Camila intervistata dopo il match contro Sharapova

Ciao a tutti,

Camila si sta allenando ormai da una settimana a Tirrenia. Dopo un buon 2014 che l’ha portata fino alla posizione 31 del ranking mondiale, è in forma e carica per l’inizio della nuova stagione. Nei prossimi giorni provvederemo ad aggiornare le varie sezioni del sito, pubblicheremo la programmazione per il 2015 e… vi daremo la possibilità di intervistare Camila.

Avete domande sulla stagione appena trascorsa o su quella che verrà? Curiosità su quale sia il match più sentito o il torneo preferito? Dubbi sul modello di racchetta usato da Camila? Postate qui sotto le vostre domande: noi selezioneremo quelle più interessanti e le sottoporremo direttamente a Camila.

A presto!
Lo staff

About the author

  • Wta Linz, forfait di Camila
    Wta Linz, forfait di Camila
  • US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
    US Open, Camila esce al primo turno, sconfitta in due set da Magdalena Rybarikova
  • Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
    Cincinnati, Camila cede solamente al terzo set alla numero 1 del mondo
  • Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova
    Cincinnati, che vittoria di Camila! Battuta anche Gavrilova

126 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by t.o.

    …a volte anche l’ospedale ha dei lati positivi……hai tanto tempo per pensare…..
    …per fortuna non è nulla di grave….solo….molto lungo, doloroso e fastidioso….
    …ma almeno posso scrivere qualcosa…… Calcolo Rapido!!!!!!

    se vi chiedessi senza l’ausilio di carta, penna, computer o telefonino….
    quanto fa 247 x 428…..
    vi do 10 secondi…… pronti via………………………….1………………………..2………………………3.ecc.ecc.

    Qui interviene l’abilità del Calcolo Rapido……attenzione…non è intelligenza o genio matematico…
    è tecnica.
    …scegliete il numero che è più facile scomporre o comporre…..
    247= 250-3 ora è tutto più facile
    250×400=250×4=1000+due 0 =100.000
    250×20 =250×2 = 500+uno 0 = 5.000
    250×8 = 2.000
    a 107.000 sottraete 400 volte 3 + 20 volte 3 + 8 volte 3 1200+60+24
    togliete 1284 da 2000 ( è più facile che da 107.000…) = 716 e sommatelo a 105.000
    …con un po d’allenamento si fa comodo in 6/7 secondi…….. se ho tolleranze del 2 o 3% si fa anche prima….
    …..per questo mi arrabbio quando leggo cose che “non stanno ne in cielo ne in terra” …….
    “Camila ha giocato poco….” su che basi si dice questo?……
    Camila gioca la sua 307° partita all’età di 22 anni 10 mesi e 17 giorni. Flavia la gioca a 22 anni 11 mesi e 3 giorni e Francesca la gioca a 23 anni 1 mese e 14 giorni. Solo Sara raggiunge le 307 partite a 21 anni 9 mesi e 20 giorni….circa un anno prima delle altre tre…..ma si sa…Sara viaggia a 27/28 tornei l’anno e avendo programmazioni da sempre molto prudenti le è facile giocare 3 o 4 partite a torneo….. L’anno dei suoi da 20 a 21 anni (2007) Sara gioca 28 tornei. 13 sono ITF.
    Camila tra i 20 e i 21 anni gioca 24 tornei. 11 sono ITF.
    Mi sembra che non ci siano motivi per fare affermazioni del tipo “Camila gioca poco”…..con quello che le è successo nel 2010 e con l’infortunio del 2013 (solo 14 tornei l’anno in questi due anni) i numeri dicono che ha giocato come le altre….anzi…un po meno di Sara, ma più di Flavia e di Francesca.
    Parliamo ora degli altri luoghi comuni che circolano in rete…..
    “Camila non è costante come……..” ….. ma come CHI?????
    su 307 partite Camila ne ha vinte 182 e perse 125. il 59,28% di W
    su 307 partite Sara ne ha vinte….182 e perse 125…..ma guarda un po’………
    su 307 partite Francesca………… 182 e perse 125…..ma riguarda un po’!!!!!!!!!!!!!!!
    solo Flavia sulle sue prime 307 partite ne vince…….176 e ne perde 131……………
    quando parlo della teoria dei grandi numeri…..alla fina tutto torna…ma guarda un po’…
    …non mi sembra che Camila abbia nulla da imparare dalle altre…….
    se guardiamo invece la qualità dei tornei e delle vittorie scopriamo che…..
    Camila nelle sue prime 307 partite ne ha giocate 125 in WTA con un 59,20% di Win….
    e sono quasi tutti GS, Premier Mandatory, Premier 5, e Premier e solo 32 sono partite di qualificazione ( quasi tutte vinte!!!!). Anche se non so comparare le qualifiche di Dubai (Pektovic 36° e Pliskova 50°) con un MD a Bogotà o Palermo, o Portoroze dove spesso si arriva in finale senza incontrare neanche una top100
    Sara nelle sue prime 307 partite ne gioca 153 in wta con 91 W e 62 L ….lo stesso 59.28% di Camila…
    solo che le W vengono 69 su 91 (più del 75%) tutte da International “bassi” (di cui 28 da Qualifiche)….
    nei GS, e premier vari….Sara fa 24 W (di cui 15 in Qualifica) e 30 L
    Flavia e Francesca…….sono in linea (partita più partita meno) con Sara

    Torniamo al Calcolo Rapido da cui eravamo partiti…….ad occhio la sensazione era che il percorso di Camila, non solo era in linea con le nostre altre campionesse (perchè di campionesse si tratta)…ma era addirittura in anticipo sui tempi rispetto alle altre tre.
    Non era una sensazione….questi sono i numeri…..
    E se Flavia, Sara, Francesca, con il loro percorso sono tutte e tre entrate in top ten (addirittura in Top Four), se hanno vinto Slam, Premier, fatto finali prestigiose……perchè noi siamo “visionari” quando diciamo che Camila può fare almeno altrettanto……dico solo….”Almeno Altrettanto”….mica di più…
    ……ho evitato di comparare i risultati di Camila e le altre contro le top ten, o contro le top 20, e 30 e 40…..
    qualcuno se vuole può farlo….ma è come sparare sulla croce rossa…….
    ….poi magari Camila da domani si darà all’uncinetto…o deciderà di fare quattro figli entro i 30 anni…chi lo sa?……….
    Ma se continuerà a giocare a tennis, proiezione dice…che nessun risultato è precluso….
    ….questo dicono i numeri…….che se letti bene….in genere ci indovinano…
    ..ciao a tutti t.o.

    • avadar by avadar

      In bocca al lupo t.o.!
      …..quanto ai numeri che hai dato: davvero esplicativi….
      mi piace il finale del tuo post che approvo in toto “se continuerà a giocare a tennis, proiezione dice che….nessun risultato è precluso….”
      straquoto!!!!!

      • doherty by doherty

        tempo fa’ anch’io avevo comparato la classifica di cami a quella delle nostre campionesse alla stessa eta’ (quindi una statistica molto piu’ semplice di quella accurata di t.o.).
        ed anche li’ c’era la conferma che il livello è praticamente simile.
        quindi,ma non c’era neanche bisogno per noi trombettieri di fare i calcoli,è plausibile che camila sia destinata ad una carriera almeno paragonabile ( anche se ovviamente le variabili che la determineranno sono moltissime)
        se poi consideriamo le potenzialita’ generali ed i possibili margini di miglioramento ulteriori ,allora,come ho detto altre volte,solo un cieco non puo’ non vedere che camila è destinata a diventare la tennista italiana piu’ forte di tutti i tempi.(proseguendo lo splendido sentiero tracciato in questi anni dalle altre nostre connazionali)

        t.o. dice: se continuera’ a giocare a tennis …
        camila sta’ iniziando ora a giocare a tennis,prima praticava un altro sport..e nonostante questo è arrivata dove è adesso…immaginiamoci cosa potra’ succedere se giochera’ a tennis sempre..:-)

  2. Madoka by Madoka

    http://www.spaziotennis.com/2014/12/spalluto-giorgio-intervista-supertennis-tv/

    Come giudichi la stagione di Camila Giorgi? Le sue valutazioni tendono sempre a dividere gli addetti ai lavori, anche per via di un tennis a dir poco ossimorico: “grande” con le grandi; un pò balbettante con le “piccole”.

    Le reazioni che scatena Camila Giorgi sono paragonabili al gioco della maceratese: schizofreniche. Non ci sono vie di mezzo, non ci sono sfumature di grigio. Inutile soffermarsi sui progressi tecnici che l’hanno portata in 12 mesi a passare da n. 98 a 34. E’ chiaro che siamo di fronte a una ragazza dal potenziale enorme. I tanti problemi fisici hanno contribuito a rallentare la sua ascesa. Per esperienza e numero di match giocati in carriera, in questo momento va considerata alla stregua di giocatrici più giovani di lei di almeno un paio d’anni. Il 2014 è stato il suo primo vero anno sul circuito. Ha giocato 48 match a livello di main draw Wta, rispetto ai 19 del 2013. L’accusa di scarsa continuità non regge di fronte a un dato a mio modo vedere clamoroso: Camila chiude il 2014 da numero 34, senza aver mai superato un 2° turno a livello Slam, e con un’uscita all’esordio agli Us Open. Questo significa principalmente due cose: sia che durante il resto dell’anno ha raggiunto tanti ottimi risultati, sia che i margini di miglioramento sono tanti, in un contesto come gli Slam che, paradossalmente, dovrebbe esserle congeniale, data la capacità di esaltarsi nei grandi palcoscenici, e il fatto di non temere in alcun modo la personalità delle top. La Giorgi ha chiuso l’anno con un bilancio di 3-1 contro Top10. Solo 4 tra le migliori 10 al mondo, hanno archiviato il 2014 con un saldo positivo. La cosa che mi preme rimarcare è la sua capacità di regalare emozioni e di riuscire dopo pochi scambi a portare dalla sua i favori del pubblico. Nel tennis femminile questo può avere un impatto non indifferente sull’esito finale del match.

