giorgiwimbledon2016

Gran partita, malgrado la sconfitta, per Camila nel primo turno della terza prova dello Slam della stagione, a Wimbledon. Alla fine ha vinto Garbine Muguruza, ventiduenne spagnola numero 2 del mondo e recente vincitrice del Roland Garros, per 6-2 5-7 6-4, in 2 ore e 33 minuti di gioco.

Camila ha lottato già nel primo set, giocando davvero bene soprattutto il secondo, con un ritmo elevatissimo che le ha permesso di brekkare l’avversaria nel dodicesimo game, al secondo set point. Nel terzo e decisivo Camila perde il servizio in un incredibile terzo gioco, in cui prima annulla 5 palle break ma poi deve capitolare. Da lì entrambe le giocatrici terranno tutti i servizi, e Garbine chiuderà alla prima opportunità.

Rimane una gran partita per Camila, sicuramente la migliore degli ultimi mesi, che potrà rilanciarla in vista della stagione sul cemento americano.

Ecco il tabellino del match:

20160627_muguruza

About the author

Alberto Brumana

Alberto Brumana - Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato CamilaGiorgi.it. E-Mail: alberto.brumana@camilagiorgi.it. Twitter: @AlbertoBrumana

  • Camila esce con la Ostapenko al terzo turno di Wimbledon. Ora sarà n.2 d’Italia
    Camila esce con la Ostapenko al terzo turno di Wimbledon. Ora sarà n.2 d’Italia
  • Camila doma la Keys, è al terzo turno a Wimbledon
    Camila doma la Keys, è al terzo turno a Wimbledon
  • Wimbledon, Camila al primo turno supera in tre set Alizé Cornet
    Wimbledon, Camila al primo turno supera in tre set Alizé Cornet
  • Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon
    Camila costretta al ritiro a Birmingham, aggiornamenti su Wimbledon

310 Comments. Leave your Comment right now:

  1. fabius by fabius

    Bouchard

    • fabius by fabius

      Il percorso di Camila per il titolo:
      – Bouchard
      – King
      – Puig
      – Stosur
      – Stephens

  2. doherty by doherty

    entry list washington

    Samantha Stosur AUS
    Sloane Stephens USA
    Kristina Mladenovic FRA
    Caroline Wozniacki DEN
    Yulia Putintseva KAZ
    Monica Niculescu ROU
    Eugenie Bouchard CAN
    Camila Giorgi ITA
    Monica Puig PUR
    Yanina Wickmayer BEL
    Shelby Rogers USA
    Shuai Zhang CHN
    Sabine Lisicki GER
    Christina McHale
    USA
    Madison Brengle
    USA
    Irina Falconi USA
    Vania King USA
    Louisa Chirico USA
    Naomi Broady GBR
    Magdalena Rybarikova SVK
    Aleksandra Wozniack CAN
    Usue Maintane Arconada + USA
    Lauren Davis USA
    Kristina Kucova SVK
    Tamira Paszek AUT
    Risa Ozaki JPN
    Samantha Crawford + USA
    + Wild card entry
    # Qualifier
    * Lucky loser
    Direct acceptances: 24
    Wild Cards: 4
    Qualifiers: 4

    * Player Field is subject to change due to unforseen circumstances
    Citi Ad
    Tennis Ad
    citizenad
    Events DC

    • by cercasifuturiroger

      Beh, Sergio è pur sempre il padre. Solo un padre potrebbe pretendere 15 mila euro per un passaggio pubblicitario di Camila. Secondo le logiche di marketing varrebbe oggettivamente di meno. Sara Errani pur avendo vinto un premier, per come giocava fino a quel momento, valeva 500 euro per una “cameo” pubblicitario….da aprile ad oggi, se fossi stato un responsabile marketing di un’azienda, non le avrei fatto fare uno spot nemmeno se staccava, dal suo carnet, un assegno con tre zeri…. 🙂

  3. by lucio

    Spero di fare chiarezza
    l’ITF il 9 giugno ha inviato al CONI la lista delle giocatrici eleggibili secondo i loro criteri.
    Questa lista comprende Pennetta, Vinci, Errani, Giorgi (per ranking) ed inoltre Knapp per lo SR, che per questo motivo si colloca appena davanti alla Giorgi.
    Le eleggibili possono essere anche più di 4 per nazione, spetta al CONI selezionarne solo 4, che però devono essere le prime 4 del ranking:

    An NOC/National Association which has more than four (4) players eligible for direct acceptance into a singles event must select its four (4) highest ranked eligible players based on the computer rankings

    Quindi CONI/FIT devono fare una ulteriore verifica di eleggibilità tenendo conto del “good standing”, che non è di competenza ITF, per cui rimanevano eleggibili solo Pennetta, Vinci, Errani, Knapp.
    Squadra fatta, ma Pennetta rinuncia, la squadra si riduce a 3, e solo così l’ITF può convocare, sua sponte, la Schiavone, che è l’unica vincitrice di slam in attività che non ha il ranking di merito, tutte le altre, inclusa Stosur, sono dentro per ranking, quindi uno dei due posti a disposizione dell’ITF è per forza suo.
    Quindi Schiavone può partecipare non in quota Italia, ma in quota ITF. Lei poi rifiuterà.
    Knapp ha lo SR 45, la Giorgi al 6 giugno era al 47, ma non contando ovviamente la Sharapova sarebbe, per l’eleggibilità olimpica, al 46.
    Se la Pennetta si fosse tolta prima dal ranking, sarebbe stata al posto 45, al pari della Knapp, che lo SR inchioda lì.
    Ma come sempre a parità di ranking quello protetto rimane dietro, quindi la Knapp non avrebbe potuto essere della partita.
    Semplice, no?

  4. r.b. by r.b.

    Purtroppo il mio incubo tennistico si è materializzato ieri! 🙂
    Cami, torna presto e vinci altrimenti mi sa che abbandono il tennis…. 🙂

    • robdes12 by robdes12

      deduco che si è sposata una certa persona? Ma dai, in certi ambienti lo sai che si divorzia più facilmente di quanto si ritira la Halep o infortuna la Azarenka….se è quello che penso io, ovvio. 😉

  5. robdes12 by robdes12

    beh fra 4 anni Cami sarà ancora under 30, per cui non ci vedo nulla di catastrofico nel non andare a queste olimpiadi, anche perchè non mi pare il problema dell’anno. Per lo meno tutti hanno preso coscienza che dei limiti c’erano che impedivano una sua stabile affermazione, compreso il suo team, e quindi non tutto il male è venuto per nuocere. Sul rientro in fit è solo questione di qualche risultato positivo, la ricorteggeranno, Sergio stesso sarà diventato più saggio come coach e si rprederà il filo interrotto, con scuse, baci e abbracci alla giovane puledra della scuderia, copione già visto. Ritirata pure la Vinci (cosa penso avverrà a fine anno salvo clamorose affermazioni) con chi la fanno la Fed?

    • by Fabblack

      Se Camila avesse tenuto a partecipare alle Olimpiadi, sarebbe andata in Spagna.
      Piuttosto, a quest’ora dovrebbe essere già negli USA.
      Qualcuno sa qualcosa?
      Qualcuno sa come hanno stabilito la logistica dopo Tirrenia?
      Io sto nelle Marche e pagherei solo per vederla allenarsi.

  6. r.b. by r.b.

    Ripartiamo dal 78…. 🙁

    • robdes12 by robdes12

      sempre meglio che 87! 🙂 Se non ricordo male l’ascesa al tennis che conta, come si dice di quello prime 50 comincio proprio nell’estate in cui era 76, magari è augurale e poi penso che il suo orgoglio tennistico si deve sentire ferito dall’essere scesa in posizione anonima di classifica, magari le dà l’incentivo per avere più fame di successo.

  7. by lucio

    Oggi Flavia si è cancellata dalla classifica.
    Sono stato sempre un tifoso di Flavia e penso che se non avesse avuto tutti quegli infortuni in carriera avrebbe anche potuto ambire a diventare la n.1 al mondo.
    Come classe a mio avviso non è inferiore a nessuno, specialmente nel tennis odierno.
    Mi rammarica solo la tempistica della scelta perché evidenzia come il tutto fosse, a mio avviso, concordato con la federazione.
    Cosi facendo ha escluso la Giorgi……..ricordiamo ancora le parole del buon Binaghi.
    Se voleva giocare alle olimpiadi come vincitrice degli US Open avrebbe potuto farlo sempre.
    Vedi l’esempio di Francesca…….ha deciso lei di non andarci .

    • Lucia by Lucia

      Incredibile che una quasi numero uno al mondo vada cosi’ d’accordo con la federazione italiana.

      • by LucaA

        non vedo il nesso sinceramente…premetto che adoro flavia, ma

        1 flavia non ha mai battuto la williams in 7 incontri e non vedo come avrebbe potuto essere una numero 1, per carità lo sono state jankovic o wozniacki, ma in periodi di magra…
        2 camila ad oggi non avrebbe avuto la classifica per andare alle olimpiadi, ma soprattutto è stata esclusa dalle liste tempo fa perché “not in good standing” con la federazione italiana.
        Col sennò di poi, poteva andarsene in Spagna, prendersi i soldi e gli aiuti della federazione e poi magari lasciare tirrenia senza rompere gli accordi pregressi, essere superiore ad eventuali discussioni sulla sua gestione, ascoltare la schiavone e i suoi consigli sul servizio (la gente pagherebbe per avere i consigli della schiavone…), e soprattutto giocarsi le carte per le olimpiadi come tutte le altre

        sarà un gran peccato non vedere più camila con la maglia dell’italia, io sinceramente spero ci ripensino un po’ tutti

        • doherty by doherty

          anch’io tifoso di flavia ma num 1 mi sembra un po’ troppo…

          spero pure io in una riappacificazione fit-giorgi

          • robdes12 by robdes12

            ma top ten per diversi anni penso non sarebbe stato strano. E’ sempre stata molto più completa di tante che sono rimaste a lungo ai vertici. Infortuni a parte le è mancata un poco di propensione offensiva, quando ne ha preso conscienza poi si è visto che poteva battere a ripetizione tutte le altre, tranne appunto Serena (e Cami con una certa difficoltà).

        • by lucio

          Camila senza Flavia aveva la classifica per Rio.
          Non si entra con la classifica odierna.

    • journasesto by journasesto

      Camila avrebbe avuto la classifica per andare a Rio anche con Flavia ancora in attività. Contava infatti la classifica al Roland Garros e Cami era perfettamente dentro le 56 ammesse. Pennetta non c’entra niente con l’esclusione di Camila, che è esclusivamente dovuta ai cattivi rapporti con la federazione.

      • by lucio

        sorpassata da Knapp ….classifica protetta
        era fuori per numero

        • by lucio

          ………di italiane …….lei è quindi la quinta

        • journasesto by journasesto

          A me risulta, come da classifica pubblicata da Itf e leggi il su Wikipedia, ( https://en.m.wikipedia.org/wiki/Tennis_at_the_2016_Summer_Olympics_–_Qualification ), che anche con ranking protetto Karin, entrata come cinquantaquattresima, sarebbe stata dietro a Camila, che era la numero 44 della lista.
          Ad ogni modo, fosse anche stata la n. 1, Camila alle Olimpiadi non ci sarebbe andata.

          • journasesto by journasesto

            “leggibile” ovviamente. Il ranking protetto, tra l’altro, garantisce l’accesso a un torneo ma non ha valore nella definizione del seeding. Quindi Knapp, se Pennetta avesse partecipato, sarebbe stata eleggibile solo in virtù dell’esclusione di Camila…

            • by lucio

              l’ITF il 9 giugno ha inviato al CONI la lista delle giocatrici eleggibili secondo i loro criteri.
              Questa lista comprende Pennetta, Vinci, Errani, Giorgi (per ranking) ed inoltre Knapp per lo SR, che per questo motivo si colloca appena davanti alla Giorgi.
              Le eleggibili possono essere anche più di 4 per nazione, spetta al CONI selezionarne solo 4, che però devono essere le prime 4 del ranking:

              An NOC/National Association which has more than four (4) players eligible for direct acceptance into a singles event must select its four (4) highest ranked eligible players based on the computer rankings

              Quindi CONI/FIT devono fare una ulteriore verifica di eleggibilità tenendo conto del “good standing”, che non è di competenza ITF, per cui rimanevano eleggibili solo Pennetta, Vinci, Errani, Knapp.
              Squadra fatta, ma Pennetta rinuncia, la squadra si riduce a 3, e solo così l’ITF può convocare, sua sponte, la Schiavone, che è l’unica vincitrice di slam in attività che non ha il ranking di merito, tutte le altre, inclusa Stosur, sono dentro per ranking, quindi uno dei due posti a disposizione dell’ITF è per forza suo.
              Quindi Schiavone può partecipare non in quota Italia, ma in quota ITF.
              Knapp ha lo SR 45, la Giorgi al 6 giugno era al 47, ma non contando ovviamente la Sharapova sarebbe, per l’eleggibilità olimpica, al 46.
              Se la Pennetta si fosse tolta prima dal ranking, sarebbe stata al posto 45, al pari della Knapp, che lo SR inchioda lì.
              Ma come sempre a parità di ranking quello protetto rimane dietro, quindi la Knapp non avrebbe potuto essere della partita.
              Semplice, no?

  8. robdes12 by robdes12

    ma il torneo di Wimbledon è davvero su erba o è solo cemento colorato? Bella questa finale giocata interamente da fondo campo, se continua così tanto vale trasformare tutti i campi in cemento, visto che il gioco non cambia mai.

  9. by Fabblack

    E’ ufficiale, Camila è iscritta alle qualifiche di Montreal.

    • biglebowski by biglebowski

      …….che iniziano il sabato e a cui camila potrà prender parte solo se perderà presto a washington dal momento che i quarti sono il venerdì, le semifinali il sabato e la finale domenica……

      • doherty by doherty

        facciamo cosi’ allora…
        camila vince washington e poi le danno una wc per montreal…:-)

        • robdes12 by robdes12

          beh, dai, se vince Washington risale molto in classifica, e le si può pure concedere di saltare Montreal, che dici? 😉

  10. by Fabblack

    Questa mattina ho postato su altro sito quanto segue:
    “Ieri l’utente “erminio” nell’articolo relativo alla Winter cup ha asserito aver saputo a Grenoble dal di lei coach che una ragazza italiana (dritto e rovescio a due mani) – Brescia? – riceve 30.000 Euro/anno dalla FIT.
    Fosse vero (perché non dovrebbe?), tutto il caos sollevato per la Giorgi?”
    Dalle risposte si capisce che in verità non tutti hanno abboccato al trappolone della FIT.

  11. by lucio

    Camila dopo Montreal non converrebbe iscriversi a Florianopolis ……..un buon wta per fare punti ,,,,,tanto poi starà ferma fino al 15 agosto………..

  12. r.b. by r.b.

    Niente da fare, fuori pure la Vandewege…. speriamo davvero che non vinca Serena…. 🙂

    • robdes12 by robdes12

      invece speriamo di sì, supera la Graf e così il prossimo anno anche lei si toglie di torno. Non vorrei che uscisse fuori la finale del ritiro di entrambe le sorelle. Del resto se preferisci che wimbledon vada alle due erbivore (sic!) Kerber e Vesnina……

      • r.b. by r.b.

        Se si ritirano entrambe faccio festa un’altra settimana… 🙂

  13. fabius by fabius

    Guardiamo avanti.
    Lunedì 18 luglio comincia il Citi Open di Washington, International dove Camila è direttamente nel main draw.
    Domani dovebbe uscire il quadro delle qualificazioni per il premier di Montreal, 48 per 12 posti, con due turni da giocare sabato 23 e domenica 24. Ci sono 24 TdS, e Camila sarà una di queste.
    Vediamo quanto sarà “compatto” il campo delle qualificande, quello del MD è compattissimo.
    Se Camila si qualifica sono già 30 punti, che non muovono il punteggio ma fanno “fieno in cascina”.

