hobart

Si ferma ai quarti di finale il torneo di Hobart per Camila, sconfitta da una ritrovata Eugenie Bouchard per 6-3 6-2 in 1 ora e 8 minuti. La ventunenne canadese, oggi scesa al numero 47 del ranking ma al numero 5 poco più di un anno fa, ha giocato un incontro molto solido, ottenendo così l’accesso alle semifinali.

Primo set: 3-6. L’inizio è decisamente a favore della canadese, che strappa subito il servizio a Camila, e sul 2-0 si aggiudica un game decisivo, in rimonta e alla terza palla break. Ci saranno poi altri quattro break nel set, con Camila che perde l’ultimo servizio a zero, lasciando il set alla Bouchard.
Secondo set: 3-6 2-6. Camila reagisce bene al set perso, strappando il servizio alla Bouchard, che però poi vince il game seguente a zero. I due giochi decisivi sono il quarto e l’ottavo, e in entrambi Camila subisce il break chiudendo con un doppio fallo: l’ultimo è il punto finale della partita.

Ora Camila si sposterà dalla Tasmania a Melbourne, dove settimana prossima sarà impegnata nel primo Slam della stagione.

Ecco il tabellino del match:

20160114_bouchard

About the author

Alberto Brumana

Alberto Brumana - Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato CamilaGiorgi.it. E-Mail: alberto.brumana@camilagiorgi.it. Twitter: @AlbertoBrumana

  • Wta Linz, forfait di Camila
    Wta Linz, forfait di Camila
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
  • Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
    Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
  • Cincinnati, vittoria in due set per Cami. Al secondo turno c’è Gavrilova
    Cincinnati, vittoria in due set per Cami. Al secondo turno c’è Gavrilova

145 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by SanTommaso

    Quando si perde si sta zitti, ma oggi è un nuovo giorno e lo dico: Camila è questa, chi si illude sia cambiata dopo due partite sbaglia di grosso e rischia di rimanere molto deluso. Chi invece sa con chi ha a che fare, tifa, esulta, si dispiace, ma sa che strada ha scelto.

    Tutto qui.

  2. riccardo by riccardo

    Sarà una grande partita ! non abbiamo niente da perdere mentre Serena se le cose vanno male si gioca definitivamente la possibilità del grande slam. Pressione quindi tutta sulle sue spalle!
    Non è stata una botta di culo ma sinceramente penso che nemmeno serena stia facendo i salti di gioia. Mai partire battuti ! Notte a tutti.

    • fabius by fabius

      Ma adesso anche tutto si spiega.
      Camila sapeva già dell’impegno agli AO, ed ha deciso saggiamente di non perdere tempo in un torneino senza senzo, per andare a prepararsi a Melbourne.

      Poteva ritirarsi come le dive, ma siccome lei non l’ha fatto MAI in dieci anni di carriera e più di 400 partite, e scesa in campo pro-forma, e per fare pretattica.

      Furba la nostra Camila! Senza paura!

  3. by r.b.

    Io la prossima news la intitolerei così:
    MELBOURNE, ABBIAMO UN PROBLEMA! 🙂

  4. fabius by fabius

    Dolce Camila, non farti sangue amaro.
    Si vede che proprio non sono giornate, vai a Melbourne tranquilla, visita la città, vai a ballare la sera, rilassati, ricordati di fare la seduta di allenamento con la tua nuova sparring partner abbronzata (non farla correre troppo che ha problemi alle ginocchia), e ricorda con leggerezza questa avventura.
    Una pietra sopra, un po’ di giorni di riposo peraltro già programmati, e riprendi tutto come se niente fosse.

    Cara Camila-Rossella, domani è un altro giorno!

    E noi siamo sempre qua, tranquilli, sereni e protettivi, nella buona e nella cattiva sorte, che piova, che nevichi o che splenda il sole.
    Con affetto

  5. biglebowski by biglebowski

    spero la colgano come una grande opportunità

    • by t.o.

      ….vai Big….andiamo subito a prenderci il posto che ci spetta…..
      ….la testa di serie numero uno agli australianopen……vamos….e buonanotte a tutti….tanto ormai di quello che ho visto della partitacontro eugenie non frega un caxxo neanche a me.
      ne parleremo domani…….

  6. by t.o.

    …se ci pensi bene anche Serena non poteva pescare di peggio….la 33esima…..e pure la 33esima piu’ anomala di tutto il circuito…
    …se deve essere lei allora e’ meglio affrontarla al primo turno…lei la prima settimana degli slam….visto che ha la matematica certezza di non incontrate top 16 …e tra lei e le top 16 c’e’ un abbisso, e’ sempre un po imballata….e poi e’ la prima volta che Camila affronta Serena sul veloce……e poi che volete…..top match serale….visione mattutina
    …..vedete che in ogni cosa c’e’ qualcosa di buono….
    Vamos Camilaaaaaaaaaaaaaaaa e stati trenquilla…anche Serena non e’ tanto “serena”

  7. by r.b.

    Ma perché nessuno lo scrive chiaro?
    ABBIAMO BECCATO SERENA WILLIAMS!
    Commento tecnico: che sfiga!!!
    Commento umano: Serena è imbattibile, però se proprio deve perdere, e sarà difficile, l’unica possibilità è incontrarla al primo turno (agli US Open era diverso perché era vicinissima al grande slam, qui è ancora tutto da fare).
    Pronostico ottimistico:
    Serena 99%
    Camila 1%

    • by t.o.

      ma come…..non e’ piu’ 50 e 50?????

      • by r.b.

        50 e 50 contro Serena???
        E poi quando mai ne abbiamo azzeccato uno di pronostico col giochino del 50 e 50? 🙂

        • by t.o.

          …in fondo hai ragione……
          siamo in australia a fare la Coppa america di vela….chi batte il detentore vince il titolo….
          …a tennis non e’ lo stesso???????

  8. by r.b.

    Azz… Rispondere alle prime di Serena dentro al campo…. Sudo freddo sin da ora…. 🙂

  9. by r.b.

    Mah… Ho visto ora l’inizio del sorteggio del tabellone maschile… Il tabellone è già precompilato, sorteggiano solo le teste di serie…. È tutto un trucco, lo manovrano come vogliono…
    GOMBLODDO! vero hector? 🙂

  10. riccardo by riccardo

    Campo centrale contro serena che si può volere di più dalla vita?

  11. by t.o.

    @Hector…..ma e’ perche’ in australia stanno a testa in giu’ che gli Australian Open cominciano con la finale?

    • hector by hector

      Come ho scritto nella news successiva, questo sorteggio implica che non vengano disputate ben 126 partite del singolare femminile.

  12. by r.b.

    Spero di aver visto male ma mi sa che abbiamo beccato Serena… 🙁

  13. by r.b.

    Ci sono per il sorteggio… Si può dire un nome o è vietato?

  14. biglebowski by biglebowski

    consapevole che è da stupidi commentare un pronostico, chiedo se qualche trombettiere è presente………….

  15. doherty by doherty

    mi sembra che dalla quantita’ e dalla qualita’ dei commenti non sia sfuggito neanche un capello dall’analisi di questa partita…
    ho gia’ scritto che per me è stata una giornata storta di cami che è combaciata con una buona di genie che oltretutto è più esperta di lei e non è l’ultima arrivata(perchè se sei stata tra le prime 10 delle qualita’ le devi avere)
    cami non è riuscita a trovare un modo per far male,sopratutto nei suoi game di servizio..

    l’unica cosa che mi preoccupa è questa:
    credo che a differenza di un paio d’anni fa’,quando non aveva niente da perdere,ora cami senta la pressione quando incontra una giocatrice importante..
    perchè adesso sa’ in cuor suo che se vuole dimostrare di entrare tra le prime queste partite le “deve” vincere…e forse si fa’,almeno in parte,limitare dalla tensione.ovviamente non è l’unica spiegazione per la sconfitta odierna,ma una concausa
    ha bisogno di giocarne tanti di questi match e si abituera’..

    non so’ se la pensate cosi’ anche voi…

    vamoos!!!! camila…

  16. by t.o.

