CONNECTICUT OPEN - DAY 3 SUNDAY, AUGUST 17, 2014CAMILA GIORGI vs. COCO VANDEWEGHE
Disco rosso per Camila nel torneo Premier 5 di Wuhan, in Cina. Al primo turno l'azzurra cede 2-6, 3-6 all'ucraina Elina Svitolina, ventenne numero 35 del ranking mondiale. La Svitolina in stagione ha vinto il torneo WTA di Baku sconfiggendo in finale Bojana Jovanovski. La partita: Camila perde due volte il servizio dda 30-0 e 40-15. Sull'1-4 un break e un controbrek di fatto non cambiano l'esito del set, che la Svitolina porta a casa per 6-2. Il secondo set viene deciso da un break nel primo game: si seguono poi i servizi fino al nono game, quando Camila cede ancora il servizio che fissa definitivamente il punteggio sul 2-6, 3-6. Camila tornerà in campo la settimana prossima a Pechino.

About the author

  • Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
    Australian Open, Camila lotta per tre set ma esce con Timea Bacsinszky
  • WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
    WTA Shenzhen, Camila batte Qiang Wang in due set: è in semifinale
  • WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
    WTA Shenzhen, Camila batte Saisai Zheng in tre set e accede ai quarti
  • Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio
    Wta Shenzhen, Camila supera Ana Bogdan all’esordio

630 Comments. Leave your Comment right now:

  1. doherty by doherty

    molto dura con safarova….
    ricordiamoci che ha fatto semi a wimbledon.
    per quello che mi ricordo non mi sembra sia solidissima mentalmente per cui bisogna stare attaccati nel punteggio , non regalare niente e giocar bene i punti importanti..(la seconda nel caso di cami è la parte piu’ difficile ..)

  2. Madoka by Madoka

    Bene, sono contento del sorteggio.

    Camila è nettamente sfavorita ( se non chiusa ), un’avversaria mancina che serve benissimo e che ha ottimi colpi da fondo campo.

    E dovrebbe essere su un campo coperto.

  3. riccardo by riccardo

    Petra ha appena battuto la svitolina 6-3 -7- 5 a conferma che l’ucraina è certamente una buona giocatrice ma non a livello delle top anche se nel secondo set la Kvitova ha faticato e non poco. Più tardi ci sarà una semi mica male… Eugenia contro Carolina … ………

  4. r.b. by r.b.

    Safarova serve molto bene e risponde anche in modo molto aggressivo. Quando non è in forma sbaglia anche tanto quindi PALLA IN CAMPO e non sbagliamo noi prima di lei

  5. riccardo by riccardo

    @ R.B.

    Ho letto più giù che non sei d’accordo con me?? Come ti sei permesso?? Fai subito 100 flessioni per punizione. 🙂 🙂 🙂
    Sei un amico r.b. mi piace il tuo modo di dire le cose, sei sempre ironico ed anche se non fossi mai d’accordo con me saresti un amico comunque.

  6. riccardo by riccardo

    Buongiorno a tutti! Ottimo sorteggio per Cami a Pechino. Safarova quando è in giornata è davvero ingiocabile ed è pure mancina sicchè da sinistra col servizio ad uscire può dare tanto fastidio.!!
    Scherzo. …. Beh. sorteggio non proprio benevolo. Tuttavia c’è da dire che safarova ad oggi è più forte , è più avanti in classifica e quindi non abbiamo niente da perdere. O No? mamma mia che periodaccio!

  7. r.b. by r.b.

    Che strani i sorteggi WTA… C’è sempre, dico sempre, Q-Q…. ma lo fanno apposta o è un caso? Per noi era meglio
    Giorgi – Q
    Q – Safarova
    invece di
    Q – Q
    Giorgi – Safarova
    ma tant’è….. ormai è andata così….

  8. journasesto by journasesto

    Sì ragazzi, consentitemi una piccola provocazione. Qui è pieno di grandi esperti di tennis ma, da quel che mi pare, solo dal punto di vista teorico, perché poi ci si dimentica, nelle varie valutazioni, che c’è una componente non trascurabile, definita “agonismo”, che in molti casi consente di superare i limiti tecnici o di un gioco non scintillante per ottenere i risultati veri. Non mi direte, per esempio, che Sharapova sia un esempio di tecnica, con un servizio che va sempre a intermittenza, un diritto che è chiaramente costruito anche se molto migliorato negli ultimi tempi e la totale incapacità di colpire la palla al volo. Eppure nessuno può negare che sia un fenomeno.
    Ora qui leggo che Svitolina è una scarsa contro cui Camila non ci dovrebbe mai perdere, che Kerber non si capisce che cosa ci stia a fare tra le 10 perché ancora un po’ non sa che cos’è una racchetta, che se Camila perde con Safarova deve ripensare i suoi piani (non so che cosa intendesse chi ha scritto, forse cambiare sport?). Ma qui stiamo parlando di signore tenniste, mica di gente qualsiasi!
    Signori, io non voglio fare lezioni a nessuno perché sono l’ultimo arrivato, ma c’è una cosa che sanno anche i bambini: nel tennis, come in ogni sport, c’è un avversario con cui misurarsi e per batterlo devi rispettarlo. E se invece è lui a battere te o è messo meglio di te in classifica, vuole dire che, in questo momento, è più forte di te.
    Inutile dire che Camila è più forte di tutte, perché non è vero: deve aggiungere ancora tante cose al suo gioco, e non parlo solo di colpi, per potere competere ai più alti livelli con costanza e regolarità. Potrà fare senz’altro degli exploit, come ha sempre fatto, ma per stare in alto in classifica, come fa notare r.b. (scusa se ti tiro in mezzo 😉 ) non basta poter raggiungere vette di tennis sublime. Bisogna farlo costantemente, tutte le volte che serve e ogni volta che si gioca un punto chiave.
    Fino a che Camila non ci riuscirà, e credo che le serva ancora molto, molto lavoro, ci saranno tante tenniste oggettivamente più forti di lei, da rispettare anche se il loro gioco non vi piace.

    • r.b. by r.b.

      Beh tu sei un giornalista e hai scritto le cose molto meglio di me. Anch’io la penso esattamente come te.

    • riccardo by riccardo

      Giusto per chiarire Jour , sono abbastanza d’accordo con quello che dici e che io sostengo da tempo e che cioè allo stato Cami è in grado di fare l’impresa ma per vincere il torneo beh.. bisogna lavorare.
      Capitolo Svitolina.
      Non ho mai detto che è scarsa. se sei numero 35 del mondo vuol dire che non sei scarsa. Ho sempre sostenuto che per arrivare nelle prime 60- 70 del mondo non puoi essere una ciofeca.
      Questo però non vuol dire che sia un fenomeno , non lo è innanzitutto fisicamente , non è per niente mobile ed anche tecnicamente c’è di meglio. Ottima giocatrice intendiamoci ma non un fenomeno.

    • doherty by doherty

      @ journasesto
      son d’accordo,ma io è una vita che parlo di solidita’,consistenza…del fatto che il tennis non è solo tecnica ma anche fisico,testa,tattica…
      della differenza tra colpitore e giocatore…etc…

    • by cercasifuturiroger

      Beh è proprio così, pur essendo migliorata la qualità dei contenuti sarebbe opportuno essere rispettoso di un bel pò di giocatrici di un certo livello. Va bene il sostegno e il tifo ma non possiamo negare l’evidenza. Soprattutto sarebbe opportuno non creare eccessive aspettative. Se ci rendiamo conto che Camila non è Serena, Sharapova e Azarenka, forse migliorando il percorso tecnico-tattico-comportamentale attualmente intrapreso i miglioramenti potrebbero risultare interessanti. Come detto più volte da altre parti se Camila migliora almeno il 60% di quello che ancora deve migliorare una carriera stile Bartoli/Schiavone è alla sua portata. Se non ci riesce pazienza, sarà colpa soprattutto sua e dell’intero staff. Aspettiamo fiduciosi.

    • by lucio

      Ciò che intendevo dire e’ che se comincia con regolarità a perdere pure con le più forti forse e’ meglio iscriversi anche a più tornei magari international per cercare di riprendere confidenza con le vittorie per non avere sempre la pressione per i punti da difendere. E’ naturale che battere Safarova sarà molto difficile………speriamo bene.

  9. eulondon by eulondon

    Ci siamo.. Cami se la dovra’ vedere con la Safarova! AIUTO!!!

    • by lucio

      Ragazzi ma Camila non si trova meglio giocare con le più forti ? Altrimenti non si spiega la non partecipazione agli international . Ben venga la Safarova e vediamo il valore della ” bimba ” . Se si perde forse e’ meglio cambiare obiettivi.

      • avadar by avadar

        Già….è davanti a lei in classifica….di solito con quelle….
        la Safarova è mancina e le darà parecchio fastidio col servizio….
        in ogni caso match molto interessante….

      • r.b. by r.b.

        Questo non lo condivido. Camila ha una programmazione simile alle altre top 40. La programmazione era Tokyo, Wuhan, Pechino, Linz, Mosca. È giusto fare questi tornei. Però bisogna farli tutti e non saltare Tokyo per un problema burocratico (ok non è colpa di Camila). Se poi si gioca poco perché si perde al primo turno si possono aggiungere altri tornei, vedremo. Ma la programmazione è giusta.

        • by lucio

          Penso fosse meglio iniziare la settimana prima con un international poi la programmazione per il resto dei tornei e’ ok. Per Tokio meglio soprassedere. Nel futuro per me bisogna fare gli international seguenti gli slam dove si possono vincere più facilmente partite ed arrivare ai tornei successivi più sicuri ed allenati con partite anche combattute. Per cancellarsi se si e’ stanchi e si cambia idea vi e’ sempre tempo.Se poi gli slam vanno male passano troppe settimane anche pensando alla sconfitta. Quando si perde solitamente si vorrebbe giocare subito per rifarsi soprattutto mentalmente. Tre o quattro settimane sono una eternità.

    • r.b. by r.b.

      Eh Safarova è veramente dura…. Siamo certamente sfavoriti sotto tutti i punti di vista…. Almeno Camila non corre il rischio di sottovalutare l’avversaria, l’impegno sarà massimo e la concentrazione anche…

      • by lucio

        Non dovrebbe essere in un gran periodo di forma pure lei avendo perso al primo turno a Wuhan con Lisiki.

        • r.b. by r.b.

          L’ho vista a Tokyo. Ana non la batteva da non so quanti anni, però in questo momento Ana è davvero super. Safarova ha comunque giocato un discreto match. È molto ma molto pericolosa.

      • eulondon by eulondon

        Nel difficile caso vincesse ci sarebbe una qualificata.. E, se mai per miracolo 🙂 la portasse ancora a casa…ci sarebbe SERENA! Bene bene…Poveri nioi.. Ma sempre FORZA CAMILA!!!

  10. r.b. by r.b.

    Per una volta non sono d’accordo con Riccardo. A mio parere dobbiamo smetterla di dire che Camila è più forte di questa o quella. Anche Serena Williams, se entra in campo e si limita a mostrare alla sua avversaria il suo h2h contro di lei, alla fine perde! La superiorità va dimostrata sul campo. E l’esperienza mi insegna che nessun match è vinto a priori. Ma voi dite: “Se Camila gioca bene…”, e appunto qui sta il problema. Nessuna giocatrice può essere sempre al 100%; della superiorità teorica non ce ne facciamo niente. Al momento il tennis di Camila non funziona perché fa troppi errori gratuiti. E nel tennis fare un bellissimo vincente ogni due gratuiti porta inevitabilmente alla sconfitta. Io non so se in allenamento curano questo aspetto, ma Camila deve cominciare ad essere PRECISA. La Radwanska vince ed è top 5 perché mette la palla dove vuole, se giochi profondo e angolato non serve tirare dei missili per fare il punto.
    Lo risposta deve essere IN CAMPO. Il servizio pure. Se non ci sono tutti questi requisiti è inutile dire che Camila è più forte di Svitolina, ad es., perché non è vero.
    Per vincere a tennis bisogna vincere i games. I games hanno solo 4 punti (salvo i vantaggi), se fai 2 errori gratuiti a game (esempio 2 df) l’avversaria è già a metà dell’opera e il game quasi sempre è bello che andato. E così arrivano le sconfitte. Se sei 40-15 o 40-0 in battuta non poi perdere il servizio (può accadere, ma deve essere un’eccezione). Se succede due volte in un set non puoi lamentarti di avere perso il set. I game vanno chiusi, le palle break convertite. Chi lo fa meglio di altre è veramente forte.
    Perciò penso sia inutile fare proclami di superiorità. Speriamo che Camilla stia lavorando sul suo gioco e che diventi PRECISA ed EFFICACE sia nei colpi di inizio gioco che nel palleggio. Allora le vittorie arriveranno e anche la consistenza e la fiducia nei momenti caldi del match.

  11. riccardo by riccardo

    @ Farotto

    Tutte nello stesso torneo? 🙂 .)

  12. riccardo by riccardo

    Scusate se rompo le palle!! E’Giusto essere tifosi e ci mancherebbe. per l’anno prossimo a roma sono pronto con trombetta e quant’altro per fare il tifo per Cami. Detto questo dobbiamo essere un pò obiettivi.
    In primo luogo è chiaro che siamo a fine stagione, la forma non può essere smagliante e le giocatrici top sono in lizza per il master e quindi questo torneo diciamo che magari non lo hanno giocato a mille.
    Kerber è una di quelle che quest’anno ha giocato di più, era evidentemente cotta. Svitolina una buona giocatrice con un buon dritto e basta. vi prego non facciamola diventare una top five solo perchè camila ci ha perso.
    Svitolina soffre molto gli anticipi e si vedeva che le poche volte che Kerber riusciva a colpire la palla quando ancora era in ascesa regolarmente faceva punto. Ora, la Camila di Katowice avrebbe battuto la svitolina nettamente. Purtroppo al momento per una serie di fattori che non devono essere scuse e che non ripetiamo per non creare polemiche , camila vale la posizione 40. Qualcuno ha scritto non ricordo chi, che Bouchard è una pallettara!! ragazzi dobbiamo metterci d’accordo però perchè se bouchard è una pallettara io sono george clooney visto che ho i capelli brizzolati!!. Potete dirmi che la Woz è una pallettara, una pallettara di lusso, una che per farle il punto, la devi distruggere, una signora giocatrice, ma la bouchard no!
    Magari avrà tecnicamente delle lacune, il dritto è ancora un pò strappato con un movimento della spalla brutto a vedersi ma eugenia tira certe sassate. Quest’anno è stato un grande 2014 per Lei.
    Per quanto riguarda Camila Vedremo che succederà a Pechino , io non mi aspetto niente visto come sono andate le cose nell’ultimo periodo. E chiaro che una vittoria le farebbe bene a livello psicologico perchè uscire tante volte al primo turno rischia di condizionarti non poco .
    Camila ha un gioco molto istintivo che si deve razionalizzare un pò , deve aggiungere un pò di varietà, avere pazienza e non cercare al secondo colpo il tracciante ed avere la mentalità vincente che la fa scendere in campo con la voglia di distruggere l’avversaria . Pazientare non vuol dire cambiare gioco e non essere aggressivi. saluti

    • etberit by etberit

      Non sono d’accordo su Svitolina, che per me è un’ottima giocatrice (del 1994 !), ma quoto tutto il resto.

      • avadar by avadar

        D’accordo con te Riccardo, sia sulla Svitolina (x me può anche vincere a Wuhan, ma una Cami “normale” la batte….), sia su Genie….
        d’accordo anche su Cami: io sono convinto però che non debba cambiare, altrimenti si snatura ed entriamo in un vicolo cieco….semplicemente con le pallettare o gatte morte deve imparare ad avere un po’ di pazienza, prima di sparare, come sottolinei bene tu….

    • farotto by farotto

      La Bouchard è forte, difficile farle punto (un po come la Woz), e poi spinge molto (come Masha), quindi ottima giocatrice. Cami è più forte in anticipo e, come spesso succede con la Woz, chiude indiscutibilmente il punto. Secondo me Cami è più forte di Bouchard, ma deve tradurre tutto sul campo.

      • Madoka by Madoka

        La Giorgi è più forte della Bouchard. Ma la Canadese ha una testa che in molte si sognano. A livello mentale è paragonabile a Masha, e per questo vincerà molto di più di quello che il suo semplice tennis farebbe vincere a qualsiasi altra giocatrice.

        Diciamola tutta, forte quanto volete : ma è una giocatrice che raramente cerca angoli. Gioca centrale, vicino alla riga, sempre in pressione. Infatti io sono sorpreso che riesca a vincere così tanto, ma è la testa.

  13. r.b. by r.b.

    Domani sorteggio di Pechino, o Beijing come la chiamano gli inglesi….
    Sono molto emozionato ed elettrizzato, finalmente sapremo il nome della prossima avversaria che ci darà un grosso dispiacere… 🙂 Scherzo, stavolta vinciamo, lo sento (ehm bugia, ma detta a fin di bene… :-))….

    • r.b. by r.b.

      Scusate la battuta, ma le uniche avversarie contro cui ho ottime sensazioni per il primo turno sono la britannica Bye e la cinese Wo :-), e comunque per come sta giocando Camila in questo momento qualche rischio lo corriamo anche con queste…. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

      • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

        r.b. non mi cadere in depressione. Ogni partita fa storia e se, e le femminucce, soprattutto quest’anno stanno mostrando di avere alti e bassi notevoli.

        Dopo Birmingham qui tutti erano neri per la mazzata presa dalla Flipkens (guarda caso 6-3 6-2) e poi a Eastbourne se non era per lo sfortunato spettatore colto da malore, Camila faceva le semifinali e chissa’ come sarebbe finita…

        Almeno dopo i risultati di questo torneo spero che anche i più sprovveduti si siano convinti che in WTA non ci sono scarsone (nemmeno la Svitolina anche se qualcuno da questo orecchio non ci sente), e si può perdere contro chiunque.

        Io spero che il piede non sia niente di grave, e che questo torneo sia uno di quelli buoni.

        Del resto, una sinusoide vista da vicino mostra salite e discese assai ripide ed elevate, ma vista da lontano può essere tranquillamente presa per una retta, proprio come l’ascesa di Camila verso la cima del “renching”…
        A proposito, che ne dite se proponiamo alla WTA questa dizione invece dell’ormai desueto ranking? 🙂 🙂 🙂 🙂

        Vamoooooooossssssss Caaaaaaamilaaaaaaaaaa!!!!

      • riccardo by riccardo

        minchia r.b mi sono depresso…. : ) 🙂

        • r.b. by r.b.

          Mannò, era una battuta per sollevare lo spirito dei trombettieri! 🙂
          E poi l’eccesso di trionfalismo porta sfiga, non lo sapevate?

  14. Madoka by Madoka

    Questo fatto che le giocatrici che battono Camila, poi facciano in maniera sistematica il miglior torneo della loro carriera o cmq arrivino fino in fondo è un’altra cosa che mi fa girare le palle.

    Per pechino spero becchi Serena, così 1) ce la vediamo in tv 2) almeno perde contro la giocatrice più forte.

    E se Serena ha un bye, spero prenda la tds più alta che non ha il bye.

    E che palle.

    • r.b. by r.b.

      Sono d’accordo!

    • zio gio by zio gio

      Ragazzi,non cadiamo nel circolo vizioso di giustificare le sconfitte di Cami con prestazioni costanti delle avversarie. Lo si era fatto con Rogers,carnefice della Errani,lo si è fatto con Kuznetsova,alla luce del match con Bouchard, poi con Rodionova in seguito a quel break di vantaggio ai danni della stessa Sara agli Us open. Cami è Cami. Queste sconfitte “veloci” sono sintomatiche. A Birmingham ci fu la stesa subita per mano di Flipkens,a Wimbledon ad opera della Riske. Cami perde quando gioca male,difficilmente per manifesta superiorità dell’avversaria.

      • r.b. by r.b.

        Vero zio gio, però possiamo dire che tutte le avversarie non sono banali e che per batterle bisogna giocare bene…

      • Madoka by Madoka

        Assolutamente.

        La Svitolina potrà anche vincere il torneo. Per me Camila non ci deve perdere mai contro l’ucraina.

    • by cercasifuturiroger

      Guarda però che Svitolina è una giocatrice insidiosa, può anche non piacere ma era una brutta gratta da pelare, sa fare bene un pò tutto. Il problema è che ha perso molto male.

      • zio gio by zio gio

        Roger ho ammesso sin da subito che l’ucraina ha grandi doti. Tuttavia, credo che ci sia stato un gran concorso di colpa nella sconfitta

        • avadar by avadar

          Effettivamente le ultime sconfitte sono quasi sempre arrivate come “regali” di Cami….o comunque Cami ci ha perso non giocando come sa….
          da qui il rammarico e la delusione cocente: vedere la nostra perdere con giocatrici – dotate di lei fa rabbia, a maggior ragione quando, se giocasse come sa, la partita la porterebbe a casa….
          che le avversarie ci arrivino da sole al traguardo e senza “aiuti”….

  15. r.b. by r.b.

    Oggi è una bellissima giornata…. 🙂 La gufata ha avuto pieno effetto e la prodezza di Elina ha momentanemente allontanato lo spettro pallettaro dalle WTA finals di Singapore in favore della bellezza e dell’eleganza… 🙂
    Comunque anche la Bacsinszky (mamma mia che nome complicato) è uscita, quindi Camila consolida la 42ma posizione (si fa per dire… :-)).
    Vabbè non ci lamentiamo, ad inizio anno eravamo #98…..Si tratta pur sempre di +56 posizioni nel ranking WTA (o si scrive renching? :-))

  16. farotto by farotto

    Avevo detto che non sopportavo la sconfitta con la Svitolina, e oggi dopo aver visto il match lo sottolineo ancor di più.
    Tutto quello che volete su Elina, che sia tosta, che abbia carattere, ma di sicuro ha gran poca tecnica, e Camila la può battere anche con una partita normale; deve trovare solo il suo equilibrio e molta serenità.
    Quindi c’è ancor più rimpianto per come avrebbe potuto andare a Wuhan, dove di punti in palio ce ne sono tanti.
    A Pechino avevo pronosticato i quarti, ma ora mi ricredo e, evitando Serena, si può arrivare anche in Semi.
    A mio modesto parer oggi come oggi vedo solo Serena e Kwitova (e forse Ana) tecnicamente superiori a Camila, le altre nò. Camila se non stà male può battere Halep, Masha, Bouchard, Aga, Kerber, Wozniacky, ecc…

    • journasesto by journasesto

      Ma io non l’ho trovata così malvagia sta Svitolina, che sembra il diminutivo di un prodotto per ferramenta. Oggi l’ho guardata un po’. E per fare omaggio al suo cognome mi è sembrato che gli ingranaggi del suo tennis fossero ben oliati. Non una Mc Enroe in gonnella, certo. Ma Kerber non è proprio una qualsiasi, ed essendo ancora in lizza per la Road non aveva certo alcuna intenzione di perdere.

      • Madoka by Madoka

        La Kerber è una giocatrice che ha delle lacune tecnice enormi, che si palesano in maniera molto evidente contro giocatrici difensive ( quindi anche la Svitolina ), non è assolutamente in grado di spingere lei la palla, come non è in grado di gestire il top spin.

        Se poi ci aggiungiamo il peggior servizio delle top 10.

        Personalmente è un mistero su come questa giocatrice possa stare nelle 10.

        C’è da dire invece che quando gioca contro picchiatrici fa le sue migliori prestazioni, perchè essendo una contrattaccante, si appoggia sul peso di palla avversario e allora là diventa pericolosa.

  17. by SanTommaso

    Camila sta sviluppando questa capacità di beccare giocatrici che poi vanno molto avanti (saranno forti? o in forma? o tutt’e due?) dopo averla battuta. E’ un peccato, ma è anche una discreta attenuante a certe sconfitte altrimenti inspiegabili: McHale a Sydney, Pennetta a IW, Dyias, Kuz a Parigi, Rogers a Bad Gastein, ora la Svitolina. Per tacere della Bartoli a Wimbledon.

    • eulondon by eulondon

      Piu’ che un’ attenuante, la definirei una (magra) consolazione, piu’ che altro per noi. Diciamo che una Camila in forma potrebbe e dovrebbe vincere con una giocatrice come la Svitolina. Evidentemente non lo era e ha beccato l’ ukraina in un momento decisamente positivo, come testimoniano i match di quest ultima in settimana. Domani si sorteggia Pechino. Speriamo in una Camila in forma migliore. E, magari, in un’ avversaria un po’ piu’ appannata di Elina. Anche se la prima condizione e’ quella che conta di piu’! 🙂

    • Lucia by Lucia

      Beh se è’ per quello anche Masha dopo IW ha vinto Parigi e la Woz dopo gli US open dell anno scorso e’ tornata ai suoi livelli. Tommaso !!!!!!

      • by SanTommaso

        Ok ma quelle sono grandi vittorie di Camila. Io parlavo delle sconfitte, che raramente arrivano contro giocatrici di bassa classifica e che lì restano. L’anno scorso ricordo lo “scandalo” della sconfitta con tale Bouchard: “Prendere 6/3 6/0 dalla n° 93 Bouchard significa aver giocato un tennis da “comiche” di Jacque Tati” disse un tale espertone.

        Ebbene, fingendo di ignorare l’infortunio di Camila, la Bouchard nel giro di un anno ha dato doppio 6-3 alla Ivanovic, 6-3 6-2 alla Madenovic (40 del mondo), 6-4 6-1 alla Rybarykova (35), doppio 6-3 alla Errani (10), 6-1 6-2 alla Kerber (9) e glisso su Wimbledon.

        Insomma: io NON CREDO che la Rodionova farà finale a Wimbledon o la Rogers sia destinata a vincere un Premier, ma in passato abbiamo avuto la prova che Camila perde spesso con giocatrici non banali, o non così tanto banali come può sembrare sul momento.

        Poi, come hai giustamente sottolineato tu Lucia, batte le Wozniacki e le Sharapova, ma quello son buone tutte di farlo. O no…? Ops, forse no.

        • Lucia by Lucia

          Sei troppo tifoso. Ma io alla fine ti invidio per questo e poi, questo e’ il posto giusto per esserlo.

    • r.b. by r.b.

      Ha anche beccato una Coco Vandeweghe che era in gran forma e soprattutto Wozniacki che non perdeva da diverso tempo se non contro Serena, e che due settimane dopo avrebbe fatto finale agli US Open, e che continua a vincere tranne quando incontra giocatrici straordinarie e bellissime come Ana e ovviamente la nostra Camila… 🙂

  18. r.b. by r.b.

    Oggi faccio il tifo per Svitolina, come faranno in tanti….. 🙂

    • by lucio

      Effettivamente se è arrivata in semifinale tanto scarsa non era.

    • eulondon by eulondon

      Hai capito Elina! 🙂

      • r.b. by r.b.

        Ma vieni!!! Grandissima Elina! Domenica ci hai fatto soffrire ma oggi godiamo per la tua vittoria! 🙂 Grazie!!!
        P.S. Spero che non penserete che dietro questa esultanza ci siano secondi fini…. 🙂 🙂 🙂

        • zio gio by zio gio

          Figurati,.. non si è capito.
          Ad ogni modo, Svitolina ha una facilità di gioco notevole.
          Mette la prima in campo a velocità ridotta (non oltre i 160 km/h) e coglie i suoi frutti. HA una personalità fortissima: anche oggi ha recuperato due break consecutivi di ritardo, più un terzo nel quale Kerber serviva per il set.
          Giocare tutte le settimane ha i suoi frutti.

  19. by SanTommaso

    Quando la buona sorte decide di darti una mano:Pennetta/Hingis in semifinale di doppio a Wuhan avendo vinto due set in tre partite…

  20. boy by boy

    pensiero prima di dormire….da bionda giocava meglio…fateci caso 🙂

  21. journasesto by journasesto

    Mi manca da troppo tempo ormai vedere Camila sul campo. Quando ha giocato in NordAmerica non ho potuto seguirla, così l’ultima partita che ho potuto vedere in diretta in streaming è stata quella con Dabrowski, troppo inguardabile per essere vera.
    Sono in crisi da astinenza brutta, brutta, brutta.
    Camila, mi rivolgo direttamente a te! A Pechino arriva almeno in semifinale! Non sai cosa vuol dire tutto questo tempo senza il tuo tennis. 😉 😉 😉

    • by livio71

      come ti capisco…

    • hector by hector

      Perche’ limitarsi alla semifinale? Se Camila andasse in finale potresti vedere un match in piu’, salvo walkover.

      • r.b. by r.b.

        Sì vabbé, e magari dopo la finale (ovviamente vinta) si potrebbe organizzare un match di esibizione, così per farla giocare ancora un po’, come fanno i saltatori in alto o con l’asta che dopo aver vinto la gara provano il record del mondo… 🙂 🙂 🙂

        P.S. Questo post è una battuta, non penso proprio che Camila possa arrivare in finale.

        • hector by hector

          Se sta bene, Camila puo’ tutto. Anche camminare sulle acque.

          • r.b. by r.b.

            Sì sì diglielo a quelli di là…. al Rolando con totale malafede hanno detto che io avrei pronosticato che Camila sarebbe arrivata in finale quando era una semplice battuta come quella sopra, per la serie rincarare la dose, scherzando ovviamente….in realtà ad essere onesti sarà già un miracolo se passa il primo turno….

          • r.b. by r.b.

            Cioè, chiaramente anche la tua è una battuta, ma sai c’è gente che non ha proprio il senso dell’umorismo… 🙂

            • by cercasifuturiroger

              Ti sbagli r.b. io ho trovato molto sense of humour nel ritorno dell’utente papale papale che in meno di un’ora si è affrettato a rispondere a dare le sue coordinate e i suoi riferimenti….quando lui latitava da mesi…proprio un destino casuale. Per il prossimo blogger che censura i contenuti educati quando “colto in castagna” conierò l’appellativo di “Papalus”

              • r.b. by r.b.

                papale? E’ tornato? E quando? Ma non era stato bannato?

                • by cercasifuturiroger

                  R.B. Papale è tornato altrove…..aveva un’identità di pensiero e di linguaggio con una “persona a caso”….quando poi ho fatto presente che usava espressioni rare e singolari, vetuste e desuete come “cretino con le scarpe” e “errore blu” (a mio avviso raro patrimonio dell’unesco glottologico), quindi l’alternativa ad un troll o un fake era una persona completamente omologata ad una corrente di pensiero. Facile come fare 2+2, per tutta risposta ha censurato il 90% del mio post perchè smascherato. Del resto questa mia chiave di lettura è stata ampiamente supportata da più di una persona presente su altri lidi. Per tutta risposta dopo mesi di assenza (Appena due ore dopo essere stato smascherato) ha dato le sue coordinate per “scagionarsi” e accusare il sottoscritto. Invece la mia coerenza ha smontato chi professa di essere super partes come paventato da altri. Per tutta risposta mi sono beccato i soliti insulti questa volta aventi ad oggetto il mio precario equilibrio mentale. Invece mi spiace sono fin troppo sveglio, e a un certo personaggio raccomando di stare tranquillo, quando hai quasi settanta anni meglio stare tranquilli. La vita è un conto alla rovescia per tutti, specie per chi è meglio possa godersela una volta raggiunta una certa età.

    • avadar by avadar

      Te l’eri persa a New Haven??Spettacolo allo stato puro fino alla semi con Rybarikova….leggera, veloce e letale: decisamente tra le Cami migliori dell’anno!!!
      Auguriamoci un sussulto in questo finale di stagione…meglio se su supertennis e con telecronaca del trombettiere Spalluto….

      • journasesto by journasesto

        L’ho vista e rivista su YouTube dopo, ma la sofferenza della diretta è tutta un’altra cosa.

      • by cercasifuturiroger

        A dover di cronaca bisogna dire che in quella circostanza si è trovata contro una Ryba d’èlite….bisogna essere obiettivi Camila non gioco tanto male ma la slovacca fece una partita super. Spero che giocatrici particolari escano sempre, devo dire la verità anni fa non pensavo che Giocatrici con angoli oppure con tocco continuassero ad uscire, buon per noi. Oggi mancano alcune grandi campionesse del passato tipo Davenport, Cljsters Mauresmo, Henin, ecc. ma il livello medio si è alzato molto.

  22. by bm0646

    Fare vincenti o costringere l’ avversaria a sbagliare dopo aver piazzato a 80% di potenza 2 palle negli angoli vale sempre un quindici. Con un piccolo particolare che nel primo caso si rischia il 60% delle volte di perdere il quindici nel secondo caso molto meno. Non è un caso che tutte le volte che Camila è stata costretta dalla forza di una avversaria tosta ad entrare nello scambio che le impedivano di cercare immediatamente il vincente, alla fine lo trovava ma solo dopo averlo preparato. Tutte le altre volte che l’ avversarie meno toste le davano l’ illusione di poter cercare subito il vincente si è vista che fine ha fatto. Basta vedere oggi la Bouchard che i suoi vincenti li ha piazzati quasi tutti dopo lo scambio.
    Io per una che vince come la Bouchard in modo abbastanza esaltante e una che vince una volta ogni morte di papa anche se in modo esaltante, permettetemi di dire che preferisco la prima.
    Perché la cosa più importante nello sport è VINCERE. Qui sembra che a nessuno interessa vincere, sembra che lo spettacolo sia più importante. Lo spettacolo si deve riservare in semifinale o in finale se si ha la fortuna di arrivarci.
    Io spero che Camila non legga mai ciò che si scrive su questo sito perché sicuramente anche in modo inconscio rimarrebbe condizionata dagli amanti di avanti tutta anche se dopo le sconfitte gli stessi non si capacitano di come ciò sia possibile.
    Scusatemi ma una Errani che vince come ha vinto a Roma mandando a destra e sinistra l’ avversaria e piazzando 30 vincenti solo dopo lo scambio e magari a 60 Kmh è altrettanto esaltante.
    Spero in futuro di vedere Camila un pò più vincente e l’ apprezzerò sicuramente anche se vincerà con meno esplosività, esplosività che spero sicuramente potrà riservare nelle finali.