    Per la combinazione delle date chi arriva in semifinale a Washington deve dare forfait a Montreal, non essendo possibile avere una SE in un premier, ma ci faremmo tutti la firma…

    L’importante è che Camila in questi giorni non abbia rallentato gli allenamenti, ora che finalmente l’abbiamo vista in buona forma fisica.
    E forza con la stagione americana, dai…

    • by Fabblack

      Non so se è iscritta alle qualificazioni.
      Si, Montreal è presente nella sua programmazione, ma io non ho ancora trovato l’entry list delle qualifiche da nessuna parte.

  14. enzo by enzo

    Oggi ho seguito Halep contro Camila di colore.
    Madison gioca bene anzi benissimo per mezza partita. Fa tanti vincenti ( 25 contro i 32 totali ) e contiene i gratuiti. Ingiocabile al servizio ( 4 aces e 9 vincenti ).
    Poi inizia a regalare , si autobrekka 3 volte e perde nettamente la partita.
    Ah , quante similitudini…

    • r.b. by r.b.

      Non scherziamo sui colori per favore… 🙂

    • doherty by doherty

      purtroppo le similitudini si fermano a quella partita…
      keys è num 9 (8 nella race)
      quest’anno ha 22 w 7L
      nel 2015 sf agli ao e Q a wim
      nel 2016 4R ao e rg
      cami e noi questi numeri ancora ce li sognamo..

      quello che fa’ rabbia è che camila la prese a pallate in fed cup 2 anni fa’…

  15. robdes12 by robdes12

    Ragazzi, ammettiamolo, da quando hanno cambiato l’erba per adeguarla un po’ ai “fondisti” Wimbledon è diventato un torneo di cemento…ciuffoso. Non è più qui che si vede il miglior gioco e quello più vario. Chissà se ora che c’è stata la brexit non lo declassino a slam b, in ogni caso a parte il prestigio il suo vero fascino è svanito davvero. Quello di quest’anno poi è una vera pizza, chi gioca bene una partita gioca male la successiva, non si capisce nulla. A sto punto visto il lotto delle superstiti spero vinca Serena, così ce la togliamo di torno a fine anno, per i maschi non ho idea, ma spero in una sorpresa.

  16. riccardo by riccardo

    Francesca Schiavone rinuncia a Rio, notizia di qualche minuto fa…. e adesso? 🙂

    • riccardo by riccardo

      La Caregaro n. 300 del mondo???

      • robdes12 by robdes12

        Flavia non dovrebbe giocare il doppio misto con Fabio? Metteranno la Burnett se sta bene fisicamente, così potremmo sorbettarci le solite manfrine sul dare fiducia alla giovane, esperienza maturante per il proseguio della carriera e solfe trite e ritrite esternando.

    • Sephir by Sephir

      adesso il posto va ad un’altra nazione.

      • fabius by fabius

        Subentra la cinese Wang.

        • robdes12 by robdes12

          sai che guadagno per la competizione! A sto punto potrebbero provare la Sharapova sub iudice, o dare una wild card magari alla Bellis o la la junior prima nelle liste di categoria, non conosco il regolamento olimpico del tennis, tanto in ogni caso fanno regole per poi dare tutte le deroghe possibili, fit esclusa, ovviamente.
          Camila rimpiazzata dalla Wang? Non si può proprio leggere.

          • journasesto by journasesto

            Molti atleti stanno danno forfait per paura del virus Zika. Sono già diversi i golfisti che hanno deciso di restare a casa per esempio. Non escluderei che qualche campione di primo livello decida di non rischiare anche nel tennis. Berdych, ad esempio, è uno dei candidati a non andare…

  17. Aldo MC by Aldo MC

    Io con Cami nei giudizi sono amorevolmente spietato ma solo perché ha talento. Brutta partita di Cami per l’esito finale, purtroppo atteggiamento negativo dal punto di vista mentale approccio errato, come al solito e partita male per poi dover rincorrere per raggiungere l’avversaria e poi non riesce a sfruttare il vantaggio psicologico. La Mugu é una tennista alla sua portata come tantissime nel circuito. Camila la già battuta quindi andava ribattuta anche perché Cami é in deficit di classifica, andava battuta senza se e ma anche perche non si può uscire sempre al primo turno. Io da Cami non pretendevo che vincesse il torneo. Non mi interessa se la Mugu ha vinto il RG io se fossi Camila sarei contrariato anche perché é solo dispendio di energie dover tra un po rifare le quali energie sarebbero spendibili e utili per andare più avanti nei tornei. Non dover fare le quali é stata una conquista e un vantaggio enorme, doverle rifare non é una tragedia ma una regressione che deve far riflettere. Serve la sostanza la sveglia. Se vuoi progredire non devi essere troppo permissivo ma curioso ricettivo creativo reattivo spietato anche un po cattivo se necessario altrimenti si stagna si perde mentalità classifica soldi forza e tempo….

    • fabius by fabius

      Guarda che sei perfettamente in sintonia con Camila, che dopo l’incontro era inca…tissima,ed ha chiaramente dichiarato che preferisce giocare male e vincere piuttosto che giocare bene e perdere.

      Forse qualcuno di noi tende ad essere troppo buono e protettivo, ma Camila è sempre stata molto severa con se stessa, non ha mai cercato attenuanti e scusanti, ha chiaramente detto che deve mettersi “di buzzo buono2 (questa è una mia licenza) per risalire un po’ nel ranking.

      Quindi quando dici che “se fossi in Camila sarei contrariato” arrivi in ritardo, l’ha già detto lei, e stai dicendo esattamente quello che pensa Camila.. o mi viene un dubbio… sei tu Camila? 🙂

  18. TEUS by TEUS

    Per quanto possa interessare, ho compilato il mio personale tabellino dei winners e degli errori gratuiti nell’incontro con Muguruza (rimane il metodo migliore, a mio modesto avviso, per stabilire il livello di un match tramite i numeri).

    Nel primo set Camila ha 9 winners (tra i quali 1 servizio vincente) e 12 errori gratuiti; Muguruza, 11 winners (tra i quali 1 servizio vincente) e 10 errori gratuiti.
    Nel secondo set Camila 24 winners (tra i quali 7 servizi vincenti) e 13 errori gratuiti; Muguruza, 14 winners (tra i quali 6 servizi vincenti) e 10 errori gratuiti.
    Nel terzo set Camila 17 winners (tra i quali 6 servizi vincenti) e 17 errori gratuiti; Muguruza, 14 winners (tra i quali 3 servizi vincenti) e 8 errori gratuiti.
    In totale: Camila 50 winners e 42 errori gratuiti; Muguruza 39 winners e 28 errori gratuiti.

    Sempre, a parte rarissime eccezioni, chi ha un differenziale migliore tra winners e gratuiti, alla fine vince il match (ecco perché ritengo questo metodo estremamente affidabile).
    Detto ciò, dai numeri deduco che Camila, nonostante i 15 cm. e i 20 kg. di differenza, ha avuto più spesso il pallino del gioco in mano (e questo è già un fatto eccezionale).

    Nel primo set c’è stato meno divario rispetto a quel che dice il punteggio; nel secondo Giorgi ha dovuto alzare, e di molto (quasi il doppio dei winners rispetto agli errori gratuiti -uno tra i parziali migliori in carriera della “bimba”-), il suo livello, per portare Muguruza (che ha giocato meglio rispetto al primo) al terzo.
    Poi la spagnola ha vinto l’incontro perché è riuscita a mantenere il suo livello di gioco più costante mentre Giorgi ha commesso troppi errori nel terzo game e soprattutto ha giocato con poca lucidità nell’ultimo.
    In definita: il match non è stato solo emozionante ma è stato giocato molto bene da entrambe (uno tra i migliori della stagione 2016 secondo me).

    P.S.: chi compila i tabellini spesso non riconosce un servizio vincente (a Wimbledon però sono molto più competenti rispetto agli altri tornei e infatti, per quel che concerne gli errori gratuiti, mi trovo sulla stessa linea dei dati ufficiali).

    Vamos flaca! Sempre a testa alta…

    • fabius by fabius

      Quindi, come sospettavo, Camila ha fatto in totale 14 servizi vincenti contro i 10 della Muguruza.

      E’ la risposta a chi criticava il fatto che facesse pochi aces, mentre la vera statistica che conta è quella dei servizi vincenti, ed ad occhio mi era sembrata più che buona, ora c’è la conferma.

      • robdes12 by robdes12

        ma chi se ne frega degli ace, che in fondo sono solo servizi che l’avversario non ha letto, la velocità non c’entra nulla, visto che ogni tanto li fa pure la Errani tirando la prima a 130. Se servisse sempre come nel secondo set, in cui non ha concesso nulla alla battuta sarebbe fatta. Certo va evitato di regalare in una partita importante un game facendo 3 df. Il break fondamentale che ha condizionato il primo game è stato proprio per i tre df e un gratuito. Se regali 4 punti ad una vincente come la Muguruza e sull’erba, ti metti da sola nei guai. A leggere oggi la partita mi pare che si possa dire che è stato più che altro la disabitudine ai grandi incontri di questo periodo. La batterà la prossima volta.

    • Giacomino by Giacomino

      Saluti a tutti, dopo gli Australian mi ero imposto di scrivere solo dopo aver visto 2 o 3 incontri di Camila ….. Ma purtroppo la stagione è proprio brutta per quanto concerne la continuità.
      Comunque, se vedo una statistica molto sensata che descrive come una bella pennellata un incontro …. non resisto, e ti faccio i complimenti Teus !!
      I gratuiti …… secondo me, quando Cami è normalmente in forma, l’asse dei suoi risultati ruota attorno a questa statistica ….. Dovrà migliorarla per entrare nelle prime 10. Una buona percentuale è da imputare alla fretta, quando sarà un pò più riflessiva migliorerà di sicuro, e senza nessun tipo di lavoro in più !
      Complimenti ancora Teus.

      Un saluto a tutti i trombettieri.

      Sempre forza Camila !!!!!

  19. r.b. by r.b.

    A sto punto ci rimane ben poco da commentare. Io faccio un pronostico per la vittoria finale… E se fosse l’anno buono per la Lisicki?

    • Sephir by Sephir

      Speriamo di no. La Lisicki è vero che a Wimbledon ha sempre fatto bene ma dopo quell’unica finale e il regalo alla Bartoli non la voglio più rivedere nelle fasi conclusive di questo GS.
      Meglio la Vandeweghe a questo punto.

      • r.b. by r.b.

        Ok, tifiamo convinti per la Vandewege….

        • Sephir by Sephir

          se per convinti intendi: ok, vada per il meno peggio…direi che ci siamo xD

    • robdes12 by robdes12

      Anche io sono per Coco, delle giovani dopo Cami è la sola guardabile, e anche il suo modo di fare scanzonato e mimicamente espressivo mi piace. Ma sul web pare che se non si tifa la Bouchard il miracolo vivente sia la Kasatkina (giocatrice fra le più soporifere da vedere nel circuito). O Cami o Coco, anzi, sarebbe bello vederle rivali in futuro in qualche finale.

  20. by alberto

    La stagione sull’erba è finita? E’ stato un disastro. Prima l’infortunio e la perdita dei punti del torneo vinto. Poi una sconfitta subito forse per il rientro senza tanto allenamento. E poi la Muguruza tds numero 2 peraltro abbattuta dalla Cepalova come un piattello imbolsito. Sono molto preoccupato per la classifica. Ci vorrebbe una partita alla settimana come quella con la Muguruza e invece la nostra eroina si andrà a sbatacchiare contro palle lenti e mezze volpi delle qualificazioni su campi vuoti e secondari. E’ un grosso rischio, deve risalire subito di un po0 di posizioni e servirebbe l’erba dove le qualifiche è più facile che le passi.
    Fatemi sapere, grazie, ciao

    • robdes12 by robdes12

      per il corruccio siamo d’accordo, per Garbine farei un parallelo con una partita Radwanska-Vinci. Sublime contro Roberta, completamente fuori match nell’incontro successivo (mi pare che racimolò 3 game in tutto). Non dimentichiamoci che il suo allenatore è Sumik, uno che avrà si portato Vika molto in alto, ma a giudicare dagli ultimi 3 anni in cui passa da un infortunio ad un altro non è che sceglie tutte vatusse ma le sottopone a preparazioni fisiche che le spremono? La Bouchard con lui andava ogni mese peggio, non vorrei che nel suo team si esagerasse con la preparazione fisica.

  21. riccardo by riccardo

    E un periodo ” strano ” per il tennis femminile ma secondo i commentatori più esperti ed io sono abbastanza d’accordo, Serena è in calo e dietro serena non c’è al momento nessuna che ha dimostrato di avere la continuità per fare la cannibale.
    Il talento di Petra è indiscutibile, potenza, capacità di variare , ma ahimè la simpatica ragazzona non ama molto allenarsi… il mio amico r.b. sa di cosa parlo.
    Muguruza per la quale non ho mai nascosto le mie simpatie, vince il Rolando e qui esce con una buona giocatrice ma certamente non un talento di primissima fascia.
    Le altre faticano tutte, mi pare che anche Pliskova abbia perso.
    nel tennis maschile questo succede molto meno, basta vedere i vincitori slam degli ultimi anni ed il gioco è fatto.
    A me sinceramente non sorprende più di tanto la sconfitta di Muguruza e non sorprende nemmeno che Camila sul centrale al primo turno abbia fatto una buonissima prestazione.
    Se posso permettermi, per una Camila in forma è più facile giocare bene contro garbine che ad esempio contro una Halep o con giocatrici simili.
    Per il momento , penso che bisognerà abituarsi a questa altalena di prestazioni e quindi, dispiace che in questi alti e bassi la Nostra amatissima Camila non sia riuscita ad inserirsi ma non possiamo che confidare nel futuro.
    L’importante è avere in testa una idea chiara di quello che si deve fare e perseguirla senza tentennamenti.

    • robdes12 by robdes12

      lo sai che a me ricorda molto l’atletica leggera? Un anno prestazioni mostruose di alcuni, l’anno dopo peggioramenti di secondi anche nella velocità, oppure a maggio tempi quasi amatoriali, due mesi dopo da record, passate le gare poi di nuovo crolli…..boh. Nei maschi nel tennis c’è il servizio che avvicina i contendentii, eppure abbiamo delle costanti di risultato, nelle donne in cui questo è molto meno vero, mentre un tempo erano sempre le solite 3 o 4 a vincere i tornei importanti, ora è un terno al lotto. Sto sport non è il massimo della chiarezza, bisogna ammetterlo. A parte che un po’ troppi atleti sono alle prese con malattie croniche dichiarate, ma di certo non verificate. Vediamo alle olimpiadi che succede, non mi stupirei se qualcosa saltasse fuori.

    • r.b. by r.b.

      So perfettamente di cosa parli… 🙂

  22. enzo by enzo

    Garbine che BATOSTA !!!
    58 minuti e mai entrata in partita. Lenta come un pachiderma. Ma era lei?
    Tutte danno il meglio contro Camila…ma perchè?????

  23. r.b. by r.b.

    La Muguruza è LEGGERMENTE in difficoltà con la Capolona… ☺️

    • r.b. by r.b.

      * Cepelova

      • r.b. by r.b.

        Ok Muguruza ha perso 6-3 6-2 con la Cepelova….
        Non so se essere contento o inc….. come una bestia… ☺️

        • enzo by enzo

          Purtroppo dobbiamo essere inc…
          Come del resto lo era Cami.