    Che grande Spalluto 😀 poi un giorno verremo a scoprire che scrive regolarmente su questo blog 😀

    • journasesto by journasesto

      Sito impallato, probabilmente dallo strabordante numero di trombettieri che si sono precipitati a leggerlo… 🙂

    • zio gio by zio gio

      Grande Giorgio.
      Perfetta analisi

    • by cercasifuturiroger

      E’ tutto vero, questo spiega perchè ,ad esempio, al termine della vittoria contro la woz nel 2013 agli US Open ci fu un grande entusiasmo e il fatto che nello scontro successivo Giorgi-Vinci (quest’ultima una giocatrice pregevole da un punto di vista estetico) il pubblico americano si sia schierato decisamente dalla sua parte. Idem per i match di Linz e persino leggera prevalenza del tifo per Camila a Strasburgo contro l’arrotina Cornet beniamina (si fa per dire) del pubblico di casa.

      • Madoka by Madoka

        Le dichiarazioni della Cornet dopo la sconfitta a Straburgo ; « Je ne sais plus ce que je dois faire… Je ne dis plus un mot sur le terrain, je me bats comme je peux et on entend encore plus de soutien pour l’adversaire que pour moi. Je ne sais pas si c’est moi ou si c’est une mentalité typiquement française, de ne pas encourager ses joueuses. Mais je trouve ça injuste… »

        “Io do il massimo e si sente ancora più sostegno per l’avversaria che per me. Non so se sono io o se è una mentalità tipica francese di non sostenere i propri giocatori. Ma lo trovo ingiusto.”

        Camila è magia.

        • by cercasifuturiroger

          E’ tutto vero Madoka, anche io ho visto il match sul web tra le due a Strasburgo e un pò di rassegna stampa francese su quell’incontro a conferma del senso di frustrazione mostrato dalla giocatrice francese. Da notare la buffa coincidenza tra la pagine web facebook,diciamo italiana, creata ad arte a favore dell’arrotina, e i probabili autori:
          https://www.facebook.com/alizecornetitalianfans/timeline
          molto singolare il commento in basso a sinistra “post sulla pagina”anche perchè il commento è stato presumibilmente messo in rete lo stesso giorno in cui è nato lo spazio su facebook da una persona a noi nota. Forse è meglio che qualcuno inizi ad appassionarsi al nuoto, soprattutto visti i progressivi miglioramenti di Camila.

    • avadar by avadar

      Ragazzi, ma chi ha pagato Spalluto x dire ‘ste cose???
      ……solo un trombettiere può tanto…..
      ah già, ma Giorgio è uno di noi!!!
      e poi a pensarci bene GS sta x 3 cose:
      Grande Slam
      Giorgi Super
      Giorgio Spalluto
      ergo: x vincere un GS ci vuole una GS con telecronaca di GS!!!!!!

  3. by t.o.

    http://www.wtatennis.com/news/article/4342203/title/upsets-of-2014-camila-vs-maria

    Camila Giorgi’s talent has never been in question. The same, too, can be said for her ability to summon this talent on the big occasion.

    However, going into the 2014 season, the enigmatic Italian was still struggling to locate the consistency that turns talent into trophies.

    Arriving in Indian Wells at the start of March, Giorgi had won just a handful of matches, looking more likely to drop out of the Top 100 than rise to a position befitting her wizardry with a racquet. Buoyed by a couple of wins in qualifying, she dispatched a couple of Top 50 players, Andrea Petkovic and Sorana Cirstea, to set up a fourth round meeting with No.4 seed and defending champion Maria Sharapova.

    Seventy-four places separated the players on the tennis ladder, but it was clear early on that Giorgi was in no way daunted by the challenge in front of her. If anything, she relished it.

    In a battle of shotmakers, the players racked up both winners and unforced errors as they split the opening two sets. In the decider, Giorgi surged into the lead only to be pegged back to 5-5. She was not to be denied, breaking to love before serving out for a famous 6-3, 4-6, 7-5 victory.

    “It was a really good match – it wasn’t too consistent, but it was great anyway,” Giorgi said. “I just tried to play my game and keep going, and even if I missed, I still played my game. I didn’t change.

    “I think I was just playing more aggressive than her at the end and that was really important.”

    At times, Giorgi, who produced 24 winners – as well as 11 double faults – in her two and a half hours on court, was unplayable, and Sharapova paid tribute to her conqueror: “I think if she played at this level for a consistent period of time, I don’t think she’d be a qualifier here. I think that’s pretty obvious to everyone.

    “But that’s the thing with tennis – and I’ve said it so many times – you’ve got to bring this type of tennis when you’re playing on center court or when you’re playing on Court 18. And especially when you’re just moving up and when you’re just getting that confidence and you’re playing well in Grand Slams, you’ve got to back it up.

    “It’s a big challenge. It really is. But if she keeps it up, she will be a good player.”

    • journasesto by journasesto

      Grazie t.o.!
      Sottolineo quattro passaggi:
      – Camila Giorgi’s talent has never been in question (il talento di Camila Giorgi non è mai stato in discussione… traduco per i patiti del renching)
      – the enigmatic italian è bellissimo e non ha bisogno di traduzione
      -“her wizardry with a racquet”, che è la capacità di fare magie con una racchetta
      – e infine il tributo di Maria: «if she played at this level for a consistent period of time, I don’t think she’d be a qualifier here. I think that’s pretty obvious to everyone». In altre parole, è ovvio a tutti (di nuovo a beneficio dei patiti del renching) che se giocasse a questi livelli per un certo periodo di tempo non verrebbe qui a fare le qualificazioni.
      Capito Camila? Basta solo un po’ di continuità e nulla ti è precluso… te lo dice anche Masha che non è una che si spertica in lodi alle avversarie.

      • by t.o.

        hai dimenticato due frasi: “in her two and a half hours on court, was unplayable”
        e soprattutto quello che ha detto Camila…..
        “I just tried to play my game and keep going, and even if I missed, I still played my game. I didn’t change.” (Ho solo provato a giocare il mio gioco e andare avanti, e anche se ho perso (il 2° set), ho ancora giocato il mio gioco. Non ho cambiato)
        …e ha vinto contro Maria…..
        …alla faccia di chi dice che dopo due errori deve cominciare a fare la pallettara….
        ….visto come ha perso partite importanti…..due finali con palla match a disposizione….o le partite contro Alizè a AO o Kunz a Parigi….bastano davvero solo pochi errori in meno…(3 o al massimo 4 a partita)….ma sempre giocando il suo gioco……e se capita la giornata storta….pazienza….
        ….anche Serena è uscita al primo turno di Parigi……
        ….e la pragmatica Sara (ricordatelo sempre) è uscita al primo turno di Parigi (terra rossa tra l’altro) per 4 anni di fila (+ Praga e Strasburgo 2007, +Praga e Strasburgo 2008, +Roma, Madrid, Stoccarda e Budapest 2009, +Roma, Madrid, Stoccarda 2010)…15 uscite al primo turno nei più importanti tornei sul rosso in 4 anni. E questo tra i 20 e i 24 anni…….
        …meditate gente….meditate…..
        …….

      • hector by hector

        “Wizardry” e’ un termine fantastico. Vado ad affinare la mia “wizardry” abusando di Martinidry. Chissa’ mai che funzioni!

        • journasesto by journasesto

          L’importante è che non ci provi anche Camila 🙂

          • hector by hector

            Non e’ detto. Io al prossimo match point a favore in una finale wta un goccetto di qualche drink glielo propinerei. Cheers!

  4. by SanTommaso

    “Dal sito ufficiale di Camila Giorgi apprendiamo…” – Livetennis riporta la programmazione (e io prendo i pop corn e aspetto con ansia le analisi degli espertoni!)

    Sentito come suona bene? Mi raccomando Cami, Sergio… anche durante l’anno vogliamo le notizie in anteprima, e che i siti specializzati debbano riferirsi sempre a questo luogo per averne.

    • journasesto by journasesto

      A proposito di popcorn: già con la storia del video c’è stato da divertirsi 😀

      • by cercasifuturiroger

        Beh jour la discussione su live tennis sul video “allenamenti al servizio di Camila” resterà nella storia. Ho partecipato con alcuni interventi e potrai notare che, dove c’è contraddittorio leale, alcuni personaggi hanno subito un vero e proprio KO tecnico. In particolare mi complimento con Madoka che in due, tre scambi di battute contro chi fa report “a proprio uso e consumo” ha assestato una serie di “vincenti” irresistibili, sembrava di assistere, metaforicamente parlando, alle vittime di colpi assestati da Bud Spencer e Terence Hill.