    .

    • r.b. by r.b.

      Mah, sinceramente è un po’ che scrivo su questo sito e un’idea degli utenti che lo frequentano me la sono fatta, e francamente penso che non ci sia NESSUNO qui che non voglia vedere vincere Camila e si accontenti solo di vederla giocare in modo spettacolare (ammesso poi che esista una sconfitta spettacolare). Si è discusso sul COME vincere, cambiando gioco, arricchendolo di variazioni, cambiando allenatore ecc., ma le vittorie sono una condizione imprescindibile per tutti.

    • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

      bm0646,
      l’obiettivo di chi fa sport è sicuramente la vittoria, ed stimo moltissimo Sara che ha usato al meglio le sue caratteristiche per ottenere risultati di tutto rispetto.
      Detto questo, non ho mai seguito con passione Sara perchè il suo gioco non mi piace affatto.

      E se Camila, liberissima ovviamente di fare come crede, senza dover certo chiedere il permesso a me, per vincere, dovesse giocare come la Errani, io la lascerei perdere e cercherei un’altra tennista.
      Poi, che in un torneo, possa capitare di dover portare a casa una partita “arrancando” perché è una giornata storta, beh questo posso capirlo, ma questo è tutto un’altro discorso.

      • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

        Dimenticavo: vincere per sfinimento dopo 6 minuti di palleggio basato su palle a 60Km l’ora NON corrisponde al significato che io do alla parola “esaltante”.

    • hector by hector

      Perfetto, allora dovresti amdare qui se preferisci la Bouchard:
      http://geniebouchard.com

      • Madoka by Madoka

        Fra l’altro il gioco della Bouchard è tutto tranne che esaltante.

        • boy by boy

          ma come?? 🙁
          mi sono espresso da tempo dicendo che è la canadesina è la mia preferita dopo Camila e voi la trattate così?

          • r.b. by r.b.

            Lo sappiamo, lo sappiamo.. 🙂 anch’io tifo Ana e qualche volta mi prendono in giro per questo…. 🙂

        • by cercasifuturiroger

          Madoka al di là di diverse prese di posizioni su più utenti che hanno disquisito civilmente ho apprezzato molto quel tuo esteso punto della situazione, invito te ed altri utenti a cercare di fare chiarezza quando necessario,senza che qualcuno si risente, perchè le cose non chiare rischiano di essere controproducenti. Ancora ad oggi ho invano fatto richieste accorate ai gestori del blog, spero che in caso di prosieguo di militanza ci sia possibilità di interfacciarsi con i gestori.

  23. r.b. by r.b.

    Ci sono ragazze che raggiungono un livello di gioco notevole e lo mantengono per un lungo periodo, es. Wozniacki, che oggi ha battuto seccamente Dellacqua 6-0 6-3, o Kerber che si è imposta 6-1 6-1 sulla Zahlavova, che è una buonissima giocatrice.
    Per batterle bisogna essere superiori (Serena) o essere molto aggressive (Camila, Ana).
    Purtroppo chi pratica un gioco molto offensivo spesso non riesce a mantenere livelli così alti di rendimento, proprio perché il tipo di gioco è molto rischioso. E’ il caso di Camila ma anche di Muguruza, Garcia, Keys ecc. Se poi aggiungiamo anche che sono molto giovani, direi che si spiega tutto.

  24. r.b. by r.b.

    Peccato davvero per Camila. Questo torneo, snobbato in modo evidente dalle big, è comunque un premier 5. Chiaro che chi va molto avanti a Wuhan potrebbe pagare poi dazio a Pechino, però questa era una ottima occasione per fare punti, non siamo ancora nella condizione di poter “snobbare” un torneo come fanno Serena o Masha. A Pechino sarà diverso, di solito le big si impegnano molto di più e sarà dura fare risultati.

    • zio gio by zio gio

      Non credo sia così. Sharapova è in grave crisi di risultati: perdere dalla Wozniacki,per lei, è un segnale allarmante. Al servizio non è più competitiva. A Wimbledon ha perso dalla Kerber. A Montreal dalla Suarez. È evidente che ormai è lei ad essere snobbata

      • riccardo by riccardo

        però ha vinto parigi!! Io non la darei per finita. E vero che essendo miliardaria , con tanti interessi in giro per il mondo ed avendo vinto già qualche slam possa essere distratta. Però non lo butterei via il 2014 di masha che ha vinto una pletora di partite al terzo set dimostrando che è una selvaggia, una che non muore mai.
        Ovvio poi che concordo con quanto r.b. dice spesso e cioè che è davvero complicato essere in forma in tutti i periodi dell’anno. Ricordatevi anche che lei fino lla fine dell’anno non ha punti da difendere e quindi è tutto grasso che cola diciamo cosi….

        • zio gio by zio gio

          No,infatti sulla terra,dove il servizio conta relativamente,ha dominato. La stagione è comunque ottima.Parlo del regresso sui campi veloci

      • r.b. by r.b.

        Sì ma qui ha perso dalla Basinszky in 2 set, non so se mi spiego….

    • by livio71

      vero un’occasione persa, tutte le teste di serie stanno uscendo…

    • by Atom

      Caro r.b ti ricordo sommessamente che Camila non ha snobbato questo trneo…ha purtropo beccato una stesa…

      • r.b. by r.b.

        Ho detto esattamente quello che dici tu, forse non mi sono spiegato… Chi ha snobbato il torneo sono state Serena e Masha (Serena sicuro, Masha chissà…). Camila non lo ha assolutamente snobbato, solo le top player già qualificate per Singapore e interessate a vincere Pechino possono permettersi questo lusso. Noi assolutamente no, perciò ho detto peccato, con tutte le teste di serie cadute, metti che si arrivava dove è arrivata la Svitolina, si passava anche il turno per W/O….pensa la fortuna… 🙂

  25. r.b. by r.b.

    Anche Masha saluta Wuhan con una sconfitta “strategica” contro la Bacsinszky… Non ha perso al turno precedente solo perché evidentemente non voleva perdere dalla Kuznetsova, con la svizzera tanto non ci crede nessuno… 🙂
    Pechino è troppo importante e comincia già domenica…
    Le uniche “ingenue” che andranno avanti a Wuhan sono le solite stakanoviste Kerber e Wozniacki. Difficile invece prevedere cosa farà Petra, che già è imprevedibile di suo, figuriamoci in questi casi….

  26. by pariparo

    Per quanto riguarda il ranking, ci vuole anche un pò di fortuna. In una situazione di grande equilibrio come dicevo sotto, se trovi il tuo tennis migliore in concomitanza di tornei importanti fai un forte balzo in avanti anche se oltre quei due/tre risultati hai fatto poco o nulla. I discorsi del se valgono poco, però Camila semplicemente difendendo meglio Wimbledon e US Open, magari perdendo al primo turno a Eastbourne e New Haven, avrebbe una percentuale W/L identica, ma una classifica molto migliore. Certo i tornei dello Slam vanno preparati al meglio, ma lo stato di forma e di condizione psico/fisica sono fattori a volte imponderabili.

  27. r.b. by r.b.

    La Svitolina dando seguito al suo ottimo momento di forma batte anche la Muguruza per W/O (che se non sbaglio significa per tanti W=Winners a O=zero… :-)), o forse no, in realtà vuol dire botta di… 🙂
    Poi uno dice che la fortuna non conta nel tennis… 🙂 🙂 🙂

  28. r.b. by r.b.

    Vincere dà fiducia e aiuta a ritrovare ritmo partita e sensazioni giuste. E questo è fondamentale per le giocatrici d’attacco. La Garcia dopo mesi in cui non cavava un ragno dal buco, trova improvvisamente fiducia e oggi batte anche Vandewege ed è nei quarti di finale. Il suo gioco comincia a funzionare: mentre prima i colpi aggressivi erano errori non forzati ora sono vincenti. Basta poco con queste giocatrici. Le pallettare difensiviste hanno meno sbalzi di rendimento, loro giocano sempre in sicurezza, non rischiano niente.
    Camila ha bisogno di ritrovare fiducia e il suo tennis tornerà ad essere efficace. Quando questo accadrà è difficile da dire, perché dipende anche in parte da fattori esterni (sorteggi ecc.). Puoi anche darsi che per quest’anno non ci saranno altri exploit, o magari invece sì, comunque speriamo certamente in un grande 2015.

    • by pariparo

      Concordo. Se vediamo quest’anno tutte le giovani emergenti con gioco aggressivo hanno avuto degli alti e bassi molto marcati di rendimento. In generale si contano sulle dita tenniste con un rendimento costante, anche ad alti livelli. Questo è un anno di transizione, l’anno prossimo forse si comincierà a delineare una gerarchia più definita, ma non sarei sorpreso del contrario. Camila ha tutte le carte in regola per far parte della partita senza stravolgere il suo gioco. L’esperienza e la maturità si conquistano a poco a poco. Quest’anno le difensiviste hanno avuto spesso buon gioco, ma non sarà sempre così.

  29. by SanTommaso

    Non capisco questa maniacale ricerca dell’informazione a tutti i costi. Se lo staff ha detto che ci sono stati problemi burocratici dovuti alla WTA può voler dire poche cose: un fax non arrivato, un visto non vidimato, un biglietto aereo prenotato a nome sbagliato o qualsiasi altra castroneria. Chi tira in ballo la squalifica di Maradona spero ci ripensi e chieda scusa. Spero, non obbligo nessuno, sia chiaro. Omertà, misteri… ma vi sentite? Sul piede ho già detto: non si fa un comunicato stampa per smentire una voce. Indi per cui, il piede sta bene, o non così male da doversi fermare (quando ci fu il problema della spalla dopo Wimbledon fu comunicato, quindi perché lamentarsi o congetturare)?

    A chi si aspetta comunicazioni: buona attesa.
    A chi vuole parlare di tennis: manca poco al tabellone di Pechino, grazie al cielo.

    Laura: ti prego, scrivi più spesso.
    t.o., Alter: bentornati.

    • r.b. by r.b.

      Hai ragione, però francamente ti dico, non è che aspetti con ansia il sorteggio di Pechino, in questi ultimi tempi chi becchiamo becchiamo, va sempre male… 🙂
      Ho pubblicato io il primo post di questo thread, scrivendo: Svitolina? Difficile ma si può fare… sappiamo come è andata…
      A questo punto chiunque capiti non potremo che commentare: difficile, siamo a serio rischio eliminazione al primo turno….

    • by cercasifuturiroger

      @ Tommaso,
      in merito agli eventuali problemi del piede di Camila, c’è stata qualche digressioni di troppo, io ho semplicemente detto che è un problema cui non va data importanza perch+ non tale da compromettere le performances della nostra giocatrice. Per quanto riguarda la questione dei problemi burocratici più utenti hanno avanzato seri dubbi sulla questione. L’esempio di Maradona non è certamente collegato a Camila ma è stato un mio accostamento provocatorio nel senso che mentre su questioni anche serie qualcuno è riuscito a sapere qualcosa, su altre meno importanti si è riuscito a sapere ben poco. Chi mi conosce sa che mi comporto correttamente, ho attitudini taglienti e spigolose ma sono sempre educato, ho tanto buon senso e di certo non mi debbo scusare per quanto tu od altri possano non essere d’accordo con me.

    • AlterEgo by AlterEgo

      Grazie SanTommaso! 😉

  30. Giovaneale by Giovaneale

    Tanti commenti sul possibile fastidio/infortunio al piede ma quasi tutti solo per tentare di giustificare i risultati sportivi di Cami..nessuna certezza ma la ricerca di un alibi che forse non esiste neanche.
    Capisco che i cinque primi turni negli ultimi sei tornei siano così insoliti da lasciare sconcertati e delusi tutti (me compreso) ma questo non basta per nascondersi dietro un dito (o piede che sia).
    Non occorre ricordare i risultati CLAMOROSI di Cami con una spalla distrutta,di cosa sia capace Cami con la sola forza di volontà!Ora manca qualcosa,forse è solo arrivata svuotata di energie in questo finale di stagione..fino a prova contraria si può dire solo questo…non essendo abituata a vivere una stagione intera può starci…se così fosse non andrebbe bene lo stesso ma almeno le permetterebbe di valutare e non commettere errori che inevitabilmente ha commesso.
    Non abbiamo visto le ultime partite,rassegniamoci a vivere di congetture.Analizziamo i numeri se vogliamo parlare di cose certe e quelli dicono che in due set con la Svitolina ha avuto due palle break nel primo set e ne ha sfruttata una,nel secondo set zero pb.La Lisicki nel turno successivo,sempre con la Svitolina,ha avuto due palle break nel primo set sfruttandole entrambe e zero pb nel secondo set.
    Anche la tedesca soffriva di un fastidio al piede?Forse quello destro invece del sinistro?
    Non congetturiamo,fa male a tutti!

  31. by Fan

    Cos’è Tommaso: il piede? Io ti trovo sconcertante quando mi parli di strategia “mediatica” quando forse quella appropriata sarebbe da attuare in campo (manco l’ombra) e non sui forum a chiacchere.

  32. r.b. by r.b.

    Con tutto questo parlare sul “piede”, rimpiango i bei post di Atom quando parlava di “testa”….. 🙂 🙂 🙂

  33. hector by hector

    Caro staff, vi chiedo ufficialmente di squarciare il velo di omerta’ rivelandoci che numero di piede ha Camila.

  34. Lucia by Lucia

    Ragazzi le informazioni sono il petrolio del nuovo secolo. Riflettete sul perché’ Google fattura tanto o gli avvocati vincono le cause cercando su FB. Non si regala negante a nessuno, se Camila ha deciso di non far sapere che aveva male ad un piede prima di un Match va rispettata.
    I problemi non sono questi, parliamo di Tennis senza far diventare questa cosa un alibi perché’ al netto del problema al piede, sono sei mesi che le cose non vanno e se non si cambia qualcosa tra sei mesi saranno grane.
    Buona serata, domani si torna al pezzo ma vi leggerò’ e scriverò’ quando posso.

    • riccardo by riccardo

      Infatti Lucia hai detto bene . prima del match ok, ma dopo?? In ogni caso è stato detto fin troppo ed ognuno si farà la propria idea. Per il resto , parlando di tennis, che ci sia moltissimo da lavorare per migliorare sono d’accordissimo con te e speriamo che almeno questo si possa dire .
      Nel tennis maschile il ricambio è molto lento ed al comando sempre rafa ,novak e roger.
      Nel tennis femminile per ragioni le più disparate dietro serena c’è un bel movimento.
      E davvero un peccato che Camila al momento non sia della partita col tennis che è in grado di esprimere.
      Quest’anno quattro vincitrici slam diverse.
      Il mio augurio è che la previsione rectius la speranza di t.o. di vederla entro gli A.O. tra le prime 12 si avveri. Io rincaro la dose e dico tra le prime dieci.!!

      • r.b. by r.b.

        In realtà t.o. ha detto a ridosso delle 12 dopo la stagione australiana, quindi dopo gli AO, ed è logico, Camila ha pochi punti da difendere in Australia e spera in un exploit nello Slam aussie, che darebbe i punti necessari ad arrivare verso quella posizione…

        • Lucia by Lucia

          Se mi date un foglio in cui è’ scritto che dopo Katovice e’ nelle prime 40, metto dodici firme 🙂

          • r.b. by r.b.

            Cami ha 1135 punti, con un finale di stagione appena sufficiente si potrebbe chiudere l’anno con 1300 punti, e quindi verso la 35. posizione. La top 30 a fine anno è più difficile perché ci vogliono più di 1600 punti, ma sarebbe un risultato grandioso oltre ogni più rosea aspettativa.

    • by cercasifuturiroger

      Infatti bisogna chiudere al meglio o alla meno peggio, poi l’anno prossimo sarà il secondo anno vero, ci sarà finalmente un termine di paragone per poter vedere le cambiali da pagare e i bottini da rimpinguare. Paradossalmente dovrà fare meglio negli slam, cosa che nel 2012/2013 le era riuscito meglio qualifiche comprese.

      • r.b. by r.b.

        Nei tornei obbligatori Camila ha buoni risultati solo a Indian Wells. Questo ci agevola un po’, perché non siamo costretti a confermare Katowice, i punti polacchi possiamo cercarli anche in altri tornei. Se si torna a giocare bene con un minimo di “testa” (basta parlare di “piede” :-)) credo che l’anno prossimo ci divertiremo parecchio….

  35. eulondon by eulondon

    Certo che se uno oggi viene qui per la prima volta… Se ne va davvero a gambe levate… Sorry, PIEDI levati! :-)!

  36. doherty by doherty

    dico la mia sul piede ..:-)

    1) se si va’ in campo anche se le condizioni fisiche non sono ottimali questo non deve essere un alibi per una sconfitta (se non si è in grado di giocare ci si ritira prima,oppure durante il match se servono i soldi 🙂 )
    2)nel tennis sapere che l’avversario non sta’ bene spesso è uno svantaggio,perchè quasi sempre fa’ perdere la concentrazione credendo di poter vincere piu’ facilmente,quindi se camila rendesse noto un suo problema non è detto che possa essere una cosa per lei negativa
    3) altre volte l’ho detto e lo ripeto ,mi piacerebbe tanto piacere che ci fosse piu’ comunicazione tra noi trombettieri e lo staff di camila.
    allo stesso tempo pero’ capisco che abbiano poco tempo e poca voglia di leggere le nostre “farneticanti”dissertazioni.
    pero’ tutti gli sportivi professionisti hanno la possibilita’ di fare della loro passione un lavoro grazie ai loro sostenitori,quindi almeno qualche notizia in piu’ potrebbero darcela

  37. r.b. by r.b.

    Secondo me stiamo confondendo due piani diversi di comunicazione. Un conto è dichiarare o far sapere prima di scendere in campo di avere un problema fisico, questo non lo fa nessuno giustamente, come dice Lucia, per non dare vantaggi alle avversarie. Un conto invece è dopo una sconfitta, io credo che in conferenza stampa qualcosa si possa dire, una volta ho sentito Serena dire: “Posso giocare dieci volte meglio di come ho giocato oggi” ed era chiaro, lo ha detto perché non stava bene.
    E comunque anche Ubaldo Scanagatta qualcosa sapeva a New York di un fastidio al piede e lo ha chiesto a Camila che non ha risposto. Quindi queste domande i giornalisti le fanno e a volte le atlete rispondono. Leggo i siti di altre tenniste (una in particolare, credo non sia difficile indovinare chi :-)) e lei scrive sempre nell’articolo post match se ha avuto un problema fisico o ha dovuto chiamare un medical time out.

  38. boy by boy

    Adesso dico anche io un ….MAH!!
    Secondo ora si sta esagerando con questa storia del piede….ora addirittura leggo che queste notizie non escono per non dare vantaggi alle avversarie. Ma non era Camila quella che se ne fregava delle avversarie, tanto lei fa “il suo gioco”?
    E poi sto piede….da quanto è che “è più di un fastidio”? Da Maggio? Perché sinceramente e da allora che (salvo 1/2 partite) il trend negativo è partito. Suvvia.

    • by cercasifuturiroger

      Condivido, diciamo se ci volete perdere tempo fate pure, ma le problematiche del piede mi sembrano chiacchiere da bar.

  39. biglebowski by biglebowski

    Senza essere sherlock holmes, basta semplicemente aver seguito qualche match di camila, per rendersi conto che così come ai nel gennaio 2013 non erano normali i match contro dushevina-larsson-foretz gacon finiti 6 set a 0, altrettanto non lo sono quelli contro rybarikova-rodionova-svitolina finiti 6 set a 1 con parziali simili.
    Qualcuno ritiene che uno sportivo in genere (qua parliamo di una giocatrice di tennis) debba avere con i suoi tifosi un rapporto simile a quello che intercorre tra una società quotata in borsa e gli investitori, e se ciò non avviene si sentono in qualche modo traditi. Non è cosi’!
    E comunque lo hanno detto, in entrambi i casi, senza forse l’enfasi che auspicavate.
    Ci sono infortuni e infortuni, per esempio; vi posso raccontare per esperienza diretta della pubalgia che ti impedisce di rendere al cento per cento, ma ti permette di giocare e magari dopo qualche minuto in cui ti sembra ok, si manifesta a freddo, nel mio caso nell’intervallo di una partita che devi finire perché quel che conta è il risultato e pensi di poterlo ugualmente raggiungere e a quel punto è inutile raccontarlo o accamparlo come spiegazione della sconfitta perché hai scelto di giocare e sarebbe anche poco sportivo verso chi ti ha battuto.
    Mi sembra evidente che qualche problema c’è, cercheranno di arrivare a fine stagione e poi valuteranno la soluzione migliore consigliati da persone competenti probabilmente nell’ambito federale.
    Sarebbe bello che in questi momenti i veri trombettieri le stiano accanto ancora maggiormente di quanto avviene quando vince.

    • TEUS by TEUS

      Le ultime tue quattro righe dicono tutto e mi sembra perfino superfluo scrivere che mi trovi perfettamente d’accordo.
      Niente da aggiungere quindi se non, da vero trombettiere, il “solito”… Vamos Camila!

  40. by SanTommaso

    Vedo che essere d’accordo con lo staff o con i comportamenti di Camila, Sergio e chi per essi sta diventando “fuori moda”. Non a casa un po’ di persone che stimavo molto non scrivono più, o scrivono poco. E’ un peccato.Oggi è più bello criticare perché nessuno ha detto che ha un problema al piede. E se non avesse un problema al piede?

    “Comunicato ufficiale dello staff: Camila non ha un problema al piede”.

    Domani salta fuori che forse ha la febbre.

    “Comunicato ufficiale dello staff: Camila non ha a febbre”.

    Ehi, ho sentito che potrebbe avere un’intolleranza all’anguria.

    “Comunicato ufficiale dello staff: Camila non ha un’intolleranza all’anguria”.

    Sono stato abbastanza chiaro nel cercare di far capire cosa intendo o qualcuno si offende e mi dice di calmarmi?

    P.s.: intanto dalla Bouchard apprendiamo che ha rotto una palla medica prima del suo match a Wuhan, ed è quindi prontissima per l’incontro. Lo fa con felpa e gonnellino della Nike bene in vista. A me non frega nulla se ha rotto la palla medica, a lei neppure, alla Nike la cosa piace tantissimo!

    P.p.s.: il 21 settembre ha twittato “Heyyy :)”. Ma lo vedete? Vi sembra comunicazione questa? Sono cavolate, robe per bimbetti (o sponsor). Se la Bouchard ha male da qualche parte NON LO VA A DIRE A NESSUNO. La “vera” comunicazione non viene fatta. I tweet delle altre italiane? Attese all’aeroporto, sfide a candy crush (giuro), baci e abbracci a favore di smartphone. Ma dai, su, per piacere, fate un favore alla vostra intelligenza.

    • by SanTommaso

      “Complice” di “omertà”, in un sito di una tennista, partendo da un presunto dolore al piede non comunicato. Qua c’è gente che sta perdendo il senso della realtà. Sappiatelo.

      • zio gio by zio gio

        Non fingere di non aver capito il senso della mia “accusa”.
        La realtà è che a te piace fare l’avvocato dei Giorgi.
        La scorsa volta, ci hai proposto la comprensione guidata del messaggio dello staff, inerente al forfait di Tokio. Nessuno ne aveva bisogno, al limite sarebbe stato più onesto chiederne un’integrazione dato il contenuto lacunoso e bislacco

      • by cercasifuturiroger

        Non è tanto essere complici, ma piuttosto ceri eventi non hanno molte spiegazioni. Per questo è giusto interrogarsi e sperare di avere delle risposte. Se su Tokyo non si è saputo nulla è sbagliato da parte di tutti. Io oltre che con lo staff del sito avrei chiesto lumi allo staff tecnico dei Giorgi e persino a WTA e ad organizzatori del torneo. Invece non si sa nulla. Le cose devono essere messe in chiaro. Soprattutto da parte degli addetti ai lavori. Quando ad esempio nel 1991 Maradona in una partita di champions league non partì subito per Mosca, i giocatori e colleghi della sua squadra e gli addetti ai lavori (anche società, dirigenti e giornalisti al seguito della squadra) capirono subito quali potessero essere i reali problemi non fu di certo la squalifica comminata sei mesi dopo. Per questa ragione è giusto pretendere maggiore chiarezza. Sul discorso del piede non c’è nulla da commentare, problemi minimi. Sull’assenza a Tokyo è tutto un mistero e ci si dovrebbe andare a fondo su questo forfait.

    • riccardo by riccardo

      Mi tengo le mie idee e tu Tommaso tieniti le tue, non ho alcun interesse di polemizzare ne con te ne con altri utenti . Se lo staff si è sentito offeso dai miei ragionamenti chiedo scusa. Buona serata .

  41. r.b. by r.b.

    Sono riuscito ad inventare una tattica fenomenale per uscire dalla crisi: quando sarà perfettamente guarita, Camila dovrà dichiarare (falsamente) di avere un grave problema al piede, tale da non riuscire praticamente a correre. Questo pubblicando una notizia ad hoc sul sito e magari traducendola anche in inglese. L’avversaria ci cascherà come una pera e durante il match penserà: “Glie faccio vedere io i sorci verdi a quella zoppa!” :-)… ma Camila correrà leggiadra per il campo infliggendole un pesante 6-0 6-2… 🙂 🙂 🙂

    • hector by hector

      Il principio piu’ o meno e’: io so che tu sai che io so?

      • r.b. by r.b.

        Esatto, però volevo innescare un bel putiferio sperando che qualcuno desse un nome e un volto a questa ipotetica avversaria così antipatica…. 🙂
        Forse è meglio di no, abbiamo abbastanza polemiche con ‘sta storia del piede… Sorry, della comunicazione… 🙂

  42. riccardo by riccardo

    MAH…………..

    • r.b. by r.b.

      Mah, a proposito di cosa?

      • riccardo by riccardo

        Non mi riferisco a te R.B . Sono tornato per un attimo sulla faccenda piede.
        Giusto per chiarire , non ho pensato nemmeno per un secondo che il problema del piede abbia potuto determinare da solo le ultime uscite di Camila.
        Sono convinto che per arrivare alla top ten occorre ancora lavorare e aggiungere qualcosa. NOn so nemmeno se ed in che misura questo problema abbia influito sulla sconfitta con svitolina però se T.O lo ha tirato fuori e T.O oltre ad essere una persona seria credo sia abbastanza vicino ai Giorgi certamente più di molti di noi, vuol dire che qualcosa ci sarà che non va. Non capisco però perchè questo discorso della comunicazione abbia suscitato in qualcuno cosi tante perplessità. Intendiamoci io ho detto la mia e non pretendo che gli altri siano d’accordo però non vedo il motivo di questi out out , se vi sta bene camila è cosi e se non vi sta bene tifate per altre. Mah… lo ripeto .

    • zio gio by zio gio

      @Tommaso

      Datti una calmata. Non sei nessuno per dirci cosa fare se non ci piace l’omertà della quale sei complice. Ok? Chiaro?

      • by SanTommaso

        Sono assolutamente consapevole di non essere nessuno. Complice dell’omertà perché a me sta bene? Bah… Comunque come sono consapevole io di non essere nessuno per poter dire a te cosa fare, posso chiederti chi saresti tu per pretendere una comunicazione riguardo ad un eventuale dolore al piede (oggi il dolore al piede, domani?).

        Grazie-

        • zio gio by zio gio

          Nessuno come te,ma non per questo invito i gestori a chiudere ufficialmente il sito. Non capisco cosa possa giovarti nel fare l’avvocato delle cause “onesse”.

          Grazie

          • by SanTommaso

            Ho mai invitato i gstori a chiudere ufficialmente il sito? Tutt’altro. Solo non pretendo che se Camila non gioca per 2-3 settimane si DEBBA per forza sapere cosa sta facendo e come stia. A cosa mi giova fare l’avvocato? Quieto vivere. Evitare ciclicamente di leggere messaggi di chi chiede come stia, dove sia, cosa faccia, perché giochi qui, perché non giochi là e via discorrendo.

            Dirai: posso anche evitare di leggere.
            Risponderei: quante richieste del genere sono state fatte? Una? Dieci? Trenta?

            A quante hanno risposto? Non è evidente che la situazione è questa? Perché insistere?

          • zio gio by zio gio

            *omesse

        • r.b. by r.b.

          Dai ragazzi non litighiamo..

  43. r.b. by r.b.

    Le italiane tutte fuori a Wuhan tra primo e secondo turno. Non è un buon momento per noi…oggi sono uscite Sara Errani e Karin Knapp (quest’ultima poteva fare qualcosa solo se Petra decideva di scioperare, come ogni tanto fa, del resto… :-)). Che dire, dopo un inizio di anno ottimo, con Pennetta, Errani e Giorgi sugli scudi, ora siamo decisamente in ribasso e il finale di stagione non promette nulla di buono….

    • by antonelo

      Molti hanno definito la sconfitta della Errani deludente. In realtà io non sono così deluso…

      • by SanTommaso

        Piuttosto era strano aspettarsi una vittoria contro una giocatrice come la Riske, che picchia in risposta e al servizio, da parte di una giocatrice che al servizio ti serve sempre una palla comoda da attaccare e in risposta non fa (più) male.

        • by cercasifuturiroger

          Non ho visto la gara di Sara, ma la Riske sul veloce hai il gioco per portare a casa la partita contro Sara. Con queste giocatrici l’ago della bilancia è il numero dei gratuiti. Se Riske li ha saputi contenere ha vinto, viceversa Sara avrebbe vinto.

  44. giuseppe by giuseppe

    Si, va bene che obblighi non ne sono stati sottoscritti da nessuna delle parti. Ritengo, tuttavia, che in rete questo risulti “il sito ufficiale della giovane tennista Camila Giorgi”, non un fan club qualsiasi dove gli utenti sono liberi di esprimersi e di sentirsi come un “magazzino di trombette” che se la cantano e suonano commentando degli scarni comunicati di punteggio tennistico.
    Un personaggio pubblico, uno sportivo, dovrebbe, a mio modo di vedere, anche rendere conto e rapportarsi con la platea di tifosi e appassionati che lo seguono in tanti modi, sia attraverso i media sia di persona riempiendo le gradinate degli impianti sportivi, altrimenti tanto varrebbe giocare a porte chiuse. Si diventa grandi anche così. Per il resto, torno a concordare con Lucia.

    • Lucia by Lucia

      In generale sono d’ accordo con te Giuseppe. Ma se entri in un campo di calcio e dici al tuo marcatore che hai un dolorino sotto il ginocchio stai sicuro che la prima pedata la prendi li’….
      Solo un atleta fa il suo gioco a prescindere 🙂 Ahinoi 😉

      • r.b. by r.b.

        Ok, ma tu dai per scontato che la comunicazione di un infortunio al piede avvantaggerebbe l’avversaria, ma chissà se è proprio così. Secondo me, se Camila non era in perfette condizioni fisiche, la Svitolina ci ha messo meno di un game ad accorgersene, e comunque ha fatto il suo gioco, se Camila non rispondeva mica poteva battere più piano. L’esempio del calcio non regge perché il tennis non è sport di contatto. L’unica cosa che posso pensare è che l’avversaria potrebbe tentare di sfruttare un fastidio al piede facendoti correre molto, ma in ogni caso nel tennis se non corri bene sono problemi.
        T.o. è stato molto sibillino, possiamo anche pensare che Camila non sia al 100% perché non ha potuto allenarsi al meglio e che il fastidio al piede influisca quindi in modo indiretto sulle prestazioni.
        Ormai è andata, speriamo che a Pechino sia al 100% altrimenti la vedo dura al primo turno, qui nessuno regala niente e scarse in giro non ce ne sono.

        • Lucia by Lucia

          È’ vero che il Tennis non è’ il calcio ma avere informazioni sullo stato fisico non ottimale della tua avversaria e’ un vantaggio tecnico e psicologico importante. Quando poi i guai fisici si riflettono sulla mobilità’ il vantaggio e’ anche tattico

      • zio gio by zio gio

        Ma secondo voi,l’avversaria verrebbe a conoscenza del dolorino di Camila? Attraverso un comunicato sul suo sito? Ci sono alcune giocatrici che entrano in campo non sapendo neppure a quale persona corrisponda il nome di Camila Giorgi. Dai,più realismo,perfavore

        • Lucia by Lucia

          Può’ darsi anche di no, comunque è’ un vantaggio che dai ed un rischio che corri.

          • r.b. by r.b.

            Corri anche il rischio che ai tuoi fan gli viene un infarto davanti al livescore… 🙂 loro bravi (e non pigri come qualcuno :-)) che si sono svegliati alle 5 di domenica mattina che se gli dicevi che avevi il dolorino se ne stavano a letto tranne quelli che si alzavano lo stesso per vedere Ana o Caroline (o entrambe :-)) a Tokyo…
            vuoi mettere i vantaggi della comunicazione? E poi non mi risulta che la Svitolina sappia leggere l’italiano, bastava usare un linguaggio criptico del tipo: “Camila rende edotti i trombettieri che le sue prestazioni potrebbero essere non del tutto soddisfacenti causa noia all’organo dove risiede l’alluce destro” 🙂 Non credo che la Svitolina usi il Google traduttore ma avrebbe comunque i suoi problemi a capire 🙂 🙂

        • by SanTommaso

          Mettiamoci d’accordo. Camila conta qualcosa?

          No – allora perché stiamo perdendo tempo? Oppure…

          Sì – e allora…

          Allora, come è già successo in precedenza, lo staff scrive che Camila ha un problema al piede che l’ha condizionata nelle precedenti partite e non è ancora risolto. Tempo un paio d’ore e la notizia è su livetennis, ubitennis e spazio tennis, oltre che su facebook e ovviamente twitter.

