slider_21

Si conclude al secondo turno di qualificazioni il torneo di Camila in Lussemburgo: l’azzurra è stata sconfitta per 6-7(5), 2-6 dalla tedesca Carina Witthoeft.

Primo set, 6-7(5): parte male Camila che già nel secondo game va 0-40 e cede a 15 il turno di battuta con il secondo doppio fallo della partita. Nel game successivo riconquista la battuta, sempre a 15, ma la cede nuovamente con altri 3 doppi falli. Dopo due turni al servizio la percentuale di prime in campo è del 30%. Nel settimo game, sul 2-4, Camila ha una palla del contro break che la tedesca salva con una seconda di servizio prima di salire 2-5. Nel nono gioco, con la Wittohoeft a servire per il set, Cami rientra in partita ottenendo il controbreak a 30. Si arriva senza altri scossoni al tie break, con percentuali pressoché identiche al servizio e in risposta. Scambio di mini-break in apertura, poi la Witthoeft piazza il punto che le permette di cambiare campo sul 4-2. Altro scambio di minibreak e la tedesca ha un set point sul proprio servizio che converte per portarsi in vantaggio di un set dopo 42 minuti.

Secondo set, 6-7, 2-6: il secondo set ricalca l’inizio del primo, con Camila che cede subito la battuta a 15. L’azzurra è brava a reagire e rientrare subito nel set grazie anche a un doppio fallo della Witthoeft sulla prima palla break concessa. Nel quinto game Camila cede ancora il servizio a 30 e manda l’avversaria a servire sul 3-2 al cambio campo. Nel game successivo Cami si procura due palle del controbreak sul 15-40, ma la tedesca conferma il break di vantaggio annullandole entrambe e tenendo il servizio ai vantaggi. Il settimo game del secondo set è una battaglia da 23 punti che alla fine vince la Witthoeft alla quinta palla break, andando così a servire per il match: qui Camila ha altre tre occasioni per provare a rientrare in partita, ma deve capitolare al secondo match point.

Camila tornerà ora in campo nell’Itf da 100.000$ di Poitier, in Francia, dove al momento è dodicesima del seeding.

About the author

Matteo Veronese

Matteo è di Milano, classe 1986, giornalista pubblicista. “Sportivoro”, segue professionalmente Camila dal 2011. Primo incontro dal vivo a Cuneo: sconfitta in 2 set dalla Lucic, non il migliore degli esordi per potersi considerare un portafortuna. Ha avuto modo di rifarsi col tempo… E-mail: matteo.veronese@camilagiorgi.it Twitter: @veronesem

  • Roland Garros, sarà Giorgi-Dodin al primo turno
    Roland Garros, sarà Giorgi-Dodin al primo turno
  • WTA Strasburgo: Camila esce al secondo turno con Ashleigh Barty. Ora si va a Parigi
    WTA Strasburgo: Camila esce al secondo turno con Ashleigh Barty. Ora si va a Parigi
  • Wta Strasburgo, Camila batte in rimonta Elena Vesnina
    Wta Strasburgo, Camila batte in rimonta Elena Vesnina
  • Wta Strasburgo, Cami nel main draw contro Vesnina
    Wta Strasburgo, Cami nel main draw contro Vesnina

127 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by zerostress

    non scrivo più, ma vi leggo sempre

  2. Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

    Qualcuno mi può dire quando gioca Camila.
    Grazie mille

  3. by Tommaso

    Ovviamente da queste interviste non ci si può aspettare (giustamente, mi viene da dire, visto anche il contenitore) domande tecniche sullo sport. Per quelle c’è Supertennis, Ubitennis, la Gazzetta… Se l’intervista arriva da un programma di intrattenimento è chairo che si parlerà di sogni, vestitini, fidanzati. Amen.

    La cosa del fidanzato “bianco” era venuta fuori dopo un torneo dello Slam (non ricordo quale) sulla Gazzetta, in un’intervista di Martucci. Si parlava di ragazzo alto, sportivo, “senza tatuaggi con la pelle chiara”. Sapendo come parla Camila, credo intendesse “pulita”, dato anche che poco prima ha detto senza tatuaggi. Ricordiamoci che a volte in alcune interviste audio ha detto “progressando” per dire che stava migliorando il servizio. Penso fosse stato un problema di “traduzione interna” fra il termine che aveva pensato in inglese o spagnolo e quello che le era uscito in italiano 😉

  4. gimusi by gimusi

    fantastica cami…una serenità impressionante…saperla così felice è la più grande gioia…finalmente un’intervista fatta per bene ed equilibrata…mi è piaciuta molto la ferrari…sul fatto che voglia un fidanzato bianco nero o giallo credo che anche se fosse non sarebbe affatto un elemento di razzismo ma di gusti personali per i quali non dovrebbe dare giustificazioni ad alcuno…

  5. by pino21

    Ho visto l’intervista di camila: lei bellissima come sempre ma comunque di tennis si sono dette sempre le stesse cose ( gioca come agassi, tira tutto ecc) e si e parlato piu dei suoi vestiti, cmq mi fa piacere che si conceda a queste brevi interviste perche dimostra serenita. Comunque il fatto che voleva un fidanzato bianco non lo mai sentito

  6. gimusi by gimusi

    tra poco l’intervista di cami su raiuno…sintonizzatevi :\_\

  7. by Antonio

    Non mi appassiona la classifica delle belle però. . . visto che ne parlate aggiungo ai nomi già fatti una mia passione:Alize Cornet. Mi piace anche perché è assolutamente pazza e impunita. Forse ricorderete come irritava la Errani con i suoi “vamos”. . .

  8. by cristian

    Aaahhh che ansia con questa storia, evidentemente si è parlato di Tafanus perché ce ne ha dato modo! no perché sembra che scriviamo solamente noi di lui, i carnefici e la vittima, solo che le provocazioni continue, il copia e incolla dei nostri commenti li fa lui, anche quando discutiamo sulle partite di Camila, sulle nostre speranze ecc, copia nostri commenti nel suo sito e prende per i fondelli, quindi la gente scandalizzata che fa la morale è patetica, cercasifuturiroger mi rivolgo anche te, forse la scaletta sui trombettieri ecc spetta ad un altro blog, visto che di articoli dedicati a noi ce ne sono stati abbastanza 🙂 qui si è riparlato di Tafanus ultimamente ( togliendo qualche frecciatina ogni tanto, ma ci sta con quello che fa lui)… ma poi dico, se io voglio parlare di chi è più bella, di quante volte Camila si fa la tinta bla bla, ma saranno c…. miei ??? ma dico, vi obbliga qualcuno a entrare su questo sito ? siete delle persone cosi intelligenti che l’unica cosa che sapete fare è spiare un sito, gli utenti e prendere in giro la protagonista in questione? madò , sempre più fiero di essere curva nord che dei complessati mentali !!! VAMOSSS CAMILA!!! e ora chiudiamo tutti il discorso….non ne vale la pena!!;)

    ps: zerostress, per quanto mi riguarda qui sei il benvenuto, non ti associare a certe persone piene di astio, più volte ho criticato Camila e nessuno mi ha mai dato contro, anzi, le opinioni altrui sono ben accette, è la presa per il culo che è vietata, quella la lasciamo ad altri, noi abbiamo solo la colpa di “amare” una tennista, siamo bersagliati per questo? la figura di merda mica la facciamo noi…. saluti a tutti 🙂

  9. by Nic

    @poldo
    Noi non abbiamo un nemico ma solo un conoscente che mette in fila una minchiata dietro l’ altra sulla nostra Cami…
    Come le pedine del domino…
    poi cadono a cascata…
    Bravo…… Vai….. Da….. Lui…. E salutacelo…… 😀

  10. by Tommaso

    Poi logicamente è più facile avere rapporti con gli utenti di un sito (non parlo di questo, dico in generale) se quando si scrive per la prima volta ci si presenta e non si ironizza nel secondo post sullo stile di scrittura di altri utenti (i tuoi puntini, “marchio di fabbrica” di t.o.). Però è solo una mia impressione, magari…

  11. by Tommaso

    @poldo, perché dici che è difficile entrare? Sei il benvenuto, come r.b. e tutti gli altri. Io ti ho solo fatto presente la mia situazione, hai chiesto perché si parla del Tafanus e ti ho detto che, per quanto mi riguarda, essendo bannato dal suo blog rispondo di qua agli insulti pesanti che ricevo di là. Sulla questione “due tornei in una settimana” mi sono beccato una sequela di insulti dal “deficiente” al “cretino” al neanche troppo velato minorato mentale. Eppure avevo ragione. Ho forse risposto ai suoi insulti? Non mi pare.

    Ripeto, qui chiunque è il benvenuto e lo sanno bene tutti quelli che scrivono e si confrontano senza insultarsi.

    “Di là” può dire quello che vuole, sull’ossessione. Intanto un altro post è dedicato ai commenti sul sito di una tennista, mentre delle nostre italiane che hanno giocato negli ultimi due giorni, neppure una parola. Alla faccia dell’informazione!

  12. by r.b.

    Anch’io sono nuovo eppure qui si può scrivere liberamente senza problemi, di là ti bannano subito se scrivi un’opinione divergente dal gestore del blog. Buona fortuna 🙂

  13. by anfrapa

    Mi piace il tennis,spt quello femminile per tanti motivi. Ho visto tante tenniste ma nessuna mi ha impressionato come Camila.

  14. by Nic

    Intanto di Vinci che si fa ramazzare da Kuz non ne parla il guru!
    Son tutte uguali per lui..
    Tutte stesso trattamento benevolo tranne Cami….
    Amalatooosvegliiaaaa!
    Fai l’ articolo su Roby che c’ abbiamo da criticareeeee!!!!

  15. Hector by Hector

    Quando esce il tabellone di Puatie’?

  16. by r.b.

    Eh no ragazzi, qui c’ha ragione il tafano, lo sanno tutti che a Istanbul c’è il mare, come a Cagliari, a Linz e in Lussemburgo no 🙂 La preparazione della Errani alla finale di Fed Cup è perfetta. La superficie dei WTA Championships? Sembra dura, ma se scavate un po’ sotto la terra c’è 🙂 🙂 🙂 É indoor, direte, ok ma pare che per i match della Errani faranno un buco nel tetto per farla sentire a suo agio outdoor 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  17. Madoka by Madoka

    Bhè, se si vanno a vedere le foto di Cami, quando era ragazzina ( ce ne sono anche sul sito, mi sembra più rossa che bionda.