  5. Madoka by Madoka

    uscito l’entry list di Hobart

    MD list

    1. Dellacqua
    2. Diyas
    3. Giorgi
    4. Lepchenko
    5. Stephens
    6. Koukalova
    7. Barthel
    8. Riske
    9. Nara
    10. Flipkens
    11. Niculescu
    12. Vinci
    13. Watson
    14. Rybarikova
    15. Kanepi
    16. McHale
    17. Beck
    18. Knapp
    19. Davis
    20. Cepelova
    21. Jovanovski
    22. Puig
    23. Lucic-Baroni (#60

    Cami testa di serie numero 3 e cmq un torneo competitivo pur essendo un International…a Sydney non era in tabellone principale, ma avrebbe dovuto far le quali…quindi ottima scelta…basta con ste quali…

    • TEUS by TEUS

      Pensando ai tempi degli ITF e delle quali nei piccoli tornei, fa un certo effetto vederla tds numero 3 in un WTA.
      Ne ha fatta di strada la “bimba”… E se penso che siamo solo all’inizio, provo proprio una piacevole sensazione.
      Si entra in una fase molto delicata della carriera. Non mollare, flaca, non fallirai.

    • by cercasifuturiroger

      Una bella entry-list con Flipkens e Rybarikova dal gioco vario e virtuoso che solitamente infastidiscono Camila.

    • Sephir by Sephir

      Entry List interessante e decisamente di buon livello, spero solo che Camila non si trovi ad affrontare:
      -Riske
      -Flipkens
      -Niculescu
      -Vinci
      -Rybarikova
      -McHale

      Ovviamente se succede nessuna tragedia..però preferirei altro (contro altre giocatrici esprimerebbe meglio il suo tennis e sarebbe più piacevole da guardare)

      • avadar by avadar

        Non sono d’accordo Sephir….
        solo affrontandole imparerà a batterle….ed è meglio “fare pratica” in un International che in un torneo del GS….x cui io spero che ne affronti qualcheduna, magari 5 eh!!…. ops! 4…come testa di serie nr. 3 dovrebbe avere un bye al 1T, che spetta alle prime 4….

        • Sephir by Sephir

          capisco assolutamente il tuo ragionamento ma in questo caso son io un po’ “egoista”, preferisco vederla contro altre giocatrici perchè penso di divertirmi di più a guardarla vs Koukalova o Stephens o Barthel che non con quelle elencate. Camila da il meglio di se quando è messa testa a testa contro un’altra giocatrice d’attacco, cosa che non succede con giocatrici che invece usano spesso le variazioni per mandarla fuori giri.
          Tutto questo al di là del risultato finale.

  6. biglebowski by biglebowski

    sulla programmazione:

    ovviamente si tratta di ipotesi di massima, modificabili ed adattabili in base a quello che succederà.
    si parla di 25/26 tornei, se includiamo i tornei indoor nel mese di ottobre ai quali immagino non rinuncerà; sono da aggiungere 1/2/3 convocazioni in fed cup la prima delle quali sarà nella prima settimana di febbraio in casa contro la francia (hard indoor?)
    verrebbe da dire che è prematuro parlarne, ma qualche indicazione si può forse trarre e qualche discussione, in mancanza di argomenti più coinvolgenti, si può fare anche solo per mantenere vivo il blog.

    1) hobart è stato preferito a sidney o al riposo nella settimana che precede gli australian open
    2) non viene inserito (per il momento) il torneo di katovice, credo che dipenderà dai risultati sul cemento americano e dal fatto di dovere o meno giocare il secondo turno di fed cup (ricordo che l’eventuale secondo turno sia proprio in mezzo tra katovice e stuttgard).
    per iscriversi c’è tempo ed eventualmente credo non le rifiuterebbero una wild card in considerazione del successo di pubblico e della finale 2014.
    3) la stagione sul rosso viene limitata al massimo; gioca solo gli obbligatori
    4) il mese di luglio sembra dedicato ad un richiamo della preparazione fisica in attesa dei mesi di agosto e settembre che sono molto fitti di appuntamenti, fermo restando che più che del numero di tornei bisognerebbe verificare quante partite sarà “costretta a giocare)
    5) il finale di stagione sarà in funzione dell’eventuale partecipazione a masterini e masteroni, ma qualcosa indoor vorranno sicuramente giocare.
    6) l’ultima considerazione personale riguarda il fatto che ogni anno si cerchi di proporle qualche torneo nuovo, al quale non abbia mai preso parte, probabilmente per arricchire la visione complessiva del circuito ed anche per fare qualche esperienza personale che arricchiscano il suo bagaglio umano, penso a hobart e istanbul ad esempio.

    mi sembrano scelte logiche e coerenti con gli obiettivi suoi e nostri.

    qualcuno vuole parlarne?

    • by lucio

      Programmazione a mio avviso più logica di quella 2014 viziata probabilmente dalla non certezza delle condizioni fisiche.Non c’è il ritorno sulla terra dopo l’erba ma il più logico cemento. Anche io penso che alla fine Katowice dovrebbe essere giocato !!

    • TEUS by TEUS

      Parliamone: noto con piacere che si è scelto di non giocare le settimane precedenti al RG e a NY (le stagioni su terra e cemento prima di questi due cruciali appuntamenti sono lunghe e faticose sotto ogni punto di vista e sappiamo bene tutti quanto la “freschezza” sia importante per il rendimento di Giorgi). Tra l’altro credo che, nel caso in cui dovesse fare bene a Brisbane, non andrà nemmeno a Hobart (inserito a mio avviso solo perché lo slam australiano è programmato subito all’inizio della stagione e non si vuole correre il rischio di presentarsi a Melbourne non sufficientemente “rodati”).
      Giustissimo inserire ad aprile Stoccarda, non solo perché è un premier, ma anche perché è indoor e giocare solo i tornei obbligatori su terra per provare a sfruttare a pieno la stagione su erba (rimane la superficie su cui la “bimba” può raggiungere il proprio livello di gioco più alto in assoluto) che, essendo già di per sé breve, dal momento che propone due premier e uno slam consecutivamente, necessita di una condizione psico-fisica eccellente.
      Concordo con te sul fatto di sottolineare l’importanza delle esperienze personali per arricchire il bagaglio umano della ragazza. Fatto a mio avviso di rilevanza fondamnetale anche per quel che concerne il percorso verso la completa maturità tennistica (tecnicamente, a 23 anni, complicato provare a modificare certi automatismi anche se sono sempre in attesa di vederle giocare il suo, credo, primo lob della carriera) che farà di Camila una giocatrice carismatica, “cattiva” e in grado di mettere costantemente sotto pressione le avversarie anche dal punto di vista mentale.

      Vamos flaca! Siempre!

    • hector by hector

      A Camila scrivo soltanto: abbi un okyo di riguardo per Tokyo cosi’ arrivera’ il visto.

    • by SanTommaso

      Io ne parlo volentieri. Innanzi tutto come specificato la programmazione potrà essere modificata. I primi indiziati sono i tornei a ridosso dalle eventuali convocazioni in Fed Cup. Poi ovviamente c’è il mese di ottobre, ma anche a metà anno qualcosa verrà aggiunto. Di certo mi pare ci siano i tornei obbligatori e i loro dintorni. Hobart è messo lì perché ha la certezza del main draw e questo ha due vantaggi: se a Brisbane fosse andata avanti avrebbe rischiato di perdere le quali a Sydney, così invece è certa di giocare un certo numero di partite anche in caso di uscita prematura a Brisbane (a Hobart il cut è decisamente più agevole che non a Sydney).

      Ma attenzione, questo è un caso particolare. Basta vedere la programmazione per capire che appena può, Camila vorrà confrontarsi con le migliori.

      Altre considerazioni mi piacerebbe farle “a ritroso”. L’anno scorso dopo Wimbledon giocò Badstad e Bad Gastein, evidentemente per giocare partite e cercare di guadagnare punti in vista dell’eventuale testa di serie agli US Open (mancata poi di pochissimo). Stavolta la programmazione è più ragionata e si passa dall’erba direttamente al cemento. Bene così.

      E’ anche una programmazione più “serena”, sempre al netto di eventuali cambiamenti in corsa. Camila sa di stare bene e di potersi permettere, per classifica, di scegliere i tornei che vuole, senza dover giocare a tutti i costi determinati tornei molto minori per racimolare punti come fanno giocatrici che sui grandi palcoscenici non possono competere (Pattaya? Florianopolis? Who said?).

      Mi aspetto 3-4 tornei in più e magari un taglio nel periodo del cemento estivo. E ovviamente la convocazione in Fed Cup a febbraio.

    • journasesto by journasesto

      Ciao Big, concordo con le tue osservazioni. Per quanto riguarda aprile, per il momento Camila ha inserito soltanto Stoccarda perché credo che voglia tenersi aperta qualche opzione.
      Da quello che leggo, Katowice sarà in contemporanea con Charleston (settimana dal 6 all’11 aprile) e a ridosso della Fed Cup che è la settimana successiva (18 e 19 aprile).
      Metti allora che il Canada sconfigga la Repubblica Ceca (si gioca in Canada) e l’Italia vinca con la Francia e le due nazionali debbano incontrarsi in Nordamerica. In quel caso penso che Camila giocherà Charleston. In caso contrario, se la Fed Cup sarà in Europa, Camila giocherà Katowice.
      Vedremo…

      • by cercasifuturiroger

        Infatti quest’aspetto sarà condizionato dai risultati di Fedcup.

  7. Sephir by Sephir

    Ho visto ora la programmazione di Camila per quest’anno ed è da top 10.
    2 soli MM e tutto il resto son solo tornei di grande prestigio (Premier,Premier 5,Premier mandatory,GS). Ovviamente è facile che possa subire variazioni però insomma fa capire bene quello che è il pensiero di Camila e del suo staff.