  24. enzo by enzo

    Garbine evidentemente ha dato tutto contro Camila.
    Perde il primo set con Cepelova giocando in modo indecente.

  25. robdes12 by robdes12

    comunque il piano b è proprio quello, fare 5/6 errori in meno a partita: se puoi tirare lo schiaffo a campo vuoto, non tirare per forza alla riga o alla velocità di un servizio, 100 kmh e un metro dentro, così non regali 15 certe volte fondamentali per lo score, che è anche una soglia psicologica, lo sappiamo tutti. In fondo le basta poco per vincere almeno la metà della partite che abitualmente perde ogni stagione, avere meno alti e bassi durante la partita. Se poi impara anche a fare palle corte e lob tanto di cappello, ma le basta molto meno, le altre in fondo vincono basando il loro tennis su un paio di colpi ma COSTANTI, SOLIDI, TOTALMENTE ASSIMILATI. Quando è costante pure lei sappiamo com’è andata a finire con le top, le ha battute.

  26. r.b. by r.b.

    Ormai siamo arrivati al punto: Camila ha giocato bene contro la Muguruza ma ha perso, e ci sta…
    Non può tirare troppo forte perché se no la palla esce e fa troppi gratuiti…
    Non può neanche tirare troppo piano perché se no la palla ok resta in campo, ma ti ritornano i comodini….
    Le top player sono quelle che giocano il loro tennis, tirando forte ma senza sbagliare troppo….
    Fosse facile…. 🙂 🙂

    • robdes12 by robdes12

      le altre giocano semplice. Una che non lo fa, Petra, sono anni che la vediamo prendersi uno slam e poi sparire per stagioni intere. Se sei quella che cerca di più le righe o tira più raso rete, per forza di cose sei quella che sbaglia di più in percentuale. Diciamo che non deve sbagliare quando non si deve o si è nella situazione perfetta per non farlo, ossia in pieno comando dello scambio. Tre game li ha regalati a Garbi, pur avendo più volte game point. Poi ogni tanto può pure fare partite pazze come con la Brengle o Petko, ma quelli sono casi in cui non funziona nulla, possono essere dovuti a bioritmi sfasati in quella giornata e ci sta. Ma basta coi regali con palle che vanno solo scodellate di là dal net anzichè cannoneggiate.

      • r.b. by r.b.

        Petra è Petra… Se non vince ci sono ben altre ragioni che il mio amico Riccardo conosce perfettamente…

        • robdes12 by robdes12

          Il fisico, certo. Io non credo che non si alleni perchè pigra, ma che non lo faccia perchè il suo corpo non regge i carichi di allenamento normali per una professionista attuale. Guarda in quante più leggere di lei si sono infortunate negli ultimi anni. Riguardo oggi con Garbine è una questione di recupero. Ha dovuto sudarsela contro Cami, è stata obbligata a giocare un po’ in apnea, evidentemente coi muscoli pieni di tossine non è riuscita a muoversi (o visto un po’ della partita, pareva più la Bertens che se stessa come mobilità). Per questo Cami dovrebbe poter più di altre stare stabilmente in alto, appena capirà che forte o piano la palla deve rimanere sempre…in campo.

          • r.b. by r.b.

            Non è il fisico… Quello c’è, e pure tanto… 🙂

            • robdes12 by robdes12

              ma dai, mo pure Petra, è la sproporzione fatta persona, sembra avere 3 taglie differenti a seconda della parte del corpo, e poi l’espressione degli occhi pare quella di una che stia tagliando le cipolle. Va’ be’ che siamo in tempo di crisi, fra brexit, migrazioni massive e simili, ma che dalle mediteranee (Cami, Ana, Alizè etc etc.) mo scendi alle medioeuropee mi fa temere il peggio. Sento prossima la Romania fra le figure della tua top ten. 😉

  27. by lucio

    Washington MD List
    ________________________________________
    MD List :

    1. Stosur
    2. Stephens
    3. Mladenovic
    4. Wozniacki
    5. Putintseva
    6. Niculescu
    7. Bouchard
    8. Giorgi
    9. Puig.
    10. Wickmayer
    11. Watson
    12. Lucic-Baroni
    13. Gasparyan
    14. Rogers
    15. S. Zhang
    16. Lisicki
    17. McHale
    18. Brengle
    19. Falconi
    20. Q. Wang
    21. King (SR – #73)

    • by lucio

      Niente da fare ……………..era un refuso del sito …………………..non è corretta

      • by lucio

        ho trovato la stessa anche in un altro sito………bah……..qualcuno può confermare ?

        • by lucio

          Sembra giusta……..A Montreal invece qualificazioni.

          • by Fabblack

            A Montreal, niente qualificazioni, essendo la settimana successiva a Washington: o morìa di iscritte, o wc, o niente.
            Purtroppo, è proprio la settimana del calo da 47 a 66; d’altra parte Montreal è un Premier 5 e difficilmente ci si rinuncia.

          • robdes12 by robdes12

            Meglio così, le qualificazioni sulla carta sono partite più semplici ma sempre da portare a casa stando concentrati sulla partita, quello che è sempre mancato a Cami, che infatti ha pochi 60 nel suo carnet, prima o poi anche quando vince facile qualche game lo ha sempre regalato. Meglio un allenamento in gara che uno dentro un centro tennistico, facili o difficili sono sempre partite vere, comprese quelle con la Lim.

      • by Fabblack

        Dov’è il problema?
        L’entry list si riferisce a sei settimane prima del torneo; le tds verranno stabilite con la classifica all’11/7.

  28. Sephir by Sephir

    Si potrebbe cambiare il colore del sito? L’arancione della terra fa schifo. Meglio il verde o l’azzurro.

    • by lucio

      E’ un mese che lo scrivo ………e poi ha sempre portato sfig………….

  29. by lucio

    Benissimo….
    Camila iscritta a Washington

  30. TEUS by TEUS

    Non ho ancora avuto il tempo di esaminare dettagliatamente il match con Muguruza ma nel frattempo possiamo inserire Paolo Bertolucci nella lista dei trombettieri: http://www.ubitennis.com/blog/2016/06/29/paolo-bertolucci-ha-condiviso-le-stesse-sensazioni-di-ubaldo-scanagatta/

    • doherty by doherty

      naturalmente sono d’accordo..
      e bertolucci ha sintetizzato qual’è (come diciamo da anni e come ha detto anche flavia) il modo in cui camila potrebbe fare il salto di qualita’: diminuire i gratuiti

      • r.b. by r.b.

        Già, il problema è come…. Certamente non tirando più piano….

        • robdes12 by robdes12

          tirando un po’ più corto? Anche nell’ultima partita alcune palle sono rimaste dentro di un soffio, e non c’era bisogno di meterle sulla riga. Col top di dritto mi pare abbia risolto la questione, ne sono usciti pochi, la maggior parte dentro e con risultati ottimi: anche in top la sua palla è troppo veloce per le gambe delle altre, rimane da liftare un pochino di più il rovescio e stabilizzare i lungolinea, quelli quando li tira non li prende nessuna, si è sempre visto.

    • by SanTommaso

      Un altro “non allineato” alla FIT? Ma dai!!!

  31. enzo by enzo

    @t.o.
    Intanto grazie di essere tornato…
    Sulla velocità di palla di Cami e le sue conseguenze sono perfettamente d’accordo con te.
    I o non c’ero stavolta ma ci sono stato per 4 partite di fila nel 2012 : Flavia, Tatihsvili, Petrova ( che rimonta sia nel secondo che al TB) e Aga.
    La palla di Camila viaggiava nettamente più veloce …sempre.
    Ma quello che mi ha colpito di più era il suono al momento del colpo, spesso accompagnato dagli
    oh..oh deli spettatori.
    Mi piace pensare che anche lunedì i presenti abbiano avuto le stesse sensazioni.

    • Sephir by Sephir

      La Muguruza fa viaggiare la palla come Camila o anche un po’ di più in media imho.

      • enzo by enzo

        Si ma mi riferivo al 2012.
        Con Garbine la velocità del servizio è stata quasi pari.

        • robdes12 by robdes12

          veramente i dati davano un leggero vantaggio a Camila, circa due o tre km. Del resto non abbiamo la misurazione di certi schiaffi di Cami, che Garbi non ha neanche visto, nè delle risposte. Del resto Garbine ha spesso alzato le traiettore in contenimento badando alla lunghezza. In fondo bastava prendersi i game persi da 40-15, che mi pare siano stati tre, e la partita avrebbe preso un’altra direzione. A me è parsa una partita tipo quella con Azarenka, Cami comandava spesso e l’altra resisteva. Come ritmo complessivo penso che la spagnola non abbia la capacità di tenere la stessa intensità di Cami, a causa dell’altezza che la limita nell’arrivare come si deve sulla palla. Però è vero che adesso ha capito che quando si è in ritardo non si tira il vicente, questo le ha fatto fare la progressione slam, prima faceva come Cami e mandava certe palle ai lampioni, ora no.

  32. Madoka by Madoka

    Impressioni ? Che abbia giocato molto bene, livello top 15-20…ma allo stesso tempo penso che debba tenere questo livello di gioco non sempre…ma spesso, la classifica poi sarà una conseguenza.

    Come è stato detto da giornalisti è più facile tenere questo livello in queste partite così importanti e di prestigio. Peccato perché sarebbe stata una vittoria che avrebbe potuto cambiare la stagione.

    Onestamente non mi sento di aggiungere né di condividere altro di quello che è successo e di quello che ho vissuto lunedì scorso…quello che viene prendo con Camila…posso solo ringraziare per l’ennesima volta la famiglia Giorgi per la loro gentilezza e la loro disponibilità, in pochi possono vivere, assaporare e godere tali sensazioni.

    Sempre forza Camila…dei trombettieri ci saranno anche a ny ad agosto, sempre a tifarla ed ad incoraggiarla.

    • by SanTommaso

      professor Robdes, dicevamo dei lecchini? Questo Madoka è lo stesso che diceva che Camila è la peggior top100, quella che “non è possibile giocare a tennis in questo modo”, quello che “atteggiamenti in campo stile Fognini”, quello che “NON È UNA TENNISTA PROFESSIONISTA”, quello che “stiamo andando verso una gestione molto pericolosa” e che poi dice che ci sono i lecchini e i prezzolati.

      LUI!!! MADOKA!!!

      Quello che poi scrive queste cose. Sempre forza Cami? Sì, ma SEMPRE allora, non solo quando ti regalano due biglietti! Io non ho MAI incontrato i Giorgi, ma nonostante questo ne sostengo il progetto ed il sogno.

      Se ne ricordi la prossima volta, della gentilezza e disponibilità dei Giorgi. Invece di vomitare commenti vergognosi appena sbaglia una partita.

      • robdes12 by robdes12

        Veramente che trovi i Giorgi piacevoli come persone ma Sergio insufficiente come tecnico non è in contraddizione, sono due ambiti così diversi. Più che lecchinaggio lo direi flessibilità di reazioni. Del resto quello che succede a lui succede a tanti di noi, che non si capacitano come un talento tennistico così palese, anzi, il solo talento femminile in circolazione, più di Petra e tante altre proprio perchè tutto nel suo gioco è personalizzato, possa incontrare tanta fatica ad imporsi. Come può la stessa giocatrice fare nel giro di una settimana una partita di non tennis e poi un’esibizione sontuosa? Devo pensare a Fognini, probabilmente, e infatti la apparento a lui e posso ritenere che anche nel NON OTTENERE RISULTATI mostrano un talento eccezionale, perchè non deve essere facile, con ciò che gli ha dato madre natura, essere così incostanti e spesso rinunciatari. E’ una questione di testa, non la si può cambiare, ma la si può perfezionare. Comunque fin qui quasi tutto quello che hanno tentato si è ritorto loro contro, e questo non si può negare, per cui devono pur cambiare qualcosa, anche se non ho idea di quale cosa. Non credo nel complesso edipico di Camila, mi sembra una scemenza non dimostrata da nulla, però credo che come la figlia ritienga di doversi affinare come giocatrice, anche suo padre deve di pari passo crescere come allenatore, mi spiace per lui ma è una responsabilità che deve prendersi, e gli conviene cominciare a fare sessioni di aggiornamento con qualcuno perchè comincia ad intravvedersi un netto squilibrio tecnico fra le capacità dei due. Magari lo sta facendo, però per un po’ di mesi sappiamo che la strada di Cami sarà abbastanza dura. Però se penso a Delpo, a Dominika, a Flavia e a tanti con simili problemi, mi pare che sia dimostrato che se i mezzi li hai, la voglia pure, torni pian piano al livello vero a cui dovevi stare.

      • biglebowski by biglebowski

        scusa se mi permetto, tommaso……….mi sembra molto inopportuno il tuo intervento.
        cancellerei immediatamente questo post, e spero lo facciano.

        già il momento non è dei migliori che siamo 70 che tirano gli 80, per cui già per supportare ci vuole passione e fede, per cui eviterei volentieri di leggere certe cagate. e te lo dico con simpatia autentica.

        trovo una cosa bellissima che diversi amici trombettieri seguano camila live quando gioca e, a quanto mi risulta, la bimba e sergio apprezzano.
        la cosa costa soldi e tempo e se gioca sul Central Court hai parecchie probabilità di non trovare il biglietto; non so quante persone nel circuito si sbatterebbero per procurare a tutti l’ospitalità nel players box.
        madoka ce lo ha raccontato, io so che erano parecchi e che hanno vissuto una esperienza indimenticabile.
        se anche questo diventa motivo di polemica, poi vi ritrovate in tre e mi dispiacerebbe.
        un abrazo, tommaso, e come sempre ………..vamos flaca!

        • by SanTommaso

          Big, felicissimo per lui e per l’esperienza che ha vissuto con gli altri trombettieri. Proprio per questi piccoli privilegi mi girano ancora di più quando leggo che sputa (pardon, vomita – come ha detto di aver fatto lui più volte) nel piatto che i Giorgi gli servono. No, mi spiace, non riesco a sopportare gli incoerenti o, peggio, le banderuole.

          Oggi bravissimi perché mi regalano due biglietti, domani Camila “non è una giocatrice di tennis e la guida di Sergio rischia di fare il suo male”. Ma perché non glielo dice, quando ne ha la possibilità, se è una cosa in cui crede? Eh, comoda la vita…

        • by SanTommaso

          E comunque non ho insultato né provocato: ho riportato virgolettati di commenti di Madoka che tutti possono ancora trovare negli articoli precedenti. Copia/incolla, niente di più. Cancellare, cosa? I vecchi commenti di Madoka? Lo faccia lui casomai…

        • hector by hector

          Caro Bigle, io credo che Tommaso abbia semplicemente sottolineato un’ incoerenza. Se io scrivo su questo blog di “prezzolati”, assumo non solo che ci sia qualcuno disposto a scrivere bene di Camila e Sergio in funzione di prebende elargite dagli stessi, ma soprattutto offendo loro avendo la presunzione che “paghino” qualcuno per renderselo amico. Ora, se io pensassi questo di Sergio e Camila, non spenderei un secondo della mia esistenza per seguirne un match o scrivere qui. Men che meno utilizzerei il mio tempo per andare a tifarla in giro per il mondo. Se devo interpretare il tuo post come un richiamo all’unità pur nella diversità di opinioni, non sono d’accordo e per spiegartelo ti faccio un esempio: se io fossi tifoso di una qualsiasi squadra di calcio non sentirei alcuna comunanza con tifosi della mia squadra che inveissero contro l’arbitro o, peggio, andassero armati allo stadio. Io il creatore originario di questo post non lo conosco e non azzardo giudizi sulla sua moralità, ma per quello che ha scritto qui (e sottolineo PER QUELLO CHE HA SCRITTO QUI) non riesco nè voglio immaginare alcun punto di contatto con lui. Se Sergio e Camila, ammesso che ne siano al corrente, non notano questa incoerenza io non ho titoli per fare loro alcuna predica, ma non tirerei seppur bonariamente come hai fatto tu la croce addosso a chi questa incoerenza l’ha fatta notare. Da parte mia posso solo ribadire che quando mi sono recato a Stoccarda senza alcun accordo preventivo ho ricevuto in regalo da Sergio e Camila la cosa più preziosa che potessi ricevere: il loro tempo. Di questo sarò loro eternamente grato. E se ciò mi rende un prezzolato ne sono orgoglioso.