  18. boy by boy

    sul serio è rossa?? Ora mi piace ancora di più 🙂

  19. by r.b.

    Ma che male c’è a tifare una perché è bella? Poi Camilla ha un gioco e un talento eccezionale, quindi è un “personaggio” a tutto tondo. Non credo che Maria Sharapova abbia dieci milioni di fans su Facebook solo perché ha vinto 4 Slam.

  20. by Nic

    T.b….anch’ io lo pensavo, fino a quando lo ha dichiarato lei in tv!
    Cpmunque meglio cosi’…
    Almeno i detrattori non dicono che tifiamo per lei perche’ e’ bella!
    Anche se poi e’ bella anche rossa…

  21. gimusi by gimusi

    domani rivediamo la bimba :\_|

    @RobertaFerrar15 ha incontrato Camila a Tirrenia. Non perdetevi l'intervista in onda su Rai Uno, domenica alle 9.45— CamilaGiorgi.it (@CamilaGiorgi_it) October 18, 2013

  22. by r.b.

    Boh io l’ho sempre vista bionda…

  23. by Nic

    Comunque va chiarito che Camila non e’ bionda ma rossa naturale!

  24. boy by boy

    ce ne sono ce ne sono….io ai nomi aggiungo anche lisicki, agnieszka radwanska.

  25. by t.o.

    Ho il culo a forma del sedile della mia macchina……ho fatto 4500 kilometri in 5 giorni…..negli ultimi due giorni non ho neanche avuto tempo di accendere il computer…e appena tornato a casa… (un’ora fa)….ho acceso sul sito di Camila…..la mia signora ha detto testuale…..”ma tu sei rincoglionito…..”

    Forse ha ragione……..

    Ho letto tutto ciò che avete scritto nel frattempo…….
    Sottoscrivo (non ho voglia di aggiungere di più…) tutte le risposte date ad utenti non “abituali” (che rimangono sempre i benvenuti…) Non entro nella questione degli insetti….così come non sono mai entrato, dopo il mio “scazzo” con lui, nel suo sito. Non amo parlare di problemi “clinici”….ma sostengo “moralmente” chi ha voglia e tempo di farlo. Io semplicemente non ne ho voglia…….non è un merito….

    ora vado a dormire……ma mi attendono due giorni di “decompressione”…….spero che ci saranno temi interessanti su cui discutere……ciao a tutti…..t.o.

  26. by r.b.

    Ma guarda, la Kvitova, a parte che ha un gioco incredibile, comunque piace un sacco anche a me perché ha un fascino davvero particolare… È una delle poche che guardo sempre quando gioca.

  27. by Nic

    A me invece piace la Kvitova!
    E’ una femminona vera che m’ attizza 😀

  28. by cristian

    Grazie Madoka!

    tra le bellezze della WTA sicuramente Giorgi, Bouchard, Ivanovic, Kirilenko e la nostra Dentoni 😉 poi ce ne sono altre, tipo Alize Lim merita! 😛

  29. by r.b.

    Grazie Madoka, è sempre bello rivedere un match tra due delle più avvenenti ragazze del circuito WTA 🙂 Ancora abbastanza attapirato per la sconfitta di Ana nei quarti di Mosca, propongo mia personale classifica top 3 delle più belle del circuito, arbitrariamente divisa tra brune e bionde, escluse giocatrici dalla classifica oltre la 200 posizione, che sono poco note.
    Brune
    1. Ana Ivanovic
    2. Julia Görges
    3. Sorana Cirstea
    Bionde
    1. Maria Kirilenko
    2. Camila Giorgi
    3. Eugenie Bouchard

  30. Madoka by Madoka

    Hai ragione Antonelo, purtroppo io e la tecnologia non andiamo per nulla d’accordo :/

  31. by antonelo

    Madoka avresti potuto eliminare la traccia in russo prima di caricare il file. Ma non ti preoccupare, è sempre un piacere vedere giocare Camila, anche con il commento in lingua Klingon.

  32. Madoka by Madoka

    Il link della partita : http://youtu.be/5zNkLPL_Z5U

  33. Madoka by Madoka

    Mi sono preso qualche giorno di pausa dal Blog : dopo la sconfitta con la Witthoeft ero un po’ deluso dal risultato, perchè onestamente speravo che avesse raggiunto un minimo livello che le permettesse di evitare queste sconfitte contro avversarie di questo ranking.

    Ed allora ho scelto di assentarmi un po’ invece di scrivere cose che non pensavo ma solo dettate dalla delusione.

    La cosa che mi dispiace, oltre la sconfitta, è vedere le cattiverie e le falsità che davvero tantissima gente scrive su Camila. Ma che vi ha fatto di male questa ragazza ? Gente che aspetta solo una sua sconfitta per parlare male di lei, per gettarle fango addosso, addirittura inventando di sana pianta i regolamenti pur di darle torto.

    Non capisco tutto questo astio, se è invidia o cosa.

    Camila sono sempre qua a sostenerti qualsiasi risultato otterrai, in qualsiasi torneo.

    Forza.

    p.s.

    Ho caricato su youtube la partita della Giorgi contro la Gorges, è in HD con cronaca in russo ( sul file che ho sul pc ho la traccia con doppio audio, ma non sapevo come fare a metterlo on line con la traccia in Inglese. I primi 10-20 secondi la traccia video salta un paio di volte : ma poi è perfetta ed in HD.

  34. TEUS by TEUS

    Vinci conferma di avere il serbatoio a secco (molto simbolico l’ultimo semplicissimo colpo al volo affondato in rete nel match di oggi). Ora vediamo in che condizioni si presenterà Errani (anche lei però non ha lanciato buoni segnali ultimamente) a Istanbul. Con una Pennetta in grave crisi fisica (gli ultimi tre tornei disputati lo testimoniamo inequivocabilmente) e una Schiavone ormai troppo spesso vittima di preoccupanti alti e bassi nell’arco dello stesso match, sorge qualche dubbio per l’imminente finale di FED CUP.
    Partiamo ugualmente favoriti considerando le numerose defezioni delle russe ma le nostre, purtroppo, non si presenteranno al meglio.

    Meno male che abbiamo Camila con buone prospettive per il futuro. Tutte le altre molto probabilmente scenderanno in calssifica nel 2104.

  35. by r.b.

    Anch’io faccio parte del club dei bannati dal blog di tafanus, e dopo solo un post, credo sia un record 🙂 🙂

  36. by cristian

    @poldo : anch’io sono stato bannato nel sito in questione,(come altri) perché avevo opinioni differenti dal “capo”, siccome la persona continua a postare MIEI commenti anche quando non parlo di lui ( il 90% delle volte) allora quando ne ho voglia rispondo qui, va bene ? puoi postare il tuo stesso commento dall’altra parte? che fai, se noi rispondiamo qui siamo cattivi, curva sud ecc , quando veniamo noi citati da altre parti si può fare?? eh no caro mio, ma d’ora in poi come ho fatto da diversi mesi uso solamente INDIFFERENZA, anche perché le persone ci pensano da sole a darsi la zappa sui piedi, non mi va di infierire 😉 un saluto!

    ps: quando parliamo di Camila veniamo presi per il culo lo stesso,quindi che dobbiamo fare? se a qualcuno non sta bene quello che scriviamo, ci sono talmente tanti siti di tennis in giro, questo è il blog della Giorgi, una volta che ci clicchi per entrare non dirci quello che dobbiamo o non dobbiamo postare, saluti !

  37. by Tommaso

    @poldo, in realtà si parlava di Camila. Se avesse potuto giocare a Limoges dopo le qualificazioni in Lussemburgo sarebbe stato giusto chiedersi come mai non si fosse presentata. La discussione poi si è inasprita quando qualcuno riportava parti di regolamento che gli davano torto ma cercava insistentemente di avere ragione. Non solo nel caso specifico, anche in futuro la possibilità di giocare quali WTA e il lunedì eventualmente il main draw di un Itf poteva interessare a molte giocatrici attorno alla posizione 100/150 del ranking. Nessuna purtroppo l’ha mai fatto (è stato portato un caso riguardante le quali di un GS che, come sappiamo, seguono regolamenti diversi in quanto in alcuni casi non gestiti da WTA/ATP) in quanto impossibile da regolamento.

    Come ha detto TEUS, qua si parla di Camila, si seguono con passione le sue partite, con passione doppia quando c’è solo il livescore, e poi si parla spesso di quello che si è visto o letto. Se altrove esce un’intervista a Cami, ne parliamo. Se passa un servizio su SuperTennis, ne parliamo. Se qualcuno segue dal vivo una sua partita fa un resoconto e gli si chiede cosa ha visto. Se qualcuno accusa neanche troppo velatamente Camila “in Agassi” di essere una scansafatiche perché “evidentemente fare uno spostamento da Lussemburgo a Limoges, dopo aver giocato ben due partite in una settimana, sarebbe stato uno sforzo troppo dispendioso”, se ne discute.

    Io non posso rispondere sul suo sito e lo faccio qua. La mia colpa indelebile? Non averlo ringraziato per aver postato un link che avevo richiesto. La sua moneta? Insulti gratuiti anche pesanti sulle mie capacità mentali, la mia educazione, la mia famiglia. E insultini generici da terza elementare, manca solo il “non mi hai fatto male, faccia di maiale”. Però, oh, se la maggior soddisfazione di uno che era dirigente d’azienda a 33 anni e ha lavorato per l’Unesco, oggi, è dare del “deficiente” a uno che neanche conosce…

  38. TEUS by TEUS

    poldo sbaffini, nemmeno noi possiamo intervenire nel suo spazio pur argomentando educatamente come certe sue tesi non abbiano senso. Infatti, dopo un po’, censura.
    Detto ciò la lamentela “parlate di me dove io non posso intervenire” non regge più.
    Quando Camila gioca, parliamo di Camila. Quando non gioca e leggiamo stupidaggini sul suo conto da altre parti, magari capita di denunciarle anche in questo sito. Tutto qui.

  39. by r.b.

    Boh a me la discussione sul regolamento WTA/ITF sembrava interessante, certamente settimana prossima, quando ricomincerà il tennis giocato, si tornerà a parlare di Camila. E comunque Tommaso meritava sostegno.

  40. by r.b.