    • avadar by avadar

      L’ho visto anch’io….
      le variazioni ovviamente dipenderanno da come andranno i tornei: se si andrà abbastanza avanti ci saranno poche modifiche….
      e dunque dopo Brisbane, Hobart e non Sydney….
      finiti gli AO grandi e prestigiosi tornei….
      sull’erba si procede come nel 2014 e direi percorso quasi obbligato così come sulla terra: riposo di una settimana dopo Roma e prima di Parigi x cui niente Strasburgo….
      ottima la scelta dopo Wimbledon del cemento di Istanbul, Washington (e non Stanford), Toronto, Cincinnati…. anche qui settimana di “pausa” prima degli Us Open col sacrificio di New Haven e dei suoi punti….
      finale di stagione scontato con quella che ci auguriamo possa essere la + grande variazione in aggiunta………

    • journasesto by journasesto

      Ventitré tornei se non ho contato male. E ha anche razionalizzato: dopo l’erba passa direttamente al veloce senza l’intermezzo della terra di Bad Gastein e Bastad, che quest’anno non credo le abbia giovato. Camila ha grandi ambizioni. Vamos!

  8. journasesto by journasesto

    Interessante su livetennis:
    http://www.livetennis.it/post/194831/camila-giorgi-e-gli-allenamenti-al-servizio/
    Gli allenamenti di Camila al servizio. I trombettieri più preparati tecnicamente forse sapranno spiegarci meglio a cosa servono nello specifico questi esercizi… Se sono standard o particolari.
    A quanto pare la bimba sta lavorando duro…

    • by claudio

      Grazie mille Journasesto, interessante

    • boy by boy

      quindi è ufficiale che la nostra astinenza terminerà il 5 Gennaio!

    • enzo by enzo

      Purtroppo il video l’hanno tolto

    • by ForzaCami

      Abbiamo scoperto sul famoso blog di esperti del tennis delle ragazze che non si salta quando si serve, anzi è una cagata pazzesca.
      Meno male che qualcuno è andato a spiegare ad Omar e Tafanus qualcosa.

  9. by t.o.

    Ciao a Tutti……risalgo come il Nautilus in superfice dopo una lunga navigazione sotto i ghiacci….ma prima di tornare in immersione volevo dire anch’io la mia…..

    L’anno scorso dissi che mi sarei contentato che Camila avesse fatto un turno in più in ogni torneo che va a punteggio…
    Camila poté portare a punteggio solo 14 tornei e in quei tornei superò 17 turni. Sono i turni passati che fanno il punteggio. Se poi quei turni li fai in determinati tornei valgono di più o di meno. Ma per la legge dei grandi numeri in genere si pareggiano. L’anno scorso Camila ha concentrato più turni nei GS piuttosto che nei premier e nei 235k . Quest’anno è accaduto il contrario. Le tenniste battute nei turni dei premier, valgono meno delle tenniste con cui si è perso in qualche GS? Non mi pare. Cami non è capace di concentrazione nei GS? non mi pare visto che è una che nei GS ci gioca già da veterana (di testa e di carattere) ….da sempre….
    …Quest’anno i turni passati si sono distribuiti in modo….diverso …3 W e 4 L nei GS 0.75/1
    29W e 19L nei restanti tornei 1.55/1 …..cosa giustifica questa forbice di rendimento……?
    ….è inutile che cerchiate risposte razionali…..sareste contraddetti da quello che è successo l’anno scorso.
    E’ il caso…..è solo il CASO……sono troppe le variabili possibili. Una giornata NO….che significa che non stai bene, ….che significa che magari ti hanno sbagliato l’orario di convocazione, ..che ti hanno perso la valigia all’aeroporto…che hai rotto col fidanzato, o ai la febbere…o che una semfinale finita due giorni prima ti ha sballato la preparazione…..( ….e chi l’aveva preventivata quella semifinale Premier….persa in quel modo….ma raggiunta con alcune partite memorabili )
    …il programma era….fuori al secondo turno con Caroline….e poi una settimana per preparare US Open…….non è andata così……meglio?…peggio? chi lo sa……
    ….a me interessano i numeri…..perchè quelli se li usi bene ti svelano molte cose…..
    …loro non interpretano…..i numeri misurano….
    un turno in più in ogni torneo da classifica avevo chiesto? 17 turni su 14 tornei sono diventati 32 turni su 16 tornei utili. 15 turni passati in più. Cosa devo chiedere di più a Camila?
    Io credo che l’anno prossimo si potrà avere un pari incremento. Arrivare ai 45/50 turni superati nell’anno. Non sono tanti ….è roba da Carla Suarez Navarro….da Pektovic….non sono certo i 60/70 di Carolina negli anni d’oro……o i quasi 80 di Serena in 14 tornei….
    Sta a Camila concentrare bene quei turni in alcuni tornei che contano…..perchè possono valere anche più di 4000 punti…..
    Camila ci ha abituato a delle sequenze notevoli …..ha chiuso l’anno con un 6W 2L 3/1 …….può andare anche più piano…..basta un 2W 1L su media annua per andare (su 20/22 tornei) oltre i 3000 punti.

    Io avevo anche detto che Camila avrebbe terminato la tournee australiana a ridosso della 12 posizione.

    Avevo detto questo prima di sapere che non sarebbe stata TdS a US Open….e prima di vedere le 6/7 uscite al primo turno non certo preventivate. Oggi nonostante tutto confermo quella mia previsione.
    Di fatto Camila oggi è 30° perciò è virtualmente TdS ad AO.
    Tre che la precedono hanno debiti abbastanza significativi con la classifica che andranno all’incasso prima dell’estrazione delle TdS di AO …..la Keys paga 185 punti di Sidney e Vika ne paga 305 di Brisbane la Zarina invece non credo andrà a difendere i 30 punti di un ITF di fine dicembre che però le permettono ora di sopravanzare Camila di 16 punti. Bencic non so…..non ho controllato se le hanno tolto TokioITF o meno ma comunque parliamo di pochi punti….
    Se nessuna giocasse prima di AD…..Camila sarebbe 31° (è uno di quei periodi in cui Camila può scalare classifica anche perdendo…) ……ma giocano….e anche Camila gioca….e come sempre gioca per vincere…….
    ….chissà quanti….se avessero fatto questi conti….avrebbero detto…..
    “Ma che vai a fare a Brisbane? perchè rischiare…….un bel ITF 100k che vinci a Mani basse (stanno tutte in australia….anche le 200/300° per le prequalifiche AO…) e con 150 punti sei matematica TdS a AO……”
    ….anche vincendo Brisbane avrebbe la matematica certezza…che centra…..se vince un torneo son buoni tutti…..a me serve solo un turno in più della media 2014…ed una sequenza 9W 3L …che Camila ha dimostrato più volte di saper fare.
    9 vittorie in tre tornei danno da un minimo di 610 punti ad un massimo di 2110 punti
    Scartando i 100Pt di AO 2014 Camila (……SEMPRE CHIARAMENTE SE FA 9 W IN TRE TORNEI…….) può tornere dall’Australia con punti tra 1860 e 3365…..
    perciò il problema non è top 10 top 20 o chissà che……il problema è:
    Può Camila fare una sequenza 9W 3L in tre tornei concatenati?
    Ha fatto un 9W3L tra il 23 maggio e il 2 luglio 2012 (39 giorni) un 11W 3L tra il 20 agosto e il 12 ottobre 2013 (53 giorni) e addirittura un 12W 3L tra l’8 febbraio e il 12 aprile 2014 (63 giorni).
    E dentro quelle vittorie c’erano le Marie, le Flavie, le Caroline di turno….questo lo sappiamo….a volte l’avversaria è indifferente….e per Camila questo è vero “più volte che mai”………..
    Perciò cosa dico di “folle” confermando il mio pronostico……E’ una cosa che Camila può fare….perchè già lo ha fatto….e più volte……poi Pazza come è ci fa un 6We3L e tutto crolla…..
    a meno che quelle 6W le concentra tutte in un torneo solo…….
    da Camila ci si può aspettare di tutto……

    un saluto a tutti i trombettieri….io torno sotto la calotta polare….ma attenti….
    vi leggo sempre…….
    ciao t.o.

    ……

    • avadar by avadar

      Grazie t.o. di “riapparire” x dire la tua….
      hai il dono di esprimere a parole convinzioni e sensazioni positive….
      ….”da Camila ci si può aspettare di tutto”….quant’è vero!!!
      e quant’è importante che sia così….
      solo così si può andare oltre….solo così ci si può migliorare….quando non ci sono limiti….quando tutto è possibile….
      e una sequenza come quella da te auspicata, 9W 3L, non è certo impossibile visto che l’ha già fatta….
      poi certo Cami è imprevedibile….magari in Australia raccoglie pochino o magari invece….
      quel che è certo è che non si vede l’ora di poterla riammirare sui campi….
      sui campi dove lei, col suo tennis, è in grado di qualsiasi risultato e di qualsiasi sequenza….

    • by claudio

      È sempre un piacere leggerti t.o.

    • enzo by enzo

      Sempre molto interessante il tuo pensiero. Bentornato !

  10. Madoka by Madoka

    Un’altra domanda 🙂

    Sono curioso di sapere quali ragazze che fanno tennis come te consideri tue amiche e se è possibile che ci sia amicizia fra tenniste.