          Una delle critiche che si muovono a Camila è che non conosce o nonstudia le avversarie. Presupponiamo che tutte le altre lo facciano, altrimenti perché criticare solo Camila? Bene, una che “studia” l’avversaria (attraverso anche il proprio staff, immagino: ve la vedete Masha che arriva a casa, accende il pc e cerca su youtube “camila giorgi match”? Io no, e neanche lei visto che prima di incontrarla a IW disse di non conoscerla. Ohibò…) lo fa attraverso la rete: cerca su youtube i match, su google delle notizie. Ed ecco che scopre il non perfetto stato di forma di Camila.

          Tutto ciò è ovviamente non vero ma verosimile, se avete una visione più verosimile della mia su come le giocatrici “studino” le avversarie fatemelo sapere e confrontiamoci. Ciò detto: la Flipkens che gioca con il tape al ginocchio comunica sul proprio sito il perché lo fa? Se una ha due linee di febbre lo twitta? Avete mai letto un comunicato di una giocatrice che si sveglia col ciclo ed è stanca e senza forze, ma gioca ugualmente? Direi di no. Perché dovrebbe farlo Camila? Perché glielo chiedete VOI?

          Realismo, per piacere. Piedi per terra. Se vi sta bene Camila è questa, se non vi sta bene ci sono centinaia di giocatrici che twittano anche quante volte pisciano al giorno. Seguite loro, se volete sapere sempre tutto della vosta atleta preferita. Camila è, per fortuna, diversa dalle altre. Ma in toto: sia in quello che ci piace (il gioco) sia in quello che non vi piace (la scarsa comunicazione).

          • r.b. by r.b.

            Ok però sai, tutti noi siamo qui a scrivere commenti su commenti, alcuni anche molto critici, sul gioco, sulle tattiche, sul servizio, sulla risposta. Bastava dire, dopo il match, non prima, per non avvantaggiare l’avversaria: “Ho giocato male anche perché non ero al 100%” oppure “durante il match ho avvertito un leggero dolore al piede, ma adesso ho fatto gli esami ed è tutto a posto, il prossimo match sarò al 100%” o giù di lì…

          • giuseppe by giuseppe

            @ Tommaso

            Senza voler polemizzare, ma secondo te Balottelli studia le squadre avversarie o lo fa il “mister” (coach nel tennis) che visiona partite e filmati per impostare al meglio la strategia e la tattica della propria “formazione” (tennista nel tennis)???

            • by SanTommaso

              Penso che lo faccia il coach. E pensavo di averlo esplicitato in questo passaggio: “Bene, una che “studia” l’avversaria (attraverso anche il proprio staff, immagino: ve la vedete Masha che arriva a casa, accende il pc e cerca su youtube “camila giorgi match”? Io no”

    • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

      Anche questa è una opinione apprezzabile.

      Io mi limito ad osservare che Camila ha sempre tenuto un atteggiamento molto riservato (se preferisci puoi dire anche “scostante”). Può certamente cambiare questo aspetto del suo carattere, tuttavia cambia qui e cambia là, mi chiedo quanto rimarrebbe della Camila che è lei e quanto invece diventerebbe quella che vogliono altri.

      Non mi fraintendere: essere relazionali e diplomatici è una buona cosa, ma magari dovremmo accettare una persona per quel che è, senza pretendere di cambiarla. Nessuno ci obbliga a tifare Camila, basta sceglierne un’altra. Ho sempre detestato chi tiene un falso atteggiamento in pubblico e poi in realtà è tutta un’altra persona in privato.

      • r.b. by r.b.

        Sono sicuro che Alberto e Matteo, da bravi giornalisti, avrebbero pubblicato anche le lastre, se avessero potuto… 🙂 evidentemente a livello Camila-Sergio si è scelto di non dire nulla (però t.o. sapeva quindi a lui lo hanno detto)…
        Che Camila sia una persona riservata mi va benissimo, comunque essendo un personaggio pubblico, più diventerà famosa più si scatenerà il gossip, e non certo da parte nostra (vedi Pennetta tifosa a Ginevra e Ana paparazzata a New York con Schweinsteiger)… credo che dovremo farci l’abitudine tra qualche tempo… 🙂 🙂 🙂

  45. r.b. by r.b.

    Notizie dal ranking live: Camila è oggi #42. I punti infatti rimangono un anno e sono 1135.
    Di riffa o di raffa siamo davanti alle seguenti giocatrici, tutte vecchie volpi della WTA con esperienza invidiabile, Camila, da matricola qual’è e con tutti i problemi evidenziati, è comunque davanti a:
    Flipkens
    Vinci
    Kanepi
    Rybarikova
    Hantuchova…
    ed è davanti alle giovani promesse:
    Jovanovski
    Riske
    McHale…
    Certo, ce ne sono anche altre davanti a Camila, ma quelle le raggiungiamo presto, quando? boh, io mi fido di t.o. e se lo dice lui… 🙂

    • hector by hector

      Ci sono solo sette tenniste piu’ giovani di Camila che le stanno davanti in classifica, di cui una sola nella top ten, e tutte le altre dal n. 22 in giu’.

    • zio gio by zio gio

      Nessuno contesta la posizione di classifica attuale,peraltro deflazionata dai punti Us open,ma le preoccupanti uscite collezionate al primo turno: Montreal, Cincinnati,Us open e Wuhan. Forfait Tokio.
      C’è qualcosa che non va. È palese.

      • r.b. by r.b.

        Certo, c’è qualcosa che non va. Ma bisogna resistere, continuare ad allenarsi e sperare in prestazioni che si concludano con una vittoria, in modo da poter giocare più match e trovare il ritmo partita. Pensa se Camila avesse sorteggiato Ivanovic o Jankovic, tutti a dire: che sfiga!!! poi quelle si ritiranavano e si andava avanti…..

  46. Lucia by Lucia

    1) Il fatto che Camila non voglia far conoscere il suo stato di non perfetta forma fisica ( ogni qual volta si verificherà’ o si fosse verificato ) e’ assolutamente comprensibile.
    2) I tifosi non hanno diritto di essere permalosi o di essere perfettamente informati quando ciò’ potrebbe andare a discapito del risultato sportivo ( poi io sareil ultima visto che alle 5 mi sono girata dall altra parte del letto ) .
    Detto questo.
    3 ) non si può’ pretendere che i nostri commenti siano consapevoli di una situazione che volutamente ci viene nascosta.
    4) Per quanto mi riguada se non avesse avuto male al piede e avesse vinto qualche partita in più’ ( ammesso che le abbia perse per questo ) non sposterebbe di una virgola quanto sostengo sulla necessità’ di modificare il suo gioco.

    • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

      1) sfondi una porta aperta 🙂
      2) dopo averla sfondata, hai buttato giù pure il muro 🙂 🙂
      3 ) non ho nessuna pretesa, ci mancherebbe altro. Però, quale sia l’atteggiamento di Camila e del suo staff nei riguardi di questo forum è noto da diversi anni, anche se non tutti se ne fanno una ragione. Io continuo a pensare che sia prova di maggior intelligenza accettare i fatti così come stanno e comportarsi di conseguenza, che non fare considerazioni ipotetiche prive di fondamento.
      4) opinione rispettabilissima. Per poterla verificare occorre però attendere che Camila si convinca di quanto tu dici e la metta in pratica. Stiamo a vedere…

  47. r.b. by r.b.

    Per non scrivere sempre commenti sul piede 🙂 faccio un commento sull’ormai inutile torneo di Wuhan, che, orfano della padrona di casa Na Li ancora prima di cominciare, si avvia stancamente alla conclusione…
    Le big si sono già eclissate con ritiri sospetti (Serena, Ana, Jelena) o sconfitte strategiche (Radwanska, Halep) in vista di Pechino, torneo Premier Mandatory e quindi obbligatorio (i punti di Pechino non si possono scartare, quelli di Wuhan sì).
    Quindi spazio alle outsider: si tratta comunque di ben 900 punti per la vincitrice, un bel gruzzoletto anche in termini di dollari. Difficile dire chi possa spuntarla, vorrei dire Muguruza, ma non so…non credo. A questo punto, gufata per gufata :-), dico Kerber in finale su Sharapova o Wozniacki).

    • hector by hector

      E la Cornet si avvantaggia del ritiro di Serena….spero che Camila la trovi al piu’ presto sulla propria strada.

  48. Ace by Ace

    E’ stato scritto un accenno al fatto che il fastidio al piede perdura e già si è trovato il modo di giustificare tutte le partite perse. Potrebbe anche essere così per carità. Ma, per quello che ci dicono, non mi sento neanche di escludere che sia solo un problema di smalto sbagliato. Io, in assenza di notizie ufficiali(che come sempre non arriveranno), mi rifiuto di ridimensionare le sconfitte, convinto che sia da queste che si costruirà il prossimo passo in avanti.

  49. journasesto by journasesto

    Ragazzi, lasciamo perdere il discorso del piede. Nel momento in cui scendi in campo evidentemente ritieni di essere nelle condizioni di competere. Mi pare che Camila non ami comunicare se ha problemi fisici né usarli come paravento per eventuali sconfitte. Infatti ufficialmente non ha comunicato nulla. Quindi se parteciperà a Pechino, come sembra, vuol dire che non è una cosa seria.

    • r.b. by r.b.

      Beh, almeno spero che a Pechino nessuno commenti il sorteggio (che poi vediamo chi pesca) dicendo: questa la battiamo facilmente…ormai non c’è niente di facile…

  50. riccardo by riccardo

    @ Tommaso

    Tommaso che devo dirti? mettiamola in questo modo. Se hai un problemino piccolo piccolo che ti condiziona ma non in modo da compromettre la performance sono d’accordo che è ovvio non dire niente. favori a nessuno.
    Tuttavia, se il problema di Camila perdura da oltre un mese allora non sarà proprio una scemenza tanto è vero che con svitolina ha perso ed anche nettamente. T.O. non è stato chiarissimo ma bisogna ringraziarlo se ha fatto un accenno cosi in maniera incidentale nel suo ragionamento e ci ha fatto sapere. Ovvio che non sta a lui decidere se e quando comunicare. Allora o non si dice niente oppure se la questione trapela, mi riferisco all’accenno fatto dopo la partita con rodionova, forse sarebbe bene chiarire. Non che questo significhi voler sapere esattamente di cosa soffre camila ma è chiaro che anche utilizzando la tattica del dire o non dire puoi comunque comunicare ai tifosi, giustificare la sconfitta ed anche ridimensionare le ultime uscite ai primi turni .

    ” Camila perde con la svitolina al primo turno. Ancora alle prese con qualche piccolo problema fisico che le ha impedito di esprimersi al meglio camila ha ceduto in due set. ”
    Non sono giornalista e chiedo scusa ad alberto e matteo!!

    Chiaro che come bene dice r.b ci sarebbero stati 1800 messaggi sul piede di camila ma che vuoi farci?
    In ogni caso non mi va più di polemizzare. Non mi riferisco a te e la mia non era nemmeno una polemica ma solo una puntualizzazione. Tanto dispiacere di sapere che la Nostra non sta bene.
    Camila Forza……

  51. r.b. by r.b.

    Beh si profila un nuovo record del mondo, roba da Guinness dei Primati…
    Dopo 1800 messaggi sul nulla, ora ci saranno 1800 messaggi sul piede di Camila!!! 🙂

  52. boy by boy

    Buongiorno…
    io ora mi chiedo se sia mai possibile che si debba sapere attraverso un utente (chicchessia) che il problema al piede “è un po’ più fastidioso”. Ma poi scusate che significa un po’ più fastidioso? Mah…!!
    Io onestamente questo modo di dire/nondire le cose non l’ho mai capito e mai lo capirò.

  53. r.b. by r.b.

    Grazie alla soffiata del nostro insider t.o. ora sappiamo la verità…. 🙂
    Ora sappiamo che il piede di Camila (a proposito, il destro o il sinistro?), non è completamente a posto, e che per questo ha perso dei match che non avrebbe mai e poi mai perso. Però del resto gli infortuni fanno parte del gioco, quindi forza Camila, andiamo avanti, speriamo che il fastidio passi presto definitivamente e in bocca al lupo per Pechino!

  54. riccardo by riccardo

    @Ghaal

    Ghaal comprendo molto bene ciò che dici . Camila vincerà o perderà a prescindere dall’appoggio dei suoi tifosi. Non vi è alcun dubbio che la pratagonista sia lei e ci mancherebbe. Tuttavia credimi che avere molto seguito ed un pubblico che ti ama fa la differenza per tanti aspetti che qui non sto ad elencare. Nessuno ha più fiducia in camila dei suoi tifosi su questo sarai d’accordo con me altrimenti non si parlerebbe di trombettieri , di salumieri ecc. ecc.
    Sempre precisando che stiamo parlando di sport e non della terza guerra mondiale e che quidi nulla di gravissimo è accaduto, lasciami dire però che il blog è uno strumento di comunicazione, un punto di contatto tra la campionessa ed i suoi tifosi ed allora perchè non informare? Tu dici che lo si è fatto per non dare vantaggio alle aversarie? beh.. camila ha perso lo stesso con la svitolina ed anche piuttosto nettamente e quindi mantenere il segreto non è servito a niente.
    Aggiungo una ultima cosa.
    Non è che io durante il giorno non abbia proprio niente da fare. Ho uno studio da mandare avanti, una famiglia un figlio eppure , trovo il tempo sempre per collegarmi e leggere notizie sulla mia beniamina , la sportiva che in assoluto amo di più anche quando faccio delle critiche. Forse non conterà niente o forse si non so, però per questo motivo io rispetto tutti quelli che scrivono, anche quando secondo me scrivono fesserie. Un caro saluto .

  55. riccardo by riccardo

    Dopo la sconfitta con la rodionova, visto anche l’andamento dell’incontro avevo scritto che probabilmente il problema al piede di cui si vociferava aveva influito . Poi però non si è detto più nulla.
    Tutti sappiamo che per fare il gioco che fa camila, bisogna essere in perfetta forma altrimenti succede quel che succede.
    Ma allora io mi chiedo: capisco che camila ed il suo staff non devono niente a nessuno, affermazioni talmente scontata che non necessita di approfondimenti però, se mi è consentito e concordo con madoka, perchè non dire niente ? Per quale motivo lasciare i tifosi di Camila (che sono tanti e che per come qui si ammazzano a parole si intende, testimoniano l’affetto per questa ragazza ogni giorno anche se non gioca ) senza nessuna informazione? Voi mi direte che non è obbligatorio fare alcuna comunicazione. Ma allora il sito perchè esiste? sempre con enorme rispetto, penso che sia stato un errore non dire niente.
    Se le cose stanno cosi, dagli us open ad oggi 1800 commenti inutili , da buttare .
    Se Camila non sta bene tutto ciò che è stato scritto deve essere buttato nel cesso! Scusate ma non mi sembra giusto. I tifosi sono tali solo quando , incoraggiano, quando a roma fanno bordello e tifano camila, quando attraverso il sito fanno sentire tutto l’affetto e la passione per la loro beniamina , ma quando si tratta di sapere beh. allora niente è dovuto, loro possono fare come vogliono e punto. Adesso se volete potete anche bannarmi , ma molti qui sanno che io civilmente scrivo sempre quello che penso ed in questo caso dico che si è sbagliato.

    • zio gio by zio gio

      È quello che scrivo da giorni.
      Il disguido di Tokio non l’ho bevuto e,in generale,questa omertà è davvero brutta.

      • by cercasifuturiroger

        Omertà molto brutta…ma poi nemmeno gli organizzatori e la Wta hanno detto nulla…situazione a dir poco assurda.

    • giuseppe by giuseppe

      Girovagando per il sito, ho letto che agli inizi era nelle intenzioni di Camila aprire nel sito anche una sorta di “DIARIO”, ma a quanto pare non se ne è fatto più nulla.
      Un commento alle prestazioni, invece, ci farebbe molto felici e partecipi, evitando disquisizioni basate spesso su ipotesi.
      Peccato!

      • giuseppe by giuseppe

        17 settembre 2009, by Alberto Brumana:
        “Nasce oggi il primo sito su Camila Giorgi, la promettente tennista italiana attualmente al numero 321 della classifica WTA. Ogni giorno ci saranno aggiornamenti sui suoi risultati e sui suoi tornei, tutte le sue immagini e un DIARIO scritto direttamente da Camila con tutte le sue impressioni dal tour.”.
        Queste le intenzioni di partenza, poi cambiate in corso d’opera!
        Peccato!!!….. Ma va bene così, ognuno è libero di modificare le proprie idee.
        Quello che non va sono gli out out di chicchessia.

        • by SanTommaso

          Quindi il sito ha festeggiato da poco i 5 anni! Auguri!

          In 5 anni Camila è passata dalla posizione 500 del ranking alla posizione 31, dal secondo turno di quali perso all’Itf da 25.000 dollari di Befort alla finale di un International, o se preferite a due ottavi Slam, dalle sconfitte con Martina Kubicikova alla vittoria su Maria Sharapova.

          Niente male. In mezzo a tutti questi sconvolgimenti ci sta anche che abbia deciso di non tenere il diario, per mancanza di tempo o di voglia.

        • giuseppe by giuseppe

          Ops… “aut aut” !

    • Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

      Vedi Riccardo,
      io continuo a ripetere da diversi anni che in giro c’è molta gente che ama discettare di tutto senza sapere nulla (in senso buono, non che non si informi, ma che semplicemente NON è in possesso di informazioni da cui trarre conclusioni valide).

      Ora, se questi utenti amano riempire il sito di 1800 commenti sul nulla, perché mai Camila dovrebbe impedirglielo? Se non lo facessero qui magari potrebbero farlo altrove, o vedersi al bar sotto casa… ognuno ha il passatempo che preferisce, no? Ci è stato messo a disposizione uno spazio, se fosse un sito di comunicazione sarebbe Camila a scriverci, non noi. L’utilizzo che ne facciamo dipende dalla nostra intelligenza.

      Comunque, di motivi per cui Camila potrebbe non voler dire nulla ce ne possono essere diversi, te ne ho elencati alcuno in un mio precedente post: non dare vantaggi alle avversarie, non accampare scuse… e chi sa quanti altri che ora non mi vengono in mente.

      A me (e spero di non ferire nessuno) pare però che ci sia una mancanza di fiducia in questa ragazza e nel suo team. È arrivata dove è arrivata da sola, mica perché ce l’hanno portata i suoi tifosi, con le veglie mattutine alle 5 di mattina, o con gli strologamenti e le paturnie che li affliggono…

      Quindi Riccardo, ribadisco la mia convinzione: la protagonista è lei, non quelli che scrivono su questo sito, perciò fiducia, rispetto e pazienza!

      Ciao, ora torno ai miei salumi, sperando di poter ricominciare presto a soffiare nella mia trombetta 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

      Vamooooossssss Caaaamilaaaaaaaaaaaa!!!!!

      Ma a questo pu

      • zio gio by zio gio

        Ghaal all’interno del sito c’è la possibilità di commentare le news. I commenti sono un dettaglio. Potrebbe anche rimanere vuoto lo spazio ad esse dedicato. Ne rimarrebbe comunque il sito ufficiale sul quale, si spera ci possano essere notizie diverse dalla semplice descrizione del punteggio.

    • AlterEgo by AlterEgo

      Rieccomi, dopo una lunga assenza da parte mia, senza un motivo preciso, semplicemente a causa dei molteplici impegni della cosiddetta ‘real life’…
      Ma quale miglior rientro può esserci per me se non quello di commentare un post scoppiettante del mio caro amico e conterraneo Riccardo! 😉
      Premesso che, scontato dirlo, anch’io come voi sonorimasto molto deluso dagli ultimi risultati di Cami, ma un pò meno dei mesi precedenti perchè, come già ribadito a più riprese qui, ho ridimensionato le mie aspettative su Camila, in attesa di tempi migliori…
      Secondo me Riccardo ha perfettamente ragione, soprattutto nel senso del suo post, toccando un punto fondamentale: la mancanza di comunicazione da parte dello staff Giorgi;
      Tale mancanza di comunicazione è deleteria, perchè genera false aspettative, inutili discussioni e malintesi senza senso anche e soprattutto tra noi tifosi!!!
      A tal riguardo, leggendo i vari post di questa notizia, la cosa che più mi ha colpito è che sembra che qualcuno, che conosce meglio le vicende interne dello staff Giorgi o che comunque sa qualcosa in più, sia stato addirittura rimproverato perchè in passato ha fatto trapelare qualcosa….Semplicemente mi chiedo: ma perchè tutta questa omertà, con noi tifosi? Tutto ciò che senso ha???

    • r.b. by r.b.

      Ma Riccardo, ma quale bannarti, tu sei un tifoso doc, arruolato trombettiere scelto, insultato pesantemente dai rosikoni (questo è un titolo di merito :-)), con tanto di alzata alle 5 di domenica mattina per seguire un livescore, mica non per vedere Ana, come qualche furbetto… 🙂
      Le tue critiche e osservazioni sono preziose e i gestori del sito ne terranno conto e anzi certamente faranno presente il problema della comunicazione a Sergio e Camila (perché in effetti questo problema esiste). E comunque condivido quello che dici, anche se dei 1800 commenti da buttare, dei quali secondo i rosikoni io ne avrei scritti il 25% (ma quando mai… :-)) alcuni carini ce ne sono…. 🙂

      • riccardo by riccardo

        beh.. che ti devo dire . Lo so che abbiamo scalato le vette dall’altra parte. Cretini d’elezione for ever. Non so se ho guadagnato posizioni di recente ma non ho scritto moltissimo e quindi immagino che la mia classifica sia stabile con te sempre al primo posto 🙂

    • by SanTommaso

      Il tennis è un gioco in cui la componente mentale conta tantissimo. Federer negli anni di platino vinceva prima ancora di scendere in campo. La Errani nel biennio d’argento ti stressava perché sapevi che con lei dovevi fare il punto tre volte, e alla fine sbagliavi. Della Giorgi si sa che dipende da lei, che attacca tutto, che ti toglie il fiato.

      Allora perché regalare un vantaggio alla prossima avversaria facendo sapere che, per ipotesi, ha un problema al piede e non giocherà al 100%? Se hai una risposta valida, giuro che ti appoggio nella tua richiesta di comunicazione allo staff.

      • by cercasifuturiroger

        Non si tratta di regalare un vantaggio, se il problema è marginale non ci si torna sopra, se è importante va comunicato in modo esaustivo. Ancora più seria la motivazione per l’assenza di Tokyo. A dirla tutta avrei gradito se nessuno risponde, farlo in questo modo: non voglio entrare nei dettagli sul motivo del forfait di Camila, basta non ve lo voglio dire. La comunicazione deve essere sempre diretta, o meglio anche la comunicazione parziale và esplicitata anche quando oltr non si può andare.

  56. Madoka by Madoka

    Leggo che quindi il problema al piede c’è e persiste, da un paio di mesi almeno. E che la sta condizionando.

    Non capisco che vergogna ci sia a dirlo, Camila è un personaggio pubblico, una sportiva e questo problema condiziona le sue prestazioni.

    No capisco perché giochi da infortunata allora, facciamo le stesse tarantelle dell’anno scorso con la spalla.

    • r.b. by r.b.

      Probabilmente il fastidio (o infortunio che dir si voglia) non è tale da impedirle di scendere in campo, però è indubbio che ne condizioni le prestazioni…
      Per cui avrà fatto gli esami necessari e i medici hanno detto che può giocare, sicuramente non al meglio però. Siamo nel campo delle ipotesi. Vedete che forse serviva a qualcosa vedere i match contro Rodionova e Svitolina?

      • Madoka by Madoka

        Ovvio che giocare infortunata influisce sulle prestazioni. Ma anhe semplicemente non ti permette di allenarti bene, con continuità, con intensità. E poi i risultati in partita sono una conseguenza.

        Ma almeno saperlo che sta perdendo per un motivo preciso.

    • by cercasifuturiroger

      Al momento sono considerazioni sfumate, non credo siano problemi tali da condizionare i match. Se il problema è serio va documentato, io onestamente non mi apppellerei al problema del piede. La spalla invece dava un bel pò di problemi, c’erano difficoltà oggettive al servizio .Al momento credo siano problemi gestibili.

  57. r.b. by r.b.

    Beh in questo momento Vive la Garcia!
    Ci sono alcune giovani che mi piacciono molto per il loro gioco iper aggressivo. Il problema è sempre lo stesso, la continuità. Anche la Garcia viene da un momento negativo (7 eliminazioni al primo turno negli ultimi 10 tornei) però quando gioca bene è spettacolare…
    Muguruza: anche lei è uno spettacolo, però non è che abbia trovato la quadratura definitiva. A Tokyo ha buttato via un match contro Wozniacki con errori incredibili.
    Keys: picchia che è un piacere, è molto giovane e quindi molto discontinua.
    Ce ne sono anche altre, chissà chi riuscirà con questo gioco così aggressivo a diventare top 10.
    Non sarà certo facile, perché per stare in top 10 occorre grande consistenza e continuità. Ed è difficile giocare bene tirando sempre vincenti.
    Comunque nella top 10 giocatrici aggressive ce ne sono (Serena è a parte perché vince con il servizio e comunque è fuori categoria per tutte), penso soprattutto a Kvitova, Sharapova e Ivanovic, le altre sono pallettare di lusso (Halep, Kerber, Jankovic, Wozniacki, Radwanska, Bouchard).
    E attenzione, perché Camila è ancora più aggressiva delle sue colleghe giovani citate sopra (vedi servizio e risposta), io spero che l’esperienza di questo primo anno le serva a limitare gli atteggiamenti del suo gioco che non pagano in termini di risultati.

  58. hector by hector

    I risultati che stanno maturando oggi a Wuhan dimostrano che per quanto si possa fare il proprio gioco in campo esiste un’avversaria: Svitolina passa contro Lisicki che non e’ l’ultima arrivata. La forma delle atlete cambia di settimana in settimana, e’ un errore grossolano trarre delle conclusioni basandosi solo sull’ultimo torneo. Il metro piu’ appropriato e’ il renching, che essendo dodici mesi rolling e’ una media adeguata di situazioni positive e negative. Ci sono i tornei dove nulla di quello che vorresti fare accade, quelli dove sei ingiocabile, quelli in cui la testa o le gambe non rispondono, quelli dove uno spettatore collassa in tribuna negandoti il meritato trionfo. Nel lungo termine fortuna e sfiga si elidono, salvo per quegli atleti che soffrono di gravi problemi di salute che compromettono la loro carriera. Il renching ci racconta che Camila e’ sulla strada giusta.

  59. zio gio by zio gio

    Il terzo turno sarà tra Muguruza e Svitolina.
    La prima batte la numero 2 del mondo Halep. Svitolina rimontando da 0-5 nel primo, conquista set e match per 7-6 6-3. Questo significa lottare in campo.
    Come dice Madoka, ci tocca assistere alle varie classe ’93 che buttano dall’altra parte della rete una seconda di servizio, e si giocano il punto perchè hanno i mezzi per vincere lo scambio.

    Quanto rammarico

    • farotto by farotto

      Quanta verità.
      Ora potremmo vedere ancora una volta talento contro tenacia, e vedremo chi avrà ragione.
      Di sicuro tra Svitolina e Camila ha vinto la tenacia.
      La storia insegna che chi non ha i mezzi fisici ed il talento, deve necessariamente acquisire altre capacità, come la tenacia, la forza interiore, della sana cattiveria, autocrontrollo, gestione dei dettagli, ecc…
      Tutto quello che in questo momento noto mancare in Camila, ed il motivo forse è semplice: lei avendo talento, trascura più delle altre tutto il resto.
      Ma se ci pensiamo bene, la tenacia, la forza interiore, l’autocontrollo, la gestione dei dettagli si possono acquisire nel tempo, mentre il talento no.
      Quindi Camila avrebbe qualcosa in più di tutte le altre, ma non riesce a sfruttarle.
      Ricordo un post di quacuno che diceva che in campo camila ascolta poco il papà, mentre forse ascolterebbe di più una persona esterna; io sono esattamente su questa linea, non me ne voglia nessuno, ma sono convinto che un salto in avanti Camila riuscirà a farlo solo attraverso una gestione esterna che punti molto suglia aspetti gestionali e caratteriali.

  60. by t.o.

    tanto per buttare li 4 numeri…….
    Roberta è uscita 16 volte al primo turno in 25 tornei…..
    Karin in 14 su 24 (nell’anno in cui a vinto in suo primo WTA….meditate gente meditate…)
    Francesca in 12 su 25 tornei……
    Camila in 7 su 21….Sara in 7 su 22 e Flavia in 7 su 18……Sara e Flavia da TdS alte i primi turni li giocavano sempre con atlete di bassa classifica….Camila non sempre……
    Di cosa stiamo parlando?………..
    con affetto t.o.

    • avadar by avadar

      Ciao t.o.,
      stiamo parlando (e tu lo sai bene….) di una giocatrice, che come potenzialità, è un’altra categoria rispetto a Roberta, Karin, Francesca e anche Flavia (sicuramente la migliore delle italiane, prima dell’arrivo di Cami, come qualità tennistiche….)
      ecco perché il paragone anche se giusto, stona terribilmente….
      Cami, non solo può, ma deve assolutamente essere paragonata alle prime della classe….
      sia x migliorarsi continuamente e sia perché il suo tennis ne è degno….
      se poi il futuro ci dirà che abbiamo preso tutti un abbaglio, che eravamo vittima di un incantesimo, beh pazienza…..ma davvero non serve Einstein per capire quanto vale Cami….

      • Lucia by Lucia

        @ t.o. Io con i numeri non sono brava ma con un rapido ( quanto forse fallace ) calcolo, oggi sono arrivata alla conclusione che Camila ha un rapporto di +1 negli ultimi sei mesi. Sei più’ bravo di me nelle proiezioni numeriche…. Altri sei mesi così’ e non serve che ti dica io dopo Katovice quale classifica avrebbe…

        • by t.o.

          @lucia….per quello ho detto “…tanto per buttare li 4 numeri…”
          7 uscite al primo turno sono normali su 19/22 tornei per giocatrici che stazionano tra la 10° e la 20° posizione …..Cibulkova ne ha 10 su 21, Cornet 6 su 19… Stosur 7 su 24…Venus stessa ne ha 4 su 14 ( poco meno di 7 su 21 come percentuale…)
          E consideriamo che Camila non gioca mai da TdS….
          So per certo che il problema al piede è un po….”più fastidioso” di quanto non si sia detto…..ma sappiamo come reagisce a queste cose Camila…. aspettiamo di vedere come finisce l’anno….aspettiamo di vedere come verranno usati in termini tecnici e tattici i due mesi di riposo e prepariamoci ad un grande 2015….la mia previsione…..(chiamiamolo sogno….così tutti sono molto più tranquilli..) di Cami a ridosso delle 12 dopo il tour Australiano è ancora valida….
          Quando l’anno scorso scrissi che Flavia avrebbe superato Sara verso metà dell’anno mi hanno riso tutti addosso……….spero che anche stavolta ridano tutti di me…..chissà….magari porta bene….
          ciao t.o. ….E auguri per la tua influenza….

          • r.b. by r.b.

            Guarda, la storia del piede l’avevo immaginata, però ovviamente, conoscendo Camila, non si è detto niente, e noi a scrivere centinaia di messaggi sostanzialmente inutili (soprattutto i miei s’intende :-)). Adesso sappiamo la verità: Camila è infortunata al piede. Non in modo grave, evidentemente, ma l’infortunio c’è…. e la sta condizionando, probabilmente anche in modo consistente.

    • pablox5452 by pablox5452

      Flavia e Sara hanno però fatto QF in tornei dello Slam E Slavia vinto Indian Wells (ad esempio).
      Se Camila avesse fatto i QF a wimbledon o US OPEN, a nessuno (penso) fregherebbe di un primo turno a Wuhan o vattelapesca…

  61. Ace by Ace

    Senza volere mancare di rispetto a nessuno mi permetto di dissentire dai commenti ingenerosi che spesso trovo sul sito di Camila sulle sue colleghe italiane e non. In particolare mi urtano quelli di natura non tennistica. Sappiate di non fare un favore alla padrona di casa.
    Scusate il disturbo.

    • Lucia by Lucia

      A cosa ti riferisci Ace ?

      • Ace by Ace

        Non voglio polemizzare con commenti specifici(non mi piace proprio), ma trovo spesso una mancanza di rispetto più o meno pronunciata nei confronti delle altre tenniste. Tutto qui. Se questo fosse vero e non solo una mia sensazione non renderebbe Camila molto simpatica ai tifosi delle altre giocatrici. Io preferisco essere più pro Camila che contro le altre. Null’altro.

    • by cercasifuturiroger

      Importante è rispettare sempre le avversarie a maggior ragione le nostre giocatrici. Come ho sempre detto l’eccesso di tifo da parte di qualche utente soprattutto alla vigilia delle gare di Camila o durante gli stessi match dovrebbe portare i gestori del blog a monitorare attentamente ciò che si dice. Quindi in quei casi sarebbe opportuno qualche commento ad hoc di Brumana e Veronese appena si trascende.

      • r.b. by r.b.

        Mah, a me pare che siano passati i tempi in cui qualcuno faceva commenti molto coloriti contro le avversarie durante i match. C’è molto più rispetto, contro la Svitolina non mi sembra siano state scritte cose strane. In generale leggo tutti i commenti e mi sembra che, a parte qualche caso veramente isolato (il caso Pennetta), il comportamento degli utenti del sito sia molto migliorato. Se poi qualcuno critica Sara per il suo gioco penso si possa fare. L’importante è non offendere e su questo siamo diventati molto più bravi di quelli di là (anche se ci vuole davvero poco)…. 🙂 🙂 🙂

        • by cercasifuturiroger

          Si il miglioramento nei commenti è decisamente migliorato ma ancora qualcosa va fatto. E’ chiaro che c’è chi fa peggio e non soltanto in riferimento a “quello di là”, su molti altri blog e forum si esagera. L’importante è migliorare la qualità dei contenuti, si è sulla buona strada ma c’è ancora un pò da fare.