    @Teus
    Parole sante! Sottoscrivo in pieno 🙂

  41. TEUS by TEUS

    P.S.: “minchiata” è un termine che ho adottato da lui. A riprova dello spessore del soggetto in questione.

  42. TEUS by TEUS

    Piuttosto che ammettere di aver sparato una minchiata, il nostro amico ha cominciato a cancellare i commenti facendo un ragionamento da terza elementare di questo tipo: se provi a contraddirmi, ti censuro.
    D’ora in poi perciò non potrà più lamentarsi se in questo sito saranno sottolineate certe sue minchiate per il solo fatto di non avere la possibilità di controbattere dato che lui, nel suo, fa la stessa cosa.
    Ora che la pochezza di questo tipo è stata ampiamente dimostrata, si può tranquillamente passare oltre e ricominciare a parlare di Camila consapevoli di quale valenza dare a tutto ciò che verrà scritto su di lei in certi luoghi.

  43. Omar Camporese by Omar Camporese

    dopo un paio di giorni che non entravo nel blog, vedo che avete intrattenuto una discussione fenomenale!!
    basata su cosa poi??? ILLAZIONI!!!

    comunque, tornando a parlare di tennis…
    a Poitiers C’ è qualche defezione ( es. Tsurenko) e camila si avvicina alle prime 8…
    attualmente è 10ma! sarebbe un peccato non entrasse per poco come tds…

    t.o.:
    sempre se potro’ venire a Roma, mi sa che per la scommessa ti faccio compagnia, cosi’ come molti altri…
    se non saro’ presente, come dissi allora, cerchero’ comunque di pagare il debito…
    con massimo 902 punti disponibili per la scommessa, saranno molti a pagare, visto che non si andrebbe oltre la 69ma posizione (attuale classifica)… quindi 65ma valida per la scommessa…
    se non ricordo male, oltre la meta’ degli scommettitori è gia’ fuori!
    ti conviene ripubblicare l’ elenco perchè puo’ interessare a molti….

  44. Eulondon by Eulondon

    Fantastica Alisa Kleybanova. Ai quarti di un premier dopo l’ inferno dei due anni appena trascorsi! Visto che ogni tanto qui si nominano altre donnine, mi pare sia doveroso quest omaggio! 🙂

  45. by r.b.

    E pensare che io non sono nemmeno tifoso della Giorgi, la mia grande passione è Ana Ivanovic, ma forse ora diventerò tifoso di Camila, così solo per fare un dispetto a tafanus. Vamoooos Camila! 🙂

  46. by r.b.

    Hai ragione, però è troppo divertente provocarlo, infatti ci caschiamo più o meno tutti. Bravi quelli che lo ignorano, a me fa venire troppo da ridere 🙂

  47. nic by nic

    @ Tommaso
    Lascialo perdere ormai vede “Camilofili” (trombettieri) da per tutto. Se un utente, un giornalista o un addetto ai lavori non critica Camila per lui è un trombettiere che non capisce nulla. Peccato, però, non possa mettere alcun argine alla delirante teoria (ennesima figuraccia, ormai non si contano più) che ha partorito sul regolamento dei tornei che ricadono nella stessa settimana. Immerso nel suo delirio arriverà ad affermare che anche coloro che hanno scritto i regolamenti sono dei trombettieri doc, rei di favorire la pigrizia di Camila che non vuole giocare due tornei nella stessa settimana.

  48. by r.b.

    Ah AH, ma ci pensate se una giocatrice fa una minchiata del genere e viene deferita per comportamento non regolamentare e si sceglie Tafanus come difensore? Darà del cretino a tutti i giudici WTA e ITF, invitandoli ad iscriversi ad un corso di inglese perché non sanno leggere il regolamento.
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH 🙂 🙂 🙂

  49. by r.b.

    Eh eh, tanto certe persone non le convinci nemmeno se ti scrive che hai ragione il CEO della WTA Stacey Allaster in persona! 🙂

  50. by Tommaso

    LiveTennis.it Staff 16-10-2013 19:17
    @ tommaso (#959702)
    La B al 100%. Un caro saluto.

    Maledetti trombettieri, sono dappertutto ormai! Tutto il mondo trama contro Tafanus… Non sanno che Lui ha la Verità nel taschino e può salvarci tutti…

  51. r.b. by r.b.

    @Teus
    Prego! E’ un piacere e un divertimento leggervi!

  52. by Nic

    In definitiva l’ espertone ha contestato Camila per il solo fatto di essersi attenuta al regolamento!
    E’ come attaccare magari una ragazza, solo perche’ decide di non andare a rubare,,,,
    Pero’…
    Secondo voi sara’ per l’ eta’ avanzata o per l’ astio nei confronti della bimba???

  53. TEUS by TEUS

    Grazie anche a r.b. Capitolo chiuso finalmente.

  54. r.b. by r.b.

    Confermo che le qualifichazioni di un torneo WTA si considerano effettuate nella stessa settimana in cui si svolge il main draw. Vedi appendice D del WTA Rulebook (pag. 430) dal quale si evince che il torneo di Lussemburgo (qualifiche+main draw) si svolge nella settimana n° 42 (14 ottobre 2013), contemporaneamente al torneo di Mosca. Il torneo ITF di Limoges si svolge anch’esso nella stessa settimana, come si evince dal calendario ufficiale pubblicato sul sito ITF. Pertanto, questo è quello che sarebbe successo se Camila fosse andata a Limoges dopo la sconfitta nelle qualificazioni in Lussemburgo: avrebbe guardato il tabellone del main draw, dove del tutto verosimilmente non avrebbe trovato il proprio nome, poichè esclusa d’ufficio dagli organizzatori del torneo in base alle norme del regolamento più volte citate. Nell’imporbabile caso in cui gli organizzatori non fossero stati al corrente che la Giorgi (una top 100) avesse disputato il torneo di Lussemburgo e quindi fosse stata ugualmente iscritta (ovviamente per errore) al torneo di Limoges, vale la regola secondo cui i punti ottenuti in quel torneo non sono validi. Non solo, ma se per ipotesi Camila fosse stata eliminata al primo turno a Limoges, sarebbe stato conteggiato 1 punto in classifica e le sarebbero stati tolti i 6 punti ottenuti in Lussemburgo, poichè la regola dice che viene assegnato il minor numero dei punti ottenuti in uno dei due tornei che si svolgono nella stessa settimana. Oltre a ciò a Camila sarebbe stata inflitta una ammenda, che ovviamente non è quella per il ritiro dal main draw, ma che viene stabilita dagli organi di giustizia sportiva, per comportamento antiregolamentare. A tutto ciò si aggiunga che esiste una regola generale di lealtà sportiva (ma è anche una precisa norma giuridica inserita nel regolamento WTA) che impone agli atleti di comportarsi correttamente e di rispettare il regolamento in tutte le sue parti.

  55. by Luca

    Camila dopo i 2 ITF in Francia giocherà ancora o concluderà la sua stagione?

  56. TEUS by TEUS

    Grazie, il_pignolo.
    In effetti è proprio la questione dei punti e quando vengono attribuiti che rende il ragionamento del nostro “amico” del tutto illogico. Ho provato a farglielo notare ma vanamente a quanto pare.
    Comunque non può non averlo capito. Solo che il fatto di voler sempre avere ragione e di non voler mai ammettere i propri errori è più forte di lui purtroppo (per lui).

  57. by il_pignolo

    @Teus: scusami ma ero un po’ assente dal web in questi giorni. Comunque la soluzione è stata data e non c’è tanto da aggiungere alla regola riportata da r.b., se non l’ulteriore evidenza che le qualifiche vengono considerate parte integrante del torneo che inizia la settimana successiva, tanto che i punti che un qualificato fa nel fine settimana non gli entrano in classifica subito il lunedì, ma al termine del torneo principale.
    Di là ho deciso di non impuntarmi più, dopo una discussione polemica sulle racchette “per giocatrici basse” (?): dico la mia quando capita, intervengo talvolta per correggere qualcosa che reputo inesatto… ma se si innesca una discussione la ignoro del tutto, troncandola lì e amen…

  58. by pacapa

    Tommaso, io mi arrendo

  59. Hector by Hector

    Intanto la Piter, passata dalle quali nello spot di Camila, demolisce la Flipkens al primo turno del main draw….

  60. by Tommaso

    E’ surreale. Lo scrive, lo spiega, MA NON LO CAPISCE!!!

    “a player may not play the Qualifying of a
    WTA tournament, lose, and then play in an ITF Women’s Circuit tournament
    in the same week). “…in the same week”. Il che significa che si può perdere domenica 13 al secondo turno delle qualificazioni a Lussemburgo, e giocare lunedì a Limoges. Perchè la settimana 14/20 è SUCCESSIVA a quella 7/13″

    “In the same week” poi è fantastico! Eh certo, uno perde il venerdì e nella “same week” che fa? Gioca la semifinale dell’Itf? Per forza entra in tabellona dal lunedì. Peccato che le qualificazioni, anche se giocate di venerdì, fanno parte del torneo che inizierà di lunedì e quindi nella “same week” dell’Itf. No dai, è pazzesco, io non posso credere che un tale genio precoce che a 33 anni era dirigente d’azienda non riesca a capire una cosa tanto semplice. Non posso semplicemente concepirlo.

  61. by t.o.

    @Tommaso Segui la saggezza del presidente……Cosa vuoi di Più…..Dimostrare l’evidenza? L’evidenza non si dimostra….l’evidenza “è”
    Anch’io voto l’opzione C

    @Omar La terza volta andrà bene di sicuro….sarà ROMA e io sono ormai sicuramente tra quelli che pagano la pizza (e mi sa anche il caffè….) ………….io intanto continuo il mio “tour” stasera sono a Trento, domani a Klagenfurt e dopodomani a Savona (poi finalmente di nuovo a casa) ……..altro che i tennisti che fanno una settimana a città….

  62. by Tommaso

    Non avevo dubbi, la cosa divertente è che lui continua a negare di averlo detto… Pacapa, visto che ti chiede “Mi dici dove ho detto che sia consentito? No, non l’ho detto”, la risposta sta qua, nel suo post: “Evidentemente fare uno spostamento da Lussemburgo a Limoges, dopo aver giocato ben due partite in una settimana, sarebbe stato uno sforzo troppo dispendioso”.

    Ah, il caro vecchio “sonostatofraintesismo” italico!