    Potremo vedere in futuro un doppio matteucci giorgi ?

  11. Giovaneale by Giovaneale

    Buon pomeriggio a tutti i trombettieri!
    Quanto vi sono mancato? 🙂 🙂 🙂
    Approfitto dell’opportunità concessa da Matteo ed Alberto,che ringrazio,per fare qualche domanda veloce veloce a Cami.

    1)C’è una tipologia d’avversaria che ti da particolarmente fastidio affrontare?Noi tifosi abbiamo individuato la Flipkens con i suoi rovesci in back,ci abbiamo preso?
    2)Hai una tennista,ancora in attività o del passato,a cui ti ispiri?
    3)Sergio si agita sempre durante i tuoi match,questo atteggiamento ti da fastidio?Vorresti che fosse più tranquillo oppure,conoscendolo,non ti destabilizza?So che non è la prima volta che te lo chiedono ma ribadire il tuo pensiero non fa mai male 🙂
    4)Non ti abbiamo mai visto giocare una palla corta,pensi che sia utile aggiungere questo colpo per rendere il tuo gioco ancora più imprevedibile?Ci stai lavorando?
    5)Sul sito abbiamo votato la partita più bella del 2014,ha vinto per distacco la tua sfida con la Sharapova,lo è anche per te?Ci racconti i tuoi pensieri durante l’ultimo cambio campo?
    6)Ultima domanda……a bruciapelo:
    Sei disposta a dosare l’acceleratore nelle giornate in cui non sei al meglio?
    Mi spiego meglio:il tuo è un gioco d’attacco,altamente spettacolare ed emozionante ma allo stesso tempo tremendamente rischioso.
    Nella classica giornata no,in cui fai fatica a registrare i tuoi colpi,arriva spesso una sconfitta.
    In queste situazioni (che durante la stagione accadono a tutte) pensi sia opportuno spingere un po’ di meno e provare a giocare anche sulla fallosità delle tue avversarie?
    Il divario che ti separa dalle migliori è,secondo me,solo questo…vincere giocando male!Serena lo fa,la Sharapova lo fa,Halep,Kvitova,Radwanska,Ivanovic..manchi solo tu 🙂
    Forza Cami!!!!

    • avadar by avadar

      Bentornato Giovaneale!
      È dal tuo bel resoconto di Linz che non ti facevi vivo….
      Pensavo che tu fossi già in Australia: Brisbane, poi Sydney e infine Melbourne…..
      forse che ci stupirai anche stavolta?????
      W i trombettieri e W Cami, senza la quale noi trombettieri non esisteremmo…….

  12. by claudio

    Buongiorno a tutti,

    innanzitutto mi associo ai ringraziamenti per l’opportunità concessa.

    Per #AskCami

    1) Quale pensi sia un fattore determinante per una tennista per rimanere ad alto livello nel circuito?

    2) Quale racchetta usi, Pure Control 98, 95 oppure Tour? Quali corde monta e con quale tensione? Vorrei farmi un regalo a breve..

    3)Quali suggerimenti daresti a chi si avvicina al mondo del tennis? Su quali aspetti credi si debba lavorare maggiormente?

    Un grande in bocca al lupo per la nuova stagione!

  13. by SanTommaso

    “Giorgi è la seconda giocatrice ad aver fatto più progressi in un anno tra quelle già presenti in top100 a fine 2013”. Da Ubitennis.

    Anche in termini assoluti, Camila è 20esima nella classifica delle giocatrici ad aver guadagnato più posizioni in stagione. Solo Zahalavova Strycova, Dellacqua, Bencic e Diyas la precedono in classifica (Bencic, Diyas e Giorgi sono attaccate in classifica, alle posizioni 32-33-34) avendo guadagnato più posizioni di lei nel corso del 2014. Certo, quella che ha guadagnato più posizioni è la Diatchenko, ma partiva dalla 500esima posizione a inizio 2014!

    Direi che le premesse per un ottimo 2015 ci sono tutte. Siamo pronti?

    • by r.b.

      Vabbé è relativo. Il progresso comunque è evidente. Ma supponiamo nel 2015 di migliorare di “sole” 24 posizioni, invece delle 64 di quest’anno…
      Saremmo nelle top 10! 🙂

      • avadar by avadar

        Eh certo sarebbe un bel regresso, migliorare di “sole” 24 posizioni….!!!!
        ……….x cui facciamo la metà di 64…………

        • by r.b.

          Eh eh la metà di 64 è 32, quindi partendo dall’attuale #34 e migliorando di 32 posizioni, si arriva in classifica….
          Wow non voglio neanche pensarci per adesso… 🙂 🙂 🙂

  14. AlterEgo by AlterEgo

    Rieccomi, finalmente! (Ah, la ‘real life’… :))
    Una domanda ‘doppia’ per Camila (sperando che nessuno mi abbia preceduto):
    1) Se tu fossi costretta, per così dire, a scegliere l’andamento della tua carriera tennistica, cosa preferiresti tra: restare stabilmente tra le top 10 oppure vincere almeno un torneo del grande slam? 2) Se la risposta è la seconda, quale torneo del grande slam ti affascina di più e in quale vorresti trionfare più di ogni altro?
    Grazie per l’opportunità, in bocca al lupo per la nuova stagione e un saluto a tutti quanti voi (staff e tifosi): VAMOOOOOOOOOSSSSS! 😉 🙂 😀

    • Sephir by Sephir

      secondo me questa è abbastanza facile visto che se non vado errato aveva già risposto ad una domanda simile.

      2) vincere uno slam = Wimbledon.

  15. hector by hector

    In verità una domanda per Camila l’avrei, si tratterebbe anzi di un grosso favore personale: nel 2015 potresti iscriverti al doppio misto a Wimbledon con Enrico Becuzzi, trascinandolo possibilmente ad imperituro trionfo sui sacri campi dell’ All England lawn and croquet club? Sei l’unica che potrebbe riuscirci!

    • journasesto by journasesto

      Dì la verità: sei tu Becuzzi sotto mentite spoglie…

      • hector by hector

        Becuzzi sogna di conquistare il primo punto atp, io al massimo ho sognato di vincere al Totip per comprarmi Viola Valentino.

        • journasesto by journasesto

          Comprare proprio lei in carne e ossa (come ti capirei) oppure uno dei suoi prestigiosi vinili?

          • hector by hector

            Il suo essere donna e’ inscindibile dalla sua somma produzione artistica. Se compri lei ti porti a casa capolavori come “Sei una bomba” o “Romantici”. Sarei stato pronto a vergare con lei il romanzo della nostra vita ma lei ha preferito scriverlo su altri Fogli.

  16. journasesto by journasesto

    Ci sarebbe ancora una domanda da fare, a questo punto, che mi sembra nessuno abbia fatto in modo diretto. La aggiungo anche se ne ho già proposte diverse: siccome negli ultimi due tornei Silvestre non si è visto a bordo campo, ci puoi dire se il rapporto tecnico con lui continuerà oppure no?
    Forza Camila, ti aspettiamo per un fantastico 2015!!

  17. Madoka by Madoka

    uscita la entry list di brisbane

    MD list

    1. Sharapova
    2. Ivanovic
    3. Kerber
    4. Cibulkova
    5. Petkovic
    6. Jankovic
    7. Suárez Navarro
    8. Muguruza
    9. Stosur
    10. Ka.Pliskova
    11. Lisicki
    12. Svitolina
    13. Keys
    14. Azarenka
    15. Giorgi
    16. Lepchenko
    17. Garcia
    18. Pironkova
    19. Riske
    20. Rybarikova
    21. Kanepi
    22. McHale (#52)

    • hector by hector

      Camila osa sempre. E fa bene. Se nessuno si fosse mai spinto oltre i limiti saremmo ancora all’eta’ della pietra. Grazie a Camila usciremo tennisticamente dall’eta’ della Petra.

      • by r.b.

        Eh però e una bella età! 🙂 Se invece intendi che tuttora Petra è la più giovane vincitrice di Slam (nel senso che è la ragazza attualmente più giovane ad aver vinto uno Slam, e non quella che lo ha vinto in età più giovane) e che prima o poi qualcuno dovrà toglierle questo primato…. 🙂

        • hector by hector

          Chi ha dominato Dominika puo’ rendere impietrita Petra.

          • by r.b.

            … e togliere la serenità a Serena….. 🙂

            • hector by hector

              Mar(i)amaldeggiare con Maria…

              • journasesto by journasesto

                Azzerare Azzarenka… 🙂

                • hector by hector

                  Far apparire Jelena una messa in scena.

                  • by r.b.

                    Avevo una battuta con la Ivanovic ma mi autocensuro volentieri… 🙂

                    • AlterEgo by AlterEgo

                      Sempre i soliti voi due… 😉

                    • etberit by etberit

                      vabbé, lo faccio io… “an(n)ichilire Ana…. 🙂

    • doherty by doherty

      ci sara’ da divertirsi…ci sono tante vecchie conoscenze…
      certo che manca ancora piu’ di un mese…sta’ pausa senza cami è interminabile

    • by lucio

      Finalmente si parla di tennis. Speriamo aggiornino velocemente nel sito la programmazione in modo che si possa dare una prima valutazione sulle prime scelte importanti.