  62. eulondon by eulondon

    Ecco cosa dice la Garcia: “It’s a pretty different game playing Venus one day and Radwanska the next day, but I just play the same game from my side,” Garcia said. “On the court I just always try to play aggressively, no matter who the opponent is in front of me. I really try to believe in myself and believe I can do it.
    Mi sa che con Camila, oltre al daddy allenatore e le iniziali.. Ha anche l’ atteggiamento da superba.. O no? 🙂 :–) 🙂

    • by Fan

      Ormai le risposte alle interviste delle tenniste sono quasi più stupide nei contenuti di quelle ai fenomenali calciatori di turno; almeno qualcosa i maschietti professionisti con la racchetta che non sia “focused on my game” ogni tanto lo dicono.

    • by cercasifuturiroger

      Garcia è molto lunatica ma quando gioca bene solletica l’idea che un giorno possa diventare top-ten. Poi avere un giorno futura numero uno di Francia la giovane e promettente giocatrice piuttosto che Bartoli e Cornet, forse ne guadagnerebbe un paese intero 🙂

  63. by Fan

    Io sinceramente non sono sorpreso del risultato dato che ormai ho capito che vie di mezzo nel suo gioco non esistono. Tommaso giustamente dice che lei è padrona del suo destino ( e ci mancherebbe) e pertanto pagherà in prima persona le sue scelte senza dover rendere conto a nessuno come è giusto che sia.
    Io ormai di leggere e scrivere sempre le stesse cose sono piuttosto stanco e quindi non vedo il senso di aggiungere altro, se non che è un peccato farsi prendere in giro da molte ….

  64. r.b. by r.b.

    @Madoka
    Se devo scegliere prendo la Azarenka. La Li ha vinto 2 Slam ma dopo i 30 o quasi. Voi ce la fate ad aspettare ancora 7 o 8 anni? 🙂 Immaginate quante migliaia di messaggi dobbiamo leggere qui e quanto devono rosikare quelli di là…. 🙂 🙂 🙂
    No, no, meglio Victoria che è del 1989 e a 25 anni ha già vinto 2 AO.

  65. Madoka by Madoka

    Io nel modo di valutare le giocatrici seguo sempre gli stessi criteri.

    La Pennetta è riuscita nell’impresa ( sì, anche lei ), di non qualificarsi al Master di Singapore e di non entrare nelle 10, nonostante abbia fatto 2000 punti in soli 3 tornei = AO, IW e USO.

    Pennetta che spesso è volentieri ha scelto di andare a fare la wag di uno pseudo/sottospecie di tennista, invece di allenarsi/giocare tornei. Ovviamente ne ha pagato sempre le conseguenze.

    Se si fosse gestite/allenata/programmata in maniera più professionale ora sarebbe altrove.

    Capitolo Errani.

    Ma voi la vedete giocare la Errani ? O_o ? Vedete come serve ? Vedete come gioca corto ? o_O ?

    E’ possibile pretendere dalla Errani di vincere sistematicamente contro giocatrici che tirano due/tre volte più forte di lei ? Che le fanno sistematicamente vincenti in risposta ?

    Senza fare nessun torto alla Errani, ha fatto un anno e mezzo al di sopra del suo reale valore, ci ha regalato ( a noi Italiani ) belle partite e belle vittorie, adesso sta ritornando a quello che probabilmente è il suo vero valore : e comunque finirà l’anno nelle 15. Che personalmente è un OTTIMO risultato, considerando le lacune fisico/tecniche della giocatrice. Ha fatto due quarti di Slam su due superfici diverse.

    Io trovo da folli criticare l’annata della Errani, poi ognuno faccia come gli pare.

    Per me ( opinione personale ), Camila vale due volte la Pennetta e tre volte la Errani.

    Ho visto fin troppo in Camila per poter considerare soddisfacente l’annata di Camila nelle 50.

    Vincere quella partita con la Sharapova al terzo dopo esser stata brekkata quando ha servito per la partita.

    Ridicolizzare la Wozniacki a New Haven, quando da Luglio ad oggi la Danese ha perso solo altre 3 partite ( due da Serena ed una dalla Ivanovic, che sta facendo la miglior annata dal 2008 quando vinse il RG.

    Annichilire la Keys in casa sua. Madison è una giocatrice che vincerà Slam.

    Battere in maniera sistematica la Muguruza e la Petkovic.

    Ho visto Camila l’anno scorso a Charleston ( la partita è su youtube ) essere superiore nel palleggio ( solo nel palleggio, non in risposta nè al servizio ) a Serena Williams.

    Io tifoso, che ho visto Camila ottenere questi risultati, posso accontentarmi di vederla vivacchiare intorno alla posizione 45 ?

    Personalmente ( PERSONALMENTE ) : no.

    Credo che questa posizione non rispecchi neanche lontanamente il valore, la tecnica, la potenza, la bellezza dei suoi colpi.

    Devo leggermi di settimana in settimana le celebrazioni alla Keys di turno, alla Muguruza di turno, alla Garcia di turno. Quando Camila queste giocatrici le ha sempre battute più o meno agevolmente.

    Perchè loro sono là a prendersi ( nel caso di Keys e Muguruza ) i meritati riflettori e Camila deve perdere per la quinta volta di fila al primo turno negli ultimi 6 tornei ?

    Non ha quasi nulla da invidiare a queste giocatrici.

    Eppure si espone a sconfitte nette e senza appello come quella di domenica.

    Io a differenza di alcuni non credo che Camila debba cambiare modo di giocare.

    Quando parlo di Camila guardo a due modelli : la LI e la Azarenka.

    Due giocatrici che in givoane età giocavano come Camila o addirittura peggio di Camila. Sparapalle doc.

    Giocatrici che però hanno saputo fare un salto di qualità enorme, ANCHE grazie ad i loro allenatori : Sam Sumyk e Carlos Rodriguez.

    La Azarenka con il passare degli anni ha imparato ad utilizzare lo slice di rovescio, ha imparato a variare un servizio che è ancora tutt’oggi il suo colpo peggiore. Rodriguez alla LI ha completamente reimpostato il diritto, rendendolo più arrotato e più sicuro.

    Io aspiro a qualcosa di simile per Camila.

    Voi vi ritenete soddisfatti dalla semplice e sola bellezza del suo tennis ? Dei suoi colpi ? Del suo carattere ? Di una estemporanea vittoria contro Maria o Caroline ? Bene. Io rispetto, davvero, rispetto questo vostro modo di tifarla. Probabilmente vi invidio anche, perchè io non riesco a tifarla in questo modo ed essere lo stesso contento se fa 5 giochi contro la Svitolina o perde contro la Rodionova.

    IO credo che il posto in cui Camila meriti di stare sia nelle 10 e credo che meriti di vincere dei grossi Premier e degli Slam. Lo credo fortemente e non ho neanche un dubbio a riguardo.

    A t.o. piace sognare ? PIACE ANCHE A ME !!! E mi rode il sedere vederla perdere queste partite. La Svitolina è una giocatrice insulsa. Non ha nulla.

    Forza.

    • Madoka by Madoka

      spesso e volentieri

      • Lucia by Lucia

        Condivido tutto ma non capisco un punto : quando parli di Azarenka e LI ti riferisci e prendi ad esempio due atlete che hanno cambiato ( con l introduzione di quei colpi ) il loro modo di giocare, tutto vero e giustissimo. Lo facesse anche Camila il suo gioco ( per forza) si modificherebbe. Quando dici che non sei d accordo sul fatto che Camila cambi gioco , cosa intendi?

        • Madoka by Madoka

          Perchè la LI soprattutto, ma anche la Azarenka sono due giocatrici offensive che cercano in maniera sistematica il vincente, non hanno cambiato modo di giocare, hanno introdotto però una varietà in alcuni colpi nel loro repertorio.

          Ma scendono in campo, fanno il loro gioco di vincenti.

          La LI( parlando di vincitrici di Slam e quindi come modello da imitare)è probabilmente ciò che più si avvicina a Camila e personalmente mi farebbe paicere vedere un percorso simile.

          Certo, ha vinto l’AO ed è arrivata a numero 2 allenata da Carlos Rodrigues. Non uno scemo.

          • Lucia by Lucia

            Non posso pretendere di interpretare il pensiero di tutti coloro che vorrebbero che Camila cambiasse il suo gioco ma credo che la maggior parte intenda esattamente quello che dici tu.

    • journasesto by journasesto

      Non ti quoto… Ti STRAquoto!

    • eulondon by eulondon

      Hai ragione in tutto e per tutto e il to discorso non fa una piega! Camila in questa zona dinclassifica e’ un oltraggio al tennis. Ma lo dico sul serio. Una con quelle qualita’.. Solo che il pacchetto completo prevede anche la mentalita’ vincente, la capacita’ di gestire e di gestirsi…ed e’ qui che si deve lavorare. Con l’ ausilio anche di mani esterne, a completare ed integrare quello di grande che ha fatto il papa’! Al momento pare si siano affidati a Daniele, che forse non ha l’ esperienza necessaria..non conosco il suo curriculum etc. mi e’ pero’ parso in ottima sintonia con loro ( ed e’ un aspetto da non trascurare). Magari, un giorno, ci si affidera’ a qualcuno di piu’ blasonato.. Ma credo che questi siano investimenti di un certo peso (economico) e che non garantiscono il successo. La chiave e’ e restera’ nella giocatrice. Ed e’ questo che mi rincuora.. Perche’ davvero credo che la giocatrice abbia due palle di un certo livello!

      • by cercasifuturiroger

        Questo è il primo anno vero, quindi si è ancora un pò indietro per tante ragioni ed è inutile farsi eccessive aspettative. Le cose giuste però si fanno in due, puoi anche affiancare a Sergio una persona superiore a Silvestre, ma l’altro 50% di miglioramenti toccano a Camila. La gestione emotiva del match e le pressioni che avverte vanno gestite meglio. Deve essere più calma tra un punto e un altro, meno meccanica, pensare di più e nei punti importanti giocare ameno una % superiore di colpi interlocutori.La risposta al servizio è un colpo da strutturare radicalmente, temo che nel 2014 si è così troppo concentrata sul servizio che in rispostaha giocato quasi esclusivamente d’istinto.

      • giuseppe by giuseppe

        Pare che siamo in molti a concordare, ma il dubbio che rimane è se Camila ne è convinta, o se se ne va convincendo o se mai se ne convincerà (“faccio il mio gioco!”). Vedremo…

  66. Ghaal (Trionferemo a Wimbledon) by Ghaal (Trionferemo a Wimbledon)

    Salve a tutti, sono stato assente un po’ perchè mi appassiona il tennis giocato e di recente (purtroppo) ce n’e’ stato poco… però, per evitare che qualcuno, in malafede, possa pensare che ho abbandonato la barca, mi sono deciso a scrivere due righe per buona memoria.

    Camila ha perso con la Svitolina, non sappiamo come nè in che condizioni. Dopo la sconfitta con la Rodionova avevo fatto notare, A CALDO, che magari le era successo qualcosa… dopo un giorno o due si è scoperto che aveva un (piccolo?) problema al piede.
    Forse il problema era piccolo, e forse no; forse ha avuto ripercussioni anche su questo match, ma magari lo sapremo tra un anno. Forse Camila non vuole dare informazioni perchè potrebbero avvantaggiare le sue avversarie, magari solo perchè non ama accampare scuse… chi lo sa?
    In mancanza di informazioni, trarre conclusioni a mio avviso è insensato. Una logica perfetta, partendo da premesse sbagliate, conduce a risultati errati.

    Io mi limito a dire, a quelli che pensano che Camila DEBBA vincere con la Sviltolina (e con molte altre) in modo facile e scontato, che vivono sulla luna. Se la Svitolina è 35 un motivo ci sarà pure.
    È il solito, italico, vezzo, di ritenersi superiori a tutti prima dei match, salvo poi ritenersi delle nullità quando arriva una sconfitta. In WTA non ci sono scarsone, perdere NON è una vergogna.

    Inoltre Sergio ha sempre detto che il suo obiettivo era lavorare per bene nel 2014 per poi fare il salto di qualità nel 2015. questo denota la intenzione di lavorare e programmarsi in un periodo medio/lungo e, a mio parere, anche una notevole professionalità.

    Io non ho perso le speranze (e poi, francamente, se si tratta di mancanza di umiltà, come qualcuno sostiene, non c’è cura migliore di una buona serie di legnate per impararla, no? 🙂 )

    Bisogna avere pazienza e fiducia. L’esperienza paga, ma SI PAGA, e costa cara.

    Solo i vili e i mediocri si abbattono nelle sconfitte. Noi siamo GRANDI e risorgeremo! ( e non tifo Lazio, però quando ce vo’ ce vo’!!!)

    Vamooooooooossss Caaaaaamilaaaaaaa!!!!!!

    • r.b. by r.b.

      Ci sei mancato… 🙂
      E scrivi un po’ più spesso se no quelli di là dicono che siamo in 6 a scrivere (e non è vero), loro sì che sono 4 gatti e neanche tutti felini… 🙂 🙂 🙂

  67. r.b. by r.b.

    Oggi segnalo la resurrezione della Garcia, qualche mese fa data come sicura futura top 10 dopo le roboanti vittorie di Bogotà e i quarti a Madrid, e poi subito dopo sparita dalla circolazione, con 7 sconfitte al primo turno negli ultimi 10 tornei. Oggi ha battuto la Radwanska per 3-6 7-6 7-6 con un gioco veramente molto aggressivo, fatto di accelerazioni e vincenti (ma anche di errori) da ogni parte del campo.

  68. Lucia by Lucia

    Mi piacerebbe vederla servire la prima prendendosi tutti i venticinque secondi di tempo e anche ventisei tra la prima e la seconda. Mi piacerebbe prendesse un warning per troppa lentezza 🙂

    • journasesto by journasesto

      Scusa la cattiveria Lucia, ma è così un piacere leggerti che ti augurerei ancora qualche giorno di influenza…

  69. r.b. by r.b.

    Quello che voglio dire in estrema sintesi è questo: Camila sta giocando malissimo, ok (non l’abbiamo vista, ma do per buona lo stesso questa affermazione perché è evidente). Quindi deve cambiare gioco (non snaturare, ma arricchire di variazioni). La mia opinione è che, se tutto questo è corretto, ci attendono tempi molto duri, perché per cambiare un modo di giocare che ci ha fatto arrivare a ridosso delle 30 occorre molto tempo e molta pazienza. Tra l’altro siamo in WTA quindi o sei al 100% oppure perdi al primo turno (vedi Ana oggi che si è dovuta ritirare contro la Pavlyuchenkova perché evidentemente esausta dalla finale di ieri, cioè oggi ha dovuto giocare di nuovo, ma mica contro la 200 del mondo, la Pav è numero 30, e certamente una Ana riposata l’avrebbe battuta facilmente). Quindi può darsi che per arrivare in top 10 dovremo scendere sotto il #50 anche per un periodo abbastanza lungo, finché Camila non si adatterà al nuovo tipo di gioco.
    Quindi spero di vedere (in TV, non su un livescore) una Camila diversa, senza tutti gli errori gratuiti e i doppi falli e le risposte senza senso. Ma non sarà facile, per essere visibili in TV in genere i primi turni bisogna passarli.

    • riccardo by riccardo

      Direi che è il caso di guardare avanti . Sono assolutamente convinto che certi cambiamenti necessitano di tempo. Ho sempre detto che il perno del gioco di camila sarà sempre l’attacco e che
      bisogna non modificare ma aggiungere qualcosa. Ho avuto L’impressione ad inizio anno che si era molto vicini alla top però le cose non sono andate come tutti noi speravamo. pazienza.
      Ho detto la mia , giusta o sbagliata che sia e va bene cosi, non mia va più di puntualizzare, tanto sono solo opinioni. Forza Camila .

    • by livio71

      ho visto la errani stamattina alle 5…che dire… le è andata bene…appena l’altra ha capito che bastava rispondere e mandare di la un vincente la errani stava gia’ finendo la partita…. per fortuna l’altra nel secondo set ha continuato a fare errori. per questo quando vedo camila la amo per come gioca.. è veramente la giocatrice che gioca quel tennis che fa la differenza… pero’ le correzioni ci vogliono…
      un bel coach in campo che t i da i suggerimenti quando stai giocando e stai perdendo.. ecc. considerare il gioco delle altre..cercare di evitare sempre gli stessi errori… non c’è nulla di male se la seconda al servizio è un po’ piu’ lenta…lo fanno tutte…è normale…fare 10 12 doppi falli in un match non si puo’ fare per niente al mondo…vuol dire aver perso dei games in una partita… nessuna giocatrice li fa… qualcuno dira’…è il suo gioco …bene cambiare è sintomo di intelligenza…

      • r.b. by r.b.

        E purtroppo per Roberta 16.ma eliminazione al primo turno nel 2014. Fosse stata Camila era già pronto il plotone d’esecuzione… 🙂

        • boy by boy

          scusami r.b. lo sai che mi stai molto simpatico….ma dobbiamo guardare quelle che fanno peggio? Cos’è una corsa al contrario? Io guardo alla canadesina che ha fatto a 20 anni 2 semi e 1 finale agli slam su 4.
          Ok…l’ammetto la guardo anche per altro 🙂

          • r.b. by r.b.

            Eh eh lo sai che a me piacciono le brune… 🙂 no, lo dicevo perché in tifo per le italiane e mi dispiace quando perdono, inoltre mi piace molto il modo di giocare della Vinci.

        • hector by hector

          Il Plurtone d’esecuzione a una Venere come Camila fa un baffo.

    • by livio71

      ho letto ora che anche la vinci e pennetta hanno perso… trovo che ultimamente le azzurre a parte alcuni casi proprio ci mettano poca voglia e impegno… veramente… a volte lo si capisce da certe dichiarazioni rilasciate.. tutte le giocatrici sembrano difficile da battere.. care ragazze tra serena williams e la numero 120 c’è una bella differenza… per questo spero in camila.. forza camila settimana prossima regalaci emozioni… per te soprattutto..

    • by lucio

      Sarebbe bene comunque che spiegassero qualcosa . Qunando ci sono queste sconfitte almeno due righe dai protagonisti sarebbero importanti. La programmazione poi è evidente che ha poca logica da Roma in poi.

      • by livio71

        mi sembra ci siamo tornei anche a dicembre…io ne farei qualcuno..

      • by cercasifuturiroger

        Piuttosto che andare a Bastad era opportuno andare sul veloce e poi bisognava fare l’impossibile per presenziare Tokyo. Dopo l’eliminazione US Open, passi l’affaticamento al piede ma quei 15 gg senza giocare (problema amministrativo compreso) a cosa sono serviti?

  70. riccardo by riccardo

    Dimenticavo di stigmatizzare un fatto.
    Leggete questo articolo che è apparso ieri su un sito …
    Giusto per dire che il fucile spianato non è solo addosso a Cami.
    Ecco un bel de profundis per sara errani!!

    “Al di là delle sconfitte che, numeri alla mano, cominciano ad essere tante, c’è il fatto che la nostra tennista, tornata numero uno azzurra dopo l’Open degli Stati Uniti, in un tempo nemmeno così remoto certe avversarie le divorava, costringendole alla resa prim’ancora di scendere in campo. Già diverse volte, su queste colonne, ci siamo permessi di dire che, forse, la nostra Sara Errani il suo massimo lo ha dato e che d’ora in avanti sarà molto difficile, se non impossibile rivederla a certi livelli.

    I risultati, non ultimo quello di Tokyo, ci inducono a continuare a pensare questo, soprattutto perché al di là di episodi come la splendida vittoria contro Venus Williams a Flushing Meadows, la tennista azzurra sta andando incontro solo a brutte figure, a sconfitte che stanno lasciando il segno e che, di fatto, aprono interrogativi sul suo futuro tennistico immediato. Poi, chissà, nella nuova settimana verremo subito smentiti e noi, per carità, saremo anche contenti di questo, ma alla luce di quanto successo da Maggio ad oggi, ci sembra giusto ed opportuno fare questa analisi, sulla base di numeri che, inevitabilmente, disegnano intorno a Sara Errani un alone di crisi. La speranza, che è sempre ultima a morire, è di non abituarci a questo tenore di vita. Sarebbe dura per chi scrive di tennis italiano come noi. Gianluca Atlante.

    Nemmeno a dirlo stanotte Sara ha battuto una tennista ostica come la Watson 🙂 🙂

    • by SanTommaso

      “forse, la nostra Sara Errani il suo massimo lo ha dato e che d’ora in avanti sarà molto difficile, se non impossibile rivederla a certi livelli”

      E’ triste pensare che a 27 anni sia già iniziata una parabola discendente che, stando al’autore, ha avuto il suo apice tra i 25 ed i 26 anni. In ogni caso, tornando a parlare della padrona di casa, siamo ancora lontani dai 25 anni (mancano due stagioni piene, quella dei 25 sarà la terza stagione, ovvero quella del 2017). C’è tempo, insomma, e tanto.

    • r.b. by r.b.

      Sì, però il redattore riporta dati oggettivi, ma si augura di essere smentito e che Sara possa ritornare ai vertici (cosa che mi auguro anch’io, peraltro). E’ come dire: Camila sta giocando malissimo, da 31 è scesa a 45 in classifica, ma speriamo che possa riprendersi e fare bene nei prossimi tornei e possa smentire tutti coloro che dicono che non vincerà mai nulla…
      Non mi sembra un atteggiamento così negativo o rosikone… Lo stesso vale per Roberta Vinci e, in parte, per Flavia Pennetta, mentre la Knapp sembra in ripresa.

    • journasesto by journasesto

      Il vero male di tutto il giornalismo italiano e di quello sportivo in particolare è che nessuno racconta più i fatti, ma li commenta, con quale autorità di esperto non si sa. E questo vale a maggior ragione per i ridicoli blogger che infestano il web con le loro imbecillità. Che senso ha criticare atlete come Sara o Camila che ci mettono tutto il loro impegno? Che senso ha scrivere che un’atleta è finita? E anche se lo fosse?

      • r.b. by r.b.

        Sara nel 2012-2013 era veramente una top 8, ha giocato il Masters per due anni di fila (scusate se è poco), mostrando un livello di solidità pazzesco. Quest’anno se lo vedrà in TV in HD su Supertennis. E’ indubbio che sia in discesa, però chissà, potrebbe fare bene l’anno prossimo, è veramente molto giovane, oggi il meglio le ragazze lo danno dopo i 27-28 anni.

        • journasesto by journasesto

          Quello che voglio dire è che, da parte di un giornalista, è una cattiveria gratuita scrivere che Sara è una tennista finita a meno che non succeda un miracolo (perché questo è il succo di quel discorso, così come di tanti altri che invece vengono fatti contro Camila). Non è informazione, ma il puro utilizzo di un mezzo di informazione per insultare un’atleta, perché sostanzialmente di insulto o di sbeffeggiamento si tratta. Non è nulla che aggiunga alla conoscenza di chi legge, ma soltanto l’espressione di un’opinione personale del tutto opinabile. Un tifoso (o antitifoso) si esprime così, non uno che dovrebbe fare informazione.
          E tante cose simili si leggono a carico di Camila, oppure di Roberta, di Flavia e di tutte le nostre tenniste che, invece, per i risultati raccolti e per le potenzialità, si meriterebbero, così come tutte le altre tenniste del circuito, una sincera ammirazione. Non c’è nulla di disdicevole nel perdere una partita, anche male, se quel giorno hai comunque dato tutto te stesso. Già il solo fatto di scendere in campo e di misurarsi con altre atlete a quei livelli meriterebbe rispetto.
          Poi è giusto analizzare le cose, dire che può mancare qualche aspetto tecnico o atletico o mentale nel gioco di una tennista. Ma perché sentenziare che è finita, che è scarsa, che non è capace, che non si impegna o cose di questo genere?

          • r.b. by r.b.

            Beh sì su questo ti do ragione…saranno abituati con il calcio, non so che dirti….

          • hector by hector

            Sentenziare….a chi non piacerebbe fare la parte del tribuno con la folla in deliquio? Il ueb permette anche all’ultimo dei mohicani, ivi inclusi tutti noi che scriviamo qui, di raggiungere coi nostri messaggi una pletora di persone laddove prima potevamo soltanto inebetire con le nostre bislacche toerie quattro amici al bar. Quindi qui le parole in liberta’, se non offendono, sono consentite. Diverso e’ se svolgi una professione come quella del giornalista. Dunque sono pienamente d’ accordo con te, ed anche con me stesso.

            • r.b. by r.b.

              Vero, per merito o colpa dei rosikoni i nostri nick sono famosissimi sul web… I giornalisti già mi hanno telefonato più volte (ma dove diavolo avranno preso il mio numero? :-)) per una intervista e le mie battute le vogliono Gino e Michele per la nuova edizione delle “Formiche” (vogliono anche quelle di hector), però ho sempre declinato sinora… 🙂

          • by cercasifuturiroger

            Sara è una giocatrice di livello sulla terra battuta, sulle superfici veloci mi lascia ancora perplessità. Certo c’è stata la parentesi US Open ma sappiamo tutti che le sue migliori vittorie sono quelle che nascono da eccessivi errori gratuiti dell’avversaria. Se invece l’altra ha più potenza, colpi penetranti e maggiore completezza di gioco poi soccombe. Ad ogni modo sul veloce sarebbe bello vedere almeno una volta Sara giocare contro Kvitova ai livelli A0 2012 oppure master stesso anno contro Agnese. In effetti li era giocatrice diversa. Quest’anno invece il coniglio dal cilinfro lo ha tirato contro la Jankovic a Roma. A Parigi ha preso invece sonori schiaffoni dalla Petkovic, li poi rammaricano certi suoi atteggiamenti gratuiti, tipo quando a secondo set definitivamente compromesso sbandierava pugnetti e grida ispaniche per vedere Andrea sbagliare di tre metri un colpo da fondi campo. Va bene la mentalità vincente e il pathos…ma in quella circostanza scende del genere si possono evitare.

  71. riccardo by riccardo

    In tutta onestà la penso anch’io come Jour nel senso che credo che flavia per età, per infortuni e forse anche per stimoli , nonostante sia stata una grande tennista , sia ormai alla fine della carriera .
    Diciamo che lei non deve dimostrare perchè è stata top ten, ha vinto un certo numero di tornei tra i quali IW e penso che vada bene cosi.
    Ci si dimentica che c’è ancora sarita, la tanto criticata sarita, lo scriccciolo romagnolo di 1.62 cm tutta grinta e gambe che , nonostante qualcuno storcerà il naso, penso possa ancora entrare tra le prime 10 . Sulla terra rossa, piaccia o non piaccia, è fortissima ed io faccio il tifo anche per lei.
    Capitolo Camila.
    Vi confesso che mi sento smarrito . Certi commenti non li capisco. L’ho detto tante volte che sembra quasi che quando si fa una critica , si voglia il male di Camila. Io Amo Camila, tennisticamente parlando ma anche come persona , anche per certi atteggiamenti di timidezza credo sia davvero una bravissima ragazza , ma lasciatemi la libertà di essere perplesso, lasciatemi la libertà di dissentire ogni tanto anche da chi , mio opinabilissima opinione, certe cose proprio non vuole vederle.
    Vi dico però che il mio tifo non è in discussione perchè io sono tra i pazzi che si è alzato alle cinque per stare con la faccia davanti al pc a leggere il live score e non mi sento meno tifoso di chi pensa che vada tutto bene sempre, anche se camila dovesse restare intorno alla posizione 50 o 70 .
    Saluti.

    • r.b. by r.b.

      Ma chi ha detto che va tutto bene? Al momento non va bene niente! Alcuni hanno detto, ok ieri ha perso, ma in futuro ritroverà il suo gioco, metterà alcune cose a posto e tornerà a vincere. Non credo che oggi ci sia qualcuno qui tra i trombettieri e non che sia felice delle prestazioni attuali di Camila (anche perché ha giocato pochissimo).
      Quindi accetto tutte le critiche, vanno benissimo, solo non capisco su cosa, visto che il match non l’ha visto nessuno. Se si critica il momento così in generale, ok, è giusto, però mi sembra che una critica, per essere costruttiva, debba essere più specifica, e nessuno può entrare nel dettaglio né del match di ieri né di quello con la Rodionova.
      Anch’io mi sono svegliato alle 5 del mattino per seguire un livescore, ma anche perché giocava Ana in diretta su Supertennis… 🙂 🙂 E non mi fate la domanda se mi sarei svegliato lo stesso anche senza Ana in finale a Tokyo, perché tanto non risponderei… 🙂 🙂 🙂

      • riccardo by riccardo

        Beh r.b a parte la partita con svitolina e rodionova, di partite di Cami ne abbiamo viste tante e diciamo che si giudica il trend e non il singolo incontro. Lasciami dire poi che ho tutto il rispetto per la rodionova ma mi pare che vinca una partita all’anno !!.
        la svitolina è una buona giocatrice ma davvero senza nessun dubbio ma proprio nessuno , la camila di katowice l’avrebbe distrutta.
        La preoccupazione mia e di qualche altro disgraziato è proprio questa. sapere che Cami ha già espresso un gioco spumeggiante che con qualche accorgimento le avrebbe permesso il grande salto ed invece… si sono fatti passi indietro. Ovviamente io non so ne cosa succede ne che cosa si debba fare non ho questa presunzione. mi limito ad osservare gli eventi.
        Per quanto riguarda Ana… beh.. ti capisco.. è immensa 🙂

      • Lucia by Lucia

        @ R.b Scusa ma che c’ e’ da vedere? È’ uscita 5 volte su 6 al primo turno , non basta? Dopo Katovice hai presente il suo saldo vinte-perse? Non e’ una partita, sono quasi sei mesi che va così’… E non credo che proprio con la Svito abbia perso perche’ si e’ messa a palleggiare dalla linea di fondo campo.

        • r.b. by r.b.

          Sì, ma per consigliare le necessarie correzioni al gioco occorre per lo meno vedere i match. Facciamo una ipotesi (abbastanza fantascientifica, lo ammetto): Camila, dopo aver letto tutti i nostri commenti :-), va dal padre e da Daniele e dice che così non si può andare avanti e che, quando le partite si mettono male e il suo gioco non funziona (leggi: spara tutto fuori), vuole cercare delle alternative, arricchendo il suo gioco, come si è consigliato qui, di variazioni, slice, palle corte ecc. Non sono mica cose che si imparano da un giorno all’altro…
          O comunque, supponiamo semplicemente che abbiano deciso di arricchire il gioco di Camila, non credete che ci voglia un lungo periodo di adattamento? Per la serie, quando spara tutto fuori non va bene, se cerca di fare un gioco diverso e perde non va bene perché deve cambiare, ma vincere subito.
          Ripeto è una pura ipotesi, se contro Rodionova e Svitolina ha perso facendo tonnellate di gratuiti, soprattutto in risposta, allora certamente c’è qualcosa che non va. Però almeno questo ultimo match vorrei averlo visto, il primo set si è giocato su pochi punti, bastava tenere i due servizi dove era in netto vantaggio e da 2-4 si passava 4-2… poi poteva succedere di tutto, d’accordo, però nel tennis bastano due palle sbagliate e la partita può girare.

  72. boy by boy

    Buongiorno e buona settimana a tutti.
    Onestamente devo dire che l’ottimismo che resta intaccato da parte di certi utenti è davvero ammirevole….detto questo io mi sento più realista del re e di conseguenza non le capisco. Ma vabbè poco male. Invece oggi correi dire pure io una cosa (tanto lo fanno in tanti) sulla questione allenatore e rapporto padre-figlia. Alcuni tornei fa, non ricordo quale, mi è rimasto impresso quado Camila era in modalità sparapalle e Sergio era sceso in campo per dare qualche consiglio, bene il padre non sapeva più come dirle “piano, piano piano” era riferito ai colpi della figlia…ovviamente la figlia continuo a giocare come sempre e il padre se ne ritornò con le mani fra i capelli. A questo va aggiunto come più volte il padre abbia detto che la figlia in campo non ascolti nessuno che tante volte le dicono delle cose ma che la figlia è puro istinto e non ascolta. Se avete fatto caso ho usato più volte le parole “padre-figlia”…ovviamente non è stato casuale e vengo al punto. Credo sia piuttosto normale e sia successo a tutti in un rapporto così stretto, non solo nel tennis, tendere a non seguire quello che tuo padre ti dice….mentre se la stessa cosa te la dice un’altra persona, magari con la quale si ha un rapporto meno emotivo e più ricco di professionalità e autorevolezza, si tende ad ascoltare maggiormente quello che ti viene detto. In conclusione secondo me è molto importante non tanto cosa ti viene detto, quanto chi te lo dice.

    • by SanTommaso

      Per me quello che si dicono giocatore-allenatore in campo conta meno di zero. Ci sarebbero migliaia di esempi: di recente il coaching a Sara lo ha fatto Davide, il fratello. Cinà disse alla Vinci “attacca a cazzo di cane”, la stessa Sara disse di non ricordarsi cosa le aveva consigliato Lozano perché non lo stava ascoltando.

      Il succo del mio discorso? Il lavoro del coach è quello giornaliero, per fortuna in molti casi oscuro, che nessuno di noi vede. A me sembra, numeri alla mano, che il lavoro del coach Sergio sia ottimo.

