Camila non disputerà il torneo Premier di Doha in programma la settimana prossima. L'azzurra sarà costretta a saltare l'appuntamento in Qatar a causa di un'influenza che si porta dietro dal torneo di Anversa e che nei giorni scorsi le ha impedito di allenarsi e giocare al meglio. Il rientro, salvo ulteriori complicazioni, è quindi previsto per marzo al torneo di Indian Wells.

About the author

  • Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
    Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
  • WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
    WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
  • WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
    WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
  • Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio
    Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio

1.148 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by C.M.

    Sono abbastanza ottimista per l’incontro con la Bye.
    Il guaio di questa giocatrice è che chi la incontra rischia di andare fuori palla e di arrivare poco carico al turno successivo…

  2. riccardo by riccardo

    E’ UFFICIALE CAMILA CI LEGGE!!!
    Ha voluto tranquillizzare tutti .
    Fabius sei un grande!!!!!!!

    Camilisssima in finalissima ad IW !! Pe pepepepepe ( suono onomatopeico di Trombetta ) 🙂 🙂

  3. fabius by fabius

    E vai!
    Se lo staff dorme, o ha i suoi problemi, ci pensa direttamente Camila a tranquillizzare tutti, e posta una dolce foto sul suo sito Instagram scattata stamani a Fiumicino, con tanto di aeroplanino!
    personalmente avrei preferito che fosse partita prima, jet lag, sbalzo di temperatua, eccetera, ma avranno fatto i loro conti, va bene così.

    Tutti tranquilli, magari se si aprisse una nuova discussione (o vogliamo arrivarea 2000?)

    • r.b. by r.b.

      E mitico fabius che, da vero trombettiere (se doc o no dipende: sei mai stato dai rosikoni?) 🙂 posta la notizia della partenza di Camila….. Instagram dici? Avevo guardato su Facebook e su Twitter ma giustamente non si deve trascurare nulla…. 🙂

      • r.b. by r.b.

        *sei mai stato insultato dai rosikoni?

        • fabius by fabius

          Certo, ma non c’entrava Camila.
          Una volta, per disattenzione, sono capitato in quel nido, senza rendermene conto. E, senza sapere dov’ero, visto che si annunciava una partita tra Errani e la Hantuchova, non ho potuto non esprimere il mio augurio per la vittoria della bella Daniela (come poi effettivamente avvenuto!).
          Lascio a voi pensare cosa è successo…
          Per fortuna una volta punti si resta vaccinati.
          Ovviamente mi guardo bene dal contaminare il nome di Camila con quel sito..

    • TEUS by TEUS

      Credo che la situazione sia abbastanza semplice: lo staff ha scritto che Camila, slavo ulteriori complicazioni (che evidentemente non ci son state), rientrerà a Indian Wells. Quindi la prossima news riguarderà il sorteggio di Indian Wells (o risulta a qualcuno che Camila si sia cancellata?). Non capisco sinceramente dove stia il problema.
      Alla fine ha ragione, Big: inutile perdere tempo per rispondere a gente che non capisce o non vuole capire. Individui che scrivono con l’unico scopo di polemizzare e “disturbare”. Forse perché hanno il dente avvelenato per essere stati bannati tempo fa? Chissà… dilemma irrisolvibile (si fa per dire).
      C’è una “bimba” da sostenere e incitare e servono tutte le energie di ogni singolo trombattiere (disperderle inutilmente non credo sia una buona idea).

      Vamos a ganar, flaca!

  4. riccardo by riccardo

    Concordo con R.B. e con Eulondon , nel senso che credo che a meno di malattie improvvise se vi fossero stati problemi avrebbero già comunicato alla Wta o meglio alla direzione del torneo il forfait
    e quindi tutto ok . Poi ci sta che la pagina poteva essere cambiata , avrebbero potuto scrivere ” Camila pronta per IW ” ecc ecc se non lo hanno fatto avranno i loro motivi ma dobbiamo essere tutti meno frenetici. Valuteremo le prestazioni , sempre che siamo talmente competenti da saperlo fare , io ne dubito.:)
    Camila in finale ad IW e ni livamu u pinseri 🙂 🙂
    Chi è siculo capisce 🙂

    @ Atom

    A proposito di testa , mio figlio improvvisamente si è sbloccato e sabato ha fatto 4 gol ed io ero regolarmente in panchina 🙂 🙂
    La mente ha percorsi strani.

    • r.b. by r.b.

      In realtà ci hanno fatto un piacere, permettendoci di postare oltre 1.100 messaggi su questa news…
      La prossima sarà dedicata al sorteggio di Camila e quella ancora dopo al match di secondo turno….
      Tutto regolare, tranquilli che tra poco ci sarà del nuovo da commentare…..

    • by Atom

      Concordo. La mente ha percorsi strani…..è quello che sostengo e per cui non sono simpatico.

  5. by Atom

    Sono stato attaccato per qualche mio appunto sulla gestione di Camila. Avevo fatto anche una piccola critica sulla comunicazione che mi appariva un pizzico latente sul sito…Nuovi attacchi e derisioni…c’era chi mi diceva: vorresti sapere anche a che ora mangia e dorme Camila? ecc ecc . Scherzando avevo detto di sì….ma non chiedevo tanto e mi ero imposto di non scrivere più fino a che Camila non fosse scesa in campo, con la certezza che ci sarebbe scesa. Ancora mi ritrovo a scrivere per una semplice ragione: forse avevo ragione a dire che la comunicazione era un po’….scarsa. Tutti siamo ancora in tensione perché ad un giorno dai sorteggi niente ci è stato detto e quella formula ambigua “salvo complicazioni” riferita ad una influenza non è stata ancora chiarita e la riserva sciolta. Insomma ad oggi dopo centinaia di post sulle TS, sui ritiri,, sugli allenamenti segreti, non sappiamo ancora, almeno ufficialmente, se Camila parteciperà a IW. Dunque qualche dubbio sulla efficacia della comunicazione mi ritorna…

    • r.b. by r.b.

      Secondo me il problema va impostato in modo diverso. Camila comunicherebbe qualcosa solo se ci sono problemi, cioè se non partecipasse a Indian Wells. Siccome non si è cancellata (Kvitova, Cibolkova e altre lo hanno fatto) e risulta regolarmente iscritta, vuol dire che la sua partecipazione è certa.
      E siccome il sorteggio è domani, non dovremo aspettare molto per conoscere la sua avversaria al secondo turno (al primo lo sappiamo già, la temutissima, ma non troppo, Bye…. ) 🙂

      • r.b. by r.b.

        Anzi mi correggo il sorteggio è già stanotte…. Lunedì 9 marzo alle 15 ora locale, che corrisponde alle ore 23 in Italia (ci sono 8 ore di fuso orario di differenza)….

    • avadar by avadar

      Dai Atom, che ormai ci siamo…
      abbiamo atteso dal 19 febbraio, che vuoi che siano 36 ore?? 🙂 e poi ci sarà un nuovo articolo e potremo parlare dell’eventuale avversaria di Cami al 2T…

      • r.b. by r.b.

        Il sorteggio è alle oggi alle 15, adesso in California sono le 3.00am quindi mancano esattamente 12 ore al sorteggio del main draw.

    • by SanTommaso

      “Avevo detto che non intervenivo più fino a che Camila non avesse ripreso a giocare”
      “Io ho detto che non avrei parlato fino a quando Camila non fosse tornata a giocare”
      “mi ero imposto di non scrivere più fino a che Camila non fosse scesa in campo”

      Non aggiungi niente di nuovo, insomma.

      • by Atom

        hai la capa dura……il problema è che a tuttoggi non so se giocherà…e questo silenzio non lo avevo previsto, tu si? Ah già ma tu sei un santo….Comunque a me i santi non fanno paura e come sai sono pronto a smontare tutte le fesserie che dici. Se vai a rileggerti i post non ti ho mai cercato, tantomeno attaccato. sei tu che cerchi la guerra verbale ed io ti rispondo…ed esci sempre con le ossa rotte

        • by SanTommaso

          Io sì, lo so. Come lo sanno più o meno tutti in mancanza di comunicazioni differenti. Fai tanto la voce grossa, sei pronto di qua e sei pronto di là, intanto l’ultima volta sei uscito dalla porta di servizio e invece di rispondere te la sei svignata con un “non mi hai convinto”. Beh, bel modo di “smontare le fesserie”.

          Te ne dico una, e vediamo se è una fesseria e riuscirai a smontarla. Il modus me l’ha insegnato uno che secondo me dovresti conoscere bene: scommettiamo un millino, con notaio a rendere ufficiale la cosa, che Camila è partita, sarà ad IW e giocherà?

          • by SanTommaso

            Ovviamente non scommetto soldi, ma come dicevo il modus operandi potresti conoscerlo. Ti proporrei di scommetere… non so… magari il non scrivere più fino alla prossima partita di Camila. Ma tanto anche quello non riesci a farlo, nonostante te lo sia autoimposto tu stesso. Oh, se vuoi smontare questa di fesseria, buon divertimento.

            Però se accetti un consiglio, rilassati. Vivi meglio. Fidati.

      • eulondon by eulondon

        Che pazienza che hai, Tommaso. Ti metti anche a rispondere 🙂

  6. r.b. by r.b.

    Questo post è dedicato alla PAZIENZA…La virtù che manca ai trombettieri…. 🙂
    Ne abbiamo tutti pochissima…. io per primo. Purtroppo o per fortuna ci siamo scelti una giocatrice che non è e non sarà mai una stakanovista del circuito. Già adesso gioca solo gli eventi più importanti, figuriamoci quando sarà top 10…. Ci dobbiamo aspettare in un anno un numero di tornei più o meno pari a quelli di Serena o Masha….
    Quanto alla partecipazione a Indian Wells e Miami non credo ci siano dubbi. Sono tornei obbligatori e si saltano solo in caso di gravi problemi di salute o infortuni molto seri. Quindi oggi traccheggiamo come al solito con post più o meno inutili (come questo) e godiamoci domani il sorteggio di IW!!! 🙂

  7. fabius by fabius

    Staff, mio caro staff, per favore, domani è già il lunedì del torneo, apri un nuovo thread dedicato ai pozzi indiani!
    Dacci una boccata di aria e di speranza.

    E se poi vuoi proprio farci un regalo, magari un tweet, un’instagram, una foto anche sfuocata e sgranata del nostro idolo che si allena al sole della California..

    Mi rode il fegato vedere sul sito ufficiale il servizio fotografico della Azarenka – che dopotutto ha un ranking inferiore 🙂 – che si allena addirittura sul centrale 🙁 🙁

    • r.b. by r.b.

      Non vi preoccupate, se non fosse partita ce lo avrebbero detto.

    • eulondon by eulondon

      Stai tranquillo! Cami ha saltato Doha causa influenza che nei giorni precedenti le aveva impedito di allenarsi. In Qatar avrebbe comunque dovuto disputare le qualificazioni, si e’ quindi pensato fosse meglio non forzare. E’ tornata in Italia, si e’ allenata e ristabilita. E’ partita per la California secondo programmi , dove scendera’ in campo tra Venerdi’ e Sabato dal momento che e’ TDS e quindi esordira’ di diritto al secondo turno. Stasera ( tardi) il sorteggio ci dira’ le sue possibili avversarie. Semplice.

  8. Madoka by Madoka

    Questa attesa è uno strazio…

  9. riccardo by riccardo

    infortunio choc per Mattiello. immagini terribili. In bocca al lupo.

  10. avadar by avadar

    Indian Wells è il torneo + importante al mondo dopo gli Slam…
    Dura praticamente quasi 2 settimane, montepremi da nababbi e uno degli stadi da tennis + affascinanti e capienti di tutto il circuito.
    Supertennis seguirà il torneo dall’inizio e cioè da mercoledì.
    X noi appuntamento martedì alle 00,30 x il sorteggio…
    Cami è data dai bookmakers al 16* posto tra le pretendenti alla vittoria ed è quotata a 151…
    ….qualche euro val senz’altro la pena di giocarlo…. 🙂

  11. by antonelo

    Dopo l’ennesimo disastro, Corrado Barazzutti andrebbe sostituito immediatamente con Sergio Giorgi.

  12. doherty by doherty

    purtroppo in davis puo’ succedere di perdere queste partite.(in trasferta,con avversari che puntano quasi tutta la loro stagione sulla davis)
    la responsabilita’ non è di barazzutti…secondo me ha fatto le scelte corrette.
    bole andreas e fognini perdendo un singolare a testa si dividono la sconfitta

  13. riccardo by riccardo

    Sconfitta in Davis meritata ma arbitraggio ad astana che definire scandaloso è dir poco. Non si può perdere in questo modo con avversari inferiori , addirittura uno n. 120 del mondo. per favore non criticatemi quando vi dico che Barazzutti non ha avuto coraggio. Anziché far giocare seppi o un fognini cosi ma allora meglio Luca Vanni !!. Qualcuno dirà che ho dimenticato che è il capitano che ha portato a casa 4 Fed Cup. Beh.. Quando hai dentro in squadra gente come Schiavon e e Pennetta , poi coadiuvate da Errani Vinci….
    Insomma un panorama desolante ed all’orizzonte solo, solo , solo Camila………

    • Lucia by Lucia

      Ric se Fognini perde contro il numero 120 del mondo e la Vinci e Sara perdono il doppio ,Barazzutti che ci può’ fare. Selezionatore non Allenatore.

      • riccardo by riccardo

        Hai ragione Lucia e del resto io sostengo che in campo ci vanno i giocatori e non gli allenatori. però ti dico , ogni tanto uscire dal solco aiuta. la mauresmo a Genova ha avuto il coraggio di far giocare mladenovic ed ha avuto ragione. Il Ct kazako ha avuto il coraggio di schierare il n. 130 del mondo contro il numero 19 ed ha avuto ragione. Se ti sei accorto durante gli allenamenti che non sono in forma, perso per perso fai giocare vanni che ti assicuro Lucia avrebbe dato l’anima. Durante il doppio ha urlato e sostenuto i compagni ed è stata l’immagine migliore di questa trasferta azzurra. Fognini , tanto talento ma a me da sempre l’impressione di indolenza quasi come se stia facendo un favore a qualcuno a giocare . I nosrtri milionari, ricchi ed il kazako invece avrà visto qualche spicciolo eppure ha dato l’anima. Certe cose non sono belle da vedere. Dispiace perché giocare per il proprio paese dovrebbe essere un momento di esaltazione ed invece…….

        • riccardo by riccardo

          Ci penserà cami a tirarci su il morale…… 🙂

          • Lucia by Lucia

            La Moresmo ha ” giocato a partita persa”, perso per perso ha provato a sparigliare. Se ci pensi però’ Barazzutti ad Astana non è’ stato conservativo. Fognini e’ quello con la classifica migliore ed invece ha cominciato come riserva e …. Vista la partita di oggi aveva avuto ragione.

            • Lucia by Lucia

              P.s
              Su Cami sei molto ottimista, anche io credo che farà’ un buon torneo ma non sarà’ un exploit bensì’ la continuità’ a decretarne la definitiva crescita.

              • riccardo by riccardo

                Su Camila abbiamo idee convergenti. Questa volta come ho già detto ho abbandonato la prudenza … spero in un grande torneo.

  14. r.b. by r.b.

    La partita di Fognini di oggi dimostra che se non sei al meglio perdi anche contro il #130 del mondo…
    I campioni sono quelli che riescono a giocare sempre al 100% o quasi…
    Speriamo che Camila entri in quest’ordine di idee… Precisione e potenza dal primo all’ultimo punto di ogni singolo match, senza alcuna distrazione o calo.
    Le qualità ci son tutte, ora si deve passare dalla teoria alla pratica.

  15. r.b. by r.b.

    Tutti i trombettieri che stanno guardando la Davis in questi giorni saranno convinti che il regista televisiva kazako sia r.b…. 🙂
    Vi posso assicurare che non sono io… 🙂
    Quello sì che è un vero maniako… 🙂 🙂 🙂

    • avadar by avadar

      Buongustaio il regista, davvero un buongustaio!! 🙂
      ….in effetti x un momento ho pensato: ma questo è meglio di r.b.!!! 🙂 🙂

      • r.b. by r.b.

        Eh eh effettivamente era difficile, ma tutte quelle inquadrature sulle bimbe kazake sembravano troppe ed esagerate perfino per me…. 🙂 🙂 🙂

  16. riccardo by riccardo

    Buongiorno! errani perde con la svizzera , dispiace per Sara ma sul veloce proprio non va . Ivanovic perde con Garcia mah…….
    Italia di davis sull’orlo del baratro con il modesto Kazakistan ed adesso ci si affida al Fogna per non uscire in maniera ingloriosa. Fognini da me criticato tantissimo per via del suo carattere assurdo ma recentemente ha battuto nadal e quando è in giornata è pur sempre il nostro giocatore di maggior talento.
    Camila ?? Notizie?? Speriamo bene!

    • Ace by Ace

      Ho visto le due semifinali di Monterrey e ho pensato ai diversi approcci delle giocatrici: alcune preferiscono gli allenamenti e altri giocare i tornei. Ana comunque sembrava pensare già ad IW perché ha giocato molto male contro una Garcia che ha fatto il suo(che non è poco). Sara ha giocato un bel secondo set facendo belle cose anche sul veloce. Rimane sempre il mistero del servizio che la penalizza troppo. Stasera finale tra giocatrici molto in forma che stanno giocando tanto e bene. Sono curioso di vederle anche negli States. Credo che faranno molto bene.
      Su Camila immagino che scopriremo tutto quando la vedremo giocare. Auguriamoci che abbia potuto allenarsi bene, che sia in grande forma e che ritrovi il ritmo partita subito, dopo un lungo periodo senza tornei. Le incognite sono tante e importanti, ma siamo qui per sostenerla! Quell’influenza ha scombinato parecchio i piano, altro che storie.
      Purtroppo l’unica nota positiva del periodo è la tua previsione di finale a cui ci attacchiamo con tutte le speranze…forza Camila!

  17. Gabbus by Gabbus

    L’attesa è quasi finita…il sorteggio per il main draw è martedì alle 00.30 🙂
    Buona fortuna Cami e mi raccomando ASFALTALE TUTTE 🙂

  18. riccardo by riccardo

    R.B. for President !!

  19. r.b. by r.b.

    RIASSUNTO degli oltre 1000 post precedenti… 🙂
    Spero di fare cosa gradita ai nuovi che dovessero entrare nel blog solo oggi e fossero terrorizzati dalla prospettiva di doversi leggere tutti i post…. 🙂
    “Camila non ha giocato a Doha per l’influenza, i trombettieri sono tutti preoccupati per la sua salute, trepidando e gufando soprattutto per farla entrare tra le teste di serie a Indian Wells. Dopo una settimana di gufate molto sfortunate, con la Bacsinszky che vince Acapulco superando Camila nel ranking, segue la insperata sconfitta della Dellacqua in Malesia, che, con l’ufficialità della rinuncia di Venus, spalanca le porte della testa di serie alla nostra a IW. Dopo aver rintuzzato un tentativo dei rosikoni, per la verità abbastanza inutile, di escludere Camila, limitando le teste di serie a 16, e dopo qualche polemica con il solito atom 🙂 che promette di scrivere solo quando Camila tornerà in campo, salvo rimangiarsi la parola subito dopo 🙂 , due avvenimenti hanno tenuto banco negli ultimi giorni, la finale a IW pronosticata da Riccardo, che è stato preso in giro (peraltro giustamente 🙂 dai rosikoni) e il post n. 1000, postato ovviamente da r.b. (anche lui insultato dai rosikoni per eccesso di scrittura 🙂 )….
    Nelle ultime ore ci sono stati diverse ritiri eccellenti (Kvitova e Cibulkova su tutte) per cui Camila attualmente è TdS n. 29….”
    Visto? Così non dovete leggere tutto… 🙂 🙂 🙂

    • by cercasifuturiroger

      Bravo r.b. è giusto aiutare i nuovi adepti. Poi è chiaro le previsioni su IW saranno condizionate anche dal sorteggio, ma un risultato tipo ottavi di finale sarebbe un traguardo possibile. Del resto con Camila assente da Doha è giusto dedicarsi a commenti di altre giocatrici o a previsioni nel medio-lungo termine…caso contrario che dovremmo fare? Dedicarci alla scoperta di nuovi fenomeni del nuoto? Allora in quel caso propenderei per Simone Sabbioni….lui è un campione vero, la vera speranza del nuoto AZZURRO.

    • riccardo by riccardo

      Solo un aggettivo… Miticooo

    • by Atom

      Be sei spiritoso ma qualche “bischerata” non te la fai mancare(faccina). Io ho detto che non avrei parlato fino a quando Camila non fosse tornata a giocare…e non mi rimangio niente se sono tornato a scrivere e lo scrivo ancora: porcaccia miseria ma gioca o no? Perchè questo silenzio su un argomento così semplice? Se non giocasse questi 1000 servono a poco…

      • r.b. by r.b.

        Eddài non te la prendere, stavo solo scherzando!
        Lo sai che ti leggo sempre con piacere…
        Camila gioca, te lo garantisco…. È guarita, sta bene, si è allenata ma giustamente non fa sapere nulla del suo stato di forma…
        Come faccio a sapere tutte queste cose? Sono stato a Tirrenia? Niente affatto…
        Semplicemente, ho guardato le previsioni meteo su Indian Wells per settimana prossima: dicono che un tornado invaderà la California, IL TORNADO CAMILA! 🙂

  20. riccardo by riccardo

    Flavia a 34 anni penso che limiterà molto gli impegni. Io la vedo molto bene nel ruolo di commissario tecnico. sarebbe un ottimo CT sotto tuti gli aspetti.

    • by cercasifuturiroger

      Per quel ruolo vedo più idonea Francesca Schiavone, umile, innamorata del tennis a tutto tondo, equilibrata, spigolosa al punto giusto. La vera icona, al momento, del tennis femminile italiano.

      • eulondon by eulondon

        Hai ragione! Francesca e’ proprio cosi’! Trasmette amore per il tennis e voglia di lottare da ogni poro.

  21. pablox5452 by pablox5452

    Ciao
    scusate se intervengo su una questione che pare bypassata, cioè la fed cup, ma non intervenendo di frequente mi riservo il momento in cui farlo. Per me la scelta di Brindisi e della terra rossa “ci può stare”, anche se avrei preferito milano per l’ovvia ed egoistica ragione che sarei stato presente 😀
    Io credo che innanzitutto bisogna scegliere la superficie e le condizioni ideali per i propri giocatori, a prescindere da quelli contro cui si gioca. ora, per tradizione, gli italiani giocano meglio sulla terra, e anche quanto hanno caratteristiche particolari, giocano meglio sul rosso. Adriano Panatta, citato in qualche post qui sotto, ha colto i suoi più importanti successi sul rosso, Francesca Schiavone pure.
    Di Sara Errani sappiamo che è una delle più forti giocatrici sul rosso: lo testimoniano le ultime 3 partecipazioni al Roland garros F, SF e QF ovvero 15 vinte e 3 perse. meglio di Serenona che ha fatto 1R W 2R ovvero 8 vinte e 2 perse. E anche se la altre giocatrici sono meno forti apparentemente sul rosso che sul veloce (ma non sono d’accordo che la Vinci non sia giocatrice da rosso) è anche vero che possono comunque esprimere alti livelli di gioco, In particolare Camila ha stracciato la Cornet a Genova ma l’aveva già battuta a Strasburgo, mentre ci ha perso sul veloce, ha battuto in 2 set la Cibulkova ed anche Marion bartoli poco prima dell’exploit della francese a Wimbledon. Stante il fatto che nel tennis ed in una competizione a squadre non si può mai dare per scontato nulla (anche tra gli uomini, l’australia sta facendo fuori la repubblica ceka!) io penso che l’Italia, supponendo che gli USA si presentino con le Williams, abbia qualche chance in più sulla terra che non sul veloce, perché Serena perde la sua forza in modo abbastanza rilevante e né Venus né la giovanissima (ed inesperta) Keys sembrano granchè sulla terra (nessuna delle 2 è andata oltre il secondo turno al RG nelle ultime 3 edizioni). Poi è da considerare anche l’ambiente, la spinta emotiva, etc, tutte cose che possono far pendere la bilancia in favore delle azzurre. Se poi le Williams non ci fossero, personalmente non vedo come Mchale e Riske (in pessime condizioni quest’ultima) possano impensierirci..

    • r.b. by r.b.

      A Brindisi ci sarà l’addio in grande stile di Flavia Pennetta alla nazionale?
      Comunque mitica Flavia, l’anno scorso a IW ci hai fatto godere (tranne nel match con Cami, ovvio)… quest’anno vorremmo godere ancora, però con Camila in finale… 🙂 🙂 🙂

  22. riccardo by riccardo

    Buongiorno a tutti. Preliminarmente faccio i miei complimenti alla nostra sarita che batte la russa e va in semifinale dove incontrerà la svizzera dal cognome impronunciabile. Se le cose vanno come devono andare si profila una finale Errani- Ivanovic….. La vedo male.
    Però il risultato di sara è importante perchè ottenuto sul veloce , segno che è in ripresa e questo lo considero è positivo e quindi forza Sara.
    Per quanto riguarda Cami, confesso che sarebbe ora di cambiarla questa pagina….. Inizio a d avere un pò di tensione visto che oggi è sabato e mercoledi si inizia. Matteo – Alberto una notiziola piccola piccola di conferma che per Cami è tutto ok e giocherà ad IW ? 🙂

    • r.b. by r.b.

      Io invece una finale Ivanovic – Errani la vedo bene, guarda un po’… 🙂
      Ma prima c’è una semifinale da disputare, ci andrei cauto per entrambe, visto quello che ci hanno combinato la Garcia e la Bacsinszky in tempi piuttosto recenti…

  23. Mercury by Mercury

    @r.b.
    Grazie mille per i complimenti sulla mia battuta, comunque in confronto a te sono solo un dilettante, sono mesi che rido a crepapelle leggendo i tuoi post!!!!!

  24. r.b. by r.b.

    @lucio
    Le faccine sono fondamentali! 🙂
    Un trombettiere senza faccine è come un soldato senza fucile e baionetta… 🙂
    Prova così: due punti, trattino, parentesi tonda chiusa.

    • r.b. by r.b.

      Cerco solo di divertirmi e divertire… Lo sport è divertimento! Comunque vai avanti così che mi superi in breve tempo…

      • Mercury by Mercury

        Hai Pienamente ragione, lo sport é divertimento!!!!Sul fatto di superarti non sono d’accordo, tu sarai sempre il numero uno!!!!

  25. Lukeruns by Lukeruns

    Ho appena visto Ward contro Isner in Davis…
    mi sono emozionato (davvero) a veder entrambi giocare solo col CUORE, perché le gambe erano andate da un pezzo!! (4.55 ore)

    Isner era talmente “cotto”, che la sua prima non riusciva più a superare i 160 Km/h…Isner!!!
    Ward immenso, dal “basso” del suo 111 di ranking.

    Lo sport è stupendo! Il tennis è Meraviglioso!

    Che queste belle vibrazioni arrivino tutte a Camila ed al suo staff!!

    • by cercasifuturiroger

      Ward in Davis sembra un altro giocatore, è affetto dalla “sindrome Davis”.

      • hector by hector

        Sergio Martino aveva anticipato i tempi girando nel 1971 “lo strano vizio della signora Wardh” con una Fenech d’annata….

  26. by lucio

    Il massimo e’ scorrere più di mille post con l’i pad e poi accorgersi di dover fare ancora il log-in.
    Chiedo cortesemente ai gestori di creare un’altra pagina magari dicendoci che Camila è in grande forma dopo tutti questi allenamenti. RB, effettivamente dovrebbero darti una multa per eccesso di post

  27. riccardo by riccardo

    ho visto Corrado se mal non ricordo nel 1980 al foro italico . racchetta Slazenger di legno, magrissimo ma con le cosce muscolose , il suo palleggio era asfissiante . Ti rimetteva di tutto e finiva per vincere per Ko tecnico . Vi assicuro che vederlo fare un vincente era una impresa. Completamente diverso da adriano panatta che nel bene o nel male ti faceva divertire . Adriano si presentava sempre a rete , praticamente attaccava su ogni palla ed era davvero uno spettacolo vederlo . Nel 1976 fece doppietta roma e Parigi , bellissimi ricordi anche per me che ero agazzino e giravo per la sicilia facendo i tornei minori . Ai miei tempi si cominciava con NC ( non classificato) poi c3 – c2 – b ecc..

    • filippo.demaio by filippo.demaio

      Io c’ero nel lontano ’76 ero un ragazzino…. bei tempi…. 😉
      solo per la cronaca, io ero c4, quindi: Nc, C4, C3,C2…. ecc
      🙂

      • riccardo by riccardo

        confermo anni bellissimi. Sono arrivato in b ma ahimè mancava il fisico e la potenza necessaria per poter andare avanti eppoi ho smesso e mi sono dato alla giurisprudenza ed ho fatto bene perchè come tennista avrei fatto la fame 🙂 🙂

  28. Mercury by Mercury

    Ciao ragazzi, sono iscritto in questo blog da qualche mese anche se scrivo pochissimo, comunque vi leggo con passione quasi tutti i giorni da più di tre anni e volevo ringraziarvi tutti, soprattutto voi senatori, quelli che scrivete quasi quotidianamente……..é un piacere conoscere delle persone splendide come voi con cui condividere una passione così grande per una atleta così unica e straordinaria!!!!Quando leggo i vostri post mi identifico molto in quello che molti di voi pensano e in quello che molti di voi provano……sentimenti a volte contrastanti, gioie infinite per vittorie epiche e cocenti delusioni per sconfitte inaspettate, però una sola consapevolezza, stiamo vivendo qualcosa di grande, non siamo noi che abbiamo scelto di seguire questa ragazza, é lei che inspiegabilmente ti entra dentro ti rapisce e ti conquista…..grazie ancora, voi potete capirmi……….FORZA CAMI SEMPRE!!!!!!!!

    • r.b. by r.b.

      Benvenuto! Abile e arruolato nell’esercito dei trombettieri. Ecco quello che devi fare per diventare un trombettiere DOC in pochi passi.
      1. Scrivere di più… 🙂
      2. Scrivere qualcosa che fa arrabbiare i rosikoni… 🙂
      3. Andare “di là” e controllare se sei stato insultato… 🙂
      4. Se un tuo post è stato citato
      e insultato, allora ti sei guadagnato sul campo i gradi di trombettiere DOC! 🙂
      Puoi scrivere quello che vuoi, tanto quelli ti insultano per qualsiasi cosa, anche se scrivi tanti post ad es… 🙂 ma ti consiglio:
      CAMI ASFALTALA! (alla prossima avversaria, soprattutto se francese con il nasino all’insù… 🙂 )…
      CAMI IN FINALE A MIAMI! (Cami in finale a IW è già copyright di Riccardo)… 🙂
      CAMI TOP 10!
      SERGIO SEI UN MITO!
      GIORGIO SPALLUTO SEI TUTTI NOI!
      Ecc. ecc…. 🙂 🙂 🙂

      • Mercury by Mercury

        Ahahahahahah, come sempre sei troppo simpatico!!!!!!!!Comunque io odio i rosikoni, odio la Cornet e ho il poster di Giorgio Spalluto appeso in camera, é un buon inizio no?

      • by cercasifuturiroger

        Diciamo che vedendo giocare la Giorgi, di sicuro non avrai bisogno di una Ca(mo)mila 🙂 c’è già troppa adrenalina.
        Per il resto non dare troppa importanza agli insulti, se vengono vomitati a ripetizione è la logica conseguenza delle vittime della sindrome di Tourette, basta trovare il farmaco giusto e magari un giorno si attenueranno i loro deliri.

      • Ace by Ace

        r.b. se crei dei piccoli emuli qui non ci salviamo più! ah ah ah!!!
        Ma ti rendi conto di quanto stanno soffrendo altrove? Toni sempre più volgari e rancorosi. Ultimamente si prendono tutti e tre(non ne ho contati di più) ancora più sul serio. Hanno ormai capito che ai loro ignoranti insulti tornano indietro solo divertenti prese per i fondelli e sono nervosissimi! Va a finire che se non gli lasciano riscrivere la regola delle teste di serie si danno definitivamente al nuoto…stanno puntando su una che è fortissima perché parla due lingue…loro sono esperti di tutto…non possono sbagliarsi! ah ah ah!!!
        Per fortuna che l’ironia c’è! 😉

        • r.b. by r.b.

          Acc… sono rimasti solo in 3, dici? Si stanno estinguendo come il panda? 🙂
          Bisogna avvertire il WWF! 🙂

          • by cercasifuturiroger

            Il migliore è il “Bambino Vince” gli assegnerei almeno una decina di oscar all’anno. Ho visto come è servile quando scrive di politica sul blog del suo mentore……un fido scudiero….al confronto Emilio Fede nei confronti dell’ex premier era un bastian contrario :).

  29. r.b. by r.b.

    Riccardo, dai, Fognini non è proponibile….
    Sarebbe andato dal suo avversario e gli avrebbe detto: “Kuku, ti spiezzo in due!” 🙂 🙂 🙂

  30. riccardo by riccardo

    In campo ci vanno sempre i giocatori e quindi gli allenatori o i CT contano relativamente ma Barazzutti non ne becca una sto periodo!! lascia fuori fognini preferendogli Bolelli il quale delude alla grande perdendo nettamente da Kukushin non so se è scritto cosi . Il buon Seppi invece , non perde mai da chi è sotto di lui in classifica e pareggia i conti. Insomma con tutto il rispetto per il buon Corrado che da giocatore ( l’ho visto dal vivo ) faceva addormentare , non mi sembra che ci pigli troppo sto periodo. …..

  31. r.b. by r.b.

    Evvai siamo testa di serie #29!!!
    Ancora 28 ritiri “strategici” e saremo testa di serie #2 come acutamente previsto da hector….
    HECTOR SEI UN MAGO! 🙂 🙂 🙂

  32. avadar by avadar

    Il forfait della Kvitova, la programmazione meticolosa delle big e le loro partecipazioni mirate ai tornei, le furbizie di Simona Halep, dimostrano una volta di +, se ce ne fosse ancora bisogno, che x rendere al meglio occorre non lasciare nulla al caso….
    il fisico può anche consentirti di giocare + spesso, ma la testa no….e la testa deve essere preparata meglio, e + ancora, del fisico….( vabbè qui Atom sarà contento!! 🙂 )

    Sergio ha sempre inculcato a Cami la voglia di primeggiare facendole inquadrare i grandi appuntamenti, facendola ragionare da big anche quando big non era ancora….
    x assurdo, pur essendo Cami tennisticamente + giovane dei suoi 23 anni, è + preparata delle sue coetanee a sentire i grandi palcoscenici anche con la scarsa esperienza che al momento può vantare….

    IW è sicuramente speciale x lei, credo e spero, come tutti i trombettieri, di poterla rivedere tra pochi giorni solcare il campo centrale contro una grande rivale….i ricordi del match con Maria sono ancora così vividi, ma hanno senz’altro bisogno di essere rimpiazzati con altri + nuovi….

    ……..è passato un anno da quella magica notte, possano e vogliano gli dei del tennis esserti favorevoli Cami e allora davvero nulla sarà precluso………

  33. Madoka by Madoka

    Realisticamente : obbiettivo 4° turno, poi dai QF in poi si festeggia.

  34. by lucio

    Azarenka TDS , un sospiro di sollievo per tutte le prime. Auguri per Cibulkova, dovrà operarsi.

    • r.b. by r.b.

      Mi dispiace moltissimo per Dominika una ragazza veramente interessante ed apprezzata sotto tutti i punti di vista… 🙂

      • by cercasifuturiroger

        Mi associo agli auguri a Dominika, non sarà il massimo della simpatia ma è tremendamente seria negli allenamenti.

    • Giovaneale by Giovaneale

      Dominika ammirata due volte dal vivo:sul Pientrangeli l’anno scorso (indovinate contro chi) 🙂 🙂 🙂 e ad Anversa.
      Mi è sempre stata molto simpatica,a Roma non riuscivo neanche a tifarle contro,ci pensava la sua “avversaria” a bastonarla (tennisticamente) ben bene 🙂 🙂
      Spero si riprenda in fretta,in bocca al lupo Dominika!