    …in fondo mi e’ andata piu’ che bene rispetto a molti di voi…..ho aspettato solo fino alle 4 e 20…….ho riacceso in computer un paio di volte tra le 7 e le 10…e poi sono uscito di casa. …ogni tanto devo anche lavorare….ho fatto un ragionamento “logico”……oggi non si gioca piu’….percio’ due partite domani ….la prima per forza…”La Bella e la Bella”…..e la prima sara alle 1 di notte di oggi….Grande orario per Camila vs Genie….
    ….poi…rientro a casa e ti scopro che?….hanno gia’ giocato…e Camila si e’ presa una spolverata di quelle che la faranno stare incazzata fino a quando non atterrera’ a Melbourne…. ( fidatevi…so quello che dico…..)…..
    …non ho ancora visto l’incontro….lo faro’ tra un po….per ora ho fatto come facevamo tanto tempo fa…..quando vedere Camila in televisione era un miraggio…..
    ….ho cercato di interpretare il cartellino….poco piu’ del 50% di prime in campo (alto rischio) 50% di punti sulla prima……8 palle break procurate 3 trasformate…(risposta non male…..servizio un disastro).
    ….leggere i dati della seconda e’ stato quasi inutile….quando la prima ti porta a casa un misero 50% e lascia la responsabilita ‘dell’altra meta’ dei servizi alla seconda palla….cosa ti vuoi aspettare…se tirasse come “tutte prime” anche le seconde e mantenesse lo stesso risultato farebbe su 26 seconde 13 df e 6 o 7 punti (50%)….lei fa lo stesso 7 punti ma con solo 6 df. Percio’ non ha forzato la seconda. Tirando piu’ prudente ha fatto 7 punti su 26….se avesse tirato “tutte prime” avrebbe fatto piu’ df ma sempre 7 punti….ma attenzione….anche se avesse tirato le prime piu’ prudenti ( come le seconde) avrebbe messo piu’ prime palle in campo ma sempre la miseria di 14 punti avrebbe fatto.
    …questo per dire che quando il servizio non va…non va ne se tiri forte ne se tiri piano…piu’ o meno df…… piu’ o meno prime in campo il servizio si misura in un solo modo….la sua efficienza….e senza servizio Camila non e’ Camila.
    ….non ho ancora visto la partita ma ho letto tutto cio’ che avete scritto…..e se dico tutto dico tutto…..anche i commenti sulla giocatrice da latte alle ginocchia che giocava prima di Camila…il commento del grande Big…..( che poi mi ha anche telefonato come facciamo spesso quando Camila perde)….il commento di Riccardo….che mi permette di riempire le mie solite tre cartelle di cazzate tanto le cose che avrei scritto sul tennis di camila le ha gia’ scritte lui……e come meglio non avrei saputo fare. Sottoscrivo quello che ha scritto Riccardo dal primo all’ultimo puntino-puntino………….(io ne avrei solo messi un paio di milioni di piu’… …. …. …. )
    …ho visto la partita con i vostri occhi…e mi sembrano tutti occhi “ragionevoli”
    ….rispetto ai motivi di questa brutta prestazione sono l’unico che (ancora per un’1ora e 10) …non puo’ dire la sua….tutto cio’ che avete scritto pero’ e possibile….testa…umidita’ e palle piu’ pesanti…servizio poco incisivo….”personalita” (il grande BiG) ….che abbia voluto perdere lo escludo a priori….Camila non ama perdere nemmeno a rubamazzo….figuriamoci a tennis….figuriamoci contro Genie…..
    …chiedete a Madoka(Notaio Conferma) come e’ andata quella partita a cui solo pochi eletti hanno potuto assistere…..Camila contro Genie a Roma…internazionali 2014…causa i pochi campi le giocatrici avevano un’ora di campo da condividere per gli allenamenti….hanno accoppiato Camila con Genie…capita spesso nei tornei che due tenniste siano costrette a condividere lo stesso campo d’allenamento….se sono amiche…o sono amici i loro allenatori allora si mettono al servizio l’una dell’altra…se non sono amiche si sfidano a pallate….chiedete a madoka di quella “partita….amichevole”…..
    …una sola cosa non ho letto….il freddo….l’umido e il freddo….Camila non ama il freddo…il suo corpo nonl ama il freddo…il suo tennis non ama l’umidita’….
    ….ho chiesto davvero ad un mio amico “energetico” se il peso della pallina possa incidere nell’equazione velocita di palla= peso palla+Inerzia diviso potenza. potenza=forza per velocita… …ha detto….”certo che si”….”in percentuale uguale e opposta al peso che aggiungi o diminuisci”….poi pero’ ha cominciato a spiegarmi che questo e’ valido nel vuoto…bisogna tener presente dell’altitudine…della pressione atmosferica ecc. ecc…..che ci volete fare…..e’ un ingegnere…..
    …tutti questi ragionamenti solo perche non mettono un cavolo di strumento che misura le velocita’……ormai si fa con un telefonino (mi dicono i miei amici tecnologici)….ora mi vado a vedere la partita…….spero di non dover scrivere dopo…
    “Ma chi e’ Quel Coglione che si firma t.o…..”
    …Faro’ come quel carabiniere che scommetteva al cinema contro BenHur perche’ anche se aveva gia’ visto il film ….oggi quelli con la biga nera gli sembravano piu’ in forma che nel film che aveva visto ieri…

    • doherty by doherty

      credo che il freddo e l’umidita’ possano essere altre concause… nel caso le palle siano pesanti penso che cami usi una tensione delle corde inferiore…
      la causa vera della sconfitta è che genie è stata più forte.

      so’ che mi hai risposto ieri riguardo alle stats..grazie !
      appena avro’ tempo leggero’ con calma…

  17. Giacomino by Giacomino

    Saluti a tutti trombettieri.
    La “regolazione” dell’istintività di Camila non la può effettuare nessuno, solo lei stessa, con la continua “esposizione” ai livelli di gioco delle migliori. La dimostrazione di questo è rappresentata dal 6° gioco del secondo set, da come lo ha giocato. Sul 1 a 4, con l’aiuto del padre, si è “resettata” (non trovo un termine più adatto), è entrata in campo e…… niente doppio fallo, niente palla lunga, niente palla fuori, e la Bouchard ha tirato forte !! Riguardate questo gioco, è un gioco da top 5.
    Non riesce a mantenere quella concentrazione che per poco tempo….ma prima o poi ci riuscirà.
    Io ho l’impressione che le avversarie la conoscano e che aspettino l’errore.