    • giuseppe by giuseppe

      Mi sento di condividere questo punto di vista, in quanto da padre (e da nonno) ho visto più volte mia figlia (trentenne) giungere alle medesime conclusioni che le avevo prospettato, non nell’immediato, ma solo dopo tempo, e spesso a seguito di consultazione con persone di sua fiducia, magari gratificandomi a distanza di tempo nell’aver individuato le soluzioni giuste.
      E, riguardo a Camila, la sua affermazione “quando vincerò Wimbledon il coach sarà ancora mio padre” sembra nascondere, oltre la ovvia gratitudine, anche il desiderio di non recidere un cordone ombelicale che le consente di restare in una nicchia protetta in cui poter comunque decidere abbastanza in autonomia del proprio tennis. E così pure l’ostinato “faccio il mio gioco” sembra, sottolineo sembra, voler chiudere la porta a ogni cambiamento di impostazione.
      Spero, tuttavia, di sbagliare e di venire smentito dai fatti sul campo. Ne sarò felicissimo per la ragazza, per la sua famiglia, e per le emozioni che saprà regalarci. Viceversa, una guida con maggiore presa sul suo carattere (non ho detto competenza) dovrebbe entrare in gioco.
      Sempre avanti Camila.

  73. eulondon by eulondon

    r.b, a te che ti chiedi come mai, la sconfitta di Flavia non suscita clamore. Il punto e’ semplice. Per alcuni, i soliti, le nostre veterane non hanno piu’ nulla da dimostrare. Ma la teoria inversa non vale.. E le giovani, leggi Camila, non hanno piu’ tempo per farlo! Strana la vita, eh?

    • r.b. by r.b.

      Hai ovviamente ragione. In realtà la Pennetta ha più da dimostrare di Camila, perché a 32 anni non ha ancora vinto uno Slam pur avendo il tennis e l’esperienza per farlo, a mio avviso (vedi Li Na, Bartoli, e anche Schiavone, per esempio). Le altre nostre brave giocatrici che io stimo e tifo hanno raggiunto risultati oltre i 25 anni, però tutti a sparare contro Camila e i suoi tifosi. Contenti loro….

      • journasesto by journasesto

        E invece io penso esattamente il contrario… 😉
        Flavia è al termine di una carriera straordinaria: ha vinto un discreto numero di tornei e di Fed Cup, è stata in alto in classifica e quest’anno si è tolta lo sfizio di portare a casa un torneo che se non è uno slam poco ci manca. Non avrà comunque molto di più da dire e da dare al tennis italiano e soprattutto a se stessa. Tutto quello che verrà sarà grasso che cola.
        È ora invece che il testimone passi ad altra gente, e Camila è l’unica, al momento, che potrebbe raccoglierlo. Niente da stupirsi quindi se ci sia la tendenza a perdonare tutto a Flavia e ad essere più esigenti con Camila.
        Non dico di condividere le critiche a Camila (o eccessive critiche a Camila) né certi atteggiamenti troppo severi perché sono convinto che ognuno debba trovare la propria strada con i propri tempi e i propri mezzi (e se poi non la trova completamente non deve cascare il mondo). Però capisco il motivo di un’apparente diversità di trattamento tra Camila e Flavia.

        • Lucia by Lucia

          Anche io la penso come jour ! P.s se in questi giorni scrivo parecchio, non vi preoccupate, e’ solo l influenza!!!!!

          • riccardo by riccardo

            In bocca al lupo Lucia , rimettiti presto, anche se a causa di questa influenza ti leggo spesso e questo è un grande piacere.
            🙂

          • r.b. by r.b.

            Va bene riporre le speranze del tennis italiano in Camila. Però questo non spiega l’atteggiamento dei rosikoni e dei disfattisti che esultano ad ogni sconfitta di Camila.

        • r.b. by r.b.

          Può darsi, però si potrebbe anche dire che, con il tennis di Flavia, essere arrivata al massimo n° 10 del mondo per alcune settimane e non avere mai fatto neanche una finale Slam potrebbe essere meno di quello che avrebbe potuto ottenere. Chiaro che in ogni caso si tratta di una carriera prestigiosissima, però credo che se Camila arrivasse al best ranking #10 e non arrivasse mai in finale in uno Slam (non dico vincerlo) in molti storcerebbero il naso….

          • zio gio by zio gio

            C’è un aspetto che dimentichi.
            Il tennis,di Flavia non può conquistare uno slam. Il br e il raggiungimento di una sola semi slam sono segnali chiari.

            • r.b. by r.b.

              Beh se c’è arrivata Sara in finale Slam scusa ma ci poteva arrivare anche Flavia, a mio modesto parere.

  74. farotto by farotto

    Non ce la faccio.
    Con la Svitolina no. Non ce la faccio.
    Dopo aver visto la Svitolina giocare a Tokyo, e vedere che Camila ha perso con lei, stò male.
    Vorrei assolutamente vedere l’incontro (non so ancora dove; su youtube non c’è; su supertennis non è ancora in programma). Dal live score posso solo vedere che la Svitolina ha servito bene, ma non può essere solo questo.
    In ogni caso, visto che ormai siamo a fine stagione, visto che Tokyo se ne è andato non si è capito perchè, visto che Wuhan è andata e nessuno ha visto perchè, mi trovo ad essere d’accordo con zio giò che insiste nel dire che camila gioca troppo poco. Verissimo. Ormai il fisico ce l’ha, il gioco anche, il talento è sempre li, per maturare deve solo giocare, giocare e giocare, e purtroppo gioca davvero poco. Da rivedere quindi sia la programmazione che la gestione di Camila: meglio una partita in più ed un esperimento in meno.
    Ultima nota per r.b. : ma quanto bella è Ana? Questo we sono stato via e solo ieri ho potuto vedere ahimè il livescore di Camila e la finale di Tokyo; al di la della bellezza tennistica nel vedere giocare Ana, in questo periodo è davvero splendida!
    Detto questo: forza Cami …, voglio almeno i quarti a Pechino!

    • r.b. by r.b.

      Il tennis della Ivanovic è veramente bello da vedere, soprattutto in questo periodo in cui risulta anche tremendamente efficace. Ma non è stato sempre così in passato, e ancora oggi nella singola partita Ana alterna momenti ottimi a passaggi a vuoto preoccupanti. A Tokyo le è andato tutto bene, agli US Open purtroppo no. Vedremo il finale di stagione. Per quanto riguarda Camila, può comunque succedere di tutto tra Pechino e l’ultima parte di stagione. Può perdere al primo turno come arrivare molto avanti…. molto difficile fare una previsione.

  75. by pariparo

    @ Lucia
    Per quanto mi riguarda, e non posso parlare anche per altri, io non tifo Camila per motivi edonistici, non vivo il suo tennis come gesto estetico fine a se stesso, che mi deve riempire gli occhi per il singolo colpo e poi chissene se vince o no. Sono diventato tifoso di Camila perchè mi rappresenta l’unione degli opposti: grazia femminile unita a forza maschile. L’immagine è quella della donna guerriera. E’ quindi un simbolo principalmente di potenza. Ora quando perde e ci mostra tutta la sua impotenza come ieri va contro le ragioni stesse del mio tifo e dunque non è certo il singolo colpo o la singola vittoria quella che spero per lei. Sono d’accordissimo con te che debba trovare una formula vincente per il suo gioco, ma se per farlo (permettimi l’esagerazione) deve mettersi a giocare come la Errani, bene allora sarò contento per lei ma semplicemente non la tiferò più. Io non tifo per l’Errani: quello che rappresenta per me non ha significato.

    • Lucia by Lucia

      Ma io non dico che deve giocare come Sara ( con le sue caratteristiche farebbe zero risultati) . Ma un pochino mi basterebbe vederla qualche colpo in sicurezza in più’.

  76. r.b. by r.b.

    Anche la Pennetta non è che stia attraversando sto gran momento. Gajdosova è 80 del mondo quindi la fortissima Flavia (non è ironico) dovrebbe in teoria prevalere con ampio margine. Ma il livescore dice altro, purtroppo.
    Gajdosova b. Pennetta 6-1 6-4.
    Questo dovrebbe scatenare grandissime polemiche (Flavia è una grandissima giocatrice e top 20) eppure nessuno dirà niente anche se ha fatto 5 games come Camila.

    • by SanTommaso

      Non si dice neppure che la Errani l’ha sfangata con la Watson e che con la Riske… riskia di fare una figura barbina. Staremo a vedere. Ma nel loro caso, una sconfitta “ci sta”. Anche se sono state top10 e sono top20. “Ci sta”.

  77. by tecmoxninja

    non ho visto il match, quindi non giudico questa partita.
    voglio solo dire, lasciando stare il ranking che mi interessa fino a un certo punto, che da come era iniziato l’anno mi aspettavo un pò di più da lei.
    Camilla è stata molto discontinua come quasi tutte le tenniste presenti della top100, solo pochissime hanno avuto un periodo di forma di almeno 3-4 mesi.

  78. by Alessandro1983

    Ho visto giocatrici a 29 anni diventare fenomenali quando a 22 anni sembravano anonime, per non dire scarse. Camila ha avuto sempre alti e bassi ma ha sconfitto già parecchie grandi giocatrici, palesando momenti di tennis eccezionali. E tutto ciò poco dopo i 20 anni. prima di dare giudizi definitivi io aspetterei, soprattutto quando non abbiamo la possibilità di assistere alle sue partite, come oggi. Vedremo chi avrà ragione alla fine. Tra l’altro veniva da un mese senza aver mai giocato una partita, può anche succedere di perdere una partita in condizioni del genere, dopo un infortunio e con un nuovo fuso orario, come quello cinese .Vedremo chi avrà ragione alla fine, continuo a nutrire grandi speranze e non abbandonerò mai Cami, in nessun caso. Tutto il resto non conta.

    • hector by hector

      Come fai a non capire che la sconfitta con la Svitolina e’ un dramma, condizionera’ l’intera carriera di Camila! Il ministero della pubblica distruzione ha gia’ dato mandato di aggiornare i libri di storia con la cronaca di questa sconfitta….tutto il resto non conta.

      • zio gio by zio gio

        Disonestà intellettuale

        • hector by hector

          Di intellettuale in cio’ che scrivo c’e’ poco o nulla. Per la patente di disonesta’ che mi affibbi ognuno si faccia la propria idea. A mio parere persiste la tendenza a prendere tutto, e a prendersi, troppo sul serio.

      • r.b. by r.b.

        Non solo ma questa sconfitta provocherà un calo del PIL almeno dello 0,5%. Renzi si è detto molto preoccupato, poi gli hanno spiegato che calerà il PIL argentino (la sconfitta è infatti colpa di Sergio) e ha tirato un sospiro di sollievo… 🙂 🙂 🙂

  79. by t.o.

    ciao a tutti….è tanto che non scrivo….e ho le mie ragioni….ma oggi non me la sono sentita di rimanere zitto leggendo ciò che si scrive in giro……
    mi sembrava scorretto nei vostri confronti scrivere su Livetennis e non qui…..ma qui queste cose non ho bisogno di dirle…..o perlomeno…non ho bisogno di dirle in questi toni…. vi posto il commento (anche se so che molti lo avranno già letto) ci sentiamo presto….un abbraccio a tutti i trombettiari (e anche ai non trombettieri) t.o.

    “E’ tanto tempo che non scrivo (ne qui ne nel mio sito “naturale”….quello di Camila). e come vedete intervengo non sull’onda di una vittoria…..
    lo faccio oggi solo perchè ciò che leggo ( e anche se non scrivo leggo sempre…) è spesso…e solo per alcuni frequenti commentarori…..”radente il ridicolo….”
    …..se anche Camila uscisse al primo turno in tutti i tornei che rimangono fino a fine anno non uscirebbe dal 60° del ranking….
    per chi era partita…..e infortunata….dal 100° di inizio 2014 non è poi “malissimo”…….e questo ammesso che non vinca più una partita fino a fine 2014….sarà così? ….scrivetelo adesso per favore….dopo…non vale……
    i dati oggettivi sono che la sconfitta di Camila contro Svitolina ha avuto 97 commenti…..la vittoria di Karin e la sconfitta di Francesca nello stesso torneo ne ha assommati meno di 30…. chiedo ai Soloni ….?…cosa vorrà dire questo…….?
    …se qualcuno di quelli che parlano dei “trombettieri” ( i Tifosi di Camila) andasse a leggere sul sito di Camila cosa si stà “dicendo” troverebbe un clima certamente “mesto” a volte “deluso” ma non certo vicino al “suicidio collettivo”. … noi che siamo i “Trombettieri”…..noi che ci svegliamo alle 5 del mattino per seguire un LiveScore…. noi che crediamo nel Progetto Camila…. accettiamo le scelte di Sergio di Camila e di Daniele.
    Voi ….che state sempre con il “fucile spianato” vi permettete di chiedere Cambi di guida tecnica, cambi di strategia e cambi di impostazione…. come se Camila fosse un Vostro “Capitale”. Camila, Sergio, oggi Daniele….domani…chi diavolo vorranno loro fanno e faranno quello che vogliono loro…..è la loro vita….è il loro mestiere….pagano di persona ogni loro scelta….non vengono certo a chiedere a voi ne soldi ne consigli….
    “…rimarrà sempre una che viaggia tra il 30° e il 50°…..” ma non eravate voi (…alcuni di voi…) quelli che la davate già da tempo fuori dalle 100?……..
    “….il padre distruggerà quel talento cristallino che Camila rappresenta…..”….ma (ammesso che qualcuno di voi sappia…avendolo vissuto personalmente… quale è il rapporto tra Camila e Sergio..) ….siete per caso voi che avete affidato a Sergio quel talento “cristallino” ?
    O è Sergio….che ha costruito insieme a Camila e a tutta la famiglia Giorgi (….ahhh ..quante cose non sapete….) quella “potenzialità”…….
    O…volete accusare Camila e Sergio di quelli “sconsiderati dei trombettieri” che la mattina alle 5 si svegliano per guardare un LiveScore….e che anche solo per darsi la forza di mettere la sveglia a quell’ora dicono e scrivono…..”vinceremo il torneo”…..
    ….cosa dovremmo dire e scrivere…..”ci svegliamo alle 5 per vedere come perde….”
    ….ma tutti noi siamo persone di buon senso…..speriamo che vinca….e spesso lo fa…ma se perde ce ne facciamo una ragione…..
    la cosa allucinante siete voi…..che sperate che perda ….e poi….se perde… non ve ne fate una ragione….
    Siete voi più di noi quelli che la vogliono in top ten in 4 giorni……
    ….ma non avete il coraggio di scriverlo……siete voi più che noi che avete fretta…..
    a noi Trombettieri piace sognare….e Camila ci permette di sognare……ma quando ci svegliamo non è un risveglio da un incubo….per voi è un incubo il sogno…e avete paura che si avveri…
    …..su questo sito è stato scritto che la partita tra Muguruza e Wozniaki è stata una delle più belle partite dell’anno……nessuno di voi ha avuto il coraggio di scrivere che Camila contro quelle due ha vinto 4 partite su 5…….vi è sfuggito? …..ma guarda un po……..
    Camila vincerà o perderà….ma giocherà sempre per vincere…..
    Camila vuole vincere a modo suo… se non ce la farà ne pagherà le conseguenze….
    Non verrà a chiedere a voi ne clemenza ne compassione…..
    Non chiedetele di vincere a modo vostro…..
    A lei non piace vincere a modo vostro…..lei vuole vincere a modo suo….
    A noi trombettieri piace che provi a vincere in quel modo….non ci piace che provi a non perdere…..
    A noi piace che provi a vincere…..che poi non ci riesca è un’altra questione…..
    Ma noi siamo certi che ci riuscirà……voi no?…..
    PS: ho usato volutamente il NOI e il VOI
    io mi sento NOI……chi si sente VOI può ribattere come vuole….
    i numeri dicono che oggi è 60 posizioni sopra alla sua classifica di 8 mesi fa…..
    io continuo a dire che alla fine della stagione australiana sarà a ridosso delle 12…..
    Offendo qualcuno se lo dico e lo scrivo?….offendo la mia intelligenza?….se questo fosse non devo certo giustificarmi…..a me piace sognare…..Faccio del male a Camila se lo scrivo?…..
    …..se così fosse lasciate che sia Camila a dirmelo……può farlo quando vuole di persona….non credo che abbia mai autorizzato nessuno di VOI a farlo……
    cordialmente t.o.

    • Lucia by Lucia

      Ciao t.o….. Che dirti ci sono parti del tuo scritto che condivido appassionatamente, altri sinceramente no. Però come ho scritto più’ in basso rispetto per vari motivi chi ha un concetto del tennis meno utilitarista del mio. Io credo di non appartenere ne al Noi ne al Voi e tutto sommato mi piace così’ . Un Saluto e l’ augurio di vederti riscrivere presto, se non altro significherà’ che qualche grana ( mi sembra di aver capito ) sara’ stata risolta.

    • r.b. by r.b.

      Benvenuto! Anzi bentornato! Era così tanto che non scrivevi che ti avevo scambiato per uno nuovo!!! 🙂
      A parte gli scherzi, hai qualche notizia vera dal mondo di Camila?

    • by SanTommaso

      Certo che è ancora immatura, come promessa: ha 22 anni. Considerando che potrebbe avere davanti ancora 7-8 anni di carriera, nella peggiore delle ipotesi possiamo aspettare ancora due stagioni intere prima di dire che è una fallita. Pensa se la Schiavone avesse dato retta a chi, a 22 anni, le diceva che era una promessa immatura. Ma anche a 25, a 27, a 28… non avrebbe vinto il Roland Garros. Non Palermo, o Baku, o Pattaya. ROLAND GARROS.

    • hector by hector

      Paragonare Camila a Balotelli e’ come scrivere che Lupo Alberto e Alberto Lupo sono la stessa persona.

  80. r.b. by r.b.

    Vorrei capire come si fa a criticare i tecnici senza aver visto giocare Camila oggi. Quanti gratuiti avrà fatto? Magari la Svitolina oggi ha fatto la partita migliore della sua carriera, chissà, comunque 85% di prime palle nel secondo set mi sembra notevole. Vabbé, sto rifacendo lo stesso errore, cioè giudicare un match senza averlo visto. E poi Sergio non c’era, giusto? Quindi non è stata condizionata dal padre. Poi magari Sergio arriva a Pechino e Camila arriva ai quarti, ma non era deleteria la presenza del padre in tribuna?
    Aspetto di vedere un match in TV o in streaming per farmi una idea precisa della situazione. Fino ad allora sospendo il giudizio, ma ovviamente continuo a fare il tifo per la nostra splendida Camila.

  81. by lferrini

    Ciao a tutti,
    Sono nuovo di queste parti ma da tempo seguo Camila.
    Visto che tutti qui hanno la soluzione facile per farle fare il salto di qualità, anche io do il mio contributo. Camila, spero che tu non passi neanche un minuto a leggere i post dei tuoi dopo partita su questo sito, poiché non deve essere facile leggere di tutta questa gente che pontifica! Se non resisti alla tentazione, allora chiudi il forum. Farai un favore alla tua carriera!
    In bocca al lupo,
    Luca

    • r.b. by r.b.

      Benvenuto nel sito! Bellissimo questo tuo post d’esordio, credo proprio che Camila faccia come tu dici, cioè non legga i nostri post, sino talmente tanti che se lo facesse non avrebbe tempo di allenarsi… 🙂 🙂 🙂
      Però credo sia importante il sostegno dei suoi fan, appassionati e tifosi anche se questo crea molta pressione e grandi aspettative.
      Non ci sono altre tenniste italiane che quando prendono un 6-1 scatenano così tante reazioni. E non esiste una tennista al mondo che ha un contro – sito di rosikoni che commentano malignamente ogni sua sconfitta criticando e insultando i suoi tifosi. C’è qualcosa di speciale in Camila. Hai ragione quando dici che deve stare tranquilla. Lei è forte e gioca un gran tennis. Questo è un momento no, ma prima o poi lo supererà brillantemente.

    • by SanTommaso

      Io credo che, come fece Sara prima del match contro la Venus, DEBBA leggere un paio di cose che dicono di lei. Non qui, sappiamo tutti dove. E poi scaricare tutto in campo.

  82. by Atom

    E’ bello parlare e confrontarci ma per favore posiamo fare una valutazione obbiettiva della situazione? Camila Giorgi è una giocatrice di tennis con ranking tra la 40-50 esima posizione e non ha vinto ancora un torneo e fra tre mesi compirà 23 anni. Tuttio in lei riconoscono le potenzialità per arrivare almeno nella top 15 e noi, che l’abbiamo amata da sempre, anche nelle top 5. Ebbene cosa è che manca per questa svolta che tarda ad arrivare? Non è una questione fisica, chi l’allena e chi la conosce dice che fisicamente è fortissima. Dunque rimangono due possibilità; o non ha qualità tecniche o non ha la testa per giocare bene. Riguardo alla prima possibilità , si è sempre detto che anche sotto questo aspetto è molto forte, e diciamoci la verità, se così non fosse i margini di miglioramenti tecnici a 23 anni sono molto limitati e dovremo rassegnarci ad ammirare una buona giocatrice che non sarà mai una campionessa. Se invece è una questione mentale secondo me si può migliorare molto e possiamo ancora sperare. Nella “questione mentale” rientra anche la strategia, la conoscenza delle avversarie, il giocar bene e stare più concentrati nei punti importanti. A questo punto ritorno su un mio vecchio discorso per cui (vedi r.b.) sono stato anche rimproverato. Da soli,senza un aiuto, la testa è difficile cambiarla. Io ho parlato di umiltà e di adeguamento ,di duttilità ma è chiaro che se hai un allenatore che dice sarai la n. 1 e lo ripete continuamente, questa affermazione non è più qualcosa che può caricarti ma diventa un ossessione. So che sono ripetitivo, che sarò attaccato ecc ecc ma secondo me accanto a papà Giorgi ci deve essere una guida di esperienza che ha giocato a tennis ad alto livello. In passato è bastato un pò…..di Barazzutti per vedere Camila fare il suo migliore tennis e battere facilmente quelle americane da cui ora perde. Ed anche contro la Kitova Camilla in Coppa fece una bella partita. Se ci fosse un Barazzutti tutti i giorni…non so…Capisco i problemi, i costi, le difficoltà di una operazione del genere, ma è a mio parere la vera soluzione del problema. Non dico che Sergio debba essere out, ma servirebbe (pure a lui) una persona equilibrata che conosca il tennis e che abbia giocato.Di nomi ce ne sono molti e non ne faccio…ma continuo a credere in Camila e al suo talento che non viene “usato” nel modo migliore…

    • riccardo by riccardo

      Vedi Atom che ci possa essere un problema di mentalità non sei il solo a sostenerlo. La questione dell’allenatore è molto delicata . A costo di attirarmi delle critiche ti dico che Durante la partita di camila a Estbourne contro la Woz in particolare nel tie break spesso inquadravano sergio con le dita in bocca tremanti. E una immagine che mi è rimasta in mente perché sergio era molto nervoso ed agitato ed io credo che il coach debba essere molto freddo e sempre presente a se stesso . Io che ho un figlio sportivo che gioca a pallanuoto ad un certo livello quando il presidente della squadra mi invita a bordo vasca e vedo mio figlio giocare e prendere qualche colpo beh… vado fuori di testa … è mio figlio. Come biasimare sergio in un momento cosi mentre la figlia ad esempio si gioca la vittoria ad IW con masha e si mette le mani nei capelli.?? questione davvero molto delicata che io lascerei gestire ai signori Giorgi. credo però che gli alti e bassi di cami non si possano spiegare solo col discorso mentalità. Il gioco di camila ormai è conosciuto nel circuito e molte hanno la furbizia di mettersi li ad aspettare che sbagli. Io non sono nessuno per suggerire rimedi a questo attuale stato di cose ma è certo che non fare niente …………………………

      • by Atom

        Non aggiungo niente Riccardo, dici quello che dico io in altra forma.Un padre non può allenare un figlio o comunque non può allenarlo da solo, perchè ci sono troppe componenti emotive, sentimentali, oserei dire esistenziali che rendono difficoltosa la collaborazione sportiova. Ripeto Sergio non deve essere out ma deve essere aiutato, anzi direi…guidato…ure lui.

        • Lucia by Lucia

          @ atom. Io capisco il tuo ragionamento ma non riesco a condividerlo perché’ l ho vista vincere delle partite in cui ci volevano due cocomeri così’…. Tipo la partita con Masha a I.W . Poi può’ darsi che ora sia giù’ e che serva qualche aiutino ma…. Ho l impressione che l aspetto mentale sia la conseguenza della prestazione tecnica. Perdi da un po’…. È normale andare giù’ con la testa. Però’ anche riguardo a questo dovrei aggiungere che la striscia negativa di risultati e’ cominciata assumendo quella posizione in risposta.

          • by Atom

            Lucia proprio quella partita è la dimosytrazione che è un fatto di testa. Non aveva niente da perdere solo da guadagnare e il braccio è scioto. Ora invece che tutti l’aspettano il braccio è teso. Comunque non confondere la personalità con la tenuta mentale nel tennis. Ad esempio la troppo sicurezza può portare a sbagliare. Per testa s’intende duttilità…che manca a chi ha troppa personalità. Comunque non sono specialista ma ci vuol poco a capire che è un fatto di testa, anche perchè altrimenti…rassegnamoci. Ribadisco a 23 anni la giocatrice è formata sia fisicamente che tecnicamente e non si migliora molto…

            • by Alessandro1983

              Ho visto giocatrici a 29 anni diventare fenomenali quando a 22 anni sembravano anonime, per non dire scarse. Camila ha avuto sempre alti e bassi ma ha sconfitto già parecchie grandi giocatrici, palesando momenti di tennis eccezionali. E tutto ciò poco dopo i 20 anni. prima di dare giudizi definitivi io aspetterei, soprattutto quando non abbiamo la possibilità di assistere alle sue partite, come oggi. Vedremo chi avrà ragione alla fine. Tra l’altro veniva da un mese senza aver mai giocato una partita, può anche succedere di perdere una partita in condizioni del genere, dopo un infortunio e con un nuovo fuso orario, come quello cinese .Vedremo chi avrà ragione alla fine, continuo a nutrire grandi speranze e non abbandonerò mai Cami, in nessun caso. Tutto il resto non conta.

    • by nds

      Sono totalmente d’ accordo con Atom in tutto quello che ha scritto parola per parola.anche in qualche altro mio post ho asserito che lo staff attuale ha fatto un ottimo lavoro fino ad ora portando camila alla posizione 31 (anche se per pochi giorni) e facendola maturare molto,ma ora c’e’ bisogno del salto di qualita’ definitivo che la porti tra le top 20 e a vincere tornei.da un po’ di mesi a questa parte non solo questo salto non si sta concretizzando (certo non e’ affatto semplice)ma credo anzi si stia forse tornando indietro se pensiamo a come camila giocava nella prima parte della stagione.sinceramente ho forti dubbi che con questo staff camila possa raggiungere traguardi ambiziosi,ma questa e’ una decisione che spetta solo a lei,ormai ha l’eta’ e la maturita’ giusta per programmare da sola il suo futuro,qui c’ e’ in gioco la sua carriera ed e’ giunta ad un punto fondamentale.quindi a fine stagione deve tirare le somme e poi ci sara’ tutto il tempo per prendere la decisione migliore in vista del 2015.

  83. etberit by etberit

    Mi sa che qui si cade nella mancanza tipica italiota: il buon senso si è perso anni fa. Ho apprezzato qualche post (Riccardo, Doherty, qualcun altro, pochi), ma a nessuno è venuta fuori la cosa più semplice: oggi Elina Svitolina è più forte di Camila Giorgi. Ho avuto la fortuna di vedere Svitolina giocare un paio di match quest’anno, e come avevo detto ieri, sa usare tutti i colpi, bene, e quando vuole anche la testa. Se non bastasse, è una 1994 ed è già nelle prime 40; è in crescita, sa giocare a tennis, ha un buon servizio, sa tirare vincenti ma anche difendere se serve. Diventerà top 10? Chi lo sa, ma oggi è più forte di Camila. Se Camila ci perde, non mi sembra il caso di fare tragedie.
    Spero che per Camila arriveranno tempi migliori, spero che le difficoltà attuali derivino dall’introduzione di concetti che finora le sono mancati, e i cambiamenti richiedono tempo e sacrifici, ma oggi se perde con Svitolina ci può stare, senza sorprese.

    • Lucia by Lucia

      Vedi anche su questo bisogna intendersi, su cosa vuol dire ” sviolina e’ più forte di Camila” . Se il metro di paragone sono la produzione potenziale di colpi vincenti, no , non lo è’ . Ne’ lei ne quasi tutte le altre giocatrici del circuito. Però’ il tennis e’ fatto anche di altre cose che determinano i risultati delle partite e Camila perde contro la Svito e contro quasi tutte come negli ultimi tempi.
      La discussione tra noi e’ se si deve cambiare qualcosa o meno, alcuni dicono l aspetto mentale, io.E altri altre cose ancora, altri sostengono che l’importante e’ il gioco a prescindere dal risultato. Basta non prendersi troppo sul serio o avere l ambizione di essere ascoltati.

      • riccardo by riccardo

        inutile dirti che sono d’accordo.. 🙂 🙂 🙂

      • etberit by etberit

        Più forte vuol dire che se giocano un match, oggi Svitolina vince. Complicato?

        • Lucia by Lucia

          Per me no.

        • Sephir by Sephir

          si ricordiamoci comunque che nel tennis NON esiste la proprietà transitiva, è una questione soprattutto di matchup. Elina è più forte di Camila al momento, ok, ma non è detto che lo sia anche in termini assoluti (anche se in questo caso anche secondo il ranking lo è).
          Una giocatrice può essere più forte di un’altra ma avere una posizione in classifica più bassa perchè in termini assoluti l’altra vince di più.
          Ci tengo a precisarlo perchè a volte è un concetto che si perde di vista.

          • by Alessandro1983

            Etberit, secondo me sei totalmente fuori strada. Ad ogni modo immagino che il tempo sarà galantuomo, come al solito.

  84. riccardo by riccardo

    Concordo al 100% con quanto scritto da Lucia. Non contesto chi afferma di tifare camila per il gioco che esprime ed io sono un suo tifoso per le stesse ragioni.
    Tuttavia dobbiamo essere onesti. Non credo che vedere camila tirare il 60% delle risposte in rete oppure fuori è un bel vedere. Allora bisogna correggere il tiro. Ci piace il gioco di camila quando tira i traccianti ma li mette in campo, perché un bel vincente tirato fortissimo all’incrocio delle righe ma fuori non è punto e quindi è tutto inutile. Noi tifiamo camila a prescindere ma amici miei, camila gioca a tennis non per navigare intorno alla posizione 50. bisogna mettersi in testa che essere la numero 50 ed essere la numero 10 fa tutta la differenza del mondo in termini di quattrini di sponsor e quant’altro. Ovvio che Camila gioca per passione ma anche per vincere e guadagnare. Inutile fare filosofia le cose stanno cosi.
    A tutti coloro che si inalberano vorrei dire ( concetto già espresso più volte) che fare qualche critica non vuol dire amare camila meno di chi non la critica mai. affermare che l’espressione io faccio il mio gioco se letta alla lettera è una minchiata enorme, non vuol dire amare camila di meno.
    Sostenere che gli avversari vanno studiati e che non si può vincere con tutti giocando sempre allo stesso modo non significa non amare camila, significa amarla di più. Nel tennis non c’è niente che non sia stato sperimentato e le stesse caratteristiche di gioco di camila non sono una novità. L’anticipo è una tecnica che ha inventato agassi 25 anni fa!
    per tutti coloro che affermano che Camila non deve niente a nessuno vorrei dire senza per questo essere offensivo che mi sembra cosi ovvio che non capisco il senso di ripeterlo tutte le volte che Cami perde. Se camila vince Wimbledon a nessuno di noi verrà in tasca niente ma saremo felici per lei e per il fatto che una italiana ha vinto una prova dello slam.
    Tutto questo pistolotto per dire che qui non ci sono più ne infiltrati, ne gente che vuole del male alla Nostra ma tutti tifosi appassionati. Ogni tanto qualche sberla fa bene.
    Mi pare chiaro che possiamo trovare giustificazioni di ogni tipo. forse aveva male al piede, forse il fuso orario, forse ha saltato tokio , in fondo è il primo anno in wta, la svitolina diventerà presto la numero uno al mondo, gli spettatori scattavano foto e la disturbavano e quindi c’è stato un goomblottoo , insomma potrei continuare ma mi fermo.
    Non so dire cosa , ma anche un cieco capirebbe che qualcosa non va e sinceramente non c’è necessità di aver visto la partita. Il risultato è netto e non ammette discussioni.
    E solo una partita di tennis , non è successo niente di grave ma sarei dell’idea che per noi tifosi non è successo niente di grave. camila sarà incazzata nera , per tutte le risorse economiche investite , per i trasferimenti, gli alberghi ecc e per essere uscita al primo turno.
    La sua serietà non credo possa essere messa in discussione ma queste sconfitte mi danno l’idea di una caduta libera che va assolutamente frenata. chiaro che mi auguro che a pechino vinca il torneo ma i miracoli……. Non so cosa bisogna fare ma è chiaro che cosi non può continuare. Poi se chi pensa che va tutto bene si accontenta di vederle vincere qualche incontro beh… contenti voi.
    Cami è la prima a non pensarla cosi.!!

    P.s.
    Mi fa davvero piacere che ana abbia vinto il torneo. Sono contento per il mio amico r.b. , sempre che mi consideri ancora un amico dopo le critiche fatte.