  35. riccardo by riccardo

    Ormai il mio compito è di spararla grossa e non mi tiro indietro. Agli A.O pur con tutte le difficoltà del caso Cami non mi è dispiaciuta e vi dico anche che la partita con Venus si poteva vincere e si è finito col perdere. Questo perchè Venus ha una esperienza infinita, campionessa vera , abituata agli appuntamenti importanti , si è vista all’angolo e con la sua grande esperienza ha cominciato a lasciar via il braccio e come sempre succede quando non si ha più niente da perdere , tutto è andato per il verso giusto. Dall’altra parte avevamo una Cami ancora non abituata a certi livelli . Quando le cose si complicano cami non ha ancora l’esperienza che serve moltissimo per rimettere le cose a posto. Ovviamente se avesse incontrato anzichè Venus una tennista altrettanto forte ma non con l’esperienza dell’americana probabilmente Cami avrebbe portato a Casa l’incontro. Ovvio che per andare fino in fondo in un torneo come IW occorrono tante componenti ed anche un pò di fortuna , ma nel braccio destro di Camila c’è la forza e la capacità di vincere anche con le più forti.
    Sergio conoscerà lo stato di forma della figlia e quindi se si è espresso nel senso di una Cami in forma a metà anno in europa ci sarà un motivo ma poichè i grandi campioni sono tali perchè in grado di stravolgere tutte le previsioni io ci credo, non voglio essere prudente e confermo , Finale ad IW .

  36. avadar by avadar

    Forfait anche della Cibu che dovrà farsi operare (auguri di pronta guarigione a lei!!)….
    Vika a questo punto dovrebbe essere testa di serie….

  37. Yauri by Yauri

    Purtroppo io sono un po’ meno convinto delle possibilità di Camila in questo periodo.
    Forte delle dichiarazioni di Sergio dopo gli Australian Open nelle quali diceva che Shell fosse al 40% della condizione, mi ero sbilanciato e avevo pronosticato l’entrata nelle prime 30 del mondo. Nessuna velleità di vittoria ma salto di qualità importante; poi è andata come è andata… e io sono ritornato con i piedi per terra! 😉 Nel frattempo ho tifato perché riuscisse a essere TDS a Indian Wells e, anche grazie a qualche defezione, sembra che ce la possa fare!
    Ora però, sempre che sia effettivamente TDS, e avendo l’opportunità di non giocare il primo turno, diventa assolutamente necessario superare il secondo turno, altrimenti non prende neanche i punti del secondo turno e sappiamo bene che a Indian Wells c’è la “cambiale” da 150 punti da difendere!

    Però mi fa molto piacere che ci siano delle persone che vedono l’immediato futuro più roseo di come lo vedo io! 😉
    Quindi in bocca al lupo a Camila per un sorteggio benevolo e avanti una partita alla volta!

  38. fabius by fabius

    “Lo scoglio più difficile da superare resta comunque il secondo turno”

    Sarà l’eta, sarà la lunga militanza interista che mi ha assuefatto alle disillusioni, ma per me il turno più difficile è il primo.
    Perchè è un mese che Camila non gioca, perchè al primo turno puoi trovare una ringalluzzita vincente delle qualificazioni, o peggio una mina vagante come Azarenka.
    Ed una battuta d’arresto al primo turno sarebbe oggettivamente un flop, non solo dal punto di vista del ranking, ma anche per l’aspetto motivazionale.

    Superato il primo le cose cambiano, una eventuale sconfitta da parte di una delle prime 8 tds sarebbe una cosa “normale”, basterebbe per un bilancio in pareggio.
    Ovvio che invece arrivare al terzo turno, per il secondo anno consecutivo, sarebbe un risultato eccellente.
    Oltre gli aggettivi comincianoa scarseggiare.

    Ovvio che tutto questo me lo dice la testa, ma non il cuore, che ha ben altri pensieri, e come diceva il buon Biagio, ” le cœur a ses raisons que la raison ne connaît point”

    • journasesto by journasesto

      Si parla di secondo turno perché per Camila in effetti sarà la prima partita del torneo. Esseno tds ha un bye al primo turno…

    • Ace by Ace

      Fabius, io capisco la dura militanza calcistica, ma neanche un interista può perdere con bye! 😉
      (Chiedo scusa a Fabius anticipatamente per la battuta, ma coi cugini non riesco a trattenermi)

      • riccardo by riccardo

        Dai Ace non sparare sulla crocerossa!! 🙂 🙂

      • by cercasifuturiroger

        L’importante è che chi ama i colori nerazzurri possa cominciare a far risultato da lunedì….fino a domenica può continuare a perdere 🙂

    • Giovaneale by Giovaneale

      Diciamo la stessa cosa ma tu “salti il primo turno” nel ragionamento..Cami non lo gioca perchè ha un meritato bye,quello che spetta alle tds 🙂
      Se vogliamo semplificare possiamo indicare il primo turno come prima partita di Cami ma trattasi sempre di secondo turno per tutte,anche per chi,come lei,non lo ha giocato.
      Ribadisco e concordo:la prima partita sarà la più importante,superata quella che capiti Serena o Maria,Genie o Halep,di sicuro assisteremmo ad uno spettacolo che ricorderemo per sempre!

      • avadar by avadar

        Verissimo!!
        Sia perché è l’esordio nel torneo (e la prima partita si sente sempre…), sia perché Cami è praticamente “ferma” da un mese e sarà un po’ arrugginita, sia perché notoriamente ha bisogno di carburare x rendere al meglio, il primo match è il + difficile….superato, ci divertiremo!! 🙂
        X dirla alla Sergio: ok bye, ok il 2T, ma siamo venuti a IW x dare il bentornata a Serena!! 🙂 🙂

      • fabius by fabius

        Mi sono espresso male, ovviamente intendevo la prima partita, per il resto siamo tutti d’accordo (anche sull’Inter, ahimè)..

  39. Giovaneale by Giovaneale

    Leggo di sbilanciarsi sull’esito di IW,di finale,di vittoria..
    Mi limito ad osservare il md dell’anno scorso e dire che una tds da 25 a 32 (Cami dovrebbe partire con il 30) per arrivare in finale deve superare nell’ordine:
    Top10 al terzo turno
    Top10 nei quarti
    Top10 in semifinale
    al netto di uscite premature delle suddette top10,cosa che capita non di rado.
    Impresa quasi impossibile ma è giusto crederci,non costa nulla soprattutto perché Cami gioca contro le più forti senza alcun timore reverenziale.
    Lo scoglio più difficile da superare resta comunque il secondo turno,almeno per quanto mi riguarda.
    Poi,almeno in teoria,l’atmosfera e l’importanza delle sfide potrebbero farla giocare molto più “libera” mentalmente..lei gioca a tennis per affrontare le migliori e qui ne ha in abbondanza!
    Forza Cami!!!

    • lunun by lunun

      Concordo nel fatto che lo scoglio più grande da superare è il secondo turno, le partite troppo ravvicinate e le interruzioni per questo io mi permetto di consigliare a Camila di concentrarsi sempre e solo sul punto da conquistare a prescindere dal punteggio del set o del gioco, auguri Camila e concentrati solo sulla conquista del punto.

  40. TEUS by TEUS

    L’esperienza, dicono, insegna e probabilmente la passata stagione ha insegnato ai Giorgi una cosa che personalmente ritengo di una certa importanza: non giocare la settimana che precede grandi tornei. Del resto, come avevo sottolineato ai tempi, la sconfitta più difficile da digerire nel 2014 (quella con Rodionova a New York) fu la coseguenza del fatto di aver giocato a New Haven (dove si approdò in semifinale e si incassarono 185 punti, vero, ma, a conti fatti, non ne valse la pena).
    A parte Wimbledon, che merita un discorso a sé, dal momento che la stagione su erba (la superficie tra l’altro più congeniale per la “bimba”) è particolarmente breve e quindi molto concentrata, se davvero si aspira alle posizioni alte del ranking, meglio programmarsi come fanno quasi tutte le top player e dedicare qualche giorno in più alla preparazione in vista di slam e premier mandatory (anche perché questi appuntamenti entrano in ogni caso tra i 16 migliori risultati di chiunque abbia una classifica tale da entrare direttamente in MD).
    Camila ha saltato anche Doha ma continuo a pensare (ed è ovviamente solo una mia personale sensazione) che, se fosse entrata in tabellone, avrebbe giocato nonostante non stesse benissimo.
    In più la nostra, considerando le sue caratteristiche, necessita di una condizione psico-fisica eccellente per poter, nonostante ci siano ancora aspetti da perfezionare, aspirare già a grandissimi risultati.
    Detto ciò, ribadisco che, a mio avviso, non sarà poi così fondamentale giocare un gran torneo a Indian Wells o a Miami ma, ciò che più conta, è che la strada intrapresa conferma di essere quella giusta per permettere alla ragazza di continuare a crescere (e chi se ne frega se, giocando qualche international in più, avrebbe anche qualche centinaio di punti in più nel ranking) sia tennisticamente che psicologicamente.

    Vamos flaca! Non fallirai.

  41. riccardo by riccardo

    Ragazzi vi vedo mosci!! sbilanciatevi su…
    T.O. cosa prevedono i numeri?? Finale giusto ? 🙂 🙂

  42. r.b. by r.b.

    La mancanza di informazioni sullo stato di salute o di forma di Camila non giustifica illazioni….
    Camila si è allenata a Tirrenia e si spera che a IW possa essere al 100% della forma….
    Certo, a Camila, per sbancare il torneo californiano, basta e avanza anche l’80%, però aspettiamo prima di giudicare…. 🙂
    Io, nonostante voglia bene al mio amico Riccardo, dico: UN MATCH ALLA VOLTA, PLEASE!

    • riccardo by riccardo

      Se vi fossero stati problemi tali da impedirle di giocare ad IW lo avrebbero già detto. Nessuna nuova buona nuova. Sono ottimista .

  43. riccardo by riccardo

    L’onda non si ferma, sta diventando uno tsunami.
    Non sono un pazzo ne un visionario o forse si e va bene lo stesso. Cami può arrivare in finale. Ci vuole uno stato di forma eccezionale, ci vuole il gioco, ci vuole anche un pò di fortuna , ma Camila ha nelle sue braccia la possibilità di vincere tutto.

    • by pariparo

      Il senso era che è normale in un sito di tifosi sperare sempre il meglio. Nell’onda mi ci metto anche io, anche se la mia testa non la pensa proprio uguale! Mi ha colpito l’intervista a Sergio che diceva, ancora prima dello stop forzato, che si aspettava risultati in Europa e non in qeusta prima parte dell’anno. Sicuramente lui sa meglio di noi tante cose. La cosa comunque mi ha stupito visto che il maggio-giugno europeo significa terra rossa, e ci piaccia o no è la superficie meno preferita di Camila, anche se potenzialmente può diventare forte anche lì.

  44. by pariparo

    Come si avvicina IW e il tennis finalmente giocato, l’onda si ingrossa e noi goccioline ci muoviamo scomposte, e Riccardo è la goccia che vola più in alto! A poco serve dirsi calma e gesso come Ace, a poco il pensare che i fatti dicono che difficilmente Camila sarà in gran forma. Come si fa a fermare l’onda?

    • Ace by Ace

      Va bene così…non fermiamo l’onda dell’entusiasmo! E’ tanto bello quanto contagioso!
      Massimo ottimismo!!!
      Però lo stesso ottimismo lo pretendo nei momenti duri. Specie quando si va al terzo set e mi tocca leggere: “è finita” “sarà per la prossima volta” “un film già visto” “siamo alle solite”…. 😉
      Forza Camila sempre!!!

    • r.b. by r.b.

      No scusa, quali sono i “fatti”?????

      • by pariparo

        Ha giocato poco, era già in ritardo di preparazione e si è dovuta fermare di nuovo. Non so se si è allenata bene in queste due settimane, ma questi sono i fatti che conosciamo.

  45. avadar by avadar

    …..Cami sicuramente aspettava che arrivassimo a 1000 post x vincere il primo titolo wta…. 🙂
    Ok, noi la nostra parte l’abbiamo fatta!!
    Ora tocca a lei…..

  46. enzo by enzo

    INCREDIBILE !!!!!!! Più di mille post. Ma che fascino avrà mai Camila !!!!!

    • r.b. by r.b.

      Il fascino di Camila c’è…. è indubbio!
      E’ però anche indubbio che questa news è inchiodata lì dal 19 febbraio, sennò col cavolo che ci arrivavamo a 1000 post! 🙂

  47. r.b. by r.b.

    GRAZIE 1000!!!!!!!!!!!!!!

  48. avadar by avadar

    Comunicazione di servizio a tutti i trombettieri: il post n.1000 spetta di diritto a r.b.!!! 🙂 🙂
    x la sua attività continua di TROMBETTIERE DOC, come certificato dal 25% di commenti postati! 🙂
    …..e soprattutto x il ben + del 25% di attacchi ricevuti da parte dei rosikoni!! 🙂

  49. journasesto by journasesto

    Camila testa di serie n. 30 a IW

    • r.b. by r.b.

      Le teste di serie sono solo 16… 🙂
      L’ho imparato da chi sa più di noi… 🙂
      Dalla 16 alla 32 non sono “teste di serie”, ma una “serie di teste” (si spera pensanti), ossia giocatrici di tennis che hanno solo un bye al primo turno ma che nel secondo vengono risorteggiate e possono beccare Serena…. 🙂

  50. biglebowski by biglebowski

    spero che sia il commento numero 1000 che è simbolico, ma che rappresenta la passione di tutti quelli che scrivono qua.
    io ve lo ridico per l’ultima volta, poi fate come cazzo vi pare.
    c’è gente cattiva, ignorante, in malafede e oltretutto incompetente nel mondo reale e purtroppo anche nel magic world of camila.
    non è minimamente interessante interagire, in particolare utilizzando questo spazio.
    anche a me piace discutere e ancor di più il sano sfottò, ma siamo oltre le più elementari norma del saper vivere o meglio del saper scrivere.
    vi provocano per avere qualche visualizzazione che porta loro qualche monetina.
    non cadete nel tranello è tutto quello che vorrei scrivere nel post 1000, tra poco ricominciamo a divertirci,

    che si vinca o che si perda,
    vamos flaca
    il resto è merda!

  51. riccardo by riccardo

    Grazie R.B. 🙂
    Mi credi però se ti dico che non mi offendo per niente ? Di cosa dovrei sentirmi offeso? L’ho già detto ieri che io non sono contro nessuno nemmeno contro il sito del Tafanus , io sono a favore , a favore di Camila. Dall’altro lato potranno scrivere anche che sono il mostro di Firenze e non avranno da me mai nessuna reazione . Il problema non è mio. L’ho detto e lo ripeto , io amo camila , sportivamente si intende, potrebbe essere mia figlia. L’ira è un’erbaccia, l’odio è l’albero ha scritto Sant’Agostino ed io concordo. Sorrido . null’altro da aggiungere se non che ………..
    Cami in finale ad IW 🙂

    • r.b. by r.b.

      Chiaro, ovviamente anch’io non ho assolutamente niente contro il sito dei rosikoni né contro di loro singolarmente o collettivamente…. Saranno tutte ottime persone, non lo metto in dubbio… 🙂
      Si scherza un po’, ma odio e rancore personale sono assolutamente alieni da questi lidi… 🙂
      Anche con le ragazze del circuito c’è solo simpatia (con alcune qualcosa di più ma vabbé 🙂 ), il che non vuol dire che non le asfalteremo tutte…. 🙂 🙂 🙂

    • by SanTommaso

      Ha estrapolato la poesia e la tua frase dal contesto, senza neppure contestualizzarla e dire che è stata scritta da Cummings. Forse pensa davvero che sia stata scritta da te. Peggio ancora chi commenta senza sapere, ironizzando su un componimento del 1958 credendo che sia stato scritto da qualche utente del sito per Camila. C’è tanta ignoranza (nel senso che ignorano), lasciamoli nel loro angolino buio a darsi il gomito (o come dice Mister Wolf il Pulp Fiction, a… vicenda… vabbé la sapete) credendo di essere simpatici. Ah, nella smania di dar contro a noi tifosi ha pure scritto male il titolo del post. Ma è il meno: pensa che ha scritto un intero post costruito sulla convinzione che le tds a IW e Miami fossero 16. La giustificazione? “Ho letto male il pdf”. Perché, serve leggere un pdf per sapere quante siano le tds in un torneo? Non basta GUARDARE qualche partita, o SAPERE effettivamente come si compongono i tornei? E poi, uno vinto da una tua amica l’anno prima, non dovresti sapere tutto senza leggere un pdf? Non dovresti sapere che non si possono giocare due tornei in una settimana? Dice bene big e aggiungo io: ma ci rendiamo conto che genere di persone spara sentenze su tutto e tutti? Il loro livello di conoscenza dell’argomento?

      Per fortuna tra poco si ricomincia e ci penserà Cami con le sue bordate a far sembrare un brusio lontano il rumore di questi elementi…

      • r.b. by r.b.

        Nooooooooooooo!!!!
        non mi dire che mister x ha ammesso, seppure a denti stretti, di AVERE TORTO??????????????
        Non ci credo…. 🙂

      • riccardo by riccardo

        Andiamo avanti!! è vero tra poco si torna a giocare e questa la cosa più importante.

  52. biglebowski by biglebowski

    per chiudere questo capitolo di fed cup e cominciare a “concentrarci” sulle cose serie che sono il similslam americano e poco dopo katovice, dico anche la mia.

    errani/pennetta/giorgi/ vinci e knapp aggregata sarà la scelta logica del ct.
    l’incontro si svolgerà quando le giocatrici avranno chiuso la stagione sul veloce e iniziano quella su terra.
    per camila sarà utilissimo prendere confidenza con la nuova superficie sulla attitudine alla quale sono perplesso ma non negativo, quelle forti hanno vinto su tutte le superfici, storicamente.
    allenarsi qualche giorno con le altre ragazze e con corrado, che di rosso ne capisce, non è utile ma utilissimo.
    piccola penna merita una partita di singolare davanti alla sua gente e come saluto alla nazionale, se vorrà.
    camila giocherà se così deciderà barazzuti, oppure tiferà se così deciderà barazzuti senza alcun problema. è una bimba molto intelligente e sa e sappiamo che l’importanza di giocare una partita a brindisi contro lepchenko o stephens o keys conta nella sua carriera come il due di spade con briscola denari.
    …..ma non c’è modo di essere eliminati da questa fed cup……più si perde e più si deve giocare…mah!

    per inaugurare il capitolo indian wells, mi piacerebbe leggere, nei prossimi giorni un breve (si fa per dire) racconto di t.o. sulla sua esperienza dell’anno scorso.
    non tanto in riferimento a camila di cui ci ha già raccontato molto, ma in generale, che serva ad inquadrare le caratteristiche di questo torneo in questo posto…….una cosa più di tennis e costume…..con la sua arguzia e il suo stile……..ci conto?

    il millesimo commento riceve un premio speciale?

  53. r.b. by r.b.

    Solidarietà a trombettieri doc!
    CAMI IN FINALE A IW!
    ASFALTIAMOLE TUTTE!
    CAMI IN TOP 10 NEL 2015!
    SERGIO DEVE FARSI DA PARTE!
    Ops, mi è scappata un po’ la mano sull’ultima frase…. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  54. r.b. by r.b.

    Raga, vi dovete rassegnare, per i prossimi 3-4 anni le convocate fisse in Fed Cup saranno Errani e Giorgi (e forse già dall’anno prossimo nell’ordine inverso). Flavia ha già dato e non sarà sempre disponibile (quando c’è ben venga, naturalmente), Roberta sarà convocata per lo più in doppio e la Knapp farà da eventuale riserva in caso di assenze…. Per stravolgere questo stato di fatto occorre o che esploda Karin e si piazzi in top 10-15 (abbastanza improbabile, direi), o che venga fuori qualche nuova ragazza attualmente ancora junior….

  55. riccardo by riccardo

    sono contento di poter far ridere qualcuno e lo dico sul serio. Sapevo bene che la mia previsione ed anche la poesia avrebbe smosso le acque e cosi è stato. Era un pò che non beccavo insulti di un certo livello . Mi fa piacere. Arriverà anche per me il momento di sorridere e solo questione di tempo.

    • r.b. by r.b.

      È davvero incredibile come qualcuno possa insultare un altro essere umano per motivi del genere. Noi prendiamo in giro e ironizziamo un po’ tutti qui, ovviamente scherzando e in modo bonario, ma non ci permetteremmo mai di dare giudizi sulle persone….
      Mi perplimo, e anche parecchio…. 🙂

  56. riccardo by riccardo

    Come era previsto, il tiro al piccione nei miei confronti è già iniziato! 🙂

  57. riccardo by riccardo

    Se c’è una superfice dove le italiane hanno un 10% di poterla spuntare con serena questa è la terra rossa perchè sul veloce nessuna può competere. Concordo con T.O ma lancio una provocazione.
    Voglio vedere dopo la finale che Cami farà ad IW (e non parlo ancora di miami ) se avranno il coraggio di non convocarla.!!! Perchè cami in finale ci arriva…

  58. r.b. by r.b.

    Ma qualcuno mi spiega perchè Corrado Barazzutti non dovrebbe convocare le 4 migliori tenniste italiane, e cioè Errani, Pennetta, Giorgi e Vinci?

    • Massimiliano by Massimiliano

      Ma secondo me le convocate saranno proprio quelle che dici tu.
      Per me Barazzutti vuole tentare un qualcosa “alla Mauresmo” del tipo:

      Prima Singolarista: Errani
      Seconda Singolarista: Pennetta

      Quindi primo giorno:
      Sara Errani vs. Venus Williams.
      Chissà che il tifo non faccia scaturire un’altra partita rocambolesca come gli scorsi US Open, anche se secondo me questa Venus Sara non la batte.

      e a seguire:
      Flavia Pennetta vs. Serena Williams
      I confronti sono ovviamente a favore di Serena, però il fatto di giocare su terra, di giocare a Brindisi (magari nascondiamo i caffè…), e anche il fatto che l’ultima sfida, Serena l’ha vinta solo al 3° lascia presagire una sfida combattuta.

      Il giorno seguente, penso indipendentemente da come si evolveranno i punteggi, penso che Corrado tenterà il jackpot schierando Camila al posto di Sara contro Serena.

      • r.b. by r.b.

        Intrigante come prospettiva…..
        Speriamo di essere almeno 1-1 se no la vedo mooooolto dura….
        Ok, era dura anche per le francesi sullo 0-2, ma noi siamo stati polli, le americane non saranno così polle anche loro… 🙂

  59. by t.o.

    Facciamo un po di dietrologia….L’anno scorso le 4 moschettiere hanno disertato in gruppo ….quest’anno in gruppo hanno fatto pressione su Barazza…… Brindisi a Flavia e la terra alle Chichis…prendere o lasciare….e barazza ha preso….e io lo capisco…
    in fondo è il rischio minore….Sara su terra…se solo si riprende un po.. è rognosa per tutte e il doppio anche….certo….se le Ragazze hanno imposto la formazione starà a loro onorare al meglio l’impegno…
    ….e poi….verranno davvero le WW…? E se vengono meglio….a quel punto perdere non sarà un disonore….e vincere si passa alla storia….
    ….Camila sarà delle 4 ? ….io credo che questa sia l’unica cosa che barazza ha lasciato aperto
    ….lo stato di forma e di classifica di 10 giorni prima scioglierà i nodi…..nulla osta…che come in Davis non decida di portarne 5….

    • by cercasifuturiroger

      sono un pò perplesso: su terra battuta Flavia non vale più le prime 30 e avrà molta pressione a casa sua, il doppio terraiolo numero 1 di casa nostra ha fatto una delle peggiori figure negli ultimi dieci anni contro le francesi. Se proprio dobbiamo giocare sul rosso e tenere Camila a casa, a quel punto meglio Roberta Vinci di Flavia Pennetta…Forse si spera di tenere le Williams a casa con questa scelta: far giocare Serena in fedcup sul rosso due volte sarebbe troppo.

    • Lucia by Lucia

      Al 100 % d’ accordo con t.o. Aggiungo solo che a parer mio Camila sarà’ tra le convocate. Se non altro perché’ è’ l unica in grado di ” sparigliare “.

  60. Ace by Ace

    Questa volta non darei per scontata la partecipazione di Camila alla Fed Cup. Personalmente spero che per questo giro se ne stia lontana. Speravo una sfida coraggiosa sul veloce e a Milano. Visto che optano per la terra outdoor e su altre giocatici mi auguro che Camila si possa concentrare su altro. Massimo rispetto per la decisione di Corrado. Brindisi è un omaggio a Flavia e la superficie a Sara. Con quello che hanno dato alla nazionale ci sta anche, ma non coinvolgiamo Camila! A meno che il mese di marzo non riesca a cambiare qualcosa nell’opinione di tutti… 😉
    Intanto andiamo a divertirci negli USA!

    • hector by hector

      Sono d’accordo, meglio che Camila salti un giro a prescindere, anche se vederla giocare contro Serena mi sarebbe piaciuto. Barazzutti sta facendo come Bearzot dopo il mondiale ’82, non se la sente di rinnegare le giocatrici che hanno trionfato piu’ volte e tende a rimandare il ricambio generazionale fin quando non sara’ costretto dai fatti. Purtroppo i calciatori della nazionale erano ormai bolliti, speriamo che le ragazze di Fed trovino il guizzo giusto.

    • eulondon by eulondon

      Sinceramente non saprei. Questa volta, comunque, la superficie ha piu’ senso rispetto a Febbraio visto che comunque a fine Aprile inizia la stagione sul rosso. Quindi la superficie non rappresenterebbe un’ interruzione. E, forse, le farebbe bene allenarsi (anche se difficilmente scenderebbe in campo) sulla stessa superficie su cui si giochera’ i successivi due mesi. D’ altro lato, invece, temo che un’ eventuale convocazione le farebbe saltare Stoccarda. Probabile che in Germania Cami non sia in MD, ma che debba fare le quali. Il tabellone di Stoccarda, la cui entry list si stila la settimana prossima, ha un cut off molto competitivo ( prima della 30 di norma). Le quali si giocano il weekend di Fed. Vedremo…

    • r.b. by r.b.

      Camila sarà certamente convocata, poi se giocherà o no lo deciderà Corrado. Questa settimana in Davis giocano Bolelli e Seppi in singolare, e non Fognini, quindi Corrado dimostra di non guardare solo alla classifica… Camila giocherà se lo meriterà… e se tanto mi da tanto… 🙂
      Scusate, avete la finalista di IW e campionessa di Miami e non la fate giocare??? 🙂 🙂 🙂

    • boy by boy

      mi pare un po’ difficile non convocare la terza tennista italiana 😉

  61. by Atom

    Avevo detto che non intervenivo più fino a che Camila non avesse ripreso a giocare…Ma insomma non resisto e chiedo ai più informati : giocherà sicuramente a IW ? Visto che ci sono due parole sulla FED……Sento attaccare violentemente la federazione e pure Barazzutti…sono gli stessi che attaccano me se scrivo due parole di critica su Sergio…e mi invitano a non farlo perché non so niente del team Giorgi…ok mi rimetto ai grandi conoscitori di cose federali e delle esigenze delle giocatrici di Fed…

    • r.b. by r.b.

      Sapevo che non avresti resistito… 🙂
      Se arriveremo a 1000 sarà anche merito tuo… 🙂

    • avadar by avadar

      Dai su Atom, come puoi anche solo pensare che Cami non sarà a IW???
      l’assenza di informazioni può giocare brutti scherzi, ma non fino a questo punto!! 🙂 🙂
      Cami si sta sicuramente preparando al massimo e starà affinando la sua forma x fare la sua parte in California….e anche in Florida….

      Sulla Fed Cup ci voleva un po’ di coraggio: scegliere l’hard indoor in un grande impianto (Milano???) e puntare su Flavia e Cami, le uniche che x caratteristiche, velleità e personalità possono giocarsela con Serena e Venus….
      una volta di + invece ci si è dimostrati ancorati alle solite posizioni poco rischiose sperando che tra le americane non ci siano le Williams….
      si trattava semplicemente di credere un po’ di + sulle nostre forze e caratteristiche piuttosto che cercare i punti deboli delle avversarie….
      …..ma come al solito, questioni di punti di vista e di sfaccettature…..

  62. Madoka by Madoka

    Credo sia interessante parlare un secondo della scelta della superficie e del luogo in cui si giocherà la Fed Cup.

    Faccio due ragionamenti. Uno da tifoso dell’Italia ed uno da trombettiere.

    Ragionamento da tifoso dell’Italia. La FIT ha clamorosamente toppato per la seconda volta di fila la scelta della superficie : evidentemente la batosta di Genova non è servita di lezione. Ci siamo messi nella condizione di aver scelto una superficie che aiuta solo una delle nostre giocatrici ( la Errani ) e mette in difficoltà tutte le restanti. La terra rossa è la peggior superficie per Flavia, è lo è ancora di più in questo suo finale di carriera, la Giorgi non ha praticamente mai giocato sulla terra rossa. La Knapp fa molta fatica sulla terra rossa. La Vinci è quella che ci gioca meglio delle restanti, ma anche per lei non è la sua superficie preferita.

    Bisogna sperare che la Errani vinca tutti e due i suoi singolari + l’eventuale doppio, perchè con questa scelta di puntare tutto su una sola giocatrice, se questa sbaglia anche solo un incontro, c’è il rischio di compromettere lo spareggio.

    Scelta ancora più folle perchè al netto di Serena/Venre/Keys ( che non so se giocheranno o meno, ma se giocano ci perdiamo su qualsiasi superficie, anche sul fango ) gli usa hanno solamente terraiole : Stephens, Lepchenko, McHale, quindi sostanzialmente le stai favorendo.

    Che dire : la FIT di dimostra come sempre la peggior federazione tennistica mondiale.

    Discorso da trombettiere : si gioca a Brindisi, quindi le titolarissime sono già blindate Errani/Pennetta, spero e credo che Camila probabilmente non verrà convocata, meglio. Non perde tempo con questa competizione che ha per me zero valore e si può concentrare sul singolare.

    • Madoka by Madoka

      “*e lo è ancora di più…”

      • Lucia by Lucia

        Se giocano Venus e Keys la terra e’ per noi la migliore superficie. Inoltre non credo che la terra la scelga la Fit piuttosto il nostro ct.
        Per il resto non sono d’accordo con te su nulla 🙂 .
        Comprendo ma non condivido.

    • r.b. by r.b.

      Non sono per niente d’accordo. Le nostre giocano tutte bene sulla terra, anche Camila. Serena gioca bene dappertutto ma sulla terra rossa forse (dico FORSE) è battibile. Comunque sceglie Corrado e di lui mi fido. Camila sarà convocata.

    • avadar by avadar

      Scelta scontata nella sua scelleratezza….autolesionista e conservativa: una dichiarazione di resa ancor prima di giocare, anche se si dovesse poi vincere….

      sinceramente non mi aspettavo niente di diverso….davvero niente di nuovo sotto il sole….

      Il problema non è la superficie, ma il modo di affrontare le scelte:
      puoi scegliere la solita strada vecchia e sicura che non ti dà alcuna motivazione, ma solo qualche vetusta certezza a cui ti aggrappi tremolante oppure….
      oppure osare a testa alta, affrontare le sfide spinto e mosso dalla freschezza che solo l’audacia e la sfrontatezza ti possono far scaturire…..

      ……..ma bisogna avere una mentalità giovane e non quella di mummie secolari……..

  63. enzo by enzo

    In attesa che ritorni in campo, vorrei ritornare un po’ al ” tennis di Camila” , e al grande impatto negativo che hanno avuto i DF sul suo rendimento al servizio nei 10 incontri disputati quest’anno.
    Ad oggi Cami ha 0,94 DF/turno di battuta. ( nel 2014 0,694 ). Abbiamo già visto che nella classifica dei DF, Camila è purtroppo la peggiore tra le prime 100 posizioni del RK.

    A mio avviso non c’è niente di più frustrante e stressante di un DF ( e lo dico… non ridete… da tennista molto ex agonista ma pur sempre classificato C3 e C2 : allora era così).

    —Frustrante perchè è come un tarlo che si insinua e mina la tua autostima, la tua sicurezza e perchè finisce per condizionare l’efficacia della 2a ma anche della 1a di servizio.

    —Stressante perchè inevitabilmente ti fa concedere molti più BP, prolungando a volte di molto la durata del game. Se poi vieni brekkato, ti costringe ad essere più aggressivo nelle risposte, a scendere più spesso a rete nel tentativo di recuperare,con grande dispendio psico-fisico.

    —Insomma, costa molto più caro del 15 che vale come punteggio.

    —Certo è molto più grave se lo fai con Venus (16 Df/ 15 turni) e perdi che con Sanders ( 23 DF/ 16 turni ) e riesci a vincere lo stesso.

    Cercando conforto, mi è venuta l’idea di confrontare il rendimento al servizio delle ” piccole” (altezza max. 1,70 ) . Tra le prime 100 del RK/YTD ne ho trovate 28 ( da Halep n°3 a Grace Min n° 97).
    Ed ecco i risultati:
    –Aces : 1a Watson con 0,43/turno – Cami è 14a con 0,24.
    –DF : 1a , e lo sapevamo , Cami con 0,94/ turno. 2a e lontanissima Halep con 0,46 – la migliore è Sara con 0,15 ( con quelle mozzarelle che tira , per forza! )
    –1a W : 1a Watson con 70,0% – Cami è 6a con 65,8.
    –BP concessi : 1a Halep con 0,49/ turno – Cami è 17a con 0,90.
    –BP salvati : !a Watson con 62,5% – Camila è 6a con 59,1.
    –Games di servizio W : 1a Halep con 76,0% – Cami è 11a con 63,3%.
    Quindi anche con le piccole Camila non è messa benissimo ma è intorno alla 11a su 28.

    Ma quanto pesano realmente questi 0,94 DF/turno?
    Facciamo un semplice calcolo, ammettendo di scendere a 0,50 che, come abbiamo visto sarebbe sempre la peggiore delle 28 ” piccole ” e la 92a tra le prime 100 del RK .Quindi un risultato non impossibile, anzi!!! :

    –0,44 DF in meno, diventano altrettante 2e in più per ogni turno di battuta.
    –con la stessa % di W sulle 2e del 2015, si ottengono circa 0,22 punti in più a turno.
    –considerando che la media delle partite di Cami nel 2015, ha avuto 10 turni di servizio, si avrebbero 2,2 punti in più, cioè circa 0,35 games a partita W in più = 3,5 games nelle 10 partite.
    –il 38% dei DF di Cami nel 2015 sono diventati altrettanti BP concessi
    –quindi, 38X0,44 = 0,167 BP/turno, che per 10 turni diventano 1,67 BP/partita in meno.
    –applicando il 59,1% di Cami come BPS ,i games di battuta persi nel 2015 sarebbero stati 29 invece di 36 ( 7 vinti in più in 10 partite).
    –Sommando questi ultimi ai 3,5 games delle 2e di servizio , il totale di games vinti nei turni di battuta/2015 sarebbe di 10,5.
    –Questo dato , inserito nei games di servizio vinti, porterebbe la % di W al 74% !!!, roba da top 10,
    davanti a Woz, Ana, Bouchard, Petkovic, Kerber ecc, e dietro solo alle big Serena, Maria, Halep Kvitova , Pliskova e Safarova.
    Praticamente nel 2015 avrebbe perso solo con Nara perchè ha giocato sempre male e con Suarez Navarro a Dubai, portando lo score da 5W e 5 L a 8W e 2 L.

    Visto quanto pesano i DF?

    Ma il talento, la determinazione e l’allenamento dovrebbero far sì che questi traguardi siano raggiunti al più presto.

    Del resto, nel 2014 quando è stato necessario, Camila ha servito molto bene. Vedi vs Suarez Navarro, Vinci, Cornet,Woz, Petkovic e Flavia.

    Io ci credo. Non sono un ” Camiliano della prima ora”, ma solo da WB 2012 quando, vista dal vivo, sono rimasto folgorato! Oggi, salutati i 70, spero di vederla presto lassù, dove merita di essere.

    • by Atom

      Bravissimo.

    • Giovaneale by Giovaneale

      Ottimo lavoro,grazie del tempo che hai dedicato per elaborare tutti questi numeri.