    • Sephir by Sephir

      MD pieno di giocatrici già incontrate da Camila divise perfettamente manco a farlo apposta:
      Vinto contro:
      Sharapova
      Cibulkova
      Petkovic (x3)
      Suarez Navarro
      Muguruza
      Keys
      Azarenka

      Perso contro:
      Ka.Pliskova (x2)
      Svitolina
      Riske
      Rybarikova
      McHale
      Lepchenko
      Pironkova (x2)

      Non giocato:
      Ivanovic
      Kerber
      Jankovic
      Stosur
      Lisicki
      Garcia
      Kanepi

      • Sephir by Sephir

        spero vivamente di vedere come se la cava contro quelle non ancora incontrate, soprattutto Ivanovic. A seguire Kerber, Jankovic e Stosur.

        • by r.b.

          Eh beh, io sogno tutte le notti un match Ana-Camila… 🙂
          Vabbé, quasi tutte le notti…. 🙂

    • avadar by avadar

      La entry list di Brisbane x il primo premier stagionale….
      un bel parterre de roi non c’è che dire….
      con Cami che non poteva certo mancare….
      mi piacerebbe rincontrasse Maria….
      certo dei 3 tornei di quella settimana (4-11 gennaio) è il + tosto….pane x i denti di Cami!!!!

    • eulondon by eulondon

      Lo sapevo! Ovvio che andava a fare il premier! E ora.. Sotto con la Petkovic al primo turno! 🙂

  18. giuseppe by giuseppe

    Ciao Camila,
    avremo in un futuro prossimo il piacere di leggere sul tuo sito un breve commento (magari la “finestra” di Camila) dopo qualche partita particolare o dopo qualche torneo importante che ci chiarisca la tua prestazione, onde evitare il nostro dilungarci nelle ipotesi più disparate? Personalmente lo apprezzerei molto. Comunque, grazie per le emozioni che sai suscitare e … ad maiora.

  19. doherty by doherty

    vabbè ormai tutte le domande le avete gia’ fatte voi…:-)
    pero’ forse nessuno ha chiesto:

    che tipo di corde usi ? (marca,modello,calibro)
    a che tensione le tiri ? cambi la tensione a seconda delle condizioni di gioco ?
    hai apportato delle modifiche al telaio,oppure lo usi cosi’ come è uscito dalla fabbrica ?

    vamooooooossss ! camila…

  20. by bm0646

    Io sono uno di quelli che qualche volta mi sono permesso di criticare il mancato adattamento al gioco
    delle avversarie ( forse amareggiato da sconfitte inaspettate).. Col tempo mi sono reso conto che la critica era una grossa stupidaggine.
    Ho seguito tutti gli incontri di Singapore e Sofia.
    Ditemi se avete visto qualcuna in un qualsiasi momento cambiare il proprio modo di giocare.
    Ognuna ha fatto esattamente il proprio gioco e quello che la condizione le consentiva..
    Anche Serena in finale contro Halep non ha mica cambiato il proprio gioco, per poter vincere ha dovuto fare una sola cosa: SBAGLIARE DI MENO.
    E’ solo questo che spero faccia Cami,
    In bocca al lupo per la prossima stagione e facci sognare.

    • doherty by doherty

      nel momento in cui serena ha deciso di giocare piu’ in sicurezza,ha modificato (con intelligenza) il proprio gioco
      non è semplice farlo,specialmente nel tennis femminile dove quasi tutte hanno un gioco “monotematico”
      la possibilita’ di riuscirci dipende dalla capacita’del giocatore di analizzare la partita e dalle sue capacita’ tecniche(tanto piu’ sono numerose varie quest’ultime tanto piu’ saranno numerose le tattiche attuabili)
      camila,lavorandoci,ha l’occasione di costruirsi un bagagliotecnico molto piu’ diversificato rispetto alle sue colleghe( lei sa’ spingere molto bene da fondo,ma sappiamo tutti che con un po’ di dedizione potrebbe avere dei colpi piu’ lavorati e piu’ sicuri,potrebbe servire ancora meglio di quanto faccia ora,inoltre sa’ giocare delle ottime volee’..etc…)
      quando riuscira’ a fare ad un buon livello tutte queste cose si potra’ permettere delle tali variazioni tattiche che la renderanno ingiocabile.sempre rimanendo di base col suo gioco di pressione da fondo.

      perchè federer è il piu’ grande di tutti ? perchè ha un tale bagaglio tecnico (certo unito alla preparazione fisica e mentale) che l’avversario non sa’ mai cosa aspettarsi..

      .un colpo giocato cosi’ cosi’ sorprendendo l’avversario è piu’ efficace di un colpo perfetto ma prevedibile

      • by r.b.

        In realtà sono d’accordo con bm. Serena nel girone era in giornata no e sbagliava tutto. In finale prendeva il campo e ha vinto. Ma il gioco è sempre uguale, gran servizio, gran risposta e botte da fondo.

        • by bm0646

          http://www.youtube.com/watch?v=XRrwCQIEWHU
          Mi stò rivedendo la partita in Australia contro Cornet.
          Era una partita da vincere 6-0 6-1 perché Cornet era praticamente impotente, nonostante ciò Cami è riuscita a perderla.
          Nei primi 2 set, 50 errori di cui 2 o 3 forzati. Converrete che cosi non si va lontano.
          Certo, doherty se riuscisse anche ad aumentare il suo bagaglio tecnico, avrebbe sicuramente molte più possibilità di vincere anzi direi che sarebbe quasi invincibile. Ma con il bagaglio tecnico attuale ribadisco che prima bisogna ridurre gli errori non forzati e questo sarebbe più che sufficiente a farle vincere tantissime partite.

          • doherty by doherty

            hai ragione su partita con cornet..
            ti ricordo anche le 51 risposte sbagliate (perchè giocate per fare il punto direttamente)con siniakova (anche li’ partita che si poteva vincere in due set)

            ed hai ragione anche sul fatto che basterebbero meno errori per vincere molte partite,pero’ per fare meno errori bisogna avere la capacita’ tecnica di giocare(quando è necessario)dritto,rovescio,servizio e risposta in sicurezza.
            miglioramenti in questo senso se ne sono visti,(sopratutto su dritto e servizio)ma non ho ancora capito se camila questo tipo di colpi non li vuole giocare perchè vuole sempre o quasi tirare tutto oppure non è ancora in grado tecnicamente di farlo..

            vamoooooooooooooos ! camila…

            • avadar by avadar

              Il problema, secondo me, non è tecnico….
              siccome è in grado di farli quei colpi si “intestardisce” nel cercarli fino a quando non entrano….illuminante in questo senso è la partita di Dubai con Andrea Petkovic dove, come raccontato da t.o., ha sbagliato i primi 9 diritti, poi è entrato il decimo e x la tedesca non c’è + stato niente da fare….
              certo, quando non è giornata, è imperativo d’obbligo ridurre gli errori x non regalare la partita all’avversaria….
              quando è in giornata, ovviamente non ci sono problemi…sente la pallina, il timing è perfetto e di conseguenza ci sono pochi errori e tanti vincenti….
              la discontinuità di Cami è un po’ tutta qui….
              x cui nel 2015 mi auguro che giochi un pochino più in sicurezza quando si accorge e sente di non essere in giornata….
              quando sta bene, invece, che cerchi pure di fare entrare i suoi spettacolari marchi di fabbrica……

              • doherty by doherty

                lo so che è in grado di tirare vincenti.
                mi riferivo ai colpi “in sicurezza”…è di quelli che non ho ancora capito se non li vuole usare oppure non li usa perchè non è ancora tecnicamente in grado di farlo

                sono poche le giornate in cui si è in “the zone”..entra tutto,la palla è piu’ grande,il tuo campo è piu’ piccolo,quello dell’avversario è enorme….
                in tutte le altre giornate bisogna sapere,in base alla situazione della partita,quando giocare in sicurezza e quando rischiare…il giusto mix tra le due cose è la chiave per vincere tante partite

  21. by r.b.

    Io ho una domanda: chi è a tuo parere la tennista più forte contro cui hai giocato?

  22. avadar by avadar

    Ciao Cami….
    nel tennis, come negli altri sport, si viene ricordati x 2 motivi:
    o perché si sono battuti dei record e si hanno titoli e palmares invidiabili
    o perché si è rimasti nella memoria collettiva x un gioco originale e x avere scatenato emozioni uniche….
    continua a giocare come ti “senti” e i risultati saranno la conseguenza di avere seguito la propria indole e predisposizione naturale….il proprio istinto….
    ecco ti chiedo questo: quanto ritieni che sia importante l’istinto e se è tua convinzione che sia giusto seguirlo fino in fondo?
    un abbraccio e continua a essere te stessa, a “fare il tuo gioco” originale….
    di copie e robot che giocano a tennis ce ne sono da vendere….