      • biglebowski by biglebowski

        scusa se mi permetto, tommaso……….mi sembra molto inopportuno il tuo intervento.
        cancellerei immediatamente questo post, e spero lo facciano.

        già il momento non è dei migliori che siamo 70 che tirano gli 80, per cui già per supportare ci vuole passione e fede, per cui eviterei volentieri di leggere certe cagate. e te lo dico con simpatia autentica.

        trovo una cosa bellissima che diversi amici trombettieri seguano camila live quando gioca e, a quanto mi risulta, la bimba e sergio apprezzano.
        la cosa costa soldi e tempo e se gioca sul Central Court hai parecchie probabilità di non trovare il biglietto; non so quante persone nel circuito si sbatterebbero per procurare a tutti l’ospitalità nel players box.
        madoka ce lo ha raccontato, io so che erano parecchi e che hanno vissuto una esperienza indimenticabile.
        se anche questo diventa motivo di polemica, poi vi ritrovate in tre e mi dispiacerebbe.
        un abrazo, tommaso, e come sempre ………..vamos flaca!

      • journasesto by journasesto

        Vorrei spezzare una lancia… in favore di tutti.
        Tommaso, capisco e apprezzo, come ho sempre apprezzato, la rigorosa logica dei tuoi ragionamenti. Ma che cosa c’è di logico, in fin dei conti, nell’appassionarsi in modo così viscerale e totalizzante alle vicende di una splendida tennista e atleta come Camila Giorgi? Che cosa c’è di logico in tutto quello che stiamo vivendo e che ci accomuna da anni? Altri da fuori ci guardano come se fossimo un manipolo di pazzi, perché in effetti Camila è stata al massimo numero 30 del mondo, oggi è oltre i 60, a fine Wimbledon anche più indietro. Come si può essere così tifosi di una ragazza che tutti questi risultati ancora non li ha ottenuti?
        Siamo un’anomalia, dobbiamo riconoscerlo, così come Camila è un’anomalia nel mondo del tennis.
        Lei è il nostro Sacro Graal, il nostro Godot, che non si sa se arriverà o se lo troveremo mai. Eppure, solo guardando pochi suoi scambi con occhio puro e libero, Camila ci fa dimenticare tutto, ci rapisce in una diversa dimensione tennistica. E ci rende chiaro quale strepitoso fenomeno lei sia (chiedere referenza a Paolo Bertolucci).
        Madoka è molto diverso da te. Spesso i suoi commenti sono stati poco benevoli verso Camila e staff. E non ti nascondo che in qualche occasione hanno dato fastidio anche a me. Però ho avuto la fortuna di conoscerlo personalmente, al Foro Italico dello scorso anno. E dopo averlo conosciuto credo di aver capito qualcosa di lui (pur senza avere la presunzione di esserci riuscito).
        Non che debba in qualche modo difenderlo o perorare la sua causa.
        Ma di certo lui è un grandissimo appassionato di tutto il tennis femminile. Per Camila, poi, ha un’autentica passione. Credo che sia una passione davvero sconfinata. Tanto da trasformare ogni sconfitta in una coltellata al cuore.
        Non nascondo che, talvolta, anche a me le sconfitte di Camila provocano un dolore simile. Ora lei sta provando ad anestetizzarci tutti ma ancora, quando seguo le sue partite, provo una vera sofferenza fisica.
        Se a volte Madoka si esprime in modo molto critico credo che sia essenzialmente per la sua istintività e per il dispiacere che ha, lui come tutti noi, nel vedere una tennista così superiore perdere con atlete di secondo piano perché non riesce a trovare la chiave per affrontarle.
        Che tutto quello che Madoka scrive venga dal cuore, per eccesso di amore e senza alcuna cattiveria nei confronti di Camila, lo dimostra del resto lo stesso gesto di Sergio. Che di certo legge i suoi commenti, eppure non ha esitato un attimo ad averlo di fianco a sé sul Centrale di Wimbledon, in una delle partite più importanti mai giocate da Camila nella sua carriera.
        Non c’è quindi alcuna contraddizione in quello che fa o dice Madoka, dal mio punto di vista.
        Il fatto, piuttosto, è che conoscersi su un blog non è come conoscersi di persona.
        I pensieri che affidiamo a una tastiera non sono quelli che esprimiamo a qualcuno quando lo abbiamo di fronte a noi. È una cosa naturale, succede a tutti.
        Pensiamoci. In fondo, nelle differenze, abbiamo in comune un’unica grande passione…

        • robdes12 by robdes12

          perchè una lancia: non è ora di cominciare a spezzare qualche racchetta? E non lo dico solo in relazione a noi. 😉

  33. by Vale90

    Hey ragazzi, ho trovato questo video di bellissimi highlights della partita su youtube e ho deciso di scaricarlo nel caso venisse cancellato per questioni di copyright.
    Ecco il link di wetransfer. Spero che, come per me, faccia piacere a chi non ha avuto modo di vedere la partita.

    https://we.tl/xX4sxpUHOe
    Cheers

  34. by t.o.

    …non ho visto la partita….e sul web a tuttoggi ci sono solo quattro punti in uno short di wimbledon channel….ma ho letto Mazzoni…..
    ….ho letto anche tutti voi ….ma non mi interessa il vostro giudizio (…. 🙂 🙂 🙂 non vi incazzate subito per favore…..e’ un paradosso…) ….
    ho parlato a lungo con big oggi al telefono….ma non mi interessa neanche il suo giudizio….lui come voi la partita l’ha vista in tv….
    ….mi interesserebbe il giudizio di Madoca e di Giovaneale … che Big mi dice di aver visto nel box di Sergio…il loro giudizio si che mi interessa….
    ….io mi ero dato una “regola”…non avrei piu’ scritto commenti o opinioni fino a quando non avessi di nuovo visto Camila giocare dal vivo….ora non l’ho vista neanche in tv ma Mazzoni era li’
    ….lui ha visto tante volte giocare Camila dal vivo…lui sa se la palla viaggia o no. ….in tv 10mph di differenza non si notano….si vede solo che l’avversaria butta fuori il dritto di 5 metri….e qualcuno pensa che sia lei nel pallone…..nessuno pensa che sono proprio quei 10mph in piu’ che mandano l’avversaria nel pallone…. ma come dice giustamente r.b. ….”palla in campo”…altrimenti e’ tutto inutile…..ed ha ragione…ma anche lui sa che “tutte in campo” a 20mphin meno …..e’ ugualmente inutile….
    Mazzoni dice che Camila sta trovando la quadra…..e lui era li’….
    pare che anche Madoka e Giovaneale fossero li’…..
    …e anche loro hanno visto Camila dal vivo sia “prima che dopo la cura”…..
    …aspetto ed averi piacere di un loro commento…
    ciao t.o.

    • r.b. by r.b.

      grazie mille t.o.
      finalmente uno che ha capito cosa intendo dire con “palla in campo”…

    • TEUS by TEUS

      Ciao t.o.; io ho visto parecchio tennis anche dal vivo e penso si possa valutare un match anche guardandolo in tv (specialmente se si ha la possibilità di rivederlo col MySky).
      Comunque anche a me farebbe piacere leggere i commenti degli utenti presenti a Londra. Vediamo se si faranno vivi…

      • by t.o.

        Ciao Teus…certamente che dalla tv si puo’ vedere e anche meglio che dal vivo il tennis…l’inquadratura comprime ma ti permette di vedere meglio angoli profondita’ velocita’ di spostamento….l’unica cosa in cui pero’ la tv ti penalizza e’ la velocita’ di palla….e di quello parlo io…..un decimo di secondo non si vede in tv….dal vivo “lo si capisce….. a meno che non ti metti dove si mette sempre Madoka ((quando non e’ nel box di sergio)) in alto sul lato corto… 🙂 🙂 🙂
        …e e’ quel decimo di secondo….che Camila aveva (lo ha ancora???) che ha fatto dire a piu’ tenniste ….” mi sembrava di non saper piu’ giocare a tennis….” …e una presuntuosa come Alize’……mica mia cugina Rossella….
        ….il dilemma di r.b. ….”palla in campo….ma a che velocita’???
        …Da quello che dice Mazzoni l’eqilibrio si sta avvicinando….
        …mi fido di lui….. fino a smentita del mio amico Madoka 🙂 🙂 🙂
        ….per gli altri utenti metto faccine perche’ Madoka e’ un po permaloso 🙂 🙂 🙂

    • robdes12 by robdes12

      sai t.o. io credo che la cosa più istruttiva sarebbe poter assistere alle sessioni di allenamento di Camila. Lì si capirebbero molte cose, come anche la posizione di attesa del servizio su seconda palla e capire se certe cose che non fa non siano dovute a mancanza di sicurezza in gara anzichè a lacune tecniche. Perchè in certe partite sa anche difendersi o variare di tocco e in altre rinuncia addirittura ad andare sulla palla dopo il terzo scambio? Per me viene allenata anche alla difesa, e in allenamento la posizione anticipata dà la risposta vincente almeno 2 volte su 3. Insomma, se a chi la conosce fosse possibile vedere qual’è il suo livello tennistico nelle partite fuori dai riflettori, sapremmo se anzichè lacune tecniche o tattiche non sia solo questione di emotività che certe volte la svuota del suo tennis. Purtroppo lei non partecipa mai ad esibizioni, altrimenti già avremmo una prima risposta.

    • doherty by doherty

      va bene la velocita’ di palla è importante,ma non è l’unico fattore per vincere un punto a tennis…
      saper tirar forte è un vantaggio ma non è sinonimo di vittoria certa..
      la cosa piu’ importante è saper variare (la velocita’,la rotazione,l’altezza)..
      io credo che piu’ che tirar piu’ forte delle avversarie camila debba imparare a cambiare il ritmo..ed è una cosa che comunque sta provando a fare
      bertolucci in telecronaca spiritosamente ha detto: se una delle 2 dovesse giocare un rovescio in back la squalificano…

  35. avadar by avadar

    Muguruza relegata sul campo 2 e non sul Centrale con Djokovic e Federer???

    Per i soliti noti era solo merito di Garbine il Centre Court 🙂
    infatti c’è la Cepelova e la spagnola viene dirottata sul terzo campo di Wimbledon…

    ah Cami, Cami, pure gli inglesi sono ai tuoi piedi 🙂 🙂

  36. Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

    Ad essere sincero mi dispiace vedere tanta gente così felice per una sconfitta.

    Sarà che non ho complessi di inferiorità, ma non credo che nessun match sia chiuso prima di averlo giocato, e non sono affatto contento che Camila “abbia perso giocando bene”… poi mi rode ancora di più che questa sconfitta sia arrivata a Wimbledon, ma bisogna ammettere che al momento la Muguruza è più solida.

    Comunque, come detto in precedenza, nella notte splendono le stelle. Alla faccia dei vari detrattori, anche se sta vivendo un periodo piuttosto buio, Camila ha offerto una buona prestazione, e sembra aver fatto riflettere molti che davano ormai per inarrestabile il suo declino.

    Poteva essere la svolta, invece occorre ancora pazienza, ancora un po’ di pazienza e fiducia. Speriamo che il cemento americano ci dia maggiori soddisfazioni.

    Vamoooooooosssss Caaaaaaaamilaaaaaaaaaaaaa!

  37. biglebowski by biglebowski

    la narrazione, in particolare giornalistica ma non solo, di un evento sportivo è drammaticamente legata al risultato; per cui non mi stupisco che nemmeno qua si dia la giusta enfasi ad una prestazione assolutamente entusiasmante.e comprendo anche la malcelata stizza della bimba dopo aver perso un match del genere che poteva rappresentare uno “sliding doors” molto significativo.

    ho guardato qualche game di riske-vinci (stiamo parlando di giocatrici di livello assoluto) portandomi dietro le immagini di muguruza-giorgi ed ho avuto lo stesso impulso di lasciar perdere che ti può dare assistere a chievo-palermo dopo aver visto bayern-barcellona.

    qualche pezzo del puzzle è ancora evidentemente fuori posto se il ranking dice 70 o giù di lì, questo lo capisce un bambino; ma se entra nella consapevolezza che solo lei ha il “potere” di manovrare le ultime tessere ancora fuori posizione, vi dico che il tennis premia sempre, alla fine, il talento, l’impegno e la dedizione. ecco, sarebbe bene che la sconfitta venisse vissuta come un altro incastro del puzzle, se mi spiego.

    camila ieri ha onorato il central court di wimbledon, ha offerto alla wta il più bello spot che il tennis femminile potesse desiderare nella giornata inaugurale, credo abbia compreso quanto è bello giocare in certe atmosfere e con certi compagni di viaggio ed anche quanto può essere ancora più bello uscire vincitori.

    l’auspicio è che su quel campo ci possa ritornare a giocarsi qualcosa di ancora più importante un giorno; ieri mi è parso che ne abbia ancora intatte tutte le potenzialità.

    • avadar by avadar

      Assolutamente Big!

      Cami sarà stata incavolatissima e ne aveva ben donde: si sentiva odore di impresa, dopo aver vinto, e in quel modo, il secondo set, sembrava fatta…si era entrati nella zona-Cami, sopra le 2 ore, con la favorita che percepisce che può perdere e con la nostra che annusa ormai la preda…

      credo che se avesse vinto il terzo game, recuperato da 0/40, il match avrebbe preso la definitiva direzione verso Cami…

      ha giocato come sa e come le riesce nelle giornate di fuoco, il braccio di ferro con Garbine è stato intenso e tirato…

      perché tifiamo Cami??? La risposta è tutta qui, in questi match che sfiorano la leggenda: il Centre Court magnifico e intonso, ha creato una cornice unica e magica…
      l’obiettivo è davvero quello di tornarci a giocare al più presto, per riammirare quella perfetta simbiosi…

      sì, hai ragione, è un’altra tessera del puzzle: nessuno di noi pensa che sia facile, ma nessuno di noi pensa che non si realizzerà….

      come del resto pensano Cami e Sergio….

    • enzo by enzo

      Pensavo anch’io la stessa cosa dopo aver visto qualche partita di oggi.
      Cami e Garbine erano di un livello superiore e il rammarico cresce!!!

  38. r.b. by r.b.

    Ragazzi, questo è il tennis… le teste di serie sono avvantaggiate per l’appunto perché sono… teste di serie!
    Le altre devono sperare in un sorteggio benevolo per evitarle….. quest’anno il sorteggio è stato decisamente sfortunato in 2 Slam su 3, solo a Parigi il primo turno era davvero facile (ma non il secondo).
    Lamentarsi non serve a niente, il tennis è questo, capita a molte giocatrici anche molto note di perdere al primo turno cinque o sei tornei di fila e anche più… ovviamente non bisogna perdersi d’animo, ma bisogna continuare a lavorare duro… prima o poi l’occasione arriverà….