    • Extra_ordinario by Extra_ordinario

      Analisi interessante, davvero…soprattutto perché è numerica
      A volte il tifo o la passione, mi fanno vedere il bicchiere mezzo pieno, altre mezzo vuoto…ma come diceva il mitico nonno:
      “Se dici che nel bicchiere ci sono 60 millilitri, questo è un dato!”

      I dati, mettono tutti d’accordo…poi si potrà disquisire su come sono ottenuti, ma direi che è un punto di confront già molto avanzato…

      Grazie Enzo.

    • Extra_ordinario by Extra_ordinario

      Analisi interessante, davvero…soprattutto perché è numerica
      A volte il tifo o la passione, mi fanno vedere il bicchiere mezzo pieno, altre mezzo vuoto…ma come diceva il mitico nonno:
      “Se dici che nel bicchiere ci sono 60 millilitri, questo è un dato!”

      I dati, mettono tutti sullo stesso piano dialettico…poi si potrà disquisire su come sono ottenuti, ma direi che è un punto di confronto già molto avanzato…

      Grazie Enzo.

    • r.b. by r.b.

      Interessante, ma non c’è nessuna prova che facendo meno DF si fanno più punti.
      E io sono uno di quelli che dice da sempre che i DF vanno evitati come la peste…
      Secondo me Camila deve servire bene, e questo vuol dire avere un servizio forte, vario, preciso, con molti ace, pochi DF e tanti servizi vincenti. Non è facile ma le top 10 sono tali anche perché servono bene.
      Chi è più bravo vince.

      • enzo by enzo

        Che si facciano più punti è certo ed automatico.
        Semmai è difficile quantificare.
        Il mio calcolo utilizza i dati di Camila del 2015 e prevede miglioramenti nei DF
        che sono normali e fattibili.
        E’ pure logico che Cami deve continuare a servire forte. Nessuno vuole 2e tipo
        Sara.
        Le top 10 hanno un dato di DF che è la metà o un terzo di Camila pur servendo
        quasi tutte molto bene.

    • TEUS by TEUS

      I mei compliementi a enzo per la pazienza che dimostra nel preparare le statistiche e per la competenza con cui sa leggerle.
      Ogni singolo “vero” trombettiere…

    • by t.o.

      deduco….dal tuo 0.22 punti in più a turno che Camila abbia nel 2015 un 50% di W su 2°.
      le W su 2° è un dato che non consideri…..conti solo i DF. Ma dato che a differenza del W su 1° che è al netto delle 1° sbagliate, il W su seconda è al lordo dei DF i dati non sono comparabili. ti consiglio…(ma è solo un consiglio 🙂 🙂 ) di calcolare solo i punti su servizio. Nel suo complesso. E’ impossibile calcolare quanto la percentuale di DF influisca sul W su 2°. Siamo tutti d’accordo che Camila deve sbagliare meno…ma dire “sono stati i DF a farla perdere con Venus” e dire “sono state le 2° IN a permetterle di arrivare ad un passo dal successo” è purtroppo la stessa cosa. Contro Venus fa 5 DF nel primo set nei suoi 5 turni di servizio. nel secondo set ne fa 6 in 6 turni di servizio più un TB da 11 punti. Non mi metto a dire quale set ha vinto e quale set ha perso….sarebbe troppo facile….. dico solo che nel primo set ha concesso una palla break e nel secondo ne ha concesse 10…..sbaglia meno e concede molte più palle break……..
      …..sia chiaro ….non ti sto dicendo che ho la risposta…..sto cercando di ragionare con te….
      (….ed è chiaro….anche con chi vuole partecipare)……
      il mio pensiero è chiaro da tempo….per me Cami dovrebbe giocare tutte seconde.
      Sempre vs Venus ad AO Camila gioca 58 seconde e fa 16 DF…..tra il 26 e il 27%
      sulle 42 IN fa 24 punti ( poco più del 57%) . Camila serve in tutto il match 124 palle fossero tutte seconde ne avrebbe messe in campo 90 facendo 51 punti delle restanti 34 2° (di nome e di fatto) avrebbero causato 9 DF e dalle 25 IN si sarebbero ricavati altri 14/15 punti….che sommati ai 51 di prima ci porta a 65/66 2 o 3 punti di più quelli che Camila ha fatto davvero…..e proprio simili ai 2.2 punti di cui parli tu limitando i DF. Se fai questi conti in quasi tutte le partite che Camila ha perso li ritrovi tutti simili a questo……il problema non è il DF….non è rendere più sicura la seconda……è rendere più sicura la prima. ….ma questo è chiaro…..è una mia personale opinione..

      • enzo by enzo

        Certo t.o. i DF si possono diminuire anche mettendo più prime, non v’è dubbio.
        Però Camila nel 2014 ha un 54,4% di 1e in con 0,694 DF/turno e in queste prime 10 partite del 2015 pur lievemente aumentando le 1e in ( 55,8%) , ha enormemente aumentato anche i DF ( 0,94/turno ).
        Perciò io continuo a vederlo come un problema che pesa molto sul risultato finale.

        • by t.o.

          Camila ha una seconda molto più efficiente della prima. Parlo di efficienza….me ne frego dei DF…..facesse il 40% di DF ma il 100% dei W2°IN sarei il più felice del mondo….al netto dei DF le W sulle 2°IN sono quasi sempre maggiori in percentuale delle W sulla 1°IN…
          Camila troverà il bilanciamento quando metterà solo 4 o 5 mph tra la prima e la seconda ….e tutte e due a cavallo delle 100mph…..o al massimo delle 105mph……

          • enzo by enzo

            Caro t.o., mi dispiace , davvero, di non essere d’accordo con te.
            — Circa le 2e IN al netto dei DF , ho verificato che sono quasi sempre MINORI come % di W rispetto alle 1e W , come logica vuole.
            E ti porto ad esempio 3 delle ultime partite con diverso grado di DF:

            –Vs Flavia agli AO :
            DF 16 – 1e IN 57/101 (56%)-1e W 40/57 (70%) 2eW 17/44 (39%) – 2eW al netto 17/28 (61%).
            –Vs Garcia in Fed Cup:
            DF 10 – 1e IN 45/77 (56%) – 1eW 29/45 (64%) – 2eW 11/32 (34%) – 2eW al netto 11/22 ( 50%).
            –Vs Cornet in Fed Cup :
            DF 1 – 1e In 35/57 (61%) – 1e W 27/35 (77%) – 2e W 13/22 ( 59%) – 2eW al netto 13/21 ( 62%).

            – Non consideri mai il danno psicologico che il DF procura.
            Certo, non è quantificabile ma certamente ha la sua importanza. E’ vero che Camila è eccezionale in tutto e può darsi che risenta meno di altre di questo fattore.

            – Comunque , concentriamoci su IW, sperando in un grande torneo per Cami !!!!!! ( con pochi DF)
            Ciao

  64. boy by boy

    guardando un attimo oltre….la fed a brindisi il prossimo aprile….a sto punto è quasi sicuro che torna la pennetta.

    • Giovaneale by Giovaneale

      Ancora la terra battuta,scelta pessima almeno per quanto mi riguarda.
      E’ chiaro che Barazza confidi nelle capacità di Flavia (che giocherebbe in casa,giocare a Brindisi e non convocarla sarebbe impensabile) e Sara (la lezione con la Mladenovic evidentemente non è servita a nulla).
      A questo punto mi auguro che convochi Errani,Pennetta,Vinci e Knapp.
      Se avesse pensato a Cami avrebbe scelto altro ma ce ne faremo una ragione.

      • Giovaneale by Giovaneale

        Anche il doppio a Genova è stato fenomenale..un motivo in più per scegliere la terra rossa..mah?!?

        • Lucia by Lucia

          Ale , d’ istinto potrei essere d’ accordo con te. Non bisogna però’ dimenticare che la scelta della superficie dipende anche ( a volte soprattutto ) dalle caratteristiche delle nostre possibili avversarie .

  65. r.b. by r.b.

    Secondo me non c’è niente di male nel fare un pronostico un po’ azzardato, soprattutto qui sul sito dei

    • r.b. by r.b.

      tifosi di Camila. Fa parte del gioco, come le battute ed il resto. Le sport deve essere divertimento. Tutto quello che è violenza (anche verbale) è contrario allo spirito del sport. Perciò chi offende non è un vero sportivo. Altra cosa è la presa in giro bonaria e l’ironia e soprattutto il non prendersi troppo sul serio…

      • Lucia by Lucia

        Bravo R.b . A proposito hai notizie di quello che ieri mi voleva mandare a fare la settimana enigmistica?

  66. doherty by doherty

    ho cercato sul sito..
    dovrebbe essere lunedi alle 15 ora locale

    • r.b. by r.b.

      Ma quando annunciano le teste di serie?

      • doherty by doherty

        non so…
        ho visto solo l’entry list delle giocatrici,che credo sia ancora ufficiosa.
        kvitova si è ritirata ?
        zvonareva la mettono al 15 per il ranking protetto,quindi penso non vada contata per le tds

        • r.b. by r.b.

          Ovviamente no, il Ranking protetto serve per entrate nei main draw ed evitare le quali, ma non da diritto ad essere testa di serie.

  67. doherty by doherty

    sapete quando ci sara’ il sorteggio ?
    le quali inziano lunedi,il md mercoledi’

    domenica ?

  68. riccardo by riccardo

    Oggi dovrò lavorare e non potrò leggervi molto ma non rinuncio al saluto mattutino a tutti i trombettieri, salumieri, utenti ed alla amica Lucia che in quanto femminuccia , unica e sola nel sito, merita un saluto speciale ed anche il nostro rispetto anche perchè sempre portatrice di idee interessanti.
    Nei momenti più complicati , vedi l’anno scorso, non ho mai scritto frasi del tipo ” non è una campionessa , non entrerà mai nella top ten e roba varia”. Sono stato in alcuni frangenti critico su alcuni aspetti del gioco e certamente prudente. penso però che il 2015 sia l’anno della verità, sia l’anno di Camila ed è per questo che , al netto di problemi di salute, ho pronosticato la finale.
    Certamente il tifo è in primo luogo un atto di fede, credere che si possa vincere sempre e contro chiunque ma come ho scritto scherzando qualche giorno fa , sognare non costa nulla al momento e quando anche i sogni saranno tassati ( la tassa è allo studio del governo) smetteremo anche di sognare.
    Per adesso sogno la finale sul centrale di IW williams- Giorgi , con la nostra che al terzo set , sferra il rovescio vincente e finalmente può abbandonarsi alle lacrime gioiose della vittoria, col pubblico in festa ad applaudire la nuova stella del tennis mondiale ed i trombettiri/ salumieri in tv a gioire suonando le trombette. Voi penserete che mi trovo sul filo a 100 mt da terra pronto per stramazzare al suolo e fare una bella figura di c… e chi se ne frega.
    Lo so lo so r.b che in questi giorni mi sono guadagnato un posto speciale nella hit della minchionaggine, scalando tutte le classifiche ed esponendomi a grandi prese per il c….. ma in fondo io non sono contro nessuno, non critico nessuno , sono solo con Camila.
    Ci credo fermamente ed è per questo che ho abbandonato la mia proverbiale prudenza.
    Qualche giorno fa ho rivisto un film ” in her shoes ” . Alla fine del film la protagonista legge una poesia di Edward Estlin Cummings che celebra l’amore tra due sorelle.

    Questa poesia cara Camila la voglio dedicare a te come segno di affetto ed amore sportivo dei tuoi tifosi che soffrono e gioiscono con te. ”

    Il tuo cuore lo porto con me Lo porto nel mio Non me ne divido mai. Dove vado io, vieni anche tu, mia amata; qualsiasi cosa sia fatta da me, la fai anche tu, mia cara. Non temo il fato perchè il mio fato sei tu, mia dolce. Non voglio il mondo, perchè il mio, il più bello, il più vero sei tu. Questo è il nostro segreto profondo radice di tutte le radici germoglio di tutti i germogli e cielo dei cieli di un albero chiamato vita, che cresce più alto di quanto l’anima spera, e la mente nasconde., Questa è la meraviglia che le stelle separa. Il tuo cuore lo porto con me, lo porto nel mio.
    Buona giornata a tutti.

    • Madoka by Madoka

      Ma perchè devo salutare il pubblico quando ho vinto una partita ? Ho solo vinto una partita. Io saluto il pubblico quando vinco il torneo.

      Non vedo l’ora. Magari il cristallo tornasse in Italia nuovamente 🙂

    • r.b. by r.b.

      Saluti e buon lavoro!

  69. TEUS by TEUS

    Ogni tanto, tra un match e l’altro di Camila, vado a fare un po’ di ricreazione aprendo qualche sito demenziale. Molto divertente l’ultima “perla” di chi va farneticando da mesi scrivendo in continuazione che Giorgi è gestita in maniera dilettantistica: in riferimento alla nostra Caregaro (23 -non 16- anni a maggio e vittima di molti infortiuni negli ultimi tempi) le si consiglia di attendere minimo un anno prima di iscriversi a 50 o 100K perché bisogna farla crescere senza STRAFARE.
    Se Giorgi fosse in mano a intenditori di questo spessore, probabilmente giocherebbe ancora solo gli ITF. Insomma, meno male che Sergio c’è.

    • r.b. by r.b.

      Oh ma li trovi tutti tu sti siti demenziali!… 🙂

    • Madoka by Madoka

      Fortunatamente la Caregaro, il suo allenatore e la Garbin la pensano diversamente : “L’inizio del 2015 non è stato esaltante sul piano dei risultati, i piani della tennista valdostana erano quelli di cambiare passo e misurarsi su livelli più alti e difatti ha giocato le qualificazioni in due tornei da 25.000$ su terra in Florida e poi quelle del 100.000$ di Midland in Michigan, sul sintetico indoor. I risultati non sono arrivati, con una sola vittoria in tutto, ma a tanto è valsa l’esperienza che ha portato con sé buone sensazioni: “Ho avuto la possibilità di giocare con tenniste molto forti, quasi tutte tra la 150esima e la 200esima posizione del ranking, giocare a quel livello mi ha aiutata molto, e anche allenarmi con loro è stato utile. Nei programmi di Martina c’è il ritorno oltreoceano, prima il torneo da 50.000$ su terra verde a Osprey, in Florida, per poi continuare in un torneo di pari livello a Medellin in Colombia sperando infine di poter disputare le qualificazioni del WTA International WTA di Bogotà sempre in Colombia. “Per me è importante riuscire a giocare con continuità su questi livelli, alla fine credo che il livello delle qualificazioni di un torneo WTA sia più o meno quello che si incontra durante i tornei da 50.000 dollari, le giocatrici sono tutte molto forti e accanite anche perché non ce ne sono molti in giro, certo spero di giocare sempre più WTA in futuro e l’emozione sarà un po’ diversa, ma dal punto di vista tecnico non mi aspetto differenze sostanziali. E comunque misurarsi a livelli più alti è l’unico modo per crescere”.

      http://www.spaziotennis.com/2015/03/caregaro-martina-intervista-itf-beinasco/

      • avadar by avadar

        Qui sta la grande gestione di Cami da parte di Sergio: sempre alzare l’asticella, sempre misurarsi con le migliori, mai sedersi sugli allori o sulle posizioni acquisite, ma guardare avanti: è solo così che si cresce e si progredisce!!
        La fortuna di avere accanto una persona di tale visione è rara….

  70. Ace by Ace

    Lucia predica confronti democratici, RIccardo la finale, Atom non so(a me non è chiaro)…io mi permetto di ricordare che non abbiamo notizie di Camila da tempo per cui opto per il basso profilo: grande tifo, ma si prende quello che arriva. Il potenziale lo conosciamo bene, ma purtroppo qui si è giocato poco e bisognerà, oltre ad essere in forma, ritrovare il giusto feeling con le partite.
    Non sono contrario alle esaltazioni, ma odio poi i messaggi funebri al momento delle sconfitte.
    Ho osservato che alcuni passano troppo velocemente da “asfaltiamo tutti” a “non sarà mai una top 10″…troppa pressione. Calma e gesso! Fiducia e pazienza!
    Forza Camila!!!

    • avadar by avadar

      Ace concordo con te sull’orticaria che mi provocano i repentini sbalzi umorali….
      personalmente non ne soffro, ottimista come sono!! 🙂
      manca poco e rivedremo Cami in campo e in un blasonatissimo torneo!!
      Mi auguro che siano tante le notti da passare in bianco!!! 🙂

    • etberit by etberit

      Bene, si comincia, finalmente un commento sensato; quoto senza remore, anche se ovviamente penso che se proprio Camila dovesse arrivare in finale, eh be’, mi sa che la vincerebbe. Il problema è arrivarci …. :- )

    • hector by hector

      Ace, se fossi in te farei attenzione ad usare un’espressione come “calma e gesso”. Pensa che putiferio se Camila avesse fatto un’affermazione del genere. Apriti cielo! Qualcuno l’avrebbe certamente interpretata come un auspicio affinche’ le avversarie di Camila si rompano un arto e restino costrette in un letto d’ospedale. Per favore Ace, moderiamo i toni altrimenti per il principio della responsabilita’ oggettiva Camila e Sergio potrebbero essere chiamati a rispinderne in un’ aula di tribunale.

  71. Giovaneale by Giovaneale

    Notizia bomba:forfait di Petra Kvitova a IW!

    • avadar by avadar

      Un altro dei ritiri (questo pesante…) preconizzati da Hector….il terrore x Cami impazza!! 🙂 🙂 🙂

      • r.b. by r.b.

        Ok magari non si ritireranno proprio tutte, però se andiamo avanti così saremo testa di serie #16…. 🙂 🙂 🙂

      • hector by hector

        Ne restera’ solo una.

        • r.b. by r.b.

          Solo due vorrai dire 🙂

        • avadar by avadar

          Gira voce che Serena sia fortemente tentata di rimangiarsi la parola data sul suo ritorno dopo 14 anni a IW, tale è il timore di incontrare Cami già al 3T….
          poi si è ricordata di aver sottoscritto con gli organizzatori un’apposita clausola x essere “sorteggiata” dalla parte opposta del tabellone rispetto a Cami di modo da affrontarla solo ed eventualmente in finale, lasciando gestire la patata bollente Giorgi alle sue esimie colleghe…. 🙂
          colleghe con cui Serena non ha problemi nell’affrontarle dalla pochezza di 15 anni!!!! 🙂 🙂 🙂

  72. ghezzo63 by ghezzo63

    questa è CAMILA GIORGI , prendere o lasciare ! : https://www.youtube.com/watch?v=yUmmVoT4TO4 : io me la tengo e come se me la tengo ! BUM BUM CAMILA !!!

  73. riccardo by riccardo

    ragazzi miei, quest’anno di essere prudente proprio non mi va. andremo su e giù come in una giostra pazienza e chi se ne frega. Se non ci sono problemi, nel senso che cami sta bene ed ha avuto tempo per prepararsi, penso che IW, anzi sono sicuro che ad IW farà benissimo. L’anno scorso ha coronato il suo sogno . vi ricordate Sergio quando all’angolo le diceva” siamo venuti qui per giocare con Maria” . Ad IW ha preso uno scalpo importante, una tennista che devi battere perché non ti regala niente. Un torneo IW che quindi le evoca dolci ricordi ed è per questo che sono convinto che quest’anno cami si regalerà e regalerà ai suoi tifosi che soffriranno con lei un grandissimo torneo. Andremo in finale per un altro grande sogno….. Noi ci saremo cami a sostenerti , sempre .

    • r.b. by r.b.

      Ah adesso ti ho capito… Applichi la teoria secondo cui i tennisti tendono a replicare i risultati nello stesso torneo ad un anno di distanza…. E siccome Camila l’anno scorso a IW ha giocato sei match…. 🙂

  74. r.b. by r.b.

    Ci avviciniamo ai 900 commenti ma in realtà senza Camila in campo non succede proprio nulla di interessante. Questa settimana ci sono 2 tornei abbastanza inutili, e lo dico anche se a Monterrey gioca Ana….
    A proposito, ho parlato della Vaidisova, ma non di Ana… Sta giocando VERAMENTE male, eppure è #6 del mondo… Roba che se si incontrano a IW e Camila è minimo un po’ centrata finisce 6-3 6-2….
    Boh io pronostico un sorteggio con al terzo turno Camila – Ana. Sempre se ci arriva al terzo turno….. Ana intendo 🙂
    Il pronostico riguarda il sorteggio non il risultato del match… Per quello chiedete a Riccardo, che sembra così sicuro della fatto suo, stavolta…. 🙂

    • TEUS by TEUS

      Ivanovic, durante il periodo di pausa, ha preferito prendere parte alle esibizioni a discapito della preparazione e ora ne paga le conseguenze (un po’ quello che succese a Federer tra il 2012 e il 2013).

      • r.b. by r.b.

        Eh lo so, a me lo dici che sono il massimo esperto di Ana qui…. 🙂
        (tra parentesi ho visto anche tutti gli incontri di quella inutile esibizione, solo per amor suo)

        • TEUS by TEUS

          Autentico atto d’amore nei suoi confronti. Con la sirena sul servizio, il killer point… Sinceramente non ce l’avrei fatta al posto tuo.

  75. hector by hector

    I punti di Camila sono ben distribuiti nell’arco dell’anno. Da qui ad un mese difende 330 punti (IW e Katowice) poi mai più di 100 punti in un singolo torneo con l’eccezione di New Haven in agosto (185). Anche se per un mese giocasse bendata come una dea avrebbe la garanzia di non uscire dalla top 50. Con qualche acuto ne vedremo delle belle. Ho la sensazione che quest’anno andrà meglio a Miami che ad Indian Wells. Vamos Camila!

    • r.b. by r.b.

      Eh no che fai, ti metti anche tu a fare il bastian contrario e mi contraddici l’avvocato? 🙂 Allora facciamo finale a IW e vittoria a Miami, così siete contenti tutti e due… 🙂 🙂 🙂

    • TEUS by TEUS

      Vero. Provai, ai tempi, a spiegarlo invano agli intenditori da quattro soldi ma, colpa mia (nella mia ingenuità credevo che anche secondo loro a Miami e Indian Wells ci fossero 32 TDS) , non avevo ancora preso atto della loro difficoltà coi calcoli (anche i più elementari).
      Se vogliamo concentrarci prevalentemente sulle sensazioni, dico che Camila quest’anno centrerà i suoi primi quarti di finale in uno slam. Vamos flaca!

  76. by Atom

    OK ANCORA UN POST DI CHIARIMENTO poi fino a che non giocherà Camila non scriverò più e sarà un sollevo per tanti che io considero ugualmente amici.A Riccardo voglio dire: pensi davvero che non abbia capito che Lucia volesse “difendermi”.? Si evince da tutto quello che ho scritto, forse non sei stato attento a leggere..Lucia l’ha capito credo. Su molte cose siamo d’accordo…Riguardo la comunicazione una sola domanda: c’è forse qualcuno che non vorrebbe essere informato il più possibile su Camila? Certo non si può, non sono così sprovveduto da non saperlo così come so bene che non si deve’ violare la vita privata di qualsiasi persona, ci sono anche norme di legge al riguardo e addirittura, senza autorizzazione, i giornalisti non potrebbero riportare notizie sulla natura degli infortuni degli atleti….figuriamoci…Però sono ancora in apprensione perché quel “salvo complicazioni” formula usata per prognosi relative a infortuni di una certa rilevanza, poco si addice ad una influenza…forse si voleva dire salvo …polmonite non so. Ma la mia attuale apprensione è giustificata o no? Insomma Camila giocherà ad IW? Ok attenderò l’informazione che mi tranquillizzerà…fino a ieri si parlava di TS discorsi inutili se Camila non dovesse farcela…ed a cui non ho preso parte per scaramanzia….insomma smettiamo di gufare altre atlete e aspettiamo la bella notizia…
    Ritorno sulla polemica Venus per chiedere scusa se ho mancato rispetto a Camila solo perché ho eccepito che le sue parole, un po’ sibilline, potevano far trasparire una qualche critica a Venus…od ad atlete anziane che ancora lottano…sui campi di tutto il mondo e che io ammiro molto…Trovo invece molto pertinente quando si dice che Camila sta facendo un lavoro e noi invece la seguiamo per diletto. Ebbene deve essere lei a vedere se è opportuno prendere qualche altra persona che l’aiuti, spendendo soldi che si guadagna con fatica…Dunque una critica in questo senso è accettabile…perché ognuno conosce la propria realtà…E’ meno accettabile nel senso che si puo’ discutere e fare teoria sull’opportunità di allenare Camila anche sotto l’aspetto mentale argomento s cui ciascuno di noi può esprime liberamente una opinione, ovviamente non vincolante….

  77. Giovaneale by Giovaneale

    Ragazzi,scommettiamo che lunedi prossimo Cami guadagnerà una posizione ai danni della Diyas e dunque che la tds a Miami arriverà senza aspettare alcuna defezione?
    🙂 🙂 🙂

  78. etberit by etberit

    Aaaaaaaaaaahh, che palleeeee! (che cosa avete capito, era il commento della Cornet durante la partita di Fed Cup a Genova …. 🙂 🙂 🙂 )

  79. avadar by avadar

    …..bravi ragazzi!! Vi siete dati da fare….. 🙂
    Complimenti a tutti….continuando così il muro dei 1000 post è un murettino!!! 🙂 🙂

  80. riccardo by riccardo

    @Atom

    Come sai , lo ripeto ancora una volta , ho fatto diverse discussioni qui con alcuni utenti, discussioni accese ma credo sempre abbastanza civili ( a parte un unico caso isolato) e quindi non posso essere catalogato tra i Trombettieri doc anche se r.b sostiene il contrario . Non puoi quindi dirmi che la mia è una voce nel coro perchè sai bene che non è la verita. Io mi dissocio da chi ha usato anche oggi qualche termine che non condivido nei tuoi confronti però lasciami dire Atom che tu proprio non riesci a volte nemmeno ad essere d’accordo con chi ha speso una parola in tuo favore , vedi Lucia oggi. Ti ha sostanzialmente difeso e tu hai trovato il modo di dire ” Lucia sei brava e fai analisi spesso condivisibili. Però un appunto vorrei farlo anche a te e agli altri che continuano nel pregiudizio verso di me. ” Penso che davvero tu debba fare un piccolo sforzo per essere meno permaloso se cosi possiamo dire. Sul discorso della comunicazione che lascia un pò a desiderare voglio farti una domanda. Quanti sono i tennisti che hanno messo a disposizione uno spazio per consentire ai propri tifosi di scambiare opinioni tra di loro e come è successo a dicembre addirittura rispondere ad alcune domande? Nessuna che io sappia.
    Altra questione importante. Camila col tennis ci vive. Quello che per noi è un divertimento da guardare in televisione , per lei è una professione. Ora nessuno di noi può sapere con certezza il motivo per cui ad oggi non si hanno notizie. Se per esempio non fosse stata Bene? se magari non vuole dare un vantaggio alle prossime avversarie che incontrerà ad IW.? Magari sarà una fesseria ma chi può saperlo? La questione Venus. Non mi sembra che abbia detto chissà che cosa in tutta onestà. Altro fattore importante da non trascurare. Camila sicuramente con Sergio parla in spagnolo. Quando sento le interviste noto che il suo italiano non è sempre impeccabile e questo a causa della sua abitudine a parlare in spagnolo. Io non ho sentito l’intervista alla quale tu fai riferimento ma posso metterci la mano sul fuoco che la bontà ed educazione di Cami mi porta a pensare che in nessun modo voleva essere irrispettosa nei confronti di una grande campionessa come Venus e magari si è espressa male. In conclusione Atom se posso darti un consiglio da vecchio trombone come qualche tempo fa qualcuno qui mi ha etichettato,… Rilassati! Smetti di litigare con Tommaso per cose davvero che non esistono Goditi in tranquillità Cami , qui siamo tutti dalla stessa parte , con sensibilità diverse ma tutti tifosi di Cami.

    • by SanTommaso

      Io non ci litigo con Atom, rispondo ai suoi commenti che pretendono di insegnare qualcosa a Sergio e Camila!

      • riccardo by riccardo

        eh va beh.. ok ok non litigare con me però! 🙂

        • by SanTommaso

          A me non piace litigare. Ma non mi piace dover avere a che fare con chi parla per sentito dire e senza conoscere le cose, ancor più con chi non vuole ascoltare. Più sotto Atom chiedeva di illustrargli quali fossero le sue “bischerate”: ho scritto due commenti lunghissimi ricercando i suoi commenti, incollandoli e rispondendo punto su punto. La sua risposta? Non ho aggiunto niente e non l’ho convinto. Legittimo, ma a questo punto non mi sbatterò più a cercare di motivare i miei interventi nei suoi confronti: quando dovrò dirgli che è un bischero e farà l’ingenuo chiedendosi come mai lo epiteto così, gli dirò “perché sì”. Non è litigare, è adattarsi. Se rispondo con una parola a t.o. mi sembra di fargli un torto, se rispondo in 30 righe ad Atom mi sembra di perdere tempo. Anzi, mi ha dato lui stesso la prova che è una perdita di tempo.

          • riccardo by riccardo

            Capisco perfettamente cosa vuoi dire ed avendo un pò di tempo ho letto sotto i post. Come vedi anch’io ho scritto un bel pò . Che dire? Sono convinto che Lucia abbia ragione quando dice che se fossimo tutti d’accordo sempre, sarebbe un pò noioso. A volte leggo certi commenti e sinceramente mi verrebbe una gran voglia di rispondere a tono ma l’età mi ha insegnato che bisogna lasciar perdere . Si possono dire cose condivisibili in maniera sbagliata ed anzi quando si ripetono in maniera ossessiva sembra quasi che più che esprimere un parere si voglia imporre la propria opinione.
            Vedrai…. Cami metterà tutto a posto con un torneo che ci ricorderemo a lungo 😉

    • by Simone

      Sono d’accordo con te riccardo, però i confronti con altri siti penso non debbano essere visti solo in un certo modo. E’ vero, non è cosa da tutti un blog così quindi ci dovremmo lamentare meno, ma allo stesso tempo si possono comunque dare dei pareri per migliorare questo favolo progetto.

    • r.b. by r.b.

      La mia definizione di trombettiere doc è qualcuno che è stato insultato almeno una volta dai rosikoni nel noto (noto si fa per dire 🙂 ) sito solo perché tifa Camila… E allora mi sembra che tu sia un trombettiere d’origine controllata e garantita! 🙂

  81. by Simone

    @lucia
    Forse dovresti razionalizzare meno le cose e fare meno la filosofa. Se pretendi certi stimoli forse puoi provare con la settimana enigmistica.
    Devi sapere che quando ci si confronta a volte ci si scontra. Non si è qui per costruire un’opera d’arte, ma per sostenere principalmente Camila e discutere su quel che succede.

  82. r.b. by r.b.

    Basta essere corretti con le avversarie, non ne posso più di questo sito politically correct…. 🙂 Adesso insultero’ pesantemente tutte le avversarie di Camila che hanno più di 33 anni e che tra l’altro occupano posti in classifica che altrimenti sarebbero liberi… 🙂
    Pronti?
    BASTA, A 34 ANNI NON GIOCHERO’ PIÙ A TENNIS! 🙂
    Vabbé che sono un dilettante e non mi prenderebbero a giocare neanche al circolo sotto casa, comunque l’offesa c’è stata, e pure bella pesante…. 🙂
    E ora Alberto e Matteo, bannatemi pure! 🙂

  83. r.b. by r.b.

    Scusa atom, ma adesso uno non può neanche dire che a 34 anni non vuole più giocare a tennis!…. No, perché se lo dice, allora manca di rispetto a chi gioca, se non lo dice manca di rispetto a chi NON gioca, se non risponde manca di rispetto al giornalista…. 🙂
    Se Camila avesse detto, io a 34 anni voglio sposarmi ed avere figli, avresti detto che dava della [censura] a Venus? 🙂 E meno male che c’è la censura… 🙂
    Se uno vuole interpretare male…. Ci sono già i rosikoni apposta per questo, per favore non ti ci mettere pure tu…. 🙂
    Secondo me Camila voleva dire: Venus è fortissima, io non ce la farei mai a giocare così bene a 34 anni, lei è super mentre io sono una giocatrice normale senza testa e comunque chi ce la farebbe a sopportare Sergio fino a 34 anni, no smetto sicuramente prima… 🙂 🙂 🙂

    • by Simone

      I tuoi commenti a caldo fanno girare [censura], mentre quelli a freddo spesso fanno sorridere.

    • by Atom

      Se voleva dirlo bastava …dirlo…comunque è una polemica sterile e tutto nasce dal fatto che fra 10 vorrei ancora vedere giocare Camila…!!!!!!!!

      • by Simone

        Il fatto atom è che a volte il silenzio vale più di mille parole, invece, altre volte un silenzio è solo un silenzio e non significa nulla. Non puoi vedere le cose solo dal tuo punto di vista secondo me.

  84. r.b. by r.b.

    Mii e quanto avete scritto!
    E poi sarei io il grafomane! 🙂

  85. Lukeruns by Lukeruns

    E’ vero che c’è molto da leggere, ma devo dire che molte riflessioni sono interessanti davvero, e meritavano dello “spazio” per esser sviluppate…grazie a tutti! (2 righe…yes, i did it! ) 🙂

  86. journasesto by journasesto

    Ragazzi, però se tirate giù paginate di articolesse è sicuro che nessuno vi leggerà più. Tempo e sintesi sono due valori importanti… 😉

  87. by Atom

    Lucia sei brava e fai analisi spesso condivisibili. Però un appunto vorrei farlo anche a te e agli altri che continuano nel pregiudizio verso di me. Tu parla di bischerate (alla toscana) altri di sciocchezze, altri di delirio e così via….ma potete per cortesia dirmi anzi scrivermi quali sarebbero i miei discorsi a bischero? Non dovrebbe essere difficile…già l’ho detto non dovete leggermi ma per criticarmi siete costretti a farlo. Dunque se ne siete capaci(mi rivolgo ai critici) riportatemi le mie frasi o concetti che sono così “a sproposito” così o replicherò o ne prenderò atto. Riguardo allo stimolo intellettuale è insito in ogni commento e Antonelo non so che abbia da contestare. Anche guardare la TV, leggere un giornale, un articolo o scriverlo e quasi tutto quello che facciamo a parte gli automatismi e i fatti istintivi comporta “stimoli intellettuali”. E questo tipo di comunicazione non ne è certo esente . Intendiamoci c’è anche chi l’intelletto, avendone poco a disposizione, ne sa con parsimonia……

    • by Atom

      usa

    • Lucia by Lucia

      Dice bischerate era con il punto interrogativo. Comunque anche lo pensassi, e’ sempre riferito solo al tennis e riguarda il mio ( opinabile ) punto di vista.

      • by Atom

        No Lucia, non devi avere alcun scrupolo a farmi notare le mie “bischerate” (ovviamente quelle relative al tennis, ma anche oltre se ci sono)) anzi mi faresti un favore. Magari capisco i miei errori e mi correggo. Se parlo” a sproposito” e qualcuno me lo fa notare e lo motiva non posso che essere riconoscente. Oltretutto il tuo (opinabile? tutti lo sono) punto di vista mi interessa molto anche perché non ti atteggi a professoressa come certi soloni che mi attaccano senza poi spiegare le motivazioni dei loro attacchi. Forse lo fanno perché non sono un voce del coro, ma sono disposto a diventarlo quando mi dimostreranno che dico bischerate…e ancora più volentieri quando vedrò Camila in campo come io la sogno….Mi sono rivisto la finale con la Pliskova ieri sera e la telecronista (non so chi fosse, penso ex giocatrice) diceva: Camila è troppo nervosa, ha troppa fretta, e nonostante questi commenti ha vinto il primo set…poi sempre la telecronista dopo l’inizio del secondo set 0 a 4 ha insistito dicendo che era innegabile che ci fossero dei cali di concentrazione…Probabilmente era una che diceva bischerate…però l’unica cosa certa è che poi Camila ha perso ed io aggiungo una partita che poteva vincere (ulteriore bisherata?)