  63. by cristian

    Ma il bello è , che c’entra l’esempio con la multa presa al divieto di sosta?? ahaha .. non si può giocare PUNTO, nessuna giocatrice lo ha mai fatto, lo fa per la prima volta Camila ?? che fa ,detta le leggi lei ? non è questione di pagare penali o meno, la penale la paghi se ti cancelli tardi da un MD e son cose risapute, ma è talmente elementare come ragionamento, allora ogni giocatrice fa le quali il sabato , perde e gioca lunedi un altro torneo, cavolo, troppo facile e comodo, farebbero tutte cosi, se nessuno lo fa è perchè è VIETATO da regolamento!!! ormai è talmente sputtanato ., nemmeno mi sorprendo più, mah, peggiora la figura di merda che sta facendo ( anzi ormai l’ha fatta) 🙂 ….notte!!!

  64. r.b. by r.b.

    Secondo me non è questione di sondaggi, poichè il caso è affrontato e risolto dal regolamento ufficiale WTA. In realtà è certamente possibile a livello logistico che una giocatrice che disputa un torneo di qualificazione, se viene eliminata nei primo turni, possa giocare la settimana successiva un differente torneo, ed è proprio per questo che il regolamento affronta e regola espressamente il caso in questione. Così dispone infatti l’art. 19 par. e) del “2013 WTA Official Rulebook”: “A player is not allowed to compete in singles in two (2) Tournaments held in the same week and will be withdrawn from the second Tournament by the appropriate entry authority (i.e., a player may not play the Qualifying of a WTA Tournament, lose, and then play the Main Draw of an ITF Women’s Circuit event)”, che tradotto significa: “Una giocatrice non può competere in due tornei di singolare tenuti nella stessa settimana e sarà esclusa dal secondo torneo dall’autorità competente sulle iscrizioni (cioè, una giocatrice non può giorcare le qualificazioni di un torneo WTA, perdere, e poi giocare nel tabellone principale di un evento del circuito femminile ITF)”. Questo è esattamente il caso che si è verificato in concreto. Camila ha giocato le qualificazioni nel torneo WTA di Lussemburgo, ha perso, e anche se si fosse iscritta, non avrebbe potuto giocare nel main draw di un torneo ITF che si svolge nella stessa settimana del torneo a cui ha già partecipato, anche se solo a livello di qualifiche. Per cui Tommaso ha ragione al 100%, a termini di regolamento.

  65. TEUS by TEUS

    Non c’è problema, Tommaso. Sono oramai abituato ai suoi attacchi… a salve.
    Mi piacerebbe comunque conoscere anche il parere di il_pignolo a riguardo.

  66. by Tommaso

    In effetti dice di essersi sciroppato tutto il regolamento Itf e WTA. Però non ci dice se è possibile disputare due tornei che si trovano in calendario nella stessa settimana. Preferisce giocare al bersaglio mobile e cambiare discorso, attaccando TEUS. Dai, tafanus, tu che ti sei sciroppato, dicci: si possono giocare due tornei che, in calendario, risultano essere la stessa settimana? Qualcuna delle giocatrici eliminate ad esempio nelle qualificazioni in Lussemburgo ha poi giocato Limoges? O solamente Camila è una sfaticata? (occhio, ora dice che la Mladenovic… blablabla… Osaka e Lussemburgo sono due tornei che si disputano in due settimane differenti!)

  67. by Nic

    Voto C come the president…
    Anzi…
    Voto V!!!!
    V di VAMOOOOOSSSSSSS

    Tomma’… E lascialo sparlare… Tanto si dara’ sempre ragione da solo….

  68. by Tommaso

    Ho sottoposto la questione anche su livetennis, togliendo il nome di Camila per non influenzare ma lasciando i nomi dei tornei. Per ora siamo a tre “voti”, e tre B. Ovviamente tutti trombettieri, anche se non si fa mai il nome di Camila.

    http://www.livetennis.it/post/157510/circuito-atp-challenger-la-situazione-aggiornata-dei-giocatori-italiani-impegnati-la-prossima-settimana-3/

  69. by antonelo

    Tommaso hai ragione… ma guarda che gli insulti di una persona che non riesce a capire che ci si può ISCRIVERE a due tornei contemporanei ma che non si può PARTECIPARE due tornei contemporanei sono in realtà degli attestati di merito.

  70. by Tommaso

    Lo so Presidente, ma un conto è che lui si diverta a copincollare i nostri commenti durante i match di per prenderci in giro (poi però quando la Pennetta vince dall’altra parte del mondo esalta il suo amore, lui che si è svegliato presto per guardare un livescore! Noi invece no, siamo solo scemi! Se la cosa lo diverte, poveretto, faccia pure), un altro conto è insultare col sangue agli occhi su una questione nella quale ha PALESEMENTE TORTO. Il dramma non è che si discute di una cosa soggettiva tipo “tirale tutte” o “tira più piano”. Lì la discussione ci sta. Ma qui si tratta di regolamenti, numeri, dati di fatto. Quindi o non ci arriva proprio, o fa apposta a non arrivarci e insultare.

  71. by antonelo

    Tommaso io voto per la C, cioè stai dando troppo importanza alle parole di una persona la cui opinione è alquanto insignificante.

  72. by Tommaso

    C’è chi sostiene questa tesi:

    “Camila poteva giovcare le quali di Lussemburgo: inizio 12 ottyobre. Se non le avesse superate, come è stato, avrebbe potuto guiocare Limoges”

    dando a me, che sostengo il contrario, nell’ordine del “cretino”, poi “dementino” fino a chiudere con un oxfordiano “pezzo di scemo”.

    Voglio fare un sondaggio, qui: chi pensa che, A – giocando le qualificazioni in Lussemburgo e perdendole, sia possibile DA REGOLAMENTO presentarsi il lunedì a Limoges (o in qualsiasi altra parte del mondo) a disputare un torneo che si svolge NELLA STESSA SETTIMANA di Lussemburgo, da calendario? E chi invece pensa che B – non sia possibile disputare il sabato le qualificazioni di un torneo che inizia lunedì, perdere, e presentarsi nel main draw di un altro torneo?

    Votate: opzione A per i due tornei in una settimana, opzione B per un torneo a settimana. Voglio capire cosa ne pensate in base a conoscenza del regolamento e buon senso. Grazie, è importante.

  73. by Tommaso

    @pacapa, dai è inutile continuare a sprecare tempo ed energie. Non ci arriva, o non vuol capire. Hanno capito tutti che è impossibile giocare le qualificazioni il sabato in un torneo e giocare il lunedì nel main draw di un altro che è inserito in calendario nella stessa settimana. Basta, è convinto che Camila e Sergio abbiano sbagliato e che Matteo e Alberto non conoscano il regolamento. Amen. E’ convinto anche di un sacco di altre cose se è per questo…

    Badaz… fai bene a far valere le tue ragioni e a chiedere spiegazioni, anche se temo che per quanto riguarda la Fit il tuo sarà un grido nel deserto. Però apprezzo molto la tua costanza nel cercare chiarezza presso diverse sedi

  74. by antonelo

    Badaz per favore… la prossima volta che vuoi postare una lamentela nei confronti della FIT sul sito della Giorgi, non dimenticarti di concluderla con “Vamoooooooooooooooooooooooos Camila!”, grazie.

  75. by Badaz

    Ho mandato.
    Scusate l’errore, per favore correggete, grazie.

  76. by Badaz

    Come già scritto in passato Vi leggo molto… Ora che siete in attesa dei prossimi incontri di Camila mi permetto di chiederVi un parere e magari qualcuno molto meglio posizionato di me potrà far giungere a chi di dovere queste parole poichè le mail alla FIT tornano al mittente causa server OVER QUOTA !!!!
    So che non è la sede adatta ma si tratta pur sempre di tennis e un giorno o magari anche subito potrebbe capitare anche a Voi. Vi posterò la mail che non riuscendo a mandare alla federazione o mandato a tutto il “circo” (giornale/televisione) che gli ruota attorno. Buon tennis giocato a tutti.

    Buongiorno,

    mi permetto di disturbarVi ed eventualmente Vi chiedo di girare all’indirizzo più corretto questa mail poiché gradirei avere un chiarimento.

    Per il momento non mi sembra il caso di fare nomi e citare circoli (potrò farlo su Vs richiesta) poiché il club in questione compare tra le Vs scuole certificate e si avvale della collaborazione di maestri FIT quindi dovrebbe essere una garanzia.

    Convinco mia nipote di 9 anni molto “fisicata” e dotata per lo sport in generale a prendere lezioni di tennis che è la mia grande passione. Preferiamo fare lezioni di gruppo per stimolare maggiormente gioco (divertimento) e competitività.

    Concludo: 8 ragazzini; 55 minuti a settimana x sette mesi che al netto delle festività Natale/Pasqua e malanni di stagione finiranno per essere +/- 25 lezioni; corso base principianti; 400 € in anticipo a ragazzo!!!!

    Ora Vi chiedo: non esistono tariffe standard FIT meno immorali alle quali è d’obbligo attenersi?? Come facciamo a far avvicinare al tennis i ns figli se costa meno giocare a golf??

    La federazione non dovrebbe vigilare?? Sarà sempre calcio per lui e pallavolo per lei….

    Scusate lo sfogo e grazie per l’attenzione,

    Lettera firmata

    P.S. La scuola ha una stella FIT, campi in cemento (coperti ma freddi in inverno) e il maestro non è Roger.

  77. by Tommaso

    Chiudo definitivamente la questione con l’ultima uscita del nostro, che pur di ammettere di aver sbagliato si farebbe buttare giù da una torre.

    Scive due notti fa: “Evidentemente fare uno spostamento da Lussemburgo a Limoges, dopo aver giocato ben due partite in una settimana, sarebbe stato uno sforzo troppo dispendioso.”

    Scrive ieri: “Dunque, nella settimana che finisce, Giorgi ha giocato a Linz, Mladenovic un po’ più lontano (a Osaka). Nella settimana che inizia oggi, Mladenovic può giocare a Lussemburgo, e Camila non può giocare a Limoges???? E perchè mai??? ”

    E oggi il colpo di genio: “Quindi in realtà ho scritto che Lussemburgo e Limoges iniziano lunedì 14 ottobre. Sono le qualificazioni di Lussemburgo che iniziano il 12. Quindi per Camila il torneo di Lussemburgo inizia il 12, non avendo l’accesso diretto.”