  18. riccardo by riccardo

    Buonasera a tutti . Un saluto particolare a Sergio perche so che hai chiesto di me.
    Sto bene, ho volutamente evitato di commentare per diverse ragioni.
    Alla viglia degli A.O. torno a scrivere qualcosa. Un post e poi ci si risente più avanti.
    Voglio andare un po’ contro e iniziare col dire che questa sconfitta non mi sembra una grande disgrazia alla vigilia di una prova slam importante, perché cami ha tre turni da difendere.
    Guardando bene , ho trovato intanto Cami un po’ pesante , probabilmente è il carico di lavoro fatto in vista della prova slam. Non sottovalutatelo.
    Nemmeno Eugenia oggi ha fatto una grande partita, per usare una espressione cara al mio amico R.B. ha tenuto di più la palla in campo e va bene cosi. Niente di cosi grave a mio modo di vedere.
    Per quanto riguarda l’inizio dell’anno di Cami anche a me è parso che ci siano delle novità.
    Ancora in fase di sviluppo e quindi novità non ancora decisive.
    Abbiamo detto tante volte che il gioco di camila è istintivo e tutti siamo d’accordo che l’istinto di Camila è quello di colpire la palla forte un po’ in tutte le occasioni. Istinto.
    Modificare l’istinto è complicato, difficile e cmq occorre del tempo.
    Intendiamoci, una cosa è fare qualche colpo in back ogni tanto di diritto, di rovescio una cosa è fare in modo che anche questa tipologia di colpi che Camia sa eseguire certamente perché è una professionista, diventino parte del suo bagaglio tennistico “ istintivo”.
    Occorre del tempo, non si può fare in due mesi .
    Ovviamente nessuno , almeno parlo per me, desidera che camila modifichi la sua tipologia di tennis e del resto lei non lo vuole , lo ha detto mille volte e va bene cosi.
    Quello che qui si auspica è soltanto un arricchimento del suo bagaglio tecnico che le possa consentire anche diverse soluzioni.
    La caratteristica principale di camila è certamente quella di colpire con grande anticipo e questo le consente di fare viaggiare la palla perché cosi sfrutta la potenza del colpo dell’avversaria; Cami in particolare di rovescio colpisce sempre col corpo in avanti , entra dentro il campo posizionandosi in maniera ottimale con i piedi.
    Fare questo gioco , significa sprecare una montagna di energie sia fisiche che nervose e a mio giudizio in parte può spiegare gli alti e bassi di Cami anche all’interno della stessa partita.
    Se sei Serena o Petra o Pliskova e puoi contare su 180 cm e 70- 75 Kg di peso hai la potenza necessaria che ti serve per fare viaggiare la pallina.
    Se sei alta 1.68 e pesi 54 chili e riesci a tirare forte come Serena ,non è potenza allo stato puro ma un insieme di velocità di braccio, di piedi, di anticipo che alla fine fanno si che la tua palla viaggi.Però Serena. Petra, caterina masha sprecano meno energie fisiche perché la natura le ha dotate di un fisico che consente loro di tirar forte.
    Ho avuto modo di vedere Petra a Palermo da cinque metri e potendo guardare il campo non dalla Tv con la ripresa dall’alto ma lateralmente vi assicuro che queste ragazze tirano forte , la palla viaggia ed è pesante.
    Cami riesce ad ottenere lo stesso risultato grazie al fatto che colpisce prima mentre la palla è ancora in fase ascendente e questo toglie il tempo all’avversaria e fa si che spesso rimanga ferma.
    Io sostengo, ma mi sbaglierò , che questo gioco, non lo puoi fare sempre, perché devi essere a posto fisicamente e mentalmente e che farlo per 4-5-6- partite ed addirittura per sette otto mesi l’anno è impossibile umanamente.
    Ecco da dove nasce la necessità di variare , di riuscire a portare a casa la partita anche non sempre seguendo lo stesso canovaccio , pur utilizzando una tipologia di gioco sempre abbastanza aggressiva.
    Cami dovrà anche imparare a difendersi perché piaccia o non piaccia, quando incontrerà Serena. Pliskova. Petra , masha e compagnia bella , dovrà rispondere a prime palle pesanti che non ti consentono di attaccare.
    Se l’altra ti serve a 190 Km cosa fai rispondi dentro al campo ancora più forte?
    Impossibile . Certe cose cami , ne sono convinto le imparerà col tempo e con l’esperienza.
    Ogni tanto dovrà stare anche un po’ indietro dalla linea di fondo , c’è poco da fare , non è la sola in grado di colpire forte e se vuoi vincere la partita , devi lottare su ogni punto perché a quei livelli non puoi lasciare niente e se lasci beh… perdi.
    Trovo che Cami debba e possa migliorare ancora molto nella lettura delle partite, tatticamente ed anche tecnicamente. Del resto se lo fa federer, forse il più grande di tutti che a 34 anni e con sette Wimbledon alle spalle non disdegna di percorrere nuove strade, non vedo perché non debba farlo Camila.
    Scusate la lunghezza ed un abbraccio a tutti.

  19. biglebowski by biglebowski

    in questa interessante conversazione sull’altezza, nessuno, mi pare abbia citato la meravigliosa tennista belga justine henin, forse il più grande talento tennistico in senso stretto, che abbia mai visto.
    peraltro giustamente, essendo di un’altra categoria rispetto a quelle citate nella discussione.

    • Sergio5912 by Sergio5912

      @ Biglebowsky
      hai ragione, lo menzionava sotto anche Doherty ( e quindi ha ragione pure lui ), a cui ho risposto.
      Però, sbaglio o la Henin non faceva della forza e probabilmente neanche dell’anticipo ( se sbaglio, chiedo venia ), la sua forza ? Ma appunto il talento, le variazioni, i tagli, la costanza, unitamente ad una grinta ed intelligenza tattica sono stati gli ingredienti che l’hanno portata in cima al mondo ? E sicuramente non era un’amazzone, anzi ( bassina e mingherlina ), per cui qual’è la strada maestra ?

      • biglebowski by biglebowski

        la strada maestra la devono trovare loro che sanno come stanno le cose.

        justine, con steffi e camila, resterà credo per sempre la mia tennista del cuore, la navratilova dice “una sorta di “Roger Federer-donna”, “una spanna sopra tutte”. come roger quindi semplicemente “non imitabile”.
        in comune con camila ha il fatto che, malgrado la sua altezza, Justine Henin riusciva a servire una prima fino ai 190 km/h. tendeva a rischiare anche la seconda, cosa che le faceva compiere molti doppi falli.

    • robdes12 by robdes12

      anche la Hingis mi pare non sia molto alta, credo sull’170, e di certo non è dotata nè di fisico possente nè di leve alla Olivia di braccio di ferro. A meno che Tommasi non intendesse: per via del tipo di gioco che fa. Ma siccome non lo ha dichiarato, la sua constatazione è incompleta e quindi non accettabile. Bel colpo comunque quello di aver pensato a Justine.

    • enzo by enzo

      Oh , quanto hai ragione Big.

  20. by Danloor

    La butto lì: non è che si è voluta autoeliminare perché stufa del maltempo (che proseguirà ancora). C’è uno Slam da preparare.

    • Gianlu by Gianlu

      A me ha dato la stessa sensazione.

    • by TC

      No Danloor,
      Mi auguro di no e non lo credo.
      Perché non sarebbe molto corretto e tutto sommato anche perché se poi al primo degli AO peschi la halep o chi per lei ecco che con buona probabilità hai finito di preparare lo slam (non voglio portare sfiga, ma purtroppo è un’eventualità che esiste).
      Secondo me ha perso perché non ha visto boccia.
      E ci sta: ogni tanto anche per le migliori e così per lei.
      E comunque per me è meglio non vedere boccia che autoeliminarsi, in questo senso viva i post della Errani.

  21. by First

    L’impressione è che Camila vada in difficoltà contro le giocatrici che apparentemente non avrebbero grossi mezzi per impensierirla, per minore potenza e velocità; sono giocatrici che hanno la caratteristica di avere un discreto servizio e di non soffrire le bordate centrali nel palleggio e al servizio, due colpi su cui Cami punta molto.

    E’ il caso della Wozniacki, della Kerber, della Bouchard, e altre tipo Schiavone o Kuznetsova, giocatrici che rispondono alla botta centrale con un colpo altrettanto sostenuto spiazzando la nostra; Camila a quel punto o perde l’inerzia dello scambio sorpresa dalla velocità di ritorno della palla, o va a rischiare troppo per ristabilirla subito e concede gratuiti.

    Contromisure ce ne sarebbero a iosa, in primis farle muovere sulla risposta anche usando minore spinta, e lavorare maggiormente la seconda di servizio per angolarla maggiormente.
    Oggi non mi è piaciuta nemmeno la posizione in risposta di Cami, che lasciava sempre molto spazio al centro dove la Bouchard colpiva con grande efficacia.

  22. biglebowski by biglebowski

    la butto sulla psicologia che ho letto poco e mai studiato seriamente e sulle esperienze di vita:

    non so se vi sia capitato di conoscere di conoscere due donne molto diverse, ma ugualmente affascinanti ognuna a modo loro, la più bella e la più intelligente della classe, ad esempio e di frequentarle in una cena, in una chiacchierata, in un incontro con altre persone.

    entra in ballo la personalità, che ha poco a che vedere con le precedenti qualità e che è proprio un’altra cosa; chi ne ha meno viene in qualche modo ridimensionata.

    è, quanto a personalità, genie ha surclassato camila. è stata agevolata da mille cose, ha giocato in casa per usare un espressione sportiva, ma nessun dubbio che lo abbia fatto; scusino le signore, ma non riesco a rendere l’idea in nessun altro modo, ha avuto più palle, non nel senso tennistico del termine, e miglior approccio mentale al match.
    camila ha pensato poco, è andata d’istinto come al solito essendo un’istintiva. quell’altra ci ha messo il cervello ed in questo è stata clamorosamente superiore.

    il resto, le considerazioni tecniche dico, lasciano il tempo che trovano: sono una diretta conseguenza.

    se ho capito bene, camila è una persona orgogliosa; questa volta si è incazzata veramente perchè non ne è uscita bene.
    se pesca bene, agli A.O. fa dei danni!

    vamooooooooooooos flaca!