        • Lucia by Lucia

          A mio avviso Camila non ha cali di concentrazione, anzi.
          Camila e’ troppo concentrata . Su se stessa e sul proprio gioco.
          Finché’ va bene domina e suona l avversaria , quando durante la partita succede qualcosa che ne cambia l’ inerzia , Camila si perde.
          E prova a ritrovarsi cercando il suo gioco e si incaponisce come si fa con una marcia che non entra più’. Allora cala dal punto di vista nervoso e spesso molla. La chiave e’ cercare delle variazioni di colpi e di gioco che le permettano, quando tatticamente la partita cambia, di superare i momenti critici. In poche parole RIUSCIRE A VINCERE SENZA LA NECESSITÀ’ DI DOMINARE. Il cosiddetto piano b che però’ se lo scrivi qui tutti s’ incazzano…. Ops!

    • by SanTommaso

      Ci provo io a risponderti, ancora, per lo meno per quanto riguarda me. Però guarda, se ancora tornerai a chiedere “ma cosa dico di male? ma perché ce l’avete con me? Ma non posso esprimere il mio parere” ti avviso già che copincollerò questo mio intervento alla nausea come fa gimusi con i commenti sulla Navarro. Perché alla fine i punti son sempre questi, ripetuti come un disco rotto. Mi sono soffermato solamente sugli interventi in questo articolo, ma sono leit motiv che si ripetono da mesi quindi è inutile tornare troppo indietro. Eccoti tue “frasi e concetti” a mio avviso postate “a sproposito”.

      “Fra l’altro riguardo proprio a Venus anche a me non sono piaciute le parole di Camila (come Hector) che in sostanza auspicava il suo ritiro. I veri campioni sono anche campioni di umiltà”
      Dici che Camila non è umile perché secondo te auspica un ritiro di Venus. Quello che ha detto Camila è che a 34 anni non si vede ancora sui campi da tennis in giro per il mondo. Da questa frase tu hai dedotto che abbia mancato di rispetto a Venus. Vedi un po’ tu…

      “Ho parlato di problemi di tenuta mentale e di tattica, ed ho aggiunto che Sergio dovrebbe essere aiutato in questo tipo di preparazione perché è troppo coinvolto emotivamente essendo padre, perché non ha mai giocato a tennis e forse non sa individuare i momenti salienti di un incontro” (…) “per favore Sergio testa testa testa testa testa testa testa testa”
      Ok, il problema di Camila è una tenuta mentale. L’abbiamo capito. Tu hai capito che è Camila a scegliere le persone con cui lavorare? Se non c’è nessuno che aiuta Camila con la testa, o Sergio ad aiutare Camila, o Sergio ad aiutare se stesso, è ASSOLUTAMENTE INUTILE ripeterlo ogni due per tre perché tanto non sarà un tuo commento tipo “per favore Sergio testa testa testa testa testa testa testa testa” a far cambiare il loro piano di lavoro. Come non sarà un mio “Camila gioca il back back back back back back back back back back ” a farle giocare dal prossimo torneo solo rovesci in back. Io lo so, non ho avuto bisogno di “capirlo”, tu potresti sforzarti di capire l’inutilità assoluta di certi commenti.

      “La comunicazione è scarsa…” (…) “Il team Giorgi non potrebbe fare un comunicato e dire cosa è successo?”
      No, la comunicazione è molto maggiore che su altri siti/social di altre tenniste. Se per comunicazione intendi una foto in posa sorridente vicino ad una finestra con vista sulla città, quella NON E’ comunicazione. E’ interazione via social, per lo più motivata dagli sponsor. Che Camila non ha, quindi non è obbligata a fare. La comunicazione è sapere in anticipo la programmazione, sapere se gioca o meno un torneo e per quale motivo, sono comunicati stampa (ma Camila non ha un ufficio stampa) preimpostati (vedi Serena, che non gioca “due to illness”). sai quali tornei giocherà la Errani ad agosto? Io no. Sai quali tornei giocherà la Bouchard a luglio? Io no. Sai quali tornei giocherà Serena a Maggio? Io no. Sai quali tornei giocherà Camila fino a settembre? Sì, lo sappiamo. Se poi ne salterà uno (come è successo a Doha) per cause indipendenti alla sua volontà, lo staff lo comunicherà come ha fatto qui. Ed esempio, sappiamo che tipo di problema ha avuto alla spalla Roberta Vinci? Sono passati 8 giorni dal suo ritiro a partita in corso. Pensa se fosse successo a Camila, che panico si sarebbe scatenato. Qualcuno avrebbe chiesto la testa di Alberto e Matteo. Qualcuno avrebbe pagato un investigatore per scoprirlo. Qualcuno ci avrebbe scritto 15 post dicendo di sapere tutto, essendo frequentatore del gruppo Bilderberg. Camila non gioca Doha e noi sappiamo i motivi. QUESTA è comunicazione. Sulla seconda parte: non ti sei neanche reso conto di stare commentando un comunicato su cosa sia successo, ma lo chiedi a gran voce. Anche qui, vedi un po’ tu…

      “facciamo il bilancio di questo primo bimestre dell’anno della riscossa. Io lo faccio in poche parole: non ho visto niente di nuovo” (…) “E’ chiaro che qualche miglioramento c’è stato, poi a me il gioco di Camila piace così com’è da due anni”
      Devo aggiungere altro?

      “A Sergio occorre dare l’ultimatum” (…) “sono rimasto sorpreso, non sapevo che Camila avesse una tattica”
      DEVO-AGGIUNGERE-ALTRO-???

      Ciao, buona giornata.

      • by Atom

        Va beh se queste sono bischerate, mi consolo. Posso replicare tranquillo punto su punto. A parte non capisco perchè se Hector, in sostanza, riguardo al discorso sul ritiro di Venus dice la mia stessa cosa lui è saggio ed io un “bischero”. Poi questa su Venus è una delle ultime mie considerazioni ed erano già mesi che mi attaccavi su altro (‘?) ma va bene. Ora venendo al nocciolo del ragionamento devo osservare che tu dai un giudizio su una mia supposta” deduzione”. Ok cerchiamo di essere obbiettivi e valutare i fatti. Camila dice che lei a 34 non farà come Venus e non correrà sui campi da tennis (non sono le parole ma il concetto). Dunque lei ritiene più opportuno ad una certa età smettere di giocare ed occuparsi d’altro (famiglia, mondanità ecc ecc) e fino a qui ci siamo. Ok sono libere scelte…Però se avesse aggiunto…io comunque rispetto ed ammiro chi continua a lottare e fare sacrifici anche a 35 anni…non avrebbe dato spazio a quelle che tu chiami mie” deduzioni.”..perché, senza ipocrisie, non credo che chi abbia inteso una velata o come vuoi chiamarla? gentile? critica a Venus fosse molto fuori strada…Certo non poteva dire esplicitamente: che giocano a fare Venus e Schiavone a quell’età?….ma se secondo Camila non è un comportamento da seguire è chiaro che lo ritenga sbagliato o quantomeno inopportuno….A volte per non creare malintesi bastano piccole precisazioni…Relativamente “all’ inutilità assoluta” di certi miei commenti osservo innanzitutto che i tuoi (se è vero quello che dici) sono inutili quanto i miei . Poi chi può escludere che Camila cambi posizione? Non credo sia una integralista assoluta e che non prenda atto di una realtà in evoluzione. Insomma continuamente si può cambiare idea, ci sono moltissimi casi anche nel tennis..uno per tutti..la Halep ha cambiato 3 allenatori in un anno, in effetti ha fatto bischerate e.nonostante questo è 3 al mondo…casi della vita. Non so se la mia posizione è giusta o sbagliata (senz’altro ininfluente) e aggiungo che mi auguro che sia sbagliata, ma se poi vedo partite in cui si verifica quello che temo e affermo, perché nei commenti successivi non dovrei rimarcarlo? Sarò noioso ma almeno coerente (anche se qualcuno dice che cambio sempre versione e mi contraddico, su questo, miei critici, dovreste trovarvi d’accordo…). Altro punto: la comunicazione…io ho solo condiviso quello detto da altri amici, cioè che potrebbe essere migliore e meno “stringata”…Ribadisco non è una mia personale idea, molti hanno auspicato addirittura interventi in chat….Se fosse possibile ,al di là dei sorrisini ironici, mi piacerebbe sapere anche a che ora mangia beve, guarda la tv, balla, canta, si trucca Camila…Certo che non è possibile ma per me quello che viene detto su di lei è sempre poco….sono un tifoso morboso? Può essere, ma volerne sapere di più non credo sia un atteggiamento disdicevole per un tifoso ….forse è sintomo di troppo amore …Ed anche oggi vorrei almeno sapere se quell’inciso “salvo complicazioni” ci deve rendere inquieti o no? Il bon Fraronz chiede candidamente ma sapete se Camila è in Usa? Io lo chiedo con lui…comunque si puo’ star tranquilli che “non vi siano complicazioni?” Almeno questo è dato di sapere? Concludo riaffermando che il gioco di Camilla era così bello anche due anni fa…ma che continuava e continua fino ad oggi ad essere discontinuo (bella assonanza:- continua ad essere discontinuo-)…altrimenti saremmo almeno 20 posizioni avanti…va beh ma io sono il portabandiere delle bischerate…riguardo” all’ultimatum a Sergio” o altre simili cavolate devo dire che se hai scarso senso dell’umorismo e non capisci che sono battute…va beh sono problemi tuoi….

        • by SanTommaso

          Le dissertazioni dialettiche mi divertono un mondo, specie quando è così facile rispondere.

          “Ok cerchiamo di essere obbiettivi e valutare i fatti. Camila dice che lei a 34 non farà come Venus e non correrà sui campi da tennis (non sono le parole ma il concetto). Dunque…”
          No, non dunque. Se vuoi stare ai fatti, Camila ha detto quello. Tra l’altro lo ha detto perché interrogata, e perché interrogata dopo una partita contro Venus. Il resto sono pensieri tuoi. Chi ti dice che Camila si riferiva a Venus? Non ha detto “quando avrò 34 anni come Venus”, ha detto che non si vede sui campi a 34 anni. Non vuol dire neppure (siamo solo nel campo della logica eh?) che sarà in campo fino ai 33. Dire che non si vede in campo a 34 anni può voler dire che si vede in campo NON OLTRE i 33 anni. Magari lei, in testa, ha di ritirarsi a 30. O magari, se vincesse Wimbledon l’anno prossimo, di ritirarsi l’anno prossimo. Cos’è, mancanza di rispetto verso quelle che hanno più di 30 anni? Verso quelle che non hanno mai vinto? O pipponi mentali di qualcuno? Camila “Però se avesse aggiunto”… ma perché perché TU “interpreti”? E se avesse aggiunto, altri avrebbero interpretato diversamente e avrebbe dovuto aggiungere ancora. E poi aggiungere ancora all’infinito. No, Atom, non funziona così. Camila ha detto una cosa e quella rimane, gli altri sono voli pindarici miei, tuoi, di altri.

          “Eelativamente “all’ inutilità assoluta” di certi miei commenti osservo innanzitutto che i tuoi (se è vero quello che dici) sono inutili quanto i miei”
          Mai, MAI, detto il contrario. Anzi nel commento al quale rispondi c’è scritto (da ME) “Come non sarà un mio “Camila gioca il back back back back back back back back back back ” a farle giocare dal prossimo torneo solo rovesci in back. Io lo so, non ho avuto bisogno di “capirlo”, tu potresti sforzarti di capire l’inutilità assoluta di certi commenti”. Quindi come vedi io LO SO che i miei commenti sono inutili. Attenzione, non i COMMENTI, come dici tu. I SUGGERIMENTI. I tuoi “Sergio dovrebbe farsi affiancare… Camila dovrebbe usare la testa…” eccetera non sono sempici commenti come un “ha perso facendo 19 doppi falli”. Sono suggerimenti. Perché suggerisci, direttamente o indirettamente, a Camila e Sergio una strategia o un approccio o un metodo di lavoro diversi. Io, lo avrai notato, non mi permetto mai di dare suggerimenti a persone che non conosco e soprattutto su argomenti che non conosco a livello professionale. Se qualcuno viene da me, che sono fruttivendolo, a dirmi che dovrei vendere le mele verdi invece che quelle rosse, gli chiedo se è fruttivendolo, coltivatore, produttore. Se mi dice che fa il bancario lo ringrazio e gli chiedo di evitare, in futuro, suggerimenti del genere. Quindi: i COMMENTI vanno benissimo, alla partita, al sorteggio, all’avversaria, al gioco di Camila o alla programmazione. I suggerimenti… eh, io li lascerei a chi ne sa di più (per la cronaca, NON a me, che infatti non suggerisco nulla).

          Sulla comunicazione, ancora. Io spero che tu stia scherzando su molte cose, altrimenti sì, saresti morboso. CamiLa (con una elle) è negli USA? Chi lo sa. Torniamo al mio esempio di prima: una foto all’aeroporto cambia qualcosa nella tua vita? Il tuo giudizio su di lei o lo staff? Quando sarà a IW e si allenerà o giocherà lo saprai. Ma nessuno è tenuto a far conoscere i suoi spostamenti ora per ora. NESSUNO. Tra le altre cose, si chiamerebbe privacy. Camila è un personaggio pubblico quando si trova nell’ambiente per cui è definita tale, cioè all’interno del complesso che ospita un torneo. Quando è al ristorante, se uno le fa una foto di nascosto e la pubblica senza il suo permesso (non solo a lei, ma a Federer, a Nadal, a Vanni e a me) rischia sanzioni. Se lei non vuole far sapere minuto per minuto cosa fa, è liberissima di farlo. Se vuoi “indagare” su altri social a volte qualcosa scappa e puoi sapere dove sia.

          Dopo aver sprecato tutto questo inchiostro virtuale spero che nel giro di un paio di giorni deciderai di auto esonerarti da questo sito.

          P.S.: oh, è umorismo, se non lo capisci sono problemi tuoi!

          • by Atom

            Scusa San Tommaso, ma non hai aggiunto niente di nuovo e rimango della idea che non dico bischerate…Rispetto la tua idea che invece le ritiene tali…ma sinceramente non mi hai convinto…

            • by SanTommaso

              Ho aggiunto due commenti molto lunghi e articolati ai quali tu hai risposto in tre righe e mezza senza motivare ma dicendo che “non ti ho convinto”. Mi sembra di spiegare a un bambino di 4 anni che la terra è tonda. Non può arrivarci, è inutile perderci tempo. Vorrà dire che continuerai a scrivere “Sergio sa lavorare sulla testa?” “Camila ha problemi di tenuta mentale” “Non ci sono miglioramenti” e altri trademarks tuoi. E poi, quando qualcuno te lo farà notare, farai il finto ingenuo chiedendo “ma cos’ho detto di male? No davvero, non capisco, mi aiutate a capire?” e motivando il tutto con “troppo amore che ti mi fa soffrire per Camila”. Poi se uno ci prova a risponderti, tu la risolvi con un “non mi hai convinto”, come i bimbi che fanno i capricci e non vogliono ascoltare, allora incrociano le braccia e mettono il muso.

              E allora, domando a me stesso e a chi ci legge: è utile perdere ancora tempo a parlarne?

      • hector by hector

        Come ebbi già modo di scrivere, preferisco essere frainteso a mia scelta che capito a scelta altrui. Interpretare il mio post come una vera critica a Camila è come arrampicarsi sugli specchi dopo essersi abbondantemente insaponate le mani. Sono dell’opinione che la fantasia supera sempre la realtà.

    • by antonelo

      Be’ Atom, in fondo stiamo parlando di gente che prende a racchettate una pallina di gomma.
      Può essere divertente, appassionante, emozionante, esteticamente gradevole… ma non è intellettualmente stimolante. Non per me almeno. Io ho bisogno di qualcosa di meno “primitivo”.

      • journasesto by journasesto

        Ci sono in effetti degli aspetti intellettualmente stimolanti, a partire dal capire le motivazioni per cui un gruppo eterogeneo di individui, anche di estrazioni molto diverse, converga nel suo tifo per Camila, per arrivare, e questo è soprattutto quello che interessa me, alla storia umana dei protagonisti, Camila e Sergio, che sotto questo punto di vista non riesco assolutamente a vedere disgiunti o a non considerare come figlia e padre.
        Il grande stimolo intellettuale, qui, sono proprio Camila e Sergio nella loro vicenda umana, nello sforzo di fare le cose a modo loro, che li rende credo unici in un mondo che è un’industria mondiale e in cui bisogna bussare a certe porte o accettare certi compromessi per arrivare a un certo livello.
        Per il resto, ti do perfettamente ragione, presidente.

  88. by SanTommaso

    Visto che c’è ancora gente che finge di scandalizzarsi se sul sito di Camila si parla di… Camila (ma pensa un po’…) mi prendo la licenza di staccare un attimo e sottoporvi questo MA-GNI-FI-CO coaching di Niki Melichar ad Elena Bogdan (che tra l’altro ha una faccina disegnata col pennarello sul taping al ginocchio: è il mio nuovo secondo idolo). Buon divertimento!

    https://www.youtube.com/watch?v=hELantWBs3A&feature=youtu.be

    • riccardo by riccardo

      Tomma… la traduzione please! 🙂

      • by SanTommaso

        Non è facilissimo anche perché ad un certo punto la coach (che poi se non sbaglio è la sua compagna di doppio) abbassa la voce. Comunque esordisce con un “ho addosso un microfono”, poi riassume il set: 17 minuti, “hit some some service, some volley, some backhands… giusto un paio di volée… tutto quello che posso dirti è… tieni più palle in campo, pensa a delle matite colorate” (robe loro credo perché poi scoppiano a ridere). Questo il primo minuto, poi la cosa si fa un po’ più seria, ma poco perché finisco a parlare della marca di gelato Ben and Jerry e di quanto sia lungo il coaching. Comunque quella sul taping non è una faccina, sono occhi e baffi, e la parte alta del taping è posta a formare le orecchie di un coniglio. Mito assoluto!

  89. Giovaneale by Giovaneale

    Dove eravamo un anno fa..
    Un anno fa Camila si apprestava a disputare i tornei di IW e Miami partendo dalle qualificazioni.
    La sua classifica era 82 a IW e 79 a Miami.
    Dopo un anno parteciperà ad entrambi i tornei da testa di serie.
    Si può discutere di tutto ma non porre l’accento su questo importante risultato è come darlo per scontato quando cosi non è.
    La Vinci,tanto per fare un esempio di casa nostra,l’anno scorso ad IW era tds13 ed ora non solo non lo è più ma è quasi fuori dalle prime 40 posizioni…questo vuol dire che se non mantieni uno standard di tennis accettabile la classifica ti punisce sempre.
    E allora apprestiamoci a vivere questi giorni di grande tennis e prepariamoci a vivere sfide avvincenti contro le migliori del circuito.
    Le tds dalla 25 alla 32 infatti affronteranno al terzo turno,se ci arriveranno,le magnifiche otto..sarà il sorteggio a decidere se sarà Serena o Masha,Halep o Bouchard,Rad o Woz,Ivanovic o Petra..siamo in trepidante attesa ma sappiamo già da adesso che Cami non partirà battuta con nessuna delle 8 e che lotterà per vincere.Forza Cami e….che bello vederti finalmente tds nei tornei che contano!

  90. by fraronz

    domanda ai ben informati : Camila e’ gia’ in USA ?

    • by fraronz

      anche per azzerare i dubbi dal commento degli Autori “il rientro, salvo ulteriori complicazioni avverra’ a IW”….
      ….

  91. by pariparo

    Visto che per un pò non si può parlare di tennis giocato, segnalo a chi è interessato all’annosa questione dell’allenatore l’articolo sul sito della WTA “Historic Week For Czech Republic”. Il succo è che la Zahlavova Strycova attribuisce un peso fondamentale al suo nuovo allenatore nella sua recente scalata al ranking dal n.62 al n.20 nel giro di pochi mesi. Come detto, io al proposito non ho un opinione.

  92. riccardo by riccardo

    Lucia hai tutta la mia solidarietà.

    • Lucia by Lucia

      Quello che vorrei che si apprezzasse maggiormente e’ la varietà’ di pensiero.
      Intendiamoci, io non sono molto d’accordo con Atom però’ gli riconosco sempre ( anche quando critica a sproposito ) libertà’ di opinione, passione ed impegno.
      Perché dico’ questo ? Perché’ fare un commento come i suoi ” costa ” . Implica un ragionamento, una riflessione, un pensiero che “ruba un po’ di tempo ” nell’ arco della giornata e che solo a chi ha una forte passione verso un atleta può venire naturale. Poi il pensiero va messo in prosa, spiegato, descritto …. E serve altro impegno e dimostra altro affetto.
      Poi siccome spesso lo criticano ( spesso giustamente ) si deve anche difendere a destra e manca da chi, quasi tutti ( pure io ), lo attaccano fino a prenderlo in giro.
      Ecco… Non è’ amore questo ? Per questo e’ meno tifoso di chi la sostiene sempre e comunque esclamando il suo tifo ? Secondo me , no. Anzi lui paga un piccolo prezzo che ad altri non spetta.
      Dice bischerate a volte ? Può’ darsi però ‘ da’ comunque modo a chi la pensa diversamente di poter ribadire i propri concetti, di confrontarsi ed anche ( paradossalmente ) di riaffermare e rinforzare le proprie convinzioni . Mi pare che qui ci siano tutte persone equilibrate e intelligenti ( anche se qualcuno a volte finge di non esserlo ) per cui, non c’ e’ bisogno che leggano questo commento per capire ciò’ che in verità’ già’ sanno.
      Mia e’ solo la presunzione di ricordarglielo.
      Comunque grazie. 😉

      • cubano70 by cubano70

        commento pienamente condivisibile. Hai saputo dire in maniera molto elegante quello che io penso da un pò (scrivo da poco ma vi leggo da molto) e non avrei saputo esporre in maniera cosi diplomatica. Senza il tennis giocato poi… è sempre un dramma trovare argomenti di discussione…

        • journasesto by journasesto

          Ma se non ci sono argomenti si può anche fare a meno di scrivere… 😉

          • Giacomino by Giacomino

            Bravo journasesto.
            Ecco, il concetto più importante è proprio questo….
            Ciao a tutti, vi leggo nei momenti liberi (pochini) e ci sono alcuni interventi molto simpatici e interessanti. Ma quando Camila gioca i commenti hanno un sapore diverso.

  93. Extra_ordinario by Extra_ordinario

    Qualcuno che conosce da più tempo le dinamiche e la storia, mi aiuta a leggere ( nel senso di “interpretare”) questa intervista che ho letto? ( Il titolo non c’entra quasi nulla con i contenuti )

    Mi incuriosiscono 2 aspetti:
    – discorso doppi falli
    -discorso obiettivi

    http://www.ubitennis.com/blog/2015/02/05/sergio-giorgi-il-doping-nel-tennis-ce-legalizziamolo/

    Grazie.

    • by SanTommaso

      Ci provo io. Discorso obiettivi: come ha detto anche Camila non guarda molto alla classifica. Quello che conta è lasciare un segno nella storia del tennis vincendo un grandissimo torneo. Ci sono e ci saranno sempre diciamo 4 tipi di giocatori/giocatrici.

      Quelli che vincono e arrivano in alto
      Quelli che arrivano in alto senza centrare il bersaglio grosso
      Quelli che centrano il bersaglio grosso ma non arrivano necessariamente in alto
      Quelli che vincono poco e galleggiano
      Quelli che non vincono

      Della prima categoria ovviamente fanno parte i supercampionissimi, quelli che stanno 100 settimane al numero 1 e vincono 5 Slam
      Alla seconda categoria appartengono un esempio clamoroso (la Wozniacki) e tutti quei giocatori che arrivano stabilmente in top10 senza mai vincere uno Slam, a volte nemmeno un master1000 (Ferrer su tutti, la Errani guardando in casa nostra)
      Alla terza categoria appartengono i Del Potro e le Bartoli, che hanno vinto Slam senza arrivare al numero 1, la francese neanche in top5. Però hanno vinto uno Slam, e buttalo via…
      Alla quarta cetegoria appartengono tutti quei giocatori che chiuderanno la carriera, onorevolissima, avendo vinto un 500 o in International ed avendo avuto un best ranking sotto la posizione 20
      Poi ci sono tutti gli altri.

      Ecco, per quello che ho avuto modo di leggere e di capire dalle programmazioni di Camila da quando ha 18 anni,il suo obiettivo è prima di tutto centrare un bersaglio grosso. Non è una da una carriera con 3 International e un best ranking alla posizione 14. Lei vuole puntare al bersaglio grosso. Poi magari non arriverà mai ad una semifinale Slam e chiuderà la carriera con il best alla posizione 31 e due finali International perse. Ma almeno vuole provarci, a lasciare un segno. Noi, che viviamo in Italia, ci ricorderemo probabilmente sempre della Errani e del suo best ranking in top5. Ma ha vinto solo International, e salvo gli italiani, tra 20 anni nel mondo non credo che qualcuno si ricorderà in che anno la Errani è stata numero 5 del mondo. Tutti si ricorderanno però chi avrà vinto Wimbledon nel 2017, o chi ha vinto gli US Open nel 2011. Questi sono gli obiettivi.

      Sul discorso doppi falli. E’ lampante che sia meglio chiudere una partita con 0 doppi fali rispetto a 15. O no? Perché puoi fare 0 doppi falli (o 2, o 3) e perdere la partita (capita, e spesso e puoi farne anche 19 e vincerla (a Cami è successo). Quello che conta è come servi. Io, che non so giocare a tennis, se dovessi giocare un match nel circuito atp potrei servire sempre pianissimo e non fare mai doppi falli, ma essere costantemente impallinato dalle risposte altrui. Camila serve forte nache la seconda, mette sempre sotto pressione l’avversaria, commette doppi falli ma costringe spesso anche all’errore, quando non tira ace di seconda. Certo che la singola partita la puoi perdere ed è facile dire “senza quei 16 doppi falli…”. Ma senza quei 16 doppi falli, con una seconda più soft, magari avresti preso 16 vincenti indietro. E cosa sarebbe cambiato?

      Ecco, spero di essere stato esauriente.

      • Extra_ordinario by Extra_ordinario

        Ciao Tommaso

        sei stato molto chiaro, e grazie soprattutto per il tempo dedicato, visto la lunghezza della tua risposta 🙂

        Mi piace la strategia sugli obiettivi…sulla parte doppi falli, hai ragione, è molto difficile stabilire quanti errori dell’avversario sono generati da un atteggiamento aggressivo al servizio.

        In aggiunta a questo, mi ha incuriosito la parte in cui Sergio dice:

        “..c’è solo da aggiustare un aspetto mentale: lei è molto ansiosa e gioca molto in anticipo, le serve pazienza”.

        Lo trovo interessante perché anche lui si rende conto che la pazienza a volte è un arma terrificante, quando sai aspettare per poi colpire con ferocia ( della serie: “E ora, SCATENATE L’INFERNO!) …e in più sa che in parte è collegato ad un aspetto mentale..sono certo che ci stanno lavorando come i matti, e la voglia di vincere sta salendo ulteriormente!

        Grazie di nuovo!

        • by SanTommaso

          Su questo, che è appunto un aspetto mentale e quindi quanto di più personale ci sia al mondo, non posso dirti di più. Posso solo basarmi su qualche dichiarazione di Camila dopo match persi, ad esempio con Venus, o la Navarro, o a Genova: lei a volte dice “ho provato a chiudere i punti velocemente e ho fatto più errori. Il fatto di dire che sia ansiosa e che le serva più pazienza probabilmente si scontra con le sensazioni che Camila prova in campo. Se cerca di chiudere in fretta nei seconi set probabilmente è perché sente che il serbatoio si sta svuotando. La maggior parte delle giocatrici gioca scambi da 10-15 colpi, ma solo 3-4 di questi sono tentativi di vincenti. Camila gioca scambi da 7-8 colpi al massimo ma sono tutti tentativi di vincenti. Imprime una potenza pazzesca che però alla lunga si fa sentire. E pensa che fisicamente è una delle migliori del circuito: se non avesse questo fisico non potrebbe reggere neanche 4 games al livello che tiene spesso per tutta la partita.

          Si può dire: “beh, che problema c’è? Abbassa i giri del motore e gestisciti”. Torniamo al discorso, più o meno, dei doppi falli. Ok, colpisco 10 km/h più piano e risparmio energie per quanti? 3-4 games in più? Ma se lo scambio invece che in 7 colpi si chiude in 15, alla fin fine corro sul campo forse anche di più.

          La verità è che Camila è questa: attacca quasi sempre, non gioca back, non serve seconde sotto gli 80 km/h, fa molti doppi falli ma una percentuale di punti pazzesca sulle seconde. Può migliorare questi aspetti, non mettersi da un giorno all’altro a giocare i lob. A me sembra talmente chiaro che forse proprio per questo motivo risulto intransigente con chi dice che Cami potrebbe giocare le smorzate o i lob. Sarebbe come dire che la vinci può giocare i rovesci in top o Sara può servire a 160 km/h. Invece no, non possono, perché anche se tecnicamente ne avrebbero le qualità, non si trovano a loro agio a giocare diversamente, ma cercano di far rendere al 100% quei 3/4 colpi che vengono più naturali. E questo lo fanno TUTTE! Chi ci riesce diventa la Sharapova (quante smorzate gioca in una stagione? Qualcuno le scassa le scatole dicendole che dovrebbe giocarne di più?), o la Wiliams. Chi non ci riesce ottiene risultati più modesti.

          Vedremo, c’è tempo…

          • Extra_ordinario by Extra_ordinario

            Si, effettivamente il tennis di Camila è molto dispendioso, e credo sia molto complicato gestirsi durante una partita/torneo.

            Riguardo alla parte finale del tuo commento, faccio fatica a capire perché certi colpi vengano definiti difensivi…QUALSIASI COLPO, giocato bene e nel momento giusto, E’ UN COLPO D’ATTACCO..tipo quegli “apparentemente” insulsi rovesci in back di Federer, che atterrano prima della linea di servizio (specialmente quando risponde ) ma che mettono chiunque nei casini! ( Scusami se tiro spesso in ballo Federer, perchè Cami è unica, ma l’accostamento in termini di spettacolarità mi piace) 🙂

            Uso un commento di un maestro di Aikido ( arte marziale considerata “erroneamente” difensiva ) per creare un collegamento:

            “Da molto tempo sento di persone che, anche in maniera convinta parlano, di arti marziali di difesa (come l’aikido) e arti marziali di attacco (ad esempio il karate), facendo in modo da calcare questa differenza, e non parlo solo di gente non informata sui fatti ma anche di presunti maestri che continuano a mantenere vive queste differenze anche quando non ci sono. Una qualsiasi arte marziale è completa e prevede difesa e attacco, e questa distinzione non è neanche da riferirsi alle singole tecniche, quanto alla fase che ha assunto il combattimento e molta discriminante la fa il praticante stesso. Insomma è impensabile che in un contesto di combattimento una persona si difenda soltanto come è impensabile che attacchi soltanto, a volte gli attacchi preventivi sono da considerarsi a tutti gli effetti delle difese. Quindi tutto questo per far presente che non esiste l’arte marziale di difesa o l’arte marziale di attacco, perché una leva, una proiezione possono fare molto male al pari e forse anche di più di una percussione.

            Quindi, tutt’al più si può dire che certi colpi non sono naturali, non sono “sentiti”, sono troppo fuori dalla propria zona di comfort (tirar forte per Camila) e non c’è la disponibilità o la voglia o il tempo di apprenderli bene, e di farli entrare nel proprio repertorio…credo che l’apprendimento sia parte integrante del lavoro di ogni professionista, sportivi inclusi..

            …ma mi rendo anche conto che, forse, questo non è il momento della sua evoluzione tennistica in cui concentrarsi su questi aspetti, (che prendono sicuramente tempo per esser appresi) per cu,i giusto continuare a far solo il “gioco naturale”, e avanti tutta!

            Detto questo, sarebbe stupido chi le dicesse, “gioca 20 palle corte a set”, o “comincia a tirar su dei gran lob”…ovvio…

            ma da questo a dire che non sarebbe utile averli nel repertorio e giocarli in certe situazioni, ne passa…

            Alla fine dei conti, l’unica cosa importante, è che Camila si diverta!
            E credo che ci siano poche cose più divertenti per uno sportivo, che vincere!
            La strada che Camila sta seguendo è tortuosa, ma le sta dando ragione in termini di ascesa nel ranking…

            Come dici tu, “Vedremo, c’è tempo…”..ho molta fiducia…

  94. avadar by avadar

    ….e così la famosa teoria dell’inconsistenza dei rosikoni, ha contagiato anche i telecronisti colpendo Spalluto…. 🙂
    se Spalluto come telecronista è inconsistente, quello della Rai che ha commentato la Fed Cup non saprei proprio come definirlo!!! 🙂 🙂
    Mitico Giorgio!!
    …..le partite di Cami con la tua telecronaca sono quanto di meglio si possa desiderare dal tennis…..

  95. riccardo by riccardo

    Ovviamente sono d’accordo con Lucia , nel senso che discutere anche di argomenti futili come il tennis è giusto. Qui ho discusso in maniera animata ma civile con tanti , ma nello sfondo di tutti i nostri discorsi c’è sempre una costante e cioè il tifo e l’amore sportivo per questa magnifica ragazza.
    Non a caso sostengo che la libertà di esprimere le proprie idee purchè in maniera civile è sacra. Mi pare che qui si discuta abbastanza a prescindere da Atom. sapete che spesso sono stato critico , mai sulla figura di Sergio, bensi sulla necessità di apportare aggiustamenti al gioco ed alla tattica , cosa sulla quale non demordo perchè credo che sia indispensabile per crescere. Rispetto massimo per le idee di tutti e Camila in finale ad IW 🙂

  96. r.b. by r.b.

    Stanotte ho visto Ivanovic – Vaidisova. La prima domanda, squisitamente tecnica, che sorge spontanea, vedendo giocare Nicole, è questa: Ma come cavolo ha fatto Stepanek a mollare una così? 🙂 🙂 🙂
    Scherzi a parte, la Vaidisova è stata top 10, ha al suo attivo diverse semifinali Slam, quindi come gioca adesso? Tira più piano, visto che è rientrata da poco dopo diversi anni, fa un gioco più difensivo o prudente? Manco per sogno, lei fa il SUO gioco, tira fortissimo, ottimo servizio, gran dritto ecc. Il problema è che nel primo set non ha tenuto dentro una palla che è una. Nel secondo set invece è migliorata e Ana se l’è vista davvero brutta, salvandosi con l’esperienza (e un falco provvidenziale) al tie break. Alla fine Nicole ha sbagliato un paio di punti importanti e ha perso, ma secondo me può tornare ai massimi livelli, sempre che abbia voglia di allenarsi e di giocare tutto l’anno.
    Quindi che dire, è inutile chiedere a Camila di cambiare gioco, non lo fa nessuna, se la nostra riuscirà a tirare forte limitando gli errori diventerà una campionessa, altrimenti no.

    • Extra_ordinario by Extra_ordinario

      Ciao r.b.

      non sarei così “drastico”, della serie “tutto o niente”…credo sarebbe davvero stupido anche solo il pensare di cambiare il gioco di un tale talento…credo lo sia altrettanto avere SOLO 3 COLPI…dritto a tutta, rovescio a tutta, servizio a tutta.
      Forse, tenersi stretto il “suo gioco”, ed aggiungere qualche “ciliegina” ad hoc, solo ogni tanto, se serve ( rovescio in back, palla corta, palla alta, seconda in kick, back di dritto, pallonetto ecc ecc) potrebbe portare a risultati inattesi…

      Perfino il grande Federer ha capito una cosa “TUTTO QUELLO CHE L’AVEVA PORTATO FIN LI (quindi molto in alto direi!) NON POTEVA PORTARLO UN CM OLTRE”…ed ha fatto dei cambiamenti..tecnici, tattici, e di collaborazione tecnica…stiamo parlando di ROGER!

      NESSUNO BASTA A SE STESSO…anche i migliori guardano al di fuori, e si fanno ispirare da altri…rubano quel poco che serve e lo integrano nel loro già immenso bagaglio..QUI, secondo me, sta davvero la loro grande intelligenza, la loro forza mentale.

      Camila sono sicuro che arriva proprio li, a capire questo, a farlo, ed a vincere tanto…

  97. fabius by fabius

    Ormai sono vecchio.
    Faccio fatica a mouvermi, passo tutto il giorno davanti al mio visore olografico a rivedere vecchie registrazioni, la guerra nel Pacifico del 2043, la vittoria dei Mondiali di Calcio di San Marino nel 2039, così mi dimentico dei miei 122 anni.
    Ogni tanto metto anche un videologramma di tennis, è un piacere vedere quelle figurine mouversi così sul pavimento.
    Oggi ne ho rimesso una che mi piace particolarmente: è la finale di un torneo di tennis in America, non mi ricordo l’anno, dev’essere la Califormia, vedo delle palme, dev’essere un posto di pellerossa.