  23. by cercasifuturiroger

    Buonasera a tutti,
    colgo l’occasione per complimentarmi con Camila e il suo team per gli ottimi risultati conseguiti nel 2014. Auspico continui miglioramenti e, soprattutto, iniziare a vincere tornei. Qualsiasi amante di tennis non può esimersi dal valutare, con intelligenza e raziocinio, che Camila nel giro di un anno, un anno e mezzo risulterà la miglior giocatrice italiana. Detto questo sottopongo quattro quesiti:
    -per il bene della tua carriera non ritieni opportuno aspirare a diventare la più forte giocatrice italiana di tutti i tempi, per poi nutrire ulteriori ambizioni se e quando questo primo obiettivo verrà raggiunto in un arco di tempo ragionevole?
    – in quest’anno hai finalmente ottenuto miglioramenti significativi nel servizio rispetto a quanto fatto in precedenza. Pensi di poter migliorare la risposta sulle seconde di servizio delle tue avversarie allo stesso modo, dato che potenzialmente, a mio avviso, la risposta al servizio potrebbe risultare il tuo fondamentale migliore?
    – Finora contro alcune giocatrici che hanno un tipo di tennis estremamente vario hai sofferto anche perchè, ad oggi, non hai mostrato molte varianti tattiche anche perchè ritieni che “fare il tuo gioco” sia quasi un “must”. Non hai mai pensato di rivedere i match persi contro giocatrici del tipo di Flipkens, Rybarikova, Radwanska e Siniakova per adottare qualche ulteriore accorgimento tattico contro simili giocatrici? Troveresti adatto provare sulle superfici veloci attacchi in contro tempo e provare a comandare il gioco restando in posizione centrale piuttosto che farlo quando le tue avversarie ti concedono angoli?
    – il mio ultimo quesito è legato alle preferenze in assoluto sui calciatori più forti di sempre. Sappiamo che, pur essendo molto legata al nostro paese, hai sempre mostrato molta simpatia per l’Argentina. Sperando di non deludere il mio sconfinato amore per il “pibe de oro” hai maggior simpatia o almeno ti hanno dato maggiori emozioni Maradona o Messi?
    Un sentito ringraziamento e un sostegno continuo da parte mia.

  24. Madoka by Madoka

    Ciao Cami,

    1) Vedendo le tue partite, mi sembra che la condicio si ne qua non perchè il tuo gioco sia efficace è la rapidità di piedi. Se arrivi bene sulla pallina se in grado di fare il vincente, se arrivi anche solo con una frazione di ritardo arriva l’errore gratuito. Spesso è capitato che nei primi turni dei tornei A) hai dovuto lottare per svariate ore in campo, B) pur avendo vinto la partita in scioltezza, hai magari giocato al 100%, quando in realtà si poteva giocare al 70% per vincere ugualmente. Hai utilizzato preziose energie fisiche e mentali, che poi hai pagato nei turni successivi, dove non riuscivi ad essere lucida. Pensi sia un’analisi che abbia qualche fondo di verità ? Se sì, pensi possa essere corretto iniziare i tornei al 60/70%, per poi dare il massimo mentalmente e fisicamente dai quarti in poi ?

    2) Ho recentemente rivisto la tua partita con la Vesnina a Montreal. Una partita in cui eri in totale controllo ed hai perso al tie break del terzo set. Hai giocato per tutto il terzo set senza seconda di servizio, hai servito per la partita, proprio in quel momento ti è venuta meno la prima ( avevi perso 3 punti con la prima fino a quel momento nel terzo set ) ed a livello di inconscio c’è stato un black out. Come se nel momento di difficoltà hai trovato sicurezza in quello che per te è più facile ed istintivo fare : tirare ogni palla. Sono arrivati 11 gratuiti di fila ( 4 del game del 6 pari + 7 del tie break ) ed hai perso la partita. Quando c’è qualcosa che ti innervosice ( ti chiamano una prima di servizio fuori che tu reputi buona, non ti entra la seconda, non ti entra il diritto ), perdi di concentrazione e inizi a fare gratuiti. E’ una impressione sbagliata quella che ho avuto ? O ci sono margini sul piano della tenuta mentale ?

    3) Hai un ottimo, sottolineo, ottimo servizio, soprattutto in relazione alla tua statura : complimenti. Hai una prima, ma soprattutto una ottima seconda di servizio. Secondo te è possibile migliorare ancora in questo fondamentale ? Nello specifico il posizionamento del servizio ?

    4) Il fondamentale della risposta, quello che per me ( ma è una opinione personale di un non esperto di tennis ) è stato il tuo punto debole in questo 2014, quando potrebbe ( dovrebbe ) essere il tuo miglior fondamentale. Paradossalmente fai più fatica a rispondere alle seconde di servizio che alle prime. Quando ti arriva una seconda lenta, spesso commetti un gratuito. Spesso fai fatica a rispondere ai servizi esterni ad uscire ( ho in mente la partita contro la Rybarikova, dove la Slovakka serviva sempre ad uscire da destra. Spesso rispondi ottimamente, ti procuri palle break, ma poi fai molta fatica a brekkare. Perchè secondo te succede questo ? Quale è secondo te il problema ?

    5) Se ti va, puoi fare chiarezza sulla tua guida tecnica ?

    6) Scommettiamo ? Io scommetto che l’anno prossimo ad Ottobre giocherai il master di Singapore. Se perdo la scommessa ( quindi se non lo giocherai o se cmq non sarai riserva ), io ti offro una pizza ( sono napoletano ), ma se la vinco, me la offri tu ! 🙂 Ci stai ?

  25. zio gio by zio gio

    Ecco il mio piccolo contributo!

    http://youtu.be/1UohMONVpZM

    • enzo by enzo

      grande!!

    • avadar by avadar

      Grazie zio gio!!!

      • zio gio by zio gio

        Grazie a voi ragazzi

        • avadar by avadar

          Non ho idea di quanto ci hai messo a realizzare un tale capolavoro, anche perché non è esattamente il mio campo quello di montare video e caricarli, ma il risultato è davvero pregevole….
          belle anche le musiche….
          e poi Cami….
          i 5 colpi che hai scelto sono sintomatici di cosa è capace….
          e di cosa è capace un trombettiere!!!

          • zio gio by zio gio

            Troppo gentile.
            I colpi meritano davvero. Avevo solo un dubbio, nella selezione, tra un punto Vs Azarenka e quello vs Riske.

    • by claudio

      Complimenti Zio Gio! Ottima scelta! Grande

  26. boy by boy

    per me potete farle qualsiasi domanda tecnica che vi passa per la testa…l’importante è che alla fine le dite che bionda stava molto meglio e che c’è un utente nel suo forum che spinge affinché lei torni a quel colore di capelli 🙂

    • by r.b.

      C’è chi preferisce le bionde e chi preferisce le brune!… 🙂

  27. Ace by Ace

    Un grazie ai gestori del sito per le notizie e per la nuova iniziativa.
    A Camila va l’augurio di godersi questo periodo di lontananza dai tornei allenandosi e divertendosi e quello di una grande stagione 2015 da vivere senza alcuna pressione!
    Domande:
    – Ci saranno novità tattiche? Avanzando in classifica continuerai sempre con il “faccio comunque il mio gioco o inizierai ad adattarlo anche alle situazioni e alle avversarie? Nel 2014 abbiamo intravisto atteggiamenti differenti, segno di crescita.
    – Ci saranno novità tecniche? State lavorando con particolare attenzione su qualche colpo? Anche qui l’impressione che i colpi siano sempre più vari.
    – Avete definito la programmazione(tornei e periodi di richiamo fisico)?
    – Al di là della voglia comprensibile e condivisa da tutti i tifosi di arrivare sempre più in alto, ci sono obiettivi precisi per il futuro?
    – Il fattore mentale nel tennis è fondamentale. Stai lavorando su questo aspetto per gestire i momenti cruciali? La gestualità dei giocatori è spesso il loro modo di ritrovare i propri tempi e la concentrazione. Ne senti la necessità?
    – Leggi mai il tuo sito? Quando inizierai a scrivere anche tu?

  28. silvio74 by silvio74

    La domanda che vorrei rivolgere a Cami riguarda il suo bagaglio tecnico e necessariamente tocca anche l’aspetto tattico.
    In particolare, vorrei sapere se ha intenzione di lavorare per ampliare le soluzioni di approccio in fase di iniziativa, aggiungendo palla corta, colpi di volo interlocutori (in alternativa allo schiaffo), rovescio in back.
    Mi piacerebbe anche sapere se sta lavorando per rispondere con più efficacia al servizio in kick.
    Da parte mia, pur auspicando ulteriori progressi tecnici, spero che tu possa continuare ad essere un coraggioso ed entusiasmante universo parallelo non allineato alle logiche della giostra che ti ruota intorno (fatti non foste a viver come bruti….).

  29. Guido by Guido

    Ciao Camila, dopo un ottimo inizio di 2014 hai avuto un grosso calo proprio nella parte centrale della stagione dovuto secondo me al troppo lavoro sul potenziamento muscolare, infatti ti ho rivista in ottima forma solo sul finire della stagione, pensi di seguire lo stesso programma anche nel 2015 o modicherai qualcosa? Forza Piccola Flaca siamo in tanti a fare il tifo per te!

  30. enzo by enzo

    Ciao Camila,
    prima di tutto grazie di esistere, grazie per le grandi emozioni che ci dai, grazie per il tuo modo di stare in campo, la tua timidezza, il tuo sorriso a volte enigmatico come una Monna Lisa del tennis.

    Ti ho visto dal vivo la prima volta a Wimbledon 2012, contro Flavia e Petrova.
    Di quest’ultima partita ricordo le ovazioni ad ogni tuo vincente. Eri 1-5 nel 2° set ed hai recuperato tra l’entusiasmo generale fino al TB, dove, dal 3-5 hai poi vinto 8-6 con il pubblico in visibilio.

    Ti volevo chiedere:
    —cosa provi in questi momenti durante i quali a noi viene la pelle d’oca?

    —quale partita del 2014 ti ha soddisfatta di più?

    —e quale invece ti ha più amareggiata tra McHale a Roma ( vincevi 6-1 – 2-1 ) e Rodionova a US Open ( hai servito per il match sul 6-1-5-4)?