  39. by lucio

    A mio avviso avrebbe ora solo bisogno di giocare…
    La classifica è deficitaria complice sorteggi sfortunati e infortuni nel momento forse migliore.
    Le brutte sconfitte sono state poche se togliamo quelle causate dai problemi fisici o dal rientro dopo il periodo di obbligato ripristino post-convalescenza
    Chi cerca di motivare il calo in classifica senza tener conto di tutto questo per me, è solo in malafede.
    Sta cercando di completare il suo gioco.
    Concordo con chi asserisce che la posizione sulla seconda di servizio è sbagliata e trovo in questo il suo difetto peggiore e la colpa in chi la consiglia di rispondere da quel punto.
    Fanno solo sorridere chi vuole mettere in relazione l’allontanamento dalla FIT con le ultime sconfitte dimenticando che comunque aveva raggiunto la finale in Polonia……dimenticavo ….quello è solo un torneo fortunato…..meglio non considerarlo.
    Aspettiamo ora le partite sul cemento sperando che inizi prima possibile.
    Penso che è anche deprimente allenarsi per ritornare in forma, avere un sorteggio sfortunato e perdere con la n.,2 al mondo, rigiocare fra un mese …..magari pescando ancora la TDS n.1.
    Ha bisogno di prendere confidenza durante la partita e non in allenamento e quindi ha bisogno di giocare incontrando magari giocatrici più abbordabili per acquisire sicurezza sulla strada che sta intraprendendo.

    • robdes12 by robdes12

      fortunato per tre anni di fila? Forse è un torneo che per qualche motivo la vede sempre giocare sciolta e convinta, tanti giocatori di vari sport hanno località in cui sono quasi imbattibili. Ti ricordi sul cemento risultati così costanti per la Pennetta come a New York? Oppure Brno per Biaggi? Molto del successo è dentro la testa, si vede che si attiveranno le giuste endorfine e/o adrenaline. Peccato che non diventi un torneo premier, nonostante miss Aga a fare da vetrina.

  40. r.b. by r.b.

    Beh, ragazzi e adesso che facciamo tutto il mese di luglio? 🙂

    • robdes12 by robdes12

      tranquillo, probabilmente qualche torneo lo farà. Oppure scopri dove si allena e fatti una vacanza nei paraggi, magari rimedi un invito ad assistere alle sessioni di allenamento. Ma ricordati di portare con te il pollo. 😉

      • r.b. by r.b.

        No grazie, ho molto di meglio da fare qui dove sono…. 🙂

  41. journasesto by journasesto

    A proposito di top-spin forse qualcuno di voi avrà notato a un certo punto della partita di ieri che dopo un diritto vincente di Camila è uscita una sovrimpressione che indicava le rivoluzioni al minuto, rpm, del suo colpo. Ora non ricordo bene la cifra, ma se la memoria non mi inganna era superiore ai 3.800 rpm. Ma fosse anche stata 3.400 rpm si tratterebbe comunque di un dato straordinario, tanto da spingere quelli della regia internazionale di Wimbledon a fornire il dato in sovrimpressione.
    Perché? Ebbene, tenete presente che il mago del topspin per antonomasia, Rafa Nadal, colpisce in media a 3.200 rpm, con picchi innarrivabili di 5.000 rpm. E che giocatori del calibro di André Agassi o Pete Sampras avevano un diritto in topspin da 1.800 rpm. Federer colpisce il topspin in media a 2.700 rpm, con picchi misurati di 4.500.
    Fino a poco tempo fa Camila non colpiva in diritto topspin neanche a pregarla. In poco tempo ha imparato la tecnica così bene da rivaleggiare in fatto di esecuzione e di efficancia con ben più quotati colleghi maschi.
    A tutti quei professoroni, hater di professione, che dicono che Camila non impara, che gioca sempre uguale, che non capisce niente di tennis (e basta leggere i commenti all’articolo di Scanagatta su Ubitennis) il consiglio che do è di non sbilanciarsi troppo a dire che la Bimba è già finita. Perché invece è assolutamente “alive and kicking”, come dicono gli americani. E presto torneranno ad accorgersene tutti, anche i ciechi di professione…

  42. by First

    A me Camila è piaciuta, è in netto miglioramento rispetto alle ultime prestazioni.
    La Muguruza ha acquisito più sicurezza e consapevolezza rispetto alla nostra, ma il gap tra le due non è affatto elevato, anzi sarebbero alla pari se non fosse per un aspetto: la risposta al servizio.

    Cami risponde sulle prime in posizione angolata, lasciando scoperto troppo spazio centrale, dove becca degli aces che non sarebbero irresistibili.
    Sulle seconde invece c’è quella posizione troppo avanzata che a volte produce apprensione e doppi falli nell’avversaria, ma quando l’altra serve bene il rischio è eccessivo e porta a troppi errori: arretrare una metrata può sicuramente aiutare…

    Sul resto si notano i soliti vincenti entusiasmanti e tanti unforced, ma non sono un problema con un’avversaria come la spagnola che pratica un gioco abbastanza simile e concede anche lei una buona quota di errori; anzi è l’unico gioco praticabile contro le top!

    Con avversarie inferiori invece di può dosare di più, rallentare, giocare con maggior sicurezza, ma sono accorgimenti che vengono con l’esperienza, mettendo in cascina più fieno, giocando molti più tornei.

    Di sicuro Camila non è parsa né finita, né distratta, né dimessa, ma è in netta ripresa e ci si aspetta un finale di stagione all’altezza delle sue doti!

  43. bobo67 by bobo67

    Qualcuno ha avuto l’occasione di leggerlo?
    Esattamente ciò che pensa il sottoscritto
    http://www.ubitennis.com/blog/2016/06/28/perche-tanti-hanno-voltato-le-spalle-camila-giorgi/

  44. by lucio

    Speriamo anticipi il rientro a Washington
    Noto con piacere che sono sempre meno i post di coloro che scrivono solo dopo una sconfitta.
    Reputandosi anche sostenitori.

  45. enzo by enzo

    Evviva !!!
    Camila è tornata !
    E non è la Camila di due o tre anni fa come il cronista ha detto in TV. E’ una Camila nuova , più attenta ma sempre in pressing, quasi devastante a rete e con un diritto finalmente completo.
    Ha perso, è vero, ma contro la tennista migliore del momento, forse la prossima n° 1.
    E se fosse andato diversamente quel maledetto 3° game del terzo set, chissà …
    Comunque io mi sono commosso nel vederla così in palla, determinata e per certi aspetti migliore di Garbine.
    Mugu è stata chirurgica nel cogliere al volo le poche opportunità avute, aiutata anche dal servizio.
    Cami è stata bravissima in risposta ( quasi il 60% di1RW) come non la vedevamo da anni…
    E ha lottato come non mai anche sulle palle break concesse , 19 , riuscendo a salvarne ben 15!!!!
    Amici, Cami è tornata !!! In barba a coloro i quali la vedevano ” finita” a 24 anni…

  46. avadar by avadar

    Si conferma il trend di tante palle break concesse alle avversarie, ma anche tante annullate…
    così come le poche avute da Cami…

    il che ci rimanda alla risposta

    nessun dubbio che la risposta va bilanciata: per una col suo anticipo, fa la differenza tra il vincere e il perdere….

    • doherty by doherty

      ci rimanda alla risposta ma anche al servizio…

      la verita’ è che camila ha fatto quasi sempre fatica a tenere i suoi turni mentre mug quasi mai( pb a favore: cami 2/4 mug 4/19…nel terzo 0/0 1/7…con questi numeri è difficile vincere ed è stato quasi un miracolo che cami abbia perso 4-6 al terzo)

      perchè è successo questo ?
      cami ha servito peggio di mug ? oppure mug ha risposto meglio di cami ?
      credo entrambe le cose…e sopratutto garbine ha giocato meglio la maggior parte dei punti importanti ( se non ricordo male ad un certo punto han fatto vedere la statistica dei punti vinti sul 30 pari e sulla deuce e la spagnola era in netto vantaggio)

      quello che ormai è chiaro(ma da tempo lo si sapeva) è che se cami vuole crescere ancora deve alzare,in generale,il suo livello di tennis…è riuscita ad arrivare alla 30ema posizione con la sua forza attuale,pero’ purtroppo non basta…serve ancora un grande sforzo…

      forza !!!!!!!!! cami…

      • by First

        A parte il break subito nel terzo, il servizio ha funzionato discretamente per gli standard del tennis femminile. Quello di Garbine è parso più solido proprio per alcuni problemi in risposta di Cami, il vero problema mi sembra quello: sulle prime lascia troppo spazio centrale, sulle seconde avanza troppo dentro il campo… si può certamente migliorare questi aspetti con un niente!

        • doherty by doherty

          son d’accordo sulla risposta…
          pero’ bisogna anche dire che 19 pb concesse in 15 turni di servizio sono troppe

  47. by Danloor

    Se è guarita e il prossimo impegno è tra un mese a Montreal, allora farebbe bene a giocare un ITF nel mezzo. Non si può stare fermi un mese intero con la classifica che, per di più, sta andando in malora.

    • robdes12 by robdes12

      corretta osservazione, ci pensavo anche io ieri. Immagino che il lungo iato fosse dovuto inizialmente al fatto che si dovevano considerare le olimpiadi, ora sfumate. Del resto non penso che le non selezionate stiano tutte un mese o quasi senza giocare, tornei ci saranno e, con tutta probabilità, le avversarie più pericolose saranno con la testa altrove. In ogni caso non è più questione di come Camila voglia giocare, ma di come debba giocare. Se come dice l’importante è vincere (e nello sport è vero) e risalire in classifica dovrà attuare programmazioni e gioco nel modo non più divertente, ma più proficuo per questo obiettivo. Anche perchè o riguadagna subito posizioni o ci saranno molti tornei da giocare partendo dalla qualificazioni, quindi più stress, più impegno fisico, più incertezza di risultato per una che fin qui non ha mostrato continuità….insomma un bel rebus. E in aggiunta c’è che lo staff ora se lo deve pagare da sè. E’ un peccato doverlo ammettere, ma nel tennis moderno pare proprio necessario un progetto preciso e stabile. Altrimenti si finisce a fare la Fognini in gonnella, enorme talento, potenzialità oltre il prevedibile, riscontri molto scarsi.

      • by Fabblack

        Va bene che gioca poco, ma datela un’occhiata al calendario:
        1- le Olimpiadi (6/8) sono dopo Montrreal (25/7);
        2- nel caso prima di Montreal ci sono Bucarest e Gstaad (11/7) o Stanford e Washington (18/7), si possono chiedere W.C., una su quattro te la daranno;
        3- ITF: ci sono solo i 100.000 (140 punti alla vincitrice) a Contrexeville (già iscritte Mchale, Parmentier ed altre, la tds nr. 8 è 120), o Budapest (ci sono già Putinseva ed altre, sarebbe tds nr. 4 ed attualmente la nr. 8 è la Kozlova, nr. 98)ma iniziano il 4/7 ed oltretutto non so se ci sono ancora le W.C., altrimenti il 18 Shenzen, ma è in Cina e termina il giorno che inizia Montreal o, sempre il 18 Sacramento, ma è un 50.000 ed è in California (4500 km); l’unica sarebbe (11/7) Olomuc (Cze), Bursa (Tur) o Stockton (sempre California), anche questi 50.000 (80 punti alla vincitrice.
        Consideriamo che scarta ancora 30 punti.

        • robdes12 by robdes12

          comunque adesso si autofinanzia, per cui deve guadagnare dovendo pagare il fisioterapista, lo sparring, non so se il centro di allenamento, i biglietti aerei. Certo non è una situazione facile da sbrogliare, ma giocando bene e in modo più oculato può sicuramente farcela, poi una volta ai vertici si potrà permettere tutte le stravaganze e irregolarità che vuole. Appunto come ha detto Lucia ora è una questione di pilota, o forse di coopilota o magari può darsi che basti quello automatico. Con una macchina biologica così complessa quale Cami è azzeccare la formula mica è tanto semplice.

  48. r.b. by r.b.

    Come agli AO dello scorso gennaio, Camila vincitrice morale di Wimbledon 2016! 🙂

    • journasesto by journasesto

      Per i veri esteti, caro r.b., e ti considero tra questi per ovvi motivi 🙂 , Wimbledon è già finito purtroppo…

      • r.b. by r.b.

        Eh non me ne parlare, ieri è stata una vera tragedia per me, meno male che c’era la Nazionale a risollevare un po’ il morale… 🙂

  49. TEUS by TEUS

    Oggi Camila, sul campo più importante del mondo, ha dato precise risposte a coloro che la considerano tennisticamente finita a 24 anni e a tutti quelli che pensano che il tennis non sia più in cima ai suoi pensieri disputando uno dei suoi migliori incontri in carriera (sarò più preciso quando avrò il tempo di rivederlo -è già nelle mie registrazioni “protette” e lì rimarrà per sempre- e potrò prendere nota dei winners e degli errori gratuiti).
    Muguruza, reduce da una vittoria in uno slam, è ovviamente più in fiducia in questo periodo ed è questo aspetto che ha fatto la reale differenza aldilà del numero di palle break concesse e trasformate da entrambe e delle statistiche generali.
    Ma questione tecnica a parte, a me interessava, come avevo scritto prima del match, vedere con quale atteggiamento (fatto di gran lunga più importante dell’attuale posizione nel ranking) Giorgi avrebbe affrontato un match di questo tipo e mi ritengo estremamente soddisfatto perché la “bimba” ha dato il meglio, e forse anche qualcosina in più, di quello che può dare in questo momento proprio oggi: alla sua prima partita sul centrale di Wimbledon.
    Consiglio ai più distratti di andare a rivedere come Camila ha annullato la palla break sul 5-5 del secondo set (lampi di classe, classe sublime).

    Giorgi non è per tutti e anche oggi ne abbiamo avuto la conferma. Vi lasciamo volentieri le tenniste che costruiscono il loro ranking con gli international, quelle che, pur di giocare ogni settimana, sono disposte anche a iscriversi agli ITF e ci teniamo stretti questa ragazza perché alcuni suoi incontri valgono da soli un’intera stagione di molte sue colleghe.

    Vamos flaca! Non sarai mai sola…

    • avadar by avadar

      Bravo Teus!
      Quel momento è cruciale…dopo il set point non sfruttato sul 5/4, Cami al servizio va sotto 0/30 e poi 30/40…in un attimo si ritrova nella più classica situazione del gol mancato e gol subito…

      e invece…

      e invece tira fuori gli artigli, vince quell’undicesimo game e il secondo set: grandissima!!
      Lì in quel preciso momento c’è tutta la Cami ritrovata e che conosciamo…

      il terzo set poi poteva finire diversamente e sarebbe stata un’apoteosi…ma forse sarebbe stato troppo, essere così baciati dagli dei…

      l’importante è avere di nuovo assaporato certe sensazioni, sapere di essere tra le migliori e con le migliori giocarsela…anche sul primo dei campi e nel primo dei tornei…

      questa consapevolezza ritrovata è basilare dopo tutto quello che è successo…ed è la forza di Cami e Sergio: testardi e convinti percorrono la loro strada e noi trombettieri con loro….

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Qualche anima pia che posta il match??
      Da quando seguo camila (2012) ) questa è la prima partita che non ho potuto seguire♥♡vi prego help me.
      CAMILA PER SEMPRE♡♥♡♥♡♥♡♥♡♥

      • fabius by fabius

        Teus, anch’io ti prego di renderci disponibile in qualche modo il match, anch’io me lo sono perso per problemi di lavoro.

        Prometto che mi impegnerò per ricavarne un highlight fatto finalmente come si deve.