    E c’à una ragazza bellissima, a cui nessuno dava credito, che non ha mai vinto un torneo, ha 23 anni, e vince!
    Me lo riguardo in continuazione.

    Ah ecco, ho trovato l’etichetta: l’anno è il 2002, il posto si chiama IndianWells, la ragazza bellissima si chiama… si chiama… Daniela Hantuchova!

    Ma mi confondo, ce ne dev’essere anche un’altro, quasi uguale, un’altra bellissima, anche lei 23 anni, anche lei non ha mai vinto niente finora, dove diavolo l’ho messo?

    Quando lo trovo vi invito tutti a vederlo…

  98. r.b. by r.b.

    Intanto bisogna segnalare il 6-4 6-0 con cui la Zvonareva strapazza la Riske…
    La russa non sarà più la #2 del mondo, ma è sempre pericolosa, anche per IW…
    Ah già, dimenticavo di dire che però a Dubai Vera era inconsistente… 🙂

    • by cercasifuturiroger

      @r.b.
      Ma ti riferisci a Vera? No, dai per alcuni Vera è “finta”, pur di denigrarla diranno che Camila sconfisse l’ex-giocatrice n. 2 e magari aspirante cozza. Pensa che la “banda Cornet” assimilava la vittoria di Sara Errani contro la Min ad un’impresa titanica…

  99. Madoka by Madoka

    Segnalo che si è cancellata la Peng da Indian Wells. La Cinese era numero 19, quindi Camila ha la certezza di essere tds indipendentemente da ciò che deciderà di fare Venere. Quindi per ora Cami tds 31, prende la tds 32 la Begu.

    Segnalo anche che è molto probabile che la Jankovic non giochi in California, quindi le tds scalerebbero ancora e l’ultima disponibile la prenderebbe la Vandeweghe.

    Detto ciò : 30 o 32 non cambia nulla ai fini della possibile avversarie in un eventuale terzo turno.

    • r.b. by r.b.

      Tutto grasso che cola… 🙂

    • r.b. by r.b.

      Si è cancellata anche la Dellacqua…
      Abbiamo gufato per niente!… 🙂

      • fabius by fabius

        La Dellacqua si è cancellata da IW, ed il giorno dopo ha giocato (e perso..) a Kuala Lumpur. Non so se era ancora in tempo, nè quanto sia corretto e sensato questo comportamento. Comunque ce ne preoccupavamo per Miami, ma ormai..

        • hector by hector

          Credo di avere intuito cosa sta accadendo: e’ noto che nel circuito wta le notizie corrono, dunque le altre giocatrici evidentemente hanno compreso che Camila a Indian Wells ci sara’, essendo guarita dal malanno che l’ha inopinatamente colpita. A questo punto, una dopo l’altra, decideranno tutte di ritirarsi per non rischiare di incontrare Camila. L’unica eccezione e’ rappresentata da Serena Williams, che avendo annunciato il rientro a Indian Wells in pompa magna non potra’ certo tornare sui suoi passi. Dunque per tutti i dieci giorni del torneo si svolgera’ un solo match, Serena-Camila, al meglio dei diciannove set, per assegnare il titolo. Onore alla Peng che per prima ha alzato bandiera bianca.

  100. Lucia by Lucia

    Mozione d’ ordine .
    Premesso che Atom e’ un bastian contrario e talvolta anche troppo insistente nell illustrare alcuni concetti, mi spiegate che senso ha un luogo ove tutti si danno ragione?
    Io capisco il tifo e il sostegno a prescindere che molti di voi manifestano vero Camila ma… Dal punto di vista intellettuale quanto sarebbe stimolante un sito dove ci si specchia a vicenda in slogan tipo vinceremo uno slam, saremo numeri 1, forza Camila, vamos flaca e via via dicendo ?
    Una noia mortale.
    P.s Alcuni di voi parlano di Sergio come il padre di Camila ( anche tu Atom ) e mai come l allenatore di Camila. Sergio e’ un professionista che allena una tennista 33 del mondo. Va giudicato per i suoi risultati e non per il grado di parentela, altrimenti questa si sarebbe una mancanza di rispetto.
    Atom sostiene che non può’ allenare Camila perché’ è suo padre ( e chi lo dice ? ) , altri che la debba allenare in eterno per lo stesso motivo ( e se smettesse di fare buoni risultati ? ) .
    Cercate di vederli come due professionisti che fanno il proprio lavoro e non come padre e figlia, in questo modo ne voi ( involontariamente ) ne altri potranno più’ mancargli di rispetto.

    • by SanTommaso

      Mozione approvata. Ma faccio un appunto: Camila da lunedì sarà certamente numero 32 del mondo 😀

    • by Simone

      Quando si devono criticare i risultati e il lavoro svolto hai ragione, bisogna prenderli come due professionisti che svolgono un determinato lavoro. Trovo sbagliato, invece, dover dimenticare che sono padre e figlia. Il legame che hanno è comunque una caratteristica che può essere un punto di forza da una parte e di debolezza dall’altra.

    • r.b. by r.b.

      È per questo che cerco di animare il sito con post scherzosi e battute…
      A volte mi riesce, a volte meno….

    • biglebowski by biglebowski

      però, lucia è pur vero che sono proprio tante, ormai, quelle allenate dal padre……….che poi allenate non è neanche il termine più corretto.
      non esiste un altro sport, ed il femminile più del maschile, in cui i padri sono così decisivi, non può essere un caso.
      il discorso andrebbe approfondito, forse più con una chiacchierata che per iscritto.
      io ho una figlia, per lei andrei nel fuoco. sono certo che hai o hai avuto un padre che si butterebbe nel fuoco per te.
      un padre è più di un allenatore; se è bravo ed io credo che lo sia, è un valore aggiunto importante.
      per cui appoggio sicuramente la tua mozione d’ordine, che mi riporta anche nostalgicamente alle assemblee studentesche, e ne propongo a mia volta un’altra:

      non è che si potrebbe parlare un po’ più di Camila e un po’ meno di Sergio?
      la protagonista è lei, in campo ci va lei, il mazzo se lo fa lei, certe mazzate le tira lei (quando le riesce), le scelte in campo le fa lei e quindi dove arriverà dipende in grandissima parte da LEI.

    • by cercasifuturiroger

      Infatti, le valutazioni cambiano al momento. Io ho sempre pensato che la gestione attuale va bene,ho l’impreSsione, però, che per il definitivo salto di qualità ci voglia un ulteriore supporto tecnico per entrare in top ten in pianta stabile, magari qualcuno che possa dare un quid ulteriore nei 10-12 tornei più importanti dell’anno. Staremo a vedere.

    • by Atom

      La prima parte del tuo ragionamento non fa..una grinza…come si sol dire. Riguardo all’allenatore padre cerco di focalizzare il problema. Ho sempre dato merito a Sergio della sua tenacia, della sua forza, della sua grande volontà di fare di Camila una tennista e ci è riuscito. Complimenti. Mi chiedo se è in grado di fare di Camila una campionessa dopo che siamo tutti d’accordo che il talento c’è. Dove nascono i miei dubbi? Da quelli che io chiamo “buchi neri” di Camila e che le hanno fatto perdere partite incredibili. Io le ho attribuite ad una questione mentale e da qui una ulteriore domanda: è in grado Sergio di migliorare Camila sotto l’aspetto mentale? Qui ho delle perplessità e le motivo. Essere padre per me è uno svantaggio, sei coinvolto emotivamente e meno lucido. Non aver mai giocato a tennis forse porta a saper leggere con più difficoltà un incontro e a dare i suggerimenti giusti nei momenti salienti. A queste difficoltà chiamiamole oggettive (che possono riguardare ttti i padri e ttti i non giocatori) ce ne sono altre che definirei soggettive e che attengono al carattere di Sergio. L’ho definito effervescente un po’ turbolento ed un minimo supponente…Certo non conosco Sergio ma ho sentito e letto sue interviste e l’ho visto molte volte inquadrato a bordocampo. Faccio una domanda per conludere e non essere troppo lungo: avete mai, dico mai, visto un coach di qualsiasi tennista fare quello che fa Sergio a bordocampo? Be io no. Questo non esclude che sia l’allenatore ideale…ed che io non capisca niente…

    • by antonelo

      Chi cerca lo “stimolo intellettuale” sul sito di una tennista sta messo davvero male.

    • journasesto by journasesto

      Il senso di un luogo dove tutti o quasi si danno ragione è di fare comunità cara Lucia, sentirci parte della stessa avventura. A volte aiuta sai, anziché voler sempre dimostrare di essere sempre così originali, di avere sempre un’idea diversa dagli altri, di giudicare tutti dall’altro e ritrovarsi fondamentalmente soli nella propria torre eburnea. Nel nome di Camila accetto anche l’omologazione. Siamo quattro gatti qui dentro, dovremmo anche spararci l’uno contro l’altro?

    • by pariparo

      Non mi sembra che qui ci facciamo mancare niente. Noioso semmai è il predicatore Atom! Riguardo a padre e figlia, si valuti pure sui risultati, ma per qualcuno i risultati sarebbero dovuti già esserci, e dunque non possiamo basarci sui risultati, perchè per qualcuno contano gli attuali risultati, per altri contano quelli futuri. Si potrebbe chiedere: la maturità mentale/emotiva è importante per diventare campionessa? La risposta credo che sia: aiuta. Avere come allenatore il padre è segno di immaturità? La risposta è: forse. Io non riesco a farmi un’opinione sulla materia, di certo sono due ruoli in una figura, la situazione è anomala, ma anche una campionessa è per sua natura un fenomeno anomalo. Il fatto poi che sia il padre non può che entrare nel merito anche della sua capacità di fare l’allenatore; anche sei separi astrattamente ciè che è dato unito, come pensare che una volta compiuta la separazione si possa vedere che in realtà un ingrediente (l’essere padre) non conta niente? Lui è l’allenatore perché è suo padre, non allenerebbe nessun’ altra atleta, e dunque è un allenatore sui generis, è un allenatore/padre. Dici allenatore e denoti Sergio, ma connoti anche il padre.

  101. r.b. by r.b.

    La prossima sarà una settimana di passione (notturna) per seguire Camila a Indian Wells, in quella che si preannuncia già come una spedizione trionfale (vero, Riccardo?)… 🙂
    Quindi ora dovremmo dormire, ma come si fa a non seguire Ana-Nicole da Monterrey?… Anche se finiranno molto ma molto tardi….
    Qualunque appassionato di f… 🙂 ehm, volevo scrivere tennis, ma mi è scivolato il dito sulla tastiera… 🙂 non si perderebbe mai un match del genere… 🙂 🙂 🙂

  102. Gabbus by Gabbus

    Nell’impaziente attesa del ritorno in campo della nostra Cami (devo dirvi la verità, mi manca la frenesia di quei giorni: finire di studiare di corsa per godersi il match, esultare per un punto vinto, rimanere affascinati per l’ennesimo colpo-spettacolo…mi manca persino andare alla ricerca di qualche assurdo sito di streaming che possa trasmettere la sua partita!) se qualcuno stanotte non ha sonno e vuole vedersi del bel tennis 😀 c’è Ana contro la Vaidisova 🙂 mora contro bionda 😉

    • r.b. by r.b.

      Sono già in fibrillazione per il rematch dei quarti di finale di Wimbledon 2007… Allora vinse Ana, oggi chissà…
      Match tra due grandissime gnocche, non c’è che dire, anche se la mia preferita è ovviamente Ana… 🙂

  103. r.b. by r.b.

    @atom
    Approfitto della tua ultima domanda per postare questo intervento che volevo già intitolare:
    ELOGIO DI SUPERTENNIS
    Sono al corrente delle polemiche su questo canale, però ragazzi, trasmettere in chiaro e in HD su satellite tutti i tornei Premier WTA, e quindi anche Indian Wells e Miami, con un occhio speciale per le ragazze italiane (ci mancherebbe, è il canale della FIT), e quindi anche per Camila, con TELECRONISTI fantastici come Giorgio Spalluto, vero trombettiere DOC (a proposito, sarà stato mai insultato anche lui dai rosikoni? 🙂 🙂 ), è davvero un servizio meraviglioso per noi appassionati di tennis. Senza di loro, ad es., non avrei mai visto il match più emozionante del 2014 (dopo quelli di Camila s’intende), e cioè la semifinale di Cincinnati tra Ivanovic e Sharapova, finita alle quattro e mezza di mattina (era agosto per fortuna) con il trionfo della serba…. 🙂
    VIVA SUPERTENNIS!!!

    • by Atom

      Bravo r.b Sono pienamente, totalmente, completamente (metterei altri mille avverbi di consenso…) d’accordo…….

    • by SanTommaso

      Certo, Spalluto è stato a più riprese definito “incompetente” perché dice “sciocchezze”, e le sue telecronache sono “da curva sud” (dal nostro amico in trasferta su livetennis). Ovviamente le critiche arrivano dal novello Gianni Mura della Brianza.

      • by SanTommaso

        Lui è sempre più bravo, più furbo, più intelligente e più esperto. Di tutti. In qualsiasi campo.

      • r.b. by r.b.

        SPALLUTO generale dei trombettieri ad honorem! 🙂

      • by cercasifuturiroger

        Diciamo più che Gianni Mura di Brianza mi sembra un “Vettorello” di Mai dire Gol prestato a Beinasco per i suoi racconti d’altri tempi dell’ITF piemontese (del resto proviene da quelle parti, mica seguirebbe ITF in Sicilia? Troppo comodo spostarsi a pochi km da casa). Magari nel suo modo di scrivere somiglia un pò anche a Tonino Carino 🙂

  104. by Atom

    Non voglio fare il bastian contrario ma su certe affermazioni che leggo non sono d’accordo e come sempre lo dico con spirito critico e con civiltà. Va beh passi per il nido gufi che è (spero ) un modo di scherzare del burlone r.b. e quindi deve solo far sorridere e non certo portare a considerazioni serie. Se Camila come io credo, è una futura campionessa, non sto certo a maledire una certa Dall’Acqua (so chi sia intendiamoci) perché si faccia male o abbia una giornataccia o affidarmi all’avversione di Venus per I. W in cui (si dice) ebbe un brutto trattamento anni fa. Fra l’altro riguardo proprio a Venus anche a me non sono piaciute le parole di Camila (come Hector) che in sostanza auspicava il suo ritiro. I veri campioni sono anche campioni di umiltà, Venus ne è un esempio, data per morta già da un paio d’anni, con tenacia e sacrificio, è tornata a livelli eccellenti Lo stesso dicasi di Schiavone la migliore tennista italiana di tutti i tempi che a 35 anni non si sente umiliata a fare le qualificazioni. Non parlo di Date perché lei è una leggenda e tutte queste atlete meritano il massimo rispetto. Altro argomento a cui non posso non replicare e quando postato da Etberit. Premetto che ho allenato una squadra di calcio ed ho seguito (allenandolo pure) un figlio. Posso assicurare che da un punto di vista psicologico, i malumori, i dubbi, le delusioni, ma anche i i propositi, le speranze, le saltazioni assomigliano molto ad un atleta che fa uno sport singolo. .(ovviamente un incontro di tennis ha diverse connotazioni da un incontro di calcio per quello che attiene la tattica, l’allenamento, il modo di stare in campo ecc.). Ebbene devo confessare che non facevo bene a mio figlio. Può essere che difettassi in competenza, ma, a mio parere, molto era dovuto al fatto che fossi troppo coinvolto e se faceva bene non riuscivo a non compiacermene ed a elogiarlo mentre se faceva male lo rimproveravo con durezza. Però col tempo (non molto) mi sono accorto di essere troppo ossessivo e pesante…Certo non conosco i rapporti tra Camila e Sergio ma so che molti padri di tenniste hanno fatto più male che bene alle figlie… e non si può escldere che magari con un” aiuto esterno” Camila ora a 23 anni e due mesi non potesse essere tra le prime 15 al mondo. E’ una problema di cui è bello discutere ma di cui nessuno può dire di avere la soluzione. Si prende atto della volontà di Camila che vuole accanto SOLO il padre poi il tempo sarà gentiluomo…Intanto aspetto con ansia questi due grandi tornei e chiedo siamo sicuri che verranno teletrasmessi?

    • r.b. by r.b.

      L’ho scritto cento volte che il nido dei gufi è solo uno scherzo e che non va preso sul serio…. 🙂
      Quante volte dovrò ripeterlo? 🙂
      Ho anche scritto che il problema è che il nido funziona di bestia! 🙂
      Grazie ai “gufi” (e a Venus) siamo teste di serie a Indian Wells e Miami… 🙂
      Se non sono risultati questi! 🙂

    • TEUS by TEUS

      Quindi tu, nelle parole di Camila, quando ha detto che LEI a 34 anni probabilmente farà altro, vedi un augurio nei confronti di Venus a ritirarsi e una mancanza di rispetto verso tutte altre veterane del circuito.
      A questo punto la domenda sorge spontanea: ci sei o ci fai?

      • by Atom

        Teus Camila ha fatto capire che a quell’età è meglio smettere o no? Pure Hector, che non sempre (mai) d’accordo con me ha capito questo…..Non la vedo come una mancanza di rispetto però come Hector spero che Camila ci ripensi e magari spieghi meglio quello che intendeva dire. Io spero che Camila giochi fino a 40 anni…….

        • TEUS by TEUS

          Se non la vedi come una mancanza di rispetto, perché allora scrivi, facendo riferimento alle dichirazioni di Camila, che le veterane meriterebbero massimo rispetto?
          Dai, Atom, i tuoi post non si dissolvono nell’etere cinque minuti dopo che li hai scritti e non fai una bella figura se continui a contraddirti.
          Non lamentarti poi se qualcuno ti prende in giro. Risparmiaci almeno questo.
          Per quanto mi riguarda posso benissimo evitare di commentarti a questo punto. Dimostrare almeno un barlume di coerenza è il requisito minimo in qualsiasi blog.

          • by Atom

            Teus un po’ mi fai tenerezza, Proprio tu hai scritto qualche tempo fa che mi ripeto, che dico sempre le stesse cose…ahahah ed ora mi contraddico? ma non sarai tu a contraddirti? Insomma…

    • etberit by etberit

      Caro Atom, con mio figlio ho seguito lo stesso percorso, ma ho cercato di prepararmi frequentando un corso per preparatori atletici e anche osservando altri allenatori. Non ho mai influito sulle sue scelte, anche perché sapevo dall’inizio di non avere non dico un nuovo Maradona, ma nemmeno un Patrizio Sala, (oggi quasi sconosciuto, ma grande per me da giovane…) o un Egidio Calloni… Diverso il discorso su mia figlia, che mi ha coinvolto molto di più: con lei ho dovuto accettare, per il suo bene, di lasciare che un altro se ne occupasse, ma solo perché non mi ritenevo all’altezza dal punto di vista tecnico: ho giocato a calcio, ma in atletica ero scarso e ignorante. Bene, non ho smesso di accompagnarla alle gare, non ho smesso di stare attento alla sua preparazione, non ho smesso di consigliarla sull’alimentazione. Risultati? Bè, saranno coincidenze, ma tutti i suoi “personali” li ha ottenuti con me vicino. Quando per motivi miei di lavoro non ho potuto seguirla, lei non ha mai ottenuto risultati buoni. Un caso? Forse, ma forse la presenza di una persona su cui sai di poter contare in qualsiasi momento può essere condizionante positivamente. Comunque non ci sono controprove, tocca accettare i fatti. Camila vuole che suo padre le stia vicino, ha 23 anni ed è al posto n° 32 nel mondo… nel MONDO ! Forse è anche merito di Sergio, no? 🙂 Forse Sergio, che la segue da quando era una bambinetta ha imparato ad allenare, ne ha avuto sicuramente il tempo e probabilmente la capacità, e mi risulta che Camila si alleni con sparring partners diversi, probabilmente è la scelta migliore per lei. Vedremo, abbiamo ancora due tre anni perché possa raggiungere una maturazione tecnico-agonistica completa, io limiti non gliene pongo… :-):-)

      • by Atom

        In fondo scrivi sostanzialmente le stesse cose che ho scritto io. Le mie supposizioni sulla non buona influenza di Sergio da bordocampo derivano dalle immagini televisive che ho potuto vedere. Insomma rivedo un po’ me stesso anche se io ho un migliore barbiere…

    • eulondon by eulondon

      Ok, fammi capire. Camila ha detto che lei non crede di voler ancora giocare all’ eta’ di 34 anni e questo vuol dire che si auspica il ritiro di Venus o di Francesca!?!?! Ti ho sempre considerato un tipo sui generis e particolarmente fuori … Di testa. Infatti spesso non ti nascondo che i tuoi deliri li salto proprio onde evitare gesti poco eleganti nelle parti basse. Solo che puo’capitare, mio malgrado, di dover imbattersi nelle tue blasfemie. E quando accade e’ proprio dura da digerire. Quasi una peperonata a mezzanotte. Buuuuuuuuuuuuu!

    • journasesto by journasesto

      Caro Atom, sul fatto che tu sia dotato di spirito critico non abbiamo alcun dubbio, così come del fatto che tu lo esprima con grande civiltà. Ma a volte mi viene il dubbio che tu perda di vista un fatto fondamentale in tutta la vicenda di Camila, di Sergio e di tutti noi che amiamo questa splendida tennista. Già, perché noi l’amiamo? Io credo per la profonda umanità che promana dalla sua parabola, così diversa da tutte le altre. Un’umanita che è fatta di sacrifici incredibili. Perché come credi che Camila ci sia arrivata al numero 31 del mondo se non facendo sforzi sovrumani e applicandosi sui campi da tennis per ore e ore al giorno? E non vogliamo chiamarla umiltà tutta la trafila che ha fatto con suo padre, girando tutto il mondo prima di trovare una casa a Tirrenia? La sua casa? Chiunque abbia non dico conosciuto Sergio, ma anche solo incontrato, per pochi minuti, cm’è accaduto a me a Genova, non può non rendersi conto del suo carisma. Un uomo così forte che ha saputo perfino portare dalla sua parte sua figlia. E tutti sappiamo quanto sia difficile per un padre essere voluto e scelto da un figlio. Io voglio che Camila vinca ma che v fa seguendo la sua strada e decidendo ogni passo del suo percorso. Non mi interessa se adesso potrebbe essere il n. 15 del mondo. Lei è il nostro idolo romantico, il nostro Gigi Meroni (e lo dico da juventino. Le tue gufate ieri non sono servite), il nostro Mallory, che con una giacca di lana e due maglioni sfidò l’Everest negli anni Venti. Camila sarà la numero uno o resterà la numero 31 ma non è questo che importa. Lei è la certezza che si possa arrivare lassù facendo di testa propria, anche oggi, anche fuori dagli schemi e dalle convenzioni. Lei è Coppi e Bartali, un esempio per noi è i nostri figli anche se non vincerà mai.

      • by Atom

        Eulondon le tue offese non mi toccano, non so se è una offesa ma tu sei il re degli ipocriti…meglio mangiarsi una peperonata…Comunque se mi spieghi i miei deliri…ti leggo e prendo appunti ho un taccuino apposito…intitolato: i miei deliri visti da eulondon..potrei farne un libro…dividiamo i diritti d’autore…

      • by SanTommaso

        Non ho mai incontrato Sergio e Camila. Li ho incrociati come altre migliaia di persone ai lati dei campi di allenamento dei tornei che ho visitato, ma non ci ho mai parlato. Leggo che alcuni di voi li hanno incontrati e sono tutti entusiasti. Chi dice peste e corna di loro non li ha mai incontrati di persona, che io sappia. Forse, ma solo forse, per giudicare una persona bisognerebbe conoscerla e voi, nel vostro piccolo, lo avete fatto. Non che ce ne fosse bisogno, ma credo che mi fiderò ancora un po’ più di voi… 😀

    • fabius by fabius

      Caro Atom,
      seguo da poco questo splendido sito, e mi sono permesso anche di postare qualcosa, ma soprattutto leggo con piacere TUTTI i commenti, che trovo quasi sempre intelligenti ed equilibrati, anche quelli esageratemente entusiasti della nostra beniamina, ma essendo il sito dei suoi fans lo trovo più che giusto. Trovo anche i tuoi commenti interessanti e ficcanti, e mi sembra evidente che le tue critiche siano motivate dal desiderio di veder migliorare ancora di più Camila, condivisibili o no mi sembra che siano comunque dettate da un profondo affetto e da spirito costruttivo.
      Ciò premesso, mi sembra che invece il tuo commento relativo alla affermazione di Camila di non vedersi più nel giro del tennis professionistico a 34 anni sia totalmente fuori luogo, ed escludendo, per quanto detto sopra, che derivi da astio o qualcosa di simile, penso che sia solo dovuto ad una cattiva lettura delle sue affermazioni, che sono state riportate molto travisate dalla maggior parte dei media.
      La sua affermazione di non pensare neanche di arrivare a quel traguardo non poteva essere interpretata che come ammirazione per Venus. Io l’ho capita così, e mi sembra che tutti l’abbiano capita così. Non avrei mai neanche immaginato una interpretazione come la tua, che penso possa nascere solo da una fonte che ha travisato la realtà.
      Non vedo altra spiegazione, essendo convinto della tua buona fede.

    • by SanTommaso

      Camila dice che a 34 anni non si vede ancora sui campi da tennis come Venus. Lo dice dopo un match giocato contro Venus a domanda relativa. Vuole mettere su famiglia prima? Vuole ritirarsi in un monastero buddista? Vuole dedicarsi alla moda? Fatti suoi e che, di certo, non deve spiegare oltre, non dovendo rendere conto a nessuno. Non ha detto che Venus dovrebbe ritirarsi. Ha detto che lei a 34 anni non si vede più su un campo da tennis. Secondo la tua interpretazione ha detto che “auspica” il ritiro di tutte quelle dai 34 anni in su che ancora giocano da professioniste?

      • by Atom

        Va beh……Se lei vuole ritirarsi prima probabilmente non approva e non prende esempio da Venus, questo si può dire? Ribadisco vorrei vedere giocare Camila fino a 40 anni…

        • journasesto by journasesto

          Può anche darsi che sia una confessione di umiltà. Venus ha le doti, il fisico, la volontà per giocare a quei livelli fino a 34 anni, Camila pensa di non averli. Il suo è stato un omaggio alla campionessa Venus, non una critica…

        • by SanTommaso

          Sevuole ritirarsi prima non necessariamente non approva chi non lo fa. Io non faccio il Medico senza Frontiere ma apprezzo tantissimo chi lo fa. Solo, ho una mia vita e la vivo in maniera diversa. Camila magari vuole farsi una famiglia entro un’età in cui diventa rischioso. Perché devi pensare PER FORZA che non approvi quello che fa/ha fatto Venus? Cosa vuoi dimostrare?

  105. TEUS by TEUS

    Leggo, non nascondo con un certo piacere (una sana iniezione di positività non può che far bene), molto ottimismo da parte di alcuni utenti per gli imminenti impegni della “bimba”.
    Io, più che esclusivamente tra gli ottimisti, mi catalogherei anche tra i trombattieri “sognatori” e quindi dico che accetterò serenamente qualsiasi risultato conseguirà Camila a Indian Wells e a Miami per il semplice fatto che non sono i risultati la cosa più importante in questo momento.
    Proverò a spiegarmi meglio: come dice bene, se non ricordo male, etberit, è fondamentale, specialmente negli sport individuali, avere costantemente accanto una figura che ti conosca alla perfezione per aver la possibilità di organizzarsi a dovere non trascurando nemmeno i più piccoli particolari.
    La grande fortuna di Camila non è stata solo quella di poter contare su una figura di questo tipo ma anche quella di non essere stata “contaminata” durante la propria formazione tennistica e, presumo, umana.
    Se si ha un minimo di esperienza e non ci si perde in considerazioni spesso superficiali ma si ha la volgia, o la capacità, di scavare e scendere più a fondo, si percepisce chiaramente, esaminando la ragazza quando gioca, quanto sia vivo il “fuoco” che si porta dentro e questo è senz’altro il fatto che fa maggiormente sperare riguardo le sue reali possibilità di poter sfruttare un giorno tutto il suo potenziale.
    Giorgi non è una tennista ortodossa, affatto, per background, stile di gioco, comportamento in campo… e questa sua particolarità, salvo intoppi che non possono dipendere solo da lei, farà seriamente la differenza un domani (quando non si lotterà più per avere una TDS in un grande torneo ma lo si farà per vincerlo).
    Risiede in gran parte qui il fascino che sprigiona la tennista Giorgi e ho la pretesa di dire che se, sia lei che Sergio, non “sentissero” l’effetto benefico che i trombattieri di turno trasmettono ogni volta che li raggiungono in qualche torneo in giro per il mondo, non sarebbero certo così cordiali e disponibili. Quindi ogni singolo “vero” trombettiere ricopre un ruolo (anche se definirlo importante è forse un po’ esagerato) nel “fantastico” mondo di Camila. Avanti tutta allora!
    Per evitare di dilungarmi, riporto una frase del buon Vasco (presente in un suo pezzo di una decina di anni fa): sono i dettagli quelli che contano, sono i momenti che segnano.

    Vamos flaca! Dura e pura, sempre!

  106. riccardo by riccardo

    Truppe!! tenete alto il morale perché camila sta per tornare..!

  107. doherty by doherty

    beh,si…
    anche perchè credo che il torneo inizi lunedi’…
    come farebbero a fare il tabellone ?

  108. biglebowski by biglebowski

    siete certissimi che il seeded di indian wells tiene conto del ranking attuale e quello di miami di quello di lunedì prossimo?

    • journasesto by journasesto

      Certi sí stando al regolamento Wta. Ma gli organizzatori credo abbiano la facoltà di fare modifiche. Quindi finché non esce il seeding ufficiale non c’è certezza assoluta.

    • eulondon by eulondon

      Io sono sicuro al 100%. IW ranking questa settimana. Miami ranking lunedi’ prossimo. Il motivo e’ semplice. Il tabellone di qualificazioni viene estratto la Domenica e il regolamento impone che quali e main utilizzino lo stesso ranking. 🙂

    • fabius by fabius

      E’ sicuro, c’è il seed su Wikipedia!
      ITA Camila Giorgi ranking 33 seed 32
      http://en.wikipedia.org/wiki/2015_BNP_Paribas_Open

  109. r.b. by r.b.

    Ebbene sì, dopo le figuracce di settimana scorsa, il nido dei gufi si riscatta alla grande, piazzando la zampata vincente… 🙂
    Dellacqua fuori al primo turno e Camila #32 e testa di serie anche a Miami….
    Ma vieni!… 🙂

  110. by lucio

    Dellacqua fuori.
    Camila tds anche a Miami.

    • by lucio

      Ma chi scrive nell’altro sito con il nick FlySwatter ?

      • Ace by Ace

        Esiste un altro sito che si interessa esclusivamente a Camila? 😉

        • r.b. by r.b.

          Esiste, esiste…. 🙂 ormai mi hanno insultato tante di quelle volte che non ci vado più…. però so che scrivono cose MOOOOOLTO divertenti….. collezionando figuracce, per lo più… 🙂
          Certo, anche noi, soprattutto del nido dei gufi, ci esponiamo a figure da cioccolatai mica da ridere… 🙂 Avevamo detto che MAI e poi MAI la Bacsinszky avrebbe vinto il torneo di Acapulco, e invece… ha vinto proprio lei…. 🙂
          Invece questa settimana è andata bene e la Dellacqua è finita subito sott’acqua… 🙂 🙂 🙂

          • fabius by fabius

            Sivabbè, ma cosa hanno dato da mangiare alla Sharapova?
            Altro che gufare, c’è qualcuno che fa sabotaggio!

  111. boy by boy

    Ma la bartoli torna?
    Vi prego ditemi di no 🙁
    Non sopporterei le sue smorfie, il suo saltellare, dare le spalle al campo e mimare i colpi….

    • eulondon by eulondon

      Secondo me Marion ha soltanto lanciato un tweet provocatorio. Non credo stia davvero meditando di tornare. Non e’ piu’ una bambina e tra l’ altro mi e’ parsa tanto appesantita. A me divertiva e tanto. Sia come gioco sia come personalita’. Qualcosa di diverso. 🙂

      • r.b. by r.b.

        Tra l’altro un suo ritorno abbasserebbe di molto la media del circuito WTA…. di cosa credo lo possiate agevolmente intuire… 🙂 🙂 🙂

  112. r.b. by r.b.

    Ieri mi sono fatto del male da solo e ho rivisto la partita di Camila contro la Suarez Navarro ad Anversa. Cioè, sono arrivato al 5-2 secondo set e poi ho dovuto smettere. Va bene tutto, ma anche all’autolesionismo c’è un limite! 🙂
    Confermo che lo smash era facile, bastava appoggiare in lungolinea… Un match incomprensibile….

  113. boy by boy

    accidenti ma quanto avete scritto oggi…?? Cos’è successo??
    Sembra quasi che sia la vigilia di una finale slam in cui camila è la finalista 🙂

  114. r.b. by r.b.

    A questo punto ci vuole un volontario che si sacrifichi e pronostichi la vittoria finale di Camila a Indian Wells e anche a Miami, in una doppietta che è riuscita sinora a pochissime nella storia… (Non guardate me, comunque…) 🙂
    No, ma che ci serve arrivare in finale e poi perdere? Scusa Riccardo, ma se Camila perde in finale lo prendo davvero il Maalox, ma ti pare? 🙂

  115. etberit by etberit

    Come si sente che stiamo entrando in fibrillazione, neanche spettasse a noi scendere in campo…. 🙂 Posso fare una domanda, ad Atom e anche a tutti gli altri? Onestamente, avete mai provato ad allenare qualcuno, in qualsiasi sport? Nel sito mi sa che non ci sono più di due o tre elementi che hanno esperienza di allenamento. Bene, per poter pensare di allenare non una squadra, ma un singolo atleta, occorre conoscerlo, e conoscerlo molto bene. Bisogna sapere quali sono gli esercizi che lo/la fanno migliorare, quali le sue reazioni agli stimoli, di quanto tempo di recupero ha bisogno, che tipo di alimentazione gradisce (o gli/le fa bene), come stimolarlo in pre-gara e come rilassarlo fra una gara e l’altra, a che ora deve andare a letto e a che ora deve alzarsi…. e tanto altro. Onestamente, chi di noi conosce Camila al punto di soddisfare questi requisiti, chi è in grado anche solo di pensare di allenarla? Chi può sapere bene che cosa è bene per lei e che cosa no?
    Non è che viene spontanea una e una sola risposta? 😉 Non è che questa persona Camila ce l’ha al fianco da quando è nata e quindi è da ritenersi fortunata? 🙂 🙂

    • by t.o.

      ….e se un giorno…anche domani…qualcosa dovesse cambiare….allora cambierà…come cambiano le cose. …in fondo chi siamo noi…..ombre….senza neanche un nome e un cognome……

      • r.b. by r.b.

        Beh almeno c’è qualcuno che ha il nick con le iniziali che corrispondono al nome e cognome veri…. altri invece no…. 🙂

        • journasesto by journasesto

          Quindi tu sei Roberto Benigni! Ecco perché rido sempre così tanto leggendo i tuoi post! 😀 😀 😀 😀

    • r.b. by r.b.

      Beh a me piacerebbe proprio tanto allenare una tennista…. 🙂 voi sapete chi è…. 🙂 🙂

      • pablox5452 by pablox5452

        Ehm,..fammici pensare… la Cornet? 😀

        • r.b. by r.b.