    • TEUS by TEUS

      Come spesso ti accade, biglebowski, hai centrato il fulcro del problema odierno. Come già scritto, anch’io ho trovato Camila eccessivamente remissiva. La spiegazione potrebbe essere quella data da te: ha perso in primis sul piano della personalità, del carisma.
      A me paice pensare che, anche da questo punto di vista, stia attraversando un periodo di transizione altrimeti incontri come quelli con Wozniacki all’Us Open 2013 e Sharapova a Indian Wells 2014, non li avrebbe mai vinti.
      Sì, il fatto che si presenti a Melbourne un po’ incazzata, potrebbe tornare a suo vantaggio.

      • Lucia by Lucia

        Ragazzi col carisma di partite la canadese l’anno scoeso ne ha vinte ben poche !

        • Lucia by Lucia

          Scorso

          • biglebowski by biglebowski

            dear lucia, di solito i tuoi commenti sono più intelligenti, il tuo è un intervento banale, scusa se mi permetto; per cui credo che tu possa non aver afferrato il senso di quello che volevo dire.
            più tardi cerco di spiegarmi meglio.

            • Lucia by Lucia

              Credo di aver capito quello che vuoi dire, solo che non credo che la differenza che si e’ vista in campo dipenda dalla personalita’ . Quando le partite si risolvono in pochi punti puo’ anche essere ma oggi no…
              Ho visto Camila sotterrare la Scharapova ( che notoriamente a poche rivali ) , riguardo a personalita’ . Non credo proprio che sia il suo punto debole , ne il punto forte della canadese che l’anno scorso si perdeva in un bicchiere d’acqua. Certo si puo’ cambiare e tutto puo’ essere .

  23. robdes12 by robdes12

    insomma oggi abbiamo sceverato varie manchevolezze della partita con Genie. Si può tirare però pure qualche indicazione di progressi: la risposta in primis, è davvero molto progredita, anche oggi è in fondo andata meglio, e di parecchio, di tanti incontri della stagione passata. Molto più pronta in quello che era il suo tallone d’achille da sempre, sulle palle ad uscire dalla parte del dritto, molto più varia per direzioni e tipologie, oggi magari no ma nei tre altri incontri si.
    I df sono diminuiti. sembra che la media sia che sono un terzo a partita rispetto alla stagione passata. Che la velocità della seconda sia così diminuita non credo poi sia reale, per lo meno con la kerber erano quasi tutte fra 165 e 150 (se poi le vogliamo sui 175 di media va be’ giusto raonic le sarebbe superiore).
    A rete l’ho vista costante, sta tentando anche qualche approccio con palle rallentate. Gli errori sono diminuiti. Oggi si, tanti, ma di certo non le valanghe dei suoi match peggiori.
    Dove per ora è uguale è nella concentrazione, la trova e la perde nè più nè meno che negli anni passati. Comunque la partita di oggi, paragonata con quelle con Garbine, Heater, Jelena e Woz in confronto è accettabile. Almeno alcuni game bene li ha fatti.
    totale, per ora è andata meglio di un anno fa (ok, 4 come allora ma senza walk over e non giocando le partite incubo che sono state i primi incontri).

  24. Gianlu by Gianlu

    Secondo me oggi non c’era di testa, o forse ce l’aveva a Melbourne.
    Non è mai entrata in partita, ma non ne farei una tragedia.
    Vamos Cami!!!

  25. by r.b.

    Visto che il match è su YouTube e si può guardare al rallentatore, scelgo un solo punto per esemplificare uno dei problemi attuali di Camila.
    Secondo set, Bouchard 4-2 40-15 (nel video 1.05.10). Cami risponde ad una prima di Genie con i piedi appena dietro la linea di fondo. In realtà, proprio mentre Genie serve, Cami fa un salto in avanti e risponde dentro il campo. Non solo, ma dopo la risposta avanza ulteriormente e si trova circa a metà tra la riga di fondo e quella del servizio (cd. “terra di nessuno). La risposta non è un granché, Cami se ne accorge immediatamente e guarda il lato sinistro del campo, cioè dove Genie metterà la palla. Corre lateralmente e indietro ed è costretta a colpire la palla da dietro la riga di fondo… palla in rete e gioco Genie….5-2. Consiglio di guardare il punto a velocità 0.5 e di fermare nel momento in cui Camila risponde.

    • enzo by enzo

      Hai perfettamente ragione.
      Indipendentemente dalla giornataccia di oggi , quello è uno dei difetti di Camila.
      La sua voglia di anticipo si trasforma spesso in un irruente movimento in avanti che la pone in difficoltà quando la risposta è corta e l’avversaria risponde angolato , forte e lungo.
      Inevitabilmente Cami colpisce in arretramento e , spesso, sbaglia o subisce il punto.
      Secondo me commette questo errore molto di più quando vuole strafare ed è in confusione.

      • by r.b.

        Comunque chiarisco che Cami, a mio giudizio, fa benissimo ad attaccare e ad entrare dentro al campo per colpire la palla, ma solo quando vede che l’avversaria è in difficoltà. Se sta rispondendo ad una prima di servizio forse è meglio rimanere sulla linea di fondo, e poi si vede….

    • robdes12 by robdes12

      tutto giusto, c’è anche un caso in cui lei dopo una risposta un po’ così così si ferma nella terra di nessuno e ovviamente viene subito infilata dal corridoio di vari metri che ha alla sua destra. In effetti non deve immediatamente scappare dentro il campo sempre o comunque, a meno che non voglia incollarsi alla rete. Anche Teus ha rilevato una serie di errori tattici, immagino intenda soprattutto la gestione dei momenti di difficoltà affrontati un po’ troppo alla garibaldina.

    • by ardiani

      già solo la correzione di questo errore tattico le porterebbe sicuramente parecchie vittorie in più.
      Chi può lo faccia presente alla famiglia Giorgi, anche se temo sia tempo perso, più volte hanno già risposto che stare avanzati in risposta per loro non si deve cambiare.
      Anche se, dico io, provare per qualche match non arrecherebbe alcun male, anzi…….al limite si constata che era giusto stare avanzati.

    • hector by hector

      Dato che sei il nostro specialista della moviola ti chiedo: secondo te era rigore?

  26. cancer by cancer

    Ciao a tutti ragazzi, fino ad ora vi avevo sempre letto con molto piacere, ora ho deciso di registrarmi cosi da poter dire anch’io la mia.
    Come tutti voi ho iniziato a seguire Camila fin dai primi itf, ci speravo tanto in lei, e ci spero ancora! Credo che come dice ubitennis le manca veramente l’ultimo steep.
    Tornando alla partita persa di oggi con la Eugenia…sono molto rammaricato…stanotte mi ero svegliato a piu’ riprese solo per vedere Cami…a un certo punto stanco muerto ho ceduto…stamattina,h11.30 mi sn alzato e fortunatamente doveva giocare alle 12.30….
    Che culo…e invece(come tutti voi) sono molto rammaricato come dicevo…ho visto camila molto concentrata all’inizio come con la hibino, con la differenza che, stavolta, i punti che contano sono andati all’avversaria, complice anche parecchi gratuiti della nostra. La Bouchard non ha fatto nulla per pensare a una sua rinascita tennistica, ha solo servito abbastanza bene, e cercato di tenere un po il palleggio, quando ci riusciva, perche’ la velocita’ di camila per lei é inavvicinabile.
    Troppi errori….Il servizio…ci credevo tanto nei miglioramenti visti in questo inizio di stagione…peccato…mi auguro solo che si tratti di una giornata storta per la tanto attesa causa pioggia…mi domando pero’ se non serva veramente un mental coatch o qualcosa del genere per tenere a bada o esaltare l’adrenalina dell’incontro…Papa’ Sergio ha tutta la mia stima per esser riuscito a portare sua figlia tra le prime 30 ma a un certo punto credo che “serva veramente anche un coatch estraneo”….vedi la Graf, Serena, …….
    Come con la hibino ho visto una Camila piu’ misurata con la forza, e la cosa mi ha fatto piacere, pero’ come diceva qualcun’altro: tenerla dentro,centrale, diventa prevedibile e attaccabile, se non colpisci sempre le righe di fondo, cosa difficilissima per tutti! Secondo me deve cercare di angolare di piu’, sia nella seconda di servizio(cosa che aveva fatto splendidamente contro belinda)che nei colpi di gioco.
    Non deve stravolgere il suo gioco, ma solo migliorarlo con qualche accortezza, speriamo che prima o poi trovi il bandolo della matassa