        Da quel po’ che ho visto Camila oggi era fisicamente finalmente a posto, o quasi, e si è visto, e questo allarga il cuore per i prossimi tornei americani.

        Forza Cami!

    • by Fabblack

      Sono d’accordo su tutto; in effetti, l’unica cosa che mi disorienta del suo gioco è l’esiguo numero degli aces che realizza in rapporto alla velocità del suo servizio.
      Mi spiego: a parità assolute di velocità, aces 1-7: forse dipende dall’allungo, Muguruza è 1.82, ma Konta e Puig che sono 1.70 ne fanno comunque più di Camila, che ne fa meno perfino di Vinci, 1.63.
      Sottolineerei pure che di palle break ieri ne ha si concesse 19, ma ne ha pure annullate 15; in fondo, tolto il primo set, 6-4 5-7, 11 turni di battuta a testa, un solo break a testa.

      • by Fabblack

        Chiedo scusa, non si può correggere una volta inviato: ovviamente 7-5 6-4.

      • robdes12 by robdes12

        non sarà che è proprio il movimento di esecuzione che fa che rende leggibile la direzione? In questo caso però non va cambiato alla ricerca di ulteriori complicazioni. Che non tocchino la palla è secondario, l’importante è che come nel secondo set riescano a rispondere così male al servizio, sia su prima che seconda, così che anche se non c’è l’ace c’è comunque il punto o diretto o al colpo successivo.

      • fabius by fabius

        Non è corretto guardare solo il numero degli aces, quello che conta è il numero dei servizi vincenti, gli “unreturned serves”, cioè la somma degli aces, palla non toccata dal ricevente, più le palle che, seppure toccate, non ritornano nel campo del servitore.

        Sono tutti punti diretti sul servizio, e Camila ne fa parecchi, appena avrò tempo proverò a contare quelli di ieri, ma ne ho visti tanti.

        Sappiamo che Camila ama servire al corpo, sui piedi dell’avversaria, e questi non saranno mai aces, in qualche modo si riescono a toccare, scheggiare, respingere malamente, ma sono sempre punti diretti.

        Il punto è che queste statistiche non sono quasi mai disponibili (solo gli AO sono così precisi), si registrano solo gli aces ma si perde tutto il resto.

        C’è comunque una statistica, di un paio di settimane fa, fatta su un certo numero di tornei, non uguale per tutte, e quindi parziale, dove risulta che per percentuale di servizi non ritornati la prima è la Vandeweghe, 47.8%, poi Serena 44.8%, poi le altre bombardiere note, Keys, Pliskova, Lisicki.
        Camila è al 14° posto, prima italiana, con 28.9%, precedendo Muguruza, Sharapova, Garcia, Vinci, mica male per uno scricciolo di 54 chili..

  50. riccardo by riccardo

    L’idea ha volte può battere il talento, a volte succede, non sempre ma a volte succede.
    L’impianto di gioco, sapere cosa fare quando le cose non vanno per il verso giusto, vincere anche quando si gioca male, sporcare le partite, sapere fare più cose possibili è, da sempre, ciò che si chiede a Camila per migliorare, per crescere, per fare bene. ( non tutti la pensano cosi ).
    oggi lei ( se è vero) dichiara che sta cercando di imparare più cose che non è esattamente dire faccio il mio gioco” e basta .
    faccio il mio gioco ma quando non viene, imparo a fare anche altro.
    c’era un tempo in cui si sosteneva che doppio fallo ” è bello” , che forzare a più non posso è il motto di Camila, che Camila deve spingere perchè altrimenti perde e chi ancora oggi sostiene che questa è l’unica strada, non si rende conto che fa un torto a Camila, è come se si dicesse , tu puoi solo picchiare la palla.
    La si insulta senza nemmeno accorgersene.
    Addirittura il top spin le ha fatto fare meno vincenti della Muguruza!
    o signur !!
    Insomma, Camila non è Raonic , è bene metterselo in testa.
    Oggi Camila inizia un percorso di maturazione , di ” normalizzazione ” che non significa rinunciare a se stessa perchè Camila sarà sempre una tennista dal gioco aggressivo ; cercherà di imparare a fare anche ciò che le sue colleghe cercano di fare, usare più colpi, usare la tattica, costringere l’altra a giocare male.
    Io mi auguro per il suo bene che ci sia un progetto ben preciso perchè non è affatto facile fare ciò che andava fatto due tre anni fa. Bisognerà fare i conti con la classifica alla quale, pare che camila ( aggiungo io giustamente ) tiene , perchè non è affatto la stessa cosa beccare al primo turno la Muguruza piuttosto che la n. 50 del mondo.
    So che magari qualcuno storcerà il muso ma purtroppo , spesso la rivoluzione più grande è essere normali.
    Buon tennis a tutti e stasera più che mai BESOS A CAMILA.

    • riccardo by riccardo

      a volte… senza la H.. 🙂 pardon

    • robdes12 by robdes12

      veramente è stata la poca vena nei lungolinea che le ha fatto fare meno vincenti di Garbine. Li ha tentati col dritto ma non sono riusciti che una volta col dritto e tre o quattro col rovescio. Se avesse preso meno nastri per questione di millimetri ne avrebbe fatti più lei. Del resto è logico che se gli errori sono stati dodici di più, alcuni siano accelerazioni finite male, e proprio perchè mancava quel tanto di lift che avrebbe impedito a molti rovesci di infrangersi sul nastro. Quindi non è il top, ma il piatto che le potrebbe aver tolto la vittoria (io per conto mio penso che sia stata al solito la risposta due metri dentro il campo sulle seconde, mi pare ne abbia sbagliate circa due terzi).

  51. Lucia by Lucia

    Gran bella partita . Il telaio c’e’ , il motore anche , Manca ancora il pilota.

  52. by SanTommaso

    Comunque giocare i colpi con più topspin l’ha portata a giocare meno vincenti della Muguruza.

    • doherty by doherty

      ma come puo’ essere che l’abbiano aiutata a fare qualche gratuito in meno di quelli che avrebbe fatto ( tanto è vero che cami ha fatto 29 w mug 30….la differenza sono gli ue 42/30)

      secondo me,il punto non è giocare con piu’ topspn o meno…il punto è quando usarlo e quando invece si puo’ tirare piatto (es. un winner da dentro il campo)

      il discorso è sempre il solito : piu’ sono varie le capacita’ tecniche che si hanno,piu’ sono le soluzioni tattiche disponibili,piu’ il proprio gioco diventa completo e solido….

      • robdes12 by robdes12

        se ha detto avessero passato la rete…perchè non hanno passato la rete? Perchè non c’era sufficiente lift. Quando si rivedrà la partita si potranno contare i rovesci infranti sul nastro, sia in risposta sia in attacco. Non dico che la partita l’abbia regalata lei, però Garbine non se l’è certo presa di prepotenza, anzi. Le doti tennistiche da quel che si è visto non sono affatto pari, però ora la spagnola è più disciplinata di Cami, sa quando deve rinunciare allo spettacolo in favore di possibilità future in altre partite nel proseguio dei tornei. Lo sport non è carpe diem, il tennis non è una corsa in linea, è un’insieme di mini-tour.

  53. robdes12 by robdes12

    In conferenza stampa Camila ha detto: “Preferisco giocare male e vincere che giocare bene e perdere. Alla fine nel tennis conta la vittoria. Ora il mio obiettivo è risalire nel ranking. Sto lavorando con mio padre per crescere ancora in tanti aspetti del gioco. Se ci riesco, riuscirò a risalire nella classifica. I miglioramenti nel topspin di dritto e nelle volèe sono parte di questo lavoro”.
    “Nel game del 1-2 terzo set ho mancato un paio di colpi per pochissimi centimetri, avessero passato la rete forse poteva andare diversamente”. E infine: “L’erba è la mia superficie preferita e se dovessi giocare la partita della mia vita vorrei giocarla lì”.
    Ma guarda guarda che cosa è uscito dalle delicate labbra di Camila. Quindi lei non si sente una griffe, che viene osannata a prescindere dal suo valore effettivo da collezione in collezione…

    • riccardo by riccardo

      Non ho sentito l’intervista ma se questo è il senso di quanto affermato , credo che siamo ad una svolta molto importante.

  54. hector by hector

    A poche ore dal termine del match sul centrale di Wimbledon, tre milioni di inglesi hanno firmato una petizione per far ripetere Giorgi-Muguruza. Si sono già pentiti del risultato.

  55. riccardo by riccardo

    Oggi abbiamo perso con la finalista 2015 e fresca vincitrice slam, una tennista fantastica.
    Come ho scritto qualche tempo fa , niente si improvvisa nel tennis ed a parte nel primo set dove evidentemente era contratta oggi Camila ha fatto una bella partita,
    A mio parere , considerando da dove siamo partiti e cioè da un livello di tennis del 2016 molto basso, inutile girarci intorno , oggi camila ha fatto un piccolo miracolo.
    certo ci sono stati degli errori , ma non si possono pretendere atteggiamenti difensivi, slice , colpi di attesa quando si viene da un periodo cosi nero .
    Insomma sfido chiunque a sostenere che oggi in campo si sono viste 65 posizioni di differenza.
    la muguruza è ormai abituata a certe tensioni e questo alla fine , in aggiunta alla prima di servizio che ha funzionato nei momenti importanti , l’ha fatta vincere.
    Sinceramente non sono queste le sconfitte che fanno male anche se penso che camila sarà incazzatissima.
    Questa partita non si è persa oggi, questa sconfitta a mio giudizio è figlia di errori commessi in passato.
    un saluto a tutti.

    • Sephir by Sephir

      ma il problema è che li ha fatti…certo magari non benissimo ma li ha fatti…nel secondo set. Quello che ha vinto. Lì sa giocare e pure in partita.

  56. nicolino by nicolino

    E’ la realta’ dice che chi ha avuto il coraggio di cambiare per non ripetere gli stessi errori e’ di migliorarsi, e’ quindi formandosi per completare il proprio bagaglio tecnico e’ in top ten……

  57. by FabrizioF

    Ragazzi guardiamo in faccia la realtà.
    Bilancio sull’erba 0-3
    Con quelle più alla sua portata stecca.
    Con quelle superiori se la gioca ma le manca la zampata di un tempo (Woz, Sharapova; Bartoli).
    Altri punti in uscita e la centesima posizione si avvicina.
    Classifica che mette a rischio la partecipazione alle quali dei prossimi tornei importanti.
    Forse necessità di tornare a fare qualche ITF.
    Di coda bisogna essere contenti?

    • robdes12 by robdes12

      beh Fabrizio, se l’intervista rilasciata da Cami è vera, in effetti anche per lei c’è poco da giubilare, visto che preferisce vincere giocando male piuttosto che perdere giocando bene. E mo come la mettiamo con la setta degli “adulatori, lecchini, prezzolati” a cui fa riferimento madoka? Camila stessa ha indicato fra gli ortodossi del suo credo i pragmatici….effettivamente oggi è stata una giornata che forse può valere una svolta ad una carriera. Fermo restando che ancora non ha risposto al perchè il suo gioco da una settimana all’altra possa cambiare così tanto in intensità, tipologia, determinazione.

      • by SanTommaso

        Ma i lecchini non sono quelli che scrivono scrivono scrivono e poi appena si trovano davanti all’occasione di far seguire le parole ai fatti… si sciolgono?

        • robdes12 by robdes12

          le lecchi non parli, devi conservare la salivazione. Forse questo è un fatto, ripetere con costanza un adagio in un blog sinceramente non vedo che tipo di materialità abbia per poter essere indicato come fatto. Del resto è anche vero che la fenice, prima di essere tale passa per lo stadio di….va a documentarti sul web e capirai….forse.

    • by SanTommaso

      Sì ma anche negli Itf becchi fior fiori di giocatrici che presto la passeranno in classifica. Non può più giuocare i Futures? 😀

  58. by fraronz

    Senza parole !
    Grazie

  59. doherty by doherty

    quando parlo di consistenza la partita è sopratutto in questi numeri:
    w/ue
    cami 29/42
    muguruza 30/30

  60. journasesto by journasesto

    È mancata una pennellata per fare un capolavoro… Ma a volte le opere incompiute danno emozioni più forti. Grazie Camila!

  61. avadar by avadar

    Grazie Cami!!
    Sei viva e vegeta ed era quello che interessava e che volevamo vedere 🙂

    Esordire sul Centrale di Wimbledon ed uscirne vincitrici sarebbe stato leggendario, ma ora l’obiettivo è tornarci a giocare il prossimo anno…e finire il match con le braccia alzate….

  62. gimusi by gimusi

    Cami ha mostrato per l’ennesima volta di poter competere con tutte le avversarie ai massimi livelli..e considerando il periodo negativo la partita di oggi ha ancora più valore…oggi è mancato veramente poco…quel poco che le manca a fare il grande salto anche in classifica…la partita di oggi è un buon viatico ad un grande finale di stagione!!! vamoooooooooooooossssssssssssss Cami 🙂

  63. hector by hector

    Mentre il popolo di cittì si scatena coi soliti consigli, notiamo che la vera Brexit la stava per scatenare Camila sul centrale di Wimbledon.

    • Sephir by Sephir

      Beh buona fortuna al popolo con le fette di salame sugli occhi di cui fai chiaramente parte. Son sicuro che deve essere figo andare avanti a slogan del tipo “vinceremo Wimbledon” ” la prossima partita è quella giusta!!”

      • hector by hector

        Ti lascio alle tue certezze, perchè non senti dentro di te che la partita è sempre giusta quando Camila è in campo. È la differenza tra vivere di passioni o di recriminazioni.

  64. Sephir by Sephir

    Camila deve allenare i colpi difensivi …anche in questo caso correva come una matta e ci arrivava ma i colpi non erano molto buoni. Oltretutto con la sua velocità di braccio potrebbe creare degli slice molto insidiosi soprattuto su erba. Pure la risposta bloccata le è stata utilissima per vincere il secondo set…dovrebbe esercitare pure quella.

  65. doherty by doherty

    peccato…
    orgogliosi ma non si puo’ essere mai felici di una sconfitta…
    muguruza è una campionessa perchè è piu’ consistente di camila…per il resto non c’è molta differenza…

    arrivera’ anche il momnto di cami
    vamooooooooooossss!

  66. Gianlu by Gianlu

    Peccato davvero. Oggi meritava vincere

    • robdes12 by robdes12

      si, anche qualche palla fortunata (o qualche hawk eye chiamato) sarebbe andata benissimo, non avrebbe rubato nulla. Brava comunque Garbie a resistere ad un livello di gioco che in molti game le era nettamente superiore. Gli slam danno fiducia e consapevolezza, si sa….E comunque la partita è stata molto più bella della finale dell’anno scorso, è innegabile. Quello era, una finale purtroppo giocata al primo turno.

  67. robdes12 by robdes12

    E’ andata. Per me la partita si è persa proprio per la risposta troppo dentro al campo, 4 di fila sono un po’ troppe nel game del match, e ce ne sono state troppe a partire proprio dal break. Per me è un atteggiamento da cancellare. Sei superiore nel gioco, hai molti più colpi e più penetranti, sei fisicamente al di sopra per rapidità ed elasticità, non devi perdere solo per l’attaccamento a qualcosa che in due anni non ti ha portato nulla. In allenamento penso riusciranno sempre, in gara no, e Cami è da quando affronta le top player anticipando così la risposta alle seconde che non ci vince più. Trovo però strano che proprio nel terzo set abbia cominciato ad accentuare questa scelta, limitandola ci ha vinto il secondo. Garbine doveva giocare di più i suoi turni, soprattutto l’ultimo.