          Eh eh, non proprio…. 🙂 comunque magari Alize ha dei lati nascosti mooolto interessanti… 🙂 ma non ci voglio pensare… del resto se c’è un fan club italiano in suo nome un motivo ci sarà….. 🙂

  116. hector by hector

    In questo clima da Inquisizione, persino io mi sento in diritto di muovere una durissima e spietata critica a Camila, la quale rispondendo a domanda ha affermato dopo la sconfitta con Venus Williams agli Australian Open che lei a 34 anni non giocherà più nel circuito Wta ed avrà cambiato attività.
    Camila abbi l’umiltà di ripensarci, torna sui tuoi passi: se per qualche settimana in cui non giochi ci abbandoniamo al vuoto pneumatico dei commenti sul nulla cosmico, prova a immaginare cosa accadrebbe se dovessimo trascorrere svariati lustri senza vederti in campo. Vogliamo ammirarti solcare i court di tutto il mondo anche con una racchetta in mano ed il bastone nell’altra, anche quando farai fatica a ricordare i punti nel game ed avrai il fiatone mentre noi, assistiti da procaci infermiere delle quali non sapremo più apprezzare le qualità, trascorreremo giornate sempre uguali nelle residenze “Anni d’oro” in cui l’unico barlume di coscienza sarà il ricordo delle tue imprese da tramandare come un disco rotto ai rari nipoti che verranno a trovarci sperando di trovare posto nel nostro testamento. E così sia.

    • r.b. by r.b.

      Beh, almeno in quegli anni ancora lontani a venire non dovrai chiamare più il falco. I giudici di linea saranno aboliti e la partita verrà arbitrata direttamente da un computer infallibile…. 🙂 🙂
      E noi trombettieri, tra trent’anni saremo tutti cinquantenni, senza più fiato per averlo esaurito tutto in questi meravigliosi anni di battaglie… 🙂
      Anche i rosikoni, a furia di Maalox avranno lo stomaco ad Arcore e il fegato a Buccinasco, ma continueranno ad insultare e a fare il tifo per la Cornet, senza accorgersi che ormai si è ritirata da anni… 🙂 🙂

    • journasesto by journasesto

      Parla per te sul fatto di non essere più in grado di apprezzare certe qualità…

  117. r.b. by r.b.

    @atom
    Non so se questo ti lusinga o ti preoccupa 🙂 ma noi leggiamo TUTTO di tutti, anche le virgole e gli ormai celebri puntini sospensivi di t.o., quindi anche i tuoi messaggi vengono letti con grande attenzione… 🙂

    • Ace by Ace

      Vi dirò di più. Non leggiamo solo noi……anche utenti di altri siti minori meno scolarizzati!
      Ah ah ah!!!
      Gli scoppierà il fegato con tutto quel rancore!!! 😉

  118. by t.o.

    impariamo dal Grande Big….che ha avuto l’intuizione giusta…..dei nuovi entrati nel club, sia che siano in buona fede, sia che siano “la spectre”, pochi conoscono la storia di questo sito…..
    Forse conoscendo meglio il percorso che ha portato a questo modo di “Essere Camila Giorgi. it”
    ….o se volete …a raggiungere questo “livello” di qualità (alto o basso che sia) sarà più facile per i più giovani in termini di partecipazione, capire meglio perchè molti “anziani” ogni tanto perdono la pazienza…..ma sempre in modo “civile”…..
    Io ho quasi tre anni di anzianità…..e non sono certo tra i più vecchi…..
    le epurazioni sono state in questi tre anni non più di 2 o 3…….e vi garantisco che sono arrivate alla fine di polemiche dove le offese personali erano all’ordine del giorno….non più di 2 o 3 bannati poi riammessi e poi bannati di nuovo.
    non mi sembra una gestione NordCoreana del sito.
    ora a me il sito piace molto…..
    ha l’animatore eclettico, il pensatore filosofo, il tecnico, l’analista, il surrealista, il santo ma che crede solo a quel che vede, e tanti e tanti altri…..tutti noi critichiamo. Critica significa fare analisi…e successivamente valutare. Critichare è valutare……non è parlare male o parlare bene.
    Tu per esempio Atom, pensi che noi Trombettieri Doc siamo contenti della “resa” di Camila sul fronte “Testa”? Pensi che non sappiamo che Camila dovrebbe lavorare molto su quello. E siamo certi che lo sta facendo. anche noi anni fa discutevamo sul mental coach…..poi Camila ha detto ufficialmente: “Non lo prenderò mai”……è giusto?….è sbagliato?……ognuno la può pensare come vuole…..e ognuno può dire è sbagliato….ma il dato resta che Camila non prenderà mai un Mental Coach. Perchè?….avrà i suoi buoni motivi….ha i suoi buoni motivi.
    Per questo quando insisti sulla testa, tu non insisti sulla critica….”ha avuto problemi di tenuta di testa” …..tu insisti sulla soluzione…..”deve prendere un mental coach….”….
    …questa cosa si può certamente scrivere, ma basta farlo una volta….magari una volta ogni volta che succede di nuovo…..ma non ci mettiamo di mezzo la “libertà di espressione” che mi sembra un po fuori luogo.
    …sempre per spiegare (…dal mio punto di vista…per carità..) alcune regole di comportamento che sono diventate un po lo “stile” del sito ti racconto di una cosa che non puoi ricordare ma credo possa essere esemplificativa….l’anno scorso a Dubai ebbi modo di passare molto tempo con Sergio e Camila, ma anche con Karin, col suo fidanzato allenatore, con Flavia….a cena si parla di tutto, ma principalmente si parla di tennis…e magari si fanno pettegolezzi….e si sa… i pettegolezzi…. è bene che rimangano privati…
    ….non possono finire su un blog……mi sfuggì scritto in uno dei miei reportage da Invidiato Speciale sul doppio che Camila e Karin avevano provato (ma poi non giocato) nella loro trionfale Fed Cup da titolari in USA….allora si parlava anche molto di Doppio sul sito di Camila Giorgi. Madoka mi fece una domanda precisa ed io invece di scrivere “non lo so” scrissi…..”non lo posso dire….” ….ne uscì una mezza lite (subito rientrata) con Madoka che voleva che rivelassi cose (una sciocchezza tra l’altro) che avevo sentito solo perchè ero lì. Gli Invidiati Speciali sono i Trombettieri che vanno in trasferta…approfittano nei limiti del possibile della grande cordialità di Sergio e di Camila e normalmente passano molto tempo con loro.
    Tutti sanno ciò che si può scrivere e ciò che non si può scrivere di ciò che si ascolta in quelle ore o in quei giorni….Camila è un angelo (fuori dal campo….anche in allenamento) ma è una ragazza molto riservata….può capitare di ascoltare per caso una telefonata, o una frase detta con un agente, o con un’altro allenatore……..non sarebbe carino tradire la sua fiducia…..e a lei non piace stare male.
    Matteo e Alberto scrivono ciò che ritengono giusto scrivere….che sappiano di più o meno.
    Hanno la fiducia di Camila e di Sergio e a noi ci basta……quando arrivano rimproveri (e ti garantisco che a me ne sono arrivati molti di più di quanti tu possa immaginare) o in diretta o con @privata ….silenzio e si torna in riga….questa è la regola del club.
    …questa è una delle regole del club……almeno io a queste regole mi attengo….
    gli altri se vogliono possono continuare….. in una sorta di statuto….
    t.o.

    • riccardo by riccardo

      Ci vai quest’anno ad IW ?? l’anno scorso ha portato bene!!

      • by t.o.

        …l’aereo non è proprio il massimo per me in questo momento…e per 15 ore poi….
        …credo che l’aspetterò in europa….allora potrò stare seduto anche tre ore 🙂 🙂

        • riccardo by riccardo

          Scusami dimenticavo che sei stato poco bene. va beh poco male ti godrai la finale dal salotto di casa.. eh si perchè quest’anno si va in finale alla faccia della prudenza!! 🙂 Un abbraccio .

    • by Atom

      t.o sei uno squisito dissertatore e mi piace leggere i tuoi commenti dove racconti esperienze di vita e di tennis…ma devo fare una precisazione: anche a te che pure sei attento ai particolari…Ti sembrerà assurdo ma io non ho mai parlato di mental coach…Ho parlato di problemi di tenuta mentale e di tattica, ed ho aggiunto che Sergio dovrebbe essere aiutato in questo tipo di preparazione perché è troppo coinvolto emotivamente essendo padre, perché non ha mai giocato a tennis e forse non sa individuare i momenti salienti di un incontro, perché ha un carattere estroverso per usare un eufemismo, beh se vogliamo possiamo definirlo effervescente se si vuole esagerare diciamo turbolento…Dunque il mio auspicio era affiancarlo ad una persona esperta, ex giocatore/ giocatrice di tennis…tipo Barazzutti( che non può)…magari Bertolucci o una figura anche femminile da individuare….il mio era solo una sensazione…Si insomma Camila non ha bisogno di uno psicologo o mental coach ma di qualcuno che la rassicuri, la consigli, la tenga calma durante un incontri ed esamini durante la settimana le partite da affrontare. Tu dirai ma lo fa anche Sergio…forse ma mi viene da pensare di no se ogni volta che lo sento parlare dice che Camila deve fare il suo gioco.e…il resto non conta…Riguardo alla libertà di espressione…beh ne ho molta in questo sito e non me ne lamento….ora vado a gufare la Juve……

    • Madoka by Madoka

      Tommaso. Non è andata esattamente così. Tu all’interno di un discorso, dicevi e non dicevi. Facevi intendere di sapere , buttavi l’esca, però poi non finivinla frase. Ed io, mi ricordo bene, poi ne abbiamo parlato anche a voce in un secondo momento, ti dissi : o le cose le dici o le cose non le dici.

      Solo per correttezza. Anzi, Fatti sentire ogni tanto, il mio numero lo hai. Verrai a roma a maggio ?

  119. riccardo by riccardo

    Lo so r.b. e tu sai bene quanto sono stato critico a volte e prudente anche sui possibili risultati nell’immediato. Tutti noi sappiamo che Cami per caratteristiche farà sempre un certo numero di errori . Penso che ci stiano lavorando su questo ed anche su altro.
    Però……. 🙂 Finalona con Serenona ad IW… Sarebbe un sogno. Sognare non costa niente almeno per adesso… Quando metteranno la tassa anche sui sogni beh… sarò più prudente.

  120. r.b. by r.b.

    @Riccardo
    Il problema è che quando giochi contro le più forti, non è che puoi sbagliare POCO….
    È che proprio non puoi sbagliare praticamente NIENTE…. Soprattutto nei punti chiave…
    Al primo errore ti puniscono severamente, e tu esci dal campo con un sacco di bei complimenti ma con il taxi per l’aeroporto che ti aspetta fuori….

  121. riccardo by riccardo

    @ Atom.

    Atom mi spiace se non ho compreso il tuo pensiero. Voglio raccontarti un fatto.
    Sono dirigente, ma per mero divertimento, della squadra di pallanuoto dove gioca mio figlio. L’anno scorso hanno vinto il campionato di categoria e sono stati promossi ed il mio ragazzo è stato capo cannoniere . Un punto di riferimento per tutti. Quest’anno purtroppo non riesce ad esprimersi. Ho parlato a lungo per cercare di capire se era un problema fisico ed alla fine abbiamo convenuto che il suo è un problema di testa. Siamo a metà campionato e non è riuscito ancora a segnare. Me lo ha detto lui in maniera molto franca. Non c’è verso di farlo sbloccare . Quando parli di problema di testa quindi io so bene cosa vuoi dire e non penso che tu dica fesserie. Ti dico però che a mio modo di vedere , quando c’è un blocco , un problema di mentalità, non riesci a fare una , due tre partite benissimo per poi crollare . Non riesci proprio ad esprimere il tuo gioco.
    Per questo motivo sono portato a pensare che al netto degli aspetti psicologici sui quali Cami certamente deve migliorare e non c’è dubbio, a mio parere le sue difficoltà al momento consistono nel non avere la capacità di essere continua per 4-5-6- partite. Perchè?
    Il suo gioco è molto dispendioso sia fisicamente che dal punto di vista nervoso. Lei gioca tutto sull’anticipo e se non sei in perfette condizioni fisiche purtroppo non c’è niente da fare. Ecco perchè si è detto che quando lei riuscirà , anche nelle giornate non positive ,ad avere qualche arma in più , sia sotto il profilo del gioco che tattico allora le vittorie arriveranno.
    Spero di aver espresso al meglio il mio pensiero.

    Ovviamente concludo dicendo Finale ad IW 🙂 🙂

  122. riccardo by riccardo

    @ r.b.

    Ho visto Roger contro Nole. nel primo set Nole ha avuto sette palle break tutte annullate. Roger una sola e ha sfruttato l’occasione. primo set 6-3.
    Roger è il tennis , meriterebbe un discorso a parte. Camila ovviamente ha problemi di continuità , non si spiegherebbe altrimenti il motivo di certe partite perfette ed altre il giorno dopo disastrose sotto il profilo del gioco ,dei doppi falli ecc ecc.
    Sui rimedi , ci sono opinioni molto diverse.
    Molti di noi pensano che la tipologia del gioco di Cami, essendo molto rischiosa , la porta in certi momenti quando le cose non vanno , a sbagliare molto, troppo. Può migliorare?? Claro che si direbbe Sergio in spagnolo!
    Migliorerà già ad IW… perchè prevedo una bella finale… 🙂

    • r.b. by r.b.

      In realtà sette in tutto il match. Mi pare due nel primo set e cinque nel secondo…. ma potrei sbagliare. Roger su quelle palle break ha fatto i numeri…

  123. by Simone

    @Big
    Ti ringrazio per la delucidazione, sei l’unico da quando sono iscritto che è riuscito a spiegare in poche righe il senso di tutto ciò.

    Quando sono entrato pensavo di trovare un blog unicamente di sostegno e tifo per Camila. Dopo alcuni giorni ho capito di essere come in un bar, uno di quelli dove tutti si trovano al solito orario per scambiare due parole e vedere le partite della persona/squadra seguita tramite un piccolo televisore appeso in un angolo.
    Molti pareri diversi, le tipiche pecore nere del gregge, i sostenitori accaniti, quelli più esperti del settore ecc…

    Ci sono momenti in cui però ci si disorienta e non si capisce più dove si è. A volte intrusi, a volte discorsi volti più alla critica nei confronti di una specifica persona e altri in cerca solo di consensi.

    Essere capiti ed esprimersi scrivendo non è facile, molto facilmente si può sbagliare.

    A tutto questo aggiungo che con ciò che ho scritto qualche ora fa, non volevo sminuire il lavoro dei due gestori del blog, ma semplicemente dire che loro stando più vicino a Camila, senza farle troppe domande potrebbe più notizie. Provare a creare loro stessi dei dibattiti costruttivi.

    Penso i veterani di questo sito debbano fare come Big, prendendo per mano e in casi estremi a palate, le new entry del gruppo e spiegare più cose, proprio come il senso di questo sito e del lavoro che viene fatto su questo blog.

    • by Simone

      Vorrei subito fare un piccolo esempio.

      Sono un sostenitore di Camila, pur non essendo un esperto di tennis, quindi a tutti coloro che sanno dare informazioni e conosco le cose da tanto, saprebbero spiegarmi come funziona il punteggio WTA? Come si accumulano o si perdono punti?

      • journasesto by journasesto

        Se sai l’inglese, leggi qua:
        http://www.wtatennis.com/all-about-rankings
        La maggior parte dei quesiti su ranking, punteggi e amenità simili trovano risposta ufficiale sul sito WTA 😉

      • r.b. by r.b.

        Hm, non è difficile…. ma sai almeno che il tennis si gioca con la racchetta? 🙂
        Scherzo, il punteggio WTA è semplicissimo. C’è una tabella sul sito WTA dove sono scritti i punti che vengono assegnati per ogni torneo. Ovviamente chi vince prende più punti, chi arriva in finale meno e così via, e ovviamente non tutti i tornei sono uguali. Le giocatrici devono obbligatoriamente inserire i punteggi di 8 tornei, quelli dello Slam (Austrlian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open) e di altri 4 tornei detti Premier Mandatory (ossia obbligatori) che sono Indian Wells, Miami, Madrid e Pechino, sempre che abbiano la classifica per essere ammesse direttamente nel main draw o tabellone principale. Poi le giocatrici possono inserire i loro migliori punteggi ottenuti in altri 8 tornei scelti liberamente nel calendario. In totale quindi la classifica si fa sommando i punteggi di 16 tornei (gli altri risultati vengono scartati). La classifica varia ogni settimana e copre un periodo di 52 settimane, per cui ogni lunedì la WTA pubblica un ranking che tiene conto dei risultati delle 52 settimane precedenti.

    • journasesto by journasesto

      Proporrei, per chi fa più fatica a capire certe cose, anziché di farlo prendere a palate da Big e dai più vecchi del blog, di farlo prendere a pallate da Camila in persona.
      Due o tre diritti e rovesci della bimba ben assestati sulla capoccia, a 150 kmh, gli faranno senz’altro ritrovare la lucidità perduta (e anche quella mai avuta)…

  124. riccardo by riccardo

    Se camila sta bene e non ci sono problemi di salute io dico :
    Finale ad IW 🙂 🙂 🙂
    Ridete ridete … ride bene chi ride ultimo.

    • journasesto by journasesto

      In potenza Camila può fare finale a qualsiasi torneo a cui partecipa. Quindi può anche darsi che in molti ridano per la nostra fiducia sconfinata in questa bionda potenza della natura. Ma è l’ultima risata quella che conta 😉

    • Ace by Ace

      Pronto a ridere insieme fino in fondo, ma non massacratemela se esce con bye! 😉

  125. by bm0646

    Visto il magistrale funzionamento dei gufi , temo che a MIAMI finisce che Cami non sia testa di serie.
    Andrà a finire che in Malesia, Wosniacki farà un paio di partite e poi abbandonerà .
    A questo punto la seconda favorita resta Casey Dellcqua.
    Speriamo bene.

    • by Simone

      Wozniacki*

    • r.b. by r.b.

      Eh sì, probabilmente hai ragione, però Miami è subito dopo IW e qualche defezione per vari motivi ci può sempre scappare….. Di sicuro lunedì prossimo saremo #33 e con un bel po’ di fortuna #32 quindi le speranze ci sono comunque….

  126. riccardo by riccardo

    Torno brevemente su alcuni punti senza dilungarmi perché non voglio rompere .
    La questione Atom per me è abbastanza chiara. Io difendo sempre la possibilità di tutti di esprimere liberamente la propria opinione purchè tutto venga fatto in maniera civile. Parlo di possibilità e non di diritto perché non essendo a casa nostra , nessuno di noi può usare il sito per offendere. Quindi caro Atom tu hai tutta la possibilità di esprimere la tua opinione ( tra l’altro qualche volta ho concordato) però pretender di essere letto beh… magari la gente non condivide e bisogna accettarlo. Libero tu di scrivere , liberi gli altri di non leggere.
    per quanto riguarda IW caro R.B. io ci credo che Cami possa fare finale. Mi prenderanno in giro?? va beh pazienza ma se non pensassi che cami può vincere non sarei qui. Io credo moltissimo nelle possibilità di cami. Ovvio ho le mie idee ed avendo anche giocato a tennis anche se un centinaio di anni fa 🙂 sono vecchietto , ho sostenuto la necessità di qualche aggiustamento sia nel gioco che nella tattica. Voi dite che cami giocherà sempre allo stesso modo?? Io vi dico di no, perché crescendo si matura e sono convinto che cami possa sempre fare il proprio gioco d’attacco ma cum grano salis. Scusate ma un certo Federer , che ha vinto tutto, a 33 anni ha un po’ cambiato il suo modo di giocare e volete che non possa farlo camila?? Quello di fare il proprio gioco è un modo di dire e su questa frase ci abbiamo ricamato anche in maniera eccessiva. Il gioco di Oggi di camila non è quello di due anni fa e chi non se ne è accorto vuol dire che non ha mai preso una racchetta in mano.
    Mi sono dilungato un po’…
    Camila in finale a IW . Forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    • Ace by Ace

      Meno sicuro di te sul fatto della finale perché preferisco attendere news, ma perfettamente d’accordo che Camila ha fatto cambiamenti nel suo gioco e ne farà molti altri. Il suo modo di giocare che tanto amiamo non esclude un sacco di colpi, di variazioni e di tattiche che imparerà!

    • r.b. by r.b.

      Eh eh, ricordo con piacere il casino successo l’anno scorso al Roland Garros, quando un utente propose il tormentone CAMI IN SEMI e fu preso in giro, non qui ovviamente, ma dove sappiamo noi. Io per scherzare dissi, vabbé, visto che Serena è dall’altra parte del tabellone, invece che in semi facciamo direttamente in finale, e di là giù insulti su insulti per una cosa mai detta né pensata.
      Ora seriamente, secondo me il gioco di Camila non è ancora abbastanza maturo per arrivare in finale a IW. Hai visto Federer-Djokovic a Dubai? Ha vinto Federer perchè ha fatto i numeri sulle palle break, ma quei due in un’ora e mezzo di match praticamente non hanno sbagliato una palla…. che piaccia o no questo è il tennis, e Camila dovrà rassegnarsi a tenere la palla in campo….altrimenti si perde con chiunque…i doppi falli non vanno bene e i gratuiti ancora meno….
      Quello che ancora manca a Camila è questo: la concretizzazione delle situazioni di vantaggio. Mi spiego. Quando si gioca uno scambio, ad un certo punto si ha l’impressione che una delle due giocatrici sia in vantaggio e stia per chiudere il punto a suo favore. Poi può anche non accadere perché magari la giocatrice in difficoltà alza un lob disperato e l’avversaria sbaglia lo smash. Camila è quasi sempre la giocatrice in vantaggio e dovrebbe portare a casa il punto, però questo purtroppo accade solo alcune volte. Molto spesso Camila costringe l’avversaria ad accorciare, si avventa su una palla corta e centrale, e dovrebbe solo metterla di là, magari in contropiede, e invece molte volte sbaglia e la palla va in rete o lunga. Invece quando si trova in difficoltà molto raramente riesce a ribaltare le sorti dello scambio in suo favore con una difesa efficace, anche se sono convinto che Camila possa difendere molto meglio. Con il tempo e l’esperienza dei match ad alto livello le cose miglioreranno, ma al momento non sappiamo che Camila ci ritroveremo in campo ad IW…. spero tu abbia ragione… 🙂

    • by Atom

      Mi spiace Riccardo che tu non abbia capito quello che volevo dire, probabilmente mi sarò spiegato male. Non pretendo affatto di essere letto, ho detto di non essere interessante, però ho aggiunto che se mi si vuole attaccare è giocoforza leggermi altrimenti sono attacchi campati in aria….E se qualcuno mi ha letto scoprirà la mia passione per Camila…e che non faccio mai critiche fine a se stesse ma motivate (ovviamente con le mie motivazioni). Tutto qui…

  127. by Atom

    Va beh non sono un commentatore interessante e non pretendo di essere letto. Però dico a chi non mi legge o mi legge male che non può criticarmi non avendone i presupposti. Se davvero i miei post fossero letti dai “denigratori” troverebbero molti elogi a Camila e poche critiche semmai a chi la dirige. Il mio ragionamento è molto semplice: se questa ragazza ha potenzialità da top ten qualche ragione ci deve essere per cui è ancora 32 e non ha vinto niente. Se qualcuno di quelli “bravi” mi illumina su questa situazione gli sarei grato e può essere che dica: va beh mi sto sbagliando. Se invece mi insulta o mi deride a prescindere non credo sia il massimo del confronto democratico ..preciso che.il leccaculismo non rientra tra le mie “qualità” e se ho qualcosa sul gozzo non posso non dirlo. Ed a chi mi attacca ricordo che Voltaire diceva (in sostanza)..odio tutto quello che dici ma darei la vita per fartelo dire…l’essenza della democrazia…non pretendo la vita ma un minimo di tolleranza.. Ovviamente sono d’accordo e non si può non esserlo, che le critiche (quando ci sono) devono essere mosse in modo civile e senza insulti…ma se la critica già di per se è ritenuta insulto beh allora va bene un popolo di omologati votato solo a fare elogi sperticati o vuoti peana , ma non credo che gestori del sito, persone intelligenti, auspichino questo… anzi ritengo che le diverse opinioni diano un senso a questo tipo di comunicazione mediatica…che ha per oggetto il tennis ed un sua splendida (aggettivo sincero senza adulazioni visto che non ne sono capace) interprete….

    • filippo.demaio by filippo.demaio

      Non avrei saputo dirlo meglio! 🙂

    • by antonelo

      “Però dico a chi non mi legge o mi legge male che non può criticarmi non avendone i presupposti.”
      Esatto, per poter criticare bisognerebbe averne i presupposti.
      Ricordiamocelo, al prossimo “so-tutto-io” che critica i risultati di Camila non avendo mai preso una racchetta in mano, o la gestione di Sergio, non avendo mai organizzato nemmeno un torneo fra amici.

    • r.b. by r.b.

      Vabbè però le battute sui tuoi post o tormentoni che dir si voglia le accetti, spero…tra l’altro non sono certo offensive…. era solo per ridere un po’ visto che qui dobbiamo farci ancora due maroni così per una settimana prima che si ricominci a giocare… 🙂 🙂

    • Ace by Ace

      Atom non fare la vittima, ti leggiamo! Altra cosa è capire o condividere…
      Tu confondi la critica con la volontà di sostituire il padrone di casa e a mio avviso questo non è possibile. Per il resto i tuoi commenti vanno benissimo. Non c’è bisogno di ricordare a nessuno i principi della democrazia con vena polemica.
      Non so tu, ma io sono qui per divertirmi e se possibile amo farlo con leggerezza. Condivido il consiglio di r.b. sulla bellezza di fare e accettare battute. Lo sfottò fa parte del tifo.
      Non rendiamo questo divertente e allegro sito un posto simile ad altri piccoli piccoli dove tre amici rancorosi si danno delle grandi arie e si fanno un fegato così passando le giornate a leggere quello che si scrive qui. Ridiamo di loro e non imitiamoli!
      Do il buon esempio e ti vengo incontro facendo una critica anch’io. Più che una critica, metto le mani avanti e mi dissocio dall’entusiasmo che(magari sbaglio previsione) arriverà su queste pagine nei prossimi giorni. Intendo dire che spero che nelle prossime settimane si possano concretizzare grandi risultati per la nostra campionessa, ma non vedo al momento le premesse per fare previsioni trionfali. I piccoli guai fisici possono avere davvero scombinato la programmazione e le poche partite giocate sono un punto a sfavore per cui prima di sbilanciarmi(come vorrei) attenderò il ritorno in campo di Camila. Non ho condiviso le critiche sull’informazione e i dubbi sulla programmazione, proprio perché non ho news, per una volta, preferisco trattenere il mio entusiasmo.
      Ricordo a tutti che siamo qui per sostenere una grande giocatrice e questo deve valere soprattutto nelle difficoltà. Sarà troppo semplice festeggiare quando sarà(e lo sarà!) il momento del trionfo.
      Un saluto a tutti….qualunque sia lo stato di salute del suo fegato! 😉
      Camila ti aspettiamo. Torna, gioca e divertiti…i risultati arriveranno!!!

      • by Atom

        Ma scusa Ace che vuol dire sostituirsi al padrone di casa? Io esprimo un mio punto di vista e so bene che non conta niente sulle decisioni del team Giorgi. E’ solo un contributo ad una discussione…Non mi sento per niente vittima anzi semmai carnefice….ahahah Condivido la tua prudenza sulle future prestazioni di Camila ma ci deve essere la speranza di vedere il bel gioco della nostra ragazza…Sono comunque convinto che le malattie fisiche di Camila non incideranno sui risultati lei è fortissima….così come sono fiducioso che magari si stia lavorando sull’aspetto mentale e tattico, a dispetto di chi mi sfotte ahahah no dai ragazzi sdrammatizziamo…Invidio Sergio Giorgi per aver una figlia così..ei certe mie critiche a lui derivano da questa invidia….(battuta anche se riuscita male, non ho l’arguzia di r.b. sono invidioso anche di lui e della competenza di Ace di Big e degli altri…) ….No amici, l’invidia non mi appartiene ho solo il grande difetto (qualità?) di amare troppo questa ragazza………….

        • Ace by Ace

          Atom la comune passione è fuori di dubbio insieme alla speranza di potere festeggiare presto insieme. Anche se io temo(e spero di sbagliarmi) che il processo di maturazione non possa essere rapidissimo.
          Non era un “sostituirsi”, ma un “sostituire”…e poi sono io che non leggo bene? 😉
          Intendevo riferirmi a quel dogma che tu spesso metti in discussione: Sergio non si tocca. Ma anche su questo tu potresti avere delle ragioni, non discuto. Su questo argomento, il punto dove tu(e tanti altri sparsi nel web) hai torto è il fatto che per il momento Camila non ne vuole neanche sentire parlare. Io oggi concordo con lei perché la loro ascesa in comune mi affascina troppo. In futuro invece penso che sarà normale avere anche esperienze diverse come dici tu. Oggi però la cosa non è all’ordine del giorno e so già che mi farai imbestialire tornando su questo punto alla prossima sconfitta…

  128. r.b. by r.b.

    @atom
    vorrei aggiornare il tuo tormentone: vista l’entry list di Indian Wells, invece che:
    testa testa testa testa testa testa testa testa testa testa testa testa testa…
    proporrei
    testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie testa di serie….
    🙂 🙂 🙂 🙂

  129. r.b. by r.b.

    Eh basta con le calunnie…. 🙂 mettiamo un punto fermo alla questione teste di serie.
    A Indian Wells le teste di serie NON CI SONO…. 🙂
    I sorteggi vengono fatti alla c…o di cane!!! Infatti li fa Francesco Cinà…. l’allenatore della Vinci!!!! 🙂
    Ricordate il coaching più famoso della storia? “Attacca alla c…o di cane ma attacca!” 🙂 🙂 🙂
    O per meglio dire, UNA testa di serie c’è: Serena Williams… il torneo infatti si giocherà su 96 campi in simultanea, come i grandi maestri di scacchi: SERENA CONTRO TUTTI! Primo gioco al servizio sempre Serena…. 🙂 🙂 🙂

  130. by SanTommaso

    Non so se fidarmi della WTA che definisce “seeded” anche le giocatrici in entry list dalla 17 alla 32 o del noto blògge della Brianza…

  131. eulondon by eulondon

    Ma scusate chi dice tale castroneria che a IW e Miami le TDS sono 16! MA QUANDO MAI!!! IW e Miami hanno 32 “Seeded players” per definizione stessa. Però ho capito dove sta l’ errore o l’ ignoranza (nel senso di non conoscenza) . IW e Miami sono come gli slam. Hanno tabellone diviso in 2 pagine. Parte alta e parte bassa. Le prime 16 tds sono riportate nella parte alta, le altre 16 in quella bassa per questioni di spazio. Riportate nel senso di trascritte, non nel senso di suddivise, ovviamente. Secondo me chi ha detto che si definiscono seeds solo le prime 16 ha aperto solo la prima pagina. Basta proseguire nella seconda pagina e si vede il proseguio dell’ elenco con la stessa dicitura “seeded players”: http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/Archive/Draws/2014/609.pdf
    Si può sapere su quale sito avete letto ciò, livetennis?

    • by SanTommaso

      Ma no, lì di tennis ne sanno. E’ un altro sito, uno di quelli che critica Camila perché perde le quali di un WTA il sabato e il lunedì non gioca un Itf, ignorando il fatto che non si possano giocare due tornei differenti che portano punti nella stessa settimana.

      Insomma, un sito che scrive scrive e scrive ma non conosce neanche i regolamenti di ciò di cui scrive!

    • TEUS by TEUS

      Leggendo anche il post di SanTommaso, presumo che l’ennesima castroneria arrivi sempre dallo stesso luogo: sì, proprio quello che raggruppa gli intenditori da quattro soldi.
      Il loro “capo” ormai colleziona figuracce praticamente ogni giorno. Contenti loro…

  132. biglebowski by biglebowski

    cari amici, trombettieri e non,

    quando ormai 6 anni fa due ragazzi appassionati chiesero a sergio e camila di poter costruire uno spazio dove altre persone che condividono la stessa passione potessero confrontarsi, i giorgi acconsentirono volentieri a concedere la possibilità di utilizzare il “marchio” non chiedendo nulla in cambio, non consentendo assolutamente che gli spazi venissero strumentalizzati ad uso pubblicitario, ponendo soltanto la condizione di mantenere un comportamento corretto e chiarendo che comunque non avrebbero voluto gestire la cosa personalmente e farlo diventare un house organ della famiglia e neppure che fosse il bollettino ufficiale di camila.
    il clima che si è creato ha indotto la bimba ad intervenire quando ha voluto e potuto, a condividere alcuni suoi ricordi personali, ad anticipare la programmazione di massima e altro.
    per il resto hanno ampiamente chiarito che camila preferisce parlare con i fatti.
    se a qualcuno non va bene, se ne faccia una ragione.
    altre giocatrici preferiscono interagire maggiormente specie con i moderni strumenti che la moderna tecnologia mette a disposizione (qualcuna in modo perfino bulimico ed esagerato, a mio modesto parere), ma questo non costituisce un merito o una mancanza; sono semplicemente modi diversi di approcciare la propria professione che vanno rispettati.

    buona giornata a tutti!

  133. riccardo by riccardo

    ragazzi e cosa è successo?? Insomma si vede che Cami non gioca da un pò , perchè vedo che qualcuno discute praticamente del nulla. Certamente non appartengo ai trombettieri doc anche se io come qualcun’altro abbiamo ricevuto più di una qualche offesa in altri siti ma non importa. quando dico che non sono trombettiere , intendo dire che rispetto a molti qui, che difficilmente muovono critiche , io invece a torto oppure a ragione qualche volta ho criticato. Detto questo a proposito della comunicazione , direi che non so quante tenniste hanno un rapporto cosi stretto con i tifosi al punto da creare un blog, penso poche. Può darsi che magari si possa dire qualcosina in più tuttavia, non penso che camila debba comunicare se ha avuto la febbre a 39 piuttosto che la febbre a 37. Del resto questo è perfettamente coerente con lo stile Camila che come sappiamo, non fa mai trasparire nulla del suo stato di salute e gioca anche quando sta male. L’esempio della Dyas di qualche anno fa è piuttosto lampante. Sotto questo profilo lasciatemi dire che è ammirevole ed estremamente corretta una tennista che quando scende in campo non fa mai sceneggiate e gioca e se perde non accampa pretesti. Il mondo è pieno di tenniste che fanno teatro in maniera appariscente in campo e quindi da questo punto di vista ben venga la riservatezza di cami che è un tratto del suo carattere che a me personalmente me la fa amare di più. Per quanto riguarda il resto ed IW in particolare , sapete che sono sempre prudente ma è facile esaltarsi quando la nostra vince e dare addosso quando perde e quindi stavolta , a costo di essere preso per il sedere , voglio sbilanciarmi alquanto e dico senza se e senza ma ….. Cami facci sognare e regalaci e regalati questa finale. Forza Camila, Forza , forza.

    • by SanTommaso

      Ormai siamo sempre d’accordo. Sulla comunicazione secondo me ci si dimentica troppo spesso che le giocatrici sono tenute a rispondere SOLO in conferenza stampa. Di Camila sappiamo che ha avuto i problemi alla spalla, ha tolto i denti del giudizio, è stata influenzata. Tutte cose che NON ERA TENUTA a comunicare in alcun modo. Torno sempre sull’esempio della Vinci e non per criticare Roberta, anzi: ha dei profili ufficiali e personali.Su twitter l’ultimo post è la foto del players party di Acapulco, 23 febbraio! Poi ha giocato, si è ritirata a partita in corso (lo sappiamo da un livescore non essendoci telecamere sul campo) e si è cancellata dal torneo successivo. I motivi? Mistero. E allora? E’ un suo diritto la riservatezza.

      • riccardo by riccardo

        Già ho notato 🙂
        Prima o poi torneremo a discutere : ) 🙂
        Intanto io dico che Camila ci farà divertire molto ad IW … lo sento . …

        • r.b. by r.b.

          Dai che sei un trombettiere DOC…. 🙂
          Ma come si fa a pronosticare Cami in finale a IW????? Gli insulti partiranno automaticamente sul “noto” sito…. 🙂 🙂 🙂

  134. by SanTommaso

    Vi prego ragazzi, questa è bella quasi quanto quella dei due tornei in una settimana. Sì, lo so, non bisognerebbe dargli corda ma questa è GIGANTESCA. Il nostro amico dice che le tds a IW e Miami sono 16. Quindi o non conosce i regolamenti, o non guarda i tornei, o non sa di cosa parla, o è in malafede. Anche perché, se proprio la memoria fa difetto e quindi non ci si ricorda i risultati di un anno fa, c’è comunque il sito WTA che viene in soccorso: qui IW, http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/posting/2014/609/MDS.pdf e qui invece Miami http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/posting/2014/902/MDS.pdf

    Stiamo sul prossimo torneo, Indian Wells. Come si può ben vedere, sono 32 le giocatrici con “numeretto” (ci torniamo su questa definizione) che prendono un bye al primo turno.

