Come colpitrice Cami è senza dubbio una tennista straordinaria, e sa fare bene un po’ tutto, a differenza delle altre, ma è altrettanto vero che sappia come dosare con efficacia la sua velocità di braccio? Chiudere una partita con 8 gratuiti dopo aver recuperato due break mi sembra eccessivo anche per lei. Se passa le quali hanno avuto ragione loro, altrimenti boh, bisognerebbe capire che succede nello spogliatoio per aver chiara la situazione attuale e futura.

    • robdes12 by robdes12

      del resto se Sammy ha perso facile con la Pegula, con tutto il rispetto per l’americana, mi pare proprio una scelta tattica: mi alleno con Washington poi vado a giocare riposata in Canada.

      • by LucaA

        Ho visto la partita e se camila l’ ha gettata via non e’ per montreal. Anzi.

        Quando mai ricapitera’ di avere davis ai quarti e pegula in semifinale?? Stavolta poteva muovere la classifica, e aveva un cammino a momenti piu’ agevole qua che nelle quali in canada….

        Sul 3-3 40-0 e’ cambiato il primo set, con i suoi regali tra cui doppi falli sanguinosi quando non c’ era bisogno di forzare. Non ho nemmeno contato poi le risposte sul pubblico/teloni/rete, e la davis non e’ la williams al servizio.

        Negli scambi, bei vincenti alternati a soliti erroracci, spesso a punto gia’ fatto.
        Insomma un gran peccato, ahime’ solita mancanza di continuita’. Se dovesse finire l’ anno con 50 posizioni in meno dell’ anno scorso, cambiera’ qualcosa? Secondo me, no.

    • by fraronz

      Pochi dubbi : uscita strategica ! In caso di vittoria non poteva addurre malanno e poi fare subito quali di Montreal

      • by LucaA

        Mi sa non hai visto la partita.

        E qua aveva un cammino per fare punti molto piu’ agevole paradossalmente che per le quali/ev primo turno a montreal.

        E’ davvero un peccato questa sconfitta

  11. r.b. by r.b.

    Vero, dobbiamo ringraziare The Fox 🙂
    Capolavoro assoluto di strategia tennistica…. Non si finisce mai di imparare 🙂

    • r.b. by r.b.

      No a parte gli scherzi, che c…o facevamo tutti settimana prossima che a Montreal non c’è neanche Ana? Sarebbe stata una settimana buttata…. 🙂

      • robdes12 by robdes12

        e come mai non c’è? E’ infortunata? 😉 😉 😉

  12. hector by hector

    Io ero là e so di cosa parlo. Nell’agosto 2015 si è sfiorata la terza guerra mondiale a causa di Camila. Le truppe canadesi erano già ammassate al confine degli USA, l’incidente diplomatico era impossibile da digerire. Camila non gioca Toronto e subito dopo scende in campo a Cincinnati e a New Haven. I canadesi, popolo mite, rimasero muti di fronte a quello che percepivano come un affronto che rafforzava l’idea della loro subalternità rispetto all’ingombrante vicino. Per fortuna la mediazione dell’ONU scongiurò il peggio: ONU, nessuno e centomila. E, con questo ricordo ancora vivo dentro di sè, cosa pretendevate che facesse Camila? Forse che impedisse a una giocatrice dimenticabile come la Davis di assurgere al canonico quarto d’ora di notorietà?
    Grazie Camila, con la tua sconfitta hai dimostrato di avere a cuore più i destini del globo rispetto ai tuoi casi personali. Sei unica anche in questo.

  13. r.b. by r.b.

    Massì giusto, meglio perdere, al quarti Washington non conta, meglio Toronto/Montreal dove certamente vinceremo!
    Sconfitta strategica! 🙂

  14. fabius by fabius

    Per fortuna a Montreal hanno schedulato il suo incontro non prima delle 16 ora locale, 22 ora italiana.
    Almeno ha il tempo di riprendersi un attimo e rinfrescare le idee.

    Dai Camila, non ti abbattere, calma e palla in campo.

  15. fabius by fabius

    Partita semplicemente buttata via da Camila, bastava un minimo di pazienza per entrare nello scambio e faceva il punto, come nei tre games vinti nel secondo set da 1-4 a 4-4.
    Sanguinoso e decisivo sul risultato dell’incontro il settimo game del primo set, in cui ha subito il break dopo che era 40-0, ma si era già visto dal primo game che non era serata.

    Speriamo che Camila abbia esurito qui il repertorio degli errori-orrori, le voleè alte sparate fuori senza lasciar rimbalzare la palla.
    Non ho visto il conteggio degli errori gratuiti, ma sono stati certamente un sacco, molti di più dei bei vincenti che comunque è riuscita a piazzare.
    Deprimente suprattutto il dato dei punti vinti sulla seconda di servizio, 7/25, ed anche togliendo i DF resta un cattivo 7/16.
    Peccato peccato, ci voleva proprio poco per superare il turno.

    Ora però resettare tutto e, sperando che i bagagli per Montreal fossero pronti, lanciarsi subito nella nuova avventura,
    Camila deve dimenticare, ma qualcuno invece deve ricordare i troppi games persi quando è in vantaggio 40-0 o 0-40 sul servizio dell’avversaria, e lavorare su questo aspetto.

    Dai Cami, domani si gioca ancora, ed hai una vendetta da compiere sulla Dabrowski, non perdere l’occasione!

  16. by Fabblack

    Ribadisco quanto scritto mezz’ora prima della fine del match:
    – al servizio, con la Davis due metri fuori dal campo, servire dritto è stato controproducente, serviva angolare;
    – alla risposta, la posizione così avanzata ha prodotto solo un record di punti con la seconda per l’americana.
    Voglio sperare che si sia “optato” per le quali di Montreal.
    Altrimenti è grave.
    La risposta tra una settimana.

  17. Madoka by Madoka

    Davis, Pegula e Putinseva per vincere un international ma soprattutto fare 280 punti.

    Evidentemente non è in grado di farlo.

    Dispaice davvero molto, ma la giocatrice ad oggi è questa ed ovviamente non si può pensare che la giocatrice cambi in un mese, dopo due belle partite contro Mugu/Bouchard.

    La risposta è un handicap macroscopico. Oggi continui ace di seconda subiti dalla Davis. Qui a Londra si dice “Elephant in the room”. Mai frase è più adatta.

    La Davis serviva le prime a 160%km e le seconde a 120% km. Giusto la Errani serve peggio di questa.

    Poi oggi non pervenuta neanche al servizio. Oggi serviva solo botte piatte e centrali, un un ace, contro due ace di seconda della Davis, mai variare, mai nulla. Ennesima orribile partita stagionale.

    Poi quando parlo di atteggiamenti in stile fognini, mi riferisco all’ultimo game…trovo che sia qualcosa di orribile da vedere.

    Andiamo avanti con la speranza che prima o poi qualcosa possa cambiare, nel frattempo aggiornimo H2H 3-1 contro la Davis ed io continuo a non capacitarmi.

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Qualcosa non mi quadra,stava giocando i quarti e gia era iscritta alle quali di Montreal, mahhhhhh.
      ♡♥♡♥♡♥♡♥

Leave a Reply