    • Lucia by Lucia

      Inutile dirti che non solo sono d’ accordo ma che hai messo in prosa alcuni concetti che io avevo solo accennato. Però’ Riccardo, bisogna riconoscere che il gioco di Camila e’ particolare e avvicina di conseguenza una tifoseria particolare, mi piace pensare persone che sono alla ricerca del bello e delle emozioni.Quindi bisogna anche capire chi non vuole che cambi o modifichi il suo gioco per timore che perda di spettacolarità’. Ci sono gli amanti di Zeman nel calcio ? Ed e’ giusto così’. Io dico solo che così’ non si vince (ed e’ una considerazione opinabile ) ma non è’ detto che questo per tutti sia un obiettivo essenziale da raggiungere. Intendiamoci, non che quello che vorrei si applichi con uno schiocco di dita però’ mi piacerebbe vedere o ascoltare qualcosa che vada in tal senso. Mi sbaglierò’ ma mi pare che si vada dritti sulla vecchia strada ( che per come la vedo io non ha neanche più’ molti margini di miglioramento) . Mi chiedo in soldoni su cosa ci si stia allenando, forse sbaglio e si stanno concentrando sulla tattica e su una maggiore varietà’ di colpi, ma io non riesco ad accorgermene. Vi posso assicurare che sono delusa quanto voi

      • eulondon by eulondon

        Temo che i passi indietro di quest ultimo periodo siano proprio dovuti al fatto che abbiano toccato-stiano toccando qualcosa! Ora 2 sono le ipotesi
        1) hanno toccato i “tasti sbagliati”
        2) ci vuole del tempo per elaborare

        Con l’ esperimento risposta di giugno, l’ ipotesi 1 e’ scontata. Il resto non so.. Purtroppo in 2 mesi Camila l’ ho vista 2 volte: Wozniacki e Rybarikova. Il resto sono solo tabellini.

      • riccardo by riccardo

        dici bene Lucia c’è chi ama il gioco di Zeman ed a me il boemo è molto simpatico. Però non vince !! Ho visto camila la prima volta un paio di anni fa e pensai subito che fosse una predestinata. penso che nulla sia compromesso ma è chiaro che bisogna cambiare rotta. C’è davvero amarezza ed anche dispiacere pensando che Cami è la prima che soffre di questo periodo cosi nero.

    • r.b. by r.b.

      Ma scherzi? Certo che ti considero un amico. Le critiche vanno benissimo, hai detto bene, non ci sono infiltrati, per cui la diversità di opinioni è ampiamente positiva.

  85. avadar by avadar

    Non mi interessa non aver visto la partita….
    m’e’ bastato e avanza il livescore….
    la peggior Cami contro la miglior Svitolina doveva finire col punteggio che è finita ma a favore di Cami….
    e se non è andata così c’è da farsi un bell’esame di coscienza….
    tanto + ora che è finita come è finita ma a favore della Svitolina….
    Tokyo o non Tokyo, International o non International….
    se stiamo qui a discutere di una sconfitta con la Svitolina scaturita senza combattere siamo fuori pista….e lo siamo, fuori pista, anche se avesse lottato x 3 set….
    è evidente che occorre cambiare marcia….e al + presto….
    non è questione di tempo, che è dalla sua parte, è questione di non incappare continuamente e ripetutamente negli stessi errori….
    ogni giocatrice ha le sue peculiarità….Cami non sarà mai una stakanovista del circuito, non è nelle sue corde….è giocatrice da exploit al momento….
    e l’exploit può farlo in qualsiasi momento….da una settimana all’altra….
    ma perdere con giocatrici che non hanno nemmeno una parvenza del suo tennis non è accettabile….
    e nascondersi dietro giustificazioni insulse non serve se non a danneggiarla….
    ripeto, la peggior Cami contro la miglior Svitolina doveva finire allo specchio di quel che oggi è avvenuto….e se addirittura è successo il contrario….
    con Cami nel cuore e con la somma delusione di vedere un talento smisurato oltraggiato….

    • doherty by doherty

      proprio perchè camila è una giocatrice da exploit e quindi poco costante e solida puo’ perdere con chi ha meno talento di lei ( anche se son convinto che se svitolina è tra le prime 40 qualche qualita’ la debba avere) come quando è in giornata puo’ battere le top ten.
      pero’ non dobbiamo pensare che il taleno tennistico sia solo la tecnica,ma è l’insieme di tante altre capacita’

  86. by pariparo

    I miei complimenti a chi si è alzato stamattina presto per seguire il match. Per me è stato quasi surreale. In questi giorni non ho seguito tanto e non immaginavo che Camila giocasse oggi. Apro il live score oggi alle 15 per vedere se giocava lunedì e mi vedo la partita live della Petkovic. Petkovic? Ma giocava una finale oggi? Non mi sembra. Poi realizzo che è il 1 turno. Vado sui completed match e vedo una sfiiza di partite. Scorro…..e….arghh!!!!!!

  87. ghezzo63 by ghezzo63

    Lasciatela vivere, dolce, giovane ragazza.non e’ una macchina, e’ un essere umano, tra l’altro ancora acerbo e giustamente avido di aspettative, datele il tempo e la serenita’di fiorire in tutto il suo splendore, e se anche non fosse piu’ di quanto e’ adesso, e’ gia’ uno splendido fiore !!! IO CREDO IN TE ! T.V.B. FORZA CAMI !!!

  88. Lucia by Lucia

    Non c’ e’ l’ ho con Antonello, non sono d’ accordo con lui ma rispetto il suo modo di vedere le cose.
    Chi ama il gioco di Camila, la ama a prescindere dai risultati. Magari speranzoso che possa cambiare il tennis, stravolgerlo e diventare la più’ forte, magari no, non importa.
    Allora bisogna mettersi d’ accordo. Se e’ il gioco di Camila che adoriamo allora ha ragione Antonelo, chissenefrega dei risultati. Se invece vogliamo i risultati il gioco di Camila si deve adeguare , non snaturare ma adeguare.
    Vincere tornei tirando solo vincenti non è’ possibile, pensare di cambiare il tennis rispondendo dalla linea del servizio non è’ possibile, fare sempre il punto al primo – secondo scambio nemmeno.
    Io rispetto le opinioni di tutti ma se tifare Camila e’ una corrente sportivo-filosofica legata all edonismo, allora smettiamo di guardare i singoli risultati o la classifica e cibiamoci del suo bel gioco. Se invece vogliamo passare all Eudemonismo allora e’ legittimo e doveroso essere un po’ più’ critici.

    • doherty by doherty

      io tifo camila per il suo gioco,perchè è italiana,perchè è corretta,perchè credo sia una ragazza adorabile,perchè è timida…
      insomma solo per lei sono disposto a star sveglio la notte per seguirla…perchè tutte le volte che lo faccio mi emoziono…sia che vinca sia che perda…
      purtroppo nello sport contano i risultati,altrimenti non verrebbe tenuto il punteggio..
      e siccome quando si vince si è tutti piu’ felici auguro a camila di trovare il modo di riuscirci sempre di piu’ e di raggiungere gli obbiettivi che sono alla portata del suo talento.
      io e tutti voi tifiamo per lei a prescindere dalle vittorie ma,immagino che lei non giochi solo per fare colpi spettacolari,ma per vincere

  89. Ace by Ace

    Forza Camila, la situazione è difficile, ma non è il momento di mollare. Non ascoltare critiche ingiuste di chi ti vuole troppo male e giustificazioni ridicole di chi ti vuole troppo bene, Bisogna continuare a lavorare e a giocare il più possibile rispondendo sul campo coi fatti. Il tempo a disposizione per riuscire ad affermarti è dalla tua parte per cui è necessario solo impegnarsi con serenità e costanza senza drammi. Non è il caso ora di imporsi nessuna tempistica, ma di prendere tutto ciò che viene e sapere giudicare i risultati con grande sincerità affinando quella capacità analitica che ti permetterà di fare le scelte migliori per il futuro.
    Siamo in tanti a credere che i risultati arriveranno.
    Adesso l’unica cosa da evitare è la pressione.
    Andiamo avanti con tanta testa, determinazione, voglia di giocare e di divertirsi!

    • r.b. by r.b.

      Bravo questo è importante. Può darsi che Camila senta molto la pressione e la responsabilità e non si diverta molto a giocare, anche se il tennis è indubbiamente la sua passione. È capitato a molte giocatrici, quando poi ritrovano la voglia di giocare e il divertimento, tornano anche i risultati.

    • eulondon by eulondon

      Bravo! E aggiungo una piccola cosa. Il tifo lo si fa sperando, non pretendendo!

  90. r.b. by r.b.

    Ho letto tutti i commenti, come al solito, ma non me la sento di esprimere un giudizio senza avere visto il match, anche se ho visto le statistiche (brutte brutte). Quasi quasi mi viene voglia di andare a Pechino così almeno la vedo, tanto in TV mi sa che ce la sogniamo, a meno che non peschi le primissime teste di serie al primo turno, e forse sarebbe meglio a sto punto, almeno perdi ma fai bella figura in mondovisione…

  91. by antonelo

    Mi rivolgo direttamente a Camila, nella certezza che lei non legga i nostri commenti:
    Camila, mi raccomando, il primo turno almeno a Beijing superalo, a prescindere dall’avversaria.
    Recupera la forma migliore e vinci… altrimenti qui ci sarà un’ondata di suicidi!
    Vamooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooos!

    • zio gio by zio gio

      Ma non avevi scritto che temendo Svitolina,sarebbe stato meglio cambiare sport?
      E adesso che ci ha perso nettamente che si fa?
      Si fa finta di essere allegri?

      • by antonelo

        Sì, l’ho scritto e lo confermo: se si scende in campo con la paura di perdere dalla Svitolina è meglio cambiare sport.
        Se invece si perde con la Svitolina, pazienza: lo sport è fatto di questo, vittorie e sconfitte. Personalmente credo sia meglio affrontare queste ultime con virile coraggio e fiera determinazione a fare meglio, ma ognuno è libero di reagire come preferisce alle avversità.
        Almeno per me non c’è bisogno di fingere di essere allegro, perché a differenza di altri non ho perso il buon umore.
        Io non tifo Camila perché vince, io tifo Camila per il modo straordinario, magnifico, unico con cui gioca a tennis.
        Perciò una sconfitta in più o in meno, dal mio punto di vista, non cambia nulla.

  92. Aldo MC by Aldo MC

    Mi dispiace per la sconfitta pensavo ed ero convinto che l’esperienza sia l’ingrediente che conta di più di ogni altra cosa ma la situazione ripetitiva di Cami mi ha fatto riflettere e comincio a pensare che l’esperienza nella vita cosi come nello sport conta fino ad un certo punto anzi non conta un tubo anche perché le variabili le situazioni di ogni segmento della vita e della partita nella stessa situazione possono essere simili ma mai uguali le situazioni di ogni segmento in elencabile della vita a maggior ragione nel tennis dove devi prendere decisioni in frazioni di secondo che possono essere simili ma le variabili sono innumerevolmente diverse, e non sto qui ad elencarle tutte perché non finirei mai di elencarle impossibile farlo perche sono innumerevoli e quando pensi di averle elencate tutte ne trovi altre. Tutto può essere simile ma le variabili sono molto più innumerevoli di quello che uno si possa immaginare e il bello é che cambiano frequentemente. Penso che sia più fondamentale l’intuito di cercare di saper decidere di fare le cose giuste nel momento giusto ma non sempre ci si riesce ci sono periodi in cui puoi fare quello che vuoi e non ti va mai bene nulla cosi come anche il contrario ti va tutto bene anche se fai le cose sbagliate ma anche in questo ambito le variabili cambiano questo vale per chi la gestisce ma anche per Cami stessa il talento non basta se non sei in grado di cogliere l’attimo giusto ma anche per tutti gli altri individui anche per noi che facciamo tutte altre cose anche per me che sto scrivendo. Come si fa ad allenare l’intuito se non é l’esperienza quella che conta?

  93. by SanTommaso

    @Madoka

    In realtà è domenica, ho tempo. Provo a risponderti come se fossimo seduti al bar davanti a un Crodino.

    Umiliata in poco più di un’ora dalla Svitolina.
    “Ha perso, non sappiamo se la Svitolina l’abbia sommersa di vincenti e umiliata. Nelle partite viste in tv, Cami non è stata umiliata neanche da Serena, pur avendo perso con il medesimo punteggio. Umiliata mi sembra un termine offensivo e, non avendo visto la partita, gratuito”

    Mai stata in partita per neanche un paio di giochi, ha fatto da comparsa.
    “Secondo me per tutto il secondo set la partita è stata in equilibrio. Ma non avendola vista, chissà chi ha ragione”

    Stanno riuscendo nell’impresa, perchè di una impresa si tratta, di distruggere una splendida giocatrice.
    “Stanno, chi? Ti ricordo che la splendida giocatrice non è nata e aveva già 20 anni. E’ nata e aveva 20 secondi. Quelli che “stanno riuscendo nell’impresa” mi sa tanto che sono quelli che l’hanno creata”

    Camila è una professionista. Deve essere trattata e deve esser programmata come tale. Non è più accettabile fare esperimenti, saltare tornei il giorno prima, stare un mese senza giocare.
    “Il torneo saltato un giorno prima, dicono, sia per colpa di un visto. E il visto può arrivare anche 12 ore prima di partire. Altrimenti non parti. Mai viaggiato per lavoro e non per piacere?”

    Come vado ripetendo da mesi, nel tennis femminile si vince rispondendo bene. Perfetto. Abbiamo assistito all’ennesimo abominio in risposta. Ed a tutte le partite stagionali ci aggiungiamo anche questa : ha brekkato una sola volta un due set la Svitolina.
    “Ne abbiamo già discusso. Una volta fatto il break, devi saper tenere il servizio. Avevo anche postato le percentuali di punti vinti con il servizio e in risposta delle prime 10 del mondo, dimostrando CON I FATTI che conta di più servire bene. Ma se tu sei convinto, CONTRO I FATTI, che si vinca breakkando, come posso convincerti?”

    Camila non brekka. Camila risponde male. I game di risposta della Svitolina venivano portati a casa in 50 secondi. 15, 30, 40, gioco. I punteggio avanzava rapidamente, come è successo sempre in questa stagione.

    C’è in particolare, ancora una volta, il problema sulla seconda di servizio. Normalmente nel tennis femminile stare sul 50% di realizzazione è grasso che cola. La Svitolina ha fatto il 70%. e nel secondo set il 100%. Camila non ha fatto un punto sulla seconda nel secondo set.

    Camila serve come se fosse una Errani qualsiasi : non riesce a tenere il servizio. Ma soprattutto come da oramai molti mesi gioca senza seconda, quando era dietro solo Serena per % di realizzazioni dietro la seconda.
    “Se mi paragoni il servizio di Camila, oggi 6 ace, a quello dela Errani smetto subito di discutere. La Errani 6 ace li fa in una stagione. Forse.”

    Questo sono problemi tecnici. Chi la segue ha il dovere di porre rimedio e di mettere fine a questo scempio che oramai stiamoa ssistendo da tre mesi.
    “Non la seguono più gli stessi Daniele e Sergio che hai elogiato sbrodolando miele dopo New Haven?”

    Ha sostanzialmente vinto solo 3 partite negli ultimi 3 mesi. E tutto è iniziato con quella folle ( e che io maledico ) scelta di rispondere in mezzo al campo.
    “Dopo la stagione sull’erba non ha più risposto in mezzo al campo. Oggi non l’hai vista. Quindi….?”

    Io imputo tutto ciò alla guida tecnica. Sergio ? Daniele Silvestre ? Non lo so chi è esattamente la guida tecnica, perchè i Giorgi non si degnano di farci avere mezza notizia su Camila, noi che ci svegliamo alle 5 di mattina per seguire lo score, forse una volta ogni tanto sarebbe giusto avere qualche notizia su cosa stia facendo, dove lo stia facendo.
    “Non te lo chiedono loro di svegliarti alle 5. BASTA, BASTA, BASTA con questo patetismo del “mi sveglio alla 5, guardo un livescore, pretendo che mi si voglia bene”. BAS-TA. Anche io guardo i livescore. E allora? Pretendi comunicazione? E perché? E chi sei per pretenderla?”

    Ritorno un attimo sul forfait di Tokyo : dilettanti, amatori. Hanno giocato 50 giocatrici in Giappone nessuno ha avuto problemi burocratici. Poi diamo la colpa alla WTA per carità. Hanno avuto 3 settimane per fare tutte le scartoffie per poter giocare in Giappone ed è venuto fuori alla fine che non poteva andare.
    “Se per tre settimane aspetti un visto che non arriva non puoi fabbricartelo nel sottoscala. Lo aspetti. Se arriva, parti. Se non arriva, non parti”

    Questa gestione dilettantesca dell’atleta Camila : 1) le ha fatto perdere un torneo che per lei fondamentale era giocare 2) l’ha fatta stare ferma per un mese 3) l’ha costretta a ritornare in un Premier 5, dove se sei fortunato al primo turno becchi la 35.
    “1) colpa della WTA. 2) Non è l’unica ad essere stata ferma un mese. 3) “la direttissima” solo quando fa comodo. Sii coerente, per cortesia”

    Gestione dilettantesca.
    “Aridajeeeee… altro giro, altro regaloooooo”

    Come la programmazione è insensata. Camila non è una top10. Camila non può avere una programmazione da top 10, a maggior ragione adesso che sono 3 mesi che fa fatica a vincere una partita.
    “Ah no? Eppure tutti lo dicono, e lo credono. E lo crede anche lei. La vogliamo mandare a Pattaya? Coerenza, per cortesia. Se ha scelto così, DEVE continuare così. Andrà a fare gli Itf quando – MAI – uscirà dalle 100. E se potrà fare le quali per i WTA, farà le quali per i WTA. Lo ha sempre fatto, lo farà sempre. Se non ti sta bene, c’è sempre la Burnett”

    Se ci sono difficoltà tecniche, si andava a giocare 2 settmiane fa ad Hong Kong che aveva un campo partecipanti basso, eri tds, potevi avere un inizio più morbido. La settimana scorsa andavi a gicoare a Seul o a Guandzoghu ( che avevano altri due tabelloni molto morbidi e magari vincevi qualche partita ed arrivavi a Whuan allenata, preparata, pronta.
    “…stanca”

    Invece no. Ferma un mese, come Serena ( che però ha vinto gli USOpen. Porgammazione scellerata.

    Ci sono problemi mentali ? Sente troppo la pressione di dover vincere ? Sente troppo la pressione di dover protare a casa la pagnotta ? La si aiuti. Subito.
    “Saranno affari loro, nel caso. Comunque non credo, credo che al massimo sia un po’ stanca mentalmente dopo la prima stagione intera in WTA”

    Non è ammissibile che Camila giochi non serena, nervosa, distratta, succede qualcosa che la disturba ed il castello di carta crolla fragorosamente in 2 secondi.

    Purtroppo sta rovinando una stagione che fino a Giungo era splendida. Non so se c’è il rischio di uscire dalle 50, ma anche finire 45, quando 3 settimane fa eri 31.

    Mi stanno levando la passione di tifare Camila. Prima di giocare ero sicuro che avrebbe potuto vincere contro chiunque. L’altro giorno vedendo il tabellone, ho detto ed ho scritto, Speriamo passi un turno. Dentro di me ci speravo, ma razionalmente la vedevo chiusissima con la Svitolina.
    “E allora perché questo sfogo, se la vedevi chiusissima?”

    Sì, con la Svitolina.

    Io credo delle decisioni importanti ma soprattutto coraggiose debbano essere prese. Fra due mesi facciamo 23 anni. E galleggiamo fra le 40 e le 50, ma soprattutto ci sono una serie di problematiche tecniche e mentali, che sembrano enormi, e che fino a 3 mesi fa non sembravano esserci.

    In bocca al lupo e buon lavoro Camila, ne hai davvero bisogno. Io sarò sempre qui a sostenerti, svegliandomi alle 5 di mattina per seguire uno schermo nero se necessario.
    “Ma senza pretendere, per questo, che ti vogliano bene. Per favore. Grazie”

    • Madoka by Madoka

      Tommaso se ti va fammi mandare un tuo contatto ( facebook, skype.

    • by cercasifuturiroger

      Io pongo due quesiti però: anche quando dopo wimbledon non risponde + tre metri dentro al campo, in risposta continua a fare male come del resto a Roma contro Mc Hale quando improvvisamente iniziava tirare tutto fuori senza senso. Tu dici che il servizio è importante ma potenzialmente per caratteristiche tecniche Camila la differenza dovrebbe farla in risposta. Invito inoltre i gestori del blog a fare un pò di chiarezza sul problema burocratico che è costato la mancata partecipazione a Tokyo. Ma poi perchè su quest’aspetto WTA e organizzazione del torneo non hanno espresso una parola? Di sicuro un alone di mistero e ciò na va bene per nulla.

  94. journasesto by journasesto

    Impossibile commentare o giudicare non avendo potuto vedere nulla della partita. Ma probabilmente per Camila sarà salutare tornare a fare le qualificazioni. Avrà modo di fare qualche partita in più perché non mi sembra ancora pronta per entrare direttamente nei main draw, soprattutto di tornei così importanti. Deve giocare di più e uscire sempre al primo turno non l’aiuta di certo. Tra l’altro facendo passare troppo tempo tra una partita e l’altra secondo me accumula troppe tensioni e aspettative sui match, arrivando in campo già scarica. Perché una Camila normale abitualmente lotta, non si fa spazzare via così facilmente da nessuno, men che meno da Svitolina.

  95. doherty by doherty

    certo la situazione attuale non è rosea,pero’ non dobbiamo nemmeno esagerare col vedere tutto nero.
    comunque a fine anno camila avra’ una classifica migliore del 2013.
    certo ci sono dei problemi…ma non mi sento di dare la colpa tutta a sergio,a daniele o a chissa’ chi altro…
    in campo ci va’ camila…quindi sicuramente una parte della responsabilita’ è sua.
    suo padre una volta ha detto che spesso e volentieri lei’ durante la partita fa’ di testa sua..puoi essere il coach piu’ bravo del mondo ma,se il tuo giocatore fa’ il contrario di quello che gli consigli …
    altrimentirischiamo di fare come nel calcio che si da’ sempre la colpa al tecnico e lo si usa come capro espiatorio.
    camila non è giovanissima ma nemmeno vecchia…secondo me dara’ il suo meglio tra un paio d’anni ..diciamo nella stagione 2017

  96. Madoka by Madoka

    Umiliata in poco più di un’ora dalla Svitolina.

    Mai stata in partita per neanche un paio di giochi, ha fatto da comparsa.

    Stanno riuscendo nell’impresa, perchè di una impresa si tratta, di distruggere una splendida giocatrice.

    Camila è una professionista. Deve essere trattata e deve esser programmata come tale. Non è più accettabile fare esperimenti, saltare tornei il giorno prima, stare un mese senza giocare.

    Come vado ripetendo da mesi, nel tennis femminile si vince rispondendo bene. Perfetto. Abbiamo assistito all’ennesimo abominio in risposta. Ed a tutte le partite stagionali ci aggiungiamo anche questa : ha brekkato una sola volta un due set la Svitolina.

    Camila non brekka. Camila risponde male. I game di risposta della Svitolina venivano portati a casa in 50 secondi. 15, 30, 40, gioco. I punteggio avanzava rapidamente, come è successo sempre in questa stagione.

    C’è in particolare, ancora una volta, il problema sulla seconda di servizio. Normalmente nel tennis femminile stare sul 50% di realizzazione è grasso che cola. La Svitolina ha fatto il 70%. e nel secondo set il 100%. Camila non ha fatto un punto sulla seconda nel secondo set.

    Camila serve come se fosse una Errani qualsiasi : non riesce a tenere il servizio. Ma soprattutto come da oramai molti mesi gioca senza seconda, quando era dietro solo Serena per % di realizzazioni dietro la seconda.

    Questo sono problemi tecnici. Chi la segue ha il dovere di porre rimedio e di mettere fine a questo scempio che oramai stiamoa ssistendo da tre mesi.

    Ha sostanzialmente vinto solo 3 partite negli ultimi 3 mesi. E tutto è iniziato con quella folle ( e che io maledico ) scelta di rispondere in mezzo al campo.

    Io imputo tutto ciò alla guida tecnica. Sergio ? Daniele Silvestre ? Non lo so chi è esattamente la guida tecnica, perchè i Giorgi non si degnano di farci avere mezza notizia su Camila, noi che ci svegliamo alle 5 di mattina per seguire lo score, forse una volta ogni tanto sarebbe giusto avere qualche notizia su cosa stia facendo, dove lo stia facendo.

    Ritorno un attimo sul forfait di Tokyo : dilettanti, amatori. Hanno giocato 50 giocatrici in Giappone nessuno ha avuto problemi burocratici. Poi diamo la colpa alla WTA per carità. Hanno avuto 3 settimane per fare tutte le scartoffie per poter giocare in Giappone ed è venuto fuori alla fine che non poteva andare.

    Questa gestione dilettantesca dell’atleta Camila : 1) le ha fatto perdere un torneo che per lei fondamentale era giocare 2) l’ha fatta stare ferma per un mese 3) l’ha costretta a ritornare in un Premier 5, dove se sei fortunato al primo turno becchi la 35.

    Gestione dilettantesca.

    Come la programmazione è insensata. Camila non è una top10. Camila non può avere una programmazione da top 10, a maggior ragione adesso che sono 3 mesi che fa fatica a vincere una partita.

    Se ci sono difficoltà tecniche, si andava a giocare 2 settmiane fa ad Hong Kong che aveva un campo partecipanti basso, eri tds, potevi avere un inizio più morbido. La settimana scorsa andavi a gicoare a Seul o a Guandzoghu ( che avevano altri due tabelloni molto morbidi e magari vincevi qualche partita ed arrivavi a Whuan allenata, preparata, pronta.

    Invece no. Ferma un mese, come Serena ( che però ha vinto gli USOpen. Porgammazione scellerata.

    Ci sono problemi mentali ? Sente troppo la pressione di dover vincere ? Sente troppo la pressione di dover protare a casa la pagnotta ? La si aiuti. Subito.

    Non è ammissibile che Camila giochi non serena, nervosa, distratta, succede qualcosa che la disturba ed il castello di carta crolla fragorosamente in 2 secondi.

    Purtroppo sta rovinando una stagione che fino a Giungo era splendida. Non so se c’è il rischio di uscire dalle 50, ma anche finire 45, quando 3 settimane fa eri 31.

    Mi stanno levando la passione di tifare Camila. Prima di giocare ero sicuro che avrebbe potuto vincere contro chiunque. L’altro giorno vedendo il tabellone, ho detto ed ho scritto, Speriamo passi un turno. Dentro di me ci speravo, ma razionalmente la vedevo chiusissima con la Svitolina.

    Sì, con la Svitolina.

    Io credo delle decisioni importanti ma soprattutto coraggiose debbano essere prese. Fra due mesi facciamo 23 anni. E galleggiamo fra le 40 e le 50, ma soprattutto ci sono una serie di problematiche tecniche e mentali, che sembrano enormi, e che fino a 3 mesi fa non sembravano esserci.

    In bocca al lupo e buon lavoro Camila, ne hai davvero bisogno. Io sarò sempre qui a sostenerti, svegliandomi alle 5 di mattina per seguire uno schermo nero se necessario.

    • Lucia by Lucia

      Purtroppo sono d accordo con te, zio gio’ e doherty

    • zio gio by zio gio

      Concordo.
      Ha la programmazione di nonna Kimiko: gioca una volta al mese
      Forfait Tokio: non ci credo
      International: servono. Svitolina,Jovanoski,Pliskova vincono questi tornei e possono vantare posizioni in classifica migliori.
      Non hanno l’1% del talento di Cami,ma si battono come matte sul campo.
      Non saltano un solo torneo. Jovanoski,scelleratamente,ha pure rinunciato ad un intervento che è ormai alle porte.
      Non mi piace questo silenzio. Non sappiamo chi sia Silvestre. Ne riferiva per la prima volta Gimusi,ai tempi delle quali di Madrid. Non sappiamo chi curi la preparazione atletica. Non sappiamo quali problemi fisici ci possano essere.
      Non sappiamo nulla.
      Altro aspetto: in campo non si lotta.
      Dopo aver perso il primo set,contro avversarie che non siano top ten,si assiste ad una resa agevole.
      Perché?

      Ringraziamo Ale Nizegordwic e Mazzoni per le loro interviste di qualche mese fa.

      • by lucio

        Riguardo a Silvestre se è lui che la ha fatta rispondere dalla linea del servizio e’ meglio internarlo.

    • by SanTommaso

      C’è una categoria di persone che non capisco, che fatico ad interpretare, con le quali fatico ad interagire e per tutti questi motivi cerco di avere a che fare il meno possibile. Gli incoerenti.

      Aiutami, Madoka: sei per caso lo stesso Madoka di…?

      “Gioca benissimo al volo ( e qui i meriti vanno a Daniele Silvestre, perchè so per ceto che il merito del gioco di volo suo.

      Complimenti a Sergio ( perchè mi è stato raccontato come ha lavorato in questo mese ) ed ovviamente complimenti a Camila.”

      Quindi sai di Daniele? O no? Fai i complimenti a Sergio? O no? Sai i motivi della rinuncia a Tokyo? O no? Non so a quale Madoka credere. Nel dubbio, non credo a nessuno.

      • Madoka by Madoka

        Vedi Tommaso, so esattamente come sono andate le cose per Tokyo. Come so per certo cosa fa Camila in allenamento.

        Sono stato in passato ripreso che certe cose non si possono dire qua. Quindi semplicemente non le dico.

        Chi vuole capire può farlo. Sennò fa nulla, viviamo lo stesso.

        • by SanTommaso

          Per me puoi anche essere il cugino di Camila in incognito. Ma se cambi così radicalmente idea in poche settimane continuo a non capirti. E a non volerti capire, perdonami.

        • zio gio by zio gio

          Io purtroppo l’ho capito già da una settimana. Chi vuole intendere,intenda

          • hector by hector

            Io sono incapace d’intendere ma non di volere. Infatti vorrei che commenti apocalittici come quelli che si leggono spesso qui venissero scritti a fronte di una carriera fallimentare, non di una sconfitta al primo turno in uno delle centinaia di tornei che Camila disputera’ nel corso degli anni. Sempre che non decida di ritirarsi a breve.

    • hector by hector

      Se questo e’ il modo che hai di SOSTENERLA, credo che chiunque farebbe volentieri a meno del tuo sostegno.

  97. by Mape

    Ci sono modi e modi di perdere. Era la prima partita a livello agonistico da un mese e l’avversaria non era certo l’ultima arrivata, però se ci si pone certi obbiettivi queste partite non bisogna perderle. Non in questo modo, almeno. Dalle statistiche sembra che non abbia visto quasi palla.

    Se non si fanno progressi top player non si diventa. Al momento resta una giocatrice di tennis mediocre.

    Ci si vede a Pechino, dove tanto vale beccare la Williams al primo.

    • eulondon by eulondon

      Saro’ fuori di testa.. Ma io preferisco sconfitte cosi’ a quelle maturate dopo esser avanti di un set e un break, aver avuto una miriade di palle break non convertite o addirittura dopo aver servito per il match! Almeno mi metto l’ anima in pace. Ha giocato male e basta. Cami ultimamente ha perso con Rogers, Dabrowski (!!!) Rodionova (!!!!!!).. Vuoi vedere che bisogna meravigliarsi di una sconfitta con la Svitolina! Suvvia…

      • by Mape

        @eulondon Avesse perso con una Garcia, con una Kanepi avrei capito. Ma con una Svitolina no. I suoi risultati li ha fatti e fin qui ci siamo, ma una Camila Giorgi, con il tennis che si ritrova non può perderci 6-2 6-3.

  98. boy by boy

    Buona Domenica…
    l’ammetto non ce l’ho fatta ad alzarmi a quell’ora per vedere un live score poi!
    apprendo davvero dispiaciuto dell’ennesima sconfitta al primo turno….purtroppo devo dire che a sto punto paradossalmente sarebbe più utile tornare a fare le qualificazioni, affronti avversarie davvero di un livello più scarso e hai la possibilità di giocare più partite ritrovando ritmo e fiducia (se vinci). Certo che ormai c’è da dire che con questa seconda parte dell’anno ha compromesso tutto quanto di buono si era fatto e pensato di lei nella prima parte. Non sono più sicuro che alla fine sarà un anno così tanto positivo per lei.
    Ormai credo che tutti dovrebbero abbassare le pretese su di lei a partire da chi le sta più vicino per finire per chi tifa per lei….io l’ammetto….è un po’ di tempo che l’ho fatto….è un po’ di tempo che ormai non parlo più di classifiche….di vittorie di slam….di vittorie di tornei….di top 20 top 10 top 5. Credo che sia il comportamento migliore da tenere….soprattutto per lei.

  99. doherty by doherty

    tempo fa’ avevo promesso( o minacciato..) di scrivere qualcosa da winning ugly…
    nell’ultimo capitolo agassi (che tra le altre cose è il giocatore a cui cami si ispira) parla dei consigli che gilbert gli ha dato e che gli hanno permesso di fare un salto di qualita’ nel suo gioco

    ….mi disse subito quello che avrei dovuto fare per vincere piu’ partite….
    in sostanza si potrebbe riassumere tutto il suo discorso in una sola parola:”pensa”
    mi disse: se giochi con sampras nello stesso modo con cui affronti chang ,finirai per perdere.se giochi contro becker come contro courier perderai.ciascuno di loro gioca in maniera diversa e la tua strategia dovrebbe essere diversa contro ogni avversario.

    cio’ vuol dire che durante una partita bisogna avere una chiara strategia in mente per cio’ che ci si prefigge di fare e lavorare affinchè il tuo avversario giochi nella maniera che vuoi tu.

    io non lo facevo mai.brad non poteva credere che qualche volta decidevo di servire dopo avere lanciato la palla.perchè lui pensava a dove avrebbe servito due settimane prima…

    è sorprendente come i giocatori limitino il loro talento fisico non utilizzando totalmente le loro capacita’ mentali.
    io pensavo di poter semplicemente scendere in campo e colpire la palla piu’ forte del mio avversario.
    gli altri giocatori sapevano che anche quando stavo giocando bene se solo fossero riusciti a resistere in campo abbastanza a lungo avrei probabilmente regalato la partita

    brad era un maestro nell’inventare una strategia per incastrare i miei punti di forza con i loro punti deboli.

    insomma io vedo camila come un agassi pre gilbert…spero che legga il libro,visto che gilbert nel suo staff credo sia fuori budget 🙂

  100. by C.M.