    —Saprai certamente che tra le top 50 sei quella che ha fatto più DF, anche se complessivamente il tuo rendimento al servizio è risultato più che buono.
    Stai provando qualche modifica per migliorare questo aspetto, senza perdere in incisività?

    —L’impressione che tutti abbiamo è che tu sia mentalmente molto forte quando incontri le meglio classificate ( sei 3-1 con le top 10 e 5-2 con le top 20) ma meno solida e sicura quando incontri quelle più abbordabili, in partite che “devi vincere”.
    La domanda è : senti molto la pressione e lo stress in questi casi ?

    In bocca al lupo per un grande 2015 !!!!

  31. Sephir by Sephir

    Le mie domande:
    -Con un gioco esplosivo ma anche rischioso come il tuo bisogna essere sempre al 100% dell’efficienza fisica e mentale visto che i margini di errore sono molto ridotti. Hai mai avuto la sensazione che il tuo corpo non riuscisse a recuperare ottimamente la sua forma dopo un tot di match in un torneo?
    -Pensi che la stanchezza fisica possa aver avuto una parte determinante nelle tue sconfitte in tornei come Indian Wells,Linz,Katowice o pensi che le cause possano essere altre? Lavorerai in maniera specifica sotto questo aspetto?
    -Quest’anno abbiamo iniziato a vedere più espresse le tue emozioni in campo, com’è Camila la notte prima di un match importante? Senti un po’ di tensione o riesci a gestire la situazione e a rimanere tranquilla?

  32. entropia by entropia

    Ciao Camila,
    è vero che Giove è arrabbiatissimo con te perchè non trovi mai modo e maniera di fare due palleggi con lui?
    È vero che anche Ermes è nero perchè i tuoi piedi sono più veloci dei suoi alati?
    È vero che Vulcano sta forgiando una nuova racchetta che solo tu potrai e saprai usare?

    • eulondon by eulondon

      Mitico

    • avadar by avadar

      Grande entropia!!
      ….quando gli dei invidiano i mortali….
      aggiungerei: è vero che Afrodite è incavolatissima perché tu sei + bella di lei?

  33. zio gio by zio gio

    #ASKCAMI:

    Anno 2016: Oro olimpico o campionessa slam: dovendo scegliere, dove ti porterebbe il cuore?

  34. eulondon by eulondon

    Eccoci qui

    Ti ho sentito dire, nell’ intervista dopo la sconfitta contro la Rodionova, che chi non e’ in campo non puo’ avvertire tutte le sensazioni legate a un match. Giustissimo. Secondo parecchi tuoi appassionati, il motivo per cui non giochi al massimo contro avversarie piu’ modeste e’ che senti troppo la pressione di dover vincere. E’ vero? Come credi di riuscire a superare questo ostacolo?

    Il tuo gioco si basa molto sulla velocita’ di gambe e forma fisica. Secondo alcuni, per preparare al meglio gli slam, sarebbe meglio saltare i tornei della settimana precedente. Concordi?

    Perche’, pur avendone l’ opportunita’, non chiedi quasi mai l’ occhio di falco durante i tuoi match?

    Tra le giocatrici giovani che hai affrontato, chi reputi la piu’ forte?

    A Londra alcune mie amiche mi hanno chiesto come fare per acquistare i tuoi completini. Posso dire loro che ci sara’ presto una tua linea di abbigliamento?

    Forza Camila& Sergio! 🙂

  35. ghezzo63 by ghezzo63

    ciao cami , per prima cosa voglio farti un grosso in bocca al lupo per la nuova stagione ! sempre al tuo fianco nel bene e nel male ! una domanda hai cambiato racchetta ? ciao STUPENDA !!!

  36. cubano70 by cubano70

    Buon giornata a tutti!
    Quale migliore occasione per iniziare a scrivere dopo un anno trascorso come appassionato lettore ….
    domande
    1) Hai dimostrato di poter battere tenniste tra le prime 10 del mondo nella stagione 2014. Io penso che terminerai la prossima stagione in una posizione tra la 6 e la 12.
    Con quale ranking ti potresti ritenere soddisfatta al termine della stagione 2015?
    2) La “conduzione familiare” della tua carriera è stata una precisa scelta che ha portato finora buoni risultati. Ci sono molti tennisti di alta classifica che, per fare un deciso salto di qualità, migliorare aspetti tecnici o mentali, decidono di affidarsi a grandi ex campioni.
    Pensi che per il futuro possa essere una possibilità da prendere in considerazione? Compatibilmente con i costi che tutto ciò comporta e in affiancamento a Sergio ovviamente..
    3) Essendo vicino….., chi debbo corrompere per entrare a vedere gli allenamenti al centro federale di Tirrenia?
    L’ ultima è scherzosa, ma si accettano comunque indicazioni e dritte..
    buon fine settimana

  37. by SanTommaso

    Bella idea e grazie dell’opportunità. Non oserei andare troppo nello specifico e/o nel tecnico perché i motivi di certe scelte li sanno solo Camila e Sergio ed è giusto che sia così, non devono certo spiegazioni a chicchessia.

    Le mie due domande sono:

    1) nella sezione delle curiosità il match preferito è Baku, il primo punto ufficiale se non sbaglio. A parte quello, dal valore sentimentale, quale credi sia il match migiore che tu abbia giocato?

    2) dovendo scegliere, per il 2015: vincere un torneo o fare molto bene in uno Slam? O magari entrambe le cose, e vinciamo uno Slam? 😀

    A prescindere dalle domande e dalle eventuali risposte, la cosa più importante è che diciate a Camila quante persone la seguono con affetto e fanno il tifo per lei a qualsiasi latitudine e a fronte di qualsiasi fuso orario!

  38. by nevil

    Le domande che vorrei porre a Camila Giorgi sono solo tre, e sono le seguenti:

    1) Le Tue risposte al servizio si rivelano un’arma decisiva, nel bene (procurandoTi spesso palle break) e nel male (con turni di battuta che durano molto poco, soprattutto se l’avversaria ha un buon servizio): ho notato che quando riesci a “prendere le misure” (di solito avviene dal 2° set in poi) in risposta gli errori calano considerevolmente, hai anche tu questa impressione?

    2) Diversamente dagli scorsi anni, ho notato che (anche se raramente), talvolta hai esternato il tuo disappunto in alcune partite con qualche gesto di stizza (anche se non sei ancora al livello di Fognini!): io lo considero un fattore positivo, anche perché in questo modo si può un po’ sfogare la tensione accumulata durante la partita, sei d’accordo?

    3) Anche se solo per due partite, ho potuto apprezzare un Tuo lato inedito in versione doppista (con Karin Knapp). So che hai detto che non intendi intraprendere più questa strada, ma volevo chiederTi se, visto che come riflessi e gioco di volo a mio modo di vedere hai le carte in regole per figurare degnamente anche in questa veste, consideri il doppio una porta chiusa “per sempre” o solo “per il momento”.

  39. journasesto by journasesto

    Ecco qua le domande di una mia intervista ideale a Camila. Ne avrei anche molte altre, ma non voglio invadere eccessivamente gli spazi degli altri trombettieri, che avranno sicuramente quesiti su quesiti da sottoporle. Scegliete voi quelle che vi sembrano più intelligenti!

    Domande per Camila
    1) Quali sono state la più grande gioia e la più grande delusione del 2014?
    2) Quali obiettivi ti poni per il 2015?
    3) Dove pensi che debba migliorare il tuo gioco e su quali aspetti stai lavorando in questo periodo?
    4) Quanta percentuale di talento e quanta di lavoro compongono il tuo mix di campionessa del tennis?
    5) Per un certo periodo, durante la stagione passata, hai cambiato la posizione in risposta avanzandola molto. Una scelta su cui noi tifosi abbiamo molto discusso. Ci racconti un po’ perché avete deciso di fare questo tentativo? Pensi che ti sia servito per migliorare il tuo gioco?
    6) A volte abbiamo la sensazione che ti esalti con le top player mentre vai in difficoltà con giocatrici che sulla carta sembrano più abbordabili. Percepisci questa cosa anche tu con il tuo staff, e la vedi come un problema su cui lavorare a livello mentale o di approccio alla partita?

  40. journasesto by journasesto

    Grande! Grazie a Camila e allo staff per questa opportunità. Ho 15.735 domande da farle… 🙂
    Vado a sfoltirle un po’ e poi ve le inoltro!

  41. hector by hector

    A Camila chiedo solo di continuare ad essere se stessa, andando dritta per la sua strada. Vamos!

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      Domanda:lo sai e ti rendi conto di quante persone ti seguono, soffrono, esultano nel tuo cammino tennistico?

  42. by r.b.

    Fantastico! 🙂

  43. Gianlu by Gianlu

    Ciao Camila! Sono consapevole della tua riservatezza ed apprezzo molto il tuo carattere timido e discreto.Spesso sento la mancanza di un tuo commento su determinati casi o partite e mi piacerebbe sapere se in futuro è possibile sperare in qualche tuo sporadico intervento. Sono convinto che sarebbe molto apprezzato da molti dei tuoi fans.
    Grazie per le emozioni che mi fai vívere

  44. avadar by avadar

    Prima una considerazione: come splende il suo viso dopo la vittoria su Masha….
    col catino di Indian Wells pieno di gente….
    se ripenso a quel match, mi viene ancora la pelle d’oca….
    solo a Roma con Cibu altrettante emozioni, col pubblico in cima al Centrale x vederla giocare sul Pietrangeli….
    davvero le parole non servono di fronte a certe immagini….

Leave a Reply