    Sì, tutto vero. Il problema è che fino a ieri lanciava strali perché Camila non avrebbe avuto voglia di muoversi dal Lussemburgo a Limoges. E per quale motivo? Per una gita? No, per giocare entrambi, secondo lui. Cosa che ora ammette essere impossibile, ma ben guardandosi dal dire che fino a ieri sosteneva il contrario. Anzi, lui lo sapeva benissimo che Lussemburgo e Limoges sono la stessa settimana, scemi noi invece!!! Insomma, il classico “sono stato frainteso”, leit motiv di certi politici nostrani. E con questo, davvero, chiudo, perché star dietro alle sue rettifiche diventa stancante.

    Qua, come sappiamo tutti, il leit motiv che nessuno rinnegherà mai è uno solo: VAMOSSSSSSSSSSSS CAMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  78. by gelsomino azzurro

    Se camila fosse passata avrebbe trovato la flipkens, era un’occasione ottima per la rivincita

  79. by Tommaso

    Un po’ di notizie dal mondo: Laura Robson si separa dal suo coach, la Kuznetsova non sarà a Cagliari per la finale di FedCup (come Vesnina, al MasterB, e una Sharapova già da tempo out per scelta propria). La finale è sempre più una formalità, scaramanzie e stato di forma precario delle nostre a parte…

  80. by Tommaso

    Grazie a chi apprezza le mie argomentazioni.

    Niente, non ce la fa ad ammettere (o a capire, dipende) di aver proposto una cosa impossibile da regolamento. Ora sposta il bersaglio sulla programmazione postata su questo sito (che era provvisoria e quindi soggetta a cambiamenti, che prevedeva – come suggerisce – l’ipotesi di iscriversi a due tornei nella stessa settimana e poi sceglierne uno), perché c’erano tornei sovrapposti (ironia della sorte, eh?). La questione è che ha fatto ironia sugli “8 giorni di riposo” di Camila e detto che avrebbe dovuto, dopo le quali in Lussemburgo, giocare a Limoges. Di più: “la mancata partecipazione a Limoges è una STUPIDATA e BASTA”.

    Lo ripeto, sapendo che mi legge e sperando che capisca: giocare da oggi a Limoges non era impossibile per distanze, penali, fuso orario, stanchezza o altro, ma DA REGOLAMENTO in quanto i due tornei (Lussemburgo e Limoges) si disputano nella stessa settimana. Non mi sembra difficile da capire. Oppure, visto che ama citare, il nostro eroe può citare un caso di giocatrice iscritta alle qualificazioni di un torneo con inizio del main draw fissato per il lunedì/martedì che perde il venerdì/sabato/domenica PRECEDENTI e il lunedì si presenta al tabellone pricipale di UN ALTRO torneo. QUALIFICAZIONI, non FINALE (perché in quel caso sarebbe un torneo che si è svolto nel corso della settimana precedente e si conclude la domenica).

  81. Omar Camporese by Omar Camporese

    @t.o.:
    magari la terza volta che ci riproverai…
    sara’ quella buona!

  82. Omar Camporese by Omar Camporese

    a questo punto, volendo guardare avanti, per il prossimo torneo di Poitier, queste sono le 8 tds accreditate:
    1 Monica NICULESCU (ROU) 45
    2 Monica PUIG (PUR) 48
    3 Karin KNAPP (ITA) 50
    4 Alison RISKE (USA) 56
    5 Annika BECK (GER) 57
    6 Stefanie VOEGELE (SUI) 58
    7 Karolina PLISKOVA (CZE) 68
    8 Lesia TSURENKO (UKR) 69

    ho anche fatto un calcolo sui punti minimi e massimi che puo’conseguire Camila da qui a fine anno con questi ultimi 2 Itf in programma.
    nella migliore delle ipotesi, con due vittorie finali, avremo in totale 902 punti.
    nella peggiore invece che esca al primo turno in entrambi, avremo 672 punti.
    quindi la sua posizione per fine anno, se non dovesse disputare nessun altro torneo, in base alla classifica live di oggi, la vedrebbe collocarsi fra la 69ma e la 99ma posizione…

    saluti.

  83. by t.o.

    @Poldo. Di virgole ne avevo talmente tante che le ho vendute in cambio di due milioni di puntini…..Ormai ce l’ho e mi tocca utilizzarli……..
    Saluti a tutti da Francoforte ( Hotel Imperial Sophiastrasse….così Matteo può controllare la provenienza della IP….e chiudiamo la “pratica” di ieri)
    Gute Nacht…..

  84. by Checkmater

    A me su questo blog non sembra di leggere insulti (cosa che invece altrove pare sia diventata ormai la triste regola), apprezzo chi risponde alla maleducazione di talune persone anziane in maniera sottile e argomentata

  85. Hector by Hector

    Intanto la Witthoeft, giustiziera di Camila, viene dominata dalla Piter e non entra in tabellone.

  86. Carlo Bonacina by Carlo Bonacina

    È un anno che seguo questo sito, premetto che ho63anni e seguo il tennis da 40, mi chiedo: perché litigare con insulti e quant’altro invece di fare una analisi costruttiva (magari solo per noi) su Camila?

  87. by cristian

    Lasciamo stare il nulla Tommaso, non servono nostre risposte, si sputtana da solo, come fa una persona appassionata di tennis a non conoscere queste minime regole? 🙂 ” quando il soggetto è zero, l’offesa è nulla ” chiudiamo il discorso qui 😉

  88. by Tommaso

    Giusto per far capire anche a chi conosce le regole del tennis di cosa si sta parlando. Un luminare di questo sport dileggia Camila con questa frase…

    “Evidentemente fare uno spostamento da Lussemburgo a Limoges, dopo aver giocato ben due partite in una settimana, sarebbe stato uno sforzo troppo dispendioso”

    Non è EVIDENTE, al Maestro, che dopo aver giocato le qualificazioni in Lussemburgo, anche avendo perso per assurdo al primo turno, il regolamento vieta di giocare a Limoges, torneo che in calendario è posto nella stessa settimana del WTA del Lussemburgo.

    Per aggiungere il sovraccarico, al povero cristian viene detto ciò: “Eh già, cretino-vice… non potevi saperla, perchè è solo una minchiata del cretino principale. Infatti basta guardare i calendari per capire che i tre tornei da me citati sono in tre settimane diverse, e sono tutti e tre a tiro di poche ore di macchina. Afferi, cretino-vice?”. I tre tornei da lui citati erano Lussemburgo, Limoges e Poitier. Basta saper leggere il calendario per scoprire che i primi due si sovrappongono. A questo punto prendo i due carichi con l’asso di briscola e ringrazio, senza sparare insulti a gratis come fa il Sir dei virgolettati qua sopra, che invece di arrossire per le uscite clamorosamente fuori tempo, troverà il modo di editare il suo post facendo scomparire il pastrocchio. Vai, edita!

  89. by Tommaso

    Rispondo qua a una discussione nata altrove, comunque con punti di interesse per chi frequenta anche questo sito.

    Nella settimana che inizia Camila ha giocato le qualificazioni in Lussemburgo, NON POTREBBE NEANCHE VOLENDO giocare le qualificazioni in Lussemburgo e il main draw a Poitier dato che i tornei sono registrati nella stessa settimana. Molte giocatrici si iscrivono a più tornei Itf, ma poi ne giocano uno. Se perdi nelle qualificazioni del primo, non puoi fare marcia indietro e giocare ANCHE il secondo. Lo so che la cosa è lampante, ma c’è chi non l’ha capita, o fa finta per divertirsi a insultare un po’ gratuitamente…

  90. by cristian

    Limoges e Lussemburgo sono DUE tornei DIFFERENTI collocati nella STESSA settimana, se Camila Giorgi ha optato per Lussemburgo non può GIOCARE Limoges, anche se lei è partita dalle quali iniziate sabato, uscendo deve comunque aspettare la settimana e giocare il torneo successivo, qualcuno anziché dare del cretino gratuitamente, può pensare maggiormente alle figure di merda che fa?? ehehehe , chiudo parentesi, buonasera a tutti 😉

  91. Eulondon by Eulondon

    Giusto così…spulciando il nuovo ranking…Salta all’ occhio come tutte le coetanee (o addirittura + giovani) che in tanti su live tennis e non solo osannano come esempi da prendere…Hanno giocato tra gli 8 e i 10 tornei in più rispetto a Camila.
    Chissà, magari l’ anno prossimo a quest ora sorrideremo di più!

  92. Giovaneale by Giovaneale

    E’ una sconfitta che brucia,non c’è modo di nasconderlo ma possiamo dare sempre per scontato che a tutte le partite in cui Camila si presenta con i favori del pronostico corrispondano altrettante vittorie?
    Per lo stesso motivo tutte le volte che affronta avversarie con una classifica migliore della sua dovremmo aspettarci una sconfitta?
    Non è così,per fortuna Camila ci ha abituato a grandi risultati seppur concentrati nei tornei che contano davvero,ci ha fatto vivere emozioni incredibili ed una sconfitta con una pur onorevole avversaria che naviga attorno alla 200esima posizione non può cancellare tutto il buono fatto fino ad ora.
    In una recente intervista Sergio ha dichiarato che non è affatto facile allenare la figlia,che il suo carattere è difficile da domare e che si trova più spesso di quanto possiamo immaginare a discutere se non litigare con la figlia.Teniamo presente che Camila è una ragazza che ha nascosto il dolore alla spalla anche al padre quindi il suo carattere non può essere classificato e standardizzato come quello di una “normalissima” ragazza di 21 anni.
    Lei è fuori dagli schemi,il suo gioco è fuori dagli schemi e questo non possiamo che non accettarlo,non possiamo fare altrimenti almeno noi che la seguiamo sempre,che le vogliamo bene..dobbiamo sostenerla nelle vittorie ma anche nelle sconfitte.
    Il “processo di maturazione” di Camila che in tanti confidiamo possa avvenire quanto prima (mi metto anche io nel calderone) e che dovrebbe portarla ad essere una giocatrice “standardizzata” forse non avverrà mai,io non faccio fatica a farmene una ragione..lo accetto perché se avvenisse probabilmente ci troveremmo davanti agli occhi una giocatrice come tante altre,senza quella fantastica imprevedibilità che ci ha fatto innamorare del suo gioco.
    Io la tengo così e mi auguro soltanto che il tanto allenamento ed i tanti sacrifici che lei e il suo staff stanno facendo da anni la porti a migliorare i suoi colpi a tal punto da riuscire a fare sempre più vincenti,a mettere quante più palle in campo così come vorrebbe sempre fare Camila!
    Avremo sempre una ragazza che affronta i GS come nessuna italiana prima ad ora,con coraggio,sprezzante del pericolo e del blasone di chi si trova davanti (alzi la mano chi dimenticherà mai la sua faccia arrabbiata dopo la partita con Serena),che pensa sempre e solo al suo gioco,che se nel secondo turno di quali di un international come in una finale di GS non dovesse andare non fa nulla per cambiarlo perché è convinta sia vincente,che si esalta davanti alle grandi platee e le grandi pressioni.L’ha fatto già troppe volte per pensare che non sia così ed allora godiamoci le vittorie e disperiamoci (speriamo sempre meno) per queste sconfitte perché avremo sempre una giocatrice di cui parlare con orgoglio ogni giorno e che ci regalerà (e ne sono sicuro) altre grandissime soddisfazioni.
    Come sempre forza Camila,forza!!!
    Felice di tifare per una tennista come poche!