    Dopo un fermo tanto lungo era prevedibile che una giocatrice con la varietà di colpi della Svitolina avesse la meglio.
    Non avendo visto la partita non posso dire altro, ma avevo già fatto notare che si trattasse di un sorteggio poco fortunato.
    Speriamo vada meglio a Pechino

  101. jurg by jurg

    Accidenti!!!

    Quest’anno c’è stata una partenza bruciante e un calo terrificante. Inutile aggiungere cose già dette e ridette perché al momento non si vede cambiamento di sorta. I conti si fanno a fine stagione e dovrebbero essere oggettivi.

    Lo Sport è anche questo!

    Saluti

    Jurg

  102. by Atom

    Sono amareggito ma non sorpreo. Camila per ora è una giocatrice fra le prime 50 e non è poco. Può migliorare e l’aspettiamo. Ma la svolta ci sarà solo quando cambierà “testa”. Tanta umiltà e soprattutto duttilità, basta dire” faccio il mio gioco,” non se lo può permettere. Ora deve pensare ad adeguarsi altrimenti scenderà ancora. Deve cambiare strategia, studiare le avversarie, e stare concentrata nei punti cruciali. Comunque viviamo gli incontri di questa nostra tennista con serenità, sapendo che per ora deve lottare per non ritornare nei gironi infernali delle qualificazioni. La svolta io credo che ci sarà quando qualcuno la guiderà meglio…

  103. eulondon by eulondon

    Niente. Punto e a capo. Alla fine e’ solo una partita, un’ altra, ma solo una partita. E’ un momento un po’ cosi’: 5 uscite al primo turno negli ultimi 6 tornei. Qualcosa si e’ inceppato: non so cosa, ma credo sia evidente. Stress fisico ( vivere per la prima volta a ritmo quasi pieno il circuito maggiore) ? Mentale ( qualche problema personale, alla fine e’ un essere umano) ? Difficolta’ nell’ assimilare le integrazioni che stanno cercando di fare al suo gioco? Chissa’. Sulla partita poco da dire, ha perso di recente con giocatrici ben inferiori, quindi perdere dalla Svitolina ci puo’ anche stare.. Specie in questo momento. Che dire, speriamo qualcosa di buono venga in almeno uno dei prossimi 3 tornei in programma. Forza Camila, credici sempre. Come sempre ci deve credere chi davvero vede in te qualcosa di speciale. Io ci sto! Senza fretta e con grande rammarico, ma ci sto! Passera’. Arrivera’. Spero…

    • riccardo by riccardo

      Eu concordo con te. Qualcosa si è inceppato, qualcosa non va più. Possiamo trovare tutte le giustificazioni possibili ma è chiaro che 5 sconfitte al primo turno su sei tornei beh….
      Camila deve lavorare tantissimo a riprova che quando scrivevo che siamo ancora lontani dalla top e qualche exploit non basta ad esultare avevo ragione ed avere ragione in questo caso mi dispiace moltissimo. NON ci si può attaccare a niente perché 62 63 è una sconfitta netta, bruciante.

      • eulondon by eulondon

        Infatti! Scuse assolutamente non ne esistono. Al limite supposizioni, congetture. Quello che non va lo sa solo lei e chi le sta accanto. Ci tocca assistere, spettatori, sperando che le scene future siano migliori! 🙂

  104. hector by hector

    Attraverso un occhio foderato di prosciutto cotto e l’altro di mortadella ho visto una Camila esplosiva, che ha giocato in surplace lasciando andare avanti l’avversaria in sicurezza fino al 6-2 5-3, essendo certa di poterla riprendere e superare grazie alla sua immensa classe in qualsiasi momento.
    Purtroppo Camila non aveva fatto i conti col gombloddo. Gli agenti della CEKA l’hanno acceccata grazie ad un sapiente gioco di specchi nell’ultimo game, sfruttando la rifrazione dei raggi solari.

  105. riccardo by riccardo

    molto male. Non ho visto la partita ma in verità a questo punto non è fondamentale.
    Troppe uscite al primo ed al secondo turno. Trovare giustificazioni non è produttivo ne per camila ne per noi tifosi. Ci si rivede a pechino.

  106. doherty by doherty

    purtroppo dovevo alzarmi presto e non ho potuto stare con voi a seguire il match..
    è andata veramente male..e abbiamo perso nettamente
    ci possiamo affidare solo alle statistiche che di solito non mentono
    sufficiente la prima 60 % di punti vinti
    malissimo la seconda 33 % ..di conseguenza solo 48 % di punti vinti al servizio
    buoni 6 aces e solo (per camila) 6 df in 9 turni di battuta (comunque troppi)

    molto male la risposta sia alla prima che alla seconda (totale 32 % )

    altissima svitolina nelle prime in campo 79 %

    insomma sembra una partita che abbiamo gia’ visto altre volte:
    camila che rischia tanto sia al servizio che alla risposta ..sbaglia molto ..dall’altra parte una giocatrice che cerca di limitare gli errori sapendo che cosi’ puo’ portare a casa la partita
    i tanti punti persi in risposta dipendono dal tentativo di cami di forzare,perchè con un’alta percentuale di prime in campo,non credo che svitolina abbia forzato il servizio e messo in difficolta’ camila con questo colpo

    certo ci son stati problemi dovuti al fuso etc..ad ogni modo credo che dobbiamo pensare che purtroppo ora cami vale la sua classifica e non di piu’…quindi ci sta’ che possa perdere con svitolina.
    poi sicuramente migliorera’…tra quanto non lo so…sicuramente accadra’…serve pazienza e lavoro

    vamoooos ! camila …

    • by cercasifuturiroger

      I punti vinti sulla seconda di servizio hanno una % ridicola, il contrario per la Svitolina. Non avendo visto il match peno che Svitolina ha fatto tutto discretamente bene mentre la Giorgi ha di sicuro avuto problemi con la seconda di servizio e risposto male sulle seconde dell’avversaria, temo troppe risposte sparate a caso. Complimenti ad Ana per la sua grande stagione qualche passaggio a vuoto solo negli slam.

      • doherty by doherty

        molto probabilmente è andata come diciamo…purtroppo non ho trovato la statistica dei vincenti ed errori non forzati

        è ovvio che ormai tutte sanno che a meno che sia in giornata super,cami sbaglia tanto,perchè rischia troppo..a quel punto la tattica ovvia delle avversarie e cercare di tenere la palla in campo ed aspettare il suo errore.
        a cami non mancano i colpi o la preparazione fisica,manca la solidita’…per acquisirla deve lavorare in allenamento e giocare tante partite

  107. zio gio by zio gio

    Tommaso ha il coraggio di dire che non si può giudicare la partita.
    Ok,su livetennis c’è l’analitico della progressione di punteggio.
    Risulta che Camila,sul 2-4 30-0 (dove sarebbe girata la partita),abbia commesso 2 doppi falli.
    Si arriva al primo game del secondo set: Camila dal 15-0 commette 3 (TRE) doppi falli consecutivi,perdendo a 15 la battuta.
    Non credi che siano abbastanza emblematici?
    32% di punti vinti in risposta.
    Peggio sulla seconda,e la seconda di Svitolina è molto lenta.
    Questa Svitolina gira il mondo ogni settimana. Ha già affrontato centinaia di avversarie. Ha battuto una sola top ten,in una giornata sgraziata dell’avversaria(Kvitova),ma sa come gestire le situazioni. Ha azzannato alla giugulare il match,non concedendo niente.
    Mi dispiace per Camila. È davvero vittima di una programmazione pretenziosa,in momenti di totale sfiducia e senza partite sulle gambe.
    Questo talento deve essere gelosamente coltivato.
    Non si può pensare di buttarla nella mischia così.
    Peccato

    • r.b. by r.b.

      Ti do ragione su tutto però c’è anche da considerare che Camila ha saltato Tokyo non per colpa sua o del suo staff, almeno a quanto pare… E bastavano magari due match giocati a Tokyo e la partita di oggi poteva essere davvero molto diversa. Giustamente bisogna giocare bene nei punti importanti, e non fare doppio fallo…

      • zio gio by zio gio

        Il motivo del forfait di Tokio non è stato precisato.
        Cami per Tokio non è partita. Significa che già sapevano. La settimana precedente tre International.

  108. ghezzo63 by ghezzo63

    pzienza , lavori in corso ! FORZA CAMILA !!!

  109. r.b. by r.b.

    Oggi Ana è andata in centro a Tokyo per prelevare e fortunatamente ha trovato il bancomat aperto. Ha digitato il PIN 6276 e sono usciti i soldi…. 🙂 🙂 🙂

  110. r.b. by r.b.

    Beh non so a quanti sia mai capitato nella vita, ma oggi ho sofferto (per Camila) e goduto (per Ana) CONTEMPORANEAMENTE… 🙂 essendo i due match in contemporanea.
    Secondo me si doveva fare uno scambio, cioè mandare Ana contro la Svitolina che in questo momento se la mangia, mentre Camila doveva giocare contro Wozniacki che sicuro si vinceva…. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  111. r.b. by r.b.

    Assolutamente vero che saltare Tokyo è stato molto negativo. Le altre sono già una settimana avanti. Sono già abituate al fuso orario e tutto. Possibile che Camila abbia giocato alle 5 di mattina e fosse assonnata come noi. La Svitolina invece ha giocato al pomeriggio… 🙂 Questa è ovviamente una ipotesi, perché non ho visto il match, però è certo che Camila è arrivata in Cina solo da pochi giorni e l’adattamento al clima e alla superficie è importantissimo. Vedremo a Pechino. Come si è visto il sorteggio conta quello che conta, cioè zero.

  112. gimusi by gimusi

    un saluto a tutti, il vostro eroico sostegno notturno non é bastato…ma non era un match facile e al rientro dopo tanto tempo una sconfitta ci stava…prendiamo il buono, Cami é finalmente tornata in campo e ha sempre al seguito i fedeli trombettieri pronti a sostenerla sempre e ovunque…il futuro non sarà avaro di soddisfazioni e trionfi…l’avventura continua….

  113. by SanTommaso

    Premesso che nessuno ha visto la partita… di che ci si lamenta? Da quanto non si vedeva un saldo ace/df non dico positivo, ma almeno in pari???

    P.s.: ovviamente è ironia verso chi dice che “il servizio va migliorato”. E’ migliorato, nei numeri. Contenti? Però nel primo set non ha mai tenuto un turno di battuta… Però, per i numeri, “è migliorato”.

    La sconfitta brucia, ma purtroppo non avendo visto neanche un 15 è inutile farsi mille pippe mentali su cosa sia funzionato e cosa no, su dove si debba rispondere, come e perché. Aspettiamo almeno di rivederla in campo prima di crocifiggerla in sala mensa. E chi fa il disfattista oggi è pregato di non tornare qua con la bava alla bocca alla prossima vittoria parlando di top10, di vincere il torneo, di lasciare 3 games a Serena.

    • r.b. by r.b.

      Hai ragione, e sai che ti dico? Secondo me è bene che il servizio abbia questi numeri, alla lunga il lavoro paga. Il problema attuale è probabilmente legato alla mancanza di ritmo partita e conseguente mancanza di fiducia. Vincere aiuta a vincere. Poi forse ci sono i cambiamenti nella gioco, ma per questo avremmo dovuto vedere il match.

  114. r.b. by r.b.

    ANAAAAAAAAAA!!! 🙂 🙂 🙂 🙂 :-)♥♥♥♥♥♥

    • avadar by avadar

      Contento x te r.b.!!! Ana molto brava!!!!
      Quanto a Cami, che a Pechino sia in versione express….

      • r.b. by r.b.

        Purtroppo si rischia anche a Pechino… In questo il tennis è terribile, se giochi poco non trovi in ritmo partita, ma per giocare tanto devi vincere….

    • zio gio by zio gio

      Ci sei o ci fai? Per te è semplice fare l’ottimista.

      • r.b. by r.b.

        Io sono ottimista perché conosco il tennis. Ad esempio, oggi Ana ha vinto, apparentemente anche abbastanza nettamente, ma credimi, c’è stata una palla della Wozniacki che se entrava Ana avrebbe PERSO. Anche ieri con la Kerber, sul 5-4 primo set Angelique ha sbagliato un rigore che l’avrebbe portata a set point. Voglio dire, in questo periodo ad Ana va tutto bene, annulla le palle break come se stesse bevendo un bicchiere d’acqua, ma non è sempre stato così e non sarà sempre così. Quindi per Camila è un momento decisamente negativo, ma non bisogna assolutamente mollare. Il gioco Camila ce l’ha, quindi bisogna andare avanti. Il tennis è questo, il circuito è così. Duro. Selettivo. Nessuno regala niente. Se hai perso tre volte al primo turno la quarta volta mica ti fanno sconti, ti mandano a casa se possono, e senza tanti complimenti. Bisogna reagire ma non è facile.
        Credere che Camila possa vincere sempre e comunque contro qualsiasi avversaria è pura utopia. Bisogna aspettare finché il suolo tennis trovi la giusta quadratura e consistenza. E questo momento arriverà, non so quando, tra l’altro non l’ho vista giocare oggi quindi non posso dare un giudizio. Spero di vederla a Pechino.

        • zio gio by zio gio

          Si. Io contesto la tua frase celebrativa di Ivanovic. Noi siamo neri e te ci prendi per i fondelli. Scusami,ma la sensazione è questa(anche con faccine al seguito)

  115. journasesto by journasesto

    Sofferto in silenzio… Non è servito. Alla prossima… Sigh!

    • r.b. by r.b.

      Consoliamoci, verranno momenti migliori, Camila è una ottima tennista e ha un gran gioco. Bisogna crederci… Io ci credo 🙂

  116. avadar by avadar

    Mah, stare quasi un mese senza ritmo partita, x una come Cami che è un diesel, ritengo sia deleterio….
    il salto di Tokyo non ha certo aiutato….
    certo se usciamo al 1T il ritmo partita non lo ritroviamo….
    preoccupante il deficit e la non presenza di gioco sul servizio avversario: la risposta è sempre stata il suo forte….mentre adesso si fa una terribile fatica….
    un poco meglio al servizio nel 2 set, deciso dal break in apertura e chiusura, ma il trend partita sempre negativo….

  117. Giovaneale by Giovaneale

    Partita troppo brutta per essere vera…il servizio non ha funzionato affatto,in risposta non fa un 15..mi chiedo come mai,cosa sia successo?E’ questo lo scotto da pagare se si sta fermi un mese?L’anno scorso non era così,la spalla la costringeva a centellinare i tornei ma quando scendeva in campo i risultati arrivavano sempre..e ora?
    Che botta ragazzi,questa fa male anche se l’avversaria oggi non era una wc sconosciuta e questa è l’unica piccola consolazione!

    • by livio71

      si pero’ sto servizio… si faccia qualcosa… come è possibile che tutte le altre non sbagliano così….

  118. r.b. by r.b.

    Questa è la WTA signori…

    • zio gio by zio gio

      Che c’entra la wta?
      le conosciamo le giocatrici.
      Il problema è Camila,non la Svitolina.

      • by livio71

        il problema è la maturita’ mentale di camila… che o gioca troppo bene o gioca male… ma entrambe le cose sono di istinto..e quando sono di solo istinto vuol dire che manca la maturita’…

      • r.b. by r.b.

        Il circuito WTA… Voglio dire, è pieno di giocatrici forti e i tornei sono difficili. Nessuno regala niente.

  119. Guido by Guido

    Niente da fare Camila non c’e’ mai stata un sta partita e purtroppo ultimamente succede spesso, mi auguro che sospendano il programma di potenziamento che non sta portando nulla di buono…anzi! Auguro una buona domenica a tutti la mia sinceramente e’ rovinata.

    • by livio71

      🙁

    • Guido by Guido

      Oltretutto questo programma di potenziamento muscolare la sta rovinando anche esteticamente oltre che fisicamente, somiglia sempre di piu’ alla stosur come muscoli

    • zio gio by zio gio

      Non credo proprio sia questo il problema.
      Non ha tenuto il servizio per quasi tutto il match.

      • Guido by Guido

        Caro Zio gio quando tu sei abituato a fare certi movimenti e poi ti ritrovi con una decina di chili in piu’ da spostare stai sicuro che non riesci piu’ a fare le stesse cose che facevi prima, quindi anche uscire rapidamente dal movimento di servizio diventa piu’ difficile e magari perdi il punto anche se non fai doppi falli, il gioco di Camila si basa molto sull’anticipo e quando fisicamente sei troppo appesantito quel tipo di gioco non ti riesce piu’ nello stesso modo..

        • zio gio by zio gio

          Sicuramente,ma non credo che abbiamo fatto tale lavoro. 10 kl? A me sembra sempre più magra.
          solo un mese fa stendeva Muguruza,Coco,Woz.
          Problemi di gestione. È stata ferma un mese.
          Senza parole

          • Guido by Guido

            Ok allora fai una cosa vai su you tube guardati la camila dell’anno scorso e subito dopo guardati la camila di wimbledon di quest’anno e dimmi se non vedi differenze

        • Guido by Guido

          Basta guardare Azarenka per capire cio’ che intendo dire, Azarenka era uno scriciolo ma nei movimenti era un ira di dio, ora la vedete come si e’ apesantita? E i suoi risultati sono calati in maniera drastica di conseguenza, io temo che quallo che sta capitando a Camila abbia molto in comune

  120. etberit by etberit

    Alla prossima, buona domenica (si fa per dire …:-) )

    • by Mape

      ‘Forza ragazzi che in Asia si spacca’. La pallina forse?
      Resta mediocre, speriamo nel 2015.

    • by livio71

      non la voglio piu’ seguire….. non si possono fare sempre gli stessi errori o addirittura aggiungerne altri… c’è davvero qualcosa che non va… fatela seguire da una persona che l’aiuti davvero… seno si perdera’…

    • zio gio by zio gio

      Non è neanche cominciata la settimana.
      Stesa senza appello.
      Senza parole

  121. r.b. by r.b.

    Match di adattamento…. per Pechino… 🙁

    • by livio71

      saltiamo gia’ pechino e andiamo a Mosca…

    • by livio71

      schifoooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      ragazzi non voglio portare sfiga ma io mi prendo 4 mesi di pausa, così non posso andare avanti.
      Buon proseguimento a tutti voi soprattutto a quelli che anno ancora la forza di soffrire in diretta.
      CAMILA PER SEMPRE

  122. etberit by etberit

    Guardando le statistiche, sembra che il problema maggiore siano i punti sulla seconda, non vorrei avesse cambiato qualcos’altro.

  123. Guido by Guido

    Nel frattempo siamo 4 a 3 e io una piccola speranza ce l’ho ancora..

  124. Rolli by Rolli

    Mah… 4 aces e solo 2 doppi falli , e non tiene mai il servizio nel primo set. Statistiche molto strane…. speriamo lo tenga sto benedetto servizio, mi pare sia tutto li’ il problema….

    • by livio71

      temo non ci sia partita…

    • hector by hector

      Ha una bassa percentuale di punti sul proprio servizio….strano.

    • Guido by Guido

      Secondo set iniziato peggio del primo, temo che il problema non sia tutto li’, dopo un inizio di stagione davvero ottimo da eastburne in poi Camila l’ho vista molto appesantita con serie difficolta’ negli spoatamenti, cosa che prima erano tra i suoi punti di forza la mia impressione e’ che abbia lavorato un po’ troppo per migliorare la potenza tralasciando l’agilita’ e la tecnica, spero di sbagliarmi ma da quando c’e’ quel tecnico che la segue le cose sono peggiorate parecchio, le cose andavano meglio quando la seguiva solo Sergio

      • etberit by etberit

        Sul potenziamento concordo, ha molti muscoli che prima non c’erano, non sappiamo che programma sta seguendo, se è in vista della prossima stagione siamo momentaneamente fottuti.

    • by livio71

      ragazzi cari…meglio mollare e rivederci al 2015…qui c’è qualcosa che non va e non si vuole intervenire….o si interviene male…

      • Guido by Guido

        Sarei piu’ per la seconda, si interiviene male io sono convintissimo che il lavoro di potenziamento muscolare abbia danneggiato di molto le doti naturali di Camila

    • by livio71

      salutiamo l’asia…

    • Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

      prima di servizio aumentata al 58%

  125. Guido by Guido

    Ivanovic in forma strepitosa almeno r.b. sara’ felice io purtroppo se Camila non vince ho la domenica rovinata dal nervoso

  126. r.b. by r.b.

    Tranquilli è tutto adattamento alla superficie… 🙂

  127. Guido by Guido

    Svegliarsi alle 4,50 del mattino per vedere Camila che prende 6 2 da Svitolina…eh son soddisfazioni…

  128. r.b. by r.b.

    Si soffre…. 🙁

  129. Guido by Guido

    Altro servizio perso da 30 a 0 allora adesso e’ davvero dura…

  130. Guido by Guido

    Dai da 4 a 0 a 4 a 2…speriamo dai Camila daiiiiiii, intanto gran tenni tra Wozniacki e Ivanovic davvero una bella partita

  131. by Atom

    No non si può. Torno a letto.

  132. Guido by Guido

    Palla break non sfruttata e potevami essere 3 a 1 per camila e invece siamo 4 a 0 Svitolina …..non ho parole

  133. Guido by Guido

    Due servizi persi uno da 30 a 0 l’altro da 40 a 15 sto gia recitando tutto il rosario!!

  134. biglebowski by biglebowski

    gli ace sulla seconda di servizio mi esaltano………….

  135. Guido by Guido

    Mamma mia che inizio…speriamo che si svegli anche lei visto che noi ci siamo svegliati presto 🙂

  136. Guido by Guido

    Cominciamo bene…da 30 a 0 servizio perso… Dai Camila daiiiii

  137. Madoka by Madoka

    Buongiorno a tutti…

  138. Buona domenica a tutti … 🙂

  139. r.b. by r.b.

    Eccomi ai posti di combattimento!

  140. Guido by Guido

    Camila al servizio si comincia

  141. Guido by Guido

    Eccoci presenti anche alle 5 del mattino…nessuno ha notizie di eventuali streaming?

  142. biglebowski by biglebowski

    a raccontarla non ci credono…………..sveglio alle 4,45 per un livescore dalla cina……se non è passione……..propongo il titolo di trombettiere scelto a chi si palesa sul sito durante il match………
    vamoooooooooooos caaamilaaaaaaaaa …………………………….

  143. by giux

    dai finalmente dopo lunga attesa ci siamo, peccato non poterti vedere, Forza Cami come sempre metticela tutta !

  144. Lino by Lino

    Finalmemte si torna a giocare 🙂 Starò a controllare se esce uno streaming anche se sin poco fiducioso.
    Forza Camila!!!

  145. hector by hector

    Oggi ho comprato sia il cotto che la mortadella. In base a come andra’ il match vedro’ come regolarmi.

  146. Madoka by Madoka

    Ragazzi, se per un colpo di fortuna esce uno streaming funzionante, che qualcuno lo posti.

    Sennò sveglia alle 5.00 di mattina per seguire Camila davanti uno schermo nero.

    Vamos Flaca.

  147. r.b. by r.b.

    Allora, primo match alle 5 di mattina sul campo 2, speriamo ci sia lo streaming, Supertennis trasmette la finale di Tokyo, Ivanovic – Wozniacki, ma il computer sarà ugualmente acceso, sempre che ci sia lo streaming ovviamente…
    Si rischia il tracollo o il trionfo, oppure una via di mezzo… 🙂
    Forza Camila! Forza Ana! 🙂

  148. journasesto by journasesto

    Beh ragazzi, è ora finalmente di ridare fiato alle trombe.
    Vamooooooooossssssss Camilaaaaaaaaaaaaa!

  149. by C.M.

    Sorteggio poco fortunato.
    L’ottavo più ostico dopo quello di Serenona.
    Speravo in qualcosa di più adatto a ripartire, che so una Jankovic o magari una Errani 🙂
    vedremo che succederà… a proposito di vedere… ma la trasmettono?

    • r.b. by r.b.

      Con Camila i sorteggi fortunati sono quelli che poi si rivelano perdenti. Meglio una giocatrice tosta ma non impossibile… 🙂

  150. Sephir by Sephir

    Ho letto qualcosa del blog postato da cercasifuturiroger e non potevo non copincollare questo pezzo:

    Chi ha progettato «Chuky bambola sparapalline» (Giochi Preziosi Sergio Giorgi) concepisce solo una filosofia: colpire quella stronza di pallina nel cuore, sempre. «Non sono mica una pallettara», disse. E valle a dare torto. Picchiare forte e non pensare, la coraggiosa scelta di chi ha paura. Lei è avvantaggiata, perché proprio non le hanno insegnato altro.

    Mi ha fatto morire dal ridere! So bene che è una critica (è stata tratta dalla partita Riske-Giorgi a Wimbledon) ma è fantastica lo stesso! xD

    • by cercasifuturiroger

      Guarda sephir, eccezionale chiave di lettura, ad avercene di blogger così, rispettare una critica così forte ma sentita fatta in modo non strumentale anche se non la condividi denota intelligenza nel tuo giudizio, è un modo di scrivere lontano da critiche e polemiche confezionate ad arte giusto per avvelenare il clima. Vedi Picasso è anche più duro delle critiche riservate dal blogger su cui scrivevo, ma nel primo caso non ci sono secondi fini, disegni preordinati, polemiche create ad arte come altri fanno quotidianamente.

      • Sephir by Sephir

        Assolutamente concorde con te.
        Certo quella persona scrive da non amante del tennis di Camila ma non ha detto niente che già non avessi letto qui o pensato.
        Sia i suoi meriti che i suoi limiti sono molto evidenti per chiunque (o quasi!) fan o non fan.
        Ah ovviamente chapeau per lo stile! Pungente, ironico e prodondo.

    • by Fan

      Intanto saluto volentieri Cercasi; ma poi quel blogger con la sua “bambola assassina” è veramente notevole e divertente ( della serie che sempre di sport stiamo parlando e quindi evitiamo drammi)..

      • by cercasifuturiroger

        Ricambio volentieri i saluti Fan, pur seguendo chi più chi meno con un certo interesse Camila è giusto non prendersi troppo sul serio e non esasperare i malumori in caso di sconfitte. Il match con Svitolina è molto equilibrato, a volte la ragazza riesce a rallentare i colpi, gioca bene i colpi al rimbalzo, però se fa solo a braccio di ferro la nostra vince, la speranza è che giochi pochi colpi interlocutori.

        • by Fan

          Siamo sempre alle solite: Camila potrebbe tranquillamente annientarla come perderci; e purtroppo dipende solo dal rapporto tra unforced e winners di Camila e non certo dalle qualità fisiche e tecniche delle due, dove onestamente in teoria non ci dovrebbe essere quasi partita in partenza.

  151. ghezzo63 by ghezzo63

    andiamo bumbum , FORZA CAMILA !!!

  152. by lucio

    Domani prima partita Camila Giorgi . Diretta.it. Ciao a tutti e in bocca al lupo per i mattutini. Ore 5 italiane.

  153. Lucia by Lucia

    Su una cosa A Picasso devo dare ragione: se Sara fosse francese e Analize Italiana, i miei sentimenti sarebbero totalmente opposti. Però ‘ alla fine… Che male c’è’ a riconoscere i propri limiti? Per me il peggiore dei nostri e’ meglio del migliore dei loro.
    A parte Fognini che è esagerato.
    Salut Cercasi.

    • by cercasifuturiroger

      E’ proprio così…anche io perdono a Sara molte cose perchè italiana, però a volte non riesco proprio dall’esimermi di criticarla severamente. Saluti anche a te.

    • journasesto by journasesto

      Vabbè ma Sara è di gran lunga più rispettosa di Alizé. Anzi, Analize come scrivi tu, e credo non sia un refuso

  154. by SanTommaso

    Oooooh finalmente si torna a giocare, era ora! Benvenuto cercasi, vedrai che se qui scriverai qualcosa di diverso da noi il gestore non verrà a farti le pulci su ogni singola virgola o sull’etimologia di ogni singola parola.

    A Wuhan hanno associato le qualificate negli spot liberi, ora aspettiamo di sapere l’ordine di gioco di domani!

    • by cercasifuturiroger

      Buongiorno anche a te. In quasi un anno di frequentazione altrove ho sempre discusso anche animatamente ma con rispetto. Ad un certo punto il gestore del blog mi ha intimato ad “autobannarmi” se non mi fossi scusato di qualche mia battuta ironica nei suoi confronti consentita a mio avvio dopo circa 500 post inviati. A questo punto ho preferito prendere le definitive distanze quando a metà aprile in seguito ad un problema di salute avevo salutato cordialmente il gestore del blog e quattro utenti invitandoli a darmi i loro contatti personali. Il silenzio assoluto, però intanto quando Fan e Antonios chiedevano contatti personali il blogger si affrettava a dare vari scambi di corrispondenza, mentre non c’era interesse ad interagire con il sottoscritto perchè non “omologabile” . Ho rimarcato poi che la mancata educazione nel salutarmi e darmi il contatto (lui che si professa intenditore del bon-ton) poteva essere un motivo perchè lui e altri due utenti (salvo solo Morotep e DiabloRoma perchè leggono molto poco, a differenza degli altri due utenti cui avevo rivolto l’accorato appello) dovessero realmente scusarsi (finora non l’avevo mai preteso). Ho anche sottolineato che il mio invito era anche una conseguenza di un grave problema di salute che ho avuto e che finalmente ho risolto. Il vuoto assoluto, zero cenni, neanche una riga di commento. L’unico che ha mostrato solidarietà e interese nel contattarmi è Omar, per gli altri stendiamo un velo, anzi un lenzuolo pietoso. La mancanza di rispetto ed educazione quando una persona ha rischiato qualcosa di realmente serio senza la minima solidarietà è lontana anni luce anche dalle osservazioni condannabili provenienti dal più fanatico sostenitore della Giorgi. Questo a dimostrare che certe persone dovrebbero fare sana introspezione e un bell’esame di coscienza.

      • journasesto by journasesto

        Solidarietà piena per la tua situazione, felice che tu l’abbia superata. Scoprirai che anche i più trinariciuti tra i tifosi di Camila hanno intelligenza e capacità di giudizio, oltre che gusto per le iperboli.

        • by cercasifuturiroger

          Ciao journalsesto improvvisamente il noto blogger su due mie battute ironiche ha fatto l’offeso a morte facendo capire velatamente che avrei dovuto ritirare quelle mie affermazioni. Per tutta risposta il 13 aprile postavo cosi
          cercasifuturiroger ha detto…
          “Ciao Tafanus,

          mi sto riprendendo da qualche problema di salute dove magari se hai un’ e-mail personale ti saluterò con affetto con te e altri “seguaci” (Diablo, Morotep, Zerostress, Gloria88, ecc.) anche se a volte non siamo d’accordo ma abbiamo un profondo rispetto e qualche diversità di vedute. Dalla settimana prossima riuscirò a vedere pian piano i tornei di sempre. Mi spiace sempre che Carla Suarez Navarro non riesca giocare sempre bene col rovescio a una mano e che sul veloce dovrebbe avere un timing meno esteso sulla terra battuta, è veramente un gran peccato avere un talento a metà dell’opera. Per il resto spero che Camila riuscirà a giocare in modo continuativo e a portare a casa altre partite anche se in modo non sempre trascendentale.
          Un caloroso abbraccio. ”
          Non c’è stata alcuna riposta. A quel punto ho detto scusa a fine agosto per una frase innocente pretendi scuse, tu e le altre due persone citate non ti degni di una risposta….soprassiedo, pretendi ancora scuse ti mando per altre due volte quel post e dico guarda che in quell’occasione le problematiche di salute erano anche piuttosto serie e aspetti con ardore che io tolga il disturbo. A quel punto ho detto che il gestore e almeno altre due persone citate potevano salutare e dire ciao come stai, tutto bene? E invece nulla. Questo fa capire l’acredine mostrata nei miei confronti a prescindere, il nervosismo che si provava quando ero in grado di contrastare asserti, teoremi e soprattutto una linea di pensiero divera dalla mia. Non volevo nessuna compassione e nemmeno alcuna partecipazione , però se chiedi rispetto pretendo rispetto. Ecco vedi ci conosciamo solo da oggi e hai espresso solidarietà, chi mi ha conosciuto da un anno solo ostracismo e silenzio tombale a parte qualche rara eccezione. Va bene pure, poi però se vuoi pontificare sulla mia educazione ho dimostrato a dovere di aver dato ampie lezioni di comportamento. Buona giornata e a presto per altri commenti.

          • by SanTommaso

            Evitiamo di perdere tempo a nominare gente che perde tempo a pensare la prossima cattiveria da scrivere contro Cami?

            • by cercasifuturiroger

              Beh Se è per questo ho sempre contestato cattiverie gratuite contro Camila ma anche contro altre giocatrici, anche nei confronti di Francesca Schiavone all’indomani di Parigi 2010, persino su ubitennis.