  27. Sergio5912 by Sergio5912

    @ Teus

    Errani, Suàrez Navarro, Cibulkova, non saranno top player, ma hanno, o hanno avuto ( è il caso della Cibulkova ), tutte una posizione in ranking entro o prossime alla decima ( hai detto pizze e fichi ). In questo momento per noi ( supporters di Camila ), sarebbe tutto grasso che cola. Siamo lontanissimi da questo traguardo.
    E loro non sono affatto più alte di Camila : Cibulkova ( 1,61 ) – Suàrez Navarro ( 1,62 ) – Errani ( 1.64 ) , Camila viene accreditata di 1,68.
    Secondo me la spiegazione di Lucia, è quella più vicina alla realtà : non è l’altezza in assoluto il problema. Diventa tale combinato con il tipo di gioco praticato da Camila.
    Non a caso, già in passato avevo espresso più di un dubbio sull’opportunità che tale fisico potesse supportare tale tipologia di colpi. Questa è un’opinione, che pur essendo in condivisione con quanto dice Lucia ( ma anche altri ), rimane tale. Non ha in pratica presunzione di verità assoluta. Così come non può passare inosservata la precisazione che sempre Lucia ha fatto, inerente all’utilizzo delle rotazioni, in rapporto all’altezza. Credo che non si possa negare come tale utilizzo sia direttamente proporzionale all’altezza dell’atleta.
    Questo non vuol dire che Camila deve diventare tutte rotazioni e fioretto ( Mai e poi mai. Chiariamolo, e non ricominciamo con le solite e sterili polemiche ), bisogna solo capire se aumentare l’utilizzo di questi colpi ( quando serve e nella misura che serve ), può portare dei vantaggi. Se ne può parlare, o è ritenuto tabù ?

    • by Fabblack

      Per la verità, io ho notato in tutte e tre le partite di Hobart una posizione troppo avanzata, oltre che nella risposta, proprio negli scambi: cosa che l’ha costretta spesso a colpire la palla quasi di controbalzo e quasi ogni volta il colpo risultava lungo.
      A proposito dei colpi di inizio gioco:
      1 – servizio – sarebbe il caso di cominciare a fare il saldo; e cioè: vale la pena tirare così forte, rischiare così tanto e non mettere mai in difficoltà l’avversaria?
      2 – risposta – come sopra: vale la pena stare così avanti e cacciare in rete molte delle seconde palle delle avversarie?
      Questo specialmente contro quelle brave, perché abbiamo visto che con Hibino e Dyas la pelle la porta a casa comunque (salvo momenti più o meno lunghi di “distrazione”) che è più o meno quello che è successo per tutto il 2015.
      Personalmente io temo che con questa impostazione il suo massimo sia questo e se guardiamo la classifica, già l’attuale nr. 30 ha circa 400 punti di più.
      Intanto, solo una vittoria della Larsson sulla Bouchard eviterebbe a Camila di perdere posizioni, mentre una sconfitta in finale della Cornet costerebbe due posizioni.
      Infine la WTA potrebbe porre fine a questa farsa e cancellare la Pennetta (così la nr. 30 si avvicina di 100 punti :))
      E comunque da lunedì torneremo a mettere la sveglia alle ore più assurde: col player di Eurosport dovremmo avere tutte le partite dell’Australian Open, come Parigi e U.S. Open.

    • journasesto by journasesto

      Comunque in questo inizio anno Camila sta arrotando molto di più, in particolare il diritto. Lo ha fatto anche oggi. Il problema è capire perché in certe partite sembra riuscirci alla perfezione mentre in altre tira fuori tutto.
      Una spiegazione può essere il livello delle avversarie: quanto più si alza, tanto più le cose si fanno difficili. E questo può senz’altro valere contro certe giocatrici.
      Ma il fatto è che Camila anche all’interno di una stessa partita, e quindi con la stessa avversaria, ha notevoli alti e bassi. Perfino oggi è andata a strappi, e ci sono stati momenti, quando è riuscita a entrare nello scambio, in cui ha fatto vedere di valere Eugenia.
      Ha cercato anche di prendere tempo, sia al servizio che in risposta, di farsi dare una pallina alla volta o di tenerle tutte due. Ha chiesto il coaching due volte. Ma non è riuscita a superare l’impasse e ha sprecato tutte le occasioni di rientrare in partita con scelte sbagliate e per troppa precipitazione.
      Quindi io, sulla base di questa mia personale constatazione, su cui ovviamente si può essere più o meno d’accordo, sono più portato a pensare che non si tratti tanto di un problema tecnico, quanto piuttosto di un problema di controllo della tensione, di concentrazione, che impedisce a Camila di ragionare su che cosa deve fare, la fa andare in affanno, le toglie tranquillità e, in definitiva, le impedisce di dare il meglio di sé. In altre parole, il problema per me è più mentale o psicologico che tecnico.Anzi, più ci penso più mi sembra evidente che le cose stiano così. Poi che ci siano cose da mettere a posto nel gioco è palese, ma questo vale per tutte.

      • Lucia by Lucia

        @ fabblack. Certo , hai ragione , anche la posizione conta.
        @ jour . Non lo so, non vorrei che la questione mentale diventi una giustificazione quando perde. Anche io ho visto qualche rotazione in piu’ , sarebbe anche meglio se fossero strategicamente utilizzate sciententemente contro avversarie meno forti per ridurre al minimo i margini di rischio quando non serve correre troppi rischi per vincere la partita.
        @ Sergio , la parte finale del tuo intervento e’ il tema piu’ grande da svolgere.

      • Sergio5912 by Sergio5912

        Journa, che stia arrotando di più l’abbiamo notato io, ed altri ( prova ad indovinare chi invece non è d’accordo ). Che riesca a farlo meglio e di più con giocatrici meno forti, mentre ha ancora difficoltà a farlo con quelle toste ( anche se, mi pare, che con la Kerber le sia riuscito di più e meglio, rispetto ad oggi ), può dipendere, come da te sottolineato, da una questione mentale ( si sente meno sicura, e fatalmente ed inconsciamente, riprende a colpire come le è più congeniale ). Per cui, se così fosse, basterà darle il tempo di metabolizzare le variazioni, sì che possano diventare naturali anche sotto pressione.
        Speriamo, io personalmente, ritengo che l’uso maggiore delle rotazioni, nel medio periodo, porterà benefici. Staremo a vedere.

      • hector by hector

        Basterebbe chiarire a Camila che quando Sergio durante i coaching le dice “tira fuori tutto!”, intende “quello che hai dentro” e non “servizio, risposte, volee e smash”.

      • by TC

        Juan,
        non credo sia una problema di tensione o psicologico. O meglio, è un problema psicologico ma secondo me dovuto al fatto che la Bouchard le ha sempre risposto benissimo costringendola a giocarsi ogni punto anche sulla prima tirata forte e togliendole la famosa iniziativa (almeno sul suo servizio) e Camila non sapeva più che pesci pigliare.
        Possiamo dire tutto, ma camila non è una giocatrice da scambi prolungati, se non è in grado di tenere il pallino del gioco e di chiudere parecchi punti in fretta va in difficoltà.
        Al contrario, anche se sulla prima della Bouchard oggi erano dolori, tutto sommato i suoi break li ha fatti e ai vantaggi ci è arrivata, sfruttando decentemente bene le possibilità sulla seconda della francese.
        Certo però che giocando sempre in sofferenza sul servizio perché sulla seconda ti fai attaccare (e quello è normale) e sulla prima comunque non ottieni vantaggi, quanto sopra non basta e allora son dolori, ma forti dolori.
        guardandola anche io da terzo pensavo non ci fosse trippa per gatti, figurati lei che giocava. Ti credo che si è demoralizzata

        • by TC

          che poi è canadese…

          • Sergio5912 by Sergio5912

            Il lapsus è scusabile, poiché Genie, è nata si a Montréal città francofona ( Quebec, Canada ), ove la lingua ufficiale è appunto il francese.
            Tornando a Camila, che tu da terzo pensi che non ci sia stata trippa per gatto, va bene, ma mi auguro vivamente che questo pensiero non abbia sfiorato Camila mentre era in campo. Sarebbe destabilizzante.