  93. by Fabio Massimo

    @t.o.: condivido

  94. by t.o.

    @Omar Mi fa piacere che il pezzo ti abbia divertito…..l’ho scritto alle 2 di notte dopo quasi dieci ore di macchina (sono stato fermo quasi quattro ore in fila alla galleria del Gottardo)…..e non volevo parlare di una partita di cui non so nulla…
    Mi piace parlare delle cose che so….e anche di Camila non so nulla….
    Non so come agisce…..non so come reagisce……non so se va guidata con la frusta o col guanto di velluto…
    Non voglio dare giudizi affrettati e tantomeno consigli per “corrispondenza”……tutto quello che dici è giusto…..quello che diciamo in molti è giusto……ma applicarlo ad un caso reale? Non tutti i metodi di “qualità” possono essere applicati a tutti i “processi produttivi” indistintamente….
    Devo dare per assunto che chi consiglia Camila sappia cosa fa, conosca Camila e voglia il suo bene e il suo futuro….
    Debbo darlo per scontato……..non ho altre possibilità………sono perplesso anch’io….e questa notte inutile pur in una città bellissima è la prova della mia fiducia……..vedremo nei prossimi due mesi se dietro questo su e giù di risultati c’è la traccia di un percorso logico o è solo casualità e un talento immenso inespresso……voglio avere fiducia…..in fondo è la Sua vita……le posso solo augurare tutto il bene possibile……

  95. by Checkmater

    Leggo questo blog da almeno 2 anni ma non essendo un intenditore non esprimo commenti tecnici.

    Il mio utente preferito? Tommaso, perchè oltre a rivelarsi competente e puntuale nelle sue analisi ha il potere di fare andare letteralmente in bestia un certo moscone 🙂

    Forza Camila!!!

  96. Omar Camporese by Omar Camporese

    @t.o.:
    molto bello ed efficace il tuo “pezzo” ma…
    anch’ io sono genitore e anch’ io come te vivo le vicissitudini della testardaggine della PROLE!
    senza tirarla tanto per le lunghe, ti faccio presente che il mio discreto livello di severita’, sottolineo DISCRETO, perchè penso che un pizzico di questo ingrediente con i figli sia necessario…
    dicevo… mi impone di non accettare che mi si dica “non ricordarmi gli errori”…
    quando questi errori TORNANO con una certa frequenza!
    sono stato anch’ io ventenne, come tutti e so’ perfettamente che a quell’ età c’ è consapevolezza e autoanalisi.
    ma quando si parla di uno che pratica sport per professione, cui da lui dipendono la salute del fegato di tanti sostenitori 😀 e poi soprattutto il mantenere una famiglia… il proprio destino… di dover chiedersi cosa fara’ da grande e tanto altro ancora…
    beh… permettimi di pensare che non basta!
    se la pallina 2 volte su 3 ti è andata fuori… non importa se di 2 cm o di 2 mt…
    bisogna riflettere e sono sicuro che lo facciano…
    ma riflettere non sull’ accaduto, che è fin troppo scontato…
    ma sul perchè certi errori periodicamente si ripresentano!
    quando ho tirato in ballo le sconfitte di Sara e Roberta (che zio gio ha liquidato tanto facilmente)…
    intendevo dire che non ci si puo’ dare una giustificazione tipo ” è accaduto perchè nel tennis puo’ accadere”…
    sono certo che il team Errani e quello della Vinci, su quelle sconfitte ci saranno andati su, per evitare che si possano ripetere… perchè a certi livelli non dovrebbero accadere di frequente…
    saluti.

  97. by t.o.

    @Tommaso Appena ti ho letto mi è venuto da ridere……….il pizzaiolo di Lussemburgo……..magari esiste davvero…
    ascolta questa…….sembra inventata…….ma Matteo può controllare la provenienza dell’indirizzo IP…..e verificare ….(gli chiedo espressamente di farlo……)
    ……..ti sto scrivendo da Strasburgo…..dall’Hotel de France ….
    ieri ero a Milano e domani sera dovrò essere a Francoforte (posterò qualcosa anche domani cosi Matteo potrà controllare anche quella provenienza)……..
    perchè ho fatto tappa a strasburgo ? Guarda la cartina…………da Strasburgo a Francoforte passare per il Lussemburgo si allunga solo di un paio d’ore….e guarda caso i miei impegni a FF cominciavano con una cena di lavoro….

    Mi ero lasciato il lunedì libero tanto ero sicuro di vedere domani…la finalina delle Qualificazioni……….
    e domani ve l’avrei commentata dal vivo………come il pizzaiolo di………vedi che a volte la realtà supera la fantasia…

    sarò io che porto sfiga……….a marzo ho “brigato” per trovarmi dalle parti di Indian Wells……e Camila ha saltato il torneo…..oggi…che mi ero organizzato una tappa di trasferimento “su misura”…….vabbèhh….dormirò due ore di più e domattina con rammarico andrò verso Karlsruhe piuttosto che verso Metz…….

    @Omar-Teus-entropia e tutti gli altri……
    Avete ragione tutti……dato che siete in buona fede avete per forza ragione….siete, (siamo) assolutamente convinti delle vostre (nostre) ragioni. Ma sono altrettanto convinto che quello che diciamo è discusso ore e ore all’interno dello Staff di Camila. Ma davvero pensate che Sergio è quel Frikkettone che vuole far credere?
    E che a Tirrenia siano tutti meno competenti di noi?
    Se si fatica a trovare il bandolo della matassa un motivo ci sarà….non ho una grande esperienza nel tennis…….ma nel volley femminile si. Il volley è gioco di squadra……..nulla a che vedere con lo sport più “singolare” che esiste (il tennis). Ma a volte alcune dinamiche sono identiche……solo che lì puoi sostituire le giocatrici….puoi inserire i “colpi” che vuoi. Devi alzare il muro? sostituisci l’alzatore con un centrale. devi coprirti in ricezione?….puoi usare anche i due liberi contemporaneamente…………A Camila se non entra un colpo che fai? Le cambi il braccio? o la testa? (non sarebbe male provarci………)
    E se a Camila non le fregasse niente di quello che vogliamo noi? Non le interessassero i punti, le classifiche….nulla di tutto….Le interessasse solo il suo gioco. Si è accorta che non sta giocando bene…..o perlomeno…..gioca a singhiozzo…..Lei sa di riuscire a tenere la concentrazione per più set e per più partite…..lo ha fatto…….perchè ora non ci riesce…….Mettetevi nella sua testa. Il nostro problema è che la palla esce….il problema di Camila è perchè la palla non va dentro. Perchè una va dentro e una va fuori? Lo sente lei nel braccio il perchè……
    Non vale dirgli devi tirare più piano……..gli devi dire che li deve tirare dentro. Decide lei se per mandarli dentro le conviene tirarli più piano o le conviene fare qualche altra cosa…….
    Io non conosco Camila…..ma ho una figlia della sua stessa età……..Mia figlia non vuole che gli si ricordi un errore….è già talmente esigente con se stessa che non ha bisogno che nessuno gli ricordi quello che già sa benissimo. Non vuole soluzioni “preconfezionate”, vuole arrivare da sola alla soluzione del problema……lei vuole trovare la “sua soluzione”……perchè solo con quella potrà gestire il suo gioco……
    E’ una perfezionista……non si contenta del 18 o del 24…..lei vuole essere soddisfatta del suo esame…..se lei sarà soddisfatta sarà soddisfacente anche il voto (risultato)
    Chissà come vive Camila queste partite….. se le vive come un allenamento continuo per il prossimo Slam (sarebbe una pazza ma a volte la testa……..) o se è solo incazzata perchè non capisce come fa un colpo ad entrare e non entrare una volta si e una volta no…..chissà…….io oggi non ho neanche un Livescore da commentare……e sinceramente non so che dire…..ci dormo un po’ su…….per fortuna strasburgo è una bellissima città…….dal balcone per fumare una sigaretta ho letto il nome della via del mio Hotel…….Rue de Jeu des Enfant………a volte la realtà supera la fantasia……Camila gioca ancora come una bambina ……i bambini quando giocano sono molto seri….e molto testardi…..perchè vogliono che le cose siano come vogliono loro……poi capiscono che bisogna adattarsi….
    Ma loro vogliono che il mondo si adatti a loro……….qualcuno ci riesce……anche qualcuna…..
    bon nuit a tout le monde

  98. by cristian

    Ah quella dei 2 tornei in una settimana non la sapevo neanch’io , appunto allora, avvalora la mia tesi ” ha ancora credibilità? ” ..l’ha persa da tempo ormai, con la Giorgi è entrato in paranoia. Chiudiamo questa scabrosa parentesi, parliamo di una persona che merita le nostre attenzioni …
    ..