  155. riccardo by riccardo

    Il sorteggio con camila è davvero ininfluente. La rodionova era certamente un ottimo sorteggio è siamo andati a casa. A Roma sorteggio pessimo con cibulkova ed abbiamo passato il turno.
    Ovviamente non vale assolutamente la regola primo turno giocatrice forte camila passa, primo turno giocatrice scarsa camila perde.
    Quest’anno , dobbiamo essere onesti nei primi turni non ci siamo fatti mancare nulla.
    All’inizio di marzo avevo scritto che i conti si sarebbero fatti a fine anno e che i tornei di fine stagione avrebbero detto qualcosa sul 2015 e sul futuro di Camila. Bene, siamo arrivati. Questo ultimo periodo dell’anno a mio modo d vedere sarà importantissimo. Camila è stata un mese senza tornei e bisogna vedere adesso come si trova. Beh.. siamo stati capaci ( io per primo ) di lamentarci di tutto. Gioca troppo!! gioca poco!
    Vincere vincere vincere. E arrivato il momento. Bisogna scendere in campo con la volontà di distruggere , di vincere ad ogni costo.

  156. Giovaneale by Giovaneale

    Posso dire che nella finale del torneo di Guangzhou la favoritissima Cornet (unica tds dal secondo turno) ha subito una clamorosa e severa lezione di tennis dalla modesta Niculescu?
    Punteggio finale:6-4 6-0
    🙂
    Bravò Niculescu 🙂

  157. riccardo by riccardo

    Questo primo turno bisogna passarlo. Non devono esserci alibi di nessun tipo.
    Svitolina buona giocatrice ma non è ne serena ne halep ne Petra, se si deve andare all’attacco delle top ten bisogna iniziare a vincere da adesso.

    • r.b. by r.b.

      Assolutamente non d’accordo, la Svitolina è davanti in classifica, siamo nettamente sfavoriti, se perde Elina per lei è un dramma, uno scacco, uno smacco, una debacle, l’apocalisse, la fine del mondo, un tonfo, una disgrazia, una tragedia, cambio allenatore, mioddìo le cavallette!!! 🙂 🙂 🙂
      Camila non ha niente da perdere… 🙂

  158. by besso91

    A parte il sorteggio demmmmer*a, ci si potrebbe divertire… io vorrei tanto vedere giorgi lisicki!!!! *_*
    Speriamo si diverta e non faccia cavolate, ma prima ancora che stia bene a livello fisico… non mi aspetto nessun exploit da camila in generale ma rimanesse anche una top 50 a vita vederla giocare dei bei match contro top player rimarrà sempre un bellissimo modo di spendere la mia passione per il tennis.
    buon torneo!

  159. r.b. by r.b.

    Ragazzi, dobbiamo attaccarci alla vittoria netta di New Haven contro Wozniacki come una cozza allo scoglio… 🙂 Caroline vince sempre (a parte quando trova Serena), l’unica che l’ha surclassata è stata Camila. Questo DEVE dare fiducia, non si batte la Caroline di questa estate a caso..
    Caroline non molla mai, anche oggi ha ribaltato un match che a un certo punto si era messo male, non ha mai mollato neanche a New Haven, è che proprio Camila non le ha dato la possibilità di rientrare, giocando un tennis di livello superiore.
    Dobbiamo ritrovare assolutamente quel tennis stellare qui a Wuhan…

    • zio gio by zio gio

      Ho visto solo il terzo set. C’è una differenza tra Camila e le altre. Quando Cami accelera, o tira il colpo definitivo o lo segue a rete: schiaffi e volee stanno diventando colpi di fiducia che,contro maratonete come la danese,servono a togliere ulteriormente tempo per una difesa.
      Muguruza avrebbe potuto essere 4-1 nel terzo,ma,complici errori di finalizzazione, si è ritrovata a non vincere più un gioco dal 2-1 e servizio.

  160. r.b. by r.b.

    Muguruza esce per prelevare ma trova il bancomat chiuso… 🙂 🙂 🙂

    • by cercasifuturiroger

      anche qui in termini non sospetti ho denunciato quanto potesse essere una colossale sciocchezza la teoria del bancomat-woz….

      • r.b. by r.b.

        Infatti è una grande sciocchezza, sparsa ad arte dai rosikoni per denigrare e sminuire le vittorie di Camila. Una versione riveduta e corretta della teoria della inconsistenza a prescindere… 🙂

  161. by cercasifuturiroger

    Camila si trova in una parte del tabellone impegnativa paradossalmente gli eventuali incontri contro Liscki e Muguruza sono di più facile lettura. L’eventuale secondo turno Safarova-Giorgi intriga molto anche perchè Lucie ha una varietà infinita di prime e seconde di servizio e sarebbe bello vedere alcuni inside-out contro il rovescio bimane della Giorgi. Ma prima c’è svitolina che ha variazioni tattiche interessanti ed è sempre ostica. Sulla finale Cornet-Niculescu si accettano scommesse, la Niculescu ha qualche soluzione vincente in più ma Alize non molla mai. Giusto per la cronaca è bello anche considerare voci fuori dal coro provenienti da un blog meno pubblicizzato ma sicuramente non di parte in cui si discute anche in maniera critica della Giorgi (invito a leggere attentamente alcuni suoi passaggi) ma anche di altri giocatrici…toh anche qui da questo blogger (il bravissimo Picasso) la “simpatica” Alize è citata più volte…
    http://tennispsiche.blogspot.it/2014/05/roland-garros-affondano-le-williams.html
    http://tennispsiche.blogspot.it/2014/01/australian-open-2014-camila-giorgi-tra.html
    http://tennispsiche.blogspot.it/2014/06/wimbledon-2014-il-fascino-discreto-del.html

    • zio gio by zio gio

      Ho sempre pensato che fossi una mosca bianca da quelle parti.
      E poi,se cerchi futuri Roger…sei nel posto giusto

      • by cercasifuturiroger

        Buon giorno a te. Guarda la mia speranza è discutere serenamente anche se in modo spigoloso quando occorre. Con il mio post di esordio ho voluto dimostrare che molti la pensano come me riguardo la Cornet e in quell’articolo del blogger Picasso per quanto severo (sicuramente ma dove in buona parte mi ci ritrovo) su Camila denota un’onesta intellettuale che lontanamente altri blogger e suoi adepti si sognano. Lì c’è solo accanimento personale e tanta strumentalizzazione. Sono stato da quelle parti fin quando poi è mancato il rispetto e l’educazione e si sono pretese assurde scuse quando ho utilizzato solo ironia, invece per tutta risposta quando ho chiesto contatti personali e un pò di solidarietà per un grosso problema di salute fortunatamente risolto proprio perchè non ero “omologato” ho ricevuto tanta indifferenza dal blogger e suoi principali aficionados. Come anche con live tennis e tennis world sto trovando riflessioni e spunti, spero possa fare altrettando con voi pur non rinnegando qualche atteggiamento critico nei confronti di qualche utente presente ancora qui. Poi come vedete ho postato anche un articolo un pò provocatorio su Camila e non mi sembra che gli utenti di questo blog si siano scandalizzati. Dimostrate che le critiche costruttive a Camila sono tollerate a differenza di chiusure mentali e atteggiamenti bolscevichi trovati altrove. Per quanto mi riguarda anche io spero che un futuro pseudo-roger possiamo trovarlo, un saluto a tutti.

        • zio gio by zio gio

          Certo. Io sono estasiato dal talento di Cami,ma questo non mi trattiene nel riconoscere,all’occorrenza,aspetti discutibili della sua programmazione
          Buona giornata

        • Madoka by Madoka

          Benvenuto.

          Io sono spesso stato criticato perchè spesso mi incavolo e critico in maniera molto forte la Giorgi.

          Addirittura fui accusato di non essere un tifoso della Giorgi perchè dicevo e facevo notare alcuni ( secondo me ) errori.

          La critica è ben accetta basta che non sia strumentale ed in mala fede.

          • by cercasifuturiroger

            Buonasera anche a te come dicevi tu bisogna perseguire la strumentalizzazione e il non essere in buona fede. Per le volte che ti ho letto ti reputo una persona molto istintiva soprattutto quando certi risultati di Camila non arrivano. Magari in quei casi puoi commentare non a caldo giusto per avere una visione meno emotiva. Ad esempio sono convinto che oltre ad una maggiore attenzione da parte dei moderatori in alcuni incontri thrilling che riguardavano la Giorgi probabilmente è volata più di un’espressione pesante. In quei casi ci si può arrabbiare però è importante rispettare il prossimo, le avversarie. Tanto sappiamo che altri ricamano ad arte su queste cose, bisogna mostrarsi superiori sempre e comunque.

    • r.b. by r.b.

      Benvenuto, mi sembra che sia la prima volta che ti leggo. Qui i numeri aumentano a dismisura… Figuriamoci quando Camila comincerà a vincere più spesso… 🙂

      • by cercasifuturiroger

        Benvenuto anche a te, spero in un rapporto leale e costruttivo e soprattutto non polemizzate con chi già conosciamo, più volte l’ho sconfessato a dovere…per quanto riguardo Camila spero possa crescere, ma soprattutto la mia speranza è trovare giocatrici “da circuito” come Giorgi e Knapp, fino a questo momento le varie Burnett, Barbieri & c. sono molte lontane dall’ essere giocatrici di spessore.

    • eulondon by eulondon

      Molto bello quello che ha scritto Picasso. Nella forma, pero’ .. Visto che nel contenuto non concordo in pieno. Vero che la tattica va migliorata/costruita ( e ci stanno lavorando, molto lentamente ma pare lo stiano facendo). Mii sembra pero’ un po’ troppo affrettato nel tirare conclusioni ed esprimere giudizi sulla personalita’ che, a mio avviso, non si puo’ fare giudicando da match visti in tv. Non credo che l’ autore del testo abbia mai parlato con lei o conosciuta in una seduta di psicoanalisi. Detto cio’.. Ti do il benvenuto anch io 🙂

      • by cercasifuturiroger

        Benvenuto anche a te…ovviamente da quell’assurdo incontro Australian Open 2014 perso malamente contro Cornet dei passa avanti da un punto di vista tattico sono stati fatti e ovviamente anche Picasso a distanza di 7 mesi lo avrà sicuramente riscontrato. Al servizio è migliorata lavora di più la seconda gioca meglio a rete, però l’atteggiamento di rispondere cosi avanti su erba i è rivelato un clamoroso errore tattico da parte di Sergio e il referente di Tirrenia. Bisognerà far tesoro di alcuni miglioramenti ma anche di alcune topiche commesse. L’aspetto psicologico su Camila emerso da quel post è un pò caricaturale, parliamo di otto mesi fa, del resto tutti sanno che per tanti motivi Sergio Giorgi deve fare del progetto Camila, ma di sicuro se si vorrà vincere qualcosa è necessaria un importante figura di supporto a suo padre e questo a lungo andare l’intero staff Giorgi dovrà rendersene conto e non da subito almeno working in progress.

      • Giovaneale by Giovaneale

        Benvenuto anche da parte mia a cercasifuturiroger,spero che la tua permanenza su questo blog sia lunga e ricca di interessanti scambi di opinioni.
        Per quanto riguarda l’articolo di Picasso non entro nel merito perché esprime opinioni personali condivisibili o meno ma la sua descrizione della Cornet merita di essere riportata:”francese simpatica come un’orchite…..attricetta, scorretta e spocchiosa e (per giunta) orribile a vedersi. Come antipatia è top 10 piena. Solo Errani riuscì a renderla simpatica.”
        Bravò Picasso 🙂

        • by cercasifuturiroger

          Benvenuto anche a te, spero di dialogare a lungo nel rispetto delle diversità di opinioni e dimostrare che anche in un blog molto schierato per camila ci possa essere rispetto ed educazione. Picasso è uno che scrive da tempo e senza peli sulla lingua, come vedete la scarsa simpatia nei confronti di Errani e Cornet non riguarda solo tifosi pro e contro ma anche addetti ai lavori come il blog di Picasso, live tennis e ubi tennis. C’è molta convergenza. Dà fastidio arrogarsi a depositari della verità quando da altre parti non si conoscono Zina Garrison o Sukova, ma per lobbies, amicizie o compiacenze personali si difendono a spada tratta certe giocatrici e si condannano altre da cui non puoi guadagnare nulla.

    • riccardo by riccardo

      ben arrivato!

  162. hector by hector

    Questo sorteggio dovrebbe mettere d’accordo tutti: se pesca una troppo forte non va bene perche’ e’ troppo forte, se una debole non va bene perche’ Camila con le deboli non rende. Questa e’ una media, perfetta per Camila che parte alla pari nei pronostici.

    • etberit by etberit

      Sorteggio molto interessante, anche perché la Svitolina è tutt’altro che brutta … sia come donna che come giocatrice di tennis. E’ una tennista completa, sa usare bene tutti i colpi e quando vuole anche la testa. Morale: se Camila sarà in giornata, non ce n’è, ma se scenderà di livello diciamo di un 20%, allora preferirei uscire dal campo al primo set…

      • avadar by avadar

        Un bell’esame di riparazione….vediamo come va….
        sono molto curioso di rivederla finalmente in campo….
        torneo di livello e ultra interessante….avversarie che possono esaltare Cami….
        avanti dritto x dritto al rush finale di stagione….

    • r.b. by r.b.

      Niente GOMBLODDO, quindi? 🙂

      • hector by hector

        Il gombloddo contro Camila prescinde dai singoli sorteggi, e’ orchestrato dalla CEKA (che vuole difendere gli interessi delle tenniste est europee), dalla CIA (che teme una rapida successione al dominio di Serena), e pure dalla ZIA (dicono che si tratti di un’altra parente della Cornet, ma la voce non trova tuttora conferma). Una vera e propria guerra fredda dove i nervetti vengono messi a dura prova con le cipolle, che vede la Pravda come cassa di risonanza del Politburo tennistico. Nell’edizione odierna campeggia una foto della Svitolina coi guantoni da boxe ed il titolo “Camila, ti spiezzo in due!”. Ma i gombloddisdi sappiano che Camila potra’ anche spezzarsi, ma non si pieghera’ mai alle logiche di un tennis utilitaristico e sparagnino continuando a predicare nel deserto fino a provocare il tartaro alle sue avversarie.

  163. doherty by doherty

    comunque ha battuto kvitova stephens suarez navarro flipkens e bouchard…
    tanto scarsa non è ….e non potrebbe esserlo visto che è nelle prime 40

  164. doherty by doherty

    non ho mai visto giocare svitolina ma se è una che gioca in difesa,rimanda tutto ed usa anche il back per cami sara’ dura..
    sappiamo che lei si trova meglio contro giocatrici di pressione da fondo.
    certo è che se vogliamo salire in classifica contro questi avversarie bisogna imparare a vincere..
    vamooos ! camila…

    • r.b. by r.b.

      Io l’ho vista e non è assolutamente una che gioca molte variazioni, non è una Flippers, per intenderci. È una giovane, del 1994, ed è una che spinge molto. Servizio non irresistibile, soprattutto la seconda palla. Comunque una delle giocatrici del futuro con Bouchard (già al top adesso), Bencic, Muguruza, Stephens, Diyas, Puig… e naturalmente Camila.

  165. by Mape

    In attesa del primo turno a Wuhan vi consiglio questo video:

    https://www.youtube.com/watch?v=g4YEezuxxhA

    Mitica Sara

    • Lucia by Lucia

      Ahahaha !!! Grande Sara.

    • zio gio by zio gio

      Pazzesco…peccato che siano due soggetti recidivi.
      Il talento francese(come si è arrivati a definirlo ultimamente-mentendo spudoratamente a se stessi) aveva finto per tutto il set di essere in debito d’ossigeno.
      Sara,incapace di reagire alla rimonta inaspettata dell’avversaria,si lascia andare ad un ennesimo sfogo.

      • Giovaneale by Giovaneale

        Ne avevo sentito parlare ma non l’avevo mai visto..che dire?Sara quel rovescio poteva spingerlo un po di più così da non infossarlo in rete e sulla Cornet…lei finge sempre,boccheggia dopo il primo scambio del match,”sviene” accasciandosi al suolo quando sbaglia la prima di servizio (e lo fa una volta si ed una no.. 🙂 )
        Il “vamos” incriminato è segno di tutta la sua “classe,sportività e l’indiscusso talento recitativo”..ci sta un ironico ma sconfortante (per quello che fa in campo):
        bravò Alizè 🙂

      • Sephir by Sephir

        La Cornet è così…potrebbe fare teatro da tanto che è drammatica. E la cosa triste è che lo fa in qualsiasi condizione, non importa se il clima è secco, umido, caldo.freddo,indoor,outdoor ogni volta è sempre una tragedia e deve sempre far la sua pantomima (fa niente se poi recupera tutto e ti vince le partite sembrando sempre sull’orlo del collasso)

    • avadar by avadar

      Della serie….il corvo dice al merlo: quanto sei nero….!!!

    • eulondon by eulondon

      Che dire. Piu’ che una partita di un Wta di livello, sembra un incontro di tennis in cui si sfidano le capobande di 2 quartieri.

    • r.b. by r.b.

      Video dell’anno! 🙂

  166. Lucia by Lucia

    Fino ai tornei sull erba, 7,5. Resto della stagione da 5 . Vediamo se l Asia ci tira su mezzo punto così’ si chiude con la media del 7.

    • Lucia by Lucia

      Con la media del 6,5 . Maledetti numeri

    • zio gio by zio gio

      4 per i troppi forfait.
      9 per il tennis stellare che ha messo in campo sino al Roland Garros.
      5 per il cemento americano
      Voto finale: 6.

    • by pariparo

      Io direi 7.5 fino alla terra. Sulla terra la superficie le ha creato problemi di adattamento notevoli e la stagione è cambiata. Io sono peplesso se in questa parte della sua carriera debba perdere tempo sulla terra, è una superficie veramente troppo distante dal suo tennis.

      • Lucia by Lucia

        Sono accordo con te. Ma proprio per questo alcune sue prestazioni tipo Roma primo turno mi sono davvero piaciute

      • r.b. by r.b.

        C’è una stagione sulla terra, tutte lo giocano e la giocherà anche Camila. Stoccarda, Madrid, Roma e Parigi, oltre eventuali altri tornei (Strasburgo ecc.). Non credo abbia senso saltare i tornei su terra. Meglio imparare a giocare bene anche su questa superficie.

    • eulondon by eulondon

      9 per le strepitose partite in cui, da gran sfavorita e contro avversarie di spessore, ha portato a casa match e applausi
      3 per quelle volte in cui, con avversarie ampiamente alla portata, ha fatto cilecca.. Spesso servendo per il match e andando in black out
      7 per aver lavorato sul gioco di volo e per scendere a rete sempre di piu’
      5 per ostinarsi a voler spingere anche quando non ce ne sarebbe bisogno
      7 per lottare. Per aver dimostrato, nonostante tutto, di non lasciar andare i match fino all’ ultimo. Anche se spesso sono andati comunque.
      Media 6+

  167. r.b. by r.b.

    Ok ragazzi qui lo dico e qui lo nego…., mi fa un bel po’ paura Camila….non la Svitolina….. la Svitolina l’ho vista contro Ana, Ana faceva quello che voleva in risposta, le risposte vincenti fioccavano come confetti ad un matrimonio…. 🙂
    Certo, se cominciamo con il 35% di prime, 15 doppi falli, risposte in rete o fuori a gogò, si farà poca strada. Speriamo che Camila sia in palla e giochi bene nei fondamentali, il resto non è un problema.

    • by nds

      Certo dobbiamo vedere dopo quasi un mese dall’ ultimo match in che stato di forma si ripresenterà Camila in campo e, ad essere sincero, anche a me questo un pò preoccupa,speriamo si sia allenata bene ed abbia risolto completamente i suoi presunti problemi al piede.

    • Sephir by Sephir

      Ana è una delle più brave del circuito a rispondere….ovvio che fioccavano risposte vincenti!!
      Camila mi accontenterei di vederla colpire il campo il maggior numero di volte. (questo perchè le darebbe la possibilità di giocarsela…e lei sa essere decisamente letale una volta che si gioca)

  168. by nds

    Finalmente, e ripeto FINALMENTE, si gioca!dopo l’infinità di commenti e qualche polemica parlerà di nuovo il campo dove tutto il resto sta a zero e conta solo una cosa: VINCERE! quindi forza camila e vediamo di finire bene la stagione!

  169. Giovaneale by Giovaneale

    Apro una parentesi ma molto importante per capire il clima avvelenato che si è creato attorno a Camila.
    Questo pomeriggio Matteo Veronese ha pubblicato un commento su livetennis.it in cui ha denunciato una cosa gravissima.La scorsa settimana,nell’articolo sulla rinuncia di Cami a Tokyo,tra i commenti c’è stato qualcuno che ha postato un commento (o più commenti..non li ho letti perché cancellati nel giro di poco tempo dallo staff del sito) SPACCIANDOSI per Matteo,ma non era lui..riporto integralmente l’intervento di Matteo (quello autentico) che spiega molto bene quello che è successo e che potete trovare nell’articolo di livetennis sul tabellone di Wuhan.

    Matteo V. 19-09-2014 15:00
    “Ciao a tutti.
    Approfitto di questo articolo in cui si parla tra le altre di Camila Giorgi per postare il mio primo commento. Mi sono registrato dopo essere entrato in contatto con lo Staff dal momento che in un vecchio articolo riguardante il ritiro di Camila Giorgi dal torneo di Tokyo, un altro utente aveva postato un commento a nome Matteo e aveva lasciato intendere di ricoprire il mio ruolo. Ho chiesto allo Staff di controllare vari parametri di quel commento, che ovviamente non ho postato io, e mi è stato suggerito di registrarmi per evitare che si possa ripetere quella spiacevole situazione.
    Mi è stata segnalata una lettera aperta scrittami da Giuseppe Luigi alias Omar Camporese riferita proprio a quel commento. Lo ringrazio per avermi permesso di venire a conoscenza della cosa e di contattare lo Staff di Livetennis.
    Un ringraziamento allo Staff per questo piccolo spazio che mi ha permesso di chiarire un fatto spiacevole e buon tennis a tutti!”

    • zio gio by zio gio

      Rispetto per Matteo.
      Uomo d’onore

    • r.b. by r.b.

      Come direbbe hector: GOMBLODDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

    • by lucio

      ma il falso Matteo cosa ha scritto ? So che poi e’ stato cancellato come l’intervento di omar camporese.

      • Giovaneale by Giovaneale

        Non è importante cosa abbia scritto il falso Matteo (pare niente di offensivo,per fortuna) ma il concetto che uno si presenti impunemente sotto mentite spoglie e la faccia franca…nessuno poi si è fermato a chiedersi e verificare se si stessero rivolgendo effettivamente al vero Matteo e così…..viaaaaa,subito a lavoro a scrivere “lettere aperte” patetiche quanto inopportune fidandosi di un nick,di un commento postato in un sito,creato ad arte per generare confusione.

    • eulondon by eulondon

      Ma che diceva sto commento dell’ altro Matteo? Quello di Omar lo immagino, l’ avra’ menata sulle solite cose, ma cosa ha postato l’ altro tipo?
      Certo che e’ proprio brutto polemizzare cosi’…contenti loro…
      A me interessa solo che Cami si rimetta in carreggiata. Il resto e’ fuffa!

  170. by antonelo

    Se dobbiamo temere la Svitolina, allora meglio cambiare sport.
    Rispetto per tutte, paura per nessuna.
    Vamooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooos!

  171. boy by boy

    ho letto un po’ di commenti sul sorteggio….alcuni dicono buono, altri male.
    Io dico solo che se vince sarà stato buono….altrimenti aveva ragione chi diceva il contrario 🙂
    seriamente, sono anche io della teoria di guardare una partita alla volta….anche perché se guardiamo già dal secondo turno, vedo pochi spiragli.

  172. Giovaneale by Giovaneale

    Tabellone completo

    [1] S. Williams-Bye
    Cornet-Oprandi
    Q-Flipkens
    Q-【15】Pennetta
    【11】Errani -Watson
    Xu-Riske
    Barthel-Peng
    Bye-【6】Bouchard
    【4】Sharapova-Bye
    Kuznetsova-Nara
    Q-Q
    Jovanoski-【13】Makarova
    【9】Ivanovic-Pavlyuchenkova
    Vinci -Dellacqua
    Suarez Navarro-ZhangKL
    Bye-【8】Wozniacki

    【5】Radwanska-Bye
    V. Williams-Garcia
    Vandeweghe-Azarenka
    McHale-【10】Jankovic
    【16】Petkovic-Q
    Stosur-Pliskova
    Q-Q
    Bye-【3】Kvitova
    【7】Kerber-bye
    Koukalova-Q
    Strycova-Hantucova
    Keys-【12】Cibulkova
    【14】Safarova-Lisicki
    Svitolina-Giorgi
    Muguruza-Torro Flor
    Bye-【2】Halep

    • by livio71

      non mi preoccupa il primo turno…credo Camila abbia voglia di fare bene… mi preoccupa lo streaming 🙁 voglio vederla giocare… spero sia coperta dalle telecamere…e poi supertennis copre interamente l’evento gia’ da lunedì… questa è la sfiga che ci puo’ essere….cami facci sognare…

      • farotto by farotto

        Preferivo la Halep (o Muguruza) al 2° turno, più simili al gioco di Camila, dove aveva ottime probabilità di accedere al 3°. Safarova al 2° è più ostica. Poichè seguo molto anche la Pennetta, che agli US Open ha giocato su buoni livelli, mi spiegate perchè è sempre dalla parte di Serena? Possibile che alle Italiane buone (Camila e Flavia) capiti sempre peggior sorteggio delle altre (non facciamo nomi…)?

        • r.b. by r.b.

          C’è una sola spiegazione, direbbe hector: GOMBLODDO contro le italiane!!!! 🙂 🙂 🙂

        • Sephir by Sephir

          a Camila capitano sorteggi medio-belli…non diciamo castronerie X_X

          • pablox5452 by pablox5452

            concordo per me è un buon sorteggio, tenuto conto del livello altissimo del torneo, cioè voglio dire Wozniacki. ivanovic si scontrano tra di loro al terzo, ovvero le due probabil finaliste di Tokyoo (in ogni caso Semifinaliste) Flavia beca Serena e la Errani (se ci arriva) l aBouchard..per ma la Safarova non è tutto sto granché giocatrice con buon servizio e ottime accelerazioni, ma tatticamente è mediocre e spesso perde la misura dei colpi, se consideriamo che c’è la Muguruza da quelle parti, già battuta,e la halep che all’us open ha giocato malissimo, non mi pare da sputarci sopra: come al solito però bisogna sfruttarlo il sorteggio giocando bene e vincendo. il resto sono chiacchiere

  173. farotto by farotto

    Che dire.
    L’altro giorno commentavo il match Svitolina-Strycova, inguardabile per il gioco inisignificante di entrambe. Però Svitolina è la classica giocatrice rognosa che fa da muro e gioca in back, dove serve quindi molta concentrazione e gestione dei momenti (e dei colpi).
    Tutto dipende quindi dalla giornata che avrà Camila; se è in giornata non c’è storia, altrimenti…
    Chissà che prenda spunto dalla sua collega Muguruza, altra giocatrice giovane e talentuosa, caratterialmente simile a Camila, che stà disputando un ottimo torneo a Tokyo, battendo nell’ordine Pavlyuchenkova, Jankovic, Dell’Acqua.. Camila ha già battuto Garbine in un confronto serrato a Hew Haven, dando dimostrazione della sua forza.
    Aspettiamoci ed auguriamoci quindi segnali importanti anche da lei.
    Forza Cami!

    • r.b. by r.b.

      Vero ricordo perfettamente il tuo commento. E siccome mi fido di te, come di tutti i trombettieri del resto, sono molto fiducioso per il primo turno di Camila… (ehm, bugia… 🙂 ma detta a fin di bene… :-))

  174. r.b. by r.b.

    Analizziamo il momento di forma della Svitolina.
    Se guardiamo all’estate troviamo risultati abbastanza contraddittori…
    Ha vinto Baku, poi a Cincinnati ha perso solo da Ana ai quarti, quindi direi benissimo…
    Poi ha perso a New Haven al primo turno dalla Peng (4-6 3-6) e soprattutto al primo turno agli US Open dalla Hercog (2-6 6-7), quindi direi malissimo….
    Rientrata a Tokyo ha battuto Zahlavova Strycova e poi ha perso da Kerber (4-6 4-6) quindi così così…
    Boh, speriamo che sia quella di New Haven e degli US Open….

  175. zio gio by zio gio

    Sorteggio buonissimo.
    Cami ama sfidarsi con le emergenti(giusto per mettere le cose in chiaro). Svitolina non è una pallettara,ma anzi fa il suo gioco fatto di accelerazioni. Spesso va fuori giri con il dritto. Cami non avrà problemi. Troppe volte abbiamo assistito a confronti con l’ucraina: vedremo chi avrà ragione.
    Safarova-Lisicki: penso ci sarà la mancina…ma la considero molto sopravvalutata nel circuito. Unico problema,il servizio : comunque andrà,sarà esperienza.
    Solo giocando si risolvono i problemi. Starsene mesi interi ad allenarsi può avere effetti controproducenti

  176. r.b. by r.b.

    Sconfessando clamorosamente il post precedente 🙂 ho dato un’occhiata al tabellone (ma non per vedere dove è messa Camila, così in generale) e devo dire che è un torneo davvero coi fiocchi…ci sono proprio quasi tutte le migliori, già è grandioso essere ammesse senza fare le quali, per andare avanti bisognerà giocare non bene, ma benissimo…
    Già non beccare una testa di serie al primo turno è una buona cosa. Essendo poi un tabellone a 32, una delle 16 teste di serie al secondo turno capita per forza: poteva andare peggio, molto peggio. Al terzo turno (ottavi) incrocio obbligatorio con le prime 8 del seeding e ovviamente qui le cose si fanno complicate, ma è del tutto normale, direi.
    Comunque, parlando di Camila, al primo turno partiamo nettamente sfavoriti, perchè Svitolina è più in alto in classifica, quindi tutta la pressione sarà su di lei che non può permettersi di perdere da una oltre la 40ma posizione mondiale… 🙂 🙂 🙂 Non abbiamo niente da perdere.

    • r.b. by r.b.

      Mi correggo, il tabellone è a 56 (le prime 8 tds hanno un bye al primo turno) quindi parte dai 32. di finale.

  177. Lucia by Lucia

    Al momento il sorteggio e’ irrilevante, lei fa il suo gioco, se funziona vince altrimenti perde. Non c’ e’ spazio per dissertazioni.

    • Sephir by Sephir

      si hai ragione anche se sto guardandomi ora su youtube Konjuh – Svitolina e sfrutta tantissimo il back e le palle basse che son da sempre il tallone d’Achille di Camila.
      Spero che nel match contro di lei non riesca a sfruttarle pienamente perchè se no la vedo nera.

      • zio gio by zio gio

        Il back? Quando l’ho vista giocare non lo utilizzava. Certo è un colpo a disposizione di tutte,ma adesso se ci preoccupiamo della variazione di ritmo,di turno,non andiamo da nessuna parte

        • Sephir by Sephir

          si l’ha sfruttato pensantemente in una parte del match (quella in cui effettivamente poi ha cercato di girare l’inerzia del match). Ho esagerato dicento che lo usa tantissimo XD!
          In ogni caso se Camila è in palla non reggerà più di tanto imho.

    • r.b. by r.b.

      Vero Lucia, però almeno abbiamo qualcosa su cui dissertare, dopo le lunghe settimane senza match e tornei, ancorati alla vecchia ultima news del 25 agosto, che per scaramanzia non nomino… 🙂

    • eulondon by eulondon

      Hai proprio ragione. E’ cosi’. Speriamo funzioni questa volta. Un precedente tra le 2 c’e’… Hanno posato davanti alla stessa vetrina, insieme, a Bad Gastein 🙂

  178. Sephir by Sephir

    Un sorteggio interessante e non proibitivo almeno per il primo turno. Elina è una giocatrice di ritmo e difensiva. L’unico problema che potrebbe avere Camila penso siano le variazioni che potrebbe sfruttare. Molto solida.
    Camila deve essere in buona forma per vincere (contro un’altra picchiatrice secondo me può respirare un po’ di più visto che anche le altre regalano qualcosa).

    • r.b. by r.b.

      Mah ho visto la Svitolina di recente contro Ana a Cincinnati e mi è sembrata piuttosto una pallettara. Tutte ‘ste variazioni dove le avete viste???

  179. r.b. by r.b.

    Beh cosa pretendiamo? Un torneo che schiera le migliori giocatrici del mondo…Primo turno contro una buonissima giocatrice ma poteva andare di peggio…secondo turno…eh eh non ci casco di certo! Un match alla volta, please…. 🙂 Il tabellone non lo guardo neanche…

    • Sephir by Sephir

      dopo l’ultima amara sconfitta direi che è imperativo non guardar più a turni successivi ma solo a quello corrente…

  180. Madoka by Madoka

    Sorteggio orrido.

    Il primo turno la Svitolina è una mediocre pallettara, ma ahimè Camila spesso fa brutte figure contro queste giocatrici.

    Poi Safarova, che serve bene ed è mancina ( a Camila danno fastidio le mancine ) e sta facendo una ottima stagione.

    Terzo turno Halep numero 2 del mondo.

    Davvero peggio di così poteva solo andare con Serena.

    Vabbè.

    Vediamo di vincere 1 partita.

    Forza.

  181. eulondon by eulondon

    Finalmente non si legge piu’ il nome Rodionova nel titolo! Sulla carta, sembra fattibile. Svitolina e’ una buona giocatrice, ma Cami in palla puo vincere anche in 2. Il punto e’ : sara’ in palla?!? 🙂

  182. Giovaneale by Giovaneale

    Una partita alla volta,forza Cami!

  183. r.b. by r.b.

    Oh finalmente una notizia nuova!!!
    Svitolina? Difficile ma si può fare…

Leave a Reply