    • robdes12 by robdes12

      ovviamente il mio strano è ironico, in realtà mi pare un copione che si ripete da troppo tempo, quello di aumentare utleriormente il margine di rischio, e sempre nel momento in cui qualche energia si sarà persa dati i minuti di gioco accumulati. Oggi ci sono state le prestazioni, bisogna trovare l’affidabilità. Stiamo attorno alla novantesima posizione, si dovrà immagino giocare le qualificazioni in vari tornei a venire, vediamo se questo dà quella consistenza che è mancata.

    • by paolo82

      E’ tutto li, hai pienamente ragione.
      Quando comincerà a rispondere stando indietro comincerà a vincere tanto.
      O almeno variare la posizione ogni tanto per non dare riferimenti all’avversaria, soprattutto sui punti importanti.

  68. Sephir by Sephir

    Peccato, occasione sprecata. Camila aveva capito che tenere la palla in campo in risposta era la strada vincente nel secondo set ma in quello finale se lo è dimenticato. Il risposta è stata pessima seppure la Muguruza non è stata un gigante nel servizio.

  69. by Danloor

    L’avevo scritto: quel terzo game è stato una coltellata al petto.

    Ennesimo amaro calice.

  70. robdes12 by robdes12

    Va be’ e ora è una roulette. Comunque sono tre mesi che non vedo più Garbine mettere dritti fuori di 5 metri come un tempo faceva. Il livello di tennis fra le due è equivalente, o meglio, lo è per gli errori di Cami altrimenti è come paragonare barolo e barbera. La differenza è appunto tutta negli errori evitati dalla spagnola nei momenti principali. Diciamo che il break è arrivato nel momento in cui Cami ha servito peggio negli ultimi due set, troppe seconde nei primi punti e qualche regalo. Però la possibilità di riprendere la partita c’è stata più volte. Magari pretendere troppo in un periodo di poca fiducia è troppo….però, però, però….

  71. by Danloor

    Mi riufito di credere che la Muguruza vinca questo match. It’s unacceptable, gentlemen!

  72. by LucaA

    partita di alto livello e un po’ di sfortuna nel break subito in questo terzo set, ma….

    perché risponde così avanzata sulla seconda? non sta portando a molto, se non troppi errori che adesso non si possono più commettere

    forza camila!

    • robdes12 by robdes12

      sarebbe interessante avere da t.o. o enzo o chi ne ha la possibilità le percentuali di successo/insuccesso di questa posizione. Sembrerebbe poco redditizia come tattica, per cui forse sarebbe meglio adottarla quando si è in netto vantaggio. Magari poi i numeri dicono qualcosa di diverso.

      • by SanTommaso

        I numeri dicono che la Camila che sta lavorando sul topspin è anche quella che risponde due metri dentro il campo.

  73. robdes12 by robdes12

    goal Italia, che porti bene? Purtroppo no. Ma non è ancora detta l’ultima, se riprende un po’ la concetrazione. Il game è partito male per i due errori iniziali, ed era stato quasi ripreso, per cui si può ancora fare.

    • robdes12 by robdes12

      basta non avere la solita fretta di chiudere il punto. Qui invece brave tutte e due, si sono date entrambe due palle difficilissime.

  74. by Danloor

    Perdere questo terzo game è una coltellata al petto.

  75. cubano70 by cubano70

    se gioca tirando tutto senza paura c è da divertirsi fino alla fine…
    speriamo sia tornata la camila di 2 anni fà…

  76. robdes12 by robdes12

    Era ora, anche se perde, e sarà un enorme peccato, almeno sta facendo vedere che il suo tennis sta tornando. E sta pure variando sempre di più, quindi è una questione di testa e non di braccio. In fiducia fa il suo gioco, quando non lo è lo riduce al punto di diventare scontata. Comunque non vedevo Garbine subire così dalle partite con Serena.

    • by Danloor

      eeh, ma di solito che vince il secondo set, vince anche il terzo.:)

      • robdes12 by robdes12

        beh lo spero, anche perchè a me Garbine non piace, la trovo troppo meccanica. Diciamoci la verità, in realtà Camila è il vero talento del femminile, come Dolgopolov nel maschile, purtroppo entrambe non hanno ancora raccolto per ciò che potrebbero-

  77. gimusi by gimusi

    vamooooooooooooooosssssssssssssssssssss….ho tirato un urlo che i vicini si staranno chiedendo ma chi caxxo ha segnato?…uahuahuahauha…grande bimbaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  78. Gianlu by Gianlu

    Bravisssssima!!!! Gran set
    Vamossssss

  79. by Danloor

    Vedo l’eye of the tiiger.
    Speriamo bene.

  80. cubano70 by cubano70

    e vinciamoloooo sto set

  81. Gianlu by Gianlu

    Secondo i commentatori spagnoli merita vincere questo set per il bel gioco espresso. Secondo me c’è molta più stima per Camila in Spagna che in Italia

    • robdes12 by robdes12

      beh sai come la penso. A proposito, aspetto ancora una tua mail, pensavo avessi chiesto il mio indirizzo di posta elettronica allo staff.

      • Gianlu by Gianlu

        Scusa Robdes, credo ci sia stato un equivoco con un altro utente. Domani procedo. Un forte abbraccio
        Vamossss Camo!!!!

  82. robdes12 by robdes12

    va be’, è un colpo mostruoso, però non ci dovrebbe essere bisogno di tale rischio, se solo come dicono i due commentatori imparasse quando NON FARE errori!

    • robdes12 by robdes12

      Comunque oggi meriterebbe lei di vincere per quello che ha fatto vedere, ma il tennis non funziona come gli sport con giuria, altrimenti il verdetto era scontato per Camila.

    • hector by hector

      I commentatori hanno il culo al caldo in postazione. Sul centrale di Wimbledon c’è Camila che deve decidere in un nanosecondo cosa fare contro la n.2 del mondo.

  83. Gianlu by Gianlu

    Coraggio non le manca…. Mamma mia che colpi…. Vamosssssss

  84. robdes12 by robdes12

    beh si, è nervosa, vede dentro una palla fuori di 15 cm. Che sfiga sulla risposta Cami, la palla prima era praticamente passata, e ora stavamo già al terzo.

  85. hector by hector

    Le giocate a rete di Camila non si vedevano sul centrale di Wimbledon dai tempi di Martina Navratilova.

  86. cubano70 by cubano70

    quantomeno c è da divertirsi un pò…

  87. robdes12 by robdes12

    ma Garbine ha disimparato come si fa df, oggi? Di solito è meno precisa, non potrebbe tornare ai suoi standard? Comunque si vede che rispetta la sua avversaria, e già questo è molto, abitualmente è così altezzosa, quasi offesa nel vedere che le tengono botta, oggi mi pare molto meno star.

    • robdes12 by robdes12

      😉 😉

    • by Danloor

      Si starà innervosendo perché pensava di chiudere il match prima di Italia-Spagna? 🙂

      • robdes12 by robdes12

        forse, però c’è immutato un difetto in tutta la partita. Sulle seconde quando potrebbe fare il break cerca solo la risposta vincente, e sbaglia. Anche oggi risponde meglio alle prime. Sta giocando meglio lei il secondo set, però non fa lo strappo che sarebbe alla sua portata sempre per la solita fretta. Garbine sta subendo, e non ci è abituata. Basterebbe davvero poco per farla allontanare dalle sue certezze. Vediamo sto game, se riusciamo a capitalizzare un vantaggio iniziale.

  88. hector by hector

    Scrivete quello che volete, ma vedere giocare Camila è sempre uno spettacolo senza eguali. Vamos!

  89. robdes12 by robdes12

    wow, attacco in back, e pure la scodellata di prima ad una mano fa capire che tocco in realtà ne ha

  90. robdes12 by robdes12

    che piedi, ha dovuto fare il punto 4 volte.

  91. by Danloor

    I colpi belli li fa lei, ma il set lo vince l’altra

    • robdes12 by robdes12

      beh anche se diminuiti gli errori ci sono comunque, in vari reparti, e in partite contro la numero due anche solo pochi quindici buttati via fanno la differenza. Garbine ha imparto a giocare un po’ più umilmente, mi pare che il motivo della sua crescita sia esattamente questo. Non tenta come prima la giocata da wow.

  92. robdes12 by robdes12

    Sbaglierò io, ma ho l’impressione che oggi più che la vittoria, Camila stia giocando per ritrovare il suo gioco. Ovviamente se avesse giocato come oggi nei due tornei precedenti le partite contro Heather e Timea sarebbero state senza storia.

  93. robdes12 by robdes12

    Sbaglierò io, ma ho l’impressione che oggi più che la vittoria, Camila stia giocando per ritrovare il suo gioco. Ovviamente se avesse giocato come oggi nei due tornei precedenti le partite contro Heather e Timea sarebbero state senza storia.

  94. gimusi by gimusi

    vamoooooooooooossssssssssssssssss la bimba c’è!!!

    • hector by hector

      Ma a fianco di Sergio c’è Giovaneale?

    • by liberamor

      meno male…perchè non posso vederla e leggere che ha preso due break consecutivi non mi rasserenava.
      Invece sta giocando bene!! (pensa se stesse giocando male…!!)

  95. robdes12 by robdes12

    brava, ha giocato con calma, adesso speriamo che trovi la prima più spesso perchè in tal caso le cose per Garbine potrebbero mettersi male. Il palleggio di Cami è in realtà più rapido, checchè alcuni pensano, e i piedi di Garbine non sono in grado di seguire palle a certe velocità, se c’è anche precisione.

    • robdes12 by robdes12

      alcuni pensino. Del resto credo che ve ne stiate rendendo conto che la palla di Cami fila di più.

  96. by Danloor

    Per muoversi si muove. Sarà guarita?

  97. biglebowski by biglebowski

    un saluto a tutti e vamos flaca & trombettieri presenti!

  98. journasesto by journasesto

    Vamos Camila!!!! È il momento dell’impresa!!!

  99. by Vale90

    Ana già fuori! forza Flaca, gioca come quando per la prima volta varcasti i campi dell’All England e tutti si innamorarono del tuo tennis!

  100. Madoka by Madoka

    Forza Camila !

  101. doherty by doherty

    nole datti una mossa che sono gia’ in fibrillazione !!!
    vamooooooooossss !!! camila…

  102. by t.o.

    …ciao a tutti. Ci tengo a precisare che la mia assenza dal sito non ha nulla di polemico ne verso gli utenti Tutti (trombettieri doc, docg, scettici, idealisti e chi piu’ ne ha piu’ ne metta) ne contro Camila o Sergio….ne contro Matteo o Alberto …(che ringrazio anche per avermi dato una Password nuova al posto di quella che era “morta” dentro il computer che mi e’ letteralmente esploso 8 o 9 mesi fa) ……avevo semplicemente anch’io il mio personale Wimbledon da preparare…e’ stato come per Camila un anno molto “turbolento” …ma con la “Tigna”…con la convinzione anche le imprese “apparentamente impossibili” possono trovare compimento….
    ….ho deciso di fare la presentazione del mio progetto il giorno 8 e 9 di luglio….
    …una data a caso?…..forse….Spero che uno dei giorni piu’ importanti della mia vita coincida con il giorno piu’ importante della vita di Camila…..
    in bocca al lupo Flaca ….abbiamo due settimane per convincere il mondo…io il mio…tu il tuo…
    …ma questo e’ il tuo spazio….e tutti noi siamo con te….comunque vada con te e con Sergio…
    Vamossssssssssssssss Camilaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

  103. hector by hector

    La profezia di Ghaal è per il 2017, ma è meglio portarsi avanti:
    [IMG]http://i64.tinypic.com/214p9jc.jpg[/IMG]

  104. Andy by Andy

    Non ci meravigliamo più di tanto, non essere TDS comporta questi imprevisti..almeno la vedremo .

  105. r.b. by r.b.

    Eh eh, però davvero… Novak-Camila-Roger, che trio!!!! 🙂 Forse gli organizzatori avranno pensato più a Garbine che a Camila, d’accordo, però il centrale è certamente il campo più prestigioso del mondo e Cami c’è! L’importante è esserci, tutto il resto è Rosikonia! 🙂
    Pronostico:
    Muguruza 90%
    Giorgi 10%

    • avadar by avadar

      Hai ragione da vendere: gli organizzatori avrebbero potuto mettere la Kerber, anche lei vincitrice Slam che gioca contro l’idolina locale Robson, sul Centrale…invece han messo Muguruza-Giorgi…e come dar loro torto…

      da Serena a Cami…dalla finale 2015 al 1T 2016 sempre sul Centrale…auguriamoci che a Garbine sia riservata la stessa sorte…

      Carpe diem Cami

  106. fabius by fabius

    Domani sul palcoscenico più prestigioso del mondo, il Centrale di Wimbledon, le tre più grandi stelle del tennis mondiale inaugureranno il torneo più prestigioso: Novak Djokovic, Roger Federer e….. (rullo di tamburi)…… Camila Giorgi!

    Gli avversari non contano, sono lì solo per fare numero, e per far meglio splendere le tre stelle.

    OK, OK, magari è un tantinello esagerato, ma l’emozione, l’orgoglio di essere al centro del mondo del tennis non ha prezzo.

    Camila, goditi ogni attimo, entra fiera e sicura, come la tua spettacolare entrata in scena a Melbourne negli Australian Open, e fai vedere al mondo come gioca la vera Camila, e ti auguriamo di vincere trionfando, ma anche una sconfitta sarà comunque da ricordare con fierezza.

  107. r.b. by r.b.

    Domani sarà proprio Italia – Spagna…..
    Inutile dire che siamo largamente sfavoriti in entrambi i match….

  108. ghezzo63 by ghezzo63

    comunque vada sempre e comunque CAMILA GIORGI !!! Vamooooosssssss Flaca !

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      @ t.o.
      Lo sai meglio di me dopo la notte ecco il giorno……………………………….
      CAMILA PER SEMPRE

  109. riccardo by riccardo

    ” Nessuna grande impresa è stata mai realizzata da una persona ragionevole ” …..

  110. by t.o.

    grazie Matteo…….

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Ragazzi ecco t.o.è di nuovo tra di noi buon auspicio mi ricorda una partita contro non so bene chi!!!!!!!
      CAMILA PER SEMPRE

      • by t.o.

        speriamo che tu abbia ragione…..
        …..ci sentiamo domani poiche’ la mia notte e'(purtroppo) ancora lunga
        vamosssssssssssss Camilaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  111. gimusi by gimusi

    sorteggio durissimo ma paradossalmente potrebbe essere meglio così…sappiamo che da sempre le condizioni di questo tipo sono le migliori per Cami…grande rispetto per la Muguruza che è davvero maturata molto negli ultimi mesi…ma Cami ce la metterà tutta come sempree se la giornata è buona nemmeno la Muguruza può farle paura…vamoooooooooooooooooooooosssssssssssssssssssssssssssssssssssssss 🙂

  112. by Danloor

    Riassumendo:
    1) primo turno con Serena WIlliams all’AUSOPEN
    2) infortunio nel momento più potenzialmente fruttuoso della stagione per lei
    3) primo turno con la Muguruza a Wimbledon.

    LOOOOOOOURDES!!! FATIMAAAAAAAA!!!!! LORETOOOOOO! SANTIAGOOOOOOO!

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      A TUTTI I TROMBETTIERI.
      Domani a causa di forza maggiore (Leggasi moglie)non potrò vedere la partita in diretta,quindi vi supplico vi prego mi metto in ginocchio con i sassolini sotto,mi sdraio davanti a voi e mi passate sopra con un treno,vi pago una cena a base di pesce nel miglior ristorante della vostra città ma fatemi sapere quando ci sarà una replica.Confidando in un anima dal cuore d’oro vi lascio e…….
      CAMILA PER SEMPRE

  113. r.b. by r.b.