    A questo punto, non so se sollecitato da qualcuno dei fedeli servitori, corregge in parte il tiro. Le tds sono 16, poi ci sono altre 16 che hanno il “numeretto” e hanno un bye al primo turno, ma non “uno spot predefinito”. ERRORE: le tds dalla 17 alla 32 vengono sorteggiate in tabellone esattamente come le altre, tant’è che le giocatrici che occupano le posizioni da 17 a 32 sono equamente distribuite nella parte alta (lo scorso anno e numero 28, 21, 23, 27, 25, 20, 17 e 32) e nella parte bassa (26, 18, 19, 29, 31, 24, 22, 20). Ma ricordate, le VERE teste di serie sono 16. Le altre hanno “solo” un bye al primo turno e non possono incontrare un’altra tds al secondo turno. Insomma tutte le tds sono uguali, ma alcune sono più uguali di altre. A questo punto si potrebbe dire che le vere tds sono le prime 4, ma anche in questo caso non sempre la 1 incontra la 4 in semifinale, a volte il sorteggio pone dalla stessa parte la 1 e la 3. Quindi le vere tds sono le prime due, le uniche certe di incontrasrsi, eventualmente, solo in finale.

    La prova che porta il nostro amico di questo ennesimo pietoso tentativo di… boh ormai non so neanche più a cosa miri, forse a non ammettere Camila tra le teste di serie di un torneo? Ben misero tentativo… comunque dicevo, la prova? Un’immagine della tabella delle “seeded players” del pdf del torneo, che ne riporta effettivamente 16 (la sedicesima tds era la diciassettesima del ranking, la Stosur). Eh già. Attenzione, notizia bomba: quella tabella è riportata nella PRIMA PAGINA del tabellone, quella della parte alta. Cliccando su questo link http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/Archive/Draws/2014/609.pdf e scorrendo la colonnina di destra fino a scendere nella seconda pagina… ooooooh, magia!!!! Ecco le altre 16 “seeded players”, che sommate fanno 32!!! Un attimo prendo la calcolatrice perché non vorrei sbagliare… sì 16+16=32, è giusto. La trentaduesima era la Muguruza, numero 36 del mondo. E nella terza ci sono addirittura le seeded del torneo di doppio. WOOOOOOOOOOOO MAMMA MIA CHE SCOPERTA SENSAZIONALEEEE!!! Ma questo rivoluziona il mondo del tennis. Se avete un amico che era convinto che le tds a IW fossero 16 perché non sapeva cliccare un tasto e scorrere alla seconda pagina, andate a fargli visita, fatelo sedere e apritegli gli occhi. Ma siate moderati, potrebbe non reggere lo shock.

    Ma con chi abbiamo a che fare? Così non è quasi neppure divertente…

    Vamos Cami, vamos Sergio, vamos trombettieri!

  135. by Simone

    Sulla programmazione penso ci sia poco da dire anche perché le scelte vengono fatte su delle basi che noi non potremmo conoscere mai a pieno salvo comunicazione da parte di Camila o allenatore.
    Per quanto riguarda le informazioni date su questo sito, be ci potrebbe stare qualcosina in più, almeno dire se si è ripresa e come si sente. Diciamoci la verità, saremmo tutti capaci di scrivere prima delle partite contro chi gioca o, dopo, mettere giù due righe sul risultato e come ha giocato.

  136. r.b. by r.b.

    Io sarei dell’idea di arruolare nell’esercito dei trombettieri anche filippo e atom, certo, nella divisione “ipercritici”…. 🙂
    Ma è il bello della democrazia, secondo me lo fanno per troppo amore e perché soffrono troppo quando Camila non vince (e noi no?)…. Oppure perché vorrebbero vederla ogni settimana in campo….
    Ragazzi dobbiamo tutti avere pazienza, anch’io sono stato sgridato per alcuni miei commenti “a caldo”, però ci credo ancora…
    E comunque per essere considerati trombettieri doc bisogna essere stati offesi almeno una volta nel noto sito dei rosikoni… 🙂 🙂 🙂
    Quindi continuate a postare che gli insulti arriveranno presto… 🙂
    Qualche consiglio:
    1. Cami in semi a IW 🙂
    2. Camila T.d.S. a Miami 🙂
    3. LE ASFALTIAMO TUTTE! 🙂
    4. La Cornet è… (sbizzarritevi voi con aggettivi coloriti, ma non esagerate)…. 🙂
    5. La….. (mettete il nome di una tennista ché vi piace) è una grandissima gnocca… 🙂
    Nell’ultimo caso vi beccherete del maniaco ma vabbé…. 🙂

    • Ace by Ace

      r.b. mi tocca chiederti di metterti una mano sul cuore ed evitare di nominare la simpatica Cornet.
      Lo so non è facile, ma ti racconterò una cosa che ti commuoverà: chi ha fatto nascere la pagina di FB italiana a sostegno di Alizé ci sta pure spendendo dei soldini facendo pubblicità alla stessa. Si tratta di una pagina sponsorizzata!!! Il rancore fa perdere la testa….ah ah ah!!!
      Io rispetto le sofferenza altrui, ma questa mi ha veramente divertito!

      • r.b. by r.b.

        Beh, ok per la Cornet, però è il modo migliore per beccare insulti… basta non esagerare…. 🙂
        Quanto a Cami in semi, un noto trombettiere DOC che però dice di non essere tale, si è già spinto oltre, pronosticando Cami in finale…. qualcuno offre di più? 🙂

  137. r.b. by r.b.

    Oggi è stata pubblicata la nuova classifica. Camila è #33. In prospettiva della classifica di settimana prossima, Camila non può perdere posizioni, ma può guadagnarne una se la Dellacqua non raggiungerà almeno ai quarti a Kuala Lumpur, il che sembra francamente poco probabile.
    Ma nel tennis femminile abbiamo visto che tutto è possibile, quindi….

    • hector by hector

      Non possiamo temere la Dellacqua, le tenniste che partecipano al torneo di Koala Lumpur sono destinate all’ estinzione, come i panda.

      • r.b. by r.b.

        Pensavo che dicessi che non possiamo temere la Dellacqua perchè a Kuala Lumpur è la stagione delle piogge…. 🙂

  138. biglebowski by biglebowski

    come mi facevano notare e come sembrerebbe guardando il tabellone dell’anno scorso, è una inesattezza quella che avevo scritto in precedenza, e cioè che le ultime 4 tds affronterebbero le prime 4 tds , bensì che ultime otto tds affronterebbero le prime 8 tds.

    che, sulla carta, è molto meglio………..

  139. r.b. by r.b.

    E ad IW un solo urlo unirà tutti i trombettieri, dal presidente Antonelo all’ultimo dei nuovi arrivati:
    PIALLIAMOLE TUTTE! 🙂 🙂 🙂

  140. avadar by avadar

    ….direttamente x IW pare che Nek cambierà la sua hit sanremese in “Fatti avanti Cami”…. 🙂 🙂 🙂

  141. TEUS by TEUS

    Siamo alle solite: ciclicamente si presenta qualcuno che critica la COMUNICAZIONE o la PROGRAMMAZIONE (cose che tra l’altro ogni professionista è libero di gestire come meglio crede).
    Avessero almeno un briciolo di fantasia i nostri “amici”…

    • r.b. by r.b.

      Meglio criticare che rosikare… 🙂

    • filippo.demaio by filippo.demaio

      Se ciclicamente qualcuno critica, forse ciclicamente c’è nè motivo.
      In ogni caso Cami ha diritto di fare la programmazione che vuole e comunicare ciò che ritiene opportuno. Allo stesso modo io come ognuno qui dentro ha diritto di approvare o criticare ciò che vuole. Ci mancherebbe altro!!

      • by antonelo

        E, di grazia, cosa ti darebbe il diritto di venire qui ad approvare o criticare ciò che vuoi?

        • filippo.demaio by filippo.demaio

          E, di grazia, cosa me lo impedirebbe? Non ho come tutti la facoltà di esprimere la mia opinione? Non c’è libertà di parola qui?
          Hai detto una sciocchezza!

          • by antonelo

            Te lo possono impedire i gestori del sito.
            Sono loro ad offrirci la possibilità di esprimere la nostra opinione.
            Non confondere una gentile offerta con un tuo diritto.

            • filippo.demaio by filippo.demaio

              Il diritto di esprimermi rimane. I gestori del sito farebbero benissimo ad eliminare utenti (me compreso) il cui comportamento è irrispettoso e offensivo nei confronti di altri. Ritengo di essere mooolto lontano da tale eventualità. Se mi sbaglio accetterò di essere bannato senza problemi e continuerò a tifare Camila anche fuori da questo contesto.

              • by antonelo

                No, non ti rimane perché non lo hai mai avuto. I diritti che ti spettano sono altri… il diritto al voto, il diritto all’assistenza sanitaria, ecc. ecc.
                Il diritto ad esprimere la proprio opinione su questo sito non è invece garantito da nessun ordinamento.
                E’ solo una gentile concessione di Sergio Giorgi e dei gestori del sito.

                • filippo.demaio by filippo.demaio

                  Ti chiarisco qsa, dopodichè non ti rispondo più perchè la discussione diventa sterile stando su due piani diversi. Il diritto è la conseguenza di una concessione. Ho il diritto di dire la mia opinione (nel rispetto degli altri, ovvio) poichè i gestori del sito mi hanno concesso gentilmente di farne parte. Lascia a loro il compito di valutare ciò che scrivono gli utenti e in caso di revocare tale concessione. Smettila di dire sciocchezze, in questo forum tutti dicono la propria opinione, è fatto apposta!

    • by SanTommaso

      Hai dimenticato la tenuta mentale, vero e proprio cavallo di battaglia dei soliti tre. O sono due? O è uno, forse…

      • TEUS by TEUS

        Ormai smascherarli è un gioco da ragazzi.
        Per quanto riguarda invece il loro gioco… Game over. Rien ne va plus.

  142. r.b. by r.b.

    Come comunicazione non ho nulla da dire o da rimproverare ai gestori del sito. C’è scritto che Camila ha avuto l’influenza, non ha giocato Doha per questo motivo e che il prossimo torneo è IW.
    Essere scontenti di questa news non significa criticare la COMUNICAZIONE, significa criticare la PROGRAMMAZIONE.
    E questo è un film già visto e rivisto (per la serie “Camila gioca troppo poco, dovrebbe giocare di più” ecc.). Che poi ovviamente la programmazione si può criticare, ci mancherebbe. Camila fa una programmazione da top 10, ok, ha tutto il diritto di farla. Solo che le top 10 arrivano in genere almeno ai quarti o più avanti e quindi giocano 65-70 partite l’anno, mentre Camila non arriva a 60…
    Se poi scegli i tornei più difficili il rischio di uscire al primo turno è consistente…
    Beh, a Camila piace rischiare, questa non è una novità… a noi piace anche per questo…

    • by SanTommaso

      Ma infatti la programmazione è criticabilissima. Io stesso criticai la scelta dei tornei su terra dopo Wimbledon. Certo che a voler fare i provocatori ci si mette un attimo. Tipo: ehi, perché a ottobre non gioca nessun torneo? Ma siamo matti? Ma lo sa che le altre giocano fino a 3 tornei a settimana???? 😀

      Per il capitolo comunicazione forse è vero che è stato concesso fin troppo. Molte giocatrici o non hanno un sito o non permettono di commentare. Qua qualcuno pretende addirittura di sapere tutto e subito, appena succede, pena una “insufficienza” allo staff in “comunicazione della notizia” e conseguente rimando agli esami di riparazione di settembre…

      • r.b. by r.b.

        Quella dei 3 tornei a settimana, oltre che godibile come battuta, mi fa venire in mente la prima volta che misi piede in questo sito….
        Qualcuno sosteneva (e ancora sostiene, chissà…. 🙂 ) che Camila, eliminata dalle qualificazioni di un torneo che, come sempre accade, vengono disputate negli ultimi giorni della settimana precedente a quella ufficiale nella quale si gioca il torneo, potesse e dovesse giocare quella stessa settimana in un altro torneo differente…. con buona pace del regolamento che espressamente lo vieta…. 🙂 🙂 🙂
        Bei ricordi…. 🙂

  143. by t.o.

    Ciao a tutti….nonostante il ritorno di serena, la straordinaria forma di una Garcia che cede solo contro l’unica con cui non doveva perdere, Timea, nonostante Camila abbia saltato un torneo e perso altri due in non certe condizioni di salute, nonostante in quei giorni non proprio al 100% abbia incontrato l’altra più in forma del momento…Carla……nonostante non ne sia andata dritta una….che dico una… Camila dovrebbe…e dico dovrebbe perchè Venere è sempre dalla parte di Camila……
    Essere TdS ad Indian Wells……….
    lo avevo scritto tempo fa…..era una questione di numeri….
    …..e voi pensate che Sergio e Camila non sappiano calcolare questi numeri?
    …pensate che non sappiano da tempo che la TdS di IW è l’ultimo dei problemi…..nonostante Timea……
    ….perchè dovrebbe andare per tornei a mendicare WC quando IW è a pochi giorni?
    …solo lei sa il suo stato di salute….magari fa pretattica? …..perchè….. quando la fa Carla che dice che si deve operare al gomito?…..e poi vince 9 partite su 12 e…..contro chi poi?
    Perciò chi ha detto mai che Camila deve pubblicare il suo bollettino medico?…..
    …e non chiedete mai a Camila di andare a lucrare un centinaio di punti in un torneo e poi abbandonare al terzo turno alla Simona… per andare a preparare meglio il torneo importante successivo……queste cose non le farà mai….così come non abbandonerà mai una partita per infortunio se non su una barella…….anche a costo di uscire 6-0 6-0 lei la partita la finisce…
    Questa è Camila…se vi va…..se non vi va…..credo che questa sia Camila lo stesso….
    IW è il suo stadio…..l’impresa contro Maria ha lasciato il segno….è lo stadio dove ad oggi ha conseguito la sua vittoria più prestigiosa….più che a US Open e a Wimbledon…..ad IW non aveva solo la folla degli spettatori….(i suoi allenamenti erano affollati più di tante partite del torneo…) aveva anche il tifo e l’affetto di tutti gli addetti (IW è in California ma la lingua è lo spagnolo….)…e non dimenticate il grande ristorante “Bucatini”….ormai Sponsor ufficiale per la fornitura di fritto di mare e Penne al Salmone…..
    e voi la vorreste a spasso per il mondo per raccattare punti che ora non servono?….
    Fatele preparare al meglio IW …..sa solo lei e sergio se l’influenza ha interrotto una preparazione che già doveva tenere conto dell’interruzione di dicembre….e solo sergio sa come recuperare…
    ….e Camila sarà ad IW nella migliore forma possibile…..io mi contenteri del 85%……IW e Miami sono un GS che dura 4 settimane….e che avrà due W 4 S 8Q……
    sono certo che dentro queste 14 tenniste Camila potrà mettere il suo nome…..

    • r.b. by r.b.

      Camila all’85% della forma (cioè la Camila del primo set contro Suarez Navarro per 4 o 5 partite senza cali o troppi gratuiti) ci arriva minimo in semifinale…. 🙂

      • enzo by enzo

        @t.o.
        meno male che ogni tanto ti fai sentire .

        • by t.o.

          da quando sei diventato così puntuale con le statistiche che mi faccio sentire a fare? 🙂 🙂
          passo il tempo ad elaborare i tuoi numeri……in realtà è che ho avuto dei lunghi e fastidiosissimi problemi di salute…..ma che ci vuoi fare….passerà
          ciao t.o.

          • enzo by enzo

            Volevo dire che ogni tanto serve qualcuno che metta in riga chi pretende di …sapere…di programmare ecc.
            Comunque auguri per la tua salute e mi fa piacere che le mie stats ti servano.
            Ciao

          • avadar by avadar

            Auguroni t.o., che il peggio sia alle spalle!!
            Aspettiamo di vederti presto a bordo campo!! 🙂

  144. by Atom

    Pienamente d’accordo con filippo de maio. La comunicazione è scarsa…poi addirittura si dice che deve prepararsi e fare le stesse tappe delle Top…ma loro sono Top noi dobbiamo diventarlo e dunque occorre fare un altro percorso…Avendo detto “salvo complicazioni” almeno dovrebbero dire che non ce ne sono…

  145. filippo.demaio by filippo.demaio

    Oh, bene ….. quindi siete tutti soddisfatti della comunicazione…… io no. Mi piacerebbe sapere molto di più su cosa sta facendo; tre righe in un mese le trovo largamente insufficienti, ma evidentemente per voi esperti sono il giusto perchè riuscite a leggere tra le righe tutta una serie di informazioni che vi fanno capire persino la strategia di Camila per Wimbledon e US Open.
    Quanto ho espresso sulla pausa di tornei giocati è stato detto anche da molti di voi per cui non sono stato originale.
    In particolare per @SanTommaso, le tue risposte hanno spesso un atteggiamento guerrafondaio; ma perchè??? Hai avuto un’infanzia difficile??
    Il tuo esempio del ristorante è quanto di meno calzante potevi esprimere…. e i tuoi parametri per la vergogna, nemmeno li commento…..

    • by SanTommaso

      Ciao filippo. Infanzia felicissima, maturità buona, proseguimento ottimo. Ok non faccio più esempi se non vengono capiti. Io, parlo per me, non leggo tra le righe. Leggo LE RIGHE: non ha giocato Doha per influenza e sarebbe rientrata, da programmazione, a IW. Tutto procede secondo quello che è stato comunicato. Trovo spesso morbosa la richiesta di informazioni, informazioni, comunicazione, comunicazione. Cosa dovrebbero comunicare? Quali sono le “cose in più su cosa sta facendo” che vorresti sapere? Che si sta allenando? Che è uscita a mangiare una pizza con un’amica? Cosa? Ma tutte le altre cosa pensi che facciano, che sbattano in pasto a tutti gli affari loro?

      La Bouchard si è cancellata da due tornei. Perché? Mistero. La Vinci si è ritirata a partita in corso. Perché? Mistero. La Williams si è ritirata da Dubai. Motivo? “Illness”. Nessuna racconta i fatti propri, cosa vorresti sapere dal suo staff? Prova a chiedere, magari ti rispondono.

      I parametri per la vergogna non erano riferiti a te ma a chi ha scritto su livetennis. Non eri tu, era un altro nick. Coda di paglia?

      • filippo.demaio by filippo.demaio

        Niente code di paglia, se mi conoscessi meglio sapresti che dico quello che penso e penso quello che dico…. ma mai con polemica….. mi piacerebbe sempre essere costruttivo o imparare qsa. Siccome hai fatto un reply sul mio post era molto facile pensare che rispondessi a me e non capivo di cosa dovessi vergognarmi, tutto qua.
        Se devi dire qsa in generale posta in alto, non clikkare Reply.

        • by SanTommaso

          …ma non ti conosco meglio. Come tu non conosci me abbastanza per chiedere in maniera provocatoria e assolutamente fuoriluogo se ho avuto un’infanzia difficile. Ti è andata bene che ho avuto un’infanzia felicissima.

          Ti conosco, come tutti ci “conosciamo” qua dentro, per quello che scriviamo. A memoria, ma correggimi se sbaglio, tu hai sempre e solo criticato i tornei di Camila, la comunicazione e la tenuta mentale. Hai parlato di “problemi psicologici grossi come una casa”, dell’utilità di una psicoterapeuta, ti sei chiesto se a Cami piacesse giocare a tennis e che non vedi un progetto perciò non ti diverti a guardare le sue partite. Ora te la prendi con l’entourage per la comunicazione da te definita insufficiente.

          Insomma: quando scrivi lo fai SOLO E SOLTANTO per criticare. Per carità, la celeberrima “critica costruttiva” va sempre bene, ma la critica a priori a Camila, sul sito di Camila, all’interno di discorsi tra tifosi di Camila sa tanto, ma taaaaaaanto di provocazione fine a se stessa.

          Io stesso, capotrombettiere salumiere pronto solo a riempire di elogi (secondo chi ha l’utilità di dipingere una persona del genere) ho criticato la programmazione, ad esempio i tornei su terra dopo Wimbledon un anno fa. Ma c’è modo e modo, e il tuo (ancora, correggimi se ho scritto qualcosa di sbagliato nelle righe precedenti) è un modo che ai più può sembrare provocatorio e tutt’altro che costruttivo. In nessun modo, in nessun universo, sapere se Camila si stia allenando o se sia già a IW, aiuterebbe Camila a raggiungere migliorare e raggiungere i suoi obiettivi. E’ solamente una richiesta per soddisfare una propria curiosità, posta in maniera un po’ troppo sopra le righe.

          • filippo.demaio by filippo.demaio

            Ti confermo che tutto lo scritto che mi attribuisci è mio. Molti sono sfoghi dell’immediato post-sconfitta e come molti di noi sono umano e questi sono solo frutto del dolore che provo per le sue sconfitte (specie le partite quasi vinte). Non ho mai polemizzato con nessuno nel forum se non per rispondere ad una provocazione. Nessuna cattiveria gratuita…. e se c’è stata me ne scuso….
            Tieni conto del contesto in cui scriviamo, siamo tutti fans di una tennista e siamo qui per vederla più in alto possibile al più presto…. qualcuno di noi ha troppa fretta? Si può essere…. ma non ne farei un caso di stato….
            Talvolta si tende a dividere i fans in tifosi di serie A e serie B e me ne dispiace…. siamo tutti qui per lo stesso motivo mi auguro….

  146. boy by boy

    ma quel “salvo ulteriori complicazioni” non vi spaventa un pochino?….cioè qualche news più recente non ce l’abbiamo?

    • r.b. by r.b.

      Se fanno un’altra news prima del sorteggio di IW siamo nei guai…. E come ci arriviamo sennò a mille messaggi su questa? 🙂 🙂 🙂

  147. filippo.demaio by filippo.demaio

    Come si fa a 23 anni a stare fermi un mese per una influenza? Io a 52 anni lavoro con febbre e raffreddore…… Capisco che una atleta si fermi una settimana, anzi….. è prudente che lo faccia….. ma un mese!!!? Come al solito ci sono scelte che non condividiamo grazie alla scarsa comunicazione dell’entourage di Camila.

    • avadar by avadar

      Senza influenza avrebbe giocato Doha….con pausa di una sola settimana….
      l’influenza ha scompaginato i piani ma Cami non può surrogare Doha con Monterrey x il semplice fatto che si cerca di arrivare al meglio e al top a IW e a Miami, al di là di quel che sarà poi il risultato in questi 2 tornei…..

      in fondo si comporta esattamente come certe big, che non “sprecano” energie in tornei meno significativi focalizzando gli appuntamenti + importanti….
      impossibile, e ancor di + vale x il tennis di Cami, tenere uno standard elevato x tutta la stagione senza pause preventivate e centellinando gli impegni….
      lo faceva già prima, lo fa ancora di + adesso, dato che la classifica le consente di essere nel main draw di praticamente tutti i tornei che vuole……

      …..e IW e Key Biscayne sono davvero importanti e meritano una preparazione curata nei minimi particolari e dettagli……

    • r.b. by r.b.

      Secondo me è scritto chiaro qui sopra: “… le ha impedito di allenarsi e giocare al meglio”
      Più chiaro di così!… 🙂 🙂 🙂

    • by SanTommaso

      Ogni tanto salta fuori qualcuno che si lamenta della comunicazione. Ti faccio una domanda: se tu vai al ristorante, ordini, ti portano il piatto e ti augurano buon appetito, ti aspetti anche che ti spieghino come usare coltello e forchetta?

      La notizia che hai commentato, immagino tu l’abbia letta. Si parla di un’influenza che le ha impedito di giocare a Doha. A Dubai è uscita al primo turno, quindi anche volendo fino alla domenica di quella settimana non avrebbe potuto disputare altre partite. La programmazione è lì, in alto, in una sezione dedicata e ben visibile. E’ scritto chiato e tondo che dopo Doha avrebbe giocato a IW. Quindi, cosa ti aspetti che comunichino? E chi? La comunicazione è che salta Doha. Il torneo successivo è IW. Scarsa comunicazione dell’enturage, cosa? Basta saper leggere e saper fare 1+1…

      Io veramente non capisco a volte se la gente fa apposta (spero di sì) o se non ci arriva.

      • by SanTommaso

        A Dubai ha perso al secondo turno, ma il discorso resta valido. Il programma prevedeva Doha e IW. Doha è saltato per influenza, altro da comunicare secondo me non c’era…

        Qualcuno su livetennis ha parlato di “mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi”, salvo poi venire puntualmente e come spesso accade smentito poche ore dopo da questo articolo che stiamo commentando, uscito il giorno dopo il ritiro dalle quali di Doha. Per fare un altro esempio in casa azzurri, la Vinci si è ritirata da un match non trasmesso da telecamere. Poi si è ritirata dal torneo successivo senza andare. E qualcuno l’ha già fatta ritirare anche da IW. Ha un profilo twitter ufficiale che usa anche per postare i selfie fatti in Fed Cup mentre una compagna sta giocando. Ma due parole sullo stato di forma, sul perché si è ritirata, come sta, quando tornerà? E poi si parla di “mancanza di rispetto” o di scarsa comunicazione e cosa ancor più grave lo si fa senza un briciolo di vergogna.

    • hector by hector

      Io conosco uno che a diciannove anni per un influenza ha rischiato di fermarsi per sempre: lavorava in uno stabilimento dove macellavano i polli, ha preso l’aviaria.

  148. r.b. by r.b.

    Visto come è andato il nido dei gufi questa settimana (male), sicuramente Casey Dellacqua vincerà il torneo di Kuala Lumpur e supererà Camila che sarà #33 e quindi FUORI dalle teste di serie di Miami… 🙂 🙂

  149. r.b. by r.b.

    Non capisco cosa ci faccia la Wozniacki a Kuala Lumpur… E Ana a Monterrey?
    Deve essere solo una questione di soldi….
    Ma Camila non potrebbe giocare qualche altro torneo, così per soldi? Sarebbe più ricca lei e più contenti noi… 🙂 🙂 🙂

  150. by lucio

    Per IW tds n.32

    • by lucio

      Si e’ tagliato il commento.
      Per IW tds n. 32 per Miami unica che può superare Camila e’ Dellacqua essendo Diaz che scala dietro scontando dei punti. Quindi per adesso siamo tds a Miami senza defezioni alcuna. In altri siti leggo che IW avrebbe 16 tds e che per essere tds a Miami ci vorrebbero minimo una o due defezioni. Per loro Camila a Miami e’ già fuori dalle tds….bah intanto vedremo a IW cosa succede . Per Miami e’ difficile ma non impossibile.

  151. r.b. by r.b.

    Oggi stavo guardando la replica della finale di Doha tra Safarova e Azarenka e Giorgio Spalluto ha fatto una analisi della situazione delle teste di serie a Indian Wells assolutamente identica a quella fatta da noi qui sul sito. Confermato che Venus non giocherà a IW quindi Camila sarà testa di serie. O lui legge noi o noi ascoltiamo lui!… 🙂 🙂 🙂

  152. by Atom

    Voglio dire a r.b. che la testa vale per tutte le atlete e in tutti gli sport. C’è chi la usa meno chi di più, per chi è meno condizionante e per chi lo è di più. Ci sono giocatrici che hanno poco gioco ma tanta testa e chi ha gioco ma poca testa….Ma per tutte indistintamente è un fattore importante. Ebbene per Camila, onde entrare in Paradiso, serve la testa moltiplicata per 13…..

  153. riccardo by riccardo

    P.S.
    Roger immenso, il più grande di tutti i tempi.

  154. riccardo by riccardo

    Buona domenica a tutti!! Voglio fare oggi le congratulazioni a lucie safarova splendida vincitrice del Torneo a doha. ragazza fantastica Lucie, sotto tutti gli aspetti con un tennis da top five e la testolina che ogni tanto , anzi spesso ha fatto le bizze. Quest’anno finalmente sembra l’anno buono e dal sito di cami dove ci sono tantissimi sportivi e non solo tifosi non possiamo che essere contenti per lei.

  155. TEUS by TEUS

    C’è qualcuno che ha visto la finale di Acapulco per caso? Il 6-0 del secondo set fa sorgere più di un dubbio sulle condizioni di Garcia.
    Ero rimasto in parte sorpreso anche dalla vittoria in due di Safarova a Doha ma poi, vedendo l’incontro e una Azarenka quasi immobile a causa di un problema alla gamba sinistra, tutto è risultato più chiaro .

    Camila sarà di certo TDS a Indian Wells e per Miami ha ancora qualche chance.

  156. r.b. by r.b.

    Cioè, voglio anche dire, immaginate questo scenario (da film horror 🙂 )…
    Camila, grazie ad una wild card, va ad Acapulco, gioca benissimo e arriva in finale, ma qui perde 6-3 6-0 da una onesta operaia della racchetta… mica dalla Sharapova… 🙂
    Non oso immaginare cosa succederebbe qui e altrove… 🙂 🙂
    Tirrenia verrebbe come minimo invasa dalle cavallette! 🙂

  157. r.b. by r.b.

    Il tennis femminile è bello proprio perché assolutamente imprevedibile. La Bacsinszky vince effettivamente il torneo di Acapulco, battendo in finale la Garcia 6-3 6-0. Chi l’avrebbe mai detto? Ma la Garcia non era quella solida mentalmente che a Genova, pur avendo perso il primo set, snocciolava ace come fossero ciliegie? Come ha fatto a perdere 6-0 visto che serve benissimo? Boh!… Il testa testa testa testa testa ecc. di atom non vale anche per lei, allora?… 🙂
    Ma per fortuna questo non incide per noi sulla assegnazione delle teste di serie a Indian Wells poiché Camila lunedì sarà #33, e, data l’assenza di Venus, riuscirà ancora a rientrare come testa di serie n. 32.
    Probabilmente Camila non sarà testa di serie a Miami ma, vedendo come eravamo messi l’anno scorso, direi che possiamo altamente infischiarcene…
    Speriamo solo di non beccare Azarenka al secondo turno e che Camila sia on fire…

    • avadar by avadar

      Il tennis di Vika non è indigesto a Cami….
      probabilmente sarebbe sul centrale x cui meglio Vika che un mega trappolone su di un campo secondario o terziario di IW….
      di sicuro Cami non se la farebbe sotto a differenza di tante altre….

      • r.b. by r.b.

        Non sono d’accordo. Inoltre la dobbiamo smettere di considerare Camila favorita contro le giocatrici che la nostra ha già battuto in passato. Ogni match fa storia a sé.

        • avadar by avadar

          Non la considero favorita, anzi….
          la favorita sarebbe Vika….ma Azarenka è una che picchia e gioca a viso aperto….
          sarebbe un braccio di ferro e Cami se la giocherebbe eccome….
          e poi, ripeto: meglio Vika, sul centrale, che un’altra da un’altra parte….

    • eulondon by eulondon

      La Garcia e’ molto lunatica. Nei giorni buoni se la sa giocare con molte tenniste, anche top players. Quando le gira storto diventa una macchina spara unforced. Un po’ come Camila..
      Sulla tds non ricordo esattamente come funziona. E’ come gli slam dove al terzo turno eventuale le 29-32 beccano 1-4? Se e’ cosi’… Forse e’ davvero meglio non essere tds. Quindi ben venga Miami. 🙂

      • avadar by avadar

        È così eu….
        ma che succede ragazzi?? Vi siete svegliati con la tremebonda stamattina?? 🙂
        Ben vengano Serena o Masha o Petra o Simona al 3T….
        sinceramente non vedo l’ora e penso anche Cami….

  158. r.b. by r.b.

    Che partita pazzesca sta giocando Federer…. Speriamo che Camila stia guardando… 🙂
    Anche Djokovic comunque sta giocando benissimo. Una grande finale a Dubai.

    • Lukeruns by Lukeruns

      CHE TENNISTA!!!

      Ecco la mia PERSONALISSIMA visione delle categorie al vertice del tennis,
      giocatori:
      Buoni
      Ottimi
      Campioni
      Campionissimi
      DEI

      Roger è tra gli DEI!

      Ecco come giocano gli dei…

      per 3 giochi di fila nel 2° set, si trova 0-30, 15-30, 0,30…ecco come ne è uscito:

      per 3 volte di fila infila solo PRIME VINCENTI/ACES!!
      INCREDIBILE!
      La statistica alla fine dice, palle break per Djokovic 0/7, per Federer 2/2.

      La capacità degli DEI di tirar fuori il meglio quando serve, è imbarazzante!

      Bello bello bello bello!!!

  159. TEUS by TEUS

    Sto rileggendo per l’ennesima volta OPEN di Agassi. Fu vittima di un padre-padrone, certo, ma a volte, se si è seriamente determinati, alla fine si ha ragione.

    “Nessuno mi ha mai domandato se volessi giocare a tennis e men che mai farne la mia vita. In effetti mi madre pensava che sarei diventato un predicatore. Però dice che papà aveva deciso molto prima che nascessi che sarei stato un tennista di professione. Quando avevo un anno, aggiunge, gli ho dimostrato che aveva ragione. Seguendo una partita di ping-pong, muovevo soltanto gli occhi, non la testa. Papà aveva chiamato la mamma.
    Guarda, le aveva detto. Vedi come muove soltanto gli occhi? Un talento naturale.
    Lei racconta che quando ero ancora nella culla mio padre aveva appeso sopra la mia testa alcune palle da tennis incoraggiandomi a colpirle con una racchetta da ping-pong che mi aveva fissato al polso con del nastro adesivo. A tre anni mi diede una racchetta col manico segato dicendomi che potevo usarla per lanciare tutto ciò che volevo. Mi specializzai in saliere. Mi piaceva servirle attraverso finestre chiuse. Realizzai un ace contro il cane. Papà non si arrabbiava mai. S’infuriava per un sacco di cose, ma mai per un gran colpo menato con la racchetta.
    Quando avevo quattro anni iniziò a farmi palleggiare con i grandi del tennis che passavano in città, a cominciare da Jimmy Connors. Papà mi disse che Connors era uno dei migliori tennisti di tutti i tempi.
    Quando finimmo di palleggiare, Connors disse a mio padre che sarei diventato di sicuro molto bravo.
    Lo so, replicò lui seccato. Molto bravo? Diventerà il numero uno.
    Non cercava conferme da Connors. Cercava qualcuno che mi facesse giocare.”

  160. r.b. by r.b.

    Beh, di Eulondon mi fido ciecamente, quindi festeggiamo la prima testa di serie di Camila in un torneo Premier Mandatory 🙂 Se Timea perde in finale ad Acapulco lunedì saremo #32 nel ranking e TdS n. 31 a IW (salvo ulteriori defezioni) altrimenti #33 e TdS n. 32, che è anche l’ultima, ma chi se ne frega. Che poi l’importante è giocare bene perché altrimenti si esce subito comunque…

  161. by Atom

    Ho rivisto la registrazione della prima sconfitta di Camilla con la S. Navarro. Una cosa allucinante. Primo set perfezione. La Suarez chiama il coach ed è disperata Secondo set Camila strappa il servizio in apertura e secondo gioco incredibile. Un DF una palla buona giudicata fuori e Camila non chiede il Falco due risposte sopra la rete fuori di un niente. Game perso non per deconcentrazione ma per sufficienza. Terzo game ancora strappa il servizio alla grande…20 vincenti in 10 game, Spalluto dice : le due giocano sport diversi…quarto game altri regali per sufficienza con uno smash per chiudere facilissimo…non è da credere sono 2 a 2 poteva essere un facile 4 a 0 . Ok quinto gioco servizio Carla da 0 40 Camila riesce a perderlo. Dalla troppa sicurezza s’innesta l’ansia che fa salire la Navarro….è la frittata è fatta. Insomma vi assicuro che con un poco (ribadisco poco) di testa poteva essere un 61 6 a 0. Ma mi domando Sergio non le riguarda almeno le registrazioni? Sono sconcertato ma molto fiducioso…Una ragazza dalle potenzialità incredibili…per favore Sergio testa testa testa testa testa testa testa testa …Per favore non toccare altro (a parte il servizio migliorabile) solo testa testa testa testa testa….va beh mi ripeto? no dai, ho scritto solo 13 volte testa… Prima di attaccarmi di nuovo riguardatevi la registrazione di questo incontro….per favore.

