Grazie alla vittoria dell’ITF da 50.000 dollari di Carsen, questa settimana Camila ha migliorato il proprio ranking, arrivando alla posizione numero 173 della classifica WTA. Camila è anche al decimo posto tra le tenniste italiane, prima tra le under 21. Nel corso delle prossime tre settimane però Camila avrà molti punti in scadenza, frutto dei risultati dello scorso anno a Bratislava (finale), Perigueux (secondo turno) e Torun (quarti). In caso non ottenesse alcun punto, scivolerebbe quindi intorno alla 195° posizione. La prima occasione di far risultato sarà nelle qualificazioni di Wimbledon, che partiranno dal 14 giugno. L’unica altra apparizione di Camila in un torneo dello Slam è stata quella dello scorso anno negli Stati Uniti, quando perse con Patricia Mayr.

About the author

Alberto Brumana

Alberto Brumana - Nato in Piemonte nel 1979, vive da 15 anni a Milano, è giornalista pubblicista e lavora a Sky Cinema. Appassionato di tennis, ha scritto in passato di sport per quotidiani locali e ha gestito per 2 anni TennisBlog. Dopo aver visto per la prima volta Camila al Bonfiglio 2006, nel 2009 ha fondato CamilaGiorgi.it. E-Mail: alberto.brumana@camilagiorgi.it. Twitter: @AlbertoBrumana

  • Nuovo best ranking per Camila: da oggi è numero 73 del mondo
    Nuovo best ranking per Camila: da oggi è numero 73 del mondo
  • Camila ha ripreso gli allenamenti, tra due settimane il volo per l’Australia
    Camila ha ripreso gli allenamenti, tra due settimane il volo per l’Australia

17 Comments. Leave your Comment right now:

  1. by effe

    speriamo in un sorteggio benevolo…anche passare un turno sarebbe un ottimo risultato(ed un sacco di punti ) !!!

  2. by VUPI

    Il tabellone delle qualif. femminili di Wimbledon uscirà domani.

  3. by Ef3

    Quando uscirà il tabellone delle quali di Wimbledon?

  4. by Nicco

    Ho controllato i tabelloni dell’anno passato, in effetti anche tornei Americani sono abbordabili. Con la Classifica attuale Camila non sarebbe entrata solo nelle quali di New Heaven, per gli altri il cut-off era attorno alle 300ima posizione!!
    Non si può dire che le mancherà la scelta!! 😀

  5. by Nicco

    Camila è 3 posti fuori dalle quali a Cuneo, quindi sicuramente lo potrà giocare. Certo non capisco molto il senso di giocare Wimbledon, Boston, a cui è ancora iscritta e poi Cuneo. Probabilmente a qualcosa rinuncerà!!

    La scelta (se sarà così) di giocare un po’ in Europa prima di preparare la stagione sul cemento per me è molto buona. Sperando che si sia iscritta pure a qualche WTA tipo Bastad, Budapest, Palermo, Bad Gastein & C. che solitamente hanno campi di partecipazione abbordabili per una top200, mentre ad esempio sperare di entrare nelle quali di Stanford, Cincy, Montreal ecc. mi pare un po’ ambizioso!!

  6. by Dago

    Camila risulta iscritta al 100K di Cuneo che si svolgerà dal 27 giugno,quindi,probabilmente, giocherà qualche torneo in Europa dopo Wimbledon per poi dedicarsi alla stagione sul cemento americano.Speriamo veramente che,se dovesse partecipare al torneo italiano,possa ricevere una WC x il main draw visto che difficilmente riuscirebbe ad entrare.

  7. by brianstark

    Wimbledon va giocato. Punto. Se hai la classifica, anche solo per le qualificazioni, DEVI andare.
    E poi dà un sacco di punti… anche passare un solo turno nelle quali ottieni 40 punti, come una semifinale di un 50000 dollari.
    Poi immagino anch’io che tornerà negli USA per giocare sul cemento fino agli US Open

  8. by docgigiu

    E’ vero quello che dice Nicco, non ha mai avuto la continuità di gioco che ha in qs momento (anche perchè ha vinto qualche partita in più!). Non capisco però che senso abbia a questo punto trasferirsi in Europa per tentare una improbabile qualificazione a W. ed abbandonare gli Stati Uniti, dove tra poco tutti si trasferiranno per la stagione sul cemento. Avrei fatto ancora uno due tornei ITF e poi avrei tentato il salto sui WTA americani.
    Voi amici che ne pensate?
    CMQ Forza Cami!