            • by TC

              Beh sarò condizionato da quello che penso(lapalisse), ma a me un po’ l’idea che non sapesse che pesci pigliare me l’ha data. E sarei pure d’accordo perché la bouchard oggi era superiore. Neanche da dire: Non mi funge il rovescio provo a fare “xy” per cercare di tenerlo in campo. Il principale problema secondo me era: tiro il mio solito servizio bello forte, tutto sommato non sto servendo male (come percentuali non è stata penosa), e questa me lo addomestica senza problemi e mi costringe allo scambio. Questo sulla prima. Sulla seconda mi attacca e mi fa nuova. E ora che si fa? Si perde…
              Però ti dico, qui siamo alle mere illazioni da bar, è puramente una mia impressione (e per questo ero d’accordo con Enzo quando ha parlato di “impotenza”)

              • by TC

                ndr. Scusami Sergio, lo hai detto proprio tu, non Enzo, come ho erroneamente scritto sopra, che oggi Cami pareva “impotente”. Non ne azzecco una (ho pure chiamato Journ – Juan, ma ormai il post era partito…, scusa pure Journ)

    • TEUS by TEUS

      Tabù? Per quel che mi riguarda puoi scrivere ciò che vuoi. Si parlava di top player: Cibulkova, Errani e Navarro non lo sono, tutto qui.
      A Lucia ho risposto sotto, su un tema, tra l’altro, già dibattuto.

      • Sergio5912 by Sergio5912

        Il tabù, non era riferito a te, ma a chi ha mostrato in passato di gradire poco questo argomento.
        Per quanto riguarda le tre giocatrici citate, mi era chiaro che non le consideri tali, facevo solo presente che pur non essendolo, hanno raggiunto comunque posizioni importanti nel ranking.

    • doherty by doherty

      non dimenticarti della henin..che era uno scricciolo…

      • Sergio5912 by Sergio5912

        Hai ragione Doherty, e lei è stata indiscutibilmente una top player, di più è stata numero 1. Come la mettiamo con la teoria di Tommmasi ?

  28. Lucia by Lucia

    Ragazzi, e’ anche possibile che in questo momento il gioco della canadese sia superiore a quello di Camila.
    Bisogna accettarlo, le condizioni metereologiche e le questioni psicologiche lasciano il tempo che trovano.
    Poi speriamo che la nostra bimba cresca ( i segnali di inizio anno sembrano esserci ) e che le gerarchie si invertano.

    • journasesto by journasesto

      Sicuro, oggi Genie è stata più forte, poche storie

      • robdes12 by robdes12

        se ha vinto lo è: ma quante volte ha messo nell’angolo Cami e quante volte è stata Cami a mettercisi da sè? Genie come Garbie sono giocatrici che tirano, ma rischiano di meno rispetto alla vicinanza alle linee. Oggi Cami è riuscita a debordarla nei game che ha vinto, ma in quelli persi era poi lei stessa che metteva fuori. Nel palleggio secco non è superiore, nella resistenza mentale lo è stata, senza però dimenticarci che cosa ha combinato per tutta l’annata scorsa, senza che nessuno abbia capito perchè un simile regresso di risultati. Comunque se la Bouchard è quella delle ultime due partite non penso proprio che a Melbourne possa aspirare a nulla di rilevante. Poi visto che è da inizio anno che ci sono prestazioni e controprestazioni di quasi tutte, vedremo come progrediranno le donzelle del tennis.

  29. nicolino by nicolino

    Tratto da Ubitennis:Sarebbe semplice commentare questa sconfitta della Giorgi come una debacle ma noi ci sentiamo di fare una piccola osservazione: poco prima avevamo visto giocare la Niculescu, numero 38 del mondo, che non forza un colpo, e che nonostante sia una delle giocatrici migliori in quanto a spirito di abnegazione non potrà mai aspirare alla top ten. La Giorgi invece ha tutto, ma davvero tutto, per provare ad entrare nella storia del tennis, le manca davvero l’ultimo step, ma i colpi ci sono. Se riuscirà a diminuire la percentuale di doppi falli e di errori, sebbene forzati dal suo gioco, potrà davvero ambire presto ai massimi livelli di questo sport.

    • Lucia by Lucia

      Diminuire i gratuiti e convertirli in vincenti. Eccerto , fosse facile….

  30. journasesto by journasesto

    Mi è sembrato di rivedere l’incontro con Wozniacki a Wimbledon. Partenza da incubo, parziale recupero con due game consecutivi e break all’avversaria e poi un’infinità di gratuiti nel primo set. Secondo set partito con buon piglio, diverse occasioni per portarsi sul 2-2 sul proprio servizio e poi il game buttato via e il conseguente abbandono psicologico della partita.
    Ho idea che Camila ci tenesse straordinariamente a vincere questa partita e se la sia giocata troppe volte nella testa prima di scendere in campo, aiutata in questo anche dai continui rinvii, fino ad arrivare a giocarsela praticamente svuotata di testa.
    L’aggravante, se così vogliamo definirla (ma io non mi sentirò mai di essere troppo critico con Camila), è che non è la prima volta che le succede e che Bouchard, per quanto rocciosa e convinta, non vale Wozniacki.
    Ma qui l’unica cosa da fare è lavorare, lavorare e ancora lavorare, e Camila lo farà di sicuro. E la vedremo settimana prossima in grande spolvero.
    Vamos Flaca!

    • by Fabblack

      Svuotata per averci pensato troppo?
      E allora Watson e Larsson che alle due di notte (ora locale) non hanno ancora finito di giocare il loro match?
      E la Watson sotto di un break al terzo (sta difendendo la vittoria dell’anno scorso: punti pesanti per lei, uscire oggi significherebbe retrocedere alla posizione 79) ha recuperato ed ora è 4-4 ed ha pure giocato la prosecuzione contro Niculescu subito prima di Camila.
      Ed io reputo la sconfitta di Indian Wells la seconda peggiore di Camila del 2015.

      • robdes12 by robdes12

        Ma quelle come la Errani sono giocatrici appunto di tigna, non hanno i colpi per costruire una carriera sulle vittorie di predominanza. Petra Kvitova come Cami o a capolavori o disastri. solo che alcune volte fa sei capolavori di fila, e sta dove sta. Cami pare proprio non aver nessuna pietà con i suoi momenti di vuoto, è lì il problema.

      • robdes12 by robdes12

        ehm. la watson è finita in 79esima. Però è stata sfortunata col tempo atmosferico. In ogni caso non puoi costruire una classifica solo coi tornei del primo mese, quando hai quelle che puntano in alto che hanno fatto una preparazione per essere al meglio nei periodi centrali dell’anno, dove sono in gioco la maggior parte dei punti. La watson è come la piro, e ha pure speso molto nella hopman cup, con tanti suoi incontri andati al terzo.

      • journasesto by journasesto

        Sì, se hai fatto sport sai benissimo che è possibile. Poi magari non è la cosa successa a Camila oggi. Ma la mia impressione è proprio quella. E non è una scusante. Perché un’aspirante campionessa deve riuscire a gestire queste situazioni, proprio come hanno fatto Watson, Larsson, Niculescu e la stessa Eugenie. Camila deve imparare ad affrontare le avversarie come se fossero tutte uguali e non pensare che una vittoria possa essere più importante.
        Ma, ripeto, le mie sono mere supposizioni. Non ero lì, ho visto com’è andata solo dall’esterno, e le cause magari sono altre. Però delle cause per questa sconfitta (non scuse, ma cause) ci sono sicuramente, e Cami con il suo staff saprà analizzarle

      • journasesto by journasesto

        Comunque sulla sconfitta contro Watson hai ragione. Guardandola giocare oggi mi sono chiesto come diavolo abbia fatto Camila a perdere contro una giocatrice come lei. Però lo ha fatto. Il tennis è davvero lo sport del diavolo…

        • robdes12 by robdes12

          il brutto è che mica solo lei ci ha perso, Io non capisco come faccia a mettere in difficoltà tante giocatrici di vertice. Non è mai morta, quando c’è lei in campo so già che difficilmente un match durerà meno di due ore e rotte. Riesce quasi sempre a portare le altre al terzo set.