    • doherty by doherty

      ovviamente son d’accordo

      anch’io scrissi che nel secondo cami poteva tranquillamente essere 4 0.
      purtroppo probabilmente perse la concentrazione ed ebbe poi anche un calo di intensita’ di gioco(fisiologico,perchè è impossibile giocare a lungo al ritmo del primo set)
      rimise in partita s.n.per 3 volte…non te lo puoi permettere…la spagnola prese fiducia e gioco’ a mio avviso un set e mezzo ad un livello molto alto( non sbagliava piu’ niente)vincendo la partita

      siamo sempre li’…la testa e la tattica sono gli aspetti che se migliorati faranno la differenza.

      la tecnica ed il fisico sono gia’ ad un’ottimo livello( quante delle giocatrici che precedono cami sono secondo voi migliori di lei in questi 2 aspetti ? secondo me pochissime)
      ovviamente si possono ancora migliorare,ma sono meno importanti

      l’unica cosa su cui non sono d’accordo è lo smash sbagliato 🙂 non era poi cosi’ semplice..lo gioco’ arretrando…probabilmente avrebbe dovuto dargli un po’ di slice ..

    • r.b. by r.b.

      Mah, una partita di tennis può cambiare per un nonnulla. Anche nel famoso primo set vinto 6-1, ci sono state un paio di situazioni ai vantaggi dove un paio di errori in più o due palle fortunate per la spagnola potevano trasformare il trionfo in un incubo. Nel tennis ogni gioco perso è anche un gioco vinto per l’avversaria. 6-1 vuole dire che è andato tutto bene, bastano solo un paio di game buttati via e invece di 6-1 sei 4-3 e può succedere di tutto…

  162. boy by boy

    Buongiorno raga….
    come sempre quando Camila non gioca io mi defilo un attimo.
    Ma si sa qualcosa in più circa la possibilità di essere tds all’ IW e di affrontare la tanto auspicata “bye”?

    • r.b. by r.b.

      Stiamo gufando da settimane, con scarso esito pure, ed tu ancora chiedi? 🙂
      Deve perdere la Bacsinszky stanotte con la Garcia, oppure deve essere ufficiale il forfait di Venus a IW

      • eulondon by eulondon

        Io tifo Timea! La Garcia mi sta troppo antipatica! E’ una presuntuosa come poche! Poi dai, dopo i brutti infortuni se lo merita! La TDS per Camila e’ sicura, tranquillo. Venus a IW non ci andra’ mai. Lo ha gia’ ribadito: rispetta la decisione della sorella, ma lei la wc non la vuole!

        • r.b. by r.b.

          Vabbe allora nido dei gufi chiuso per ferie fino a IW… 🙂

          • by lucio

            Io preferisco Garcia perché così e’ più facile essere TDS a Miami.Settimana prossima si sorpassa la Diyaz ma qualcuna dietro gioca e può superare Camila. Li le Williams giocano tutte e due.

  163. r.b. by r.b.

    Vi dico secondo me quello che è successo. È vero che Camila ha avuto l’influenza, ma con la febbre si gioca, basta prendere una tachipirina….
    Secondo me Camila non era pienamente soddisfatta della sua preparazione e del suo gioco, ed è tornata a Tirrenia dove si sta allenando per essere devastante a IW e Miami…
    A marzo la preparazione sarà completa e la forma fisica vicina al 100%. Prepariamoci al gran botto! 🙂

  164. hector by hector

    Direttamente da Strasburgo, in vista della finale odierna di Acapulco, il nido dei gufi si mostra in tutto il suo splendore.
    Quello in basso al centro é r.b.

    http://it.tinypic.com/r/28gt5jd/8

  165. riccardo by riccardo

    Buongiorno ragazzi , ho visto giocare Vika ieri ed è davvero tornata. Una pretendente in più per Cami per il trono di numero uno anche se l’abbiamo già battuta!

  166. r.b. by r.b.

    Virus b. Sharapova 6-0 6-0…
    SHARAPOVA piallata dal Virus! 🙂
    È stato un incontro davvero difficile per Maria che non è mai riuscita ad entrare in partita. Anzi in realtà non è riuscita neanche ad entrare in campo… 🙂

  167. r.b. by r.b.

    Eh vabbé Bacsinszky in finale…. Si vede che gufare non era necessario… E comunque vediamo come se la cava la Garcia….

  168. r.b. by r.b.

    Non diciamolo troppo in giro, ma se Venus non andrà a Indian Wells siamo già dentro nelle 32 senza gufare la svizzera… 🙂
    A questo punto tanto vale augurarci che vinca, di solito le gufate al contrario riescono benissimo… 🙂 🙂 🙂

    • hector by hector

      La gufata al contrario e’ stata molto efficace: il virus e’ venuto alla Sharapova ed in finale sono arrivate le uniche due che non avrebbero dovuto arrivarci….

      • r.b. by r.b.

        Eh eh vero, a volte il doppio fallo lo commettiamo anche noi… 🙂
        Ed era una palla break purtroppo…. 🙁
        Comunque il virus è stato davvero fetente 🙂 peccato che ha colpito la giocatrice sbagliata… 🙂
        Ma l’importante è portare a casa il risultato e la partita è ancora aperta….

  169. by lucio

    Se Azarenka domani vince arriva dietro Camila 33. Essendo che Venus ha confermato che non andrà ad IW se la Svizzera non vince Acapulco, Vika sarà TDS N.32. Io penso se lo augurino in tante.

    • eulondon by eulondon

      Se batte Karatantcheva oggi credo che la Svizzera in finale se la gioca bene. Maria Sharapova ha beccato un virus al pancino e in finale c’ e’ Garcia!!! Dopo aver battuto per ritiro la Lucic.. Batte per ritiro anche Maria!!!

  170. entropia by entropia

    …rieccoci qua… scusate l’assenza ma ho avuto un paio di settimane…diciamo così… intense…
    Dove eravamo rimasti?!
    Ah! bè! Innanzi tutto @big… Hei!? ma l’altra sera che è rispuntato dalle magliette il vecchio cuore granata? 😉
    Per quanto riguarda Camila… che è accaduto nel frattempo? Abbiamo perso un paio di partite con la Navarro!? E che sarà mai…non ho potuto leggervi ma sono sicuro che Big o Teus o qualcun altro per loro avranno trovato il lato positivo della cosa… come sono certo che quando Camila farà per davvero rumore… e ne farà tanto… gente come Big o Teus o chi per loro si volteranno con calma e diranno: tranquilli, ce lo aspettavamo, tutto è scaturito da un battito d’ali a Macerata un paio di decenni fa!
    FF

  171. by Atom

    Big—-sei grande di nome e di fatto. Se dopo le prestazioni di SN e Venus non si fa autocritica sugli incontri delle stesse con Camila si commette un grosso errore, se invece si fa autocritica come ho fatto io….si sbaglia lo stesso…… bah…non ti trovi d’accordo nemmeno con te stesso…non metto faccine…

  172. r.b. by r.b.

    Stanotte toccherà stare svegli e fare il tifo per Sesil….
    Cosa non si fa per amore di Camila! 🙂 🙂

  173. avadar by avadar

    ….sì, certificato: Vika è davvero tornata….
    un filotto di 9 games consecutivi non so quante volte l’abbia subito Venus….

  174. biglebowski by biglebowski

    lucie ha tratto evidenti vantaggi dall’incontro con giovaneale in quel di anversa……….ma che gli fai alle donne?

  175. biglebowski by biglebowski

    I giocatori di ogni livello quando sono in vantaggio iniziano a provare l’irrefrenabile desiderio di sperimentare tattiche nuove e colpi più arrischiati.
    E’ uno strano processo mentale.
    Ottengono un vantaggio facendo una cosa e vogliono mantenerlo o aumentarlo facendo qualcos’altro, che solitamente non fa parte del loro repertorio migliore, altrimenti l’avrebbero fatto fin dall’inizio!
    Quando sei avanti, continua a fare esattamente ciò che ha funzionato per procurarti il vantaggio.

    Ciò che Connors, McEnroe, Lendl, e successivamente anche Courier, riuscivano a fare è molto difficile da replicare, e non lo raccomando.
    Loro aumentavano il livello di rischio dei loro colpi. Diventavano ancora più aggressivi con una fiducia dei loro mezzi che era semplicemente straordinaria.
    Abbiamo usato la frase “proteggere il vantaggio”: questi atleti non volevano proteggerlo, volevano estenderlo.
    Ed erano bravissimi a farlo perché per qualche motivo, quando sono in testa, non hanno paura di rischiare ancora di più.
    E riuscivano a farlo senza commettere troppi errori.

    dal momento che “veniamo” da tre partite perse da situazione di vantaggio consistente, mi è sembrato interessante proporre questo diverso approccio alla situazione di vantaggio nel tennis evidenziando alcune considerazioni da un intervista a brad gilbert che trovate completa a questo link

    http://magazine.tennisbest.com/index.php/gilbert-n-4

    • TEUS by TEUS

      Partendo dal presupposto che la qualità di dare il meglio di sé quando davvero conta è una dote innanzitutto innata (classe, in una parola), bisogna anche considerare le caratteristiche tecniche del tennista. Per chi (ed è il caso di Camila) ha un tipo di gioco basato quasi esclusivamente sull’attacco, non è a mio avviso sbagliato prendere maggiori rischi su una palla break o su una palla game quando si è al servizio.
      E’ senz’altro vero che risulta psicologicamente più complicato gicoare bene quando si è in vantaggio piuttosto che quando si deve recuperare (in questo senso, il ragionamento di Gilbert, ossia pensare di essere sotto anche quando si conduce ed evitare di fare “esperimenti”, è molto interessante e potrebbe essere utile per Giorgi dal momento che tende a gestire tatticamente il match in modi simili indipendenetemente dal risultato).
      Aggiungerei alla lista degli “alieni” anche Sampras e Becker (ricordo ancora una sua statistica davvero impressionante: Boris riuscì ad annullare il 90% circa delle palle break concesse nell’arco di un intero anno -non ricordo quale ma poco importa-) letali nel vero senso della parola anche quando riuscivano a “mettere sotto” gli avversari di turno.
      Il dubbio attuale (amletico) comunque è proprio questo: riuscirà Camila col tempo e quindi con l’esperienza a gestire la sua naturale ansia nei momenti topici degli incontri o anche quando avrà concluso il processo di maturazione tennistica questo aspetto rimarrà un suo limite?
      Personalmente ho buoni motivi per essere ottimista anche in questo senso…

      Vamos flaca!

      • doherty by doherty

        sicuramente c’è una componente di eccessiva tensione nel caso di camila..è umano,anche i supercampioni ammettono di provarla.
        pero’ io credo che oltre ad imparare a gestirla meglio cami avrebbe bisogno di porre piu’ attenzione al punteggio e giocare di conseguenza.
        magari mi sbaglio ma sembra che per lei praticamente tutti i punti siano uguali

        • hector by hector

          E’ molto probabile che tutti i punti siano uguali, altrimenti come si spiegherebbero rimonte da 0-6 1-5? Per farsi annullare tre break point consecutivi devi fare tu tre punti sui primi tre quando l’avversario serve.

  176. riccardo by riccardo

    Praticamente tutti qui in sede di commento , abbiamo convenuto che non sono certo le sconfitte con SN o con Venus quelle che fanno male. La spagnola lo ribadisco è una ottima tennista e se il fisico l’avesse aiutata di più ,sarebbe ancora più avanti in classifica. Perdere con la n. 13 del mondo in sostanza ci sta . A Cami manca la continuità ed anche su questo penso siamo tutti d’accordo ed aggiungo che per mancanza di continuità intendo dire che è capitato non solo di fare un ottimo torneo e magari perdere al primo turno in quello successivo ma in particolare di non avere continuità di gioco nello stesso torneo. Tuttavia, l’inizio del 2015 per quanto mi riguarda non fa assolutamente testo in primo luogo perchè dopo gli AO Cami è passata repentinamente a giocare sulla terra rossa a genova per poi passare immediatamente ad anversa di nuovo sul veloce dove non stava già benissimo e finire a Dubai. Il cemento americano ( IW e miami ) saranno un ottimo banco di prova per vedere realmente Cami a che punto è .
    L’anno scorso avevo scritto che il 2015 sarebbe stato l’anno delle risposte sul futuro di Cami è ne sono convinto. NOn mi aspetto ovviamente che vinca una prova del grande slam ma che possa aggiudicarsi un torneo si. Ha il talento per riuscirci.

  177. biglebowski by biglebowski

    pochi argomenti ovviamente, così di passaggio per dire che:

    mi sarebbe piaciuto leggere da qualche parte, non dico sul nostro sito, che alla luce delle eccellenti performance di CSN e di venus, le ultime sconfitte di camila assumono un significato molto diverso da quello che alcuni pseudo commentatori avevano troppo presto loro assegnato,ma la capacità di ricredersi è piuttosto rara, tranne per atom che invece lo fa con una tale regolarità che dovrebbe fargli pensare di essere più riflessivo nei giudizi. 🙂

    per quanto riguarda “the owl club”, non so sinceramente che cosa augurarmi; certo la tds è importante specie da un punto di vista psicologico ed è un ulteriore obiettivo raggiunto , ma tutto sommato giocare qualche match potrebbe anche essere funzionale dopo una pausa.

    grazie ad enzo per la risposta, dove li trovi questi dati così precisi e interessanti?

    • enzo by enzo

      Ciao,
      dal sito WTA e Livetennis

    • r.b. by r.b.

      Dal nido dei gufi ti dico che continuiamo a gufare senza posa…. 🙂
      Dico subito che se per uno sventurato caso la Bacsinszky dovesse vincere Acapulco passeremo alle maniere forti, e varrà tutto, zia e diarrea comprese…. 🙂 🙂 🙂
      Stavolta la testa di serie non ci sfuggirà! 🙂

  178. riccardo by riccardo

    Non sappiamo quanto sia stata male Camila per via dell’influenza ma forse e sottolineo forse, non giocare in torneo dal 17 febbraio fino a giorno 11 marzo ( inizio IW ) e cioè 22 giorni è davvero tanto.
    Va bene che ci si può allenare ma il ritmo partita è diverso. Le altre intanto giocano e magari fanno risultati.
    La svizzera dal cognome impronunciabile si avvicina pericolosamente. Speriamo bene….

  179. r.b. by r.b.

    Dobbiamo veramente sperare che la Sharapova vinca il torneo di Acapulco anche se poco aggiungerebbe alla sua classifica. Beh, se Maria arriva in finale credo proprio che le scoccerebbe parecchio perdere, quindi speriamo….
    Il nido dei gufi sta andando un po’ male ma abbiamo tempo per recuperare 🙂

  180. by lucio

    Guardavo l’aggiornamento del MD di Monterrey e vi sono quasi più cancellazioni di conferme. Effettivamente forse non conviene iscriversi ogni settimana ad un torneo e poi vedere l’andamento dei precedenti per confermarsi o meno ?

    • r.b. by r.b.

      Infatti fanno tutti così…. 🙂

      • by lucio

        Forse sarebbe meglio lo facesse anche Camila. Queste soste impreviste a mio avviso andrebbero colmate ……..anche per i suoi tifosi. Altrimenti bisogna sempre gufare.

  181. r.b. by r.b.

    Ragazzi ma che fate, dormite invece di gufare? 🙂
    Oh, non posso assentarmi un attimo che succedono i disastri…. 🙂
    Vabbé, ci riproviamo stasera…. 🙂

  182. r.b. by r.b.

    Vabbé che i gufi sono animali notturni, però io me ne vado a dormire!… 🙂
    Buona notte a tutti!

  183. riccardo by riccardo

    Suarez navarro è una ottima giocatrice con il rovescio ad una mano coperto stilisticamente perfetto.
    se Carla avesse avuto il fisico ed un po’ più di testa vincente , sarebbe tranquillamente da prime 8 del mondo. Non è n. 13 del mondo per caso.

  184. riccardo by riccardo

    Ragazzi …. che palle aspettare tutti questi giorni prima di rivedere Cami in campo.
    Questa influenza non ci voleva proprio, tantissimi giorni senza giocare in tornei non è proprio il massimo. Sto guardando safarova – petko e Lucie sta giocando davvero alla grande.

    • TEUS by TEUS

      Il livello del tennis della ceca non è di un gradino ma di due o tre superiore a quello della tedesca. Questo è il motivo per cui potrebbe portare a casa l’incontro con relativa facilità nonostante non sia un cuor di leone.

      • riccardo by riccardo

        si ,in effetti è noto. Lucie ha un tennis da top ten ma a volte è un po fragile e questo le ha fatte perdere tante partite che erano già vinte….

  185. TEUS by TEUS

    Kvitova si unisce a Pliskova e Camila perdendo da Navarro per la seconda volta in pochi giorni.
    Se tre indizi fanno una prova, la spagnola sta giocando il miglior tennis della sua carriera.

    • Giovaneale by Giovaneale

      La spagnola non avrà mai il tennis più spettacolare del circuito ma è capace di far sembrare normali anche colpi ad alto coefficiente di difficoltà.Il suo rovescio è forse il più bello del circuito ed il livello del suo tennis è da top10.Onore a Carla che,nonostante i tanti malanni,ha vinto il suo ottavo incontro al terzo nelle ultime 10 partite ed ha battuto ottime tenniste.
      Il nostro unico rammarico è quello che non abbia scelto una programmazione “alternativa” come ha fatto la Errani…poteva andare a Rio,Acapulco e Monterrey pure lei..vabbè!
      Le ultime due sconfitte di Cami sono dovute solo ad un calendario sfortunato,adesso possiamo dirlo con estrema certezza.

    • eulondon by eulondon

      Quando ad Anversa il sorteggio disse Navarro pensai “ottimo, gia’ battuta e se gioca come contro Venus la portiamo a casa”. Quando vidi ancora Navarro a Dubai “ottimo, ha problemi al collo e la settimana scorsa eravamo in totale controllo”. Errore madornale! Carla fa paura!!!Sta inanellando semi e finali premier come nulla fosse, battendo fior fior di giocatrici! A questo punto, a IW tutte ma non Carla!!!!

  186. r.b. by r.b.

    Più che altro la notizia è che Azarenka sembra davvero tornata ai suoi livelli…

  187. Yauri by Yauri

    Secondo me la Suarez Navarro ha imparato a fare le macumbe, perché non è possibile che ad un certo punto le sue avversarie si “spengano” di botto! era capitato contro Camila e sta capitando adesso contro contro Kvitova.

    I primi tredici punti della partita gli ha fatti tutti la ceca, poi ha cominciato a giocar male e non ha ancora smesso…. 6-3 0-6 0-2…
    E non mi sembra che la spagnola a un certo punto inizi a fare cose straordinarie come potrebbe essere il caso di Federer ieri dove Verdasco stava giocando bene e aveva pure ottenuto il break portandosi avanti 4-1 nel primo set… da quel momento lo svizzero gli è letteralmente salito sopra, aumentando la velocità del gioco a un livello impossibile per Verdasco, massacrandolo; eppure Verdasco continuava a non giocare male.
    Mentre la Suarez Navarro non mi sembra che tenga un livello di gioco elevatissimo… ipnotizza le avversarie facendo credere loro che è più divertente buttare la palla in rete per fare l’onda! 😉

    Ah, dimenticavo, Fognini ha perso con Berloq che aveva ancora il dente avvelenato dalla partita di Davis! 😉

  188. by Atom

    Se vedi incontri come Fognini Berloq ti viene voglia dinon guardare più tennis…Meno male che c’è Camila…

  189. doherty by doherty

    è vero che le nostre campionesse piu’ esperte sembrano in parabola discendente,ma è anche vero che la stagione è lunga e non si puo’ giocare bene tutto l’anno ed ad esempio sara potrebbe avere impostato la sua preparazione per essere al meglio al momento della terra europea.

    camila invece ovviamente è la nostra stella nascente…non so se alla fine dell’anno sara’ la migliore italiana..questo per me sara’ per lei un anno di transizione e lieve miglioramento. a dicembre la vedo intorno alla 20ema posizione.

    contento di essere smentito in positivo 🙂

    • TEUS by TEUS

      Anche secondo me sarà un altro anno di transizione e non si può dare il meglio di sé in tutti i tornei ma credo che il livello che Camila ha già raggiunto sia sufficiente per fare meglio di Pennetta ed Errani (o quello che rimane di loro) nell’arco di un intero anno.
      Poi, si sa, ci sono talmente tante variabili che tutto può accadere.

  190. enzo by enzo

    Sperando di non annoiare, ma bisogna pure passare il tempo, ho dato un’occhiata alle stats di Camila , confrontandole con quelle delle prime 40 del RK attuale.
    Certo l’avvio non è stato esaltante e la mancanza di due tornei , persi per questioni fisiche, può avere inciso non poco.

    — 26a negli aces – 0,24 a turno di battuta – contro 0,285 del 2014.
    — 1a purtroppo nei Df – con 0,94 a turno – contro 0,694 del 2014 che erano già tanti.
    — 34a nelle 1e in – con 55,8% – contro 54,4% del 2014.
    — 23a nelle 1e W – con 65,8 %- contro 69,3% del 2014
    — 31a nelle 2e W – con 43,6 – contro 47,9% del 2014.
    — 5a nei BP concessi- 0,90 a turno – contro 0,661 del 2014.
    — 15a, e non male, nei BP salvati – con 59,1% – contro 58% del 2014.
    — 26a nei games di servizio vinti – 63,3% – contro un notevole 76,2% del 2014.

    E’ evidente che al servizio , per il momento Cami è stata molto meno efficace del 2014.
    Ma è altrettanto evidente che i troppi DF sono la causa delle minori W di 2a, dei BP concessi in più e , nonostante la sempre buona % di salvati, del netto calo di games vinti .

    — 14a nella 1aR W – con 38,5 , contro 37 % del 2014.
    — 21a nella 2a R W – con 55,4 , contro 53,4 del 2014.
    — 7a ( e niente male) nei BP procurati – con 0,99 a turno, contro 0,84 del 2014.
    — 32a nella conversione ( sempre poco) – con 39,6 , contro 39,8 del 2014.
    –16a e non male nei games di risposta W – con 39,1 , contro 33,5 % del 2014.

    –Contrariamente al servizio, il rendimento di Cami in risposta è già migliore del 2014.
    — E , con qualche risposta in campo in più , anche la conversione dei BP aumenterebbe e la % di games vinti in risposta avvicinerebbe il 45% che è la media delle migliori.

    –In conclusione, YTD, Cami è 26a su 40 al servizio e 16a su 40 in risposta.
    — Con i DF del 2014, che erano comunque tanti, sarebbe molto più avanti in classifica.
    — Quindi speriamo che torni presto , ma sopratutto migliorata sotto questo aspetto.

    • r.b. by r.b.

      Evvai che un record ce l’abbiamo! 🙂

    • TEUS by TEUS

      Giusto sottolineare però che l’anno scorso, almeno fino a Madrid, giocava spesso le qualificazioni dove si trovava difronte avversarie non certo del calibro di Venus, Navarro, Garcia…

    • biglebowski by biglebowski

      ciao enzo, se non sbaglio avevi postato qualcosa di simile relativo a tutto il 2014.
      se non ricordo male camila era 11 nei game di servizio (% su game giocati) e 40 circa in risposta.
      lo hai ancora sottomano quel post?
      oppure ti ricordi dove lo trovo?
      riesci a farmelo avere? chiedi a matteo o alberto.

      grazie

      • enzo by enzo

        Ciao big,
        lo trovi il 4 novembre e riguarda il servizio e il 5 nov per la risposta.
        Il confronto è tra le prime 50 di allora.
        Poi il 17 nov. c’è un altro post ma riguarda le vittorie di Cami contro le top 10-20-30.

    • doherty by doherty

      diciamo che forse l’anno scorso in risposta andava peggio perchè c’è stato il periodo di prova con la posizione super avanzata.
      al di la’ della discreta conversione dei BP(che puo’ essere fuorviante) preferisco guardare la % di game vinti in risposta(secondo me piu’ importante) che è buona

      purtroppo quest’anno cami quando serve parte da 0-15

      insomma aumentare la solidita’ del servizio e ancora qualche piccolo miglioramento in risposta e vinceremo piu’ partite

      poi bisogna sempre fare i conti con l’avversaria…

  191. r.b. by r.b.

    Nido dei gufi sezione Acapulco… 🙂
    C’è da gufare Larsson – Bacsinszky e Garcia – Lucic… 🙂
    Almeno una delle due dobbiamo riuscire a portarla a casa…. 🙂

    (Intanto la mia personale gufata pro Ana è andata a buon fine, Radwanska a casa e sesto posto salvo…) 🙂

  192. by Atom

    Si parla di bel gioco di Camilla quando è in palla…in effetti tira colpi micidiali…però vorrei fare una ulteriore domanda….Secondo voi non è pure un bel gioco quello praticato da un certo Stakovsky,l’ultimo dei moicani? In passato ricordo il bel gioco di Edberg, di Becker dello stesso Panatta…parlo ovviamente del gioco di attacco….ormai del tutto dimenticato…bravo Stak…ed al suo coraggio…..

    • lunun by lunun

      Vorrei solo dire a Camila di concentrarsi esclusivamente sul punto da conquistare dall’inizio alla fine della partita, è un buon metodo che molti campioni usano senza pensare troppo al punteggio. Battersi tenacemente per la conquista del punto sempre!Buon rientro .

    • r.b. by r.b.

      Beh ci sarebbe un certo Federer che gioca benino…. 🙂

  193. TEUS by TEUS

    Ogni settimana che passa, rende sempre più evidente un fatto: ne abbiamo solo una oramai davvero in grado di competere con le migliori.

    • Madoka by Madoka

      Io però non capisco come la Errani possa servire in quel modo, ho visto la partita stanotte ed è in una involuzione spaventosa. Ha fatto 13 punti in 7 turni di servizio. 3 punti al servizio nel primo set. Almeno un minimo bisogna essere competitivi al servizio, anche se in risposta si è fra i migliori.

      Ho avuto delle discussioni la settimana scorsa perchè mi ero permesso di dire di dare il giusto valore al trofeo vinto in Brasile, invece di fare proclami ed esaltazioni. Non per sminuire, un trofeo è sempre un trofeo. Anzi. Devi comunque vincere 5 partite.

      La Witthoeft la settimana scorsa ha vinto un 25 k in germania di simile livello ( per ranking di avversarie afforntate, però ha battuto Dodin in semifinale e Lotter in finale. La Errani avrebbe difficilmente vinto quel 25 k sul cemento indoor a mio avviso.

      La cosa grave è che dietro Camila non si intravede nulla fra le nostre giovani…

      • TEUS by TEUS

        La decisione di giocare a Rio a mio avviso spiega molte cose (lei per prima è consapevole di non poter più raggiungere certi livelli di gioco ed è questo il fatto più preoccupante per quel che concerne il suo futuro). In qualsiasi campo, non solo nello sport, se viene meno l’autostima…
        Errani sta avendo la classica flessione di chi ha chiesto troppo al proprio fisico e alla propria mente e temo che il suo declino possa essere costante e irreversibile.
        Come dico spesso, senza aver mai vinto nessun premier, anche il suo ottimo best ranking di numero cinque perde molti significati.

        Camila Giorgi è già da mesi la nostra miglior tennista e condivido la tua preoccupazione per il buio che si vede dietro di lei (le giovani arrancano e le “vecchie” non ce la fanno più).

        • r.b. by r.b.

          Attenzione però che Sara è ancora la #12 del mondo….
          Noi trombettieri DOC venderemmo un rene per avere Camila tra sei mesi in quella posizione di ranking… 🙂 🙂 🙂

          • TEUS by TEUS

            Vero, r.b. L’unica però che ha dimostrato di essere competitiva con le migliori negli ultimi mesi è Camila (Pennetta ha battuto una Kerber in crisi nera a Dubai).
            Da qui le ovvie conseguenze…

            • r.b. by r.b.

              Il ranking di Flavia è molto a rischio perché tutti i suoi punti sono distribuiti praticamente in soli 2 tornei: Indian Wells e US Open… Se non dovesse difendere la vittoria dell’anno scorso a IW la vedo dura. Invece il ranking di Sara è migliore: il grosso dei punti è distribuito su Stoccarda, Madrid, Roma, Parigi e US Open. Quindi secondo me quest’anno la Errani sarà ancora la prima italiana, chi sarà seconda tra Flavia e Camila non so, Vinci, Knapp e le altre rimarranno dietro.

    • gimusi by gimusi

      Chi la segue attentamente da anni è conscio dell’enorme crescita che c’è stata e continuando a giocare a questi livelli il suo gioco non potrà che migliorare ancora.

  194. r.b. by r.b.

    Devo dire che sono sinceramente dispiaciuto per le sconfitte di Sara e Flavia e per il ritiro di Roberta. Mi piace scherzare ed ironizzare, però tifo sempre per le tenniste italiane e una finale Sharapova Errani me la sarei guardata volentieri, tifando ovviamente per Sara. Tanto più che noi tifosi di Ana quando c’è in campo la Sharapova….. 🙂
    Comunque la mia gerarchia di tifo è la seguente:
    1. Camila contro chiunque.
    2. Ana contro chiunque tranne Camila.
    3. Qualunque tennista italiana contro chiunque tranne Camila e Ana…
    4. In caso di derby italiano senza Camila in campo tifo Flavia Pennetta se gioca, altrimenti rimango rigorosamente neutrale come la Svizzera… 🙂
    5. Se non ci sono tenniste italiane o Ana in campo, tifo per la più carina…. 🙂 (ma ci sono eccezioni, ad esempio tifo sempre per l’avversaria di Sharapova, Radwanska, Safarova e Pliskova e ho un debole per Petra Kvitova)….

  195. r.b. by r.b.

    @gimusi
    Avrei bisogno di un chiarimento…
    Cos’è che confermano le ottime prestazioni della Suarez Navarro? 🙂 🙂 🙂

  196. r.b. by r.b.

    Intanto Garcia e Bacsinszky avanzano pericolosamente ad Acapulco…. 🙁

  197. r.b. by r.b.

    Ahi ahi purtroppo la finale annunciata tra Sara Errani e Maria Sharapova ad Acapulco non ci sarà. Una delle due becca un clamoroso 6-1 6-1 e torna a casa… Lascio a voi indovinare quale… 🙂

  198. by Atom

    Per la gioia di molti faccio una doverosa autocritica. Avevo detto che la Suarez Navarro, specie sul cemento, non era tra le Top 15. Dopo i risultati della spagnola dico che avevo clamorosamente sbagliato. Però una domanda mi sorge spontanea: quel primo set in cui Camila l’ha annichilita 6 a 1 era dovuto ad una Carla sottotono oppure ad una Camila formato Serena Williams? La riposta la avremo presto…

    • r.b. by r.b.

      Eh sì hai fatto la gioia dei numerosissimi fans della Suarez Navarro che scrivono su questo sito…. 🙂

    • hector by hector

      Camila aspira ad essere solo se stessa, e non una pallida imitazione di Serena Williams.

      • r.b. by r.b.

        Giusto, inoltre per imitare la stazza di Serena Camila dovrebbe raddoppiarsi… 🙂 Ma noi sappiamo che di Camila ce n’è una sola… 🙂 🙂 🙂

  199. by Simone

    @madoka
    Non ho paragonato a caso Camila alla Wozniacki. Volvevo solo dire che per arrivare a competere con grandissime campionesse come Caroline, dovrebbe raggiungere una completezza nel gioco. Per quanto Cami sia forte e brava, dovrà imparare a difendere quando lo scambio non è in mano sua.

  200. Giovaneale by Giovaneale

    Ragazzi mi viene troppo da ridere.
    Ieri avevo detto che c’è chi fantasiosamente asserisce che Cami difenda 340 punti ad IW.
    Oggi il pensionato ha provato a correggere il tiro sbagliando di nuovo.
    La “sua” personale classifica surreale ed irreale riguarda adesso i punti in scadenza non più ad IW ma nei tornei del mese di marzo (anche se non ha cambiato neanche un numeretto) e lo ribadisce con evidente patologia nel vecchio “articolo” che ha cambiato ad arte ma anche in uno nuovo nuovo.
    Facciamo un’opera buona e aiutiamo il pensionato a rassegnarsi.Cami difende 150 punti che sono quelli di IW ma anche quelli complessivi di marzo,non difende altri punti.
    150 non 340.
    Il primo turno di quali di Madrid non è nel suo best16.
    Forse ho capito perché insiste.
    Sottraendo fantasiosamente 340 punti all’attuale classifica di Cami la Vinci e la Bencic sarebbero a una manciata di punti ma no…così non vale,così non va bene.
    Cami difende complessivamente 150 punti in tutto marzo,che si metta il cuore in pace.

    • Giovaneale by Giovaneale

      *primo turno di quali a Miami non Madrid..t9 maledetto 🙂

    • r.b. by r.b.

      Massì, tanto la classifica è quella… Piuttosto speriamo di vedere una Camila in versione on fire e deluxe nell’intero mese di marzo…

  201. TEUS by TEUS

    Pliskova, la giovane in maggior ascesa e una tra le tenniste più in forma dell’intero circuito, perde due volte nell’arco di una decina di giorni dalla stessa avversaria (Suarez Navarro).
    Ora abbiamo buoni motivi per pensare che Camila è stata semplicemente sfortunata coi sorteggi senza tirare in ballo crisi immaginarie.
    Si va avanti costantemente e a testa alta… Vamos flaca!

    • gimusi by gimusi

      Le ottime prestazioni della Suarez Navarro confermano il fatto che Cami è tutt’altro fuori rotta come tanti superficialmente osservano. Giocare con una top 20 e perdere al terzo ci sta…non è la prima e non sarà l’ultima sconfitta di questo tipo. La presunta crisi di Cami è una favola che molti si divertono (non so perché) ad alimentare stupidamente. La cosa più divertente sarà vederli rimangiarsi queste teorie al prossimo exploit della bimba. Chi la segue attentamente da anni è conscio dell’enorme crescita che c’è stata e continuando a giocare a questi livelli il suo gioco non potrà che migliorare ancora. Certo la continuità attualmente sembra latitare, ma se ci fosse anche quella sarebbe già top 5, questo è un aspetto fondamentale che tanti trascurano. Non so quando la continuità arriverà ma di certo Cami non se ne fa un problema, lei lavora duro con passione e sacrificio ogni giorno e fa la cosa che più ama fare con le persone che desidera avere attorno. Prima di giudicare fatevi un esame di coscienza su quello che fate è che siete capaci di fare voi delle vostre vite, dell’amore che avete intorno, della passione che mettete nelle cose che fate, dei dolori che vi hanno segnato…forse vi accorgerete di non valere un mignolo della bimba e un mignolo per molti sarebbe già troppo. Imparate a portare rispetto per il lavoro degli altri, probabilmente continuerete a non capire nulla di tennis ma almeno acquisterete un po’ di dignità.

    • by cercasifuturiroger

      Carla sta crescendo molto ed ha qualche anno in più di Camila. Ciò spiega perchè sia possibile diventare campionesse slam a quasi trent’anni. Bartoli e Schiavone docet.

  202. by lucio

    Certo che non inserire Azarenka tra le Tds di IW e Miami non ha nessun senso. Una volta non si seguiva necessariamente la classifica specialmente a Wimbledon , e’ ancora possibile ?

    • TEUS by TEUS

      Credo sia ancora possibile. Il fatto è che solo gli organizzatori di Wimbledon hanno dimostrato di avere il “coraggio” di usare il buon senso prima del ranking. Giusto anche dire però che, dato il prestigio del torneo, sapevano a priori che non ci sarebbero state clamorose lamentele.

      • by lucio

        Sarà sicuramente la mina vagante. Speriamo bene.

      • eulondon by eulondon

        Non vorrei sbagliare, ma comunque a Wimbledon modificano l’ ordine delle tds ( e’ spesso successo con Venus e Murray) in base ai risultati sull’ erba, ma tenendo comunque conto dei top 32 di diritto. Non credo sia proprio possibile scalare che so una 40 alla 30 cosi, per i trascorsi. Quello che fanno e’ tipo mettere 8tds una Venus che magari sarebbe 10.