    ..
    Camila . Io credo che tornerà non a Tarquinia ovviamente, ma a Tirrenia, qualche giorno di allenamento, saluto in famiglia e tornerà a giocare, importante è analizzare queste sconfitte, era un da un po che non perdeva da una giocatrice cosi bassa nel ranking, speriamo che non accada più 😀

  99. by Tommaso

    Lo so, lo so, ma questa del fare due tornei in una settimana era talmente grossa che meritava una medaglia! Pur di screditare Camila arriva a modificare il regolamento del gioco del tennis. Ah, e non su un blogghettino da 100 visite, ma su un sito alquanto più quotato e ricco di credibilità. Peccato che il gestore dimostri di ignorare anche le regole base dello sport a cui si dedica con tanta passione e amore verso le giovani leve, per salvarle dai trombettieri.

    Comunque Camila giocherà ovviamente a Poitiers in un torneo che ha un’entry list quasi da International. Insomma, punti e soldini a parte, il torneo sarà un gran bel banco di prova e a livello di esperienza sarà sicuramente valido. Chissà se in questi giorni rientreranno a Tirrenia? Per un po’ di fisioterapia e allenamenti sarebbe quasi il caso, dato che si trovano non lontani da casa. O per lo meno, da Tirrenia. Tarquinia è alquanto più distante, ma si potrebbe fare comunque una capatina!

  100. by cristian

    @tommaso: ma lascialo perdere, non ne azzecca una e lo dice agli altri, la Giorgi anziché chiudere l’anno 200 WTA come ha pronosticato qualcuno, chiuderà nelle 100, doveva uscire con certezza per mano della Cirstea poi sappiamo tutti come è andata, la Giorgi batte facilmente la Cohen, la prende anche per il culo dicendo ” ma chi ha battuto? la Graff?” .. Errani a Palermo con lo stesso punteggio batte la Cohen e ci fa un articolo elogiando il risultato netto impartito dalla romagnola, quindi dico ha ancora credibilità? .Il bello è che si lamenta che venga citato in questo sito, tralasciando che succede raramente, io per dire non me lo cago da parecchio, , poi con tutte le volte che ci cita lui , permette pure di lamentarsi e fare la vittima? copia e incolla anche commenti di gente che neanche sa della sua esistenza, pensa un po! chiudiamo qua tommaso, non parliamo del nulla 😉

    ps : Tarquinia è in provincia di Viterbo, Tirrenia in provincia di Pisa : )

  101. by Tommaso

    Mister so-tutto-io-e-voi-non-sapete-un-c… ironizza sul fatto che Camila si debba “riposare” 8 giorni e non si voglia sbattere un po’ e giocare domani a Limoges. Il poveretto non sa, forse, che non potrebbe anche volendo iscriversi e partecipare a due tornei nella stessa settimana, e che se partecipi a uno (anche partendo come nel caso in analisi dalle qualificazioni), non puoi presentarti il giorno dopo nel tabellone principale di un altro torneo. Banalmente, che si fa per la classifica? Si sommano i punti dei due tornei giocati nella stessa settimana (visto che comunque i punti delle qualificazioni di Lussemburgo li verranno calcolati a fine torneo, e non domani?).

    Poi, per mettere il carico alla sesquipedale baggianata, porta l’esempio della Mladenovic che, finalista a Osaka, domani volerà in Lussemburgo. Certo, può farlo: sono tornei che si giocano in settimane diverse! Ecco, anche in giornate cupe come questa, per fortuna c’è sempre chi riesce a strapparmi un sincero sorriso di compatimento. Grazie di esistere sciùra Maria!!!

  102. Eulondon by Eulondon

    Alcuni tifosi della Errani vivono nel timore che Camila possa oscurarla. E in un certo senso, classifica a parte, questo e’ gia’ successo! 🙂

  103. by Nic

    Certo Zione col trattore!
    La Mattek non e’ la tedesca di oggi come la 6 del mondo non e’ la nr. 90!!!
    Hai studiato le proporzioni?
    Di solito si fanno alle medie!
    Chissa’ perche’ spunti fuori solo quando Camila perde…
    Anzi no!
    Si capisce dal trattore…. 😀

  104. Zio gio by Zio gio

    Che simpatico Nic. Nn bisogna semplicemente scrivere cavolate.
    La Mattek sands non e’ la tedesca di oggi.
    Non si puo’ rassegnarsi a questi risultati. Voi dite che amate questo gioco e io vi ho detto e vi ribadisco allora di
    Prepararsi a tanti primi turni.

  105. by Nic

    E si…
    Guai a parlar male delle sconfitte della errani che….
    Torna lo zio col trattore!
    E’ tornato il detrattore…

  106. Zio gio by Zio gio

    Ecco…oggi perche’ ha perso contro la 180 wta tornano buone le mie parole. Giorni fa perche’ la sconfitta era stata contro la pseudo 19 del mondo allora tutti contro. No, io criticavo non il risultato, ma la modalita’ di gestione della partita; gestione che torna utile e fondamentale anche contro una 180 del mondo.
    Era questo il mio discorso. Allo us open, se vogliamo dirla tutta, per poco contro la wozniachi e’ andata bene. Ricordo tantissime palle sulle righe che ben sarebbero potute uscire e, la sorte della partita sarebbe cambiata e non di poco. Non c’e dubbio non si gioca così a tennis. NON LO FA Nessuno.
    Omar, la errani a marzo perse contro la 104 wta, ma si trattava di una certa Matteo sands giocatrice pericolosissima capace di giocare vincenti con ogni colpo e capace di confermare un risultato simile al roland garross 2013 contro ma li. Cerchiamo di contestuali zare sconfitte e sconfitte

  107. Omar Camporese by Omar Camporese

    personalmente resto fermamente convinto che in casi come questo, non si puo’ liquidare la questione semplicemente dicendo
    “hai perso contro la 180 del mondo, ma non c’è problema… la prossima volta andra’ meglio”…
    NO!
    perdere si puo’ sempre perdere, ma cercare il bandolo è un atto dovuto!
    due confronti su tutti:
    nel 2013 Sara Errani perde un match contro la nr. 104 Mattek- Sands.
    Roberta Vinci fa anche peggio!!
    perde contro la nr. 183 Gajdosova!
    allora come liquida la questione secondo voi il team Errani e quello della Vinci?
    a mio avviso approfondendo le cause che hanno portato a quel risultato e cercando di fare valutazioni appropriate in tal senso.
    questo è quanto mi aspetto ora dal team Giorgi!
    sono purtroppo troppo poco trombettiere, per non restare fulminato dal fatto che oggi una 18nne battezza la sua prima vittoria in Wta, contro una top 100,
    ai danni di una che risponde al nome di Camila Giorgi!!
    a voi dispiace?
    a me DI PIU’!!!
    e sapete perchè?
    perchè seguendo il live score, ho avuto la sensazione che Camila non abbia avuto problemi apparenti, ma semplicemente sia stata vittima di una pericolosa INVOLUZIONE, che si è palesata gia’ dal match contro la Flipkens…
    una involuzione che l’ ha riportata a giocare probabilmente usando poco la testa nei momenti topici del match…
    come per la partita contro la belga… ricordate i primi 4 game in cui Camila non concretizzava???
    anche oggi è accaduto spesso che non abbia saputo fare suoi, i punti piu’ importanti… quelli che se non li porti a casa, lasciano la vittoria finale all’ avversaria!
    questo è il punto essenziale secondo quanto mi pare di poter leggere dal live score…
    la mancanza di lucidita’ e determinazione nei momenti topici del match!
    ecco dunque che, le critiche ci stanno tutte e devono essere utili a far capire se non bastasse, che non si puo’ sempre sparare a zero su ogni punto del match…
    come è parso di capire da quel racconto di Cristian, cui non vedo alcun motivo per ritenere che non possa essere veritiero…
    saluti.

  108. doherty by doherty

    non posso credere che abbia perso…
    ovviamente non possiamo sapere quello che è successo…pero’ se cami stava bene questa era una partita da vincere,non credo che l’avversaria fosse una fuoriclasse che sta per esplodere.
    se è successa la stessa cosa che con la flipkens( mancanza di un piano b) bisogna trovare il modo di risolvere questo problema… non posso credere che lei preferisca giocare alla sua maniera e perdere piuttosto che variare il suo gioco e vincere molte partite in piu’.
    purtroppo a tennis vince quasi sempre chi sbaglia meno,anche se non è affascinante è cosi…cami deve imparare dai garndi campioni che sanno quando è il momento di tirare il vincente e sanno anche quando è necessario remare.

    forza camila ! ce la farai senz’altro e noi saremo qui’ ad aspettarti

  109. by Tommaso

    @cristian, discorso che non fa una grinza. Anzi, meno siamo, sul carro, e meglio stiamo. E’ in giornate come queste che sono felice di seguire Camila da anni e di essere “sopravvissuto” a cocenti delusioni e aver gioito poi di grandi vittorie. Quelli che salutano tutti con Camila sotto di un break nel terzo set al secondo turno delle qualificazioni agli Us Open dicendo “solita storia, ha perso, non combinerà niente” li compatisco. Pepepepe o come ti chiami, sì, ce l’ho con te! Come è scritto sul muro di cinta del cimitero di Napoli: “Nun sai che te se perso!”

  110. by Tommaso

    Io, per esperienza, mi fido di quello che vedo. Per quello credo anche poco nei numeri, che non raccontano tutto e lo raccontano male. Un esempio: in media io e il mio vicino mangiamo un pollo a testa. Solo che lui ne mangia due perché è miliardario e io zero perché sono povero in canna. Ecco, spero di aver chiariuto.

    Oggi, poi, potrei essere ospite a casa di un amico e usare il suo nome e la sua mail per dire di essere un italiano che ha aperto una pizzeria in Lussemburgo, amante del tennis e sono andato a vedere Camila. E inventarmi un match di sana pianta. Tantopiù che su livetennis è pieno di gente che non aspetta altro che Camila perda, e il racconto sembra un concentrato di “luoghi comuni” sulle falle del gioco di Camila. Mancava solo un “io combierei allenatore” e “serve un bagno d’umiltà”.

    Ora Camila dovrebbe giocare in Francia tra 8 giorni. Dal Lussemburgo potrebbe anche rifare una capatina a Tirrenia, rilassarsi un paio di giorni a casa con chi le vuole bene e ripartire per le ultime partite. Il 2013 per quanto mi riguarda è pressoché finito, tennisticamente parlando, ma per il 2014 ho belle sensazioni.