    CENTRALE DI WIMBLEDON! Domani sarà primo turno, un giorno sarà finale!

  114. TEUS by TEUS

    Il sorteggio mi ha reso felice perché spero che Camila giochi sul centrale e sono curioso di vedere come gestirà la tensione in un palcoscenico così prestigioso (lo spessore di un tennista si valuta soprattutto in queste circostanze). Giorgi deve tornare a far sentire la propria presenza in campo, tramite ovviamente il suo gioco aggressivo, ma anche dal punto di vista mentale (è questa l’occasione giusta). Considero perciò il match con Muguruza un test di maturità da questo punto di vista. Test che, se sarà superato, assumerà più importanza del risultato finale in prospettiva.

    Vamos flaca! Se giocherai senza paura e con gli occhi della tigre, avrai le tue chances di vittoria.

    • avadar by avadar

      È l’ora dell’impresa: Centrale di Wimbledon, dopo Djokovic e prima di Federer!

      Penso a Cami e a Sergio, da quando hanno cominciato l’avventura, l’obiettivo era giocare su quel campo, il campo più importante del mondo…

      È il match più importante della sua carriera: può cambiare tutto…

      • hector by hector

        Sono i soci dell’ All England lawn tennis and croquet club che aspettavano invano dal 1877 che Camila Giorgi calcasse i prati del campo centrale. Purtroppo la maggior parte di loro se ne è andata prematuramente, e non potranno godersi il meritato spettacolo.

  115. fabius by fabius

    Non sono scommettitore, ma trovo sempre interessante e curioso vedere i pronostici dei siti di scommesse, che se non altro non sono certo influenzati da simpatie o antipatie.
    E poi le sottostanti basi matematiche di statistica e teoria dei giochi sono affascinanti.

    Per la vittoria finale del torneo ovviamente la favorita è Serena, con quota intorno a 1,5.
    Poi la caraqueña, quota media 5,5, Petra 6, Keys 12, Aga 20, Kerber 25.
    Andando poi nel regno dell’improbabile, e citando solo alcuni nomi a caso, troviamo Lisicki a 50, Ostapenko e Pironkova a 100.

    La prima italiana è….. Camila Giorgi (sic), a 125/150, che quindi precede Vinci, data a 250/300, Errani 250/500, Knapp 300/1000, Schiavone 1500.

    Per riferimento la quota di Camila è come quella della Suarez Navarro, Petkovic e Stosur, Vinci al livello di Cornet, Errani tipo Goerges, Knapp simile a Shelby Rogers, Schiavone tipo Tatishvili.

    Ovviamente queste quote vanno prese con le molle e per quello che sono, ho indicato i valori medi di 8 siti internazionali nel momento in cui scrivo, quote così improbabili possono cambiare e di molto in poco tempo.

    Ma che senso hanno in fondo queste quote? Rappresentano forse una stima di probabilità? Mi sembra francamente assurdo, per verificarlo bisognerebbe pensare a 1500 Camile che gocano in contemporanea 1500 Wimbledon, e 10 Camile alzano il trofeo!
    O anche 5000 Errani (e già qui mi si accappona la pelle, pensando a tutte queste Sarine che si muovono e gridano “Eeeeeee…” in sincrono come le scope dell’apprendista stregone di Disney), di cui 10 trionfanti.

    Più seriamente piuttosto che come previsioni io le interpreto come un modo per catturare scommesse, dando quote che siano o sembrino appetibili, ed ecco che si giustifica il maggior (si fa per dire) favore dato a Camila piuttosto che alla Vinci, evidentemente pensano, giustamente, che ci sia più gente disposta a puntare dei soldi su Camila che non su Roberta, e le assegnano una quota più bassa.

    Guardando invece la partita del primo turno, le cose sono ovviamente diverse, la più favorita è ancora, ovviamente, Serena, la cui sconfitta è data a 16, mentre tra le italiane l’unica col favore del pronostico è la Errani, 1,17/ 4,75 vittoria/sconfitta.
    Tutte le altre italiane sono date sfavorite:
    – Knapp 2.33/1.57
    – Vinci 2.81/1.41
    – Schiavone 3.37/1.30
    – Giorgi 3.77/1.25 (simile a Wickmayer vs Pliskova)
    L’incontro di primo turno più incerto è considerato Pironkova – Bencic, 1.95/1.82
    Trovo abbastanza soprendente il poco credito dato alla Vinci.

    Ripeto, considero tutte queste stime poco più di un divertimento, che danno solo una idea del “sentiment” che i professionisti del gioco attribuiscono ai loro clienti.

    E poi almeno così si dà qualcosa da commentare anche a chi vive solo di luce, fatti ed emozioni riflessi.

    • pablox5452 by pablox5452

      dare la Cornet allo stesso livello della Vinci, fa un poì ridere, la francese ha meno del 30% di vittorie sull’erba, non ho guardato la scheda di Roby ma non credo sia così disastrosa, e comunque ha fatto una finale Slam ed è 7 del mondo. Queste quote generali sono anche date per attirare le scommesse, la Kerber a 25 è invitante e pure la Keys a 12. Tanto poi andando avanti le quote calano…
      Diverso le scommesse sulla partita del giorno o meglio le partite, lì il calcolo è fatto per non perderci, sono piuttosto affidabili, però nei primi turni spesso sbagliano, come sappiamo. Quindi qualche puntata “osé” nei primi turni ci può stare…

  116. by SanTommaso

    Il sorteggio non è mai buono o cattivo, dipende solo dal risultato finale (Lapalisse…). Detto questo vamos flaca senza paura – ma tanto lei non ne ha – e a braccio sciolto per sorprendere la stangona (si può dire “stangona” in tivvù? O non è polically correct?) e far gioire i tuoi tifosi.

  117. by First

    Muguruza o un’altra cambia poco in questo momento. Cami può perdere con chiunque, e potrebbe fare anche la sorpresona contro la spagnola, giocando sciolta come chi ha poco da perdere…
    La vittoria a 3,85 è una quota interessante! 🙂

  118. cubano70 by cubano70

    il miglior sorteggio possibile… se perde, almeno perde da una giocatrice vera..
    Ci sono tutti i presupposti per giocare bene, senza pressione, e non sbagliare i punti decisivi
    Male che vada potrà misurare la distanza tra dove è adesso e dove dovrebbe arrivare..

  119. pablox5452 by pablox5452

    IO vado controcorrente (come al solito)
    Ovviamente non è un sorteggio fortunato, ovviamente la Giorgi parte sfavorita, ma se non sei testa di serie può capitare di incontrare una testa di serie, e in realtà hai il 50% di probabilità di incontrarla al primo turno. Poi c’è testa di serie e testa di serie…ovvio era meglio prendere l’Errani, o la Stosur o la Svitolina. Però diciamo la verità, ci sono una dozzina almeno di giocatrici non teste di serie, con le quali la Giorgi in QUeSTO momenento non sarebbe partita favorita. Penso alla Pironkova, alla Watson, alla Puig…Forse anche la Knapp…
    In secondo luogo,vedianm chi è realmente la sua avversaria . la Muguruza.
    Ovviamente da un punto di vista giornalistico questo è “un sorteggio da incubo”
    Ovvio è la numero 2 del mondo, ha appena vinto il Rolando, battendo Serena in finale (risultato non così sorprendente, io ci ho scommesso sopra) ed è per giunta la finalista l’anno scorso.
    Però io no sono un giornalista ma un appassionato, quindi magari le giocatrici le conosco meglio di quanto non le conoscano i giornalisti, compresi buona parte di quelli specializzati.
    In realtà la Muguruza è tutt’altro che un erbivora. Se guardate la sua scheda vedrete che l’unico torneo fatto bene sull’erba è stato proprio Wimbledon l’anno scorso, Poi bisogna risalire al 2012 ad Hertogenbosch. Quest’anno la Mugu ha disputato un solo incontro contro la Flipkens , e l’ha perso in 2 set. E la Flipkens è stata battuta quest’anno dalla Giorgi. Che certo ha perso gli ultimi 2 incontri sull’erba, però per pochi punti…
    l’anno scorso nel pre wimbledon Garbine aveva perso con Konta e Rybarikova…
    Poi ha azzeccato, con suo stesso stupore, il torneone. Sopravvivendo in un terzo turno molto fortunato con la Kerber, che sprecò ben 7 set point in un primo set da lei dominato, poi sprecò energie per vincere il secondo che la spagnola le lasciò e Garbine ne raccolse i resti nel terzo.
    MI ricordo bene questo match,
    Insomma se analizziamo meglio le 2 giocatrici vediamo che questa distanza siderale non c’è.
    Se la Giorgi torna ad essere quella che sappiamo può essere su queste superfici, il match è tutt’altro che proibitivo, se invece farà la dozzina di DF e la dozzina di assurdi Unforced che le abbiamo visto fare troppe volte, pederà,ma non perché l’avversaria sia imbattibie.
    E come avrete già capito io non credo al ripetersi della finale dell’anno scorso. Anche perché ditemi da quanti anni non si ripete la finale dello slam 2 volte di seguito…
    (e no, non mi è antipatica Garbine anzi, per me sarà la numero 1, ma non vince questo Wimbledon)

    • by alberto

      Ammirevole, ammirevole, ammirevole! Questo è il linguaggio di un vero fan. La speranza che dà speranza. Certo un tantino ottimistico, ma perché sfasciarsi la testa prima del previsto? L’importante è che Camila la pensi allo stesso modo. Perché ultimamente, a dire il vero, mi è sembrato vederla entrare in campo già sconfitta e con la testa altrove. E se questo era l’atteggiamento contro una seconda linea, contro la gigantessa spagnola ….. Speriamo che il buon Sergio abbia in mente finalmente uno schema, e non il solito incontro di boxe-tennis con servizi sparati a mille piatti e zero alternative. Speriamo trasmetta finalmente un po’ di calma alla figlia e non si morsichi le unghie ad ogni punto. Speriamo che assomigli a qualche coach professionale che c’è in tribuna e non a un parente. chiusa la parentesi, il vantaggio è che non c’è nulla da perdere. Lo svantaggio è che stiamo scivolando oltre i 100 e per risalire serve più convinzione che a rimanere.

  120. Madoka by Madoka

    Benissimo.

  121. hector by hector

    Quando una donna di Pistoia incontra una donna di Sacile, la donna di Pistoia è una donna morta.

  122. fabius by fabius

    Sono rimasto assente a lungo, non ho potuto seguire i post, nè commentare a mia volta.
    Ho visto le ultime due partite sull’erba, complicate e sfortunate, con una Camila ancora debole fisicamente, e quindi insicura, eppure con l’ungherese qualche chance l’ha avuta.

    Speravo che finalmente un sorteggio appena decente potesse far terminare questo periodo buio, invece macchè, peggio di così non poteva capitare, in un periodo dove Camila deve recuperare condizine fisica e convinzione mentale.

    Che nessuno si aspetti un miracolo, non può arrivare, non ora.
    Si chiude la più negativa e sfortunata stagione sull’erba possibile, pensiamo già al prossimo torneo di Washington, per il quale c’è tempo sufficiente per ritrovare la condizione atletica che è alla base del gioco di Camila.

    Si perderanno ancora un sacco di posti in classifica? Pazienza, quello che conta è che Camila non smetta di credere in se stessa, che non smettano quelli che le sono vicino: noi, io, non smetto di sicuro, e finchè Camila giocherà, io soffrirò e gioirò per lei, finchè scenderà in campo non avrò occhi che per lei.

    Forza Camila!

  123. etberit by etberit

    Be’, Lucio, questa è l’occasione giusta per dire “Buon sorteggio!”… 😉
    Forza Cami, facci vedere qualcosa di buono!

    • by Pasto

      Non succede…ma se succede…….ti vogliamo tutti bene ognuno a suo modo!

  124. ghezzo63 by ghezzo63

    rispetto di tutti paura di nessuno ! forza forza cami !!!

  125. by fraronz

    Paradosso, un po’ consolatorio ma non tanto, Camila non ha molto da perdere. E se perde lo fa con la n. 2 ; meglio insomma che perdere con la 80^. Non rimangono scorie e ferite.

    • by lucio

      Il problema principale sarà programmare partendo però dalle qualificazioni.
      E tre partite in più incidono non poco sulla condizione fisica nel prosieguo del torneo.
      Giocherà più international e questo sarà forse l’unico dato positivo.

    • fabius by fabius

      Scusa, non è un paradosso, è una fesseria.
      Non ha molto da perdere?
      Ha da perdere 120 punti pesanti (quelli degli slam pesano più degli altri).
      Ha da perdere, di conseguenza, almeno una dozzina di posizioni nel ranking.
      Ha da perdere più di 100 000 dollari di prize money.
      Ha da perdere anche un po’ di autostima.
      Sono tutte perdite pesanti.

      La stessa fesseria la dissero in molti dopo il sorteggio contro Serena: cos’ha da perdere? Neache lì perse le stesse cose dette sopra, e così si raddoppia il carico, e la perdita di posizioni ha pesato negativamente su tutta la stagione.

      Solo una cosa non può perdere, la stima, l’affetto ed il supporti di tutti i suoi sinceri sostenitori.

  126. by lucio

    Questa livrea rosa non ha mai portato niente di buono……….
    Speriamo che diventi presto azzurra visto che per il verde ormai è troppo tardi.
    Comunque ………se la fortuna è cieca la sfiga ci vede proprio bene………….

  127. journasesto by journasesto

    La solita fortuna sfacciata di Camila. Quale opportunità migliore per mettersi in mostra, far parlare di sé e lanciare la sua linea di sportswear?
    Vamos Cami, stupiscici!

  128. enzo by enzo

    L’avversaria giusta per ricordare al mondo chi sei.
    Camila forever!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  129. eulondon by eulondon

    Forza Camila! Non sei stata, non sei e non sarai mai sola!

  130. Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

    È un periodo un po’ difficile per Camila. Nella vita i periodi neri prima o poi capitano a tutti.
    Peccato perché secondo me si stavano iniziando a vedere dei progressi.
    Anche il sorteggio non aiuta: una avversaria in fiducia come Garbine è una brutta gatta da pelare.

    Non per questo partiamo battuti… e nessun risultato ci è precluso.

    Nella notte, e solo nella notte, splendono le stelle!

    Vamoooooooosssss Caaaaaaamilaaaaaaaaaa!!!!!

    • doherty by doherty

      allora speriamo che giochino la sera col tetto chiuso…che a parte gli scherzi,non è neanche una cattiva idea…
      speriamo piova ! 🙂

  131. doherty by doherty

    speriamo che non si sia ancora ripresa dal trionfo del RG…in fondo a mallorca ha perso con flipkens..
    e poi in fondo siamo avanti negli h2h…:-)

  132. doherty by doherty

    abbiamo capito che negli slam o tutto ( serena-muguruza) o nulla (lim)…
    non abbiamo niente da perdere(se non i punti dello scorso anno ed il prize money…:-) ) per cui forza cami !!!!
    nello scorso articolo avevo parlato di settimane della vita…diciamo un giorno di queste settimane dovrebbe essere quello della partita con garbine,se cami vuole vincere…

    vamoooooooooooooooossss !!!

  133. r.b. by r.b.

    Beh, ammetto che è un sorteggio un tantino sfigato…. 🙂

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Questa volta non ci possiamo davvero lamentare, ottimo sorteggio.
      CAMILA PER SEMPRE♡♥♡♥♡♥♡♥♡♥

  134. avadar by avadar

    Più della vittoria, che sarebbe importantissima, vogliamo rivedere la Cami affamata…sul migliore dei campi contro la migliore delle nouvelle vague….

Leave a Reply