    • robdes12 by robdes12

      eh si. Io ricordando tutte le partite da lei vinte ho trovato una sola costante. Ogni volta che è stata attaccata ha avuto la pazienza di non tentare immediatamente il contrattacco evitando di colpire con troppa violenza la palla che l’aveva messa in difficoltà. Oggi nei suoi servizi tutte le volte che ha ricevuto una palla offensiva dalla Bouchard ha tentato sempre di annullarla con un vincente immediato. Non era in giornata e questo ha fatto si che sbagliasse sempre in lunghezza o in altezza. Esattamente quello che le succede nelle partite peggiori. Ha tentato la rete di rado non ha fatto variazioni come negli ultimi tre incontri e come nei tornei dove è andata meglio un anno fa. Con la tattica uno due quando le cose non girano non si può finire che così. Io direi che è una partita di ricaduta nell’errore. Il problema non è stato tirare meno perchè arrotava di più, la maggior parte dei punti li ha fatti proprio col topspin, solo che oggi anche quello entrava sporadicamente, se in modo più continuo invece gli dava i break. Però mi sa che stavolta ha imparato la lezione. Se non riesci a dosare la forza in quell’occasione devi ricorrere alla tattica, prova tutto il tuo arsenale finchè non trovi il colpo o il modo che pare più produttivo con l’avversaria di turno.

  31. robdes12 by robdes12

    Ubitennis la vede semplice: ha fatto troppi gratuiti di suo, ha forzato troppo anche quando non era in giornata. In effetti se lei stessa aveva giudicato eccessivamente arrischiato il terzo set con la Kerber qui mostra di non aver imparato nulla dai suoi stessi propositi. Poca voglia di sacrificio sul campo? Non sono dentro la sua testa e non so come prenda i giorni in cui il suo tennis le sfugge di mano, per cui non mi sento di condannarla; magari dentro di sè è talmente delusa che ha voglia di sparire prima possibile dai riflettori e quindi affretta la sua uscita. Se come sempre si è detto è una perfezionista, non sarebbe poi tanto singolare il suo comportamento. Io pure negli sport che facevo ero intollerante con me stesso, certe sessioni d’allenamento (carissime) in cui vedevo che non sentivo il mio attrezzo imbufalito prendevo e andavo a cambiarmi negli sposgliatoi dopo dieci minuti di pista.

  32. robdes12 by robdes12

    Domanda alla ciurma: ma secondo voi Cami è un’agonista?
    Se non lo fosse intimimamente, si spiegherebbe facilmente perchè dopo momenti di tennis fulgido ci sono prestazioni senza nessun piglio o pretesa. Dal suo volto non si capisce, come invece per altre, che voglia disperatamente prendersi certi punti. Comunque se rileggiamo la sequenza dei 4 incontri di inizio anno, c’erano indizi che potesse finire così oggi: con la Kerber Cami ha avuto per prima la palla break nel secondo set, perduta ha poi subito male il gioco successivo. Rifatto il break lo ha poi risubito. Con la Dyas il mistero del secondo set, quasi uscita di partita, con la Hibino per due volte si era fatto controbrekkare. Il succo sarebbe che non è ancora sempre sulla partita, ogni tanto il software stacca la spina e l’hardware si muove in modalità sub-routine

  33. hector by hector

    Un gombloddo di proporzioni colossali ha impedito a Camila di trionfare oggi. Le due sono scese in campo mentre in Canada era primo mattino e la sua avversaria, ancora sintonizzata sul fuso del suo paese d’origine, era ovviamente fresca come una rosa. Sono certo, senza ombra di dubbio, che in qualsiasi altro orario Camila si sarebbe facilmente sbarazzata della rivale. Ma a Melbourne di fuso ci saranno solo i neuroni delle avversarie che non riusciranno a capire, pur strizzandosi le meningi, come sia possibile giocare in modo cosi’ divino.

  34. ghezzo63 by ghezzo63

    Giornataccia , rialziamoci e avanti Forza Forza Cami ! sempre e comunque Camila Giorgi !!!

  35. Lucia by Lucia

    @ Teus . Il problema non e’ l’altezza in se. Il problema semmai e’ il combinato disposto tra : scarsa altezza e colpo piatto.
    Non e’ un caso se le tenniste piu’ basse sono quelle ad usare maggiormante le rotazioni.

    • robdes12 by robdes12

      Lucia, è una mia impressione ma dopo il match della Dyas, con tutti quegli ace al centro e invece poco frutto nello slice sul dritto, che Cami come risposta ha sistemato, gli allenatori di Hibino e Bouchard si sono accorti che per ora dove ha difficoltà è nel ribattere i servizi sul set centrale? Ho rivisto la partita con attenzione e Cami ha sbagliato spessissimo quel colpo, anche quando si trattava di palle che le avrebbero dato il controbreak. Sul tre a 2 del primo set è successo sempre, la canadese tirava quasi sempre lì.

      • Lucia by Lucia

        Possibile. Se cosi’ fosse si sarebbe trattato di un buon consiglio…

    • TEUS by TEUS

      Lucia, se ricordi, se ne era già parlato della possibilità per Camila di attuare un gioco basato sull’anticipo esasperato perlopiù con colpi piatti e sul fatto di provare a tenere sempre il comando dello scambio in relazione alla sua altezza. Si era giunti alla conclusione che l’impresa è ardua se non si ha il fisico di Sharapova o Kvitova. E’ anche vero però che Giorgi eccelle per timing e reattività e se non provasse a usare al meglio queste sue armi, oggi forse non sarebbe nemmeno nelle prime 40.
      Altezza a parte, è troppo carente in difesa anche dal punto di vista tecnico ma ciò non toglie che, nell’arco della carriera, possa togliersi grandi soddisfazioni perché le sue qualità in certi frangenti del gioco sono straordinariamente sopra la media.

      • Lucia by Lucia

        Giusto . Pero’ piu’ migliora , anche tatticamente , e migliore sara’ la sua carriera

  36. enzo by enzo

    Ho rivisto la partita, tanto per rifarmi del male.
    Ancora non sono riuscito a capire il perchè di una Camila così molle, spaesata ed impotente.
    Non ricordo di averla vista così in difficoltà, sopratutto al servizio.
    Pensate, lo ha perso 7 volte su 9. Ha concesso 12BP (1,33 per game, quasi un record).
    Paradossalmente (per lei) è stata migliore in risposta ed ha vinto 3 games su 8, il che dimostra che anche Genie non sia al momento gran chè.
    No amici, troppo brutta Cami per essere vera e quindi … sempre FORZA CAMIIIIIIIIIII.
    A Melbourne ora!!!

  37. doherty by doherty

    oggi il grande problema sono stati i game di servizio..7 break subiti su 9…
    solo 38% di punti vinti…nonostante una sufficiente %di prime(51)
    evidentemente come del resto si è anche visto bouchard non era in difficolta’ in risposta…

    cami ha fatto 3 break su 8..che è un buon risultato..

  38. by r.b.

    Se non ricordo male, agli AO non si gioca di sera…. se farà molto caldo e le palline saranno belle asciutte e veloci, credo che Cami possa fare bene, avversaria permettendo, ovviamente….

  39. by r.b.

    Tranquilli, c’è chi sta peggio di noi….. con un buon sorteggio il gioco è fatto….

  40. by liberamor

    a volte mi sembra di rivedermi in Cami, anche se in altri contesti, proprio nei suoi movimenti, in quello che fa, nel modo in cui lascia svolgere i suoi match e lascia scivolare tutto via. Come se in certi momenti proprio vorrebbe essere da un’altra parte e non sia al posto giusto, annebbiata.
    Mi capita come musicista ed in altre piccole situazioni.
    Nessuno secondo me potrà aiutarla (sempre se è come dico io), coach o mental coach… Sei te con il tuo cervello che ad un certo punto inizia a vorticare e…pufff!! Ti si occupa il 70%. come un programma che impalla la cpu del computer.
    Cami, io non l’ho mai risolta questa cosa…se ci riuscirai, anche se ormai mi servirà a poco, dimmi come hai fatto e potrò godermi le cose in cui più credo.
    oh…sempre go Cami go!!

  41. TEUS by TEUS

    Purtroppo Camila non è riuscita ad alzare il livello di gioco rispetto ai giorni scorsi e Bouchard, anche se non ancora al top della forma e piuttosto ferma sulle gambe, ha saputo approfittarne.
    Non mi è piaciuto l’atteggiamento troppo remissivo della nostra che non ha fatto più di tanto per provare a far “girare” l’incontro. In più non è da lei tirare così tanti colpi a metà rete (errori tecnicamente più gravi rispetto a quelli di misura), ma si vede che oggi proprio non era giornata.
    Si nota che Giorgi tenta di ragionare maggiormente in campo ma se non troverà più continuità di rendimento, non sarà affatto semplice effettuare il tanto agognato salto di qualità.
    Apprezzabile il tentativo di ridurre i DF ma se non si ricercano gli angoli in battuta nel momento in cui si propone una palla meno veloce, alla fine cambia poco.
    Ogni tanto riecheggia nella mia testa una frase detta da Rino Tommasi qualche tempo fa: “Giorgi non ha i centimetri per diventare una top player”. Indubbiamente, sia alla battuta che in risposta, la “bimba” paga dazio da questo punto di vista ma è anche vero che se dovesse trovare un domani, con quel timing e con quella sua innata spregiudicatezza, le due settimane della vita…

    E ora sotto con L’AO. Vamos flaca!