  111. by cristian

    @ Tommaso : il paragone con la Riske è azzardato, l’americana non ha avuto gli occhi puntati addosso come Camila, ci sono americane più giovani e forti della Riske, la gente comincerebbe a scrivere bene o male a seconda del risultato di una Stephens o di una Madison Keys, questa è la doppia faccia del “successo” .. hai aspettative, la gente ti riconosce del talento e ti vuole subito ai vertici, se vinci gioiscono con te, se perdi non lo accettano, ci sono i detrattori pronti ad affossarti, guarda anche Quinzi, ha più gente contro che a favore, perché? la Errani ? vuoi mettere i detrattori che ha la Giorgi e quelli che ha la Burnett ? è normali che stando sotto ai riflettori sei più soggetto a sostenitori, ma specialmente a critiche, poi ci sono le critiche costruttive che SERVONO e la presa in giro continua, lo sminuire continuamente anche un buon risultato, ma questo lo fa l’italiano medio (l’ignorante ). Io sono deluso per oggi, anche perché la testimonianza da me riportata descrive la solita Giorgi da ” o dentro o fuori ” ..ma continuo a tifarla, che faccio tifo una giocatrice solo quando vince? anzi, è più giusto farle sentire il nostro sostegno nella sconfitta, poi se c’è chi rema contro non ti avvelenare, purtroppo ci sta.

  112. by Nic

    E’ inutile girarci intorno!
    Se chi ha visto la partita racconta certe cose, qua si riaprono parecchi interrogativi con questo nuovo stop!

  113. gimusi by gimusi

    sappiamo che attualmente cami è questa…capace di grandi exploit sia in positivo sia in negativo…non penso che la witthoeft sia una scarsona…sicuramente avrà giocato una ottima partita…ma…anche stando alla testimonianza riportata da cristian…ho l’impressione che la sconfitta di oggi sia dovuta principalmente alla tipica “giornata no” di cami e al conseguente gran numero di errori gratuiti…break point non sfruttati…magari conditi da qualche DF al momento sbagliato…ecc

    la agognata maturazione pare ancora lontana…la spalla pare a posto…dal punto di vista atletico mi pare in gran forma…i colpi si sa che ci sono…quindi non resta che continuare a lavorare per eliminare le lacune e alzare il rendimento in modo da poter inanellare qualche serie significativa di vittorie che la portino finalmente a giocarsi la vittoria finale in qualche torneo wta

  114. TEUS by TEUS

    Non possiamo pretendere che Giorgi, risolto l’infortunio alla spalla, inizi a macinare vittorie su vittorie e dimostri una maturità tennistica che ancora non ha. Camila tennisticamente è ancora acerba (non c’entra se a dicembre compirà 22 anni -mediamente un tennista arriva al top verso i 25-), un po’ per il fatto di aver girovagato molto negli ultimi anni e un po’ per non aver acquisito ancora la giusta esperienza (lutto, infortunio…) in base agli incontri disputati (ecco perché, ora che è seguita dalla FIT in maniera costante, dico che l’unico modo per farla crescere veramente è farla giocare il più possibile).
    Lo capirà sulla propria pelle che non può tirare un vncente in ogni singolo scambio (non sarebbe sufficiente sostituire il padre con un coach qualificato per ottenere da subito risultati importanti a mio avviso e perciò, se lei vuole assolutamente essere seguita da Sergio, che la continui a seguire lui almeno fino alla fine del 2014).
    Deve giocare settimana dopo settimana con continuità e, i miglioramenti già intravisti negli ultimi mesi, si faranno sempre più evidenti.
    Da inguaribile ottimista ribadisco che Giorgi, se starà bene fisicamente, chiuderà la prossima stagione nelle top 30 nonostante, ancora oggi, incappi in sconfitte inaspettate e apparentemente inspiegabili.
    Considero comunque un buon risultato chiudere la stagione nelle top 100 dopo tutte le vicissitudini patite nell’arco del 2013 (anno in cui, se non ricordo male, ha giocato solo 14 tornei finora).

  115. by Tommaso

    La Riske è 56 del mondo, la Kerkhove 261. La Riske ha vinto un solo Itf più di Camila in carriera, è più grande di 6 mesi, ha vinto 18 partite in più in carriera e ne ha perse 9 di più. Chissà se a ogni sconfitta c’è un sacco di gente che le fracassa le scatole con frasi del tipo “deve cambiare allenatore”, “non vincerà mai niente”, “più umiltà”, “trombettieri”. Io, per chi ancora non lo sapesse, me ne farei poco di Camila numero 3 del mondo, come la Vinci se ne fa poco di essere 11 e la Errani 5 e semifinalista Slam. Io pagherei di tasca mia per Camila MAI oltre la top 10 in carriera ma vincitrice di uno Slam. A caso, o a scelta vostra, o del suo peggior nemico. Sempre di Slam si tratta, è quello che resta, il resto, i numeri, sono aria.

  116. by cristian

    un utente su livetennis , vi riporto il suo commento:

    “Ho avuto modo di seguire il match dal vivo.. andando via solo sul 52 nel secondo set.. esasperato da ciò che stavo vedendo. Premesso che adoro Camila e mi auguro il meglio per la sua carriera: inizio disastroso con 5 doppi falli nei primi due turni di battuta. In proporzione per ogni vincente un paio di gratuiti. Nonostante tutte le (poche) volte che sia riuscita a tenere lo scambio ne sia uscita vincitrice ha proseguito ottusamente nell’1/2.. o vincente o successivo gratuito. Palla break nel primo set e tre gratuiti consecutivi. Due palle preak nel secondo e quattro gratuiti consecutivi. Alla fine mi sono trovato ad applaudire di cuore i colpi della tedesca, più solida, un filo meno potente ma decisamente più “giocatrice” della nostra. Ho visto Camila per la prima volta quando aveva 14 o 15 anni e giocava allo stesso modo, ma allora era un fenomeno per la sua età. Adesso mi auguro, di cuore, che cambi rotta.. sennò potrà continuare a alternare grandi exploit a sconfitte banali senza alcuna speranza di progredire.”

  117. by Fabio Massimo

    Camila gioca bene solo per il grande pubblico. Giocare senza pubblico la deprime. E’ ambiziosa, ma le grandi platee bisogna meritarsele punto dopo punto. Che sofferenza vedere i suoi live score!

  118. Eulondon by Eulondon

    Vincere con tutte e perdere con tutte. Questa e’ la camila di oggi. Prendere o lasciare. Ovviamente prendere, sperando in tempi migliori, che arriveranno!

  119. TEUS by TEUS

    Nel frattempo Riske, testa di serie numero uno, viene eleminata da tale Kherkove. Anche questo è il tennis.

  120. boy by boy

    appena ritornato…
    mi spiace per il risultato….ma mi verrebbe da dire che ormai l’incostanza della Giorgi è l’unica costante.
    Abbiamo detto più volte che in un singolo match può vincere o perdere da chiunque.
    E’ come se certe volte fosse svogliata….magari a livello inconscio per carità, da questo punto di vista si spegherebbero anche come mai i maggiori risultati gli abbia ottenuti in tornei del Grand Slam.
    Mi spiace perché secondo me ha un grandissimo talento…talento sprecato fino ad oggi….e come dice qualcuno non è più una ragazzina. Spero che un giorno riesca a trovare quella maturazione (umana e sportiva)che le faccia permettere di avere una maggiore costanza nei risultati. Ma ad oggi la Giorgi è questa….capacissima di singoli grandi exploit come poi essere eliminata nella qualificazioni da una qualsiasi.
    Molto deluso.

  121. Ghaal by Ghaal

    Ragazzi, perdere quando uno pregusta già la vittoria brucia parecchio, ma è un fatto che non avendo visto la partita è impossibile dare giudizi.

    Il mio punto di vista, è sempre quello: per vincere bisogna maturare. C’è chi matura a 16 anni, chi a 30. Qualcuno a 25 e qualcuno mai.

    Bisogna avere la santa pazienza di attendere e sperare.

    Forza Camila, siamo in tanti a sperare che tu ce la faccia!

  122. by Mauro

    Beh potrebbe comunque rimanere il padre nello staff ma deve essere affiancato assolutamente da qualcuno. Penso che Camila si renda conto del suo enorme potenziale e nn credo le faccia piacere perdere così tante partite. Penso che prima o poi, spero prima, si renda conto che deve fare una scelta x trovare continuità di risultati e lavorare anche sul gioco delle avversarie; non si può giocare solo in un modo, a meno che non sei Serena Williams.

  123. TEUS by TEUS

    Non ho mai visto giocare Witthoeft (so solo che è una ragazza di diciotto anni su cui la federazione tedesca fa molto affidamento e che ha vinto qualche ITF -tra i suoi scalpi c’è anche quello di Vekic l’anno scorso-).
    Non ho visto nemmeno il match.
    Detto ciò non posso ovviamente sapere se Camila ha giocato male o se la tedesca ha fatto la partita della sua giovane vita.
    L’ugurio è che Giorgi continui a giocare il più possibile (è l’unico modo per crescere tennisticamente) e che quindi stia bene fisicamente.
    Non bisogna abbattersi (il tennis è uno sport molto strano) ma proseguire con impegno e tenacia.

  124. by Tommaso

    Mauro, Sergio ha provato a “farsi da parte” già l’anno scorso, ma Camila vuole lavorare solo con lui. Lo ha detto e ripetuto in decine di interviste su carta stampata, web, tv. Quindi la questione allenatore non si pone perché non se la pone Camila.

  125. Pax by Pax

    Un disastro sotto ogni punto di vista oggi…da numeri ed andamento la partita ricorda tutti i pastrocchi che ha combinato quando giocava infortunata (ma dubito che la farebbero scendere in campo non al 100% adesso che lavora con la federazione ed e’ seguita da gente piu’ o meno competente). C’e’ ancora tanto, tanto, tanto su cui lavorare, soprattutto di testa e maturita’ (non quella fisica, visto che va per i 22).

  126. by Mauro

    Il signor Giorgi Sergio e’ simpaticissimo ed è stato bravo a fare arrivare Camila nelle 100. Ma ora deve fare la scelta migliore per la figlia. Deve farsi da parte e affidare Camila ad un vero coach che possa portare la nostra pupilla a fare il salto di qualità e fare un gioco non solo di colpi piatti.

  127. by cristian

    Vedere Bouchard classe 94 in finale ad Osaka, con vittorie di prestigio, perdere lottando contro Stosur, poi vedere Camila perdere al 2 turno delle quali contro la 180 fa pensare,sono parecchio deluso.

Leave a Reply