  9. by Nicco

    Cataflic, non credo in carriera abbia mai giocato con la continuità di questi prime 6 mesi del 2011. Credo quello dei continui ritiri sia un capitolo passato, probabilmente legato, come diceva il padre, al problema degli sponsor!!

    Adesso sta giocando con continuità e vince. Dire che se la gioca già con le top50 forse è prematuro (ma solo perchè ancora non ci ha mai giocato con una top50, se non sbaglio)!! Però pensare che lo possa fare con ogni giocatrici fuori dalle 100, non lo è! Per questo dicevo che DEVE provare le quali in WTA per testarsi con giocatrici che nei tornei ITF difficilmente troverebbe. Che poi son quelle giocatrici che affronterà per tutta la carriera!!Si spera… :p

  10. by cataflic

    Io, come da sempre, l’unica cosa che mi aspetto è che giochi con continuità.
    Che poi faccia le quali a wimbledon, wta, il main draw itf non cambia, perchè secondo me Cam se la può giocare anche con le prime 50 sin da oggi…ma deve mettere su match anche a questi livelli.
    L’importante è che non si ritiri chissadove per due mesi a fare chissacosa come l’anno passato… I MATCH, insegnano! I MATCH ti indirizzano, I MATCH ti entusiasmano, I MATCH ti danno un valore!
    E Cam vale!

  11. by Dago

    Anch’io non mi aspetterei un granchè da questa trasferta londinese e non farei alcun dramma se dovesse perdere al 1°turno delle quali di Wimbledon visto che è una superficie su cui,almeno penso,non ha mai giocato.
    Secondo me Camila quest’estate dovrebbe giocare sia tornei ITF da 50K in su,che qualche qualificazione di WTA sul cemento americano.Credo che già da lì possano arrivare dei risultati di rilievo.
    L’obiettivo di fine anno sarebbe quindi avvicinarsi il più possibile alle top100.

  12. by theboss

    Io penso che sarà la stagione del cemento americano a farla svoltare definitivamente, ammesso e non concesso che riesca a giocare con continuità. Non mi aspetto invece nulla da questa parentesi erbivora.

  13. by brianstark

    beh, non è che ha dimostrato tranquillamente di poter vincere gli ITF.
    Quest’anno ne ha vinto UNO SOLO e nel quale era testa di serie numero 1… un 50000 dalla entry list molto molto limitata. Insomma, procediamo con calma. Qualche partecipazioni a qualificazioni WTA le può anche fare, ma ora l’obiettivo principale è accumulare punti e soprattutto esperienza, quindi giocare molte partite. E magari vincere qualche altro torneo, anche se minore… vincere fa sempre bene!

  14. by Nicco

    Dimenticavo, spero che Camila cominci seriamente ad iscriversi ai tornei WTA perché adesso ha la classifica per entrare nelle quali…continuare con gli ITF dopo aver dimostrato di poterli tranquillamente vincere sarebbe una scelta troppo conservativa.

  15. by Nicco

    Camila nella Race è attualmente alla 123ima posizione. E le mancano i punti di Parigi e Melbourne, punti che tutte le altre giocatrici che ricoprono quella posizione di classifica hanno. Onestamente con un buon risultato a Wimbledon (e per buono intendo passare un turno nelle quali, non chissà che) e un proseguo della stagione sul livello della prima parte (non impossibile) avvicinare se non entrare nelle 100 a fine anno è tutt’altro che un utopia. 😀

  16. by brianstark

    ma quindi è confermato che fa le qualificazioni di Wimbledon? Con Camila non si può mai dire 😉

  17. by theboss

    Il difficile arriva ora, lo scoglio 150-100 è il più complicato da passare.

Leave a Reply