    • robdes12 by robdes12

      e Sara, e la Cibulkova e la Navarro e tante altre di altezza normale che top player sono diventate? La Schiavone non mi pare sia molto più alta di Cami, e anche Flavia, se sono veri i tabellini giocatrici, sarebbe 4 cm di più. Tu che idea ti sei fatto delle espressioni durante l’ultimo coaching? A me che Sergio stesso non capisse che cosa non andava, e lei indicasse che non riusciva a giocare.

      • TEUS by TEUS

        Semplicemente, Sara, Cibulkova, Navarro, non sono top player. Le top player sono quelle che vincono con una certa regolarità i premier.
        Nessuna idea sul coaching, mi concentro esclusivamente sul match mentre guardo e oggi, Camila, lo ha interpretato male tatticamente. Con Kerber, al di là del livello di gioco più alto, mi era invece piaciuta in questo senso.

        • robdes12 by robdes12

          anche a me. Aspetto di rivedere il match tutto intero, ma ha sbagliato troppi punti fatti e in alcune fasi calde ha mosso poco la Bouchard, che non era capace di stare dietro le sue angolazioni, quando Cami non sbagliava. Però quante ore ha atteso? sei sette? Chissà che cosa le è scorso nella mente in tutte quelle ore….I match rimandati sono quasi tutti così, una entra convinta, l’altra scarica, e di tennis femminele ne ho visto nelle decadi,

  42. doherty by doherty

    non ho visto la fine ma,purtroppo non c’è stata partita…probabilmente il colpo di grazia è stato il game perso sul proprio servizio da 40-0 all’inizio del secondo set
    bouchard bene
    cami male…

    spero sia solo una giornata no che puo’ capitare…comunque uguagliato il risultato dell’anno scorso.
    ora peschiamo bene agli ao

    • robdes12 by robdes12

      e’ una giornata no, Giorgi nè brutta nè bella, e lei finora ha sempre vissuto nell’eccesso: o pessima o strepitosa. Giornata, pardon nottata, sottotono.

    • by r.b.

      All’inizio del secondo set Cami ha breakkato Genie (0-1), ma nel successivo game, ha perso il servizio a zero (1-1). Quando ha perso il servizio da 40-0?

  43. etberit by etberit

    Come avevo postato in precedenza, sarebbe stata una questione di testa; EB ha dimostrato di averne di più. L’impressione è che Camila ultimamente senta molto la personalità delle avversarie, adeguando il suo gioco automaticamente; se sono più deboli gioca meglio perché è più tranquilla, se sono più forti, ci prova ma se non va molla velocemente.

  44. nicolino by nicolino

    Purtroppo, quando si alza l’asticella del valore della tua avversaria e’ non entri concentrata e’ determinata (soprattutto) se regali troppo perdi, d’altronde questo e’ il cruccio di Cami…..

    • robdes12 by robdes12

      La Kerber era molto più alta come asticella, però per un’ora e mezza Cami ha tenuto botta. Qui neanche la relativa facilità a fare break invece lo ha permesso. Ha giocato quasi sempre male nei suoi turni, non aveva sufficiente tensione agonistica. Siccome ci sono state tutte quelle ore di attesa, non è strambo pensare che l’abbiano attutita. Nel femminile succede molto spesso questo con le interruzioni o attese. Ha funzionato poco tutto, se tirava sbagliava, se trattenva idem, non è una che gioca punto su punto, è uscita di partita. Comunque ogni volta che ha picchiato alla sua maniera l’altra (sto vedendo ora le fasi finali dell’incontro, perdeva lo scambio. Se però rimandava ci pensava poi Cami ad affossare o mettere fuori. E mo si scateneranno i cori della Giorgi mai oltre tre partite.

  45. pangel94 by pangel94

    Non so davvero spiegare il motivo di questa brutta prestazione, forse l’ora tarda. Il servizio oggi malissimo, non tanto per i df, di cui 3 nell’ultimo game, ma più che altro perchè è stata poco incisiva. Ormai sembra che abbia questo blocco contro le giocatrici più in alto di lei.

  46. Sergio5912 by Sergio5912

    Certo che a leggere certi commenti, mi viene quasi da pensare che qualcuno non vedeva l’ora che Camila perdesse, per poter dire : ma quali cambiamenti, e questi sarebbero i cambiamenti ?
    Che tristezza ! Oggi Camila ha giocato male ( non sono gli eventuali cambiamenti gli indiziati ), giocando così ( parlare di gioco, nel caso della Camila odierna è un eufemismo ), si perde. punto.
    Ora se qualcuno si diverte a fare dietrologia o sterili polemiche, si accomodi, io a questo giro, faccio passo.
    Provo dispiacere per Camila, non deve essere stato piacevole, sentirsi in balia dell’avversaria e quasi impotente.
    Resettiamo, lavorare e prepararsi per il prossimo impegno. Forza Camila

    • by TC

      Hai ragione: oggi la ho vista proprio impotente.
      La ho presa dal 3-0 e dopo il 3-2 non c’è stato un minuto in cui sembrava potesse andare diversamente da come è andata.
      TC

    • robdes12 by robdes12

      veramente gli ultimi due punti li ha persi proprio per precipitazione e per non dare top al dritto che anzichè in rete sarebbe passato (la Bouchard non sarebbe mai potuta arrivare anche giocandolo a metà campo) e con un df. Oggi non c’era proprio la pazienza, forse nemmeno la voglia. Per cui nessuno a vinto e nessuno a perso. Tanti punti li ha sbagliati lei. Una cosa non so di Cami. Negli ultimi due anni quante partite outdoor ha vinto? Non vorrei che fosse proprio l’umidità notturna un suo problema nel sentire la palla.

      • robdes12 by robdes12

        ha vinto.

        • by TC

          Ti giuro Robdes,
          la ho vista dal 3-0 primo e oggi ha perso, ma netto. Ho avuto l’impressione che non avesse armi. In particolare, non vorrei essere monotono, ma la bouchard rispondeva alla sua prima come “un pezzo di torta” per essere anglosassoneggianti e questo già faceva si che non avesse praticamente alcun vantaggio dalla prima di servizio. Fatto assolutamente non reciproco.
          T

          • robdes12 by robdes12

            outdoor in notturna, non so perchè mi ha cancellato la parola.

  47. by TC

    @Enzo,
    le fucilate nella prima ci sono, comunque è sempre bella secca. Io resto dell’indea che sia facilmente leggibile però perché molte rispondono senza particolari problemi.
    Che fare al riguardo non saprei (e magari mi sbaglio pure)

  48. robdes12 by robdes12

    stavolta non ci sono video? Io ho visto solo alcuni spezzoni, l’ultimo dei quali il due a uno Bouchard secondo set. Ma il punteggio parla chiaro…c’era poca confidenza in quasi tutti i colpi, tranne forse proprio la risposta, visti i break subiti dalla stessa canadese.

  49. by r.b.

    Ora ovviamente agli AO tutto dipenderà dal sorteggio. Diciamo che, non essendo testa di serie, già un secondo turno sarebbe un buon risultato…. dobbiamo volare bassi ed essere realisti… al momento molte tenniste hanno una pesantezza di palla e un gioco più solido di quello di Camila…. la velocità da sola non basta….
    Comunque ogni torneo fa storia a sé, quindi sono fiducioso…..

  50. by r.b.

    Comunque Camila ha fatto un buon torneo!

    • by Fabblack

      Non scherzare: oggi è indifendibile.
      Tra l’altro, da prima testa di serie è uscita ai quarti.

    • enzo by enzo

      Si ma in questa partita proprio non c’era con la capa.
      A meno che il ritardo o altro non l’abbiano troppo innervosita. Genie è sembrata solida e a suo agio. Ma con una Camila così, che mette poche prime e che fa solo il 27% di W con le 2e, tante, troppe avrebbero vinto.

Leave a Reply